Psyops, 70 anni di guerra psicologica in Italia

Psyops, 70 anni di guerra psicologica in Italia
Dalla prima guerra mondiale al trattato di Lisbona

sabato 23 aprile 2011

L'omicidio massonico parte 7. Come si occulta la verità.


E cenni sull’omicidio di Carmela Rea.

1. Premessa. 2. L'omicidio di Carmela Rea. 3. Le tecniche di depistaggio. 4. I periti. 5. Gli avvocati. 6. I magistrati. 7. Polizia e Carabinieri. 8. I criminologi. 9. I mass media. 10. Conclusioni.

1. Premessa.
E’ ormai qualche anno che cerco di studiare i delitti rituali della Rosa Rossa e una delle cose che ho cercato di capire di più era come facessero a depistare sistematicamente tutte le indagini.
Che la Rosa Rossa abbia in mano tutta la stampa, la magistratura e gli organi di polizia è evidente; ma è altrettanto evidente che il controllo di questi organi avviene non per cooptazione diretta, ma indiretta e inconsapevole. Non è possibile, infatti, che tutti gli avvocati, gli investigatori, e i giornalisti che se ne occupano siano dentro alla Rosa Rossa, anche perché nella stragrande maggioranza dei casi non hanno né l'intelligenza né la cultura per far parte di un'organizzazione del genere.

In altre parole, la maggior parte degli inquirenti, dei giornalisti e dei magistrati ignora cosa sia la Rosa Rossa e in genere non ne sospetta neanche l'esistenza.
Dopo qualche anno, dopo colloqui con carabinieri, poliziotti, periti, magistrati, giornalisti, cameramen, la risposta mi è chiara e può tracciarsi una sorta di schema, seguito ogni volta per ogni delitto.
Partiamo dall’esempio di Carmela Rea, morta di recente.
Le dichiarazioni dei criminologi intervenuti sono talmente demenziali che mi hanno ispirato questo articolo per spiegare i meccanismi di un’indagine, a grandi linee.

2. L’omicidio di Carmela Rea.
In quest’omicidio risultano chiaramente rituali sia la data della morte, sia il nome della donna, sia i riferimenti e le immagini mandate in TV. Per i lettori di questo blog tutto ciò è cosa nota quindi mi soffermo su altri particolari.
La cosa che colpisce sono le idiozie dette dai criminologi nei vari programmi TV.
E la domanda è: come è possibile che nessuno ci arrivi? Che nessuno colleghi? Che nessuno sospetti qualcosa di più?
E come è possibile dire una quantità di idiozie, come quelle che normalmente dicono i criminologi, puntualmente sempre gli stessi invitati a queste trasmissioni?
La donna è scomparsa nel pomeriggio e il cadavere è stato ritrovato solo in seguito, mentre la data della morte è quella probabilmente del giorno successivo, tra la mezzanotte e le due.
Il cadavere è stato ritrovato privo del sangue (cosa tipica di tutti i delitti rituali) il che significa che l’omicidio è avvenuto in zona diversa dal ritrovamento. La donna ha subito 35 coltellate e sul corpo ci sono anche dei segni esoterici incisi.
A fronte di queste evidenze, c’è da domandarsi come si fa a sostenere la tesi del serial killer o del delitto passionale.
Carmela infatti stava facendo una gita col marito e si è allontanata per un solo momento; dovremmo supporre che il presunto amante l’abbia stordita e portata in un altro luogo, oppure – ipotesi ancora più inverosimile – l’abbia convinto a seguirla. Lì l’abbia uccisa dopo poche ore e poi abbia portato il cadavere in un altro luogo, rischiando di essere scoperto, o fermato. Inoltre resterebbe da capire perché questo presunto amante l’abbia uccisa con 35 coltellate, alcune sferrate anche dopo la morte.
In realtà analizzando i pochi dati che ci hanno evidenziato i giornali (dati che spesso sono falsi, questo occorre dirlo, ma qui partiamo dal presupposto abbastanza improbabile che siano veri) risulta chiaro che la persona è stata uccisa con premeditazione, e probabilmente l’uccisione in un posto per poi trasportare il cadavere in un altro ha un significato ben preciso, ben diverso da quello che ha in un delitto seriale o passionale.
Peraltro, ad escludere il delitto passionale dovrebbe bastare la svastica nazista che - sempre stando a quel che dicono i giornali - sarebbe stata incisa sul corpo della donna; e sarebbe da prendere in considerazione il fatto che il corpo è stato ritrovato il 20 aprile, proprio il giorno del compleanno di Hitler.
Ma è ovvio che la verità anche questa volta non verrà mai a galla.
Cercherò di spiegare allora come funziona il meccanismo investigativo in questi casi, e come sia possibile arrivare a simili livelli di demenzialità nelle trasmissioni che si occupano della vicenda.

3. Le tecniche di depistaggio.
Per capire come si depistano le indagini in un delitto qualsiasi occorre tenere presente che l’analisi della scena di un delitto avviene in più fasi.
In un primo momento interviene generalmente la squadra volante della polizia, che fa un primo sopralluogo, con o senza il magistrato di turno. La volante fa un primo rapporto (talvolta a seconda delle zone possono intervenire i carabinieri).
Dopodiché il caso passa a chi se ne occuperà realmente; in polizia la squadra mobile. Oppure se è intervenuta per prima la caserma x dei carabinieri, il caso può passare ad una stazione diversa.
Le indagini poi sono dirette dal magistrato, e a condurre le indagini non sempre sarà quello di turno.
E poi abbiamo i periti.
Ecco quindi che l’analisi della vicenda può essere fatta da tanti soggetti diversi, con competenze diverse, e idee diverse.
Spesso è sufficiente che un solo elemento di questa vicenda sia nelle mani dell’organizzazione perché tutta l’inchiesta ne risulti inquinata e sia nell’impossibilità di proseguire correttamente.
In altre parole, non c'è bisogno di tenere sotto controllo tutti coloro che partecipano a vario titolo alle indagini, ma è sufficiente assicurarsi una complicità in uno o due punti chiave di tutta l'operazione.


4. I periti.
Il perito ha un ruolo chiave in tutta la vicenda. Il burattinaio di questi delitti infatti si assicura sempre che la perizia sia svolta o da un incompetente o da una persona interna all’organizzazione.
Se il perito stabilisce, ad esempio, che è perfettamente normale che un avvocato di 40 anni si suicidi con una calza da donna al termosifone, come l’avvocato Silvia Guerra di Macerata, il caso è chiuso.
Se il perito stabilisce, come è capitato, che è perfettamente normale che una donna si infili un coltello nel torace e non esca una goccia di sangue, il caso è chiuso. Suicidio.
Se il perito stabilisce – come nel caso di Niki Aprile Gatti – che è possibile suicidarsi con un laccio da scarpe, allora il caso è chiuso. Suicidio.
Se il perito stabilisce che ci si può suicidare con una balestra, come nel caso di Stefano Anelli, il caso è chiuso.
Se il perito stabilisce che ci si può suicidare in una doccia, come l’avvocato Antonio Colelli, il caso è chiuso.
A formare dei periti incompetenti concorre una letteratura che spesso è fuorviante; in un manuale di medicina legale, scritto da un magistrato (e non da un medico legale) e con prefazione di Pier Luigi Vigna, ad esempio, si trova scritto che è perfettamente normale che una persona si suicidi con le ginocchia che toccano terra; se poi sul corpo si troveranno dei lividi, contusioni, botte, ecc., ciò è dovuto al fatto che spesso il suicida si agita e sbatte ripetutamente contro il muro.
In altre parole, i periti che si berranno acriticamente queste idiozie, se sono poco intelligenti ripeteranno queste formulette.
I periti più bravi verranno comprati.
E quelli che non si adegueranno verranno uccisi (come Luciano Petrini, che stava facendo la perizia sulla morte del colonnello Ferraro, che si sarebbe impiccato ad un portasciugamani, a colpi di portasciugamani).
Credo ad esempio che almeno la metà dei periti che quotidianamente ci ammorbano in TV con la loro teorie assurde siano in buona fede. Molti di essi infatti appena parlano dimostrano di essere talmente incompetenti che è assai probabile che credano davvero alle idiozie che dicono. Alcuni, invece, sono dotati di grande intelligenza, come Francesco Bruno, e sono menti raffinatissime (per usare un termine di falconiana memoria). Difficile pensare che costoro caschino dal pero e non sappiano come funziona il sistema.
Anzi, probabilmente è tra alcuni di loro che si devono cercare i mandanti di certe operazioni.

5. Gli avvocati.
L’altro elemento importante per il depistaggio sono gli avvocati. Mi sono sempre domandato dove prendessero i soldi le famiglie delle vittime per farsi difendere da avvocati del calibro di Taormina, o, come nel caso di Avetrana, dall’avvocato Coppi, che è uno dei penalisti più affermati d’Italia, una cui consulenza può costare come un appartamento.
Il punto è questo.
Se l’avvocato è bravo dopo un po’ capisce il sistema e può anche arrivare alla verità.
Non a caso nella categoria degli avvocati c’è un’elevata mortalità e un alto tasso di suicidi. Tra il 2009 e il 2010 ricordo i nomi di Silvia Guerra, Giuseppe Porfidia, Antonio Colelli, Monica Anelli, Giacomo Cerqua, Massimo Buffoni, l'onorevole Fragalà, e molti altri, tutti morti in circostanze talmente assurde che nessuno crede al suicidio o all’omicidio (nel caso di Monica Anelli sarebbe stata uccisa dallo zio con una balestra).

Negli anni passati invece ricordiamo l'avvocato Masi, ucciso a Teramo a colpi di mannaia insieme alla moglie, o l'avvocato Cipolla, ucciso a Palermo a colpi di Roncola.
Nella maggior parte dei casi gli avvocati non riescono a capire il meccanismo in cui sono inseriti.
Quando iniziano ad intuire qualcosa vengono fatti fuori.
Non a caso gli incidenti a me e Solange, e i primi tentativi di eliminarci, sono avvenuti quando iniziavamo ad avvicinarci alla verità. E i primi tentati omicidi ai nostri danni sono stati compiuti ad opera probabilmente delle stesse persone che ci facevano il servizio di protezione, gli agenti della Digos. Se non da loro direttamente, comunque certamente con il loro aiuto e con la loro complicità, consistita nella sparizione di documenti, nel voluto depistaggio, nelle omissioni, ecc.
Attualmente nel mio studio legale siamo in 5, e da poco a Solange si è aggiunta un’altra persona che è scampata alla morte per un pelo sol per aver capito troppo.
Gli avvocati direttamente coinvolti nel sistema e direttamente aderenti alla Rosa Rossa o organizzazioni simili non sono molti e in genere intervengono solo in processi di rilevanza nazionale o internazionale. Quei pochi però si spartiscono la maggior parte dei processi importanti di rilevanza mediatica e spesso contattano la vittima offrendosi gratuitamente; in genere la vittima e i familiari non rifiutano, ritenendo in tal modo di essere tutelati e anzi ritenendosi pure fortunati.
In conclusione, gli avvocati in genere non hanno la preparazione per capire il fenomeno davanti a cui si trovano, il che avviene nel 90 per cento dei casi.
Se cominciano a capire vengono uccisi o estromessi dal processo.
E in genere i processi più importanti sono appannaggio di avvocati interni all'organizzazione.


6. I magistrati.
Quanto ai magistrati il problema è simile a quello degli avvocati; spesso (anzi, quasi sempre) non hanno alcuna competenza specifica, quindi in genere si fidano degli ufficiali di PG addetti al loro ufficio.
Un magistrato diventa tale solo perché ha superato un concorso in cui studia tre materie (diritto civile, penale e amministrativo), senza alcuna attinenza con la realtà, senza aver fatto alcun corso di investigazione, e senza sapere nulla di ritualità, organizzazioni esoteriche, ecc.
Dopodiché, dopo anni passati a occuparsi di traffico di droga, furtarelli e altri reati minori, incappa nel delitto rituale.
Ecco come possono prodursi aberrazioni come quelle capitate all’epoca del serial killer Minghella, uccisore di prostitute, che scriveva la parola “Rose” sulla schiena delle vittime. La parola fu attribuita ad un maldestro tentativo di attribuire i suoi delitti alle Brigate Rosse, e gli indizi di carattere rituale, in tal caso evidenti come un elefante in giardino, non sono stati visti da nessuno.
In linea di massima il 50 per cento dei magistrati non conosce neanche la differenza tra Massoneria e P2 e fa di tutta l’erba un fascio.
Il restante 40 per cento è in massoneria, quindi conosce la massoneria in sé, ma aderisce alle obbedienze regolari ed ufficiali, Grande Oriente d’Italia, Gran Loggia Regolare, Cavalieri di Malta, non conosce la differenza tra Massoneria e organizzazioni esoteriche, massoniche o paramassoniche; solo un 10 per cento (in genere i magistrati che rivestono le funzioni più importanti e che si occupano dei casi più importanti all’interno di un tribunale) conoscono perfettamente il sistema. Ma quelli, per ovvi motivi, non lo combatteranno mai e sono posti a dirigere procure e tribunali al fine di assicurare il corretto funzionamento (non della giustizia ma) del sistema.
I pochi magistrati che lavorano davvero per arrivare alla verità vengono destituiti, trasferiti, o uccisi.
Ma si tratta di eccezioni.
In linea di massima è l'ignoranza del magistrato che garantirà la totale impunità all'organizzazione.


