domenica 21 agosto 2011

L'omicidio massonico, parte 8. Lo schema generale dei vari delitti.





1) Premessa. Delitti mediatici e delitti non mediatici.

Occupandomi da anni di delitti vari, mi sono reso conto che spesso sono rituali non solo gli omicidi mediatici, cioè quelli di cui si occupano quotidianamente i mass media, ma moltissimi omicidi secondari di cui non parla nessuno.
La domanda che mi sono posto è: con quale criterio vengono scelti e selezionati i delitti che poi saranno dati in pasto ai media?



Ogni delitto rituale ha un suo movente specifico di natura esoterica e umana, ha poi come è ovvio degli esecutori, e spesso dei mandanti ben precisi. Sono molte le madri che hanno ucciso i figli, ma nessun altro ha avuto il rilievo del delitto di Cogne; molti i delitti satanici, ma solo quelli delle Bestie di Satana sono stati presi in considerazione; molti i genitori uccisi dai figli, ma solo Erika e Omar e Pietro Maso hanno ammorbato le cronache per anni; molti i bambini che scompaiono, ma solo Yara Gambirasio e Sarah Scazzi di recente hanno avuto un tale interesse.
Moltissime anche le donne uccise da mariti, fidanzati e amanti. Solo nel 2008 sono state 113 le vittime, e alcune sono state uccise con modalità (tagliate a pezzi, uccise a colpi di machete, ecc...) da meritare molta più attenzione rispetto ai delitti cui i media ci hanno abituato.

Ad esempio pochi anni fa a Nereto venne ucciso a colpi di ascia un noto avvocato insieme a sua moglie, in casa sua; dal punto di vista oggettivo, per gli appassionati di gialli, sarebbe molto più interessante indagare su questo caso piuttosto che sorbirsi continuamente nuove rivelazioni di Michele Misseri, o ascoltare le ultime news sugli amori di Salvatore Parolisi.
A Lodi, ad aprile del 2011, è stato ritrovato un cadavere a pezzi, completamente mutilato, ed era l’ennesimo di una lunga serie. Chi uccide queste persone in questo modo e perché?
In Abruzzo, due anni fa circa, ricordo l’omicidio di una ragazza di nome Rosa De Rosa, trovata sulla riva di un lago. Nessun accenno di interesse da parte dei media.
Nulla di nulla anche sul caso della donna trovata decapitata e priva degli organi interni di recente, a Roma.

La domanda allora è: come vengono scelti i delitti che poi faranno spettacolo? E perché?

Tra l’altro è facile notare che quando un evento è destinato a catturare l’interesse dei media per anni, giornali e TV ci si gettano a capofitto in anticipo, ancora prima di sapere se dietro ad esso ci sia un delitto o meno.
Per Yara Gambirasio e Sarah Scazzi, ad esempio, i media si sono buttati a pesce sulla vicenda quando le due minorenni erano solo scomparse e in teoria avrebbero potuto anche tornare con un fidanzato dopo una fuga d’amore; per il delitto di Cogne, quando ancora la madre non era sospettata e si pensava ad un incidente, già tutti i media nazionali se ne occupavano; idem per il delitto di Novi Ligure e tutti gli altri.
In altre parole, i media sanno già in anticipo quali sono gli eventi di cui dovranno occuparsi e tralasciano volutamente gli altri.
La domanda è: con quali criteri vengono scelti i delitti?

Osservando lo schema generale dei delitti mediatici se ne trae un quadro complessivo particolare e si può avere la risposta.


2) Lo schema generale. Gli assassini.

Osservando i delitti mediatici di questi anni si può notare che lo schema è quello che stiamo per esporre.

In primo luogo, gli assassini appartengono sempre a categorie uniche. Ovvero abbiamo:
- una madre che uccide il figlio (delitto di Cogne; saranno molte altre le madri ad uccidere i figli, ma nessuna arriverà agli onori della cronaca con tanta veemenza);
- una figlia che uccide i genitori (Erika);
- un figlio che uccide i genitori (Pietro Maso);
- i vicini di casa (delitto di Erba);
- una setta satanica (Bestie di Satana);
- uno zio e una cugina (Michele Misseri e Sabrina Misseri);
- compagni di unversità (delitto Meredith);
- un fidanzato (Alberto Stasi nel delitto di Garlasco);
- un marito (Salvatore Parolisi);
- poliziotti (delitti della Uno Bianca);
- un serial killer (Pacciani e i compagni di merende).

Non ricorre mai due volte la stessa tipologia di assassino, ancorché le cronache minori e locali siano piene di delitti satanici, di omicidi tra parenti, ecc.
Anche i delitti commessi da appartenenti delle forze dell’ordine sono diversi; si va dal generale dei carabinieri Ganzer, condannato per traffico di droga, a vicende mai definite, come quella di Milica Cupic, la cui figlioletta di sei anni è stata uccisa a botte dal marito, generale dell’esercito.
Eppure nulla di nulla compare nelle cronache (la vicenda di Milica Cupic è stata oggetto di una interrogazione parlamentare e solo questa settimana ha deciso di occuparsene il settimanale Cronaca Vera, uno dei pochi giornali ad occuparsi anche di delitti secondari).
Un mio amico ex poliziotto mi ha raccontato di una volta in cui un’intera caserma della polizia fece irruzione in un’altra caserma, dove stanziavano decine di poliziotti dediti a traffici di droga e altri delitti; i poliziotti furono tutti arrestati ma non se ne seppe più nulla e sui giornali non trapelò alcuna notizia.

Occasionalmente arrivano alla cronaca anche delitti come quello di Via Poma, o di Emanuela Orlandi, o delitti clamorosi come la strage in Vaticano del 1993; qui però l’importanza dell’evento è data più che altro dalla valenza politica dell’evento e infatti in questi delitti non esiste un colpevole definito fin dall’inizio.
Al contrario, nei delitti che abbiamo elencato c’è un colpevole definito sin dalle prime battute dell’inchiesta, e la vicenda segue sempre la stessa sequenza: iniziale incertezza; individuazione del colpevole; spesso il colpevole confessa ma poi ritratta; dubbi, contraddizioni, colpi di scena; sentenza finale.


3) Il perché della scelta. La valenza sociologica dei delitti. Il messaggio positivo.

A questo punto, riflettendo, si può capire il criterio con cui vengono scelti i delitti.
Dal momento che il bombardamento mediatico è talmente eccessivo che qualsiasi cittadino non può sfuggire al recepimento della notizia, tali delitti servono per inoculare inconsciamente la paura.
La TV è infatti un enorme mezzo di manipolazione delle masse, perché manipola la mente.
Anche le persone più evolute, infatti, sotto sotto pensano che i personaggi famosi sono quelli televisivi; e se una cosa viene veicolata in TV è senz’altro un evento di rilievo.
Va da sé che, al contrario, le notizie che non vengono passate in TV non sono importanti; ma la mente non si accorge di queste manipolazioni.
Il rilievo dato a queste notizie si instilla nel subconscio, e qui nasce la paura.
Paura del vicino di casa, paura di mandare i figli all’università, paura dei parenti. Anche tra le persone non interessati a delitti, sangue e gialli vari, circolano comunque battute standard sui vicini di Erba, quando il coinquilino del pianerottolo fa troppo casino, o sul delitto di Cogne, se il figlio rompe troppo le scatole.
La paura è sottile, quasi impercettibile; ma essa si aggiunge a tutte le altre paure che, grazie al sistema in cui viviamo, ci vengono inculcate fin da piccoli; paura di perdere il posto di lavoro, paura della tasse, dei controlli della finanza, paura della malattia, ecc.

Mi resi conto di quanto sia potente il condizionamento mediatico a seguito di un evento capitatomi questa primavera; in quel periodo un lettore mi telefonava dandomi in anticipo notizia che poi si sarebbero rivelate esatte (come l’uccisione di una persona di nome Angelo, cosa che poi successe due giorni dopo, quando fu ucciso con un colpo di fucile al cuore un certo Angelo Lolli; ma anche altre e più precise furono le notizie che costui mi anticipò). Dopo avermi dato alcune notizie esatte mi disse che il giovedi successivo avrebbero ucciso anche a me; quando gli chiesi come e chi, mi disse “saranno degli extracomunitari, che fingeranno una lite e ti accoltelleranno”. La notte successiva – mi pare fosse il martedì – i miei vicini di casa (africani) alle tre di notte facevano un casino inimmaginabile recitando delle formule strane in modo rituale, tanto che quella notte Stefania non riuscì a dormire. La mattina andai a chiedere ad altre persone del vicinato chi erano e cosa facessero e rimasi abbastanza stupito di scoprire che la mia vicina si chiama proprio Rose (sottolineo che nello stabile dove abito ci sono solo due appartamenti, il mio e il loro).
Raccontando la curiosa coincidenza ai miei amici, il primo commento di tutti fu: “Beh, meglio che giovedì dormi da un’altra parte; ricordati il caso dei coniugi di Erba”.
In questa occasione, come ho detto, ho preso consapevolezza della potenza della manipolazione mediatica, perché credo che senza il precedente della strage di Erba nessuno si sarebbe preoccupato di questa cosa, e io probabilmente avrei dormito a casa mia in tutta tranquillità, mentre invece scelsi di andare a dormire da Solange per essere più tranquillo, pur sapendo che la telefonata era una bufala architettata solo per impressionarmi (essendo già la terza volta che mi facevano uno scherzo simile).
Inutile aggiungere che mi guardai bene dall’andare a protestare dai vicini per il casino, e ho optato per dei più pratici tappi alle orecchie.

Questi omicidi, insomma, hanno varie valenze e vari moventi. Ma la ragione per cui la TV è infestata ad ogni ora del giorno con i particolari più idioti e inutili di alcuni delitti, è che veicolano nell’inconscio la paura.


4) La valenza sociologica. Il messaggio negativo.

A questo obiettivo (veicolare la paura) se ne aggiunge un altro.
Risulta abbastanza evidente come la tipologia dell’omicida sia sempre quella di un analfabeta, grezzo e ignorante, salvo i casi in cui vengano coinvolte persone in giovane età e senza una collocazione lavorativa particolare.
Infatti:
Pacciani era un contadino ignorante e i suoi compagni di merende erano pure peggio;
Anna Maria Franzoni una casalinga;
Rosa Bazzi e Olindo Romano sono rispettivamente una casalinga e un netturbino;
Michele Misseri non riesce a spiccicare due parole in croce;
Salvatore Parolisi è un sottufficiale abbastanza ignorante, a giudicare dal modo di parlare;
i ragazzi coinvolti nella vicenda delle Bestie di Satana erano rockettari senza arte né parte, coi capelli lunghi e ai margini della società (così ce li hanno presentati).
Le persone un po’ più istruite, quindi Alberto Stasi, Pietro Maso, ecc., sono tutti privi di un lavoro e in età scolare.

In altre parole, tra gli omicidi non compaiono architetti, ingegneri, avvocati, magistrati, professori universitari, medici, ecc.
Eppure di delitti commessi dai cosiddetti “colletti bianchi” ne abbiamo diversi; c’è il caso del professore universitario di Pisa che ha ucciso la moglie (professoressa universitaria) a martellate, ha confessato, non ha fatto un giorno di galera, e per giunta, quando è finito il processo che l’ha assolto, ha chiesto anche la pensione come vedovo (per fortuna il parlamento, ad agosto, ha approvato la legge 125 2011 che nega la pensione di reversibilità al coniuge omicida). Non un cenno a questo caso su giornali e TV, e il professore in questione continua ad insegnare all’università.
Così come nessun cenno hanno fatto i TG e i giornali all’emanazione di questa legge, forse per il timore di dover spiegare, poi, che oltre ai delitti di Sarah Scazzi e Yara Gambirasio, ci sono in Italia situazioni altrettanto gravi e che meriterebbero molta più attenzione.
Ci fu a suo tempo il caso del PM Pier Luigi Vigna, indagato per essere tra gli esecutori dei delitti del Mostro di Firenze, ma il cui individuamento portò allo smantellamento della SAM, e alla promozione del procuratore a capo della DIA, la direzione investigativa antimafia.

Ma per i media queste categoria di persone non commettono omicidi. Chi uccide sono solo casalinghe, operai, disoccupati, e al massimo qualche studente, preferibilmente con la passione dell’hard rock e meglio ancora se iscritto a Forza Nuova o a qualche gruppo di estrema destra e/o sinistra.

Come abbiamo detto, infatti, la manipolazione mentale effettuata dai media agisce anche in negativo, nel senso che non ci fa percepire ciò che la TV e i giornali non dicono.
Quindi non abbiamo paura dei magistrati, degli avvocati, dei medici, ecc. Perché quelli – è il messaggio impresso nel subconscio – non delinquono.
Nella mia attività quotidiana mi capita spesso di sentir dire “ma come fai a dire questo di Tizio o Caio? E’ un professionista stimato...”, come se professionista fosse sinonimo di persona perbene.

All’opera di manipolazione mentale effettuata dai media e dai film, contribuiscono anche il cinema e la fiction in generale, ove regolarmente in telefilm come RIS, La Squadra, Carabinieri, ecc... vengono presentate forze dell’ordine eccezionali ed efficientissime, avvocati onesti, medici quasi sempre per bene, ecc.
Se fino agli anni ’80 il cinema era ancora, talvolta, occasione di denuncia (vedi ad esempio i film di Pasolini, o il famoso “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, o anche “Confessione di un commissario di polizia al procuratore della Repubblica”), attualmente il cinema si è rammollito attorno stereotipi convenzionali e, anzi, in alcuni casi presenta delle versioni dei fatti totalmente edulcorate e depistanti (scandolosi ad esempio, sono i film prodotti dalla Taodue, come quelli sulla Uno Bianca, su Riina, ecc., dove la realtà è sempre artefatta ed edulcorata).

Questa immensa opera di manipolazione di massa ha dei risultati a dir poco comici.
Qualche giorno fa in una nota trasmissione TV venivano ipotizzate nuove piste su una serie di delitti di diversi anni fa e uno degli esperti era proprio uno degli assassini; sempre recentemente, a proposito del delitto della donna decapitata a Roma, la Rai ha intervistato in qualità di esperto una delle persone che è al vertice delle sette sataniche italiane ed europee, considerato una delle persone più pericolose in Italia, il quale ovviamente ha escluso la pista satanica, dicendo che il satanismo è un fenomeno marginale e quasi inesistente in Italia.
Senza arrivare al paradosso di un giudice Vigna che indaga sui delitti commessi da lui stesso e dai suoi compagni, o dei fratelli Savi che intervengono sulla scena degli omicidi commessi da loro stessi poche ore prima, il vero colpo di genio è quello di far intervenire gli assassini in qualità di esperti e consulenti; perché, dal momento che nessun romanziere è mai arrivato a tanto, e in TV una realtà del genere non è mai stata ipotizzata, la mente di chi guarda la TV non è pronta ad una cosa così grave.


5) Conclusioni sul potere dei mass media.

Normalmente, infatti, quando dico queste cose, l’ascoltatore medio trasalisce e pensa che sia una realtà troppo assurda per poter essere vera. Inaudito pensare che i colpevoli di certi delitti siano i politici, i giornalisti, i magistrati famosi. Inaudito, sì.

A rifletterci bene, però, non ci rendiamo conto di una cosa.

Molti di noi sono pronti ad accettare che l’11 settembre se lo siano confezionato gli Americani da soli per poi avere il pretesto di scatenare diverse guerre inutili.
In altre parole, sappiamo che alcune persone ai posti di comando hanno dapprima ucciso deliberatamente migliaia di persone, per poi ucciderne altri milioni, senza alcun motivo reale.
Sappiamo che le stragi di Stato, da Portella Delle Ginestre ad Ustica, passando per la strage di Bologna e altre, sono state tutte preparate, commissionate ed eseguite dai nostri servizi segreti, e quindi da uomini dello Stato, che poi indagavano sui delitti da loro stessi commessi. Molti di coloro che hanno commissionato quei delitti, da Andreotti a Cossiga, impunemente hanno poi governato l’Italia, sono andati ai funerali delle vittime uccise per loro volontà, hanno rimosso poliziotti e magistrati che indagavano troppo seriamente. E questo lo sappiamo bene oramai.
Sappiamo che degli ex avvocati di mafia siedono in parlamento e fanno leggi sulla quella stessa mafia che loro hanno difeso in precedenza per decenni.
Pur sapendo tutto questo, ci stupiamo se lo Stato decide di uccidere Sarah Scazzi, Yara Gambirasio, Carmela Rea, o le vittime di Firenze, per poi indagare su di loro e non scoprire nulla.

Eppure dovrebbe in realtà essere meno grave il delitto di una singola persona rispetto allo sterminio sistematico di intere popolazioni.

Ciò si deve al lavaggio del cervello cui siamo sottoposti, che ci fa accettare di buon grado una guerra ma fa si che non siamo disposti ad accettare la verità sui delitti rituali.

Come diceva Pasolini: “Niente di più feroce della banalissima televisione”.

Umberto Eco scrive nel suo “Il nome della rosa”: “I libri si parlano tra loro, e una vera indagine poliziesca deve provare che i colpevoli siamo noi”.
Quello che vuole dire Eco, a mio parere, è che i colpevoli sono loro, gli esperti TV, gli uomini famosi, i romanzieri. Ma questo non verrà mai provato.
Perché la vita che viviamo non è un romanzo ma la realtà.

355 commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   201 – 355 di 355
Anonimo ha detto...

