lunedì 11 giugno 2012

Chiude la trasmissione Realtà allo specchio su Radio Gamma 5

Postiamo il link al comunicato rilasciato dall'associazione Realtà allo specchio, cui mi sento molto legato, per lo spazio che mi hanno dato, per l'affetto che mi hanno dimostrato, e per il lavoro che portano avanti.

http://www.realtallospecchio.it/info_su_trasmissione_radio.html


162 commenti:

Giorgio Andretta ha detto...

Seppur dispiaciuto, sono dell'avviso che la pluralità delle voci vada aumentata più che ridotta, ma non mi strapperò le vesti per questo, egr. Franceschetti, sebbene sia il responsabile del collegamento tra lei e l'associazione REALTA' ALLO SPECCHIO.
Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità.
Chi è causa del proprio mal pianga se stesso.

Anonimo ha detto...

E chi se ne frega?!!!!??!!!.....


Alfredo.

Anonimo ha detto...

Supporto dato!!!

LUCIA

Anonimo ha detto...

Sof ha ucciso la radio

Anonimo ha detto...

Seppur dispiaciuto,Io invece proibirei ad Andretta di continuare a scrivere sul Blog!Noi ignioranti non lo comprendiamo...ma dubito che si comprenda anche da solo!
Andretta go away!

Mario Andretti

Giorgio Andretta ha detto...

Alle ore 08.59 corrente giorno sono stato raggiunto telefonicamente dal sig.Fiorenzo Sartore, presidente dell'associazione oggetto del post, che mi chiede lumi sulla mia affermazione:"Chi è causa del proprio mal pianga se stesso", contenuta nel mio precedente intervento.

Dal momento che il blog che ci ospita è pubblico e non un club privato, dove corra l'obbligo di farsi riconoscere, quando esterno il mio intimo convincimento lo faccio equidistantemente da chicchessia, infatti un internauta che mi legge potrebbe essere anche il sig. Paolo Girotto, presidente dell'emittente radio co-oggetto. Come apporto chiarificatore ribadisco ciò che ho espresso nel mio del 10 u.s. delle ore 07,55-in coda al precedente post-e cioè: "Il karma è squisitamente personale ma se ci prestiamo come vettori ne condividiamo la responsabilità."
Concordo che sia arduo rimanere intonsi, nel procedere della vita, dagli accadimenti circostanti, imperscrutabili se guardati con occhio esclusivamente materialista, ma se in qualche modo ci si fa sfiorare poi si devono reggere le conseguenze, quali esse siano, proiettate sicuramente in più incarnazioni.
A tal proposito, per facilità di conclusione, Salomone ci ammaestra indicandoci di dividere il "bambino" in parti uguali.
Infatti la mia premessa recitava che l'offerta di voci, all'interno di una radio, doveva essere ampliata e non ridotta.

Ad una lettura superficiale potrebbe apparire che abbia assestato un colpo al cerchio ed uno alla botte, ma il mio unico intento è quello di destinare agli attori della vicenda l'esclusività della dirimazione della vicenda e di tutti i suoi strascichi e pendenze.
Qualora non sia riuscito nell'intento di stemperare ogni grumo intellettivo resto a disposizione.

l'igniorante ha detto...

A scanso di equivoci sia chiaro che il mio profano collega di "ignioranza" che si cela dietro il nome di un celebre pilota automobilistico non ha nulla a che vedere con il sottoscritto.

P.S. non ho mai ascoltato Radio Gamma 5 (di cui, guarda un po', ignoravo persino l'esistenza prima del comunicato), ma di principio non sono mai dalla parte di chi mette a tacere una voce.
Solidarietà quindi a Realtà allo Specchio.

CARLETTO ha detto...

Ragazzi se non capiamo che nella controinfo possono esserci pericoli peggiori di quelli della infouffiacale si rischia grosso!!E' un bombardamerdamento...arriva da ogni lato!!!

Solo io ho l'impressione che il processo stia accelerando??
La CRISI è un mezzo!!UNA SCUSA!!
Tensione sociale,corruzione,devastazioni ambientali,clima da attentati....adesso la Siria,con Obama (NOBEL PER LA PACEEEEE!!!!rendiamoci conto...con tutto il sangue che ha provato)a cui prudono le mani....e poi???giochi olimpici con ATTENTATO?!??(tanto 2012=Zion) attentatore/i Iraniano??? E BOOOOMMM guerra all'iran??


COMUNICATO STAMPA DI ALFONSO LUIGI MARRA
Sara, Grillo e il porno.
Dopo che Sara al porno non si era data per una vita, questi aguzzi apportatori di male sono riusciti a precipitarvela in un giorno: il giorno dopo aver girato questo video su Grillo.
Video in cui, con sul petto l'ormai famoso fiore(!!), fattole tatuare per l'occasione da noi, e che a quanto pare avrà anche nel film hard,

http://tv.signoraggio.it/video/sara-grillo.html

Notare su che seno è tatuato il fiore!!Quello del Mostro di Fi.

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/1-non-si-puo-stare-tranquilli-cinque-minuti-che-si-attizza-lo-spread-o-40146.htm

Anonimo ha detto...

AHAHAHAHAHAHAAAHAHA

Carletto

BOMBARDAMERDAMENTO...è stupenda!!

Anonimo ha detto...

@ Carletto.

Ciao caro, ben tornato.

HAI RAGIONE......!!! bisogna SETACCIARE con molta attenzione OGNI informazione e correlarle con cura.......
'Sti FURBONI hanno IMPROVVISAMENTE troppa premura a causa di "qualcosa".....

O sanno, per calcoli PRECISI, che deve succedere qualche catastrofe NATURALE; o la stanno provocando perchè non riescono a controllare il RISVEGLIO; o si stanno preparando alla terza guerra mondiale per paura che i paesi emergenti diventino troppo forti....Fatto sta che qualcosa di strano ed URGENTE bolle in pentola ! Lilith

Anonimo ha detto...

Ciao Carletto hai per caso notizie di NonMifirmo? Vorrei tanto che tornasse a scrivere nel blog.

Anonimo ha detto...

Scusate ma non resisto più! La domanda forse sarà banale ma ho scoperto il blog di Franceschetti da poco tempo.
Vedo che ogni due per tre citate un certo Nonmifirmo o NoNMiFirmo (anche NMF?)
Presumendo che fosse qualcuno che scrive nel blog ho provato a cercare nei post e nei commenti ma viene solo citato. Ma chi cavolo è???
Inizialmente credevo che NMF fosse un vostro codice! :P Tipo non-mi-fregano :)))

Miki

ZN ha detto...

Si dice che “chiusa una porta, si apre un portone”. Non capisco perché insistere. Mica esiste solo Radio Gamma 5? C’è anche RadioRai uno, due e tre :-) No, veramente, a parte gli scherzi, in questi casi davvero non vale mai la pena insistere. Se la trasmissione “Realtà allo Specchio” non la vogliono più in palinsesto, pazienza. Meglio volgere altrove, che rimanere in luogo ostile, dove non si è più graditi. No? Poi magari altrove si trova anche qualcosa di meglio. Chiusa una porta, si apre un portone. A voler rimanere invece sull’uscio a lamentarsi e protestare, si rischia soltanto di venir investiti da malefiche correnti d’aria.

Un po’ di dignità, e che cazzo!



@Lilith (ovvero, la PappaGallina :-) ha detto:

- Fatto sta che qualcosa di strano ed URGENTE bolle in pentola ! Lilith -

Miiinchia! E’ almeno da qualche millennio che “qualcosa di strano ed urgente bolle in pentola”, e tu te ne accorgi solo adesso ??? !!! Vabbé, meglio tardi che mai. (visto, Ciccia, che a rimanere sul trespolo la visuale aumenta :-)

Anonimo ha detto...

:) non mi fregano...è bellissimo!!! Caro Miki , Non Mi Firmo è la persona migliore capitata su questo blog insieme alla Carlizzi. Peccato che ormai sia un desaparecido e la sua mancanza si sente moltissimo. E' un periodo non facile quello che ci aspetta,saremo privati di molto se non di tutto... si vede che la sua assenza serve ad abituarci al futuro prossimo venturo! A.

Anonimo ha detto...

@Miki

NonMiFirmo è........una grossa perdita!

ZN ha detto...

Fa bene NonMiFirmo a non postare più. Meglio non perseverare nel dare perle ai porci.
E ora come farete senza NMF? E che fareste se Paolo decidesse (o gli venisse imposto) di chiudere blog e forum? Forse - ma è più probabile che no - vi accorgereste che siete immersi e persi nella vostra stessa merda, e che dipende soltanto da voi se volerne uscire o no, con le vostre sole forze (più che sufficienti, se coltivate adeguatamente).

Ma se per voi la merda è oro colato, da difendere e conservare a tutti i costi, allora la vedo dura, mooolto dura. Impossibile. Ma contenti voi...

Anonimo ha detto...

si ma non avete risposto mica a miki...meco

Anonimo ha detto...

paolo, ieri in sala d attesa dal medico ho preso in mano DI TUTTO un giornalaccio di gossip. immagina la mia sorpresa quando ho letto il tuo post sulla morte di taricone completamente copia-incollato e firmato da un certo enzo-qualcosa.
da una parte la sorpresa di leggere di omicidi rituali su un giornale che parla di belen... dall altro la sorpresa per la faccia tosta di prendere un tuo scritto e ti assicuro, non cambiarne una virgola...e pensare di farla franca... se vuoi trovarlo..visto che non ho avuto l accortezza di leggere di che settimana fosee... posso dirti che i titoli in copertina erano su fabrizio corona forse gay ...e sulla marcuzzi che vuole un altro figlio....se riesco a tornare dal medico in questi giorni ti prendo la data...al momento non ci pensai
...a presto ciao
milarepa

Anonimo ha detto...

Visto che Watkins sostiene che la ley line di San Michele potrebbe avere un significato relativo a Movimenti del sole durante i solstizi...dovremmo attenderci qualcosa il 21 giugno (dal momento che, citando Spike, attorno alla suddetta negli ultimi anni si sono susseguiti delitti -ancora- irrisolti da brindisi a perugia , garlasco, cogne fino ai subbugli in zona tav)?

Dreamer

Anonimo ha detto...

@ ZN PAPPA MERDA.

A QUANDO LE NOZZE TRA TE E ANNA ?!?


PERBACCO....SIETE UGUALI UGUALI ! ! !

Dimenticavo: Democrito, INEVITABILMENTE, come testimone; e la torta nuziale, OBBLIGATAMENTE, d' ACETO......tanto, socievoli e altruisti come siete, ci sarete solo voi tre a papparvela !

Stammi bene CICCETTI.
Lilith

Anonimo ha detto...

@igniorante et Pietro Villari

About Cuba...

C'e' chi afferma che Fidel sia massone.Cio' non ha pero' impedito a questo ineguagliabile leader di compiere lo "strappo" con gli USA,nel '61,nazionalizzando le imprese statunitensi sull'isola e "virando" verso il socialismo,di avvicinarsi all'URSS.In gioventu' Fidel (a differenza del fratello Raul,da sempre comunista)era iscritto al Partito Ortodosso un partito nazionalista ma non comunista.Durante la rivoluzione e prima ancora,Fidel aveva l'appoggio della comunita' cubana americana contro Batista e sicuramente anche della massoneria.Quando la rivoluzione trionfo',nessuna Chiesa e nessuna loggia fu chiusa(in gioventu' Fidel aveva studiato in un collegio gestito dai gesuiti) .Fidel era grande amico di Salvador Allende che "convinse" a diventare massone,cosa che fece,ritrovandosi nella stessa loggia di Santiago del Cile della quale faceva parte anche Augusto Pinochet.Il dittatore amico di Woitila,prima di fare il colpo di stato contro Allende e farlo uccidere,si mise "dormiente" in loggia per sei mesi,passati i quali,ritorno' tranquillamente al suo posto.In questo caso e' proprio il caso di dirlo,esiste massone e massone ma Fidel e Allende sono due "rari" casi...

Patria o muerte

Venceremos

Raul

Anonimo ha detto...

Gion Don

Concordo che sia arduo rimanere intonsi, nel procedere della vita
cit. Andretta

Intonsi non è corretto, si usa nel contesto cartaceo...
Rimanere intonsi è uno strafalcione da casalinghe; oltre ad essere ambiguo, incomprensibile ed inutile, dovrebbe studiare la nostra lingua.

Tanto le dovevo

Gion Don

l'igniorante ha detto...

@Raul

Personalmente non ho nulla da eccepire rispetto a quanto dici. Con Democrito si discuteva su quanto l'inclusione della variabile massonica nel sistema possa variare sensibilmente la lettura degli eventi storici.
Considerazione a margine: è persino riduttivo affermare che la storia è scritta dai vincitori. Quella dell'Occidente è da vari secoli una storia massonica e, proprio in quanto tale, la variabile rappresentata dalle Massonerie viene sistematicamente omessa dal racconto (il dibattito storiografico mainstream) divulgato ai profani. E questo non perché chi divulga la storia è necessariamente un massone, ma anche per inerzia: le letture alternative non "pagano", poiché sono presto screditate dagli ambienti accademici e editoriali ampiamente controllati dalla Massoneria. Vale tanto per la storia quanto per la cronaca: nell'informazione il medio giornalista mainstream (che solitamente espleta correttamente una mansione affidata dal caporedattore senza un minimo di passione e di scrupolo) si limita a ripetere le veline di propaganda atlantica della Reuters e persino gli improbabili filmati-fake confezionati dall'IntelCenter di Rita Katz come fossero oro colato, facendosi inconsapevolmente veicolo del complotto, di cui restano relativamente pochi gli artefici consapevoli. E chi non si allinea (inaffidabile al Sistema) viene, sotto varie forme, emarginato dal mainstream, trattato come uno "squinternato".

Per tornare in tema: nella mia ignoranza non conoscevo il risvolto massonico del golpe di Pinochet vs Allende. Molto interessante, grazie per averne scritto.

Carletto ha detto...

"Ciao Carletto hai per caso notizie di NonMifirmo?"

No purtroppo. Gli mando le email o messaggi su skype ma non ho risposte.
Da un sacco di giorni ormai il cell è sempre spento....e non lo ha mai acceso perchè non mi è mai arrivato l'sms di avviso accensione. La cosa è strana per il poco che lo conosco.

l'igniorante ha detto...

....ooooooops!

rileggendo mi accorgo ora di una stupida svista (@Raul, 14 giugno 2012 13:03): ho scritto "Democrito" anziché "Pietro Villari"!

Chiedo umilmente scusa ad entrambi

Anonimo ha detto...

@Carletto Grazie gentilissimo, speriamo sia tutto ok, io ricordo che negli ultimi post scrisse di non essere a casa e quindi può essere che è per questo motivo che non intervenga più ,almeno spero.

Paolo Franceschetti ha detto...

Andretta devo dire che di persona lei e' simpatico e intelligente. Ma quando leggo quello che scrive sul blog mi verrebbe voglia di prenderla a pugni, poi suturarle le ferite e mentre si stanno rimarginando riprenderla a pugni di nuovo e poi cospargerle di sale le ferite.
E per buona misura le infilerei un riccio di castagno in bocca.

Paolo Franceschetti ha detto...

Milarepa, grazie, ma francamente non mi interessa niente se copiano i miei articoli e si appopriano del mio nome. L-ho scritto chiaramente in fondo al blog. Non esiste - per me - diritto d'autore su quello che scrivo e non mi interessa assumermi la patenita' di nulla. Certe informazioni dovrebbero essere di dominio pubblico, ed e' importante che la gente sappia, indipendentemente da chi sia la fonte.

pietro villari ha detto...

In risposta @ Raul,

Teoricamente la politica dovrebbe stare fuori dalle mura delle Logge. Tuttavia, gli accadimenti quotidiani, i loro personaggi e le implicazioni nelle comunita' massoniche sono oggetto di discussione e quindi "indirettamente" anche quelli politici.
Se l'intervento delle Famiglie massoniche (quelle riconosciute come tali)nella vita politica dovrebbe essere bloccato dal credo apolitico dell'associazione, esistono pero' i provvedimenti sul comportamento dei politici come individui se facenti parte della comunita' massonica o profani quando la intersecano in modo positivo o negativo.

Mi sembra invece di capire che, le sette Pitagoriche alle quali in parte si ispirano le Massonerie, avevano una concezione differente e si occupavano attivamente della vita politica nei suoi vari aspetti, cercando di controllarla per il bene (secondo esse) della comunita'.

Eccoci quindi alla vicenda di Cuba, sulla quale stiamo facendo quattro chiacchiere grazie alla paziente ospitalita' di Paolo Franceschetti, da comuni cittadini che conoscono solo quel poco che e' stato lasciato trapelare dal Sistema in cui viviamo.

La nostra ignoranza e' pressoche' identica a quella della stragrande maggioranza dei massoni, che non conosce cosa avviene ai "piani alti". Cio' e' comprensibile in quanto le Famiglie sono strutture a compartimenti stagno dove, mi sembra di capire, il rapporto con il diretto piano superiore e' tenuto da un solo elemento di grado maggiore.

Noi non conosciamo quali realmente fossero i rapporti di forza tra il potere mafioso e quello massonico alla fine degli anni Cinquanta e nel corso degli anni Sessanta, ne la loro evoluzione che sembrerebbe oggi giunta ad una completa vittoria del potere massonico (come dimostrerebbero anche le vicende dell'ultimo ventennio).

In tutta sincerita', mi sembra che le due associazioni si assomiglino moltissimo strutturalmente e che di conseguenza debba esistere una "Cupola" massonica, ovvero una superloggia internazionale.
Il problema e': coincide questa con i vertici del capitalismo mondiale? Ha sempre coinciso con esso? Esistono fazioni interne che si affrontano e quali sono le conseguenze per il futuro del pianeta?
Considerata la presenza sul globo di circa 24.000 testate nucleari, non credo che la Massoneria sia una potenza planetaria e che l'ideale di Fratellanza sia ben lontano dall'essere stato raggiunto.

Cuba era stata adocchiata dalla Mafia americana per il bisogno di creare una zona franca dalla crescente repressione dei "Federals" (spinte da chi?), una nuova immensa Las Vegas.
Appare ovvio che le attivita' rivoluzionarie, appoggiate dalla massoneria americana, iniziarono ad essere ben organizzate ed efficaci quando la mafia decise di passare dal progetto alle vie di fatto.
Fidel Castro venne arrestato dopo un sanguinoso attentato che causo' la morte di parecchi militari e in seguito rilasciato grazie alle forti pressioni statunitensi sul presidente cubano.
E Guevara, del quale apprezziamo senza alcun dubbio apprezziamo la genuinita' comportamentale di socialista: possibile che non si sia mai accorto di chi avesse al fianco durante la rivoluzione e negli anni della durissima "normalizzazione" che seguirono alla vittoria?
In conclusione, se lotta armata e credo massonico possono essere conciliati, bisogna dedurne che l'omicidio e' ammesso se necessario al conseguimento di un fine?

Anonimo ha detto...

e questo, paolo, ti fa molto, molto onore.
a presto
milarepa

Anonimo ha detto...

@Lucia.

Come hai ben potuto vedere non sono così veloce come affermavi....e come invece sei tu :-)))))
Ma anche se un pò in ritardo ci sono arrivata:
1) che eri tu l' anonimo.
2) che avevi ragione !
3) chi è il RICALCATORE.....privo di una sua DECENTE personalità da proporre ! ! !