7. Polizia e Carabinieri.
La maggior parte degli ufficiali di Polizia e Carabinieri hanno un grado di scolarità bassissimo. Mal pagati e mal addestrati, e mal aggiornati, non sanno nulla di simbolismo, sette segrete ecc. Basti pensare che a Firenze la sezione antisette ha un organico, se non ricordo male, di due persone o tre. Due persone che dovrebbero quindi indagare su tutto ciò che ruota attorno all’Ordo Templi Orientis, Golden Dawn, Rosa Rossa, ecc… Più o meno come combattere la CIA con una fionda.
In alcune città, come Viterbo, non esiste neanche un settore antisette perché, si sa, le sette non esistono, e se esistono sono innocue, come garantisce il famoso esoterista Massimo Introvigne (il quale ha la biblioteca esoterica più grande del mondo, 50.000 volumi; quindi, in sostanza, è uno che si occupa di un fenomeno che non esiste).
Ma l’ignoranza abissale in cui versano poliziotti e carabinieri è il miglior modo per renderli servi docili del sistema. I pochi che svolgono indagini serie dopo un po’ vengono allontanati, uccisi, o mobbizzati.
Ricordiamo ad esempio che i poliziotti che avevano indagato sulla banda della Uno Bianca, individuando i fratelli Savi, furono trasferiti per punizione.
A Viterbo un’ispettrice di polizia troppo ligia al dovere prima è stata trasferita varie volte; a Natale del 2007 spararono contro la vetrina del negozio del marito e poi ebbe un incidente in auto (malfunzionamento improvviso e inspiegabile dei freni) che le causò un forte stress e che l’ha messa definitivamente fuori gioco. Inutile dire che, anche tra i suoi colleghi, quelli che vedono la coincidenza tra i vari eventi sono pochissimi; molti, più che altro per ignoranza, non mettono in collegamento i fatti e ritengono il tutto frutto di una cattiva manutenzione dell’auto.
Il commissario Giuttari, che era andato un po’ troppo avanti nell’individuazione del livello ulteriore oltre a Pacciani, nei delitti del Mostro di Firenze, fu messo ad ammuffire al servizio ispettivo del ministero e anche condannato penalmente. E così via.
Infatti, anche se dopo qualche mese io e Solange ci accorgemmo che i tentati omicidi ai nostri danni erano effettuati con la complicità delle persone che dovevano in teoria garantire a Solange un servizio di “protezione”, abbiamo sempre pensato che abbiano fatto tutto ciò senza sapere assolutamente cosa facevano e perché.
Il funzionario Digos che dopo l’avvelenamento di Solange interrogò me e Solange cercando di costringerla a confessare che si era avvelenata o drogata da sola con la mia complicità per farsi pubblicità, era infatti talmente ignorante che non poteva certamente sapere cosa stava facendo. Ricordo che durante il colloquio, mentre spiegavo al funzionario che il padre di Solange era affiliato al Grande Oriente d’Italia, mi chiese “ma cos’è il Grande Oriente d’Italia?”. Era ovvio cioè che lui stava facendo il suo lavoro, su mandato di altri, ma era totalmente inconsapevole dell’ingranaggio in cui era inserito. E non riusciva neanche a capire di cosa parlassi.
Forse, chissà, pensava pure di fare una cosa utile alla nazione, cercando di smascherare due rompicoglioni come me e Solange, con manie di protagonismo.
Tempo fa ho parlato con un ufficiale dei carabinieri che mi spiegava come spesso ricevono ordini dall’alto per effettuare questo o quell’arresto anche in mancanza di prove concrete; e lo hanno allontanato dal servizio perché in genere cercava di opporsi.
Un altro funzionario di polizia, oggi in pensione, mi disse che gli era stato ordinato di fare una cosa illegale, per la quale poi fu addirittura additato su vari giornali come un depistatore. Da quel giorno è andato in pensione e si è ritirato a vita privata.
In altre parole, per polizia e carabinieri vale lo stesso meccanismo dei magistrati e degli avvocati. L'ignoranza totale sarà l'alleata più fedele dell'organizzazione.
Nell'eventualità che il poliziotto inizi a capire qualcosa, verrà trasferito o, in casi estremi, ucciso, facendo passare l'omicidio per un suicidio, ovviamente. La stupidità, la paura, l'ignoranza dei colleghi attorno a lui, farà sì che nell'ambiente non si avrà il minimo sospetto, e quelli che sospetteranno staranno zitti perché, in fondo, loro devono sempre mantenere la famiglia.


8. I criminologi.
I criminologi svolgono un ruolo chiave in tutta la vicenda.
La letteratura criminologica di base, ad esempio, non considera mai il problema delle sette. Le sette, se ci sono, sono composte da sbandati disorganizzati.
Le organizzazione esoteriche più diffuse non sono neanche menzionate.
In molti manuali di criminologia ho addirittura trovato scritto che veri e propri delitti satanici, nel mondo, non se ne sono mai registrati (ignorando quindi a bella posta anche casi famosi e ufficiali come quelli di Sharon Tate o delle Bestie di Satana).
Il delitto esoterico e/o rituale, invece, non è neanche menzionato. Come abbiamo già evidenziato in passato, il più diffuso manuale di classificazione dei crimini, ovverosia il manuale ufficiale di studio alla FBI, non conosce la voce “delitto rituale” (cioè non conosce il delitto più frequente nella nostra società) ma in compenso conosce quello dell’ “omicidio sessuale di donna anziana” (che è statisticamente rarissimo).
Basti pensare che nei delitti del Mostro di Firenze molti “esperti” continuano a proporre il profilo steso a suo tempo dall’FBI, che indicava in un serial killer isolato l’assassino, e ignorano invece il rapporto che stese Francesco Bruno (che parlava di delitti esoterici).
Se poi qualcuno fa cenno ad elementi esoterici, si prendono in considerazione falsi elementi; nei delitti del Mostro di Firenze si presero come indici di un delitto esoterico le famose piramidi tronche trovate sul luogo di alcuni delitti, e non tutti gli altri indizi più importanti (nomi delle vittime, date, posizione dei pianeti, nomi dei luoghi, ecc.)
Ad esempio nel delitto di Carmela Rea, se non vado errato, la zona dell'omicidio è vicina al Monte di Rosara e al Dito del Diavolo, mentre il luogo del ritrovamento credo si chiami "Montagna dei Fiori".
Nella vicenda Rea, uno dei soliti esperti intervistati, Massimo Picozzi, che finora è l'unico ad aver parlato di un delitto rituale, si è affrettato ad aggiungere "delitto rituale sì... ma di una sola persona".
Una sola persona così forte da poter rapire da sola Carmela, e poi riportarla da morta in un luogo distante 18 km da quello del ritrovamento. Un superman insomma.
In conclusione, tra i criminologi le persone davvero ignoranti sono poche, perché, dopo qualche anno, a meno che il soggetto non sia poco intelligente, comincia a capire che qualcosa non quadra nelle teorie criminologiche più diffuse, e inizia a farsi qualche domanda in più.
Ho parlato con un medico legale che reputo molto in gamba, il quale mi ha detto: "vedi Paolo, quando i giornali parlano di un suicidio con una busta di plastica in testa, è al 100 per cento un omicidio. Quando parlano di un suicidio e la persona tocca con le ginocchia per terra, è al 90 per cento un omicidio. Ma la maggior parte dei miei colleghi ha paura, oppure è stupida, e crede davvero alle stronzate che gli dicono di dire".


9. I mass media.
Il ruolo dei mess media è ovviamente il più delicato. Anche qui però la maggior parte dei giornalisti o cronisti sono inconsapevoli del reale sistema che c’è alla base.
La maggior parte dei giornali si limita a riportare pedissequamente le veline che le questure selezionano personalmente.
I pochi giornalisti che fanno realmente un’inchiesta dopo un po’ vengono minacciati, esclusi, allontanati.
La maggior parte dei giornalisti, quindi, scrive solo quel che i padroni impongono e non rischia più di tanto.
La prima volta che un giornalista si avvicina ad un delitto rituale, poi, non è mai in grado di riconoscerlo, e neanche le successive. Per farlo dovrebbe essere un esperto di esoterismo, cosa che la maggior parte dei giornalisti non è.
A meno che, ovviamente, non faccia parte del sistema, nel qual caso non c’è pericolo che scriva davvero la verità.
Le persone coinvolte a pieno titolo nell’organizzazione sono solo i giornalisti che si occupano in modo sistematico di tali delitti perché, a meno che non siano poco intelligenti, diventa impossibile dopo anni di giornalismo investigativo non fiutare una pista diversa e unitaria a fronte di una serie così incredibile di coincidenze in delitti troppo diversi da loro. Quelle sono spesso le menti dell’organizzazione stessa o comunque sono tra le persone con gli incarichi più importanti all’interno della Rosa Rossa.
Il risultato finale di questa combinazione tra ignoranza, paura e complicità, è che i mass media svolgono l'importantissimo ruolo di depistare l'opinione pubblica, focalizzando tutte le discussioni su punti secondari, inutili e depistanti delle vicende, e allontanarla dalle domande reali.

Nel caso di Carmela Rea, ad esempio, tra giornali e telegiornali ho ascoltato le seguenti bestialità:
- pista camorristica
- pista del serial killer o del movente passionale, entrambe basate sul nulla più assoluto quanto a indizi

Inoltre i giornali hanno dato i seguenti particolari:
- Carmela Rea aveva sofferto di depressione post partum (particolare assolutamente ininfluente per capire il movente di un omicidio);
- era una donna bellissima; particolare in teoria importante, ma solo dopo che si sia stabilito che effettivamente abbiamo a che fare con un serial killer, altrimenti il particolare è rilevante quanto il numero delle scarpe;
- in paese tutti la stimavano, si giravano a guardarla, e la coppia si voleva molto bene.

In compenso si trascurano i seguenti particolari:
- i numerosi indizi di ritualità;
- il fatto che il marito sia un militare e che il cadavere sia stato ritrovato in una zona militare; coincidenza non da poco, su cui si è soffermato solo il criminologo Francesco Bruno, sia pure con una teoria abbastanza inconsistente, all'acqua di rose (e il doppio senso non è casuale ma voluto);
- il fatto che il cadavere sia stato trovato in una zona militare; nessuno si domanda se non sia possibile, ad esempio, acquisire le riprese effettuate dai satelliti militari che monitorizzano continuamente le zone militari, per vedere se sia possibile individuare l'assassino (più probabilmente gli assassini) nel momento in cui ha lasciato il cadavere o addirittura nel momento in cui ha rapito la donna;
- il fatto che il rapimento sia avvenuto di giorno, e che il cadavere sia stato ritrovato a diversi km di distanza dal luogo del rapimento, indica la possibilità che l'operazione sia stata effettuata da un gruppo addestrato e organizzato, essendo quasi impossibile, e troppo rischioso, compiere tutto ad opera di una sola persona.

Ma questa ipotesi non è formulata da nessuno. Perché una simile ipotesi, se fosse formulata ufficialmente, porterebbe la gente a farsi delle domande troppo scomode e terribili. Quale gruppo ha un potere del genere, di poter uccidere impunemente facendola in barba alle autorità? E se questo gruppo fosse dietro anche ad altri omicidi?
Domande che nessuno si deve porre.
E a rincintrullire completamente lo spettatore, oltre alle cazzate dei soliti criminologi e alla musica da film (come se stessimo assistendo all'ultimo film di Dario Argento, e non ad una storia vera), oltre agli scenari da grande spettacolo tipico della TV, alle facce tristemente assorte dei conduttori che in realtà non vedono l'ora che l'organizzazione dalla quale dipendono, consapevolmente o no, regali loro un altro omicidio possibilmente più efferato possibile, contribuiscono le pubblicità e le demenzialità che intervallano questi programmi; Chi l'ha visto, Quarto Grado, Blu Notte, intervallano demenzialità criminologiche ad anteprime del prossimo Grande Fratello, pubblicità di prodotti di soia transgenici, dentifrici rigorosamente al fluoro, e magari anche un mutuo, rigorosamente Compass, ovviamente.
E lo spettatore, completamente rincoglionito, non si accorge che spesso i mandanti sono quelli che compaiono in TV e che il pubblico televisivo talvolta adora.


10. Conclusioni.
In conclusione, il sistema della Rosa Rossa e degli omicidi rituali si regge in piedi non perché la maggior parte dei poliziotti, giornalisti, magistrati, avvocati, sia effettivamente nella Rosa Rossa. Ma si regge per l'ignoranza, la stupidità, la paura, i soldi. Ciascuna delle persone chiamate a vario titolo in un'indagine, spesso conosce solo una minima parte della verità e non ha la minima idea del sistema in cui è inserito: qualcuno si limita ad insabbiare un particolare, qualcuno a taroccare una perizia, qualcun altro a seguire una pista anziché un'altra, senza però avere un quadro complessivo della vicenda.
L'ignoranza e la paura sono le due componenti più importanti del sistema in cui viviamo.

178 commenti:

Anonimo ha detto...

uh Paolo ma come sei prolifico in questi giorni.... quanti post.

cmq primo!

bianca ha detto...

...e l'ingordigia.*

Anonimo ha detto...

Tertium. Maledetti R+C

Paolo Franceschetti ha detto...

no è l'influenza che mi costringe a casa

Alessandro Treglia ha detto...

Ciao Paolo... ti seguo da tempo oramai, nonostante la mia giovane età... 23 anni... oggi per la prima volta ho sentito pronunciare la parola "omicidio rituale" mentre si inquadrava in bella mostra un bel mazzo di rose... probabilmente 19... il servizio era del tg (rotocalco) di italia uno di oggi (pasqua!!! resurrezione, o rivoluzione? il S.B. ultimamente mi stupisce)...
p.s.
ovviamente l'inviato sul posto di italia uno non poteva essere altro che Remo Croci.

Anonimo ha detto...

Clamore et sudditanza! La AS Roma acquista il JAP Aduso Nakagata!

@ragazza 23enne, fai come lucio DALLA.

Anonimo ha detto...

strano non hai dato la colpa alla Chiesa CAttolica come tuo solito... ah forse nel prossimo articolo... se no qualcuno si puó accorgere delle tue intenzioni... complimentoni!

p.s. com'é che la potente rosa rossa non ti spegne il blog?

Anonimo ha detto...

Paolo, quali sono le cause che portano al fatto che queste cose di cui parli si verifichino soprattutto in Italia e non all'estero. Perchè il nostro popolo è così propenso a queste pratiche e perchè altri popoli no o comunque molto meno?
Grazie.

Paolo Franceschetti ha detto...

Alessandro Treglia.
Fino a due anni fa la parola "omicidio rituale" non era proprio menzionata mai, da nessuno. Digitando omicidio rituale su Google venivano fuori solo alcune notizie sull omicidio rituale ebraico del 1500.
Oggi ne ha parlato anche Massimo Picozzi, il noto criminologo, anche se, ovviamente, si tratterebbe di un omicidio rituale di un singolo.
Una cosa mai sentita prima. L'omcidio rituale di un singolo che non sia un serial Killer. Una novità assoluta.

Paolo Franceschetti ha detto...

rispondo all'ultimo anonimo.
Queste cose non si verificano solo in Italia, ma ovunque all'estero. In America poi c'è una vera e propria orgia di delitti rituali ad opera di serial Killer, che sono in realtà opera dell'organizzazione con gli strumenti di controllo mentale dell'MK Ultra e con gli esperimenti successivi.
Da questo punto di vista gli americani sono molto più avanti di noi.

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo delle 18,53. Ma cosa è che ti spienge a leggere i nostri articoli? Perchè - se io scrivo cazzate - ti sei letto tutto l'articolo, anche lunghetto e pallosetto, se uno non ne condivide i contenuti?
Io non leggo gli articoli di Emilio Fede o di Travaglio. Ritengo che dicano sciocchezze e quindi passo oltre.

Anonimo ha detto...

Paolo che ne pensi de Valentino Rossi del suo 46 e dei suoi simboli sole e luna ovunque??
33+13 =46?

Anonimo ha detto...

Perchè 'rituali'? Per occupare le pagine di giornale e le serate in seconda serata. Per allungare i TG, così non si tratta di politica o delle reazioni al caso di Vittorio Arrigoni. Gli USA aprono la strada all'occulto nella società? Gladio e le stragi di stato sono accaduti qui ben prima delle torri gemelle (Simbolo MASON), certo il sostrato di Witchcraft in USA qui non sussiste. Noi ci limitiamo a prevedere amore e successo. Ma, ad alti livelli, che accade?

Il caso di BATMAN, figlio del Sindaco di Milano, cade all'uopo: il ragazzo (che ha lavorato in una grande banca internazionalista) sembra proprio fare tutto quel che gli pare in barba a chi paga un affitto mensile o si trova con un mutuo.

PAOLO, apprezzo la tua opera di Glasnost, ma senza un Whistleblower alla John Todd (Collins) o Springmeier (recentemente uscito di galera) non se ne esce.

