mercoledì 23 dicembre 2015

Border Nights - puntata 180 (Carpeoro, Lara Pavanetto)


Ultima puntata del 2015 con il CarpeChristmas: dialogo con Carpeoro e Paolo Franceschetti. Dalla morte di Licio Gelli alla politica ed alla massoneria, a quello che accade prima della morte, per poi passare alla giustizia ed a molto altro. Stefania intervista Lara Pavanetto che parla di delitti rituali già nel 1500. Border Nights va in onda ogni martedi alle 22 su Web Radio Network. Email: bordernights@webradionetwork.eu

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-180-carpeoro-franc



32 commenti:

Luca C. ha detto...

Interessante, solo sull'immigrazione mi sembra che Carpeoro la faccia un po' troppo facile.

Anonimo ha detto...

Emma Bonino... Nonostante la sua amicizia con Carpeoro...ella, come tutti i neo-gnostici Radicali, non mi convince affatto! Maurizio

Anonimo ha detto...

Per questo non mi piace l'abortista Bonino: http://decamentelibera.blogspot.it/2015/06/il-movimento-femminista-tutta-la-verita.html?m=1 Maurizio

Atanor Orzowei ha detto...

ottimo ottimo e ancora Ottmo ....il Capre come al solito sale in cattedra...Grazieeee

Anonimo ha detto...

Io so che essere gay è normale anche tra persone e non solo tra animali.
Inoltre so che qualsiasi tipo di orientamento, non è una scelta come credono tutti, ma o ci si nasce, o ci si diventa per cause esterne e pure che fosse io so che è normale. Un po' come se da domani decidessi consciamente che mi deve per forza piacere la pizza Margherita, non funziona così la pizza o piace o no, ed ognuno ha i suoi gusti che vanno rispettati perchè non è bello quel che è bello, ma è bello quel che piace.
Il vero amore poi non conosce differenza di età o se si è tutti e due maschi o femmine o maschio/femmina, perchè quello che è importante è la grandezza del cuore e la bellezza dell'anima di entrambi.
Inoltre non bisogna avere paura dell'amore, ma dell'odio.

Anonimo ha detto...

Ma come mai allora l'omosessualità era stata classificata fra le malattie psichiche?

Anonimo ha detto...

Anonimo del 30 dicembre 2015 11:43
L'omosessualità era stata classificata tra le malattie psichiche perchè gli psichiatri e psicologi sono sempre stati inventori di malattie che poi non possono guarire perchè inesistenti e una volta inventata una malattia ti dicono che sei malato e ti devi curare e portare loro tanti soldi... e per non parlare degli psicofarmaci...
Magari un giorno si inventeranno la Sindrome del capello storto, e potrebbe succedere se stanno un po' troppo a guardare il capello...
Poi la normalità non esiste perchè ognuno ha la sua.
Inoltre termini come etero, gay, bisex, fetish, ecc. ecc. sono convenzioni sociali per attaccare un'etichetta alle persone senza sapere che la cosa più importante di tutti, è l'Amore e questo è sempre positivo a prescindere se c'è molta differenza di età o se si è maschio/maschio femmina/femmina o maschio/femmina. L'importante è che non ci sia nessun tipo di violenza da ambo le parti.

Anonimo ha detto...

E se l'omosessualità fosse una malattia derivata da dei traumi infantili?

Anonimo ha detto...

Anonimo del 31 dicembre 2015 08:44
Per quanto riguarda i traumi infantili, tutti chi più o chi meno li abbiamo avuti, ma se omosessuali si nasce o si diventa in seguito a traumi, pure che fosse pazienza, perchè:
L'omosessualità non è una malattia e la componente gay, c'è in ognuno di noi.
La vere malattie sono la paranoia, la paura del diverso e i pregiudizi e questo porta al razzismo.
Invece la malattia più grave in assoluto, è l'attaccamnento morboso del mondo intero verso i soldi che andrebbero cancellati dalla faccia della terra per sempre rendendo tutto libero e gratuito come Linux visto che a causa dei soldi vengono commesse le peggiori atrocità.

Anonimo ha detto...

