lunedì 19 settembre 2011

Magistrati alzatevi. Stavolta gli imputati siete voi.



E il giudice si tolse la toga.
"Non sopportavo più l’idiozia di troppi colleghi"


Per 42 anni al servizio dello Stato, 80mila sentenze e mai un giorno d’assenza. Sei volte davanti al Csm per le critiche alla corporazione: "Sempre prosciolto"



di Stefano Lorenzetto



Magistrati, alzatevi! Stavolta gli imputati siete voi e a processarvi è un vostro collega, il giudice Edoardo Mori. Che un anno fa, come in questi giorni, decise di strapparsi di dosso la toga, disgustato dall’impreparazione e dalla faziosità regnanti nei palazzi di giustizia. «Sarei potuto rimanere fino al 2014, ma non ce la facevo più a reggere l’idiozia delle nuove leve che sui giornali e nei tiggì incarnano il volto della magistratura. Meglio la pensione».

Per 42 anni il giudice Mori ha servito lo Stato tutti i santi i giorni, mai un’assenza, a parte la settimana in cui il figlioletto Daniele gli attaccò il morbillo; prima per otto anni pretore a Chiavenna, in Valtellina, e poi dal 1977 giudice istruttore, giudice per le indagini preliminari, giudice fallimentare (il più rapido d’Italia, attesta il ministero della Giustizia), nonché presidente del Tribunale della libertà, a Bolzano, dov’è stato protagonista dei processi contro i terroristi sudtirolesi, ha giudicato efferati serial killer come Marco Bergamo (cinque prostitute sgozzate a coltellate), s’è occupato d’ogni aspetto giurisprudenziale a esclusione solo del diritto di famiglia e del lavoro. Con un’imparzialità e una competenza che gli vengono riconosciute persino dai suoi nemici. Ovviamente se n’è fatti parecchi, esattamente come suo padre Giovanni, che da podestà di Zeri, in Lunigiana, nel 1939 mandò a farsi friggere Benito Mussolini, divenne antifascista e ospitò per sei mesi in casa propria i soldati inglesi venuti a liberare l’Italia.

Mori confessa d’aver tirato un sospirone di sollievo il giorno in cui s’è dimesso: «Il sistema di polizia, il trattamento dell’imputato e il rapporto fra pubblici ministeri e giudice sono ancora fermi al 1930. Le forze dell’ordine considerano delinquenti tutti gli indagati, i cittadini sono trattati alla stregua di pezze da piedi, spesso gli interrogatori degenerano in violenza. Il Pm gioca a fare il commissario e non si preoccupa di garantire i diritti dell’inquisito. E il Gip pensa che sia suo dovere sostenere l’azione del Pm».

Da sempre studioso di criminologia e scienze forensi, il dottor Mori è probabilmente uno dei rari magistrati che già prima di arrivare all’università si erano sciroppati il Trattato di polizia scientifica di Salvatore Ottoleghi (1910) e il Manuale del giudice istruttore di Hans Gross (1908). Le poche lire di paghetta le investiva in esperimenti su come evidenziare le impronte digitali utilizzando i vapori di iodio. Non c’è attività d’indagine (sopralluoghi, interrogatori, perizie, autopsie, Dna, rilievi dattiloscopici, balistica) che sfugga alle conoscenze scientifiche dell’ex giudice, autore di una miriade di pubblicazioni, fra cui il Dizionario multilingue delle armi, il Codice delle armi e degli esplosivi e il Dizionario dei termini giuridici e dei brocardi latini che vengono consultati da polizia, carabinieri e avvocati come se fossero tre dei 73 libri della Bibbia.

Nato a Milano nel 1940, nel corso della sua lunga carriera Mori ha firmato almeno 80.000 fra sentenze e provvedimenti, avendo la soddisfazione di vederne riformati nei successivi gradi di giudizio non più del 5 per cento, un’inezia rispetto alla media, per cui gli si potrebbe ben adattare la frase latina che Sant’Agostino nei suoi Sermones riferiva alle questioni sottoposte al vaglio della curia romana o dello stesso pontefice: «Roma locuta, causa finita». Il dato statistico può essere riportato solo perché Mori è uno dei pochi, o forse l’unico in Italia, che ha sempre avuto la tigna di controllare periodicamente com’erano andati a finire i casi passati per le sue mani: «Di norma ai giudici non viene neppure comunicato se le loro sentenze sono state confermate o meno. Un giudice può sbagliare per tutta la vita e nessuno gli dice nulla. La corporazione è stata di un’abilità diabolica nel suddividere le eventuali colpe in tre gradi di giudizio. Risultato: deresponsabilizzazione totale. Il giudice di primo grado non si sente sicuro? Fa niente, condanna lo stesso, tanto - ragiona - provvederà semmai il collega in secondo grado a metterci una pezza. In effetti i giudici d’appello un tempo erano eccellenti per prudenza e preparazione, proprio perché dovevano porre rimedio alle bischerate commesse in primo grado dai magistrati inesperti. Ma oggi basta aver compiuto 40 anni per essere assegnati alla Corte d’appello. Non parliamo della Cassazione: leggo sentenze scritte da analfabeti».

Soprattutto, se il giudice sbaglia, non paga mai. «La categoria s’è autoapplicata la regola che viene attribuita all’imputato Stefano Ricucci: “È facile fare il frocio col sedere degli altri”. Le risulta che il Consiglio superiore della magistratura abbia mai condannato i giudici che distrussero Enzo Tortora? E non parliamo delle centinaia di casi, sconosciuti ai più, conclusi per l’inadeguatezza delle toghe con un errore giudiziario mai riparato: un innocente condannato o un colpevole assolto. In compenso il Csm è sempre solerte a bastonare chi si arrischia a denunciare le manchevolezze delle Procure».

Il dottor Mori parla con cognizione di causa: ha dovuto subire ben sei provvedimenti disciplinari e tutti per aver criticato l’operato di colleghi arruffoni e incapaci. «Dopo aver letto una relazione scritta per un pubblico ministero pugliese, con la quale il perito avrebbe fatto condannare un innocente sulla base di rivoltanti castronerie, mi permisi di scrivere al procuratore capo, avvertendolo che quel consulente stava per esporlo a una gran brutta figura.

Ebbene, l’emerita testa mi segnalò per un procedimento disciplinare con l’accusa d’aver “cercato di influenzarlo” e un’altra emerita testa mi rinviò a giudizio. Ogni volta che ho segnalato mostruosità tecniche contenute nelle sentenze, mi sono dovuto poi giustificare di fronte al Csm. E ogni volta l’organo di autogoverno della magistratura è stato costretto a prosciogliermi. Forse mi ha inflitto una censura solo nel sesto caso, per aver offuscato l’immagine della giustizia segnalando che un incolpevole cittadino era stato condannato a Napoli. Ma non potrei essere più preciso al riguardo, perché, quando m’è arrivata l’ultima raccomandata dal Palazzo dei Marescialli, l’ho stracciata senza neppure aprirla. Delle decisioni dei supremi colleghi non me ne fregava più nulla».

Perché ha fatto il magistrato?
«Per laurearmi in fretta, visto che in casa non c’era da scialare. Fin da bambino me la cavavo un po’ in tutto, perciò mi sarei potuto dedicare a qualsiasi altra cosa: chimica, scienze naturali e forestali, matematica, lingue antiche. Già da pretore mi documentavo sui testi forensi tedeschi e statunitensi e applicavo regole che nessuno capiva. Be’, no, a dire il vero uno che le capiva c’era: Giovanni Falcone».

Il magistrato trucidato con la moglie e la scorta a Capaci.
«Mi portò al Csm a parlare di armi e balistica. Ma poi non fui più richiamato perché osai spiegare che molti dei periti che i tribunali usavano come oracoli non erano altro che ciarlatani. Ciononostante questi asini hanno continuato a istruire i giovani magistrati e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ma guai a parlar male dei periti ai Pm: ti spianano. Pensi che uno di loro, utilizzato anche da un’università romana, è riuscito a trovare in un residuo di sparo tracce di promezio, elemento chimico non noto in natura, individuato solo al di fuori del sistema solare e prodotto in laboratorio per decadimento atomico in non più di 10 grammi».

Per quale motivo i pubblici ministeri scambiano i periti per oracoli?
«Ma è evidente! Perché i periti offrono ai Pm le risposte desiderate, gli forniscono le pezze d’appoggio per confermare le loro tesi preconcette. I Pm non tollerano un perito critico, lo vogliono disponibile a sostenere l’accusa a occhi chiusi. E siccome i periti sanno che per lavorare devono far contenti i Pm, si adeguano».

Ci sarà ben un organo che vigila sull’operato dei periti.
«Nient’affatto, in Italia manca totalmente un sistema di controllo. Quando entrai in magistratura, nel 1968, era in auge un perito che disponeva di un’unica referenza: aver recuperato un microscopio abbandonato dai nazisti in fuga durante la seconda guerra mondiale. Per ottenere l’inserimento nell’albo dei periti presso il tribunale basta essere iscritti a un ordine professionale. Per chi non ha titoli c’è sempre la possibilità di diventare perito estimatore, manco fossimo al Monte di pietà. Ci sono marescialli della Guardia di finanza che, una volta in pensione, ottengono dalla Camera di commercio il titolo di periti fiscali e con quello vanno a far danni nelle aule di giustizia».

Sono sconcertato.
«Anche lei può diventare perito: deve solo trovare un amico giudice che la nomini. I tribunali rigurgitano di tuttologi, i quali si vantano di potersi esprimere su qualsiasi materia, dalla grafologia alla dattiloscopia. Spesso non hanno neppure una laurea. Nel mondo anglosassone vi è una tale preoccupazione per la salvaguardia dei diritti dell’imputato che, se in un processo si scopre che un perito ha commesso un errore, scatta il controllo d’ufficio su tutte le sue perizie precedenti, fino a procedere all’eventuale revisione dei processi. In Italia periti che hanno preso cantonate clamorose continuano a essere chiamati da Pm recidivi e imperterriti, come se nulla fosse accaduto».

