lunedì 4 luglio 2011

La follia del diritto e il diritto dei folli.



Ovvero: Considerazioni a margine dell’esame da avvocato 2010. Parte 2.


1. Premessa. 2. La follia delle leggi. 3. La follia delle applicazioni pratiche del diritto. 4. La follia dei giuristi.


1. Premessa.

Il nostro sistema giuridico è una follia. Ma pochi lo sottolineano.

E’ un sistema farraginoso e complesso, che serve apposta per non far capire nulla al 99 per cento dei cittadini, e a far perdere del tempo inutile ai giuristi anche più esperti, che sono costretti a studiare giorni per capire le cose più assurde e di minima importanza.
La follia del sistema giuridico è creata ad arte in questo modo:
- follia delle leggi esistenti;
- follia nell’applicazione delle leggi;
- follia degli operatori del diritto (in questo ha ragione Berlusconi, quando dice che i magistrati hanno delle tare; ma per la verità ce l’hanno anche gli avvocati, i docenti universitari e tutti quelli che operano nel diritto).



2. La follia delle leggi.

Sull’argomento della follia delle leggi esistenti ho già scritto, quindi non mi dilungherò.

Per far capire la complicazione del nostro sistema, però, voglio fare un esempio. Il più semplice e banale che si possa fare, alla portata di chiunque.

Prendiamo l’omicidio.

Che una persona colpevole di omicidio debba andare in galera, è un concetto talmente semplice da capire che è conosciuto da praticamente tutti.
Apparentemente anche l’applicazione di questa norma dovrebbe essere semplice.
Ma non è così.

Infatti il reato di omicidio è in realtà frammentato in tante norme, apposta per creare problemi all’interprete, e permettere spesso di allungare un processo a dismisura con problemi di lana caprina a cui solo la mente di un magistrato o di un avvocato, dopo anni passati a studiare le cazzate che ci propinano all’università, può reagire con indifferenza e trovarlo una cosa normale.

Infatti l’omicidio è punito dall’articolo 575 del codice penale.
Abbiamo però diverse varianti e sottovarianti:

1) Se l’omicidio è commesso contro un parente la pena è aggravata e si applica l’articolo 576.

2) Se il reato di omicidio è conseguenza di un altro delitto si applica l’articolo 586 (morte come conseguenza di un altro delitto).

3) Se il reato di omicidio è conseguenza di una lesione inferta alla vittima si ha il cosiddetto omicidio preterintenzionale previsto dall’articolo 584.
Ora chi non è esperto di diritto si domanderà: “Ma scusa, se prima avevi detto che per l’omicidio che è conseguenza di un altro delitto si applica il 586, come mai ora dici che per l’omicidio a seguito di lesione si applica il 584? Ma la lesione non è un delitto? Quindi questa ipotesi e la precedente non sono le stesse?”
Il giurista, senza temere il ridicolo, spiegherà le profonde differenze tra questa ipotesi e la precedente.

4) Se l’omicidio è commesso in danno di persona consenziente si applica l’articolo 579 (ma non crediate di cavarvela così... leggendo la norma si troverà una ricca serie di distinguo a seconda che il consenziente sia minorenne o no, infermo o sano, ecc.).

5) Se l’omicidio è commesso in danno di un bambino che viene abbandonato e lasciato morire si applica l’articolo 592.


Insomma, il sistema è un po’ complicatuccio ma sembra chiaro: uccidere qualcuno non va bene per il nostro ordinamento.
Uccidere sembra una cosa talmente brutta che è punito pure l’omicidio del consenziente (cioè l’omicidio di una persona che chiede di essere uccisa) e l’istigazione al suicidio.


Sennonché le cose non stanno proprio così. Perché poi però è lecito partecipare a guerre in Iraq, Afghanistan, Libia... Solo in Iraq sono stati fatti oltre 1.400.000 morti.

Quindi già qui c’è una prima contraddizione assolutamente folle. E’ vietato uccidere una singola persona, anche se questa è consenziente e reclama di essere uccisa. Ma è permesso ucciderne milioni, siano esse donne, bambini, civili innocenti, disabili; peraltro se dopo aver ucciso una persona singola la sevizio si aggrava il reato, mentre uccidendone milioni a cui verranno strappati gli arti con le bombe, dilaniati gli organi interni con le mitragliatrici, spesso stuprandole prima della morte, non c’è nessuna pena.

Il giurista, senza timore di sfiorare il ridicolo, sa argomentare per ore a questa assurdità che gli sembra assolutamente normale.

Ora se tutta questa follia è possibile evidenziarla con un esempio eclatante come l’omicidio, non c’è da meravigliarsi se in campi diversi, e più complicati, il sistema rasenta il delirio totale. Ecco come è possibile che rubare una mela in un supermercato possa costare anni di galera, ma rubare miliardi ad una società possa rimanere impunito.

E’ possibile che venga condannata per truffa una persona che ha spillato qualche euro ad un’altra, ma rimanga impunita la truffa effettuata dalla Banca d’Italia ai danni dei cittadini, o i furti sistematici di Equitalia a danno di migliaia di contribuenti a cui viene portata via la casa per pochi spiccioli.

In altre parole e concludendo, il nostro sistema è completamente schizofrenico e irragionevole. Ma nessuno lo sottolinea.


3. La follia delle applicazioni pratiche del diritto.

Scendendo poi nelle applicazioni pratiche del diritto, nasce un vero sconcerto in chi giurista non è. E’ possibile ad esempio che un Tizio, professore universitario, possa uccidere la moglie a martellate ma farla franca. Al di là del silenzio dei giornali sulla vicenda, la cosa singolare è che il tipo non si è fatto neanche un giorno di galera, perché i giudici hanno deciso che era infermo di mente (e in questo caso non si va in galera); tuttavia l’assassino continua ad insegnare all’università.
http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2007/10/16/news/la-uccide-e-chiede-il-sussidio-perche-vedovo-1377245

Oppure è possibile che un serial killer che ha ucciso diverse prostitute venga rimesso in libertà dopo poco tempo perché la sua buona condotta gli permetteva di usufruire di permessi di lavoro, ma in realtà costui non aveva perso affatto il vizietto e continua a uccidere (è il caso del serial killer Minghella).

E’ possibile che, dopo aver ucciso a sangue freddo un poliziotto, si diventi addirittura parlamentare, come D’Elia, e nientemeno che segretario alla presidenza della Camera. “Aveva pagato il suo debito”, spiegò Bertinotti che lo aveva nominato a quella carica.

E’ possibile essere condannati per associazione mafiosa, come Dell’Utri, e sedere ancora in parlamento a legiferare contro la mafia.

Ma è tutto normale.


4. La follia dei giuristi.

Per poter sopravvivere in un sistema come questo, legittimarlo, e viverci ogni giorno, occorrono persone che approvino questo sistema, lo trovino normale, e non facciano nulla per cambiarlo.
Per fare questo il sistema organizza i concorsi pubblici in modo da selezionare i futuri giuristi tra i peggiori elementi possibili.
Infatti, come abbiamo detto nel precedente articolo (http://paolofranceschetti.blogspot.com/2011/07/magistratura-avvocatura-notariato-la.html), i concorsi sono fatti per selezionare i peggiori e scoraggiare i migliori. Tale risultato non è ottenuto solo con il sistema della irregolarità a cielo aperto, ma anche selezionando i commissari tra i peggiori elementi possibili.
Infatti molti commissari non hanno la preparazione minima per poter valutare i candidati (ad esempio capita che in alcuni concorsi in magistratura non esista neanche un commissario esperto di diritto amministrativo; i professori universitari che per legge devono essere nelle commissioni, sia all’esame da avvocato che al concorso in magistratura, sono scelti tra materie che non hanno nulla a che fare con le tre prove d’esame; e così via).

D’altronde per valutare i compiti delle decine di migliaia di persone che affollano ogni anno l’esame da avvocato e il concorso in magistratura, occorrerebbe trovare decine di esperti in tutte le materie, il che è umanamente impossibile. Ecco quindi che le prove di civile, penale ed amministrativo, vengono valutate da professori di diritto ecclesiastico, diritto delle comunità europee, e anche diritto canonico, oppure da avvocati che da anni svolgono solo recupero crediti e incidenti stradali.

La corruzione e il sistema di reclutamento dei professori universitari, poi, garantisce la pessima qualità anche di quei docenti che in teoria dovrebbero o potrebbero essere preparati.

Con questo sistema di valutazione, e questi valutatori, la pessima qualità dei soggetti selezionati è assicurata. Questi soggetti non avranno generalmente i requisiti per poter contestare in massa un sistema che, a loro, apparirà perfettamente normale.

E quei pochi che capiscono il sistema, in genere fuggono da esso.

Quelli che non lo capiscono, si mettono la parrucca in testa (da noi si limitano a mettere delle toghe, ridicole anch’esse, specie quando da sotto ad esse spuntano jeans e scarpe da ginnastica, o quando sono palesemente fuori misura perché prestate da un collega all’ultimo momento; anche se non si raggiungono i livelli di comicità dei giudici inglesi). Metafora di un sistema che non solo pretende che il giurista ragioni da folle, ma che lo dimostri anche con i fatti, mascherandosi da pagliaccio.



97 commenti:

Anonimo ha detto...

Bravo Paolo!Forza,che così vai come un treno!

Gigi ha detto...

Sono apprezzabili le iperboli che usi, un po' troppo forti, ma apprezzabili e di buon impatto. Mi pare che pure il diritto statunitense o quello romano lascino a desiderare...
Banalizzando, secondo me le genti italiche sono allergiche al concetto di stato e di amministrazione pubblica e quando si trovano a governarle lo fanno per fini di clan e basta...
grazie

Anonimo ha detto...

