mercoledì 4 aprile 2012

Due esempi politici da seguire: Pier Paolo Zaccai e Loris Mazzorato

Nella foto: Pier Paolo Zaccai dopo il pestaggio del 1.7.2010


Qualche mese fa ascoltai a Radio Ies Pier Paolo Zaccai, consigliere provinciale del PDL. Rimasi stupito della cose importanti e lucide che diceva su pedofilia e abusi su bambini. Strano – mi dissi – che un politico del genere sia ancora in circolazione. O lo uccidono presto, o gli combinano qualche bello scherzetto con droga, cocaina e sesso, stile Marrazzo, pensai tra me.

Faccio una ricerca sul web e infatti… che trovo? Ma una denuncia per una storia di droga e trans, of course, risalente al 1.7.2010. Una trans, Morgana, lo accusò di aver portato della droga ad un festino in cui, ovviamente, non mancavano orge a base di sesso transessuale. Il che, per un politico onesto che si occupa di pedofilia, è un contrappasso logico.

La verità è che Zaccai era stato aggredito e picchiato, come si può vedere dalla foto che pubblichiamo, e che non esisteva alcuna storia di sesso e trans.

Passa qualche mese ed ecco che sui giornali compare la notizia di un tentato suicidio di Zaccai. La notizia compare a metà marzo, ma capisco al volo che è una bufala, tanto che scrivo su facebook a Zaccai mandandogli la mia solidarietà.

Scrivo questo post per fare conoscere il nome di uno dei pochi politici coraggiosi e onesti che ci sono in circolazione, affinché più gente lo conosca, lo sostenga anche su facebook e lo voti (se ci saranno delle elezioni in futuro, cosa di cui è lecito dubitare).

Zaccai ha bisogno di tutto l’aiuto e il sostegno possibile per continuare col suo lavoro. Ma è uno di quei politici che fanno ben sperare nel futuro dell’umanità, perché se il sistema è riuscito ad eleggere uno come lui, allora è ancora possibile che un giorno la politica cambi.


Un altro bellissimo esempio di politica è quello del sindaco di Resana, paese in provincia di Treviso: Loris Mazzorato, Lega Nord.

Al convegno di Resana, dedicato alle sette, il sindaco apre con un bellissimo discorso sullo scambio culturale tra cattolici, musulmani e altre religioni.

Durante la pausa pranzo invita i relatori, con amici al seguito, a casa sua facendo preparare un veloce pranzo alla moglie che non era stata avvertita prima (già un bell’esempio di comportamento, informale e alla mano).

E così ha modo di raccontare il suo modo di fare politica (chiedo scusa se alcune cose potranno essere inesatte, ma vado a memoria).

Racconta di come cerchi di stimolare tutta la collettività a collaborare al benessere comune, in vari modi: i disoccupati lavorano gratis per il comune facendo volontariato in varie attività; se c’è una bega legale tra comune e cittadino, cerca di mettere le parti d’accordo; se un cittadino deve essere sanzionato per un illecito, possibilmente gli evita la sanzione purché costui si impegni a fare un lavoro socialmente utile o ad offrire servizi alla comunità. Se la memoria non mi inganna ha raccontato di un imprenditore che per evitare una sanzione ha rifatto la strada al comune; di come alcuni imprenditori abbiano effettuato lavori edilizi gratuitamente, ecc.

E non esistono differenze politiche, di razza o di religione. Tutti devono collaborare, perché l’amministrazione di un comune non è una cosa di sinistra, di destra, cattolica o musulmana.

Ovviamente, spiega, il sindaco deve dare il buon esempio per primo.

A fine serata capisco cosa intenda per “dare il buon esempio”. Mentre tutti chiaccheravano e si attardavano, io lo cercavo per ringraziarlo della giornata e chiedo ad alcune persone. Ma non sono riuscito a salutarlo personalmente perché era impegnato a spostare le sedie e pulire i luoghi della conferenza, con tanto di scopa e stracci per lavare per terra. Ho preferito non disturbarlo, e osservare in silenzio uno dei primi esempi di “politici al lavoro” che abbia mai visto e questa immagine mi rimarrà per sempre nella mente.


