martedì 23 aprile 2013

Boston. Una prova generale?



tratto da:

Piero Cammerinesi 




Ad oggi – una settimana dopo l’attentato alla maratona - gli avvenimenti di Boston continuano ad avere molti punti oscuri mentre emergono nuovi elementi che contraddicono le spiegazioni del mainstream.

Ma è soprattutto l’incredibile sceneggiata della caccia all’uomo a far pensare a qualcosa d’altro che non ad una semplice ricerca dei colpevoli.



di Piero Cammerinesi (corrispondente dagli USA di Coscienzeinrete Magazine e Altrainformazione)

Nella peggiore tradizione cinematografica cui Hollywood ci ha abituato, abbiamo assistito nei giorni scorsi allo spettacolo di una città – Boston – completamente blindata, con il coprifuoco, da cui nessuno poteva uscire né entrare.

Proprio Boston – la città da cui è partita la rivoluzione americana contro il potere dei reali d’Inghilterra, sarà un caso? – il primo germe della Land of the Free, è diventata ostaggio di CIA ed FBI, sotto legge marziale e con irruzioni violente nelle case private.

9.000 uomini - comprese le famigerate forze speciali SWAT – pesantemente armati hanno paralizzato completamente la città in una caccia all’uomo in cui i ricercati sono stati indicati aprioristicamente come colpevoli dell’atto terroristico, dando così la stura a una nuova ondata di islamofobia.



Un esperimento di legge marziale e di occupazione militare di un’intera città.



I cittadini hanno potuto sperimentare come i diritti civili non abbiano alcun valore di fronte alle pretese motivazioni di sicurezza nazionale, cosa che si ripete ormai a scadenze regolari nella storia recente di questo Paese.

Ma la scala in cui questa occupazione manu militari di Boston si è svolta è superiore a qualsiasi altra nel passato e fa pensare ad una prova generale di possibili operazioni future.

Basta evocare una minaccia terrorista, straniera o domestica, reale o fittizia - come le famigerate weapons of mass destruction di Saddam che si rivelarono una colossale bufala – che la propaganda governativa rilanciata dai media mainstream batte la grancassa del patriottismo costi quel che costi.

A quel punto il cittadino scopre di non aver più diritti civili, di essere di fatto prigioniero in casa propria e soggetto a qualsiasi possibile violenza da parte delle forze speciali che perquisiscono casa per casa alla ricerca del terrorista di turno.



Quanto ai due fratelli Tsarnaev, cui fin dall’inizio è stata gettata addosso la croce della colpevolezza, ora stanno emergendo fatti a dir poco inquietanti: in una intervista alla BBC (1) la madre di Tamerlan e Dzhokar sostiene che l’FBI – che li teneva d’occhio da ben 5 anni come presunti sovversivi – avesse sempre saputo benissimo dove fossero.

Infatti emergono ora degli elementi seri a indicare come l’FBI sapesse già da tempo che Tamerlan Tsarnaev fosse un “islamico radicale” dal 2010, in quanto messa sull’avviso dal governo russo ancor prima del viaggio di 6 mesi del giovane ceceno nel suo Paese d’origine (2).

Eppure l’FBI aveva dichiarato immediatamente dopo il massacro della maratona che ignorava l’identità dei due sospetti, chiedendo anzi alla popolazione di aiutare gli investigatori a trovare i colpevoli dell’attentato.

Non solo: la CBS ha riportato che l’FBI aveva addirittura negato di aver avuto qualsiasi contatto con i due fratelli. Messa successivamente alle strette dai giornalisti – viste le notizie che iniziavano a trapelare - l’agenzia investigativa ha dovuto confessare di averli interrogati già nel 2011, ammettendo alla fine di conoscerli bene e di averne seguito da tempo le mosse.

I media russi hanno inoltre confermato che i servizi russi avevano nuovamente contattato l’FBI nel novembre dell’anno scorso a proposito di Tamerlan (3).



