sabato 10 dicembre 2011

Sul Black out globale prossimo venturo. Articolo di Umberto Eco




Come ho detto nella conferenze e in alcuni articoli, pare si prepari un black out globale, di proporzioni mondiali, che toglierà la luce elettrica per settimane in tutto il globo.
I segnali erano diversi e inquietanti.
Attualmente poi ne iniziano a parlare quotidiani come Repubblica e il Sole 24 ore. E già nel 2003 era comparso questo inquietante articolo di Umberto Eco, su L'espresso, segnalatoci da un lettore. Ve lo propongo perché, casualmente, dice le stesse cose che diciamo noi su questo blog da tempo, prospettando scenari possibili, ma anche le soluzioni:

venerdì 9 dicembre 2011

I sacrifici del Ministro Fornero


Molte delle mosse dei politici vanno interpretate in chiave simbolica, e hanno spesso un senso ben diverso da quello che appare.



lunedì 5 dicembre 2011

Le Bestie di Satana: video della conferenza


Pubblichiamo i video della conferenza sulla vicenda delle Bestie di Satana tenutasi il 23 novembre scorso a Fanzolo di Vedelago (TV).


- 1ª parte -




venerdì 2 dicembre 2011

La vicenda delle Bestie di Satana. Parte 2.


Lettera numero 9
da Paolo Franceschetti a Paolo Leoni

24.11.2011

La vicenda delle Bestie di Satana. Parte 1.



Volevo pubblicare alcuni articoli sulle Bestie di Satana. Ma, mancandomene il tempo, pubblico le lettere che ho scritto a Paolo Leoni, considerato uno dei leader delle Bestie di Satana, condannato all'ergastolo. Qui gli spiego la mia opinione sulla vicenda.

Seguiranno le altre lettere e altri articoli.


Lettera numero 8.

19.11.2011

giovedì 24 novembre 2011

La massoneria e la crisi mondiale: video della conferenza di Verona


Pubblichiamo i video della conferenza tenutasi a Verona il 23 ottobre scorso, dal titolo "La massoneria e la crisi mondiale".

Ringraziamo VibraVito per aver fatto le riprese e per aver caricato i video sul suo canale YouTube: http://www.youtube.com/user/vibravito


- 1ª parte -




mercoledì 23 novembre 2011

Treviso: 23 novembre. Bestie di Satana e movimento Metal, Charles Manson e il movimento Hippie. Le ragioni di un processo



Le copie del libro, che ho ordinato alla Feltrinelli, ancora non mi sono arrivate. La conferenza di Treviso verterà su alcuni aspetti riguardanti i delitti mediatici e non, che finora non avevo mai trattato. Tratterò inoltre di alcuni delitti di cui finora non mi ero mai occupato. In particolare il caso delle cosiddette Bestie di Satana.

giovedì 17 novembre 2011

Treviso, 23 novembre 2011




Mercoledì 23 novembre 2011

ore 20:45


presso Eden Caffè

Via Unione 3 (fronte chiesa)

Fanzolo di Vedelago (TV)



Presentazione del libro
"Sistema massonico e sistema della Rosa Rossa"




- Ingresso libero -



domenica 13 novembre 2011

Il drago rosso dell'Apocalisse, Draghi e Monti.



Amici miei, complottisti immaginari.

Dopo il governo Berlusconi, arriva, come i “complottisti” avevano previsto, un governo tecnico. Vediamo il curriculum di Mario Monti, presidente dell’Università Bocconi, per capire chi è e cosa ci aspetta.

mercoledì 2 novembre 2011

Alcune informazioni sulla guerra in libia che i media si sono dimenticati di dire

E’ normale, è già successo con Slobo Milosevic e con Saddam Hussein. Quando un capo di stato (e volutamente non uso il termine dittatore) è amato dai suoi cittadini perchè antepone il loro benessere alle esigenze dei padroni dell’occidente finanziario, guerrafondaio e imperialista, diventa un nemico pubblico. Nel caso di Gheddafi non ci si è limitati alla sola demonizzazione: si è costruito un teatro di menzogne immenso che ha intasato tutti i media internazionali. Mai come in questo caso la guerra mediatica fatta di menzogne grossolane ha agito soprattutto frenando l’appoggio popolare in occidente verso questo capo di stato. Tutti si son bevuti la cazzata del “dittatore” sanguinario quando la Jamariah è stata proprio forse l’unico esempio attuale di democrazia dal basso. E nessuno ha fermato la guerra occidentale che ha devastato con i droni, il fosforo bianco, i gas e l’uranio impoverito un paese innocente e massacrato senza pietà alcuna un intero popolo.

Leggiamo da “Lo Sai” di Firenze (ma sono notizie verificabili ovunque, a volersi impegnare in una ricerca propria):

- Elettricità domestica gratuita per tutti

- Acqua domestica gratuita per tutti

- Il prezzo della benzina è di 0,08 euro al litro

- Le banche libiche accordano prestiti senza interessi

- I cittadini non hanno tasse da pagaren e l’IVA non esiste.

- Lo stato ha investito molto per creare nuovi posti di lavoro

- La Libia non ha debito pubblico, quando la Francia aveva 223 miliardi di debito nel Gennaio 2011, che sarebbe il 6,7% del PIL. Questo debito per i paesi occidentali continua a crescere

- Il prezzo delle vetture (Chevrolet, Toyota, Nissan, Mitsubishi, Peugeot, Renault…) è al prezzo di costo

- Per ogni studente che vuole andare a studiare all’estero, il governo attribuisce una borsa di 1 627,11 Euro al mese.

- Tutti gli studenti diplomati ricevono lo stipendio medio della professione scelta se non riescono a trovare lavoro

- Quando una coppia si sposa, lo Stato paga il primo appartamento o casa (150 metri quadrati)

- Ogni famiglia libica, previa presentazione del libretto di famiglia, riceve un aiuto di 300 euro al mese

- Esistono dei posti chiamati « Jamaiya », dove si vendono a metà prezzo i prodotti alimentari per tutte le famiglie numerose, previa presentazione del libretto di famiglia

- Tutti i pensionati ricevono un aiuto di 200 euro al mese, oltre la pensione.

