martedì 28 febbraio 2012

X Times di Febbraio. Dall'intervista a Paolo Franceschetti. La vicenda di Paolo Ferraro.



E' in edicola il numero di febbraio di X Times. In questo numero c'è un'intervista fattami da Simone Leoni. Una delle domande che mi è stata fatta è relativa a Paolo Ferraro. Pubblico qui la domanda con la mia risposta, precisando che l'intervista è di qualche mese fa, quindi nel frattempo qualche mia idea su di lui è cambiata.




D: Cosa pensi della vicenda del magistrato Paolo Ferraro?

La vicenda di Paolo Ferraro è molto complicata, e a mio parere molto diversa da come lui la racconta. Mi spiego, e cercherò di farlo in poche parole.

Paolo Ferraro è essenzialmente un magistrato onesto e bravo, che in passato ha fatto inchieste importanti e con coraggio.

Un bel giorno ha scoperto il fenomeno del satanismo, diffuso a macchia d’olio tra i colletti bianchi, e in pochi giorni si è trovato sospeso dal servizio per 4 mesi, per infermità mentale. Durante il procedimento davanti al CSM non solo non sono state considerate le prove a suo favore e le perizie che lo dichiaravano sano di mente, ma il procedimento tutto è stato una farsa.

La prima cosa che lui non ha capito è che quella sospensione era prodromica al suo assassinio; in altre parole lo avrebbero ucciso facendo poi passare la sua morte per suicidio. Avrebbero detto, come sempre succede in questi casi, che era depresso e insano di mente, come era comprovato dal procedimento davanti al CSM. Probabilmente non avendo retto per il dolore si è ucciso, avrebbero concluso i giornali.

Io credo però che la sua sospensione dalla magistratura non sia dovuta all’inchiesta sul satanismo che avrebbe voluto portare avanti. Quella potevano fermarla semplicemente archiviando tutto, come si fa in questi casi, anche perché le prove che lui aveva portato erano abbastanza deboli; o meglio, erano forti, ma se si intende questa espressione con riferimento ad un processo normale. Per un processo e una vicenda come quella che lui aveva scoperchiato, non bastavano.

Credo – e gliel’ho detto apertamente – che lo abbiano sospeso perché avrebbe potuto collegare alcuni dati emersi in sue inchieste precedenti ai dati del presente; in altre parole, Ferraro, come fanno tutti, aveva indagato su fatti importanti ma non aveva mai capito a fondo il funzionamento del sistema. E in passato, tutti i magistrati che si sono avvicinati alla verità sono morti, da Alessandrini a Borsellino, per passare da altri come Livatino.

I magistrati (come gli avvocati, i giornalisti, i criminologi, ecc...) si uccidono quando sono a un passo dalla verità ma ancora non l’hanno scoperta del tutto.

Solo che, grazie all’intervento della rete, e soprattutto di Forza Nuova che l’ha sostenuto pubblicamente, non hanno più potuto ucciderlo.

Ora Ferraro potrebbe fare molto per la società, se solo decidesse di applicare il suo intuito e le sue capacità a scoperchiare altre vicende, senza intestardirsi sulla sua.

Purtroppo a voler denunciare fatti personali poi è più facile essere attaccati.
A occuparsi di fatti diversi, invece, l’attacco è più difficile.

In realtà lui sta già facendo molto e grazie a lui tante persone si sono incuriosite, svegliate, hanno avuto voglia di approfondire.
Ma la sua azione è ancora inefficace perché non ha tempo e voglia di studiare proprio quei poteri occulti che gli hanno cambiato la vita così radicalmente.

L’altro errore che sta facendo è quello di combattere il sistema con le sue stesse armi: la politica e la giustizia (continuando a combattere in tribunale). In realtà dovrebbe dimettersi dalla magistratura senza aspettare che lo caccino loro, e trasferire la battaglia sul terreno che loro temono di più: l’informazione. Perché giudiziariamente e politicamente questi poteri sono invincibili. Quello che però non possono ostacolare, e che non ostacoleranno mai, è la verità.

Ed è con quella che si è liberi dal sistema quale che esso sia.

Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi, dice San Giovanni. E se lo dice lui, che dei Rosacroce è l’ispiratore...



Per ulteriori informazioni sulla rivista
http://ilblogdilaviniapallotta.myblog.it/

Per abbonarsi
http://ilblogdilaviniapallotta.myblog.it/list/pubblicazioni/abbonamenti.html


143 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.amorc.it/

Anonimo ha detto...

a me la verita' ha causato solo tanti problemi.
quale liberta'? di rimanere nella gabbia sapendo di esserci, mentre prima non vedevi le sbarre?
Bella liberta'!
ciao caro!
sempre quella che si firmerebbe volentieri

Anonimo ha detto...

http://www.rosacroce.info/component/option,com_eventlist/Itemid,66/id,762/view,details/

Anonimo ha detto...

John Fitzgerald Kennedy, 15 moncalieri ... al numero 11 ( .. ) vi è un'asilo nido.

a quell 'indirizzo vi è la sede Lectorium rosicrucianum piemonte


.... un'asilo nido vicino a una sede rosacrociana .. mah...

mariatere ha detto...

allora qual è il tuo attuale pensiero su p.ferraro?

grazie!!

Giorgio Andretta ha detto...

Egr. Paolo,
in linea di massima sono d'accordo con la sua disamina, specialmente sulla forza e potenza dell'informazione e l'abbandono, da parte del Nostro, della magistratura, come fece a suo tempo Carlo Palermo, anche se non le è particolarmente simpatico.
A rileggerla.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo,
in che senso nel frattempo qualche idea su di lui è cambiata?
-greiskelly

Anonimo ha detto...

ciao,

suggerisco a tutti di rivedere il filmato con ferraro tenuto nella sede forza nuova. Anc'io in quell'occasione mi era semrato di vedere come se ferraro non appoggiasse in pieno le teorie di paolo, o perchè non ci crede fino in fondo o perchè magari questa storia di ferraro è una mezza messaincena??

solo un idea.

ciao,
m.

ZN ha detto...

P.F.: “Durante il procedimento davanti al CSM non solo non sono state considerate le prove a suo favore e le perizie che lo dichiaravano sano di mente, ma il procedimento tutto è stato una farsa.”

- E’ stato una “farsa” dal TUO punto di vista giuridico. Mentre dal LORO punto di vista è stato semplicemente la NORMA(lità). Il concetto di follia è relativo, come anche quello di giustizia umana. E’ sempre stato così, e così sarà fino alla “fine”. Fine che non accadrà di certo a causa delle guerre, opposizioni e verità varie. La Fine, tra l’altro, è soltanto il Fine per un nuovo inizio...

P.F.: “La prima cosa che lui non ha capito è che quella sospensione era prodromica al suo assassinio;”

- Se avessero voluto “assassinarlo” non avrebbero fallito nel loro intento (e questo vale per tutti i “morti viventi” come te, me e chiunque altro). E ciò che lui ora sta facendo... è proprio ciò che loro volevano che lui facesse (semplice legge di causa/effetto, alla quale soggiaci anche tu :-)

P.F.: “Per un processo e una vicenda come quella che lui aveva scoperchiato, [le prove] non bastavano.”

- Qui ti contraddici.
A certi livelli le “prove”, poche o tante che siano, non provano un cazzo. In casi come questo i “processi”, se avvengono, essendo riti (Riti!) non servono a stabilire chi è il colpevole e chi l’innocente. Comunque non sta a me dire a cosa servono, essendo inattendibile :-) Ma nel caso a loro possono servire, eccome!

P.F.: “E in passato, tutti i magistrati che si sono avvicinati alla verità sono morti, da Alessandrini a Borsellino, per passare da altri come Livatino.”

- Però alla fine dell’intervista affermi anche che “Quello che però non possono ostacolare, e che non ostacoleranno mai, è la verità.” Quindi cosa intendi per “verità”? Qualcosa di oggettivo o soggettivo? Io possiedo la verità o io sono la verità?
Comunque, secondo me, i succitati sono morti non perché si sono avvicinati alla verità, ma perché volevano combatterla! Perché l’hanno sfidata, volendo imporre la loro (e le verità, come dicevo più sù, in ULTIMA ANALISI sono soggettive :-)

P.F.: “I magistrati (come gli avvocati, i giornalisti, i criminologi, ecc...) si uccidono quando sono a un passo dalla verità ma ancora non l’hanno scoperta del tutto.”

- Quando si è ad un passo dalla “verità”, si è ormai superato il pericolo di morte. A questo punto la morte fisica non ha più senso, per nessuno. A un passo dalla “verità” si è totalmente soli. Nessuno ti spingerà o inviterà a compierlo. Nessuno ti spingerà o inviterà a non compierlo. In entrambi i casi sarà unicamente una tua scelta. Una scelta assoluta ed irreversibile.

(segue...)

ZN ha detto...

P.F.: “Solo che, grazie all’intervento della rete, e soprattutto di Forza Nuova che l’ha sostenuto pubblicamente, non hanno più potuto ucciderlo.”

- No. Piuttosto è vero il contrario.
Non è la “forza” o il sostegno pubblico che ti protegge dall’essere ucciso. Ma il nuovo ruolo, funzionale al sistema, che ti ritrovi ad investire.
Nel gioco degli scacchi ogni pezzo può essere mangiato da qualsiasi altro pezzo. Soltanto il re non può essere mangiato, ucciso. Ma può muovere in ogni direzione soltanto un passo alla volta, ed è soggetto soltanto allo “scacco matto”, attraverso il quale si compie la fine della partita. Il semplice pedone, che può solo avanzare (o fare scacco al re) ed eventualmente mangiare (anche la regina) arrivato in fondo alla scacchiera può trasformarsi in qualsiasi altro pezzo, perfino in regina (ma non in re; di re ce n’è sono solo due, dall’inizio alla fine della partita, uno bianco e uno nero). Certo, il pedone arrivato ad un passo dalla meta può ancora essere mangiato o mangiare, come anche dopo aver realizzato la meta... ma la vita reale è molto più di una partita a scacchi.

(segue ultima parte...)

ZN ha detto...

P.F.: “Ora Ferraro potrebbe fare molto per la società, se solo decidesse di applicare il suo intuito e le sue capacità a scoperchiare altre vicende, senza intestardirsi sulla sua.”

- In ogni caso si opera sempre per i propri fini, la propria convenienza, il proprio piacere/amore. Anche votarsi totalmente agli altri, volontariamente o meno, è pur sempre dettato da scopi egoistici, più o meno subdoli, più o meno consapevoli.

P.F.: “Purtroppo a voler denunciare fatti personali poi è più facile essere attaccati.
A occuparsi di fatti diversi, invece, l’attacco è più difficile.”

- La difficoltà o meno dell’attacco non dipende dall’occuparsi di fatti personali o diversi. In entrambi i casi ci sono pro e contro. Tutto dipende da come gestisci il tutto.
E’ meglio meditare in gruppo o da soli in una grotta? Dipende: Per qualcuno è preferibile meditare in gruppo, per qualcun’altro è meglio da soli; o in alcuni momenti è meglio in gruppo, mentre in altri momenti è meglio da soli. Dipende. Non è necessariamente come credi tu. Così come non è detto che abbia ragione io, in tutto quello che sto scrivendo :-)

P.F.: “In realtà lui sta già facendo molto e grazie a lui tante persone si sono incuriosite, svegliate, hanno avuto voglia di approfondire.”

- Si, ma se questo non porta ad osservare in sé stessi le ragioni di tutto ciò, ma porta ad allontanarsi ulteriormente da sé e a perdersi ancora di più all’esterno, hai voglia ad approfondire.

P.F.: “Ma la sua azione è ancora inefficace perché non ha tempo e voglia di studiare proprio quei poteri occulti che gli hanno cambiato la vita così radicalmente.”

- Si, e proprio per ciò, in realtà, gli è stata offerta la possibilità di rimettersi in gioco, di estrarre i suoi talenti nascosti, di rimettere in discussione le sue convinzioni, di conoscere se stesso innanzitutto. Quindi, secondo me, fa bene a non perdere altro tempo a studiare (ma poi da chi, da cosa) cose che in fine non gli serviranno a nulla, per la sua crescita personale, se non a finire dalla padella alla brace. Tu segui il tuo percorso. Lui segue quello suo. Perché vorresti che anche lui seguisse quello tuo? L’efficacia di un’azione non si misura da quanto e cosa si è studiato, ovvero dalla cultura che si possiede, ma dall’intento che muove l’azione stessa.

P.F.: “L’altro errore che sta facendo è quello di combattere il sistema con le sue stesse armi: la politica e la giustizia (continuando a combattere in tribunale).”

- Si, penso anch’io che questo potrebbe essere un errore. Però lo stesso errore (con la giustizia) lo stai facendo anche tu con la vicenda “le bestie di satana”. No?

P.F.: “In realtà dovrebbe dimettersi dalla magistratura senza aspettare che lo caccino loro, e trasferire la battaglia sul terreno che loro temono di più: l’informazione.”

- E tu :-) perché non ti dimetti da avvocato?
(informazione la state facendo entrambi)


P.F.: “Perché giudiziariamente e politicamente questi poteri sono invincibili.”

- Appunto!

P.F.: “Quello che però non possono ostacolare, e che non ostacoleranno mai, è la verità.”

- Quale verità? La tua? Quella di Ferraro? Quella di Pinco? Pallino? Quale?
Anche la loro è una verità che, in quanto tale – secondo il tuo dire -, nessuno potrà ostacolare.

Paolo Franceschetti ha detto...

Visto che mi si chiede da più parti in cosa la mia idea è cambiata rispondo...

In realtà non è cambiata manco per nulla. Ma siccome lui mi ha chiesto di smentire io . volendogli bene (nel senso che voglio il suo bene, e vorrei aiutarlo e non andargli contro o creargli problemi) ho smentito. Non ho specificato in questo post cosa dovessi smentire perchè in effetti non ho capito cosa lo ha fatto arrabbiare del mio articolo, che mi apreva complessivamente positivo. Ma una smentita non si nega a nessuno al giorno d'oggi.

Paolo Franceschetti ha detto...

ZN... Non si beve durante l'orario di lavoro!!! Poi vedi che effetto ti fa...

Anonimo ha detto...

Paolo,

Ho evitato di porti la domanda, visto che e' stata posta da altri, ma non ho capito la tua risposta. E' forse "diplomatica", per eviatre risposte o spiegazioni contro-producente?

@ Zn

In effetti leggendo i tuoi posts ho pensato ma "che cavolo ha fumato?"

Aisha

pietro villari ha detto...

Caro Paolo, mi permetta di dirLe che la risposta da Lei data a ZN non appare delle migliori.
Sappiamo entrambi benissimo che alcune delle sue riflessioni sono purtroppo condivisibili in toto, anche se amarissime.
Inoltre: e' folle il combattente che, ben coscente di essere dalla parte perdente, continua impavido sino alla fine fedele alle sue scelte ?

Paolo Franceschetti ha detto...

Si Villari, so che alcune delle riflessioni di ZN sono giuste e la mia voleva essere una cosa scherzosa.

ma non posso accettare quando dice "quale verità", accomunando le cose dette da me, da Ferraro, o da altri che lavorano nel nostro campo, con le cazzate dette da TV e giornali.

Se poi vogliamo fare i filosofi ok, facciamolo.

Paolo Franceschetti ha detto...

Aisha... la seconda che hai detto. :-) aggiungendo che è anche un po' scherzosa.

Anonimo ha detto...