Può fare qualche caso concreto?
«Negli accertamenti sull’attentato a Falcone vennero ricostruiti in un poligono di tiro - con costi miliardari, parlo di lire - i 300 metri dell’autostrada di Capaci fatta saltare in aria da Cosa nostra, per scoprire ciò che un esperto già avrebbe potuto dire a vista con buona approssimazione e cioè il quantitativo di esplosivo usato. È chiaro che ai fini processuali poco importava che fossero 500 o 1.000 chili. Molto più interessante sarebbe stato individuare il tipo di esplosivo. Dopo aver costruito il tratto sperimentale di autostrada, ci si accorse che un manufatto recente aveva un comportamento del tutto diverso rispetto a un manufatto costruito oltre vent’anni prima. Conclusione: quattrini gettati al vento. Nel caso dell’aereo Itavia, inabissatosi vicino a Ustica nel 1980, gli esami chimici volti a ricercare tracce di esplosivi su reperti ripescati a una profondità di circa 3.500 metri vennero affidati a chimici dell’Università di Napoli, i quali in udienza dichiararono che tali analisi esulavano dalle loro competenze. Però in precedenza avevano riferito di aver trovato tracce di T4 e di Tnt in un sedile dell’aereo e questa perizia ebbe a influenzare tutte le successive pasticciate indagini, orientate a dimostrare che su quel volo era scoppiata una bomba. Vuole un altro esempio di imbecillità esplosiva?».

Prego.
Sono rassegnato a tutto.

«Per anni fior di magistrati hanno cercato di farci credere che il plastico impiegato nei più sanguinosi attentati attribuiti all’estrema destra, dal treno Italicus nel 1974 al rapido 904 nel 1984, era stato recuperato dal lago di Garda, precisamente da un’isoletta, Trimelone, davanti al litorale fra Malcesine e Torri del Benaco, militarizzata fin dal 1909 e adibita a santabarbara dai nazisti. Al processo per la strage di Bologna l’accusa finì nel ridicolo perché nessuno dei periti s’avvide che uno degli esplosivi, asseritamente contenuti nella valigia che provocò l’esplosione e che pareva fosse stato ripescato nel Benaco dai terroristi, era in realtà contenuto solo nei razzi del bazooka M20 da 88 millimetri di fabbricazione statunitense, entrato in servizio nel 1948. Un po’ dura dimostrare che lo avessero già i tedeschi nel 1945».

Ormai non ci si può più fidare neppure dell’esame del Dna, basti vedere la magra figura rimediata dagli inquirenti nel processo d’appello di Perugia per l’omicidio di Meredith Kercher.
«Si dice che questo esame presenti una probabilità d’errore su un miliardo. Falso. Da una ricerca svolta su un database dell’Arizona, contenente 65.000 campioni di Dna, sono saltate fuori ben 143 corrispondenze. Comunque era sufficiente vedere i filmati in cui uno degli investigatori sventolava trionfante il reggiseno della povera vittima per capire che sulla scena del delitto era intervenuta la famigerata squadra distruzione prove. A dimostrazione delle cautele usate, il poliziotto indossava i guanti di lattice. Restai sbigottito vedendo la scena al telegiornale. I guanti servono per non contaminare l’ambiente col Dna dell’operatore, ma non per manipolare una possibile prova, perché dopo due secondi che si usano sono già inquinati. Bisogna invece raccogliere ciascun reperto con una pinzetta sterile e monouso. I guanti non fanno altro che trasportare Dna presenti nell’ambiente dal primo reperto manipolato ai reperti successivi. E infatti adesso salta fuori che sul gancetto del reggipetto c’era il Dna anche della dottoressa Carla Vecchiotti, una delle perite che avrebbero dovuto isolare con certezza le eventuali impronte genetiche di Raffaele Sollecito e Amanda Knox. Non è andata meglio a Cogne».

Cioè?
«In altri tempi l’indagine sulla tragica fine del piccolo Samuele Lorenzi sarebbe stata chiusa in mezza giornata. Gli infiniti sopralluoghi hanno solo dimostrato che quelli precedenti non erano stati esaustivi. Il sopralluogo è un passaggio delicatissimo, che non consente errori. Gli accessi alla scena del delitto devono essere ripetuti il meno possibile perché ogni volta che una persona entra in un ambiente introduce qualche cosa e porta via altre cose. Ma il colmo dell’ignominia è stato toccato nel caso Marta Russo».

Si riferisce alle prove balistiche sul proiettile che uccise la studentessa nel cortile dell’Università La Sapienza di Roma?
«E non solo. S’è preteso di ricostruire la traiettoria della pallottola avendo a disposizione soltanto il foro d’ingresso del proiettile su un cranio che era in movimento e che quindi poteva rivolgersi in infinite direzioni. In tempi meno bui, sui libri di geometria del ginnasio non si studiava che per un punto passano infinite rette? Dopodiché sono andati a grattare il davanzale da cui sarebbe partito il colpo e hanno annunciato trionfanti: residui di polvere da sparo, ecco la prova! Peccato che si trattasse invece di una particella di ferodo per freni, di cui l’aria della capitale pullula a causa del traffico. La segretaria Gabriella Alletto è stata interrogata 13 volte con metodi polizieschi per farle confessare d’aver visto in quell’aula gli assistenti Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro. Uno che si comporta così, se non è un pubblico ministero, viene indagato per violenza privata. Un Pm non può usare tecniche da commissario di pubblica sicurezza, anche se era il metodo usato da Antonio Di Pietro, che infatti è un ex poliziotto».

Un sistema che ha fatto scuola.
«La galera come mezzo di pressione sui sospettati per estorcere confessioni. Le manette sono diventate un moderno strumento di tortura per acquisire prove che mancano e per costringere a parlare chi, per legge, avrebbe invece diritto a tacere».

Che cosa pensa delle intercettazioni telefoniche che finiscono sui giornali?
«Non serve una nuova legge per vietare la barbarie della loro indebita pubblicazione. Quella esistente è perfetta, perché ordina ai Pm di scremare le intercettazioni utili all’indagine e di distruggere le altre. Tutto ciò che non riguarda l’indagato va coperto da omissis in fase di trascrizione. Nessuno lo fa: troppa fatica. Ci vorrebbe una sanzione penale per i Pm. Ma cane non mangia cane, almeno in Italia. In Germania, invece, esiste uno specifico reato. Rechtsverdrehung, si chiama. È lo stravolgimento del diritto da parte del giudice».

Come mai la giustizia s’è ridotta così?
«Perché, anziché cercare la prova logica, preferisce le tesi fantasiose, precostituite. Le statistiche dimostrano invece che nella quasi totalità dei casi un delitto è banale e che è assurdo andare in cerca di soluzioni da romanzo giallo. Lei ricorderà senz’altro il rasoio di Occam, dal nome del filosofo medievale Guglielmo di Occam».

In un ragionamento tagliare tutto ciò che è inutile.
«Appunto.
Le regole logiche da allora non sono cambiate. Non vi è alcun motivo per complicare ciò che è semplice. Il “cui prodest?” è risolutivo nel 50 per cento dei delitti. Chi aveva interesse a uccidere? O è stato il marito, o è stata la moglie, o è stato l’amante, o è stato il maggiordomo, vedi assassinio dell’Olgiata, confessato dopo 20 anni dal cameriere filippino Manuel Winston. Poi servono i riscontri, ovvio. In molti casi la risposta più banale è che proprio non si può sapere chi sia l’autore di un crimine. Quindi è insensato volerlo trovare per forza schiaffando in prigione i sospettati».

Ma perché si commettono tanti errori nelle indagini?
«I giudici si affidano ai laboratori istituzionali e ne accettano in modo acritico i responsi. Nei rari casi in cui l’indagato può pagarsi un avvocato e un buon perito, l’esperienza dimostra che l’accertamento iniziale era sbagliato. I medici i loro errori li nascondono sottoterra, i giudici in galera. Paradigmatico resta il caso di Ettore Grandi, diplomatico in Thailandia, accusato nel 1938 d’aver ucciso la moglie che invece si era suicidata. Venne assolto nel 1951 dopo anni di galera e ben 18 perizie medico-legali inconcludenti».

E si ritorna alla conclamata inettitudine dei periti.
«L’indagato innocente avrebbe più vantaggi dall’essere giudicato in base al lancio di una monetina che in base a delle perizie. E le risparmio l’aneddotica sulla voracità dei periti».

No, no, non mi risparmi nulla.
«Vengono pagati per ogni singolo elemento esaminato. Ho visto un colonnello, incaricato di dire se 5.000 cartucce nuove fossero ancora utilizzabili dopo essere rimaste in un ambiente umido, considerare ognuna delle munizioni un reperto e chiedere 7.000 euro di compenso, che il Pm gli ha liquidato: non poteva spararne un caricatore? Ho visto un perito incaricato di accertare se mezzo container di kalashnikov nuovi, ancora imballati nella scatola di fabbrica, fossero proprio kalashnikov. I 700-800 fucili mitragliatori sono stati computati come altrettanti reperti. Parcella da centinaia di migliaia di euro. Per fortuna è stata bloccata prima del pagamento».

In che modo se ne esce?
«Nel Regno Unito vi è il Forensic sciences service, soggetto a controllo parlamentare, che raccoglie i maggiori esperti in ogni settore e fornisce inoltre assistenza scientifica a oltre 60 Stati esteri. Rivolgiamoci a quello. Dispone di sette laboratori e impiega 2.500 persone, 1.600 delle quali sono scienziati di riconosciuta autorità a livello mondiale».

E per le altre magagne?
«In Italia non esiste un testo che insegni come si conduce un interrogatorio. La regola fondamentale è che chi interroga non ponga mai domande che anticipino le risposte o che lascino intendere ciò che è noto al pubblico ministero o che forniscano all’arrestato dettagli sulle indagini. Guai se il magistrato fa una domanda lunga a cui l’inquisito deve rispondere con un sì o con un no. Una palese violazione di questa regola elementare s’è vista nel caso del delitto di Avetrana. Il primo interrogatorio di Michele Misseri non ha consentito di accertare un fico secco perché il Pm parlava molto più dello zio di Sarah Scazzi: bastava ascoltare gli scampoli di conversazione incredibilmente messi in onda dai telegiornali. Ci sarebbe molto da dire anche sulle autopsie».

Ci provi.
«È ormai routine leggere che dopo un’autopsia ne viene disposta una seconda, e poi una terza, quando non si riesumano addirittura le salme sepolte da anni. Ciò dimostra solamente che il primo medico legale non era all’altezza. Io andavo di persona ad assistere agli esami autoptici, spesso ho dovuto tenere ferma la testa del morto mentre l’anatomopatologo eseguiva la craniotomia. Oggi ci sono Pm che non hanno mai visto un cadavere in vita loro».