Se aggiungi anche lo stato del processo civile, del processo amministrativo e del processo tributario (in questi ultimi due poi lo Stato perde poco)il tuo articolo non può che essere condiviso in toto.
Penso che nemmeno il Manzoni ed il Muratori riuscirebbero a sciogliere la matassa dell'attuale diritto visto che credevano che fosse la democrazia (quella della rivoluzione francese) la soluzione dei problemi ... nel momento in cui si è deciso che il diritto fosse una materia tecnica (1800) si è perso ogni lume, se mai c'è nè stato qualcuno. A proposito ricordo che il Petrarca si era laureato in legge ma non ha fatto l'avvocato in quanto gli sembrava assurdo studiare le leggi per poi trovare il modo di eluderle.
Ritengo il tuo articolo molto importante e, se puoi e vuoi, insisti sulla questione perchè se la giustizia è folle non si può pretendere che gli altri poteri dello stato lo siano di meno ...
Per fortuna che viviamo in uno stato c.d. di diritto, chissà prima che casino che c'era?

Giuseppe ha detto...

Oggi ho visto alla BBC un intervento di Camerdon che dichiarava che era intenzione del governo porre fine al vuoto legislativo che riguarda gli squatters. In pratica, qui in UK chiunque puo' entrare in una casa di tua proprieta', mentre tu sei via per 3 mesi, mettere radici e tu non ci puoi fare niente! E giu' con servizi giornalistici che raccontavano di casi clamorosi dove alcuni proprietari lottavano da anni per ottenere lo sgombero coatto degli occupanti senza successo. C'erano anche interviste a squatters "moderati" che rivendicavano il diritto ad occupare perche' e' nella loro filosofia di vita. Come si puo' notare, le leggi demenziali esistono anche qui; il tutto per favorire i conflitti di classe tra le fasce basse della societa' a vantaggio dei ricchi - perche' sono sicuro che se una banda di squatters occupa la villa di Madonna, dopo 30 secondi interviene la SAS.
Giuseppe, UK

Anonimo ha detto...

Il sistema giustizia è appositamente creato per non dare giustizia.

Un processo civile lungo 6/7 anni,anche 10, rende la nostra società il paradiso dei potenti e dei prepotenti.

Chiunque sia in grado di permettersi i costi di lugnhi processi la scamperà sempre, sia nel civile , che nel penale.

Un magistrato, dopo aver vinto con raccomandazione (di solito politica di sinistra) non viene pù sottoposto ad alcun vaglio di efficienza o capacità nell'esercizio delle sue funzioni.

Percepisce uno stipendio faraonico (oltre 10.000 €/mese) e lavora due , ripeto DUE mattine a settimana !

Migliaia di magistrati ignoranti e nullafacenti, si nascondono dietro la foglia di fico di alcuni veri eroi martiri, come Falcone e Borsellino.

Questa è la vera casta da abbattere !

Dovrebbero essere scelti tra gli avvocati e durare in carica con uno stipendio "normale" al massimo tre/quattro anni.

Le posizioni di potere così non si cristallizzerebbero e la casta sarebbe eliminata.

Alberto 2011

Giorgio Andretta ha detto...

So de coccio, Paolo.
Pervicacemente insisto a porle quesiti certo, aprioristicamente, che rimaranno inevasi.
Devo proprio essere soggetto a carenza di acetilcolina, oltre che ad un vistoso limite cognitivo.
Lei scrive:"Che anche i concorsi per magistratura e notariato fossero truccati, in realtà, è sempre stato noto a chi lavora nell’ambiente.", mi sfugge il nesso tra questa sua asserzione e la difesa del PM Paolo Ferraro.
D'altronde avendole già evidenziato l'incoerenza e ricco della sua riflessione in proposito, cercherò di sopravvivere se non mi risponderà.
Con osservanza.

Giorgio Andretta ha detto...

Che meraviglia la vita, sig. Gigi!!
Lei definisce iperboli un pò troppo forti le esternazioni di Paolo, io acqua fresca.
Con simpatia.

Anonimo ha detto...

caro anonimo, i magistrati arrivano a prndere 10.000 euro solo a fine carriera,gli stipendi iniziali sono di circa € 2000-2500,in media lavorano moltissimo, e spesso si portano il lavoro a casa, utilizzando anche loro attrezzature...caro franceschetti, le do ragione sulla farragginosità delle norme ( applico il diritto tutti i giorni e ne so qualcosa) ma sul fatto che tutti o la maggior parte dei magistrati siano ignoranti, proprio no.

ANONIMO FRANCEX ha detto...

Ciao Caro Francex

ti seguo sempre con piacere, vorrei proporti una cosa attinente a questo tuo post.
Perchè non scannerizzi e pubblichi (magari con le adeguate censure grafiche) la lettera "in verde" del procuratore Caselli?
Sarebbe molto interessante se lasciassi in vista la sua firma.
Una volta che affermi che ciò sia accaduto non riesco a trovare un motivo per cui tu non possa farlo, ed allo stesso tempo mi sembra impossibile tu non l'abbia scannerizzata, fotocopiata o quantomeno fotografata, tutto questo in ogni caso consentirebbe di, se solo volessi, soddisfare la mia richiesta. La cosa sarebbe molto molto interessante.

ti saluto

Anonimo ha detto...

Conosco un Cancelliere in quieisceanza che ha fatto ben 45 anni in Tribunale....

Mi ha confidato che i signori giudici si presentano in Ufficio a mezzogiorno, cazzeggiano una mezzoretta, vanno a pranzo, poi la pausa ceffettino, la sigarettina... ancora un po' di cazzeggio e solo dopo "lavorano" un oretta al massimo e si segnano 100 ore di straordinario al mese..... alla FACCIACCIA VOSTRA...... ngul !!! ha ragione qualcuno !!! e poi, il mariuolo è Berlusconi !!!! li mortacci loro .... che ipocriti !!!


P.S.

Egregio Dott. Avvocato Paolo Franceschetti sappia che io, seppur semplice anonimo, l'apprezzo molto.

E se Suo padre non le parla ne la saluta se ne fotta !

Ma comunque la cosa mi dispiace ! Ma pazienza !

Forse voleva un figlio avvocato "inquadrato nei ranghi..." come la maggior parte dei pecoroni italici ! I piglianculo ! I signorsi signore !!!

la stimo perchè ha il coraggio di dire quelo che pensa. Al contrario della maggior parte di queste merde ipocrite che popolano - indegnamente - questo stivale per il quale i miei avi hanno dato la vita in guerra !!!

ANONIMO FRANCEX ha detto...

Caro Francex

Da domani avremo misura di quanto rompi le paxxe, da domani possono chiuderti il blog con qualunque scusa...vedremo. Se comparirà una bella scritta di un organo istituzionale che spiega perchè ti hanno oscurato (motivazione pretestuosa ovviamente) avremo anche noi la prova che effettivamente rompi almeno un po' il caxxo.
A chi da sempre si e ti chiede perchè non ti uccidano potrebbe essere servita la tua 'morte virtuale'.
Ora che ci penso ecco perchè hai fatto il libro!!! Tu in realtà ci speri nella chiusura!!! Scherzo, lo sai come la penso...hai fatto benissimo a pubblicarlo.

Ovviamente io vorrei continuare a leggerti, ma una cosa come quella che ho accennato sopra mi aiuterebbe indirettamente a capire di più.

saluti

Anonimo ha detto...

paolo chiudi la lettera

Anonimo ha detto...

Vorrei chiedere all Avv. Franceschetti,
in quanto giurista e ricercatore/conoscitore della massonica società odierna
(quindi del sistema giuridico sia da dentro,sia da "dietro le quinte")
cosa direbbe agli studenti di giurisprudenza o agli aspiranti avvocati che studiano o lavorano per entrare a far parte di quel mondo?

Sono matti,irresponsabili
oppure devono conoscere quel "sistema" per difendersi e magari cambiarlo,
o altro?

Paolo Franceschetti ha detto...

All'ultimo anonimo. Nè matti nè irresponsabili. Però qualche lavoro bisogna pur fare.
E in ogni realtà si ritrovano sempre le stesse problematiche.


Fare gli avvocati non è diverso che fare i medici o gli ingegneri. Ci sono le stesse dinamiche e le stesse porcherie.


Anche facendo l'agrucoltore la situazione non cambia, dato che l'UE ha sistematicamente distrutto l'agricoltura in europa.

In altre parole, occorre prendere consapevolezza dei problemi che ci sono e andare avanti.

Tanto un paradiso felice non esiste da nessuna parte.

Anonimo ha detto...

Piacerebbe anche a me vedere la lettera che dici con l'inchiostro verde di Caselli!

Anonimo ha detto...

una domanda per paolo:
ma scusa se davvero pensi tutto, questo, perchè continui a insegnare diritto.???????, E poi , come si fa ad esser i migliori in una cosa profondamente balorda, che senso ha conoscere perfettamente un diritto se poi dal punto di vista pratica non verra' mai rispettato??????,

Paolo Franceschetti ha detto...

Penso tutto questo proprio per il grado di preparazione che ho raggiunto.
Ed insegno diritto perchè finora è stata questa la mia strada.

Varyag ha detto...

Ma che centra la guerra in Iraq con il nostro sistema giuridico!?
I morti gli hanno fatti gli americani e inglesi, poi si chiamava guerra giusta o sbagliata che sia e in guerra ci sono i morti. La differenza era l'esercito più forte del mondo contro uno stato alla fame

Maria AA ha detto...

oggi sono andata sul blog di Galeazzo Pompionio Gargiulo

e chi sarebbe Maria Lince?

Q.I. quasi zero ha detto...

Paolo la foto che hai messo ad inizio articolo è orrenda, quindi perfettamente attinente alla situazione della giustizia in Italia.

In particolare quello brutto schifoso laido porco con il parruccone, quel massone omosessuale pederasta fa proprio schifissimo !

si vede che sta cercando di corrompere quell'altro che sembra un po piu sano

mio dio che mondo !