FURBO LO ZIO, ha nascosto ben bene la sua arroganza e prensunzione per adottare, ADDIRITTURA, la personalità e i modi gentili del nostro; che SFRONTATEZZA ! ! ! Ma l' imitazione dura poco perchè è un FURTO superficiale; manca di SOSTANZA, l' unica durevole !

IMPARARE vuol dire APRIRSI per fare ENTRARE....ed USCIRE: amore riconoscimento, gratitudine.

E un emulatore NON ha nulla da dare, è solo un avaro e un ingordo in malafede che RUBACCHIA in GIRO ! ! !
Ciao. Lilith

Anonimo ha detto...

@ Pietro Villari

Innanzitutto dobbiamo distinguere.Se il fine e' liberarsi da una dittatura vile e assassina,com'era quella di Batista (con studenti rapiti nella notte dalla polizia segreta e fatti "sparire"),si', il fine giustifica i mezzi.L'omicidio massonico e' un altra cosa e non puo' essere equiparato ad un evento analogo durante una rivoluzione.L'unicita' della rivoluzione cubana poi,che ebbe l'appoggio di tutto il popolo,senza il quale nessun appoggio esterno sarebbe servito.Fidel Castro e'stato soltanto l'ultimo dei "libertadores" cubani,prima di lui vi erano stati Antonio Maceo e Jose' Marti' suo riconosciuto ispiratore.L'appartenenza o meno di Fidel alla massoneria e' secondaria in questo senso.Ne e' la prova cio' che ha fatto negli ultimi 50 anni e non e' poco.Io so' per certo che tutti i proprietari di Casino' nelle Bahamas degli anni '60 (le Bahamas sono il posto dove,dopo il trionfo della rivoluzione di Castro del '59,"ripararono" alcuni "personaggi" proprietari di Casino'nella Cuba pre-Castro)erano ebrei.Il capo di un mio "piu'" che amico(quando si dice il "caso") che faceva il croupier alle Bahamas nei '60, era nominato anche sul libro "Il Padrino" di Mario Puzo ed era ebreo americano di origine italiana.Gli stipendi dei croupiers erano da capogiro.El "Che" infine,si accorse ben presto delle doti di lider e delle sue capacita',anche se resto' comunque "sorpreso" dalla svolta socialista impressa da Fidel nel '61,che credeva sarebbe avvenuta piu' gradualmente.Nessun mistero che io sappia...

Anonimo ha detto...

@Gion Don

"INTONSI", mio caro signore, è più che corretto.

Uno strafalcione da casalinghe.....quando mai?

Un pò inusuale forse, e allora, non sarà per caso lei a dover approfondire la lingua italiana?


Un passante obbiettivo

Anonimo ha detto...

ZN è cambiato, è più aggressivo ultimamente e dice tante parolacce.
:-)

Giorgio Andretta ha detto...

La ringrazio della solidarietà dimostratami, egr.Un passante obiettivo, ma l'internauta Gion Don rientra in toto nella filosofia che guida il nostro ospite.
A buon rendere.

Anonimo ha detto...

...Piu' che "intonso",a noi il signor Andretta appare piuttosto parecchio STR....O!!!!!

firmato

Mario,Emerson,Clay,Jochen,James e Niki

Anonimo ha detto...

Mi chiedo se Paolo (Franceschetti) avrebbe mai immaginato che il suo Blog in larga parte sarebbe stato riempito da giochini a "chi é chi" critiche feroci ad personam su ortografia, sintassi e altri dettagli, oppure a dare etichette senza conoscere le persone che per poche parole o poche righe vengono sbranate. Mi chiedo se invece non volesse un luogo di scambio, di serendipity per un argomento molto difficile, dove solo il proporre alcune idee e ipotesi avrrebbe contribuito a creare una spiegazione organica, una volta messe insieme le buone intuizioni.
Torniamo a occuparci di argomenti attinenti senza lanciarsi le pietre vicendevolmente?
Ciao a tutti!!
Spike

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

Paolone oggi vado su ha Padova alla
assemblea dei conduttori di RadioGamma5,poi di sapro dire gli sviluppi della situazione,di come si pone il CDA riguardo alla trasmissione REALTALLOSPECCHIO,dentro al CDA fa parte anche Marcello Pamio, vedremo
che cosa dira anche lui su questa situazione ad dir poco assurda,non vorrei che anche lui sia d accordo su questa censura o come la chiamata il CDA,riordino del palinsesto,mi cadrebbe un MITO.


X Villari e L Igniorante,mica tanto,FIDEL come x tanti altri,vale il motto sempre-verde dei massoni,
( NIENTE DEVO HA ME STESSO, MA TUTTO DEVO ALLA MASSONERIA,PRIMA DI ME VIENE LA RETE DI SOCIETÀ SEGRETE. ).

CIAO.

Anonimo ha detto...

X Passante ignorante...
Intonso si dice di un libro nuovo, non ancor tagliato,non di una persona e del suo percorso esistenziale.
Passante, spero sia veramente di passaggio, perchè se così non fosse significherebbe doverla rileggere con tutto quello che ne consegue...


GION DON

pietro villari ha detto...

Gentile "Andretta" potrebbe postare un suo giudizio, puramente anarchico, sui punti intersecanti massoneria e rivoluzione cubana emersi da queste quattro chiacchiere al Franceschetti's ?
Al piacere di rileggerla.

pietro villari ha detto...

@ll'Anonima delle 00.29
Ciao! Noto che anche tu stai battendo su una tastiera anglosassone(priva di vocali con l'accento).
Non sono a caccia di misteri: sto solo cercando di farmi un quadro della metodologia e della dottrina che permettono ad un affiliato alla massoneria ufficiale di agire come un rivoluzionario (o viceversa)e poter commettere omicidi siano essi a scopo "umanitario" o "rituale".
Cio' accomunerebbe le Famiglie Massoniche, alle tre grandi religioni monoteiste, e alle organizzazioni criminali.

Io non riesco a comprendere, o forse inizio con tristezza a capire che quel che conosciamo della storia dell'Umanita' e' nelle sue tinte forti il diretto contrario di quel che appare.

Ad esempio Guevara aveva una sua logica pura, socialista, ove i nemici venivano tolti di mezzo con la piu' dura galera o con la morte.
Condusse personalmente il ripulisti di Cuba (oltre 30.000 tra arresti ed esecuzioni) nei primi anni della instaurazione del regime rivoluzionario. Sin da giovane si portava dietro, durante la guerriglia" anche una pistola calibro "22". Per chi ha una minima dimestichezza con le armi, non si sognerebbe mai di andare alla guerra usando un calibro del genere persino usando speciali proiettili o modificandoli. E' un'arma da suicidio o da "giustiziere", ovvero da usare nell'imminenza della cattura o per "giustiziare" disartori, traditori o nemici. Difatti, a differenza di un colpo sparato con una pistola di calibro maggiore, che ha la forza di entrare e uscire dalla scatola cranica, il "22" riesce solo a penetrare e comportandosi poi come una pallina del flipper, spappolando il cervello. Morte sul colpo, nessuna possibilita' di sopravvivenza.

Quanto al libro di Puzo, esso lascia intravedere quali e quanto controversi fossero i rapporti tra criminalita' italiana ed ebrea negli USA degli anni Sessanta.

Alla prossima.

Giorgio Andretta ha detto...

Sono spiacente di deluderla, egr.pietro villari, ma non ho alcunché da aggiungere al vostro scambio circa gli argomenti in oggetto. Non ne sono intrigato e se lei conoscesse la kinesiologia converrebbe a giusta ragione; perchè, se lei fosse in grado di consultare l'akasha, da solo verificherebbe la "realtà".
L'attuale massoneria usurpa il titolo della Massoneria prisca e nulla hanno in comune, infatti quest'ultima trae le proprie origini da Atlantide, quindi anteriormente ad ogni credo esistito ed esistente nell'era post-atlantica.
Può verificare il tutto con un tour nell'antico Egitto, recandosi al tempio di Dendera, magari accompagnato da una "guida esoterica" e poi trascorrendo una notte all'interno della piramide di Cheope.
L'epoca atlantidea è successiva a quella lemurica, in questa non c'era ancora la divisione dei sessi, ecco perchè non è prevista la presenza femminile all'interno di detta organizzazione, poi la chiesa cattolica, essendo molto postuma, ha scimmiottato il divieto.
Di più non aggiungo perchè resto in attesa di una sua escursione nel sito sopra indicato, poi mi parteciperà se avrà ancora un senso di parlare di Cuba, El Che e della galassia relativa.
Qualunque cosa sogni d'intraprendere, cominciala. L'audacia ha del genio, del potere, della magia.
Johann Wolfgang von Goethe

l'igniorante ha detto...

@pietro villari
@Anonimo del 15 giugno 2012 00:29

Villari, scrivi giustamente che la cupola massonica e quella mafiosa sembrano assomigliarsi. Come al solito anziché provare a dare una spiegazione (che ignoro) mi viene da porre un interrogativo. Propongo quindi un'ipotesi, un passo ulteriore: e se Mafia/e e Massoneria/e fossero soltanto differenti manifestazioni (utilizzate ciascuna per la propria sfera di competenza, come politica, magistratura, Servizi, esercito...) al soldo dei medesimi "Maestri Occulti" incogniti anche agli alti gradi dei livelli inferiori?
Questi loro Maestri Occulti potrebbero quindi coincidere con quello che Paolo Barnard chiama il "Vero Potere" e Antonella Randazzo chiama "stegocrati". Il Sistema di Potere travisato sotto una pluralità di forme fittizia, la "stegocrazia" (governo di Poteri nascosti alla conoscenza dei più) può benissimo coincidere con il vertice del capitalismo (e quindi della finanza) mondiale. Nella piramide del Potere la politica sta ben al di sotto: è il paravento dato in pasto alle masse (e la "democrazia" un raffinato sistema di dominio che copre una tirannide di fatto con l'illusione della partecipazione popolare alle scelte, negando così la liceità dell'abbattimento rivoluzionario della tirannide stessa).
Ma torniamo a Cuba. Quando sotto Batista il livello mafioso che prosperava con il gioco d'azzardo ha iniziato ad "allargarsi" troppo, ecco che il Vero Potere interviene a "riequilibrare" agevolando la rivoluzione per tramite del massone Castro (il Che, nella fattispecie, è stato funzionale al disegno... finché è servito). L'ipotesi è che il Vero Potere mantenga il controllo servensosi di fazioni contrapposte e in larga parte inconsapevoli del disegno superiore con una logica simile alla logica di funzionamento di un termostato.
La ciata Randazzo ha evidenziato molto bene come, nel corso della storia degli ultimi secoli, gli stessi banchieri abbiano finanziato di volta in volta questo e quello generando alternanze al potere, rivoluzioni e cambiamenti della forma politica e degli equilibri apparenti di potere a seconda della propria convenienza (si pensi ai banchieri che hanno finanziato Hitler: sappiamo che vi erano i vari Warburg, Morgan e Rockefeller, e ciò non deve stupire).
Si può ipotizzare che questa sia la modalità all'interno della quale anche la lotta armata e il potere massonico si conciliano.

Quanto sopra vale limitatamente all'Occidente. Come funziona altrove, ad esempio in Cina? E con quali eventuali "ostacoli" alla realizzazione del NWO?

La domanda: "L'omicidio è ammesso se necessario al conseguimento di un fine?" secondo me dovrebbe essere formulata senza la parola "necessario" (che implica un caso limite in cui l'omicidio, per quanto ripugnante, non ha ragionevoli alternative). E' palese che anche nel presente il Potere utilizza con disinvoltura e consolidata padronanza l'omicidio come mezzo per il raggiungimento di un fine materiale senza ragioni di necessità ma esclusivamente in base a criteri di efficacia. E' del tutto evidente che l'omicidio (quello conosciuto almeno fin dai babilonesi, come insegnato da Aleister Crowley) funziona eccome, alla grande. E poco importa che io trovi la cosa abominevole e ripugnante. Tant'è, si tratta di un mero dato di fatto. Non un interrogativo, ma una delle poche cose di cui sono certo (sebbene con massimo disgusto).
Come spiegare diversamente il sacrificio gratuito di moltitudini di persone come ad esempio le vittime del tutto superflue delle due bombe di Hiroshima e Nagasaki, ma anche oggi il costo umano delle varie "guerre umanitarie" dell'Alleanza atlantica, o l'operazione Piombo Fuso su Gaza? E la moltitudine di delitti rituali di innocenti, anche bambini, che siano mediatici o meno?

(continua...)

l'igniorante ha detto...

(...continuazione)

Infine ancora su Cuba: non lo sapevo, ma non mi stupisce che i mafiosi proprietari di casinò prima a Cuba poi alle Bahamas fossero in maggioranza di origine ebraica. Negli USA le convergenze fra italoamericani e ebrei nei traffici mafiosi erano consolidate, vedi caso celebre di Lucky Luciano e Meyer Lansky.

Saluti a tutti


P.S.
@Anonimo del 15 giugno 2012 09:34
da vecchio appassionato di automobilismo potrei offendermi per la grave dimenticanza di Ronnie nella tua firma :)

l'igniorante ha detto...

Aggiungo a quanto già scritto precedentemente un ennesimo interrogativo: il Vero Potere stegocratico è forse ciò che Rinaldo Arpisella (non un complottista, ma all'epoca braccio destro di Emma Marcegaglia in Confindustria) ha definito come "Cerchio Sovrastrutturale" nella telefonata intercettata con il giornalista da quattro soldi Nicola Porro. Ovviamente tutti i media si sono concentrati sullo sfottò di Porro ad Arpisella e Marcegaglia allo scopo di distogliere l'attenzione dalla vera "bomba giornalistica" (se la c.d. "libera stampa" fosse davvero quello che dice di essere): il fatto che Arpisella menzionasse questo Cerchio Sovrastrutturale!
Possibile che a nessuno sia venuto in mente di andare a chiedere a Rinaldo Arpisella a cosa si riferiva esattamente? A quale misteriosa entità? No, tutti i sedicenti giornalisti se ne son guardati bene. Ovviamente. Nessuno ha avuto il coraggio (deduco ne occorra parecchio) di andargli a chiedere conto del "Cerchio Sovrastrutturale che ci piscia in testa a tutti ... va oltre me, va oltre Feltri, va oltre Berlusconi, va oltre... ci sono logiche che... non riguardano il Fini, il Casini, il Buttiglione..."
Forse non si riferiva ai Maestri Occulti che stanno al vertice, forse il riferimento era ad un piano alto ma non apicale della piramide del Potere, forse era quel livello superiore probabilmente individuato da Falcone e Borsellino e che mediocri magistrati mediatici e travaglini tipo il pessimo Ingroia si guarderanno sempre dal cercare...?
Mah?...

Anonimo ha detto...

@ GION DON 13:01

Opina un mio eventuale sgomento a causa del suo minaccioso atteggiamento?
Incorro volentieri e serenamente in ciò "che ne consegue".

Mi permetta una proposta: Dovrebbe non limitarsi ad internet, se non volesse fare certe figuracce.


INTONSO: SIN. fluente, lungo, nuovo, intatto. CONTR. tosato, tagliato, usato, sciupato, danneggiato.


Spero di aver placato la sua ira e le raccomando, in un prossimo futuro, più cautela.
Nonchè uno studio della letteratura ed in particolare della poesia.


Un passante obbiettivo

Anonimo ha detto...

@CARLETTO

Caro non vorrei darti una mazzata ma solo per il fatto che NonMiFirmo non risponda più alle TUE(!) telefonate non significa mica che sia scomparso! Magari lo hai seccato, c'hai mai pensato?

Li leggi i commenti di Igniorante o no?
Leggi queste frasi:
"Chiedo scusa per la lunghezza, in futuro cercherò di essere più stringato."
"Come avrai notato capita a me per primo di difettare di capacità di sintesi. Purtroppo quando mi lascio prendere la mano tendo ad abusare della pazienza di chi legge."
(I post di NMF sono pieni di roba così)

"Potere" scritto con la P maiuscola come faceva NMF!

Igniorante parla di "Maestri Occulti" e NMF di "Superiori Incogniti" eheh sai che diffenenza...

Poi conversa amabilmente col fratello Villari come ai "bei tempi".

Sveglia piccolo Carletto!

il Consigliore

Anonimo ha detto...

@ Democrito alias l'ignorante.


Che tu faccia uso di altri nick o dell' "anonimo" non è certo un problema, molti lo hanno fatto e lo fanno, incluso me.
Che tu ricorra al copia-incolla, dissimulando, dopo il "lavaggio" nella semplicità, il linguaggio originario.....va già meno bene, ma è legittimo se quello che sostieni l' hai fatto tuo....... non se si tratta di mera ESIBIZIONE.

Il problema si fa strada quando tu ( dopo, oltretutto, aver ACCUSATO me di emulazione.....dalle mie parti si chiama "FACCIA TOSTA" ! ! ! ) IMITI, pari pari, il carattere, il temperamento, insomma la PERSONALITA', di qualcuno DIAMETRALMENTE OPPOSTA alla tua, e in questo caso specifico di NonMiFirmo !

Dietro questo "VERO e PROPRIO FURTO" di pesonalità, non posso che VEDERE la tua INTENZIONE di appropriarti, più che della sua personalità, del SUCCESSO che questa ha ottenuto; il che DIMOSTRA: il tuo ben POCO senso ETICO, un astuto PROCEDERE, INGANNO e uno stratagemma per INVERTIRE l' insuccesso che tu, invece, ricevevi.

C' è di buono che l' IMITAZIONE ha VITA BREVE e che non tarda ad affiorare la VERITA'.......difatti, dopo l' ESORDIO ( il dubbio che fosse NMF a scrivere a sfiorato TUTTI ! ) in cui ti sei particolarmente IDENTIFICATO, incominci a SMARONARE; ed i SOFISMI e CONTRADDIZIONI, di cui sei ricco, vengono a GALLA inesorabilmente.....
Presto, anche la tua ARROGANZA e PRESUNZIONE, nonchè la VELLEITA' che ti DOMINA, si AFFACCERANO lasciando di stucco chi si è lasciato ABBINDOLARE! ! ! !

Concludo dicendo: "LA VERITA' HA LA VITA DURA.....MA SEMPRE PIU' LUNGA DELLA MENZOGNA." AMEN
Lilith

Anonimo ha detto...

@ Consigliere.

Ti credi FURBO eh......? invece sei solo CATTIVELLO !

Confondi l' ONESTA' intellettuale di Carletto con deficienza ?!?
Eppure lui non si lascia fregare come invece stai facendo tu......



RIFLETTI.....RIFLETTI, Consigliere.......i fari possono ABBAGLIARE, oltre che illuminare !

Sempre che tu non stia partecipando alla TRUFFA........!?!
Lilith

Carletto ha detto...

@ Il consigliere
tutto può essere.....ma io nn credo proprio sia come dici tu

pietro villari ha detto...

@ "igniorante"
siamo stati spiaggiati sullo stesso lontano lido dell'ignoranza, l'ultimo concesso ai comuni mortali.

Si, purtroppo per esperienza personale penso che le definizioni formulate da Paolo Barnard e da Antonella Randazzo centrino il problema, ma l'intervento di Arpisella e' stato quello che piu' di tutti si e' spinto ai confini della conoscenza.
Forse dovremmo adottare la definizione di "sovrastruttura stegocratica". Il potere nazionale ha una configurazione anarchica disse scherzosamente, anni fa, un ormai vecchio Cossiga nel corso di un programma televisivo.