Ma in mezzo a questo mare di fanghiglia, lei com’è riuscito a fare il giudice per 42 anni, scusi?
«Mi consideri un pentito. E un corresponsabile. Anch’io ho abusato della carcerazione preventiva, ma l’ho fatto, se mai può essere un’attenuante, solo con i pregiudicati, mai con un cittadino perbene che rischiava di essere rovinato per sempre. Mi autoassolvo perché ho sempre lavorato per quattro. Almeno questo, tutti hanno dovuto riconoscerlo».

Non è stato roso dal dubbio d’aver condannato un innocente?
«Una volta sì. Mi ero convinto che un impiegato delle Poste avesse fatto da basista in una rapina. Mi fidai troppo degli investigatori e lo tenni dentro per quattro-cinque mesi. Fu prosciolto dal tribunale».

Gli chiese scusa?
«Non lo rividi più, sennò l’avrei fatto. Lo faccio adesso. Ma forse è già morto».

Intervistato sul Corriere della Sera da Indro Montanelli nel 1959, il giorno dopo essere andato in pensione, il presidente della Corte d’appello di Milano, Manlio Borrelli, padre dell’ex procuratore di Mani pulite, osservò che «in uno Stato bene ordinato, un giudice dovrebbe, in tutta la sua carriera e impegnandovi l’intera esistenza, studiare una causa sola e, dopo trenta o quarant’anni, concluderla con una dichiarazione d’incompetenza».
«In Germania o in Francia non si parla mai di giustizia.
Sa perché? Perché funziona bene. I magistrati sono oscuri funzionari dello Stato. Non fanno né gli eroi né gli agitatori di popolo. Nessuno conosce i loro nomi, nessuno li ha mai visti in faccia».

Si dice che il giudice non dev’essere solo imparziale: deve anche apparirlo. Si farebbe processare da un suo collega che arriva in tribunale con Il Fatto Quotidiano sotto braccio? Cito questa testata perché di trovarne uno che legga Il Giornale non m’è mai capitato.
«Ho smesso d’andare ai convegni di magistrati da quando, su 100 partecipanti, 80 si presentavano con La Repubblica e parlavano solo di politica. Tutti espertissimi di trame, nomine e carriere, tranne che di diritto».

Quanti sono i giudici italiani dai quali si lascerebbe processare serenamente?
«Non più del 20 per cento. Il che collima con le leggi sociologiche secondo cui gli incapaci rappresentano almeno l’80 per cento dell’umanità, come documenta Gianfranco Livraghi nel suo saggio Il potere della stupidità».

Perché ha aspettato il collocamento a riposo per denunciare tutto questo?
«A dire il vero l’ho sempre denunciato, fin dal 1970. Solo che potevo pubblicare i miei articoli unicamente sul mensile Diana Armi. Ha chiuso otto mesi fa».



http://www.ilgiornale.it/interni/e_giudice_si_tolse_toga_non_sopportavo_piu_lidiozia_troppi_colleghi/18-09-2011/articolo-id=546387-page=0-comments=1



82 commenti:

max cady ha detto...

bella intervista, avvocato.
mi domando se tu non possa prendere spunto per le tue indagini. voglio dire, una maniera un pochino piu' empirica, il Dott. diceva rasoio di Occam se non sbaglio no?
da un lato non mi scandalizza il comportamento dei magistrati, attenzione pero', cosi' lo dipinge il Dott., forse non ne poteva piu'. non stupisce perche', come abbiamo visto dai parlamentari, anche se figure "pulite", perche' mai non dovrebbero leggere repubblica? e' un problema non se leggessero libero? so che la mia e' una banalita', ma insisti sul rasoio di occam.
un post inspiegabilmente.."scientifico".

Anonimo ha detto...

IL blog è morto....le domande sono rimaste:

- Franceschetti ma perchè lei frequenta massoni e circoli fascisti ?
Chi va con lo zoppo....

- Perchè ospita Andretta il quale, uso ad un linguaggio presuntuoso e saccente, elogia senza ritegno, la propaganda satanista e pro-nwo di Elena Petrovna Blavatsky, la più grande sostenitrice delle Nazioni Unite (il governo modiale)?

- Oppure SOF che usa il blog per tenere seminari di esoterismo ( tra l'altro qualitativamente discutibili) ?

- Perchè consiglia alle persone di "cibarsi di aria" , grazie all'alimentazione pranica ?

- Perchè lilith ha cosi tanto potere da permettersi di insultare qualunque persona senza ritegno e senza venir mai censurata ?

- Perchè il suo libro costa 34 Euro ? ( 33 + Franceschetti ? )

Perchè tutte le persone che proponevano interessanti questioni come White Wolf, Dr Anthropos, MDD e altri (pochi , in vero) vengono ogni volta censurate o sepolte sotto quintali di spam , e mai meritano una sua diretta risposta ?

- Perchè non fa qualche conferenza nei centri sociali italiani ?


Cortesemente.

Anonimo ha detto...

Un articolo funzionale al giornale che lo ha pubblicato: dice una cosa che mi ha scioccato: in Italia ci sono gli incompetenti.
Strano pensavo ci fossero solo negli ospedali dove abitualmente i chirurghi dimenticano pinze nelle panze.
E' vero comunque che la magistratura meno si sente e meglio funziona, esattamente come la mafia.
Poi un podestà che frega il duce aiutando l' esercito nemico e' veramente un padre di cui andare fieri.
Giupeppe

Anonimo ha detto...

Caro Paolo,
in una Nazione Civile, quale la mitica Italia "Culla del Diritto", il Dottor Mori sarebbe almeno Ministro della Giustizia.
L'Italia del 2011, purtoppo non l'è.
Infatti Ministro è un collega del Dottor Mori che appartiene all'80% degli "altri" Magistrati citati nel post-intervista.
Ed i Sottosegretari del suddetto Ministro (ex-magistrato, rectius: Magistrato&politico), sono anche Costoro appartenenti all'80% di Magistrati&Politici (cioè: "prestati alla politica" che, però, godono sia dello stipendio di Magistrato che delle varie indennità riconosciute dall'attività politica).
Tale figura di Magistrato&Politico, purtoppo, non appartiene solo a Centro-Destra ma, è equamente diviso nei vari partiti politici (p.es.: Vitalone, Violante, Maritati, di Pietro, Mantovano, Papa, Palma e mi scuso se ne rammento qualcun'altro).
IL FATTO GRAVISSIMO è che tutti Costoro hanno avuto Ruoli di Governo nel Ministero della Giustizia che si sono succeduti da Vitalone ad oggi e, QUINDI CON DOLO, SONO RESPONSABILI DELLO STATO DI INGIUSTIZIA denunciato dal Dottor Mori.
CONCLUDO permettendomi di CANDIDARE il Dottor Mori al PRIMO Ministero della Giustizia dell'ITALIA Liberata.
Con affetto e stima,
Vito Antonio (un Avvocato della provincia italiana).

Anonimo ha detto...

...dov’è stato protagonista dei processi contro i terroristi sudtirolesi...

forse volevi scrivere patrioti sudtirolesi

sisi un altro fuffo al solito, propabilmente dunque un gliadiotto

già questa cosa me lo scredita

gli attentati dei patrioti sudtirolesi si contano sulle dita di una mano il resto lo ha ampiamente spiegato e mai è stato smentito il signor amos spiazzi, prove generali della successiva strategia della tensione degli anni '70.

http://archiviostorico.corriere.it/1992/gennaio/05/caso_Amplatz_avvisi_poliziotti_carabinieri_co_0_9201055053.shtml

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1996/03/03/questi-poveri-morti-hanno-salvato-mio.html

http://www.ladige.it/news/2008_lay_notizia_01.php?id_cat=4&id_news=49573

che fogna il vostro stato gente

max cady fanculizzati

l'irlanda agli irlandesi il tirolo ai tirolesi

Anonimo ha detto...

condivido, salvo l'esempio della magistratura anglosassone... negli USa sicuramente sono alle barbarie. I diritti dei poveracci sono calpestati sino dall'arresto. certo se uno é ricco allora tutti i confort possibili, compresa l'assoluzione ingiusta! Insomma il diritto é nato qua, smettiamo di prendere ad esempio un branco di bifolchi come gli anglosassoni.
p.s. la loro calma serafica non é self control, é rimbambimento senile precoce...

Anonimo ha detto...

<<<<<<<<<<<hai visto ieri sera la puntata di Mistero? Si parlava di una donna abusata da satanisti da bambina in inghilterra.

EDOARDO ha detto...

Avete visto la puntata di Mistero di ieri. Si parlava di un caso di abusi Satanisti su una bambina in Inghilterra.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

E io che credevo che i casi in italia
venivano risolti come CSI o altri
telefilm di FANTA-INDAGINI, che ingenuo che sono AAHHH AAAHHHH,
mi vien che ridere,che da piangere
ne o già troppo.

Anonimo ha detto...

Scusate se insisto ma l' intervista ha dei passaggi veramente demenziali: quando il giudice Mori parla della carcerazione preventiva, usata per ottenere confessioni,prima la condanna , poi pero' ammette di averne fatto uso ma solo con i pregiudicati.
Questo vuol dire che anche Mori ha messo i principi della carcerazione preventiva( pericolo di fuga , inquinamento delle prove, reiterazione del reato) sotto le scarpe, ma solo nei confronti dei cittadini di serie B, i pregiudicati appunto.
Giupeppe

Giorgio Andretta ha detto...

L'affermazione del già magistrato Edoardo Mori:"«Non più del 20 per cento. Il che collima con le leggi sociologiche secondo cui gli incapaci rappresentano almeno l’80 per cento dell’umanità, come documenta Gianfranco Livraghi nel suo saggio Il potere della stupidità», la ritengo approssimativa per difetto, ma probabilmente è giustificato perchè ha vissuto in un ambiente dove la scolarizzazione era al massimo livello.
In questo blog ed in tutti gli altri le proporzioni sono ancora più accentuate, ed i commenti sono a dimostrarlo.
Buona giornata.

luca ha detto...

In effetti la percentuale dell' 80%mi sembra riduttiva. La legge di Sturgeon è più affidabile : "il 90% di tutto è spazzatura".

Anonimo ha detto...

Scusi Franceschetti , ma anche lei lavora con Minzolini e Ferrara nella strenua difesa di Berlusconi dalla magistratura ?

No perchè questo articolo, assomiglia leggermente ad una devastante critica dell'operato dei PM....
che fa, segue la tendenza ?

La paga Silvio, per questo ?

Nel frattempo il blog è morto, non l'ha ucciso nessuno, è semplicemente morto di noia e disinformazione.