- Per tutti gli impiegati pubblici in caso di mobilità necessaria attraverso la Libia, lo Stato fornisce una vettura e una casa a titolo gratuito. Dopo qualche tempo questi beni diventano di proprietà dell’impiegato.

- Nel servizio pubblico, anche se la persona si assenta uno o due giorni, non vi è alcuna riduzione di stipendio e non è richiesto alcun certificato medico

- Tutti i cittadini della libia che non hanno una casa, possono iscriversi a una particolare organizzazione statale che gli attribirà una casa senza alcuna spesa e senza credito. Il diritto alla casa è fondamentale in Libia. E una casa deve essere di chi la occupa.

- Tutti i cittadini libici che vogliono fare dei lavori nella propria casa possono iscriversi a una particolare organizzazione, e questi lavori saranno effettutati gratuitamente da aziende scelte dallo Stato.

- L’eguaglianza tra uomo e donna è un punto cardine per la Libia, le donne hanno accesso a importanti funzioni e posizioni di responsabilità.

- Ogni cittadino o cittadina della Libia si puo’ investire nella vita politica e nella gestione degli affari pubblici, a livello locale, regionale e nazionale, in un sistema di DEMOCRAZIA DIRETTA (iniziando dal Congresso popolare di base, permanente, fino ad arrivare al Congresso generale del popolo, il grande Congresso nazionale che si riunisce una volta all’anno) .


n Libia c’era il reddito di cittadinanza, non c’era alcun “debito pubblico” da far pagare alla povera gente. C’era la possibilità per le giovani coppie di sposarsi, di avere una casa, di fare l’amore e procreare senza problemi economici. Gheddafi aveva previsto la soddisfazione del popolo come un elemento di peso, rilevante per la politica. Il suo ruolo era tutt’altro che dittatoriale: era il garante della Jamariah, un “presidente della Repubblica” che solo si teneva il privilegio di far fare ai suoi figli i manager del campionato di calcio libico. Ma il potere ce l’avevano funzionari eletti dai comitati di popolo che li controllavano. La corruzione era bassissima e Gheddafi proponeva continuamente leggi per aggirare anche questa poca. Il livello di vita dei libici stava ampiamente superando quello dei paesi occidentali, specialmente degli USA e dei paesi mediterranei d’Europa. Queste statistiche lasciano senza fiato e provengono da una fonte (international human developement) al di sopra di ogni favoritismo per la Libia di Gheddafi.

Sarebbero stati pazzi i libici a rivoltarsi stando cosi le cose. E un uomo che ha dato tutto questo al suo popolo non poteva da un giorno all’altro mettersi a sparargli addosso come han detto i menzogneri mass media d’occidente.
Gheddafi è stato ucciso premeditatamente, come premeditata e preparata da addestratori occidentali è stata questo schifo di guerra.

Perchè, come ci spiega questo bellissimo commentatore afroamericano di cui non conosco il nome, stava lavorando agli “Stati Uniti d’Africa”. Aveva messo 300 milioni di dollari nella costruzione del satellite che ha permesso all’Africa intera ogni tipo di telecomunicazione. Gli altri 200 milioni provenivano dalla colletta degli altri paesi africani. Facendo cio’, Gheddafi ha sottratto a TIM, Vodafone e le altre multinazionali della comunicazione un’ingente fonte di profitto (5 milioni di dollari l’anno).

Obama ha rapinato Gheddafi e i Libici dei soldi depositati nelle banche europee che sarebbero servite a creare strutture politiche, banche d’investimento, leggi e moneta propri degli africani. Progetti a cui gli occidentali non sarebbero potuti accedere e che Gheddafi aveva già cominciato quando nel 2007 fece quest’intervistaa Giovanni Minoli.

Gheddafi (come molti altri leader africani assassinati dai servizi segreti e dagli eserciti occidentali, da Sankara a Lumumba) voleva liberare l’Africa dalla sua trappola: la trappola della dipendenza, della subordinazione e della schiavitu’ personale che costringe ad immigrare in paesi stranieri e a subire il razzismo e l’umiliazione per il fatto di “essere neri”.

Gheddafi in Libia aveva eliminato il razzismo. Nessuno si sentiva diverso o strano per il fatto di avere una carnagione scura.




martedì 1 novembre 2011

Gioele Magaldi su Draghi e sui fatti di Roma


Manifestazione degli Indignati del 15 ottobre 2011: la faccia di bronzo di Mario Draghi, la violenza degli imbecilli e quella degli infiltrati in combutta con i soliti noti. Ma stavolta il giochino in stile Genova 2001 non riuscirà.

di Gioele Magaldi, Gran Maestro del GOD

C’è da essere molteplicemente indignati.
Innanzitutto per la faccia di bronzo dell’ancora per poco Governatore della Banca d’Italia e già designato (entrerà in carica il 1° novembre 2011) Presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi.
Costui, aggiungendo la beffa al danno,

David Gramiccioli intervista il senatore D'Alia (intervista integrale e traduzione dal politichese).



Gramiccioli dimostra ancora una volta qualità eccezionali in questa intervista a D'Alia, il parlamentare noto nella rete perché vorrebbe mettere il bavaglio a blog e siti vari. David riesce ad intervistarlo e rimanere gentile, ma fermo al tempo stesso, dicendo chiaramente ciò che pensa dei fatti di Roma (che i black bloc li hanno inviati loro, i politici). D'Alia, da bravo politico, prova a glissare in politichese, ma alla fine è costretto a rispondere chiaramente: no, non è lo stato a organizzare i disordini.

Alla fine dell'intervista ve ne riproponiamo un sunto, tradotto dal politichese.



giovedì 20 ottobre 2011

Verona. Conferenza del 23.10.2011


David Gramiccioli e Ouverture di Radio Ies





Ho lavorato per dieci anni in una radio privata ed è stata una delle cose più divertenti che ho fatto nella mia vita, oltre a fare l’istruttore di body building.

