sabato 11 dicembre 2010

Lettera aperta n. 2 a Silvio Berlusconi da Gioele Magaldi (Grande oriente democratico)




Caro Fratello Silvio,

mi obblighi a scriverti di nuovo ,come del resto era prevedibile.
Amici comuni mi confidano che, proprio in questi giorni di dicembre, attendi con angoscia questa mia letterina, soprattutto visti gli esiti devastanti della prima epistola che ti inviai.



Esiti devastanti anzitutto per la stabilità della tua condizione interiore e la lucidità (scarsa) delle tue iniziative immediatamente successive.
Ti ricordi?
Correva il mese di luglio 2010, giorno 26: come uno schiaffone immateriale, ricevesti la Lettera Aperta n.1 al Fratello Silvio Berlusconi del 26 luglio 2010, messa on-line sul frequentatissimo Sito di Grande Oriente Democratico (www.grandeoriente-democratico.com ), subito rilanciata da Dagospia (www.dagospia.com), commentata dal Fatto Quotidiano (IL FATTO QUOTIDIANO del 27 luglio 2010 by Gianni Barbacetto: “E il maestro scrisse al ‘fratello Silvio’”) e recitata per circa due mesi (agosto e settembre) di giorno in giorno, su CURRENT TV, Canale n.130 di SKY.
Rilanciata sul web, su You Tube e su innumerevoli blog e siti, stampata e diffusa in uffici, esercizi commerciali, ospedali, fabbriche, studi professionali, sedi di partiti e associazioni, sono pochi gli italiani che non ne abbiano letto almeno una parte o che non ne abbiano avuto nozione, diretta o indiretta.
Nonostante i tentativi di censura tuoi e dei tuoi scagnozzi.
In effetti, essendo “aperta”, la Lettera era indirizzata non solo a te, ma anche ai nostri concittadini, confratelli massoni e non, donne e uomini.
Però era rivolta prima di tutto a te.
Nonostante ciò, non hai saputo far tesoro degli ammonimenti, delle diffide e dei fraterni consigli in essa contenuti.
Anzi, come ebbero a confidarmi persone a te molto vicine (sappi che sei circondato da innumerevoli triplo-giochisti), non appena leggesti quella fraterna epistola, preso dal panico, decidesti di giocare il tutto per tutto e attaccare a testa bassa coloro che- a torto- ritenevi potenziali “collaboratori” della tua imminente defenestrazione, da noi profeticamente annunciata.
Si trattava, invece, nel caso dei finiani(rei di dissenso interno, il diritto al quale è il pane quotidiano dei partiti liberi e democratici), di collaboratori e potenziali alleati nell’opera di salvaguardia della democrazia e della legalità per cui Grande Oriente Democratico sta da tempo lavorando.
Ricordi? Appena poche ore dopo la pubblicazione della Lettera Aperta n.1 al Fratello Silvio Berlusconi del 26 luglio 2010, e in conseguenza della sua lettura da parte tua e dei tuoi collaboratori (fraterni e non), hai preso due decisioni assai poco lucide e lungimiranti.
La prima è stata quella di ordinare l’assoluto silenzio sulla lettera e su quanto rivelava a proposito del tuo cursus massonico. Un silenzio puntualmente rispettato da parte di tutti gli operatori mediatici che sono al tuo servizio e libro paga, quasi come camerieri e maggiordomi di regime.
E si tratta di tanta gente, non soltanto del direttore del TG1 o di quelli di TG5, Studio Aperto e TG4. Persino nei media teoricamente di area “oppositiva” al tuo governo, nel centro-sinistra, ci sono giornalisti che si comportano come soldati di ventura in cerca di ingaggio. Pronti a sfumare, attutire, omettere, mistificare, in cambio di qualche inconfessabile prebenda.
Complimenti a te, caro Fratello, che ti alleggerisci volentieri di qualche “metallo” (in gergo massonico, come sai, alludo ai “piccioli”…) in cambio dell’omertà di professionisti senza morale; e complimenti a voi, cari pennivendoli italioti, sempre in cerca di padroni e committenti generosi, in barba a qualunque ideale o deontologia professionale.