IL LECCACULISMO DILAGA, LE VITTIME DELL' ADULAZIONE CRESCONO, LA STUPIDITA' E LA MALAFEDE, CORONATE DALLA VECCHIA ASTUZIA, S' INFITTISCONO CERCANDO DI ROMPERE I MARGINI DELLA SAGGIA LOGICA....MA I GIUSTI RESISTONO, FORTI DELLA SANA E SEMPRE VALIDA INTUIZIONE CHE SI REGGE SULLA PRECISA LETTURA DELLA CAUSA-EFFETTO, E NON SI FANNO ABBINDOLARE DALLE FALLACI CREDENZE PATOLOGIE DEGLI SCIOCCHI. Lilith

Anonimo ha detto...

segnalazione:
in edicola dovrebbe essere uscito uno speciale di OGGI sui delitti misteriosi italiani, in copertina c'è anche pacciani.

speriamo che sia farcito di messaggi subliminari... secondo la Carlizzi, i fiori rossi hanno comunicato molte volte tra loro attraverso settimanali come GENTE e OGGI.
segnalazione:
in edicola dovrebbe essere uscito uno speciale di OGGI sui delitti misteriosi italiani, in copertina c'è anche pacciani.

speriamo che sia farcito di messaggi subliminari... secondo la Carlizzi, i fiori rossi hanno comunicato molte volte tra loro attraverso settimanali come GENTE e OGGI.

Anonimo ha detto...

@ Mi oscuro nella mendacia. In poche parole non ha la CAPACITA' di rispondere alle questioni che, Paolo Giovanni Mauro ed Emanuele, le hanno posto. Lei mi ricorda TANTO i preti: citazioni, prediche, ecc. ma dal confronto si deve, perchè si può solo, FUGGIRE. Lilith

Anonimo ha detto...

@ Sirio Bianca. OLE' al sarcasmo ( "incomprensibile" ) della signora snob che cerca soltanto un pò d' attenzione maschile...e se questa viena da chi accusa il femminile di tutti i mali....CHI SE NE FREGA, quel che conta è sentirsi al centro...anche se fittizio. Lilith

Anonimo ha detto...

@ Giorgio Andretta. Cofondere la spocchia per umiltà e viceversa...che CANTONATA !!! e lei ne prende tante. La necessità di applausi le annebbia la vista. MEDITI... Lilith

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

X LILITH:
Grazie x il quasi simpatico, fino a prova contraria.
Sai una cosa io quello che leggo lo vedo come punti di vista, che x forza non deve essere come il mio o vicino a me.
Quello che mi torna lo tengo se no lo scarto o tutta al più lo metto da parte che potrebbe tornarmi utile in futuro.
Un errore che o commesso e stato proprio quello di incarognirmi sulle le cose che non mi piacevano,
cosi non facevo altro che alimentare la mia MATRIX DISTORTA,
ora mi accorgo di quanto ero stupido ed ingenuo,io sono piu unico che raro, e cosi torna tutto,
x cui anche gli altri lo sono in altre tanto modo, e da qui non ce più problema, in proposito, il sentire delle persone e diverso anche se simile.
CON AFFETTO.

Anonimo ha detto...

Brenso di Becchi
Come un Cefalo sbarca il lunario di mercoledì sera, un corvo brenso di becchi cuce quel filo che tesse le voci di nudi putti donati all'altare.
Gelli

Inquietante, sembra una barzelletta ma è piena di simbologia, questo criminale parla di rituali di bambini come se stesse parlando di noccioline, questo fa capire chi abbiamo difronte.
Anche seondo me, questa poesia di Gelli, nasconde messaggi!

Anonimo ha detto...

ANONIMO 21:42. AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH ahahahah ahahahah. Questo, poi, è il massimo della RIDICOLAGGINE più misera e sciocca. Signori maestri, Lilith è cattiva, dice le parolacce ( e soprattutto concetti e analisi psicologiche AZZACCATE ma evidentemente non apprezzate dai COLPITI !! ) mettetela dietro la lavagna! Ma poveriiiiino, a che livello...lui non scrive "quasi" MAI....chissà CHI SARA' costui ?!? senz' altro un MORALISTINO !! Ma va a ciapà i rat, PIRLOT di un PIRLOT. Lilith

Emanuele ha detto...

Se posso rispondere a

@Anonimo Francex

Credo che Cotterell sopra tutti abbia dato il maggior contributo per far chiarezza sull'importanza del sole nelle civiltà antiche. Quindi: libri di Maurice L. Cotterell.

́@Beppe-BOLOGNA

Visto che è stata citata la Conforto, girano alcuni video con lei su youtube in cui parla di una recente scoperta della fisica che associa una particella da poco trovata a ciò che è la vita, il motore di tutto, in questo caso Dio.

POI VOLEVO CHIEDERE A PAOLO (Franceschetti):

Chi avete consultato per la decifrazione del quadro della Primavera del Botticelli per quanto riguarda la data?

Le figure dipinte dovrebbero rappresentare una congiunzione astronomica particolare.

Te lo chiedo perché a questo punto non solo nei delitti del mostro di Firenze hanno riprodotto il quadro di Botticelli (e il canto della divina commedia) e di conseguenza la data che il quadro indica, ma si rivela una pista astonomica da seguire. Non sono un esperto però mi piacerebbe formare un gruppo di lavoro per approfondire la cosa, visto che sono fortemente convinto che le date degli omicidi, e quindi i segnali lasciati e le chiavi per interpretarli, non siano solo date dalla somma cabbalistica ma precisi momenti astronomici che si ripetono. Potrebbe servire per "prevedere" gli omicidi rituali.

Emanuele

Anonimo ha detto...

sicuramente e giustamente sarò censurato e (SPERO VIVAMENTE) messo nella apposita sezione del forum ma stavolta mi scappa veramente troppo di chiedertelo lilith a costo di sembrare un vero coatto

MA DA QUANTO CAZZO è CHE NON TROMBI ?

10 interventi in una serata, con uno stile sempre più simile al livello del blog da cui provieni, con un alternanza di caps lock assolutamente inquietante, e poi non sopporti critiche rosichi come una adolescente ebefrenica, dimostranto TUTTO tranne la capacità di lavorare su te stessa, parli bene (per modo di dire) e razzoli male, soprattutto razzoli sempre e comunque allo stesso modo offendendo con una presunzione degna di ben altre cause.
in sostanza chi diceva
NOMINA SUNT CUMSEQUENTIA RERUM aveva ragione da vendere

l'ebreo errante per l'asia

Anonimo ha detto...

Paolo chiudi i commenti! Sta diventando una specie di zoo.

Giorgio Andretta ha detto...

Per divertirmi, of corse, egr. Mi illumino d'immenso, secondariamente tentare di divulgare l'antropocrazia.
Se lei avesse seguito i miei interventi non mi avrebbe posto la domanda, ad esempio, non ricordo quanto tempo sia trascorso ormai, ho suggerito al nostro ospite di leggere la "Saggezza dei Rosacroce" di R. Steiner, cosa che ripropongo a lei visto la considerazione che custodisce di tali personaggi, con che risultati?
E si che avevo consegnato a Paolo la mia convinzione sulle sue idee: panzane!
Lei stesso si è sperticato sul principio femmineo, basandosi su letture più o meno attendibili, ma con quali prove tangibili?
Non posso ogni volta ripetere quello che ho già manifestato, è profondamente svilente.
Spero di averle diluito "l'acqua ed anice" circa i miei interventi e presenza su questo stallo.
Con simpatia.

Anonimo ha detto...

X m'illumino d'immenso
http://segnimoderni.blogspot.com/2011/06/cibele-in-vaticano.html

Anonimo ha detto...

..Paolo chiudi i commenti! Sta diventando una specie di zoo..

è vero è uno zoo, ma pur essendo tale è istruttivo e divertente quindi no alla chiusura dei commenti, unico blog a pubblicare praticamente TUTTO, raro esempio di spazio di libertà di espressione, chilometri avanti a tantissimi siti che si definiscono alternativi o illuminanti abbiamo anche una ammestratrice di corvi come lilith che AZZACCA (o azzanna ?) qua è là, innominabile alias-alter ego di sedicente insegnante che finalmente si è scoperto per quello che è usando la solita patetica frase che coniò o copiò inveterate volte "ma va a ciapà i rat", cara pesudo lilith c'è chi preferisce "leccare culi" come credi tu, altre invece che preferiscono e agognano altri tipi di contatti carnali come la fellatio, tu di che razza sei ?

il massoncino errante per l'asia

p.s. ricorda lilith il male che si fa al mondo torna sempre 3 volte al culo, cioè scusa volevo dire cubo (perchè lo hai cubico giusto ?).
lilith e se fosse di fare barca-stop e andarsene affanculo qualche mese in un'isola greca ? sai che i pescatori greci sono famosissimi e più sani e aitanti dei bagnini di riccione ?

Anonimo ha detto...

Vi ci sapete mettere con una donzella, vero?
Mia povera piccola non temerli io ti difenderò con la mia maschia possenza. Ancora non avete capito, bruti, che a nulla può nuocere una femmina. Una femmina non ha mai cambiato il mondo una femmina non ha mai conquistato terra o costrutito città, realmente o metaforicamente. La femmina gestisce l'esistente e quindi anche la nostra Lilith non vi porterà mai danno.
Lasciate che maiuscoleggi quanto vuole, esprimendo così tutto il suo finto piccolo e dolce sapere da pnl, nonchè tutti i suoi teneri complessi e conflitti. Siate dolci, il vero maschio se la prende con chi gli svetta.
Spero dolce pulzella di averti creato un po' di sicurezza intorno.

Se dovessi avere bisogno ancora della mia spada chiama, sempre al tuo servizio

ZIRKO

Anonimo ha detto...

@L'ebreo errante...alias juiff, alias le infinite identità del Misogino. Visto che, con un volo così basso, ossia rasentando la merda, come e costume di voi PSICOPATICI,o "caratteri masochisti" ( traumatizzati da quel che, semplicisticamente, chiamo " trauma da vasetto da notte", e procurato da una madre stolta ed apprensiva...da quì l' odio per la donna-madre ), "credi" di decifrare l' intensità della mia vita sessuale dal numero dei miei commenti; di cui non te ne potrebbe fregare di meno, se non fosse che appartieni alla categoria dei PERVERTITI dal "chiodo fisso", che si vantano di "potenza sessuale" mentre all' ora della verità fanno CILECCA !!! Io chiedo a te, ribassandomi, necessariamente, alla tua altezza di volo: " da quant' è che non vai a cagare" ??? poichè intravedo in te il tipico carattere STITICO- TIRCHIO- IRRITABILE. Ti consiglio di provvedere per acquistare un pò di serenità. Sappi che tutta la medicina, antica e moderna, è d' accordo sull' importanza di questa operazione e fa risalire le origini di tutte le malattie alla carenza della sua funzione. Quindi, te lo dico per il tuo bene:" vai a cagare....che anche il coito poi viene meglio, sempre che tu riesca ad "INNALZARTI" !!! Lilith

Una donzella ha detto...

Zirko, sei un cretino .

Anonimo ha detto...

@ Zirco. Certo, che se la POTENZA maschile si riferisce al cazzo, questo vale solo quando è eretto; e questo avviene "al massimo" una mezz' ora al giorno....quando vi va bene :-) (ed è a questo che si riferisce !! ) sarete certamente AVVILITI nell' osservare quella triste APPENDICE penzolante nelle 23 ore restanti, visto che trasferite TUTTO il vostro farlocco potere a questo UNICO aspetto della, in verità, COMPLESSA vita. Tu, mio caro, sciocco, cavaliere dei miei stivali, non stai bene, come tutti i misogini sei un traumatizzato; ma credimi, dovresti incolpare il "patriarcato", il padre, per l' "invidia del pene" e il timore dell' incesto che costui instaura nel bambino, e non la madre...vittima anche lei, come il bambino di un malinteso senso del POTERE. Lilith

Anonimo ha detto...

Rael e la necessità di Ardere:

La Madre voleva baciarmi, accettai incredulo come un soffio di vento accarezza il viso di una vergine stanca.
La Madre volle che il mio cuore rosso fosse donato all'oracolo sempreverde, io feci ciò che andava fatto e protetto dal mantello serale, chiusi gli occhi e l'abbracciai in un gelido ma rassicurante amplesso.

di Licio Gelli
1987 17 ottobre Festival letterario dei Nuraghi, 3° classificato

Anche questa poesia, come la precedente "Brenso di Becchi" è talmente significativa che non può passare inosservata.

sirio.bianca ha detto...

I misogini hanno ragione perfettamente, hanno ben da dire finchè una valangata di 'donne' si catapulta per strada per il fatto che Berlusconi si sia sollazzato con un numero imprecisato di prostitute minorenni, (fatto accaduto più o meno a febbraio), o quando crescono le proprie figlie con l'obiettivo unico e principale di sposarsi con un bel riccone, a comparire nei vari set televisivi, a fare le veline e quando 'educano' i maschi al potere e al sopruso fin da quando sono in fasce. Le donne hanno portato in grembo chi ora è responsabile dell'esistenza stessa di questo blog, il potere occulto. Potrei continuare, ma preferisco stendere un velo pietoso.
Purtroppo però non ci sono stati solo 'uomini' che hanno fatto questa storia, di donne 'famose' è stato pieno il mondo a cominciare da Eva e finendo con personaggi attuali, la regina Elisabetta ad esempio, o la Merkel, passando per Maria Teresa di Calcutta, Giovanna d'Arco, Madame Curie, Karen Blixen, Ada Negri... lunga lista.
La verità è alcuni uomini hanno fatto bene all'umanità altri no, esattamente come le donne. Quindi non farei questa distinzione così drastica fra sesso maschile (forte) con tanti uomini così teneramente fragili e sesso femminile (debole) con molte donne così caparbiamente ostinate e vincenti. Esiste il pensiero e il pensiero non ha sesso, come gli angeli :).

Anonimo ha detto...

Paolo chiudi i commenti,
Lilith è cattiva

Anonimo ha detto...

per Franceschetti:

"Per NOVE lunghi giorni... l'intera Argentina. Ora le ricerche sono finite. E il Paese sudamericano è sotto choc. Di CANDELA SOL RODRIGUEZ, UNDICI anni ..."
9-11 R.C. (con la variante del secondo nome" Sol, cioe' Sole)
e' questo un sacrificio propiziatorio per il prossimo 9/11? o per il prossimo che?
grazie

Anonimo ha detto...

@Una donzella

non essere gelosa mia dolce donzella, la mia spada, se lo vorrai servirà anche te.
Non sia mai detto che Zirko lasci preda dell'amaro fiele della gelosia una dolce e tenera pulzella.

Sappiatelo, care, che mai mi offenderò per le parole che leggerò da voi...dolci esseri, unici paragonabili ai fiori.

Son contento che ci siate, e che vi facciate sentire, poichè pochi hanno la sensibilità di notarvi autonomamente.

Zirko
sempre al vostro servizio.
Dolci mie, cala la notte...dormite serene io veglierò.

Invito nuovamente a lasciarle stare, è facile offendere queste donne. Il vero uomo però accetta come avversari almeno i suoi degni.
Vi ci sapete mettere, eh!?

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Anonimo delle 18.28

Ma queste "poesie" di Gelli dove le hai trovate?? Ha pubblicato qualche volumetto o sono sporadiche??

Anonimo ha detto...

LE DUE POESIE DI GELLI SONO ALLUCINANTI!

dove si trovano??

Mi illumino d'immenso ha detto...

In qusto blog, tempo fa, venne segnalata l'uscita delle serie a fumetti "The Secret"...
La serie è arrivata al numero 5, mentre il 6 sta per essere pubblicato in questi giorni.
Volevo, però, evidenziare il numero successivo, il 7 (esce a ottobre), dal titolo: "L'ultima mietitura".

La presentazione dice:
"I governi sanno di una probabile imminente catastrofe ambientale? E se nel bunker non trovassero spazio solo le semenze ma anche alcuni "eletti"? In tal caso, la strage di Utoya in (guarda caso) Norvegia, sia servita a "sacralizzare" proprio questa "arca della Nobiltà Nera". Solo illazioni da fumetto?"

Molti poi conosceranno la famosa lettera scritta da un politico norvegese che inizia così:
"Vorrei parlare delle cose difficili che accadranno dal 2008 al 2012. Il governo norvegese sta costruendo basi sotterranee..."

Nel link seguente il resto della lettera

http://thesecretcomics.blogspot.com/2011/08/la-cassaforte-del-giorno-del-giudizio.html

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, innanzitutto colgo l'occasione per ringraziarti, Paolo, per il fantastico lavoro che stai facendo. Devo aggiungere che ormai metto ogni cosa in dubbio non fidandomi assolutamente piu' di niente e di nessuno, ma forse questo e' un bene. Per lavoro vedo giornali di ogni tipo quotidianamente e devo dire che ho trovato esattamente quello di cui parli, ovvero continui segni tangibili della rosa rossa. Anzi una volta capito il meccanismo e' talmente palese che sembra assurdo. Stasera ho letto l'articolo riguardo la bambina uccisa in Argentina. Volevo consigliare a tutti di approfondire. La bimba aveva 11 anni, e' sparita il 22.08.2011 (somma totale 7), e' stata ritrovata il 31.08.2011 (somma totale sette)cioe' esattamente dopo nove giorni, le lettere del suo nome, Candela, sono sette, di nuovo. Potrei continuare... A proposito, Paolo, volevo proporti di approfondire la vicenda di Girolimoni e le bimbe uccise a Roma alla fine degli anni '20. Un saluto a tutti

Mi illumino d'immenso ha detto...

Per chi ancora non lo sapesse o facesse finta di niente...mi riferisco soprattutto ai cattolici eternamente cloroformizzati...

Papa Giovanni Paolo II - Chi era in realtà Karol Wojtyla -

Il successore di Giovanni Paolo I°, ucciso freddamente dalla Massoneria inglese che di lui si voleva vendicare poichè erano in arrivo epurazioni nelle liste della massoneria vaticana, in particolare la famosa "Loggia Ecclesia", e operazioni di pulizia nell'ambito di quella "Cattedrale Satanica" che risponde al nome di I.O.R..., ebbene, il successore del suddetto, prima di fregiarsi di ignobili recenti riconoscimenti, "lavorava" e si "beava" alla produzione di gas mortali (come il gas cyanide...)utilizzati per sterminare gli ebrei e, in precedenza, li vendeva alla Farben...

