martedì 27 giugno 2017

Il contemporaneo fallimento delle banche venete e spagnole

Risultati immagini per banche


Ricapitolando la questione del fallimento delle Banche Venete possiamo riassumerla cosi.
Le banche falliscono.
Lo stato (che non trova soldi per terremotati, enti locali, per rafforzare polizia carabinieri, magistratura, che taglia ovunque) interverrà a salvare l’ente creditizio.
Intesa San Paolo invece acquisterà le banche venete, al prezzo simbolico di un euro, per “salvare” la banca dal fallimento.
Da dove prende i soldi lo stato?
Dalle banche, che presteranno i soldi necessari allo stato.
Quali banche?
La BCE.
Ma la BCE da chi è formata?
Dalle banche centrali
E le banche centrali da chi sono formate?
Dalle banche private. Ad esempio in Italia chi detiene la maggior parte delle quote sociali della Banca d’Italia è Intesa San Paolo. Che è pure l’acquirente delle banche venete. E che quindi indirettamente presta anche i soldi allo stato.

Nel frattempo, in Spagna, fallisce il Banco Popular, che viene acquistato dal Santander. Stessa operazione. Stessa cifra simbolica di un euro, identica motivazione: salvare la banca dal fallimento.

Il disegno finale è chiaro: si vuole creare col tempo un’unica banca in mano a un soggetto unico. Il motivo, è facile intuirlo.





Per acquistare "Alla ricerca di Dio" 
clicca qui: 











3 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi stupisce che la rete di biblioteche della mia provincia abbia tutto tranne che "Paolo".
http://www.rbbg.it/opac/search/lst?q=franceschetti+
Buona giornata
foibar

Anonimo ha detto...

saros, scudorosso, fendiroccia, pirata morgan, e SS sicari sottoposti, oltre pretendere di ereditare la terra in quanto autoeletti eletti con allenatore giovè delle bombe atomiche, erediteranno anche i nostri risparmi. Ci vogliono convincere a rifiutare il contante per avere più facile accesso ai nostri averi. Un algoritmo del baxxo ed il risparmio non c'è più. La rapinarice? La cassaforte stessa. Era meglio il materassso. Ma...dovranno passare sui loro cadaveri ! In fin dei conti Noi siamo sette miliardi e loro solo 1000 e non più mille, come disse nostradamus delle parole crociate. Morgana Schopenhauer

Dangon ha detto...

Approfondite il tema Bitcoin e cryptovalute... l'indipendenza, la disintermediazione, la creazione di una nuova economia basata sulla creazione di valore e non sul furto di valore passa di lí...

Daniele (VI)