Anche il padre dei due fratelli, Anzor, afferma in un’intervista alla Reuter che agenti dell’FBI erano già venuti a casa loro a Cambridge, Massachusetts, almeno cinque volte a cercare Tamerlan.

Vi sono, come si vede, ancora molti lati oscuri della vicenda e – conoscendo tristemente le recenti vicende di false flag stile Twin Towers e di patsies (capri espiatori) stile Oswald – essi resteranno oscuri ancora per lungo tempo, ma una cosa è certa: sia stato o meno un atto terroristico autentico - e non costruito ad arte con dei capri espiatori che erano in realtà agenti che facevano il doppio gioco come sostengono ora gli israeliani della Debka (4) – esso è stato usato dal governo come pretesto per una escalation ed una prova generale di applicazione di legge marziale e di repressione interna.

Cosa c’è dietro?

Un voler saggiare la reazione della popolazione verso un nuovo ‘pericolo islamico’? Il preparare la strada a nuove crociate contro stati-canaglia come quelle cui ci ha abituato tristemente l’era Bush?

I prossimi giorni ce lo diranno.

Il punto sembra essere comunque questo: la ‘War on terror’ deve venir alimentata regolarmente dal consenso popolare, così che milioni di americani ritengano indispensabile un apparato militar-poliziesco orwelliano mentre le corporation delle armi, delle ricostruzioni post-belliche e del petrolio continuano a fare profitti multimiliardari.

Lo spettro del terrorismo viene sbandierato ad arte – quando non direttamente creato dai servizi – dai media, che sono il vero e proprio ministero della propaganda del regime, proprio per catalizzare i sentimenti di sdegno e di dolore del popolo davanti alle stragi di innocenti, come abbiamo ben potuto sperimentare anche noi in Italia con la nostra ‘strategia della tensione’.

Prima i sovietici, poi i vietnamiti ed ora gli islamici sono il nemico di cui ha bisogno il mostruoso apparato militare USA per poter tenere soggiogato il mondo e il proprio popolo, con la sospensione dell’Habeas Corpus, dei diritti civili, con gli assassini mirati con i droni e con il potere praticamente senza limiti assegnato all’‘Homeland Security’.

Un conferma indiretta viene, d’altra parte, dalle stesse parole di quel generale Tommy Franck, che guidò l’invasione dell’Iraq nel 2003, alla ricerca di fantomatiche armi di distruzione di massa, secondo il quale le stragi di civili sono necessarie per dar vita alla consapevolezza della gente e per canalizzare l’appoggio popolare alla ‘guerra globale al terrorismo’ attraverso la militarizzazione del Paese, in modo da evitare altri episodi del genere. (5).



Cosa aggiungere a questa delirante dichiarazione di intenti?





(1) http://www.youtube.com/watch?v=V5PCECrGHRg&feature=player_embedded

(2) http://online.wsj.com/article/SB10001424127887324763404578433113880189762.html

(3) http://www.dailymail.co.uk/news/article-2312496/Tamerlan-Tsarnaev-Russia-asked-FBI-investigate-Boston-bomber-just-6-MONTHS-ago.html

(4) http://www.debka.com/article/22914/The-Tsarnaev-brothers-were-double-agents-who-decoyed-US-into-terror-trap

(5) “[A] terrorist, massive, casualty-producing event [will occur] somewhere in the Western world – it may be in the United States of America –that causes our population to question our own Constitution and to begin to militarize our country in order to avoid a repeat of another mass, casualty-producing event.” (General Tommy Franks Interview, Cigar Aficionado, December 2003)

27 commenti:

Anonimo ha detto...

Una domanda per Paolo e a chi è in grado di rispondere.

Se non ho capito male, il M5S è il progetto politico di questi signori:

www.dignityorder.com

Mi sembra che ogni forza politica sia manovrata dalla massoneria, quindi quando noi andiamo a votare in realtà stiamo votando la corrente massonica legata a quel partito.

