martedì 7 giugno 2011

Fumetto complottista. The Secret.

La copertina del numero attuale, con un intervento di Massimo Mazzucco e Paolo Franceschetti, dedicato al NWO.



La copertina del prossimo numero, dedicato alle scie chimiche.



In questo articolo voglio pubblicizzare una serie a fumetti.
La serie è ispirata alla teorie di Malanga, Icke, e complottisti vari, e tratta tutte le tematiche importanti che riguardano la controinformazione: scie chimiche, New World Order, Illuminati, sette segrete, Ufo e rapimenti alieni.

Inizialmente avevo deciso di non pubblicizzarlo perché il primo impatto con la serie è stato negativo, nel senso che trovare determinati argomenti confinati in un fumetto mi ha dato un senso di scoraggiamento.
Ero, fino a 5 anni fa, un accanito lettore di fumetti; avevo tutta la collezione di Tex, Zagor, Dylan Dog, e l’Uomo Ragno, ma anche Storia del west, Un ragazzo nel far west e altri.
Smisi di acquistarli quando, pochi anni fa, mi resi conto che la realtà supera di gran lunga la fantasia; da anni non riesco più a vedere film, telefim, o a leggere fumetti, perché trovo la fantasia non solo infinitamente meno varia della realtà; ma soprattutto trovo le opere di fantasia assolutamente depistanti, perché, come mi disse la Carlizzi, chiunque provasse a romanzare o a fare un film, raccontanso la realtà, farebbe una pessima fine.

Il numero 3 della serie poi contiene due commenti e riferimenti uno a Massimo Mazzucco e l’altro a me e al nostro blog: http://thesecretcomics.blogspot.com/2011/05/secre-3-e-in-edicola.html

Come lettore di fumetti, quindi, ho provato un grande piacere, perché ho realizzato in questo modo un sogno infantile; ma, come ho detto, ho provato anche in contemporanea una sorta di sconforto, nel senso che mi sembra una presa in giro che argomenti come questi non vengano trattati sui mass media (che si limitano a veicolare notizie come il calcio, le trombate di Berlusconi, e ben che vada il dibattito su una legge oggetto di referendum).
Poi dopo un iniziale momento di depressione ci ho ripensato.
In fondo anche i film, i fumetti e i telefilm contribuiscono a diffondere idee, fatti, teorie e notizie.
Ad esempio la maggior parte di noi sa che in America esistevano i nativi americani, che sono stati massacrati dalla civilissima e democraticissima America (nata sul sangue dei popoli che abitavano li da sempre, e che in alcuni casi si sono fatti massacrare senza difendersi per il semplice motivo che non conoscevano la violenza, come avvenne con il popolo dei Nez Percé), perché ha letto Zagor e Tex Willer, o, meglio ancora, "La storia del west".
Molti sono diventati appassionati di storia della seconda guerra mondiale leggendo Super Eroica, fumetto oggi scomparso.
E io venni a conoscenza della tragedia dei popoli dell’Amazzonia grazie a Mister No.

Fumetti, libri, e film hanno un'importanza grandissima nel formare la coscienza collettiva. Per usare il termine corretto: hanno una funzione manipolatoria eccezionale e vengono infatti utilizzati dal potere a fini che costituiscono una vera e propria propaganda di regime, o, se preferiamo, una vera propria maniplazione mentale.
Per capire l’importanza dei mass media nell’opera di controllo mentale della società, basti pensare a tutte le serie TV come RIS, La Squadra, Carabinieri, ecc...
Queste serie servono unicamente a veicolare nell’immaginario collettivo l’idea che polizia, carabinieri, e forze dell’ordine in genere, siano al servizio del cittadino; nella realtà invece è impossibile anche solo presentare una denuncia ed essere ascoltati, perché oltre il 99 per cento delle denunce effettuate dai cittadini su qualsiasi argomento, viene regolarmente archiviato.
Nelle realtà quei (tanti) poliziotti e carabinieri che credono nel lavoro che fanno, vengono trasferiti, destituiti, o nel peggiore dei casi “suicidati” o uccisi in incidenti stradali.
E nessun film o telefim ci racconta la verità, cioè che abbiamo avuto negli anni generali dei carabinieri indagati per reati assurdi, magistrati che hanno ucciso coppie innocenti (come nei delitti del Mostro di Firenze) e molto altro ancora.
Nella realtà, una persona che ha dei segreti scottanti, è più sicura quando cammina per i quartieri spagnoli di Napoli, rispetto a sedere in una caserma davanti ad un commissario che lo interroga.

Quindi, mi sono detto, ben venga un fumetto. E ben venga se questo articolo potrà contribuire al successo di una serie che ha il grande merito di essere tra le poche a ispirarsi alla realtà in modo palese, e non criptico (come avviene nei fumetti della Marvel, ad esempio, dove la realtà è celata dietro a simboli e metafore che non sono comprensibili a chi non è esperto di simbolismo).

Il fumetto è giunto al numero 3, e sono previsti 8 numeri.

Può essere un’idea regalo da complottista a complottista.

Con l’augurio che questa serie possa magari sollevare anche solo un piccolo dubbio, o una visione diversa, a un lettore prima inconsapevole.
In tal caso, la serie si trasformerà da semplice fumetto in qualcosa di utile per la società, come è successo, in fondo, per molti dei fumetti che ci hanno accompagnati in questi decenni.

Per finire...

The Secret è stato protagonista di una incredibile “coincidenza”. Una di quelle coincidenze che andrebbero interpretate e spiegate.

Il primo numero si intitolava “Il fattore cigno nero”. Alla data di uscita del fumetto, alcuni TG e radiogiornali, e alcuni giornali, hanno dato la notizia dell’avvistamento sul raccordo anulare di un... cigno nero. Cosa assai strana perché in Italia non esistono cigni neri se non in pochissimi esemplari, sulle rive dell’Adda.


Il sito dedicato al fumetto The Secret è questo:

http://thesecretcomics.blogspot.com/




144 commenti:

L'Antropomor - Fico ! ha detto...

PRIMOOOOOOOOOOOOOOOOOO !!!
AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

Anonimo ha detto...

trash puro. lo fanno perché qualche komplottista ci caschi. Oops!

Anonimo ha detto...

Paolo chiudi i commenti

Anonimo ha detto...

Da quando leggo questo blog, la mia visione del mondo è cambiata. Se prima era grigia, ora è nera.

Giorgino Andretta Jr ha detto...

Salve.
Sono il figlio di Giorgio Andretta. Non in questa vita, ma in una delle vite precedenti.
Volevo chiedere a l'antopomor-fico se si sente fico ad arrivare primo. Ma tenendo presente che tutto è uno, se fosse arrivato ultimo non sarebbe sempre primo come del resto disse sesquipedalmente Gesù, beati gli ultimi?
Non pensa poi che invece della AHHHH avrebbe potuto scrivere BBBBBHHHH o CCCHHHH

e chiedo inoltre venia se per facezia o non dolore non ci possiamo rivedere ma io vorrei sapere se effettivamente colse la mala gestio della mala pianta che malamente si mangò la mela

Anonimo ha detto...

quanto costa?

Anonimo ha detto...

consta di due piramidi, un occhio e tre sagome di massoni grassi e vecchiarelli.

schatten ha detto...

Sembrerebbe interessante queso fumetto, comprero' senz'altro il primo numero. Diversamente da te, Paolo, io ho sempre prediletto i fumetti underground americani e ti assicuro che mi hanno davvero aperto la mente (oltre che a migliorare il mio inglese). Esiste poi un'infinita' di meravigliose graphic novels e in sostanza il settore mi pare in ottima forma, quindi ben venga un nuovo prodotto. Da quello che vedo mi pare molto ben disegnato, spero che i testi siano all'altezza.
Una preghiera: potresti correggere la parola "pellerossa" con "nativi americani"? Pellerossa e Indiani d'America sono infatti considerati dagli stessi nativi americani un insulto. Stai bene.

Anonimo ha detto...

"Ci sarà un giorno in cui gli uccelli cadranno dal cielo, gli animali che popolano i boschi moriranno, il mare diventerà nero e i fiumi scorreranno avvelenati. Quel giorno, uomini di ogni razza si uniranno come guerrieri dell'arcobaleno per lottare contro la distruzione della Terra"

(leggenda degli indiani nordamericani "Kwatkiutl")

Ciao Paolo, ma guarda un po', cercavo un coso per postarti un commento e mi è uscito questo video...sarà un caso??
Io dico di no :-)
Visto che siamo in sfera di fumetti... perché no...messaggio enigmatico, ma forse capisci.

http://www.youtube.com/watch?v=IcJIDbeXsY4

Maria

Anonimo ha detto...

...esimo ooooh

"quanto costa?"

32 €

concorrenza sleale al libro di franceschetti, con i proventi marcianò si comprerà una harley per sfidare paolo fra la via emilia e il west in una gara all'ultimo bullone perso per strada, andretta ha già comprato una bandierina a scacchi per dare il via, alla fine della gara il tutto si concluderà a tarallucci e vino (rigorosamente kasher) all'osteria di conte senza cucina

Albert Speer

p.s. scriverò anchio un libro di architettura così comprerò un HD siliconata, a vela, anfibia, con presa di forza sul retrotreno

ANONIMO FRANCEX ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

P.Franceschetti ha scritto:
" E ben venga se questo articolo potrà contribuire al successo di una serie che ha il grande merito di essere tra le poche a ispirarsi alla realtà in modo palese, e non criptico (come avviene nei fumetti della Marvel, ad esempio, dove la realtà è celata dietro a simboli e metafore che non sono comprensibili a chi non è esperto di simbolismo)."

Potrebbe fare degli esempi di fumetti in cui si fa uso di simboli e metafore?