Caro Fratello Silvio,
ovviamente non è per noi una novità la tua capacità di utilizzare e ammansire esponenti sinistrorsi del giornalismo e della politica.
Sappiamo tutto, noi. Anche quanto è lunga la lista. Solo in politica potremmo ricordarti una lunga sfilza di nomi, situazioni e inciuci, che parte dal comunista Cossutta (per qualche affaruccio con l’Unione Sovietica, giacché la Russia è sempre stata nel tuo cuore…), passa per il Veltroni degli anni ’80 (questioni pubblicitarie e conferma del tuo monopolio delle tv private…), i D’Alema, Bargone (Antonio) e Latorre (Nicola) degli anni ’90 (qui è meglio stendere un velo pietoso, perché altrimenti parecchi si farebbero male, tra commercialisti romano-pugliesi, banche inglesi e società off-shore destinatarie di ingenti fondi…). Per non parlare dell’ultima bischerata del sedicente rottamatore fiorentino, Matteo Renzi, che va ad ambientarsi e a confabulare ad Arcore, invece di mantenere un rigoroso profilo istituzionale.
Intendiamoci: per il futuro, personalmente, vorrei che Veltroni, D’Alema, Latorre e Renzi collaborassero tutti e ciascuno alla creazione (ex nihilo, perché attualmente non esiste) di un autentico e originale centro-sinistra: riformista, laico, libertario, con un progetto culturale, economico-industriale e sociale all’altezza delle sfide (impegnative) del XXI° secolo.
Tuttavia, per poter lavorare al presente e al futuro, occorre ripensare il passato e trarne utili insegnamenti.

Quindi, cari compagni Veltroni, D’Alema, Latorre e Renzi: basta con gli inciuci vecchi e nuovi. Cercate di non farci venire voglia di aprire armadi pieni di scheletri pericolosi, e lavorate con rigore e armonia alla rigenerazione civile del Paese.

Ma torniamo a noi, diletto Fratello Silvio.
E all’ordine del silenzio che hai impartito – un diktat capillare, dal giornalismo alla politica - col risultato che non un solo esponente del PDL si è azzardato a misurarsi con i contenuti della prima lettera, anche solo per smentirla o criticare l’attendibilità di certe imbarazzanti rivelazioni sulla tua poco onorabile carriera di massone.
Ma verrà il giorno in cui sarai costretto a dire almeno due paroline sulla tua identità di Maestro Massone (auto) Illuminato e sulla vera natura della Loggia di Arcore, operativa sin dal 1991.
Pesale bene quelle due paroline, allora. Perché tutto ciò che dirai o non dirai, te lo dico da fratello, potrà essere usato contro di te.
Ecco, io aspetto quel momento.



Poi c’è la seconda decisione poco lucida, e molto poco lungimirante, lasciatelo dire, che hai preso a causadella pubblicazione della Lettera Aperta n.1 : scatenare la caccia al presunto traditore.
Hai fatto deferire ai probiviri della PDL gli onorevoli Briguglio, Granata e Bocchino, censurando anche Gianfranco Fini e, di fatto, mettendo odiosamente alla porta sia il co-fondatore del “Popolo della Libertà” (quale libertà, quella di obbedire ciecamente alla tua dispotica, anti-democratica e illiberale persona?), sia altri rappresentanti del popolo sovrano eletti senza vincolo di sudditanza/vassallaggio a te, ma obbligati a rispondere del loro operato solo agli italiani che li hanno votati.
Con perfetta coerenza da contro-iniziato, poi, a chi pensavi di far presiedere la corte inquisitoria dei Probiviri del PDL che doveva infliggere il rogo agli eretici finiani?
Ovviamente al Fratello Maestro Illuminato (ritenuto in passato vicino all’ Opus Dei) Vittorio Mathieu, già molto intimo del Fratello Salvatore Spinello, Gran Maestro della C.A.M.E.A. (Centro Attività Massoniche Esoteriche Accettate) e infine approdato all’Accademia degli Illuminati fondata nel 2002 dal Fratello Giuliano Di Bernardo, ex Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia e della Gran Loggia Regolare d’Italia.
E sarà un caso?
Chiariamo, una volta per tutte, che tu e i tuoi degni compari piduisti e post-piduisti appartenete a quel tipo di massoneria (con la “m” minuscola) reazionaria, conservatrice, illiberale, elitaria, gerarchica, anti-democratica, che da secoli prende sonori schiaffoni dalla vera Libera Muratoria: quella laica, liberale, libertaria, anti-clericale, pluralista, democratica, talora anche socialista.
Eppure, più prendete sonore bastonate, più tentate di risorgere in nome di una presunta Tradizione e del vostro presunto diritto di Illuminati, presuntivamente predestinati al governo elitario del mondo.
Non scherzare con la storia, caro Fratello Silvio. E non scherzare con noi di Grande Oriente Democratico.
Noi siamo gli eredi di quelli che vi hanno sconfitto tra 1776 e 1783 in America del Nord, quando logge repubblicane, democratiche e patriote (poi statunitensi) sconfissero logge monarchiche filo-inglesi.
Siamo gli eredi di quei Fratelli (soprattutto girondini) che affermarono la Rivoluzione francese nella sua fase democratica e liberale (1789-1792), anche contro le logge legittimiste e contro-rivoluzionarie, il cui pensiero fu ben riassunto dal massone clericale e reazionario (proprio come te, caro Silvio) Joseph de Maistre (1753-1821).
Noi siamo i diretti continuatori del Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Giuseppe Garibaldi, e di tutti quei massoni garibaldini, mazziniani e cavouriani che hanno fatto il Risorgimento e l’Unità d’Italia.
Quel Risorgimento e quell’Unità nazionale che tu e i tuoi beceri alleati leghisti vorreste demolire nella memoria e nella percezione generale degli italiani contemporanei.
Non te lo permetteremo, caro Fratello.