Se la sovrastruttura stegocratica controlla cose, persone e vicende dello Stato, e' il Cerchio dei Poteri Occulti internazionale che cerca di sovrintendere l'equilibrio planetario.

In Sicilia alcuni anni fa mi sono trovato in alcune situazioni dove ho potuto verificare sia i limiti dei vertici della politica che quelli delle massonerie. Sono andato a sbattere contro un Sistema di Potere impronunciabile e invisibile, che mi ha lasciato sconvolto per la sue capacita' di controllo di ogni apparato dello Stato e sto ancora cercando di comprendere cosa sia nonostante i piu' o meno amichevoli consigli (caro "il Consigliori" delle 19:38) pervenutimi da piu' parti.

Lo Stato sembra un robot, una macchina, manovrata da una centrale di comando invisibile, e molto ben organizzata. Mi sembra di capire che questo modello di "democrazia" sia stato esportato ormai ovunque, anche e sopratutto in Cina.

L'opposizione fascista e nazista dapprima, sovietica e maoista piu' recentemente sono state spazzate via e non esiste nulla che possa ormai fermare questo processo.
E' questo secondo me il vero significato dell'ultima drammatica e profetica intervista rilasciata da Mussolini poco tempo prima di essere eliminato.

Anche per quanto concerne Cuba, e piu' precisamente le case da gioco e i bordelli di L'Avana, penso tu abbia ragione ed anzi possiamo prendere ad esempio Las Vegas, che recentemente e' stata oggetto di interventi, volutamente disastrosi per la locale economia, tesi a "bonificarla" per proporla quale una citta' per le vacanze delle famiglie americane (!...).

Quanto ai banchieri, altro bel quesito. In definitiva, mi sembra che si sia aperto un brutto capitolo per parte di essi e rischiano di fare la stessa fine dei Templari... E' ovvio che qualcuno vuole i loro soldi, dopo averli fatti lucrare chiudendo dapprima gli occhi sui loro affari.

Non rileggo quello che scrivo, abbi la pazienza di sopportare gli eventuali errori.

Alla prossima, con simpatia.

@ "Andretta"
ho compreso il suo gentile messaggio, tuttavia ogni guerriero ha il suo onore e va dove lo porta il suo destino.
Cio' detto, la invito a recarsi al Castello di Fiumedinisi e la saluto con gratitudine.

Anonimo ha detto...

la vicenda e lunga (e pure di scarsissima importanza
ma è cosi oltre qualsiasi ragionevole dubbio
Nessuno=Psudonimo=Igniorante

coi primi due gli ha dato addosso,col terzo prova a soppiantarlo.Gli è entrato in fissa sul fatto dell Concordia e delle bds.

io ho finito di leggere i commenti mi limiterò ai post del Franceschetti segnalati dai feeds

non scannatevi troppo
good bless u.

l'igniorante ha detto...

Trovo tristi e misere le persone strabocchevoli di livore a causa di assolute, granitiche convinzioni su questioni irrilevanti.
Ma è spettacolo ancora più triste quando tali convinzioni sono del tutto sbagliate.
La cosa più patetica è che qualunque cosa io scriva, per motivi a me imperscrutabili, non fa altro che rafforzare i già tetragoni i pregiudizi di taluni (o dovrei forse usare "talune", al femminile?).
Ma che vi frega di investigare su chi è chi? Tanto livoroso scervellarsi solo per il gusto della cocciutaggine, nell'illusione di trovare riscontri alla veridicità di un pregiudizio ottuso. E sbagliato, per giunta. Ne vale la pena?
Così facendo vi fate del male e basta. E per questioni di nessun conto.

Volete sapere chi sono veramente?
Boh, non lo so nemmeno io. Cosa sono adesso non lo so, sono un uomo in cerca di se stesso, sono solo il suono del mio passo (e già, ho fatto anche copia-incolla: e con ciò?).
Seriamente, ma è davvero così importante?

Peccato, perché questo blog può essere per tutti un'occasione di crescita. Anzi, scriverei addirittura di Risveglio, con la "R" maiuscola :)

Abbiate cura del vostro corpo astrale ;)

Democrito ha detto...

Pensavo di non postare nulla su questo articolo, semplicemente perché non mi interessa, ne avevo intenzione di rispondere alle polemiche, troppo spesso completamente sterili, che seguono solitamente le mie esternazioni, ma l’ultima che mi tira in ballo è davvero incredibile.
Dunque io sarei l’utente “l’ignorante”? Povera Lilith, peggiori di giorno in giorno. Non sei incredibilmente intuitiva, sei solo una povera megalomane convinta del suo delirio.
Sull’argomento proposto da “ignorante” a proposito della rivoluzione cubana e della figura del “Che”, direi che è viziato da pregiudizi storici e che, a distanza di 60 anni, occorrerebbe valutarlo con maggiore equanimità. Il “Che” era un uomo del suo tempo, con la cultura e i pregiudizi dei suoi tempi, con le sue luci e le sue ombre, ma le rivoluzioni non si fanno distribuendo fiori di campo e le scelte, in tempi di rivoluzione, sono spesso estreme e vanno valutate nel contesto. D’altra parte non credo che Batista, in caso di vittoria, si sarebbe comportato in modo più umano nei confronti degli sconfitti. Questo è il mondo, facciamocene una ragione.
Sulla vicenda Allende, invece non si tiene conto dell’aspetto principale, che non è quello esoterico o massonico, ma più semplicemente che il colpo di stato fu organizzato e fortemente voluto, dai servizi segreti americani, con il preciso obbiettivo di fare man bassa del rame cileno. Si a il caso che il Cile sia il primo estrattore di rame al mondo e il governo Allende, come tutti i governi che si rispettino, aveva intenzione di vendere il rame a prezzi equi, in modo che una ricchezza naturale si trasformasse in una risorsa economica per il proprio paese. Questo naturalmente nuoceva agli interessi americani, i quali organizzarono il colpo di stato, insediando il fantoccio Pinochet, che in cambio del potere avrebbe venduto il rame all’industria statunitense a prezzi di saldo.
Il fascismo moderno è stato solo una copertura degli interessi economici americani. Il vero fascismo, quello del nazional-socialismo, è un fenomeno storico che si è esaurito con la sconfitta nella Seconda Guerra Mondiale. (cont)

Democrito ha detto...

Ecco il grande limite dell’MMT e delle proposte di Barnard. Non è mai esistita una moneta Fiat, ad eccezione del Dollaro statunitense. Si dovrebbe seguire la storia delle valute, cosa impossibile in un breve post, per comprendere questo concetto, m se vi mettete in questa prospettiva, capirete immediatamente perché la MMT può funzionare solo in area Dollaro, mentre dalle altre parti abbisognerebbe di continui interventi correttivi.
Il tanto temuto NWO esiste già da 70 anni e consiste nel controllo da parte degli Stati Uniti della politica e dell’economia degli altri paesi, ai quali viene concessa una forma di semi-libertà a patto di non contrastare gli interessi dell’economia e della politica di espansione americana.
Sono processi noti, basta studiare la politica di Roma per comprendere come la Storia si presenti ciclicamente con gli stessi equilibri e che nel punto di massimo splendore, che per Roma fu il trentennio di Augusto, sono già presenti tutti gli elementi della decadenza, che nel corso dei secoli successivi diventeranno sempre più forti e radicati, fino a distruggere la struttura stessa dell’Impero e causarne l’inevitabile crollo.
Il parallelo è evidente, ed è proprio nel venir meno del ruolo dello stato nelle decisioni e nella politica delle nazioni, che vedo il sintomo più eclatante di un disfacimento crescente, che sarà la causa di un crollo, come nella parte occidentale dell’Impero, o di una lunga e sofferta agonia, come nella parte orientale.
La componente esoterica, in questo contesto, potrebbe sembrare un vezzo marginale del Vero Potere, ma così non è, ma per capirne l’importanza occorre inquadrarne il campo di azione all’interno del contesto, dopodiché avrà un senso discutere di Alchimia e Astrologia, materie che, decontestualizzate dal processo in atto, sono solo gusci vuoti per amanti del gossip.

Giorgio Andretta ha detto...

Terrò in buon conto il suo suggerimento, egr. Pietro, e la prossima volta che ritornerò in Sicilia la visita sarà d'obbligo.
Il Castello di Fiumedinisi ha pianta proteica(pentagonale) ed ha lo stesso orientamento della sfinge nella piana di Giza(Egitto).
Nel 1787 Wolfgang von Goethe scriveva: “L'Italia senza la Sicilia non lascia immagini nello spirito, soltanto qui è la chiave di tutto”. Faccio mia questa considerazione.

A proposito di Benito, negli ultimi tempi della sua vita si era avvicinato alla "scienza dello spirito", colpito particolarmente dalla raccolta di conferenze di R. Steiner che va sotto il titolo: "Triarticolazione sociale".
Con simpatia.


BEPPE B., le urla e le bestemmie di ieri sera si udivano fin dalla mia abitazione.
Ma è andata comunque sul velluto, perchè se ci fosse stata la presenza del nostro ospite si sarebbe passati alle vie di fatto con vette di sadismo.
Un'idea morta produce più fanatismo di un'idea viva; anzi, soltanto quella morta ne produce. Poiché gli stupidi, come i corvi, sentono solo le cose morte.
Leonardo Sciascia

Giorgio Andretta ha detto...

Non ha ancora esaurito la confezione di "Baci Perugina" che le hanno regalato e che lei usa, grazie alle striscie contenute, come fonte d'ispirazione, Democrito?
Spero solo che qualcuno non le regali "gl'involtini primavera", altrimenti la storia si protrarrà, perchè non si limita al bunga-bunga ed ai panini imbottiti a lei tanto cari?

Anonimo ha detto...

Mi scusi sig.Villari...

quando si e' in netta minoranza,con poche armi e mezzi,braccati da un esercito intero,nascosti su montagne inospitali,i traditori vanno giustiziati in loco,per salvare la vita dei compagni e della rivoluzione che,le ricordo,ha trasformato un popolo analfabeta in un popolo acculturato,una nazione mendica e assassina (com'era la Cuba pre-Castro),in una nazione povera ma dignitosa...A CUBA TUTTI I BAMBINI SONO RISPETTATI,NESSUNO DI LORO SCOMPARE E TUTTI RICEVONO UN ISTRUZIONE GRATUITA E CURE MEDICHE ADEGUATE(mi scuso per il momento di sfogo).

In Nicaragua tanto per fare un esempio,scompaiono 10.000 bambini l'anno!!!

Quindi la sua dettagliata esposizione della calibro 22 del Che l'ho trovata fuori luogo,cosi' come le cifre che lei riporta accomunando curiosamente uccisi ed imprigionati(tutta da verificare la cifra di 30.000).

Su Cuba si scrivono un sacco di "scemenze" sulle quali non posso soffermarmi adesso,pero' nel dopo rivoluzione le esecuzioni furono minime e cosi' gli "imprigionamenti",non bisogna ascoltare la propaganda anticubana che da 50 anni viene "spalmata" dappertutto!!!A Cuba TUTT'OGGI non esiste una reale e forte opposizione al governo e quelle che ci sono (damas en blancos,Yoani Sanchez),sono al libro paga CIA e quindi l'evoluzione della "revolucion" resta positiva.

A rileggerla

Raul

Anonimo ha detto...

@igniorante

...anche Ronnie sarebbe d'accordo su Andretta!

Anonimo ha detto...

... e diventa sempre piu interessante .... http://settarosarossa.wordpress.com ( e mi sembra abbia risposto anche a qualcuno qui che dice che laRR è una joy venture con scientology )

Paolo Franceschetti ha detto...

bEPPE BOLOGNA

ti ringrtazio se scriverai qualcosa.
Oggi ho sentito Fdiorenzo che dice che l hanno escluso con la motivazione che ha molestato sessualmente due donne. Il che e' ridicolo a tacer d'altro perche' se fosse vero questo comportamento nulla c'entra con l'organizzazione della radio.

Quanto a Marcello Pamio di disinformazione, ci siamo sentiti per sms ma se ne e' fottuto altamente di darmi spiegazioni, anzi dal suo tono arrogante ho capito che era vera la versione di Fiorenzo.
Devo dire che qui si chiude la mia amicizia e la stima che avevo con Marcello Pamio, che evidentemente negli ultimi anni e' cambiato accomunandosi a persone di dubbia fama.

Democrito ha detto...

Ciao Andretta, mi ero riproposto di non rispondere alle tue sciocche provocazioni, ma se lo spirito è forte, la carne è debole e ci induce a continue tentazioni. Ma tu questo già lo sai, visto quello che ti bevi.
Però fattelo dire, come provocatore non vali proprio niente. Il massimo che riesci a provocare è un senso di compassione, caro vecchietto con il vizietto dell'alcool.
Giusto per tirarti su il morale, ti garantisco che non appari affatto un idiota, prova ne sia i numerosi emuli che riesci a raccattare tra gli psicopatici con problemi di identificazione, tu sei....il resto te lo lascio immaginare....
Ti conviene piantarla, che tanto non ce la fai, e comunque ti ricordo che ai bei tempi si discuteva non di panini imbottiti, ma di prosciutto e melone, seguito da sessioni di esplorazione sessuale, al posto della zuppa di ceci serale seguita da atti colpevoli che fanno perdere la vista, come di tua brutta abitudine.
Ti saluto caro ragazzo e non te la prendere, la vita è bella lo stesso.

Anonimo ha detto...

Da semplice osservatore ritengo la vicenda Mamma Ebe parallela alla RosaRossa.
Al massimo la RR si potrà essere servita di ciò che ha creato la santona Ebe, per un certo periodo, in una certa zona (quella di influenza della Ebe) e certe tematiche specifiche.
Magari la Ebe dopo aver raggiunto un livello molto alto potrebbe aver cercato persino di prenderne il controllo.
Ma la RR da quello che stiamo capendo c'era ben prima della Ebe...e purtroppo ci sarà anche dopo.
Quindi anche se molti aspetti sono simili non penso che la RR sia ciò che ha costruto la Ebe.

Forse farò un esempio strampalato.
La Ebe sta alla RR come la banda della Magliana sta alla mafia.
La 'banda della M.' pur essendo nata con dinamiche totalmente differenti da quelle 'nobili' e mitizzate della mafia, ad un certo punto, in una certa area ha iniziato e si è ritrovata a ricalcarne per molti aspetti i modi di fare. Anche il raggiungimento dei contatti con il potere..prerogativa tipica di ciò che definiamo mafia. Diventando anche molto potente, tanto da far palesare la mafia stessa al suo cospetto per averne a che fare. Per un breve periodo la bdM era molto potente (anche se non al vertice assoluto) e potere e mafia ne hanno dovuto tenere conto. Ma il potere corrotto e la mafia esistevano prima ed hanno continuato ad esistere anche dopo.
Stessa cosa, nel loro campo di pertinenza, per la Ebe e la RosaRossa.
Quando ho letto il sito ho avuto questa strampalata similitudine.

ZX

Anonimo ha detto...

Anzi magari proprio la RR alla fine ne ha ostacolato occultamente l'ascesa assoluta.
Un po' come il potere potente e mafioso si è liberato della bdM.
In entrambi i casi anche aiutati dalla degenerazione raggiunta dalle due nuove formazioni.

ZX

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

Allora bene Paolone,anzi malissimo come sai di Fiorenzo e Sabrina; non ce stato verso di sapere la motivazione
della messa al bando della trasmissione Realtalloscpechio,tra cui non sono stati gli unici ad essere bannati ce stato un altra persona di nome Donovato e la dimissione di Donatella
un altra speaker della radio,x gravi minacce del CDA nei suoi confronti dovute alle sue affermazioni che in radio non cera
tutta sta democrazia ed era stato
disatteso il proprio principio di
lealtà verso tutti quelli che ne fanno parte.

Si, sie campato in aria le presunte
molestie di Fiorenzo e questa la dice lunga sulle mancate motivazioni della sua cacciata,si vede e si capiva che erano a disaggio e senza argomentazioni di fondo,ma questo e niente xche la serata e stata incentrata sulle gravissime illegalità del CDA nei confronti dei soci e della radio in genere, che ricordo, marcello pamio ne fa parte e questo e tutto un dire,ti riporto quello che ce scritto su un volantino che e girato in sala che puo spiegare meglio cio che ha combinato sta cricca.

1)Intestazione illegale del capannone che si configura nel reato di appropriazione indebita.

2)Perche per 6anni e stato fatto credere ad Alessandro Bianda di essere responsabile della testata
giornalistica di Gamma5 come sarebbe dovuto risultare dal Tribunale di Padova?.

3)Perche e stata pagata con 3anni
di ritardo la tassa di concessione?.

4)Perche sono stati ridotti i soci da 60 a 15, contro le regole dello
statuto?.

5)Perche tale riduzione e stata giustificata con false motivazione?.

6)Perche non avete reso pubblico lo smarrimento del libro soci e con la denuncia relativa di cui si e venuto a conoscenza solo da qualche
Mese?.

7)Non ce trasparenza nei conti della cooperativa che,ricevendo numerosissimi fondi per molteplici
iniziative da migliaia di ascoltatori,dovrebbero essere resi
pubblici (l introiti e spese).

8)In varie assemblee dei soci gli stessi non sono stati convocati,eppure esistono verbali che affermano che le assemblee ci sono state.Quali decisioni sono state prese e da chi?.

9)Comodato grautito in favore del Presidente con la clausola dell eventuale espulsione della cooperativa entro 30 giorni a suo
insindacabile giudizio e mantenendo
a se stesso le notevoli migliorie
apportate al locale.

E con tutto questo il CDA ha avuto
il coraggio di lamentarsi che i soci sono venuti con gli avvocati,
era da far venire la finanza altro
che solo che ci rimettevano tutti.

Ora voglio dedicare 2 parole su PAMIO,nel serata e rimasto perennemente in ombra a parte una
breve parentesi pure infelice,su un mezzo avvertimento al tipo che stava relazionando il tutto,PAMIO personaggio enigmatico e ambiguo,da piu voci e stato etichettato come la mente del CDA,e non faccio fatica ha crederci, ed pure stato detto che e molto vicino ad ambienti di SCIENTOLOGY, questo e veramente una chicca.

L idea che invece, mi sono fatto
sulla cacciata di Fiorenzo,e una questione di antipatie da parte,
della moglie del fondatore della radio che e la stessa persona che lo ha accusato di molestie,e del presidente,sopratutto
sui personaggi che Fiorenzo invitava alle trasmissioni, una in particolare Gabriella Mereu, voglio ricordare che Fiorenzo contribuiva
alla radio con 150euri al mese ed non era tra quelli che hanno aperto il coperchio anzi totalmente estranio,poi ce un fatto importante
il CDA a aspettato di essere rieletto
e poi a agito di conseguenza sulle purghe da effettuare,come abbiano fatto ha fatto a farsi rieleggere questo e un mistero,la gente di solito e molto ingenua su queste cose,certo come ha detto il buon Andretta se ceri tu Paolone ne venivano fuori delle belle questo tra altro e il tuo campo.

CIAO.

pietro villari ha detto...

@ Andretta
Gli scavi a Fiumedinisi rivelarono ben oltre. Nel caso, chieda pure il mio indirizzo di posta elettronica al nostro ospite.
A presto leggerla.