La piovra si trova ovunque.

Anonimo ha detto...

E Vasco Rossi, così calante e negativo?

Tutti al suo concerto... ma Perché?

Andrea ha detto...

Mi spiace per la tua influenza ma sappi che i tuoi articoli mi hanno messo in grado di riconoscere queste vicende al volo ... la comprensione della realtà che ci circonda è fondamentale, grazie

Anonimo ha detto...

Paolo volevo farti alcune domande..ci siamo già scritti..
Quale puo essere alla fine lo scopo degli omicidi rituali? ( a cui io credo ..purtroppo..

Secondo : Rosa Rossa e rosa croce sono affini?

Terzo: Lo sai che c'è un sito detto rosa rossa? e sembrano pure persone perbene..cercalo con google..

ciao

Paolo Franceschetti ha detto...

Per quanto riguarda i meventi degli omcidi ne abbiamo parlato, straparlato, riparlato.

Ad ogni modo puoi vedere questo link.

http://paolofranceschetti.blogspot.com/2011/03/lomicidio-massonico-parte-6-lomicidio.html

Paolo Franceschetti ha detto...

La rosa rossa sta ai rosacroce come la P2 alla massoneria originale, e come Marcinkus o l'inquisizione stanno al messaggio di Cristo.

Paolo Franceschetti ha detto...

Ora rispondo su valentino Rossi.

Valentino Rossi ha provato a fare quello che hanno fatto altri, come Pantani, o l'ex Torino Calcio, o Villeneuve. Si sono ribellati al gruppo Fiat e sono morti.

Dopo che Valentino provò a rifiutare la sponsorizzazione Fiat, infatti, prima gli capitò la verifica fiscale, poi il suicidio del patrigno.
Si è rimesso in riga ed è ancora vivo.
Altrimenti avrebbe fatto la fine degli altri

Paolo Franceschetti ha detto...

Vasco Rossi invece credo che raduni tanta gente perchè è proprio bravi. Era una dei miei cantautori preferiti, senz'altro.

E' entrato in massoneria, se non ricordo male in una loggia fiorentina, ma credo che non sappia neanche il significato di ciò che fa.

Anonimo ha detto...

Cioè pensi che i Rosa Croce siano persone oneste ed integerrime?
Scusa ma non leggo sempre il tuo blog. Grazie del link.
Non mi hai risposto riguardo al sito...che ne pensi?

Anonimo ha detto...

@anonimo 18:48
è alessandrO, non alessandrA
è un ragazzo!
EPIC FAIL

Anonimo ha detto...

Visto che ci siamo: e Lorenzo Jovanotti Cherubini, che ha chiamato la casa discografica "Soleluna"? Gli è anche morto un fratello in un incidente mi pare col deltaplano o un ultraleggero. Inoltre è anche grande amico di Valentino...delirio!

Anonimo ha detto...

sulle dinamiche direi che ci siamo,ma e' il significato che e' ancora fuori dalla nostra comprensione!
anche se non credo a tutta questa ignoranza da parte di personaggi dei mass media,alcuni mi sembrano depistatori consapevoli!
credo che la frase:QUESTO NON SI PUO' DIRE!
sia uso comune in molti ambienti della nostra societa'!
in TUTTI i paesi del mondo!!!
nessuno escluso!!!!!
paolo complimenti per il post!!!

WARRIOR

Anonimo ha detto...

Ma chi c'è al vertice della RR in italia che sta facendo tutto sto macello?

Grazie Paolo

Seven

VaeSolis ha detto...

Salve
Ho sempre seguito con interesse il lavoro di personaggi come Icke, Tsarion o Jordan maxwell (per dirne tre a caso) e solo da poco tempo ho finalmente scoperto che anche in italia ci sono siti che porta avanti lo stesso tipo di lavoro. Sono proprio content@ ;)

è da un po'd tempo che leggo questo blog e che avrei voluto postare un commento. Questo articolo e questo documentario che ho trovato oggi (in italiano, e stranamente non è tratto da mistero :P) mi hanno fornito l'occasione giusta per farlo

http://www.youtube.com/watch?v=fkg8yPLVHlY&playnext=1&list=PL26FAA8AF2ABD4C27

si chiama studi e rivelazioni dell'operato alieno sulla terra. Naturalmente il discorso va oltre gli alieni. qualcuno l'ha gia' visto? e conosce gli intervistati? Leo Zagami a parte.


bok!

spooky ha detto...

Anonimo, anonimo, anonimo...pigrizia o paura di esporsi ? Suvvia, siamo tutti complottisti paranoici......o no?

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo, chiedo scusa se mi metto in fila con i curiosi.
Quindi, a tuo parere, Francesco Bruno sarebbe un esponente della Rosa Rossa? Il che non mi sorprenderebbe...

Ultima cosa rapida: Ligabue? Da quando è entrato nel giro? Te lo chiedo perché un'idea me la sono fatta....

Buona guarigione.

Davide

startmakingasense ha detto...

C'è poi da distinguere, secondo noi, l'omicidio più specificamente rituale, "propiziatorio", di vittime ignare, con elementi maggiormente interconnessi, da quello di persone che vengono eliminate perchè scomode o potenzialmente pericolose, nel quale però possono essere ugualmente presenti elementi esoterici, come per esempio nella vicenda di Calvi morto impiccato qui: 51° 30′ 34″ N, 0° 6′ 16″ W

Giorgio Andretta ha detto...

Paolo,
certamente resterò IT.
Desideravo testimoniarle i miei complimenti per il post, di cui firmo ogni singola parola.
Unico appunto, lo ritengo ancora morbido e non sufficientemente graffiante nei confronti dell'apparato statale che a mio avviso è molto più inetto ed incapace di come lei l'ha dipinto.
Critica che mi permetto d'avanzare perchè non rientrante nella sterilità, essendo io un alfiere dell'antropocrazia.
Le auguro una pronta guarigione spirituale??????!!!!!!

Alberto ha detto...

Paolo, un solo commento: G R A Z I E (a nome di tutta l'umanità).

E aggiungo una citazione di Edith Stein: "Chi cerca la verità, lo sappia o no, cerca Dio" (ma nel tuo caso l'hai già trovato).

PS: ci vieni a Padova vero?
PS2 perchè nn fai un volume raccolta con tutti i tuoi post?

Alberto ha detto...

A proposito, visto che hai tempo: Pietro Ferrero? Non so se c'entri la RR, ma è certo che:
1) La Ferrero è famosa per non essere indebitata nè essere quotata in borsa (nè averne l'intenzione), quindi difficilmente scalabile;
2) La ferrero era la candidata ideale per opportsi alla scalata di Parmalat da parte di lactalis...

2 + 2 ...

Galeazzo Pomponio Gargiulo ha detto...

sig. Andretta?

giorgio andreta ha detto...

sì, mi dichi...

Galeazzo Pomponio Gargiulo ha detto...

Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

Galeazzo Pomponio Gargiulo ha detto...

Con l'occasione, suggerisco supplementi di indagine nei confronti di:

- Ligabue (concordo con il sospetto dell'anonimo che mi ha preceduto)

- Piero ed Albertina Angela

- Maurizio Costanzo show

- Gianni "the s*it eater" Morandi

- Umberto "barra d'acciaio" Veronesi

- Max Gazzelloni Gazzè

Paolo Franceschetti ha detto...

Seven. Questo macello esiste da semrpe, non solo in Italia.
Le differenze tra oggi e un secolo fa sono findamentalmente due.
La prima è che, grazie ai mezzo e alle comunciazioni di oggi, avviene tutti in modo più rapido e quindi il fenomeno è quantitavamente maggiore.
Il secondo è che oggi è possibile rendersi conto di queste cose grazie ad Internet.

Ad esempio, per poter leggere tutte le stronzate che hanno detto su Carmela Rea, oggi l'ho potuto fare in una giornata, e mi sono pure potuto vedere i TG su you tube.
Trenta anni fa sarebbe stato un lavoro che avrebbe richiesto settimane e avrei dovuto rinunciare.

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Alberto si che vengo a Padova. Il 17 non ricordo a che ora ma comunque metteremo un annuncio.
Grazie delle tue parole.
Non sono proprio del tutto convinto di aver trovato Dio, ma se lo dici tu... :-)

Paolo Franceschetti ha detto...

Quanto a Bruno non ho detto che sia per forza un affiliato della RR. Tuttavia da tempo lo seguo e ascolto quello che dice e che fa, e bisogna considerare che in linea di massima le persone che si espongono e che sono molto famose o sono stupide o sono interne all'organizzazione... difficile trovare una terza via, che talvolta comunque c'è.
Siccome non è uno stupido, e ha molto chiara la pista "esoterica" per ogni delitto...
traggo le mie conclusioni.

Su Piero Ferrero non so proprio che dire...

Giorgio Andretta ha detto...

Sig. Alberto,
l'ho già pubblicato, Paolo sarà in Radio Gamma 5 MF 94MHz a partire dalle ore 17.00 fino alle 19.30, poi si sposterà presso il ristorante/pizzeria Falco d'oro di Curtarolo in provincia di Padova dalle ore 20.45.
Spero di vederla, buona giornata.

Anonimo ha detto...

Ligabue????
Ma siamo matti???

fabiog ha detto...

salve Paolo, la seguo da diverso tempo e una volta abbiamo avuto anche un breve scambio di e-mail dove le ho posto domande ed ho sollevato dubbi che probabilmente potrebbero esserle sembrati sciocchi.
ho letto naturalmente con interesse anche questo articolo, ma quando ha nominato le bestie di satana mi è venuto da ridere. personalmente ho conosciuto questi ragazzi, due in particolare, e dal mio punto di vista, l'unica cosa bestiale che possedevano era l'ignoranza condita spesso da uno spropositato uso di droghe. in pratica erano considerati dei gran sfigatoni che ogni tanto partivano per la tangente con frasi del tipo "il diavolo è il vero dio" e simili. bastava poi fargli notare che non te ne frega nulla di queste cose e loro tacevano.

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Fabio,

quegli sfigatoni, come li definisci tu, hanno fatto oltre 18 omicidi. 18!
E tali omicidi sono rimasti irriolti per tanti anni e molti proabilmente lo restano ancora.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo, leggendo alcuni libri di Rudolf Steiner, noto che spesso menziona il simbolismo rosacrociano.... volevo sapere come collocheresti tu questo personaggio. Per come la vedo io, Steiner si colloca fra quelli che vogliono divulgare una certa conoscenza,rimanendo però sempre all'interno di una cerchia

Anonimo ha detto...

Sono un appassionato di F1. Interessante la risposta su Villeneuve..non sapevo di questo rifiuto..mi piacerebbe trovare qualche articolo a proposito...perchè il suo incidente mi è sempre rimasto strano...nn so..forse per la telecamera che non riprende le fasi della collisione...per quel sedile che si stacca troppo facilmente dall'abitacolo che pur rimane integro. Per jochen Mass che va molto..moolto a rilento per un giro di rientro ai box.
Di certo l'omicidio rituale piu grande è avvenuto a Imola nel '94
Matteo

fabiog ha detto...

gli sono stati attribuiti 18 omicidi.
secondo me è diverso come concetto.
se tutte le accuse dovessero essere reali tra l'altro di sicuro le "menti" della presunta organizzazione non sono di certo dietro le sbarre. personalmente non credo che volpe fosse così...volpe e di certo sapone non è questo genio criminale od esperto occultista, ne tantomeno una persona tanto carismatica da poter essere definito leader di questi sciagurati.

Paolo Franceschetti ha detto...

Si fabio... proprio questo volevo dire. Che dietro alle bestie di Satana c'è ben altro che le bestie di satana...
in qualunque caso, i loro erano delitti satanici, inutile negarlo. Eppure molti esperti dicono che in Italia non c'è stato mai alcun delitto satanico.

Paolo Franceschetti ha detto...

Mi sa che ho confuso Villeneuve con Senna.
Non essendo un esperto di sport ora non ricordo.
Ma fu un incidente che avvenne poi, come fu accertato in sentenza, perchè il meccanico aveva montato male, con una lega metallica sbagliata, lo sterzo. Al meccanico fu dato l'oimicidio colposo, nonostante fosse evidente che si trattasse di omicidio doloso, e senza che nessuno cercasse i mandanti.

fabrizio ha detto...

Ligabue? Ma scusate, l' avete letto il testo di " La verità è una scelta " o di " Libera uscita"? O il suo orwelliano piano Vidor di " la neve se ne frega?"

Anonimo ha detto...

Ciao Fabrizio. Guarda, io conosco tutto Ligabue, per lo meno fino all'album "Nome e cognome". Dopo mi ha stancato.
Solo che la cosa che mi puzza di personaggi come lui, Jovanotti, Pelù, la Nannini e lo stesso Vasco è che, pur avendo "terminato" le cartucce, continuano ad avere una cassa di risonanza notevole e guadagnano un sacco di soldi, alla faccia della crisi delle case discografiche. Soprattutto FANNO GUADAGNARE chi sta dietro di loro. Magari è inconsapevole come Vasco ma non posso credere che il suo successo sia casuale.

Davide

Anonimo ha detto...

cui prodest scelus is fecit

da sempre è così e lo sarà sempre

beppe ha detto...

tutto questi articoli che ci sono in questo blog sui delitti rituali indicano una sola cosa: lo stato italiano non funziona. Esso infatti non esegue adeguatamente una delle funzioni principali per la quale è nato: difendere i cittadini. Dunque, o lo stato italiano ricomincerà a funzionare oppure, in un modo o in un altro, scomparirà.

Paolo Franceschetti ha detto...

No Beppe. Lo stato italiano è nato per prendere per il culo i cittadini.
In tal senso funziona perfettamente. Perchè funziona nel modo in cui è stato progettato per funzionare.

Anonimo ha detto...

no Paolo, sono i cittadini che amano farsi prendere per il culo non dallo stato ma da altri cittadini come loro (lo stato e' solo un nome).
questa' e' la realta' delle cose.
chi si accartoccia sul divano a guardare il grande fratello o la de filippi crea il terreno perfetto per farsi prendere per il culo, chi vuole rimanere ignorante e' giusto che faccia una vita da ignorante. o no? o pretendi ppure che chi non se ne frega un tubo della vita riceva tanto quanto chi se ne frega?
ognuno ha esattamente quello che si merita.
Antonio

beppe ha detto...

ufficialmente, Paolo, è nato per tutelare i cittadini; in realtà è nato per prendere per il culo i cittadini. Per i cittadini però è la ragione ufficiale che conta, ed è per questo che, a mio avviso, fra non molto lo stato italiano, come ho già detto prima, perirà.

Anonimo ha detto...

http://www.amorc.org.au/index.php?pagenos=63

Anonimo ha detto...

ma insomma, mi volete spiegare cosa signifca che Vasco, Ligabue, Jovanotti, Nannini o altri potrebbero essere dentro o collegati: gli impongono di scrivere determinati testi, di cantare alcune cose, in cambio di soldi, appoggi, facilitazioni? Cosa?

Anonimo ha detto...

DAVIDE ha azzeccato alla grande.

In più Vasco Rossi ha proprio un
tono, scale musicali e testi che
non posso non definire nichilisti.

EDDAI! Rileggetevi i testi...

