mercoledì 4 novembre 2015

Border Nights - puntata 173 (Manuela Pompas, tantra, Carpeoro, Franco Chendi)


Primo ospite della serata sarà Manuela Pompas è considerata una delle maggiori divulgatrici nel campo della ricerca psichica e spirituale in Italia. Ha scritto 20 libri, tra cui "Siamo tutti sensitivi", "Medianità","Reincarnazione, una vita un destino", "Stress, malattia dell'anima".
Nella seconda parte parleremo del Tantra insieme a Jose' e Resya della scuola tantrica Tantralove.
Poi a ruota libera con Paolo Franceschetti: sessualità, esoterismo, ruolo della persona negli eventi esterni.
Stefania ci proporrà l'intervista realizzata con Carpeoro su papa Francesco, i gesuiti e l'Opus Dei, mentre Gabriella Mereu dialogherà con altri cinque ascoltatori che si sono prenotati. Maestro di Dietrologia ci parlerà di nuovo del caso Bossetti e del fantomatico furgone.
Chiude l'ufologo Franco Chendi che fin dall'età di sei anni ha avuto esperienze di rapimenti e contatti alieni. Amico di Ade Capone e Claudio Cavalli si soffermerà sui lati oscuri della loro improvvisa morte che ha decimato la trasmissione Mistero. Una tragica seria iniziata con il suicidio del carabiniere Luis Miguel Chiasso che aveva scritto di essere il vero Adam Kadmon.
Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network. Per scriverci: bordernights@webradionetwork.eu blog www.bordernights.it gruppo Facebook Border Nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-173-manuela-pompas



5 commenti:

Proserpina Lieve ha detto...

buongiorno Paolo e a tutti voi. Ho letto in 15 giorni i tre volumi di SISTEMA MASSONICO E ORDINE DELLA ROSA ROSSA. Mentre scorrevo le pagine, incameravo dolore, inquietudine e orrore, ma ne valsa la pena.
Potresti consigliarmi dei libri? Sono interessata ai seguenti argomenti con tanto di excursus: nascita del capitalismo, prima guerra mondiale, storia di autonomia operaia. Per ora.
Intanto grazie.

Anonimo ha detto...

Anche se non c'entra nulla e non sono Paolo, mi permetterei di consigliare "Unisex" di Perucchietti\Marletta. Perché ho paura che le donne sinistrorse di oggi si facciano menare per il naso troppo facilmente da parte degli ideologi del Gender...che poi sono legati a certo "femminismo rivoluzionar-operaio" di inizio Novecento... Grazie

Anonimo ha detto...

sul femmen-nazsi e stata applicata la stessa dottrina del comunismo,
cioe, comunismo=far sentire operai sfruttati e oppressi (ricordo che negli anni 70, i sindacati ci facevano scioperare, e avevamo anche la giornata pagata, vedi fiat, alla faccia, fatelo oggi)

femen ismo = donna oppresa, ma da chi??
la colpa i media, la fanno cadere sempre sull uomo che la donna a affianco?!

poi aggiungo la donna oggi a tutto, diritto di voto, guida, senato, politica, astronauta, e
allora, mo di chi e la colpa??

salutis, da Codiceverde.

Anonimo ha detto...

Lascia perdere certa letteratura di sinistra, una sorta di voli pindarici post effetto DMT. Evita anche la filosofia United State of Europe, quella che "Ci vuole più Europa" per intenderci, perché ti stanno fottendo allegramente, ma se sei qui probabilmente lo hai già capito. Da evitare assolutamente Altiero Spinelli e il manifesto di Ventotene, tanto caro agli intellettuali sinistronzi, che oggi tradiscono la classe operaia a favore del capitale e l'euro, la nuova religione della sinistra moderna. Che possano crepare tutti.

Anonimo ha detto...

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/11/08/lega-bologna-berlusconi-grillo-come-hitler-uniti-per-non-consegnare-il-paese-ai-ciarlatani/436504/

mi raccomando, non votanti che "avete capito tutto della vita", fatelo contento e non votate il Mov. 5 stelle! :D

votate solo le "utilissimissime" petizioni on line..... come fa Paolone. :P