Anonimo ha detto...

franceschetti fa risalire lo sfascio all'anno di grazia 2001. da quella data in poi lo sfascio è a cielo aperto. occorrerebbe allora chiedersi cosa era prima. certo le cose erano più nascoste, ma la sostanza era sempre quella, anzi la raccomandazione era il verbo dell'italiano comune del dopoguerra. franceschetti ci dice che solo i peggiori passano il concorso di avvocati-magistrati-notai. bene, se non sbaglio, franceschetti esercita come avvocato ed è pure un docente. vabbè, bisogna pur campare!
certo che il diritto è un'invenzione per difendere i diritti dei criminali, ma non c'è modo di rimediare. non esiste una legge giusta, anzi le leggi sono concepite proprio per far trionfare l'ingiustizia e per far aumentare il senso di impotenza del cittadino che le subisce.
strana posizione quella del comune cittadino. non può appellarsi alla legge perchè non puà permetterselo e perchè i suoi diritti verrebbero calpestati dalle lungaggini e spesso si vedrebbe archiviate le sue rivendicazioni, ma non può nemmeno farsi giustizia da solo, perchè li invece si procederebbe con la massima celerità ed efficenza e in poco tempo si vedrebbe rinchiuso in galera.
lo scopo della legge è quindi quello di deprimere il cittadino, togliergli qualunque grillo dalla testa e convincerlo che la testa va piegata, senza troppe discussioni.
UUUUUHHHHUUUUUhhhhhuuuuu!!!!!
mi sa che mi sto trasformando in lupo anch'io
VPS

PS (previsione)
niente paura, il sito non verrà oscurato, non da fastidio a nessuno.

Giovanni ha detto...

Franceschetti scusi ma pure lei è seguace del Matrixism?

Ma se uno preferisse la pillola blu che succede? Lei ha preso quella rossa?

http://www.leozagami.com/index.php?option=com_content&view=article&id=44&Itemid=55

Comunque complimenti per il suo lavoro di studio e gli elevatissimi collegamenti che propone anche ai profani come il sottoscritto che a parte vedere Matrix (solo il primo:( non capiscono granché di ciò di cui parla ma ci proviamo. In sintesi ho inteso che la realtà non è come la vediamo ma qualcosa che la trascende con altri livelli di interpretazione un po' come in Dante ci sarebbero più livelli di comprensione (io non ho afferrato neanche il primo livello:(. E in sintesi è come stare su Matrix per cui tanto vale seguire tale via del Matrixism se si vuole espandere le proprie vedute e raggiungere quella pace universale oppure se proprio non ce la si fa si prende la pillola blu e si sta buoni buonini. Giusto?t

Anonimo ha detto...

Penso tutto questo proprio per il grado di preparazione che ho raggiunto.
Ed insegno diritto perchè finora è stata questa la mia strada.
05 luglio 2011 19:27 che hai una altissima preparazione sulla materia lo si è abbondantemente capito., il guaio è ,che la materia stessa è di per se inutile e balorda, almeno cosi come è applicata e concepita, serve solo creare domanda di giustizia , che nella maggior parte dei casinon arrivera'. Se pensi e sai tutto questo come è possibile che continui a fare un lavoro cosi inutile spendendo la tua vita, in qualcosa, che non ha scopo o senso, perchè non fai lo scrittore di legal triller, come jhon grisciam, o scoot turow , a parte la battuata sono felice di vedere gente preparata come te, ma mi chiedo come tu possa sinceramente prendere soldi da un tuo cliente sapendo che l'esito di un giudizio , non dipende, affatto dalla ragione o dal torto, dal vero o dal falso, dalla tua preparazione o dalla non tua preparazione, ma che con molta probabilità il giudizio sara quanto di piu' emotivo possibile e immaginabile, la realta' è molto cupa, il diritto e le leggi non sono fatte per tutelare il debole ma per contenere e spegnere ogni opposizione efficace al male, se io per ribellione per es, rifiuto di acquistare la coca cola, e la stessa cosa la fa 1000000. di persone , il tutto senza chiasso e senza andare in piazza a spaccare vetrine, tale altro porterà una tale rivoluzione nel campo da essere una vera azione , legale verso la cocacola, altro che cause e richieste di risarcimento danni. , o scioperi davanti , ai cancelli. Vedi con il diritto, succede che qualche idiota , va dall'avvocato convito che cio' cambiera' qualcosa , l'avv denucia la cocacola, e la cocacola si fa una grassa risata, andando avanti con una causa che durera' 2000 anni e comunque li vedrà vincitori, poichè anche se perdesso quale stato è tanto potente da costringerli a pagare , basta vedere la questione della british petrolioum, dopo quell'immane disastro, dopo aver messo in ginocchia l'economia di tutta una zona, ancora non li hanno neanche risarciti, nulla è cambiato e nulla gli è stato fatto, ma molti avvocati si sono mossi, e cosa hanno ottenuto, nulla!
solo pubblicità e fiction, per me caro paolo questo è lo scopo del diritto illudere e contenere e controllare la reazione delle persone, al sistema, è come un senso unico che ti porta dove vuole lui e non dove vuoi tu, per questo non esistono mai sentenze giuste , e limpide, dove i colpevoli sono considerati totalmente colpevoli e gli innocenti innocenti, e le vittime, vittime, spesso i giudici con sadico piacere , fanno sentenze come se punissero la vittima per essere vittima, ora ovviamente per quanto bello e potente può essere la materia del diritto è quanto di piu' etereo e strano ci sia, non vie sbocco , ma solo filosofia, pura e astratta, le carci pullulano di poveracci , scemi e poveri che non hanno avuto la fortuna di avere i soldi per un buon avvocato., che non serve ma per la via dell'amico che conosce il giudice che è stato conoscente del tuo compare, ecco che vinci la cuasa, ma tuto va reso credibile ecco quindi , toghe e ormellini, e parrucche, la forma deve sovrastare la sostanza.

Anonimo ha detto...

con tutte ste cazzate uno spera che sti massoni esistano davvero e ci governino davvero perchè da come li dipingete sembrano un pò meno ignoranti e ripetitivi di voi

Anonimo ha detto...

Eheheh...anonimo delle 13:31, spero che non sei magistrato, perchè se affermi che i magistrati non sono ignoranti è meglio che non scrivi "farragginosità"...

Anonimo ha detto...

Condivido quasi tutto quanto scritto in questo articolo. Vorrei solo limitarmi a fare una precisazione, da persona che, laureatasi in giurisprudenza, ha poi abbandonato quella strada per fare tutt'altro.

Se da un lato è assurdo punire con anni di prigione il furto di qualche oggetto e lasciare sostanzialmente impuniti furti e truffe (equitalia tra tutte) che colpiscono migliaia di persone, certi distinguo non sono però del tutto irragionevoli, anzi.

Mi riferiscono agli esempi fatti a proposito dell'omicidio e della guerra.

Tutte le ipotesi di distinguo citate a proposito dell'omicidio servono infatti più che altro per aggravare o ridurre la pena: e se è ammazzare un tizio comporta X anni di galera, forse ci sta anche che ammazzare un tizio che mi implora di farlo potrebbe essere punito più lievemente. Potrebbe anche non starci, qui cadiamo in questioni morali, ma non è del tutto irragionevole.

Idem dicasi per l'esempio della guerra. La guerra è una condizione speciale della vita. Si può aborrire, si può fare obiezione di coscienza ecc. In ogni caso, in guerra molto spesso vale "mors tua vita mea", per cui uccidere in guerra non è come uccidere un passante.

E' vero che oggi non si combatte più con la spada ma con le bombe, tuttavia non si può negare che se io lascio intatte le forze al nemico, il nemico potrebbe lanciarmi lui le bombe e farmi il culo così.
E poi, se i soldati scontassero i loro omicidi, nessuno farebbe il soldato e il paese potrebbe direttamente alzare bandiera bianca.
(potrebbe essere una soluzione!...)

Senza contare che, almeno in teoria, sono previsti reati anche in caso di guerra. Non c'è scritto da nessuna parte che si possono violentare le donne nemiche, anzi.
Il problema è che queste cose vengono fatte passare sotto silenzio.
E se durante la guerra potrebbe anche starci (se metto in prigione tutti i miei soldati, ancora un volta tanto vale alzare la bandiera bianca), dopo non dovrebbero esserci più scuse.

E' dunque questione di mentalità e di morale, innanzitutto, non di diritto.

Tutto questo, sempre premesso che la guerra fa leggermente schifo e va evitata a tutti i costi, sempre.


Ho ritenuto necessarie queste puntualizzazioni, perché mi sono sembrate delle argomentazioni che andavano a indebolire un ragionamento altrimenti complessivamente valido.

Giorgio Andretta ha detto...

Non le rende onore la risposta che ha proposto ai suoi lettori, Paolo.
E' alquanto semplicistica e fuorviante oltre che dimostrare la sua superficiale conoscenza delle altre arti, mestieri e professioni.
La magistratura rappresenta l'ultima istanza o si rivolge all'imbianchino qualora si ritenesse oggetto di un'offesa da parte di questa?
Per quanto riguarda l'agricoltura italiana, non è stata l'adesione all'Europa che l'ha condotta allo sfascio attuale, bensì le scelte politiche di tutti i governi che si sono succeduti alla guida del nostro paese, a partire dal dopo-guerra.
Non è l'ultima pagliuzza caricata sulla somma dell'asino che lo ha fatto collassare.
La galassia giurisprudenziale, per quanto riguarda impreparazione, malcostume, corruzione, ecc. non teme confronti con qualsiasi altro ammasso stellare, peggio se fosse in malafede.
Tanto le dovevo.

vega ha detto...

piccolo OT: avete visto di cosa si parla stasera a chi l'ha visto???
http://www.chilhavisto.rai.it/dl/clv/index.html

Maria AA ha detto...

Il lavoro - parte 1

Visto che stamattina ho tempo da perdere racconto la mia esperienza.
Subito dopo la laurea (in ingegneria) ho deciso di fare un master che prevedeva uno stage di tre mesi presso un’azienda.
Era un’azienda che riceveva palate e palate di denaro pubblico e che si occupa di ferrovie.
In quel periodo un mio stesso collega stava facendo il mio stesso percorso ed anche lui fa lo stage presso la suddetta azienda.
La differenza fra me e lui e che si sapeva che lui sarebbe stato assunto ancor prima di iniziare lo stage e lo sapevo anche io.
L’azienza però stava ampliando la linea ferroviaria con la costruzione anche di un tratto di metropolitana ed io pensavo che avessero bisogno di gente da assumere.
Per questo motivo iniziai con entusiasmo lo stage, ovviamente non retribuito, decisa a mostrare il mio valore.
Arrivo al mattino di buon ora, convinta che mi avrebbero sfruttato fino all’osso.
Invece no. Allora ero ingenua e gasata e non leggevo ancora il blog di Paolo.
Noto subito un’ambiente strano, nessuno mi fila.
Questo dura per i tre mesi dello stage. (prima esperienza di mobbing)
Diversa sorte tocca al mio collega con i miei stessi titoli, che come annunciato viene assunto.