Ti abbiamo avvertito.
Non hai saputo o voluto capire.
E adesso non vedi in che cul de sac ti sei andato a mettere?
Da bravo massone, una volta ricevuto un “richiamo” e diversi “ammonimenti e diffide” da parte del sottoscritto, che ti è Fratello (“maggiore”) e che massonicamente ti chiamava ad un “lavoro a specchio”, avresti dovuto iniziare un serio processo di introspezione e auto-critica, volto ad emendare anni e anni di condotte contro-iniziatiche e assai nocive rispetto alla collettività nazionale di cui ti ostini a voler manipolare il consenso.
Purtroppo, la tua sciamannata reazione era anche sin troppo prevedibile.
Ecco perché, profeticamente, la prima lettera ti aveva avvertito di un prossimo redde rationem. Quanto amaro dovrà essere il calice che ti accingi a dover assaporare, però, solo tu potrai determinarlo, con il tuo libero arbitrio.
Mi spiego meglio.
Il 14 dicembre prossimo, quale che sia l’esito della doppia votazione al Senato e alla Camera dei Deputati, qualunque sia il conteggio finale, cambierà ben poco: la tua stella si è ormai oscurata.
Basta leggere le cosiddette indiscrezioni di Wikileaks, caro Fratello, su cui ora è necessario dire un po’ di verità ai nostri concittadini.
Tu e lo pseudo-Fratello Franco Frattini (anch’egli sciaguratamente approdato, da posizioni liberal-socialiste e laiche, a strumentali velleità neo-clericali e conservatrici da ateo devoto) sapete bene come stiano le cose, perciò non continuate a menare il can per l’aia.
Davvero vogliamo continuare a raccontare che le attuali indiscrezioni provenienti da qualche gola profonda del Dipartimento di Stato USA nuocerebbero all’amministrazione Obama?
Se una nazione volesse fare sapere ai nemici (vedi ad esempio le notizie relative all’Iran e al fatto che, in caso di attacco americano, Arabia Saudita, Emirati Arabi, Giordania ed altri paesi islamici sarebbero in prima fila tra i co-belligeranti), ma soprattutto agli alleati cosa pensa di loro, fuori dai denti e senza il paludamento del minuetto e dell’ipocrisia diplomatica, cosa dovrebbe fare?
Magari favorire la diffusione di gole profonde e di portavoce telematici come Julian Assange. O no?
Bene. Qual è l’inequivocabile messaggio che lo Zio Sam consegna, tramite Wikileaks, all’alleato italico?
Quale messaggio ha provocato reazioni rabbiose e risentite del povero indignato Frattini, pronto ormai a bruciare sul rogo l’indiscreto Julian Assange?
Il messaggio è forte e chiaro: Berlusconi è un alleato infido e inaffidabile, lingua in bocca con l’altrettanto infido Gheddafi, con l’anti-israeliano Erdogan, con Putin (cui consegna un pericoloso controllo sull’approvvigionamento energetico italiano, al di fuori dell’alleanza atlantica).
E non solo Berlusconi è infido e inaffidabile, ma anche incapace di governare, poco lucido, in cattive condizioni psico-fisiche e giunto ormai al capolinea.
Perciò prima gli italiani lo mandano a casa, meglio è.
Non serve a niente cercare di attutire il tremendo knock-out statunitense per mezzo delle insignificanti, leziose, tardive e niente affatto spontanee attestazioni di stima offerte da Hillary Clinton.
Fratello, è solo un uso postumo di vaselina. Postumo e, quindi, a bassissimo costo per chi lo fa e inutile per chi lo riceve.
Ma tutto questo, caro Silvio, tu lo sai molto bene. Ed è per questo che mastichi amaro, molto amaro, nel constatare che ormai “il re è nudo”.
Sei nudo, Silvio, e non basta qualche friabile foglia di fico per coprire la tua definitiva delegittimazione e l’invito dello Zio Sam ad andartene presto in malora, se vuoi evitare conseguenze ancor più spiacevoli delle presenti.

