sabato 12 dicembre 2015

I nuovi posti di lavoro non sono 415.000 ma 414.996



Renzi ha appena ieri fatto una dichiarazione delle sue, una di quelle trovate geniali che lo caratterizzano (come quella famosa, secondo cui l’Italia è più ricca perché sono aumentati i risparmi dei depositi in banca, trascurando il non lieve particolare che sono aumentati i depositi, sì, ma di coloro che guadagnano cifre sopra al milione di reddito, e in questi “depositi a risparmio” devono essere considerati anche i depositi effettuati dai multimilionari).
La notiziona è che ci sono 415.000 posti di lavoro in più; un’impresa epica, perché è pari alla metà di quel milione di posti di lavoro che promise Berlusconi, e per cui costui fu criticato e preso in giro da tutti. Pensate un po’ che meraviglia. Berlusconi promise un milione di posti di lavoro, senza mantenere la promessa. Renzi, senza aver fatto analoghe promesse, ha realizzato la metà del risultato, senza particolare sforzo.
Che ci siano 415.000 lavoratori in più è senz’altro vero.
Infatti, considerato che dai dati forniti da Il Sole 24ore, e di quelli che ci danno le varie categorie professionali, risulta che:
Il reddito medio delle categorie dei professionisti (avvocati, notai, ingegneri, geometri, consulenti del lavoro e commercialisti, psicologi) è diminuito del 50% dal 2008 ad oggi.
Nel 2012 sono 9000 i professionisti che si sono cancellati dall’albo ed erano 6000 i cassaintegrati dipendenti di studi professionali; nel 2013 e 2014 sono aumentati ancora e nel 2015 i dati non sono definitivi ma, solo nella categoria professionale degli avvocati, a giugno 2015 se ne erano cancellati 4000 (quindi presumibilmente ad oggi saranno circa il doppio).
Va ancora peggio il settore imprenditoriale; nel Veneto si registrano migliaia di chiusure all’anno, in tutta Italia falliscono circa 50 imprese al giorno, quindi a fine anno saranno circa 30.000 le aziende che avranno chiuso i battenti.

In altre parole. Si, è vero che ci sono 415.000 posti di lavoro in più. Ma perchè, tra imprese fallite e professionisti che hanno chiuso l'attività, molti si sono ridotti a fare gli impiegati nei call center, o a diventare rappresentanti di prodotti con pagamento a percentuale, o perchè hanno stipulato contratti di lavoro determinato per quindici/20 giorni.

Considerando che nel numero dei nuovi occupati ci sono anche i contratti a tempo, voglio fare un esempio personale: mi sono cancellato dall’albo degli avvocati nel 2014, quindi rientro in quei 9000 professionisti in meno; in compenso questa estate ho lavorato 15 giorni come lavapiatti nel ristorante di una mia amica, che mi ha fatto un regolare contratto di assunzione.
Quindi risulto tra i 415.000 nuovi posti di lavoro del 2015, per quei quindici di lavoro nel ristorante. E se fossi stato assunto per due volte in due posti diversi risulterei ben due volte nella statistica.
A me questa cosa non sembra proprio corretta e mi piacerebbe essere tirato fuori dal numero dei nuovi contratti di lavoro.
Idem per quel mio amico che, invece, è stato assunto per 15 giorni come guardia privata presso un’abitazione.
E un altro ha fatto ben due giorni di lavoro come falegname ad una festa di paese per montare il palco, anche lui con regolare contratto di due giorni.
Un altro mio collega, anche lui cancellato dall’albo degli avvocati, prenderà invece la somma di 50 euro al giorno per fare il Babbo Natale in un centro commerciale, anche lui con regolare contratto di lavoro.
Invece un mio compagno dei tempi dell’università, detto Black and Decker, che non si è mai laureato, fa il gigolò e guadagna molto di più di quanto guadagnavo io ai tempi d’oro della mia professione. Ah ma mentre scrivo rifletto che purtroppo lui non fa statistica, perché il suo è tutto guadagno in nero.
Ecco… mettiamola così… il calcolo esatto io non so farlo, però direi che da una sommaria statistica in mio possesso i posti di lavoro non sono proprio 415.000 ma al massimo 414.996.

Al di là di questo piccolo aggiustamento alla statistica, che certamente non inficia il dato positivo delineato da Renzi, il quadro è comunque positivo (è infatti sempre Renzi che ha detto: “Ma non preoccupiamoci troppo dei dati... 0.8, 0.7, 0.6, non è tanto quello che conta... l’importante è che il segnale positivo c’è”).
Direi che saremo però vicini ai tempi di una ripresa definitiva, appena gli evasori totali, come il mio amico Black and Decker, verranno scovati e consegnati finalmente alla giustizia.