Maria AA ha detto...

Il lavoro - parte 2

Successivamente scopro a culo un bando della regione che prevede l’assegnazione di una borsa di ricerca per un periodo di un anno. Occorre contattare un’azienda ed un tutor universitario con i quali avrei dovuto collaborare per elaborare un progetto di ricerca innovativo e utile per lo sviluppo della regione.
Contatto la mia prof di tesi, la quale ancora oggi a distanza di anni ho il piacere di sentire dato il rapporto di affetto e stima che ci lega.
Indovinate quale azienda decido invece di contattare?
Esatto! Proprio l’azienda di ferrovie!.
Elaboriamo il progetto da sviluppare ed io vinco il bando.
Sono ancora una volta gasata, con il mio bel pacco di denaro elargitomi dalla regione ed un luminosissimo futuro nell’ambito delle ferrovie.
Arrivo in azienda di buon mattino e…indovinate un po’….nessuno mi fila.
Faccio di tutto per ottenere lavoro e cerco di adattarmi agli orari aziendali rimanendo anche il pomeriggio anche se potrei non farlo.
Le rare volte che mi si assegnano dei compiti sono così stupidi che anche il più demente dei geometri evita di farli oppure mi si dice di fare cose che puntualmente nessuno si occupa di controllare perché non servono.(seconda esperienza di mobbing…un anno e mezzo).
Il mio collega è intanto tranquillo e rilassato dall’alto della sua assunzione, è una spanna sopra di me, perché io sono ancora solo la stagista in un’azienda fortemente gerarchizzata modello Fantozzi(il proprietario è un conte legato alla famiglia Agnelli, ultimamente coinvolto in uno scandalo per riciclaggio di denaro a San Marino)

Maria AA ha detto...

Il lavoro - parte 3

Intanto viene assunta un venezuelana che si dice sia un ingegnere.
In realtà non è buona a fare nulla per cui la mettono a rispondere al telefono e a mandare fax, anche se in azienda ci sono altri due segretari addetti a questo compito(il settore progettuale a cui facevo capo era costituito da sole 25 persone).
Ma la venezuelana DEVE essere assunta perché vicina all’assessore regionale che fa vincere gli appalti.
Poco dopo viene assunto part time il vice sindaco di un paesino limitrofo…
Con il ruolo di quarto inutile segretario….perchè vicino sempre allo stesso assessore.
Esco da questa esperienza, la mia prima esperienza lavorativa, a pezzi.
Due cose ricordo in particolare:
la gente che chiedeva “a te chi ti ha portato?” nel senso di chi ti ha raccomandato come fosse normale, anzi obbligatorio in un codice non scritto.
A me non mi aveva portato nessuno, ero lì per caso, per un maledetto bando regionale, i cui soldi mi servivano perché avevo deciso di sposarmi.
Ed un quadro aziendale al quale avevo chiesto più volte di lavorare e che mi disse che non avevo concluso niente e che andavo lì a rubare i soldi della regione.
La loro azienda onestissima invece utilizza le centinaia di milioni di denaro pubblico per gonfiare i costi della opere e mantenere le decine di parassiti stipendiati ed assunti secondo logiche di puro merito.

D’altra parte se fossi stata assunta, non starei qui a tartassare Paolo con le mie telefonate ed a prevedere date.
Paolo hai avuto un gran culo.

Giorgio Andretta ha detto...

Lei, Paolo, sopra ogni cosa deve render conto al suo karma non obbligatoriamente a noi suoi lettori che rientriamo in quello di popolo.
Errare è umano, perseverare diabolico, a lei e solo a lei la scelta.
Io posso solo rammentarle che Paolo Conte e molti altri pur essendo laureati in giurisprudenza esercitano altre professioni, sarà un caso ma Gene Gnocchi si esibisce come "comico"; beata coerenza!
Con simpatia.

P.s. per errore nel mio precedente commento, riferendomi all'asino, ho scritto somma e non soma.

Sig.ra Maria AA,
mi sugge in cosa è laureata, potrebbe gentilmente recapitarmela?
Obbligato.

Maria AA ha detto...

Signor Andreatta sono un ingnenere civile.

Maria AA ha detto...

Oggi nel giorno di Santa Maria Goretti ho finalmente avuto la possibilità di avere a casa la trilogia 'Il Mostro a Firenze' di Gabriella Carlizzi, che cercavo di avere dallo scorso settemnbre.
Non si sono fatte desiderare le ultimissime difficoltà prima del ritiro del pacco: il numero di conto corrente risultava errato.
L'impigata della posta diceva che non le era mai capitato e quando le ho detto che cercavo di avere i libri da settembre mi ha risposto 'forse non è nel suo destino leggere quei libri' e poi quando finalmente ho preso il pacco mi ha detto 'lo prenda, lo prenda ha così sofferto per averli'.

A parte il caso grottesco e a tratti davvero esilarante di questa vicenda,
sento di ringraziare dal profondo del cuore il dottor Carmelo Maria Carlizzi, Elisa Antonelli e Matteo Mantovani per la disponibiltà dimostrata nei miei confronti.
L'operato di Gabriella non è stato vano e il suo spirito ci supporterà sempre.

Grazie Gabriella per la luce che il tuo coraggio ha diffuso sulle tenebre.

Anonimo ha detto...

ehilà, come previsto dal copione Andretta è resuscitato. evviva e lunga vita al diritto dei folli di esprimere se stessi. sarà la follia del diritto?
VPS

Anonimo ha detto...

Ciao MariaAA

Ci metterei la mano sul fuoco quel 'a te chi ti porta' è di una regione del sud. Sicilia, Calabria o Puglia?

Anche se da meridionale so che questo vale in tutta itagglia

Francesco Carbone (il coraggio di denunciare) ha detto...

Caro Paolo io saro' folle ma sto cercando in tutti i modi possibili e immaginabili di avere un processo contro i criminali massomafiosi della casta che ho denunciato. non so se conosci la vicenda che ho denunciato all'interno di Poste Italiane e le denunce contro tutte le autorita' preposte che incece di controllare e sanzionare, hanno cercato e continuano a cercare di insabbiare tutte le mie denunce pur avendo non solo fornito le prove all'atto della denuncia, ma le ho anche rese pubbliche nel web. Basta cercare con google Francesco Carbone (il coraggio di denunciare) o visitare la mia Pagina Facebook.
Tu sai benissimo che cio' che sto per dirti e' possibilissimo in questa italia ma tanti non lo sanno e si stupiranno.
E' normale non riuscire ad ottenere un processo ne contro coloro che ho denunciato ne contro di me per calunnia , diffamazione o per false informazioni a un pubblico ufficiale pur facendo: tre denunce all'asl, due denunce all'ispettorato del lavoro , sei mesi di collaborazione con la guardia di finanza dimostrando evasione fiscale, estorsioni , appalti a monopolio da trent'anni al cognato e al nipote dell'ex capo della polizia e segretario servizi segreti fernando masone, 10 denunce penali in tre differenti procure per una marea di reati tra associazione a delinquere di tipo mafioso a falso in atto pubblico , omissiodi varie e abusi d'ufficio nonche' favoreggiamento e concorso esterno in associazione di tipo mafioso, tre istanze ministeriali, due istanze al csm, 6 lettere al presidente della repubblica e in corso un'interrogazione parlamentare . Mai una convocazione ,mai un'indagine seria, denunce archiviate perche prima contengono reati e dopo sei mesi non contengono piu' reati e agli atti mancano i documenti a prova dei reati denunciati o denunce insabbiate con il famoso mod 45.
A tal proposito essendo non tanto normale, giorno 25 luglio faro' una protesta unica nel suo genere in italia in quanto pretendero' che venga applicato l'art 112 della costituzione pretendendo di essere denunciato e processato per calunnia e diffamazione o che immediatamente vengano iscritti nel registro degli indagati tutti i criminali in giacca e cravatta che ho denunciato.

Anonimo ha detto...

...a proposito di concorsi: un ente di "ricerca" ha bandito poco tempo fa un concorso per qualche posto: si fa il concorso che costa un sacco di soldi per le migliaia di partecipanti e si fa una graduatoria. Oggi per lo stesso tipo di profili si rifà il concorso invece di attingere alla graduatoria perchè possano partecipare alcuni tizi che al concorso precedente ancora non avevano i titoli....

Anonimo ha detto...

...ovviamente il tutto appoggiato dai sindacati che devono piazzare i loro...

Giorgio Andretta ha detto...

La ringrazio per la sua cortese risposta, sig.ra Maria AA, ma lei riceve la similitudine di Paolo circa la sua laurea a quella dell'avvocato?
Grazie per la sua risposta.

Sono un semplice contadino, sig. Francesco Carbone, e non un professionista del diritto, ma l'esperienza del mio trascorso mi ha stigmatizzato nel corpo eterico l'inutilità delle querele, respinte per le più fantasiose motivazioni, vedi ad esempio: perchè la bavosa non ha reagito in un nano secondo ma in due!?!?!?
Non si tratta di un iperbole come l'internauta Gigi evidenzia ma della semplice realtà.
Se non le fosse sufficiente la proposta rimango a disposizione.
Condividendo.

Anonimo ha detto...

il mio commento è leggermente offtopic comunque....
Recentemente abbiamo avuto un esempio di notizie create per distrarre l'opinione pubblica dalla cosa veramente importante :
si sono accorti (bontà loro) che nella finanziaria c'è una norma che colpisce le pensioni da 1400 euro lordi in su (si è calcolato un target di 5'000'000 di italiani).
Entro un giorno dalla notizia è saltata fuori la "boutade" sulla norma ad-personam nella finanziaria e si parla solo di quello.
Da queste cose si capisce come destra e sinistra sia solo un teatrino fatto per noi poveretti . E ci organizzano queste diversioni "carine" a nostro uso e consumo.

