mercoledì 2 dicembre 2015

Border Nights - puntata 177


In primo piano la storia di Luigi, ex dipendente di un consorzio di bonifica messo in pensione anticipata dopo alcune denunce sull'esposizione all'amianto sul luogo di lavoro. Dopo essere stato messo in pensione anticipata qualcuno ha voluto consegnargli di persona una lettera con probabile antrace. In quanti altri casi anche noti possono essere state usate armi bianche? Nella seconda parte si parla con Laura De Rosa del lato ombra che vive in ognuno di noi e come farci i conti. Poi a ruota libera con Paolo Franceschetti. Nel finale Stefania intervista una giovane musulmana. Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu blog www.bordernights.it gruppo Facebook Border Nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-177-amianto-e-antr



3 commenti:

Anonimo ha detto...

Non prenderei troppo in giro la teoria secondo la quale l'identità di Valeria Solesin sarebbe in qualche modo falsata. Maurizio

Luca C. ha detto...

Evidentemente non sono l'unico ad avere perplessità sul "Carotenuto-pensiero", che non è da me così "caro-tenuto" com'è d'uopo da queste parti. Non perché non vi siano elementi di analisi corretti in esso, ma perché poi al dunque si riduce tutto a un "volemose bene". Così, lo ripeto, a mio avviso non si va da nessuna parte.

Anonimo ha detto...

Ai suoi funerali sembrava che ci fosse una gara da parte degli amici e conoscenti a scendere nei dettagli, quasi fossero stati imbeccati attorialmente al fine di ricostruire (o costruire tout court...) le evidenze di una vita reale ben circostanziata, quasi a voler tratteggiare una nuova eroina, ovviamente funzionale alle logiche di propaganda del Nuovo Ordine Mondiale. Anche le sue fotografie mi hanno lasciato perplesso fin dall'inizio: alcune sembrano ripulite, usate come "santini" mediatici, altre sono state elaborate con fotomontaggi. Per quale ragione fare fotomontaggi delle foto di una povera vittima? È evidente, a scopo comunque manipolatorio di chi quelle foto le DEVE vedere... Si DEVE creare una realtà fiction nella quale la prima cosa che DEVE saltare subliminalmente agli occhi è che costei era BUONA PERCHÉ COLLABORAVA CON EMERGENCY. Altre volte ho già scritto di quanto sia fumosa l'onestà ostentata del Nuovo Santo, dell'amico dei Petrolieri Moratti, Gino Strada... Maurizio