Il gesto dell'Uomo Ragno quando spara la tela (le corna)
non è casuale, ma avrebbe a che fare con quello che ha scritto lei?

nicola80

Anonimo ha detto...

che cagata, ma chi legge 'sta roba?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

LEGGETE E DIFFONDETE, ROBA SERIA!!!

-A Reggio Emilia e a Milano sono stati inaugurati nuovi ristoranti **ROADHOUSE
GRILL*, che fanno parte del Gruppo Cremonini.

Vi ricordo che il gruppo Cremonini, come testimoniato da inchieste di REPORT
(Rai 3) e come sostenuto anche da Beppe Grillo, è un'azienda che nel corso degli anni si è distinta per una serie di azioni illegali e anche criminali.

Per citarne alcune:
vendere carne di bovini di oltre 17 anni come carne di bovini inferiore ai 24 mesi di età (tale carne è finita negli omogeneizzati per bambini!)
vendere svariate tonnellate di carne in scatola *avariata* a Paesi poveri(guadagnando su incentivi europei per tali esportazioni), tra cui la Russia (dove Report ha raccontato della morte di un 12enne dovuta al consumo di tale carne contenente botulino) e Cuba.

Per la morte in Russia un intermediario della Cremonini ha pagato 150.000 euro per evitare una denuncia e il blocco delle importazioni in Russia.

Al momento dell'indagine fatta da Report, la carne che il governo cubano ha respinto dopo alcune analisi (che confermavano le pessime condizioni di diversi lotti di carne) era stata imbarcata su una nave, ma non per riportarla in Italia per la distruzione.
La nave era destinata all'Angola.
La carne avariata verrà distrutta o
venduta agli angolani?

Per questo motivo vi invito a non recarvi nei ristoranti ROADHOUSE GRILL,divulgare questa mail, a boicottare anche le altre aziende del gruppo Cremonini che sono:

Autogrill MOTO
carne MONTANA
bar e ristoranti CHEF EXPRESS (treni e aeroporti)
salumi IBISE'
carni INALCA
supermercati MARR
(diffusi soprattutto in Romagna e Marche)*
NB: la carne bovina utilizzata in Italia dai Mc'Donalds, è fornita dal Gruppo Cremonini**
la prima catena sensata...
non fermarla *

Anonimo ha detto...

The Secret è fantastico, ho i primi 2 numeri.
Complimenti agli autori e complimenti anche a Franceschetti che torna a scrivere sulle scie chimiche, anche se è un avvocato. L'importante è informare.

Daniele.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

E' un fumetto di froci.
Il segreto è Scemo chi lo compra e chi legge questo inutile articolo cazzaro

ANONIMO FRANCEX ha detto...

Ottima informazione sul Gruppo Cremonini...altro che 'the secret'.

Il secret del cazz...approssimazioni e cassa.

Francex è inutile che continui a cancellarmi i commenti. Non li sopporti quelli che la pensano diversamente eh?! pur restando totalmente IT.

Che sull'acqua ti abbia dato ragione anche spiegando perchè fattivamente sia un referendum del cavolo non ti basta eh!?
Sono debunker quando semplicente esprimo la mia, su stronzate del genere.

Ero in tema e per nulla OT, commentavo solo the secret. Tappi la bocca a chi ti sta sul caxxo esattamente come fa la RR con chi non la approva.
Ti ho già spiegato che non condividere il tuo pensiero pur interessandosi a quello che scrivi non significa essere debunker, come non lo sei tu per la RR che non credo tu approvi in quello che fa.

logica Francex, solo e semplice logica.

Anonimo ha detto...

Una domanda: questo fumetto e' accessibile ad un pubblico di bambini o contiene sesso violenza ecc.ecc.?
Giù Peppe

giovanni ha detto...

Sceneggiatore Giuseppe Di BERNARDO ahahah :))

Paolo Franceschetti ha detto...

Caro anonimo Francex, ti rispondo per l'ultima volta, dopodichè cancellerò tutti i tuoi messaggi senza altre spiegazioni, che siano positivi o negativi.

Ho cancellato il tuo messaggio, perché, come molti altri, era offensivo e squallido e trasudava da ogni poro diprezzo e schifo (non per me ma per Marcianò, questa volta).


La volgarità, per me, non è quella formale, ma quella sostanziale.

Ad esempio nell'articolo sul referendum c'è un lettore che mi manda a fanculo, mi dà della merda, ecc. E mi dice che io alimento l'ignavia e il qualunquismo. Al di là degli insulti la sostanza è corretta, infatti il commento non è stato censurato.
In fondo lui mi sta dicendo: Paolo poniti il dubbio che forse il tuo articolo sia troppo disfattista.

I tuoi commenti invece sono volgari dal punto di vista sostanziale. Gettano merda su chi lavora nell'anticomplottismo, perché sostanzialmente dici: cari miei, è facile vero comodo, seguire questo filone, che rende denaro. Infatti non si capisce perchè non vi ammazzano (questa volta ti riferivi a Marcianò ma comunque era riferito anche a me e a chiunque lavori in questo campio e sia ancora vivo).
la stessa cosa che dicevano della Carlizzi prima che morisse, di Cosco.
Insomma bisogna essere morti per non ricevere palate di merda da quelli come te.

Riina ha avuto più rispetto di Falcone e Borsellino, nonostante fossero acerrimi nemici, di quante ne abbiano avuta ad esempio giornalisti come Mieli, o politici vari.

Ricevo più rispetto da persone che sono dentro alla Rosa Rossa, rispetto a te. E sai perchè?

Perchè loro sono il male assoluto, ma in fondo sono la controparte di noi stessi, la nostra parte in ombra.

Ciascuno dà al mondo quello che ha dentro.
Loro hanno dentro il male (o meglio quello che noi riteniamo tale). E in fondo sono parte di me come io sono parte di loro, loro non esisterebbero se non esistessi io e viceversa.
Tu invece riesci a far uscire dalla tua bocca solo merda, perchè sei solo quello.
E non sei la controparte di niente. Sei la controparte dell'intelligenza e di chi lavora con intelligenza e dedizione ad una causa. Se il nulla, o, se vogliamo, sei la stupidità.

yuriski ha detto...

Grazie Paolo ce l'ho dal primo numero!
Questo post è fine a se stesso ma lo volevo utilizzare per solidarizzare contro chi ti attacca con motivi veramente inutili,le bugie hanno le gambe corte e la verità prima o poi viene a galla e solo chi non vuol vedere non vede!!
Namastè

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Paolo Franceschetti ha detto...

Ovviamente, anonimo Francex, c'è un'altra possibilità. Che tu sia pagato apposta per rompere i coglioni in questo blog. Allora il discorso cambia. Stai facendo il tuo lavoro e riconosco in te una controparte. Come la riconosco in MDD a cui infatti ho sempre attribuito una grande intelligenza e a cui riconosco di fare molto bene il suo lavoro.

Se invece non sei pagato, allora sei veramente una persona misera, di nessun contenuto.

Come di nessun contenuto è l'anonimo delle 21,23 (che esprime contenuti identici ai tuoi in forma diversa), che sostiene che io sono entrato nella Rosa Rossa e quindi è per questo che pubblico solo cazzate.

Tu scrivi caxxo censurando la zeta, per poter apparire formalmente corretto.
Ma nella sostanza sei la persona più volgare che abbia mai postato in questo blog.
Sei, in poche parole, una merda.

Anonimo ha detto...

sei un gran cazzaro venduto, fai pure la tua censura del cazzo, lascia pure nel forum i commenti antisemiti, ti facciamo chiudere il forum.
Ora posto i commenti antisemiti sparsi nel blog alle varie comunità ebraiche, cioè quelli che fan chiudere i forum e i blog.
A presto

Paolo Franceschetti ha detto...

Faccio un esempio dei commenti che ho eliminato e di quelli che ho lasciato.

Ho lasciato "è un fumetto di froci". Sia pure offensivo, mi pare più un commento spiritosos che altro.
Lascio il commento che dice "che cagata" perchè sia pure in forma volgare esprime un parere.

Cancello "quanto ti danno il 5 per cento?" perchè, a parte che non mi danno niente, la domanda è demenziale.

Cancello quello che dice che sono entrato nella RR e che questo blog ormai ha solo articoli inutili perchè della stessa sostanza di Anonimo Francex. Probabilmente postato anche dalla stessa persona.

Anonimo ha detto...

Ma quale denuncia è uno di loro. Non denuncia nulla, non vedi che parla di fumetti?
Ma lasciatelo parlare, si distrugge da solo, me ne vado devo postare alcuni commenti razzisti alla comunità ebraica e a varie associazioni, poi vediamo se lo difendono quelli della RR, il nostro eroe.

Paolo Franceschetti ha detto...

Geniale invece il commento di quello che dice che sono un venduto al sistema, quindi per farmi chiudere il blog manderà i miei articoli antisemiti a tutti i siti ebraici e alle comunità ebraiche.

Ma se io sono un venduto al sistema, perchè il sistema dovrebbe farmi chiudere il blog?
Se me lo fanno chiudere è perchè non sono del sistema. O no?
Logica, direbbe anonimo francex. Mi pare difetti la logica.

Anonimo ha detto...

Paolo chiudi i commenti, anzi, chiudi il blog

Anonimo ha detto...

franceschetti,Francex e` un debunker professionista.E` anonimo ed un debunker in "buona fede"prima o poi si stanca di rompere le palle e stai facendo il suo gioco.Censuralo direttamente e mandalo a cagare.

Anonimo con sonno

Anonimo ha detto...

No Paolo, non me lo sarei mai aspettato da te, gli ebrei sono buoni ma se li tocchi si incazzano, dovresti stare accorto.
Mi raccomando cancella i commenti razzisti degli ultimi anni sul forum, lo sai che loro non perdonano, altro che RR, lo sai quanti blog hanno fatto cchiudere per molto meno

Anonimo ha detto...