@Solange(se volessi/potessi rispondermi).
Riguardo alla notizia di oggi: il no tav che dileggia il carabiniere, mi sapresti spiegare,in ambito di guerra psicologica, il suo significato?Sempre che lo abbia?
Le mie letture:
1.la piu' immediata e superficiale(quella cioe' che "leggono tutti"), ovvero, il primo messaggio che arriva:lo stato è forte non risponde alle provocazioni.
2.
Il manifestante notav è un pericolo per lo stato e quindi va fatto in modo che appaia come un provocatore, ovvia generalizzazione:i manifestanti sono tutti provocatori(messaggio ormai piu' volte riproposto con/dalla nascita dei black block).
La cosa che mi ha incuriosito particolarmente è il fatto che nel dialogo col carabiniere, il manifestante chiama la figura autoritaria "pecora", perchè chiamarlo proprio pecora?(aldila' delle ovvie considerazioni sul fatto che lo reputi tale proprio in virtu' della sua uniforme) Quando sei "dall'altra parte della barricata"(diciamo cosi' per immediatezza), gli esecutori materiali sono da sempre chiamati cani, proprio perchè sono i "fedeli" dello stato.
Ora ,questa osservazione potrebbe sembrare un po forzata , ma cio' che mi insospettisce,insieme all'appellativo, è l'atteggiamento del ragazzo:appare molto rilassato e molto sicuro di se', quasi come se conoscesse la tempistica di azione dei carabinieri che presidiano la zona, inoltre,il filmato, sembra avere un taglio quasi cinematografico, nello specifico da reportage di strada.
Per ultimo il look del manifestante:barba lunga (comunista), giovane(giovane comunista/sovversivo),spavaldo(non fa parte del look,ma in questo contesto lo trovo rilevante)quindi in quanto tale appare essere forte(un messaggio nel messaggio?).
Grazie per l'eventuale risposta e scusa per le idee un po alla rinfusa, non ho avuto il tempo di elaborare un pensiero fluido.

Ghost

Anonimo ha detto...

Certo che l'intento e' scherzoso, ma tutto quella filosofia intrinseca che cavolo ci stava a dire?

Nulla togliendo alla verita' di alcuni passaggi, era proprio fuori contesto

Aisha

pietro villari ha detto...

Paolo, empiricamente: quando due o piu' verita' si scontrano vince sempre quella del piu' forte.
Chi perde paga e porta a casa i cocci.
La Verita' con la V maiuscola, come la scrivono i massoni, quella si' appartiene ai filosofi.

Anonimo ha detto...

Per sdrammatizzare un po':
http://www.youtube.com/watch?v=O2mIKi9mf9A&feature=related

Anonimo ha detto...

a proposito del no tav che dava della "pecora" al carabiniere, oggi una troupe televisiva si è recata a casa sua (una casa che sembrava alquanto dimessa) ma la moglie ha detto che non aveva nulla da dichiarare nè da dire... che strano, poter parlare alla tv e rinunciare a questa opportunità... vien quasi da chiedersi chi sia la pecorella, adesso

Anonimo ha detto...

In fondo ha ragione ZN, bisogna capire che il sistema è troppo forte ed è inutile, come lui afferma, continuare a combattere.
Grazie ZN, grazie per ricordarci i nostri vani sforzi, accetteremo tutti supinamente lo stato delle cose e giureremo solennemente di non provarci mai più.
Come dici tu, anche loro hanno la LORO verità ed è giusto accettarla e rispettarla anche quando uccidono tuo figlio.

Da oggi inizierò ad amare quelli della RR come amai la mia prima fidanzata, pregherò per loro affinchè possano continuare ad uccidere senza problemi alcuni e senza rompicoglioni che sui blog fanno informazione.

Grazie ZN, tutto è perfetto così.
Una domanda, ma se tutto è perfetto così, che cazzo ci stai a fare in un blog del genere?

Abbiamo capito, molti, che sei un massone, ma la tua funzione quale sarebbe? Stare qui per pura curiosità,provocare gratuitamente, cercare di diffondere il verbo nichilista?
Ai posteri l'ardua sentenza

Plinio

Genovese ha detto...

13 febbraio 1983 in un incendio sviluppatosi all'interno del CINEMA STATUTO muoiono 64 persone (31 uomini + 31 donne + 2 bambini - maschio e femmina).

Si proiettava il film "LA CAPRA" con Gerard Depardieu. http://it.wikipedia.org/wiki/La_capra_%28film%29



CINEMA STATUTO, 25 ANNI DOPO
http://youtu.be/CqiJ0Q6FLz4

Anonimo ha detto...

Anonimo 23:19
Ti consiglio di ripostare ogni tanto la tua IMPORTANTE informazione.
Si deve parlare di queste cose....in più il numero 11 è di cattiva premonizione.......o preludio.

Marco

NonMiFirmo ha detto...

@ Ghost

ha ragione a farsi quelle domande. Il video del manifestante e del carabiniere è da manuale.
Ogni elemento è caricaturale. Serve a creare un prototipo, ad ipertrofizzarne le caratteristiche per ben definire i personaggi allegorici, con lo scopo di isolare nella mente dell'osservatore modelli ben precisi. E condurne l'opinione.

Abbiamo avuto misura della prontezza della sala comando e della precisione chirurgica e millimetrica.
Nessuna approssimazione ma solo capacità da laboratorio farmaceutico.
Parlando con chi divido la giornata o anche solo ascoltando persone che ne discutevano, ne ho avuto ancora una volta prova.

Non v'è dubbio che tale video sia in risposta all'incidente del manifestante caduto dal traliccio.
Con lo scopo di abbassare il livello di empatia, di compassione che si potrebbe creare verso chi è disposto tanto platealmente a sacrificare la vita per il proprio territorio. Così in forte contrasto con la filosofia montiana dell' abbandonate e dimenticate i vostri luoghi, giovani...è cosa sana e giusta.

Il video sembrerebbe non casuale. Ma non è questo l'importante. L'importante è che è perfetto, in ogni suo aspetto, per lo scopo. E la riprova sta nel fatto che è rimbalzato decine di volte su tutte le tv, radio e siti dell'informazione di massa. Anche sottotitolato.

.Carrellata iniziale:
Il video si apre con una visione totale dell'area della rappresentazione e degli elementi in gioco. Location, comparse e protagonisti tutti assieme.
A sinistra i manifestanti, caciaroni, sporchi, fumosi ma soprattutto tanti e cattivi.
A destra i carabinieri, silenziosi, ordinati, asettici ma soprattutto pochi e tranquilli. Quasi disarmati, se ne vedono solo le teste. Non compaiono manganelli, spara fumogeni o armi, ma solo protezioni. Hanno caschi e maschere...appaiono innocui.
A sottolineare e marcare la differenza di genere compare il grosso guardrail. Un solco solido.

.Forte immagine di prevaricazione:
L'idea di negativa prevaricazione è sottolineata dalla grande differenza tra le dimensioni del manifestante che sbavaldo disacra l'ideale confine spaziale e quella del carabiniere educato. Il notav, grazie alla prospettiva, giganteggia tracotante. Anche rispetto agli altri cc. E' invasivo. Golia, il filisteo, che sbeffeggia e dileggia Davide illuminato dalla fiaccola argentea sul capo.

.Accentuazione degli stereotipi:
Il notav di rosso malpelo pare uscito da una fiction rai. O al meglio, dalla secenggiatura de "la meglio gioventù". Fanfarone e sfottaiolo Lucignolo sembra preannunciare inconsciamente agli osservatori la propria disfatta per sottovalutazione della forza interna dell'ascetico avversario.

Il CC deve apparire dimesso ma dando, all'osservatore che si crede più attento (cioè tutti), l'illusione del sacerdote guerriero. Il giusto ma inesorabile ninja. Ascetico e centrato. La forza del giusto.

La cosa è ripetuta nei gesti. A sx continui movimenti, una impercettibile continua danza con lontano sottofondo di musica popolare che appare slavo-zingarosa; c'è spavalda inconsistenza...mentre a destra un giovane sguardo maturo. Un Ettore che senza voltarsi pensa alla famiglia ed alla patria...che accetterà lo scontro solo perchè necessario.

NonMiFirmo ha detto...

.Il potere evocativo-allegorico:
E' di notevole maestria l'uso di questo video. Ha ribaltato la percezione di decenni di ruoli, cittadino vs guardia.
Dei valori che aleggiano solitamente da mostrina a mostrina non v'è traccia. Dello spirito di corpo, della nostalgia della legione, della ferma aggressività alla " il gladiatore" di Ridley Scott.
Il CC come Davide è solo ad affrontare il gigante Golia. La sua tribù guarda spettatrice ma non lo difende.
L'eroe diventa come sempre l'agnello sacrificale. Ecco perchè il notav, un po' orso marsicano, sceglie l'appellativo "Pecora, Peeeecora" e non il classico "cani del padrone".

Ma l'orso "roscio" sembra dimenticare che Davide era proprio un pastorello ed indossava un vello.
Sembra dimenticare che i suoi "fratelli" erano all'accampamento militare opposto a quello dei filistei quando li raggiuse. E proprio a causa dell'atteggiamento di sberleffo di Golia (oggi comunemente attribuito al termine filisteo) davanti a tutti, decise di affrontarlo con attenzione, concentrazione e "niente chiacchiere".

Un colpo secco di fionda. Una pietra in mezzo alla fronte, proprio dove il CC ha la fiaccola, la fiamma che mai si spegne. A differnza di quella di Golia. Proprio una pietra, l'arma più usata dai no-tav.

Non c'è che dire chi ha usato consapevolmente questo video, l'ha saputo fare. Ha attirato, imbrigliato, condotto e ribaltato la percezione. Si chiamava affascino magico. Si chiama Propaganda. E' Alchimia socio-psicologica.

NonMiFirmo ha detto...

*spavaldo

("sbavaldo" seppur divertente non poteva proprio rimanere incorretto)

ZN ha detto...

@Plinio
Se tu fossi al posto loro faresti esattamente le stesse cose che fanno loro. E per ‘posto loro’ intendo sin dal concepimento. Ugualmente se al posto tuo ci fossero loro, loro farebbero esattamente quello che fai tu. Se comprendi questo, profondamente, allora puoi osservare te stesso e loro da un punto di vista sicuramente più completo e realistico. E il 99% dei “problemi” semplicemente evaporerebbero, come mai esistiti, e ti apparirebbe – senza alcun sforzo – lo stato di fatto delle cose, che non sono affatto così come le vedi adesso da un punto di vista di parte, condizionato, parziale. Quindi non mi stupisce che tu creda di avere ragione mentre loro torto. Con questo non voglio giustificare il loro comportamento, né quello tuo. Ma solo ricordarti che ognuno di noi possiede in sé un occhio che “tutto” vede. Ovvero, la capacità di andare oltre la dualità, fautrice di conflitti irrisolvibili, dove a vincere è sempre, relativamente – e spesso temporaneamente – quello più forte. Quindi se non possiedi armi pari o superiori a quelle loro, la tua disfatta sarà inevitabile, oltre che scontata. Ma anche se dovessi avere la meglio, nel caso possedessi armi pari o superiori alle loro, il Problema non si risolverebbe affatto, perché poi ti ritroveresti ad occupare lo stesso posto che occupavano loro. Nulla cambierebbe. Si invertirebbero soltanto i ruoli. Orwell, ne “La fattoria degli animali”, descrive allegoricamente proprio questo, quanto in fine anche le rivoluzioni più riuscite altro non fanno che ristabilire proprio ciò che attraverso la rivoluzione, e quindi massacri, si voleva combattere. Se non l’hai già fatto, ti invito a leggere il succitato romanzo, triste da un lato, ma illuminante dall’altro.

@P.F.
Sono quasi del tutto astemio :-) e riguardo alla “verità”, anzi “alle” verità: non ho affatto “accomunato le cose dette da te, da Ferraro, o da altri che lavorano nel vostro campo, con le cazzate dette da TV e giornali.” Ma ho detto esattamente il contrario: Verità varie, relative. Non ho detto che tutto ciò che passa tv, radio e giornali sia la loro verità (questo l’hai interpretato tu, o forse mi sono spiegato male io). La dico in altre parole: la verità è in ogni caso indicibile: qualsiasi cosa si dica non è e non può essere la verità (vedi Lao Tzu): tutto ciò che si comunica (la Verità può essere condivisa, non comunicata) è relativamente in ogni caso “bugia”. La verità, nel migliore dei casi, veste l’abito della bugia: l’abito non è però la verità. Tuttavia la bugia, così come l’abito che fa il monaco, può indicare la Verità. In effetti c’è molta più Verità in una bugia che in una verità detta. (...e non sto filosofeggiando :-)

Come disse Gurjieff: “Affrontando vari argomenti, ho notato quanto è difficile comunicare la propria comprensione, anche quando si parla dell'argomento più comune e ci si rivolge a una persona ben conosciuta. Il nostro linguaggio è troppo povero per poter fornire delle descrizioni esatte e complete. E ho scoperto che questa mancanza di comprensione tra gli uomini è un fenomeno matematicamente regolato con la stessa precisione della tavola pitagorica. La comprensione dipende, in generale, dalla cosiddetta « psiche » degli interlocutori, e più in particolare dallo stato di questa « psiche » nel momento considerato. L'esattezza di questa legge si può verificare a ogni passo. Per una reciproca comprensione, non è sufficiente che chi parla sappia come parlare, è anche necessario che chi ascolta sappia come ascoltare. Per questo motivo posso affermare che se parlassi nel modo che ritengo esatto, tutti coloro che sono qui, con pochissime eccezioni, penserebbero che sono pazzo.”

Anonimo ha detto...

Paolo ferraro vuole combattere questo sistema usando armi che fanno parte dello stesso sistema e così facendo lo alimenta. Tribunali, processi, magistrati, avvocati, giustizia sono tutte cose inventate per il sistema e non si può combattere con le stesse armi.
Se volete combattere questo sistema c'è bisogno di una cosa nuova che non sia stata inventata da i potenti, un modo nuovo di pensare, vi consiglio PIN PARTITO ITALIA NUOVA, già si muove, informatevi. ciao

Anonimo ha detto...

Grazie ZN di averci raccontato l'arcano, quindi cosa consigli?
Lasciamo perdere e guardiamo Amici tutti insieme?
In fondo anche Amici ha la sua verità da veicolare e dovresti vederlo anche tu se non l'hai ancora fatto, in fondo è un bel programma dal loro punto di vista, pieno di bella gente simpatica.

Dovresti farmi una cortesia,inizia a guardare la sfida tra ballerini e cantanti, ognuno di loro ha una sua verità da veicolare, c'è anche un bel blog che parla della trasmissione,dovresti leggerlo, potremmo dopo commentarlo e raccontarci le nostre reciproche verità.
Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu, la verità ti fa male lo so.

PS:La fattoria degli animali lo conosco bene,ma non dice proprio quello che erroneamente sostieni tu,è una metafora sul potere e sulla incapacità dell'uomo a gestirlo ricreando gli stessi errori, ma non giustifica il potere in quanto tale, lo condanna apertamente e per sempre.
:-)

Plinio

Anonimo ha detto...

PIN PARTITO ITALIA NUOVA, già si muove?
E fa fare tanta plin plin

Anonimo ha detto...

Anch'io avevo notato il video "artefatto" passato in TV,tra il No Tav e il Carabiniere.Chiaro l'intento di mettere in cattiva luce i No Tav e diminuire l'empatia umana che costoro con le loro sacrosante "motivazioni sociali" smuovono nelle coscienze od almeno in quelle non completamente corrotte della gente.Grazie a Paolo,Solange ed altri che scrivono su questo Blog,NMF in testa,questa volta sono riuscito a decodificarla e depotenziarla.un piccolo passo,ma importante...e' sempre un piacere leggere questo Blog!
Raul

Anonimo ha detto...

NMF questa volta ti sei sbugiardato da solo con quello che hai scritto!
Il pollo si è rosolato sa solo!
Sei peggio di quelli apartitici che fanno i convegni con FN....
Fai finta di analizzare il filmato ma subdolamente fai le odi del sistema stato reazionario.
Non pensi che quella gente è esasperata?che non ne può più?!gli vogliamo negare anche il diritto di parola??Altro che Davide e Golia....il vero Davide è chi lotta in modo impari contro questo stato!
Ora capisco perchè ti trovi bene in questo sito.La maschera inizia a creparsi.

Anonimo ha detto...