Che Papa meraviglioso...!!!
Beato per sempre!!!
Santo nel "Paradiso degli Dei"...
Aperto all'ecumenismo...massonico!!
Avercene di Papi così, eh...???

http://www.youtube.com/watch?v=zzwOMHSEOco

E puntuale, qua ci vuole per forza:
AD MAJORA

Anonimo ha detto...

A proposito dimenticavo, riguardo all'omicidio della bimba argentina ho appena scoperto che di cognome faceva Rodriguez. Quindi abbiamo Candela Rodriguez, CR. Di nuovo. Sono un po' confusa sui legami tra rosacrociani e illuminati. Pensavo che gli illuminati fossero piu' presenti in America e che in Italia invece fosse massiccia la presenza della rosa rossa. Ma ora come ora non capisco piu' nulla...

Mi illumino d'immenso ha detto...

Nei precedenti post esponevo l'importante discorso relativo ai collegamenti fra i Rosacroce e la stirpe di Davide, i Merovingi e il Culto della Dea.

Se ne parla tanto, soprattutto da quando David Icke impazza con questo argomento ma magari non tutti fanno 13...

Fritz Springmeier pubblicò queste famose 13 linee di sangue che governano il mondo della materia, quello ormai prossimo alla trasformazione.
Ve le elenco in modo che stanotte, se qualcuno ha intenzione di mesciare agli invitati, attingendo dai soliti giganteschi, fumeggianti, gorgoglianti e ben-odoranti pentoloni al profumo di stramonio, sa a chi intestare le dediche:

Linea di sangue n.1: Astor
n.2: Bundy; n.3: Collins; n.4: Du Pont; n.5: Freeman; n.6: Kennedy; n.7: Li; n.8: Onassis; n.9: Reynolds; n.10: Rockefeller; n.11: Rothschild; n.12: Russell; n.13: Van Duyn....

A queste Springmeier aggiunge:
Merovingi, Disney, Krupp e McDonald

Tombola!!!
(sottofondo musicale: "What a Wonderful World")

Ad Majora

SCD ha detto...

@m'illumino...
Ci saranno cose che presumibilmente accadranno, ma sono state inserite delle stupidaggini. Senza queste depistaggi non sarebbe stata possibile l'uscita....un po come i rettiliani per icke.
E' così che fa ormai il sistema, utilizza i suoi canali complottistici (quelli più o meno visibili) per rivelare il 95% di verità e il 5% di bugie o omissioni che già da sole provocano solo "depistaggio".
Anche questo blog, sebbene vi siano buone intenzioni, contribuisce a questo.

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Sig. Andretta

Sig.Andretta mi scusi se uso uno dei suoi geniali "commiati" (Ad Majora).
Ho già riconosciuto il debito intellettuale...il copyright è suo.
Ma a proposito: si scrive "maJora" o "maIora"..?? Non si dovrebbe scrivere con la "I"???

Spero non me ne voglia.
Non esiste un saluto più bello.
Riconoscenti saluti

Anonimo ha detto...

Caro T'illumini

mentre leggevo il tuo trittico di commenti sulla dea e femmineo dei giorni scorsi mi venne subito in mente il papa Paolo Giovanni II.
Per la sua devozione alla Madonna ed al culto mariano in genere: totus tuus ecc ecc
bella sincronicità

saluti
ANONIMO FRANCEX

Anonimo ha detto...

...per il Quietismo il misticoide è talmente perfetto da non poter più peccare e quindi non deve curarsi delle tentazioni cui è sicuro di non dare mai il consenso della volontà, presumendo di essere confermato in Grazia, anche se compie esteriormente atti oggettivamente immorali....

Anonimo ha detto...

1 - autostima aumentata o grandiosità (!!!)


2 - diminuito bisogno di sonno (?)


3 - maggiore loquacità del solito oppure spinta continua a parlare (!)


4 - fuga delle idee o esperienza soggettiva che i pensieri si succedano rapidamente (!!)


5 - distraibilità (?)

6 - aumento dell'attività finalizzata (sociale, lavorativa, scolastica, sessuale) oppure agitazione psicomotoria (!!!)

7 - eccessivo coinvolgimento in attività ludiche che hanno un alto potenziale di conseguenze dannose (?)


Tranquilla Lilly è la fasa ipomaniacale pazienta 3 o 4 giorni ancora e passa.
Mi raccomando il litio.
Coraggio.

Anonimo ha detto...

@ Sirio Bianca. E' sorprendente constatare che persone "ben" istruite siano, in realtà, così PROFONDAMENTE ignoranti. Può apparire una contraddizione ma non lo è.....in effetti...i conti tornano. Si VERGOGNI sigora, lei rappresenta il PEGGIO del mondo femminile, e nella mia corretta analisi ho solo dimenticato di includere il suo feroce ANTAGONISMO e la sua meschina tendenza al PETTEGOLEZZO. Lilith

Anonimo ha detto...

@ Anonimo Francex. Mi hai tolto l' ultimo dubbio sulla tua STUPIDITA'. Sono stata un pò lenta a causa della tua ambiguità e del poco interesse che i tuoi commenti mi suscitavano, per cui sorvolavo. Ma Paolo Francescetti, a cui con poca fantasia e maleducazione hai RUBATO il nome, ti aveva "colto" IMMEDIATAMENTE !!! Lilith

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

X EMANUELE:
Anche lo stesso Massimo Corbucci,nella sua tavola periodica,
riveduta e corretta, gia dal 1975,
identifica una zona formata da una T nera
dove esiste colui che ha tutto provvede.

Anonimo ha detto...

@ Lilith

Scusa Lilith, perchè ti comporti così con quelli che ti attaccano ? O con quelli che la pensano diversamente da te ? Tu scrivi e poi ti comporti ESATTAMENTE come loro. Perchè ? Perchè insultare in continuazione ? Non sarebbe meglio ignorare ?
E che differenza c'è, nell'insulto, tra te e loro ?
Faccio un esempio: la signora Sirio Bianca ha postato delle idee ed opinioni che, se non erro, non collimano con le tue. Come tua risposta ho letto una sequela di insulti. Ora non mi sembra un comportamento equilibrato. Non so, non capisco.
Che senso ha parlare bene e razzolare totalmente all'opposto ?
Perchè ciò che dici e scrivi tu dovrebbe avere valenza assoluta e ciò che scrivono gli altri sono minchiate ?

Grazie per l'eventuale risposta.

Hugo

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

X Mi illumino d'immenso.

Grazie di aver segnalato qui il nostro pensiero. lo avevo già esposto in privato a Paolo.

Ovviamente le nostre sono illazioni, ma l'idea che una struttura così sospetta e importante sia stata sacralizzata con un sacrificio di massa mi sembra plausibile.

Saluto tutti e specialmente Paolo.

Paolo Giovanni Mauro ha detto...

@ Mi illumino d’immenso

Come pensavo lei non porta, a sostegno di una tesi tanto pesante per le donne quanto l’affermazione che il principio femminile trae origine da Satana in persona, alcun riferimento serio, come un passo biblico, una sura islamica, un testo vedico, oppure un’enciclica papale oppure dei rimandi a qualche cabalista medievale. Niente di tutto questo.
Solo qualche generico riferimento ad autori sconosciuti ma che per lei sono evidentemente attendibili e comunque più che sufficienti per esprimere una sentenza di condanna per le donne…o per Satana (dipende dai punti di vista).

Personalmente ho troppo rispetto per le donne e per Satana stesso per permettermi di dare certe definizioni (oltre a non averne l’autorità morale per farlo, come lei del resto).

Inoltre, tronca la discussione svignandosela all’inglese ed ergendosi a maestro di scienza e di vita.

Ma andiamo oltre. Tra le altre sue discutibili sentenze ne ho scovata una che mi ha fatto sobbalzare. Secondo lei:

“…L'esoterismo è matematica, non c'è spazio per la libertà di pensiero…”

Immagino che René Guenon e il nostro Tommaso Palamidessi solo per citarne due, si stiano rivoltando nella tomba.

Se seguiamo il suo enunciato, si può ragionevolmente affermare che:

a) L’esoterismo è una scienza esatta.
b) Ma se così è, l’esoterismo, come tutte le scienze esatte deve sottoporsi alle verifiche del metodo sperimentale.
c) Ma se l’esoterismo viene sottoposto al metodo sperimentale tutto il suo edificio crolla perché l’esoterismo è soprattutto pensiero e filosofia di vita che per loro natura non rispondono ad assiomi matematici. Ovviamente esiste la cabala e il pensiero cabalistico dove i numeri, è vero, sono importantissimi quantunque, secondo me (ma questa è una mia opinione) attengono più all’occultismo che all’esoterismo.

Termina qui la mia polemica con lei e mi scuso con i lettori se mi sono dilungato oltre misura. Il mio intento era solo quello di dimostrare che nessuno, in primis il sottoscritto, detiene verità assolute in materie così complesse.


@ anonimo 01 settembre 2011 01:51
Mi scusi se m’intrometto, ma la sua affermazione:

“Ma da quanto cazzo è che non trombi?”

e più sotto altre volgarità rivolte a Lilith sono talmente scontate e triviali che mortificano la sostanza del suo intervento.

Lilith ha senz’altro una personalità esuberante e un po’ oltre le righe. Concordo con lei che un po’ più di misura non guasterebbe.

Detto questo, però, se lei gratta la crosta e non si ferma alle apparenze, vedrà che molte cose che Lilith dice sono condivisibili come quando unica fra le donne (e a ragione con rabbia) contesta l’equazione principio femminile=Satana sostenuta da M’illumino d’immenso.



Buona giornata.

sirio.bianca ha detto...

Ullallah!!! Va che bel messaggino!!! Addirittura solo il titolo, senza alcun testo e dalla testata per eccellenza...

Che ne pensate voi?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/02/umberto-eco-semplifica-il-nome-della-rosa-per-le-nuove-generazioni-scusa-ma-ti-chiamo-rosa/154907/

sirio.bianca ha detto...

Una piccola parentesi sulla mia posizione riguardo agli innumerevoli insulti ricevuti dalla sig. Lilith.
Ho espresso civilmente delle opinioni personali, possono essere giuste, sbagliate, discutibili, ma personali. Non mi sono mai permessa di offendere nè oltraggiare altre persone presenti su questo blog.
Ritengo quindi di essermi comportata in modo corretto e trasparente con tutti.
L'insulto, lo sproloquio, la denigrazione sono solo sintomo di mancanza di argomenti civili.
Grazie a tutti.

Anonimo ha detto...

Lilith che succede? La "parte" oscura ha preso il sopravvento?
Mi spiace.
Silvia

Anonimo ha detto...

@ Per tutti i PURITANI che stigmatizzano le mie critiche ed il mio linguaggio DIRETTO e fonosimbolico ma NON volgare, mentre pretendono far passare concetti ed insulti VOLGARI ed AMBIGUI sotto la PARVENZA di formalismo. SE NON SI E' ANCORA CAPITO, HO UN' IDIOSINCRASIA PER IL PERBENISMO ED I SUOI DERIVATI.....DA CUI NON VOGLIO "ASSOLUTAMENTE" GUARIRE, OSSIA, "NON MI PASSA PROPRIO PER LA CAPA" !!! Aggiungo, che ciò che SCUOTE e provoca reazioni contrarie è, in realtà, SOPRATTUTTO IL "CONTENUTO" dei miei commenti, e a volte dei "blocchi" CONFORMISTI di chi li legge. Rilassatevi....che, se "VOLETE"... la vita è BELLA malgrado tutto. Lilith

Anonimo ha detto...

Le poesie di Gelli sono sporadiche e le avevo tirate giù almeno 15 anni fa da un numero della rivista "Oggi" che le pubblicò all'interno di un articolo sul gran maestro, forse come messaggi in codice.
Non si trovano purtroppo sul web.
Erano in tutto tre e l'ultima è questa...

Pupazzo di paglia:

Brucia sterpi, brucia serpi...
Mi dicevano le muse, una delle quali di color dell'arancio.

Mangia vermi, mangia sono lerci
Mi dicevano le tre madri color dell'argento...
Io risposi che sulla luna ero nato e loro mi benedirono con bastone di fuoco.

Mi dicevano, pupazzo di paglia sei e pupazzi saranno i tuoi servi grigi di fango...
nel campo arderete assieme.

Anonimo ha detto...

in mezzo agli insulti, mancano le risposte alle domande, di cui nessuno piu' si ricorda.
che senso ha continuare a seguire i commenti, se poi finite ad accapezzarvi
ne' piu' ne' meno di come fanno in TV?
mah! siete proprio forti, tutti quanti!
aspetto sempre risposte sul 23 e sulle ragioni del delitto in Argentina.
grazie a chi mi vorra' aiutare.

Anonimo ha detto...

@ Lilith

Grazie per la risposta. Mi ha chiarito moltissime cose.

Hugo

Anonimo ha detto...

x Mi ILLUMINO D'IMMENSO

Sig. Mi Illumino, ok il discorso dei rosacroce e le linee di sangue ebraiche, anche a me risulta questo binomio. Quello che volevo chiederle è di specificare meglio come vada inteso il romanzo di Campanella "La Città del Sole":
1) E'stato suggerito dai rosacroce
2) Campanella essendo rosacrociano ha scritto un romanzo in "codice", cioè valido solo per i "confratelli".
Quale delle 2 ipotesi ritiene valida. E inoltre, se non sbaglio Franceschetti faceva un richiamo a questo romannzo nel caso Moro.
Era una sua fantasia (detto con rispetto) oppure secondo lei c'e attinenza??

Grazie se vorrà rispondermi.

sirio.bianca ha detto...

@Anonimo per il delitto in Argentina, e se vogliamo anche all'articolo sul fatto quotidiano online di oggi composto dal solo titolo che ho postato.

Credo che una risposta non sia arrivata solo perchè al momento non ci sono ancora dati validi per poter trarre delle conclusioni. I messaggi non sempre sono così immediati e comprensibili (parlo per me profana, anche se abbastanza attenta).

E' possibile che qualcuno con più conoscenza abbia capito, ad esempio il sig. Andretta, o il dott. Franceschetti, o altri molto superiori al mio modesto livello, ma magari non hanno ancora dato una risposta al suo (e mio) quesito per altri svariati motivi.

Anch'io infatti avevo notato la notizia da Lei riportata, ma avendo letto il Suo post non ho aggiunto un'identica domanda.

Sicuramente qualcuno prima o poi ci chiarirà qualcosa in merito :).

La saluto cordialmente.

Anonimo ha detto...

@ Silvia. Cara Silvia, Chi vive e si nasconde nel buio non ama la luce e tende a spegnerla appena la vede; ci sono in giro un mucchio di infelici, RASSEGNATI e INVIDIOSI, che detestano la GIOIA... sono ormai abituata a questa PATOLOGICA realtà, e poichè il micro è uguale al macro qui avviene la stessa cosa che ovunque. Ma io ne sono cosciente, ALLERTA e corazzata, per cui non desisto....MAI e poi MAI; anzi, ti dirò che il confronto mi stimola anche quando sleale o misero....da conferma alla mia RAGIONE. Il miele attrae le mosche ma anche i buoni intenditori....in cui confido. La vera INSURREZIONE inizia dall' esigere rispetto per propria vita, dalla CONSAPEVOLEZZA dell' esistenza della VOLONTA', dal significato di GIUSTIZIA, DIGNITA', ONESTA', AMORE per sè stessi e per TUTTO ciò che ci circonda; e si svolge nelle proprie scelte QUOTIDIANE. L' ESEMPIO di ciò che si ottiene ed il contagio POSITIVO completano l' opera RIVOLUZIONARIA. Lilith

Nostro Inviato dall'Argentina ha detto...

Olaf regna in Argentina

Mi illumino d'immenso ha detto...

x ANONIMO FRANCEX

Ottimo il tuo...sincronismo.
Giovanni Paolo II° aveva il Culto della Dea, ebbene si, ma ebbe, altresì, significativi "incoraggiamenti" (l'attentato) prima di risvegliarlo...

Prima il potere massonico cercò di accorciargli la vita, ma quando rinsavì, gliela allungò...(un pontificato quasi da record).

D'altra parte lo stesso monaco irlandese Malachia, quello famoso per le profezie papali, azzeccò in pieno la locuzione per lui.
Lo definì: "De Labore Solis"...

"Coincidenza significativa", si definisce...(era cattolico, ma aveva la vista lunga)

Avercene di Papi così...

Anonimo ha detto...

@ Hugo. Ed io ringrazio te per aver colto il messaggio. Lilith--------------------------------------------------------------------------------------------------------------@ Anonimo 18:11. Veramente ho dato una mia versione rispetto alla questione "23"....ma ho dimenticato di firmare; forse non è di tuo gradimento....ma questo è un altro paio di maniche. Lilith

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Giuseppe Di Bernardo

Egr.Giuseppe, egregio davvero...il vostro lavoro alla realizzazione di "The Secret". Anch'io che non sono appassionato di fumetti, su segnalazione del blog, ho acquistato e letto (finora) i primi 3 numeri (ma recupererò).
Dal punto di vista contenutistico il lavoro è ottimo, perfettamente plausibile ed aderente agli studi e ricerche portate avanti dai tanti ricercatori della verità.

Essendo un prodotto rivolto alla divulgazione è ancor più significativo e importante.
La massa non ha canali mass-mediali realmente utili per recepire certe tematiche, nè gli strumenti per comprenderle.
Dunque, avercene di fumetti e prodotti così, ma avercene davvero...

PS. consiglierei di cambiare la sua foto...Appare infatti con il volto a metà, mostrando un occhio solo. Da queste parti è sintomo di "appartenenza massonica"...sa, qui, abbiamo l'occhio allenato...;-))

Alberto G. ha detto...

Gentile Franceschetti,
ho notato che i miei commenti non vengono pubblicati. Spero di essere più fortunato questa volta!