Ma Paolo come farà a cancellare tutti i commenti, dovrà perdere un sacco di tempo, alla fine chiuderà i commenti, spero anche cancelli i commenti razzisti.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Beh Franceschetti una cosa è certa se la merda viene a galla vuol dire che hai scoperchiato un bel tombino.Nonostante le diatribe avute con un utente in questo forum sono contento che hai pubblicizzato questo fumetto, dato che trovo questo sistema di diffusione persuasivo come una buona musica con un ottimo testo.
Forse un giorno non lontano riusciremo alla fine a trovare un modo per farci comprendere senza scannarci e da li' potrebbe nascere una Collaborazione con unione di intenti.
Alla prossima e in gamba cosi'.

Ghost

Anonimo ha detto...

Cazzo, mi è arrivata la risposta dalla comunità ebraica.
la loro mail è questa:
ufficiostampa@romaebraica.it

Però non la pubblico subito, faciamolo fare a loro

Anonimo ha detto...

Dai pubblicala, pubblicala, vediamo se poi continua a lasciare commenti antisemiti nel forum.

Anonimo ha detto...

paolo chiudi il blog

Paolo Franceschetti ha detto...

Rispondo all'anonimo che mi dice di chiudere il blog.
No non lo chiudo, anche perchè nei prossimi giorni pubblicheremo gli articoli più importanti da qualche anno a questa parte...
Poi dopo posso anche chiuderlo. :-)

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo che ha scritto alla comunità ebraica.
Stiamo veramente sulle spine.
Facci sapere la loro risposta, ti preghiamo...

Sto facendo una bela fatica a cancellare tutti i post di insulti e spam veri, ma i tuoi li lascio perchè mi fanno troppo ridere.

Anonimo ha detto...

Passerai il resto dei tuoi giorni a cancellare i commenti, siamo più persone, quindi AUGURI.
Buon divertimento

Paolo Franceschetti ha detto...

Infine, rispondo nuovamente all'anonimo Francex anche se avevo promesso di non farlo più.

Caro anonimo... si sarò un feroce reazionario.
Embè?
La gente legge il contenuto degli articoli che scriviamo io solange e stefania, sai che gli frega se sono un reazionario o no.
Ma ti rendi conto delle idiozie che scrivi?

Si credo che ti renda conto.
Gesù, ci vuole una pazienza per gestire un blog senza filtrare prima i commenti...

Anonimo ha detto...

Buon Paolo, sai dirmi perché tra le OT abbiamo religioni 'altre'?

WHY?

Anonimo ha detto...

vedo che molti agenti di PP.SS. hanno chiuso il turno...

Nobis! Servi dei servi dei servi...

Anonimo ha detto...

paolo ha ucciso il blog e scrive cazzate

Anonimo ha detto...

paolo, chiudi la comunità ebraica.

Paolo Franceschetti ha detto...

Paolo ha ucciso il blog e scrive cazzate fa ridere.
Lo lasciamo. :-)

Anonimo ha detto...

Paolo, proprio ora che stavi svelando i misteri del MDF arrrivano i troll, sarà un caso?
Comunque per sicurezza cancella i commenti antisemiti nel forum, non vorrei mai che chiudessero tutto e non si parlasse più del mostro.

Anonimo ha detto...

paolo, chiudi la cerniera dei calzoni.

Henry 69 ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Sarà mica colpa della conferenza sul MDF tutto questo bordello?

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Vero amico ha detto...

Paolo lei deve chiudere tutto, siamo stanchi delle sue galoppate, questa non è una strada e lei non sta andando in moto, abbia rispetto per se stesso e tolga la possibilità di commentare ai troll, rischia la chiusura definitiva e sarebbe antipatico non doverla più leggere o vedere.

Paolo Franceschetti ha detto...

Abbiamo inserito la moderazione dei commenti, momentaneamente, finchè colui, o coloro, che stavano spammando il blog di insulti di ogni tipo senza nè capo nè coda si saranno stancati

Anonimo ha detto...

andretta è jack lo squartatore

Anonimo ha detto...

@ Franceschetti
Quando fu annunciata l'instaurazione del Nuovo Ordine Mondiale, non ci furono manifestazioni, proteste, meraviglie. Tutti, oramai, si erano abituati all'idea, a lungo propagandata da coloro che, ingenuamente credendo oppure fingendo di combatterla, in realtà la diffondevano.
NWO si propagò come le rivolte nel Maghreb: attraverso la rete. Dalla rete passò ai media tradizionali.

Paolo Franceschetti ha detto...

anonim delle 23,08. Si lo penso anche io. Ma che ci possiamo fare? Io dico quello che mi sembra giusto. Che poi involontariamente possa fare il gioco del sistema è una cosa che ho messo in conto.


ORa che non dobbiamo perdere tempo con debunker e spammatori vari voglio rsdpondere al lettore che ha notato il cognome dell'ideatore. Giuseppe Di Bernardo.
E che dire del disegnatore, Rosario Rao, e di colui che ha fatto il video di presentazione, che si chiama Alex Dante?
:-)))

Ma questa volta anche un complottista come me crede alla coincidenza.
Coincidenza significativa, come direbbe Jung, ma coincidenza

A.. ha detto...

@ Franceschetti

sono appena rientrato e dal numero dei commenti cancellati credo che tu abbia avuto un pò da fare qui stasera con i commenti, quindi ti riporto da questa parte la mia risposta a quella che mi hai cortesemente inviato tu alla mia richiesta. Grazie e ciao:
------
@ Franceschetti

"se vuoi iscriverti in massoneria fallo pure, ma almeno abbi cura di cercare quelle logge dove si fa veramente attività di studio e ricerca."

Grazie per la risposta.
Pur essendo qui presenti diverse persone con adeguate conoscenze tu sei stato l'unico a rispondermi.

Si, cerco esattamente quello che indichi. Sicuramente mi sbaglierò giudicando da fuori ma non credo faccia per ma il GOI. Invece sto guardando con qualche interesse alla Gran Loggia Regolare d'Italia.
Tu sicuramente conoscerai meglio di me queste cose, con la stessa gentilezza della precedente risposta potresti dirmi se perderei solo tempo con loro secondo te?
Naturalmente se anche altri potessero aiutarmi o darmi qualche indicazione ne sarei felice.

Ripeto, sono convinto che questo luogo possa essere uno dei migliori per questo tipo di richiesta.

PS:
Pare che chi si interessi di tali temi sia spesso un motociclista, se non di fatto, almeno nell'anima.
Anche io vado in moto da sempre (prima moto a marce a 14 anni...una red rose, vi dice niente?). Poi un 125 a 16, poi un 350 ed infine una intruder 1300.
Poi un bel incidente...da giovane ero avventato un po' troppo spesso ma mai successo nulla, quanche anno fa invece passeggiando a circa 50km/h sono stato falciato da un'auto fuori controllo in uscita di curva.
Nonostante tutto, l'amore per le moto non mi è passato...nonostante la paura che mi è rimasta dentro. Mi sta curando un bellissimo Falcone Guzzi che ho restaurato col tempo. Una moto incredibile, il solo metterla in moto e sentire il minimo...provare per credere (su you tube è facile da trovare), il minimo guzzi è unico al mondo per me.

Ce la vedo Solange con la moto.
Certo che meglio una Bandit che una Hornet...se proprio si deve stare su quel genere e cilindrata, la bandit è meno spigolosa nelle linee e morbida di motore.
Anche se effettivamente una col suo cipiglio ed un rottweiler tenuto ai piedi in quel modo durante una conferenza...

Grazie di tutto e spero mi risponderai

07 giugno 2011 13:13
------------
(l'orario è assolutamente non voluto)

buona serata

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo, ti consiglio due bellissime serie di fumetti che secondo me sono molto meglio di The secret: Nathan Never e Dampyr.
Per quanto riguarda The secret ho letto i primi numeri e devo dire che si trova tutto ciò che di alternativo e complottista si trova in rete ... questo da una parte mi fa piacere perchè è un modo come un altro per far conoscere cose vitali dall'altro un pò mi inquieta visto l'evidente riferimento a personaggi reali .. è al momento un gran minestrone vediamo come chiudono il cerchio.
Buon lavoro e non badare a LORO.
Namastè.

Filippo ha detto...

Ciao a tutti,

volevo semplicemente riagganciarmi a quanto detto da Franceschetti, citando una fonte che parla di un tema scottante, di quelli che non vanno nei tiggì.
Il trasporto aereo civile, apparentemente bello, perfetto affidabile.

Cito testualmente dal libro inchiesta che ho recentemente acquistato in un aereoporto italiano qualche giorno fa: a scanso di equivoci dico che non ho mai avuto paura di volare, nemmeno da bambino ( primo volo a 10 anni )
----------------------------------
(...) "E poiche' tutti, in misura piu' o meno evidente, sono coinvolti in questo meccanismo di profitto, nessuno parla. Nessuno denuncia per paura di essere coinvolto a sua volta, contribuendo cosi' ad infittire il velo di silenzi e complicità.
E' in questo scenario di inconsapevolezza collettiva, di indifferenza degli investigatori e di omerta' che piloti senza scrupoli falsificano o comprano i brevetti, i broker avionici falsificano le certificazioni dei pezzi di ricambio degli aerei di linea e le compagnie aeree falsificano i turni di volo dei propri equipaggi costringendoli a orari massacranti." (...)
----------------------------------
Ho citato solo un brano di una delle prime pagine, ma il libro e' veramente interessante e documentato.

Anche su questo tema, naturalmente, niente mass media, ma solo silenzio.

Saluti a tutti

Anonimo ha detto...

il fatto del cigno nero... e' un avvertimento per i grandi... speriamo che non gli fanno nulla !
chris

Anonimo ha detto...