Vorrei perciò, alla luce di tutto quanto precede, darti alcuni fraterni consigli che spero – stavolta - vorrai seguire alla lettera o giù di li.

1. Quando a luglio ti sono arrivati i nostri primi ammonimenti, invece di ascoltarli hai pensato di poter soffocare ogni libero confronto critico all’interno del PDL e di poter eludere la vigilanza di Grande Oriente Democratico & Company sul tuo operato. I variegati (e per te infausti) eventi di questi ultimi mesi (da luglio ad oggi) dovrebbero averti dimostrato che questa è una via sbagliata e senza uscita. Ergo, accetta di fare un paio di passi indietro e favorisci la nascita di un nuovo esecutivo che possa affrontare i problemi che tu non sei stato in grado nemmeno di sfiorare. Piantala di frignare che vuoi andare a nuove elezioni e lascia che venga approvata una nuova legge elettorale, meno truffaldina di quella che ti fa tanto comodo per governare con maggioranze indebite e gonfiate, a fronte di un consenso, il tuo, che è largamente minoritario nel Paese. Accetta una nuova legge sul conflitto d’interessi che stabilisca, ad esempio, che un detentore di grandi mezzi mediatici possa, al massimo, essere il leader di un partito, ma giammai assumere il ruolo governativo di ministro e men che mai di Presidente del Consiglio o di Presidente della Repubblica. In questa prospettiva, visto che i canali tradizionali da te detenuti (Retequattro, Canale 5 e Italia Uno) sono tuttora più importanti - per introiti pubblicitari e per audience - dei recenti canali digitali o satellitari, accetta di privarti di uno dei tre canali generalisti (anche il meno importante: Retequattro), in nome di quella “rivoluzione liberale e liberista” di cui ti sei riempito vanamente la bocca per anni. E in nome dei principi anti-trust tipici di ogni democrazia occidentale. Altro che quella truffa della legge Gasparri.
2. Licenzia tutti i tuoi cortigiani/collaboratori servili e sciocchi. Se non ti sbrighi a liberartene, ti condurranno a rovina certa e, un momento prima del tuo crollo totale, saranno i primi ad accoltellarti alle spalle. Scusati con gli italiani (magari proprio a Porta a Porta di Bruno Vespa, dove pronunciasti le tue vane promesse) per non aver onorato i vari “contratti elettorali” con loro. Scusati con gli omosessuali per le tue battute discriminatorie degne di un bauscia brianzolo che ha alzato un po’ il gomito. Scusati con quelle donne italiane e straniere che si sentono umiliate dalle tue battute misogine e maschiliste e che ne hanno le scatole piene della tua bava senescente di satiro improbabile e grottesco. Non starò a farti la morale, perché non sono un moralista. Se ti piace scopare, scopa con chi ti pare e traine tutto il piacere che vuoi, ma non ti azzardare a riempire il Parlamento (italiano ed europeo) di mezze calzette il cui unico merito è quello di aver soddisfatto le tue bramosie senili.

3. In questi giorni corre voce che Virginia Sanjust (te la ricordi, Virginia, in relazione ai tuoi riti di magia sessuale? ) sarebbe in procinto di fare approfondite confessioni sugli aspetti esoterico-magici dei suoi rapporti erotici con te e con il tuo ambiente. Subito si è sparsa anche la voce che qualcuno dei tuoi scagnozzivorrebbe farle chiudere la bocca per sempre, seppellendola in qualche ospedale psichiatrico senza via di uscita o facendole anche di peggio… Affrettati a smentire queste gravissime voci - alle quali io mi rifiuto di credere - che ti vorrebbero come mandante di qualche odioso crimine verso una creatura indifesa e già parecchio segnata dal suo incontro (nefasto) con te.