Le domande sono rimaste:

Franceschetti ma perchè lei frequenta massoni e circoli fascisti ?
Chi va con lo zoppo....

- Perchè ospita Andretta il quale, uso ad un linguaggio presuntuoso e saccente, elogia senza ritegno, la propaganda satanista e pro-nwo di Elena Petrovna Blavatsky, la più grande sostenitrice delle Nazioni Unite (il governo modiale)?

- Oppure SOF che usa il blog per tenere seminari di esoterismo ( tra l'altro qualitativamente discutibili) ?

- Perchè consiglia alle persone di "cibarsi di aria" , grazie all'alimentazione pranica ?

- Perchè lilith ha cosi tanto potere da permettersi di insultare qualunque persona senza ritegno e senza venir mai censurata ?

- Perchè il suo libro costa 34 Euro ? ( 33 + Franceschetti ? )

Perchè tutte le persone che proponevano interessanti questioni come White Wolf, Dr Anthropos, MDD e altri (pochi , in vero) sono ogni volta censurate o sepolte sotto quintali di spam , e mai meritano una sua diretta risposta ?

- Perchè non fa qualche conferenza nei centri sociali italiani ?

Cortesemente

Anonimo ha detto...

senza bisogno di vedere nei blog, basta farsi un giro per le strade e altro che 80 o 90 percento. Si sfiora il 100 secondo me

Paolo Franceschetti ha detto...

Rispondo alle domande insistenti dell'anonimo qui sopra sperando che poi la smetta.

1) perchè frequento massoni e fascisti? Perchè frequento tutti. In genere però evito di frequentare chi ragiona in termini di "massoni non massoni" fascisti o non fascisti ecc.

2) Ospito Andretta perchè ospito tutti. Compreso lei che è molto più stupido di andretta.

3) per sof vale la stessa risposta numero due a cui la rimando.

4) consiglio di cibarsi di aria perchè meglio l'aria del cibo del mc donalds.

5) lilith insulta chiunque, come molte altre persoe qui dentro.

6) Il mio libro costa 33 euro ma se lo acquista on line ne costa 24 se non erro, chiunque può chiederlo gratis, e si tratta di articoli che ho pubblicato su internet, quindi disponibili per tutti. Ad ogni modo ho ricevuto l'accredito dei guadagno da feltrinelli, 149 euro.

7) non ci sono persone che meritano o no una mia risposta. Spesso non rispondo perchè ho poco tempo, e non ho tempo neanche per elggere i commenti si figuri per rispondere.
Ho risposto anche alle sue domande idiote, quindi come vede non faccio discriminazioni.

8) perchè non faccio conferenze nei centri sociali? le ho fatte per rifondazione comunista, circoli arci, e chiunque me lo chieda. Se me lo chiederà un centro sociale ci andrò.

Anonimo ha detto...

Cos'ha, che non và , questo post ? :

Dove sono White Wolf, Grey Wolf, Dr Anthropos, MDD, Conte senza palazzo, Democrito e gli altri che hanno reso grande il blog ?

Perchè sono scomparsi tutti ?

Perchè sono rimasti solo Max Cady (che pena ....il classico psichiatra che ha bisogno di uno psichiatra...) e Andretta il quale non riesce proprio ad inchinarsi ad un linguaggio tale da essere compreso da tutti, ma deve sempre mostrare la sua bravura in semiotica, attraverso barocche e d'annunziane proposizioni dal sopore pomposo e incomprensibile ai più ?

Andretta le hanno mai detto che un vero intellettuale è colui che riesce a conformare il proprio linguaggio all'auditorium che ha davanti ?
Le sembra che in questo, come lo chiama lei, "ostello" ci siano professori di semiotica e filosofia del linguaggio ? Si studia Frege, secondo lei, in questo blog ?

Cortesemente

Anonimo ha detto...

<<<<<<<<<<<hai visto ieri sera la puntata di Mistero? Si parlava di una donna abusata da satanisti da bambina in inghilterra.

Anonimo ha detto...

Caro franceschetti ho dei seri problemi nel comprendere le sue risposte, non causati da un mio deficit , ma da una sua faziosa evasività sostanziale nelle risposte .

Mi lasci spiegare :

1) Se abbiamo appurato che rappresentanti dei poteri forti stanno muovendo la storia nella direzione di ordine mondiale satanista, e che hanno sempre finanziato guerre e dittature, usando esoterismo, religioni e gruppi eversivi di estrema destra, perchè anche lei và a farsi fare il lavaggio del cervello ?
Crede di essere immune alle tecniche di ipsnosi ?

2) Ripeto , perchè ospita una persona che elogia Blavatsky, Beasant, Alice Bailey ecc ... cioè le donne tra le fondatrice delle Nazioni Unite, ovvero il governo globale degli Illuminati ?
Persona alla quale gradirei non essere accostato ....

3)Lasciamo perdere SOF, che è meglio...

4)L'aria è sicuramente meglio del cibo del Mc donald , meglio ancora sarebbe un governo che permette a tutti di avere i soldi per sfamarsi con vero cibo fino a fine mese.

Consigliare alla gente di mangiare l'aria ricorda quella regina che davanti alla frase "Maestà ..il popolo chiede il pane " rispose "Dategli le Brioche"....

5)Lilith non fa come tutti.. e non subisce la stessa censura degli altri...questo è un FATTO: come si spiega ?

6)Ad alcune persone o domande scomode lei reagisce o con la censura o con il silenzio... anche questo è un fatto : come si spiega ?

7) Perchè degli ultimi miei due post ne ha pubblicato solo uno ? P.S. Il secondo l'ho già rimandato....

8)Ora che il blog è morto e sepolto come si sente ?


Cortesemente, mi perdonerà se le sue risposte non hanno soddisfatto la mia curiosità.

Pasquino ha detto...

i soldati inglesi venuti a liberare l’Italia??? sic! questa non la sapevo...devono essere i parenti di quelli che stanno "liberando" adesso la Libia...

Anonimo ha detto...

Paolo Franceschetti ha detto:

2) Ospito Andretta perchè ospito tutti. Compreso lei che è molto più stupido di andretta.

Dal che si evince che secondo Franceschetti Andretta è stupido. Anche se meno del commentatore anonimo cui si rivolge.

Tendo ad essere d'accordo con Franceschetti.

Anonimo ha detto...

Dott. Franceschetti, la leggo da tempo ma è la prima volta che scrivo. una domanda breve breve. Secondo Lei, l'ex pm che ha intervistato non vede o non vuol vedere i risvolti esoterici nei crimini che a Lei paiono tanto chiari? più sinteticamente, l'intervistato è colluso con gli ambienti stanico/massonici o è un altro inetto che non si accorge della loro esistenza?

Giorgio Andretta ha detto...

Egr. Paolo, le sono riconoscente per il grado di stupidità assegnatomi, non potevo aspettarmi apprezzamento migliore!

giovanni ha detto...

In Germania o in Francia non si parla mai di giustizia.
Sa perché? Perché funziona bene.


Forse eticamente siamo messi noi italiani peggio dei francesi e dei tedeschi?

Paolo Franceschetti ha detto...

Andretta, scusi ma non le ho dato dello stupido. Ho detto che quel tizio è più stupido di lei, il che è diverso. Ed era provocatorio perchè, a darle dello stupido era stato il tizio anonimo in questione. :-)
Anche perchè non la ritengo stupido. Strambo si. Ma stupido proprio no, anzi...

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo delle 17, 25... la prima delle sue ipotesi che ha fatto. :-) Senz'altro.

Paolo Franceschetti ha detto...

Rispondo ora al tipo che fa una marea di domande.
1) no non ritengo di essere immune.

2) io gradisco essere accostato più ad Andretta che alla maggior parte dei decerebrati che girano, ad esempio, nei tribunali, miei colleghi o magistrati.

Alle altre domande ho già risposto e se non le va bene la mia risposta, allora girerei le sue domande al grande capo Estiquaasi, alla trasmissione 610. Lui saprà darle le risposte che vuole.
A non volentieri rileggerla (per citare Andretta)

Anonimo ha detto...

No , Franceschetti questo non è vero.

Io NON penso che Andretta sia uno stupido e non l'ho mai detto....anzi..è molto più furbo di quello che mostra...

Ho solo criticato il suo modo di esprimersi, e le letture che consiglia, legga meglio.

E neanche ho insultato lei, ponendole delle domande, che tutto possono essere, tranne che idiote.

Non sono stupido neanche io, a differenza di quello che lei può pensare, e le sue risposte possono essere degli ottimi dribbling in una partita di champions league, ma in questa sede, vista la serietà degli argomenti sono quanto di più patetico si potesse sentire .

Preciso che sono le risposte ad essere patetiche e non lei... così
non può dire che la insulto.

La domanda alla fine è una sola :

Lei è in buona fede... oppure è parte dello staff della RR, degli Illuminati e NWO , come Jordan MAxwell, Acharia S. o David Icke ecc.... ????

Spero di essere stato abbastanza semplice (a buon intenditor...) da non essere frainteso e di avere una risposta vera alla mia domanda.


Cortesemente.

sirio.bianca ha detto...

Scusate l'intromissione :D ma stasera mi sto facendo una risata incredibile leggendo i commenti... Tutti un po' nervosetti? Benevolmente ovviamente...
Dai suvvia, che le cose vanno benissimo:
continuo a riconfermare che in Lombardia, dopo 2 giorni di pioggia, oggi era serenissimo e SENZA scie malefiche
che come dicevo qualche commento indietro il sistema sta implodendo.
che l'azienda dove lavoro è salva per miracolo (un default nel default è quasi scongiurato).
che le sigarette sono arrivate quasi a 5 euro e quindi, raggiunta quella cifra smetterò di regalare soldi allo stato.
che oggi la Merkel ha finalmente asserito che se cade l'euro cade l'europa (qualcuno si è accorto che l'europa è solo bce) :)
e per ultimo... bhà, scegliete voi

Era solo per portare una nota un po' più leggera :) Forza che ci aspettano tempi duri ;)
Ciao a tutti.

Anonimo ha detto...

Scusi se insisto...

Lei scrive:

1) "no non ritengo di essere immune".

Allora PERCHE' ci va ?

Se sa che in un tratto di mare ci sono i grandi squali , lei ci si tuffa ?

2) "io gradisco essere accostato più ad Andretta che alla maggior parte dei decerebrati che girano, ad esempio, nei tribunali, miei colleghi o magistrati".

Si rende conto che sembra di sentire parlare Alfano o la Carfagna o il"Papi" . ?