Due esempi bellissimi, pur nella loro diversità, da riportare per dare un po’ di luce in un blog che, certo, non può dirsi troppo allegro e ottimistico. Le ferite di Zaccai e gli stracci per la pulizia di Loris Mazzorato.

Di fronte a questi casi, mi viene da pensare che il mondo ce la farà a risollevarsi dalle tenebre.








Il discorso di Loris Mazzorato durante il convegno Poteri forti:

video



20 commenti:

Anonimo ha detto...

citazione " Di fronte a questi casi, mi viene da pensare che il mondo ce la farà a risollevarsi dalle tenebre."

Paolo, il Mondo si risollevara' dalle tenebre, questa oltre ad essere una speranza dev'essere ( per te )ed e' ( per me ) una Certezza.

Di Persone come queste, Pier Paolo e Loris, non ce ne saranno tante.., ma sono piu' di quanto si immagini.. :)

Soul

pietro villari ha detto...

Caro Paolo, scusi l'O.T.
Ieri l'Herald Sun (www.heraldsun.com.au)ha pubblicato la notizia di presunte sconvolgenti dichiarazioni rilasciate pubblicamente da Vladimir Putin e dal ministro russo della Difesa, secondo i quali la Russia avrebbe testato un'arma psicotronica con sistema di puntamento, che causerebbe danni gravi e irreversibili al sistema nervoso delle vittime, trasformandole in una sorta di "zombies".
Nell'articolo si parla inoltre degli studi sui danni causati da onde a bassa frequenza sulle cellule cerebrali, iniziati separatamente da Russi e Statunitensi negli anni Cinquanta, oggi indirizzati a causare stati di alterazione psichica sino a giungere alla trasmissione di consigli e comandi.
Ieri la notizia mi sapeva tanto del solito stronzissimo Pesce d'Aprile all'Americana.
Tuttavia, oggi vedo che e' stata ripresa da www.theextinctionprotocolo.wordpress.com, che generalmente fornisce dati scientifici attendibili.

pietro villari ha detto...

Al mio commento precedente aggiungo che la notizia segue la dichiarazione odierna rilasciata dallo scrittore tedesco Gunter Grass, riportata con gravita' da tutte le agenzie, secondo il quale un intervento armato di Israele in Iran determinerebbe la Terza Guerra Mondiale.

milarepa ha detto...

paolo è la prima volta da quando ti seguo che sento e devo dichiarare il piu' totale disaccordo con quanto da te espresso: queste saranno pure brave persone, e chi lo mette in dubbio, ma allora che ci fanno dentro a due organizzazioni marce come i due partiti di cui sopra (se erano del pd è esattamente lo stesso, non ne sto facendo un discorso di parte) . dobbiamo spiegarci cosa sono pdl e lega nord? a me sembra un po come se mi dicessi" nel 45 ho conosciuto un simpaticissmo nazista" oppure "quel camorrista è veramente una sagoma". secondo me, parere personale, una persona "per bene" non entra dentro quei covi di serpi ( e mi sto tenendo, molto)

Anonimo ha detto...

Si Paolo! Ricordi benissimo! Uomo!!!!
e grazie dell'opportunità avuta nel vederlo e sentirlo con le mie orecchie!!! un grande,un Uomo Umile,un esempio per tutti gli altri sindaci!!!!!!!! un augurio a lui e la moglie visto che anno avuto un parto!

@ milarepa
essere in un partito politico non significa per forza essere disonesti e marci,e come essere prete non significa essere per forza pedofilo... come sappiamo le pecore nere sono da per tutto anche in questi casi!!! :DD

i nazisti erano simpaticissimi e pieni di amore,visto che sono stati i soli che conosco ad essersi messi contro i padroni del mondo incontrastati da millenni!!!!