Ascoltando un suo incontro su Youtube ho appreso che secondo lei certi rosacroce (e simili) sarebbero molto potenti, e certi delitti il cui movente è apparentemente inspiegabile sono in realtà da inserirsi in un contesto piuttosto articolato di simboli e messaggi indiretti.
Nel corso del medesimo incontro lei ha anche sostenuto che l'organizzazione che guida tutto ciò sarebbe formata da uomini con un'intelligenza estremamente raffinata, al di sopra della norma.

Adesso, riguardo ai delitti del cosiddetto "mostro di Firenze" le chiedo: come può un'organizzazione, guidata da uomini di grande intelligenza, uccidere una donna e conficcarle un trancio di vide in mezzo alle gambe (mi riferisco al video di "Chi l'ha visto").

Mi sembra chiaro e fuor di dubbio che solo un PAZZO può compiere delitti di questo tipo. Ma lei crede davvero che persone dotate di una raffinatissima intelligenza possano comunicare per simboli così disgustosi? Lei crede davvero che uomini di questo tipo possano uccidere una donna e mutilarla di un seno, solo per comunicare attraverso dei simboli???

Mi stupisco che un avvocato possa pensare cose del genere. Se lei le pensa avrà delle buone ragioni, il problema è che non ci dice QUALI sono queste ragioni! Ho letto tutti i suoi articoli sull'omicidio massonico e ho visto interamente il suo video su youtube, ma ancora non ho capito dove vuole arrivare esattamente.

Spero che questa volta il messaggio venga pubblicato.

Grazie.

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Paolo Giovanni Mauro

Egr.P.G.M, il suo nick è curioso: Mauro potrebbe essere il finto cognome oppure trattasi di una trilogia di nomi...Non è che lei, per caso, bussa tre volte...???

Sono rattristato per il fatto che non abbia apprezzato il mio suggerimento bibliografico, ma è libero di ignorarlo, non deve dare conto a me. Certo che se non si ha la voglia di approfondire (cioè leggere) non credo si possa, bellamente, stabilire l'invalidità della fonte, accusando poi gli altri di non essere umili...

Vedo, inoltre, che ha una grande passione per la signorina/signora Lilith...Proprio tale "sincronia" potrebbe esserle utile per risolvere l'enigma successivo, quello dell'aspetto matematico dell'esoterismo...
Intendo dire che lei, a suo modo, è un "principio maschile" e la Lilith, a suo modo (mooolto a suo modo) un "principio femminile":
non vi resta che mettervi insieme...C'è un però, però, a quest'unione: che la sua passione per il femminile/femminino svanirà di colpo (e te credo con la Lilith...): diventerà gay....
E'matematico (è sicuro)....e spiega pure l'inversione dei "principi"...

Mi auguro di averla aiutata nella risoluzione dei suoi quesiti e le porgo distinti saluti

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Anonimo delle 18:57

..che mi chiede di Campanella e il suo romanzo.
Gentile utente le risponderò, con il suo permesso, domani, sabato, che ho più tempo.
Mi scusi, a risentirci

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Lilith

Cara Lilith, io se fossi in te penserei meno a fanatiche ideologie e di più a una cosa soltanto: disintossicarmi....

E'anche vero che non dovresti neanche esserci: l'Australopithecus si è estinto milioni di anni fa ed anche se, qualche volta (ma qualche volta) odorava qualche "belladonna" (che non è un "principio femminile", ma qualcosa che usate a volte al posto dello stramonio)non raggiungeva, certamente, i livelli bestiali a cui tu ci hai abituato.

Pertanto per te non c'è alternativa: o ti disintossichi o ti estingui....

In merito alla questione della MISOGINIA della quale mi hai deliziato a più riprese con il tuo personale stile di scrittura alla "DOLCE stil-novo", avrai la risposta se seguirai il mio successivo post rivolto a Sirio-Bianca che ti pregherei di non molestare in considerazione del fatto che il suo livello evolutivo non è contemplato nel "Corso per aspiranti satanisti" che tanto ti appassiona (quello curato dalla redazione di "Quarto Grado" per diventare come Picozzi).

Mi auguro tu voglia gradire i miei suggerimenti, tralasciando tregende e maxi-pentoloni.

Mi illumino d'immenso ha detto...

x SIRIO.BIANCA

(Lei mi da del "lei", io altrettanto, allora)
Cara Bianca, purtroppo, a sensazione, la distanza territoriale mi impedisce di invitarla a cena...
Sa è per la questione della "misoginia" della quale Lilith ha fatto la sua ossessione principale.
Accetterebbe l'invito?? Lei mi sembra un "principio femminile" utile per farmi cambiare idea (per così dire...).

Nel caso affermativo, accetterebbe un omaggio floreale??
Gradisce Rose-Rosse o...Iris gialli???

Attendo con ansia la sua risposta, rammentandole (nel caso ne avesse bisogno) che la sensibilità è un'arma a doppio taglio...(se si cade nelle provocazioni)

Però, Rose, Iris, Gigli...avercene di fiori così....

Mi illumino d'immenso ha detto...

X TUTTI

Ho sentito che Berlusconi ha definito l'Italia "un Paese di merda"....
Però...è la prima volta che lo sento fare autocritica...!!!

Avercene di Premier così
Buonanotte

Anonimo ha detto...

Lilith, se la tua risposta riguardo il 23 e' quella del
28 agosto 2011 18:55, ti ringrazio, ma a parte il tuo riferimento al sistema imperiale britannico, avevo gia' intuito che il 23 veniva usato come 'firma'.
non posso aggiungere altro.
grazie e concordo con tutto quello che dici sulla 'rivoluzione'.
Mi auguro che molti possano beneficiare della tua intelligenza e cultura.
il mio augurio e' questo (a te, ma rivolto anche a me): fa' la cosa giusta.
F.G.

Kama Tarkhan ha detto...

..Mi sembra chiaro e fuor di dubbio che solo un PAZZO può compiere delitti di questo tipo..

Alberto G non ci siamo, forse sei nuovo della situazione ma l'unica cosa fuor di dubbio è che il male si avvalga di "menti raffinatissime", una volta si dava del pazzo a mussolini o hitler o stalin, risolvendo poco secondo me e non dando spiegazioni accettabili per decenni, poi col tempo usciti dalla cronaca ed entrati nella storia anche nella comune conoscenza del gregge chiamato opinione pubblica hanno iniziato a fare capolino discorsi sulle origini esoteriche del nazi fascismo, qualche anno prima iniziò a girare la voce che il primo fascio littorio fu fondato da 4 ebrei e un massone, ma ci vollero anni libri e scrittori prima che queste tesi prendessero piede, ricorda bene Alberto che solo quando ero piccolo io "la mafia non esisteva" ora si parla di mafie transnazionali e si è finalmente iniziato a capire l'intreccio fra mafie servizi segreti stati religioni ecc ecc, quello che oggi si chiama "crimine invisibile", benchè queste cose nell'800 fossero già assodate anche fra il popolo e si conoscesse la genesi delle guerre dell'oppio e dell'accumulazione del capitale in inghilterra grazie al "lavoro sporco" fatto da corsari pirati e bucanieri al soldo di re d'inghilterra belgio olanda ecc ecc, due guerre mondiali, la massificazione e la modernizzazione hanno permesso che questa consapevolezza sparisse, ora sta tornando, ma il rimbecillimento generale causato in parte dall'eccesso di notizie annulla sempre in parte questa nuova consapevolezza, quando finalmente avrai preso coscienza della complessità del fenomeno, della sua vastità e dell'ordine gerarchico ferreo nel quale viviamo, solo apparentemente mitigano da una parvenza di libertà, allora e solo allora ti renderai conto che dare del PAZZO solo perchè non si capisce fa parte di quel modo di pensare che ci è stato non solo proposto ma imposto e dal quale, sii ben consapevole, ti allontanerai solo attraverso il pagamento del dazio dell'incomprensione della paura e della solitudine (e del sopportare saccenti rompicoglioni come lilith)

Anonimo ha detto...

@M'illumino di"nuova chiesa",altro che d'immenso.La tua IPOCRISIA è così palese che solo uno stupido può non accorgersene.Da come cerchi di circonvenire la "signora" si direbbe che sei anche un FURBETTO,fate comunque una "bella"coppia(bella per modo di dire,più che altro:la triste e ormai vecchia rappresentazione del sadico con la masochista).La Lilith raffigura l'uva che tu,VOLPE,reputi troppo acerba perchè non si è fatta raccogliere(E CI CREDO!)e ti fa sbattere come una carogna semplicemente perchè ha descritto ciò che sei:un DISPERATO,ormai mezzo morto,che cerca di uccidere tutto ciò che vibra di vita.E'dura per un misogino soccombere intellettualmente al cospetto di una donna,rassegnati e in cambio beccatti quello che "puoi". ZARA

Anonimo ha detto...

Che brutta roba l'insonnia...ecco che si trova in navigazione notturna:

""Pedofilia, arrestata la Guardia Reale a cavallo di Elisabetta -

Scandalo a corte. Una delle Guardie Reali a Cavallo della regina Elisabetta II è stata arrestata, assieme alla moglie, con un'accusa pesantissima: stupro su minore. Simon Davies, 37 anni, e la moglie Fiona, 44 anni, un'insegnante delle elementari, sono stati arrestati dalla polizia britannica nella loro abitazione di Windsor, nei pressi del Castello di Windsor, il 27 agosto scorso. Lo rivela oggi il Sun.
I due sono stati interrogati separatamente dalla polizia che sospetta appartengano a una rete di pedo-pornografia. Lunedì si sono presentati davanti al giudice di Reading, nel Berkshire.
Sulla Guardia pendono tre capi d'accusa: stupro, abusi sessuali e incitamento a compiere atti osceni. La vittima è una bambina di 13 anni che sarebbe stata violentata tre volte. La polizia è risalita alla coppia grazie alle immagini video, probabilmente diffuse anche su internet, ritrovate in un computer di una casa perquisita a Londra, nel corso di indagini su una rete di pornografia.
Secondo le ricerche del Sun, la Guardia Davies, che ha servito anche in Afghanistan, è un membro del reggimento della Household Cavalry's Blues & Royals, lo stesso in cui hanno servito anche il principe William e il principe Harry.""

Ed ancora:
"Ricatti anche sotto il Cupolonetra minacce e lettere anonime"
Articolo che accenna a messe nere, massoneria e satanismo in vaticano:
http://www.greenstudioservice.com/vaffan-curia-lettere-anonime-e-ricatti-sono-una-vecchia-abitudine-sotto-il-cupolone-come-il-superscandalo-del-1999%E2%80%A6/

di questo mi è bastato il titolo per ridere (per non piangere...è davvero il caso di dire il bue che dice cornuto all'asino):
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/02/prete-cattolico-convertito-alla-fede-battista-il-vescovo-negri-e-colpa-del-diavolo/154748/


Lilith ma che ti avrebbe provocato così tanto amore nei miei confronti? Io non ti cagai manco di striscio...mhà, mistero!
Accenni al tuo sorvolare i miei messaggi, bene mi fa piacere informarti che fino ad ora la cosa è stata reciproca...anche perchè appari un disco rotto, non una informazione interessante, non una considerazione disvelante e quindi non qualcosa che vada la pena di essere letta. Con la differenza che non ti insulto gratuitamente come hai fatto tu, lascio semplicemnte scorrere i tuoi scritti inutili...ripeto...mhà, mistero!

ANONIMO FRANCEX

(Lilith non mi rispondere che non mi frega nulla di te e di ciò che potresti dire, conosco già la tua tipologia di ribattuta)
A mai più leggerCI.

Anonimo ha detto...

@M'illumino.....scrive:"Berlusconi ha detto che....."Il senso dell'umorismo non è il tuo forte,che tu riproponga le notizie che tutti hanno già ascoltato non credo interessi nessuno......meno che mai in questo blog,per cui dacci un taglio e se davvero ci tieni cercati qualcuno a cui raccontare le tue banalità.Ti dovevo anche questo. ZARA

Anonimo ha detto...

Salve, ho trovato questo articolo, éun pó lungo ma a mio avviso daleggere!
Vorrei sapere cosa ne pensate.
Un saluto a tutti
http://ceifan.org/cospirazioni_complotti.htm


Godot

Anonimo ha detto...

Ho sentito che Berlusconi ha definito l'Italia "un Paese di merda"....

Però...è la prima volta che dice la verità

Giorgio Andretta ha detto...

La ringrazio per la testimonianza di stima, sig.ina Bianca, aldilà che non ho nulla da aggiungere in proposito, più volte ho sostenuto che non considero gli anonimi, ciò lo ritengo un virale atto di maleducazione perchè per evitarlo semplicemente si potrebbe usare un qualsiasi nickname, è una mera questione di praticità, qualità, quest'ultima, quasi del tutto assente in rete.
Spesso ci si diletta ad inseguire fantasmi(vedi tra gli altri il sig. Mi illumino d'immenso), disciplina che non m'intriga essendo un pragmatico.
Nel campo dell'ipotesi tutto è possibile, quasi nulla nel concreto, nel secondo caso poco si potrebbe aggiungere e svanirebbe tutto il parlare in libertà che si produce nel web.
A che utilità ricondurrebbe il trattare il numero 23 o l'assassinio in Argentina?
Forse si aprirebbe il terzo occhio di qualche partecipante?
O meglio, si faciliterebbe l'assunzione di Prana da parte degl'internauti?
O magari magicamente svanirebbe il debito pubblico italiano?
Con simpatia.

sirio.bianca ha detto...

@Mi illumino d'immenso.

Grazie dell'invito a cena lo consideri accettato a pieni voti, risparmi però gli omaggi floreali: non amo ricevere un regalo al quale poi sono costretta a cambiare l'acqua tutti i giorni :).

Per l'appellativo 'Lei' invece: è un mio limite (o forse pregio) segno di grande rispetto per l'interlocutore. Forse, quando la decadenza avrà sapientemente preso piede anche nella mia testa, la finirò con questo benedetto 'Lei' riuscirò a dare del 'Tu' a chiunque.

Per quanto riguarda invece la misoginia. Cercherò di essere breve, malgrado l'argomento sia ampio.
Non sono 'contro' le donne, così come non sono 'contro' gli uomini.
Grandi errori e grandi virtù esistono in ambo i sessi ovviamente, ma ultimamente le donne hanno dimenticato, a mio avviso, alcuni vecchi schemi che risalgono all'uomo preistorico. Le donne non dovrebbero mai dimenticare che il mistero della vita e della procreazione è racchiusa in esse. E l'uomo non lo possiede. Ed è da qui secondo me che sono nate stragi torture repressioni, non esiste l'invidia del pene, ma l'invidia della maternità o l'adorazione della maternità. Solo questo ha generato il conflitto, ma è un conflitto fatuo, non esiste nella realtà, perchè uomo e donna sono complementari in tutto. Nessuno dei due sessi potrebbe esistere se non ci fosse l'altro. E da questo teorema dovrebbe essere logica conseguenza solo il 'rispetto' tra uomo e donna.
Faccio un esempio banale: perchè le donne mussulmane devono, per forza, togliere il velo se loro stesse amano indossarlo? Chi ha stabilito che una donna che guida l'auto è più evoluta di una che non lo fa? Tutti schemi imposti dalle nostre società occidentali, ma non sono così sicura che la società occidentale sia così giusta ed evoluta, anzi, direi tutt'altro. Il nostro frenetico voler a tutti i costi raggiungere il 'successo' è limitante e meschino. E sarebbe così semplice abbattere il sistema in cui viviamo, talmente banale. Ma nessuno di fatto se ne prende la responsabilità di divulgare il metodo, perchè tutti sono legati ai soldi. Sembra che stia divagando, no, il discorso per me è unico, sempre collegato allo stesso principio di ritrovare la persona. L'uomo nasce solo e muore solo. La società, l'aggregazione in tribù dovrebbe essere solo un comodo passaggio per aiutarsi e condividere il breve lasso di tempo della cosiddetta vita, non la corsa al potere. Questo è quello che penso.
Un sorriso. Bianca.

sirio.bianca ha detto...

Grazie Sig. Andretta, concordo con quanto asserisce.
Mi sono permessa di considerare maggiormente il Sig. Mi illumino d'immenso perchè, tra gli anonimi, mi sembra 'meno' anonimo, sempre che un domani cambi firma :) come accade piuttosto spesso qui.
Ponendo un po' di attenzione però, gli stili si riconoscono, e sono patetici.
Cordialmente. Bianca.

Giorgio Andretta ha detto...

Mi ha sottratto ogni possibilità di giustificarla, sig.ina Bianca, con la sua affermazione: "Ma nessuno di fatto se ne prende la responsabilità di divulgare il metodo, perchè tutti sono legati ai soldi."
Cosa posso attuare oltre che ripetere alla nausea in quest'ostello di adottare l'antropocrazia?
Il padre della stessa, l'ing. Bellia, è presente con numerosi video sull'argomento in YouTube, il progetto è consultabile gratuitamente sul suo sito (www.bellia.com).
Mi sembra che lei viva a Milano o d'intorni, in detta città siamo stati presenti in edicola oltre che nel resto d'Italia con TERZOMILLENNIOversol'antropocrazia dal 1996 al 1998 oltre che nelle librerie Feltrinelli.
Siamo stati ospitati più volte da televisioni e radio private per parlare del progetto, il massone M. Costanzo stesso ci ha ospitati nel suo programma ai Parioli in veste metaforica; ma non basta, abbiamo cercato di divulgarlo in ogni modo, anche girando con un camper per i mercati dei rioni e dei paesi, l'antropocrazia di recente è presente anche in Wikipedia.
Se lei ha dei suggerimenti da consegnarci saranno bene accetti, ma noi cosa potevamo fare di più'?
Inscenare degli omicidi rituali?
Le donne cosa hanno fatto per l'antropocrazia?
Vedo solo che si azzuffano per futilità o scendono in piazza per acclamare "Se non ora quando?".
E' questo il livello evolutivo che hanno raggiunto?
Magari lei non si riconoscerà in questo stereotipo di femmina, ma quest'ultimo è quello che ingombra la scena sociale attualmente, sic! A volentieri rileggerla.