Ma ci sono partiti svincolati o sono tutti dentro?

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo ho notato come non sappiamo piu neanche leggere quei minimi segnali che anche uno studio della storia un po critico dovrebbe portare come bagaglio culturale.
ad esempio nella trasmissione striscia la notizia ci sono le veline sia come fogli che portano le ragazze che come ragazze stesse.
queste erano anche le informazioni di regime che venivano diramate dal minculpop durante il fascimo per definire i compportamneti dei media.
Ora io me ne sono accorto per la prima volta leggendo wikipedia varie pagine sul fascismo . E la cosa mi ha fatto riflettere :
Guarda un po le veline di striscia La notizia , le hanno chiamate come come i dispacci del minculpop.
Siamo arrivati al punto che tutto ci passa davanti senza che sappiamo piu leggere nessun segnale , come in quei film americani dove è un macello di sparatorie e inseguimenti dall 'inizio alla fine perchè non c'è spessore

Lorenzo

Anonimo ha detto...

Lorenzo, se pensa che l'attuale sistema politico, economico e sociale pensato e messo in atto dalle lobby economiche e massoniche sia anche solo lontanamente paragonabile a quello d'epoca fascista, si sbaglia di grosso.

ANAM

Anonimo ha detto...

@ Paolo Franceschetti

http://www.dagospia.com/rubrica-29/Cronache/troppa-erba-per-marzouk-olindo-e-rosa-sono-innocenti-54688.htm

Delitto di erba. Il danneggiato dal reato avvalora la tesi del Franceschetti

Anonimo ha detto...

In riferimento al caso di Emanuela Orlandi (proprio oggi un nuovo scoop sul caso), nessuno ha notato il fatto che sia in TV che sui giornali si mette sempre in evidenza la marca del flauto ritrovato e forse appartenuto ad Emanuela? Come se fosse chissà quale elemento decisivo. Un messaggio? Tale marca è: "Ramponi & Cazzani" (RC, Rosa Croce?).

Billy The Kid ha detto...

E il perché delle PENTOLE A PRESSIONE?

g

Anonimo ha detto...

Interessante apprendere che "Tamerlano" era definito "Combattente per la fede" e che guarda caso combattè contro il popolo islamico
Quante coincidenze anche lessicali

http://it.wikipedia.org/wiki/Tamerlano

Polieucto ha detto...

Nessun problema..perche ' Paolo Franceschetti ha detto che la Massoneria e' cattivella ...ma ci ha salvato dalla Chiesa Cattolica, il male assoluto che ha rallentato il progresso(lo dicono loro)...e la massoneria ha portato il buddismo in europa , cosi' ci ha salvato dai preti cattivi con le zanne ed i peli al naso. Ora beccatevi questo sistema infame di finta democrazia , di multinazionali,di logge segrete di satanisti, di banchieri famelici strozzini che ci hanno dato politici infami e debito infinito e servizi segreti che uccidono e spiano guerre che uccidono civili a milioni e sistemi di controllo che presto ci metteranno al guinzaglio ! Per fortuna...se no la Chiesa Cattolica ci rovinava!

pietro villari ha detto...

A Lorenzo, 23.04 ore 11:33

Non si lasci condizionare dal gioco delle deduzioni: "velina" e' null'altro che uno "slang" giornalistico italiano.

Inoltre, il Fascismo sta al fascismo mussoliniano (o a quello berlusconiano) come la Massoneria sta alle massonerie deviate.

Con simpatia.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

Polieucto,hai ragione sono tutti una orchestra ben affiatata, e il direttore dell orchestra che dobbiamo acchiappare,dopo di che incominci erano ad andare fuori sincrono e la musica finirà di infastidirci,una nuova sinfonia si farà strada,la nostra che sara una divina melodia.


GRAZIE & CIAO.

Anonimo ha detto...

polleucto volevo solo chiederti se l informazione che il buddhismo sia stato portato in europa dalla massoneria l hai letto su topolino #46 del 1978 o del 1977, avevo questo dubbio sulle tue fonti. grazie

Billy The Kid ha detto...