4. Tieni al guinzaglio i tuoi cortigiani più screanzati. In particolare, fai presente allo pseudo-Fratello Denis Verdini che “me ne frego” lo va a dire a sua nonna o a qualcuna delle sue/tue puttane, non certo al Presidente della Repubblica, al cui rispetto istituzionale e personale (trattandosi per di più di un autentico galantuomo) è doverosamente tenuto. Altrimenti gliela insegniamo noi l’educazione, a suon di scheletri danzanti che uscendo dagli armadi allieteranno le sue già impegnative vicende processuali.

5. Astieniti, almeno fintanto che ricoprirai la carica di Presidente del Consiglio dell’Italia Unita, dal metterti a sponsorizzare acriticamente i libridi Angela Pellicciari (da Risorgimento da riscrivere a L’altro Risorgimento a I Papi e la Massoneria, eccetera). Questa operazione ci offende particolarmente, in quanto massoni, ed è per questo che le dedichiamo qualche riga. Vedi, coloro a cui rivolgi i tuoi consigli editoriali, come i giovani alla festa del PDL in presenza della ministra Giorgia Meloni, non sanno che “sporca” operazione di revisionismo storico-culturale si nasconde dietro i tuoi subdoli suggerimenti. Cantando le lodi di “Risorgimento da riscrivere: liberali e massoni contro la Chiesa”, hai dato un chiaro saggio della tua nauseabonda ipocrisia. Come massone hai disonorato il tuo status e tradito i tuoi Fratelli (lo fai a cuor leggero, perché per te la massoneria è una scuola per Eletti/Illuminati riuniti in Elites che devono manipolare e guidare il popolo bue. E della Massoneria illuminista e risorgimentale, democratica, laica, socialista e libertaria non sai che fartene). Ma hai anche confermato che prendi costantemente per il c… i tuoi elettori. Non eri tu a parlare di “rivoluzione liberale” o “partito liberale di massa”? Certo che eri tu. E poi, per compiacere le gerarchie vaticane che puntellano il tuo potere reazionario, ti accodi adesso, belando, alle esecrazioni anti-liberali della Pellicciari? L’operazione di costei è chiara e si muove a cavallo del mondo leghista e degli ambienti più clericali e retrivi della Chiesa. Lo scopo è semplice. Delegittimare il Risorgimento, demonizzare i massoni e i liberali; celebrare i valori “vandeani” contro-rivoluzionari, esaltare l’alto magistero (si fa per dire) di Papa Pio IX, l’uomo che nel 1864, con l’Enciclica Quanta Cura e il famigerato Sillabo annesso, condannò la modernità, la democrazia, il liberalismo, il socialismo, la libertà di pensiero, di coscienza e di religione. Sì, anche quella libertà di religione di cui adesso il Magistero curiale si riempie la bocca, rivendicandola per sé in taluni contesti ostili. E tu, caro Fratello Silvio, Principe degli Ipocriti, di giorno fiancheggi l’operazione anti-risorgimentale, anti-liberale e anti-massonica della Pellicciari, chinandoti a baciare le sacre pantofole dei tuoi amici di Curia e titillando la vanagloria leghista; di notte, poi, bestemmi, ti scateni e celebri i tuoi privati e occulti riti massonici. Per tacere dei riti di raffinata magia sessuale pagana, alternati a più prosaiche ritualità pecorecce del tipo Bunga-Bunga. Bene, bravo, bis ! E complimenti per la coerenza.
6. Visto che ti spacci per uno statista autorevole, caro Fratello, inizia a far sentire la tua voce in Europa, specie in Germania, relativamente alla crisi che ha colpito Grecia e Irlanda. Fatti valere e dichiara che sai benissimo chi c’è dietro le manovre macro-economiche che hanno messo in ginocchio alcuni paesi europei. Dichiaralo anche ai cittadini italiani, che non sono dei minorati e hanno diritto di sapere. A chi giova, in funzione delle esportazioni, una svalutazione dell’euro? E chi ha guadagnato dalle operazioni che hanno coinvolto Irlanda e Grecia? Chi continuerà a guadagnarci? C’è un nesso tra tutto ciò e l’incazzatura che Barack Obama si è preso recentemente con Angela Merkel? Se sei uno statista, hai capito di che parlo e agirai conseguentemente. Anche appoggiando l’ipotesi Tremonti di lanciare degli euro-bond: finalmente dal tuo Super-Ministro una proposta condivisibile e lungimirante, invece della solita politica grigia di tagli, lacrime e sangue, senza alcun rilancio del sistema produttivo.