Grazie per il blog. Io il commento di anonimo delle 15.09 non l'ho capito, ma ho capito cosa scrive Raul. Anch'io ieri, non oggi, quando ho visto la scena in tv ho commentato con gli amici con cui pranzo insieme: "Ma non lo vedete che è tutto un film?". Oggi poi la discussione è stata ripresa e un'altro ha detto: "Bisogna tenere spenta la televisione". Fab

Anonimo ha detto...

sono d'accordo su tutto, tranne che su un punto ;i magistrati, come gli avvocati, sono i guardiani spesso ben pagati e motivati di questa prigione a cielo aperto che è la società odierna,dove tutto è controllo. E nei fatti viviamo in una prigione, dalla mattina alla sera. Senza scelta e senza libertà, dato che siamo costretti a dare il nostro tempo a questo sistema per poter sopravvivere. Ora molti ignorantemente credono che il problema sia la legge che è piu' o meno giusta, ma in realtà il problema è ,che la legge serve a punire chi a lei si rivolge , serve a frustrare il cittadino, che vuole reagire a un torto, poichè tutto fa' piuttosto che tutelare l'interesse di un debole contro un potente, ovvio che il magistrato Paolo ferraro , non ci sta a capire una mazza di sta storia, come puoi capire lui un sistema, di cui fino adesso era egli stesso espressione??, Non riuscirà mai ad accettare che nella sua vita ha fatto solo immense cavolate, e difeso un sistema che ora l'attacca e lo vuole fare fuori, Ora è come se un tenutario di un bordello, dicesse di non sapere se le ragazze che vi lavorano sono vergini o pure no. Ammetto che in questo lascia molto perplessi. Altra cosa, e stavolta mi rivolgo a Manfredi, al collega di Paolo, sinceramente lei si data a esporre una difesa dufficio del signor Genchi, ora sto tizio si è dimenticata lei di dire, che grazie al suo lavoro di consulente esterno delle procure, ha fatto sordi a palate, che si guadagna da vivere spiando , e che molte volte nolente o volente ha contribuito a mettere qualche povero fesso in galera, Pertanto come Paolo ferrario, chi la fa l'aspetti. SOno sicuro che questo mio post verra' censurato.....

Anonimo ha detto...

che ne pensate della morte di Lucio Dalla?, "Infarto" Non mi pare molto credibile??!!!

Anonimo ha detto...

Ho letto il libro "Il caso Genchi" e l'ho anche incontrato :una persona rara,onesta che ha cercato di fare il proprio dovere in un Italia dominata da una cupola mafioso-massonica atlantica che ha ucciso in un modo infami due giudici veri come Falcone e Borsellino...Ferrero non lo conosco ma il vice.questore Genchi lasciatemelo stare...

Anonimo ha detto...

da quando ho incominciato a svegliarmi.. guardavo diversamente le faccende falcone borsellino..

ma secondo voi veramente erano li con buscetta a chiedere la struttura della mafia/come funzionava la mafia?? come ci raccontano nei film??

o forse avevano capito tutta la struttura di come funziona cio che ferraro solo 20 anni dopo ha scoperto..cioè avevano capito come funziona veramente questa "prigione a cielo aperto"??

ciao,
m.

milarepa ha detto...

Ok,lo so, è OT

Ma è interessante e magari a qualcuno servirà anche questo punto di vista

Dunque, il lato ESOTERICO della TAV

http://vimeo.com/26135960

Se vogliamo parlarne,sarebbe bello.

Buona visione

Anonimo ha detto...

il fatto, che Paolo non puo' dire è: che paolo ferrario è si un magistrato, ma che non è un gran genio, visto che nonostante tutto quel che gli è successo continua ancora a sparare cazzate immani, parla di fondare partiti politici, o di rivolgersi ai giudici, come se intorno a lui ci sono persone oneste che lo aiutano, sembra alex drastico, per le cavolate che dice, si percepisce che non ha capito una beneamata cippa, mi ricorda tanto quegli alunni che quando venivano interrogati benchè non avessero studiato la lezione dicevano sempre qualcosa, e questo è il giudice piu' intelligente di ROMA,che dire siamo messi in buone mani, ti credo che i poteri occulti dormono sereni, se si trovano avversari simili, .....

otto von bismarck ha detto...

interessante il video postato,
magari con qualche forzatura.
se non vado fuori tema e sperando non mi cestinino il post vorrei chiedere a non ti firmi o a qualcun'altro:
possibile che la morte di lucio dalla sia rituale ?
io non ho trovato niente che possa lasciarlo pensare, pero' magari ad occhi piu' svegli qualche campanello ha suonato.
Ringrazio in anticipo e mi scuso per l'eventuale delirio paranoico.
Del resto come diceva kissinger,
anche un paranoico puo' avere dei nemici(si riferiva a nixon e non al dott.Ferrario che saluto )

Anonimo ha detto...

Paolo.
Hai cambiato la pagina dei commenti? Quant'è brutta!!L'immenso spazio a destra che ci sta a fare?Vorrei anche conoscere l'opinione di altri utenti su questa novità.Grazie a chi vorrà rispondere.
NORMA

Anonimo ha detto...

Ma non vi sembra strano che i primi a dare la notizia della morte di Dalla siano stati i Francescani di assisi?

Stefania Nicoletti ha detto...

La pagina dei commenti non l'abbiamo cambiata noi, ma Blogger.

Anonimo ha detto...

Lucio dalla: compleanno 4/3- morte 1/3=1+3=4 così rimarcano la data del compleanno. Serviva a distrarre la massa. Napoleone

PAOLO FERRARO CDD ha detto...

QUALORA IL PRESENTE POST VENISSE CENSURATO VERRA' COMUNQUE DIFFUSO INSIEME ALLE MAIL E DOCUMENTI DI RIFERIMENTO
RISPOSTA PUBBLICA DI PAOLO FERRARO AL "MASSONESIMO CULTO " alla MASSONOLOGIA ESEGETICA . PER UNA ANALISI DELLE INFILTRAZIONI E DELLE LOGICHE DEL SISTEMA QUANDO SI FINGE OPPOSIZIONE A SE' .
Invito TUTTI a riflettere sulle seguenti circostanze "relativamente " oggettive :
1. La mia scelta pubblica , antecedente all'affratellamento politico operato da ForzaNuova e poi dall'avvicinamento dell'intero mondo EX complottista e delle associazioni numerose e varie note o meno , nasce con una conferenza stampa della metà del Giugno 2011, Prima avevo letteralmente AVVERTITO IL CSM dicendo ( è tutto trascritto e dattiloscritto ) che sarei rimasto all'interno della logica istituzionale solo sino a chè avessero preso atto dell'errore drammatico in cui erano incorsi. L'ERRORE, attesi gli esegeti manipolatori sempre in agguato, consisteva essenzialmente nell'aver scatenato le numerose capacità e doti del sottoscritto , del tutto sottovalutate ovviamente , ma tenute presenti , in chiave massonica sin dagli anni novanta . 2. Sia nella conferenza del GIUGNo 2011 che nel mio primo intervento pubblico del LUGLIO 2011 , a partire dalla ricostruzione diretta dei fatti che, dalla Cecchignola, per Ascoli Piceno e Napoli Capua, attraverso Bruxelles e gli USA riportano alle vicende europee, ho indicato DAL CONCRETO e con DATI CONCRETI .. inoppugnabili ed ASCOLTABILI ... quanto per la prima volta viene detto ( PER LA PRIMA VOLTA ) con il metodo che MANCA del tutto ad un avvocato ... convinto di fare informazione culta di per sè utile e, propopaicamente, l'unica utile . HIC RODUS HIC SALTA: Fù ampliamente notato da molti ... il disdoro e l'essere scavalcato di PAOLO FRANCESCHETTI, certo non abituato ad una formazione poliedrica quale QUELLA DEL SOTTOSCRITTO . Tanmeno pronto a veder lanciare un progetto storico politico di portata epocale dinanzi ad una platea la cui risposta politico emotiva ed intellettuale a ciò che io dissi per la prima volta , è evidente . Invito TUTTI a rivedere oggi con il senno di poi il video posto per primo nel blog www.paoloferrarocdd.blogspot.com ed nalizzare anche i comportamenti vocali del FRanceschetti e lo sguardo preoccupato di un avvocato altro .. poi "gloriosamente " sparito dalla scena avendo fallito l'obiettivo di "imbragare " PAOLo Ferraro .
3. E' evidente a chiunque , ma non a FRANCESCHETTI, che in realtà io avevo ideato un vero progetto politico ed un modello di risposta globale, fuori da ogni logica nota quantomeno per organicità , e certo, non un piagnisteo individuale o un pappagallare quattro concetti simbolici ed altro . E anche , nonostante alcune idiozie paraprofetico complottistico depressive , CHE TUTTO SI ASPETTAVANO GLI ALTRI E ANCHE FRANCESCHETTI, piuttosto che un animale storico politico intellettualmente capace di pensare e realizzare quello che al nostro FRANCESCHETTI non era mai neanche balzato nella anticamera del cervello , per limiti culturali di metodo o scelta non importa in questa sede ma verrà disvelato,

Paolo FErraro CDD ha detto...

SEGUE
4. La mera lettura non compulsiva, infantile, e dietrologica del blog da me usato sinora per diffondere analisi ed idee, comporta che a fronte di X numero VIDEO, Y numero scritti e Z numero analisi e indicazioni storico politiche , corrispondono 0,1 elementi di racconto " PERSONALE " . Ma ove vi sono, nascono da quella esigenza di fondare la analisi su racconto diretto concreto e di dati audio e altro, relativi alla cazzatella di un epicentro dal quale si tracciano tutti i rapporti incrociati tra vertici militari, magistratura deviata, psichiatri deviati e gestioni massoniche . SOLO che non si tratta di un libro di ICKE o di un opuscolo del FRanceschetti .Sarà banale per un " culto " ma BANALE non è anche solo il metodo da me usato ,( tant'è che FRanceschetti ancora tarda a capirlo dimostrando preoccupanti rigidità ..... e pigrizie infantili alquanto ) . Sempre sul metodo vi sono ben due interventi a Cerveteri sempre nel blog del CDD che la dicono LUNGA sulle superficiali sottovalutazioni CUI non si sottrae l'AVV. Franceschetti .. curiosamente .
5. IN MIO POSSESSO vi sono varie DURISSIME MAIL Inviate all' AVV Franceschetti .. e da lui pomposamente non comprese , nelle quali indico i limiti GRAVI del suo approccio di studioso-studente della massoneria , la autodelimitazione perdente del suo lavoro, e la sua incapacità di essere intellettuale ORGANICO ad un progetto alternativo . COME A DIRE : ma se la storia è immodificabile e i FORTI POTERI SONO POTERI FORTI , cari utili esegeti dell'ONNIPOTENZA , ma perché non parlate di calcio invece di incensare .. i LUMI di un potere nefando che oltreché malato sta' perdendo colpetti … anche grazie a NOI … ( scusate il plurale ) .
5. QUALE SIA LA ORIGINALE IDEA GLOBALE .. e QUALI I PERCORSI CULTURALI E POLITICI sfugge …. allo studente di massoneria … e ad un paio di anonimi nel dibattito, che sembrano l'alter ego acido del postatore iniziale, quasi una coscienza scissa anonimizzata .. e ovviamente , pettegola rosa dalla ansia ( compito ) di delegittimare e distruggere . , Ma non sfugge chi e come si sia mosso secondo una prospettiva a tenaglia per tentare di arginare …. lo stupido e insipiente ( in chave di MASSONESIMO ) nuovo protagonista apparso, anche per disinquinare il borderline e infiltrassimo mondo dell'EX Complottismo . Perché come più volte detto DOPO LA MIA COMPARSA e dopo le MIE DISCOVERY e dopo LA MIA ANALISI DEl GIUGNO 2011 ( POLITICO STORICA ,, caro FRanceschetti ) SEMPRE IL SOTTOSCRITTO ha DICHIARATO LA MORTE DEL COMPLOTTISMO ) pessima altrui etichetta ) dopo averne esaltato il compito positivo TRANSEUNTE .
6. LA operazione riecheggiata nell'articolo di XTIMES guarda caso comparso nel Febbraio 2011 era da NOI prevista sin dall'OTTOBRE 2011 , sicché averne una conferma indiretta ovvero una consonante esibizione di LUME CRITICO ( sic ) attraverso una dotta testimonianza ( sic ) ci ha lasciato garbatamente e ridancianamente soddisfatti .

PAOLO FERRARO CDD ha detto...

7. E' ora il caso di illustrarvi quali linee di tendenza si sono manifestate .. al livello di tentativo di SCHIACCIARE il sottoscritto . Ve le sintetizzo così .
a) INVITARLO a PARLARE sempre del solo tema SETTA e CECCHIGNOLA e lì addirittura , quando veniva male ,, la conferenza ( e cioè sempre , perché sempre le analisi erano coerentemente generali storico politiche e strategicamente orientate ) nuovo invito commosso a nuova conferenza con pressante invito ad incentrare l'argomento sul solo PRIMO AnTEFATTO . Lo schema del delirante ed ossessionato ripetitore di una singola e personale storia ovviamente era DELEGITTIMANTE ma soprattutto utile in chiave di PISTA PSICHIATRICO PSICOLOGICA : ( Essi hanno precisi step a riguardo ) . SE non vi bevete le sciocchezze del simpatico Paoletto MASSONOLOGO, potrete direttamente apprezzare nei miei intervento una ESPLICITA ATTENZIONE OPPOSTA …. ( sicché strategia MASSONICA PAOLO FERRARO al diamo ZERO a UNO e palla al centro , sotto questo profilo .
b) in realtà le nostre numerose conferenza POLITICHE in tutta ITALIA ed il mio ruolo intellettuale e politico ( CHE SFUGGIREBBERO A FRANCESCHETTI ) emergono dal calendari e delle mie presenze ed impegni e dai contenuti …… ma che dire .. FRANCESCHETTI non aveva il tempo di verificare … neanche di CAPIRE .
c) il tutto non sfugge ai "FULMINATI " che, fulminato pure l'autore del blog che ci ospita, sanno però soppesare chi si muove .. e hanno agito in vari modi .. proprio perché .. ormai .. mentre FRANCESCHETTI è un utile esegeta pubblicizzatore e propalatore del VERBO E DEL POTERE IMMENSO IMBATTIBILE , sotto forma di denuncia imbelle e depressiva , PAOLO FERRARO è .. quello che lascio valutare alla massa delle persone che lo hanno visto ed ascoltato … ivi compreso lo "scisso " e duale anonimo commentatore … che ringrazio .. dire di PAOLO FERRARO ciò che non è è ormai FARGLI una grande pubblicità retta dalla legge del CONTRAPPASSO .
d9 SE aveste tempo vi racconterei quali altri attività sono state messe in essere , e come esse attingano a varie sfere … Un gigantesco sforzo .. su varipiani .. per far tacere o deleggitimare un "UTILE IDIOTA " ?!?! MAddai caro FRanceschetti invidiosissimo … e portatore di acque al mulino sbagliato … Tu non devi fare autocritica . Continua così e tutti ormai avranno gli strumenti da te stesso suscitati ( come nel cartono di TOPOLINO apprendista stregone ) per DIRTI . MA lo sai che sei complementare e funzionale a chi vuole eliminare una delle uniche voci credibili e forti .. e con essa un progetto che curiosamente infastidisce da Scilipoti a D'alema passando pre Monti e Tremonti .. ( beh ovviamente essi non curano e però per conto loro c'è chi muove e cura ECCOME ) ?!?!?!? FALLA la autocritica incompiuto fagocitatore di sapere parallelo .. prima che .. a qualcuno non venga in mente ,.. che tu sia estremamente ardito a coloro che denunci pubblicamente .. con modalità e formi da SPOT .. ..

PAOLO FERRARO CDD ha detto...

Appr .. ovviamente ho perso solo 7 min .. scrivendo qualcosina di corsa .. solo per apprezzare le reazioni di chi potrebbe aver capito che è pronta la analisi più impietosa e politicamente utile dell'inquinamento del mondo della opposizione .. e che il titolo è
" MASSONESIMO ESEGETICO E SPOT MASSONOLOGICI "

PAOLO FERRARO CDD ha detto...