E l'attentato con bombe ricavate da PENTOLE A PRESSIONE? La CIA sapeva e ha lasciato agire?
g

Democrito ha detto...

Sono andato a curiosare nel sito citato dall’anonimo nel primo intervento e…..sorpresa….molte delle tesi qui sostenute da alcuni utenti, e da me da sempre aspramente criticate, sono li sostenute in modo esaustivo ed organico.
Consiglio vivamente, quindi, di collegarsi al sito www.dignityorder.com e leggere tutta la pappardella li propinata. Si capiranno molte cose sul pensiero massonico e sulle reali intenzioni di alcuni commentatori che scrivono su questo sito.
Non sto accusando nessuno di malafede, servirebbe soprattutto a loro capire quanto del loro pensiero e delle cose che ritengono giuste e corrette, siano in realtà nient’altro che derivazioni del pensiero massonico che intendono criticare.

Anonimo ha detto...

recenti scoperte sul funzionamento
del sistema

Dopo una grande iniziale quasi incredulità sul mondo della cospirazione , i ricercatori
notavano la totale mancanza di buon
senso dei Poteri occulti .
Domande come "ma come fa uno a lavorare per compromentter il fiuturo della propria stessa specie ?"
"ma come fa uno a vendersi agli extraterrestrri pur di campare?"
"ma come fa uno , a vivere proprio apposta per fregare gli altri ?"
"ma come fa uno a non campire che se compromette il futuro di ttutti compromette anche il suo ?"

Domande come queste hanno angustiato per anni i
dei ricercatori .....

Improvvisamente come un novello newton malanga solo lui poteva,
eccellenza scientifica del mondo della cospirazione , essere folgorato dall'intuizione :

"nati dal culo"

E infatti ecco svelato l'arcano
trattasi di fecondazione anale,
gli augusti dell'elitè, non sono
stati portati in grembo bensi in
culo.
Gli psicolgi si sono buttati a pesce a studiare le implicazioni
di questo tipo di gestazione.
Molte cose si spiegano
il fenomeno piu rilevante sembra essere quello dell 'imprinting anale'. essendo in contatto per nove mesi di gestazione con l'ano
essi cominciano a percepire il mondo e infine a pensare col culo.
E' proverbiale il detto "Ha la testa come il culo".
Altro fattore di fortissimo stress
a cui il feto viene sottoposto è
l'antidefecante che la madre assume. per non evacuare per nove
mesi la madre deve assumere fortissime quantità di cioccolato fondente (anche due chili al giorno)
La madre trasmette poi questa caratteristica al nascituro
che per tutta la vita "non cagherà pari" entrando a far parte dell'elitè

Esempi johnn Elkan , Henry Kissinger , david de rothchild,
Mario Monti, Hillary Clinton,
edward luttwak , ...

and the list goes on and on ....


lorenzo



Chupologo di professione ha detto...

Si vabè Democrito quello che invece pensi, dici, mangi, caghi e vivi tu ogni giorno è puramente frutto della tua fantasia (ehm) e per nulla derivativo di nessun altro pensiero o stile di vita mai espresso a questo mondo. Tu sei originale autentico.
L'importante è crederci, dicono renda la vita meno misera.

Io credo che tu nel sistema ci sguazzi bene, non sei una persona spirituale e ti irrita molto chi cerca di trovare risposte sapendo che quelle risposte sono di sicuro non originali, però le intenzioni e la buona fede contano molto sai.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

Lorenzo che dire, geniale,averci pensato prima?!?!.E cosi si chiude il capitolo dei FULMINAZI.

GRAZIE & CIAO.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

Demo, me la sono letta anch'io quella lagna, e sono caduto in catalessi,il FULMINAZI G Di Bernardo con il suo
DIGNITY,a x caso come obiettivo principale L ANTROPOCRAZIA? xche se cosi non fosse che dignità può avere l uomo nel vivere nell USURA più sfrenata?.