Da qualche anno non ascolto più la radio né guardo la TV. Insopportabili la falsità e le ipocrisie dei conduttori, gli argomenti sempre più stupidi trattati ad ogni ora del giorno, le notizie insignificanti, i pareri di esperti che non sanno nulla e non ne imbroccano una ma continuano a fare gli esperti di tutto.

Ho amato molto, in passato, il personaggio di Jack Folla, la sua voce, le cose che diceva, talvolta con tono un po’ esageratamente forzato o enfatico, ma comunque quasi sempre dai bellissimi contenuti.

Da qualche tempo ho scoperto David Gramiccioli a Radio Ies, con il suo programma che si chiama Ouverture, e da quel momento ho ripreso ad ascoltare la radio, ad alzarmi e fare colazione mentre ascolto il programma del mattino, cosa che non facevo più da anni.

giovedì 13 ottobre 2011

Mazzucco sull'11 settembre e sulle balle di Attivissimo




In linea di massima non mi piace pubblicare questioni e dibattiti tra complottisti e anticomplottisti per varie ragioni. Innanzitutto ho troppo da studiare e capire relativamente al sistema in cui viviamo, per impegnarmi in dibattiti con Attivissimo, Cicap, e razionalisti anticomplottisti. Ma questo video è molto interessante e soprattutto divertente, e farà passare una mezz'ora di buonumore a chi lo guarderà. Mazzucco riesce a trattare l'argomento con garbo e ironia, facendo sbellicare dalle risate chi guarda.


lunedì 10 ottobre 2011

Tuscania (VT). Conferenza sulla crisi economica

L’ Associazione

LA FELICITA’ IN UN GRANELLO DI SABBIA”

inaugura l’inizio delle proprie attività con la presentazione della conferenza

LA CRISI ECONOMICA:

ciò che ci viene omesso, gli eventi prossimi, ed eventuali soluzioni”

Illustrazione e dibattito con i partecipanti.

Relatore PAOLO FRANCESCHETTI

Tuscania, 16 Ottobre 2011

P.za Torre di Lavello

Ore 16 -19

Per la partecipazione è necessaria l’iscrizione all’associazione ( € 5,00)

sabato 8 ottobre 2011

A cosa serve la crisi finanziaria. Parte 3.






Prospettive e soluzioni.


1) Premessa. 2) L’evoluzione della crisi economica. 3) La sospensione della corrente elettrica. 4) La dittatura prossima ventura. 5) Il possibile scenario futuro. 6) Soluzioni. 7) Conclusioni finali.


1) Premessa.

Nei nostri precedenti articoli (1 e 2) avevamo delineato le ragioni della crisi finanziaria.

Tali ragioni però erano solo parziali. In realtà c’è una ragione più profonda alla crisi che andremo a esporre in questo articolo, e tale ragione è assolutamente identica a quella che ha portato alla precedente crisi del 1929 in America.

giovedì 29 settembre 2011

L'omicidio rituale della Chiesa cattolica. Parte prima.



Ovvero: Breve storia della massoneria da Cristo ai nostri giorni.


Paolo Franceschetti


1. Premessa. Le domande irrisolte sugli omicidi rituali e il mezzo metro mancante.
2. Il delitto di Carmela Melania Rea, a Monte San Giacomo.
3. Le origini del cristianesimo e della massoneria. Cristianesimo, Fratellanza bianca, Fratellanza nera.
4. Il Cristo cattolico, il Cristo massonico, il Cristo vero.
5. Fratellanza bianca e Fratellanza nera da Costantino al 1900.
6. Il messaggio del Cristo cattolico e il messaggio del Cristo giovannita.
7. Il mezzo metro mancante. Gli omicidi rituali cattolici.
8. Bibliografia ragionata.



1. Premessa. Le domande irrisolte sugli omicidi rituali e il mezzo metro mancante.

Due anni fa scrissi “Breve storia della massoneria dal 1300 al Trattato di Lisbona”. La mia ricerca partiva dal 1300 perché era difficile capire come stessero le cose prima di quella data, mancando qualsiasi fonte scritta di origine certa; e finiva con alcune domande lasciate senza risposta.

giovedì 22 settembre 2011

PICCOLI OMICIDI TRA AMICI: Se io uccido Mussolini, tu mi uccidi Kennedy?



Di Solange Manfredi


Il 25 luglio 1943 Mussolini viene arrestato e Re Vittorio Emanuele III affida l’incarico di formare il nuovo governo al maresciallo Pietro Badoglio che, assunti i pieni poteri, il 28 luglio convoca il consiglio dei ministri per deliberare lo scioglimento del partito fascista.

Il 29 luglio gli esperti dell’intelligence germanica intercettano una conversazione radiotelefonica transatlantica tra Roosevelt e Churchill. (1)

mercoledì 21 settembre 2011

Esoterismo, delitti contemporanei e massoneria: video della conferenza









Pubblichiamo i video della conferenza tenutasi il 24 luglio a Bussolengo (VR).


Ringraziamo VibraVito, che ha fatto le riprese e ha caricato i video sul suo canale youtube: http://www.youtube.com/user/vibravito



lunedì 19 settembre 2011

Magistrati alzatevi. Stavolta gli imputati siete voi.



E il giudice si tolse la toga.
"Non sopportavo più l’idiozia di troppi colleghi"


Per 42 anni al servizio dello Stato, 80mila sentenze e mai un giorno d’assenza. Sei volte davanti al Csm per le critiche alla corporazione: "Sempre prosciolto"



di Stefano Lorenzetto

giovedì 8 settembre 2011

Padova. Alberto Medici presenta il libro: Ingannati


Lunedì 12 Settembre alle ore 21.00
a palazzo Moroni, sede del Comune di Padova,

presso la sala "Livio Paladin", al primo piano.
(ingresso libero, non è richiesta prenotazione)


Ingannati
fin dai tempi della scuola
La Cassandra edizioni – 2011

Dal terrorismo alle guerre, dall’AIDS alle pandemie, dal global warming alla crisi economica: le paure dei nostri tempi che ci impediscono di vivere liberi.