COMPLIMENTI A ZN ... salvo un appunto ..... Borsellno fù eliminato, perchè fino in fondo magistrato, era isolabile usando gli stessi suoi limiti deontologici e personali , atteso che la sua formazione era squisitamente e solo giuridico istituzionale e perchè era semplice inscenare il fatto tremendo asrcivibile alla sola MAFIA ) in realtà braccio armato per conto e nell'interesse comune dei grandi e trasversali poteri ... che stavano per essere denunciati o direttamente interessati dalle ( SOLE ) investigazioni di Borsellino . E con la mote di FALCONE ( il braccio intelligente che dall'alto apriva la strada allle indagini sul terzo e quarto livello con una opera di ingegneria istituzionale a ll'uopo pensata ( DNA e DDa direzioni Nazionale e distrettuali specializzate ). Paolo Ferrao è arrivato tardi tardi, imbavagliato per tuto il 2009 e 2010 .. costretto a lottare per liberarsi dall'agguato in cui era caduto , ma ha individuato a TAVOLINO una lunga eSTRATEGIA GENERALE ... e vi ha immesso tutta la sua storia e le sue personali caratteristiche .. troppo poliedriche per essere interpretate persino dai nemici .. figuriamoci da Franceschetti . Non vi sfuggiranno formazione storico filosofica ed economica, formazione giuridica interdisciplinare del livello deciso da PARERI che non metto in rete ( per non infilare il dito nella piaga di PAOlettino ) , non sapete la mia storia come bimbo che viveva nell'humus degli anni sessanta e faceva allora la politica dal basso .... inquinata allorà sì ma ci volle IL PROGETTO CHAOS .... non un mero blog di massonologia , sindacalista a venti anni, impiegato pubblico passato per meriti in tutto il sistema pubblico istituzionale .. per sei anni, prima di divenire mag, assistente universitario in qualche modo "affettuosamente prediletto " studente come non posso dire ( ho sempre odiato i secchhioni secchietti che surclassavo con nonscialance .. ahahahah questi francesismi .. meglio in sourplais .. ahaha non me ne viene bene una ) . Che dirvi di un judoka combattente . costretto ad esere seè stesso e ciòè coraggioso a livelli PATologici sin dai 16 anni ?!?! e di una vita complessa .. segnata da . interferrenze inaccettabilmente FORMATIVE ?!?! insomma , a parte gli scherzi .. MA davvero non c'è nessuno che pensi che io sia l'unico o quasi piatto non agevolmente digeribile ?!?! Comunque a quello miro .. così ci muoviamo.. e presto .. avrete la controprova di come si siano dati da fare .. e di che cosa riusciremo ( forse ) a fare .. . PAOLO FERRARO

Paolo Franceschetti ha detto...

Oh Gesù!

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo dell 1,31...
quello che non posso dire non è che Paolo Ferraro non è un genio (perchè non lo sono neanche io, Solange, e altri).
Quello che non posso dire è che Paolo non ascolta, non si mette in discussione, e talvolta manco si capisce quello che dice o scrive, rendendo in questo la sua azione inefficace.
Inoltre, anzichè cercare di capire perchè ho scritto certe cose, la prende come una cosa personale.
Per certi versi mi ricorda gabriella Carlizzi, che un giorno ci litigavo e un giorno ci andavo a braccetto.
Tipicamente egocentrico poi è dare un'enfasi eccessiva ai commenti di un blog come questo, che sono letti da poche decine di persone, e iniziare una polemica personale con me, che fa perdere tempo ed energie ad entrambi, anzichè concentrarsi sulle cose più importanti.
Questo io intendevo, quando dicevo che si concentra troppo su se stesso e sulla sua vicenda e poco sui casi più generali, dimenticando che un eventuale querelle franceschetti-Ferraro interessa molto poco (praticamente solo a qualche affezionato lettore che decide di passare qualche minuti a leggere gossip complottista) e dimenticando che un intervista su X times conta quanto il due di briscola nel mondo dell'informazione e non se la legge quasi nessuno. Mentre interesserebbe di più che lui come magistrato si occupasse di temi più generali.

Paolo Franceschetti ha detto...

Caro ciccio judoka combattente a livello patologici, vorrei dirti questo.
Tu hai la libertà di pensare che la mia azione sia una "denuncia imbelle e depressiva"; e ovviamente rifletto sul perchè tu possa pensare questo e ne traggo spunti per la mia vita ma non contesto la tua opinione e soprattutto non mi arrabbio.

Tu dovresti accettare allo stesso modo che ti si critichi anche quando ritieni la critica ingiustificata, traendone eventuali spunti di riflessione.

E anzichè concentrarti sulle differenze di pensiero, dovresti concentrarti sui punti in comune, facendo tuo il famoso detto indiano "quello che pensano gli altri di me, riguarda loro, e non me".

Anonimo ha detto...

Il video del filisteo e della pecorella e sicuramente un artifizio propagandistico.

Io l'ho visto al tg5 e subito dopo hanno mandato in onda un intervista rubata che a me è sembrato un avvetimento del tipo "stai attento a come ti comporti, continua a recitare la tua parte e non tradirci". L'inviata si è recata a casa del filisteo, hanno mostrato la moglie, il figlio, la casa, dato il nome completo (che ormai è su tutti i giornali, e come si chiama il poliziotto?) e l'indirizzo.
Abita a Giaveno, sempre a Giaveno pochi giorni fa 27 febbraio Adriano Maero ammazza con una martellata il figlio William e si suicida accoltellandosi dopo essersi opportunamente anestetizzato con dell'etere.
Giaveno è un comune di 15mila abitanti che di punto in bianco salta agli onori della cronaca per due fatti diversi nel giro si pochi giorni. Sono davvero fatti indipendenti o c'è un collegamento?

Anonimo ha detto...

Secondo me Ferraro ha i coglioni per fare l'unica cosa possibile in questo momento cioè ripartire dal basso.
Certo è che per farlo la gente dovrebbe imparare a leggere e guardare i video, invece che commentare alla cazzo di cane perchè nn mi risulta che Ferraro abbia mai parlato di PARTITO POLITICO.

Emil ha detto...

Mi rattrista molto vedere queste inutili discussioni. Se persino tra chi, tutto sommato, potrebbe essere teoricamente dalla stessa parte, ci si azzanna vicendevolmente, allora davvero è lecito dubitare di qualsiasi speranza per il mondo... Forse ognuno troppo preso dalla perpetrazione della propria immagine, del proprio piccolo potere personale.

Per altro, a scanso d'equivoci, io stesso nella mia vita in più occasioni non sono sempre riuscito a esimermi da simili logiche (e quando ci sono riuscito, mai perfettamente, mai come avrei dovuto). So quindi quanto quel che sto affermando qui sia difficile... Anzi, è la cosa più difficile al mondo, essendo il nocciolo stesso di tutti i problemi e i conflitti che l'uomo da sempre ha generato: pensate che qualunque guerra e tragedia l'umanità abbia mai sperimentato, sia scaturita da logiche diverse da questa? Io penso di no, ahimé...

Mai che ci si metta al servizio degli altri affermando: io non sono niente, come posso servire? E' vero, partendo da questo presupposto, c'è persino il rischio, soprattutto oggigiorno in cui l'Ego non è mai stato così forte, di venir messi da parte da coloro che invece si credono dei gran geni e tentano in tutti i modi di affermarlo.

E' vero, alla fine, sia che si voglia affermare a tutti i costi il proprio Io, sia che lo si voglia mettere da parte per agire attraverso logiche alternative, mettendosi magari più in ascolto di Sé, si resti più umili e poi, proprio per questo, si venga messi da parte, il risultato non cambia: il mondo continuerà nel suo caos inesorabile...

Forse, comunque (al di là di questo atroce dubbio), un metodo efficace è quello di tentare di mettersi sempre e più profondamente possibile al posto dell'altra persona, tentando sempre di comprenderne le ragioni profonde... Tentando SEMPRE di perdonarne gli errori veniali (persino quelli che ci possono dare anche molto fastidio ma che, appunto, possiamo riconoscere come veniali)...

Il trucco sarebbe quello di distinguere quindi, con molta accuratezza, tra errori veniali ed errori sostanziali... chi vuole e fa il male consapevolmente fa un errore sostanziale... chi magari è colto persino a mentire ma soltanto per paura e debolezza in molti casi (ma certo non si può generalizzare) fa un errore veniale e allora non dovrebbe essere condannato MAI in toto...

Persino di fronte a chi troviamo a fare errori sostanziali, dovremmo semplicemente rattristarci e quindi cambiare strada con garbo, senza troppo rumore, almeno nella maggioranza dei casi (quasi tutti, in realtà), combattendo solo chi di questo errore fa la sua filosofia e la sua azione nel mondo per distruggere gli altri... solo in quel caso, io credo, sarebbe davvero giusto, e anzi doveroso, muoversi e contrastare un altro... Allora, se non lo facessimo, saremmo solo dei vili...

Il trucco, ancora, sarebbe quello di non giudicare MAI o, meglio, di dare SEMPRE giudizi FLUIDI, sempre e continuamente rivedibili, sempre e continuamente modificabili... E, soprattutto, che non provengano MAI da sommovimenti puramente emotivi... ricordandosi continuamente, appunto, di mettere SEMPRE da parte ogni giudizio che abbia anche solo vagamente un sapore emotivo... Ci si può sentire dispiaciuti per uno sgarbo altrui, ma ci si deve guardare dal giudicare quella persona per quello sgarbo (del resto, ognuno ha i propri problemi e i propri limiti e chi è senza peccato, davvero, in questo mondo che mette a così dura prova, scagli la prima pietra)...

Impariamo a volare alto, miei cari, e il mondo sarà di certo migliore... perchè non basta avere idee più oneste e sensate: ciò che conta veramente, almeno a me pare, sta nelle piccole cose, e soprattutto... mah, non riesco a trovare qualcosa che in poche parole riassuma tutto quanto ho detto finora... trovatele voi che sicuramente, in molti, siete migliori di me...

Anonimo ha detto...

Paolo

se tu hai capito che sta dicendo ferraro..puoi per favore decifrare il suo intwrvento?

m.

paolo ferraro cdd ha detto...

DECIFRAZIONE : " IO FATTO SIMMETRICO OPPOSTO AUGH IO PER QUESTO NON LASCIATO TRANQUILLO NIENTE AFFATTO . IO OPERATO CON OBIETTIVI STRATEGICO POLITICI . IO NON PARLA SEMPRE MIA STORIA .. IO PARLA :.." di un caso concreto provato concretamente che permette tramite un metodo ignoto .. e concreto .. di risalire passo passo sino a dove si collocano inutilmente i propalatori di informazioni culte o tecniche , di per sè inutili e non destinate ad arrivare . Se poi arrivano con il messaggio IL POTERE PURO IMBATTIBILE FA' QUEL CHE ... gli pare VEDETE VOI A CHE SERVA FARE LA ESEGESI DEL POTERE PURO .... E NON ALTRO . RESTA LA CIRCOSTANZA OBIETTIVA .. NEL BLOG www.paoloferrarocdd.blogspot si parla di tutto a vari livelli meno della vicenda di partenza ... che poi, data la centralità del posto e i partecipi e le cpnnessioni non mi pare affatto secondaria : Testimoni del metodo e dell'approccio persino i video nei quali si descrivono fatti concreti e dati .. E poi le mie mail "simpaticamente " irate contro le incredibili riduzioni visivo concettuali della mia attività .. tutte MAIL a data LUGLIO 2011 dirette a Paolo FRanceschetti che imperterrito ha continato a recitare un copione inamovibile come la sua espressione dal 1° Luglio 2011 ........ .... Ora Paoletto .. dove è che io ripeterei una storia individuale , che tale oltretutto non è , e dove è quello che tu dici oggetto di tua critica pregressa .. ?!?! Non c'era e non c'è se non nelle aspettative di chi vorrebbe puntare su questo per ovviamente fare una delle tante cosine mirate che servono loro a delegittimare o colpire .. Non sarà che essi sono sufficientemente colpiti dall'assenza proprio dell'atteggiamento che tu indicheresti come mio .. e che, dire che io lo ho, contrariamente alla concreta valutazione . serve a nessuno se non a ... ?!? Suvvia falla questa autocritica .. se vuoi e non attrìbuire maldestramente ad altri l'intento di indurti a farle . Sarebbe stato per il tuo bene .. visto che ora quì ti giochi la tua credibilità e chi legge può vedere tutti i miei intervento video e scritti e chiamarmi via cell 3929069339 e ricevere direttamente tutti i chiarimenti necessari o via SKYPE paolo.ferraro65 e riceverli del pari .... direttamente .. ?!?! PAOLO FERRARO .. .

Paolo Franceschetti ha detto...

Emil hai ragione, si tratta di discussioni inutili, ma come accadeva per Gabriella Carlizzi e come mi accade con molti complottisti alla fine si finisce per capirci.
Paolo ferrato ha ragione, nel senso che non è vero che parla semrpe di se stesso. Nel suo blog fa un'analisi politica, sociologica e psicologica, che peraltro mi trova per l'80 per cento d'accordo.
Ma non ha capito che la mia critica non era riferita all'attività del suo blog ma ai suoi interventi pubblici, dove analizza troppo la sua vicenda e troppo poco altre vicende "sataniche" o esoteriche, diverse dalla sua.

E' un dialogo tra sordi, insomma, ma prima o poi finirà anche perchè è mia intenzione dare a Paolo tutto l'appoggio possibile nella sua causa, compatibilmente con il suo carattere del cazzo che non sempre mi riesce sopportabile. Già mi tocca sopportare Solange e Stefania, ma Solange e Ferraro insieme sono decisamente troppi. Anche perchè Ferraro è decisamente meno attraente fisicamente di Solange e Stefania anche se, devo dire, quando si mette la gonna non è poi tanto male... :-)

Paolo Franceschetti ha detto...

Ora, dato che sia Solange che ferraro sono accomunati da un pessimo carattere e da un senso dell'umorismo molto simile a quello di un becchino novantenne moribondo, vado a precisare quanto segue:

La frase "Già mi tocca sopportare Solange e Stefania, ma Solange e Ferraro insieme sono decisamente troppi. Anche perchè Ferraro è decisamente meno attraente fisicamente di Solange e Stefania anche se, devo dire, quando si mette la gonna non è poi tanto male... :-)" è scherzosa.

Paolo Ferraro non si mette la gonna (perlomeno non in mia presenza) e volevo solo farmi due risate.

il resto è invece serio.

Anonimo ha detto...

ok visto l'andazzo del cazzo, smetto di leggere ora o torno a leggere tra 2 o 3 giorni. Ma intanto voi PAOLI spiegatevi. Grazie a rileggervi. Fab

Anonimo ha detto...

paolo..

mi permetti per favore..??

riga raga..

rilassatevi tutti.. ascoltatevi un po di musica inizio anni 80!

http://www.youtube.com/watch?v=oFm1JDZw3dc

un abbraccio
m.

NonMiFirmo ha detto...

Un po' di diletto-dileggio.

E' encomiabile l'impegno di Re-Pubblica.

Non è semplice inviare segnali chiari, ma allo stesso tempo apparentemente dal doppio significato, e rapidi. Adatti ai ritmi di oggi. Al massone o aspirante tale dei tempi moderni, come si direbbe in una sfilata.

Ecco a voi tutto per il massone moderno, corredato da un articolo di falsa sminuente ironia.
L'articolo nella home page di repubblica rimanda ad un pezzo de L'espresso che ha per titolo: Logge e shopping: il catalogo del massone.
Basta scorrerlo velocemente per capire che nulla di rilevante o degno viene diffuso. Tranne le indicazioni di come muoversi se si fosse interessati agli acquisti.

Ma come sempre Re-Pubblica quando si tratta di temi simili inserisce come continuazione la seconda parte pseudo-occulta per l'intrattenimento dei fratelli. solleticando quello che ritengono un loro esclusivo divertimento.
il passatempo sopra le teste dei dormienti.

