domenica 26 febbraio 2012

Messaggio ai cittadini europei. Problema crisi finanziaria.

28 commenti:

Megamind ha detto...

Adesso che si fa?

anonimo bischero ha detto...

sta tipa è bona ,
ma quanto chiacchiera !

Giuditta ha detto...

Niente. Siamo nella m...a fino al collo, e la gente guarda Sanremo ...:(
la sola speranza per smettere di pedalare sara' X FACTOR:
http://www.dailymotion.com/video/xod5sz_une-histoire-digne-d-orwell-ou-de-huxley_news#from=embediframe

winny ha detto...

Grazie Paolo

Anonimo ha detto...

c'è un articolo su comedonchisciotte che parla della undiemi

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=9921

Della tripartizione sociale però com'è che non ne parla nessuno??
Troppo scomoda anche per gli economisti indignati??

Anonimo ha detto...

Mi piace più il progetto di Ferraro

Anonimo ha detto...

@Solange
Breve excursus situazione economico-politica degli anni 80:

http://www.youtube.com/watch?v=6e23Gaz-Jb4

Anonimo ha detto...

Finalmente si parla di cose concrete e non di marziani. Urge la consapevolezza e l'unità. Il tempo stringe.
Consiglio anche questo video:
http://www.youtube.com/watch?v=QTEIjXNoWOw

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

Cmq notizia datata non di molto,
un ragazzo del blog aveva mandato un
rimando di un video fatto da dei tedeschi e sottotitolato in Italiano
che spiegava chiaramente la questione ESM,credo ha novembre ho giu di li.

X farla molto breve e andando anche parecchio ha memoria, su x giu la storia era questa qua, se uno stato
sforava,subito si chiedeva di pagare il foro di bilancio con multa annessa,entro 3 giorni,se questo non avveniva si pigliava le
equivalente in cio che gli garbava, esempio che ne so ce solo imbarazzo della scelta, l acqua, il Suxenalotto,
IL BLOG DI FRANCESCHETTI,questo fatto da privati,cioe il colpo di grazia degli USURAI.
Ma raga, noi non corriamo questo pericolo, quanto mai si sfora in uno sistema USUROCRATICO,AHAHAHAH.

L INCANTEVOLE LIDIA, si chiedeva di
riprendere in mano la situazione finanziaria,la cosa e molto semplice
da fare,una SOVRANITÀ-MONETARIA REALE e non di facciata che riporterebbe la situazione nella stessa posizione odierna,ma questa cosa di rovesciare il dominio del l usura sul popolo, ha bisogno di una fortissima presa di COSCIENZA da parte della gente,ed in questo momento mi pare un illusione,pero MAI DIRE MAI.

CIAO.

Giorgio Andretta ha detto...

Le mie sinapsi sono arrugginite, egr.Paolo!!
Ma cosa ha aggiunto all'antropocrazia il video in oggetto?
A rileggerla.

Paolo.r ha detto...

Incendio su costa allegra.

c'e' un complotto contro carnival?

http://www.corriere.it/cronache/12_febbraio_27/costa-allegra-alla-deriva-alle-seychelles_794889f2-6150-11e1-8325-a685c67602ce.shtml

Anonimo ha detto...

http://www3.lastampa.it/torino/sezioni/cronaca/articolo/lstp/444193/

Hai visto Paolo?

Anonimo ha detto...

rCopio e incollo ciò che mi era parso importante e a mia volta intendo divulgare a tutti:

FACCIAMO QUALCOSA. Febbraio 2012

Cosa fare per astenersi da questo sistema dell’ élite globale dei banchieri apolidi, ebrei e non, e per farlo crollare.

Con le attuali tecnologie, con le risorse naturali ed umane di cui disponiamo, potremmo produrci tutto quello che ci serve lavorando 3 o 4 ore al giorno e godendo di tempo libero da destinare alla famiglia o alle nostre passioni, ma non è questo il futuro al quale quei maledetti stanno puntando per noi.