ADESSO FACCIAMO LA RIVOLUZIONE
A FUMETTI. PATETICI

Anonimo ha detto...

@Filippo
Potresti dare il titolo del libro?

Ghost

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

Ringrazio di cuore l'amico Paolo per questa sorpresa.
Ha offerto la sua collaborazione (come tutti gli altri personaggi che compaiono su "The Secret") a titolo gratuito, anche perché, amici miei, fare fumetti in Italia vuol dire fare la fame.
Grazie a tutti quelli che l'hanno letto e hanno espresso il loro parere.
Con questa serie pensavo di stimolare qualche riflessione attraverso la fiction. Non so se ci sono riuscito, ma dovevo farlo. Era una necessità. E' stato un lavoro difficile, sia per il tema trattato sia perché perché la casa editrice è giovane e non certo con i mezzi di Dampyr e Nathan.
L'impegno è stato onesto e sincero... e un po' fa male al cuore leggere certi commenti.
Vi lascio con un abbraccio e con la speranza di vedere intorno a questi argomenti meno divisioni e meno veleno.

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Giuseppe.

La verità è che la divisione è più apparente che reale.
La maggior parte dei commenti di insulti sono infatti della stessa persona, e messi a bella posta.

Purtroppo poi non è possibile distinguere i commenti negativi in buona fede da quelli in mala fede di gente pagata apposta, allora ne dobbiamo lasciare una quantità esagerata rispetto al normale.

Neanche Emilio Fede e Bruno Vespa a mio parere ricevono un numero cosi elevati di insulti.
E sono sicuro che pure Mario Spezi, che molti considerano il mostro di Firenze, riceve attacchi cos' frequenti e insulti di questo tipo.
Quando poi il post è un'innocua segnalazione di un fumetto, è ancora più evidente che la cosa è fatta apposta.

Anonimo ha detto...

@ franceschetti
Ciao paolo leggevo i commenti dei debunker che sono esattamente tutti della stessa persona.
Anche quello che ti consigliava di cancellare i commenti razzisti sugli ebrei appartiene allo stesso debunker che ti minacciava.
ma sapevi che potresti individuarlo?

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao anonimo. No. Non sapevo che potevo individuarli ma non mi interessa.
Dopo aver individuato un nome e un cognome, ammesso che si connettano da una postazione di loro proprietà e non da un internet point o da un cellulare, non cambia nulla.
Dopo di loro ne verranno altri, e a me non interessa chi sono.
Mi interessa unicamente proseguire col blog e cercare di dialogare on i lettori.
E instaurare il filtro preventivo è sufficiente.

Quello poi che dice di scrivere alle comunità ebraiche è talmente cretino, e mi ha fatto talmente ridere, che l'ho addirittura lasciato senza cancellare nulla.

Un pochino più pesante è stato gestire anonimo francex, a cui ho dato del cretino ma che poi, si è capito, cretino non è.
Anzi, è stato abbastanza bravo a intasare il blog e ci ha dato un certo filo da torcere.

FIlo da torcere che però si risolve semplicemente con un filtro.

Lo scopo di certa gente è da una parte evitare le discussioni nel blog, per disincentivare gli utenti più seri, magari adulti, che, trovando una gran cagnara di insulti e frasi demenziali, sono indotti a non commentare più.

L'altro importantissimo scopo che raggiungono è quello di farci perdere una marea di tempo.
Infatti ieri avevo quasi pronto un articolo, che non sono riuscito a terminare per stare dietro ai commenti.

Paolo Franceschetti ha detto...

rispondo anche alle altre domande che mi ero perso per strada.

No il fumetto non contiene scene di sesso, nè di violenza particolarmente cruente. Insomma, direi che è adatto pure ai bambini, ma i contenuti sono un po' complicati per ragazzini troppo piccoli

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo ,
fai bene a moderare i commenti , se no ci tocca leggere sempre ,come dici tu ,frasi senza ne capo ne coda....
Senti una cortesia, ti avevo scritto qualche giorno fa a proposito di berta filava e dei suoi riferimenti al mostro ...Sinceramente nn c ho capito na mazza.
Su youtube ho viso che nel 1977 rino durante un concerto dedica questa canzone ad Aldo Moro , nella dedica dice che Moro quando parla usa tutti termini strani e nn fa capire niente e quindi lui gli dedica berta flava che ugualmente nn fa capire niente ....Quando hai tempo se te va mi potresti spiegare quello che ti hai cpito di berta filava ? e poi e' possibile che gia nel 76 rino sapesse di vigna e di quell altro Mario ? grazie comunque ciao

Paolo Franceschetti ha detto...

Infine rispondo ad A.

Non sono assolutamente d'accordo con chi dice che non abbiamo bisogno di maestri perchè l'unica guida siamo noi stessi, la risposta è dentro di noi ecc...
In tal senso i gruppi, religiosi, o di altro tipo, sono molto importanti, perchè fanno da guida.

Coloro che parlano di guide da trovare in noi stessi, in realtà dicono cose corrette, ma per arrivare a quel livello di consapevolezza occorre prima passare per vari stadi di consapevolezza inferiore.

E comunque ci vuole qualcuno che ti insegni ad usare te stesso come guida, altrimenti una cosa del genere non verrà mai in mente.

Coloro indatti che rifuggono dalle guide spirituali e dai gruppi, per proclamare che siamo noi stessi l'unica guida, hanno ragione, ma dimenticano che un simile concetto l'hanno comunque appreso da altri, magari leggendo libri, Osho, Khrisnamurti, Budda, magari discutendo con amici che hanno raggiunto un grado di consapevolezza.
In altre parole dimenticano che, anche se non hanno avuto UNA guida, ne hanno avute diverse, magari per brevi istanti, o solo per qualche mese, o qualche ora.

Tu prendi la strada che senti più affine alla tua natura.
Stai in guardia, però, perchè la massoneria è piena di gente molto colta e spiritualmente molto elevata, ma c'è l'altissimo rischio di incappare in veri e propri delinquenti.
E il 99 per cento delle logge tutto persegue tranne che la perfezione dell'individuo.

Painburn ha detto...

Secondo me crescere discutendo e facendo esperienze con altri,parlare con vari maestri di varie correnti per breve tempo e' un conto,fa parte della ricerca alla fine,affidarsi ad una guida o ad una comunita' e' ben altra storia.Si deve dare per scontato che il tuo maestro della tua comunita'(compresa la tua comunita') e' una persona preparata ma specialmente onesta,e' gia' questo e' un presupposto che secondo me si scontra con la crescita in senso reale.

Paolo ha detto...

Dico il mio personalissimo parere sul fatto di avere un maestro (a uso e consumo dei più giovani e sulla scorta della mia esperienza personale).

Personalmente non sono mai voluto entrare in nessuna associazione che sia cattolica, buddhista, protestante, massonica e via dicendo, ma ho cercato di conoscere e frequentare persone diverse che mi potessero trasmettere qualcosa di forte in termini umani senza però MAI farmi coinvolgere in gruppi organizzati. Posso dire di aver conosciuto gente interessante che mi ha trasmesso conoscenze, curiosità e spunti di studio e quelli che ricordo con maggior piacere sono quelli che mi hanno fatto crescere senza mai chiedere nulla in cambio. Non mi sono mai creato degli IDOLI e ho sempre cercato di mantenere il senso critico e una mia autonomia di giudizio. Questo è il messaggio che ho cercato di trasmettere ai miei figli. Ho sempre ascoltato tutti cercando di prendere da ognuno il bello e il brutto. Sono però consapevole che, quando si è giovani e in cerca di una strada è facile farsi influenzare da presunti maestri di vita e quando si entra in gruppi organizzati, si viene indottrinati secondo il loro credo e difficilmente vengono accettate posizioni di critica. Per questo ho sempre voluto starne fuori, ma non per qualunquismo, (ho le mie idee, le mie certezze, ma anche i miei dubbi).

Buona giornata.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo,
sarà un mio limite, non lo metto in dubbio, ma non riesco a capire quando dici "la massoneria è piena di gente spiritualmente molto elevata" e poi"il 99 per cento delle logge tutto persegue tranne che la perfezione dell'individuo". Essere spiritualmente molto elevati non significa perseguire questo scopo e, presumibilmente, esserci pure vicino? Oppure, intendi dire che sono persone molto preparate e colte?

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo: il fumetto l ho comprato pero' le scene di violenza gratuita, diciamo gli effettacci splatter, gli ammiccamenti vari ci sono.
Lo devo ancora leggere ma l impressione che ho avuto e' che si voglia raggiungere un determinato tipo di target l' internettiano adolescente e post adolescente che si interessa già a certe tematiche ed e' cosi pronto a vederle sviluppate in un fumetto.
Un operazione commerciale inevitabile
Anche a me sarebbe piaciuto sviluppare un idea simile ma senza effettacci
Giupeppe

Maria AA ha detto...

Paolo ma ti sei accorto che nell'ultimo disegno che hai messo,
quello con la scritta 'apri gli occhi', il motociclista assomiglia straordinariamente a Raz Degan?
E poi le moto?
E poi tutte quelle coincidenze sui nomi di chi ha curato il fumetto?

Paolo, il caso non esiste.
A maggior ragione quando ti imbatti nei rosa+croce.

Anonimo ha detto...

Sveglia, è una pura operazione commerciale

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

Cari amici, vorrei giustificare qui alcune scelte. Se permettete.

Effettacci splatter.
Ci sono, per questo non lo ritengo un fumetto adatto ai più piccoli, così come non lo sono Dylan Dog etc. Questo non è topolino.
Però, se si tratta l'argomento di sette esoteriche capaci di sacrifici umani, non vedo perché fare i puritani dell'immagine. Lo splatter gratuito non mi appartiene e infatti non c'è. C'è quando serve alla storia.