"..son tutti uguali, fatti con lo stampino" :

https://www.beppegrillo.it/tirendiconto.it/trasparenza/

"..son tutti uguali, fatti con lo stampino" :

https://www.youtube.com/watch?v=xUdUzjrR7-8

spero che Paolo e Fabio guardino almeno il video. Ne potete trovare tantissimi come questo.
Sinceramente non mi pare proprio che dicano e facciano le stesse cose di Renzi e Berlusconi.
Evidentemente la battuta di Grillo(30 anni fa)sui socialisti che rubano... qualcuno non l'ha presa bene.

auguri di buon anno! :)



Anonimo ha detto...

L'omosessualità è una malattia, perché nasce da traumi psichici che comportano uno squilibrio interiore. Nessuno ha il coraggio di dirlo e di ammetterlo ormai, a causa della propaganda ideologica che è stata fatta.

Anonimo ha detto...

Anonimo del 3 gennaio 2016 00:42
Ok e pure che fosse una malattia quale è il problema?
Ci sono malattie ben peggiori e l'amore non va mai condannato.
Può darsi che ci si nasce oppure ci si diventa per colpa dei genitori ma nonostante ciò bisogna sempre avere il massimo amore e rispetto per tutti tanto più per chi sta male.
E comunque non credo che sia una malattia anzi nell'antichità era normalissimo e solo ora ci facciamo delle paranoie che nascono dalla paura del diverso.
Poi nel mondo ci sono problemi ben più gravi e reali di questo...

Anonimo ha detto...

Sai qual è il problema? Che la Massoneria dei Libertini eleva tali disagi psichici (omosessualità, sadomasochismo, feticismo...) a Bene Assoluto in nome della "Libertà"... Ognuno faccia ciò che può e che vuole, ok, no problem...ma non venire a condizionarmi fin da piccino per farmi diventare "malato" come sei te, non costruirci una ideologia di Potere sulle tue devianze!

Anonimo ha detto...

Anonimo del 4 gennaio 2016 13:04
Sono perfettamente d'accordo che nessuno deve mai essere condizionato fin da piccolo a diventare per forza gay o qualsiasi altra cosa, un po' come nei Promessi sposi c'è la storia della suora che è stata condizionata fin da piccola con tecniche di lavaggio del cervello che doveva diventare per forza suora e questo non va bene.
Comunque qualsiasi cosa diventano i figli, sono sempre responsabili i genitori che fanno sempre il destino dei figli nel bene e nel male.

Anonimo ha detto...

...e i genitori a loro volta sono condizionati dalla società in cui vivono. A partire dal 1968 è stato inculcato a tutti che la donna dovesse essere "libera" dal suo ruolo materno (come se fosse una sciagura!)...ed i risultati li abbiamo nella società di cacca di oggi: è un mondo felice quello odierno? Vallo a chiedere alla gente...!

Anonimo ha detto...

Anonimo del 5 gennaio 2016 10:00
Dici che i genitori a loro volta sono condizionati dalla società in cui vivono.
Ok questo è vero, ma fino ad un certo punto perchè tutti i genitori dovrebbero capire che non si devono far condizionare da niente e da nessuno se non dal condizionatore quando fa caldo o freddo...
E non si devono nemmeno far influenzare e per evitare ciò dovrebbero prendere la vitamina C a livello preventivo...
Inoltre c'è da dire che esiste una complicità tra vittime e carnefici perchè se la società è cacca, come mai tutti continuano ad avere figli?
Un bambino che nasce ha il sacrosanto diritto di vivere in una società sana e non malata per non parlare del fatto che il mondo non ha chiesto di essere creato e i bambini non chiedono di nascere.
Per quanto riguarda la gente si sa che è infelice, però gli piace esserlo e non fa nulla per cambiare le cose e la cosa più grave in assoluto che continuano a nascere bambini in un mondo dove esiste solo il male.
Da qui si crea una maledizione che si trasmette di generazione in generazione dove i genitori scaricano sui figli innocenti le loro follie e tutto ciò si interrompe solo smettendo di fare figli.
Questo almeno è quello che penso io giusto o sbagliato che sia.
Inoltre il vero problema soprattutto in Italia, sono le banche e le tasse.