Il tempo rimasto è troppo poco. Dobbiamo capire che non abbiamo più niente da perdere.
Ormai ci stanno portando via tutto: lavoro, beni materiali, soldi ma soprattutto la libertà.
E’ una piccola rivoluzione che tutti possiamo fare: occorre volontà, coraggio e determinazione.
Raccolte firme o petizioni non servono: tanto non vengono prese in considerazione.
Scendere in piazza non basta: tanto i media riescono a trasformare giuste proteste in “gruppi di facinorosi e black-block” e le forze dell’ordine sono pronte a somministrare dosi di lacrimogeno e razioni di manganello.
Niente violenza, solo fermezza nel raggiungere l'obiettivo e riprenderci le nostra esistenze.

-Boicottare le banche: prelevare SUBITO i contanti, non usare bancomat e carte di credito.

-Boicottare le aziende che fanno parte dell’ élite globale:
aziende di grossi capitalisti che sfruttano e licenziano impunemente gli operai,
aziende delle grosse multinazionali,
aziende della grossa distribuzione,
aziende che sfoggiano l'appartenenza agli illuminati nel loro logo o brand,
aziende colluse con stato e banche,
aziende che delocalizzano produzione all’estero,
aziende che producono alimenti modificati e pericolosi.

-Acquistare solo prodotti col marchio “made in Italy”, rifiutare quelli con “made in China” o “made in PRC” (spesso non è facile distinguere prodotti originati dalla Cina e rimarchiati “made in Germany” o “made in Italy”, tipo quelli del LIDL e altri).

-Astenersi dal voto per qualunque tipo di votazione: Tanto la voce del popolo non viene mai ascoltata. Troppe elezioni hanno avuto esiti dubbi, troppi referendum sono rimasti inascoltati. Chi fa politica rispetta l’agenda dettata dai poteri occulti che vogliono il NWO, a prescindere dal partito di appartenenza o dai trascorsi.

-Rifiutarsi di pagare tasse non dovute: ci hanno già spremuto abbastanza con metodi da inquisizione, con veri e propri ricatti, con tassi da usura: BASTA!

-Non comprare più i giornali, per poter permettere alla mente di cominciare a ragionare liberamente.

-Spegnere la TV, per poter permettere alla mente di cominciare a ragionare liberamente.

-Parlare per informare la massa, cominciando da chi abbiamo vicino.

Telamonia

NonMiFirmo ha detto...

"Niente. Siamo nella m...a fino al collo, e la gente guarda Sanremo ...:("


Risulterò un po' provocatore...(e forse contorto,anche a causa del pochissimo tempo da dedicare alla forma)

ma che si guardi Sanremo o Santoro, xfactor o xfiles, striscia o Grillo; che si sia PDL-ino o organizzatore di manifestazioni impegnate, ma anche black bloc o anarchico "contro", davvero poco cambia.
Il 99% delle posizioni "impegnate" sono di antitesti. E sono per questo destinate a terminare in una di sintesi con ciò che si avversa. Creando alla fine un risultato che contiene tutti gli aspetti che hanno provocato la reazione.
L'avversione fa crescere l'avversario. Persino riesce a crearlo, basta reagire ad una piccola idea ancora in nuce buttata lì da chi conosce queste cose.

Il vero problema è la riappropriazione, da parte del singolo individuo, del controllo dell'unità interna preposta all'analisi della percezione.
E' solo questo ciò su cui si vuole continuare a tenere le mani. Il santo graal del controllo su cui ha le mani il potere. Ovvero continuare ad esistere nella mente della gente.
Spread, Pil etc. sappiamo tutti che non esistono, sono una astrazione. Ma anche molto altro lo è.
Il problema è che chi ha ereditato le millenarie efficienti tecniche del controllo sa come renderle vere attraverso effetti sul piano della realtà. E tra l'altro ha anche ereditato un sistema già ben avviato. Basta che si attenga e mantenga le consegne.

Io proprio non tollero il contenuto della tv (e questo è un mio limite ed anche indice della mia ancora bassa condizione), e quindi figurarsi quanto tollero Sanremo ma se a qualcuno serve quello, per capire un po' di più il funzionamento che avviene nel nostro subconscio, ben venga. Poi notando qualcosa potrebbe passare ad altro.

E' un lavoro duro, tutta questa illusione ha effetti concreti sulla nostra carne. Ma proprio questo è il punto, bisogna agire in profondità non nella carne.