Giorgio Andretta ha detto...

Se lei condivide il contenuto del suo link: http://ceifan.org/cospirazioni_complotti.htm, egr. Godot, perchè non ha mai alzato la sua voce?
Quanto devo aspettarla.....?

Paolo Giovanni Mauro ha detto...

@ M'illumino d'immenso

“C'è un però, però, a quest'unione: che la sua passione per il femminile/femminino svanirà di colpo (e te credo con la Lilith...): diventerà gay....”

Vedo che anche lei, nel solco della peggiore tradizione italiana quando si è a corto di argomenti, si aggrappa alla ciambella di salvataggio delle battute salaci e sessiste (questa volta nei confronti dei gay).

Complimenti e continui così.

Anonimo ha detto...

Caro Godot

Sono riuscito a leggere solo poco più di metà dell'articolo sui complottisti di cui hai messo il link per via della pesantissima faziosità dello stesso.
Io di solito mi diverto e mi piace leggere gli articoli che disinnescano le tesi complottiste ma questo è veramente pessimo.
Rimane fermo sin dall'inizio sull'idea che il complottismo sia una malattia.
E' semplice smontarlo quindi.
Il sistema difende se stesso dando del malato per partito preso a chiunque non accetti l'informazione ufficiale (prodotta dal sistema stesso). E' scritto veramente male ed imbarazzerebbe qualunque debunker. Anzi lavora contro se stesso tanto è banale.
A chiunque che legge viene subito da pensare 'ma chi lo dice che devo credere sempre e comunque a ciò che mi viene detto? Perchè mi devo fidare alla cieca di gente che non conosco e che per di più viene lautamente pagata per dire quelle cose?'.

Poco (ma molto poco) più elevato è il discorso del merchandising che i 'complottisti' fanno attraverso ciò che sostengono. Di che si tratterebbe? Libri, spillette, donazioni on line, dvd?
Scusa ma anche se fosse che ci sarebbe di male? I diffusori di versioni ufficiali spesso scrivono qualche articolicchio a settimana e con questi si sono potuti comperare auto per tutta la famiglia, case, beni costosi ecc.
Spesso gli articoli di questi sono banali e ripetono solo quello che abbiamo sentito altre 20 volte nella giornata, come se ci fosse una regia che gli dice che diffondere (ma va!?!!!).
Quindi che male ci sarebbe se chi impiega tempo (e tanto) a raccogliere dati (spesso autonomamente) per FARE DOMANDE, perchè è questo sostanzialmente che fa chi non crede a notizie ufficiali, ha un ritorno in termini di denaro (sempre molto ma molto scarso)? Di fatto fa solo domande, dicendo:questa cosa dite che è così, ma a me guardate che non torna perchè c'è questo e questo...e questo...e questo...(tutti questi 'questo' dopo poco rompono i coglxxni).
Inoltre considera che queste persone fanno spesso tutto nel tempo libero, con pochissimi mezzi.

Un paio di anni fa Massimo Mazzucco pubblicò un articolo sul bilancio di un 'complottista'...ma manco un precario sottopagato è così basso, si trattava di un centinaio scarso di euro se non ricordo male, forse meno.
Ed per cosa? ore ed ore di ricerche e ricostruzioni, scalette e montaggi video (nel caso di chi fa i video).
E spesso deve lavorare con molta più attenzione degli ufficiali perchè altrimenti i cosidetti debunkers spulciano ed alzano il ditino.

Nel frattempo l'informatore ufficiale, ricco, famoso ed idolatrato che fa? partecipa a serate, dibattitti, gira autoimbrodandosi di quanto sia bello figo ed intelligente.
E ci si abitua talmente tanto da credere che sia tutto meritato, che effettivamente nessuno meglio di lui sa scrivere un articolo partendo da quello che gli dicono di dire, senza veficare notizia e fonti.

Quindi l'articolo è pessimo perchè parte dall'inizio dicendo che i complottisti sono malati...invece di dimostrare che i complottisti sono tali! Questa secondo percorso sarebbe stato interessante, non il primo...che definire banale e stupido è poco.

ed è pessimo anche perchè accusa i complottisti di farlo per guadagnarci.
1. e anche se fosse?
2. allora non si dovrebbe a maggior ragione credere alle versioni ufficiali poichè quelli che le diffondono guadagnano mooooooloto ma mooooooolto di più.

Tra l'altro è per questo che cercavo di far capire al caro Francex perchè non c'era niente di male se lui voleva farci un po' di soldi con le cose che scrive.
Anzi io lo trovavo pure giusto e lo difendevo dalle critiche.
Ma lui mi diede addosso, mhà!

quindi...
chiedevi cose ne pensiamo di quell'articolo?
Io penso che sia mmerda!

Poi ti aggiungo...
no all'informazione ufficiale.
no ai complottisti...
viva i debunkers come me, quelli si che fanno tanto il mazzo e sono gli unici degni di rispetto!
Debunkers di tutto e tutti, sempre e cmq!!
ehehe

ciao
ANONIMO FRANCEX

Anonimo ha detto...

caro Andretta, lei non e' il solo che si batte per promuovere l'atropocrazia..poi quando avro' tempo le spieghero' cosa c'entrano il 23 e gli omicidi massonici in Argentina..
una donna che non scende in piazza per gridare 'se non ora quando'
le auguro una buona giornata
F.G.
p.s. per coloro che hanno depositato un giglio sul mio ciglio questa mattina: grazie!

sirio.bianca ha detto...

al Sig. Andretta.

sono gnucca lo ammetto, ma sono benevolmente compiaciuta da un fatto, proprio mentre Lei mi scriveva sono capitata sul sito http://www.hasslberger.com/economy/antropocrazia.html e ho iniziato a leggere. Deduco di essere sulla strada giusta e approfondirò il tema da Lei proposto.
La soluzione iniziale che proporrei per abbattere il sistema è semplicissima: ognuno di noi può disinvestire tutto e buttare i soldi sotto al materasso, svincolarsi dalle banche prima di tutto. E' quello che consiglio a mia madre, anziana signora benpensante che si sforza di capire i miei discorsi astrusi, ma cade sempre, o spesso, nella banalità delle puntate del grande fratello :) che poi critica. Povera mammina!!! che tenta di sopravvivere a quest'orgia di potere infame che non riconosce più. Forse in futuro realizzerà che è la cosa migliore da fare, ma ci vorrà tempo. E se ci vuole tempo per una madre (la mia) con un'attivista quasi in casa, figuriamoci per gli altri che hanno come esempio di vita reale il mulino bianco e gli scioperi delle donne indignate del 'se non ora quando'. E penso che tra me e Lei questo intercalare sia chiarissimo.
L'evoluzione femminile si è avviluppata nelle proposte oscene televisive ahimè, anche se alcune si salvano e ragionano col cervello, poche, troppo poche. Le donne non capiscono la potenza della propria condizione e si perdono inseguendo Chimere già consumate e bruciando reggiseni stile anni '70. Che tristezza...
Con piacere seguirò i Vostri (Suoi) percorsi nei dintorni di Milano, se magari avrà la compiacenza di comunicarli direttamente dove meglio riterrà opportuno.
Grazie per l'attenzione.
Cordialmente e anche per me a un piacevole rileggerLa.

Anonimo ha detto...

@Sirio.Bianca:
Gent. Sig.ra,
credo che L'invito a cena da parte di "M'illumino..." con l'offerta dei fiori (in questo caso iris) fosse solo per farle capire che "iris" è l'anagramma o quasi di Sirio. Che ne dice?
Cordialmente
Lina

Anonimo ha detto...

Gentile Dott. Andretta, seguo questo blog da diverso tempo, come ne seguo cento altri.
Come è mia natura leggere giornali di destra, di centro e di sinistra, sono un bulimico del sapere e dell'informarmi (fortunatamente faccio un lavoro che me lo permette).
Premesso questo mi trovo nella sfortunata posizione dell'ascoltatore che non alza mai la mano, non riesco a prendere una posizione poichè credo che ogni singolo individuo dotato di raziocinio abbia i propri valori le proprie idee e il proprio pensiero;chi sono io per dire "ti sbagli!"?
Non sono ancora in grado di capire dov'è la verità, ho 31 anni ma non ho certo fretta, ma molta pazienza.
La ringrazio per l'attenzione dedicatami.

Godot

Anonimo ha detto...

Salve ero di passaggio,
se volete "distrarvi" con un film:

THE NUMBER 23...

Buona visione.

Saluti da

Il Viandante

sirio.bianca ha detto...

@ Lina.
No, assolutamente no. Iris, gigli, rose rosse e gialle, viti, ulivi, querce e altre piante officinali hanno altri significati.
Iris non è anagramma mancato di Sirio.
Buona serata :).

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Paolo Giovanni Mauro

In riferimento al gaysmo, lei non può non sapere che tutto dipende dall'intenzione con cui si dice una cosa. Questa volta, infatti, concordo in pieno con lei: è un'usanza becera e maschilista insopportabile quella di offendere i gay...Quando invece non ve n'è l'intenzione è come fare una battuta sui maschi o le femmine.
Dunque, non si allarmi e cerchi di più, se le è possibile, il dialogo e i punti d'incontro, pur mantenendo il suo, legittimo, punto di vista.
Spero colga il suggerimento altrimenti le auguro lo stesso ogni bene

Mi illumino d'immenso ha detto...

X Sig.Andretta

Egr.Andretta, l'utilizzo del nick è consentito nell'ambito del blog, non c'è niente di "obbligatorio", cmq...

Concordo con lei che sarebbe meglio scrivere nome e cognome, ma nel mio caso, si tratta di un omaggio a Paolo Franceschetti, come già in passato ho spiegato, in quanto la dicitura completa è:

"Mi illumino d'immenso con gli articoli di Paolo" (ex "W Paolo Franceschetti").

Purtroppo la cattiveria umana vede il male anche dove il male non c'è e pensano che si tratti di autocompiacimento...

Galeazzo Pomponio Gargiulo ha detto...

Occorre approfondire il ruolo della donna negli omicidi massonico-fetenton-rosicruciani e, più, in generale nella attuale "società".

Dobbiamo capire, infatti, che:
1) per la sua configurazione cranico-ormonale, la donna è maggiormente predisposta a subire il mind control del Progetto Monarch;
2) le donne stanno prendendo il potere, quello vero, in molti ambiti. Imprese, pubblica amministrazione ... e non ditemi che è solo facciata ... che l'hanno data etc ... certo che l'hanno elargita, ma con astuzia diabolica, ed ora comandano loro, anzi esse;
3)si stanno perdendo gli esemplari migliori di donna, quella che da sole valevano 100 uomini normali.

Fornirò geniali approfondimenti in proposito, sul mio mitico blog (a proposito, leggetevi i miei post sull'alimentazioe del luchador antirosicruciano), ma sono umilmente atteto ai Vs. illuminanti pareri ... eh eh eh

Anonimo ha detto...

AHIME' UN COPIA-E-INCOLLA:
"La rivoluzione del XXI Secolo è che i popoli sono divenuti superflui e che la loro gestione assomiglia sempre più all’allevamento del bestiame – questo è il Leitmotiv del presente saggio. La tecnologia e la finanza contemporanee, la riorganizzazione del potere politico-finanziario e tecnologico in centri sovrannazionali come nato, Fmi, Bce, onu etc., hanno reso superflui i popoli in quanto masse di produttori, consumatori, risparmiatori, combattenti, elettori legati a un territorio nazionale – gli stessi popoli che, fino a pochi anni fa, erano indispensabili alle singole oligarchie dominanti sui vari territori nazionali per preservare ed espandere il loro potere e le loro rendite. Le conseguenze di tale superfluità sono vaste e radicali, anche in relazione al problema climatico ed ecologico. Esse aprono la via a riforme costituzionali e a operazioni di ingegneria (e chirurgia) sociale senza precedenti, di eccezionale interesse anche pratico per le loro ricadute sulla qualità della vita e sulle prospettive economiche, e che l’autore documenta ed esamina approfonditamente. particolarmente, la recessione economica globale e le pratiche finanziarie e bancarie che la producono sono rivisitate come un possibile strumento, assieme ad altri, per avviare a soluzione i problemi ecologici del pianeta dipendenti dall’esaurimento delle materie prime e dall’inquinamento industriale e civile. Ma anche come uno strumento per agevolare l’instaurazione di una struttura giuridica di governo globale e la sua accettazione, da parte delle nazioni, come unico mezzo per fronteggiare le grandi e incalzanti crisi globali, dal clima alle borse, dalla siccità alla fame. nel superamento dei confini e degli Stati nazionali si nascondono però gravi minacce per la popolazione generale, per i diritti fondamentali e le forme democratiche. in questa ottica e proporzione, appaiono risibili gli spauracchi agitati oggi in italia, dall’una e dall’altra parte, come minacce alla “democrazia”: comunismo, berlusconismo, magistratura politicizzata, magistratura controllata, questione della libertà di stampa, etc.
TRATTO DA: http://marcodellaluna.info/sito
QUELLO SOPRA E' IL SOMMARIO DEL SAGGIO DELLO STESSO AUTORE, DAL TITOLO:
“OLIGARCHIA PER POPOLI SUPERFLUI: l’ingegneria sociale della decrescita infelice”.
LEGGERE ANCHE, SEMPRE DI MARCO DELLA LUNA:
http://www.stampalibera.com/?p=11387
BUONA LETTURA!
F.G.

Anonimo ha detto...

@ Anonimo FG 01:32. Si, era quello, ma ti consiglio di RIFLETTERE sul "sistema". Ti ringrazio per la stima che ricambio. Fare la "cosa giusta" è legato alla "giusta" capacità d' interpretare la realtà e alla sua conseguente strategia....ma bisogna essere cauti, le trappole degli ASTUTI sono tante e quando il lupo non puù agire con la sua naturale arroganza, perchè potrebbe essere scoperto, si maschera da pecora. CONSAPEVOLEZZA, VOLONTA', CONOSCENZA, AZIONE, sono le "armi" del moderno RIVOLUZIONARIO Lilith

Anonimo ha detto...

AVETE NOTATO COME LA CHIESA CATTOLICA SI STA DANDO DA FARE....AMMANTANDOSI DI ANCOR PIU' "INCREDIBILE" BONTA'...PER RECUPERARE LE "PECORELLE SMARRITE", O MEGLIO, IL POTERE CHE GLI SFUGGE DI MANO ????????? Lilith

sirio.bianca ha detto...

Sì, Ing. Bellia può funzionare. Sto ascoltando tutti i suoi interventi.

Anonimo ha detto...

@ Kama Tarkhan 03:01. Ebbene, mentre io non sono una "saccente rompicoglioni", come tu nella tua semplicistica critica( perchè non sai fare di meglio ), ridotta a mero insulto, affermi ; tu, SI, sei un COGLIONE saputello, borioso ed arrogante. In più riveli una profonda IGNORANZA della MENTE UMANA e della sua evoluzione, con la tua affermazione di una presunta intelligenza dei "soliti ignoti"; poichè costoro sono SOLTANTO degli astuti PSICOPATICI ma in quanto, utilizzando solo quest'unica capacità intellettuale, diventano esperti in questo unico aspetto delle, in verità, molteplici possibilità dell' intelletto umano, sono dei veri e propri SPECIALISTI delle DEBOLEZZE ALTRUI, della MANIPOLAZIONE, dell' INGANNO, della FALSITA' e di tutto ciò che di DISUMANO ancora esiste. I "potenti" sono degl' IBRIDI ( nulla a che vedere con le astruse "teorie rettiliane" ), un miscuglio psicologico deviato tra bestia e uomo, un RESIDUO primitivo che crede ancora nella "legge della giungla", del più forte....sarebbe più giusto dire del "PIU' FURBO". Essi sono una specie di MALATTIA di cui gli UOMINI EVOLUTI, ben presto, si libereranno. Molti non "potenti" sono stati contagiati da questa loro malattia e li ritroviamo ...a destra, a sinistra, al centro, nelle diverse "fedi", ecc. Spesso affermano anche alcune cose giuste (come alcune delle cose che tu scrivi ) ma sono "I TONI", la MALEVOLENZA, l' AGGRESSIVITA' sempre all' attacco e GRATUITA ( non , come è giusto, in difesa )e la sete di DOMINIO, sotto cui celano una profonda INSICUREZZA, che li RIVELA. Lilith

Mi illumino d'immenso ha detto...

x ANONIMO del 2 Settembre - ore 18.57...che mi chiedeva di Campanella

Io credo che quanto affermato da Paolo Franceschetti(e anche da Solange Manfredi che ha scritto degli articoli simili)in merito alla vicenda Moro e al piano rosacrociano di "rinascita" collegato all'opera di Tommaso Campanella "La Città del Sole", sia corrispondente al vero...
Tommaso Campanella era un noto Rosacroce che scrisse l'opera summenzionata nel 1602, ma era, anche colui che scrisse "Del senso delle cose e della magia" (1604) e "La Metafisica" (1623).
Di lui si conoscono gli interessi verso le arti magiche e l'astrologia. Come dice Emanuele Severino ("La filosofia dai greci al nostro tempo", vol.2), "nella Città del Sole, Campanella riprende il tema platonico della "Repubblica", convinto di poter dimostrare l'esistenza di una 'religione naturale'".
Ora quali sono i riferimenti "sospetti", quelli che fanno ritenere che il piano rosacrociano si sia servito di lui per propagandare i veri scopi dei cosiddetti "eredi della stirpe di Davide"?
Certamente, abbiamo il riferimento al Sole...abbiamo il riferimento alla 'religione naturale' (della quale il Cristianesimo-Cattolico è il paravento) che rimanda a concezioni gnostiche antiche a cui si rifacevano i seguaci di C.Rosenkreutz e che hanno, per es. (solo un es.) nel quadro di Poussins "I pastori d'Arcadia" un caposaldo filosofico (molto più che artistico), molto considerato dai rosacroce...Abbiamo gli spunti che propone il "romanzo" stesso....(impossibile elencarli qui)...
Abbiamo gli stessi elementi simbolici della vicenda Moro (operazione comandata dalla massoneria rosacrociana, della quale la Rosa Rossa è una componente) che rimandano a quest'opera e che sono una conferma del legame con Campanella...

