venerdì 31 dicembre 2010

Questione ebraica, complotto giudaico massonico, e omicidio rituale contemporaneo.


Paolo Franceschetti


1. Premessa. Le contraddizioni della questione ebraica. 2. Le principali accuse contro il popolo ebraico. 3 Il problema degli omicidi rituali contemporanei. 4. Ricapitolazione. Il complotto giudaico massonico. 5. Conclusioni.



1. Premessa. Le contraddizioni della questione ebraica

Spesso, in convegni, oppure via mail, oppure pubblicamente sul blog, mi domandano perché non parlo mai della questione ebraica e del problema delle lobby ebraiche. Alcuni mi accusano di non farlo perché sono in malafede e nascondo chissà quali oscuri segreti.
La verità è che ogni volta che ho messo mano alla questione ebraica (sia essa il problema del complotto giudaico – massonico, o quella dello stato di Israele) mi sono perso in una confusione senza precedenti, senza riuscire a cavare un ragno dal buco. E quindi ho rinunciato a trarre conclusioni personali.

giovedì 23 dicembre 2010

Introduzione allo studio del simbolismo. E alla comprensione di Gelli, Saviano e Ruby Rubacuori.



L’importanza del simbolismo per capire la realtà di oggi.

Paolo Franceschetti


Sommario.

1. Premessa. 2. Simbolismo e vita quotidiana. 3. Simbolismo e linguaggio. 4. Simbolismo, poteri occulti, poteri palesi. 5. Gelli e il Movimento per la difesa del crocifisso. 6. Il caso Saviano e Vieni via con me. 7. Berlusconi e Ruby Rubacuori. 8. Altri esempi. 9. Conclusioni.


1. Premessa.
Conoscere il simbolismo, la storia dei simboli, e il significato di essi, sarebbe fondamentale per capire la realtà che ci circonda. Eppure questa è una materia completamente trascurata in ogni scuola o corso di studio. La cosa non è casuale, ma voluta dal sistema. Se la gente conoscesse il simbolismo, infatti, capirebbe molte cose, troppe, della realtà che ci circonda.
In questo articolo quindi analizzerò l’importanza del simbolismo per poi fare alcuni esempi concreti di alcuni fatti di attualità che sono stati compresi solo da pochissime persone, unicamente perché il cittadino comune non conosce questo misterioso ma anche affascinante fenomeno che si chiama “massoneria”.

sabato 18 dicembre 2010

Conferenza sul Mostro di Firenze annullata



La conferenza sul Mostro di Firenze è stata annullata a causa del maltempo.

Verrà spostata a data da destinarsi.



giovedì 16 dicembre 2010

Costituzione, diritto al lavoro e sistema massonico.


Paolo Franceschetti
Rapporti tra costituzione italiana e massoneria.

Sommario. 1. Premessa. 2. La prima falla: gli organi costituzionali. 3. La seconda falla. Il sistema dei referendum. 4. La terza falla: la Corte Costituzionale. 5. La quarta falla: i valori massonici della costituzione. 6. Il cosiddetto "diritto al lavoro". 7. L'effettivo stato di cose. 8. Effetti della normativa a tutela dei lavoratori. 9. Considerazioni conclusive e di diritto comparato.


1. Premessa.
La nostra Costituzione è considerata dalla maggior parte dei costituzionalisti come una legge molto avanzata, fortemente protettiva delle classi deboli e con un bilanciamento quasi perfetto tra i vari poteri.
Rappresenta la legge fondamentale per la tutela dei diritti di qualunque cittadino, nonché il parametro di legittimità cui rapportare tutte le altre leggi.
All’università questa era l’idea che mi ero fatta sui vari autori, Mortati, Martinez, Barile.
Solo da qualche anno ho cominciato a riflettere sul fatto che qualcosa non va nel modo in cui tutti ci presentano la Carta Costituzionale.
Vediamo cosa.

martedì 14 dicembre 2010

Tentativo di decriptazione delle lettere di Magaldi a Berlusconi

Premessa.
In molti mi hanno chiesto che ne penso delle due lettere aperte di Gioele Magaldi a Berlusconi. Voglio quindi provare a fare una sorta di decodificazione del reale messaggio mandato al presidente del Consiglio. Parlo di “messaggio reale” perché in genere il linguaggio massonico è un linguaggio velato, fatto di simboli, di non detti, di sottintesi.
Lo dice lo stesso Magaldi, riferendosi ad una frase di Raffi, che il linguaggio massonico deve essere reinterpretato. Raffi infatti, rispondendo durante un'intervista alla domanda “quante persone del PD sono iscritte al Grande oriente” risponde: “nel Grande Oriente ci saranno circa 3000 iscritti alla massoneria che sono anche membri del PD”. Apparentemente sembra che il Gran Maestro stia dicendo che ci sono molte persone di sinistra nel GOI; in verità - come ci spiega Magaldi - sta dicendo il contrario, in quanto, fatti i calcoli sul numero complessivo di iscritti (circa 21.000) significa che la maggioranza è iscritta al PDL.
E Magaldi apostrofa questo modo di comunicare come un tipico messaggio massonico dei più deteriori.

lunedì 13 dicembre 2010

Intervista di radio 24 a Gioele Magaldi


Pubblichiamo anche questa intervista di Gioele Magaldi.

Queste interviste a mio parere sono interessanti perchè in esse (e nelle lettere aperte) egli accenna o dice esplicitamente:

Che esiste una massoneria internazionale sopra a quella italiana;
che Silvio Berlusconi obbedisce ad altri ordini, superiori, e non provenienti dall'Italia.
L'iniziazione massonica di Berlusconi e il rapporto di Berlusconi con la massoneria attuale.
Si accenna inoltre al binomio inscindibile massoneria - esoterismo e ai rapporti tra massoneria e politica.

La vicenda P2, e di come la versione ufficiale raccontata fosse solo parziale.

La superficialità (io direi la falsità) dei media italiani nel riportare i rapporti tra massoneria e Berlusconi.

Si intuiscono inoltre, ascoltando attentamente alcuni passaggi di queste interviste, i rapporti tra massoneria e Cia, la rilevanza internazionale della massoneria.

A mio parere poi, è interessante, nell'intervista pubblicata nel post precedente, dove Magaldi accenna al "linguaggio massonico" (dice espressamente riferendosi ad un discorso di Raffi: "messaggio sottile e ambiguo, in stile massonico quello più deteriore").

sabato 11 dicembre 2010

Lettera aperta n. 2 a Silvio Berlusconi da Gioele Magaldi (Grande oriente democratico)




Caro Fratello Silvio,

mi obblighi a scriverti di nuovo ,come del resto era prevedibile.
Amici comuni mi confidano che, proprio in questi giorni di dicembre, attendi con angoscia questa mia letterina, soprattutto visti gli esiti devastanti della prima epistola che ti inviai.

martedì 7 dicembre 2010

IPNOSI DI MASSA.




Intervento di Solange Manfredi al convegno organizzato dal David Icke Meetup il 28/11/2010 a Roma

sabato 4 dicembre 2010

L'omicidio di Luigi Tenco.






La morte di Luigi Tenco è stata definita (sul sito Misteri d'Italia) una delle indagini più demenziali e pasticciate mai svolte in Italia.

Presentato, come molti altri casi simili, sotto veste di suicidio, è in realtà un palese omicidio.