Beh in america c'è un detto "what goes around comes around "
quello che metti in circolo ti ritorna...

ciao
Lorenzo

Grey Wolf ha detto...

off topic e per rispondere a vps :

non c'era bisogno che lo specificassi, già si capiva bene che hai il cervello di una scimmia.

:-)

GW

Anonimo ha detto...

bene gentilissima maria, le rispondo che spesso il lavoro, è un condensato d'inutilita', nel senso che non si fa nulla di serio e utile per l'umanita'.
A parte di contribuire a mettere su il regno di babilonia. Per tanto non si lamenti, e di certo senza un guadagno e senza l'aiuto di mamma e papa' lei non vive, e si può , permettere la disoccupazione di lusso, con tanto di invettive all'indirizzo di chi non l'ha voluta assumere nel mondo del nulla, sia meno critica e ringrazi Dio di ogni giorno che le concede. Ne ho pine la testa di questi giovani talentuosi che dicono di essere chissà chi e che nessuno è meglio di loro, sinceramente ne ho visto talmente tanta di gente cosi, che si lamenta, di tutto e tutti, ma che poi se li metti a fare un lavoro, umile è piu' la volta che ti dicono , io sono laureato, che quando si mettono a lavorare. Il mondo non è degno di voi , percio' state a casa a farvi mantenere da mamma o papa' o amante,.

Goccia di Neve ha detto...

Grazie per questo articolo.
In fondo sono ben pochi che si preoccupano di spiegare chiaramente alcuni aspetti che dovrebbero, ma non sono, spiegati alla gente, come di loro diritto.

Tutte quelle regole sui casi d'omicidio proprio mi lasciano di stucco.

ps: ma sono sempre così comuni tutte queste frecciatine molto simpatiche tra i commenti? Mazza... che gente.

Saluti! :)

Anonimo ha detto...

CREDO IN UN SOLO PAOLO, CREATORE DEL BLOG FRANCESCHETTI, ETC ETC ETC.....

Tempo di preghiera? Credo a lui perchè è quasi tattile la genuinità con la quale affronta le cose e risponde sempre alle (a volte stronzate) domande che gli vengono rivolte anche se sono al limite del ridicolo.
Ha il coraggio di argomentare teorie anche palesemente impopolari ed è convinto di quello che fa. Non è che ce ne siano molti così.
Tipo la domanda
Ma che domanda è? E' un blog intero che parla di sistema corrotto, c'è forse un ramo immacolato e lui così beato da esserne ammesso?

Credo in un solo paolo, creatore del blog franceschetti etc etc etc....

CinCin

Anonimo ha detto...

OT: a chi l'ha visto in questo momento c'è spezi e riciccia la pista sarda...
aloah

Anonimo ha detto...

un tag s'è mangiato la domanda tipo del mio commento precedente. era questa:

Tipo la domanda "ma perchè insegni diritto se dici che...."

CinCin

sirio.bianca ha detto...

Ma trasmissioni come chi l'ha visto e quarto grado che si avvicinano sempre moltissimo ai protagonisti di questi delitti rituali, sanno di cosa parlano? Sono a conoscenza del lato oscuro? E quanto rischiano ad indagare? Da chi sono protette e come? Grazie a chiunque vorrà rispondere.

Uno ha detto...

x goccia di neve:purtroppo le frecciatine fra i commenti sono sempre così comuni.Questo dipende dal fatto che ci sono personaggi,che a volte usano il loro nick usuale,a volte uno nuovo,a volte lo prendono in prestito da altri e a volte come semplici anonimi,che hanno il compito preciso di seminare confusione,e possibilmente di stimolare litigi in pieno stile italiano su questioni infantili ed inutili.Tuttavia una volta filtrata questa manica di idioti,qui si possono anche trovare osservazioni intelligenti di tanto in tanto.

Anonimo ha detto...

c'è una rivelazione inedita di una ricercatrice sul Mostro fiorentino

Giorgio Andretta ha detto...

Se mi è concesso, egr. Mauro del post precedente, perchè ha scelto l'avvocatura?
Grazie per quello che riterrà parteciparmi.
Cordialità.

Giorgio Andretta ha detto...

Egregio/a sirio.bianca,
non poggia in un ossimoro la sua richiesta?
Come si fa a stabilire se sono a conoscenza del lato oscuro se è tale?
A rileggerla.

Di seguito i commenti saranno formulati al pronto soccorso perchè le "frecciatine" potrebbero essere patogene, in questi tempi densi di epidemie varie non si sa mai!

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=emoFu3iejiQ&feature=related

Federico ha detto...

A parte alcuni particolari che mi spiazzano un po' (ad esempio mi risulta che chi è condannato per omicidio, se è infermo di mente, finisca in un opg, struttura dalla quale nessuna legge può garantirti che prima o poi uscirai), a me pare che tutto questo abbia una sua logica. Dire che è folle è un po' come dire che Mussolini e Hitler sono sbucati dal nulla, causando uno stato allucinatorio nella quasi totalità delle rispettive genti, che naturalmente sono guarite un istante dopo la fine della guerra. Non conosco il suo pensiero, probabilmente quando parlava di "follia" non era altro che un espediente retorico e non voglio certo fare polemica, solo che io preferisco chiamare le cose col loro nome.
Secondo me questo è semplicemente CLASSISMO. O, in parole povere, fa parte della guerra dei ricchi contro i poveri.
Il fatto che le leggi siano complicate fino al punto di contraddirsi più volte agli occhi di un profano, fa sì che nessuno che non abbia studiato giurisprudenza possa capire la propria situazione processuale. E, anche se fosse in grado di capirla, non può autodifendersi per legge. Siamo costretti a rivolgerci agli avvocati, che anche se sono dei cani vogliono un sacco di soldi solo per scrivere una lettera che non ha nessun valore pratico. Figuriamoci se sono bravi. Ovvia conseguenza: se sei ricco ti prendi un avvocato più bravo e più rispettato del pm, e anche se sei colpevole non ti succede nulla; se sei povero ti prendi un cane, e anche se il 12 dicembre 1969 non eri nato il pm ti farà condannare per aver messo la bomba in piazza Fontana. Sfido chiunque a negare che le cose funzionano precisamente in questo modo!
Quanto all'applicazione delle pene, vale lo stesso discorso. Se io sono un poveraccio che ha rubato una mela non potrò mai andare ai domiciliari, almeno nel caso (frequente) in cui il giudice voglia applicare misure restrittive, perchè non ho nessuno che mi mantenga mentre sto sul divano a guardare la tv. Se sono ricco, è quasi certo che in galera non ci vado.
Non solo: se sono povero vado in galera fino al processo anche se è OVVIO che non sono colpevole. Non è che le galere sono piene perchè la gente è cattiva, sono piene perchè qualcuno ha ordine di riempirle.
Vogliamo parlare del fatto che l'esame di diritto penitenziario è facoltativo e non lo fa nessuno, per cui un prigioniero - anche se ha un avvocato mediamente bravo - non ha nessuna tutela? Vogliamo notare come sia "singolare" che nessuno si sia accorto di questo fatto, in un paese dove le morti sono queste?: http://www.osservatorioantigone.it/upload/images/5948morti_carcere_in.pdf
Singolare... se non lo si legge nell'ottica della guerra dei ricchi contro i poveri.

Anonimo ha detto...

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2011/07/07/news/il_sacco_di_sabaudia-18687400/?ref=HREC1-8

Maria AA ha detto...

Sig. Andreatta non volevo fare paragoni. Ho semplicemente raccontanto la mia esperienza in un ambito diverso, quello del lavoro, dell'ingegneria e degli appalti legati ai lavori pubblici.
Se poi vuole sapere la mia opinione, ritengo che al vertice il sistema sia lo stesso.
Ad esempio il conte proprietario dell'azienda di cui ho parlato è molto vicino ed addirittura imparentato con la famiglia Agnelli.

Maria AA ha detto...

Oh ma io volevo lavorare e spaccarmi la schiena,
solo che il sistema ha così insistito affinchè io potessi oziare che alla fine...
l'ho accontentato.

Anonimo ha detto...

http://www.stampalibera.com/?p=28465#more-28465

Anonimo ha detto...

che dire queste cose sono le piu evidenti anche per chi non addentrato in questi discorsi,purtroppo devo dire che questi di cui hai elencato con dovizia ed essenziali tratti,sono solo gli ingranaggi di un meccanismo ancora piu grande,e inutile dire che creato solo ad uno scopo,umiliare,sottomettere,sopprimere e distruggere l'uomo e ogni forma di libertà intelletuale o di ribbelione.Non voglio dire altro che gia non sia stato detto,tra cui ricordo il grande Pasolini che aveva gia capito quale istituzione maligna è lo stato e tutti gli altri scellerati uffici,tra cui le istituzioni religiose,tutti luoghi di corruzione e squallore a cielo aperto,o come li definiva il re yeshua,sepolcri bianchi fuori e putridi dentro.Come putridi sono i corpi di queste carcasse senza anima chiamati politici,che si aggirano nei meandri piu oscuri dei loro salotti di perversione,per ingannare e depredare con il permesso dato dai loro padroni,i figli di Dio.Io oserei definire questo meccanismo come la doppia faccia della moneta,una ufficiale dello stato e l'altra la vera che lavora per distruggere e schiavizzare l'uomo,in effetti usano sempre la dualita,come ad esempio la mafia,che altro non è che la manodopera dei servizi segreti e della massoneria,creata da mazzini durante l'invasione del regno delle due sicilie,per attuare sabotaggi e danni contro l'esercito Borbone.la parola mafia appunto vuole dire mazzini,autorizza,furti,incendi,
attentati si capisce che lo stato essendo esso stesso la mafia non puo combattere se stesso,si capisce che delle capre ignoranti e stupidi(non come vogliono fare credere nelle fiction idiote)non potevano andare da nessuna parte senza che lo stato-maffio-massone fosse il loro vero padrone,un potere satanico che si veste di luce per ingannare,e ci mostra ogni giorno le sue nefandezze e porcherie.Questa assurda ipocrisia che ha superato ogni limite di sopportazione,per questo io ancora una volta vi dico,che la loro forza è solo una illusione,solo perchè la gente gli da il potere a queste istituzioni false e immorali,e vi ripeto che la legge fu concepita per proteggere i potenti,come i soldi furono creati per incatenare gli uomini,quindi unitevi,organizzatevi e combattete,questa civilta inferiore e squallida deve essere rasa al sulo senza pieta insieme ai suoi servi,presto babilonia brucera,e babilonia è new york non roma come dicono altri,a settembre stanno arrivando forze che non potete immaginare.
white wolf

GIOVANNI ha detto...