(continua)

Mi illumino d'immenso ha detto...

(2a parte)
Chi conosce il "sistema" sa benissimo che queste figure storiche molto celebrate dal sapere ufficiale nascondono, sempre, un secondo lato ignoto ai più. Faccio solo un esempio: Campanella mi ricorda molto Giuseppe Mazzini....Se voi prendete le pubblicazioni ufficiali, Mazzini risulta essere uno spiritualista di alto livello, definito "profeta della reincarnazione", sostenitore della vita in altri mondi, della virtù, dell'amore, e conoscitore del Karma (Quintavalle: "Religione, vita terrena, oltretomba del pensiero di G.Mazzini", 1942). Ma Mazzini (sintetizzo al massimo) era, anche, colui che dal 1834 al 1872 svolse la sua opera per gli Illuminati....era colui che collaborò con Albert Pike alla revisione del N.O.M. del 1776 aggiungendo Rivoluzioni e 3 Guerre Mondiali....(riferimenti web vari).

Ora, la difficoltà che in generale si riscontra quando si parla di personaggi dalla grande statura storica deriva dalla sconoscenza dell'organizzazione massonica intesa come struttura. La struttura di tipo piramidale impedisce la comprensione di essa non solo alla massa ignorante, ma anche agli adepti stessi. Nel 1870 Mazzini e Pike fondarono il "Rito Palladiano"....ma solo per i massoni di alto grado....a cui, la stessa "P2" si rifà: "P2" non significa "Propaganda-2" (nome di copertura), significa "Palladiana-2"....
Il piano di Pike-Mazzini (fondato, ripeto, sul Rito Palladiano...cioè della purezza della dottrina luciferiana) è ricalcato da quello rosacrociano della Città del Sole, che si rifà nei suoi fondamenti originari, a quello Divino autentico (vedi trittico): un "popolo di eletti", i Rosacroce, (=Popolo d'Israele e oggi i veri cristiani), stabilisce la "Nuova Alleanza" con la Dea ribelle e "principio femminile" (Satana) e con il "principio maschile" (Lucifero/Jahweh) per realizzare un "Paradiso in Terra", in cui sia i veri cristiani, sia le persone comuni, sono esclusi....("Causa e Origine di tutte le malattie", Ediz. Vita Universale)

(continua)

Mi illumino d'immenso ha detto...

(3a e ultima parte)

I vertici comandano, gli altri non comprendono....La morte di un Papa o di un Imperatore è la più evidente dimostrazione dell'esistenza di una struttura verticistica, altrimenti non sarebbe necessaria l'eliminazione.

La Chiesa Vaticanista e la Massoneria si sono divisi l'esercizio dei "principi divini", rispettivamente "maschile" e "femminile", ribaltandoli entrambi, solo che non se ne accorge nessuno....;-))).
Ma la vera "testa" è nell'al di là, di qua esistono solo gli esecutori del piano, anche se ognuno di loro si crede di essere ...."Homo est Deus" (che poi è il fondamento della Magia).
E tutto questo è noto e risaputo, non è necessario credere di essere chissà chi, perchè se lo dice chi ha capito come stanno le cose ti dicono: "e chi ti credi di essere??", mentre se lo dice un "potente", allora "Homo est Deus".....

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Galeazzo Pomponio Gargiulo

....è sulla configurazione cranica che ho dei dubbi...
M'illumini lei...
(complimenti per il 'Pomponio'....Rossini le suggerirebbe anche il...'Pelagio'(vedi "Pietra del Paragone")

Anonimo ha detto...

Prima di rispondere ai commenti sarebbe utile LEGGERLI!!!Il signor Giorgio Andretta alludeva soltanto agli anonimi"senza nick",con la cui motivazione d'impraticità concordo...non sulla mal'educazione.Approfitto,signor Andretta,per consigliarle di divulgare personalmente l'Antropocrazia,cosa che sarebbe senz'altro più utile che citarla e basta.Se è vero che ci crede annunci lei i suoi principi,le capacità non le mancano e senz'altro sarebbe più benefico,per ciò che lei considera giusto,che una semplice segnalazione. ZARA

Kama Tarkhan ha detto...

@zara
una pillola sull'antropocrazia in modo da spianare la strada ad una eventuale risposta di Andretta

http://www.youtube.com/watch?v=ixtE8X91od8&feature=player_embedded

@lilith
non sprecare fiato con me, leggo prima le firme e poi i post e i tuoi ormai li evito passando oltre, non mi interessano le tue elucubrazioni frutto di una mente confusa saccente e pregna di un egocentrismo smisurato, non so qual'è il tuo problema e non mi interessa, quello che invece mi è chiarissimo è il perchè sei qui, a tua insaputa sei manovrata da forze a te sconosciute che ti continuano a far girare in tondo senza mai raggiungere altro che il nulla come un burattino, qui mi sovviene la massonica fiaba di pinocchio dove i bambini ciuchini venivano lentamente e inesorabilmente trasformati a loro insaputa con il solo scopo di essere servi di un padrone, parli parli inveisci insulti urli ma alla fine quello stai diventando. mai ho letto un tuo commento che fosse propositivo o che arricchisse in qualche modo la discussione, sempre e solo un'abbassamento vibrazionale, una disarmonia, una cacofonia di parole, e qui con te chiudo cogliendo al volo quanto scritto saggiamente da Hugo e da altri, ignoriamoci che il blog ne avrà sollievo, ne avrebbe di più comunque se la tua cafonesca presenza svaporasse definitivamente

Paterchi ha detto...

Giorgio Andretta

E si che avevo consegnato a Paolo la mia convinzione sulle sue idee: panzane!

Che caduta di stile Andretta!

Io non sono in grado di dire se quelle di Franceschetti sono panzane ma noto che egli si sforza di argomentare le sue tesi.

Se lei pensa che siano panzane spieghi il perché oppure taccia.

Se questi sono i frutti dello studio dell'antropocrazia...

Tanto le dovevo

Anonimo ha detto...

@ Anonimo Francex. Sostengo che tu non vali UN TUBO.....e come tutta risposta asserisci che sono innamorata di te !!! Hai le TRAVEGGOLE, demente ??? Appena critichi un pirla dice che sei innamorata di lui....ma in che cavolo di maniera operano le vostre insane TESTOLINE. Va a ciapà i rat anche tu, SCEMO !!! Lilith

Anonimo ha detto...

@ ZARA. Olà, mi quierida amiga, sempre pronta quando occorre....questa si che è solidarietà !!! Avevo pensato anche io si trattasse di un "fedele" della N.C. dopo il discorso su Voytila. Grazie Zara, e spero di rileggerti presto. Con affetto. Lilith

Giorgio Andretta ha detto...

La paternità dell'equazione: manifestare le proprie idee=ti sbagli, è sua.
Condivido pienamente la scelta del suo nickname: Godot, ma mi permetto d'indicarle che ogni pazienza/attesa ha un limite.
Con simpatia.


Se si riferisce ai video indicati dal sig. Kama Tarkhan, sig.ina Bianca, li visioni tutti, ma se desidera parlare direttamente con l'ing. Bellia è sufficiente che lo contatti attraverso il suo indirizzo e-mail, dal momento che vive a Milano, cosa ci può essere di più appagante che trattare direttamente con il padre del progetto?
Todo corde.

Giorgio Andretta ha detto...

Ci sono dei rebus che per me vanno aldilà della nemesi dei massimi sistemi, sig.ra ZARA.
Com è possibile che il sig. Mi illumino d'immenso non sia in grado di consapevolizzare il concetto da lei marcato, ma si spertichi nelle sue usuali geremiadi?
Bisognerebbe aprire un blog dedicato solo a questo busillis.
Per quanto riguarda l'antropocrazia mi sembrerebbe essere irriguardoso nei confronti del Bellia, visto che è vivo e vegeto, trattando direttamente l'argomento, tuttalpiù ne posso discettare dopo che uno se ne è aggiustata una concezione.
Le consiglio, se mi è permesso, di prendere visione dei video già segnalati.
A fortiori.

Giorgio Andretta ha detto...

Solamente la buona educazione mi obbliga a risponderle, individuo Paterchi, la sua lepidezza è assolutamente fuori luogo e pari alla sua superficialità.
Infatti se si fosse trattenuto a leggere tutti i miei commenti, in questo stallo ospitati, avrebbe evitato il suo vindice intervento, evitando di esporsi alla pubblica derisione per la sua infima ordalia.
Sarò sinceramente lieto di non rileggerla.

Anonimo ha detto...

Paterchi alias M'illumino,alias Tengri,alias G.W,,alias ZN,ecc. ecc.ecc.ecc.ecc.ecc.ecc.hehehehe!!!

sirio.bianca ha detto...

@Mi illumino d'immenso o a chi volesse rispondere ovviamente :).

Stavo leggendo il link da Lei postato sul 2012 e The secret:

http://thesecretcomics.blogspot.com/2011/08/la-cassaforte-del-giorno-del-giudizio.html

La lettera del politico norvegese dice che tutti gli Stati stanno costruendo bunker e 'Arche' (cosa che in tutti i siti che parlano del 2012 è diffusa e dichiarata), e mentre leggevo mi è passato un baleno nella testa riguardo la Tav in val di Susa. Tanto accanimento e violenza per difendere il 'buco' che nessun italiano pensante vuole, non potrebbe essere dettato proprio dal fatto che la Tav non è tav, bensì il rifugio futuro S.O.I.(Salvachiappe Onorevoli Italiani)? :).
Può essere?
Grazie per l'attenzione e una serena Domenica a tutti.

Anonimo ha detto...

@lilith

Capiamoci...se non sai cogliere l'ironia non è colpa mia.

tu scrivi (senza che io mai mi sia rivolto a te prima, ma cmq lasciamo perdere):
**@ Anonimo Francex. Mi hai tolto l' ultimo dubbio sulla tua STUPIDITA'. Sono stata un pò lenta a causa della tua ambiguità e del poco interesse che i tuoi commenti mi suscitavano, per cui sorvolavo. Ma Paolo Francescetti, a cui con poca fantasia e maleducazione hai RUBATO il nome, ti aveva "colto" IMMEDIATAMENTE !!! Lilith**

Io rispondo (ovviamente usando la parola amore con ironia, che tu non riuscisti a colgiere!!Hai problemi 'bella mia'):
**Lilith ma che ti avrebbe provocato così tanto amore nei miei confronti? Io non ti cagai manco di striscio...mhà, mistero!
Accenni al tuo sorvolare i miei messaggi, bene mi fa piacere informarti che fino ad ora la cosa è stata reciproca...anche perchè appari un disco rotto, non una informazione interessante, non una considerazione disvelante e quindi non qualcosa che vada la pena di essere letta. Con la differenza che non ti insulto gratuitamente come hai fatto tu, lascio semplicemnte scorrere i tuoi scritti inutili...ripeto...mhà, mistero!
ANONIMO FRANCEX
(Lilith non mi rispondere che non mi frega nulla di te e di ciò che potresti dire, conosco già la tua tipologia di ribattuta)
A mai più leggerCI.**

Dimmi tu da dove si capirebbe che:
**@ Anonimo Francex. Sostengo che tu non vali UN TUBO.....e come tutta risposta asserisci che sono innamorata di te !!! Hai le TRAVEGGOLE, demente ??? Appena critichi un pirla dice che sei innamorata di lui....ma in che cavolo di maniera operano le vostre insane TESTOLINE. Va a ciapà i rat anche tu, SCEMO !!! Lilith**

MA HAI LE CAPACITA' DI INTENDERE???
MI SCUSO PER QUESTE TEDIOSE DIATRIBE.
A ME NON DA FASTIDIO NULLA MA POICHE' IO NON OFFENDO ALCUNO, NON VEDO PERCHE' DEBBA RICEVERE INSULTI SENZA SENSO DA QUESTA PERSONA. MAI MI RIVOLSI A LEI PRIMA DI QUEL SUO COMMENTO SENZA SENSO, MAI NE' IN POSITIVO NE' IN NEGATIVO.

LILITH PLACATI E STAI BUONINA, NON MI LEGGERE E NON MI CALCOLARE...PERSONE CHE NON SANNO NEMMENO COGLIERE IRONIA TALMENTE GROSSOLANA DA NON ESSERE NEMMENO RAGIONATA PER ME NON VALGONO NEMMENO 3 SECONDI DI TEMPO DEDICATO. RILEGGI QUESTO MISERRIMO SCAMBIO CHE HO RIPORTATO E PIANGI SUL TUO MODO DI ESSERE.
E CERCA DI CAPIRE QUELLO CHE UNO TI DICE!!!!!
(E TI FACCIO NOTARE CHE IO ANCORA UNA VOLTA NON TI HO OFFESO)

A MAI PIU' RILEGGERCI SPERANDO CHE SIA LA VOLTA BUONA PER QUESTO INVITO.

ANONIMO FRANCEX

Paolo Giovanni Mauro ha detto...

@ Giorgio Andretta,

"E si che avevo consegnato a Paolo la mia convinzione sulle sue idee: panzane!"

Francamente non la capisco e non comprendo la sua alterigia e la sua supponenza nei confronti di Paterchi o chiunque esso sia.
Premesso che ognuno può scrivere nello stile che più gli aggrada,lei passa da uno stile eccessivamente ampolloso e criptico quasi fosse il depositario di arcani segreti a punte di improvvise adulazioni (è in buona compagnia), secondo me ingiustificate, per concludersi poi con drastici giudizi finali come nel caso di cui sopra. Se lei è molto più avanti di noi con il suo pensiero ci aiuti ad evolvere oppure mostri un dignitoso silenzio.
Personalmente non "m'illumino d'immenso" per nessuno, me compreso. A che pro bollare come "panzane" le tesi di Franceschetti
perchè questo era il senso compiuto della sua frase. Se poi occorre essere un novello Champollion per decifrare i suoi geroglifici ce lo faccia sapere.

Faccia almeno un ragionamento, argomenti con delle controdeduzioni e non stronchi semplicemente tout court sia le "panzane" di Franceschetti sia le obiezioni di Paterchi o di qualsiasi altro pinco pallino.

Sono d'accordo con lei che le teorie di F. possono apparire stravaganti, ma perché stroncarle e non prenderle come base per una discussione?
E' anche vero che ogni tanto F. si fa prendere da deliri di onnipotenza come quando annuncia al "popolo" che ha parlato con
un esponente della Rosa Rossa francese senza fornire maggiori dettagli a riguardo. Meglio sarebbe secondo me "se taire" perché altrimenti sono solo verba volant.

Può anche non rispondermi. E' ovvio che non deve rendere conto a me.

Buona giornata

Alka Seltzer ha detto...

Mangiato troppo????
Mangiato pesanteeeeee?

Anonimo ha detto...

Ma ancora non avete capito che la Lilith ha dei problemi? Ignoratela,dà addosso a tutti non lo vedete?
Mi meraviglio che ancora le rispondiate, Mi Illumino, Bianca e gli altri lasciatela stare, no? Fare così porta su un binario morto le discussioni che si riducono ad una catena di insulti. Se una persona ha problemi (evidenti) ed attacca zizzania, sono quelli pensanti che non devono lasciarsi trascinare, la colpa è loro.
Anche tu Anonimo Francx sembri uno che ragiona in autonomia, ancora non l'hai capita? Ti chiama stupido, demente e scemo senza motivo ed ancora le rispondi?
E' talmente chiaro quanto sia frustrata e lei cerchi lo scontro.

malunità

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Sirio.Bianca

Bianca, a mio avviso, il discorso della TAV non c'entra nulla con i "rifugi sotterranei"...

Da anni costruiscono, a quanto pare, di tutto e di più, ma sempre nascostamente e senza far trapelare nulla. Non è nel loro stile venire alla luce in questa maniera.
Io penso, conoscendo ormai il loro modus-operandi, che quanto accaduto in Norvegia, la strage dei giovani, sia connessa con quanto affermato dai realizzatori del fumetto "The Secret"...era per sacralizzare il territorio e proteggersi le spalle...
L'azione, è stata realizzata da un giovane sottoposto a qualche Programma di Controllo-Mentale...

PS. Occhio al prossimo messaggio per te...

Paolo Giovanni Mauro ha detto...

@ M'illumino d'immenso

“Dunque, non si allarmi e cerchi di più, se le è possibile, il dialogo e i punti d'incontro, pur mantenendo il suo, legittimo, punto di vista. Spero colga il suggerimento altrimenti le auguro lo stesso ogni bene”

Lei, dietro un atteggiamento (finto) paternalistico e bonario cerca di far passare delle sue opinioni (legittime) per delle verità storiche. La sua tesi del principio femminile, per esempio, può trovare un'audience presso un pubblico digiuno di queste problematiche, ma non attaccherebbe mai in altri consessi, anche quelli più spregiudicati. Infatti, le sue conoscenze si limitano a letture estemporanee che possono essere interessanti e magari anche degne di attenzione, ma prima di fare affermazioni forti come quella in questione occorre un senso di responsabilità e conoscenze a 360°, riflessioni, confronti, lavori di esegesi, un excursus insomma che, non se la prenda a male, lei dimostra di non possedere, almeno a giudicare dalle risposte che finora mi ha dato.

E lei di affermazioni forti ne fa, eccome, come quella sui gay, tranne poi, ritrattare dicendo che ho frainteso.

Detto questo, non ho niente di personale nei suoi confronti, si figuri.

Quello che io contesto è il suo metodo che non è quello di uno storico (e infatti non penso che lei lo sia).
Un altro esempio fra i tanti, parliamo di Pike-Mazzini. Se lei volesse veramente fare una corretta informazione dovrebbe anche dire che comunque del carteggio e della amicizia Pike-Mazzini, non esistono prove. Se ne può discutere certo, ma è un'ipotesi e la storia si fa con i fatti e i fatti sono questi.