@ Raul
Ernesto Guevara era un socialista che lottava per le proprie idee in modo coerente. Un combattente.
Non capisco dove e come lo avrei insultato, anzi!
Quel che vorrei capire, ed e' per questo che ho scritto di Cuba, e' il ruolo della massoneria americana nella rivoluzione cubana, ovvero come l'aiuto ai rivoluzionari possa essere conciliato con la sicurezza nazionale statunitense:l'intervento umanitario fu prioritario rispetto ad essa? E la CIA stava a guardare?

Anonimo ha detto...

x beppe-bologna

ti ringrazio per questa tua azione da insider. da ascoltatore non capivo che diamine stesse succedendo. peccato per la trasmissione che seguivo con interesse. mi chiedo se chi prende queste decisioni consideri un minimo l'opinione di chi potrebbe subirne le conseguenze, in questo caso gli ascoltatori.

anziano del blog

Sephiroth ha detto...

Molto belle le 3 Rose bianche che San Suu Kyi porta durante la consegna del Nobel, ritirato ora ma assegnato nel 1991...

Anonimo ha detto...

<<3°tempo:Andretta-Democrito>>

ANDRETTA SEGUE IN VANTAGGIO PER 3 a 0.

Vogliamo mettere lo stile,la padronanza di linguaggio e l'umorismo di Andretta,con la cafoneria,il copiaincolla e le forzature di Democrito?


Uno che ci vede bene

Giorgio Andretta ha detto...

Lei è capitato nel posto giusto, Democrito.
In quest'albergo, visto il titolare, ci si diletta esclusivamente in bunga-bunga, prosciutto e melone ed in ogni altra simile leccornia.

pietro villari ha detto...

Ciao Beppe Bologna,
ho cambiato occhiali e sono andato a leggermi il tuo intervento di ieri, 18:36.
Mi sembra di capire, anche sulla base di quanto postato da Franceschetti, che Fiorenzo Sartore abbia collaborato piu' che generosamente con la radio, contribuendo alla sua crescita anche economica.
Mi sembra inoltre di capire che da tipico idealista non avrebbe calcolato che una radio e' un centro di potere e come tale bisognava gia' dall'inizio prevedere la possibilita' di essere estromessi da gente piu' forte, evento che si e' puntualmente materializzato.
L'accusa di molestie sessuali e' ben mirata e grave, non solo perche' attacca l'uomo in modo totale nella sua integrita' etica, ma anche per indebolirlo con un procedimento penale che potrebbe trascinarsi per anni e con colpi di scena imprevedibili.
In questi casi si ha solo da scegliere tra due strade: o prendere la via della guerra eroica persa in partenza, che e' la tomba della salute e della pace interiore e familiare (potrebbero aggiungersi, come generalmente avviene, altre accuse o altre pesanti spese per cartelle esattoriali per tasse non pagate, contravvenzioni stradali, ecc.), oppure concentrando le proprie energie nel creare un'altra radio alternativa: questa volta magari prendendo le dovute precauzioni legali.
Con i migliori auguri,

Uno ha detto...

Spike
"Mi chiedo se invece non volesse un luogo di scambio, di serendipity per un argomento molto difficile, dove solo il proporre alcune idee e ipotesi avrrebbe contribuito a creare una spiegazione organica, una volta messe insieme le buone intuizioni."
Se volesse questo,forse si sarebe già attivato qualche anno fa per moderare i commenti più stupidi(cioè prima cercare di far capire che gli attacchi personali non giovano all'avanzamento della comprensione di nessuno,se non lo capiscono,sbatterli fuori dal forum).Invece a leggere qua,si vede che lascia le galline e i gallinacci a razzolare liberi per tutto il forum.Ne deduco che non gliene frega nulla,oppure ci gode a vedere quelli che cercano di far partire una conversazione intelligente e soprattutto COMPRENSIBILE(non come i post di Andretta) attaccati da un orda anarchica di gallinacci e galline.
Oinione mia naturalmente.E adesso stiamo a vedere cosa rispondete(se avete voglia di rispondere).

Anonimo ha detto...

ti credi furba? piantala che sei solo ridicola

Anonimo ha detto...

@Andretta

Non si fissi nello sdegno e nel rancore verso il nostro ospite,Andretta,ma sia generoso come altri lo sono con lei.
Piuttosto valuti che a volte lei"se le cerca".Comunque sia,lei è benvoluto da molti e da Paolo per primo.

La splendida citazione di J.V.Goethe da lei riportata:
"QUALUNQUE COSA SOGNI D' INTRAPRENDERE, COMINCIALA. L' AUDACIA HA DEL GENIO, DEL POTERE, DELLA MAGIA."
più che splendida è "UNA VERITA' RIVELATA".
Grazie per averla postata.

Saluti.


Un passante obbiettivo

l'igniorante ha detto...

Brevemente alcune considerazioni sparse a riguardo degli ultimi commenti:

@Democrito
Non capisco perché affermi che "non è mai esistita una moneta Fiat al di fuori del Dollaro [USA]" (e allora lo Yen, per dire, che sarebbe?) e che "MMT può funzionare solo in area Dollaro".
Non mi sembra che il dollaro (emesso dalla FED, che è proprietà di banche private: JFK ci ha rimesso le penne tentando di stampare i "biglietti verdi" statali) sia poi così ottimale dal punto di vista della MMT che potrebbe funzionare al meglio con una sovranità monetaria "piena" (moneta emessa direttamente dallo Stato); è vero che gli USA hanno una sovranità monetaria relativa, in quanto la politica monetaria della FED è, o almeno dovrebbe essere, funzionale alle esigenze dell'economia USA e del Tesoro; inoltre la FED funge da prestatore di ultima istanza (a differenza della BCE che espone i Paesi dell'eurozona alla speculazione, costringendoli a collocare i propri bond sul mercato, sottoscrivendo i Credit Default Swap, per approvvigionarsi dell'Euro: a tutti gli effetti una moneta estera) ma una piena sovranità monetaria si ha quando la moneta "Fiat" è creata dal nulla direttamente dal Tesoro e non da una Banca Centrale costituita da un consorzio di banche private come è la FED ormai dal 1913, quando il presidente Woodrow Wilson la dette in pasto ai banchieri privati, peraltro con un atto illegale.
In Italia abbiamo avuto un soddisfacente grado di sovranità monetaria (e di conseguente prosperità economica) ai tempi della Lira quando la Banca d'Italia, sepppure in mano a banchieri privati, era ancora legata al Tesoro. Cioè fino al 1981, anno in cui si consumò il "divorzio".

@pietro villari
"sovrastruttura stegocratica" mi sembra una definizione molto azzeccata per descrivere quell'entità.

@Raul
Sulla rivoluzione cubana non la mia opinione non è così diversa dalla tua, concordo con quanto hai scritto. Considero quello cubano come un caso di successo, tra i pochi nella storia, ed è questa un'opinione che non ho mutato dai tempi in cui mi consideravo ancora "di sinistra" (prima di convincermi che la dicotomia destra/sinistra è ormai priva di senso). A riguardo della discussione con Pietro Villari su rivoluzione cubana e Massoneria mi rappresenta totalmente quanto da egli scritto (pietro villari @Raul 16 giugno 2012 19:07)

@BEPPE-BOLOGNA
Da quanto ci hai riferito sulla situazione di Radio Gamma 5 apprendo con un certo sconcerto del comportamento tutt'altro che limpido di Marcello Pamio. Non l'ho mai conosciuto personalmente né ho mai avuto contatti con lui, però come semplice lettore mi considero debitore verso il sito Disinformazione. Tuttavia i fatti da te riportati sono estremamente gravi e la mia soglia di scetticismo verso Pamio si alza di conseguenza. Dispiace.

Saluti e a presto

Anonimo ha detto...

@ igniorante:
"stegocratico"
explanation, please!

Anonimo ha detto...

"Il tanto temuto NWO esiste già da 70 anni e consiste nel controllo da parte degli Stati Uniti della politica e dell’economia degli altri paesi, ai quali viene concessa una forma di semi-libertà a patto di non contrastare gli interessi dell’economia e della politica di espansione americana."
ohhh, ci voleva tanto?
imparate a memoria e ripetete come un mantra.
E' davvero cosi difficile da capire?
Grazie Democrito!

Democrito ha detto...

****E adesso stiamo a vedere cosa rispondete(se avete voglia di rispondere).****
Ciao UNO
Da un punto di vista ideale non posso che darti ragione e questa è la strada che ho voluto seguire nel lungo percorso di questo blog, fino al punto di andarmene per un lungo periodo proprio a causa delle motivazioni che tu stai elencando. Da un punto di vista pratico devo però fare dei distinguo. Occorre fare delle distinzioni, cioè porre accanto alla visione ideale un controaltare composto da dati di realtà oggetiva.
Intanto occorre stabilire perché il popolo è suddito e non è sovrano.
Non lo è perché non vuole esserlo. È più comodo scansare le responsabilità che assumersele e questo è l’atteggiamento che accomuna la maggior parte degli esseri umani sul pianeta. Ritengo quindi sbagliata la tua impostazione quando dici:
**** Se volesse questo, forse si sarebbe già attivato qualche anno fa per moderare i commenti più stupidi***
perché presuppone uno scarico delle responsabilità verso il padre padrone del blog. Nella migliore delle ipotesi (la più improbabile) questo porterebbe ad un cambio di padrone, ma non risolverebbe il problema della sudditanza.
Ma perché le persone si comportano a questo modo? A mio parere ci sono due concause.
La prima, la più ovvia, è la grettezza morale da cui siamo afflitti. Senza risolvere questo problema di chiara natura individuale, non si va da nessuna parte.
La seconda è più complessa ed articolata e abbisogna di un linguaggio specifico per essere spiegata (mi perdonerai spero la difficoltà di certi termini, ma di meglio non so fare).
Il fallimento dell’intero pensiero occidentale dipende esclusivamente dall’ essersi occupato dell’ente, trascurando la “differenza ontologica” che dovremmo per amore dell’esattezza chiamare “differenza ontica”. Togliendo all’individuo la possibilità di indagare sull’essere, quale base primaria dell’esistenza, abbiamo tolto a quell’individuo la possibilità di andare oltre se stesso e le proprie meschinità. Solo rifacendosi ad una metafisica empirica, l’essere umano può trascendere se stesso e riacquistare la propria dignità, la propria integrità e la propria libertà.
Una metafisica che sia finalmente libera dal linguaggio, quale veicolo della qualità dell’ente. Come soleva dire il grande Wittgenstein: di ciò di cui non si può parlare, si dovrebbe soltanto tacere. Eppure anche l’intuizione di questo grande filosofo era stata preceduta, e superata, di qualche millennio dalla saggezza dell’Antica Cina: la verità è quella cosa di cui non si può parlare, ma di cui non si può nemmeno tacere.
La ricerca è nell’individuo, quale ente contenente l’essere. Riconoscere l’essere è la meta finale.
Sempre dall’Antica Cina: capire come l’oceano possa contenere una goccia d’acqua è relativamente facile, quello che è davvero difficile è capire come in una goccia d’acqua possa essere contenuto l’intero oceano.

Giorgio Andretta ha detto...

Niente è come appare, Pietro, il BEPPE ha riportato un resoconto in base alle sue conoscenze, come pure la strigliata al mio indirizzo del nostro ospite, sempre secondo le sue personali conoscenze, la realtà è altra cosa.
Trasli questo evento allo scambio avuto circa la massoneria, Cuba ed El Che, lei si è basato sulle esperienze riportate da altri circa gli avvenimenti. E' sicuro che i fatti si siano svolti come narrati?
Cristo ha raccolto intorno a se 12 apostoli, secondo lei, perchè?
Meno sappiamo e più lunghe sono le nostre spiegazioni.
Ezra Pound

Giorgio Andretta ha detto...

Se alla lezione universitaria sullo studio delle funzioni logaritmiche fa assistere un bambino di scuola materna, egr., a questi sembrerà INCOMPRENSIBILE, ma la questione è soggettiva non oggettiva.
Per quanto riguarda il resto della sua esposizione mi trova d'accordo, in particolar modo su: "...attaccati da un orda anarchica di gallinacci e galline."
Per chi è solo, il rumore è già una consolazione.
Friedrich Nietzsche

l'igniorante (the igniorant) ha detto...

@Anonimo anglofono del 18 giugno 2012 00:06

In order to fully understand the meaning of the italian word "stegocratico" (neologism from Greek) please follow the links below and read carefully:

http://translate.google.com/translate?sl=auto&tl=en&js=n&prev=_t&hl=en&ie=UTF-8&layout=2&eotf=1&u=http%3A%2F%2Fantonellarandazzo.blogspot.com%2F2008%2F03%2Flipotesi-stegocratica-parte-prima-il.html

http://translate.google.com/translate?hl=en&sl=auto&tl=en&u=http%3A%2F%2Fantonellarandazzo.blogspot.com%2F2008%2F03%2Flipotesi-stegocratica-parte-seconda.html

In spite of any possible lack of accuracy due to the automatic translation, I'm sure Antonella Randazzo's words will help you much better than mine.

Have a nice day!

Giorgio Andretta ha detto...

E' irricevibile da parte mia, egr.Un passante obiettivo, la sua asserzione sui sentimenti che nutrirei nei confronti del nostro ospite, non corrispondono alla realtà.
Consto che ripetere giova sempre.
In tempi non sospetti ho sostenuto di essere epigono di Sartana padre dell'assioma:"Dio perdona io
no".
Ancora:" chi è causa del proprio mal pianga se stesso".
"Il karma è squisitamente personale ma se ci prestiamo come vettori ne condividiamo la responsabilità."
ed altre che tralascio per non tediare.
Ciò nonostante il Nostro si è schierato, assumendosene di conseguenza la responsabilità, con il suo commento tranciante, al mio indirizzo, violento, irriguardoso ed indice dello stadio d'evoluzione raggiunto.
Il mio atteggiamento non si conforma alla situazione, quindi "me le cerco" comunque, e resta immutato nei confronti dei vari attori della vicenda che si tratti di RADIOGAMMA5 o di REALTA' ALLO SPECCHIO, sopravvivo senza ognuno di questi non nutrendo timori reverenziali per chicchessia.
La prima volta che ho incontrato il sig. Marcello Pamio mi ha chiesto a che grado sia posizionato all'interno dell'organizzazione massonica, cioè la stessa considerazione del proprietario di quest'albergo.
La mia opinione nei confronti di ognuno, nonostante le molteplici esternazioni, è rimasta immutata.
Ha mai visto un obelisco garrire come una bandiera?
Si dia e ci dia la risposta, così potremo inoltrarci nel prosieguo.
A rileggerla.

pietro villari ha detto...

@ Andretta, 10:37
Certo che no, non sono mai sicuro dei "fatti" nemmeno quando li vivo in prima persona. Quel che mi sembra di percepire e' che la realta' sia sempre e comunque un mistero profondo. La sento riccamente poliedrica e quindi non credo possa essere interamente visibile dal mio punto di osservazione.
"Lupus in fabula", l'altro ieri avevo creduto di avere concluso uno scritto, una di quelle pisciate lunghe che chiamano "corpus", ove in centinaia di pagine ho preteso di analizzare lo stile di migliaia di riproduzioni archeologiche, tra le quali una bella fetta e' in stile corinzio e etrusco-corinzio.
Avevo dei fogli sul tavolo, entra nello studio la mia lupa e comincia a leccarne uno. La metto alla porta e verifico il danno: si trattava della immagine di una phiale mesomphalos etrusco-corinzia con una fascia di anatidi attorno al bordo, una rosa dai sette petali e una pentalfa centrale attorno alla depressione a forma di ombelico.

E' stato come un fiammifero acceso per un attimo nelle profonde tenebre della mia catacomba di saccente. Sono andato a rivedere le immagini di ceramiche figurate o incise sia greche che preistoriche, islamiche e precolombiane.
E sa qual'e' la cosa che proprio oggi mi ha stupito enormemente? Non ho trovato nulla in rete che tratti il significato esoterico della sintassi decorativa della produzione ceramica etrusco-corinzia!

Mi era stato riferito del significato dei "dodici apostoli", circa trent'anni fa da un compianto parente, membro di Rinascita, che mi aveva all'uopo invitato in un eccellente ristorante veneto (e curiosamente aveva tale denominazione).

Una buona giornata e a ben risentirla,

Democrito ha detto...

igniorante@
cerco di risponderti brevemente, anche perché non sarei in grado di sostenere più di tanto un discorso tecnico sull’economia e così come non mi piace leggere stupidaggini, allo stesso modo non mi piace scadervi.
Sostengo che il $ sia l’unica moneta FIAT, perché il $ è la moneta degli scambi internazionali e quindi gode di una fortissima richiesta da parte di tutto il mondo che ne mantiene alto il valore e quindi lo Stato Americano si ritrova spesso a dover creare liquidità per non vedere schizzare in alto il cambio della propria valuta con conseguente crollo delle esportazioni.
Il problema della crisi americana ha una natura diversa da quello della crisi europea. Si tratta fondamentalmente di un problema di ridistribuzione della ricchezza, dove le scelte politiche hanno provocato un impoverimento generalizzato della popolazione, con conseguente crollo della domanda interna e crisi del sistema bancario, non più in grado di riscuotere i crediti dovuti. L’azione del governo Obama è stata quella di far creare dalla FED nuova valuta per finanziare il collassato sistema bancario americano.
Il $ come vedi è già una moneta FIAT e si comporta come tale, ma i problemi rimangono, perché si tratta di problemi politici, si tratta di lotta di classe,dove con il crollo del comunismo le classi dei possidenti hanno dichiarato guerra aperta alle classi dei lavoratori, appropriandosi delle conquiste sociali ed economiche degli stessi.
L’idea della BCE come prestatore di ultima istanza non funziona. La crisi europea non è dovuta al debito pubblico, come vorrebbero farci intendere, ma allo stato come prestatore di ultima istanza del debito privato delle banche. (cont)

Democrito ha detto...

Che la BCE crei moneta da prestare alle banche al collasso in modo diretto, o passare attraverso il prestito statale, non penso ci sia molta differenza. Alla fine i soldi andranno comunque alle banche in difficoltà e noi comunque ne pagheremo il prezzo. La differenza tra l’euro e la moneta statunitense sta nel fatto che l’Euro non è una moneta sovrana, il che aggrava la posizione degli stati rispetto alla crisi.
Parlavi dello Yen giapponese. Beh, ti ricordo che il Giappone è il paese più indebitato del mondo e questi debiti sono fatti per coprire le enormi perdite private dell’industria giapponese. Il sistema sta in piedi finché ci sono spazi di crescita economica, ma la riduzione di questi spazi farebbe incartare il Giappone in un nanosecondo. Anche in Giappone si tratta di privatizzazione dei guadagni e statalizzazione delle perdite e dove al giapponese medio non rimane che lavorare come un somaro per garantire un altissimo livello di competitività e quindi di vendite all’estero, per evitare l’incartamento del sistema. Se gli esempi dell’MMT sono questi, allora ne faccio volentieri a meno. Senza contare una cosa assolutamente banale: per una legge di natura, se qualcuno vende significa che qualcun altro compra. Se qualcuno guadagna, allora qualcun altro spende. L’economia giapponese non è sostenuta dalla moneta come l’economia americana, ma dalle esportazioni di prodotti che qualcuno compra. Lo fanno anche i tedeschi, vivono grazie ai paesi periferici dell’Eurozona che comprano i loro prodotti. Si tratta di esempi non generalizzabili, perché se tutti vendono chi diavolo compra? Ecco perché la periferia dell’Eurozona è in grave difficoltà. Perché la bilancia dei commerci con l’estero è gravemente sbilanciata in favore dell’industria tedesca, favorita dal regime di cambio fisso delle valute.
Spero di essere stato esauriente. Ciao

Democrito ha detto...