PAOLO FRANCESCHETTI LEI SEMBRA UNA PERSONA ANIMATA DA UNA REALE PASSIONE PER LA VERITA', COME FOLGORATA DA UN'ILLUMINAZIONE E RISVEGLIATASI IN UN MONDO BEN DIVERSO DA COME PRIMA LO PERCEPIVA. TUTTAVIA DOPO AVER VISTO I VIDEO IN SEI PARTI DEL PRECEDENTE POST E AVER SIA PUR BREVEMENTE DATO UN'OCCHIATA AL SITO DEL SUO AMICO OVE SI PARLA DI UNA NUOVA RELIGIONE, DI 33°-90° ETC, SONO DISPIACIUTO... SI RIENTRA IN ACCOSTAMENTI CHE RICHIAMANO AD UN ALEX J. O UN DAVID I. E CHE FANNO PENSARE PARECCHIO, E QUANTO BASTA, SULL'ESSENZA DI CERTE ESTERNAZIONI.

SALUTI

Giorgio Andretta ha detto...

La ringrazio per la disponibilità riservatami, sig.ra Maria AA, lei è tra le rare persone che dimostrano ricchezza di gentilezza ed educazione tra i frequentatori di questo ostello.
Cordialità.

Maledetta Rosa Rozza ha detto...

Carrellata di personaggi della Rosa Rozza !!!!!!!

http://static.repubblica.it/d/le-parole-sono-importanti/7-luglio-2011/

forse solo un paio non ne fanno parte, ma allora perche li hanno messi insieme agli altri ???

il mistero si infOttisce

Anonimo ha detto...

Riguardo al Mostro di Firenze :

Avvocato Franceschetti, volevo chiederle cosa ne pensa della puntata di "chi l'ha visto" nella quale, l'altro ieri, si evidenziava il particolare del francobollo che fù utilizzato per spedire l'ormai nota lettera anonima che fù inviata al P.M. Silvia Della Monica.

Nel francobollo di che trattasi, infatti, si nota l'effigie del castello do Bosa (Nuoro) e, questo pare rivalutii la amosa pista sarda....

Ovviamente, vista la rivalutazione di quella pista, alla trasmissione vi si è buttato "a pesce" il giornalista Mario Spezzi il quale , ovviamente non ha perso occasione per ricordarci che lui lo aveva sempre detto che era da insistere su quella pista.... ma non fu creduto, anzi incarcerato per depistaggio.....

Gli dia un'occhiata se ha tempo.

saluto.

http://www.youtube.com/user/mostrodifirenze#p/a/u/0/xzeANugDRes

Anonimo ha detto...

Spazio, Atlantis su rampa di lancio.

"A Cape Canaveral è tutto pronto per l’ultimo volo dello Shuttle-Atlantis, alle 17.26.
Il cielo è coperto di nuvole. I tecnici della Nasa danno la cancellazione della partenza al 70%. Ma lì, per il saluto finale alla storia dei voli aerospaziali Usa, sono arrivati 2 mila giornalisti da tutto il mondo. E sulla strada, un milione di persone. Pronte anche le rose: 7 rosse per l’equipaggio, 1 rosa per la Iss e una bianca per gli astronauti che hanno perso la vita."

Boris

Noirette ha detto...

A WHITE WOLF che dice:
"a settembre stanno arrivando forze che non potete immaginare"

In realtà era -non potreste immaginarvi-... ma haimè si tende sempre a sbagliare!
(http://www.youtube.com/watch?v=9UVhl8t3Tu8)

Sex in the Blog ha detto...

Speriamo in una prossima, entusiasmante uscita del filmetto porno "P.Franceschetti - E. Perucchietti , regia Nicoletti"
il famoso codice "etti"
sottotitolo : Il triangolo si (l'occhio al centro è MDD)

guest star : Serpent of Fire con la sua spada di fuoco (HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHHA)

Che si apra il primo chakra !!!

Anonimo ha detto...

L'agricoltore messicano teme gli accordi NAU perchè sa bene che verrebbe distrutto se la NAU venisse realizzata.

Per l'utente G.W. qui trovi le informazioni di prima mano su obama ed il suo falso certificato di nascita... obama è stato creato dalla CIA esattamente come è accaduto per osama, talebani & Co
http://www.infowars.com/obama-birth-certificate-raises-as-many-questions-as-it-answers/

A.P.

Raffaele Simonetti ha detto...

Sono andato sul Tirreno a leggere al notizia "La uccide e chiede il sussidio perché vedovo" citata al punto 3.

Si tratta di una conferma del fatto che la realtà supera la fantasia, in questo caso della battuta contenuta nella voce della Wikipedia per spiegare la parola ebraica Chutzpah:

Uno degli esempi più semplici circolanti sullo chutzpah è il seguente:
"Un ragazzo viene processato per l'omicidio dei propri genitori e si appella alla bontà umana del giudice perché oramai orfano."

http://it.wikipedia.org/wiki/Chutzpah

Anonimo ha detto...

Paola Cortellesi.....e se facesse parte della R.R.?

Uno ha detto...

http://youtu.be/YQtB9hjanHs

Grey Wolf ha detto...

Amen, White Wolf

Amen

Uno ha detto...

assurdo video su Zagami:
http://youtu.be/HFpAlvEwPQk

Anonimo ha detto...

SU VARI SITI E SOCIAL NETWORK PASSA UNA PUBBLICITA' ORRIPILANTE, E CHIAMARLA COSì E' UN EUFEMISMO...

SLOGAN:
-VUOI CHE IMPIANTIAMO UN RICORDO NELLA TUA MEMORIA?
Cerchiamo volontari per test rivoluzionario di impianto ricordi
ATRAPALO.IT-
http://ricordi.atrapalo.it/

Aberrante. Davvero non so che dire..

GUARDATELO
GUARDATELO!

Anonimo ha detto...

Anonimo del 09 luglio 2011 23:22

Anch'io sono cascato nel trappolone di quello spot. In realtà il loro sito è una stupidissima agenzia di viaggi. Se volevano tentare di catturare l'attenzione di tutti ci sono riusciti. Un'ottima operazione pubblicitaria, anche se totalmente ingannevole. Mai che qualcuno fermi sta massa di bugiardi che si fa chiamare pubblicitari.

Una domanda inerente al topic:
La follia del diritto è applicabile anche ad altri paesi europei? O siamo gli unici che vivono in una foresta di leggi-mangrovia? Lo chiedo perché da tempo ho in animo di emigrare, ad esempio in Germania. Chi è esperto di diritto delle altre nazioni?

Grazie, Zep

Anonimo ha detto...

La new age di merda e' tutta emanazione dei Rosacroce, e chiunque "pensi" in modo new age fa parte della RR.

David Icke e' uno dei membri attivi piu' importanti della RR. Se fosse un cane sciolto come vuole far credere lui, sarebbe gia' morto da almeno 20 anni.

Non e' logico? Secondo me si.

Ninja

Anonimo ha detto...

@grey wolf
si fratello saro piu preciso,per chi non ha ancora capito,trovate la profezia degli hopi,
a settembre verso il 25 passera la cometa chiamata blue star kachina,la cometa purificatrice,che segnera la fine del 4 mondo,e l'inizio del 5,
l'altra cometa passo nel 99 red star kachina,segnava l'inizio del tempo del non tempo (chiamato cosi dai maya)o tempo di transizione.Ora questa stella segna l'arrivo dei pahana(fratelli cosmici),il messaggio che la stella portera disastri puo essere spiegato in modo simbolico,ma credo che ci saranno anche avvenimenti catastrofici,ricordate che il grande spirito protegge sempre i suoi figli e ai giusti non accadra niente,non temete per le cose materiali essi non vi servono dove andremo,preparatevoi ad accelerazioni improvvise.Penso che la borsa cadra totalmente,e ci infileranno subito nella 3 guera mondiale per non fare capire niente all'uomo,altrimenti si ribbelerebbe.La guerra sara contro i fratelli mussulmani coloro che hanno la prima luce della saggezza(vedere le recenti rivoluzioni in medio oriente).Ma sappiate che non faranno mai nessun nwo,ne avranno scampo,poco dopo l'inizio della guerra arriveranno i fratelli cosmici e porranno fine a questa civilta governata dai demoni e i loro servi,i profeti parleranno,e l'arrivo del profeta elia,preparatevi anche per essere portati a bordo delle arche(astronavi da trasporto)in caso di emergenza,non abbiate timore di niente,nessuno vi puo fare nulla,il vostro cuore diventi di ghiaccio,non fidatevi delle emozioni ma solo della coscienza,il tempo a loro concesso è finito,e lo sanno,quello che stanno facendo è l'ultima disperata mossa prima della loro fine,piu spingeranno verso il basso pu l'uomo si innalzera verso l'alto,è cosi,non solo gli hopi hanno questa profezia ma tanti popoli antichi.
profezia:
Tu sentirai di un luogo di abitazione nei cieli, sopra la terra, che cadrà con grande fragore. Esso apparirà come una stella blù.

Molto presto dopo questo avvenimento, le cerimonie del popolo Hopi cesseranno.

