mercoledì 25 maggio 2016

Border Nights - puntata 199 (Carpeoro, Concetto Cammisa, Roberto Pinotti)


Partiamo con l'angolo della conversazione di Barbara Marchand sulla terra cava.
Poi collegamento con Carpeoro in una conversazione con Paolo Franceschetti sulla figura di Marco Pannella: chi era davvero lo storico leader dei Radicali?
Torna poi con noi Concetto Narayana Cammisa, già stato nostro ospite nella passata stagione per parlare di astrologia. Con lui questa sera parliamo di malvagità extradimensionale o extraterrestre, alimentazione e salute, famiglie che dominano il mondo,spiritualità ed esoterismo.
Stefania intervista Roberto Pinotti sul suo libro "Vimana, gli Ufo dell'antichità".
Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su www.webradionetwork.eu e www.bordernights.it.
Iscriviti al canale YouTube di Border Nights. Per contattarci: bordernights@webradionetwork.eu
gruppo Facebook Border Nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-199-carpeoro-conce



12 commenti:

Anonimo ha detto...

http://palermo.gds.it/2016/05/25/incidenti-ancora-una-vittima-a-palermo-scontro-in-moto-muore-operatore-rai_517559/

Anonimo ha detto...

e ovviamente il 40 enne che "ama" :))) una 15 enne ha anche una qualità che lo porta a legittimare il suo "amare". Guarda caso è anche ricco!!!! allora l'amore è totale ed il nostro 40 enne ricco e felice ama così tanto che si "tromb..." pardon si ama tante ma tante quindicenni a volte anche in gruppo! il discorso non vale ovviamente per i manovali, i disoccupati, i poveracci:loro violentano, loro stuprano o al massimo fanno prostituire le loro figlie....chissà perche i ricchi sono sempre tutti libertari (e massoni)

Anonimo ha detto...

certi massoni non riescono proprio a capire come si possa considerare reato "tromb..." anzi "amare" una quasi diciottenne....e io che invece sono più modesto nelle mie "battaglie spirituali non riesco a capire come sia "legale" possedere appartamenti che non ho lavorato, ma ereditato da mio padre (nemmeno lui li ha lavorati) che a sua volta li ha ereditati da suo nonno (neanche lui li ha lavorati)ecc, ecc...una cosa del genere che è contro natura, contro la logica e contro ogni senso di giustizia.....non trova menti massoniche, alchemiche così raffinate da lottare per queste tematiche...quanto all'esempio di Socrate con il tredicenne beh...non c'è bisogno nemmeno di replicare....

Anonimo ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=PoeFG-geyJA

su panella e come ci hanno portato oggi i belli massoni.

by gustavo gatananda.

Anonimo ha detto...

mah... in trasmissione si commentava l'uomo Pannella, Fusaro parla delle sue idee invece.

Anonimo ha detto...

Ma perché è inaccettabile eticamente l'amare sessualmente una persona molto più giovane? Forse perché tale persona giovane, secondo natura, dovrebbe sviluppare la propria sessualità in concomitanza e in comunanza con i suoi coetanei. Una intrusione da parte di un adulto o vecchio in questo senso sembra proprio un atto di violenza, in quanto vi è una posizione di forza che profitta di una situazione di MINOR FORZA... Mi ricorda tanto l'arroganza di certi ricchi, quasi sempre vecchi, che si COMPRANO le mogli nei paesi poveri. Si instaura cioè un rapporto di POTERE, come di consueto SQUILIBRATO, fra i due soggetti. È lì che sta il problema, ciò che secondo me è inaccettabile. Dunque i Massoni come Pannella, o peggio il NAMBLA, SBAGLIANO su tutta la linea nell'esaltare questo FALSO amore...

Anonimo ha detto...

Preti-massoni-banchieri e in sub-ordine politici e militari la feccia del mondo.Pannella e chi lo difende a che categoria appartengono?Datevi la risposta e pensate se vale la pena discuterne.

Anonimo ha detto...

Se non sbaglio proprio Socrate fu appunto citato in giudizio con l'accusa di CORRUZIONE DEI GIOVANI. Quindi diciamo che la sua pedofilia fu punita con la detenzione. E, come Pannella, protestò contro tale legge che riteneva ingiusta, non volendo però infrangerla. Però in effetti l'accusa che gli mossero, stringi stringi, fu relativa alla sua "pedofilia" in senso specifico e in senso lato... La cosa che mi lascia perplesso è il fatto che, già fin da allora, pedofilia ed esoterismo vadano di pari passo...

Anonimo ha detto...

quindi ricapitoliamo: Giulietto Chiesa (che non è massone, e che - sia detto per inciso - rischia la propria vita per le proprie opinioni) è stato "cazziato" dal Carpeoro in quanto persona che non ha mai lavorato in vita sua e che "ruba" lo stipendio da parlamentare. Il Pannella - che è massone - viene definito come uomo di un certo "spessore", di un certo "valore".....ha be siamo a posto.....

Anonimo ha detto...

Carpeoro non mi convince mai del tutto, parla da massone. Sicuramente sa più cose di quante non sappiamo tutti noi sulla massoneria, ma quando parla mi sembra sempre approssimativo e omertoso. Non è stato Cossiga a regalare 'l'antico codice della navigazione' a Ratzinger, ma Monti: gli ha regalato l'Atlante nautico di Francesco Ghisolfi (una settimana prima del naufragio della Costa Concordia -CC-, c'è chi dice che fosse aperto sull'arcipelago toscano) dicendo che l'Europa navigava in cattive acque. Poi sulla rosa rossa: va bene, può anche essere un simbolo generico, ma è innegabile che ci possa essere un filo che lega tutte queste rose rosse: quando Giacchetti dice che 'la nostra rosa rossa deve esistere sempre' ovviamente non si riferisce al mostro di firenze, ma probabilmente ad un'idea di mondo, ad un progetto. Evidentemente questo progetto, Giacchetti, pensa che adesso lo si possa portare avanti con Renzi. Poi Pannella faceva parte di un mondo, a proposito di rose, che non sempre condivideva, ma che come tutti i massoni taceva. Solo da vecchio ha avuto qualche sussulto: quando uccisero il pm Bisceglia (e anche li giù rose) pannella, in radio disse chiaro e tondo che Bisceglia era stato ucciso. Bordin tentò in tutti i modi di fermarlo, di contraddirlo, gli disse che non poteva asserire niente di simile, che era una dichiarazione folle, non c'erano prove. E pannella si incazzò di brutto. Un'ultima cosa: quando carpeoro fa un parallelo tra Rosa Rossa e Soka Gakkai, solo per spiegare come un simbolo può essere abusato, non fa un accostamento casuale.

Anonimo ha detto...

Il simbolo della Soka Gakkai è il Fiore di Loto, che è l'equivalente orientale del simbolo della Rosa...

Anonimo ha detto...

E di Pinotti massone nessuno dice niente ?