E le loro armi nonostante che non fossero solo materiali,(hanno toccato,vari simboli oltre la svastica e non il sigillo di Salomone,non a caso,evidentemente sapevano del pericolo)non hanno vinto!!! peccato!!! come spesso capita è il cancro a vincere la partita!!! ma non molliamo!!!

Rodolfo

Anonimo ha detto...

@NonMiFirmo
Visto che codesto articolo verte sul mondo politico,ne approfito per chiederle questo: cosa ci sà dire di Bossi e di questo Cerchio Magico di cui tanto si parla. Grazie mille per la probabile risposta.

maxxxo332 ha detto...

condivido appieno il tuo pensiero milarepa! ;)

Anonimo ha detto...

@NonMiFirmo,

mi associo alla richiesta dell'Anonimo del 5 Aprile ore 20.44.

In particolare mi piacerebbe consocere il Suo pensiero, NonMiFirmo circa la relazione tra il Cerchio delle Alpi ed i colori utilizzati, simbolo Padano ed il Fiore della Vita.

Aisha

Grazie

Giorgio Andretta ha detto...

Non è una regola generale che gli inconsapevoli ed utili idioti possano essere anche disponibili e gentili come i due "politici" del post.
Era sufficiente, Paolo, che attraversasse la strada ed entrasse sull'edificio dirimpettaio ospitante la biblioteca pubblica di Resana e probabilmente si sarebbe composto un'idea diversa sul sindaco Loris Mazzorato, visto la mostra fotografica lì albergata.
Per inciso, mia moglie è con-cittadina dell'individuo in questione.
Sono convinto che anche il più truce dei criminali sia in grado di manifestare sprazzi di nobiltà d'animo, (ho visto il Pacciani accarezzare amorevolmente le figlie) la valutazione complessiva deve, obbligatoriamente, essere algebrica, comunque esiste sempre il karma.
Ritengo miei aguzzini, e la loro inconsapevolezza non gli giustifica, tutti coloro che si recano alle urne per votare, a maggior ragione quelli che militano all'interno di una qualsivoglia forza politica, per me non esiste alcuna differenza, quindi non gli individuo come avversari ma come nemici.
Mors tua vita mea!
Tanto le dovevo.

P.s. possiedo corrispondenza elettronica tra Loris e mia moglie che avalla quanto da me sostenuto.

Paolo Franceschetti ha detto...

Milarepa... le organizzazioni sono fatte di persone, e le singole persone sono molto diverse dall'organizzazione.

Ho conosciuto bellissime persone nei partiti di destra e nella lega (il mio professore di liceo, che io umanamente stimavo molto, ad es. era delle lega nord). e moltissime merde nella sinistra che pure ho votato spesso.

Ho conosciute molte merde nella Chiesa cattolica, ma persino persone carine tra i satanisti, pensa un po', che non avrebbero fatto male a una mosca e ritenevano il satanismo una forma di ribellione.
sono nella Soka Gakkai, dove ci sono alcune persone specie ai vertici, abbastanza spregevoli.

Se mi trovi una singola organizzazione esente da critiche approverò il tuo commento e ti darò ragione. Altrimenti è tempo di recuperare il senso delle persone, e lasciar perdere i movimenti e i partiti o le religioni. Altrimenti non si uscirà mai da questo caos.

Andretta... per curiosità. Cosa avrei trovato nella biblioteca?

Anonimo ha detto...

Paolo,

ma i topi stanno preparando per il balckout?

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=u06Hte_nK1w


ma perchè avrebberò preparato i loro bunker sotto terra?


ciao,
m.

Mietitore ha detto...

"possiedo corrispondenza elettronica tra Loris e mia moglie che avalla quanto da me sostenuto"
Tanto le doveva e
tanto di più le ha dato

Sir Andretta siamo umani, tutti abbiamo bisogno di affetto, a volte basta un semplice sorriso

Anonimo ha detto...

Dalle intercettazioni pubblicate sul Fatto.it la moglie di Bossi dorme sola in una stanza piena zeppa di libri di esoterismo e di negromanzia.