Perchè partecipare alla presentazione? Un’occasione per scoprire quali sono state le grandi bugie che ci hanno raccontato, capire lo scopo degli inganni, eliminare la paura dalla nostra vita e ritornare a vivere liberi, così come era nel piano originale del Creatore.




domenica 4 settembre 2011

Cerveteri. 11 settembre 2011: Etruria Eco Festival



Cerveteri, Piazza Santa Maria

Domenica 11 Settembre

15.00 - 17.30: Verso il Nuovo Ordine Mondiale: poteri occulti, l’altra faccia della storia.

Relatori: Magistrato Paolo Ferraro, Solange Manfredi.




Tutti gli incontri della "Piazza dell'Informazione" possono essere seguiti in diretta su Lo Sai TV: http://www.livestream.com/losai


domenica 21 agosto 2011

L'omicidio massonico, parte 8. Lo schema generale dei vari delitti.





1) Premessa. Delitti mediatici e delitti non mediatici.

Occupandomi da anni di delitti vari, mi sono reso conto che spesso sono rituali non solo gli omicidi mediatici, cioè quelli di cui si occupano quotidianamente i mass media, ma moltissimi omicidi secondari di cui non parla nessuno.
La domanda che mi sono posto è: con quale criterio vengono scelti e selezionati i delitti che poi saranno dati in pasto ai media?

Alimentazione pranica. Domande e risposte.





Rispondo in un post unico alle domande che mi sono state poste in questi giorni in cui ero assente.

venerdì 19 agosto 2011

Il Codice della Luce






Conferenza di Daniel Lumera, autore del libro "Il Codice della Luce. Nutrirsi e guarire con il Sole".



sabato 13 agosto 2011

Alcune precisazioni in merito agli articoli sull'alimentazione pranica.


A scanso di equivoci, specifichiamo che:


1) Gli articoli che abbiamo pubblicato ieri sull'alimentazione pranica (Cosa è e come arrivarci - Disinnescare il sistema degli Illuminati) sono solo introduttivi.
Li abbiamo scritti unicamente per mettere i lettori a conoscenza dell'esistenza di una possibilità diversa di alimentarsi.
Ci sarà modo più avanti di approfondire ulteriormente, e comunque i lettori possono approfondire per conto loro, se sono interessati all'argomento.

venerdì 12 agosto 2011

Alimentazione Pranica. Disinnescare il sistema degli Illuminati.


Ho iniziato ad occuparmi di alimentazione pranica da qualche mese, ovverosia da quando uno dei miei miglior amici, dopo aver frequentato un seminario di Genesis Sunfire (Jericho), e aver letto i libri di Jasmuheen, ha iniziato ad alimentarsi pranicamente.
Sorprendentemente ho visto il suo corpo aumentare in massa muscolare ed efficienza fisica, anziché dimagrire, come avrebbe dovuto essere.

Ora, devo premettere che per anni ho studiato alimentazione, perché all’età di 25 anni ero istruttore di Body Building e l’alimentazione era parte obbligata del percorso di studi, e di vita, di quel periodo.

Molte delle teorie che si studiano in scienza dell’alimentazione, in realtà, sono contraddittorie e confuse, quando non addirittura del tutto errate.

Alimentazione pranica. Cosa è e come arrivarci.



Introduzione.

Si tratta di un modo di nutrirsi - conosciuto da millenni da iniziati e alcune popolazioni - che dà salute, maggiore forza fisica e mentale, e che vi fa risparmiare centinaia di euro al mese rispetto al normale budget personale per l'alimentazione: l'alimentazione pranica.

L'alimentazione pranica, da anni praticata da Genesis Sunfire (prima Jericho) e da Jasmuheen, e da sempre praticata da molti yogi orientali e da appartenenti alle società segrete di grado elevato, implica la progressiva riduzione dell'assunzione di cibo, per terminare con la totale abolizione di ogni cibo.

Il cibo infatti non serve - come insegna la scienza ufficiale - per fornire al corpo le proteine e i carboidrati di cui ha bisogno, ma per fornire al corpo il Prana, la sostanza vitale ben conosciuta alla tradizione orientale.

giovedì 11 agosto 2011

Ricordo di Gabriella Carlizzi



di Carmelo Maria Carlizzi


Ad un anno dalla scomparsa di Gabriella Carlizzi, l’11 agosto del 2010, voglio qui raccontare a quanti le hanno voluto bene o che l’hanno apprezzata, o che hanno solo sentito parlare di lei, chi è stata davvero Gabriella e cosa di lei vive tutt’oggi, e quel che sono certo vivrà di lei nel senso più completo della parola e molto a lungo. Proponendo questa sintesi inedita del suo intenso percorso di vita, sento che è pure arrivato il momento di testimoniare quegli aspetti, assai poco noti, che hanno costituito non solo la molla di tutto il suo agire, ma anche la vera ragione delle tante persecuzioni patite sul piano giudiziario e, ancor più, su quello spirituale in senso stretto.

martedì 9 agosto 2011

Massoneria, satanismo e pedofilia: video della conferenza




Pubblichiamo i video della conferenza tenutasi il 1° luglio a Roma presso il Circolo Ordine Futuro, dal titolo: "Massoneria Satanismo Pedofilia. Dal caso Ferraro al Nuovo ordine mondiale, passando per la scuola di Rignano".

Le riprese e il montaggio sono a cura di Oscillator.