Ed infatti dopo aver fatto credere che diventare massone sia semplice come entrare in un negozio c'è il messaggio tranquillizzante a chi sa ed è già dentro, che è anche un avviso a chi ha appena intrappreso la "scalata".

In quest'altro link poco distante in home page di Re-Pubblica: La scalata della Testa di San Giovanni.

Ecco l'ESPLICITO commento alle foto:
David MacLeoad, il free climbing scozzese di 33 anni, ha scalato a mani nude una scogliera di 300 metri a picco sul mare. Si tratta della Testa di San Giovanni sull'Isola di Hoy in Scozia, considerata la "più pericolosa" al mondo a causa dei forti venti.
Il primo a raggiungere la vetta della costa impiegò sette giorni dormendo sulle sporgenze, MacLeoad è riuscito nell'impresa in un solo giorno.


Chi sia la persona è poco importante, conta il nome.

.David, riferimento alla stirpe di Dawidh (il prescelto da Dio).
.MacLeoad che ricorda la leggenda di MacLeod di Highlander (l'immortale). Un piccolo gruppo di immortali eliminabili solo con il taglio della testa.

.il free di climbing, pare un riferimento ai Liberi Muratori.
.33 anni, è un concentrato. I gradi iniziatici e noti della massoneria comunemente intesa. Gli anni di Cristo. Gli anelli per giungere alla RUbedo interna etc.

.Testa di San Giovanni, riferimento al San Giovanni Battista Decollato. Considerato il vero Messia in alcune correnti gnostico-esoteriche. E per questo figura di riferimento all'interno dei R+C.
Ma lo "stacco della Testa" è un concetto allegorizzato...per renderlo adatto alle radici occidentali. Un concetto simbolo. In realtà il distacco è il Caput Mortuum alchemico, è il profondo cambiamento interno grazie al lavoro su se stesso presente in tutte le tradizioni e culture (orientali, sciamaniche etc).
Ma San Giovanni è anche l'apostolo che posò il capo sul cuore di Gesù, l'evangelista a cui viene attribuito il Vangelo su cui si giura in Loggia. Il santo visionario dell'Apocalisse etc.

.Scozia, riferimento al Rito Scozzese ed alle zone in cui secondo la "propria" leggenda i massoni sostengono che i loro antenati templari si siano nascosti per proteggere le verità millenarie di cui erano entrati in possesso.

Ma poi il monito:
Questa è la scalta più pericolosa del mondo...o "impprovvido che ti arrischi a tal impresa", aggiungerei io.

NonMiFirmo ha detto...

Ho appena visto il video sulla Tav esoterica. Conoscevo gli elementi in modo separato. Il video è molto interessante anche se per me alquanto "disturbante". Probabilmente non ero io nelle condizioni ideali dopo una giornata particolare. Ma soprattutto perchè anni fa volli provare il cosidetto "volo dell'ARCangelo Michele", tra Italia e Francia. Tre giorni per le tre chiese-grotta del video. Da quello che mi risulta la "linea" non inizia da Gerusalemme. E sul suo tracciato ci sono altri punti considerati "nodi secondari" ma ugualmente significativi.

A questo punto andrebbero approfonditi gli elementi che insistono specificatamente su quel posto. Non essendo di quelle zone, avevo intravvisto la solita classica lettura alchemica.
In una zona con un Tempio a San Michele Arcangelo (Ermes, Marte, Perseo, il cavaliere armato etc...il principio maschile alchemico) si procede a scavare nella montagna. Ma nella stessa zona c'è il toponimo Maddalena, la dama che ancora non liberata dalla stretta del Drago della grotta appare (Madonna) Nera...Nigra sum.

Questo è il segnale che la Tav non è solo una profonda perforazione geotecnica. E' strumento per una perforazione più intima.
Probabilmente c'è chi ritiene che vederne e sentirne parlare in continuazione sia in grado di agganciare i profondi archetipi di cui quei toponimi, azioni e date sono gli esterni riferimenti.
Grillo ed il suo Prometeus (the future of media) sanno come fare da cassa di risonanza.
La gente della zona "sente" di essere toccata nel profondo.

Anonimo ha detto...

SONO L'ANONIMO DELL 1, 30. Grazie per aver risposto, ho letto il post di paolo, il magistrato, e mi sà che continua a non capire. E' vero, è sicuramente capace, ma non si capisce in che cazzo sia capace, quel post che ha messo, dove dice tutto e niente è prova del fatto che si perde nel complesso per non arrivare al semplice mi ricorda tanto il piselli Ah proposito che fine ha fatto?, Capace di dire tutto e niente non si capiva una beneamata ceppa. Ora se lui viene cacciato dalla magistratura, cosa che spero, per lui, e per noi. Forse recupera' lucidità e la smetterà di sparare mille cose al minuto. Poi che sappia di economia, poilitica , o quant'altro è peggio che peggio visto che come franceschetti ha ampiamente dimostrato molti assoluti sono falsi, nel campo della storia come nel campo del diritto, come nel tanto amato campo dell'economia, non esiste il pil, non esistono gli investitori internazionali, non esistono tante cose, ma questo qui siamo sicuri che ha davvero minimamente intuito qualcosa. Il suo modo di parlare e di fare mi pare una supercazzola all'infinito con scappellamento a destra o sinistra a secondo delle ore e dei giorni. Mi chiedo ma siamo sicuri che domani non va in procura e sporge denuncia contro la massoneria, cosi poi si che lo prendono a calci in culo. E poi una cosa va detta, quando si riunisce parla 20 minuti della magistratura, 40 minuti di quel lui sente, e 2 minuti di fatti oggettivi, utili a capire, tipo chi come , dove e quando, mi credete che fino adesso non si è capito bene che cosa Paolo ferrario ha scoperto , si sa solo che ha sentito di una setta satanica militare. Altro non si capisce. Mi chiedo verrà il giorno ? In cui la finira' di lanaciare strali e invettive verso tutti e tutto, e con semplice chiarezza ci dice il chi, come, dove , quando. In attesa di quel giorno ringrazio Paolo Franceschetti per la risposta.

Anonimo ha detto...

uei..raga..

LUCA ABBA' che cade dal traliccio della luce.. ma siamo scemi??


LUCA= Luce = lucifero

ABBA' = padre


padre della luce che cade dal traliccio della luce!!

ciao,
m.

NonMiFirmo ha detto...

Oggi Re Pubblica è scatenata

riferimenti simbolici evidenti
http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/03/02/foto/_visioni_impossibili_i_capolavori_clonati-30827387/1/

Entrambi i quadri sono esoterico-allegorici. Contengono molti entrambi numerosi riferimenti. Nelle foto dei particolari ne vengono proposti alcuni.
Interessante il fatto che l'ultimo particolare sia il medesimo del primo con l'aggiunta di un fiore rosa tra le dita a piramide.
Nel mezzo...una storia a disposizione di chi la sa leggere.
(chissà chi è che si diverte così nella redazione...)
Ovviamente è anche la celebrazione dell'imminente prossima Lunazione. La Luna l'astro che detta i Temp(l)i attraverso il suo calendario.
E quella in arrivo è la Prima Lunazione. La prima del ciclo di 13.


Altri riferimenti evidenti
http://www.repubblica.it/esteri/2012/03/02/foto/inghilterra_il_global_rainbow_illumina_la_notte-30820774/1/

"Inghilterra, il Global Rainbow illumina la notte"
Inneggiano a se stessi ed ai loro consessi. Talmente potenti da far rifulgere l'arcobaleno di notte.
Lo stesso simbolo lo utilizzò anche Kubrick in Eyes wide shut. Rainbow era il negozio in cui il protagonista bussa di notte per fittare maschera e cappa per il rituale massonico.
Tra l'altro scoprendo che il proprietario del negozio la notte vi faceva prostituire la figlia minorenne.
Kubrick ci dice che di notte sotto l'arcobaleno accadono di queste cose.


E poi notizie apparentemente senza senso ma egualemente florilegio di riferimenti
http://d.repubblica.it/rubriche/people-gossip/2012/03/02/foto/incidente_rachel_hunter-885947/1/#media

Anonimo ha detto...

NMF

sei l'ESATTO esempio di quello che dice il Dott. Ferraro quando dice:...un paio di anonimi nel dibattito, che sembrano l'alter ego acido del postatore iniziale...
Sei inutile come le tue fissate analisi e sei infestante come la gramigna.Fai un lavoro opposto al sito!!e tutti quelli che cercano di migliorare le cose.
COsa ci centrava adesso questo sproloquio???TI MANCA ESSERE AL CENTRO DELL' ATTENZIONE O VUOI DISTRARRE APPOSTA DA COSE PIù SERIE DELLE TUE CAZZATE??
La maggior parte delle fesserie che segnali stanno NELLA TUA TESTA!
Tu non lo voi capire...ti ILLUDI di essere chi ma sei solo uno sfigato egocentrico da tasietra.
E inoltre le cose che dici SONO PREGNissime DI ERRORI...STUDIAAAAAAA

Mò vediamo se Franceschetti ha il coraggio di censurare come ho visto per altri che criticavano "Non lo fermi dettol'inutile logorroico.

Anonimo ha detto...

NMF ABBI PIETà BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!

milarepa ha detto...

dio mio... scusate ma devo dirlo...

è mai possibile che un magistrato con tanti anni di carriera si esprima / scriva COSI' MALE?

si, si, sono un esteta, lo so...

ma a volte lo stile e la leggibilità aiutano.. aiutano i concetti a passare, ad esser meglio compresi.

ma il dott. ferraro non ha mai avuto una professoressa rompiballe al liceo che si raccomandava di mettere tanti punti e rendere le singole frasi brevi e leggere ?

mi spiace dirlo ma sono un lettore compulsivo, riesco a leggere anche heidegger, e non ho mai fatto tanta fatica ( solo con ZN a volte..) a finire un post! a volte siamo quasi al confine in cui sembra di leggere un delirio.. se non fosse per l interesse che ho per tutta la vicenda non sarei mai riuscito a finire neanche il primo post..

ho pensato addirittura che non potesse essere vero.. ancora non riesco a credere che un magistrato possa esprimersi cosi' ... male.

scusate lo sfogo.

Anonimo ha detto...

Volevo scrivere due cose a proposito di Lucio Dalla: ultimamente diverse persone Famose sono morte di infarto in locali pubblici: Padoa Schioppa durante una cena, D'avanzo dopo pranzo e Dalla a colazione, sempre d' infarto. Dalla sembrava stare in splendida forma, aveva tenuto un concerto la sera prima, non dava segni di sofferenza e invece...
La vicenda dei francescani che sapevano della morte di Dalla e hanno dato la notizia attraverso il loro sito 23 minuti prima del lancio delle agenzie di stampa un po' mi ha lasciato perplesso. Probabilmente tra Dalla e i Francescani della Basilica di Assisi c' esami dei forti legami, e infatti Dalla aveva scritto per loro un racconto, molto bello , sulla Fede e la religiosità.
Mi ha invece impressionato molto negativamente l' articolo di Bruno Volpe su Pontifex che definisce Lucio Dalla un pessimo cristiano; secondo Volpe Lucio Dalla avrebbe ritrattato la sua simpatia per il Santo Escriva' . Nel 2007 dalla era stato intervistato da VOlpe e nell' intervista non solo aveva parlato bene di Escriva' ma aveva dichiarato di appartenere all' opus Dei. Volpe pero' non specifica in quale occasione Dalla avrebbe ritrattato tutto questo, e conclude l' intervista dicendo che ci mancherà l' artista ma non l' uomo.
Come interpretare queste dichiarazione?
Giupeppe

condor80 ha detto...

forse perchè Lucio Dalla era gay?

Anonimo ha detto...

Seguo da poco queste vicende e i loro intrecci, ma dalla sicurezza (ed egocentrismo) che traspare da Ferraro, a me sembra di intuire che stia lavorando da molto tempo ad un progetto più ampio e "sottosotterraneo" e che non sia da solo.
Inquadrando così le cose si potrebbe "capire perchè non lo capiamo".

Quanto all'esteta della lingua, se scrive legge questi blog dovrebbe essere consapevole di quanto sia ben più importate il contenuto delle idee.
Infine, per quanto riguarda la critica sull'economia che tanto è finta... è proprio di persone poliedriche che c'è bisogno, perchè solo conoscendo adeguatamente diversi ambiti del mondo che si riescono ad inquadrare determinati cambiamenti sociali che stanno riguardando tutti noi.

Anonimo ha detto...

Questo Volpe e' recidivo : quando mori un operaio che montava il palco di Jovanotti A Trieste volpe disse che era una punizione divina, perché Jovanotti si era esibito con Fiorello per pubblicizzare il profilattico.
Giupeppe

Anonimo ha detto...

Sempre a proposito di Volpe: arrestato per stalking?
Giupeppe

Giuditta ha detto...

Questo e' troppo!
Chi l'ha visto:
1-"Alla ragazza seviziata, fuori della discoteca,le diamo un nome a "caso", la chiamamo Rosa", non Maria, Lucia, ... no! Rosa!

2-Federica (vattela a pesca): "Cerchiamo testimoni", e subito dopo una rosa bianca.

3-Il militare fermato lo hanno sbattuto in cella, guarda un po' con chi, Parolisi. Ma porca non hanno altre celle!

Lo spettacolo settimanale continua.
Ogni volta una vittima fresca, sangue, ecc. e Parolisi.
Ma dove sono stata, dove vivevo prima! Oppure, dove son piombata adesso! E poi mi danno della "complottista"! a me! Ma non sara' che ci stanno manipolando ancora e ancora? Per capirci: le rose di chi l'ha visto o le lenti a contatto di vipera di papa' Bush (si sono lenti a contatto, le porto da anni e le conosco bene), ecc.? Qualcuno di voi ha le stesse mie sensazioni, ha capito cosa cerco di dire?

Anonimo ha detto...

Milarepa ha ragione da vendere. Comunque Ferraro si esprime in maniera così arzigogolata per mestiere. Gli piace darsi un tono con frasi incomprensibili.
Quel che mi preoccupa è la parte del "lei non sa chi sono io", del vanto fine a se stesso...Sarà mai che una bella seduta dallo psicologo gli possa fare bene?

Zep

PAOLO FERRARO CDD ha detto...

ESEMPIO DI FRASI INCOMPRENSIBILI : " Il progetto del CDD taglia trasversalmente la storia e le distinzioni ingenue tra sinistra e destra , fonda un percorso comune su valori portanti creando dal basso una area antitetica ai poteri forti e si cementa intorno al principio di eguaglianza sostanziale e al rifiuto delle politiche e del controllo delle caste ( MASSONICHE deviate e non ). Esso nasce e si accresce intorno ad un concetto di umanità e uomo costituenti la architrave portante. Progetta la nuova idea di storia e di rapporti economico sociali prendendo atto della crisi irreversibile del sistema capitalistico e dei poteri finanziari e che anche le strategie di dominio , per riaccumulare e far rinascere come Fenice il potere della Ricchezza moderna , impattano contro l'uomo la coscienza collettiva e le variabili non governabili da costoro ( che non sono affatto poche ). Poichè solo la coscienza la informazione e la formazione delle masse possono rendere il progetto Egemone ed organico ad un cambiamento storico il cuore della attività del CDD ruota intorno all'obiettivo, agli strumenti per realizzarlo ead un processo circolare di coinvolgimento ed allargamento . Poi c'è l'altro .
IL CDD è INCOMPATIBILE CON CHI TEORIZZA L'ONNIPOTENZA INVICIBILE DEI POTERI FORTI E NE FA' MERA ANALISI ED ESEGESI, CON CHI PENSA CHE CONTI E SERVA LA MERA TESTIMONIANZA INDIVIDUALE E CHI PENSA CHE ESISTE SOLO SEMPRE E DA SEMPRE UNA SOLA STORIA DECISA SOLO DA POCHI . IL CDD è UN Pò GRAMSCI, UN PO' LENIN, UN PO' MUSSOLINI, UN PO' PERTINI, UN PO' FIDEL CASTRO, UN PO' CHE GUEVARA , UN Pò GHANDI ED UN PO' MARTINI LUTER KING ED UN PO' JOHN FITZGERALD . E NON E' NESSUNO DI QUESTI E NON E' NEANCHE UNA OPERAZIONE ECLETTICA . E' L'ALTRO MONDO DELLA POLITICA FATTA DI IDEALI E VALORI VERI, CHE VUOLE TRASMUTARSI IN FORZA E POTERE COLLETTIVO RIDISEGNANDO UN MONDO DELLE DIFFERENZE SOLIDALI E DEI VALORI CONDIVISI . E' UN PRINCIPIO COSTITUENTE NUOVO . L'ANOMINO UTILE IDIOTA DI CUI SOPRA CI SCUSI .. SIAMO ZOTICONI ABITUATI ALLA VANGA ... ( Sic ) MA ABNCHE AL LEGGERE , LE SINTASSI A NOI NOTE E NON . PAOLO FERRARO
P.S. Solo a Paolo FRanceschetti di cui riconosciamo il valore e spessore e al contempo la inutile testarda difesa del suo modo, metodo ed approccio, consentiamo di essere ancora un onorario del CDD, nonostante predichi ancora , l'opposto strategico, purchè si metta in pantaloncini corti con un lecca lecca in mano !!! ( ahahaha abbracci affettuosi "bloggisti" strani ... !!! )

pietro villari ha detto...