Anonimo ha detto...

Caro anonimo del 6 gennaio...sento venature gnostiche nel suo pensiero... È proprio un mondo senza bambini...che diventa non degno, freddo, senza speranza... Vedo che anche lei si è fatto contagiare dalla frenesia della "depopolazione"...ahimè. Il suo mondo è molto diverso dal mio mondo felice!

Anonimo ha detto...

Anonimo del 7 gennaio 2016 01:21
Si è vero hai ragione un mondo senza bambini diventa non degno, freddo e senza speranza. Anzi il mondo perfetto sarebbe solo con bambini e animali visto che sono meravigliosi fiori della vita.
Però sapendo che la società è cacca, meglio non farli nascere, in modo da evitargli inutili sofferenze a causa di un sistema che ci vuole tutti schiavi.
E la schiavitù inizia fin dalla scuola che andrebbe abolita perchè non serve a nulla visto che non insegna quello che veramente dovrebbe insegnare.
Infine non c'è peggior schiavo di colui che non sa di esserlo...

Anonimo ha detto...

Io sono stato refrattario agli insegnamenti della scuola, ma per fortuna i miei genitori mi hanno fatto nascere! Non far nascere bambini significa darla vinta a Loro!

Anonimo ha detto...

Anonimo dell'8 gennaio 2016 10:35
Pure io ho sempre odiato la scuola e a storia avevo 3 perchè non la volevo studiare visto che ho sempre saputo che vengono insegnate solo scemenze e soprattutto è sempre la solita storia.
Io però penso che nascere sia solo una sfortuna lo diceva pure Leopardi.
Dal momento che si viene al mondo si diventa schiavi, quindi è nascendo che la si da vinta a loro, quindi meglio non nascere.
Ogni bambino che nasce è per loro uno schiavo in più.


Anonimo ha detto...

Caro Anonimo delle ore 13:00...evidentemente non è al corrente del fatto che la nostra Coscienza...da ogni tipo di schiavitù ci può liberare. Mi dispiace notare il fatto che si senta così impotente. Un certo Malanga afferma, giustamente, che siamo noi stessi con la nostra Coscienza i creatori della nostra "realtà". Perché ha deciso di vivere in un mondo così brutto e senza speranza?

Anonimo ha detto...

Anonimo del 9 gennaio 2016 12:28
Con la coscienza ci possiamo liberare da ogni tipo di schiavitù? MAGARI...
Io è tutta la vita che ci provo senza riuscirci. Ma per caso la coscienza ci può liberare pure dalle tasse?
Nonostante Malanga sia un Genio, alcune cose che dice non le condivido perchè il fatto che creiamo la nostra realtà è vero solo al 50% e come diceva Budda la verità sta nella via di mezzo ed ogni caso è a se, quindi non bisogna generalizzare.
Perchè la coscienza ha deciso di vivere in un mondo così brutto e senza speranza?
Non lo so.

Anonimo ha detto...

Perché la sua Coscienza ha deciso di vivere in un mondo così brutto e senza speranza? Bella domanda, in effetti! Glielo chieda!

Anonimo ha detto...

...L'omosessualità è una malattia, perché nasce da traumi psichici che comportano uno squilibrio interiore. Nessuno ha il coraggio di dirlo e di ammetterlo ormai, a causa della propaganda ideologica che è stata fatta....

gentilissimo anonimo i miei avi erano già froci e nobili quando i tuoi andavano ancora in giro con la clava e vestiti di pelli di animali

jj

Anonimo ha detto...

Io non credo che l'omosessualità sia una malattia.
Poi pure che lo fosse, questo non giustifica l'omofobia e i comportamenti razzisti verso chi è omosessuale.
Questo perchè se già uno è malato, oltretutto deve pure sopportare che la società non accetta la sua malattia? Non è giusto.
Come se uno ha una malattia di cuore e oltretutto viene trattato male dalla società.
Anzi chi sta male ed ha un problema, merita comprensione e magari aiuto dal prossimo e non di essere emarginato.

Anonimo ha detto...