BESTIE DI SATANA: Definiamoli anche
ignoranti, ma senza le ricerche del
padre di un ragazzo, vittima di questi 'metallari in acido', non si
sarebbe scoperto un bel niente.

Anonimo ha detto...

Gran Bei Posts (Plur.)

Aparte quella vecchia bega del
Gargiulo che si autorisponde.

EMO!

Anonimo ha detto...

La Russa ha detto che l'italia partecipera' ai raid aerei sulla Libia. Ha capito da che parte stare dopo questo omicidio?
lo sgozzamento fatto a pasqua be.....non c'è nemmeno bisogno di commentare per capire la matrice... e per quanto riguarda i disegni nazi....be chiaro messaggio al papa benedetto xvi...

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto...
cui prodest scelus is fecit

da sempre è così e lo sarà sempre

25 aprile 2011 18:11

*******

ecco qui il fatalista oppure qualcuno che se ne sta comodo in pantofole.

Anonimo ha detto...

La Russa ha detto che l'italia partecipera' ai raid aerei sulla Libia

*****
La Russa o la Russia? forse uno sbaglio di stampa........

Alex ha detto...

Ciao Paolo, finalmente, come ti avevo promesso, lascio un commento anch'io nel blog. Mi fa molto piacere che ci sia tantissima gente che lascia commenti. Per caso appartenete tutti alla rosa rossa? :) Scherzo ovviamente, anche se non si sa mai!!
Penso comunque anch'io che in Italia c'è troppa gente ignorante per capire che cosa sono i delitti esoterici e chi sono i mandanti e chi c'è dietro a quest'organizzazione. Mi lascia una tristezza infinita vedere tutte queste vittime innocenti, dalla piccola Yara, a Sarah, da Meredith a Chiara uccise barbaramente senza che nessuno riesca a coglierli nel sacco e a distruggere l'organizzazione. Sono davvero potentissime queste persone, per poter fare queste cose sotto gli occhi di tutti alla luce del sole. Ad ogni modo non sono così fesso come loro vorrebbero: non è possibile che Yara, per esempio, sparisca, con tutte quelle telecamere e i satelliti che ci sono e nessuno veda niente!!! Per non parlare del fatto che il cadavere è stato ritrovato (fatto ritrovare, correggo) dopo 3 mesi esatti già in avanzato stato di decomposizione. Ci vogliono far credere che il cadavere è sempre rimasto lì, (la verità è che lo hanno tenuto in qualche seminterrato,laboratorio, sotterraneo, o qualcosa del genere, in attesa che sparissero le tracce) e che i segni che ha sulla schiena non significano niente..ma a chi vogliono darla a bere?? E il sangue dov'è finito? Lo hanno raccolto in un calice per offrirlo in sacrificio a qualche dea vero? Prima l'hanno spogliata, l'hanno tramortita, tolto il sangue, poi, non so se ancora viva o morta, l'hanno rivestita, hanno fatto qualche buco più o meno all'altezza dei vestiti che indossava quando l'hanno rapita per far credere che ha cercato di difendersi e che voleva scappare. Non ho ancora l'intelligenza che hanno queste persone, ma ormai molte cose le ho capite..vorrei tanto poter mettere le mani addosso su queste persone..vi assicuro che le farei morire piano piano, così come si divertono loro a far morire dissanguate e di morte violenta le loro vittime. Sul fatto poi che con la magia si possa ottenere il potere e l'asservimento di qualche dea o demone: non credo a queste cose. Credo, per esperienza personale, che se si fa del bene si riceve del bene. Se si fa del male tutto ritorna indietro a noi..e spero tanto che queste "menti" possano morire tra i peggiori incubi all'inferno. Provare ribbrezzo per queste menti malate è poco..le stramaledico dal profondo della mia anima.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo dopo tanto ho trovato il coraggio di scriverti,sai forse la paura del tema trattato.

Mi hai fatto aprire gli occhi,tante spiegazioni a tanti perchè che da anni cercavo.

Vedo però che è difficile cercare di spiegarlo a gente magari familiari, amici, conoscenti che credono solo a quello che i media fanno credere.

Ho voglia di capire ancora ma andando avanti ho paura che cresca in me la rabbia x questo mondo di merda!!! Penso questo perchè ho due figlie piccole e mi sforzo nel cercare di istruirle con l'educazione, l'altruismo e la verità. Ma qual'è la verità di oggi?
Qual'è la parte buona dello stato?
Non c'è politica senza corruzione, non c'è carriera senza raccomandazione... tutto è coperto da intrighi.
Scusa per lo sfogo ma vorrei trovare una via d'uscita per un mondo migliore tutto questo per i nostri figli, tutto questo per un futuro migliore.

Alessandro

frankbat ha detto...

Scusate tutti se mi esprimo molto francamente, ma, secondo me, VOI SIETE TUTTI DA RICOVERO COATTO URGENTE!
Vedere sempre e solo complotti, riti satanici/sarca$$o, coincidenze arrampicate sugli specchi (se uno muore il primo del mese, e' una data rituale, se muore il 2 e' una data rituale, e cosi' via fino al 31 del mese) in qualunque incidente, sfiga o quanto altro, e' da PARANOICI!
OK, adesso seppellitemi pure di insulti, dovevo dirlo e l'ho detto, lo penso, e l'ho detto.
Buona notte a tutti, e non dimenticate le pilloline magiche, che se no state tutti male, domani.

Anonimo ha detto...

Non c'entrano i testi... i testi di Vasco (e credo anche degli altri) vengono scritti da ragazzi normali che prendono soldi per rinunciare ai diritti d'autore. Io, ad esempio, conosco l'autore di "Io no" di Vasco che ha preso, all'epoca, 2 milioni di lire per la rinuncia.
Il punto è: gli artisti si affiliano ai massoni e questi trovano gli espedienti per far guadagnare loro sempre più soldi.

Anonimo ha detto...

NOn ho firmato il commento qui sopra.

Davide :-)

Giuseppe ha detto...

<>

Forse il delitto che ha convinto l'Italia a unirsi ai bombardatori democratici e' stato quello di Vik Arrigoni. In Palestina lo hanno pianto come un figlio con tanto di funerali solenni e in Italia non c'era nessun rappresentante dello stato. Forse Israele si sarebbe arrabbiata un pochettino...
Giuseppe, UK

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo
Come vedi non e' facile entrare nell' ottica dell' omicidio rituale: anch io quando comincio a leggere tutti quei numeri dopo un po' mi viene il mal di testa.
Nello stesso tempo pero' riconosco che alcuni omicidi possono essere portati avanti da gruppi di professionisti che li hanno pianificati ed eseguiti seguendo un piano preparato nei minimi particolari.
Nel caso di Carmela Rea ma anche nel caso di Yara e della donna mutilata trovata a Roma il singolo killer seriale o meno non potrebbe da solo rapire uccidere spostare il corpo senza che nessuno si accorga di niente.
Passare da questo omicidio a quello rituale non e' facile ci sono delle resistenze; io faccio fatica a parlarne e noto che intorno a me non c e' solo incredulità ma proprio un rifiuto totale di concepire che delle persone malate possano uccidere la gente per compiacere una divinità x: vi confesso che solo scriverla questa cosa mi provoca una sensazione di forte fastidio.
Con questo non voglio dire che l aspetto esoterico in questi omicidi non ci sia, ma una parte della nostra razionalità si opporrà sempre a questa eventualità: io sono credente e come tale dovrei anche accettare l idea che altre persone non condividano come me l idea che il soprannaturale sia dominato solo da Dio, il Dio di Abramo: queste persone esplorano territori spirituali che io non solo non conosco ma da cui vorrei rimanere lontano il più possibile: insomma lo confesso non vorrei averci niente a che fare.

Anonimo ha detto...

Ho dimenticato di firmare
Giupeppe

Anonimo ha detto...

Penelope Cruz si fa tatuare il numero 883 sulla caviglia.
Notizia prima pagina di repubblica.it
Chissà poi perchè?! :)

Bok
Vae

Anonimo ha detto...

http://www.kataweb.it/tvzap/video/penelope-cruz-si-fa-tatuare-883-sulla-caviglia/

scusate il link

Anonimo ha detto...

Giupeppe e il blogger Giuseppe sono due soggetti distinti: pero' anch io ho avuto lo stesso pensiero di Giuseppe riguardo Arrigoni
Anni fa Stefano Anelli alias john kleeves disse una cosa analoga sull' omicidio di D' Antona: le BR, in realtà manipolate da un entità filo-atlantica, avrebbero ucciso D'Antona per fare pressione su D'Alema riguardo alla missione Arcobaleno in Kossovo.
Giupeppe

Giorgio Andretta ha detto...

Egr.Giuseppe,
in questo blog qualcuno ha scritto che nascere storpio, diversamente abile, ricco o povero si riduce semplicemente a sfortuna o fortuna nella sorte, lei ne è convinto?
Prima di rispondermi ci rifletta alla luce del suo ultimo intervento.
A rileggerla.

Giorgio Andretta ha detto...

Mi riferisco a Giuseppe delle ore 9:51.

Serpent of Fire ha detto...

..io sono credente e come tale dovrei anche accettare l idea che altre persone non condividano come me l idea che il soprannaturale sia dominato solo da Dio, il Dio di Abramo..

hahahahaha... si va beh.... LOL ... si continua a scambiare il basso per l'alto... scusate non ho resistito... :-)

Effettivamente, come fa notare qualche lettore, si straripa spesso nella paranoia. Fare le somme filosofiche non aiuta affatto a capire... e se fattuta c'è spesso non si vede... perchè spesso la fatalità non è casuale ma CAUSALE... chi ha orecchie per intendere intenda.

.°. SOF .°.
+ AMOR + ROMA +

Anonimo ha detto...

Paolo tu dici che Vasco Rossi è diventato massone, ma che non capisce molto di cosa significhi. Io credevo che entrare in massoneria comportasse sempre un certo livello di consapevolezza e di impegno verso un percorso di crescita e non che fosse come avere una tessera di partito.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo è un po che ti seguo anche se non condivido tutto ciò che scrivi.Questa mattina una piccola notizia è apparsa sul tgr lazio ed è la morte del giornalista Fausto Biefeni Olevano mi piacerebbe un tuo commento grazie Fabio

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo delle 12,32.
No.
La maggior parte delle persone che sono in massoneria non sa nulla di massoneria reale, della sua storia, ecc.
L'essere massoni è come l'essere cattolici.
Essere cattolici e andare in chiesa non garantisce conoscere il vangelo e tantomeno la bibbia. la maggior parte va alla messa senza capire cosa significa.
idem i massoni

Anonimo ha detto...

a questo punto le faccio una domanda e spero che nella sua risposta,:
Che pensa di de magistris, del modo in cui si è comportato, facendo la vittima e poi il protagonista?????. Lo sa che la forleo si è fatta divendere dall'avvocato Buongiorno, secondo lei perchè??- :) spero in una sua risposta anche se sinceramente visto che questa mia domanda è semplice senza insulti, che ultimamente vanno di moda, senza allusioni morbose, o altro non so se la notera'.

Anonimo ha detto...

sono di nuovo io , mi scusi se non la insulto, per farmi notare ma non mi riesce. Spero solo che risponda alle mie domande. ?????

Anonimo ha detto...

ma di no de stupidade,paolo!
ma sei massone!?
come fai ha dire certe ostiate dopo aver scritto un bel post come quello attuale????
e' come dire che tu avvocato non sai niente di legge come un massone non sa'niente di massoneria!!!!!
ma ti rendi conto????
lasa sta le logge blu,ma pensi davvero che dal 18°grado in su' nei capitoli non sanno niente????
i politici non sanno niente!
i magistrati non sanno niente!
i colonnelli dell'esercito non sanno niente!
i boss mafiosi non sanno niente!
gli europarlamentari non sanno niente!
i notai non sanno niente!
e allora di che cazzo stiamo parlando????
ci manca solo che i servizi non sanno niente,mentre tu ed u.eco avete saputo e capito tutto???
ho sempre cercato di essere educato ma cazzo state esagerando!

per tutti quelli che non hanno capito ancora un cazzo dEL music star sistem:
i cantanti sono veicolatori di messaggi per lo piu' satanico progressisti,e lo SANNO, eccome se lo sanno!
basta vedere le case editrici che pubblicano i loro libri!
non penserete davvero che loro sono stati nella vita piu' fortunati di voi??
casa ed.BASTOGI di foggia tra i primi a sostenerli!
il punto e' che non volete credere che i vostri eroi formatori del vostro pensiero-emotivo siano in realta' i vostri veri nemici!!!!
sveglia,la TROMBA suona!!!
e i trombati sono gia tanti!!!

ORSO BIANCO

Paolo Franceschetti ha detto...

anonimo delle 13,39.

Di De Magistris penso che abbia cercato di fare un buon lavoro, dopodichè l'hanno incastrato.

Per metterlo a tacere gli hanno dato un posto al parlamento europeo, e l'hanno definitivamente sepolto nelle scartoffie.

Quanto alla Forleo...
anche lei ha fatto un lavoro serio, scrupoloso, come De magistris, ma senza minimamente sospettare come funzionasse realmente il sistema nel suo complesso e quindi è andata a farsi difendere dal peggio del peggio.

D'altronde io e Solange facemmo lo stesso. Su mio consiglio Solange si fece difendere dall'avvocato Carlo Palermo, che ha fatto più danni che altro, e il cui reale lavoro consiste nel distruggere sistematicametne tutto ciò che tocca.
E, non paghi di ciò, pur avendo capito il ruolo dell'avvocato Palermo nel sistema, siamo andati a finire in bocca al PM Caselli e per poco non ci lasciavo le penne.
Ma all'epoca non sospettavo nulla.

Era l'epoca in cui ancora credevo che al vertice delle varie categorie ci fossero persone pulite.

E la Forleo, che nel frattempo è mamma e fa un lavoro abbastanza faticoso, non ha avuto certo tempo per informarsi correttamente sul sistema, e sul suo funzionamento.
Quindi anche lei si è fatta incastrare.

Paolo Franceschetti ha detto...

Bè. Orso bianco...
molti avvocati non sanno niente di leggi, infatti.
ma io credo che molte persone sappiano solo una minima parte del reale sistema, ma non lo hanno compreso nella sua unità.

Paolo Franceschetti ha detto...

Comunque orso Bianco, sono anni che insegno nei corsi per la preparazione dell'avvocatura e della magistratura.
E ti posso assicurare che la maggior parte non sospetta nulla. Diciamo quasi tutti.
Si comincia a capire il sistema solo quando sali molto il livello delle varie società segrete. ma finchè rimani ai primi gradi della massoneria azzurra, ad esempio, non capisci nulla.
Ho conosciuto in questi anni molti massoni col grado maestro e la maggior parte non sa nulla.
Alcuni, dopo che gli ho parlato della RR, avendo una pareparazione e un'apertura mentale diversa dalla gente comune, poi mi hanno creduto e ora magari mi telefonano dicendo "hai visto questo delitto o quaest altro... osserva il simbolo X o Y".
Ma in alcuni casi ho impiegato anni per convincerli

Anonimo ha detto...

Una domanda per Paolo: quando e se metterete on line i video delle conferenze.