GRAZIE & CIAO.

democrito ha detto...

Veramente l'unico che manifesta irritazione in questa discussione sei tu, ma ti capisco.
Non ho mai detto che ciò che mi passa per la testa sia unico ed originale, anzi è vero il contrario, ho sempre sostenuto che nulla di quanto dico è una novità. Per poter criticare occorre prima leggere, capire, quindi si può criticare.
La spiritualità, per quanto mi riguarda, è un'esperienza pratica. Questo significa principalmente che cercare le risposte alle proprie domande non è sufficente. Le risposte arrivano sempre e, una volta trovate, vanno ascoltate e ne va fatto tesoro, cosa che non capita quasi mai. Quello che succede di solito è che quando una risposta arriva, le voltiamo le spalle, perchè ogni cosa ha un suo prezzo e rinunciare al nostro trippone mentale, per esempio quello dell'evoluzione che ci piace tanto, è un prezzo che non vogliamo pagare. Ci sta bene la verità, fino a quando corrisponde alle nostre idee, ma quando le nostre idee si dimostrano sbagliate, allora ci nascondiamo dietro il paravento delle nostre credenze e rinunciamo a vedere quello che dovremmo invece custodire come il più grande dei tesori.
Te lo dico per inciso, le teorie sull'evoluzione spirituale mi irritano profondamente, perchè mi suonano come una scusa per ritardare il destino di una persona, cioè capire che tutto è qui e adesso.
Si rimanda ad un futuro che non esiste la consapevolezza dell'attimo fuggente. Sono ideologie formulate proprio per allontanare le persone da se stesse e dalla verità, proponendo percorsi di improbabile migliotamento. Non dobbiamo migliorare, dobbiamo solo renderci conto di andare bene così come siamo. Siamo vivi e questo è quanto, in questa condizione tutto è compreso. Non occorre aggiungere o togliere alcunchè. Questo è stato detto fin dai primordi dell'umanità ed è rimasto tale e quale fino ad oggi.
Se ti piace è così, se non ti piace accettalo lo stesso, perchè tu lo sai che questa cosa è vera. Fa parte del pacchetto fin dalla nascita di una persona.
Ecco cosa significa buona fede e sincerità, il resto sono tutte balle.

Anonimo ha detto...

Democrito,
cosa c'entra il saper vivere l'attimo fuggente col negare l'evoluzione,dove sarebbe il nesso o la negazione, dove la prova?

Fai un calderone di concetti.E belle parole quali sincerità e buona fede non bastano a migliorare il sospettoso intruglio.

Anonimo ha detto...

Bravo lorenzo,gli stronzi possono solo nascere dal culo.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

ANM946,praticamente sono degli STRONZI CAGATI MALE,e giusto x precisare, non sia mai che saltino fuori degli equivoci,AHAHAHAH.



X Chupologo e ANM943;IPSE DIXIT,dire nam myo ho reng kyo, dipende da te, tutto ciò che accade,AMEN & ORA PRO NOBIS:))
Alcuni pensano e quindi sono,altri sognano di pensare e quindi dormono:))


GRAZIE & CIAO.



Democrito ha detto...

Aninimo, prima fai una domanda e poi ti dai la risposta da solo. Il modo migliore per non capire un cazzo.
Vabbè. In breve, non nego l’evoluzione in se, nego la possibilità di evoluzione spirituale dell’individuo.
Non c’è dubbio che il mondo fisico e psichico sia soggetto al cambiamento, i Greci lo chiamavano il Divenire, ma il mondo dello Spirito non può per sua natura essere soggetto ad alcun cambiamento e perciò, essendo lo Spirito presente in tutti noi, non è possibile un’evoluzione in questo senso. Da un punto di vista spirituale vai bene così come sei, non c’è bisogno di cambiare o migliorare nulla di te.
Si tratta di cose vecchie come il mondo e risapute fin dall’antichità. Solo oggi esiste la fregola di voler essere migliori di ciò che si è, questo perché un certo tipo di cultura e di ideologia si è impossessata di noi e ci allontana dalla verità di noi stessi.
Nell’attimo c’è il Tutto ecco cosa c’entra. Tu sei quel che sei qui ed ora. Non sei mai esistito prima di adesso e non esisterai mai più in futuro. Ecco l’unica verità spirituale. Deviare significa lavorare duramente per qualcosa che non esiste.
Fisicamente e psicologicamente le cose stanno in modo diverso, ma i tre livelli della coscienza vanno vissuti appieno contemporaneamente se si vuol sentirsi completi.