Anonima 18 giugno 2012 00:19,
meglio tardi che mai, o no? Tu che sposi le tesi complottistiche non ci sei ancora arrivata, vero?
Prego, comunque, non c’è di che.

Anonimo ha detto...

per "stegocratico" conviene leggere la Randazzo

l'igniorante ha detto...

@Democrito
Quello che hai infine scritto per esteso spiega il senso di ciò che avevi sottinteso. Non sto a spiegare le mie riserve in proposito perché questo è solo un mio problema.
Giusto per la cronaca, non ho mai scritto che la BCE dovrebbe diventare prestatore di ultima istanza: in un'area monetaria non ottimale quale è l'eurozona non risolverebbe nulla, non aiuterebbe a compensare l'inflazione dei PIIGS rispetto alle nazioni capofila, Germania nella fattispecie, ad es. con la svalutazione competitiva (il discorso si farebbe inutilmente lungo...). Chiedo scusa per l'ottusità palesata.

***
"cerco di risponderti brevemente, anche perché non sarei in grado di sostenere più di tanto un discorso tecnico sull’economia e così come non mi piace leggere stupidaggini, allo stesso modo non mi piace scadervi."
***

Grazie per la disponibilità che comunque mi hai dimostrato! Ti esprimo il mio rincrescimento per l'umiliazione arrecata con la mia stupida richiesta di chiarimento.
Mi è stato più volte spiegato che sono una persona misera, insignificante, intellettualmente limitata e tutt'al più dannosa all'umanità nella misura della mia sgradevole interazione con il prossimo (specie quando questo è palesemente più intelligente e degno), ma a volte mi succede di scordarlo momentaneamente.
Grazie per avermelo ricordato riconducendomi a rinnovata coscienza dei miei limiti.

@Giorgio Andretta e chi lo segue
Egr. Andretta, chi la critica non ha ben compreso. Io non la capisco, ma del resto le sue per me sono come perle ai porci, per cui non me ne cruccio.
Intuisco che, per chi attraverso l'ardua via del perfezionamento ha raggiunto tali vette sapienziali, appare ingenua e insensata la richiesta di condivisione del sapere con insensate scorciatoie atte a renderlo accessibile anche ai profani.
Il monito a chi si scervella nella lettura dell'Andretta e pensa di poterne essere all'altezza è: allacciati le scarpe e inizia a correre, che di polvere ne hai ancora tanta da mangiare! Per quanto mi riguarda nemmeno ci provo, non essendo sufficientemente dotato, ça va sans dire.
Andretta vi lascia capire che sta a voi (ma solo ai migliori di voi, sempre ammesso che ve ne siano) elevarsi al suo livello, non certo a lui scendere al vostro/nostro.

@tutti
Questo è un luogo sgradevole. Provando indegnamente ad interagire si è rafforzata in me questa netta impressione. La domanda per i più ferrati, intelligenti e perspicaci nel comprendere le dinamiche psico-sociologiche che si estrinsecano qui è come mai certe modalità di relazione interpersonale malata abbiano a manifestarsi proprio nella casa telematica del buddhista Paolo e della spirituale Stefania.
Forse è semplicemente una caratteristica dell'umanità. Ma forse sono invece i singoli individui che si attraggono per risonanza vibratoria, secondo le rispettive affinità.

@Lilith
Ma lo sai che avevi ragione?
Su cosa non so, ma visto che ti fa piacere ti dico che avevi proprio ragione!
Tanto che cambierebbe? Ti convinci di ciò di cui ti vuoi convincere, credi alle cose a cui vuoi credere. Sta già tutto dentro di te.

Spiacente per il tempo che vi ho ancora fatto perdere con le insulsaggini di cui sopra, vi auguro di trascorrere una buona serata.



P.S. qualcuno per caso ha notato l'acconciatura di Aung Sang Suu Kyi con rose rosse tra i capelli all'incontro con Bono Vox?

Uno ha detto...

ciao a te Democrito,

"Nella migliore delle ipotesi (la più improbabile) questo porterebbe ad un cambio di padrone, ma non risolverebbe il problema della sudditanza.
Ma perché le persone si comportano a questo modo?"
Da quello che posso vedere io questo è uno dei problemi più grandi dell'Italia e degli Italiani.La capacità di prendersi delle responsabilità ed ammetterle alla luce del sole.
Il problema è che quando si vive in un paese dove la corruzzione è ovunque,dove la meritocrazia non esiste e dove per trovare un lavoro contano di più le parentele,gli amici che le reali capacità,e quando ciò penetra nel profondo dell'inconscio collettivo tanto da infettare ogni ambito anche della vita privata e relazionale delle persone(grazie alla televisione,e tante altre cose) poi va a finire che è obbligatorio chinarsi e baciare il santo anche per chi vorrebbe mantenere la propria dignità,se no non si sa come fare a portare a casa la pagnotta.

"Dalla politica al mestiere spara l’intellettuale
che ha le palle per dire sempre quello che pensa
tra le pubblicità che gli riempion la dispensa
ho le palle piene di te, ne ho abbastanza:
non merita attenzione
chi si piglia una questione
sopra a un fatto di cui non è a conoscenza
che non ha capito e che non gli riguarda
’e bbattaglie vanno fatte pe risolvere i problemi materiali della vita
e so’ bbattaglie sporche ’e mmerda
’e bbattaglie pulite
stanno sulo rint’â capa ’e chi stà sempe c’ ’o culo aparato

Vivere nei margini dell’era della confusione
rompere semiotiche gabbie di identificazione
no non mi insegnare niente lo so "

Da 99POSSE - NELL'ERA DELLA CONFUSIONE SEMIOTICA

Anonimo ha detto...

@ Democrito 18 giugno 2012 12:25
il mio non era uno sfotto', ma un'esclamazione di soddisfazione nel constatare che finalmente qualcuno diceva le cose come stanno senza tanti 'giri intorno'
ma se passi cosi facilmente alla spocchia, beh, mi sa che la prossima volta o faccio molta piu' attenzione a come commento o evito proprio.
tua esiliata

Anonimo ha detto...

IL POTERE NASCOSTO

http://antonellarandazzo.blogspot.co.uk/2008/03/lipotesi-stegocratica-parte-prima-il.html

http://antonellarandazzo.blogspot.co.uk/2008/03/lipotesi-stegocratica-parte-seconda.html

SPARTA ha detto...

...<< AIUTO...vogliono uccidermi...>>....è quello che hanno sentito urlare in un condomino in via GIORDANO BRUNO (azzzz...)ALLE ORE 13...(RI-azzzzz...)
NB...nessuno ha "risposto" (MA TUTTI HANNO SENTITO...)alla sua richiesta d'aiuto...POVERA VITTIMA...!!!

Democrito ha detto...

esiliata@
ti chiedo scusa, non avevo capito le tue intenzioni.

Democrito ha detto...

***Grazie per la disponibilità che comunque mi hai dimostrato! Ti esprimo il mio rincrescimento per l'umiliazione arrecata con la mia stupida richiesta di chiarimento.
Mi è stato più volte spiegato che sono una persona misera, insignificante, intellettualmente limitata e tutt'al più dannosa all'umanità nella misura della mia sgradevole interazione con il prossimo (specie quando questo è palesemente più intelligente e degno), ma a volte mi succede di scordarlo momentaneamente.
Grazie per avermelo ricordato riconducendomi a rinnovata coscienza dei miei limiti.***
Scusa, ma cosa ti sei fumato? La tua richiesta non era stupida, ne tantomeno insignificante. Perché ti butti giù in questo modo? Volevo semplicemente dire che la tua richiesta sarebbe meglio rivolgerla ad uno specialista del settore, piuttosto che a uno come me che ha appena iniziato ad interessarsi a questi argomenti.
Ti posto un link:
http://goofynomics.blogspot.it/2012/06/sorpresa-il-fatto-quotidiano-ma-dai.html#comment-form

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/cronache/12_giugno_18/livorno-donna-trovata-morta-dopo-richiesta-aiuto_1597f87a-b943-11e1-a52c-a7a9b914e823.shtml

Anonimo ha detto...

@ L' ignorante.

Mi dispiace....ma non posso rivolgermi a te normalmente, SEMPLICEMENTE perchè sei una creatura IRREALE, NON ESISTI; perchè sei un BLUFF, una COSTRUZIONE, un personaggio INVENTATO, da chi, per fini BANALMENTE velleitari, ha messo INSIEME: stili, linguaggi e personalità di diversi utenti, tra cui, PRINCIPALMENTE, NonMiFirmo.

Nella tua COMPOSIZIONE non c' è: ne conseguenza, ne coerenza, ne armonia delle parti; sono state ESASPERATE alcune caratteristiche, oltretutto in contraddizione...e TUTTO ciò RIVELA sia l' ARTIFICIALITA' che la TRUFFA ! ! !

E devo tristemente ANNUNCIARTI che presto il tuo CREATORE si sbarazzerà di te.....dopo averti sminuito ed ACCRESCIUTO se stesso.....Devi capire che in fondo sei stato COMPOSTO unicamente per adempiere queso COMPITO.......Sempre che ci riesca ! ! !
Ciao, tenero fantoccio.
Lilith

Anonimo ha detto...

igniorante, quanto sei stucchevole.

Anonimo ha detto...

http://www.lanazione.it/livorno/cronaca/2012/06/18/731010-aiuto_vogliono_ammazzarmi.shtml

Anonimo ha detto...

http://goofynomics.blogspot.it/2012/06/sorpresa-il-fatto-quotidiano-ma-dai.html#comment-form

LUCIA ha detto...

@LILITH
Ho scritto io "stucchevole" al tizio.E' incredibile, come spesso capita esprimi prima e MEGLIO di me le INTUIZIONI che abbiamo simili.Guarda gli orari!
Hai spiccata la dote di intuire e mettere a nudo intenzioni leggermente ambigue.
Mi raccomando non infierire TROPPO sui baldi giovanotti del blog ;))

LUCIA

l'igniorante ha detto...

@Democrito

Ma cosa ho fatto! Me ne rendo conto solo oggi rileggendo il tutto a mente fredda.
Democrito, ti devo chiedere scusa, ma stavolta per davvero, senza il sarcasmo del tutto fuori luogo che ho usato nei tuoi confronti nel commento precedente. E tutto per una ragione molto stupida: nella fretta ho LETTO MALE e interpretato di conseguenza MALISSIMO quello che avevi scritto!
Nella mia testa, chissà perché, avevo letto "cerco di risponderti brevemente, anche perché NON SEI in grado di sostenere più di tanto un discorso tecnico sull’economia" invece di "... anche perché NON SAREI in grado ...", che è tutto diverso e il commento che hai scritto, oltre ad essere più che esauriente, denotava la generosità di chi si apre per condividere le proprie conoscenze: tutto il contrario della gara "a chi ce l'ha più lungo" che ci si trova spesso a leggere da queste parti.
Credimi, sono sinceramente costernato per l'incidente. Non mi sono fumato niente, visto che da molti anni non faccio uso (nemmeno moderato e sporadico) di stupefacenti di alcun tipo e bevo alcoolici con moderazione :) ...solo che essendo una persona reale con una vita reale (al contrario di quanto sostiene qualcuna) ieri ho avuto veramente una giornataccia con discussioni spiacevoli sul lavoro. E come non bastasse anche un problema con l'auto che adesso è in officina. Con questa cattiva predisposizione ho dato un'occhiata ai commenti e ci sono rimasto male per il tuo (per come l'avevo capito a una prima frettolosa lettura) dato che, per la stima che ho nei tuoi confronti, da te proprio non me lo aspettavo (e infatti non avevi assolutamente scritto ciò che avevo inteso io!) e STUPIDAMENTE, invece di rileggere con calma, mi sono fatto prendere dall'impulsività, che sul web è sempre deleteria, e ho scritto di getto e postato. Scadendo anche in polemiche con altri frequentatori di questi commenti. Non mi rimangio ciò che ho indirizzato loro, ma mi ero ripromesso di non entrare mai in polemica con chi non si pone con intenzioni costruttive.

Un saluto e alla prossima, con la speranza che tu possa quanto meno comprendere il mio rincrescimento sincero e accettare le mie scuse.

l'igniorante ha detto...

@Democrito

Sul link che hai postato: vedi che abbiamo riferimenti comuni. Anche io leggo il blog di Alberto Bagnai e lo trovo molto istruttivo. Lui (che è un ottimo divulgatore) è solito affermare che il suo blog "non è per tutti", il che ritengo sia un errore, perché oggi il problema è far comprendere almeno a grandi linee il funzionamento dell'economia a un pubblico più vasto possibile; non lasciare la gente nella convinzione che l'economia sia troppo noiosa e complicata per poter essere capita almeno nei principali rudimenti. E' facile intuire a chi fa comodo lasciare le persone in balìa della fede acritica nei "tecnici" e negli "esperti", come proposto dal mainstream mediatico asservito e da partiti asserviti al potere finanziario come il PD pieno di utili idioti che si credono molto furbi. E infatti il modo di (non) ragionare dei "piddini" è sempre bersaglio di Bagnai (memorabile la storiella sul filosofo inventato Etarcos, http://tinyurl.com/clsybqb ). Altro problema è quello di far capire alle persone comuni che l'economia non è una sola (la dottrina neoliberista egemone, ormai assurta a dogma di fede) e non è affatto una scienza esatta.
Non mi intrigano per nulla, invece, le polemichette tra star della controinformazione tipo quella che Bagnai tiene sempre alta verso Barnard: non lo nomina mai, lo chiama Donald (Duck) quando è oggetto del suo sarcasmo. Entro certi limiti potrei anche citare Chiesa vs Badiale, Barnard vs Chiesa, Chiesa vs Blondet, etc. (pur con tutte le giustificate ragioni e divergenze culturali e ideologiche): spesso denotano una malcelata e più o meno inconsapevole propensione leaderistica e accentratrice. Diverso invece il caso di "Censura Legale", dove la miseria umana e professionale dimostrata da Gabanelli, Travaglio e persino di Aldo Grasso verso Paolo Barnard mi pare evidente.
Per farla breve, comunque, dato che a me fa orrore che ci si possa ridurre a "fan" di qualche protagonista dell'informazione o controinformazione, tifare questo o quello, assumere ciò che l'idolo scrive a proprio vangelo (come i fans dei Saviano e dei Travaglio), cerco sempre di prendere quanto di interessante e stimolante posso trovare. Per dire, se trovo interessante leggere Maurizio Blondet, ciò non toglie che questi continua ad essermi massimamente distante sotto il profilo ideologico, politico e religioso. Ma Blondet mi stimola e mi interessa, Travaglio no. E così potrei dire anche di Franco Cardini.
Potrei andare avanti ma mi fermo, ché siamo ampiamente OT
:)

Anonimo ha detto...

X ignorante
andiamo bene!...quindi quello che dice una persona in vari ambiti muta in funzione di ciò che questa potrebbe dire su du te?

Ma che discorso è?!?

Come rimediare a una caz...ta con un' altra caz...ta!

Sul discorso dei personaggi (chiesa,barnard ecc) scusami ma non ho capito il senso.

Sandro

l'igniorante ha detto...

@Sandro

"andiamo bene!...quindi quello che dice una persona in vari ambiti muta in funzione di ciò che questa potrebbe dire su du te?"

No, per niente: il problema era sul "MODO" (anche se la colpa è mia perché Democrito NON si era affatto espresso in modo supponente), non sul "COSA" aveva scritto.
Anzi, al contrario io penso che si possa benissimo pensarla diversamente e confrontarsi con opinioni diverse su un argomento ponendosi in modo costruttivo. Diverso è non avere niente da dire su alcun argomento salvo cercare sistematicamente il modo di attaccare le persone come stai facendo tu, in buona compagnia.
Il vostro degno omologo famoso è il "giornalista" Enrico Varriale di Rai Sport. Lui non discute di calcio (che sarebbe il suo ambito), si limita a provare continuamente a mettere zizzagna tra le persone. Almeno lui è pagato per fare questo.

"Sul discorso dei personaggi (chiesa,barnard ecc) scusami ma non ho capito il senso."
E' un discorso di secondaria importanza ma provo a esplicitare.
Se cerchi su Google i personaggi citati inserendoli a coppie come parole chiave puoi ricostruire le varie polemiche fra i tizi. Riassumo molto sommariamente:
- "Censura Legale": in seguito a un'inchiesta sugli informatori farmaceutici fatta da Paolo Barnard per Report, uno degli informatori che comparivano (pur anonimamente) sostiene di essere stato danneggiato e cita Report per danni, richiedendo una somma ingente. La Rai rifiuta a Barnard (collaboratore freelance) la manleva e l'assistenza legale, e anzi si rivale su di lui. L'assistenza legale è invece garantita a Milena Gabanelli, la quale si schiera opportunisticamente con la Rai anziché col proprio collaboratore. Barnard cerca la sponda dei colleghi giornalisti e lancia la campagna "Censura Legale". Viene per lo più ignorato dai colleghi: Marco Travaglio liquida Barnard scrivendo che è "uno squinternato". Aldo Grasso gli risponde che lui è amico della Gabanelli e non gli si può mettere contro.
- Marino Badiale (assieme a molti altri) lascia Alternativa dopo essersi scannato con Giulietto Chiesa, illuso europeista, sulla opportunità dell'uscita dall'Euro.
- Paolo Barnard ha attaccato Giulietto Chiesa sostenendo (non senza ragione) che questi si occupa di argomenti economici con troppa superficialità; tuttavia il lavoro di Chiesa secondo me è fondamentale in molti ambiti, pur con tutti i possibili scivoloni.
- Alcuni anni fa Giulietto Chiesa prese le distanze da Maurizio Blondet sull'11 settembre (su cui i due sostanzialmente concordavano) scoprendo che Blondet "è antisemita".
(sono solo alcuni esempi)

Gli autori citati sopra sono tutti personaggi particolari, hanno caratteri difficili anche per via delle traversie professionali di ciascuno. Spesso sono suscettibili e accentratori, soffrono chi più chi meno di mania di persecuzione (giustificate dall'emarginazione che hanno patito nel proprio mestiere per non essersi piegati al pensiero dominante) ma a mio avviso, ciascuno per il proprio ambito e in diversa misura, forniscono contributi tra i più interessanti e apprezzabili. Ma potrei citare Thierry Meyssan, Robert Fisk, Daniel Estulin, David Icke (eh si, anche lui), Gilad Atzmon, Massimo Mazzucco, Fulvio Grimaldi, Antonella Randazzo e chissà quanti ne sto dimenticando... e finché non li hanno uccisi anche John Kleeves e Vittorio Arrigoni.

Sono sicuro che ciascuno dei personaggi citati qui sopra si irriterebbe sapendo di essere elencato assieme ad alcuni altri che ho nominato.
E anche molti lettori dei suddetti avrebbero da obiettare per gli accostamenti. Infatti questi sono solo significativi per me, perché sono stati funzionali al mio percorso critico e di conoscenza, ciascuno nella propria misura.
Per questo mi frega poco o niente delle polemichette che eventualmente possono innescarsi fra loro, né mi cambiano qualcosa nelle rispettive opinioni. Tutto qui.
Spero di essere stato chiaro.

l'igniorante ha detto...