Anonimo ha detto...

risposta a:Alessandro
25 aprile 2011 23:22

le tue parole mi hanno toccato nel mio profondo,rispondendoti spero di dare un certo scudo ad altri,Saro crudo perdonami fin da adesso.
Innanzitutto la paura è una illusione,posso capire che molta gente si metta paura di queste cose,ma solo perchè non hanno la conoscenza e consapevolezza necessaria per affrontare il discorso nella sua totalita.Purtroppo ci vuole una certa gradualita per arrivare ad affrontarli con lo scudo dell'arcangelo,e affondare la spada nella gola del drago.ma ti assicuro che nessuno puo farti niente se hai queste armi.la morte è una illusione,nessuno muore,ma solo il corpo,tu vivi in eterno tu sei l'anima che adopera la tuta biologica(il corpo fisico) per fare esperienza nel mondo materiale/fisico della 3 dimensione.Senza prolungarmi in trattati esoterici che potrai trovare vistosamente in tutta la rete,libri ecc.,devi capire che siamo eterni,e nessuno ha niente da perdere,qui e ora è tutta una illusione,noi lupi bianchi preghiamo di morire in combattimento,è il piu grande onore che il grande spirito ti possa concedere,perchè i veri morti sono quelli rassegnati a questo sistema,sono quelli che vivono nella stupida banalita e schivitu di tutti i giorni,torturati dall'anima che gli ricorda ogni giorno,non è la realta!!!non è la realta!!!.Tu hai paura di cadere nella rabbia,bene devi arrivere ad odiare tutti,devi abbandonarti all'odio ceco,alla rabbia pura contro questo schifo,solo allora capirai che la ribbelione è la vera vita,li troverai la vera virtu e comincerai a vedere le cose per quello che sono,ma non reprimere la tua ira,è una fase necessaria del risveglio.Sappi che l'inferno è sulla terra,se uno muore si libera,Devi adoperare la bilancia sacra,distruggi da una parte crea dall'altra.Lo stato non esiste,se non nella forma dell'inganno,sarebbe opportuno comnciare a dare battaglia a questi maiali,le manifestazioni li lascio agli imbecilli,siamo in guerra,è questo che ancora non entra in testa alla gente,vi lasciano protestare e se ne fregano delle vostre parole,ma se azzardate di piu allora vedete la vera tirannia,e giu manganellate o peggio.O chi protesta per continuare a fare lo schiavo nella fiat,a che gli servono i diritti,se sempre uno schiavo rimane,a chi dopo 50 anni che ci prendono per il culo ancora vota,dicendo:tanto uno bisogna votarlo, e chi lo ha detto?o meglio perchè hanno bisogno di un governo o altre stronzate che gli dica cosa fare o non fare cosa sono dei bambini?è questo il vero problema questi idioti vili e rassegnati,questi sono i veri morti.i veri servi di satana,i figli dell'uomo non di Dio,ma non si preoccupino perche qualcosa di crudele sta arrivando per loro e i loro padroni,e nessuno li salvera,e non è una punizione di Dio,ma loro stessi lo hanno attirato.Combattete in ogni forma,con ogni mezzo,questa sara la vostra salvezza,credetemi,combattete,senza cedere mai,non rassegnatevi è questa la vera morte.
white wolf

Anonimo ha detto...

Rispondo a Giorgio Andretta: il mio punto di vista riguardo alla "fortuna" o "sfortuna" durante la vita su questa terra e' questo: meglio vivere bene dopo la morte che il contrario.
Giupeppe

Anonimo ha detto...

@ Franceschetti: qui o là ho letto che secondo te Travaglio "spara cazzate"; mi capita spesso di leggere qualche suo editoriale e di solito mi sembra molto logico e rigoroso: in cosa consistono le sue cazzate?
ciao e grazie della tua eventuale risposta

Anonimo ha detto...

@White wolf

Hai pienamente ragione, la rassegnazione è morte, c'è anche chi dice resistere per esistere ma, solo in certi ambienti.Il problema è che non siamo piu' in branco, questo determina il fatto che non siamo piu' lupi ma, cani randagi in cerca di cibo in una discarica cittadina.
Ci vorrebbe un ululato potente che chiami a raccolta tutti quei cani cos' in gruppo diventerebbero nuovamente Lupi.
Qualcun'altro sta con le orecchie tese?

Ghost

Anonimo ha detto...

Ma, non credete che ora come ora nella massoneria entri solo il peggio del peggio, e per scopi totalmente diversi dalla crescita interiore? Il fatto che anche i maestri ora non sappiano un bel nulla dimostra come l'appartenere a un ordine serva solo ad ottenere prestigio sociale. Il mondo è diventato di un relativismo assoluto, qualche secolo di carta straccia ed il mondo quasi si sta sgretolando nell'ignoranza più assoluta (un mondo fatto di gente che si crede sul serio preparata)

Anonimo ha detto...

Una domanda per Paolo: quando e se metterete on line i video delle conferenze

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

isposta a:Ghost

ogni cosa a suo tempo fratello,la pazienza appartiene al lupo,so che puo sembrare un contro senso,ma si deve essere separati,come hai detto tu,dei randagi,al momento giusto ci sara il raduno,e li comincera la grande caccia,nessuno li nascondera,nessuno gli dara riparo,nessuno osera difenderli,perchè tutti cadranno,e la paura cieca si diffondera prima nei servi poi nei padroni.Non posso dire altro ma anche questa divisione ora è necessaria per proteggere i giusti,niente è casuale,e mentre loro si sentono onnipotenti,essi cadranno con la loro illusione di onnipotenza.Il tempo serve per fare risvegliare gli ultimi giusti,tutto questo è il progetto del vero dio,il grande spirito,30.000 anni di sofferenza li aspettano fra poco,il tempo che hanno impiegato per creare il loro ordine schiavista,noi in un giorno li spezzeremo.Siate lupi indomabili e selvaggi,non arrendetevi mai,non cedete mai,essi sono vermi striscianti,insieme ai loro schiavi,e come vermi li calpesteremo.so per certo che vogliono creare un nuovo diluvio,(come fecero a sua volta ad atlantide,e altre volte)usando haarp per creare terremoti devastanti,in tutto il mondo,cosi da creare emergenza planetaria e diminuire la popolazione mondiale,al fine dii dichiarare un nuovo ordine,oltre a guerre,virus,testate atomiche ecc. insieme a una finta invasione aliena,tenete forte lo spirito,i giusti non possono essere toccati,guardate gli ultimi stupidi film catastrofici/alieni di hollywood per capire cosa hanno in mente.Al momento giusto saprete e farete cose mai viste,loro non avranno scampo nemmeno nei loro stupidi bunker,ne in nessuna parte del pianeta
white wolf

Giorgio Andretta ha detto...

Egr. Giuseppe,
la ringrazio per la gentile risposta e la prego, se può, di essere più esaustivo su ciò che intende per "meglio vivere bene dopo la morte che il contrario".
Grazie.

Paolo,
prima di affidare un qualsiasi incarico a chicchessia ha visionato il tema natale del prescelto? Nel caso specifico del già scampato Carlo Palermo?
O ha lanciato in aria il cappello?
Grazie per la risposta, se ne sono degno.

Paolo Franceschetti ha detto...

Travaglio di cazzate ne spara molte...
che in america c'è la democrazia... che Israele non commette alcun crimine ma difende solo la sua terra... e poi sempre questa benedetta storia della p2, e mai che facesse enanche menzione alla massoneria cui appartiene lui.

Paolo Franceschetti ha detto...

comunque si, quanto prima metteremo i video, ma ci vuole un po' di pazienza...

Giorgio Andretta ha detto...

Paolo,
se un sistema non funziona, nello specifico la galassia giurisprudenziale, riveste particolare importanza a chi si assegna la nostra difesa?
O sarebbe preferibile conoscere il carsico della stessa galassia e quindi a quel punto si svuoterebbe di ogni senso?
Per assurdo, potremmo affidare l'incarico a qualsiasi usciere certi del risultato non dipendente dalle capacità di quest'ultimo?
Grazie se vorrà rispondermi.

Paolo Franceschetti ha detto...

Andretta, non avevo visionato il tema natale dell'avvocato palermo perchè a quell'epoca non sapevo nulla di astrologia ecc.
Tuttora non saprei farlo.
So che voi massoni prima di fare qualsiasi cosa fate il tema natale alle persone, ma non era il mio caso.
Mi sono fidato solo del fatto che fosse un eroe dell'antimafia e quindi pensavo che fosse un eroe che lotta per la libertà.


Quanto all'altra sua domanda... si, in alcune cause assumere come difensore un portiere è la stessa cosa.

Anonimo ha detto...

...Mi sa che ho confuso Villeneuve con Senna.....

si, le cronache appena avvenuto l'incidente parlavano del fatto che la barra dello sterzo fosse stata passata al tornio per sfinarne la sezione in modo da permettere una più agevole postura dei piedi e delle pedaline nell'abitacolo, modifica che pare senna non chiese mai e tecnicamente assolutamente assurda, la sezione minore e la probabile "criccatura" dell'acciaio a causa della modifica fatta con una temperatura troppo alta che ne compromise la struttura cristallina e quindi la resistenza a torsione, ricordo benissimo l'incidente e l'impressione reale fu quella di un malore prima della curva dato che andò dritto sparato come non avesse accennato minimamente a curvare, quindi la mia conclusione è che fossero tutte chiacchiere quelle su barra e quantaltro ma che sia stato usato un sabotaggio sulla centralina elettronica esattamente come fu fatto con jorg heider

---

.....No Beppe. Lo stato italiano è nato per prendere per il culo i cittadini....

qui ti sbagli è nato per mettercelo e basta

per segare la carriera a mio padre è bastato utilizzare una legge in modo retroattivo, fino a che ha resistito è riuscito a tenere in piedi a far funzionare e tenere in attivo l'impresa a partecipazione pubblica che dirigeva poi lo hanno messo ad ammuffire, se ne è andato a dirigerne un'altra ma siccome lo scudo crociato aveva bisogno della sua immagine pulita, hanno messo nel mirino fiscale la nuova ditta per cui aveva iniziato a lavorare, dovette tornare indietro altrimenti si sarebbe trovato disoccupato a 50 anni e senza prospettive, chiese la pensione anticipata e si mise a gestire l'azienda di famiglia fino a pochi mesi fa, ma almeno come pochi in questo paese ebbe i coglioni di mandare affanculo politici nazionali di primo livello perchè capì nella sua ignoranza esoterica totale che quella azienda doveva fallire per far posto a un carrozzone che finanziasse la politica, la chiusura di quella ditta segnò la fine della rappresentanza politica della classe contadina e l'arrivo della massoneria terronica supportata dalla chiesa cattolica locale e dalle varie associazioni culturali che le vedevano legate indissolubilmente. per segare me bastò meno, una puttana truffatrice e uno sbirro corrotto e dei giudici che non capirono un cazzo, ovviamente al supporto di leggi che sembrano fatte apposta per tutelare i maramaldi, per segare il mio socio nell'impresa edile che mettemmo su assieme su ordine di personaggi in tonaca furono mobilitati la celere di padova l'antidroga di milano e quantaltro per approdare al nulla totale e all'assoluzione completa per non aver commesso il fatto, intanto però sia io sia lui dire che siamo sul lastrico è dire poco, altri amici che in zona hanno rotto le barre pesanti al sistema oltre alle minacce quotidiane si sono trovati con la casa confiscata e quantaltro. che dire poi dello zio della mia ex morosa senatore della repubblica morto di infarto dopo un'esaurimento nervoso cagionato a suon di minacce per aver cercato di fermare una tangentopoli locale sulle forniture alla P.A.T.
o dei miei due altri compagni di scuola entrambi figli di altri due senatori della repubblica uno che si trovò in mano da gestire ai tempi carteggi sullo scandalo petroli (rumor ecc ecc), o dell'altro del pci messo a tacere dal suo stesso partito per prese di posizione a favore dei cittadini sui rischi derivanti da gestioni dissennate su situazioni riguardanti le centrali idroelettiche ? tutti morti di infarto ma che strano.

un sincero vaffanculo a quanti parlano male della nobiltà VERA perchè se questa democrazia la ritengono meglio è semplicemente perchè essendo dei totali ignoranti non hanno letto ne la repubblica di platone ne "la democrazia come violenza" di anonimo ateniese attribuita a senofonte.

150 la gallina canta, 151 più nessuno, addio italia

jj

Giorgio Andretta ha detto...

Paolo,
devo concludere che attualmente non lo ritiene un difensore della libertà od un eroe in generale?
Non è che lei avesse mal riposto la sua fiducia ed in tal caso la responsabilità si dovrebbe ricondurre alla sua ingenuità?
Come può un uomo (se possiamo definirlo tale) rimanere se stesso, sapendo che è stata trucidata una famiglia in sua vece?
Io vedo molti "quaquaraquà" in grisaglie, non potrebbe essere diversamente, ai vertici delle istituzioni. Non l'ho certo scoperta io l'h2o calda! E' una cosa più che risaputa che ai vertici ci sono sempre e solo individui ricattabili.
A rileggerla.

Anonimo ha detto...

caro paolo delle mezze calze non ci interessa nulla!!!
inutile giustificarli!
presto anche loro saranno comprati ed usati a dovere!
noi abbiamo forse capito piu' di loro ma non mi venire a parlare di brava gente che si lascia comprare per paura o ingenuita'!
la corruzione dilagante non va' sminuita con giustificazioni da suffragette alla tarallucci e vino!
se no chiuditi in convento!
non puoi lanciare sassi e nascondere la mano per paura!!
lo sai anche tu che gli avvocati sono la peggiore risma di sto mondo!
vendono la madre alla rr solo per salire di livello!
chi vuole salire di livello non e' una VITTIMA ma un COMPLICE...
se mi consenta!!
con tutto il rispetto per le vostre vicissitudini negative col sixtema....