@ NMF:
e' cosi' inebriante volare con Pindaro laddove e' il confine del desiderio ?

Anonimo ha detto...

@milarepa: (che bel nickname) hai espresso il pensiero di molti, in maniera molto pacata.
Desidero ricordare all'avv. Paolo Franceschetti un noto proverbio che così recita: "Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza".
Saluti
Amed

Anonimo ha detto...

Volpe ha anche scritto che la morte di Whitney Houston era un bene cosi chi aveva voglia di convertirsii all' Islam ci avrebbe riflettuto un po' di più
Giupeppe

Paolo Franceschetti ha detto...

Milarepa...

ti domandi se è mai possibile che un magistrato scriva così male?

La verità è che la maggior parte dei magistrati non sa scrivere e Paolo ferraro scrive come la maggioranza degli altri.

I libri di diritto sono perlopiù incomprensibili; utilizzano un linguaggio arcaico (parole come "in guisa" "acciocchè" "financo" nonchè latinismi a iosa e da qualche tempo inglesismi a go go, sono all'ordine del giorno nelle sentenze) e dei concetti involuti e ai limiti dell'incomprensibilità.

Questo perchè tantopiù si parla in modo oscuro e tantopiù si è sicuri che chi ascolta, non capendo un cazzo, non potrà criticare.
Il più delle volte poi il linguaggio oscuro serve per nascondere il vero contenuto della sentenza.
Leggete ad esempio le sentenze relative alle bestie di satana.
Per giustificare come sia possibile che una persona che mente continuamente e non si ricorda un merita minchia possa essere ritenuto credibile quando accusa degli estranei che non c'entrano niente con i delitti, utilizzano delle frasi così incomprensibili.

Ho scritto un articolo su una rivista giuridica che si intitola, appunto, "il linguaggio del giurista". ve lo linko.

http://www.altalex.com/index.php?idnot=36463

La maggior parte dei giuristi, imparando a pappagallo da manuali demenziali, un linguaggio demenziale, inevitabilmente scrivono in modo demenziale.

Va detto che è un difetto tipicamente italiano, nel senso che anche i testi di medicina psicologia ecc. sono scritti in un italiano pessimo.

Paolo Franceschetti ha detto...

Ora mi rivolgo a Paolo Ferraro.
Paolo, purtroppo, da bravo magistrato, non hai il dono dell'ascolto. :-)
IO non ho mai detto che questi poteri sono invincibili.
Ho detto che sono invincibili se li combatte sul loro campo, che sono la giustizia e la politica.
Sono invece vincibili se li si combatte sul piano spirituale.
Sul piano spirituale hanno perso da secoli, e sono destinati inevitabilmente a perdere.
La lotta va infatti portata su quel piano, ma capisco che per un ex sessantottino la stessa parola "spiritualità" sia incomprensibile.
La mia è una lotta spirituale, e lo è sempre stata fin dal primo giorno che conobbi Solange, nè ho mai pensato per un solo giorno che si trattasse di una lotta materiale o giudiziaria.

Se la lotta che combatto fosse solo materiale, dato il carattere insopportabile che hai, ti avrei già mandato a quel paese da tempo.
Siccome la mia è una lotta spirituale, ti appoggerò e aiuterò, per quanto possibile, qualunque cosa tu faccia, anche quando mi attaccherai o non capirai un cazzo di quello che dico o che faccio, perchè dal punto di vista materiale condivido quasi tutto ciò che fai.
E' la stessa cosa che valeva per il mio rapporto con la Carlizzi e con Solange. Che se fosse stato per il piano squisitamente materiale, le avrei volentieri messe dentro ad un sacco e picchiate con un randello nodoso fino a vedere se magari dopo il pestaggio uscivano da sacco normali.
Ma sul piano spirituale le ho sempre appoggiate, nonostante gli attacchi che mi hanno spesso mosso entrambe, perchè quello che facevano era giusto.
In altre parole, il mio appoggio materiale a te, Solange, e la Carlizzi, è in realtà un appoggio spirituale, resistendo alla tentazione di prendervi a pugni, perchè so che, a parte qualche cazzata ogni tanto, ciò che fate lo fate per un fine che condivido.

Paolo Franceschetti ha detto...

Il mio discorso ovviamente non significa che io non faccio cazzate. Significa solo che io ho un modo diverso di prendere le cazzate altrui. O meglio, ho un modo diverso di prendere quelle che io considero cazzate dell’altro. La Carlizzi ad esempio appena facevo quella che io consideravo una cazzata minacciava querele o scriveva articoli contro di me (in uno giunse addirittura ad accusarmi di aver nascosto i feticci del mostro di firenze insieme a fabio Piselli); tu pure. Io tendo ad appoggiare il buono dell’altro sorvolando sul negativo.
Spero di essere stato un po’ più chiaro.
Un abbraccio

Paolo Ferraro cdd ha detto...

Sacci sacci saccentelli ... ma sai che .. quel che scrivo non puzza di giuridichese neanche un acinino ?!?! e che ovviamente la mia storia di politico e giurista antiformalista e altro indicano che, tu ancora alla ricerca del percorso interiore che ti avrebbe consentito di liberarti del pollice destro succeduto al ciuccio di plastica , scrivevo molo meglio ciò che oggi hai espresso .. e che essere stato sindacalista, giornalistino, politicuccio, esperto di infrmatica, giurista, penalista amministratuvista ecivilista non conta un cappio <?!?!? Conta chi sono e quello che trasmetto quello che dico e quello che faccio .. e conta come mi percepisce la gente .. E per fortuna di Paolo Franceschetti e dei suoi personalissimi gusti omo ... ce ne è uno solo ?!?! ahahaha Baci e ridi , con autoironia seriamente serne , sei uscito chiaramente allo sciperto personalizzand i giudizi e .. c'è un popolo della rete che confronta te che parli io che parlo .. te che dici .. io che dico .. te che scrivi .. io che al massimo digito di corsa per tre min... e non ho ancora mai scritto .. !!! Dai .... sei culturalmente indispensabile ma sei ttroppo arrogante , presuntuoso accademico e pedante .. sei esattamente quello che non servirebbe .. ma sei intelligente amche se con una intelligenza rigida tipicamente maschile ... Ti manca la femmina dominata e creata .. dentro .. e saresti carina anche tu .... in gonnellina.. ahaha Saludos .. ed Hasta la victoria .. . Scriverà un post picolo spiccolo su " Bloggheria. La frontiera illusoria della trasforrmazione e del sapere alternativo " PAOLONE - NA

CDD.difendiamolademocrazia ha detto...

DI QUESTO SI OCCUPA IL CDD e PAOLO FERRARO : postate tutti a Franceschetti sul suo blog la vostra opinione ... occorre fare chiarezza .
" Il progetto del CDD taglia trasversalmente la storia e le distinzioni ingenue tra sinistra e destra , fonda un percorso comune su valori portanti creando dal basso una area antitetica ai poteri forti e si cementa intorno al principio di eguaglianza sostanziale e al rifiuto delle politiche e del controllo delle caste ( MASSONICHE deviate e non ). Esso nasce e si accresce intorno ad un concetto di umanità e uomo costituenti la architrave portante. Progetta la nuova idea di storia e di rapporti economico sociali prendendo atto della crisi irreversibile del sistema capitalistico e dei poteri finanziari e che anche le strategie di dominio , per riaccumulare e far rinascere come Fenice il potere della Ricchezza moderna , impattano contro l'uomo la coscienza collettiva e le variabili non governabili da costoro ( che non sono affatto poche ). Poichè solo la coscienza la informazione e la formazione delle masse possono rendere il progetto Egemone ed organico ad un cambiamento storico il cuore della attività del CDD ruota intorno all'obiettivo, agli strumenti per realizzarlo e ad un processo circolare di coinvolgimento ed allargamento . Poi c'è l'altro . E un metodo informativo e cognitivo che parte dal concreto dimostrato .... e dimostrabile direttamente ?!?! altro che libri e narrazioni ..
IL CDD è INCOMPATIBILE CON CHI TEORIZZA L'ONNIPOTENZA INVICIBILE DEI POTERI FORTI E NE FA' MERA ANALISI ED ESEGESI, CON CHI PENSA CHE CONTI E SERVA LA MERA TESTIMONIANZA INDIVIDUALE E CHI PENSA CHE ESISTE SOLO SEMPRE E DA SEMPRE UNA SOLA STORIA DECISA SOLO DA POCHI . IL CDD è UN Pò GRAMSCI, UN PO' LENIN, UN PO' MUSSOLINI, UN PO' PERTINI, UN PO' FIDEL CASTRO, UN PO' CHE GUEVARA , UN Pò GHANDI ED UN PO' MARTINI LUTER KING ED UN PO' JOHN FITZGERALD . E NON E' NESSUNO DI QUESTI E NON E' NEANCHE UNA OPERAZIONE ECLETTICA . E' L'ALTRO MONDO DELLA POLITICA FATTA DI IDEALI E VALORI VERI, CHE VUOLE TRASMUTARSI IN FORZA E POTERE COLLETTIVO RIDISEGNANDO UN MONDO DELLE DIFFERENZE SOLIDALI E DEI VALORI CONDIVISI . E' UN PRINCIPIO COSTITUENTE NUOVO . ETEROGENESI DEI FINI ?!?! RIVOLUZIONE PASSIVA ?! INQUINABILITA ' E ORIENTABILITA' ?!?! . NOI ANDIAMO AVANTI .. COMUNQUE . PAOLO FERRARO
P.S. Le lagne sul presunto parlare di sè riferite agi altri indicano che chi parla del sè e proietta sugli altri ha bisogno anche di guardarsi dentro . A buon intenditor poche parole
www.paoloferrarocdd.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Ho sempre avuto rispetto per Paolo Ferraro,ma leggere quello e come scrive comincia a spingermi ineluttabilmente dalla parte del CSM.
Manca la minima conoscenza delle regole di grammatica e di sintassi,i pensieri si accavallano senza senso logico,le battute sono di bassa lega,è pervaso di egocentrismo e odio.
Se lui è la nostra risorsa contro il sistema satanista massonico stiamo freschi.Aspetterò l'armageddon chinando il capo.

Paolo Franceschetti ha detto...

caro ultimo anonimo... le battute di Paolo non sono di bassa lega. Sono io che ho cominciato con le battute sulla gonna e lui si è adeguato. Almeno vuol dire che ha un po' di senso dell'umorismo.

Anonimo ha detto...

Vedervi una squadra UNITA è un sogno irrealizzabile?
Rivoglio la freddezza materialista di Solange!!!:-)

Anonimo ha detto...

Questa si chiama COLLABORAZIONE, imparate, ascolta bene Paolo Franceschetti, visto che vieni citato.
http://it.1000mikes.com/app/archiveEntry.xhtml?archiveEntryId=265656

Come cantava Gaber:Liberta' è partecipazione!

Anonimo ha detto...

Beh, spero che l'abbiate capito tutti che quel "Paolo Ferraro cdd" non è quello vero, è solo un burlone e mi ricorda qualcuno che in passato rompeva le scatole assai in questo forum.

Comunque sul vero Ferraro penso anch'io che sia una figura enigmatica e doppiogiochista, simile all'ex magistrato ora sindaco di Napoli.

Terfezia

Anonimo ha detto...

La situazione è tale che mi sa che la grammatica sia proprio l'ultima cosa da guardare

Anonimo ha detto...

Salve Franceschetti, volevo chiederle una curiosità.
Lei afferma che i giuristi e uomini di legge scrivano sgrammaticati, ed ha ragione, fatta eccezione del noto e compianto Francesco Galgano, maestro di diritto civile, illustre giurista ed avvocato di Bologna, scomparso poco tempo fa.

Lei sicuramente avrà studiato sui suoi testi, come la maggioranza degli avvocati italiani.
I personaggi che ha piazzato negli anni, come il noto Roversi Monaco, sono tutti massoni, e lui stesso ha partecipato a numerose conferenze di libera muratoria con il G.O.I, anche se non sono al corrente se sia stato massone oppure no.

Mi saprebbe dire, secondo il suo parere, se tal illustre personaggio che come indica anche wikipedia è stato avvocato di Aga khan, Agnelli, Berlusconi, oltre ad essere stato consulente tecnico di tutti i governi dal 90 ad oggi, sia stato ucciso, o meglio, che il suo tumore sia stato indotto?

Grazie
Daniele

Paolo Franceschetti ha detto...

Non solo galgano scriveva bene. Ma anche i defunti Trabucchi, Giannini, Torrente, Antolisei e tanti altri. Purtroppo oggi la maggior parte dei libri di diritto sono materiale da pattumiera.

Alla domanda però non so rispondere.

Anonimo ha detto...

Ah ecco..caro Paolo hai corretto il tiro,rischiavo di finire a sistemare le rughe da cruccio con il botox dopo aver letto che tutti i giuristi scrivono male.
Scrive male chi non ha cultura,chi ha cultura settaria e non legge altro che quello che gli interessa..per imparare a scrivere bisogna leggere buona narrativa.

Spiego il mio "battute di bassa lega":se una persona dice di se di essere stato sfruttato per anni per le sue incredibili capacità,penso si tratti di un genio.
Acciocché,un essere di tale levatura possibile non sia in grado di giocare con leggiadria con quel linguaggio metatestuale che è l'ironia?

Anonimo ha detto...

Ahi, ahi, ahi… amore…

Ho trovato una rosa
L’ho trovata per strada
Era lì quasi nuda
Col vestito sgualcito

In mezzo al caldo d’estate
Io annaffio con un dito
Il suo amore guastato
Il suo sogno ferito

Ahi, ahi, ahi… amore…
E’ il suo colore che mi da calore
E’ la medaglia della mia solitudine
Uno stupore d’azzurro
In un’eclissi di mare

Ma…
Ahi, ahi, ahi… amore…
Io son satellite e tu il sole
In un mare d’acqua minerale
In una spiaggia di luce senza
neanche gli occhiali
Gli occhiali da sole
Ahi, ahi, ahi… amore…

Mi ha forato una mano
E le palpebre chiuse
Ho fatto il giro del mondo
Con il tocco del suo bacio
profondo, però, però
Mi ha regalato un istante
Nel mio giorno più lungo
E ha rubato il respiro
Al mio cuore, al mio cuore
che ha punto

Ahi, ahi, ahi… amore…
Io son notte e non vedrò più il sole
Senza di te è troppo buio
il mio cuore
Non far più rumore,
Senza di te non si muove

Ahi, ahi, ahi… amore… amore… amore…
Mi sento adesso come questo fiore
Che senza luce ha solo poche ore
E’ meglio morire
Insieme a questo povero fiore…

Ahi, ahi, ahi… amore…
C’è troppa notte
Non vedrò più il sole
Senza di te
Troppo buio è il mio cuore
Voglio morire insieme a questo fiore

Preveggente? Questo ed altro il Lucio che nel 2003 per pubblicare questa canzone avrà pure avuto i suoi motivi.........
E sulla bara oggi hanno incollato una rosa rossa..........