Domani dopo Minzolini e Ferrara vedremo anche lei ad aggredire la magistratura ?

Continuo con molta umiltà : mi occupo della lotta al nuovo ordine mondiale nazisionista da circa 25 anni.
Credo in Dio come matrice dell'universo, ma non in quello dei cattolici, nè di nessuna religione.

Sono fermamente convinto che lo scontro tra massoneria e chiesa cattolica sia assolutamente strumentale alla distruzione di quest'ultima (Apocalisse, 17:tutto)
e alla creazione di un'unica religione mondiale luciferina.

Penso che la New Age abbia il compito di presentare questa nuova religione della "nuova era" e farla accettare alle persone.

Quindi mi chiedo , questo blog, e la sua personale posizione è a favore o contraria al NWO ?

Perchè allora ospita persone che incoraggiano alla lettura della Blavatsky e a far propria la teosofia che è il massimo del satanismo (Iside svelata) ?

Perchè ci scrivono persone che elogiano Satana e tengono corsi di esoterismo, tra l'altro indegni di questo nome ?

Perchè lei non manda a quel paese queste persone ?

Perchè lei permette che nel suo blog, di apparente denuncia delle barbarie di questi decelebrati, scrivano degli invasati ?

Ad esempio le cito uno che scriveva:

"Io ho conosciuto satana e bla bla bla...."

Mi creda la seguo da quando ha aperto il blog , con molti nick diversi... e ho notato un drastico cambiamento nel suo stile...le ripeto: non è che le hanno fatto il lavaggio del cervello e lei non se n'è manco accorto ?

Legga questo lo faccia per sè stesso, con attenzione, mi scriva se trova delle similitudini con la sua esperienza:

http://forum.cosenascoste.com/religioni-misteri/42932-tecniche-di-persuasione-e-lavaggio-mentale.html

Concludendo , spero di rileggerla.

Cortesemente.

Anonimo ha detto...

@ Anonimo del 20 settembre 2011 14:47

Lascia perdere... è tempo perso. Ogni tanto ci ricasco anch'io e ricevo le stesse risposte date a te.
Come diceva il Sommo Poeta (qui molto apprezzato eheheh) non ragioniam di lor, ma guarda e passa.
Questo blog ormai ha fatto il suo tempo.

Anonimo ha detto...

Ai tirolesi il viagra.....

Anonimo ha detto...

Premetto che sappiamo ancora poco di questa tecnica, dato che ce ne siamo avvicinati da poco tempo.
Comunque ti rispondo partendo dall'esperienza diretta di Paolo.
Lui ha iniziato qualche mese fa a guardare il sole proprio per migliorare la vista.
Conosceva già l'alimentazione pranica, però iniziò a guardare il sole solo per migliorare la vista.
Ha iniziato guardandolo per due minuti, poi aumentando via via sempre di più, fino ad arrivare a circa mezz'ora.
Lo guarda all'alba o al tramonto, quindi quando il sole non è alto e si riesce a guardarlo.
Lo guarda ad occhi aperti, fissandolo direttamente.
Però tieni presente che questa è solo la sua esperienza e quindi non va presa come una teoria generale valida per tutti.

Quindi lui punta il sole con gli occhi, e la retina?
No dai... :-)

Paolo Franceschetti ha detto...

Rispondo brevemente.
Se mi hanno fatto il lavaggio del cervello e non me ne sono accorto pazienza. Tanto, non accorgendomene, non posso preoccuparmi di un fenomeno che non percepisco. Lei si preoccupi per lei, e se si accorge che io sono stato soggetto a lavaggio del cervello non venga piu in questo blog.

Quanto alla domanda se io sono entrato nella Rosa Rossa o nella massoneria mi pare veramente demenziale. Ma le pare che se fossi entrato a far parte dei disinformatori volontari lo direi a lei? Mah.

Le do questo consiglio. legga tutto quello che viene scritto, e ascolti tutti, da Emilio Fede, a Totò Riina, dal Dalai Lama al Papa, da Travaglio a Mario Spezi, e si faccia un'opinione personale, e si preoccupi poco di quello che fanno gli altri.
Si preoccupi invece di quello fa lei, che è molto più importante.

Giorgio Andretta ha detto...

Le riconosco il merito, Paolo, di offrire ospitalità a chiunque, ma, ricevendo il suo scambio con persone che custodiscono evidenti alterazioni patologiche, immediatamente la valenza cambia segno, assumendo quello opposto.
Come può continuare a dialogare con chi confonde la semiotica con la semantica?
Indice di totale aconoscenza dei più rudimentali inizi dell'architettura lessicale.
Nel suo blog, Avvocato, come il personaggio in questione, ce ne sono altri che mi attribuiscono la paternità di dichiarazioni ed affermazioni da me mai rilasciate.
Devo perciò concludere che la stupidità, come un virus, serpeggia nel suo albergo e ci si debba, per immunizzarsi, fornirsi di apposito depressore?
Se mi permette, non per mancanza di etica ma per pragmatica lei deve soprassedere nel dedicare sue preziose energie a tali individui ed, eventualmente, destinarle a maggior profitto e lustro.
In attesa di leggerla.

Anonimo ha detto...

nell'articolo si dovrebbe sostituire la parola "stupido" con "massone". in quanto i massoni sono finti stupidi.

Anonimo ha detto...

Bravo Paolo, hai centrato il punto! Tutti stanno a preoccuparsi di ciò che fanno o dicono gli altri invece di osservare se stessi.
Sempre sto cazzo di ego che non molla.
Spero vivamente in un 2012 catastrofico, non se ne può più, ci vuole un po' di "pulizia".
un abbraccio
Silvia

Painburn ha detto...

salve,

volevo approfittare dell'ultimo commento di Franceschetti x pubblicizzare l'uscita del mio libro che parla proprio di questo:

Titolo:Contro Tutto

Autore:Painburn

edizioni eracle:

ecco il link:

http://www.eraclesrl.it/index.php?page=shop.product_details&category_id=14&flypage=flypage.tpl&product_id=58&option=com_virtuemart&Itemid=53&vmcchk=1&Itemid=53



Spero che i padroni di casa non la prendando come cosa sgradita.
Saluti!

Anonimo ha detto...

Insisto, mi perdoni:

"Se mi hanno fatto il lavaggio del cervello e non me ne sono accorto pazienza. Tanto, non accorgendomene, non posso preoccuparmi di un fenomeno che non percepisco."

Ma che dice ??!!? , E' sicuro di ciò che afferma ?? Si rende conto di sprofondare nell'assurdo ?

e continua:

"Le do questo consiglio. legga tutto quello che viene scritto, e ascolti tutti, da Emilio Fede, a Totò Riina, dal Dalai Lama al Papa, da Travaglio a Mario Spezi, e si faccia un'opinione personale"

Questo già lo faccio, ma non vado a casa di Emilio o di Riina o dei fasci o nelle logge, e poi quando ho capito da che parte sta una persona, che la leggo a fare ??!!!!

Lei guarda il tg4 tutti i giorni , per caso ?


Andretta, non faccia il furbo:

"Le risponderò quando avrà fatto sua la teosofia della Blavatsky"...

questo l'ha scritto lei.


Ancora Franceschetti:

"Quanto alla domanda se io sono entrato nella Rosa Rossa o nella massoneria mi pare veramente demenziale. Ma le pare che se fossi entrato a far parte dei disinformatori volontari lo direi a lei" ?

No appunto, questa risposta è la classica conferma alla mia domanda.
Altrimenti avrebbe risposto in altro modo.

Cortesemente.

Anonimo ha detto...

Silvia, ti faccio presente che nella "pulizia" del mondo che tanto auspichi, sarai tra i primi ad essere spazzata via , o appartieni forse all' elité ?

(allucinante....come un cervello possa dire certe cose.)

Inoltre il motto: "pensa a te e alla famiglia , cosa te ne frega degli altri" è una frase e l'idea di David Rockfeller.

Cortesemente.

Anonimo ha detto...

Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro son lupi rapaci. Voi li riconoscerete dai loro frutti. Si colgon forse delle uve dalle spine, o dei fichi dai triboli? Così, ogni albero buono fa frutti buoni; ma l’albero cattivo fa frutti cattivi. Un albero buono non può far frutti cattivi, né un albero cattivo far frutti buoni. Ogni albero che non fa buon frutto, è tagliato e gettato nel fuoco. Voi li riconoscerete dunque dai loro frutti.

Anonimo ha detto...

Ma si dai, pensa a te, ci sei solo te.
Che te ne frega se riduciamo del 90% la popolazione mondiale ?
Che te ne frega se scoppia una guerra termonucleare globale ?
Che te ne frega se avveleniamo tutti con le scie chimiche, che te ne frega se mettiamo un microchip al resto dei sopravvissuti ?

Che te ne frega se sulla terra nessuno sarà più libero ?

Che te ne frega se mangerai solo cibo OGM ?
Puoi sempre mangiare l'aria.

Pensa a te al tuo piacere alla tua evoluzione, che ti importa del resto ?
Che te ne frega di essere ingannato ?

Se ubbidirai sarai salvo.

Che te ne frega della distruzione della natura e delle culture ?
Che te ne frega degli omicidi rituali, finchè non è tua figla ?

Che te ne frega se ti fanno il lavaggio del cervello ?

Me ne frego, rispose il fascista.

A me frega , dico io.

E dovrebbe essere cosi per ogni persona dotata di buon senso e in buona fede.

Cortesemente.

Anonimo ha detto...

scusi sig. Andretta ma è lei la persona nella foto?


link:
http://www.abovecategorynews.com/2008/07/ac-italy-trip-part-1.html

la ringrazio in anticipo

nicola80

Mario Salvemini ha detto...

Paolo, scusa sai, e mi riferisco alle risposte che hai dato all'altro utente, ma sei maleducato a trattare i commentatori in questa maniera.

Sono un lettore che desidererebbe confrontarsi e non sentire la lezioncina di uno che dispensa gli altri sul da farsi con tono supponente ed altezzoso...
Io non dico che sei entrato in massoneria, figurati, dopo tutto quello che hai detto in passato su di essa, ma rispondere a modo ai propri lettori è il minimo indice di rispetto.
Sei troppo inutilmente incazzoso quando ti vengono mosse critiche o semplicemente chieste domande...
Un tempo eri più sereno e simpatico, facevi battute, avevi un altro piglio.
Ora se uno osa chiederti qualcosa, tu rispondi di andare altrove, di non leggere il blog.
Ma che risposte sono, un pò di educazione non guasterebbe.