I miei abituali interlocutori mi dicono che questa è una posizione di comodo, io invece la ritengo la più difficile di tutte. L'unica davvero rivoluzionaria.
E poi c'è l'affasciante paradosso che è sempre qui, pronta, a nostra disposizione ma è l'unica che proprio non vogliamo usare.

Organizzare convegni e manifestazioni su una specifica legge dell'UE penso sia molto utile, ma non con lo scopo di ottenere che venga concesso qualcosa di diverso in risposta al malcontento (vedremo che fine farà la questione del ref. sull'acqua). Sarebbe come riconoscere, dare autorità al proponente. Ma è utile per capire il funzionamento delle sbarre invisibili della gabbia di matrici di sigilli (ed in questo caso di leggi su cui si appongono i sigilli stessi).

[non rileggo,perdonate eventuali refusi]

Anonimo ha detto...

Ciao Ragazzi,

il titolo del corriere:

http://www.corriere.it/index.shtml?refresh_ce

"alla deriva BLACK OUT a bordo, in mille al buio: l'oddisea della ALLEGRA"

ciao,
m.

Padre Ralph ha detto...

Da un unico punto vuoto senza coordinate e "dentro" di me osservo senza giudizio i miei pensieri,percepisco la vita nel mio corpo immerso in questa realtà. Qualsiasi azione decido di intraprendere deve scivolare sulla consapevolezza. Yahushua mi indicherà una via...ognuno ha la propria via in base alle sue radici.
Dal punto nasce il seme.

ZN ha detto...

Si, NonMiFirmo, è come dici Tu.

Hegel si dice che stia ancora girando in tondo, illudendosi di salire (nel caso all’infinito) la scala a chiocciola verso un dio che, però - povero illuso -, mai raggiungerà. Una scala fatta di scalini in sequenze “infinibili” di tesi->antitesi->sintesi: tesi->antitesi->sintesi: tesi->antitesi->sintesi: etc, etc, etc, ad infinitum...

“Il vero problema è la riappropriazione, da parte del singolo individuo, del controllo dell'unità interna preposta all'analisi della percezione.” Vero. Infatti, è l’individuo che deve “salvarsi”, non la massa. La massa è un astrattismo, di fatto non esiste. Esistono gli individui, non la massa. Cosi come esistono gli alberi, e non il bosco. Il concetto di massa, la massa, è funzionale unicamente all’individuo. Serve per persuadere l’individuo, non per eleggere i suoi (ovvero di nessuno :-) rappresentanti al parlamento. Chi lamenta il fatto che il governo Monti nessuno l’ha votato, non ha ancora capito – e probabilmente mai capirà – che, in realtà, nessun governo è mai stato votato. E’ tutto un teatrino del cazzo. Anche le guerre. I politici al parlamento, quando ci arrivano, davvero credono di essere stati votati, di aver avuto successo attraverso la loro campagna elettorale, programma politico, carisma, intelligenza... ma di fatto erano semplicemente pre-desti-nati. Ma non devono saperlo, devono ignorare come REalmente stanno i fatti, altrimenti reciterebbero male la parte a loro assegnata/predestinata. La loro è una recita nella Recita. E questo non riguarda solo i politici, ma riguarda tutti i personaggi del teatrino, di potere e non, utili unicamente a dare al concetto massa esistenza, colore, movimento, umore, identità, etc. etc. etc. al fine d’inculare l’individuo, ovvero, appunto, al fine di distrarlo e fargli perdere e dimenticare “l’unità interna preposta all’analisi della percezione” e capacità di controllarlo.

Essi non temono la massa. Temono l’individuo. Perché il vero PoTeRe è dell’individuo, essendo individuale, ovvero indivisibile.

In fine, sprofondando nella carne – oltre la carne -, scopri che nulla è reale, che tutto è illusione. Tranne Tu.

Solo Tu esisti, esistevi, esisterai. Tutto il resto... è di passaggio.

...

Anonimo ha detto...