Anonimo ha detto...

Democrito,
"il modo migliore per non capire un cazzo"è suonarsela,cantarsela e ascoltarsela come fai tu,e attribuire agli altri quello che ti pare per sfuggire alla discussione.

Nell'uomo,parlando in generale dato che c'è anche chi si involve,tutto è soggetto all'evoluzione,inclusa la spiritualità.

Sarebbe ora che tu smettessi di dire stupidaggini,tanto per apparire saputello a tutti i costi, e imparassi a dialogare.

Democrito ha detto...

Anonimo, ti commenti da solo e ti qualifichi per ciò che sei. Dal punto di vista dello Spirito vai bene così, ma dal mio sei solo un deficiente.
Addios

Anonimo ha detto...

Democrito,
il tuo problema consiste nel non sapere evolverti in nessun senso e non solo in quello spirituale.

La spocchia con cui sentenzi per incapacità di discutere e con cui cerchi di nascondere la tua ignoranza di fondo è insopportabile.

In breve,sei un asino che raglia la sua "sapienza".

Anna ha detto...

Il grande poeta Rimbaud diceva che non è corretto affermare "io penso", ma che bisognerebbe dire "io sono pensato". Ognuno interpreti questa affermazione come meglio crede o studi i lavori di Rimbaud, che è assai meglio.
In generale, chiunque pensi di pensare una qualunque cosa e che questa cosa gli appartenga è un povero illuso, null'altro.

L'evoluzione dello spirito è ciò che contraddistingue lo spirito, appunto, che si incarna in un corpo umano da quello che è "incarnato" in un animale, fiume o albero, e si, è vero che l'essere umano senza consapevolezza in effetti non avrà tendenza ad evolversi perchè di spirito in verità non capisce nulla e pensa che significhi andare in chiesa o in altro luogo ove la religione impera a dire due preghiere che non comprende affatto, ma l'essere umano consapevole ha già fatto un salto evolutivo spirituale e questo si rispecchia inevitabilmente nella banalità della vita di ogni giorno.
E' ovvio che per crederci bisogna comprenderle, certe cose, e poi metterle in pratica. Come dico sempre, roba per molti ma non per tutti. Per fortuna.

Anonimo ha detto...

STRAGE mi sembra una parola grossa.

- Un esercitazione era in atto, lo prova un tweet del Boston Globe che - osservando il codice della pagina - è stato rilasciato prima delle esplosioni.

- Le foto con del rosso - troppo chiaro per essere sangue - e la scena con l'uomo sulla sedia a rotelle... Quella menomazione è antica, non può essere recente.

- Le false informazioni sui cappelli usati dai presunti colpevoli e gli uomini definiti come CRAFT... Falso erano la 1st unit WMD CST, parte dell'esercitazione.

- I Sauditi? Erano là per caso? Allora anche i due presunti colpevoli. Ancora foto ed immagini da telecamere di sicurezza: saranno proprio del 2013? Alcune immagini del traguardo non hanno un gigantesco monitor che era su di un palazzo vicino all'arrivo... allora le immagini sui media sono ritoccate!

- Sospensione della democrazia, uccisione senza giudizio di Tamerlan e caccia al fratello che è difeso dal solito avvocato dei recenti patsies o scapegoats che dir si voglia.