Buona giornata

Mi illumino d'immenso ha detto...

x MALUNITA'

Hai perfettamente ragione in quello che dici, bisognerebbe evitarla del tutto (Lilith)...però (parlo per me),
sono intervenuto due volte per questi motivi:
1° per darle una seconda possibilità
2° per darle un consiglio (disintossicarsi), naturalmente con l'ironia inevitabile, in questi casi.
Secondo me, però, quanto afferma l'utente "Kama Tarkhan" ("manovrata da forze a te sconosciute"), non so perchè, basandomi sull'esperienza reale della vita, dove di "invasati" ne ho visti davvero, il nostro utente ha centrato il punto...peraltro facendo un ottimo esempio letterario!!

Speriamo qualcuno l'aiuti davvero e torni a splendere con il suo vero "essere", anche perchè, non le manca l'istruzione e la potenzialità intellettiva

Mi illumino d'immenso ha detto...

X Sig.Andretta

Sig.Andretta, io l'avevo interrogata sul "perchè" la sua presenza in questo consesso...
Lei ha risposto che è per divertirsi.
D'accordo ci può stare, ma non può essere, mi scusi, questa l'unica motivazione.
Bisogna sforzarsi di apportare qualcosa...tesi, ipotesi, ragionamenti, ricostruzioni, convinzioni personali...
Forse lei l'ha fatto in passato, ma ora s'è, forse, ripeto, stancato..???
E poi, e qui le rivolgo una critica, utilizza un linguaggio astruso, incomprensibile, pseudo-intellettuale, criptico, molto personalizzato, che sembra ignorare i fondamenti della comunicazione...

Ma come mai si comporta così???

Mi illumino d'immenso ha detto...

x SIRIO.BIANCA

Gentile Bianca, grazie per aver accettato l'invito a cena. Possiamo cominciare l'avventura, allora...
Siamo al Ristorante...si chiama...."Da Paolone...", dicono che si mangia bene, le cuoche sono brave: si chiamano Stefania e Solange....la prima sa fare i pasticcini, la seconda cucina funghi (i maligni dicono che sono avvelenati, ma non è vero!....Sono solo buoni da morire....è diverso...).

Inizia la cena. Inizia la conversazione (la struttureremo così, se lei è d'accordo: io le farò 4 domande. Lei risponderà e mi rivolgerà 4 domande. Non si possono chiedere cose troppo attinenti all'identità personale, solo elementi secondari, anche perchè siamo all'inizio)

1a Domanda: di che colore ha i capelli? Sono corti o lunghi?
(Ecco....arriva già una ragazza....porta fiori.....sembrano rose.....si, sono rose....rose, rose, rose....ROSSE!!!, e te pareva!!.....sarà il locale che le attira.....Ci pensi lei, le dica che a casa sua manca l'acqua.....)

Bene se n'è andata.
2a Domanda: qual è l'ultimo libro che ha letto?? (o che sta leggendo). Me ne parli in poche righe.
(Spunta un violinista....vabbè, un po' di musica....ah no!!....Lo guardi bene: è.....Spezi, Mario Spezi.....ahi, ahi...., sempre il locale......il violino, per giunta, è verde!!!......Ci penso io: gli dico che soffro di otite....)

Bene se n'è andato.
3a Domanda: desidererei un suo commento sulla seguente frase pubblicata su "Tele-Sette". E' un'intervista a Salvo Sottile (di "Quarto Grado"), che afferma: "La regola numero 1 per un giornalista è la sincerità assoluta nei confronti del pubblico...."

4a Domanda: mi faccia un complimento (anche più di uno se preferisce. Mi raccomando, la sincerità.....ma non quella alla "salvo sottile"....;-)))

Bene. Spero che la serata e la compagnia sia di suo gradimento.....
Attendo con ansia le sue risposte e domande. Sarà lei a decidere quando (e se) passare a darci del "tu".....

cugino di anonimo Francex ha detto...

Ma siiiiii vieni bella lilithona mia, te la do io una bella rettificata!
Dopo una notte d'amore con me diverrai quella che sei sempre stata!
Per porre fine a tale acidulo comportamento niente è meglio di una bella scopata!

Anonimo ha detto...

Sirio.Bianca.11:16(Bunker tav).Non solo può essere ma...E'!!! Il suo dubbio è già stato manifestato,su questo ed altri blog,da diversi ospiti;alcuni dei quali abitanti,e quindi conoscitori,del luogo."Loro"si sono posti il compito di sterminare sette decimi di popolazione e ci stanno preparando un bel "festino"...che guarderanno divertiti dai circuiti dei loro bunker.Mentre si preparano,noi,invece di fare altrettanto,come eterni sciocchi, ci facciamo DIVIDERE ancor più,in futili discussionui e individualismi,da chi è PAGATO per depistare e negare le vere informazioni con il fine di evitare che ci si unisca ed organizzi.OCCHI APERTI!!! ZARA

sirio.bianca ha detto...

Innanzi tutto ringrazio sia ZARA sia Mi illumino per le risposte sulla Tav in val di Susa. Nel dubbio tra un sicuramente sì e un sicuramente no, meglio, giustamente, spalancare bene occhi, orecchie e stare all'erta.

Soprattutto attenzione ai cambiamenti, alle informazioni negative e positive sia generiche, sia scientifiche, sia politiche. Acuire al massimo le proprie extra-sensorialità e cercare sempre di collegare quanto si apprende.

Se l'arma dei 'cattivi' è la dissociazione, bhè combattiamola associando il più possibile. E diffondiamo. Trovate giusto? Sperando o confidando che il dott. Franceschetti non si stufi di ospitare i nostri tanti commenti, a volte battibecchi. Credo comunque che ogni comunicazione serva, se presa dal lato positivo. Sempre c'è da imparare, anzi si impara di più dai fallimenti, quando si vuole crescere. E penso che molti qui vogliano crescere.

Grazie ancora.

Anonimo ha detto...

In queso blog circolano abitualmente: "TRE PREDICATORI" del nulla assoluto, presentato sotto le più diverse ed ambigue FORME ma equivalente comunque e sempre a -0- !!!..."TRE MISERABILI SERVI", che, senza uno STRACCIO benchè minimo di spiegazione, si indignano, si inalberano, insultano e salgono sul pulpito della più arrogante presunzione, se un "SAGGIO" definisce, GIUSTAMENTE, pazzi i potenti....."TRE MISOGINI MEGALOMANI", che "chiaramente" manifestano SETE DI DOMINIO insaziabile, indifferenza e odio per il genere umano e in particolare per il femminile, e un' inclinazione per la distruzione in generale....."TRE DEPISTATORI" ( PAGATI !!! ) per mantenere vivo il concetto piramidale gerarchico e OFFUSCARE qualsiasi VERITA' enunciata atta al RISVEGLIO e alla consapevolezza, all' UNIONE e alla RIBELLIONE......"OCCHI APERTI", i cani guardiani del potere sono DAPPERTUTTO e ci spiano....pronti a saltarci addosso ( a parole o a fatti ) anche al solo minimo cenno di critica verso i loro "SUPERIORI" a cui umilmente leccano le scarpe.....per usare una metafora.... Lilith

Anonimo ha detto...

QUANDO SI E' PERDENTI IN UNA DISCUSSIONE, L' UTILIZZO DELLA TECNICA DI "PROIEZIONE" E' IL METODO PIU' FACILE E A "BUON MERCATO" PER REPLICARE ALLE CRITICHE RICEVUTE. SE CIO' AVVIENE INCONSCIAMENTE, E' GRAVE E MOSTRA UNA MISERA CONSAPEVOLEZZA, SE INVECE SI MANIFESTA COME ATTO CONSCIO E IN MALAFEDE, E' ANCORA PIU' GRAVE E DIMOSTRA POCA CAPACITA D'INTELLETTO. Lilith

sirio.bianca ha detto...

Ed ora passo a rispondere ai quesiti di Mi illumino d'immenso :).

Ottima scelta del ristorante "Da Paolone" anche se a volte serve pappette verdi alla '7 Kg. in 7 giorni', ma se si becca il periodo giusto si può anche ingrassare qualche etto :)

1a Risposta. Colore meches bionde lunghezza media. Respingo con un cenno gentile della mano sinistra il 'Pakistano' ;) ehehhehehe che mi offre rose ROSSE, ammetto che comunque hanno bel fascino così madide di gocce d'acqua fresca (lo avevo scorto prima che 'lavava' le sue rose alla fontanella)... Mi ha anche sorriso :P

2a Risposta. Alla mia età i libri si possono solo rileggere e sto rileggendo '1984' intercalando con altri. Interessante invece sapere cosa non sono mai riuscita a leggere: Kant. Però Spezi poteva anche lasciarlo suonare :) aveva appena attaccato una 'danza ungherese' travolgente :). Peccato, però nella saletta a fianco c'è un pianoforte, il preludio di Chopin op. 28 n. 4 e n. 7 sono meravigliose. Certo che se fossimo in '1984' non avremmo scampo, ci avrebbero già separato nel ministero dell'amore e la neolingua che utilizziamo sarebbe bandita. La nostra storia riscritta.

3a Risposta. L'affermazione di Salvo Sottile è esatta e corretta. Peccato che non sia mai applicata :). Chi è sincero col pubblico muore, vedi Ilaria Alpi, più interessante. Comunque è meglio non perdere mai una sola puntata di "Quarto grado" nè di "Chi l'ha visto", sono istruttive.

4a Risposta. Il complimento: mi complimento!!! Ottima serata simpatica e cordiale. Grazie. :)

Ed ora le mie domande:

1a - Gradirebbe una passeggiata sulla battigia? La serata è splendida e le stelle brillano nel cielo... quale occasione per osservare la Luna nella sua pienezza...

2a - Casualmente mi scivola a terra un foulard di seta bianca. Lo raccoglie e viene inebriato dal suo profumo... che profumo potrebbe avere? Mirra? Gelsomino? Vaniglia? Bergamotto? o altro?

3a - Ha mai avuto la sensazione di essere seguito e voltarsi di scatto o sentito la presenza di qualcuno in casa o altrove?

4a - Non un complimento, magari mi piacerebbe una critica. Senza insulti ehhh!!! ehehehehhe :D

A presto!

Anonimo ha detto...

@Giorgio Andretta.Conosco poco dell'Antropocrazia ma quanto basta per condividerne i principi fondamentali.Ho interesse anche per altre teorie e metodi(più o meno simili).Ma il problema principale,ora come ora,consiste in COME divulgare queste conoscenze;in che maniera coinvolgere,rendere consapevoli e pertecipi le persone.Credo che questo sia il tema su cui ci si dovrebbe concentrare,signor Andretta.Per cui rifletta sul mio invito a proporsi come divulgatore,il signor Bellia potrebbe solo rallegrarsene ed esserle grato.A rileggerla. ZARA

Giorgio Andretta ha detto...

Concordo con lei, egr. Mi illumino d'immenso, considerando che non riesce a metabolizzare ciò che redigo, concludo che la "papetta" che le appronto non le è digeribile, nessuno è perfetto!
Non me ne voglia, sono fantozziano.

Giorgio Andretta ha detto...

Se lei ha delle proposte da avanzare oltre a quelle da me già indicate, sig.ra ZARA, è calorosamente invitata a produrle. Io certo non mi sottraggo ad ogni impegno in tale direzione, ritengo scopo principale della mia presenza la diffusione dell'antropocrazia sotto l'aspetto politico/economico/sociale e l'antroposofia per quello spirituale, tutto se mi è permesso dall'intestatario del blog.
Dal sito CDC, dove ho scorto la sua presenza, sono stato frettolosamente, e senza tanti convenevoli, cassato per averne accennato, alla faccia di Voltaire.
A rileggerla.

Giorgio Andretta ha detto...

Ad integrazione del mio precedente commento a lei rivolto, sig. ZARA, tra le altre cose in CDC avevo evidenziato i servizi di POSTEITALIANE Spa, li conosce?
Diversamente la inviterei a recarsi in qualsiasi loro ufficio per farsi introdurre nei loro sistemi di regolazione valutaria, altro che manovra di rientro del deficit!!!
Le Poste, fino a prova contraria, sono ancora un ente a maggioranza di controllo pubblica.
Con piacere.

Anonimo ha detto...

@Giorgio Andretta.Lei dribbla la mia proposta....scostandosi.Era solo uno schietto e onesto invito mirato al beneficio che lei potrebbe apportare all'Antropocrazia,visto il suo interesse,e niente più!!!CDC?mi spiace ma non ho in mente cosa sia...forse sono passata di lì per caso.Vede,sigor Andretta,la mia immensa curiosità mi spinge a passeggiare per tutti i quartieri della città,nessuno escluso!!!La saluto.ZARA

Mi illumino d'immenso ha detto...

X SIRIO.BIANCA

Risp.n.1: Certamente...finita la cena, avrei scommesso che c'era la passeggiata...sotto la Luna...piena, per giunta...
Io, dico la verità, da quando ho capito in che mondo vivo, anche la Luna preferisco guardarla di traverso...soprattutto quando manca (novilunio) o è piena (plenilunio), per i motivi che può immaginare...;-))

Risp.n.2: il Profumo?? uso quelli erboristici...un po' tutti, a sorteggio..eh eh eh

Risp.n.3: Se mi capita o mi sento seguito, ecc.?? No....mai capitata una cosa del genere. Io "mi sento" una persona che ha capito il "sistema" che mi si rivolta contro ma non con i metodi da lei indicati. E' una battaglia spirituale, sono un bersaglio facilmente identificabile perchè sono diretto, esplicito e perchè, nella vita, mi sono sempre mosso in una direzione verticale...
Se non andassi al punto rimarrei insoddisfatto. Gli insulti sono inevitabili: quando non arrivano mi chiedo: cosa ho sbagliato???

Risp.n.4: critiche a lei??? giammai...Una rara donna, piuttosto, con i sentimenti al posto giusto (anzichè altre cose triviali). Brava, brava davvero!!!

Altre annotazioni: di Chopin apprezzo i "Notturni" op.9 (tutti e 3) e quello classificato "B.I.49" che le dedico...;-))

La cena è finita, si va a passeggiare...Ne faremo un'altra alla fine di ogni mese (una al mese altrimenti ci buttano fuori!!), se vorrà. Naturalmente, qua e là, si possono commentare le risposte.

Grazie, è stato divertente, almeno con lei si può parlare e scherzare.
W Bianca, W le donne (quelle vere)

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Sig.Andretta

Egregio, ognuno ha i suoi limiti, ma di certo non dimentico (nell'ambito della sua..."insalata" di parole..ehhehhe) che Lei è l'inventore dell'..."Ad Majora".
Inoltre apprezzo molto l'espressione..."In questo stallo"....

Rinnovo i saluti affettuosi, perdoni se qualche volta le sembro...inopportuno

Giorgio Andretta ha detto...

E' evidente che patisco deficienze intellettive se non riesco in produzioni che vanno oltre a quelle proposte, sig.ra ZARA, mi aiuti e semplicemente mi partecipi delle sue richieste e m'impegnerò nel soddisfarle.
Lei ed io siamo ospiti quindi non dobbiamo prevaricare Paolo, lui è già in possesso del tomo che tratta l'antropocrazia, perciò se ne vorrà e lo riterrà opportuno potrà parlarne in un suo prossimo post.
Dal canto mio devo limitarmi a soddisfare quesiti che eventualmente mi vengano indirizzati sull'argomento.
Cordialmente.

Egregi oscillator e Mi illumino d'immenso,
vivi ringraziamenti per gli apprezzamenti riservatimi.
Con simpatia.

Paterchi ha detto...

Giorgio Andretta ha scritto:

... se si fosse trattenuto a leggere tutti i miei commenti, in questo stallo ospitati, avrebbe evitato il suo vindice intervento, evitando di esporsi alla pubblica derisione per la sua infima ordalia.

Va bene Andretta, lei è nel giusto, non ho letto tutti i suoi commenti e mi vedo pertanto costretto a porgerle le mie scuse e a sospendere il giudizio su di lei.

Ho incaricato un mio collaboratore di estrarre tutti i suoi commenti e di raggrupparli ordinandoli per data e per post del blog in modo da poter colmare le mie invero poche lacune sui brandelli del suo pensiero sparpagliati in questo blog.

Una volta fatto ciò potrò sciogliere la riserva ed eventualmente confermare o smentire quello che al momento è solo un sospetto e cioè che lei sia un asino e un lumacone.

Voglia gradire, Signor Andretta, gli atti della mia profonda osservanza

Paterchi

Anonimo ha detto...

Lilith ha ucciso il blog.

Mi illumino d'immenso ha detto...

** RUBRICA: "STORIE DI VITA VISSUTA...altro che storie"
1a Puntata- Giuseppe Mazzini: dalla pasta alla carbonara alle mani in pasta....

Per la rubrica suddetta, non si poteva che iniziare da lui...Giuseppe Mazzini.
In parte per approfondire il legame fra...l'inventore della pasta alla Carbonara e la Massoneria e in parte per approfondire quanto ho già esposto in altri interventi, circa la "bellissima amicizia" fra l'inventore della sigla M.a.f.i.a (Mazzini autorizza furti incendi attentati) e quel simpaticone pallonaro-palladiano dell'Albert Pike a cui dobbiamo il ringraziamento, sentito, per le due guerre mondiali e per la terza che sta arrivando....Avercene di Illuminati così...

Dice Clotilde Bersone nel suo strafamoso diario "L'Eletta del Dragone", tanto vituperato dai benpensanti frammassoni di ogni dove....
"...e penetrammo nella Loggia [lei e suo padre], nel Tempio massonico [Grande Loggia Ottomana degli
Illuminati]...sulla parete vedo un quadro gigantesco....Era il ritratto di Mazzini, Capo Supremo della antica Carboneria, poi del "Consiglio dei Maestri perfetti", donde si era originata questa nuova setta di Illuminati...
Mazzini, ritto, s'appoggiava a un Dragone, come quello della sala [della Loggia]...in mano una
corona regale...con un ghigno sarcastico e crudele. Ai suoi piedi il suolo era cosparso di crani...Dietro il tribuno si ergeva una donna che con una mano porgeva a Mazzini una coppa piena di sangue sino all'orlo, e
nell'altra teneva un globo terrestre; al piede si avvinghiava un serpente. Mazzini indossava un magnifico costume, quello del Grande Oriente delle Grandi Logge degli Illuminati...."