Il link alla playlist su youtube: http://www.youtube.com/playlist?list=PL4C1781BCD5D381B3


giovedì 28 luglio 2011

Bestie di Satana. Lettera di Paolo Leoni a Paolo Franceschetti


15.7.2011
Casa circondariale di Sanremo


Egr. Avv. Franceschetti
Buongiorno. Mi presento. Mi chiamo Paolo Leoni, sono conosciuto purtroppo alla cronaca come Ozzy, attualmente condannato in via definitiva all’ergastolo nell’ambito del processo inquisitorio alle cosiddette “Bestie di Satana”.
Le gentile redazione di X - Times anche a nome della direttrice dott. ssa Lavinia Pallotta, oltre ad avermi fornito il suo recapito mi ha anche riferito di averla contattata accennandole del mio caso.
Sono rimasto infatti positivamente colpito dalla sua intervista pubblicata su X Times nel mese di Aprile, in cui con coraggio ha messo in evidenza come spesso alcune caste, servendosi dei media, riescano da un lato a commettere alcuni crimini efferrati, dall’altro ad insabbiare la verità, portando spesso alla condanna persone estranee ai fatti, con la sola colpa di essersi trovate nel posto sbagliato al momento sbagliato.
Del mio caso potrei dirle come uno dei PM titolari dell’inchiesta abbia contribuito a scrivere un libro in cui venivo dato per colpevole già 3 mesi prima dell’inizio del processo; di come attraverso i media sia stato condannato il personaggio da loro creato, ancor prima del dibattimento; di come siano state insabbiate in fase processuale prove schiaccianti a mio favore (testimoniali, cartacee, scientifiche) che avrebbero perlomeno cambiato l’esito del processo; di come i pentiti si siano contraddetti (e continuano a farlo); di come Volpe, il perno di questi, nonché esecutore materiale, sia stato intercettato mentre diceva che per evitare la galera o una pena alta avrebbe inventato nomi “a palla”; di come mi viene negato il diritto di interviste visive perché mostrerei prove della mia totale estraneità ai fatti, mettendo in evidenza l’inattendibilità dei “pentiti”, l’incompetenza degli inquirenti e la negligenza dei vari giudici, dal primo grado al giudice di Cassazione.
Tuttavia, oggi, mi limiterò a dirle che il 21.7.2011 vi sarà un’udienza determinante per stabilire se le mie denunce (e di altri) avanzate avverso i “pentiti” e terze persone che hanno mentito, verranno archiviate o avranno un seguito. Di certo, le prove a loro carico per calunnia aggravata, false informazioni al PM, ecc., sono molteplici e schiaccianti.
Vi sono più procedimenti in corso, oltre a questo del 21.7 vi è un procedimento contro Volpe Andrea; premesso che è ritenuto attendibile perché si è autoaccusato (ma solo quando è stato messo alle strette) e per aver accusato altri, nel culmine della sua collaborazione si è anche autoaccusato di un crimine che, in realtà, non aveva commesso per sua stessa ammissione (sempre dopo essere stato sbugiardato); nell’ambito di questo nuovo procedimento farsa, aveva accusato il sottoscritto e un altro, utilizzando la solita solfa, ovvero “è colpa della setta” per poi affermare che si era inventato tutto sulla base di fatti o cose che sapeva essere nella disponibilità del sottoscritto (e un altro).
Per ulteriori informazioni può visitare i siti segnalati nella sintesi che allego pubblicata su una rivista rock (per farsi un’idea più precisa), oppure andare sul mio profilo facebook che viene aggiornato di continuo da Roberto Ottonelli.
Questo è solo un primo passo, il materiale come potrà immaginare è immenso e se la farà piacere sarò lieto di approfondire con lei ogni dettaglio nella speranza che possa portare a galla quella verità a me ancora nascosta e capire per conto di chi (o che cosa) mi ritrovo ad essere capro espiatorio.
Nel dichiararmi a sua completa disposizione per ogni ulteriore chiarimento spero che questa mia le giunga gradita.
Colgo l’occasione per porgerle i miei più sinceri cordiali saluti.
Paolo Leoni.





------------------------------------




Nota mia:

il 6.11.2008 nel mio articolo "Il mistero dei Rosacroce. E la Rosa Rossa" scrissi (al paragrafo 3):
"Talvolta vengono manipolati dalla Rosa Rossa anche gruppi come le Bestie di Satana, ovviamente all’insaputa dei componenti del gruppo".



lunedì 4 luglio 2011

La follia del diritto e il diritto dei folli.



Ovvero: Considerazioni a margine dell’esame da avvocato 2010. Parte 2.


1. Premessa. 2. La follia delle leggi. 3. La follia delle applicazioni pratiche del diritto. 4. La follia dei giuristi.


1. Premessa.

Il nostro sistema giuridico è una follia. Ma pochi lo sottolineano.

E’ un sistema farraginoso e complesso, che serve apposta per non far capire nulla al 99 per cento dei cittadini, e a far perdere del tempo inutile ai giuristi anche più esperti, che sono costretti a studiare giorni per capire le cose più assurde e di minima importanza.
La follia del sistema giuridico è creata ad arte in questo modo:
- follia delle leggi esistenti;
- follia nell’applicazione delle leggi;
- follia degli operatori del diritto (in questo ha ragione Berlusconi, quando dice che i magistrati hanno delle tare; ma per la verità ce l’hanno anche gli avvocati, i docenti universitari e tutti quelli che operano nel diritto).

Magistratura, avvocatura, notariato. La truffa dei concorsi.




Considerazioni a margine dell’esame da avvocato 2010

1. Il problema dei concorsi nel mondo del diritto. 2. Considerazioni. 3. Le ragioni dell’attuale sistema di illegalità.


1. Il problema dei concorsi nel mondo del diritto.
Esce oggi il risultato della Corte di appello di Roma relativo all’esame da avvocato. I risultati sono sempre i soliti: meno del 20 per cento di promossi. Normalmente, tra le persone, sono passati i più mediocri, mentre i migliori non riescono a passare (questo osservando il risultato tra circa una settantina di miei allievi, ove riscontro questo curioso trend nel rapporto preparazione/superamento esame).

Libri. Alessandro Bartolomeoli. Nell'ombra della notte.




Alessandro Bartolomeoli è l'autore del primo romanzo ufficiale sull'Ordine della Rosa Rossa e della Croce d'oro, Cui Prodest.



E' uscito ora il suo secondo romanzo, che si segnala per le tematiche attuali e complottistiche: microchip, gruppo Bilderberg, gli inganni delle multinazionali del farmaco.
Apparentemente è un'opera di fantasia ma, come il precedente, è invece assolutamente legato alle realtà attuali.
Se c'è qualcosa di fantasioso è il lieto fine, dove viene veicolato il messaggio finale di un gruppo, il Bilderberg, che opera nell'illegalità e può essere sconfitto dai "buoni" che lavorano per la legalità e la giustizia; la verità infatti è completamente opposta, perchè viviamo in un mondo in cui l'illegalità è la regola, e i poteri forti sono troppo radicati e potenti per essere smantellati da un'operazione di polizia che riporti la situazione alla legalità.
Un bel giallo, con un finale di speranza.
Edizioni Bastogi.
Prezzo: 28 euro.

