mercoledì 1 aprile 2015

Border Nights - puntata 155


Si parte con la testimonianza di Andrea Trisciuoglio, segretario dell'Associazione no profit LapianTiamo: malato di sclerosi multipla, è stato fermato e trattenuto per 5 ore dai Carabinieri insieme a un suo amico in possesso di Bedrocan, sostanza a base di cannabis, che utilizza regolarmente da sette anni per curare la sclerosi Multipla.
A seguire tornerà con noi Giuliana Conforto: esiste il quinto elemento (od etere)?. Di cosa si tratta? E cosa accadrà durante l'eclissi lunare di sabato prossimo? Esiste la legge di attrazione? A quest'ultima domanda proverà anche a rispondere Alberto Lori, autore dei volumi "Psico Quantum" e "Fattore Q" nei quali spiega le potenzialità dell'uomo nel creare la propria realtà.Terza parte a ruota libera con Paolo Franceschetti, cominceremo con la comparazione tra due foto legate alla vicenda del mostro di Firenze, parleremo di nuovo del brano Croce di Lame, dell'aereo Germanwings (tema affrontato anche dal Maestro di Dietrologia), di aborto. Border Nights va in onda in diretta ogni martedi alle 22 su Web Radio Network ed in contemporanea su New Life Radio. Per intervenire: bordernights@webradionetwork.eu gruppo Facebook Border Nights blog http://bordernights.blogspot.it

http://www.spreaker.com/user/bordernights/border-nights-puntata-155-31-03-2015



1 commento:

Anonimo ha detto...

da quando ho ricominciato ad utilizzare la cannabis che non usavo da almeno 30 anni ho riacquistato la sensibilità di tutta la mano destra (per fortuna sono mancino e non ho avuto particolari problemi sul lavoro per questo) compromessa dal 95 a causa della sindrome canalicolare, adesso non vivo più nell'angoscia di un improvviso peggioramento come avvenne in un paio di occasioni quando persi completamente sensibilità e controllo di entrambe le braccia fino al gomito, ho trovato giovamento anche nella grave ipertensione di cui soffro, tanto che ho intenzione sempre sotto controllo medico di tentare la sospensione di almeno una parte della terapia che mi provoca antipatici effetti collaterali. fra qualche mese proverò anche a smettere di utilizzare la cannabis e vedrò se i miglioramenti che mi ha dato dureranno nel tempo.
una legislazione simile a quella spagnola potrebbe essere interessante, la cannabis è 144 volte meno pericolosa dell'alcol

http://www.huffingtonpost.it/2015/02/24/marijuana-114-volte-meno-letale-alcool_n_6741912.html?

il prezzo dell'eroina è sceso a 5 euro al deca (decimo di grammo) perciò l'accessibilità e il costo pari a due pacchetti di sigarette rischia di castrare un'altra generazione, l'alcol è ormai un problema sociale talmente pesante che sta raggiungendo i livelli dell'inizio del 900 che portò l'america al proibizionismo. Giovanardi è un simpatico pirla, a zelig farebbe un successone.

jj