Questi sono i Segni che la grande distruzione è arrivata:

Il mondo sussulterà su e giù . L’uomo bianco combatterà i popoli di altre terre, quelli che possiedono la prima luce della saggezza. Ci saranno molte colonne di fumo e fuoco come quelle che l’uomo bianco ha già fatto nel deserto non lontano da qui. Quelli che abitano e vivono nella terra degli Hopi saranno salvi. Allora ci sarà molto da ricostruire. E presto, molto poco dopo, i Pahana torneranno.

Essi porteranno con loro l’Aurora del Quinto Mondo. Essi pianteranno i Semi della Saggezza nei nostri Cuori. Almeno ora i semi sono stati impiantati. Questi spianeranno la via per Emergere nel Quinto Mondo.
white wolf

Anonimo ha detto...

poi volevo rivelare una intuizione che ebbi tempo fa,noi le chiamiamo intuizioni divine,è lo sono cme tali,voglio rendervi partecipe a tutti voi,ma dovete trovare voi stessi la soluzione,questa intuizione spiega come usano il controllo sull'uomo e la loro programmazione adottata per portarli dove vogliono loro,non su tutti ma sulla maggioranza.Ora dovete capire cosa centra l'11/9 l'autoattentato delle torri gemelle,e l'albero della vita quello della cabbala,non quello dei druidi.Dovete tenere presente che a cadere furono 3 torri,perchè spesso ci si dimentica della terza torre,tenere presente che fu fatto proprio nel giorno in cui cominciava il ciclo solare di 11 anni,appunto finisce nel 2011,e tenete presente anche il tempio massonico con le 2 colonne j. e b. e la scala in mezzo che significa l'ascesa verso l'illuminazione o viaggio iniziatico per i massoni,
naturalmente per chi vuole provare a decifrarlo comunque capirete qualcosa di importante.
white wolf

Anonimo ha detto...

Mamma mia che intuizione divina!!! è da prima che fossero abbattute che le torri gemelle venivano viste come le 2 colonne J e B della città nuova (ny). Ammappate oh!

Senti WW ma perchè ti ostini a fare lo sfigato in casa, esci che ci sta il sole. Fai come ti diceva Troisi dai "Robbertì riesci".

Uno ha detto...

ecco un interessante articolo sulla vera identità di Obama (anche qui MK ultra):
http://aangirfan.blogspot.com/2011/07/obama-adopted-by-mk-ultra.html

Anonimo ha detto...

W.Wolf,
stai iniziando a diventarmi simpatico. Naturalmente a settembre non succederà nulla. Non c’è nessuna cometa in arrivo e le comete sono solo corpi celesti che non hanno nessuna influenza negli avvenimenti terrestri, a meno che non ci cadano addoso. Il profeta elia non si sa nemmeno se è esistito veramente e non tornerà, chi è morto non torna mai indietro. La profezia degli hopi invece è interessante da un punto di vista antropologico. Naturalmente non succederà nulla di quello che annuncia, ma il fatto che l’abbiano pensato è ineressante e le profezie non vanno prese in senso letterale. Quanto poi alle astronavi….al momento non c’è in giro anima viva per qualche milione di anni luce, non farebbero nemmeno tempo ad arrivare. Nessuno può predirre il futuro, perché esso dipende dlle scelte ce si fanno e si faranno, ci sono solo delle tendenze che portano in una direzione, ma nessuno ci vieta di cambiare strada.
Ma tu a ste castronerie ci credi davvero. Vuol dire che ci sei, non ci fai e a me quelli che ci credono mi stanno simpatici. Il 25/09/2011 non è lontano, se non succede nulla mi aspetto da te pubblica ammissione di aver detto cazzate. A proposito la crisi economica è alle porte, ma questo non lo dicono le profezie, ma gli indicatori macroeconomici e il NWO non si farà, perché già c’è. Si chiama globalizzazione ed è già in atto da una ventina di anni. Quella poi che ai “buoni” non succedrà nulla è un’altra cazzata gigante. Cosa vuoi dire, che a Fukushima erano tutti “cattivi”? lo tsunami della Thailandia non ha diviso le persone per ammazzarle. Una catastrofe non guarda in faccia nessuno e chi becca, becca e non mi sembra che agli Hopi, pur se protetti dal Grande Spirito, sia andata molto bene. Forse non ne esiste semmeno più uno e se esistono sono dediti all’alcolismo più che a profetare. Gli hopi hanno vinto la loro guerra contro l’uomo bianco, ma in un’altra dimensione, la dimensione dell’astrale (cioè dell’immaginazione). Qui sulla terra le hanno prese di santa ragione.
VPS

Anonimo ha detto...

In verità io trovo invece quello spot, accertato relativo alla vendita di pacchetti viaggio, sconvolgente perchè mi appare come un chiaro tentativo preparatorio all'impianto di qualcosa nell'uomo. L'associazione del viaggio quale divertimento, relax etc ad un'operazione di impianto non solo ne mitiga l'aberrante sostanza ma PREPARA l'opinione pubblica all'accettazione della stessa; in pratica è il solito modo di creazione di un substrato d'accettazione.

CinCin

MinT ' Ossico ha detto...

PAOLONE !!!!!!!!!!!!!
ma cosa c'è di meglio di un ottimo bagno rinfrescante nel lago di Bolsena, e poi di notte una appozzata nelle acque sulfuree alle terme di San Sisto ?!?!?
(c'è pure la luna sti giorni)

Ecco come si sconfigge la rosa rozza !
E' tutta intorno a noi,
ma NON è DENTRO di noi !!!

Questo pianeta non è una prigione, ci sono ancora angoli (e soprattutto triangoli esaltanti) di paradiso

poi se aggiungiamo una bella birra fresca e una grande trombata allora si va direttamente in Nirvikalpa Samadhi !

AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

(anche un giro in moto è una ottima cosa, su di una vera moto pero' !) :)

Buona estate a tutti emeriti colleghi complottisti, e mi raccomando : Palle Ammollo !!!

Anonimo ha detto...

@vps
il futuro in effetti puo cambiare in qualsiasi momento in quanto dovuto a una scelta o cambiamento nel presente,ma bisogna anche capire che chi ha predetto le profezie gia sapeva della odierna crisi economica da molti secoli,vedi ad es.l'apocalisse i 4 cavalieri,quello con la bilancia,o della futura guerra,o della venuta delle 2 comete ecc.poi naturalmente tutto puo cambiare da un momento all'altro ma l'evento avverra,come chi ha deciso di creare un nwo segue un piano stabilito a priori,ma non e detto che ci riuscira,poi ti do ragione sul fatto che il nwo è gia in atto,ma manca ancora la presa finale.Poi se uno ci crede o no è altro affare,io ci credo anzi noi aspettiamo questo evento come segnale gia da molto tempo,il che mi pone in una situazione diversa,e non sottovaluterei il potere degli antichi sciamani,ma tutto cadra sta gia cadendo,e ricordo che le entita al di fuori della nostra dimensione agiscono da un luogo dove non esiste tempo,ed essi possono agire nel presente passato e futuro contemporaneamente,sia i demoni che angeli,perchè il tempo inteso come lineare è solo una illusione non esiste da nessuna parte,tutti gli antichi invece sapevano che era ciclico,e questo la dice lunga sulla inferiorita della civilta atttuale,ignorante e arrogante allo stesso tempo,dove la stupidita e la follia è l'istituzione.Comunque io ti ripeto il tempo stringe e io propongo per il positivo,il regno di Dio sta ritornando e non puo essere fermato,abbandonate ogni concetto attuale e preparatevi spiritualmente per aprirvi all'amore e alla fratellanza perchè questo sara la regola,e che nessuno vi inganni
white wolf

Anonimo ha detto...

White Wolf, siente a me ccà nun cesta nisciuno limite... tu devi uscire, ti devi salvare... t'hanno chiuso dint' 'a stù museo ccà.
Siente a me t'e na fuje da ccà dint.
Và mmiezo 'a strada, tuocche 'e femmene, va a arrubbà, fa chello che vuo' tu.

Ricordo per chi ancora non lo sapesse, che dietro White Wolf si cela, in realtà, il grandissimo Robertino.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo ,
volevo farti una domanda un po fuori contesto ...ieri stavo vedendo la copertina del cd di Michael jackson dangerous , mi pare piena di simboli massonici , dall immancabile occhio , all animale cornuto di cui nn ricordo il nome etc. Ti e' mai capitato di vedere quella copertina ? se si hai qualche opinione al riguardo ? ovviamente la domanda e' rivolta a chiunque voglia rispondere ...ciao

Anonimo ha detto...

@ Withe Wolf
Ammetto di avere ancora qualche difficoltà nel capire come e' organizzata la tua visione del mondo soprannaturale: diciamo che ho qualche immagine ma mi manca appunto una visione d' insieme.
Giupeppe

Anonimo ha detto...

paolo, puoi spiegarmi "sinceramente" il perchè della chiusura di "aspiranti uditori" ? :)

Anonimo ha detto...