Anonimo ha detto...

Gabriele -
Caro avv. Franceschetti, ci terrei ad aggiungere a questi due esempi il lavoro dell'avvocato Paola Musu che ha denunciato il pres. Napolitano e Monti x:
- attentato contro l’integrità, l’indipendenza e l’unità dello Stato;

- associazioni sovversive;

- attentato contro la Costituzione dello Stato;

- usurpazione di potere politico;

- attentato contro gli organi costituzionali;

- attentato contro i diritti politici del cittadino;

- cospirazione politica mediante accordo;

- cospirazione politica mediante associazione;

Può trovare la notizia qui: http://www.stampalibera.com/?p=43355&cpage=1#comment-40787

Visto che Lei è avvocato potrebbe, se ne avesse il tempo, eventualmente aiutarla?

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=R0qRGk20Rto
Altro grande giornalista d'inchiesta.

milarepa ha detto...

@rodolfo (anonimo 05 aprile 23:20)

già, dev' essere come dici tu, i nazi erano proprio spinti dall' amore, come non averci pensato...

d' altra parte, basta vedere in una foto lo sguardo di hitler per sentire l 'energia dell' amore in azione che emanava. e come dimenticare le compassionevoli gesta del caro dottor mengele?

grazie comunque, se non fossi un periodo oscuro, mi avresti fatto ridere piu' di un comico di zelig.



@ paolo # 1.

stimo la tua ricerca,e x proprietà transitiva la tua intelligenza.

so bene che le persone non vanno confuse con le organizzazioni. sicuro ci saranno ottime persone che lavorano anche per la cia.

ma tornando ai tuoi due esempi, mi spiace, ma non sono convinto.

il giorno in cui zaccai si "iscrive" , diciamo, a forza italia o pdl...non sa chi siano berlusconi,dell' utri, o mangano?

al giorno d oggi la scusante dell' ignoranza non vale piu', giusto?

o ha deciso di turarsi il naso perchè la sua missione poteva essere portata avanti solo dall' interno del "sistema"?

e mazzorato ignorava quelle dichiarazioni allucinanti di borghezio in francia in cui consiglia a dei neonazi di fondare un partito fingendo rivendicazioni regionali ed identitarie come ha fatto la lega.. in pratica prendendo per i fondelli la base militante che credeva in loro?

le stesse motivazioni, paolo, per cui ho apprezzato tanto le tue riflessioni se uscire o no dall ' ordine degli avvocati sono le stesse che mi fanno sospettare di chi, pur degnissimo, decide di associare il suo nome a qualcosa che degno proprio non lo è.

se il risultato è che in quest' epoca puoi solo essere autarchico, mi spiace. non vedo soluzioni.



@ paolo # 2 ( e TOTALMENTE OT)

per lavoro viaggio tantissimo all' estero, e fra le differenze piu' scioccanti che noto fra il nostro paese e TUTTI gli altri posti dove mi sono trovato, è la presenza e il ruolo delle "forze dell'ordine" sul territorio. una domanda che faccio spesso nei paesi dove mi trovo, è se li puoi essere fermato da un posto di blocco in auto o a piedi senza motivo, come avviene qui.

in molti posti questo non solo non è possibile ( ad es. in usa persino dopo il patriot act puoi essere fermato in auto solo in seguito di una trasgressione al codice della strada o se dalla tua condotta si può evincere un evidente stato di ubriachezza)
i miei ospiti solitamente restano scioccati quando gli dico che in italia questa è la normalità.

non so NULLA di diritto e codice penale e mi chiedevo semplicemente se sia sempre stato cosi', o se, come ho sentito dire, è una legge speciale antiterrorismo introdotta ai tempi delle BR e poi convenientemente lasciata stare?

ti sarei molto grato se rispondessi a questo mio quesito..
grazie!