Per ordinarlo potete scrviere a alerelazioni@libero.it oppure telefonare direttamente all'autore al 3384910569

Libri: L'altra faccia di Obama. Enrica Perucchietti.



Il libro narra l'altra faccia di Obama. Non l'uomo nuovo, venuto dal nulla, ma l'uomo appoggiato da Goldman Sachs, Jp Morgan Chase, Morgani Stanley, ecc., che hanno contribuito alla sua campagna con circa 3 milioni di dollari.
Lontano paernte di Bush, e discendente addirittura da colui che fu il primo presidente degli USA; appena insediato ha nominato Hillary Clinton siuo segretario personale, dimostrando di essere l'ennesimo burattino al soldo dei poteri bancari internazionali, proveniente dalla stessa élite che ha ha governato l'America fino ad oggi senza soluzione di continuità; quell'èlite che non ha esistato ad eliminare, assassinandoli, quei pochissimi che hanno provato davvero a dfare un volto nuovo all'America, come JF Kennedy.

sabato 2 luglio 2011

Sacrifici umani e delitti rituali: video della conferenza





Pubblichiamo i video della conferenza tenutasi il 3 aprile scorso a Roviano.

Le riprese e il montaggio sono a cura di Oscillator.


Il link alla playlist su youtube: http://www.youtube.com/playlist?list=PL944B9E4E71F4A5AA



sabato 25 giugno 2011

Come ti distruggo il magistrato scomodo.



1. Premessa. Ultimi aggiornamenti sul caso Ferraro.

E' di queste ore la notizia che gli uffici del PM Ferraro sono stati completamente smantellati. La cosa risulta assurda, per il fatto che il provvedimento del CSM era una sospensione, non una destituzione definitiva.

Ogni volta che dei magistrati fanno il loro dovere, vengono destituiti, trasferiti, uccisi. Ripercorriamo allora alcune delle vicende italiane, segnalando il meccanismo, sempre uguale, di delegittimazione.

sabato 18 giugno 2011

Che fine fanno i 100.000 bambini l’anno che scompaiono?






Satanismo e organizzazioni pedofile nel mondo.


Nel mondo scompaiono ogni anni circa 100.000 bambini.
Nella sola Italia ne scompaiono circa 2000, di cui poco meno delle metà non verranno mai ritrovati.

venerdì 17 giugno 2011

Sacrifici umani. Testimonianze di sopravvissuti





Nota. Quello che leggerete è probabilmente la cosa più atroce che abbiate letto in vita vostra e che mai leggerete.


Nessun film o romanzo dell'orrore aveva mai neanche immaginato una cosa del genere, perché se un romanzo o un film veicolassero la verità, il romanziere o il regista verrebbero uccisi.

In Italia scompaiono circa 2000 minori l'anno, di cui quasi la metà non verrà mai ritrovata.

La maggior parte scompare senza che nessuno se ne occupi, nel silenzio più totale dei media.

A questa cifra dobbiamo aggiungere quella relativa a bambini Rom, e a extracomunitari senza permessi di soggiorno.

Si calcola in circa 100.000 l'anno i bambini che scompaiono nel nulla nel mondo.

Questo è il racconto della fine che fanno alcuni di loro.

Questo è quello che si potrebbe scoprire, se la denuncia di Paolo Ferraro dovesse proseguire.

Le persone che hanno inoltrato questa denuncia non sono state uccise o internate, unicamente per il nome di altissimo livello dell'avvocato che ha presentato la denuncia.


giovedì 16 giugno 2011

Paolo Ferraro: Ultimi aggiornamenti 3


Il CSM pone in aspettativa per infermità il Pubblico Ministero che aveva denunciato una setta riconducibile ad ambienti militari. Conferenza stampa del Magistrato il prossimo lunedì.

Paolo Ferraro: Ultimi aggiornamenti 2



Destituzione e 4 mesi di malattia.
Questa la decisione, ampiamente annunciata, del CSM, relativamente a Paolo Ferraro.

Paolo Ferraro: Ultimi aggiornamenti

In questo momento, giovedi ore 11,00 il PM Paolo Ferraro è al CSM, che ha deliberato la seguente proposta di provvedimento disciplinare:

lunedì 13 giugno 2011

Prima che il PM Paolo Ferraro venga suicidato



C’è un PM della procura di Roma che sta indagando su una setta satanica diffusa negli ambienti militari. L’organizzazione su cui indaga il PM è collegata alla vicenda di Carmela Rea, nonché alla morte della donna trovata a Roma priva degli organi.


sabato 11 giugno 2011

La Golden Dawn, la letteratura horror, e la realtà.

Ovvero: la vera origine di Dracula e del genere horror.





Qualche mese fa mi fecero un'intervista per una radio di Milano, Radio Lupo Solitario, che potete ascoltare nel video qui sopra. La pubblico perché, pur essendo breve, la ritengo interessante.


martedì 7 giugno 2011

domenica 5 giugno 2011

Scie chimiche, questione iraniana, e acqua.





Alcune considerazioni sul problema delle scie chimiche.

Oggi sono bloccato in albergo dal maltempo. Avendo avuto la geniale idea di viaggiare per lavoro in moto, sono partito di venerdì affrontando un po’ di previsto maltempo, perché poi la domenica, giorno del ritorno a casa, doveva esserci bel tempo.
Sennonché le previsioni sono cambiate di punto in bianco e mi sono ritrovato bloccato dalla pioggia.

La presa per il culo del referendum abrogativo


Nella foto: cittadini alle urne.


Premessa.

In questo articolo provo a spiegare in parole semplici perché questi referendum, come tutti quelli del passato, servono solo a prendere in giro i cittadini.

