mercoledì 3 giugno 2015

Border Nights - puntata 164 (Concetto Narayana Cammisa, Gianriccardo Pera, Carpeoro)


Primo ospite della puntata Concetto Narayana Cammisa con il quale parleremo del'autentica concezione dell'astrologia, di astrologia esoterica, di uscita dalla visione duale per abbracciarne una iniziatica. Poi nella seconda parte collegamento con Carpeoro e Gianriccardo Pera che ci parleranno di Build The Event. Con Carpeoro poi torneremo a parlare di pensiero magico con un confronto con Paolo Franceschetti relativo all'efficacia di riti esoterici. Carpeoro poi fornirà poi una delle possibili chiavi per capire la morte di Fabrizio De Andrè e si esprimerà anche su Lucio Battisti, Luigi Tengo, Mario Monicelli, Pino Daniele. Border Nights va in onda ogni settimana su Web Radio Network. Email: bordernights@webradionetwork.eu blog www.bordernights.it gruppo Facebook Border Nights

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-164-02-06-2015



5 commenti:

Umberto Aquila ha detto...

Adesso c'è la moda della non dualità. Dottor Franceschetti! Il fatto che Freyja sia una ninfomane non squalifica il suo stare in pena per il marito, io questa la chiamo una simpatica dualità, due faccie sulla stessa faccia di una medaglia; o mutuiamo il concetto di spazio e tempo da Kant?

Atanor Orzowei ha detto...

forse uno dei miglior Carpeoro mai sentiti... gente questa e' classe .... da scrivere sulle piramidi la storia del Fabrizio De Andre'

Anonimo ha detto...

due faccie ? ma proprio sicuro che siano due faccie ?

io chiederei a un ... devoto .... oli o a uno zingarelli

di prassi dalle ninfomani sto lontano, in genere hanno dei morosi a forma di gorilla

jj

p.s. e non mi dica che è un errore di battitura, nelle tastiere qwerty la i è assolutamente lontana dalla e. cribbio citano kant e non conoscono l'ortodonzia, ma per piacere studiate le caselline. ANDRETTA LA PREGO INTERVENGA !!

Anonimo ha detto...

Sempre più saggio ed equilibrato il nostro Carpeoro.

Come lo capisco e che piacere ascoltarlo, mi ristora. E mi intriga la scelta dei temi e come li tratta.
Le verità hanno anche un suono "particolare".


"In tre direzioni si dipartono i rami del futuro: chiarezza, bellezza, infantilità"
cit. di G. Groddeck.

Anonimo ha detto...

Mi è piaciuta soprattutto la seconda parte della trasmissione, con lo scambio tra Franceschetti e Carpeoro. Il secondo mi sembra che abbia le idee un po' più chiare in fatto di delitti, mi sembra che il difetto di Paolo Franceschetti sia quello di pensare che personaggi ad alti livelli di potere ragionino con la psicologia di un malavitosetto del cazzo. Invece penso abbia ragione Carpeoro, se questi decidono di eliminare una persona, sia essa Pasolini, sia Rino Gaetano (molto probabilmente), sia Fabrizio De André, è perché tale persona in vita dal loro punto di vista costituirebbe un pericolo.
Luca C.