"E sono per questo destinate a terminare in una di sintesi con ciò che si avversa. Creando alla fine un risultato che contiene tutti gli aspetti che hanno provocato la reazione.
L'avversione fa crescere l'avversario. Persino riesce a crearlo, basta reagire ad una piccola idea ancora in nuce buttata lì da chi conosce queste cose."
E' la sintesi finale quello a cui aspirano questi technostregoni?
Ovvero,ottenenere una sintesi di tutto cio' che riteniamo reale, a livello di struttura subcoscienziale(leggi, regole ,autorita'),avrebbero il totale controllo sulla coscienza dell'uomo,
in quanto distingueremmo una sola forma di autorita' centrale/izzata.

Nocciolato dei Cimini ergo sum ha detto...

" sprofondando nella carne – oltre la carne "

ECCO UN PO DI BELLE PAROLE !!!!!

sprofondando nella carne !
AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

un bel po di esercizi di radicamento fanno solo che bene, e riaprono al sentire del corpo,
che è anche un gran godimento ( SLURP!)
e la mente si fara' sentire di meno con tutte le sue paranoie

caldamente consigliati per tutti, soprattutto per chi usa troppo la mente e sta sempre davanti al pc,
li ho provati personalmente e funzionano alla grande,
ti si apre un altro mondo, molto piu silenzioso.

occhio che non è uno scappare da cio' che c'è fuori,
ma è un andare dentro, sentento tutto, comprendendo pian piano se stessi e prendendosene responsabilita' piena.
Partendo dal corpo
(ariSlurp ! ).

Buon percorso

Giorgio Andretta ha detto...

Devo concludere che lei, egr. Telamonia, non abbia letto l'antropocrazia?
Con osservanza.

Anonimo ha detto...

Guardate invece la bella Sara Tommasi come si da da fare contro le banche, nell'articolo si parla anche di sfida a Belen "ma senza farfallina d'ordinanza" hihihi

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=183404&sez=HOME_PERSONE#

Anonimo ha detto...

http://mon-dart.blogspot.com/2012/02/la-cumbia-di-chi-cambia-canzone-di.html
qui c'è un'analisi su ciò che ha detto Celentano

Anonimo ha detto...

"Ma è utile per capire il funzionamento delle sbarre invisibili della gabbia di matrici di sigilli"
NonmiFirmo adesso dovresti spiegare cosa intendi davvero con MATRICI DI SIGILLI!che sono,a che servono,dove sono o altro (è un tuo vizzietto?butti il sasso e poi ritiri la mano nn spiegando
A.

Leonardo Arcangelis ha detto...

Sono anni che sento questi discorsi, la contingenza dei tempi è sempre la stessa, l'irreversibilità del momento sempre ad un millimetro da essere oltrepassato.
Sono stanco e annoiato.

Anonimo ha detto...

Arcangelo Leonardo,

Bene, quindi?

Dobbiamo darti la verve, toglierti dalla noia o hai un qualsiasi contributo utile?

Sai qui si sopporta gia' non in ordine di apparizione:

Un misogino enegmista
Talli galli
Ra tentaclebuster

E sono solo alcuni

Quindi cosa proponi oltre al passivo ascolto che ti annoia?

Giuditta ha detto...

Qualche info sul MES:
http://www.nocensura.com/2011/12/il-mes-un-organo-sovranazionale-al-di.html
http://www.nocensura.com/2011/12/esclusivo-nigel-farage-risponde-alle.html
Per chi conosce il francese 4 video del discorso del 21/02/2012 di un deputato francese che spiega molto bene cosa e' realmente il MES:
http://soleilvert1.blogspot.com/2012/02/jean-pierre-brard-mes-la-mise-sur.html
Purtrroppo nonostante questo discorso il trattasto e' stato adottato dall'assemblea generale.. Oggi doveva essere votato dai senatori franesi. Stiamo aspettando ... speriamo bene.

Giuditta ha detto...

MES ultime notizie.
I tedeschi non vogliono il MES, per il ministro dell'economia 700 milioni di euro non bastano.. Il G20 domanda di aumentare il capitale a 1000 miliardi di euro. La Grecia e' destinata al default (nota mia: il 21/02/02, secondo un'agenda quasi segreta di famosi trader americani).
http://www.youtube.com/watch?v=yxwY6XsnBJA

Giuditta ha detto...

Il senato francese ha adottato il MES:
http://www.lexpress.fr/actualite/politique/le-senat-adopte-le-mecanisme-de-stabilite-europeen-grace-a-l-ump_1087580.html
:(