Operazione commerciale.
Per sopravvivere fino all'ottavo numero, bisogna vendere delle copie per pagare la stampa e chi l'ha disegnato in mesi (almeno 6, di lavoro). Qui non c'è una organizzazione che ci finanzia.
Quindi è OVVIO che deve utilizzare un linguaggio adatto ad interessare anche chi non si avvicinerebbe mai a queste tematiche. Mi occupo di queste cose da 26 anni. Non l'ho fatto per "vendere", ma per amore. Poi ognuno puù pensare quello che vuole.

Raz Decgan.
No. E' Joseph Fiennes, anche se i due si somigliano un po'.

La moto.
Vedete... quando si deve caratterizzare un personaggio si usano delle icone. E la Fat Boy, suggerita da un mio amico biker è una icona. Solo da poco ho sentito una conferenza di paolo che legava le HD alla RR.

Noi RR?
Credo che a Paolo il dubbio sia pure venuto.
Se fosse stato un fumetto RR magari l'avrebbe pubblicato un grosso editore. Oh no?

Comunque per chi volesse darci un'occhiata, mi dicono che si trovi già scansionato e messo sul "mulo". Vedete come sono interessato dall'operazione commerciale?

Un saluto.

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Giuseppe.
No, ti dico che il dubbio non mi è mai venuto.
Tempo fa ti scrissi che avevo notato il tuo nome (Di Bernardo) e che unito al nome del disegnatore (Rosario Rao) e di chi ha fatto il video (Alex Dante) veniva fuori una coincidenza inquietante.
Ma non ho mai dubitato alcunchè, altrimenti dovrei dubitare anche di me stesso, che ho preso casa in affitto in un immobile rosa, con le porte rosse, e con l'unica vicina di casa che si chiama Rose, in via regina margherita (a pochi metri da via delle rose, of course) e che ho lo studio a San Giovanni.

Maria AA ha detto...

@ Giuseppe Di Bernardo

Non volevo assolutamente insinuare che chi ha curato il fumetto appartenga alla Rosa Rossa.
A volte possono trasmettersi messaggi senza che le persone coinvolte ne siano assolutamente consapevoli.
Con questo non volevo dire, lo ribadisco, che i fumettisti siano conniventi.
A me sono arrivati messaggi molto sottili di minacce da persone che assolutamente non si rendevano conto di ciò che facevano.
Con questo però non voglio assolutamente dire che certe coincidenze racchiudano minacce.
Ho voluto semplicemente fare notare coincidenze che a me sono apparse significative e che potrebbero rimandare ad altro.

Spero, con questo, di essere stata sufficientemente chiara.

Anonimo ha detto...

@Paolo
"Il primo numero si intitolava “Il fattore cigno nero”. Alla data di uscita del fumetto, alcuni TG e radiogiornali, e alcuni giornali, hanno dato la notizia dell’avvistamento sul raccordo anulare di un... cigno nero. Cosa assai strana perché in Italia non esistono cigni neri se non in pochissimi esemplari, sulle rive dell’Adda."

non dimenticare che in cima alla piramide c'e' l'occhio che tutto vede, e' lui che si diverte con le coincidenze per far capire chi deve.

niente e' per caso.... :-)

Anonimo ha detto...

non dimenticare che in cima alla piramide c'e' l'occhio che tutto vede
..........................
e subito sotto ci sono gli "spirituali", sono loro che creano il progetto di massima. poi viene la massoneria, simile in occidente come in oriente ma la maggior parte della massoneria non sa di essere guidata dagli "spirituali".

la massoneria esegue ma non decide se non i dettagli.

Maria AA ha detto...

Già,
Il cigno nero ed il "ballare".

Maria AA ha detto...

Non dirò una parola di più.

Stop.

Anonimo ha detto...

Chi sono gli "spirituali"?

Giano ha detto...

Salve a tutti.
In primo luogo mi dispiace che il blog sia stato intasato di commenti minatorii. Gli argomenti qui trattati sono sempre interessanti: poi personalmente posso essere d'accordo o meno, ma quello che mi importa è affrontare e scoprire argomenti nuovi. leggere di cose che già so, o confrontarmi con opinioni identiche alla mia, sono cose che servono solo a rafforzare l'autostima, ma non portano certo ad una crescita interiore.

Per quanto riguarda il fumetto... ammetto di essere molto schizzinoso per quanto riguarda i fumetti, ma d'altro canto sono molto incuriosito, per cui penso che una prova la farò.

Anonimo ha detto...

'spirituali'

son forse i

MACROBES

di Tsarion?

Anonimo ha detto...

Paolo Franceschetti ha detto...

altrimenti dovrei dubitare anche di me stesso, che ho preso casa in affitto in un immobile rosa, con le porte rosse, e con l'unica vicina di casa che si chiama Rose, in via regina margherita (a pochi metri da via delle rose, of course) e che ho lo studio a San Giovanni.

- CONFIRMED ROSICRUCIAN.

Anonimo ha detto...

Saluto i Massoni online.
Vi sono nemico e perciò voglio qui sfatare l'icona massonica ed USA dei
bei giovinotti che fanno il coast to coast in Bike.

L'origine degli Hell's Angels si trova in un gruppo di piloti d'aeroplani che, tornati dal Viet Nam, si ritrovano in USA senza ritrovarsi effettivamente a casa.
Così si uniscono in bande e girano su queste rumorose e scomode motociclette che, purtroppo, per alcuni sono Status Symbol.

Bravi ragazzi? Non sò. Sò però che probabilmente il primo filamto Snuff della storia avvenne con l'Altamont Free Concert, con i Rolling Stones che diedero agli Hell's Angels il compito di servizio d'ordine.

A mai più.

Filippo ha detto...

@Anonimo/Ghost:

il titolo del libro era gia' "casualmente" contenuto fra le righe del mio post, comunque lo rendo esplicito: "Paura di Volare", edizioni Chiarelettere, aprile 2011.

ciao

Anonimo ha detto...

Grazie.

Ghost

alex the big ha detto...

mio padre, ultraottantenne analfabeta, m'ha sempre detto che bisogna credere solo alla metà di ciò che ti raccontano, e che di quella che credi, la metà sono cazzate.
per questo leggo il corriere, la repubblica, fransceschetti, CDC, disinformazione, beppegrillo, pieroricca, mazzucco, pinotti, pizzuti, ma anche dampyr, DyD, nathan never, the secret - Di Bernardo: complimenti a lei e a tutto lo staff! è un ottimo fumetto su tutti i fronti! :) - e via dicendo...
...e sempre più mi convinco che non potrà mai essere stabilita una verità assoluta, LA verità, finché il genere umano non si libererà delle catene della schiavitù, dell'ignoranza e dell'egoismo, per acquisire un grado superiore di coscienza.

saluti non anonimi a tutti!
un buon lavoro a Paolo e un grosso in bocca al lupo a Di Bernardo, sperando di potere continuare ancora a leggere a lungo il suo The Secret!

Anonimo ha detto...

Sì mi facciamo qualcosa

fondiamo un partito, che ne sò

Maria AA ha detto...

'ma come fare non so,
sì devo dirlo ma a chi?
se mai qualcuno capirà, sarà senz'altro un altro come me'

In questo momento il mio pensiero va a Rino Gaetano.
Trent'anni dalla sua morte,
trent'anni quando è morto.
Penso a quante volte si sarà sentito solo come un cane, come me, in queta notte stellata di primavera, questa interminabile, intensissima primavera.

Il nemico non sono i Rosacroce.
Il male peggiore viene dalle nostre famiglie, che non ti ascoltano, anche se gli urli in faccia la verità.
Il male peggiore viene dagli amici quando ti dicono che tanto non serve a niente.
I Rosacroce ti ammazzano e quando ti minacciano ti fanno vivere ogni singolo giorno come se fosse l'ultimo ed io questo lo considero un dono.
Penso alla sorella di Rino in quel documentario televisivo in cui dice che Rino si è schiantato perchè assonnato.

Grazie Rino.
Per tutte le canzoni che mi hai dedicato.

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

Quoto e ringrazio Alex the big.
:)

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Alex.
Gli analfabeti spesso hanno intuito e intelligenza più sviluppati delle persone colte.
Le persone colte infatti hanno spesso il cervello atrofizzato dalle stronzate che studiano, e per giunta hanno la presunzione della cultura.
Le persone senza cultura spesso sono più istintive e utilizzano di più il loro intuito, quindi spesso capiscono più cose rispetto agli altri.

Purtroppo ci insegnano che la cultura eleva l'uomo e che sia un valore. In realtà la cultura ufficiale serve solo a indottrinare e impacchettare il cervello per farsi fottere dal sistema.

ZN ha detto...

Preferisco Dylan Dog.
The Secret? Ma perché non "Malcor Cat" ?

Auguri!

Freeanimals ha detto...

Dopo aver letto il suo articolo, ho scritto questo:

http://freeanimals-freeanimals.blogspot.com/2011/06/carlini-complottisti.html

Che si può leggere anche qui:

http://www.stampalibera.com/?p=27405

A proposito, signor Franceschetti, complimenti per il suo sito, che seguo già da tempo.
Ciao a tutti da Freeanimals

Barzo ha detto...

Paolo, che dici alla Bonelli sono un covo di MAssoni? Bonelli stesso, ma anche Sclavi, e poi tutti amici di Hugo Pratt...

Vabè son stato traviato per decenni dai loro messaggi subliminali :)

Anonimo ha detto...

malcor cat

come titolo

è una fetecchia

il sefreto invece

invoglia lo stolto

all'acquisto

Anonimo ha detto...

Ho trovato un bel numero dell' uomoragno che parla di Ufologia e scie chimiche.
E' il 333 della serie americana originale, cosa significa?