The Undertaker ha detto...

PAOLO FERRARO HA UCCISO
E RIUCCISO
IL BLOG

POI L'HA SEPPELLITO PISCIANDOCI SOPRA

Anonimo ha detto...

Confermo, sono stato anch'io uno studente di Giurisprudenza e il testo di Diritto Privato del Galgano era scritto una meraviglia, soprattutto si leggeva benissimo.
Al suo funerale era pieno di studenti che lo veneravano come un dio in terra e se chiediamo in giro, 99 studenti su 100 dicevano che era chiarissmo anche quando spiegava concetti complessi.
Poi, sinceramente, non so se fosse massone e poco mi importa, avercene di prof di quel livello.

Anonimo ha detto...

In merito alla morte di Dalla:

"Sulla bara una rosa rossa, una sigaretta e un cornetto portafortuna"

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2012/3-marzo-2012/addio-dalla-folla-camera-ardente-2003527126368.shtml

Sarà un caso?

Max

Anonimo ha detto...

Ma perchè lasciate che il finto Paolo Ferraro commenti e sputtani il blog?
Ritengo non sia lui a scrivere, non posso accettare l'idea che un magistrato scriva così male, sembra finto, ma non solo per la forma, anche il contenuto è contraddittorio e confusivo,in effetti mi duole dirlo ma nel caso fosse lui davvero, il profilo sarebbe un pò delirante, quasi autistico.

Ivan's ha detto...

Quella rosa rossa sulla bara di Lucio Dalla...

Pandich ha detto...

Secondo me è giusto che rimanga in magistratura ma che faccia "buon viso a cattivo gioco", e che, nel frattempo, possa recuperare in sordina tutte le prove possibili.

carmelo maria carlizzi ha detto...

Paolo Ferraro, sono d'accordo con il nostro Paolo, è una persona per bene ed è anche un coraggioso che si è imbattuto, forse suo malgrado, in quel mondo che sta dietro le quinte e non è regolabile da nessuno delle migliaia di articoli dei codici civile e penale vigenti, e in particolare di quelli di procedura. Quando ha scoperto queste realtà immonde e quanto esse determinavano, ha ritenuto di poterle contrastare, perché credeva nel suo lavoro, credeva nella complessiva compattezza e correttezza dell'apparato inquisitorio di cui è stato parte per tanti anni. Sulla sua pelle va scoprendo giorno dopo giorno d'essere considerato nel migliore dei casi un don chisciotte che vede lucciole per lanterne, escort per candide dulcinée. Ma questo invece è quanto è scritto nei trattati sin dagli albori del potere, e più recentemente nei manuali degli inquisitori quando dovevano arrostire qualcuno che dava fastidio al potere e ai dogmi di Santa Madre Chiesa, e nelle pergamene dei servizi di intelligence e ancor più, come dicevano alcuni delle Br a Gabriella, in quelle in uso ai servizi dei servizi. Non potrà certo vincere, ma potrà, come sta già facendo, rendere un servizio al Paese. E benché si tenterà ancora di denigrarlo e sfotterlo, potrà essere d'esempio a molti.
I livelli di aggressione a persone come lui sono progressivi e la decisione di uccidere non sempre è inevitabile, anche quando si svela qualche verità criminale, qualche mistero omicidiario. Il nostro Paolo allora dovrebbe essere un cadavere ambulante per avere di tanto in tanto fatto i nomi di alcuni compagni di merende, che pure hanno potere, potere di ricatto e potere di uccidere, quasi una licenza di uccidere, e Gabriella dovrebbe essere scomparsa già venti anni fa quando indicò l'ultima prigione di Moro presso il Teatro Marcello, pubblicando tutto sul nostro giornale di allora, firmando uno dei suoi innumerevoli verbali con nomi, cognomi, foto e circostanze. La provenienza di certi ordini e la sede di certi poteri è talmente curiosa, e le loro ragioni talmente “incomprensibili” che certi atti di coraggio fanno loro un male che sanno assai come bene contrastare. Il delitto di un giornalista o di un magistrato a volte è solo funzionale per accontentare i livelli intermedi. La criminalità organizzata che in Italia è cosa seria, tanto che il loro prodotto – è un dato ufficiale – incide percentualmente, riunendo i suoi cinque ordini principali, nell'economia italiana, come la sua maggiore azienda. E pensare di governare senza di loro è oggi più che mai follia. Se decidono tutti d'intesa di spostare i loro investimenti da una piazza all'altra, il nostro Bel Paese va a farsi friggere, e dobbiamo ringraziare che anche loro sono frazionati, invasi e pervasi da altri valori che impediscono il più delle volte una strategia comune. Eppure anche loro, quando sono chiamati da chi di dovere, sono obbedienti servitori.
Fortunatamente la vera Giustizia va facendosi strada, ma non per merito della magistratura, ma perché Gesù da sempre vivo e presente, il Giusto perfetto, va smascherando crimini e aprendo occhi e menti alla gente, anche con l'aiuto, se consapevole o meno non importa, di tante persone di fede e di coraggio.
Vorrei suggerire a Paolo di valutare se cominciare a studiare – grande aspirazione di Gabriella – come inserire nella procedura penale la possibilità di indagare chi fa uso di condizionamento a distanza e quant'altro sta dietro a tanti crimini anche recentissimi e che possono arrivare a far comprendere come ufficiali esperti quali Schettino e tutti i suoi collaboratori facciano un bel giorno cadere tutte le difese della coscienza dopo decenni di navigazione con un bestione come la Concordia che pur sono abituati a governare al millimetro, portandolo improvvisamente a tutta velocità sopra gli scogli. Insomma è arrivato il momento di portare Satana in tribunale.

Anonimo ha detto...

Scusate, vorrei da qualche esperto delle spiegazioni, o previsioni sarebbe il termine più consono, sulla data del prossimo Giovedì. Si tratta dell'8 Marzo 2012, Festa della Donna, Luna Piena, giorno ricorrente San Giovanni di DIO. Ma anche dell'11 Marzo III di Quaresima, San Costantino.
Sono impressionato dalla coincidenza del caso Lucio Dalla. Morto il 1 Marzo 2012 nel quarto di Luna, ricorrenza di Sant'Ermete Dio dei poeti, è sepolto il 4 Marzo giorno di San Lucio e II di Quaresima.

Anonimo ha detto...

@ Solange:
Puo' interessare?
http://www.youtube.com/watch?v=0WFAQP5cbek

Paolo Ferraro CDD ha detto...

E' venuto il momento di portare i progetti delle massonerie deviate e non, e delle criminalità organizzate dinanzi al tribunale politico della storia .
Chi ha frequentato ciìulturalmente e intellettualmente Paolo Ferraro, stà ridendo a crepapelle della seuqneza di meri giudizi anonimi e vuoti , targhette immotivate , introdotte da un evidente ANONIMO . Resta il contenuto politico e il progetto . " " Il progetto del CDD taglia trasversalmente la storia e le distinzioni ingenue tra sinistra e destra , fonda un percorso comune su valori portanti creando dal basso una area antitetica ai poteri forti e si cementa intorno al principio di eguaglianza sostanziale e al rifiuto delle politiche e del controllo delle caste ( MASSONICHE deviate e non ). Esso nasce e si accresce intorno ad un concetto di umanità e uomo costituenti la architrave portante. Progetta la nuova idea di storia e di rapporti economico sociali prendendo atto della crisi irreversibile del sistema capitalistico e dei poteri finanziari e che anche le strategie di dominio , per riaccumulare e far rinascere come Fenice il potere della Ricchezza moderna , impattano contro l'uomo la coscienza collettiva e le variabili non governabili da costoro ( che non sono affatto poche ). Poichè solo la coscienza la informazione e la formazione delle masse possono rendere il progetto Egemone ed organico ad un cambiamento storico il cuore della attività del CDD ruota intorno all'obiettivo, agli strumenti per realizzarlo e ad un processo circolare di coinvolgimento ed allargamento . Poi c'è l'altro . E un metodo informativo e cognitivo che parte dal concreto dimostrato .... e dimostrabile direttamente ?!?! altro che libri e narrazioni ..
IL CDD è INCOMPATIBILE CON CHI TEORIZZA L'ONNIPOTENZA INVICIBILE DEI POTERI FORTI E NE FA' MERA ANALISI ED ESEGESI, CON CHI PENSA CHE CONTI E SERVA LA MERA TESTIMONIANZA INDIVIDUALE E CHI PENSA CHE ESISTE SOLO SEMPRE E DA SEMPRE UNA SOLA STORIA DECISA SOLO DA POCHI . IL CDD è UN Pò GRAMSCI, UN PO' LENIN, UN PO' MUSSOLINI, UN PO' PERTINI, UN PO' FIDEL CASTRO, UN PO' CHE GUEVARA , UN Pò GHANDI ED UN PO' MARTINI LUTER KING ED UN PO' JOHN FITZGERALD . E NON E' NESSUNO DI QUESTI E NON E' NEANCHE UNA OPERAZIONE ECLETTICA . E' L'ALTRO MONDO DELLA POLITICA FATTA DI IDEALI E VALORI VERI, CHE VUOLE TRASMUTARSI IN FORZA E POTERE COLLETTIVO RIDISEGNANDO UN MONDO DELLE DIFFERENZE SOLIDALI E DEI VALORI CONDIVISI . E' UN PRINCIPIO COSTITUENTE NUOVO . ETEROGENESI DEI FINI ?!?! RIVOLUZIONE PASSIVA ?! INQUINABILITA ' E ORIENTABILITA' ?!?! . NOI ANDIAMO AVANTI .. COMUNQUE . PAOLO FERRARO
P.S. Le lagne sul presunto parlare di sè riferite agi altri indicano che chi parla del sè e proietta sugli altri ha bisogno anche di guardarsi dentro . A buon intenditor poche parole
www.paoloferrarocdd.blogspot.com "

CDD.difendiamolademocrazia ha detto...

Appr .. se si vogliono le stesse cose con gli stessi mezzi e gli stessi fini si può anche avere schermaglie spiritose ... ma se si vogliono cose diverse .. ANONIMO targhettista .. di insulsi giudizi immotivati in concreto ,,, allora resta il contenuto di chi ha parlato di contenuti .. e la pochezza di chi ha giudicato di giudizi con metodo patentemente .... denigratorio infantile ... e non si è allora neache all'altezza del micro compito ..... Ma dove vanno costoro così ?!?! Allo sfascio .....

Anonimo ha detto...

IL CDD è UN Pò GRAMSCI, UN PO' LENIN, UN PO' MUSSOLINI, UN PO' PERTINI, UN PO' FIDEL CASTRO, UN PO' CHE GUEVARA , UN Pò GHANDI ED UN PO' MARTINI LUTER KING ED UN PO' JOHN FITZGERALD.

Come fa ad essere un pò Mussolini ed un pò Gramsci? Un pò Ghandi un pò Lenin?
Senza offesa e con massimo rispetto, ma che programma sarebbe questo?
E' una tattica per essere percepito come "confuso" e "matto", alla stregua dei rettiliani di icke, come difesa ad oltranza nei confronti dell'elite?
Spero di si, in caso contrario sono preoccupato, perchè volevo postare i video di ferraro in giro, ma dopo aver letto i suoi ultimi commenti sono perplesso.

Queste benedette prove audio e video sulla caserma perchè non vengono postate su youtube?
Esistono o sono millantate?
Perchè se non le vedo inizio a pensare di essere stato preso in giro, spero ci siano e che siano esaustive.
Poi questa storia di parlare come Toro Seduto in 3° persona sta diventando irritante, sempre autoreferenziale e mai collaborativo, mamma mia!

maurizio ha detto...

Con tutta la simpatia ed il rispetto per la sofferenza dell'uomo e del magistrato,(sono convinto che abbia trovato poteri forti ed oscuri
che hanno cercato di contrastarlo con tutti i mezzi);
ma a me' sembra che abbia seri ed evidenti problemi psichiatrici e
pensare di essere giudicati da persone i n questo stato mentale anche solo per il furto di un'arancia
fa' venire i brividi.
Quindi in questo caso ha ragione il CSM ; anzi personalmente un magistrato che non si sia sottoposto ad almeno diecianni di
psicoanalisi ,non mediti e preghi per almeno un paio d'ore al giorno
non lo riterrei affidabile ed all'altezza di dispensre una cosa cosi' importante come la Giustizia.
Saranno mie fantasie ma sono convinto che l'umanita' e' ad un punto di svolta ed anche la societa',e i suoi valori subiranno un cambiamento profondo.
Speriamo che accada prima e non dopo di esserci inceneriti con una guerra termonucleare.

Di nuovo saluti empatici al dott Ferrario.

Anonimo ha detto...

Caro paolo , SOno l'anonimo dell'1,31. Ho letto il tuo articolo su almalex. Bellissimo lo condivido e lo sottoscrivo, mi sono sempre chiesto come mai molte persone scrivessero cosi' male. Ora finalmente lo comprendo.Vero le leggi come del resto ogni altra cosa, e fatta per non essere capita, applicata e interpretata, in maniera chiara e universale da nessuno. E' volutamente ondivaga, pero' scusa se te lo dico il tuo elogio al sistema anglosassone non sta' in piedi, l'america è tutto fuorchè la patria del diritto. I giudici li contrattano come mercanzia la liberta' delle persone, vi sono stati dove si può essere arrestati perchè ci si è fatti fare un pompino dalla propria moglie, li è un reato serissimo. Il fatto che ti sfugge, visto l'ovvia esterofilia, che la legge in ogni dove è nata a fini di persecuzione sistematica del cittadino, che non si sottoponeva al potere, con l'aggravante del pubblico ludibrio, in modo da distruggere, ogni moto di dignità nella persona comune. E' solo questo lo scopo della legge annichilire e frustrare, la persona umana spegnerne ogni pensiero e sentimento. E' una tortura psichiatrica costante e persistente, con avv e giudici essi stessi in condizioni pietose. Dal punto di vista mentale. Spiace quel che è successo a Paolo, Ferrario, vero hai ragione a sentirlo parlare viene voglia di metterlo in un sacco a pestarlo come un bastone nodoso, nn parliamo di manfredi che se la senti parlare sembra sempre che sta per tirare fuori un coltello, per sbudellarti. Ma la loro battaglia sono condivisibili come lo è la tua e se non ti si da' atto che anche se in alcuni punti a volte dici cazzate, in altre sei assolutamente nel vero, e vai incoraggiato, fondiamo un partito lo chiamiamo Forza paolo!, tu porta la gnocca che io ti faccio da segretario ahahhahaha. Un abbraccio.

Giorgio Andretta ha detto...

Egr. Paolo,
ho letto il suo articolo su http://www.altalex.com/index.php?idnot=36463, come da lei già indicato e lo considero la stele di Roseta per interpretare i commenti ospitati nel suo blog.
Ad majora.

Anonimo ha detto...

http://www.articolotre.com/2012/02/echelon-italia-orecchio-dei-servizi-segreti-capitolo-i/63580

Anonimo ha detto...

celentano sulla morte di lucio dalla ha detto: "il mondo sarà più buio"-
è morto chi Dà la Luce?
black out?

PAOLO FERRARO CDD ha detto...