ORSO BIANCO

Anonimo ha detto...

sono d'accordo con paolo e Andretta,lo stato democratico è una farsa,creata dagli ebrei illuminati,come la politica del resto,paraventi del vero potere,dal comunismo e fascismo (tirannia politica diretta)sono passati al capitalismo(tirannia economica),per poi ora chiudere con la tirannia mondiale,nwo che loro credono che la gente invochera per lo schifo che vedono e vedranno.domandatevi perchè gli esseri piu squallidi sono ai vertici del potere,non solo politico?perchè sono sempre corrotti e quindi ricatabbili?e se non lo sono li corrompono con sesso,droga o soldi.Sempre lo stesso copione,per questo io vi dico da molto tempo,unitevi almeno in gruppi di valorosi,per difendervi,l'ignorante è il vostro nemico,l'ignorante puo essere nella polizia o nei tribunali,o nella vostra azienda,un collega ecc.,unitevi in gruppi,determinati e autonomi,il nemico è dentro le nostre fila,informate i vostri amici fidati,e diffondete il verbo.Il punto è questo loro vi attacano,e voi come reagite?andando dai loro sgherri?mandando lettere ai loro servi sindaci ecc.?pensate che le leggi difendano voi?solo se vi unirete sopravviverete,le loro leggi non servono a un cazzo,se non a depredare lo schiavo,e favorire il corrotto,unitevi e fateli cacare sotto,e quando essi diranno,bisogna abbasare i toni,voi dovrete alzare la spada,quando vi accuseranno di terrorismo,perchè questo faranno voi ribbaterete siamo la resistenza,dovete per prima cosa riprogrammare il loro messaggio,essi ripetendo sempre le stesse cose con i media(mantra) riprogrammano il dna,(non mi prolunghero in questo ora,ma il dna è una antena ricevente)voi dovete per prima cosa,riprogrammare la gente,ad esempio,
democrazia=tirannia economica
soldi=corruzzione materialista
complottista=resistenza
provate e vedrete
white wolf

Mr. Stamina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

per tornare in topic, per quanto riguarda l'omicidio rea, oggi alla vita in diretta, un inviato ha detto che in seguito alla autopsia (ma quanto durano ste autopsie???) si è scoperto che le coltellate non sono più 35 ma 22, di cui 3 quelle mortali(fattore quest'ultimo poco rilevante) e che l'arma pur essendo appuntita non è più il famoso serramanico.
Certo che per come si conducono le indagini fanno proprio ridere, è impensabile che gente che lavora nel settore da molti anni compia errori cosi plateali (anche se voluti). solo se uno non sa nulla, può cascare nell'imbroglio.
E' impensabile che un corpo venga rimaneggiato cosi a lungo, e che si cambino ogni giorno le carte in tavola,impossibile cascarci fino in fondo

Anonimo ha detto...

un sincero vaffanculo a quanti parlano male della nobiltà VERA perchè se questa democrazia la ritengono meglio è semplicemente perchè essendo dei totali ignoranti non hanno letto ne la repubblica di platone ne "la democrazia come violenza" di anonimo ateniese attribuita a senofonte.

JJ ma perchè dici sempre stronzate?
Non siamo in democrazia, la nobiltà esiste ancora e regna beata alla tua facciona ma tu non la vedi, sei acciecato!!!

Galeazzo Pomponio Gargiulo ha detto...

l'anonimo delle 21:51 è il satanico docente di culologia, che adesso mi ha veramente stancato.

E' vero che le chiappe sono due, ma lui esagera con la doppiezza.

Galeazzo Pomponio Gargiulo ha detto...

Ave Lupo Bianco,
condivido le tue parole e i tuoi pensieri.

Consentimi di fornire alcuni spunti operativi:

1) el luchador è solo, veramente solo. Trovare e riconoscere un suo simile è veramente duro;

2) el luchador non può provare pietà, ma questo gli causa sofferenza. Quante persone vediamo che avrebbero (FORSE) qualche qualità, ma che pur tuttavia appartengono alle categorie dei vigliacchi o degli assassini. Certo, quando il sacro furore ci coglie, li vediamo per quello che sono (merde NON umane ricoperte di epitelio), ma quando il sacro furore ci abbandona, soffriamo per essere tenuti in disparte

3) el luchador è impuro. Occorre guardare in faccia la dura realtà: siamo inquinati, dall'aria, dal cibo, dal rumore, da tutti i tipi di stress. C'è in noi un pezzo di ebreo, di maghrebino, di negro.
Lottiamo perchè i nostri figli siano più forti e puri, faciamo gli incroci giusti, ma non dimentichiamo che non siamo puri. Abbiamo qualcosa di puro, però...

4) el luchador è ignorante. Non sappiamo cosa ci aspetta. E' difficile prepararsi per una battaglia definitiva che non sai quando ci sarà, nè se vivrai a lungo per combatterla. La verità è che siamo in guerra, ma la RR, come avviene con i nemici sleali, non la dichiarata, e la vuole vincere subdolamente, senza battaglie. Questo deve capire il luchador: la Rosa Rossa vuole vincere senza mai dichiarare battaglia, è da qui che dobbiamo partire, dobbiamo essere noi ad attaccare, altrimenti stiamo già perdendo...

All'attacco!

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo, mi chiedo come mai la vicenda di Rossella Goffo (ritrovata a pezzi nello stesso posto in cui e' scomparsa Carmela Rea),non abbia avuto la stessa risonanza mediatica di quella della Rea....ma possibile che nessuno si chieda il perche'!???. Conferma su quanto scrivi nel tuo articolo a proposito dei libri criminologia: io ho frequentato un corso di laurea in criminologia....in nessuna riga dei molti libri che dovevamo studiare c'era menzione dell'omicidio rituale, in compenso ci hanno rotto le palle per due anni con le teorie di Merton, Sutherland, Durkheim e compagnia bella .....UNO SPRECO DI SOLDI che mi ha portato solo alla disoccupazione!
Adoro i tuoi articoli ma dopo che li ho letti dormo con la luce accesa...scherzo...piu' o meno!:)

Anonimo ha detto...

Provo a rispondere in modo esaustivo al sig Andretta sul significato del "vivere meglio dopo la morte". Da un po di tempo a questa parte, superata una certa eta ho l' impressione che il tempo proceda ad una velocità super sonica: ormai vedo avvicinarsi la conclusione della mia esperienza umana e penso alla morte praticamente sempre, e' una cosa verso la quale nutro un sincero interesse: ecco perché ritengo che sia più importante quello che troveremo dopo la nostra dipartita che l' attimo che stiamo vivendo ora.
Giupeppe

Anonimo ha detto...

risposta a.Galeazzo Pomponio Gargiulo

si è cosi fratello,sono dei codardi schifosi,tipico della loro specie inferiore,codarda e strisciante come le loro divinita perverse e inferiori.Purtroppo il vero problema è che non esistono piu uomini da definirsi tali,ma vermi striscianti schiavi di parassiti meno nobili delle zecche.Io non so come riescano a vivere,come possono essere divenuti cosi schifosamente vigliacchi,posso capire di non avere una conoscenza elevata,ma lo schifo lo vedono o no?riescono a capire che per salvarsi il culo la classe poltica deve essere sterminata senza pieta,e sarebbe il minimo,lo capiscono che le banche sioniste si sono impossesate della loro anima,e che le loro figlie dovranno prostituirsi per vivere,i loro figli sono sottomessi alla schiavitu come neanche a babilonia,lo vedono o non vogliono vederlo questo?di cosa hanno paura della morte l'unica cosa che li libererebbe da questo inferno,cosa temono di piu vivere in schiavitu,o magari temono veramente la libertà.Io a questo punto non so cosa dire,perchè se questi sono uomini,allora meritano la morte piu dolorosa,e questo paese deve affondare sotto la lama del mussulmano.Questa gente non merita niente,e la morte sarebbe un atto di pieta,perchè essi risponderanno di questo insieme ai loro padroni,il tribunale che sta arrivando non avra pieta di loro,io li considero loro complici,sappiano che per ogni bambino che muore di fame,loro sono al pari degli aguzzini,come tutto le guerre che lasciano fare dai burattini che votano,e tutto il resto.Essi sono il nutrimento del male,e con loro periranno
mai piu si vedranno tali degenerati e codardi mai piu ve lo assicuro
white wolf

Anonimo ha detto...

White wolf, posso condividere in buona parte il tuo pensiero..solo...come si combatte in questo "gioco"?
Quali sono le armi? Con chi e contro chi?...qua sembra la confusione regni sovrana e non si sa chi sian realmente i giusti e gli ingiusti.
Poi al giorno d'oggi la corruzione è così dilagante che ognuno è pronto a tradire la propria madre per un pò di soldi e potere....

Anonimo ha detto...

Paolo tu dicdevi che anche la strage di Erba è annoverabilein queste serie di omicidi rituali.
Sto seguendo sul web e in vari media la vicenda e sto scoprendo il lavoro eroico che sta facendo l'avvocato di Rosa e Olindo per far uscire fatti di verità che si voglion tenere nascosti ed insabbiarli.
Secondo te questo pool di avvocati che si è offerto, credo gratuitamente, per difendere i due coniugi, fa parte invece del sistema e son mandati apposta oppure conducono una onesta battaglia contro i mulini a vento?
Ti ringrazio se mi dai lumi. Continua con questi articoli, risvegliano le coscienze. Ciao!

Paolo Franceschetti ha detto...

La vicenda di rossella Goffo non ha avuto la stessa risonanza mediatica perchè la risonanza mediatica dipende dal tipo di "rito" che si consuma, se a rilevanza locale o nazionale o inetrnazionale.

Quanto alla strage di Erba, francamente dubito che gli avvocati si stiano battendo davvero. Non li conosco, ma se sono gli stessi del primo grado assolutamente no.

Giorgio Andretta ha detto...

Egr. Giuseppe,
le indico di seguito un articolo sul tema che reputo interessante:http://www.anticorpi.info/2010/06/cosa-succede-dopo-la-morte.html.
Lo legga e dopo ne parliamo.
Perché non ha mai meditato su come viveva prima di nascere in questa vita? O lo ha fatto?
A rileggerla.

Postel ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Postel ha detto...

Carmela Rea è stata con quasi totale certezza ammazzata da suo marito, colto da raptus passionale, i segni lasciati sul corpo sono un puerile ed evidente tentativo di depistaggio, se ne accorgerebbe qualsiasi profano. E' l'ultimo ad averla vista, e la tesi che si sia allontanata per non tornare più è degna di una fiabista stile Pollicino. Insomma, la rosa rossa ogni tanto va a farsi le grigliate al mare...
Postel "Due" Galanti

Paolo Franceschetti ha detto...

Bene Postel
il caso è risolto.
non hai che da andare dagli inquirenti e spiegarglielo.

Postel ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Postel ha detto...

Già fatto Paolo, stanno prendendo or ora provvedimenti in proposito...incrociamo le dita...

Anonimo ha detto...

Concordo con Postel - Vivo all'estero e spesso seguo: FBI files e solitamente, in casi di misteriose scomparse di donne, poi trovate ammazzate, alla fine. ma dopo indagini con i controcazzi, si scopre che e' stato il marito.

Lanzo

Anonimo ha detto...

Vi risulta che in una puntata di Quarto Grado di aprile Azouz Marzouk ha detto che forse Rosa ed Olindo non c'entrano e che bisogerebbe riaprire il caso?

Anonimo ha detto...

risposta a:
White wolf, posso condividere in buona parte il tuo pensiero..solo...come si combatte in questo "gioco"?

fratello vi è sempre una soluzione,vi è sempre una scelta,ed è sempre la verità,la verità è solo gesu(yeshua) il vero unico re.Nella vita illusoria che vive la gente,hanno insegnato che il bene non vince,ma che anzi conviene schierarsi col piu forte col male,perchè tanto questo è il regno del male,non ti conviene passare dalla parte di chi perde,anzi ti dicono molti che saresti un fesso,oppure chi te lo fa a fare?cosa ci guadagni?(ancora piu squallido).Non è forse questo il chiaro sintomo della loro debbolezza e paura? è la reazione unitaria,determinata e abbagliante la cosa che piu temono.E tremeranno di paura te lo assicuro,essi sono solo una illusione,e come illusione vanno visti,stanno arrivando i portatori della spada,e con loro i trucchi non funzioneranno.O combattono o periscono,e periranno.Il loro modo di agire è sempre questo:la falsa dualita dei due principi maschili contrapposti,(le 2 colonne jazin e boaz,della massoneria ad esempio)mai l'equilibrio,come il maschile e il femminile,perchè essi sono uno squilibrio e quindi vincono solo nello squilibrio.Uno e il suo opposto sono sempre loro,un esempio per essere chiaro.la vita delude molta gente (essendo uno schifo infinito)la risposta di molti è rifuggiarsi nell'alcol droga,sesso,depressione ecc. essi gestiscono tutti e 2,l'una ti spinge verso l'altra,il fine è sempre ditruggerti, sottometterti.
I giovani si sentono ancora piu delusi da tutto questo,la risposta è la finta ribbelione di mode e cazzate varie,anche questi gestiti da loro.
Per chiudere,la chiesa è stata creata per spingere nei secoli alla delusione di Dio,fatto questo in questo periodo il culto luciferino deve prendere il posto nei fedeli delusi,tutti e 2 sono stati creati dagli stessi.
Spero di aver spiegato bene,essi gestiscono i falsi opposti,e creano la dualita che in realta è sempre una,che non portera mai all'equilibrio,e sopra questo meccanismo che dovete cominciare a percepire il sentiero giusto,il primo sentiero è la ribbelione violenta,indomabile,e selvaggia a tutto questo.Ultimamente stanno facendo molti film che parlano male dei lupi,o fanno sottointendere qualcosa di negativo,ebbene il lupo è un animale magico molto potente,essi temono questo portatore dello spirito selvaggio e indomabile della natura,la natura è anche Dio,quindi
io vi dico siate come lupi selvaggi e indomabili
white wolf

Anonimo ha detto...

se risulta dalla autopsia che la signora Rea è stata uccisa tra le nove e le dodici ore dopo la scomparsa come fa ad essere accusato il marito che da subito assieme alle forze dell'ordine si è messo a cercarla?

Postel ha detto...

Ciao Lanzo, guardacaso il maritino ha appena raccontato agli inquirenti di essersi appartato con la moglie a fare l'amore nello stesso bosco alcuni giorni prima, quindi se dovessero trovare tracce di suo DNA che non si allarmino...insomma, proprio poco furbo questo...confermo che è un omicidio da Mario Merola e sceneggiate napoletano, e che di rosso qui ci sta solo la pummarola 'n'coppa, altro che rose...
ossequi

Postel "Due" Galanti

Anonimo ha detto...

@ white wolf
si può sapere di più? qualche cosina qua qualche cosina là è un camino molto lento. da tempo che sono dietro delle piste, ma sai che roba, l'unica cosa chiara è che ci sarà una grande battaglia. come si fa ad avvicinarsi di più alla verità?
grazie

Anonimo ha detto...

se risulta dalla autopsia che la signora Rea è stata uccisa tra le nove e le dodici ore dopo la scomparsa come fa ad essere accusato il marito che da subito assieme alle forze dell'ordine si è messo a cercarla?

27 aprile 2011 15:30

******

già, ma perchè si è messo a cercarla così in fretta se lei era andata in bagno?
Singolare poi andare in bagno in un posto così isolato....

Anonimo ha detto...

Nell'omicidio Rea occorre tener presente che se il misterioso telefonista che nessuno trova non avesse fatto subito la telefonata i cinghiali avrebbero avuto le meglio sul cadavere in poco tempo.
Quindi la sceneggiata con tanto di siringhe ecc... nessuno l'avrebbe vista.

Singolare che le tracce delle donna si perdano davanti al monumento dei caduti...alla stessa maniera che si perdono le tracce di Yara a Mapello.

Anonimo ha detto...

ANDREATTA

Lascia codesto blogge.

A dimenticarla.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo, ricollegandoci alla ritualità e ai falsi inquirenti del delitto di Erba, a quanto pare l'avvocato che fa casino adesso per evidenziare l'errore giudiziario sui due Rosa e Olindo non è lo stesso che li difese in primo grado.
Pare sia un pool di avvocati prestatisi a qeusta causa....sono stati presenti a matrix e quarto grado e messi un pò da parte in ste trasmissioni, dici che loro son tra gli ultimi "paladini" che cercan solo la verità o sono nel sistema?

Anonimo ha detto...