Capisco che forse stai passando un travaglio individuale enorme, ci sono state novità nella tua vita che ti fanno essere così teso ed irritabile?
E non parlo di un'eventuale entrata in loggia, ma nella tua vita personale.
Non ti farà male la dieta base di prana?

Mi illumino d'immenso ha detto...

Effettivamente, però, il blog ha perso il contributo saliente di persone come White Wolf, Grey Wolf e Dr Anthropos.
Quando mi limitavo a leggere i loro contributi e non intervenivo mai, ho notato che venivano investiti dalla solita marea distintiva di post diffamatori, la stessa che mi ha colpito personalmente quando esponevo le considerazioni sui Rosacroce e i loro arbitrari legami di sangue rosso, rosso sangue, con le discendenze ebraiche...per non parlare del "principio femminile" che solo i bambini rimasti bloccati nella fase anale non riescono a riconoscere come appartenente a sua "maestà, specchio specchio delle mie brame chi è la più folle del reame? Satana...dicono i massoni con un bel coro dell'antoniano".

Certo, esseri presi di mira dai più pregiati esemplari della razza satan-sapiens sarà pure ineludibile, ma alla fine, la gente si rompe i coglioni e lascia che gli stessi, "coglioni", restino a chiedersi: ma chi sarà mai questo Sig. Andretta?? sarà mica uno di qualche Ministero italiano che ha tutti i poster della Madame...che non è la juventus, ma la Blavatsky...!!???

Un altro della serie: "Homo est Deus", e...ad majora, certo, certo

Mi illumino d'immenso ha detto...

x SILVIA

Silvia, a proposito del 2012, in mezzo alle pubblicazioni più inutili e stravaganti, lo hai letto "quello" di Enzo Braschi..."2012, l'Anno del contatto" ???

E' un passo avanti agli altri. Non fa catastrofismi solo per utilizzare effetti speciali ma si esprime con analisi ampie che conducono direttamente al "quinto mondo", quello di cui tu speri di fare parte (suppongo).

Se lo trovi al supermercato perchè non lo prendi, non ti preoccupare che non lo trovi nel reparto delle cipolle (non fa piangere, non terrorizza, tranquilla...).

I miei Omaggi

Mi illumino d'immenso ha detto...

x ANONIMO delle 8 domande:

Anche la Carlizzi era... avvicinata da massoni ed esoteristi...anche di un certo livello.
Cosa significa?? che era massonA??
Che vendeva "fiori di Bach"??
O forse, che c'aveva preso, come avrebbe detto lei stessa??

Mi pare che lo stesso Newton sosteneva che....

Anonimo ha detto...

@ Mario salvemini

Veramente il maleducato ed arrogante e` quell'altro utente anonimo che dice a franceschetti dove fare le sue conferenze,chi deve frequentare e a quale ideologia dovrebbe appartenere.
Io che ho sempre votato comunista(non lo faro` mai piu`,cioe` non votero` ne a destra ne a sinistra)non mi sono mai permesso di non tollerare le idee delle latre persone.
Onestamente penso che di gente cosi1 non se ne puo piu`,di gente che sta ancora a parlare di ideologie politiche,di chi guarda in tv.
Ma chi se ne frega piu` di queste cose vecchie e che ti fanno solo odiare il prossimo?

Anonimo insonne

Anonimo ha detto...

a chi l'ha visto parlano di questo caso. http://corrieredelveneto.corriere.it/veneziamestre/notizie/cronaca/2011/7-settembre-2011/lucia-giallo-due-mesi-ora-indaga-anche-l-interpol-1901465537087.shtml

la Sciarelli ha presentato il caso così: "è uscita per raggiungere la fermata dell' autobus che distava solo 166 passi da casa" !!!

dR Anthropos ha detto...

Dr Anthropos c'è !!! ... è l'anonimo delle 8 domande....

Manca la risposta all'ultima :

Franceschetti , ora che il blog è morto e sepolto, come si sente ?
Non era quello che voleva ?

m'Illumino d'immenso: concordo con lei che la Carlizzi era avvicinata...
...il problema qua è Franceschetti che si avvicina a loro... e addirittura se lo metti in guardia sul fatto che può essere sottoposto a lavaggio del cervello risponde che non gliene frega niente e se non ne è cosciente ..beh meglio ancora!!!

Andretta è un fan accanito di Blavatsky, Bailey, Beasant (la madre del femminismo, meno male che era ginofobico, dice lui) Rudolf Steiner e l'antroposofia, che tra tutti è l'unico che si è distaccato della Lucis Trust, e a cui si devono (più alla moglie in realtà) scoperte di metodi terapeutici come l'euritmia...
Probabilmente Andretta è anche fan di Aleister Crowley, Gerard Massey di Churchward, o di Albert Pike..

Possiede una notevole cultura linguistica, superata unicamente dalla sua spocchia secolare.
Il suo scopo è sempre stato quello di introdurre la censura ai commenti, o la registrazione forzata per commentare...

Per quanto riguarda lo spam che ha sepolto e fatto fuggire le migliori menti del blog.... beh c'è da chiedersi ,
chi lo faceva veramente ?
forse gli unici rimasti ?

A presto

dR Anthropos

dR Anthropos ha detto...

Vorrei precisare che non sono comunista.

Dovremmo poi ulteriormente distinguere il comunismo sovietico con il materialismo storico di Marx.

Nei centri sociali ci sono più anarchici che comunisti. E sopratutto ci sono cittadini e abitanti dei quartieri.

I fascisti sono da odiare... non c'è molto altro da dire. A maggior ragione se sono ricchi e borghesi, perchè a quel punto, stai sicuro che sono anche massoni. (es. G. Saya).

L'antifascismo è un valore FONDANTE la costituzione italiana.

L'eversione reazionaria è di destra, e non pensate che nel 2011 non esistono più destra e sinistra, e ideologie, perchè in realtà in questo paese si aggirano "fieri fascisti" travestiti da moderati, leghisti, cattolici, e quant'altro.
Le ideologie in sè non sono negative perchè dove non esistono ideologie la tirannide affonda le radici.
Il conformismo capitalistico borghese oggi vuole dirvi che le ideologie sono superate e dividono, mentre perpetra la propria perversa ideologia del "dividi et impera"

Non fatevi fregare.

A presto

dR Anthropos

Anonimo ha detto...

Amen

Giorgio Andretta ha detto...

Egr. nicola80, non sono io quello della foto ma un mio omonimo, anche più giovane del sottoscritto come incarnazione, soddisfatto?


Da quando, Paolo, va in giro armato di pistola che regolarmente punta alla tempia degl'internauti costringendoli a frequentare il suo blog?
Non c'era libertà, almeno sul web, di partecipare ai consessi che più ci aggradano?
Come mai che nel suo albergo sono ospitati commenti che negano ciò?
Sono forse state le sue ultime frequentazioni di circoli "massonici" e "fascisti" che l'hanno circuito ed indotto ad adottare tali metodi?
La ringrazio anticipatamente se mi riterrà degno di risposta.

Anonimo ha detto...

Ciao sig.Paolo,frequento il tuo blog da un paio d'anni, e STAI FACCENDO UN OTTIMO LAVORO!!!!
L'ottimo lavoro lo stai faccendo anche nel sopportare tutti sti commenti INUTILI!anche offensivi!
GRAZIE Paolo se puoi continua così che ci sono persone che ti leggono volentieri anche se non concordano con te!

Aiutante del maestro di grammatica ha detto...

FaCCendo? Ah Ah Ah Ah Ah!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

@ Anonimo 19/9. 16:03 MA PERCHE' NON LA SMETTI CON QUESTA TUA INFANTILE E SCIOCCA MANIERA DI PORTI E DI FARE "DOMANDINE".....TACI E.....VAI A LETTO !!! Lilith

Anonimo ha detto...

@ ANONIMO che ha la FACCIA di TOLLA di firmarsi con l' inappropriatissimo, "CORTESEMENTE". Nello stile OSSESSIVO e FRENATICO, nel messaggio MISOGINO e nella palese INVIDIA, riconosco la solita coppia di psicolabili !! Costoro non sono LIBERI pensatori ma bensì "di parte" ( chiesa viva ). Utilizzano decine di NICK diversi con l' illusione di rafforzare la chiesa cattolica che si cela sotto vesti nuove per recuperare "le pecorelle smarrite". I loro già sparpagliati, velleitari e astrusi commenti; in più alterati da un INFANTILISMO DEMENZIALE sono, in definitiva, assolutamente INUTILI e IMPRODUTTIVI ma dimostrano lo "SPESSORE" dei soggetti in questione. Lilith

Anonimo ha detto...

M'illumino d'immenso ha scritto:

"Anche la Carlizzi era... avvicinata da massoni ed esoteristi.."

Franceschetti , si è mai posto il dubbio che avvicinare una persona considerata scomoda e impicciona, conquistarne la fiducia con delle indiscrezioni, far finta di essere dei fuorisciti o collaboratori di chi cerca la verità, sia il modo migliore per avvelenare lentamente tale persona, con sostanze tossiche nel cibo, nell'acqua o in qualsivoglia pietanza o bevanda o piuttosto soffiando polveri tossiche su di essa, senza che se ne accorga; ha mai pensato che questo può provocare un tumore, molto più di un rito magico ?

E se fosse questo, ciò che è successo a Gabriella ?

E se stesse per succedere a lei, le importerebbe ?

Cortesemente

Anonimo ha detto...

Mario Salvemini. Malgrado più IPOCRITAMENTE educato, e nel sarcasmo "bambinesco"....ti riveli !! MI SA TANTO CHE FAI PARTE DELLA BANDA DI QUEI MEGALOMANI SOFFERENTI di "INFANTILOIDISMO DEMENZIALE" ?!?! E farvi fare una "VISITINA"....pensate sarebbe una cattiva idea ?!?!? Lilith

Anonimo ha detto...

Scommetto che,tra quelli che denigrano la BLAVATSKY non ce n'è uno che conosca la sua storia o abbia letto un'intera sua pagina, e per giunta senza prevenzione,o che possa avere l'intelligenza necessaria per coglierne il pensiero così profondo.La si associa incorrettamente a Bailey,Beasant,ecc.LEI era,in realtà,così libera,autonoma e indipandente intellettualmente che..........venne uccisa. ZARA

Anonimo ha detto...