@ NONMIFIRMO

non ho letto ogni singolo commento sul sito quindi scusami se è una domanda che ti è stata già posta (come immagino. ma sono molto curioso sul tuo percorso .
ad esempio, i tuoi studi di alchimia sono piu' junghiani e quindi la intendi fondamentalmente come un percorso spirituale, o ti occupi anche del lato operativo?

in questo caso, se non lo conosci, mi permetto di consigliarti questo testo che sembra spiegare come creare la pietra filosofale ... www.thebookofaquarius.com/read/1

e avresti una bibliografia base da consigliare? o anche sei ci sono dei siti a cui fai riferimento ?

grazie in anticipo, sono in un periodo di forte studio, partito da franz bardon - dion fortune - israel regardie e sto cercando di espandere il piu' possibile la ricerca. se lo ritieni piu adatto e hai tempo puoi rispondermi in pvt via mail? fammi sapere. grazie

Giorgio Andretta ha detto...

Nel caso del post, Paolomi riconosco maggiormente nelle posizioni del sig.milarepache nelle sue.

Con le parole non si può incorniciare, dipingere, animare, odorare, ascoltare scene strazianti di vita contadina.
Solo ad accennarne mi si rinnova la pelle d'oca.
Ha mai assistito alla macellazione del maiale? Perchè di questo tratta(coniugazione al presente perchè è ancora insistente) la mostra fotografica distesa sulle pareti dell'edificio in questione con dovizia dei più minuti particolari, che a mio avviso definirli barbari si sostanzia in un eufemismo se non in un complimento.
Le risparmio la risposta recapitata a mia moglie quando ha testimoniato tutta la sua disapprovazione ed orrore per simile manifestazione "pranica".
A rileggerla.

Giorgio Andretta ha detto...

Egr.Mietitore,
io non nutro avversione al sorriso e all'affetto ma non soffro della sindrome di Stoccolma, anzi.
Per quanto riguarda l'umanità nutro insormontabili dubbi.
Cosa non le è chiaro in: "Mors tua vita mea"?
Forse non è d'accordo che chi si reca alle urne sono aguzzini del prossimo?
Non posso certo alienare quelli che si soffermano a filosofeggiare-contenti loro- ma mi sono più consoni e simpatici i pratici.
E' certamente un mio limite, ma non conosco chi vive nutrendosi di solo prana o pane...........
Tanto le dovevo.

Anna ha detto...

Pienamente d'accordo con Milarepa, e soprattutto con Paolo quando scrive che è ora di recuperare il senso delle persone e mollare partiti e religioni. E' esattamente questo il punto: non è più davvero il tempo di credere a concetti ammuffiti e datati quali le organizzazioni che rilasciano una tessera di "appartenenza" al gruppo. Apparteniamo a malapena ad un'idea di noi stessi e vogliamo addirittura appartenere ad un gruppo...lo trovo surreale tanto quanto l'aver bisogno di un passaporto per viaggiare attraverso un pianeta o un pezzo di carta che attesti che ho una laurea.

Non esistono assolutamente modelli da seguire, al massimo possiamo incontrare persone nell'arco della nostra vita che finiamo per ammirare per certe loro peculiarità, ma prendere a modello due perfetti estranei di cui non conosco nulla giammai, lo trovo molto superficiale, ridicolo e controproducente, oltre che retaggio anche questo di un modo di percepire e giudicare il mondo in modo superato.

Anonimo ha detto...

Butto li anche un'altra ipotesi: il nostro Zaccai si è buttato in politica per i mille motivi che ognuno può avere, più o meno razionali e/o condivsibili, ma mantenendo una certa rettitudine in certi aspetti della propria moralità, si imbatte accidentalmente in queste storie abominevoli sui minori e viene a conoscenza di indizi e prove che parlano di quanto male viene fatto ai più piccoli e decide di imbattersi personalmente, ma avvalendosi anche della carica ed appartenenza ad un'organizzazione istituzionale nella speranza di essere più incisivo...ma non conoscendo il sistema a fondo rimane invischiato e "punito" dai padroni/aguzzini.