Franceschetti, potrebbe darmi qualche chiarimento sulla figura di Carlo Palermo? Io avevo letto il suo libro "il quarto livello" e mi era sembrato straordinario, seppure scritto con uno stile un po' confuso. Mi era parso una persona stimabile: ha cambiato schieramento?

domanda impertinente ha detto...

Ma Oscillator è stato divorato dalla Rosa Rossa ????

pace all'anima sua

Anonimo ha detto...

san giacomo a metà strada sul cammino?

Anonimo ha detto...

Durante il programma "Chi l'ha visto?" hanno trasmesso un filmato relativo al luogo dove è stato trovato il cadavede di Melania Rea e ho notato che per terra c'è una rosa dei venti. Il nome Carmela vuol dire giardino divino. Mah!

Anonimo ha detto...

GIU' LE MANI DA GIORGIO ANDRETTA!!!Andretta ogni tanto ....straparla......va in strani TRIP; però, se non altro, scrive bene ed è leggero. Mentre ce ne sono tanti che straparlano in continuazione, non sanno neanche scrivere e sono pesanti come l' olio minerale!!Lasciatemelo stare. Albert

Giorgio Andretta ha detto...

Carlo Palermo sono convinto che sia una persona stimabile ma come avvocato è "bruciato".
Personalmente, non per le sue qualità personali, non mi farei rappresentare neanche per un divieto di sosta, infatti è inviso alla "cupola".
Lui come il gen. Dalla Chiesa sono stati confinati in Sicilia per essere regolati dalla "mafia",(??!!) almeno la maggior parte delle persone è convinta di ciò, se non altro perchè è "la versione ufficiale" ed i semplici ci pongono fede cieca, le folle presenti nei viaggi di rappresentanza del presidente (minuscolo voluto) della repubblica o in Piazza S.Pietro nelle udienze del Papa ne sono cartina di tornasole.
Buona giornata.

Postel ha detto...

Svolta nell'omicidio REA: hanno trovato tracce di sangue nella macchina del marito. Come sempre Postel non sbaglia mai. Altro che Rosa Rossa...omicidio da italietta.

Alberto ha detto...

Per Giorgio Andretta: posso venire anche in radio?
(sperando legga questo post... sigh!

Giorgio Andretta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Giorgio Andretta ha detto...

Egr. Alberto,
si può solamente telefonare in radio od inviare sms ai numeri indicati al momento della trasmissione dalle ore 17,00 alle ore 19,30. Diversamente, all'incontro successivo presso il ristorante/pizzeria Falco d'oro a Curtarolo in provincia di Padova, a partire dalle ore 20,45 del 17 maggio p.v.

Alberto ha detto...

@ Giorgio: Grazie 1000!

antonio ha detto...

questo è un blog fantastico

Raffaele ha detto...

ciao Paolo,
perdona se ti do del tu, ma a volte penso che anche noi cosiddetti "complottisti" facciamo parte di una societ‡ "segreta" che ci accomuna e ci fa sentire una certa fratellanza con chi condivide le proprie idee.
faccio il poliziotto di mestiere e per esperienza, nell'ambiente da 20 anni, ti assicuro che almeno il 70% delle forze dell'ordine attuali non hanno il bagaglio culturale necessario per poter anche solo interessarsi a questo genere di cose, troppo impegnative a livello mentale da sostenere a causa del senso di impotenza, disgusto e smarrimento che ti lasciano addosso. il restante 30% a mio avviso,lo si puÚ dividere fra chi pur avendone le qualit‡ semplicemente non ne ha voglia, troppo preso dalle frivolezze che il vero potere ha sapientemente confezionato per noi nell'ultimo secolo, e chi pur condividendo ed interessandosi a conoscere la verit‡ dei fatti, Ë troppo piccolo per poter fare qualcosa. Ë per questo che ancora oggi nonostante i tempi sarebbero maturi per opporsi ad un sistema iniquo e prepotente, noi "difensori" dei pi˘ deboli ancora manganelliamo donne e anziani che manifestano per motivazioni sacrosante. come dici tu, alcuni inquirenti fra le forze dell'ordine sono addentro al sistema, ma credo siano davvero poche, solo che stanno proprio nei posti pi˘ importanti. comunque Paolo, penso che ormai sia tutto troppo grande e ramificato per poter anche solo pensare di uscirne vincitori. come hai detto tu in altri post, ed Ë la mia stessa idea, non c'Ë scampo al NWO, di cui tutto questo ne Ë forse una componente. nonostante il senso di stretta allo stomaco che ti lascia conoscere la verit‡ dei fatti, (vedi cogne), trovo che sia sempre meglio che far finta di niente ed occuparsi della nostra "importante" quotidianit‡.

P.S. sdrammatizzo dicendo che mi consola il fatto che almeno Elvis Ë morto per cause naturali.

ciao
Raffaele

Anonimo ha detto...


P.S. sdrammatizzo dicendo che mi consola il fatto che almeno Elvis Ë morto per cause naturali.


mi dispiace deluderti anche su questo, Raffaele, ma pare che come molti altri membri dello star system, Elvis fosse una vittima del cosiddetto controllo mentale Monarch o MK Ultra, ed in quanto tale destinato a morte prematura. Fu "programmato" durante il servizio militare in Germania e il suo "gestore" era il colonnello Parker.
Googla Elvis + MK Ultra.

Kurt

Anonimo ha detto...

inoltre the pelvis

sacrificò il fratello

per il suo carisma on stage.

PACE

Anonimo ha detto...

ANDREATTA?

la mogghìe di Andreotti?

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Raffaele.
Si conosco il vostro mondo. UNa mia ex è tuttora in polizia e mi ha descritto molto bene il sistema interno a polizia e carabinieri.
Siete troppo presi, come la maggior parte dei cittadini, a occuparvi dello stipendio, della mancanza di mezzi, dei trasferimenti che non vi danno preferendo sempre persone con meno curriculum ma più raccomandazioni.
Un sistema voluto.

La mia ex, che è avvocato e ha due lauree, è infatti relegata a ruoli marginali, mentre le indagini vengono sempre assegnate ad incompetenti.

Questa mia ex poi, dopo un periodo in cui mi aiutava e collaborava (sue sono molte delle intuizioni più importanti di questo blog) ha deciso di smettere di aiutarmi perchè - da brava ex - ha detto che sono un egoista, un parassita, e che non mi aiutava più.
Come se le ricerche che faceva, le avesse fatte per me e non per un interesse comune e superiore.

Si... ho potuto notare che per quei pochi che avrebbero la cpacità di capire il sistema, ciò che poi li frega è l'egoismo e i loro piccoli interessi-

Anonimo ha detto...

ciao Paolo,
non c'entra un cavolo, ma siccome lo ascolto tutte le mattine e lui ti cita quasi sempre,volevo chiederti se tu conosci David Gramiccioli e che cosa ne pensi. è molto che lo ascolto ma non so se fidarmi... in effetti non lo faccio, ma gli argomenti sono interessanti.
Marco

Anonimo ha detto...

Paolo, per quanto riguarda Erba, pare che l'avvocato del primo grado è stato cambiato e quelli, più svegli, subentrati hanno cominciato a far casino anche sui media..apparendo anche a matrix e quarto grado a cercar di provare coi fatti più che con le parole, tutte le anomalie processuali e di raccolta prove con relativa interpretazione.
Dici che questi son in buona fede ed attendibili o anche loro del sistema?

Anonimo ha detto...

White wolf, interessanti certe tue prospettive, ma come si possono combattere questi criminali? Cosa concretamente ognuno può fare?
Da dove arriveranno questi vendicatori? Da cosa si capirà il loro arrivo?

Anonimo ha detto...

----- - --------- - ---------- ----
PARTE 7 Leggetevi i precedenti post
----- - --------- - ---------- ----

Anonimo ha detto...

In effetti, in tanti anni di cronaca nera visti nei vari TG, in molti casi mi accorgevo di alcune incongruenze, di particolari che nulla c'entravano con i delitti, dello scarso o inesistente dolore dei familiari e i conti non mi quadravano. Solo dopo aver scoperto questo blog (mi prendo la briga di verificare anche da altre fonti le notizie riportate in questo blog)le cose hanno cominciato ad avere un senso. Come quando trovi un tassello chiave in un puzzle estremamente complesso.
E visto che parliamo "all' acqua di Rose", mi si perdoni l'anonimato.

Anonimo ha detto...

Dr Antropos è un fake

non esiste alcuna zigurrat a kutu.

Anonimo ha detto...

NONO

Anthropos, Ph.D. alla

MISKATONIC UNIVERSITY

:) ;D ^_______________^

Anonimo ha detto...

Ho letto il suo articolo sulla "stupidità" di certi investigatori e , a conferma di quanto da Lei affermato, cito quanto è successo quattro anni fa al mio unico fratello. Non sto a descrivere la persona di mio fratello e il suo stile di vita, dico solo che tra altre cose, era un appassionato del volo e nell'ambito delle sue avventure era atterrato una volta sulla corsia di emergenza di una autostrada, un'altra volta era rimasto appeso ai cavi dell'alta tensione sempre senza conseguenze, il pericolo per lui non esisteva.
Vengo dunque al nocciolo della questione, la sua morte a 52 anni catalogata dai carabinieri come "suicidio".
Ci siamo lasciati al lunedì pomeriggio, verso le 16, dopo aver preso un caffè in un bar del paese con altri conoscenti. Successivamente ha portato a passeggio la nipotina di 4 anni a cui ha comprato un gelato in un bar con tanto di testimoni, era perfettamente tranquillo. Dopo è stato raggiunto dalla sua amica (era legalmente separato dalla moglie) con cui è andato a cena in un ristorante nel quale hanno litigato con veemenza, successivamente sono tornati a casa sua e hanno continuato a litigare spaccando un televisore e i vetri di una finestra. Un vicino mi ha detto che verso le 23 voleva chiamare i carabinieri perchè preoccupato per i rumori che sentiva. Verso mezzanotte (versione ufficiale del rapporto dei carabinieri) l'amica se ne è andata e lui disperato si è fatto la doccia poi si è impiccato a 1 metro e 53 cm. da terra (era alto circa 1,77 mt) lasciandosi adagiare sulle ginocchia. Dall'autopsia non era nè drogato nè sotto effetto dell'alcool ma perfettamente a posto. Altri particolari : la corda usata era la cintura dell'accappatoio, il nodo scorsoio era il tipico nodo cha fanno le donne per legarsi un certo tipo di braccialetto, nel posto esatto in cui si è suicidato passano due tubi del termosifone , diametro circa 5 cm a circa due metri e mezzo da terra mentre la sua corda era legata al supporto di una mensola da muro all'altezza indicata, tutte le dichiarazioni fatte dall'amica, fatti ed orari, sono state accettate come le uniche esatte e veritiere anche se non concordanti con altre dichiarazioni fatte dai vicini di casa e dalla ex moglie. Tutti i medici di mia conoscenza hanno escluso che un individuo in condizioni normali di salute possa suicidarsi in quel modo in quanto interviene l'istinto di sopravvivenza che non gli permette di lasciarsi andare sotto quando i piedi possono appoggaire per terra.Questo è tutto

watson ha detto...

Tornando ancora su Erba, in attesa di delucidazioni da Paolo, c'è anche da dire che il Frigerio, l'uncio superstite per puro c...lo, nel primissimo interrogatorio dichiara di aber visto un personaggio completamente diverso dall' Olindo e più alto e capelli corti folti e scuri e carnagione olivastra, poi per "magia" e sotto le pressioni suggestive durante l'interrogatorio del carabiniere Gallorini fa uscire il nome ripetuto più volte prima dall'inquirente di Olindo.
Intercettazioni pubblicate fan parlare Frigerio col figlio che gli annuncia perizie psichiatriche che devon capire il suo status mentale e, mentre nel primo accertamento dopo la rivelazione del nome, il Frigerio non sa fare nemmeno le più semplici operazioni matematiche chieste dallo psichiara e questo annuncia ulteriori test perchè lo vede particolarmente "affaticato" e incapace di concentrarsi, stranamente poi c'è un "buco" di annotazioni documentali dei carabinieri sui sucessivi incontri con lo psichiatra e nemmeno si fa menzione degli esiti.
Gli stessi medici fin da subito paventavano la possibilità di falso ricordo, che è un meccanismo naturale di difesa della mente nel caso di particolari traumi pesanti, ma in questo caso invece avvocati, pm e inquirenti non considerano minimamente questo e si basano quasi esclusivamente nella loro tesi accusatoria sulla confessione del Frigerio e la "confessione" dei due imputati, che merita una discussione a parte, perchè teatro di ridicole uscite dei due che dimostran di non sapere nemmeno di cosa stanno parlando, di non essere a consocenza dei luoghi e modalità del delitto e soprattutto si vedon ingannati nel cercar la confessione perchè cmq sarebbero condannati prima ancora del processo.
LA chiamano giustizia.

Anonimo ha detto...

risposta a:
White wolf, interessanti certe tue prospettive, ma come si possono combattere questi criminali?
(con tante scuse per il ritardo)

voglio risponderti con questa profezia contenuta nelle scritture del Kalachakra

La profezia narra anche che due fazioni di materialisti(illuminati/sionisti e i nazzisti di thule,i due componenti in lotta tra loro,della fratellanza oscura,e responsabili della caduta di atlantide) si disputeranno il dominio del pianeta finché una delle due si ergerà a vincitore assoluto(gli illuminati). In questo modo la potenza vittoriosa, totalmente ignara dell'esistenza di Shambhala, giungerà a credere che non esista nulla di più potente sulla faccia della Terra.

Cio nonostante, arriverà il momento in cui questo governo saprà della sua esistenza e allora pretenderà di sottomettere anche il regno al suo controllo, un atto d'aggressione che obbligherà Rudrachakrin ed i suoi eserciti ad uscire dai limiti di Shambhala per sostenere una guerra aperta contro gli attaccanti.

Va sottolineato che il 'segno' che stabilirà l'inizio del regno di Rudrachakrin sarà una "grande ruota di ferro che discenderà dal cielo". Secondo la profezia avverranno diverse battaglie: si parla, ad esempio, del combattimento che si svolgerà nei pressi della città della Mecca. Ma la battaglia decisiva avverrà a sud del fiume Tarim, in una località situata in Iran o, forse, in Turchia. I testi spiegano anche che, dato che i barbari materialisti del mondo esterno disporranno di ogni tipo di tecnologia bellica, Rudrachakrin si vedrà obbligato a combatterli non solo con le sue temibili 'ruote volanti' ma anche con mezzi molto più sottili e sofisticati che, in definitiva, saranno quelli che gli daranno la vittoria.
Così, secondo la profezia, questo re entrerà in uno stato di trance meditativo profondo, grazie al quale creerà un magico esercito con cui sconfiggerà i suoi sconcertati avversari . Secondo le profezie, fra i combattenti che accompagneranno il re si troveranno anche le reincarnazioni di molti importanti e celebri Lama che per molti secoli hanno pregato costantemente di poter rinascere al tempo in cui avrà luogo tale battaglia.

Si dice anche che tutte le persone che abbiano ricevuto l'iniziazione del Kalachakra formeranno parte dell'esercito di Shambhala.