Nella retrocopertina leggiamo inoltre:
"Osservatore Romano" (del 1° ottobre 1893): "La Frammassoneria è satanica in tutto: nella sua origine, nel suo organismo, nella sua azione, nel suo scopo, nei suoi mezzi, nel suo codice e nel suo governo"

....ma a quel tempo non erano ancora amici....

Fonte: "L'Eletta del Dragone", di Clotilde Bersone, Ediz. Segno

Anonimo ha detto...

@Sirio.Bianca."TANTO VA LA GATTA AL LARDO CHE CI LASCIA LA ZAMPINA" Speriamo,dopo la lettura della risposta al"dettaglio profumo"di chi non legge neanche attentamente,ma sorvola,il commento di colei per cui"pretende"sentire ammirazione,che lei abbia realizzato lo"spessore"dell'autenticità del suo"spasimante"e si munisca,in futuro,della scorza necessaria a non cadere preda di adulazioni;il cui unico scopo sono il consenso. Cordialmente. Un amico.

Anonimo ha detto...

M'illumino.......ha falsificato il blog

Anonimo ha detto...

M'illumino....ha banalizzato il blog.

Anonimo ha detto...

Conclusione:M'illumino....svilisce il blog

Giorgio Andretta ha detto...

Sig.na Stefania,
perchè nelle sue moderazioni applica diversi parametri valutativi?
Accetta di pubblicare commenti a me rivolti dove mi si definisce: "un asino e un lumacone", salvo redarguirmi se di seguito rispondo argomentando con un minimo di ragionamento?
Devo forse, per passare indenne la sua "tagliola", abbassarmi e produrmi nell'ingiuria personale?
Lo sa che l'ospite è sacro e come tale va trattato?
Va beh che lei non ha remore nell'epitetare da idiota chi le capita a tiro o non trova da ridire sui commenti dell'internauta Maurizio, quindi le mie domande ed osservazioni sono retoriche se non superfetate.
Tanto le dovevo.

sirio.bianca ha detto...

@Un Amico

;) grazie, avevo già subito notato le venature stonate e tranquillissimo, il lardo è lontano da tempo dalle mie tentazioni terrene.
Al mattino devo alzarmi e andare al lavoro, altrimenti i miei figli non mangiano e non studiano, almeno finchè l'agognata antropocrazia non sia compresa e attuata. Il tutto intercalato da soggiorni ospedalieri per vacanze mirate a cure mediche e interventi operatori ad uno dei miei figli.
Ma sono sempre serena e allegra, una cena virtuale non può intaccare la mia vita.
Un caro saluto.

Stefania Nicoletti ha detto...

Andretta, e lei perché si rivolge solo a me, sapendo che i moderatori di questo blog sono 3 (al massimo diciamo 2, dato che Solange non guarda quasi mai i commenti)?

Mi illumino d'immenso ha detto...

x Sirio.Bianca

Bianca, al primo provocatore idiota già mi cade nel tranello...
Mamma mia...Questi "acrobati della menzogna" non scriveranno mai quello che ho scritto io su Mazzini, può stare tranquilla...
Certo che se non ha lo spessore culturale e spirituale per difendersi è meglio che lasci perdere ogni dialogo con me...si attirerebbe solo guai.
"Quelli" ce l'hanno con me, la provocheranno ad ogni parola che scriverò, sono "professionisti del rovesciamento".
Se non ha le basi per dialogare e, contemporaneamente, difendersi, lasci stare allora.
Lo dico per lei, non per me.
L'attacco sarà costante e sistematico. Se non è in grado di reggerlo, ripeto, perchè non ha le basi, allora io stesso le consiglio di distogliare l'attenzione dai miei post.

Anna ha detto...

E ancora leggo commenti sul come "unirsi contro i cattivi"....
Ma cosa li leggete a fare Gurdjeff, Tolle, Castaneda e compagnia se non avete capito un accidente di niente?

E' chiaro che se uno continua ad identificarsi col proprio corpo, con le circostanze materiali in cui si trova a (soprav)vivere, col proprio Ego, si trovera' a tempo indefinito nella situazione alquanto patetica dell'IO contro tutti, rendendo la sua esistenza un inferno e vanificando la sua presenza su questo pianeta.

Se uno invece ha capito che il mondo e' perfetto cosi' com'e', e che non esiste nulla da cambiare perche' TUTTO e' percezione personale, e il mondo cosi' come lo vede e percepisce non e' che il riflesso di cio' che vi e' dentro se stesso, allora ha trovato la via d'uscita, e la liberta', l'unica possibile e soprattutto vera. Non esiste altra via d'uscita, non esiste altra liberta' che non sia quella di capire che questo universo non esiste che nella nostra mente, e non esiste alcun mondo di per se', e chi non lo capisce, beh peggio per lui. La sua esistenza sara' sempre un susseguirsi pietoso di giorni fatti di stress, ansia, paura, a che scopo??

Si puo' continuare a preoccuparsi dei soldi, del lavoro che non c'e', degli omicidi massonici, di scannarsi per niente su un blog, oppure si puo' cominciare a risvegliarsi seriamente, ricordando chi siamo e da dove veniamo, ed essere felici indipendentemente da tutto.

Anonimo ha detto...

Anna come si vede che hai catturato il patrimonietto.

Del resto proprio tu hai detto che non te ne frega nulla degli africani che crepano e che anzi se lo meritano.

Continua le tue letture che è meglio.

E non sentire solo il guidizio degli altri su di te, perchè il tuo commento è iniziato proprio con un giudizio.

Wake up, tipa!

Commenti tuoi tipo questi non mancano a nessuno.

Anonimo ha detto...

@ M'illumino.....il "rivoluzionario" perseguitato del blog. EHEHEH EHEHEH EHEHEH eheheh eheheh!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

@ M'illumino.....la storia di Mazzini,la mafia,ecc.la conosciamo tutti!Risparmiaci e non far piangere il blog

Anonimo ha detto...

Domani,giovedì,c'è un bel film sulla "4" alle 23:50."Tutti pazzi"la storia di una donna che taglia la testa al marito...il giudice è una figura splendida.

Anonimo ha detto...

Mi sembra di ricordare che la sig. Carlizzi disse un giorno a Paolo: se tu avessi un problema a chi ti rivolgeresti? A Travaglio, o a Santoro... e lì saresti fregato.
Se io avessi un problema a chi mi rivolgerei? a Franceschetti probabilmente. E qui sarei fregato? Forse sì, forse no...
NelDubbio.

Anonimo ha detto...

Vedo che anche qui la "matrix" ha mietuto vittime, che tristezza vedere tutti questi saccentoni nonchè detentori di verità assolute (secondo loro), passare il loro tempo su questo blog a insultarsi, ad esibire le loro invidie e a comportarsi come adolescenti (lei ha offeso me quindi io offendo lei,tiè tiè tiè).
Complimenti.
Quoto Anna e Beppe Bologna per quanto hanno asserito on questo post.
Silvia

Anna ha detto...

Anonimo @ 23:05

Per patrimonietto intendi soldi?

Madonna mia, ma ancora ai soldi state a pensa'? E se cominciassi col renderti autosufficiente e indipendente dai soldi? I soldi sono solo carta straccia, una galera, liberatene. E liberati dei preconcetti sui soldi e sul mondo.
O non sapresti vivere senza le mutande di Calvin Klein e i jeans Levi's? O forse ti rodi perche' non te li puoi comprare? Andiamo oltre 'ste stronzate, essu'.

Ripeto, e' una questione di capire chi siamo e qual e' il nostro scopo sulla Terra, e non siamo su questo pianeta per comprare auto potenti e vestiti firmati.
La scommessa e' passare dalla mera sopravvivenza alla VITA, quella vera, alla felicita' autentica.
A voi la scelta.

BEPPE-BOLOGNA ha detto...

GRAZIE SILVIA.
La questione e che la teoria la si sa a mena dito, e la pratica che di fotte,e cosi tutti ci cascano senza rendersene conto,e più forte di loro.
Me ne accorgo su di me, gli sforzi che devo fare x controllarmi in certe situazioni che non mi vanno proprio
giù, pero non mi arrendo so che quella e la cosa giusta da fare.
L AMORE E LA MIA VIA QUELLA E LA MIA STRADA.

Mi illumino d'immenso ha detto...

X Beppe-Bologna

...amore per Lilith, soprattutto, eh Beppe...ehhehehe

Mi illumino d'immenso ha detto...

X ANNA
che ha detto..."non siamo su questo pianeta per comprare auto potenti e vestiti firmati."

Anna, volevo chiederti un consiglio (serio): conosco molte persone, ahimè a me vicine, che si identificano con quanto tu hai detto. Per loro, credimi, la vita è SOLTANTO, fare shopping firmato e fare discorsi sulle prossime vacanze roboanti.
Tu come ti comporteresti con queste persone?? Cosa diresti??
Considera che appartengono alla parentela stretta. Immedesimati.
Che consigli puoi darmi?
Grazie

Anonimo ha detto...

Si infatti Beppe, l'amore, basta questo e in quanto a fare sforzi non ti credere, li facciamo tutti ma l'importante è farli, vuol dire che si è in grado di osservare e valutare i propri pensieri.
M'illumino, scusa se mi intrometto ma credo che il 90 per cento delle persone appartengano alla stessa categoria del tuo parentado. Con ciò non voglio etichettare o giudicare, è solamente un dato di fatto. Io sono per il "vivi e lascia vivere" quindi convivo con queste realtà ma mantengo il mio modus vivendi cercando di sensibilizzare chi mi sta vicino verso altri valori. Non sempre gli esiti sono positivi o gratificanti ma fa niente, that's life!
Un abbraccio a tutti.
Silvia

Anna ha detto...

@M'Illumino d'immenso:

La risposta per me e' : compassione (che non c'entra un accidente con il sentirsi superiori e quindi provare pena per gli altri !!). Accettazione totale di queste persone, e capisco che non sia facile, il percorso per arrivare a distaccarsi dalle emozioni negative e' duro, durissimo, dolorosissimo. Ma solo perche' quando ci immedesimiamo nella mente e nel corpo e' fin troppo facile cedere alle emozioni che causano bassissime vibrazioni. Ho buttato anni incazzandomi per delle stronzate sprecando energia che avrei potuto usare per scopi molto piu' nobili e profondi -quello che cerco di fare ogni giorno adesso-poi un bel giorno finalmente ho capito che le persone che mi procuravano fastidio ed irritazione non erano altro che i miei lati oscuri che rispecchiandosi in loro mi facevano provare quei sentimenti negativi. La domanda che bisogna farsi sempre e': perche' quella persona mi da fastidio? Perche' ne ho paura forse? Perche' mi ricorda lati di me che non ho ancora risolto?

Ogni volta che ce l'abbiamo con qualcuno e' con noi stessi che ce l'abbiamo, ed e' con noi stessi che dobbiamo risolvere certe questioni. Tutto cio' che viviamo e vediamo ogni giorno e' solo la proiezione di cio' che vi e' dentro noi stessi, e se vediamo il mondo solo in senso negativo e' perche' dentro di noi esistono molte "scorie mentali", pensieri negativi che ci succhiano energia e di cui dobbiamo liberarci.
Proviamo mai a pensare che ognuno di noi e' al mondo perche' serve all'Universo esattamente cosi' com'e', e che niente e nessuno andrebbe cambiato secondo i nostri pregiudizi e le nostre aspettative?

La sfida piu' grande, quella che la nostra mente e il nostro Ego irridono, e' proprio l'amare chi prima ci dava fastidio, il che vuol dire smettere di giudicare gli altri, nel bene e nel male. Gioire del fatto che esistono come esistiamo noi.

Non ti sto dicendo nulla di nuovo, eclatante od originale, ovviamente mi rifaccio ad insegnamenti millenari che cerco di praticare su me stessa ogni giorno, e vedo che funziona, per cui puo' funzionare per chiunque.

Anzi, ne approfitto per ringraziare pubblicamente Serpent, ZN, Idem, ed alcuni utenti del blog di MDD per avermi dato modo di perfezionare le mie tecniche di creazione della mia realta'.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo,

oggi leggendo il (R)esto del (C)arlino, mi sono imbattuto in un articolo assurdo a pagina 6 sulla vicenda Pariolisi riguardo all'omicidio della (C)armela (R)ea, ritrovata a 18km di distanza dal luogo del rapimento in località (R)ipe di (C)ivitella.

Come tu ben sai, di questo omicidio ora si sta occupando il PM (Rosa)ti.

Vado a leggerti un estratto dell'articolo con il quale il giornalista del (R)esto del (C)arlino, in quanto organo di stampa ufficiale della Rosa Rossa, comunica messaggi in codice:

"E qui il 28 Agosto ha festeggiato da solo i suoi (33) anni. Salvatore legge: Tanto, tantissimo. (ma se sembra ignorante come una zappa!!)

I versi di Quasimodo e "Mamma e alla poesie a lei dedicate di" (Giglio)zzi. (Se mi vogliono raccontare che Pariolisi conosce davvero il Gigliozzi stiamo freschi...probabilmente con questa frase il giornalista sta dicendo che Pariolisi rimarrà fedele alla RR e di riferire qualcosa alla madre o semplicemente di non toccarla?).

O anche romanzi: da "L'amante è finita" (una premonizione?) di Maria Venturi [si badi che la precedente parentesi con la scritta "una premonizione?" non è mia...è del giornalista. Qui questi stanno dicendo a chiare lettere di fare secca Ludovica Perrone che (Rosa)ti appunto dovrebbe interrogare a giorni!!]

a "Promesse d'amore" di Danielle Steel. [Qui forse Pariolisi si riferisce alle promesse che i Fratelli d'Amore, cioè i RC gli hanno fatto se si fosse accollato il delitto in silenzio]

Tra gli ultimi volumi scelti spicca "Triplo" di Follett e "Un uomo in fuga" di Ronchi (anche questo un desiderio inespresso?) [Anche qui la parentesi interrogativa è del giornalista, anche se non riesco a decifrare il senso del messaggio per mancanza di dati.]

Magari tu Paolo ci puoi illuminare meglio sul senso che io ho solo timidamente cercato di interpretare con le poche informazioni che ho appreso cominciando a studiare i tuoi materiali?

Grazie,
McTeigue

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo,
leggendo spesso il tuo blog e condividendo in massima parte i contenuti che presenti mi sono fatto una domanda circa i rosa croce. Nel senso che tu li descrivi come la parte occulta e più potente della massoneria (e non a torto aggiungerei) ma forse gli stessi rosa croce non sono altro che una tappa intermedia (così come nella mafie cfr. http://it.wikipedia.org/wiki/Cosa_nostra#Struttura
http://it.wikipedia.org/wiki/%27Ndrangheta#Struttura).

Infatti se guardiamo da una fonte attendibile:

http://www.umsoi.com/italiano/rsaa/

riporta quanto segue:


"C’é evidenza negli archivi del Consiglio Supremo che, fino a quel momento i venticinque gradi del rito di Perfezione fossero quelli esclusivamente riconosciuti. Ma, improvvisamente, con lìorganizzazione del Consiglio Supremo sorse un nuovo rito, fondato sull’adozione di otto ulteriori gradi in aggiunta a quelli continentali ed avanzati.
Ciò fece si che alla sommità del Rito vi siano 33 gradi e non 25.
Il rito quindi consiste di 33 gradi divisi in sei sezioni ciascuna sotto una Giurisdizione apposita.

Essi sono come segue:

I. Loggia Simbolica
II. Loggia di perfezione
III. Capitolo di Rosa Croce
IV. Consiglio del Kadosh
V. Concistoro dei principi supremi o Maestri del Segreto Reale
VI. Consiglio Supremo"

ora lascio a te ogni considerazione ma a me personalmente sapere che il rito scozzese prevede una sezione intera "capitolo" di Rosa Croce (e sottoposta a "giurisdizione apposita" i termini non sono casuali) mette i brividi, soprattutto in considerazione di quanto hai potuto capire e ricostruire con i tuoi studi ed il tuo lavoro. 
il termine capitolo non so se vada inteso in senso di luogo o di congregazione, probabilmente le due cose coincidono come per la chiesa romana.

Ad ogni modo questa é l'ennesima dimostrazione (se mai ve ne fosse stato bisogno dopo tutte le considerazioni riportate in merito su questo blog) dell'esistenza di tale apparato.
Concludo pensando che se i rc sono il "braccio armato" figuriamoci cosa sta sopra......
con stima, ciao.
wbw.

Anonimo ha detto...

Parolisi un sottufficiale nun se po legge; e' un graduato di truppa.

Diana ha detto...

sono capitata in questa pagina nel giorno del ventennio della morte di Troisi. ricordo che quando morì sognai Troisi impiccato alle travi metalliche del tetto di un enorme parcheggio vuoto di solo cemento e ferro. non so se era un parcheggio. .. comunque avevo solo 9 anni. Il ricordo di questo sogno è stato scaturito da alcune immagini al telegiornale dopo averlo rimosso per vent anni. ho cercato Troisi ucciso e appunto non esiste un sito che suggerisca questa tesi

Anonimo ha detto...

Da molto tempo mi domando come mai i media si dedichino così diffusamente a certi delitti e di molti altri non ne parlino proprio, e oggi ho cominciato a cercare qualche risposta in internet e ho così trovato questo blog. Per fortuna esiste qualcuno che cerca risposte a domande che tutti dovrebbero porsi.

«Meno recenti ‹Vecchi   201 – 355 di 355   Nuovi› Più recenti»