@Sandro (bis)

"Come rimediare a una caz...ta con un' altra caz...ta!"

Anche su questo, caro Sandro, sbagli. A una cazzata così non si rimedia più. La cazzata l'ho fatta, è stata una cazzata enorme e tale rimane. E resta reperibile sul web a imperitura memoria... a meno che durante il Grande Blackout prossimo venturo, con la scusa della tempesta solare, non vengano cancellate tutte le memorie di massa dei server, ipotesi fantascientifica che di certo non mi auguro!
In buona sostanza non potendo rimediare in alcun modo alla cazzata che mi rendo conto di aver commesso, ho semplicemente chiesto scusa al diretto interessato, riconscendo ciò che è la semplice realtà: il suo modo di porsi era esattamente opposto rispetto a quanto avevo inteso.

Anonimo ha detto...

@Lilith

Ma piantala! E' chiaro a tutti che Lucia sei tu. Prima te la prendi con il saggio Democrito, ora con l'igniorante. Gli unici che fanno discorsi interessanti.
Perché tu e Lucia non ve ne andate a faaare un bel picnic assieme?

Anonimo ha detto...

@ LUCIA.

Ciao cara, ho capito subito che lo "stucchevole" era cosa tua..:-)))

In quanto alla telepatia: a forza di numerosissimi, continui e clamorosi episodi, ormai per me è una certezza !

Ma andiamo al "PUPAZZO": tu avevi capito MOLTO prima di me l' IMBROGLIO e ne avevi dato anche l' allerta; quindi, non sono mica stata così veloce e attenta come affermi....anzi ! ! !

Ma per rifarmi mi sono impegnata a capire chi fosse l' IMBROGLIONE......Che ormai, mi sembra, inizi a palesarsi a tutti coloro che non siano distratti o ciechi....visto che ANNASPA visibilmente nelle sue sabbie mobili, in cui però più si DIBATTE e più AFFONDA.....insieme al pupazzo, naturalmente !
Lilith

Democrito ha detto...

igniorante@
scuse accettate, può captare a chiunque.
ciao

Anonimo ha detto...

@ Anonimo 17:29.


Io e LUCIA saremmo la stessa persona ?1?

O sei SCEMO o fai lo GNORRI.....tendo per la SECONDA, Anonimo-Ignorante-Democrito....conoscendo la tua NOTA malafede, la tua ABILITA' nel rigirare le frittate e i tuoi TENTATIVI di arrampicarti sugli specchi ! !
Lilith

Democrito ha detto...

A mio parere i delitti mediatici, pur essendo intrisi di simboli esoterici, hanno quasi tutti una chiara matrice politica.
Per capire la Politica occorre però interessarsi di Filosofia.
Dietro le scelte economiche e di potere c’è sempre un pensiero che si condensa in un Autore, a volte conosciuto a livello divulgativo, altre misconosciuto, ma sempre importante per capire il progetto complessivo.
Dal mio punto di vista, se non si comprende la logica, e dire logica è senz’altro riduttivo, insita nel progetto, se non si capisce la costruzione intellettuale che sta dietro le scelte attive del potere, si rischia di perdersi in dettagli affascinanti, quali l’esoterismo e l’alchimia, ma di perdersi il core-business della faccenda.
Anche la decisione di divulgare teorie complottiste, o di cancellare, come nel caso presente, una fonte di informazione alternativa, partono spesso da decisioni prese dall’alto e che rispettano obbiettivi politici occulti, dietro i quali vi è un progetto filosofico ben preciso, sconosciuto ai più, ma ben chiaro nelle menti di coloro che queste decisioni le prendono e le mettono in atto.
Una delle teorie assolutamente da approfondire è quella della Scuola Austriaca in particolare il pensiero del suo massimo rappresentante: Friedrich August von Hayek.
Conosco von Hayek solo sommariamente, si tratta di un autore estremamente difficile che ha scritto tantissimo. Passa per un economista, fu insignito del premio Nobel per l’Economia nel 1974.
Passa per un economista, ma non lo è. Si tratta di un filosofo che usa lo strumento dell’economia per giustificare la sua visione del mondo. Era infatti un cattolico convinto e le sue idee combaciano perfettamente con l’idea di società che la Chiesa Cattolica ha promosso, a volte in modo palese, altre in modo occulto, nel corso dei secoli. (cont)

Democrito ha detto...

Per darvi un’idea, purtroppo molto riduttiva, del suo pensiero faccio un bel copia-incolla da “frasi scelte” tratte dalle sue opere.
1) “Contrariamente a quanto si possa credere io sono a favore di uno stato minimo, ma anche a favore di uno stato che sia un despota, uno stato che imporrà le leggi eterne dell’ordine ad un popolo ignorante” (Individualism and Economic Order, 1948)
2) “Odio il modello economico e sociale degli Stati Uniti perché da quando costituiti dai padri fondatori essi non hanno fatto altro che andare in declino, e questo appunto a causa del potere massonico” (La teoria generale della Costituzione, 1960)
3) “Qual è per me l’ideale di stato futuro? È quello che ho conosciuto in gioventù, ovvero la monarchia, ovvero l’Impero austro-ungarico in cui tutti obbedivano a tutti, bambini ai genitori, operai al padrone, il popolo alla nobiltà e la nobiltà al rappresentante di Dio in terra”. (La teoria generale della Costituzione, 1960)
4) “C’è qualcuno che odio, perché questo qualcuno ha osato aggredire le fondamenta dell’ordine economico. Questo qualcuno, è Keynes. Egli ha osato proporre una società in cui è possibile l’abbondanza, sopprimendo gli elementi fondamentali di governo che sono appunto il vincolo, la scarsità e quindi il sacrificio”. (Teoria pura del capitale, 1941)
5) “E’ evidentemente impossibile dimostrare l’esistenza del mercato, i vantaggi della concorrenza; il semplice fatto di dubitarne o cercare di giustificarsi vuol dire negare l’esistenza del mercato come valore supremo. Il mercato è un atto di fede” (Individualism and Economic Order, 1948). (cont)

Democrito ha detto...

Concludo con un estratto del discorso di Alain Parguez al seminario MMT:
“Hayek aveva anche un altro sogno, quello di fondare questo Ordine; questo Ordine con la O maiuscola era la società ideale, società ideale sottoposta alle leggi eterne della ragione pura. Come distruggere lo Stato? Distruggendo ogni possibilità, ogni mezzo di accesso da parte dello Stato alla moneta. Per permettere ciò occorre distruggere ogni forma di spesa pubblica e riportare lo Stato al rango di semplice azienda. Poiché lo Stato non serve a nulla tranne che ad eliminare i nemici dal mercato, bisogna assolutamente separare lo Stato dalla Moneta. Quindi per quale motivo dobbiamo parlare oggi degli austriaci e soprattutto di Hayek? Come ho già avuto modo di dire rapidamente è ovvio che l’Unione Monetaria Europea è sicuramente il sogno di Hayek, e tutti gli economisti che sono artefici dell’origine di questa creazione, da Perroux a Rueff a Delors, tutti erano seguaci di Friedrich Hayek. Quindi che cosa è questa Unione Europea? Essa è esattamente il sogno di Metternich, un sistema finalizzato ad instaurare in modo dittatoriale l’ordine supremo, consistente nell’eliminazione totale di ogni forza che va contro il mercato, quindi spese di ordine sociale, educazione, ecc.. Come lo si può fare? Creando una Banca centrale che è totalmente indipendente e denazionalizzando la moneta.
Hayek concluse il suo intervento, in occasione della presentazione del suo ultimo libro nel 1978, dicendoci: “Voi, voi realizzerete il sogno della mia infanzia: la monarchia austro-ungarica” . Il che viene anche ripreso poi dall’Opus Dei, che ha un sito ed anche vari notiziari. In uno di questi, nel 1982, si dice che: lo Stato deve scomparire ed il mercato deve regnare soprattutto in quanto esso è opera divina. Contrariamente a quanto hanno fatto gli accademici economisti americani, Hayek ed i suoi discepoli hanno cominciato una vera crociata politica a favore delle élite reazionarie in Europa, per cui non si può pensare appunto che l’Unione Europea possa essere Keynesianizzata, o modificata, o cambiata, né si può pensare che la Chiesa cattolica possa esserlo, appunto”.

Democrito ha detto...

Può sembrare strano, ma per capire il caso Radio Gamma 5, senza scadere nei soliti e scontatissimi luoghi comuni, occorre conoscere il pensiero di Von Hayek e capire il progetto che prima ha permesso a Radio Gamma 5 di esistere e poi di finire come è finita.

Anonimo ha detto...

OT
per gli amici esoteristi:
http://multimedia.lastampa.it/multimedia/torino/lstp/156364/

Anonimo ha detto...

@ LUCIA.


Leggi ATTENTAMENTE i commenti tra l' Ignorante e Democrito da: 18.6. 15:25 a 19.6. 12:43 ( ma anche TUTTI gli altri precedenti, e vedrai come si arriva FACILMENTE alla CONCLUSIONE ! ): in cui Democrito si prepara a "FARE FUORI" il suo pupazzo SMINUENDOLO ( sempre utilizzando PRINCIPALMENTE la personalità di NMF, dopo averlo squallidamente DEGENERATO. ).
"TRE piccioni con una fava: ridicolizza l' ignorante. ridicolizza NMF, e VALORIZZA se stesso."
Poi, però, tra i due orari, arriva il mio commento che PREMONIZZA la "prossima scomparsa" del burattino tramite sottovalutazione di questo e sopravvalutazione del suo manovratore.....ragion per cui saltano i "piani stabiliti".
A questo punto il "nostro fantoccio" si RIPRENDE e riappare improvvisamente RINSAVITO, con la scusa che: "NON AVEVA LETTO BENE, CHE AVEVA FRAINTESO, blablabla....."

Non mi pronuncerò più a proposito per EVITARE di dare INDIRETTAMENTE delle suggestioni utili al prolungamento di questa FARSA....in cui il più che RISPETTABILE NonMiFirmo è stato PARTICOLARMENTE MANIPOLATO !
Lilith

Anonimo ha detto...

Grazie Democrito, finalmente dei post degni di essere letti.

pietro villari ha detto...

Gentile Paolo,
la invito ad aprire un settore del blog riservato a coloro che si firmano con nome e cognome, idntificati, ovvero "che ci mettono la faccia".

Lasciare il campo a gente anonima che posta commenti principalmente per godere nel gettare discredito e insultare gratuitamente forse, anzi senz'altro, attira piu' "audience", ma non serve alla conoscenza.

Mi sembra di assistere ad un rituale, piuttosto macabro, ove agli interessanti articoli da lei postati segua una danza di accoliti, ove puntualmente viene denigrata o fustigata qualche vittima sacrificale, o si celebrano autoflagellazioni. Insomma e' un'orgia pacchiana con andamento parossistico, che perdura finche', esausti e ammosciati, gli adepti vengono rinvigoriti dal colpo di frusta di un suo nuovo post.
E' un fenomeno oscuro, energeticamente non positivo, che ha contagiato anche me.

Senza dubbio tutto cio' e' interessante da un punto di vista antropologico e spesso anche psichiatrico.
Ma non sono studi che mi interessano e da oggi preferiro' limitarmi a leggere i suoi post.

Con gli auguri di buon lavoro,

Lorenzo Cricca ha detto...

2012 e crisi

http://www.youtube.com/watch?v=tVh4eDShCFA&feature=youtu.be

Giorgio Andretta ha detto...

Complimenti, Democrito, lei è riuscito nell'impossibile, ha fatto un copia/incolla al quadrato.

Il nesso tra RADIOGAMMA 5 ed il pensiero di Von Hayek riposa nel bunga-bunga e nel prosciutto e melone a lei tanto cari, o l'ha letto in uno degli involtini primavera di sua recente preferenza?
Ma mi faccia il piacere!
Le convinzioni, più delle bugie, sono nemiche pericolose della verità.
Friedrich Nietzsche

ZN ha detto...

"PAPA' COS'E' LA POLITICA?" E IL PADRE: "TE LO SPIEGO CON UN ESEMPIO: IO CHE HO I SOLDI E LI PORTO A CASA SONO IL CAPITALISTA, TUA MADRE CHE LI AMMINISTRA E' IL GOVERNO, LA DONNA DELLE PULIZIE E' LA CLASSE OPERAIA, TU CHE HAI UNA VOCE IN CAPITOLO SEI IL POPOLO, TUA SORELLA CHE E' APPENA NATA E' IL FUTURO". IL BAMBINO VA A DORMIRE, MA DI NOTTE LA SORELLA INIZIA A PIANGERE PERCHE' SI E' FATTA LA CACCA ADDOSSO. IL BAMBINO VA DAL PADRE, MA NON LO TROVA. VA DALLA MADRE, MA DORME. VA DALLA DONNA DI SERVIZIO E LA TROVA A LETTO CON IL PADRE. TORNA DALLA SORELLA E DICE: "HO CAPITO COS'E' LA POLITICA... I CAPITALISTI SI FOTTONO LA CLASSE OPERAIA, IL GOVERNO DORME, AL POPOLO NON LO ASCOLTA NESSUNO E IL FUTURO E' NELLA MERDA !!!

In soffitta ha detto...

Lilith

19 giugno 2012 23:34
----
Se non ci si conosce fuori dalla rete, chiunque può fregarti, provvedendo a piu registrazioni e utilizzando anche profili anonimi mixati ai primi, oppure addirittura mettendosi nomi e cognomi e foto per sembrarti finalmente reale, ma in realtà solo per darti prova di esserlo...paradossalmente il democrito in questione potrebbe essere carletto,nmf, igniorante e tutti gli alias assieme. Sto usandoti questa ipotesi estrema, solo per farmi capire nel nocciolo che è quello detto poco sopra.

La virtualità come condizione mentale nasce prima della rete...e anche se hai sviluppato un buon intuito nel decodificare gli strati e le maschere , non puoi fidarti dei tuoi sensi cosi sviluppati leggendo fra le righe, anzichè fra le ciglia.

ciao

Anonimo ha detto...

David Foster Wallace
«La verità ti renderà libero. Ma solo quando avrà finito con te».

Giorgio Andretta ha detto...

E' scontato che sposi la sua proposta indirizzata all'Ospite, egr.Pietro, da me e da altri già anticipata ma finora rimasta inevasa.
Una curiosità continua a rimbalzarmi tra le sinapsi, non riesco a cogliere il nesso tra la filosofia buddista, sbandierata dal Nostro, e le piccinerie da lei descritte ed inverate dalla maggioranza degl'internauti.
L'atteggiamento di tolleranza attuato dal titolare nei confronti degli ignavi comincia vieppiù a delinearsi dopo il commento a me indirizzato.
Gli eroi non hanno buon odore.
Gustave Flaubert

Giorgio Andretta ha detto...

Se uno si diverte con le "scemenze", Democrito, non può pretendere pari dignità dagli individui che si fregiano di umanità, tuttalpiù può rivolgersi a Procuste.
Lei è enfiteuta, inoltre, dell'aggravante di non essersi smarcato, quando il/la internauta che usa il nickname "Anna" l'ha assimilata a sé innalzandosi una spanna sopra ognuno.
Mi faccio portavoce e le recapito la non tolleranza nei confronti dei "soloni", a meno di una sua resipiscenza.
La superbia è il più frequentemente punito e il più difficilmente sanabile di tutti i vizi.
Niccolò Tommaseo

Anonimo ha detto...

OT
A PROPOSITO DELL'EURO:
OCCHI APERTI SUL BERLUSCA, CI RIPROVA:
http://www3.lastampa.it/politica/sezioni/articolo/lstp/459328/

Anonimo ha detto...

@ In soffitta.

Io sono dell' idea che la vista possa essere ingannata tanto quanto l' udito e la lettura. E che la DIFFERENZA, nella questione, la fa solamente il grado di capacità INTUITIVA, di ALLERTA, di chi guarda ascolta e legge.

La maggior parte delle persone NON è autentica, non è SE STESSA, ma recita una parte che le è stata insegnata, o meglio IMPOSTA per NECESSITA'. Ed io credo, che questi finti personaggi che si fanno propri nascano, principalmente, dalla PERCEZIONE, dalla SCOPERTA, che avviene in genere nell' infanzia o nella adolescenza, di ESSERE TRASPARENTI, VISIBILI interiormente, quindi INDIFESI; il che non è la cosa più ADEGUATA alla sopravvivenza in una società come la nostra.
Per cui s' incomincia a scegliere, in rapporto alle condizioni socio-economico-culturali, ecc. tra ciò che è disponibile ( POCO !), alla propria portata: un "personaggio" in cui IMMEDESIMARSI, per esguire la recita nel TRISTE palco a cui è stata RIDOTTA la vita.

Qualsiasi cosa nasca da un PRINCIPIO sbagliato, FALSO, malgrado possa dimostrare una "certa" coerenza sempre e solo in relazione al principio stesso, NON PUO' CHE GENERARE altrettante FALSITA' ed ERRORI. Va da se che gli esseri umani facenti parte di questo sistema non possono che esserne CONSEGUENTI, per cui PSICOSOMATICAMENTE ammalati, il che si manifesta: nell' incapacità d' AMARE, nel sado-masochismo, nell' inautenticità, nell' antagonismo, nella falsità dei rapporti, nell' egoismo, nell' isolamento, ecc. ecc.

Ora, credo FERMAMENTE che l' UNICA soluzione consista nello SVILUPPARE la capacità di VEDERCI CHIARO, e che questa vada applicata in PRIMIS a se stessi, poichè solo dopo aver COLTO le proprie PAURE e DIFETTI si potranno cogliere quelle degli altri......ed aiutarli, quindi, tramite la RIVELAZIONE, sempre e solo se lo VOGLIONO, e se ne sono in grado, a RITROVARE se stessi.
Lilith

Anonimo ha detto...

@ Pietro Villari.

Provo molta simpatia per lei ( malgrado qualche piccolo diverbio in passato ) e trovo i suoi discorsi istruttivi ed etici; quindi mi ha sorpreso, non mi aspettavo proprio, che anche lei richiedesse i paletti della censura, oltre a nomi cognomi ecc., a che pro poi !?!

"Tutto può diventare INTERESSANTE se lo si GUARDA sotto la GIUSTA angolazione della CHIAREZZA."

E perchè mai vuol lasciare fuori dalla sua RICERCA l' antropologia e la psichiatria, così utili alla visione del TOTALE ? oltretutto possono interessare altri utenti, non le è venuto in mente ?

La leggo sempre con molto interesse, e la sua cultura così raffinata AFFASCINA una selvaggia come me.......Rimanga con noi....
Lilith

ZN ha detto...

@Lilith

Ora, credo FERMAMENTE che l' UNICA soluzione consista nello SVILUPPARE la capacità di VEDERCI CHIARO, e che questa vada applicata in PRIMIS a se stessi, poichè solo dopo aver COLTO le proprie PAURE e DIFETTI si potranno cogliere quelle degli altri......

Ohhhhhh!!! BRAVAAA!!! Finalmente ci sei arrivata :-) Perfetto. Quindi, ORA, datti da fare, e RITROVA TE STESSA!

In soffitta ha detto...