Cercherò di usare un linguaggio scientifico sì, ma comprensibile ai più. E cercherò di utilizzare il linguaggio popolare maggiormente adattabile al tipo di considerazioni tecniche che sottoporrò al lettore, nel senso che sceglierò termini comprensibili anche al profano, il più possibile aderenti però al reale significato "giuridico" della questione referendaria.

Il tutto, ovviamente, cercando di interpretare il pensiero del legislatore costituzionale nel modo più aderente possibile a quello che fu lo spirito dei padri riformatori che, scrivendo la Carta Costituzionale, dettavano le regole fondamentali del rapporto tra potere politico e cittadini.

Cercherò di spiegare il referendum, insomma, in una chiave "costituzionalmente orientata" (termine che oggi va molto di moda in tutte le sentenze e i libri di diritto).

giovedì 2 giugno 2011

Mostro di Firenze: video della conferenza




Pubblichiamo i video della conferenza sul Mostro di Firenze tenutasi il 19 marzo scorso.

Le riprese e il montaggio sono a cura di Oscillator.


Il link alla playlist su youtube: http://www.youtube.com/playlist?p=PL986EA47571FBA81A



martedì 31 maggio 2011

Massimo Mazzucco intervista Paolo Franceschetti



Intervista di Massimo Mazzucco a Paolo Franceschetti.

Massimo Mazzucco gestisce il sito Luogocomune.net.

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/

Si è occupato soprattutto di 11 settembre, ma anche di molti altri argomenti legati ai temi trattati nel nostro blog.

Massimo ha pubblicato 6 interessantissimi DVD. Si tratta di documentari sui seguenti temi

- I PADRONI DEL MONDO (sul problema Ufo)
- INGANNO GLOBALE (sull'11 settembre)
- IL NUOVO SECOLO AMERICANO (i retroscena dell'11 settembre)
- L'ALTRA DALLAS (l'assassinio di Kennedy)
- CANCRO - LE CURE PROIBITE
- LA VERA STORIA DELLA MARIJUANA

per acquistarli cliccate sul seguente link:

http://shop.luogocomune.net/

Il prezzo per tutti e sei i film è di 49 euro.
I film sono però aquistabili anche singolarmente.

Conferenza sul simbolismo. Con un accenno a Yara Gambirasio



Pubblichiamo la conferenza tenuta a Milano da Gianfranco Carpeoro, direttore della rivista Sphera.

giovedì 19 maggio 2011

Sistema massonico e sistema della Rosa Rossa. Il libro del blog





E' pronto il volume che che riunisce tutti gli articoli del blog, fino ad oggi, in tema di massoneria e Ordine della Rosa Rossa.
Il libro, con fotografie in bianco e nero, è corredato dall'indice sistematico e dall'indice per argomenti.

lunedì 16 maggio 2011

La fine dei Templari. Una ricostruzione diversa



1. Premessa. 2. I Templari e la figura di San Giovanni. 3. Il processo e la fine dei Templari. 4. Bibliografia ragionata. 5. Conclusioni


1. Premessa.

In questo articolo parleremo della fine dei templari e delle ragioni della loro soppressione, dando una lettura diversa di queste vicende rispetto a quelle emerse fino ad oggi.
Tenteremo di rispondere anche ad altre domande collegate:
- I Templari erano eretici o no?
- Le accuse mosse contro di loro erano vere o false?
- Perché l’ultimo dei Templari, Jacques de Molay, prima confessò parzialmente, poi ritrattò?

mercoledì 27 aprile 2011

Conferenza Omicidio massonico







C.R.I.V.E.O (Centro Ricerche Verità Occultate)



presenta:


Ascoli Piceno 8 Maggio 2011.


ore 17






Sala Conferenze libreria Rinascita
Piazza Roma 7


Ascoli Piceno




L'omicidio massonico



Dal Mostro di Firenze, a Yara Gambirasio, passando per Erba e Cogne



Ingresso libero e gratuito.





La conversazione con l'ospite proseguirà alla pizzeria Mondo Pizza di Monticelli (prenotazione obbligatoria)




Le idee
suicidi ad assassini
non le contate più.


Roberto Vecchioni.
Lamento di un cavaliere dell'ordine dei rosacroce




ricorda Signore questi servi disobbedienti
alle leggi del branco
non dimenticare il loro volto
che dopo tanto sbandare
è appena giusto che la fortuna li aiuti
come una svista
come un'anomalia
come una distrazione
come un dovere

De Andrè
Smisurata Preghiera

sabato 23 aprile 2011

L'omicidio massonico parte 7. Come si occulta la verità.


E cenni sull’omicidio di Carmela Rea.

1. Premessa. 2. L'omicidio di Carmela Rea. 3. Le tecniche di depistaggio. 4. I periti. 5. Gli avvocati. 6. I magistrati. 7. Polizia e Carabinieri. 8. I criminologi. 9. I mass media. 10. Conclusioni.

1. Premessa.
E’ ormai qualche anno che cerco di studiare i delitti rituali della Rosa Rossa e una delle cose che ho cercato di capire di più era come facessero a depistare sistematicamente tutte le indagini.
Che la Rosa Rossa abbia in mano tutta la stampa, la magistratura e gli organi di polizia è evidente; ma è altrettanto evidente che il controllo di questi organi avviene non per cooptazione diretta, ma indiretta e inconsapevole. Non è possibile, infatti, che tutti gli avvocati, gli investigatori, e i giornalisti che se ne occupano siano dentro alla Rosa Rossa, anche perché nella stragrande maggioranza dei casi non hanno né l'intelligenza né la cultura per far parte di un'organizzazione del genere.

giovedì 21 aprile 2011

Il vero motivo della guerra in Libia.


Quale può essere il fil rouge che collega tutti i paesi attaccati – e presi di mira in varie forme - dagli USA e Gran Bretagna con l’aiuto di una serie di ausiliari tradizionali più o meno consapevoli?
Libia, Libano, Siria,Irak,Somalia, Sudan, Iran. Non hanno in comune l’etnia ( Iran è ariano mentre gli altri sono semiti o – Sudan – misti).

lunedì 28 marzo 2011

3 Aprile conferenza a Roviano


3 aprile a Roviano,

Castello di Brancaccio.


ore 9,45


Conferenza organizzata da Leo Zagami.