Paolo, Solange, Tamara, Giorgio, Domenico, Paola ed altri 23 nomi appartengono a persone che hanno vagliato e contestualizzato gli audio .. relativi . L'anonimo diffamatore è oggetto di querela depositanda in data di domani .
Per quanto concerne le "valutazioni " di Paolo Franceschetti esse sono smentite da tutte le interviste video mie .. e da quelle che posteremo presto .. e da tutto ciò che ho scritto pubblicamente e che è per altro leggibile e riscontrabile tra l'altro nel blog che è oggetto, ad esempio, dei miei interventi in continui convegni . ultimo quello di oggi . . La diffamazione e il deturpamento di una identità intellettuale e politica , testimoniata da 40 anni di pareri , carriera e dai numerosi testi e .. articoli a me attribuibili .. è operazione troppo alta per un targhettatore da "protocollo ", opportunamente sottoposto al relativo vaglio di responsabilità . UN saluto affettuoso in "gonnellina " all'impavido Paoletto , che osa sfidare la evidenza .. e al quale manifeato la mia affettuosa soimpatia per i suoi "approcci " .. all'anonimo un semplice monito affettuoso " la distruzione di una perosonalità è cosa troppo seria per essere affidata .. a taii .. "metodologie " . chiedo scusa per la parola .. "eccessiva " . PAOLO FERRARO

CDD.difendiamolademocrazia ha detto...

Appr colgo l'occasione per ribadire al Paolo Franceschetti ufficiale la mia siptica ed affettuosa stima ,, i difettucci sono ampliamente compensati dallo sforzo pregevole di analisi ... manca l'esprit storico politico .. ma sai .. forse pretendere che le analisi siano organiche e guardino progettualmente al futuro è inutile. Fermiamoci quì , ad ognuno il suo ruolo ... ed i suoi errori valutativi .. purchè non stridano clamorosamente con i dati reali ... Infine .. simpatico questo dibattito è il primo e l'ultimo per quel mi riguarda .. simpatico l'anonimo diffamatore anche ,,, al quale , opprtunamente identificato , rimetterei la querela .. depositanda .. se avesse il coraggio civile di nominarsi .. col cognome che già intuisco solo ..... Paoletto .. che ne dici di valutare tutte i miei video , tutte le mie analisi e tutto quello che ho detto nell'ultimo mese .. tanto per non sfarfallare lontano dalla realtà ?!?!?!

Anonimo ha detto...

@ EMIL 02 marzo 2012 12:16

Mio caro, lei è senz' altro il FIORE PIU' BELLO di questo prato.
Leggere il suo discorso, così EQUILIBRATO, SAGACE e GIUSTO, mi ha dato un gran sanso di SERENITA'.
Grazie per esserci.
Mi auguro di rileggerla presto.
Cordiali saluti.

NORMA

Anonimo ha detto...

Quindi lei querela per diffamazione chi la critica?Quindi lei è un magistrato?Non so se il commento anonimo a cui lei si riferisce sia stato cancellato,ma dei commenti che sono ancora presenti nemmeno uno ricalca la fattispecie summenzionata.
Lo faccia per lei,smetta di mettersi in imbarazzo.

PAOLO FERRARO CDD ha detto...

Caro anonimo , basta una copia cache ,,,, in presenza di testimoni .. per lasciare intatta la prova di un testo , che ( giammai idoneo a ledere la reputazione dell scrivente ) appare in astratto idoneo ad integrare la fattispecie di cui all'art. 595 C. P:
Il tema è semmai che ci si trova dinanzi ad una caso di inofensività di qualunque attività diffamatoria .. aahahaha .. tieni presente lo schizzetto d'acqua contro un muro di cemento armato .. ti lascio a giocherellare con una verve acida che da ora in poi illustrerà vieppiù lo spessore di chi la pone in essere e, atteso che è stato cancellato il brano già eletto come teoricamente atto a a essere qualificato .. illustrerà anche l'autore ex anonimo del "dotto" brano

Anonimo ha detto...

A mi me sembrat 'na gabia de mat!

Anonimo ha detto...

Della serie, preferisco vivere in un mondo ingiusto piuttosto che sintetico:
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=dyigmnvCkuI

CDD.difendiamolademocrazia ha detto...

Approposito Frances ... me lo metteresti in prima pagina un brano che riflette su un tema "complesso " di quelli che all'anonimo diffamatore intrigano perchè sintatticamente elaborato in forma ampliamente criticabili, e perchè livello di riflessione e idee fondamentali possono essere stupidamente ridicolizzate da chi non è alla relativa altezza ... ?!??!
Il pezzo copiabile in due sec .. si trova .. anche ----all'indirizzo . Sarebbe interessante vedere il rtaglio e lo spessore dei commenti ... SINCERAMENTE http://paoloferrarocdd.blogspot.com/2012/03/dedicato-chi-sa-capisce-ed-ama.html

MARIATERE ha detto...

Metà della popolazione mondiale è composta da persone che hanno qualcosa da dire ma non possono.
L'altra metà da persone che non hanno niente da dire e continuano a parlare.

(ROBERT FROST)

Anonimo ha detto...

DI PIETRO GLI FA UN BAFFO!!!

Anonimo ha detto...

Aiuto.... Siamo in una candy camera oppure e' tutto cosi' assurdo che per forza e' realta' "vera"?

Andretta, la prego DECIFRI, io non colgo "la stela di rosetta" e mi sento addentro a film pulp

Anonimo ha detto...

Scusi sa Ferraro, sono l'anonimo del 4 marzo delle 2,29,ho scritto solo un commento anonimo dei tanti che si leggono su questo post a lei riferiti.
Io la stimo e la seguo pure, le mie manco erano critiche ma non trovo le prove che lei dice di avere, volevo capirne di più, perchè al posto di fare inutili polemiche non le spiega chiaramente su questo blog?
Non capisco perchè si sia innervosito e voglia querelare chi le pone dei quesiti.

L'unica critica che le ho rivolto è sulla forma, perchè non riesco a leggerla e mi pare incomprensibile, non si può dire?
Quindi non si scaldi, non è il caso,e ci racconti in maniera chiara e precisa quali sarebbero le prove, sul blog non ho trovato i file audio delle orge sataniche, me li linka per favore?

Con affetto, l'anonimo che vuol capire del 4 marzo.

Anonimo ha detto...

Caro Paolo, non è acidità.
È mera insofferenza per il tipico modus operandi di un egoriferito che si gonfia a mò di pavone minacciando querele,brandendo il dito come fosse una clava per difendere il proprio orticello.
Io sono l'anonimo delle "battute di bassa lega",cioè una lettrice del blog che ha criticato i suoi interventi e quindi potrei essere una candidata a diventare oggetto delle sue rappresaglie legali.
Ripeto,ho seguito quasi tutta la discussione,il vero commento diffamante potrebbe essere scappato,ma non trovo nulla che possa corrispondere alla diffamazione.
A me l'atteggiamento del "lei non sa chi sono io" scatena una serie di reazioni alquanto rabbiose,perché sa una cosa? Di gente come lei ne abbiamo le scatole piene.
Non se ne può più di chi usa urlare dimenandosi per avere un posto al sole,c'è bisogno di gente intelligente e quindi umile.
Se il mondo è a 'sti livelli lo dobbiamo solo a gente così che occupa posizioni di rilievo nei settori cruciali dello stato,e l'unica spiegazione è che la gente così sia scelta
proprio perché funzionale a mantenere le cose come sono..
Lei ha postato il suo numero,se vuole posso inviarle nome-cognome-dati indentificativi quando vuole.
Spero solo lei si sia espresso male e che la sua vera personalità sia celata dalla foga di rispondere a Franceschetti.
Per quel che è dato leggere,ahinoi..

Giorgio Andretta ha detto...

E' un suo problema!

Segretius ha detto...

"La criminalità organizzata che in Italia è cosa seria, tanto che il loro prodotto – è un dato ufficiale – incide percentualmente, riunendo i suoi cinque ordini principali, nell'economia italiana, come la sua maggiore azienda. E pensare di governare senza di loro è oggi più che mai follia. Se decidono tutti d'intesa di spostare i loro investimenti da una piazza all'altra, il nostro Bel Paese va a farsi friggere, e dobbiamo ringraziare che anche loro sono frazionati, invasi e pervasi da altri valori che impediscono il più delle volte una strategia comune. Eppure anche loro, quando sono chiamati da chi di dovere, sono obbedienti servitori.
Fortunatamente la vera Giustizia va facendosi strada, ma non per merito della magistratura, ma perché Gesù da sempre vivo e presente, il Giusto perfetto, va smascherando crimini e aprendo occhi e menti alla gente, anche con l'aiuto, se consapevole o meno non importa, di tante persone di fede e di coraggio. "


Giusto, perfetto, da sempre vivo e presente......

Mi spieghi Carlizzi chi o che cosa è gesù!? Un complice?!

Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.......

Anonimo ha detto...

Oh my God! ....namaste

CDD.difendiamolademocrazia ha detto...

anonima chiamami e capirai con i tempi necessari a te .. chi io sia ... i miei numeri dati cell etc sono sul blog www.paoloferrarocdd.blogspot.com ..... come "avrai intuito" riuscire a personalizzatre le valutazioni tramite lo scambio diretto supera tutto .. e il tuo appartenere al genere dominante e il mio "noto ) femminino .. non ostacolerebbero tale dialogo ... il chi sono io e il non sà chi sono io .. ovviamente non entrano in gioco .. mai .. tant'è che sono concretamente noto da migliaia di persone che mi frequentano da trenta anni per l'esatto simmetrico opposto .. PAOLO ( FRances ce lo pubblichi il pezzo di riflessione sull'AMOR VINCIT AMOR ?!?! così puoi scatenare un altro pochino di veleno ?!?!

carmelo maria carlizzi ha detto...

@ Segretius del 6 marzo 2012 h. 08,49 – Spiegare a te quanto chiedi è superfluo, ma anche fatica sprecata. Infatti nel merito della tua domanda già sai molto e ne hai dato poco fa sul blog, in tre battute, ampia prova.

Segretius ha detto...

Comunque una cosa và detta..... a Ferraro piace troppo la figa per non essere ricattabile.
Ora nulla può, neanche il bromuro.............

ZN ha detto...

@Plinio

Plinio! C’è verità anche in Pippo Baudo, se è per questo :-)
Ma, ovviamente, Pippo Baudo NON è La verità.

Cosa consiglio?
Niente.

Il bocciolo di rosa, per iniziare a schiudersi, non chiede quando e come farlo, non chiede e non dispensa consigli. Quando è tempo, semplicemente sboccia.

Rimanere svegli, attenti, vigili... consapevoli. Questo è tutto. Il resto accade da Sé. Nulla di arcano, dunque.

CDD.difendiamolademocrazia ha detto...

Caro SEgretius ... non più segreto , ricattabile sarà lei e ricattabile suo paparino .. aristicratico .. non ho mai subito neanche un a ... in 40 anni e non lo subirei .. ho invece subito un sequestro di persona per impedirmi di denunciare una cosina che servirebbe .. a voi.. e tutti .. e cmq .... ragazzi vi lascio alla vostra pietanza preferita ... e con immenso piacere vi comunico che le vostre "discreditazioni " serviranno esclusivamente a fare pubblicità ai contenuti dei quali noto .. non ve ne importa una cippa ... OVVIAMENTE . PAOLO FERRARO ( in attesa di opportuna identificazione )

CDD.difendiamolademocrazia ha detto...

ahahahaha .. non sarà che Segretius è uno di quelli che is crepa per il motivo opposto a quello attribuito .. ?!?!?! Maddai la politica dell'insulso pettegolezzo a legge del dialogo finto in un forum .. maddai .. divertentissimo ... ahaha quasi quasi faccio intervenire Paolo Ferraro davvero

Segretius ha detto...

Ferraro mi sembrava una battuta comprensibile......
Comunque qualcosa devi aver capito, se ho capito, visto che non sono più segreto. Puoi spiegare tecnicamente?
Mi devi trasparenza e, pur apprezzando molto di quel che dici, faccio fatica a capire il costrutto sintattico.
Sul piano delle intuizioni invece certe battute mi vengono facili :-)

Paolo Franceschetti ha detto...

salve a tutti. Ho iniziato a cancellare e non approvare qualche commento riguardo a Paolo ferraro perchè mi pare sia ora di dare un taglio a certe polemiche, specialmente con certi toni.

Anonimo ha detto...

Mi preme mandare un incoraggiamento a Paolo Ferraro, di cui ammiro il carattere libero, la rettezza, la viva intelligenza che traspaiono da quello che esprime.
Caro Paolo Ferraro, deve risparmiare le forze e non cedere alla tentazione di sprecare energie inutilmente alla caccia di detrattori che l'attaccano sul suo punto debole, l'orgoglio.
Si fidi di coloro che la seguono e che sanno discernere il grano dalla gramigna. A volte la migliore difesa non e' il contrattacco, ma e' lo stare sopra le parti lasciando che gli avversari si contraddicano a vicenda e mostrino la loro vera natura.
Combattere gli anonimi provocatori minacciando denunce fu un errore che fece anche Gabriella Carlizzi, probabilmente dispiaciuta dalle cattiverie che venivano dette sul suo conto in modo affatto casuale.
Piuttosto, la difesa migliore sarebbe continuare a snocciolare elementi per supportare le sue tesi. Per il resto i cani possono anche continuare ad abbaiare: verra' il tempo in cui dovranno abbassare la coda di fronte all'evidenza.
Sono felice che fra lei ed il signor Franceschetti si stia finalmente instaurando un legame di reciproco ed ironico rispetto.
Anche Gabriella Carlizzi ne sarebbe sicuramente contenta.
Le invio un caldo saluto

nemesis

PS: Segretius ha un nome che e' tutto un programma...dove poi l'etimologia deriva sicuramente da secreto come in secrezione sappiamo gia' bene dove vuole andare a parare.

Segretius ha detto...

nemesis ed altri qualche precisazione:
il sottoscritto in quanto tale non è anonimo, e in questo blog non è raro invece avere a che fare con strane identità, cioè in sostanza per come si scrive e con quale "identità" si scrive non si capisce molto con chi e che cosa si comunica.....
Le mie uscite volevano stimolare una maggior chiarezza nel modo di esprimersi da parte di chi vuole partecipare in modo costruttivo alle discussioni e mi scuso se l'ironia può essere stata troppa.
Mi sembra inoltre che la mania di persecuzione regni sovrana : le vostre masturbazioni infantili sono per caso state punite?....

pietro villari ha detto...

All'@nonimo segretius.
Sono costretto al rispetto nei riguardi della scelta di molti commentatori di celarsi nell'anonimato. E' un uso antico, che un tempo permetteva di sfuggire alla identificazione ed evitare guai.
Oggi invece e' estremamente difficile che di un anonimo possa sfuggire persino il numero dei radi capelli che ancora permangono sulla sua alta fronte.
Personalmente ritengo che il tentativo di trasformarsi in una entita' amorfa serva poco o nulla alla societa', a differenza dei risultati nell'ego di chi anonima.

Anonimo ha detto...

VI PROPONGO UNA RIFLESSIONE:

Lucio Dalla Grand Officer OMRI (4 March 1943, 1 March 2012)
(http://en.wikipedia.org/wiki/Lucio_Dalla)

Order of Merit of the Italian Republic

MA ANCHE:
Omri (Hebrew: עמרי, Modern Omri Tiberian ʻOmrî; short for Hebrew: עָמְרִיָּה, Modern Omriyya Tiberian ʻOmriyyā ; "The Lord is my life") was a king of Israel, successful military campaigner and first in the line of Omride kings that included Ahab, Ahaziah and Joram. (http://en.wikipedia.org/wiki/Omri)

In the morning of 1 March 2012, three days before his 69th birthday, Dalla died of a heart attack shortly after having breakfast at the hotel in Montreux (Switzerland) where he was staying having performed in that city the night before.
(http://en.wikipedia.org/wiki/Lucio_Dalla)

4.3. 43 1.3. 12
7. 7. 7.

O'COMPLOTTIST ha detto...

Nonmifirmo:
E poi notizie apparentemente senza senso ma egualemente florilegio di riferimenti
http://d.repubblica.it/rubriche/people-gossip/2012/03/02/foto/incidente_rachel_hunter-885947/1/#media

quali sono i riferimenti???
grazie.

da notare la foto dell'articolo sul glaucoma!!!