Qualche giorno fa, uscendo di casa, sono andato prima in lavanderia e poi a comprare una bombola di gas; la lavanderia aveva chiuso, e il consorzio agrario pure (pare con un fallimento di qualche milione di euro); andando a lavorare ad Ancona, quest’anno, come tutti gli anni mi sono recato nella pizzeria dove andavo a mangiare di solito: chiusa. Idem per il negozio di kebab che era l’altro mio luogo preferito: chiuso anche lui.
Ieri Stefania è uscita di casa e ha trovato il cartello chiuso sul bar storico del paese in cui vive; un bar aperto da decenni.
State sereni. L’Italia riparte e avanti tutta!!!




11 commenti:

Anonimo ha detto...

Renzo è il primo fra i nuovi venditori...di fumo! Maurizio

Anonimo ha detto...

Sono un dipendente pubblico e confermo che le statistiche si fanno proprio come ha detto Paolo.

Anonimo ha detto...

Caro, paola, io da anni ascolto radio24, (sole24ore) e altri news, di potere-politico-Industriale-comunista-Patronale, e dicono un sacco di idiozie, per tenere la gente bloccata, fino all' arrivo del precipizio, certo loro ci cuociono, un pò alla volta cosi la maggior, parte dei popolani - (catto-comunisti) stanno belli e fermi zitti, zitti.
fino alla fine dei giochi, altro, che ribelli anachiki.
eh bhe ti dicevo sulla trasmissione Economica di Barisoni, Raccontano ormai tante di quelle,
palle che neanche il conduttore ormai riesce a nasconderle a
chi invia degli sms.
sembra una trasmissione tragico,comicoDramma.

un Abbraccio, da Zy-combatT.

Ciccio ha detto...

Ma no, Paolo, io credo che se lo dice il nostro Presidente sarà certamente vero. Lui è una persona estremamente sincera, si capisce solo guardandolo. Che valore può avere quello che dice uno che è retrocesso da avvocato a lavapiatti? Nessuno. Invece quello che dice il simpatico Renzi è confermato da tutti gli organi di informazione, quindi è sicuramente vero. Inoltre ti faccio presente che la statistica di 415000 posti di lavoro non è chiaramente da intendersi alla virgola ma discretamente approssimata, quindi va da sè chiaro che i 4 posti, tuo e dei tuoi amici, non siano stati conteggiati dal Ministero.
Reputandoti comunque una persona abbastanza intelligente, deduco che hai parlato così solo per invidia, perchè Lui li ha creati e tu no. Ma è sempre la metà di quanto avrebbe fatto il Cavaliere se i comunisti lo avessero lasciato lavorare...

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo,

scusa l'OT, ma volevo fare leggere ad un amico i tuoi vecchi articoli riguardanti

il "pranzo nella villa degli orrori"... Ma cercando con il motore interno del blog o anche esternamente da google, non sono più reperibili da nessuna parte...

Come mai?

Hai dei nuovi links diretti a tutti gli articoli in ordine cronologico riguardanti la villa degli orrori?

Grazie in anticipo...

Il Viandante

Anonimo ha detto...

Lo scopo di tutto questo è semplice: creare una generazione di lavoratori giovani che non abbiano tutele, quindi disposti ad accettare qualsiasi condizione lavorativa. Con gli sgravi fiscali previsti dal jobs act per 3 anni, le assunzioni più numerose arrivano dai grandi centri commerciali, dalle multinazionali e le grandi imprese. Nel frattempo hanno già licenziato i rompicoglioni, ossia quelli assunti con il vecchio contratto a tempo indeterminato, che magari non erano propensi a fare gli straordinari o il turno della domenica. Anche se sulla carta i nuovi contratti sono a tempo indeterminato, nella realtà si può essere licenziati in qualsiasi momento, come è già successo in diversi casi, tutti documentabili. Una riforma di destra, ma se l'avesse fatta il berlusca ora ci sarebbero milioni di sinistronzi in pazza a protestare.

Anonimo ha detto...

Ma che cazzo...ho 41 anni,ho fatto più lavori che capelli in testa. Solo quest'anno ne ho cambiati tre...chiaramente tutti a nero...perche dicono che è cosi o niente. Ora mi metto a fare il contadino,lo sono di nascita,non volevo farlo perché tanto lavoro e poi...vedi la storia del olio extravergine di oliva. Meno male ora c'è Metteo.

comicsoon1980 ha detto...

Anche la lotta per l'informazione è appunto una lotta che si svolge a tempo pieno. Contro i giornalisti e l'occulto regime. Questo si toglie dignità. A loro. Io ho dato dimissioni per giusta causa perché volevano sabati gratis, migliaia di km, ore in giro, mezzi che si rompevanom e pagamento a 180 gg. Forse.
. Dopo 6 mesi senza stipendio non ho voluto verificare. Ad oggi devono 140000 euro ai dipendenti. Lavoravo per un subappalto telecom fastweb. Guardate le pubblicità. Viviamo nel futuro. Forse sono io ad essere affetto da cecità isterica. Invero viviamo nella più buia delle epoche. Ps piccols nota finale. I mussulmani erano disposti allo sciopero. Gli italiani? Tengono famiglia...