Anonimo ha detto...

significa
che no avevano
un beneamato
da raccontare

Anonimo ha detto...

----'spirituali'
son forse i
MACROBES
di Tsarion?----

No, sono persone come noi col dono di una consapevolezza altissima per cui vedono la vita da un punto di vista etremamente elevato, che nemmeno i massoni piu' illuminati comprendono se non in minima parte.
la massoneria e' il braccio, loro sono la mente, il loro potere e' direttamente proporzionale alla loro consapevolezza per cui agli occhi della massa hanno poteri sovrannaturali. la massa non puo' comprenderli.
non hanno contatto con la gente e nemmeno tanto tra di loro, non gli serve, il loro contatto e' col Divino ed e' ad Esso che chiedono e dirigono lo schema generale, uno schema non deciso da loro ma da loro accettato e applicato.
non entrano nel dettaglio, il dettaglio della creazione fa parte del resto della piramide, a scalare verso il basso, inclusa, anche se inconsapevolmente, la massa.
sono per la maggior parte non religiosi anche se e' tra i religiosi che hanno i maggiori contatti perche' hanno una consapevolezza simile e perche' riescono a controllarli aumentando il potere creativo.
non li conoscete perche' non si conoscono nemmeno tra loro se non a piccolissimi gruppi, sono sparsi per il pianeta.
ai loro occhi il bene e il male di cui voi parlate non esiste poiche' vedono le cose nell'insieme, non vedono i singoli umani morire ma vedono un'unica umanita', per fare un esempio come nel corpo umano esiste una cellula che muore per lasciare spazio a quella che nasce e nessuno di noi la prende a piangere.
amano tutto e tutti di un amore che la massa non puo' comprendere ma in generale si puo' dire che sono vicini a tutti noi per fare in modo da riuscire a realizzare al meglio i nostri desideri, qualunque essi siano. tutto cio' che accade e' espressione dei desideri degli uomini, nulla sfugge alla legge, benche' la massa ne sia inconsapevole.
aumentare il numero degli umani consapevoli e' oggi la loro priorita', il momento e' speciale e lo noterete strada facendo.

Anonimo ha detto...

Bello, che fiaba è?
I Savi di Zion?

Anonimo ha detto...

ho trovato un'uomo ragno
che scommetteva sulle partite.

paso ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Paso ha detto...

mi piacerebbe leggerlo

soprattutto perchè il protagonista dimostra la sua elevatezza spirituale cavalcando una splendida custom invece che una merdosissima VF 1000 del 1984...

così mi ricorda un pò troppo il Marveliano fascistissimo Nick Fury che cavalcava sovente una stupenda meravigliosa potente Electra Glide detta ironicamente per le sue doti dinamiche "cortina di ferro".

via via: se eroi devono essere, dotiamoli almeno di strumenti atti alla bisogna, se no finisce come al solito che vincono sempre i cattivi.

Paolo Franceschetti ha detto...

Salve a tutti. Vi comunico che invece della censura abbiamo inaugurato una nuove era. Quella delle riscrittura dei messaggi apportando dei miglioramenti stilistici che, pur non alterando sostanzialmente il testo, diventano più leggibili e meno censurabili.

Il primo esempio è il messaggio di Paso.
:-))))))))

Ora provvedo pure a riscrivere un emssaggio di Anonimo Francex.

Anonimo Fracex ha detto...

Caro Paolo

in effetti hai ragione. Sono un disturbatore pagato apposta per romperti i coglioni. Faccio pubblica ammenda e ti chiedo scusa perchè mi sono reso conto che non è carino andare a rompere il cazzo nei siti altrui per molestare i gestori del sito.

In effetti ho riflettuto; ma se io avessi un sito mio personale, mi piacerebbe che mi spammassero con stronzate continue i miei articoli? Penso di no.
E siccome ritengo che nella vita debba valere il detto "non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te" ho deciso di chiederti scusa.

Siccome però mi pagano apposta per fare questo, e non è che posso andare dai miei superiori e dirgli da un giorno all'altro "non lavoro più" perchè lo stipendio mi serve per campare, mi perdonerai se continuerò a scrivere qualche stronzata. Ma ti prego di non avertela a male e non prenderla come una cosa personale?

Del resto scusa, ti ricordi quando tu vendievi idromassaggi per racimolare un po' di soli in più?
Un bel lavoro di merda, no? Eppure lo facevi.
E quando lavoravi in campagna? Altro lavoro di merda. Ti spaccavi il culo dalle 6 del mattino per due lire.
Ok dirai... ma almeno non rompevi i coglioni a nessuno.
Ma certo non puoi dire lo stesso di quando hai sfrattato quei digraziati. Perchè lo hai fatto? Perchè è il tuo lavoro no?
Si lo so che poi hai mandato lo sfratto alle lunghe e poi hai pure cercato un altro alloggio a quei poveracci prima di buttarli fuori, trovando ogni scusa per mandarla alla lunga, ma intanto lo hai fatto. Alla fine li hai sbattuti fuori.
E quindi ti sei venduto al sistema.


Quindi scusami se io continuerò a romperti i coglioni. Però lo farà senza esagerare, perchè in fondo lo so che fai un lavoro utile alla società.
Con profonda stima.
Anonimo Francex

Paolo Franceschetti ha detto...

Ecco qua.
Due esempi di censura creativa.

Anonimo ha detto...

MinCulPop

vero ANONIMO FRANCEX ha detto...

Aaaaaahhhhhhhhh

Bello iniziare il turno notturno di debunkeraggio pagato leggendo una cosa così divertente come la tua Francex...sai, ti fa apprezzare di più il lavoro che fai.
E so' soddisfazioni capperi!

Uno pensa che solo il guadagno sia l'unico nostro stimolo, invece abbiamo anche noi un cuore, ma soprattutto un diaframma che freme per vibrare in grasse risate. Non pensiate che tutti ridiamo alla Sgrooge, ingobbiti o roba simile...io per esempio grazie ai soldi che mi fa guadagnare il Francex faccio un sacco di sport che mi consentono di mantenermi in forma. Del resto al primo corso 'loda,imbroda...colpisci!' l'istruttore olografico ce lo ripeteva sempre 'mens sana in corpore sano, per fare al meglio il vostro lavoro'.

Mi spiace tu abbia fatto tutti quei lavori brutti brutti, del resto non è colpa mia se dopo un text all'università venni selezionato per far parte degli 'anticorpi del sistema' che ancora giocavo col gameboy, non conoscendo così mai le dure fatiche della vita.

Sai, mi hai dato un'idea col tuo messaggio, potremmo fare un gioco surreale (che penso pure sarebbe catartico per entrambi): tu fingi di essere me ed io fingo di essere te...che ne dici?

Se la cosa fosse possibile anche fisicamente sento già la tua moto gridare di gioia...c'è da capirla poveretta, finalmente conoscerebbe i piaceri dell'essere guidata come si deve.

Ora ti lascio, ho da lavorare su altri siti, anche se un occhio particolare per te c'è sempre.

Saluti

il vero ANONIMO FRANCEX

Nostalgico ha detto...

Quando c'era sof le cazzate arrivavano in orario.

flashmentalsimulation ha detto...

Grazie, Paolo, questo post ci dà una carica in più per andare avanti contro corrente!! :) com'è vero che la realtà supera di gran lunga la fantasia!...
Un caro saluto,
Dorica Manu

Maria AA ha detto...

Ammazza però Paolo!
Mai una volta che ti mandino un debunker stupido.
Tutti sopra la media devono sceglierli.

Oh, ma questo forse vuol dire che le cose che blateri un fondamento di verità ce l'hanno!

E già e già.

Anonimo ha detto...

anon francex

sei gioviale ed anche sardonico,

ma il TEXT all'università non lo

ho tanto capito.

Che UNI è, quella della Garbatella?

ANONIMO FRANCEX ha detto...

Caro ano (confidenzialmente)

hai ragione, ma capiscimi mancava poco ed albeggiava. E poi da come ti sarai accorto ho una predilezione per le x.
Comunque forse ti interesserà sapere che in quasi tutte le uni esistono questi test, quindi se ne apriranno una pure alla Garbatella probabilmente anche li verranno selezionati giovani.

ciao

Alberto ha detto...

Paolo non perdere tempo a rispondere ai troll: cancellali e basta! Se anche prdessi un minuto soltanto per ciascuno, loro avrebbero già raggiunto il loro scopo!

Dorica Manu ha detto...

Volevo segnalarvi questa puntata di UFOcast sul fumetto The Secret con Giuseppe Di Bernardo ( puntata fresca, di ieri sera )
http://it.1000mikes.com/app/archiveEntry.xhtml?archiveEntryId=235925
oppure su http://ufocast.ufomachine.org/

Si parla dell'esordio di questo fumetto tutto italiano svelando anche qualche retroscena...

Maria AA ha detto...

Volevo chiedere ad Anonimo Francex,
ma nei test cosa testano?
fate una gara a chi è più cattivo?
a chi da bambino rubava più merendine o non passava mai la palla?
a chi ha le sopraciglia più aggrottate?

A me il test non l'hanno fatto fare o non me ne sono accorta.
Anche perchè data l'intelligenza media degli ingegneri, c'è poco da reclutare.

Anonimo ha detto...

@dorica manu e giuseppe

Posso avere la vostra attenzione?

Boris

ANONIMO FRANCEX ha detto...

Si MariaAAAAAAAAAAAA

effettivamente di ing ce ne sono veramente pochi. Tranne qualche ing informatico, soprattutto quelli con specializzazione nelle reti neurali.
Il resto degli ing potremmo definirli 'a contratto'. Vengono impiegati quando serve, su questioni specialistiche e particolari (11sett, scie chimiche, chimica in generale ecc). Spesso compilano delle dispense con le questioni tecniche per noi debunkers, noi le impariamo velocemente e poi le ripetiamo come un mantra nei siti.