Ciao Lilith , nel mio rapido intervento non avevo le pretese di essere qualcosa più di altri... Il mio alias la dice da sè. È tutto giusto ciò che sostieni , ma se la parola a_mare, ne è quella per me cardine, non devo sentire il bisogno, di " salvare altri " a recuperare se stessi . Io amo rapporti alla pari, senza la cui condizione, nessuno salva se stesso e tantomeno altri . Amare è un suono sovra- umano... Tendere a tale condizione , è già un bell esperimento teorico - pratico .
In questo media , l ' espressione minimale per farlo, è ciò che di migliore , al di la di troll , morphing , multi personalità , mi ha regalato l ' altro al di là dei suoi teatri e recite, biografie o grafie

Io è l' altro ... rimbaud

Ciao

Anna ha detto...

Visto che e' stato citato il grande Sciascia, perseverero' nella citazione, dicendo che Sciascia in uno dei suoi libri piu' belli divideva il mondo in 5 categorie: gli Uomini, i mezzi uomini, gli ominicchi, i pigliainculo e i quaraquaqua.
Questo blog contiene per la maggior parte dei pigliainculo con velleita' da salvatori del mondo, quando non riescono neppure a salvare il loro didietro (per non parlare della faccia, che non mostrano apposta) misti a quaraquaqua che vivono nell'illusione che scrivere quattro minchiate alla volemmmmmose bbbbene pane amore pace e zero fantasia li esuli dall'avere una qualche responsabilita' dalla merda in cui sguazzano da sempre.
In realta', sono semplicemente esuli dai propri neuroni, al punto da prendere cosi' tanto sul serio i commenti del blog da sentirsi in diritto di consigliare a ZN, Democrito, me e qualcun altro di smettere di postare qua dentro cosicche' loro possano dare maggior sfogo alla loro nevrosi da Mulino Bianco misto Fata Turchina passando per l'immancabile Uomo Ragno.

La realta'- per fortuna- e' un'altra, e ho decisamente meno paura del fantomatico e vituperato sistema di quanta ne potrei avere (non ne ho) di questi guru del bene un tanto al chilo, dai quali guai a far dipendere in qualunque modo la propria vita, saremmo tutti molto ma molto piu' fottuti. Gente che a dargli in mano un pizzico di potere, sarebbero capaci di farci rimpiangere Mussolini, Mao, Berlusconi, Monti e compagnia in un giorno o due.

Da un nemico vero so sempre cosa aspettarmi, da un falso amico no, per cui preferisco di gran lunga affrontare un nemico che abbia l'onore di assurgere a questo status piuttosto che dover perdere tempo con coglionazzi alla Lilith che puo' al massimo assurgere allo status di scema del villaggio globale.

Anonimo ha detto...

@ ZN e Anna.

Non c'è maniera.....dalla misera e costante riduzione dei discorsi "PERSONALI" non uscite !
MAI un' idea DECENTE, MAI un discorso SENSATO; al massimo qualche BALZANO e CONFUSO pastone.

L' uninca vostra PRODUZIONE è composta, sempre e solo, da OSSESSIVE ripetizioni e PATOLOGICI antagonismi.

Di certo non spenderei un solo tentativo con voi, in quanto sarebbe una causa PERSA !
Lilith

Anonimo ha detto...

@ In soffitta.

Scusami, non CERTAMENTE per polemica ma per chiarezza: quale sarebbe il nesso tra "salvezza" di se stessi e "rapporto alla pari" ?

Un rapporto alla pari è possibile solo se la condizione di consapevolezza è già stata realizzata !

La consapevolezza-salvezza, secondo me, non SORGE da eventuali rapporti alla pari. Ma ha bensì ha a che fare con l' insieme di ESPERIENZE positive e negative che, MISTE nella "giusta" misura, SUSCITANO il desiderio di COMPRENSIONE nato dal conflitto; al punto tale da SPINGERCI a VOLER penetrare nei meandri più PROFONDI ed OSCURI dell' inconscio.

Nel cominciare ad OSSERVARE le proprie esperienze: le cause e le sue origini, e le ripercussioni conseguenti, gli effetti, con il fine di capirci qualcosa: si RISVEGLIA, IMPROVVISAMENTE, l' IO OSSEVATORE che è in noi....e che, se lasciamo la PORTA aperta, con noi rimarrà, AIUTANDOCI a fare LUCE su tutti i temi della vita.
Ciao. Lilith

Anonimo ha detto...

Condivido in toto Lilith.Quella che indichi è pesante a causa della mentalità a cui siamo abituati,ma la strada è quella.
'Tutto è uno' e...'io lavoro su me stesso,che gli altri i arrangino' invece è la strada meno faticosa e più superficiale....diciamo pure di comodo.
S.

Anna ha detto...

"Di certo non spenderei un solo tentativo con voi, in quanto sarebbe una causa PERSA !"
Lilith

Oh, io ci conto, e non cambiare idea per carita' !!

Ciao, filosofa del prosciutto cotto e fatina buona dei poveri, quelli dell'art.18 naturellement :))

l'igniorante ha detto...

@Democrito
Non ti pare che tirare in ballo Hayek per la vicenda Realtà allo Specchio vs Radio Gamma 5 sia esageratamente "spericolato"?
Partire da Friedrich August von Hayek o magari da Samuel P. Huntington ("The Crisis of Democracy", 1971 ma anche "The Clash of Civilizations", 1992) mi può spiegare cosa muove la (geo)politica attuale; mi può spiegare da dove viene la logica seguita da Draghi o Monti (per chiarezza rimando alla lettura del solito Paolo Barnard, http://tinyurl.com/cj76w99 e anche http://tinyurl.com/cw2n7qo ). A buon senso non riesco a immaginare che le vicende di Radio Gamma 5 riescano a stare sullo stesso piano. Mi pare che c'entri più il "tengo famiglia, chi me lo fa fare?".

@pietro villari
Perché metti in relazione l'anonimato con lo scadimento della discussione? Non pensi che una persona possa avere comunque ottime ragioni per esprimere sinceramente le proprie idee dietro uno pseudonimo?
La correttezza nel portare avanti una discussione non è data da nome e cognome (verificati poi da chi?). Lo dimostra il fatto stesso che quando ci siamo scambiati opinioni su rivoluzione cubana e massoneria hai tenuto in conto la sostanza delle cose che (nel bene e nel male) ho scritto e non il fatto che il nick che uso non contiene le mie generalità. La rispettiva conoscenza personale non evita certo le liti fra condomini!
Dispiace, ma con le persone frustrate che si sfogano online, con quelle che non hanno educazione e rispetto per il prossimo, pur nelle divergenze di opinione, non c'è niente da fare.
Forse, in una certa misura, gli individui si attraggono per risonanza vibratoria secondo le reciproche affinità. Ma secondo me, più semplicemente, la società reale è così, con gli stessi difetti che poi si riscontrano nelle piazze virtuali.

Saluti e (speriamo) alla prossima

SPARTA ha detto...

...domani l'ESPRESSO...<< documento segreto di B. fonderà nuovo "movimento" chiamato ROSA TRICOLORE (petali rossi-bianchi-verdi)...a "capo" RENZI...(toscana-massonica-docet)...viene "coservato " DENIS VERDINI (vedi loggia P3) e la "giovane" MARIA ROSARIA ROSSI (azzzzz...più RR di così....SI MUOREEEEEEEEEE...)
nb...ragazzi con questo caldo state "dando i numeri"...TROPPA PSEUDOPSICOFILOSOFIA...troppa...!!!

Anonimo ha detto...

Nel nome della Rosa...


Rosa tricolore: l'autore del progetto, l'ho presentato io a Berlusconi

(ASCA) - Roma, 21 giu - ''Quel documento l'ho fatto io e l'ho fatto correggere da altri. Verdini non ci ha messo becco. E' un'idea dei miei amici e mia, ci abbiamo lavorato in questi ultimi mesi, e l'Espresso l'ha pubblicato''. Lo afferma alla Zanzara su Radio 24, Diego Volpe Pasini, l'autore del documento di otto pagine dattiloscritte piu' la copertina, col titolo ''La Rosa Tricolore'' e sottotitolo ''Un Progetto per Vincere le elezioni politiche 2013''. Il simbolo e' una rosa stilizzata con i petali rossi, bianchi e verdi su tutte le pagine''.

''E' un progetto completo, un disegno politico e la sua strategia e l'ho consegnato a Berlusconi. Renzi -continua Pasini- e' un'idea mia per pescare elettori dal campo avversario. L'ho espressa a Berlusconi che ha reagito dicendo, 'Lo conosco ' e ha fatto una faccia che significava 'mi piace abbastanza ma non tantissimo'. Gli piace ma non ha detto urra' e non ha detto che e' una cazzata. Berlusconi ha detto che bisogna spacchettare tutto. L'ha confermato con la presenza di alcune liste che ci saranno alle prossime lezioni''.

Ma Renzi lo sa? domanda Cruciani della Zanzara. ''Renzi non e' mai stato interpellato. La prima scelta e' Silvio Berlusconi, ma qualora per fatti suoi personali non dovesse piu' sentire la passione forte per la politica, ho fatto una valutazione. I dirigenti del Pdl sono tutti morti. Alfano ha costruito il suo Pdl dall'aprile del 2011 e ora ha il 18%.

Come fai a vincere con questa percentuale? Il Pdl non riesce a rinnovarsi da solo e quindi bisogna mettere vicino delle liste a supporto''. Pasini conclude: ''Renzi nel Pd non lo vuole nessuno, quelli del centro del Pd lo apprezzano e anche quelli di centro destra. Renzi non appartiene alla casta, vive con pochi soldi, ha fatto le primarie, non e' stato aiutato dal partito, e' abbastanza giovane ma e' esperto. Ha una serie di caratteristiche che lo rendono unico''.

Anonimo ha detto...

Paoloooooooo, PIATTO LANGUE!!
Se non ci fossero le "scalciate" bizzose di lilith sarebbe solo un mortorio di pedanterie.

Anonimo ha detto...

@ S. 18:47


Grazie:-)))))

"Tutto è uno", è una scusa per NON darsi da fare a cercare di UNIRE CIO' CHE IN REALTà è SCISSO......D' altro canto, perchè mai dovrebbero darsi da fare, se l' unico sentimento che li ispira è l' ODIO ???

Tra parentesi: ad unirmi con "CERTUNI" NON ci TERREI proprio:-))))

"Questa gente" crede nel destino, nel fato.......e sono diventati consapevoli per grazia divina, "SONO DEGLI ELETTI"....non lo sapevi....!?!?!?!:-))))

Ma figurati a che "grado" di cosapevolezza si può mai giungere con questo tipo di mentalità.......!!!
Ciao. Lilith

Lorenzo Cricca ha detto...

NAPOLITANO E MONTI : IMPUTABILI DI ALTO TRADIMENTO ?

Mi chiedo nel sistema è tutto completamente marcio....? Non potrebbe sostenersi una civiltà su un qualcosa che è completamente in cancrena . Ci devono essere persone anche consapevoli della situazione che vogliono fare qualcosa per il bene della nazione . Adesso non è piu il tempo dei solitari che si ergono contro l'ingiustizia . Ci deve essere qualcosa di piu , qualcuno delle istituzioni che sia in grado di guidare al bene della nazione. io ci credo

ci sono delle constatazioni che anche un non complottista puo' fare :
Monti in una famosa intervista ha in maniera spudorata promosso la crisi . Se allora promuove la crisi per l'europa , lavora per la crisi , quindi lui sta lavorando contro gli interessi nazionali . Questo signori miei si chiama tradire il mandato è quindi tradimento . Monti è una traditore della nazione .
Lui potrà anche pensare che è meglio fare l'europa , ma di fatto lui sta tradendo il suo mandato . Ne consegue come conseguenza diretta che chi ha avallato il suo incarico cioè il presidente Napolitano , qualora fosse consapevole di questo e lui lo è , è lui stesso un traditore . Nel caso specifico il tradimento da parte del presidente della repubblica è Alto Tradimento . Napolitano in quanto autorità militare è sottoposto alla giustizia militare e deve essere giudicato e punito dalla giustizia militare . Monti come suo complice a partecipato al reato e come tale è lui stesso giudicabile da un tribunale militare per alto tradimento .

In Islanda agli stronzi gli hanno fatto il culo . Veicoliamo la nostra incazzatura in qualcosa di concreto

Non dobbiamo odiare nessuno , ma nemmeno permettere a queste gente di rovinarci la vita
ci sono sempre due aspetti di un crimine : chi lo compie e chi lo avvalla , chi lo avvalla non è meno colpevole di chi lo compie
visto che ci sono le nostre chiappe in gioco meglio mettersi nell'orodine di idee di fare qualcosa

alphadraconis

Democrito ha detto...

igniorante@
si hai ragione, ma a me piace portare esempi e ragionamenti al limite.
Mi domandavo (da un bel po’ di tempo) come sia possibile che il potere permetta il propagarsi di opinioni così distruttive nei suoi confronti, per poi segarle a suo piacimento. Per rispondere a certe domande occorre capire come funziona il potere, a cosa si ispira.
Sono lontano dall’avere delle risposte certe, ma ho capito che la metodologia da applicare è quella di scoprire quelli che siano i principi generali, per poi applicarli ai casi specifici.
Non è importante il caso Radio Gamma 5, o il caso Franceschetti, che si permette affermazioni per le quali dovrebbe beccarsi una denuncia al giorno da parte degli interessati e invece non succede nulla. È importante capire la logica che ci sta dietro.
In una partita a scacchi non è importante soffermarsi su una mossa, ma sul progetto (si chiama piano in termini scacchistici) che prelude. Come negli scacchi tutto è alla luce del sole, ma tutto è nascosto a chi non può vedere. La differenza tra il giocatore dilettante e il maestro di scacchi è che mentre il dilettante gioca prevalentemente su un piano tattico e si sofferma sull’immediatezza, il maestro di scacchi imposta una strategia. Sembra strano, ma il senso della teoria delle aperture, negli scacchi, va ricercato nei possibili finali che comporterebbero.
Stimo Barnard, ma la mia visione delle cose è molto distante dalla sua.
Stando nell’esempio, per Barnard von Hayek è un economista o forse un politico, per me è un teologo (è una mia deformazione, ma vedo preti da tutte le parti). A me interessa soprattutto l’aspetto religioso dei vari fenomeni. Siamo però del tutto d’accordo sul fatto che vada conosciuto e studiato.
Comunque hai ragione, è davvero azzardato, ma di Radio Gamma non mi importa una cippa e, in tutta franchezza, in questo momento nemmeno tanto del ripensare il mondo, perché ritengo che siamo in piena emergenza. In questo momento occorre darsi da fare con quello che si ha a disposizione, senza guardare troppo per il sottile. Ma di questo parlerò più avanti….

Giorgio Andretta ha detto...

Sig.Lorenzo Cricca, lei scrive:"....ci sono sempre due aspetti di un crimine : chi lo compie e chi lo avvalla , chi lo avvalla non è meno colpevole di chi lo compie....", tra questi due aspetti, così lei si esprime, la ggggggente dove la colloca?
Grazie per quanto vorrà rispondermi.

Anonimo ha detto...

@Lorerenzo Cricca:
come ci organizziamo?
(non sono sarcastica)

l'igniorante ha detto...

@Lorenzo Cricca
E' assolutamente vero: Mario Monti non agisce per il bene del Paese, anzi è del tutto evidente che (con la colpevole complicità dei partiti politici che lo sostengono) sta perseguendo un piano del tutto sfavorevole alla nazione e ai cittadini. Non è uomo di Stato, è uomo di Goldman Sachs, del Potere finanziario globale.
E il presidente Giorgio Napolitano è il principale artefice politico della resa dell'Italia al Potere della finanza globale (quello che Michael Hudson ha definito un "Golpe Finanziario"). Nella vicenda che ha portato all'avvicendamento tra il governo Berlusconi (retto da una maggioranza democraticamente eletta) al governo Monti, sono più che evidenti gli strappi alla prassi e ai principi istituzionali di colui che dovrebbe essere nient'altro che il supremo garante della Costituzione repubblicana. E lo strappo è evidente anche nell'avallo dato all'aggressione a uno Stato sovrano: la Repubblica Socialista di Jamahiriya di Muammar Gheddafi. Ma questa non è una novità.
Le massoniche istituzioni nazionali italiane, evidentemente, non sono più sufficienti al Disegno di costoro. Hanno deciso che bisogna (e che si può) andare oltre.
Nell'aprile 2012 l'avvocato Paola Musu ha sporto per prima denuncia (presso la Procura della Repubblica di Cagliari, http://tinyurl.com/csp6efm ) contro Monti, Napolitano e i vertici politici che hanno illegalmente siglato i Trattati che devolvono a organismi sovranazionali e non democratici la sovtanità nazionale dell'Italia e che hanno agevolato l'insediamento del governo Monti.
In seguito Paolo Barnard ha meglio riformulato la denuncia dell'avv. Musu e ha deciso di tenere traccia di tutti i cittadini che decideranno di presentare analoga denuncia alla locale Procura (qui è spiegato come fare: http://tinyurl.com/cbqalug ).
Purtroppo, anche se il testo Barnard è per molti versi migliore del testo Musu, ma (cito testualmente Marco Della Luna, http://tinyurl.com/ckp6orc ): "La loro denuncia espone fatti che erano reati prima di quella legge del 2006, ma ora non lo sono più (tranne i reati riferibili agli artt. 287 e 294, che però non credo siano realizzati). Quindi la loro denuncia difficilmente avrà il seguito sperato. Però aspettate prima di gettare la spugna. L’istituzione di un apparato di potere come il Sistema Europeo delle Banche Centrali o, peggio, come il Meccanismo Europeo di Stabilità, costituisce, sostanzialmente, una eversione radicale delle costituzioni democratiche di molti paesi coinvolti e la loro sottomissione a un potere esterno, autocratico, non democratico. Per il Codice Penale italiano, però, tale attività non integra più i reati suddetti né quello di Alto tradimento (art. 90, 2° comma, della Costituzione, a carico del capo dello Stato). Non integra i detti reati, perché, dal 2006, tutte quelle fattispecie di reato richiedono anche l’elemento della violenza, che è stato introdotto dalla Legge 24/02/2006 n. 85, denominata “Modifiche del Codice Penale in materia di reati di opinione.” In realtà il legislatore non mirava ad aumentare la libertà di opinione, ma a legittimare l’attentato alla libertà e all’indipendenza dello Stato, la sovversione del suo ordinamento, l’eversione dell’ordine democratico, che erano in via di esecuzione. Riformulando quegli articoli, si sapeva dove si voleva arrivare: a proibire la rivoluzione ma a legittimare il colpo di Stato, il colpo di palazzo–cioè legittimare la violazione della costituzione da parte del potere costituito."
Nel suo articolo (vedi link sopra) Della Luna propone il suo "cosa fare", purtroppo poco convincente a mio parere.
Quanto sopra per chi pensa ancora di potere avere un briciolo di fiducia nelle istituzioni di questo Paese o chi, anche senza speranze e illusioni, ritiene importante anche un semplice atto di "testimonianza civile", perché la denuncia "tipo Musu" forse può essere è più di questo.

Anonimo ha detto...

@.Anonimo 01:13

Grazie amico/a, per il supporto :-)))

Tu sai che scalcio perchè il mondo è pieno di pedanti vaccari che vorrebbero prendermi al laccio......ma la cavalla campa, malgrado tutto, libera e selvaggia.....perchè l' erba, bene o male, continua a crescere........:-)))

"CERCARE DI TARPARE LE ALI A CHI VOLA, E' UNA VIGLIACCA RISPOSTA ALLA PROPRIA PAURA DI VOLARE."
Ciao. Lilith

l'igniorante ha detto...