@ILLUMINO e l'Anonimo che si sono subito infervorati per quanto da me scritto sul 2012....era una battuta! Non appartengo a nessuna elìte e non sono nemmeno ILLUMINATA, ergo non sarei in alcun modo privilegiata, non so cosa (e se) succederà qualcosa nel 2012 ma ritengo che NOI esseri umani avremmo bisogno di una bella resettata. La maggior parte dei commenti inseriti in questo blog offrono un chiaro esempio della mancanza di rispetto, comprensione e collaborazione che vige sul pianeta.
Ah dimenticavo, non sono nemmeno una MAGA, quindi non abbiate paura per il 2012, io di sicuro non provocherò terremoti o cadute di meteoriti ma per quanto concerne Nibiru non garantisco, parlatene con Sitchin.
A buon rendere!
Silvia

Anonimo ha detto...

Care donne.... la Blavatsky scrive testualmente delle grandissime cazzate...anche su Iside, senza citare alcuna argomentazione seria e scientifica di ciò che afferma... leggete ad esempio Isis Unveiled, e provate a cercare conferma scientifiche delle dichiarazioni che ella rilascia, da parte di storici delle religioni, di storia antica ecc...

Guardate questo (è in inglese ma se cercate, c'è anche sottotitolato):

http://www.youtube.com/watch?v=gDD5JQbcMcc


In secondo passo, Helena non viene accostata a Bailey e Beasant in moodo casuale, esse erano le sue allieve, le sue amanti, le sue seguaci.

La vita di madame è quella di una ricca aristocratica russa che ha girato il mondo al fine di corrompere e rovesciare i valori delle scienze e delle religioni orientali, al pari di Aleister Crowley (ricco aristocratico inglese, membro dell M15, mago...).

Adesso vi farò incazzare care...
Il femminismo in realtà , nelle pratiche, in Occidente, ha fatto si che la donna incarnasse esattamente la visione che il maschio ha di essa: troia e stupida.

Guardate il vostro corpo venduto come merce, e se volete chiamarla emancipazione ...beh fate voi.

Quelle donne , di cui voi forse non avete compreso le idee e lo spirito sono tra le fondatrici e tra le più grandi sostenitrici delle Nazioni Unite, ovvero del governo mondiale del Nuovo Ordine Mondiale.

Blavatsky ,Crowley, Massey,Beasant, Alice Bailey sono la componente spiritule del Nuovo Ordine Mondiale, al pari delle multinazionali assassine, la globalizzazione e il libero mercato, che ne rappresentano la componente economica.

Quindi se a voi piacciono Blavatsky e company allora vi piace anche la Rosa Rossa, gli Illuminati, Il Nuovo Ordine Mondiale.

Poichè essi seguono la filosofia di Madame H.P. Blavatsky e le Nazioni Unite sono sempre loro.

E' Tempo di scegliere da che parte stare, nell' unica vera guerra :

Essi Vs Umanità

Voi da che pare state ?


Cortesemente

Mi illumino d'immenso ha detto...

X Silvia

Ma quale..."infervorati"!!!??
Hai frainteso. Ti ho dato un suggerimento bibliografico sul 2012, attinente al tuo post precedente.
Non c'era nessun attacco personale.
Mahhh!!!

Anna ha detto...

In effetti il femminismo e' e resta un'immane sciocchezza, un movimento ideato e voluto da donne incattivite e frustrate che evidentemente non erano capaci di instaurare un rapporto paritario con gli uomini basato sull'amore e sul rispetto reciproco. Denigrare, sminuire l'uomo per rivendicare il fatto di essere donna, in verita' rende la donna una donnetta isterica che non vale granche', e poi femmine si definiscono nel regno animale, donna e' qualcosa di piu', almeno per come vivo io il mio essere donna.

Peccato che nessuno invece abbia mai avuto l'idea di fondare il movimento del Personismo, ovvero la Persona prima di tutto, al di la' delle menate sul sesso biologico e la divisione rigida uomo-donna.

Non ci rendiamo conto di quanto siamo limitati, ottusi e arrabbiati col mondo, a punto che facciamo pagare al mondo le nostre miserie interiori.

Una donna che al giorno d'oggi abbia ancora il coraggio di definirsi femminista poi non dovrebbe lamentarsi se verra' trattata esattamente come lei tratta una porzione del genere umano. Posto che la tanto sbandierata solidarieta' femminile e' pura fantasia, specie tra le femministe, ma in generale tra donne.

Per carita', andiamo oltre 'sta robetta, che i tempi stanno cambiando e parecchio in fretta.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

BRAVA ANNA:
Infatti io sono x una,
SOCIETÀ OLO-QUANTICA.

Anonimo ha detto...

UN UOMO STRAORDINARIO QUESTO GIUDICE !!! Lilith

Anonimo ha detto...

@ Cortesemente ma falsamente. Visto che ti permetti di insultare le donne, definendole "TROIE e STUPIDE"; e ti permetti, inoltre, di MENTIRE SPUDORATAMENTE SULLA VITA DELLA BLAVATSKY, inventandoti di sana pianta la storia della sua vita di cui, solo dopo il commento di ZARA, sei andato a documentarti su qualche sito di dementi tuoi pari. Tu, INUTILE sciocco, hai cercato di cucirle addosso, adattandola all' odio che ti ispirano le donne INTELLIGENTI, tutta la tua pochezza, ipotizzando addirittura una relazione sessuale con le sue compagne.....DI FATTO, ASSOLUTAMENTE INESISTENTE. Ebbene, visto tutto ciò, ti dirò ESATTAMENTE cosa penso dei MISOGINI, PSICOPATICI, MEGALOMANI con INCONTROLLATE tendenze CRIMINALI come quelle che tu manifesti. Tu, e i tuoi INSOSTENIBILI concetti, che hanno origine nell' INVIDIA delle donne, del FEMMINEO e della DEA MADRE o ISIDE, che per certo, NON hanno DUBBI sulla loro maternità, sia divina che terrena; ti MANGI il FEGATO all' idea che la vostra paternità-deità sia così INCONSISTENTE da necessitare un test di paternità per confermare che il pupo e vostro; e che nella mancanza del quale avete schiavizzato le donne ed il mondo intero rendendolo corrotto , volgare e schifoso, e questo SI, a VOSTRA IMMAGINE E SOMIGLIANZA. Tu sei un povero MASCHIETTO che INTIMAMENTE si sente INFERIORE e anela ad essere donna per realizzare la sua omosessualità latente. SEI VECCHIO e DECREPITO come le tue idee. E QUASI MORTO. Lilith

Anonimo ha detto...

@ Anna. Il fatto che tu abbia conosciuto delle femministe stupide o che volessero giustificare il loro odio verso i maschi o il loro lesbicismo, NON FA TESTO !! posso averne conosciute anche io...e allora, cosa facciamo....GENERALIZZIAMO !!! Quando critichi il movimento femminista critichi, oltre le donne che non lo meritano, anche gli uomini ( i più evoluti tra loro furono quelli che vi parteciparono ). Quando critichi le donne ed il movimento femminista che ti permette, oggi: di fare un aborto, di divorziare, di votare e scopare, se vuoi e con chi vuoi; ricordati che è grazie al M.F. che questi diritti, che erano già nostri, sono ritornati in nostro possesso, dopo TRE MILA LUNGHISSIMI ANNI trascorsi in schiavitù; ammogliate, dodicenni, a viscidi ottantenni, e non dimenticare: la lapidazione, l' asportazione della clitoride ( in voga, anche in occidente, fino a cento anni fa ), l' inquisizione e le cinture di castità. Quando critichi le donne, appoggiando i discorsi di qualche demenziale misogino, ti poni al suo livello e dimostri soltanto una tendenza masochista che fa poco onore alle "SANE E VERE DONNE". Lilith

Anonimo ha detto...

@ Silvia. come te lo pensano....auspicano.....in molti; quelli che ti hanno attaccati, per primi....ma hanno trasferito su di te la loro CATTIVA COSCIENZA. Mentre tu, nel dirlo, dimostri solamente un moto sincero di indignazione nei riguardi di una moltitudine di pecore scicche e beate del loro stato di servilismo; e un' insofferenza e stanchezza, più che giustificate, per la realtà di merda in cui ci troviamo a vivere. Lilith

Anna ha detto...

Hai un'idea di societa' che non e' la mia Lilith, punto. Tu ti batti per una societa' dove ci sia liberta' FISICA di fare cio' che si vuole, io per una societa' dove nessuno abbia piu' bisogno di desiderare niente, perche' e' talmente evoluta da essere gia' libera nello spirito, e di conseguenza nel corpo. Dove concetti vecchi e polverosi come sesso con chi vuoi, matrimonio, divorzio, schiavitu', gerarchie, aborto, uomo, donna, e mille altri termini ormai privi di senso, scompaiano definitivamente dalla faccia della Terra, rimpiazzati da un unico concetto: ognuno segue il cuore, e applica le regole dell'amore universale per riunire cio' che va riunito. Basta dualismo !!

Anonimo ha detto...

Scusa Lilith, ma tu a parte offendere, che argomentazioni hai ?

Punto primo, io non sono misogino ne ginofobico, nè tantomeno cattolico o psicopatico.

Ho una bellissima donna con cui coltivo una splendida relazione, cosa forse, che a te manca da troppo tempo.

Non capisco da quale parte del mio discorso io sarei misogino.

Leggi meglio. Io non ho detto che le donne sono troie e stupide , ma ho detto che in Occidente le donne, per avere la parità hanno cominciato ad assumere la sessualiità di un uomo e questo, lungi dal renderle migliori e veramente emancipate, ha fatto loro incarnare lo stereotipo che il maschio ha di esse.

Prima di infervorarti, impara a leggere , perfavore.

Secondo me, il femminismo ha fatto male alla donna; posso dirlo senza essere accusato di misoginia, o psicosi o altro ?

Cara Lilth , Mi ricordi i Sionisti che se parli dei crimini di Israele, ti accusano di essere antisemita e nazista.

Non dire che mento sulla Blavatsky, e non pensare che tutti hanno bisogno di Internet, per fare ricerche , perchè gli Illuminati e le Nazioni UNite seguono ardentemente la filosofia della Blavatsky.

Tu questo lo hai compreso ?

Blavatsky = Nuovo Ordine Mondiale.

A te piace l'idea ?

Leggi cosa dice la Blavatsky:
propaganda satanista e basta.


Nessuno può negarlo.

A parte Lilith, la folle.

Corteesemente.