@ Paolo
ho letto con interesse alcuni dei suoi articoli e anche qualcuno dei commenti dei suoi lettori e proprio perchè li ho presi sul serio, ritenendomi con presunzione privo di pregiudizi, ho sentito il bisogno di scrivere due righe su quello che penso in merito a tutto questo mondo della c.d. disinformazione, altra informazione, verità che ci verrebbero nascoste etc etc.
Io sono il primo a credere che la vita pubblica, quindi l'economia, la politica siano luoghi intrinsecamente non conoscibili nelle proprie dinamiche più profonde, sia perche per conoscerle davvero non basterebbe credo lo studio di una vita (quando sento parlare di signoraggio bancario alla stregua di un fumetto, l'unica cosa sensata che mi viene da fare è prendere in mano un mattone di scienze delle finanze e tentare di farmi un'idea, perchè se è vero che sono una pecora non credo serva a molto aprire la porta del recinto senza che sia prima maturata una reale coscienza di volerla attravrsare quella porta) sia perchè è evidente che il potere lo esercita chi ce l'ha ed anche in maniera occulta e che i privilegi sono sempre frutto di violenza, ma voglio dire lo sapevo pure da bambino che la ricchezza nel mondo non è equamente distribuita visto che con un semplice zapping potevo passare dalla vita agiata di una famiglia di negri americani come i robinson al bambino eritreo dallo stomaco gonfio e vuoto..ora che senso ha voler a tutti i costi semplificare la realtà? mi spiego ma non sarà un tantino banale credere che tutto il mondo sia piramidalmente gerarchizzato, con a capo nella migliore delle ipotesi sionisti massoni o templari satanisti e nella peggiore mezzi alieni mezzi sumeri o chicchessià. Anche se fosse, nessuno ne sa nulla o abbastanza, perchè si puo pure esibire una sconfinata conoscenza di esoterismo, cabala, simbolismo etc etc ma poi tutto diventa un immenso calderone dove licio gelli, le scie chimiche, i satanisti e massoni sionisti finiscono per diventare la medesima cosa: una verosimile ma troppo semplicistica spiegazione ad una realtà che non ha alcun bisogno di essere tradotta o chiarificata semplicemente perchè non è e non sarà mai una cosa sola. Con questo non voglio dire che bisogna bersi il teatrino della politica o dei media, o non comprendere che le banche ti strozzano o che la guerra in libia è scandalosa ma che a pensare troppo a complotti e cose orribili si finisce per perdere forza ed energia. Ammettiamo pure che tutto quello che racconti sia vero, per come sono fatto io, non potrei certo studiare per un concorso pubblico o avere una qualche pur minima speranza che non tutto il potere statale sia corrotto e malefico, diventerei un fiero terrorista magari pure sollevato dalle pesanti responabilità del quotidiano vivere ma certo non starei a leggere i post sui sionisti che ti fottono mentre sorseggio coca cola prodotta da banchieri sionisti digitando su un mac immaggino anch'esso sporco di sangue. forse ho scritto troppo di getto e non mi sono fatto capire..cmq in sintesi credo che se sia lodevole il tentativo di riflettere su alcune verità (a questo punto mi verrebbe da dire pure mal celate..)credo che sia sbagliato fare un enorme confusione di più piani di realtà, tanto che cose ragionevoli perdono poi di credibilità se assimilate ad altre molto meno...Penso che l'intelligenza di una persona la si veda dalla capacità di cogliere la complessità della realtà, e quindi non credo alle semplificazioni seppur affascinanti troppo facili, ai buoni e ai cattivi, alle cospirazioni globali come se non fossimo pure tutti quanti noi a cospirare chi più chi meno contro la natura e le cose belle che siamo incapaci di goderci. ulteriore traduzione in sintesi..se al massone satanista banchiere sionista etc etc non lo posso prendere a calci nel culo perche non saprò mai chi è almeno mi godo la vita senza rovinarmi il fegato come magari si è già rovinato lui..
cmq se hai avuto il coraggio di seguirmi fin qua ti stimo.

tino asprilla

Anonimo ha detto...

mi sono imbattuto su questo interessantissimo filamto sul caso mattei . molto interessante

(5 video)

http://www.youtube.com/watch?v=81gNtkDuZEs

si parla tra l'altro anche di mario draghi come uno dei principali fautori dello smembramento del sistema di imprese pubbliche itaiane negli anni novanta. Nei telegiornali viene prosposto come positivo che un italiano vada a dirigere la banca europea..... in realta ha fatto bene il suo lavoro e viene promosso come fedele al sistema ! dell'italia non penso gliene possa fregare di meno visto il suo contributo.


un Altro tema : Bilderberg
quest'anno tra i partecipanti ufficiali italiani (non penso siano noti tutti) c'è tra gli altri Tremonti . non ho approfondito se abbia gia partecipato, cmq è gia successo (bill clinton) che politici partecipanti abbiano ricevuto l'imprimatur per ricoprire ruoli istituzionali centrali nei loro paesi.Il mio pronostico è che sara' il prossimo presidente del consiglio.
comunque è gia chiaro che è il piu' forte all'interno del governo.

La stella di berlusconi sembra sia al tramponto , lo si evince dalla sentenza sul lodo mondadori... finora non era mai stato toccato nonostante tutte le inchieste....

Un altra riflessione su tremonti : in un intervista televisiva nota cita gli illuminati : caso unico nel panorama politico istituzionale italiano .
Secondo me visto che è stato l'unico a farlo significa che sta comunicando di essere lui stesso una figura di spicco degli illuminati , la piu importante in italia , è una congettura che ne pensi Paolo ?

ciao a tutti

gaetano ha detto...

una domanda a Franceschetti...Vigna ha sporto querela?
se non l'ha fatto, questo significa che potrebbe avere la coda di paglia...se invece l'ha fatto, penso che per lei sarà la fine...non penso che riuscirà a dimostrare le sue tesi in un normale tribunale...dunque, che senso ha avuto pubblicare l'articolo contro Vigna? viene francamente il sospetto che lei scriva per mettere in ridicolo le tesi complottiste....noti bene, non sto dicendo che lei sia un debunker, ma che l'analisi di quello che scrive possa portare a pensarlo

Anonimo ha detto...

ciao Paolo,
ti ho sentito stamane a radio IES. Devo essere sincero, per me che ti seguo da tanto l'intervento mi è sembrato un pò "buttato lì", ma ovviamente la colpa non è tua, ma di Gramiccioli che si fa prendere un pò la mano e forse nel voler trattare tutto si è finito col non trattare niente.
Però proprio di lui volevo parlarti e non mi aspetto una risposta perchè non sarebbe corretto immagino.
Io trovo che nonostante sia, credo, l'unico che in radio tratti argomenti come pedofilia, satanismo e tutte le cose che abbiamo imparato a conoscere sul tuo blog, sento che lo fa con violenza, con egocentrismo e non è questo il modo di trattare questi argomenti perchè essendo molto delicati si può fare nella gente l'effetto contrario (oggi quando ha parlato di musica che LORO ci hanno dato Jim Morrison e l'LSD per controllarci volevo mandare un sms con scritto "ma che cazzo stai a di??!" poi ci ho ripensato perchè lui si offende e risponde male offendendo sottilmente e mi da fastidio)
Insomma, a me questo personaggio non piace e mi pare che abbia fini personali, però da te ho imparato che se anche Hitler dice una cosa giusta non può essere sbagliata solo perchè l'ha detta lui e quindi lo ascolto interessandomi agli argomenti, però siccome di te ho stima e affetto anche se non ti conosco, volevo solo darti un mio punto di vista.

Paolo Franceschetti ha detto...

Rispondo al commento precedente.

In teoria hai ragione. Ma devi considerare che un programma radio è diretto ad un pubblico diverso, che ascolta in momenti particolari (mentre guida, mentre lavora, mentre pulisce la casa ecc...).

Come programma radio l'ho trovato eccezionale.
Gramiccioli è un soggetto particolare. Unisce una cuktura eccezionale ad un modo di fare che ricorda un borgataro romano, in un curioso mix. E riesce a coinvolgere chi ha attorno, facendolo sentire al centro dell'attenzione. C'erano due collaboratori in radio, più una collaboratrice, e io. E' riuscito a far sentire al centro dell'attenzione tutti insieme, e dispensare complimenti a tutti.
Poi siamo andati al bar ed è riuscito a a mettere al centro dell'attenzione il barista.
E la cosa eccezionale è che riesce anche ad apparire sincero, non forzato.
Insomma, a me è parso uno show man eccezionale.
Peraltro ho fatto il DJ per dieci anni in una radio privata, dai 15 ai 25 anni.
E lo ritengo il miglior conduttore che abbia mai sentito.

Ovviamente sono di parte, perchè tratta temi a me cari, quindi il mio giudizio è un po' parziale.
Ma ritengo difficile trovare un conduttore bravo come lui, che tratta temi così. Forse solo Jack Folla di Diego Cugia, è paragonabile

Anonimo ha detto...

ok, grazie per la risposta, Che in piccola parte condivido, ma quello di mettere al centro dell'attenzione gli altri e fare complimenti non lo trovo un pregio, a Roma si dice "fare lo splendido" che non è proprio un complimento ("ah bello che dici? sei un grande!" che tradotto è: "mo a questo je faccio vede quanto io so er mejo e come tutto me va alla grande, che so sereno, poi siccome un giorno da questo me potrebbe servì qualcosa fammelo addolci con un complimentone a cazzo, tanto chemmefrega") ....purtroppo quando uno è coatto lo resta per tutta la vita

Comunque essendo l'unico alla radio che tratta certi argomenti ce lo teniamo così...:)

ciao

Anonimo ha detto...

Signor Franceschetti, leggo con grande interesse il suo blog e le volevo far notare un articolo che compare sul FATTO QUOTIDIANO...
Parla delle figure dei cooperanti e dei volontari in modo che a me sembra piuttosto strano....e lo stesso articolo termina in modo molto ambigu con la frase:
'Chi pianta spine però, non si aspetti di raccogliere rose
Mi farebbe davvero piacere sapere cosa ne pensa....visto oltretutto che frequento un corso di studi finalizzato alla cooperazione internazionale...cosa mi devo aspettare??

Anonimo ha detto...

Ciao anonimo del 21 luglio ore 10:33. Grazie per la segnalazione, anch'io studio cooperazione internazionale. Sinceramente credo che quella frase sia solo una metafora un po' cervellotica, buttata lì senza pensarci tanto. A volte i giornalisti devono chiudere in fretta l'articolo per rispettare i tempi di redazione (oppure perché devono andare a fare aperitivo!), e devono trovare una frase di chiusura ad effetto, che non è sempre felice. E poi nell'articolo del giorno dopo, sempre sullo stesso argomento, non ci sono riferimenti né a spine, né a rose!

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/07/21/il-volontariato-internazionale-e-salvo/146897/

Anonimo ha detto...

come orfani di aspiranti uditori noi visitiamo di solito il forum http://concorsisti.forumfree.it/
perche' anche lei dottore non da' un'occhiata?

Mimmo ha detto...

"Corruptissima re publica plurimae leges" (Moltissime sono le leggi quando lo Stato è corrotto)
Publio Cornelio Tacito