Dopo la sconfitta dei barbari, Rudrachakrin estenderà il suo dominio su tutto il pianeta, allora sorgerà l'alba dell'Età dell'Oro, in una sorta di ritorno universale al Paradiso e tutto il pianeta si trasformerà in un'estensione di Shambhala.

naturalmente il tempo è questo,è questa una delle tante profezie.Io personalmente penso succederanno piu eventi insieme,tra cui l'arrivo sulla scena mondiale della fratellanza bianca,essi avranno poteri paranormali,e uniranno i figli di dio per la grande ribbelione contro le forze oscure e i loro servi,insieme all'arrivo dei maestri delle stelle,(penso quando tutte le piramidi saranno allineate,perchè oltre a essere degli stargate,sono dei calendari cosmici,costruiti per segnare il loro arrivo) alieni/angeli per risvegliare gli altri sulla terra.
Dal centro della terra,(shamballa o eldorado)arriveranno i nostri fratelli che risidieno li in attesa di questo evento dalla caduta di atlantide.
white wolf

Andrea ha detto...

Ciao, splendido articolo. Mi piace soprattutto la parte che dedichi ai media, la trovo illuminante.
Due domande. La prima può essere collegata a questo articolo: non si è saputo più nulla di quella ragazza, Sibilla, scomparsa dopo "essere fuggita da una comunità"? Già il nome lo trovo alquanto simbolico, ma qualcuno ne sa qualcosa? Mi rivolgo anche ai lettori del blog..
La seconda: cosa ne pensi della probabile invenzione sull'uccisione di Bin Laden? Pensi di dedicarci un articolo?
Ps: sono l'autore dell'ultimo commento al'articolo su Osho, se avrai piacere di rispondere.

Paolo Franceschetti ha detto...

Scusate se rispondo in ritardo ma sono senza internet da settimane ormai

David Gramiccioli non lo conosco

Su Osho ti dispiace ripetere qui la domanda? Grazie

Su Bin Laden c'è<poco da dire... è ridicolo.

Anonimo ha detto...

mmm... concordo su tutto ma non sull'idiozia di chi l'ha visto.
La seguo spesso e ti assicuro che pur senza dare risposte certe pone interrogativi e mette in evidenza incongruenze.
Raramente sposa la teoria che va per maggiore fra i mass media, comunque.

Anonimo ha detto...

ascoltate la canzone di jovanotti contenuta nell'ultimo disco "ORA" il titolo è "ROSSO D'EMOZIONE".

Anonimo ha detto...

@ white wolf
per i profani come me che sono proprio all'inizio del camino e che forse non arrivano in tempo a capirci qualcosa dentro il 2012, abbiamo qualche chance? bisogna essere iniziati per fare parte di un'esercito o l'altro?
e quelli che non sospettano ancora un tubo, che fine avrano?
please, una risposta
grazie mille

Anonimo ha detto...

sempre per white wolfe.
ma i nazisti di thule non si dicharano della fratellanza bianca? loro sostengono di essere in lotta con l'antirazza (illuminati-sionisti) e alla fine del Kali Yuga risorgerano assieme ai dei boreali ecc ecc? o la fratellanza bianca non c'entra niente con loro?

sono quello di prima
foglia al vento

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo, complimenti per il tuo blog. Leggendo i commenti ho trovato una domanda su Vasco Rossi e il suo rapporto con la Massoneria. Poi ho visto anche la tua risposta, ma mi viene un gran dubbio quando ascolto la lettera dalla sua ultima canzone, forse è solo una mia percezione, ma trovo un messaggio particolare che non mi sembra di uno che non sa cosa sia la Massoneria... cosa ne pensi tu?
Grazie in anticipo. Margarita.

eh già
sembrava la fine del mondo
ma sono ancora qua
ci vuole abilità
eh, già
il freddo quando arriva poi va via
il tempo di inventarsi un'altra diavoleria

eh, già
sembrava la fine del mondo
ma sono qua
e non c'è niente che non va
non c'è niente da cambiare

col cuore che batte più forte
la vita che va e non va
al diavolo non si vende
si regala

con l'anima che si pente
metà e metà
con l'aria, col sole
con la rabbia nel cuore
con l'odio, l'amore
in quattro parole
io sono ancora qua

eh, già
eh, già
io sono ancora qua

eh, già
ormai io sono vaccinato, sai
ci vuole fantasia
e allora che si fa?
eh, già
riprenditi la vita che vuoi tu
io resto sempre in bilico
più o meno, su per giù

più giù, più su
più giù, più su

più su, più giù
più su, più giù
più su, più giù
più su

col cuore che batte più forte
la vita che va e non va
con quello che non si prende
con quello che non si dà

poi l'anima che si arrende
alla malinconia
poi piango, poi rido
poi non mi decido
cosa succederà?

col cuore che batte più forte
la notte "adda passà"
al diavolo non si vende
io sono ancora qua

eh, già
eh, già
io sono ancora qua
eh, già
eh, già
io sono ancora qua
io sono ancora qua
eh, già
eh, già

Anonimo ha detto...

risposta a:foglia al vento

i nazzisti di thule non sono assolutamente la fratellanza bianca,essi sono sempre le stesse persone,che si dividono il potere per adesso,dalla caduta di atlantide,che essi stessi provocarono,essi iniziarono l'era oscura.Il vero potere è questo:
i gesuiti(che controllano il vaticano),i sionisti(ebrei ashkenaziti-sionisti illuminati),questi sono i sacerdoti del culto luciferino adoratori del sole.
la nobilta nera(chiamata cosi la nobilta che non è di origine papalina/vaticana,che invece chiamata nobilta bianca),le famiglie reali e le varie parentele/discendenti ecc.(vedi anche i proprietari delle multinazionali/banche/media/politica ecc.),e le 13 famiglie degli illuminati(rothschild,rockefeller,
ecc.)che possiamo definire un braccio operativo,piu le varie logge massoniche e la costellazione delle piu svariate sette segrete e associazioni varie sotto la piramide del potere(skull & bones,priorato di sion,cfr,onu,nato(nato è il dio solare antico aton)
fmi,bce,fdr,bilderberg,UE,servizi segreti,mafie,massoneria internazionale,rosa rossa,templari,cavalieri di malta ecc..Questo il vero potere che governa il mondo.Thule e i zion sono le due fazioni della fratellanza oscura,o chiamata fratellanza del serpente,uno comunista/socialista uno nazzi/fascista in pratica sempre la stessa cosa,essi avevano un simbolo antico,il serpente intorcigliato su un bastone a forma di T,da non confondere con il Caduceo che rappresenta l'illuminazione,o la perfezzione l'equilibrio tra il bene e il male o gli opposti).In pratica queste persone appartengono tutte a uno stesso codice,a una stessa conoscenza antica che usano per dominio e controllo,hanno lo stesso dio,odino e jahve,sono lo stesso dio maligno,odino aveva solo un occhio guardacaso,adorano tutti e 2 il sole,usano le stesse tecniche,invocano demoni loro padroni,ecc.,
invece la fratellanza bianca sono gli eredi di atlantide,coloro che vissero nell'era d'oro,essi non appartengono a nessuna societa segreta,ne altre associazioni o governi,sono anime potenti che hanno volontariamente accetato di reincarnarsi in questo periodo per unire i figli della luce e favorire il passaggio alla 4-5 dimensione.Essi sono uomini normali,che vivono in mezzo a noi,ma a un certo punto sono stati illuminati o abbagliati da Dio,essi hanno recuperato la loro memoria e conoscenza e hanno capito il loro compito o missione,si dice si siano reincarnati a cominciare dal 1960 anche prima forse,puoi essere anche tu stesso uno di loro,nessuno lo sapra mai prima dell'ora giusta.Tu stesso magari sei stato un abitante di un altro pianeta,o chissa quante vite,ma adesso non ricordi le vite precedenti.Essi saranno uniti dal ritorno del profeta elia(vedi profezia di elia,quella occulta o i vangeli segreti di san Giovanni,sono difficili da trovare,lo dico subito),o nuovo san Giovanni che annuncera il ritorno del re gesu(yeshua),riportando il regno di Dio sulla terra.Nel mondo oggi vi sono i figli di Dio,e i figli degli uomini,figli di satana,(io penso non abbiano anima,corpi vuoti)tra i figli di Dio qualcuno puo essere ingannato(le anime piu giovani) ma molti si risveglieranno,tra questi molti passeranno alla 4-5 dimensione,altri che non sono pronti verranno mandati indietro a ricominciare il gioco delle esperienze,magari in un pianeta dove li aiuteranno a capire meglio,solo coloro che sono scritti nel grande libro fin dall'inizio dei tempi passeranno al regno di Dio,cioe i figli di Dio,per i figli di satana non vi è niente da fare saranno annientati,cadranno con questa corrotta civilta,e il loro dio maligno,come riconoscere i figli di Dio da i figli di satana,sempre da quello che fanno,mai da quello che dicono.
white wolf

Anonimo ha detto...

grazie white wolf
le tue parole sono giunte come un balsamo in questi momenti di incertezza -miei-.
qualsiasi altra informazione sarà molto gradita.
sento tanto il bisogno di un mentore anche se forse questo è un cammino che uno deve percorrere da solo.

foglia al vento

Anonimo ha detto...

ehi tu uomo di merda ..ma quella cagna dell tua moglie te la scopi mai ??? ecco se no diventa isterica come quella troia di tua madre che ti ha partorito ..un demente come te a capo di una marea di dementi...le rose rosse i cavalieri dell'apocalisse ..siete solo dei minorati mentali e se queste organiozzazioni esistono spero vi facciano a pezzi ..luride skifose carogne infami

Anonimo ha detto...

Valentino Rossi ha provato a fare quello che hanno fatto altri, come Pantani, o l'ex Torino Calcio, o Villeneuve. Si sono ribellati al gruppo Fiat e sono morti.

Dopo che Valentino provò a rifiutare la sponsorizzazione Fiat, infatti, prima gli capitò la verifica fiscale, poi il suicidio del patrigno.
Si è rimesso in riga ed è ancora vivo.
Altrimenti avrebbe fatto la fine degli altri

24 aprile 2011 20:51
MA CHE CAZZO DICI ??? ALLORA L'ANNO SCORSO AVREBBE DOVUTO ESSERE UN ECATOMBE DI GIOCATORI CHE HANNO RIFIUTATO LA JUVE E IL MARCHIO FIAT |!!! SEI SOLO UN MERDA

Anonimo ha detto...

paolo fai skifo , le tue teorie sono cosa da folli , fatti curare da uno bravo ..dai retta ..la rosa rossa le tue cazzate non esistono siete solo dei poveri dementi !!

Giuditta ha detto...

Una cosa strana, la Camicia Rosa del marito durante l'interrogatorio. A me non verrebbe mai in mente di mettere qualcosa di così colorato in un momento di simile sconforto. CR-RC.
Coincidenza?

Ja_Ya ha detto...

Buonasera Paolo,
Seguo sempre il suo blog benchè io non lasci mai commenti.
Lo seguo perchè da molto tempo ormai mi interesso al caso "mostro di firenze" e quella che poteva sembrare una "semplice pista" si è rivelata ben presto un caso complesso e difficile.
Quando ho letto dell'omicidio di Carmela Rea ho pensato subito alla Rosa Rossa... credo che ormai per gente come noi (che studia questa setta con minuziosa attenzione) sia facile (più o meno) individuarne la mano nei delitti.. e più provano a depistare e più firmano la scena del crimine. Allora mi chiedo come sia possibile che se noi poveri profani si riesca a leggere cosi bene tra le righe, chi lo dovrebbe fare davvero non lo fa o meglio lo fa e poi cerca di cancellare le prove. Mi chiedo quante altre donne dovranno morire prima che qualcuno si stufi e decida di parlare o per lo meno di non infossare la cosa. Forse i miei sono solo "sogni"... o forse no...
La Rosa Rossa è una congregazione troppo forte e potente non perhè astuta ma perchè insinuata nei "giusti" posti, nelle "giuste menti"... possiamo immaginare chi ne fa parte ma non possiamo fare niente per fermarli... spero di sbagliarmi... intanto mi auguro Lei continui col suo lavoro e mi auguro altrettanto che il lavoro che io ho iniziato insieme a mio marito possa aiutarla a non sentirsi troppo solo in questa battaglia :)

Giuditta ha detto...

Una "Rosa" per Salvatore:
http://www.libero-news.it/news/742851/Giallo_Rea__spunta_nuova_amante__flirt_con_Parolisi.html

Anonimo ha detto...

Interessante. Mi incuriosisce l'utilizzo della svastica ed il riferimento al compleanno di hitler...che rapporti hanno questi simboli con la massoneria?

Anonimo ha detto...

Allora se le cose stanno dvvero come si dice, tutte le persone inermi e di buona volontà sono a rischio?.

Mi veniva un dubbio, ma secondo voi, anche Andrea Barbato potrebbeessere stato vittima del sistema perverso che ci tiene in pugno?

Anonimo ha detto...

Pare che ci siano dei collegamenti al fatto che persone entrate nel mirino di questo malefico potere se non uccisi vengono controllati, anche ove è possibile con l' ommissione di un microchip sottopelle.

Anonimo ha detto...

Illuminati massoni..propaganda due p2 p3 p4 N.W.O. persino massoni in piscine Comunali come accaduto poco tempo fa a Saluzzo..ampi articoli locali apparsi su vari giornali ma rimasti senza risposte pubbliche..visto che le piscine sono nostre di noi tutti pagate con le nostre TASSE! Tanto materiale dei prima dei fatti comunque è in plichi e raccomandate inviate in tutta Italia..(compreso il Municipio di Saluzzo..) ampia documentazione agli atti deposititati in archivio al Municipio Comune di Mondovì (Cn) per gli articoli di illuminati massoni invece sono sia su La Stampa edizione di Cuneo del 13-11-2007 e su il mensile La Strada di novembre 2007 (giornale locale presente in edicola a Saluzzo e dintorni..)fatti che descrivono gli articoli di quanto la Polizia Saluzzese abbia scovato al sequestro delle piscine Comunali di Via Aldo Moro 11 Saluzzo..ha scovato abiti e simbologia di fratelli di loggia massonica..chi saranno...chi avrà fatto entrare in posto PUBBLICO la massoneria da quali uffici..etc.etc. enigma very freemasons mistery swimming pool Saluzzo..mistery...mistery..
Morando

Anonimo ha detto...

Caro Paolo, voglio cominciare dicendo che ti seguo e ti ammiro da un pò di tempo e ammiro la pazienza che dimostri verso alcuni commenti che si giudicano da sè...
Sono d'accordo con quello che affermi e sono felice di essere tra le persone a cui non piacciono le " rose rosse "...Dovremmo essere un pò di più...
A presto, Verna.

Anonimo ha detto...

http://www.pontifex.roma.it/index.php/interviste/varie/3996-i-gay-sono-disturbati-patologici-mi-denuncino-pure-il-mondo-retto-da-lobbies-come-quella-omosessuale-ebraica-o-massonica-ebrei-prepotentila-shoah-non-e-solo-loro

Si è parlato di Francesco Bruno (criminologo).
Non è strano che un membro RR critichi le lobby massoniche ed ebraiche?