Anonimo ha detto...

Cari, amici miei, (ormai vi definisco amici del web)
c è una constatazione che vorrei, fare;
Come anche specificato il vostro experto delle scie, e "salute"
faccio una precisazione, sbagliato dire che si avvelenano anche loro, certo e vero che ci sono politici, inconsapevoli, ma la maggior parte dell elite-massonica, sa nel loro livello secret,
un esempio, giorni fa ascoltavo, Radio24 il sole 24 ore, mica la radio dei minatori, ma la radio degli imprenditori, Eh.
il conduttore, di una famoso trasmissione, economica, barisoni, metto il nome che lui, ah deto queste cose in diretta per cui,
non c è niente - segret;
Dice chiaramente di andare a curarsi in Svizzera, da un famoso luminario, (mason) e anche di avere una visita da lui, e per cui non ci sara per la trasmissione per un paio di giorni!
Alla faccia, di barbalunga, sfido, tutti quelli che per una tac,
aspettano mesi, se non anni, voglio vedere se un contadino, del sud, va da questo luminario, penso carissimo in euri, a farsi curare?!!!!
Non vi sembra??
per cui la cricca mason-elite e unita si conoscono, in tv si,
e vero si litigano, ma tra avvocati, dottori, primari si conoscono??!! eh, come!!

Poi in altra parentesi, come si spiega se no, che politici. e Imprenditori, e bbanchieri, hanno un allungamento di vita, pazzesco.

vedi, gelli, 96, anni ed era pure malato, eh s 'era sano??

politici, andreotti, e altri, quasi centinari, alla faccia, di
p.franceschetti.

p.s.

poi non e vero che che sei nei paesini vivi meglio.
e vero certo che in citta lo smog, e tutto, si sta peggio,

ma quando attacano i Riscaldatori Ionosferici,
anche nei paesini del sud, si sta male;

sono di un paesino, del sud, vero,
si sta bene,
però quest estate, quando faceva caldissimo ci sono stati, morti,
per ictus, e infarti, in mariera anomala,
nessuno a detto e notato niente.

cari amici.
questa e un esperienza vera, e non di telegiornali.

saluti. Cesare. R.

Anonimo ha detto...

Vorrei ricordare a tutti i Signori che vivono nella "Democrazia" Italiana che LE ULTIME ELEZIONI DALLE QUALI È EMERSO UN PREMIER SCELTO DAI CITTADINI RISALGONO AL 2008. Fra poco sono quasi otto anni. E questo sarebbe un Paese in cui credere e avere fiducia? Maurizio

Anonimo ha detto...

Gentile Paolo Franceschetti, quello che descrive lei succede ovunque in italia, pure dove vivo io, nel nord. Per dirla con le parole dell’economista Bagnai,è un progetto neufoeudale: l’obiettivo di questa classe politica, o meglio di questa elite europea massonica che sorregge la classe politica al potere in italia, è la distruzione della piccola borghesia,per eliminare ogni ostacolo al mantenimento del potere (le rivoluzioni storicamente le fa la borghesia). I politici piddini o sono troppo stupidi (il gruppo di belle donzelle di cui il nostro caro leader, il Kim Jong-il fiorentino, si circonda) o sono consapevoli e vanno avanti nel loro piano. Hanno svuotato la democrazia, hanno ridotto l’ambiente ad una cloaca cementificando uno dei territori più belli al mondo, hanno ridotto gli italiani ad un popolo di deficienti. Finché avranno il corriere della sera ad appoggiarli, insieme ai tg rai e mediaset, possono continuare. Un apparato mediatico così potente, almeno in italia, è inscalfibile. Per potersi opporre bisognerebbe aver nozioni che l’italiano medio, che è ignorantissimo, non legge o legge libri spazzatura, non ha. Lei, insieme a Bagnai, Rinaldi, Magaldi, Mazzucco,con il vostro operato, continuate a far chiarezza,con grande impegno, ma in pochi vi seguono, in molti leggono l’orrido corriere della sera o ascoltano il nostro delirante premier (e lo dico da psichiatra) al tg 1 dichiarare che “tutto va bene madama la marchesa”, e snocciolare senza contradditorio dati truccati. Certo quando si supererà una certa sottile linea rossa, questi il popolo li prenderà e li fucilerà in piazza. Ma siamo lontani da quel momento. Credo lei sia il primo ad aver contezza di quanto le scrivo. I miei auguri a lei ed ai lettori del blog di serene festività.
Matteo