2012 OLTRE IL MISTERO...

Ingresso gratuito

Prenotazione obbligatoria
per prenotare: scrivere a: info2012oltreilmistero@yahoo.it oppure telefonando al 3472672204


Nuovo Ordine Mondiale, Apocalisse e Trasformazione Chi saranno le guide e i guerrieri del futuro? Chi Governa "veramente" il mondo e le sue nuove tecnologie? Alle spalle dei governanti visibili della terra ci sono delle societa' segrete superiori che guidano gli affari del mondo. E sopra di loro l'umanita' non e' sola nell'Universo, esistono infatti tutta una gerarchia di esseri il cui potere e' immenso e sono loro a guidare l'evoluzione della nostra specie.



IL PROGRAMMA DELLA CONFERENZA DEL 3 APRILE 2011 AL CASTELLO BRANCACCIO DI ROVIANO



domenica 20 marzo 2011

L'omicidio massonico. Parte 6. L'omicidio dei bambini.


Alcune considerazioni sul caso Yara e Sarah.

1. Premessa.

2. Nel nome di Ishmael. I moventi dell'omicidio di minorenni.

3. Alcune considerazioni sul caso Yara e Sarah.

4. Allegato. Primi appunti sul simbolo trovato sul corpo di Yara.


1. Premessa.

Una delle domande più frequenti che mi fanno i lettori (ed è per questo che mi decido a scrivere un articolo come questo) è questa: “Ok, passi che la massoneria uccida i testimoni di Ustica, che sequestri Moro uccidendone la scorta, ecc., ma che interesse ha ad uccidere Sarah Scazzi, o Yara Gambirasio? Che interesse ha ad uccidere una famiglia, nel delitto di Erba?” Con questo articolo rispondo anche alla domanda “perché non ti occupi di Sarah e Yara?”. La risposta non è semplice perché non esiste un’unica risposta. La massoneria è un’organizzazione complessa, e ramificata, e dunque estremamente complessi e ramificati sono i suoi fini.

martedì 15 marzo 2011

Firenze. Conferenza su: Il Mostro di Firenze.




Firenze

Conferenza su: "Il Mostro di Firenze"



Sabato 19.03.2011

in via Lorenzo il Magnifico 59, presso la sede di CasaPound Firenze

ore 17:00


Relatori:


Paolo Franceschetti

Saverio Di Giulio



CasaPound Firenze è lieta di presentare la conferenza "Il Mostro di Firenze, le verità nascoste".
Dopo tanti anni molte questioni riguardanti le tristi vicende del Mostro di Firenze sembrano irrisolte.




Inevitabile, per me che parlerò a questo evento, a cui sono stato invitato da CasaPound, il riferimento a Gabriella Carlizzi e al suo lavoro sul Mostro di Firenze, che ha aperto la strada dopo molti anni ad una verità alternativa su questa vicenda.


lunedì 7 marzo 2011

La Primavera del Botticelli e i delitti del Mostro di Firenze






Gabriella Carlizzi e la Primavera del Botticelli.

Nel libro di Gabriella Carlizzi “Il mostro a Firenze” c’era una pagina che mi colpì.
Il testo riporta, nei primi quattro volumi, una serie di articoli di giornale dell'epoca, e prima di una serie di delitti del Mostro, era riprodotta la notizia della riapertura al pubblico del dipinto del Botticelli “La Primavera”.
Conoscendo Gabriella, e dato il tenore del libro, ho capito che la notizia era importante e collegata con i delitti. Si capiva poi che, in qualche modo, l’apertura della mostra dava l’apertura agli omicidi successivi.
Non capivo però come si collegava la Primavera del Botticelli con i delitti di Firenze.
Tra l'altro anche Ruggero Perugini, il commissario che partecipò alle indagini, mise la figura della Primavera del Botticelli in copertina del suo libro "Un uomo abbastanza normale".
E una citazione della Primavera (che collega il delitto di Carmela Di Nuccio alla figura sulla destra del quadro, quella con la corona di fiori in bocca) compare anche nel libro di Thomas Harris "Hannibal"
L'opera del Botticelli, quindi, assume un'importanza fondamentale nella ricostruzione delle vicende fiorentine.
Ma in che modo?

domenica 6 marzo 2011

Perché fu rapito Aldo Moro.



La simbologia massonica, esoterica e rosacrociana nel sequestro Moro.

Paolo Franceschetti


1. Premessa. Metodo scientifico e metodo esoterico nell'analisi dei fatti storici. 2. Alcuni dati e considerazioni. 3. La simbologia e il movente. 4. Conclusioni.


1. Premessa. Metodo scientifico e metodo esoterico nell’analisi dei fatti storici.
33 anni fa veniva rapito Aldo Moro. In tanti anni si sono ricostruiti molti punti oscuri. La favoletta iniziale, di un commando di Brigate Rosse che, dopo essersi allenato con delle armi a salve in un cortile casalingo, riesce a porre in essere un’azione degna di un commando dei reparti speciali, e che poi tiene prigioniero Moro per 55 giorni in barba ai servizi segreti e alle forze di polizia di tutto il mondo, non ha retto ad una ricostruzione successiva. Si è appurato che l’operazione complessiva fu condotta da uomini della Gladio, con l’ausilio dei servizi segreti americani e Israeliani.
La ricostruzione effettuata da Solange Manfredi, preceduta dagli studi di Giuseppe De Lutiis e Flamigni (e per certi versi frutto di tali studi), nell’articolo che linkiamo di seguito, dimostra come l’operazione fu una vera e propria azione militare, diretta da Gladio.
http://paolofranceschetti.blogspot.com/2008/03/moro-fu-davvero-rapito-dalle-brigate.html

Ciò che, a mio parere, non si è mai capito realmente, è la vera ragione del sequestro. Sui motivi del sequestro Moro si sono cimentati tutti, ma a mio parere nessuno ha mai colto nel segno per un motivo molto semplice.