JJ, i suoi avi erano froci e nobili? E magari anche Massoni? E se ne vanta pure...? Mi faccia capire...

Anonimo ha detto...

Anonimo del 10 gennaio 2016 12:01
Vorrei sapere cosa è la coscienza se per caso è sinonimo di anima.
Poi come faccio a chiedere alla mia coscienza perchè ha deciso di farmi vivere in mondo così brutto?
E se riesco a chiedergli questa cosa la coscienza come mi risponde e come capisco la risposta?

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 20:10, sì credo che la Coscienza possa definirsi come sinonimo di Anima, cioè la parte più profonda e più vera di noi stessi. Ora, come facciamo a parlare con la parte più profonda ed incondizionata di noi stessi? Ci sono tanti modi, ognuno ha il proprio, ma considero il procedimento del TCT malanghiano (Triade Color Test Dinamico Flash) un metodo valido, che può essere provato con buoni risultati. Certo anche Malanga, nell'ultima parte del suo itinerario teorico, mi sembra un po' caduto nel neo-gnosticismo di stampo orientale, ma questo è un altro discorso. Molti dei suoi metodi di ricerca ed applicazioni sono secondo me validi, a patto di non farne, anche in questo caso, una religione!

Anonimo ha detto...

Chiedere nella testa...la risposta della Coscienza arriva da dentro, nella testa... Penso che comunque ci voglia uno stato di autoipnosi... Seguire le istruzioni del TCTDF...

Anonimo ha detto...

@ anonimo 11 gennaio 2016 18:41

certamente carissimo, probabilmente anche massoni e pure ebrei ungheresi, rigorosamente gruppo 0 rh -, 10 secoli ininterrotti a tutt'oggi di iscrizione al gotha della nobiltà austriaca. scesi da nord con Corrado secondo detto il salico a fianco di sigismondo secondo e poi di carlo V e Carlo VI come consiglieri militari nel miglior periodo che abbia visto la Spagna nella storia. il palazzo della mia famiglia era stato affrescato a suo tempo da Albrecht Dürer, personaggio che di alchimia ne sapeva

all'anonimo @ 11 gennaio 2016 17:35
era proprio questo che intendevo con l'intervento canzonatorio precedente, froci si nasce tanto quanto si nasce ebrei zingari negri o ariani, inutile creare false illusioni la passera o ti piace o non ti piace dalla nascita, la teoria che più mi aggrada è che durante la gestazione attorno all'undicesima settimana ci sia un aumento del testosterone nella gestante che se va oltre un certo livello fisiologico rende probabile sia l'omosessualità sia il mancinismo.
fiero di essere mancino ricordo a tutti i chretien (come diceva il simpaticissimo galeazzo gargiulo) che noi mancini siamo gli UNICI ad essere fatti ad IMMAGINE e somiglianza di DIO, in quanto la mano sinistra dell'uomo è l'IMMAGINE della destra di Dio i destrimani mi spiace per loro sono solamente somiglianti a Dio. Inutile ricordare che i MIGLIORI nella storia sono sempre stati mancini (non ultimo mc Enroe).

comunque quel frocio ebreo di Paul Stanley che è l'immagine della salute mi ha chiesto di mandare a tutti gli omofobi un bacino e vi dedica quanto segue:
https://www.youtube.com/watch?v=Gcj34XixuYg

jj

Anonimo ha detto...

Nella società odierna del Nuovo Ordine Mondiale è il "gay" il vero reazionario, il miglior cane da guardia del Potere, lo schiavo più politicamente corretto, più economicamente manipolabile e più intellettualmente castrato e anodino. Parole pesanti ma vere!

Anonimo ha detto...

può essere, ma la razza peggiore sono gli eterosessuali cattocomunisti. quelli addirittura sono convinti di essere liberi. il nuovo ordine mondiale non penso mi piacerà più di quello vecchio, la mentalità giusta è quella dei crucchi (cioè i croati) quando distrussero lo storico ponte di mostar (edificato dagli ottomani) i giornalisti chiesero il perchè di una simile barbarie, i croati risposero: non preoccupatevi ne ricostruiremo uno ancora più antico

jj