La facoltà in assoluto più utilizzata è psicologia, che è a maggioranza femminile, mentre noi siamo in maggioranza maschi...capisci quindi che se si vuole si hanno discrete possibilità di essere assoldati, ed è anche per questo che in giro ci sono pessimi debunkers.
Altre facoltà fornitrici sono antropologia, sociologia, lettere ma anche medicina e giurisprudenza.
Medicina è un caso particolare, spesso si tratta di pessimi medici ma ottimi debunkers, non so perchè ma di solito capita così per mia esperienza.
Gli psichiatri sarebbero ottimi, ma ce ne sono pochi. Sono cercati come il pane. Pensa che basta l'attestato di specializzazione per entrare.

Comunque se ti interessa domenica prossima ci riuniamo, se vuoi passare dalla nostra...
Il gettone di collaborazione per i tecnici non è affatto male, pensaci su.

saluti

Anonimo ha detto...

anon franx sei apologeta?

Dorica Manu ha detto...

@boris ( che chiedeva se può avere l'attenzione mia e quella di Giuseppe di Bernardo ). No so se desideri l'attenzione di tutte e due allo stesso tempo..... non so se la vuoi avere qui, fra i commenti oppure altrove.
cmq, se ti possa essere utile, per non far perdere altro tempo a Paolo: dorica@ufomachine.org

Anonimo ha detto...

vai a fare in culo .... altro che fummetto complottista , non capisci un cazzo di niente , coglione .

Maria AA ha detto...

Grazie Anonimo Francex,
ma da tempo ormai non esrcito più la professione.
Più che ingegnere sono una casalinga oziosa, che a tempo a tempo perso fa la veggente.

Buona domenica

Anonimo ha detto...

@dorica

Ciao dorica,grazie della tua disponibilità.
Innanzitutto premetto che sono un grande estimatore del dottor Malanga e del lavoro che state portando avanti.
Volevo chiedere a te e a giuseppe,che avete a che fare con Corrado in vesti diverse,se il prof è al corrente delle teorie e dei contenuti di questo blog e degli studi di Paolo?
So che,ad esempio,fa un breve cenno alla Golden Dawn e ai rosacroce in alien cicatrix e se non sbaglio anche in un'intervista rilasciata ad una radio qualche tempo fa,ma non ho idea se conosca a fondo la materia,se,per esempio,sappia quale realtà si celi dietro i delitti mediatici.

So anche che si è occupato molto della vicenda di Ustica,ha notato la mattanza di testimoni negli anni successivi alla strage,ma soprattutto le modalità di uccisione,che richiamano la legge del contrappasso dantesco?
Credo che non sia affatto casuale,ricollegandomi alla strana coincidenza dei nomi notata da un lettore,che il famoso ufo crash del 1947 sia avvenuto a Roswell,che il famoso video falso dell'autopsia aliena sia stata realizzato da un tizio che si chiama Santilli,che nel film "6 giorni sulla terra" reciti un'attrice che fa di nome ruby e guarda caso interpreta un personaggio che si chiama rita.

Ho notato,ad esempio,anche che la recente conferenza di biella si è svolta presso via rosselli,e che alcune altre si sono tenute in località che richiamano nei nomi quest'ordine.
Questi sono solo alcuni esempi,alla cui casualità non credo,ma che,anzi,dimostrano la potenza di quest'organizzazione e di come possa direzionare gli eventi.
So che il dottor Malanga,come d'altronde anche voi in qualità di collaboratori siete impegnati più su un altro fronte,ma,a tempo perso,potreste approfondire per conto vostro e per utilità di tutti l'argomento?
Penso che sia importante integrare queste interessanti scoperte con il vostro studio,al fine di avere,come dice il prof,una mappa del territorio sempre più fedele alla realtà.

Boris

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Boris.
Malanga non credo sia al corrente delle mie teorie.
Per un po di tempo ho pensato che contattare Malanga potesse essere utile per confrontarci.
Tempo fa un mio amico andò da Malanga parlandogli dei miei studi e lui disse che secondo lui erano fantasie. Il che, detto da uno che si occupa di alieni, suona come il bue che dice cornuto all'asino.

Credo quindi che il confronto con lui sia inutile perchè, come molti complottisti, pensa di sapere tutta la verità e di aver capito tutto.

Peraltro diffido di una persona come lui, che vede solo alieni cattivi e che rapiscono gli umani, e non si pone il dubbio dell'esistenza di alieni che non rapiscono gli umani.

Dorica Manu ha detto...

@Paolo e Boris:
Personalmente, credo "che sia importante integrare queste interessanti scoperte con il nostro studio,al fine di avere,come dice il prof,una mappa del territorio sempre più fedele alla realtà."
Non abbiamo tanto tempo libero perché ognuno di noi, Malanga compreso, ha un lavoro a tempo pieno, una casa, una famiglia ( oltre agli addotti da seguire )

Malanga accenna spesso alle società segrete, alle massonerie che effettivamente STANNO dietro allo stato e allo stato di cose su questo pianeta. Sicuramente non si è addentrato nei meandri delle coincidenze e dei nomi...
Non vorrei che, erroneamente, Malanga pensasse che Paolo "non si vuole sporcare le mani con noi", perché parliamo sempre di alieni :)

Per farla breve, noi e Malanga vediamo gli alieni dietro qualsiasi società esoterica così come Paolo vede la RR dietro tutto l'apparato dello stato.
Se io vado da Paolo e gli dico, guarda che sono i questori ( faccio per dire ) il male della polizia magari lui non mi bada molto perché sa che dietro a tutto sta la RR come Malagna sa che dietro alla RR stanno alte cose dietro le quali stanno gli alieni.
Non so chi sia stato da Malanga e in che contesto Malanga abbia detto che siano tutte fantasie...
Malanga la pensa più o meno così: "le società esoteriche, "segrete" sono composte da persone parassitate e manipolate dagli alieni. Smascheriamo gli alieni! Togliamo il male alla radice."
A me, personalmente, non sembrano fantasie. Come non mi sembra un caso che l'operazione in Libia l'hanno chiamato Odyssey Dawn.

abbiamo notato che gli alieni fanno le cose sempre allo stesso modo, andando a vale mi sembra logico ritrovare gli stesi modus operandi, cioè i riti. Poi sì, all'alieno - che si spaccia per dio - piace il sangue umano... abbiamo smascherato il cosiddetto Uomo Primo ( zeus, se vogliamo o adam kadmon ) legato alla cultura ebrea, lo ritroviamo nelle gerarchi alte...anzi, a capo degli alieni... Paolo dava l'esempio che, in ebraico, una sola parola significa sia giglio che rosa. quindi anche lui si ritrova questa etnia fra le scatole. abbiamo pure pubblicato in un articolo recente una lastra dove si vede il microchip con delle lettere dell'alfabeto ebraico stampate sopra. Coincidenze? Fantasie? o c'è del... marrone sotto?

Ve lo posso assicurare che Malanga ha posto sì in dubbio l'esistenza degli alieni "buoni" solo che non li ha mai trovati.... L'UP che ho menzionato prima, credevamo fosse positivo nei ns confronti invece è venuto fuori che è il più bastardo e crudele di tutti!! Che ci vuoi fa', Paolo, se gi alieni buoni non ci sono mica ce li possiamo inventare... Ma te ci credi che esista alcuna loggia che abbia veramente cari i valori morali e spirituali??! parlare a malanga di alieni buoni che interferiscono con noi sarebbe come dire a te (scusa, mi viene spontaneo darti del tu ) che per forza ci devono essere dei maestri dal 30° in su che hanno a cuore l'umanità e la giustizia.

Vedo le 2 ricerche complementari e al servizio del cittadino.

Anonimo ha detto...

Paolo,non sapevo che ti eri adoperato per un confronto con Malanga...hai svelato un retroscena a me nuovo.
Mi dispiace,però,che il prof abbia bollato come fantasie le tue intuizioni,che tali non sono.
La mia sensazione è che Malanga sottovaluti qualcosa di cui dovrebbe tener in maggior conto.
Anche io credo,come dici tu,dorica,che i due studi siano complementari e proprio per questo motivo sono interessato a capire meglio i punti di connessione.
Ad esempio Corrado afferma che chi è consapevole di essere anima è una persona anarchica,fortemente creativa ed indipendente,che non ha necessità di iscriversi ad un partito politico o ad una qualsiasi organizzazione...come mai,però,i maggior artisti mondiali del passato e del presente nel campo dell'architettura,della scultura,della pittura e di altro ancora hanno fatto parte di organizzazioni esoteriche,inserendo peraltro nelle loro opere riferimenti all'ordine di loro appartenenza?
In questi termini sarebbe molto interessante un confronto,senza pregiudizi,tra i due gruppi di lavoro.

Boris

Dorica Manu ha detto...

sì, credo - e parlo dal mio personalissimo punto di vista - che avremmo da guadagnare da un confronto costruttivo fra Malanga e Franceschetti. Basta che trovino il tempo per confrontarsi. Cmq Paolo ha detto che un amico gli ha detto che Malanga ha detto… quando? Quanto tempo fa? In che contesto? Da come l’ho capita io, non si sono mai sentiti direttamente.,
"come mai,però,i maggior artisti mondiali del passato e del presente ….inserendo peraltro nelle loro opere riferimenti all'ordine di loro appartenenza?"
Ti sei risposto da solo perché entrare nelle società esoteriche è una forma di anarchismo perché non segui la gregge, non segui la religione “ufficiale”, sei “insider”, sei “diverso” dagli altri. quando dentro sai, senti che c'è un qualcosa che il mondo ti nasconde allora vai in cerca e spesso si finisce fra le mani di queste società dove le cose vere si mescolano a le più grosse bugie dell'universo. Potrebbe essere anche che erano animici addotti, animici parassitati; Oppure semplicemente perché sono nati nelle famiglie storicamente parassitate, "di sangue blu" e non avevano scelta, per incoscienza o anzi, per una scelta in piena conoscenza di causa. Anima non è da sola nel contenitore, ha una mente e uno spirito.
Goethe sembrava dispiaciuto per aver venduto l'anima al diavolo...nel suo Faust... Una volta dentro....fatica uscire... Goethe sembrava dispiaciuto per aver venduto l'anima al diavolo...nel suo Faust... forse i riferimenti li mettono anche per noi, profani, come avvertismento??

