mercoledì 23 marzo 2016

Border Nights - puntata 190 (Francesco Errante, Federico Bellini, Bruno Mautone, Massimo Mazzucco)


Dopo una prima panoramica sui fatti di Bruxelles, ci collegheremo con Francesco Errante che ha perso ogni contatto con la madre Margherita letteralmente svanita nel nulla dopo essere stata ricoverata in una clinica inglese. Una storia inquietante che potrebbe disvelare la pratica della soppressione dei pazienti anziani "onerosi". Era diventata un testimone troppo scomodo? Il figlio ha tentato in tutti questi anni di ottenere giustizia chiamando in causa anche le autorità italiane.
Nella seconda parte passeremo dai rapimenti umani a quelli alieni. E' uscito il libro di Federico Bellini "Diario di un addotto" (Risveglio edizioni). Revisionato e ampliato in un nuovo libro, corredato di illustrazioni, che lascerà un segno indelebile nella ricerca ufologica. Forte, schietto, deciso, altamente drammatico, è un'opera che racconta, senza censure, il dramma dei Rapimenti Alieni. Bellini ha rappresentato uno dei più famosi casi di adduzione aliena trattati dal prof. Corrado Malanga.
Nella terza parte tornerà con noi Bruno Mautone che ci annuncia nuove e scottanti rivelazioni sulla morte di Rino Gaetano che usciranno nel suo prossimo saggio "Chi ha ucciso Rino Gaetano" targato Uno Editori (nuova collana rEvoluzione).
Sui fatti di Bruxelles interverà anche Edoardo Anghinelli, Presidente dell'Osservatorio Nazionale per la Sicurezza dei Cittadini Italiani.
Completeranno come sempre la puntata la scheda di Maestro Di Dietrologia e l'intervista a Massimo Mazzucco sui fatti di Bruxelles di Stefania Nicoletti.
Iscriviti al canale Youtube di Border Nights. Per contattarci: bordernights@webradionetwork.eu blog www.bordernights.it gruppo Facebook border nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-190-anziani-soppre



3 commenti:

Anonimo ha detto...

Bellissima bellissima puntata, complimenti. Tutti gli ospiti all'altezza e di grande interesse... Sono rimasto sorpreso positivamente, e non me l'aspettavo, dall'intervento di Bellini. Maurizio

Anonimo ha detto...

Federico Bellini non sono d'accordo che esiste anche il bene.
Io credo che esiste solo il male purtroppo
Sarebbe bello invece se ci fosse solo il bene, ma non è così
Comunque trasmissione molto interessante.

Anonimo ha detto...

qualcuno dica al signor body scanner di farsi curare... se dovessero mettere un body scanner in ogni punto sensibile la nostra vita non avrebbe più senso perché passeremmo più tempo a farci scannerizzare il buco del cool che a fare il resto delle cose che dovremmo fare normalmente... se uno vuole mettere una bomba in un centro commerciale chi può impedirglielo? mettiamo i body scanner in tutti i centri commerciali? e allora pure nelle chiese... e perché non in ogni scuola? e se uno decide di fare un attentato in un mercatoall'aperto? che facciamo? mettiamo i body scanner anche in prossimità di ogni viuzza in cui si fanno questi mercatini? e se uno decide di fare un attentato lungo una via dove la gente passeggia cosa facciamo? mettiamo i body scanner ino ogni strada affollata? ma che stronzate vanno partorendo queste menti malate? è impossibile prevenire al 100% i tentativi di un malintenzionato... l'unica cosa che possiamo fare è capire questo e smettere di farci le paranoie sui rischi di un possibile attentato terroristico... tanto prima o poi moriremo tutti... certo morire in modo naturale è molto meglio ma preferisco morire da giovane piuttosto che vivere una vita dove ogni 100 metri vengo sottoposto ad una scansione del corpo come presunto terrorista facendomi perdere la metà del tempo di questa vita che già è corta di per s.