@Democrito
Vero, l'esposizione di Barnard è sempre limitata all'ambito economico-(geo)politico e tace ogni risvolto "esoterico", per non dire "occulto". Probabilmente si autolimita per vari motivi, come il tentativo di raggiungere più persone possibile con un'opera giornalistica dichiaratamente divulgativa, cosa che me lo fa apprezzare: posso anche fotocopiare i suoi articoli, distribuirli e pensare che molte persone li troveranno interessanti. Crado che Barnard abbia preso atto che la sua è già una argomentazione molto oltre i canoni del mainstream, e anche senza aggiungere risvolti "esoterici" è facilmente tacciabile di "complottismo" (luogo comune con cui i rispettabili opinionisti del mainstream screditano chiunque non si accontenti della "verità" ufficiale). Poi credo che Barnard abbia programmaticamente deciso di concentrarsi su fatti riscontrabili con documenti, come è evidente in "Perché ci odiano" e "Il più grande crimine" ( http://paolobarnard.info/docs/ilpiugrandecrimine2011.pdf ).
Anche a me pare che nel disegno del Potere, che si esprime all'atto pratico con l'attuazione della *dottrina* liberista e mondialista, vi sia una componente fondamentale di fede "religiosa" (in un'accezione estensiva del termine).

E' interessante l'interrogativo "come sia possibile che il potere permetta il propagarsi di opinioni così distruttive nei suoi confronti, per poi segarle a suo piacimento". Questa domanda me la pongo anch'io da tempo. Se ci fai caso al Potere piace veicolare i suoi simboli attraverso le forme di espressione artistica (cinema, musica...), i media, messaggi infilati negli articoli e servizi giornalistici, simboli nei marchi commerciali, etc.
Un'ipotesi è che a Loro piaccia anche lasciare intuire qualcosa attraverso quelli che, come Paolo, si sbattono per scavare in terrirori scomodi e per provare a divulgare le loro scoperte. Tanto il Potere si sente in una botte di ferro: detiene saldamente in pugno la massa critica del "comune sentire" e tutta la controinformazione viene bene arginata con il discredito che ricade sui "complottisti paranoici".
E chissà le risate che si fanno leggendo dei goffi tentativi di quelli che hanno intuito qualcosa e provano a capire. Probabilmente è il loro passatempo preferito.
Poi c'è anche un altro fattore: disponendo dei mass media (e non mi riferisco a Berlusconi che, sia detto chiaro, è il minore dei problemi e tale era anche prima) è persino più semplice inculcare nella gente argomentazioni tendenziose e di propria convenienza rispetto a divulgare ciò di cui si è sinceramente convinti. Comunicativamente sarà sempre più efficace distogliere l'attenzione dalla strategia scoperta della partita a scacchi in corso (per usare la tua metafora) facendo leva sulle emozioni delle persone (e Loro hanno elaborato strategie raffinatissime per questo) piuttosto che provare a trovare gli argomenti migliori per far capire a qualcun altro che non se n'è ancora accorto che è in corso una partita a scacchi, che se ne può intuire la strategia e che è importante focalizzarvi l'attenzione anziché sprecarla su mille altre stupidaggini che i media ci propinano per distrarci e/o inculcarci convinzioni funzionali al loro Disegno.

Alla prossima...

l'igniorante ha detto...

ERRATA CORRIGE

riformulo la conclusione del mio commento del 22 giugno 2012 12:39 che risulta incomprensibile.

Avrebbe dovuto essere:
"Quanto sopra per chi pensa ancora di potere avere un briciolo di fiducia nelle istituzioni di questo Paese o chi, anche senza speranze e illusioni, ritiene importante anche un semplice atto di "testimonianza civile", perché la denuncia "tipo Musu" forse NON può essere più di questo."

E a mio parere quel "forse" è ancora fin troppo ottimista.

Anonimo ha detto...

@Lilith

Condivido in pieno il tuo commento di ieri delle 16.43.

Ed e' il lavoro pu' difficile da farsi, Llith, altro che fontina e prosciutto.

Diventare osservatori di se stessi significa scegliere di mettersi in discussione sempre, in ogni momento

Aisha

Lorenzo Cricca ha detto...

Egr sig Andreatta e tutti
c'è sempre qualcun altro che ha una parte di responsabilità , ma a mio avviso è piu sano chiederci : cosa posso fare io nel mio piccolo per cambiare la situazione ? Tutte le volte che siamo cinici, che pensiamo che gli altri anche se non ce la fanno è lo stesso che non ne sono all'altezza ecc . noi stiamo di fatto promuovendo lo stesso punto di vista malato del sistema : perchè tentano di farci il culo ? perche pensano che siamo dei pecoroni e non valiamo niente . Allora noi cosa potremmo fare ? una rivoluzione No non serve a niente .
Ho voluto con il mio precedente commento far vedere che è possibile DA SUBITO cambiare il punto di vista. Ma poi noi nel nostro piccolo possiamo veramente fare qualcosa ed è questo che fa la differenza perchè migliora da subito la nostra vita. Io mi sono segnato per fare volontariato per leggere ai bambini da zero a 5 anni le favole . Sembra una cazzata però mi sono chiesto : qual'è la mia ricchezza , in cosa sono bravo ? Allora quello che ho di buono e so che puo aiutare comincio a metterlo in circolo e condividerlo con gli altri e me ne sbatto il cazzo se ci guadagno o no , se ... se... e se... Una piccola cosa che da subito cambia la mia vita mi fa sentire bene perchè quando uno aiuta si sente anche bene , mi valorizza perchè condivido la mia ricchezza il mio valore con gli altri e conosco le persone e di persone ne ho conosciute e ho scoperto che ne vale la pena perchè conoscendo le persone scopri in loro delle qualità che hanno tutti anche i piu semplici altrimenti non potrebbero campare. E per dirla in un linguaggio esoterico una incarnazione da essere umano non è poca cosa : bisogna guadagnarsela

Lorenzo Cricca ha detto...

Poi intanto quello che ho detto non lo nego , ma non puo essere una cosa che facciamo noi : voglia dio che la parte sana delle istituzioni italiane si risvegli e si coalizzi per resistere a questo sciempio
Boh a me l'unico episodio che mi viene in mente in tutta la nostra storia che è fuffa massonica , sono le termopili .
Voglia dio che ci siano delle altre termopili dove stavolta non solo resistono ma gli fanno il culo per dirla sotto metafora

Anonimo ha detto...

WWWOOOW!!
Siamo ai massimi sistemi, eh?!

Giorgio Andretta ha detto...

Penso che nel mio caso lei abbia "toppato", sig.Lorenzo.
Infatti, in rete, sono l'unico che propone e non critica a prescindere, conosce l'antropocrazia?
In senso ironico, nella sua precipua attività lei si trova in ridondante compagnia, però senza limiti d'età, perchè le favole vengono raccontate a tutti senza limitarsi ai bambini di 5 anni, il divertente è che molti ci credono, la realtà che ci sta intorno ne rappresenta l'ìndice.
Per quanto riguarda il linguaggio esoterico tengo a rinviarle il merito dell'incarnazione, più volte, anche in quest'ostello, ho ripetuto che vivere nel pianeta Terra sia una punizione e non un premio.
Per quanto espresso sopra, e non solo, reputo irricevibile il suo commento.
A rileggerla.

Lorenzo Cricca ha detto...

con arzigogolato e sagace ...
boh non è il mio stile
con spargimento di variegate parolacce mi faro risentire

a presto sig Andreatta e tutti

ps notare la finezza della rima :P

Anonimo ha detto...

@ Aisha.

Si Aisha: "E' il lavoro più difficile da farsi", ma è anche l' UNICO che valga REALMENTE la pena; e in ricompensa si ricevono doni GRANDIOSI: si fanno scoperte INIMMAGINABILI, si rendono visibili mondi inaspettati, si viene a conoscenza della propria POTENZIALITA' e dei mezzi per svilupparla; e si vive, infine, per la VERA ragione per cui si è NATI ESSERI UMANI.

Occorre però cominciare da ciò che scivi: "Diventare osservatori di se stessi significa SCEGLIERE di mettersi in discussione SEMPRE, IN OGNI MOMENTO." E aggiungerei: costi quel che costi.....tanto ne vale sempre la pena.

All' inizio l' ossevazione è difficile....te ne devi continuamente RICORDARE ed agire con l' intervento del potere della VOLONTA' (UNICA e VERA BACCHETTA MAGICA a nostra disposizione ), perchè siamo stati RAGGIRATI e manipolati per agire come automi inconsapevoli, gli insegnamenti atti unicamente a LIMITARE, a non DOVER vedere ( il dovere ha preso il posto del VOLERE ). Tutto ciò risiede in noi da molto tempo, il tempo necessario ad addormentare l' IO OSSERVATORE; e crea ostacoli proprio come lo fa un nemico, una persona negativa.....E solo la volonta di SCEGLIERE, come tu dici, PUO' ZITTIRE IL MATTO CHE E' IN NOI ! !

Poi, man mano he l' io osservatore si risveglia, comincia ad essere più PRESENTE....fino a rimanere COSTANTEMENTE ALLERTA....e ad occuparsi di ogni cosa nella maniera più APPROPRIATA.
Ciao. Lilith

Anonimo ha detto...

Lilith,

Non aggiungo altro, hai spiegato perfettamente.

Mi spiace solo che ai piu' questo appare come un semplice esercizio mentale e non una via, che per quanto irta sia ti porta a te stesso operando i cambiamenti essenzialmente indispensabili che a loro volta portano le soluzioni durature e stabili.

Aisha

Anonimo ha detto...

@ Aisha.

Il commento che ti ho scritto sopra l' ho dovuto inviare una ventina di volte prima di riuscire a postarlo, accendendo e spegendo il computer una trentina di volte nell' arco di trenta ore....e questo perchè ci tenevo a che tu lo leggessi, in quanto ho avvertito che hai PERFETTAMENTE COLTO l' IMPORTANZA del tema....e ciò mi rallegra.

C' è una persona che è riuscita a clonare, nel mio sistema, la pagina dei commenti....avrei dovuto capirlo perchè era diversa, ma credevo che Paolo l' avesse cambiata. Ebbene, da quel momento il soggetto mi sta "addosso" dalla mattina alla sera.....si crede un bravo giocatore di scacchi....ma tra credersi ed esserlo c' è differenza, oltretutto il suo gioco è DISONESTO; comunque sono riuscita anche io a fargli qualche "scacco alla regina" capendo come raggiralo.

Per questa volta non farò il suo nome, dandogli l' ultima possinilità di desistere.....ma se dovesse accanirsi mi vedrò obbligata a sconfessarlo pubblicamente......Francamente, credo che i nomi delle merde dovrebbero sempre essere dichiarati per preservare altri; ma in genere ho fiducia che si rivelino da soli, dato la loro stupidità. Staremo a vedere.

Mi raccomando, tieni gli occhi ben APERTI, perchè più ti perfezioni e più cercheranno di distruggerti. L' invidia va a braccetto con l' odio, e insieme attuano i crimini. Ciao. Lilith

Anonimo ha detto...

Aisha.

Dimenticavo:

"Mi spiace solo che ai più questo appare come un semplice esrcizio mentale e non una via......"

E' "LA PIAZZA PRINCIPALE, Aisha, quella che si trova al CENTRO della CITTA'" e da cui si dipartono tutte le vie, viali, corsi, sentieri, ecc.........!!!

Anche a me SPIACE, ma più che cercare di CONTAGIARE, affinchè si diffonda, non so fare.......
Ma confido nella riuscita: perchè come "loro" hanno contagiato il mondo con le BRUTTURE, non vedo perchè non dovremmo NOI contagiarlo con la BELLEZZA.

Oltretutto: un problema, una patologia, un difetto, una distorsione, sia mentale che fisica ( a meno che il soggetto non abbia perso la sua "forza vitale" ),ci mette più tempo a formarsi che a sparire; il che dimostra che l' uomo è più propenso ad essere SANO che ad essere MALATO.....e di questo ho avuto tantissime conferme, sia in me che in altri.

CREDERE, non come insegnano le FURBE religioni, che LIMITANO dicendo di credere in dio.....ma semplicemente "CREDERE" in ciò che "INTUISCI" possibile e giusto, ; anche se il mondo intero è contrario e ti prende per matto.

Ciao. Lilith

Kurt ha detto...

mi sono segnato per fare volontariato per leggere ai bambini da zero a 5 anni le favole .

spero non siano le solite storielle di propaganda filomonarchica che propinano ai nostri bimbi, cresciuti con l'idea che il principe azzurro sia l'individuo più figo del mondo, invece del regale parassita che è.

Anonimo ha detto...

@Lilith
molto saggio quello che hai scritto
grazie, sto cercando di attuarlo, proprio in questi giorni che le mie vibrazioni sono bassissime e sono come regressa perche' sento molta energia negativa intorno a me.
Me lo stampo..un'altro mantra ;-)
alla prossima

Anonimo ha detto...

@ Anonimo 23:42.

Grazie a te per CAPIRMI .....:-)))))

Ho imparato, solo recentemente ( dopo tanti ERRORI, FREGATURE e tempo PERSO. ), a mantenere una certa SEGRETEZZA su ciò che sto realizzando e sui miei piani.....se no FALLISCONO !

Non fidarti, in generale, dei vari sorrisi, adulazioni e gentilezze; ancha se a volte si ha estremo bisogno di comunicare....mantieniti vaga e comunica col COMPORTAMENTO più che con le parole.
NON ci si può fidare a meno che non si senta un FORTE trasporto ed EMPATIA che CIRCOLA dappertutto....ed anche lì si deve essere CAUTI.

Non farti fregare dalla COMPASSIONE, poichè spesso è l' ULTIMO mezzo utilizzato per FOTTERTI; Ci SONO MOLTE TRAPPOLE......Bisogna restare VIGILI con tutti i sensi e GUARDARE con occhi DRITTI; allenati mettendo un dito, col braccio teso, tra te e un PUNTO d' ossevazione, e che la testa non sia nè di lato nè all' indietro; a meno che tu non abbia già gli occhi molto equilibrati scoprirai che stai osservando il PUNTO solo con un occhio.....per cui NON puoi "VEDERE realmente".....Il PUNTO si deve trovare tra il tuo dito che appare "doppio"!

Le carogne si sentono, IRRIMEDIABILMENTE dei FALLITI, e questo crea loro una forte energia negativa composta di odio e invidia, che a sua volta genera DISTRUZIONE........Non consentiranno mai che tu riesca a realizzare l' OPPOSTO di ciò che fanno. Il tuo AMORE, la tua energia positiva, li DISTURBA PROFONDAMENTE perchè rammenta loro dove hanno fallito.

RICORDATI, appena si avvedono che sei "diversa", senza ulteriori ragioni, cercheranno di FARTI FUORI con "quealsiasi" MEZZO....e senz sensi di colpa !

Alla prossima....:-))) Lilith

Anonimo ha detto...

@ Lilith:
"Le carogne si sentono, IRRIMEDIABILMENTE dei FALLITI, e questo crea loro una forte energia negativa composta di odio e invidia, che a sua volta genera DISTRUZIONE........Non consentiranno mai che tu riesca a realizzare l' OPPOSTO di ciò che fanno. Il tuo AMORE, la tua energia positiva, li DISTURBA PROFONDAMENTE perchè rammenta loro dove hanno fallito. "
l'hai condensata cosi bene, e' la storia della mia vita.
"RICORDATI, appena si avvedono che sei "diversa", senza ulteriori ragioni, cercheranno di FARTI FUORI con "quealsiasi" MEZZO....e senz sensi di colpa !"
ci stanno gia' riuscendo. Posso mettere tutte le barriere che voglio ma loro annusano la mia energia come io annuso e riconosco la loro, a prima vista. La mia lucidita' non mi aiuta a cambiare il mio destino, purtroppo.
Grazie comunque.
Faro' del mio meglio, tutto cio' che posso fare.
ciao cara, un abbraccio.

Anonimo ha detto...

@Anonimo 10:15

"Ci stanno già riuscendo. Posso mettere tutte le barriere che voglio ma loro annusano la mia energia come io annuso e riconosco la loro, a prima vista. La mia lucidità non mi aiuta a cambiare il mio destino, purtroppo."

Tu NON hai un destino....TU SEI LIBERA di COSTRUIRE il TUO DESTINO ! ! ! ! !

NON mettere più barriere, NON SEVE; PROGETTA LA FUGA SENZA CHE SE NE AVVEDANO, ASSUMITI le responsabilità della TUA VITA ! ! ! ! !
Ti stanno fregando con i sensi di colpa, ovvero sono riusciti a crearti dei sensi di colpa per tenerti legata e farti FALLIRE come sono FALLITI loro.....NON CI STARE ! ! ! ! !

Quando le persone intorno a noi sono IRRECUPERABILI, si hanno due SCELTE: 1*) rimanervi accanto e SOCCOMBERE. 2*) FUGGIRE PIU' LONTANO POSSIBILE.

Loro faranno di tutto per tenerti sotto il loro CONTROLLO.....tu DEVI FARE di TUTTO per SFUGGIRE al loro CONTROLLO........COSTI quel che COSTI.

Devi prevedere le loro mosse e ANTICIPARLE con qualcosa d' INASPETTATO; DEVI GIOCARE "SPORCO", d' ASTUZIA, anche tu, poichè loro RAPPRESENTANO la belva che ti vuole ASSALIRE, un macigno che ti sta cadendo ADDOSSO.......HAI DIRITTO a DIFENDERTI e ad EVITARE il PERICOLO con qualsiasi mezzo.

Se una serpe cerca di mordermi il piede, e non posso evitarla, io "HO TUTTO il SANTO DIRITTO di cielo e terra, di SCHIACCIARLE la TESTA".

L' amore va diretto PRINCIPALMENTE a TE STESSA, perchè tu sei la cosa più VICINA alla FONTE di questo AMORE che SORGE da TE.

NON dimenticare MAI che sono in MALAFEDE e che NON VOGLIONO il tuo BENE, ma solo VEDERTI INFELICE come lo sono loro........Chi non ha capacità d' amare NON ama NESSUNO.....MAI ! ! !

SONO ASTUTI, è questa è l' unica capacità intellettuale in cui sono esperti.....giocali con l' INTUITO.

La questione del "bene e male" è FASULLA, è IMPOSTATA su un PRINCIPIO ERRATO, poichè l' uno ha bisogno dell' altro per esistere come concetto....LA RISPOSTA è: "ESSERE GIUSTI e CONSEGUENTI"
Ti faccio un esempio: Le pecore danno rispetto ma non lo esigono; i lupi lo esigono ma non lo danno; le pecore nere fanno casino e saltano, senza mai decidersi, dal comportamento dell' una all' altro poichè troppo dignitose per essere pecore ma anche troppo piene di SENSI di COLPA per essere lupi. OCCORRE IMPARARE ad EQUILIBRARE i due comportamenti, tramite il concetto di GIUSTIZIA e CONSEGUENZA, e trarne un NUOVO ingnamento, ossia: "come le pecore portare RISPETTO, e come i lupi ESIGERLO.

Non PERMETTERE MAI a NESSUNO di decidere per TE, e NON permettere MAI che ti TRASCININO ad ESTREME ed IRRIMEDIABILI conseguenze......FUGGI a GAMBE LEVATE prima che sia troppo TARDI.

Ti sono VICINA per TUTTO quel che POSSO.....

Ciao cara, un FORTE abbraccio anche a te. Lilith