In rif al tuo altro post, Boris, le conferenze di Malanga non vengono organizzate da Malanga né dai suoi collaboratori ma da chi lo invita, quindi la location la decidono gli organizzatori. Credo che lui non ci fa nemmeno caso al nome della strada :)
Per il nome di Ruby/Rita nel fil 6 gg sulla terra non saprei risponderti, è Paolo lo specialista. Varo Venturi, il regista, forse sa qualcosa, visto il suo albero genealogico bhoooo…; questo film vuole essere un avvertimento.

Dorica Manu ha detto...

con "questo film vuol'essere un'avvertimento" intendevo dire avvertire la gente di quello che sta succedendo...
A me piace Paolo Franceschetti, vorrei avere più tempo per leggere il suo blog ;)
Ora lo linko su AlieniFraNoi.wordpress.com. Paolo se non ti va me lo dici e tolgo il link. Grazie.

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

Leggo solo ora la richiesta di Boris.

Non so se Corrado conosce Paolo, ma proprio venerdì abbiamo accennato alla ricerca di Paolo su "Ufocast", e alcuni dei suoi collaboratori lo conoscevano.
Paolo dice bene... ognuno crede di acvere la verità in tasca, e credo che sia proprio una iattura per ogni ricerca. Sapete come la penso? Credo che ci sia una unica realtà che assume varie forme in base a chi l'affronta. Un punto di contatto tra il lavoro di Corrado (che non conosco personalmente se non via mail) e quello di paolo, o lo esprimo in The secret, ma è SOLO una supposizione. Io non ho la più pallida idea di come stiano davvero le cose.

Un saluto!

Anonimo ha detto...

@dorica

Mi fa piacere vedere da parte tua una notevole apertura mentale...che ne diresti di porre all'attenzione dei tuoi colleghi gli articoli di Paolo?
Nonostante i vostri impegni,penso che possiate trovare dei ritagli di tempo da dedicare alla lettura di almeno un articolo al giorno.
I video delle conferenze sono un'ottima sintesi di quello che c'è sul blog...l'importante è dedicarsi attentamente e non superficialmente,altrimenti alcune cose estrapolate da un contesto generale possono sembrare assurde a chi si avvicina per la prima volta.


Non saprei,ma credo che Paolo,a suo tempo,avrà sicuramente avuto un breve scambio epistolare con Corrado.
So che molto spesso contatta persone con cui tenta di stabilire un dialogo.Da questo punto di vista ti posso assicurare la sua totale apertura a parlare con chiunque ed in qualunque sede.

Si,sono a conoscenza che le conferenze del prof non vengono organizzate direttamente da lui,così come non intendevo dire che qualcuno lavori materialmente,nell'ombra,per creare queste strane coincidenze.
Molto probabilmente quest'organizzazione,mediante il ricorso alla magia ed a conoscenze antiche di cui sono gelosi custodi riescono ad influenzare letteralmente ogni singolo aspetto della nostra vita.
Usando una metafora,è come se immettessero delle informazioni in una matrice di dati di modo che si ripeta di continuo lo stesso codice,che non è altro che la loro firma.
La maggior parte delle persone,infatti,è totalmente inconsapevole di essere veicolatrice di messaggi.
Come ci riescano di preciso?Non lo so.Magari in collaborazione si potrebbe capire qualcosa in più.
Ti dico tutto ciò,perchè questo dovrebbe far riflettere,far pensare che anche con tutta la nostra buona volontà potremmo essere comunque delle pedine ed essere erroneamente convinti di padroneggiare il nostro destino.
Per questa ragione sarebbe importante prendere coscienza anche di quest'altra realtà.
Da un confronto costruttivo,come hai detto anche tu,potrebbero trarne vantaggio tutti.
Sempre se Paolo è favorevole,potresti impegnarti,dorica,presso la redazione di Ufocast per una puntata dedicata esclusivamente ai suoi studi all'inizio della prossima stagione?

Boris

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Boris.
Hai sintetizzato ottimamente il mio pensiero.
Sono disposto a dialogare e scambiare informazioni non solo con Malanga ma con chiunque provenga da ambiente ufologico.
Ho stabilito un buon contatto con quelli di X times, in questo periodo, e credo che il raffronto tra ufologi e esoteristi sia assolutamente fondamentale per capire meglio la realtà in cui viviamo

Paolo Franceschetti ha detto...

Quanto a te Giuseppe... credo che nel tuo fumetto abbia davvero sintetizzato bene i punti di contatto tra ciò di cui mi occupo e l'ufologia. Perlmeno per quello che ho capito fin qui

Paolo Franceschetti ha detto...

Comunque preciso che a contattare Malanga fu un mio carissimo amico che parlò con malanga due volte, a Pisa, e gli accennò all Rosa Rossa e ai dleitti rituali. E lui disse che erano sciocchezze.
Ma è pure vero che non ebbe tempo per rifletterci su e magari sarebbe disposto a ricredersi.
Io comunque, nonostante le insistenze del mio amico, non lo contattai più perchp se il buongiorno si vede dal mattino... il suo atteggiamento non era di buon auspicio.
Inoltre dialogare e confrontarsi con realtà diverse è una priorità assoluta per chi ha voglia di capire il sistema.
E non ho nessuna intenzione di convincere gli altri ad ascoltarmi.
Io, per conto mio, seguo gli studi di Malanga come di chiunqe faccia studi alternativi e mi arricchisco.
Se gli altri non fanno altrettanto non spetta a me convincerli.

Anonimo ha detto...

Credo che l'iiziale titubanza del Sig. Franceschetti nel'accettare un fumetto che parli del sistema in questi termini, sia più che fondata. Se è vero che un fumetto di storia serva a diffonderla (es indiani d'america) è anche vero che raccontare la realtà non ancora nota alla maggioranza, sotto forma di film o fumetto, relega la realtà stessa nel mondo della fantasia! Sarà più difficile accettarla come realtà! Provate a dire a qualcuno che il Codice da Vinci racconta molte verità e vedete cosa vi risponde ...

Giuseppe Di Bernardo ha detto...

Ciao Paolo, condivito totalmente il tuo commento delle 14:47

Per l'anonimo delle 14:20. Non sono d'accordo, naturalmente. Io conosco molta gente che dopo aver letto per caso il romanzo di Dan Brown ha iniziato una sua ricerca personale. La fantasia precede sempre la realtà. Una faccenda scomoda come questa viene rigettata se presentata come fatto reale. A mio modesto parere, se presentata come fiction che si basa su ricerche reali (reslistiche non lo so), può innescare una ricerca.
Sai cosa succede ultimamente? Che la gente viene a dirmi sul blog che "bisognerebbe dire al lettore che certe cose non sono vere"... Se questo fumetto viene percepito come qualcosa di più di una fantasia, io avrò adempiuto al mio scopo ;)
Cordialmente.

Anonimo ha detto...

Al Sig. Di Bernardo dall'anonima delle 14.20.
Premesso che sono una complottista, pertanto apprezzo nella sostanza la vostra opera, non volendo nè innescare polemiche nè tantomeno scoraggiare l'acquisto del vostro fumetto, partivo, nella mia considerazione, dall'osservazione di un particolare che riguarda i mezzi mediatici, cioè i mezzi più potenti e meglio organizzati nel tenere sottoposta le menti delle masse. L'osservazione è la seguente: nei media esiste una nettissima separazione tra ciò che deve essere considerato vero (telegiornali, quotidiani, saggi, trasmissioni di approfondimento, film e fiction di genere non fantasy)in cui in nessun modo viene lasciata intuire una realtà diversa da quella che vogliono far apparire, ed il resto, ovvero ciò che si lascia intendere appartenere alla fantasia. Per quale motivo la verità anche se parziale è confinata ai film di 'fantasia'? E soprattutto, se avessero questi film la facoltà di svegliare le menti ed avvicinare in modo serio all'argomento, perchè sono così diffusi da parte del sistema? Non credo siano così sprovveduti da non averci pensato...

Anonimo ha detto...

Il Korriere dei Pikkoli

crea automi del N.W.O.

La Settimana Enigmistika

spinge al'Okkulto e qui

si dipingono le lumache

a pois. E CHIUDI il blog.

Anonimo ha detto...

alberto trolla meno

Anonimo ha detto...

Dall'anonima del 16 giugno 13:31 ai due anonimi sucessivi: Immagino siate la stessa persona visto che difficilmente due persone diverse commentino a soli due minuti di distanza ad un post così vecchio, pertanto mi rivolgerò ad una sola persona. Nonostante il sarcasmo (o dal tuo punto di vista l'ironia)dimostri di non aver letto bene il mio commento. Non mi riferivo a tutte le opere di fantasia ed intrattenimento (tu citi il corriere dei piccoli e la settimana enigmistica) ma solo a quelli che in qualche modo parlano di massonaria e simili. Ti rispondo anche se so che hai commentato solo per disturbare, ma anche se tu risponderai a tua volta con ulteriore sarcasmo e offendendo in qualsiasi modo, non intendo proseguire i commenti: la noncuranza non è solo il miglior disprezzo ma anche un modo per non perdere tempo... tanti saluti!