Mi illumino d'immenso ha detto...

x ANNA

Anna, il problema del "femminismo" è di livello superiore...è stato soppresso dalle autorità sataniche del mondo il lato "femminile" dell'uomo (in senso lato), in modo da impedire che l'anima possa ricollegarsi alla mente attraverso l'intuizione e i sentimenti.
Bene fai ad evidenziare i limiti del cosiddetto "movimento di emancipazione femminile" che ha riportato sul piano "visibile", quello sociale, la rivendicazione di qualcosa, che, nella sua natura, non è di ordine "umano" (ruolo sociale, status, privilegi, ecc...roba che nulla ha a che vedere con lo spirituale).

Le donne comuni non comprendono, per loro limiti evolutivi (da te ben esposti) che si tratta di un problema di altro genere.
La massoneria ha cercato sempre di riportare in auge il "femminino", ma naturalmente, lo fa con strumenti altrettanto satanici, quindi rappresenta il secondo polo di riferimento della società (l'ombra, l'oscurità, il polo "negativo", ecc.) che fa il paio con il primo, esercitato in maniera massiva dall'autorità ecclesiastica.

Che pena vedere tutte queste donne che si battono in nome di una presunta "libertà" mostrando un'incredibile aggressività ben peggiore di quella da sempre esercitata da stupidi uomini.
Gli "Illuminati" esultano nel vedere che la loro strategia ha avuto pieno successo, purtroppo...

Mi illumino d'immenso ha detto...

x ANONIMO che scrive sul femminismo e sulla Blavatsky

Se sei tu il Dr.Anthropos perchè ora usi un nick anonimo??
Scrivi cose sacrosante sulla Blavatsky e sul femminismo, lo vedi che il tuo contributo è utile...??
Chiarisci la tua posizione, x favore.
Non capisco perchè ce l'hai con Paolo...usi, nell'attaccarlo, il sistema adoperato dai "ribelli" (quelli legati al "sistema"), il rovesciamento dei significati delle parole e la provocazione...!!!

Francamente non ti capisco. Forse fai il doppio gioco.
Se così fosse, che peccato, però....tanta utile conoscenza e intelligenza sprecata.

Anna ha detto...

@M'Illumino d'Immenso

Sono pienamente d'accordo con te, sia le donne che gli uomini sono ahime' molto indietro nell'evoluzione spirituale. Personalmente, della libera' di usare il mio corpo come voglio non me ne frega niente.
E' del mio spirito che mi occupo, il corpo viene come conseguenza.

La liberta' vera e' quella che fa affrontare una cella d'isolamento 2x2 senza acqua, luce, servizi igienici, con topi e scarafaggi intorno, e sapere dentro che tutto quello che si sta passando e' transitorio e che nessuno potra' mai prendersi l'anima, ne' quella liberta', ne' la forza dello spirito, ne' l'immortalita' vera.
Chi capisce questo, non teme la morte, e si gode la vita alla grande.

E' venuta l'ora di un Uomo nuovo, che viva in armonia con il Cosmo, che osservi le leggi della fratellanza e si adoperi per il bene comune. Di tutto il resto, spero non rimanga alcuna traccia, perche' non serve che a schiavizzare l'uomo sempre di piu' facendogli credere di essere libero solo perche' puo' trombare chi vuole e puo' abortire. Questo immenso squallore deve finire, o finira' il genere umano.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

GLI ILLUMINAZI, E ALTRI PRIMA DI LORO
HANNO DOVUTO SMINCHIARE LA DONNA,
XCHE PORTATRICE DI VITA,HA IL DONO DI DARE LA VITA NEL PIU ALTO SIGNIFICATO
ENERGETICO.

Anonimo ha detto...

scusate, ma è possibile che il 70% dei commentatori non abbia niente di meglio da fare che insultarsi l'un l'altro o insultare il blogger? personalmente, se leggo questo o altri blog lo faccio per cercare informazioni e riflessioni che non troverei sui media mainstream, non per cercare conferme a tesi precostituite del partito bizantino dei Verdi o di quello dei Blu e nemmeno delle mie. trovo Franceschetti e Manfredi illuminanti (;-))) nel loro ruolo di ricercatori della verità, ma non per questo Depositari della Verità Universale, come non lo sono io. se qualche affermazione non mi convince vado a cercare ulteriori informazioni altrove, senza partire dalla supposizione che l'estensore sia un idiota o un traditore. tutto questo manicheismo (peraltro assai diffuso nel web) fa pensare che non sia passato un amen dai tempi dalla sanguinosa diatriba tra iconoclastia e iconopedia, come del resto dimostrano (ad un livello più basso) le guerre tra bande di tifosi calcistici. praticamente, siamo così bravi a identificarci in un dogma e per quello sbranarci come cani, che il NWO ha già vinto.

dR Anthropos ha detto...

X M' Illumino Immenso: si sono io , dR Anthropos... l'avevo già detto qualche post sopra, ma poi sono tornato anonimo per sottrarmi al demone lilith...ehehhe!!
o O forse perché Franceschetti non risponde mai se uso il mio nick...

Non ce l'ho... con Paolo, ed ho chiesto a lui di chiarire la sua posizione, mettendolo a volte con le spalle al muro; chiedendogli ad esempio: perchè un blog di denucia verso un certo "sistema" , fosse pieno di utenti che in realtà, a vario titolo e grado, sono soliti e usi ad acculturare le persone a quelli che sono i valori, il pensiero e i riti di quel "sistema" stesso ?

Riguardo al post in questione mi ha fatto incazzare il titolo ed il modo di trattare l'argomento.

Perché in questo momento dove si cerca di delegittimare fatalmente e prederminatamente quel che resta dell'ultimo baluardo della democrazia in italia , l'ultimo potere ancora non completamente normo-piduizato, unicamente per difendere il presidente bunga, lo trovo fuoriluogo.
La magistratura, seppur piena di massoni e corrotti, è veramente l'ultimo pezzo di una nave che va a picco.
Non dobbiamo unirci al presidente nella delegittimazione populista della magistratura in questo momento storico e contingente.

Tornando a Paolo..
Leggo il blog dal 2008 e lo stimo per il lavoro che fa.
Se però è veramente interessato alla lotta al NWO ed ha compreso che la RR è solamente un ramo di esso, piuttosto che a pubblicare un libro o andare in TV a "Mistero"( cosa che mi ha stranito... lo ammetto...)..dovrebbe cercare di vedere oltre, davanti a sè e sopratutto intorno...

Poichè lo credo in buona fede, è da Ottobre 2009 che cerco di informarlo che secondo me, frequenta brutte compagnie con l'ingenuità di un bambimo, e sembra sempre più plagiato.

Parliamoci francamente:

Il potere deve dare la sua testa alle persone. A quel punto le persone conosceranno il potere e cominceranno a volere ciò che esso vuole.
Inoltre vi sono molti motivi per avvicinare o invitare una persona e non tutti sono positivi.
Mi preoccupa che Paolo, se in buonafede, dica semplicemente: "io frequento tutti perchè non ho pregiudizi...." , perchè se ci pensi bene, è una risposta allucinante...
Quindi il contributo migliore che posso dare a Franceschetti è nel cercare di avvisarlo di stare attento e scegliere attentamente con chi andare all'osteria...

A voler pensar male c'è poi un altra questione:

Nell'ambito della controinformazione e teoria(non mi piace questa definizione però...) del complotto ci sono molti "giuda" :

Alcuni esempi sono Jordan Maxwell, David Icke, Zacharia Sitchin, Peter Joseph,Eckart Tolle, Osho ecc... sono i mistificatori , e ci sono semore stati.
Falsi teorici della cospirazione ed in realtà veri agenti dei cospiratori con i più svariati compiti, tra i quali: inquinare la verità con menzogne ed elementi da fantascienza, far appassionare le persone a tematiche prettamente esoteriche ,senza la minima preparazione e protezione, introdurre idee favorevoli al NWO, creare movimenti pseudo-religiosi (New Age),cercare di riacchiapare i fuorisciti, avvicinare chi sa e parla troppo ecc....

Quindi se Paolo non appartiene a questa seconda categoria, dovrebbe stare attento ad andare dai massoni, da quelli di FN, in televisione ecc...
perchè come ho scritto nel post sulla lettera di ferrero:

"Finché le cose non danno fastidio vengono tenute li a marcire, se creano problemi , eliminate".

Infine concordo con Anna e con Beppe Bo.. e volevo ringraziarli..fa piacere constatare che non tutti si sono fatti fregare da questa mentalità retrograda e illusoria.


a presto

dR Anthropos

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

GRAZIE X LA SINTONIA dR ANTHROPOS:

Mi permetto di dire una cosa su Paolone, se me lo consente.

PAOLONE NON E UN FESSO,FIDATI,
SA CON CHI HA CHE FARE, E DIFFICILE CHE LO FOTTANO, O AL MASSIMO DEVONO FARE MOLTA FATICA IN QUESTO, E CON CIO, VENIRE SEMPRE PIU ALLO SCOPERTO.

Anonimo ha detto...

@ dr. Anthropos.---------"Ma poi sono tornato all' anonimato per sottrarmi al demone Lilith"----------Che INTREPIDO !!!....tutti lì i tuoi coglioni ?!? Se te la dai a gambe levate per così poco....posso FIGURARMI ( "non lo dico".....ma vi lascio "immaginare" !! ) quale possa essere la tua "INCONTROLLATA" reazione davanti a un pericolo un tantino più grande !!!! "Avercene di maschioni come te" AHAHAH AHAHAHAHAHAH !!!!!!!!! Lilith

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Beppe(DI) Bologna e Anthropos

...ma poi chi sarebbero questi "franchi tiratori" che minaccerebbero il Paolone...me lo spiegate???
Ma a chi vi riferite??

Mi illumino d'immenso ha detto...

x DR.Anthropos

Potresti elencarmi, invece, quelli che tu consideri agenti della controinformazione corretti e di pubblica utilità nello smascheramento???
Magari ce ne può essere qualcuno che non conosco.
Grazie

B ha detto...

X MI, INCENDIO D IMMENSO:

Io mi riferivo agli interrogativi che
si poneva dR ANTHROPOS,sulle possibili frequentazioni di PAOLONE
in ambienti massonici, che poi sono affari suoi chi lui frequenta sia ben inteso, tutto qui nient altro.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

X MI, INCENDIO D IMMENSO:

Io mi riferivo agli interrogativi che
si poneva dR ANTHROPOS,sulle possibili frequentazioni di PAOLONE
in ambienti massonici, che poi sono affari suoi chi lui frequenta sia ben inteso, tutto qui nient altro.
Spero di aver chiarito il tuo quesito.
CIAO.