Allora, caro Fratello, se stavolta sarai meno insipiente dell’altra sarà meglio per tutti. E soprattutto per te.
Ci sono però buone ragioni per farci credere che rimarrai fermo in una posizione di gelosa conservazione della massima poltrona di Palazzo Chigi.
Cercherai di comprarti qualche parlamentare con lo stesso spirito con cui, nella tua vita, hai sempre usato in modo assai spregiudicato il denaro.
E te ne andrai alla conta del 14 dicembre, in Parlamento.
Ecco, ti annuncio ufficialmente una cosa: se noi di Grande Oriente Democratico volessimo farti prendere la sfiducia, la prenderesti sicuramente - anche al Senato – e saresti costretto un minuto dopo ad andare al Quirinale con la coda fra le gambe.
Ma questo mi dicono che già lo sai, anche a partire da alcune notizie contenute nella sezione Comunicazioni dei lettori/visitatori sul sito www.grandeoriente-democratico.com e riprese da Dagospia il 6 dicembre.
Però.
Però, caro Fratello, perché farti “cadere” adesso e de-responsabilizzarti dal dovere di governare?
E’ importante che tu prenda atto della debolezza della tua maggioranza e ne tragga le conseguenze, facendo due passi indietro e, dopo vari atti di contrizione, attrizione e penitenza, guadagnati almeno una semi-assoluzione, magari ritirandoti a vita privata o, al massimo, restando il Padre Nobile (si fa per dire) del PDL (riformato in senso democratico), senza più aspirare a ruoli “monarchici” all’interno e istituzionali all’esterno (finché avrai tutte le tv, i giornali e le case editrici che hai attualmente, non mi sembra il caso).
Ma se continuerai a recitare il ruolo della vittima, pronto a denunciare immaginari ribaltoni e a pretendere l’equiparazione tra un eventuale voto di sfiducia e il reato di Lesa Maestà, ecco: in questo caso, a chi mi chiedesse consiglio, suggerirei: dategli la fiducia, fatelo continuare nella sua opera di (mal) governo. E’ il miglior modo per aprire definitivamente gli occhi di chi ti ha votato, spesso in buona fede.
Fai. Cimentati, fra qualche tempo, con l’avanzare di una preoccupante, ulteriore crisi macro-economica incombente sull’Europa.
Vuoi governare?
Mostra che cosa sai fare, in presenza di turbolenze speculative dagli esiti imponderabili.
Metti mano a vere riforme, ad populum e non ad personam.
Oppure, se non sei in grado, levati dalle scatole!
In definitiva, comunque, sei destinato a stare sulle spine sino all’ultimo minuto prima delle votazioni del 14 dicembre.
Noi Massoni, lo sai meglio di me, siamo imprevedibili. Magari all’ultimo momento potremmo concludere che sia bene che tu esca sfiduciato comunque.
Perciò, caro Fratello Silvio, nei prossimi giorni passerai inevitabilmente diverse notti insonni…

E’ tutto, o quasi.
Come Massone del Grande Oriente d’Italia e come leader di Grande Oriente Democratico (un movimento interno al Goi, come tu sai, che è composto da persone posizionate a destra, a sinistra e al centro), posso solo auspicare che tu esca presto di scena e che i futuri spazi politici siano occupati da nuovi e più democratici schieramenti: un centro-destra de-berlusconizzato, moderno e pluralista con Fini, Casini e Rutelli; un centro-sinistra totalmente inedito e orgoglioso della propria nuova identità: laica, libertaria, riformista, liberal-socialista, se possibile.
Anzi, per l’Italia, l’obiettivo di un centro-sinistra così è non solo possibile, ma assolutamente necessario e urgente.
Ti invio nel frattempo il mio Triplice Fraterno Abbraccio e Ti saluto, caro Fratello Silvio.
GOOD NIGHT AND GOOD LUCK!



P. S. Come individuo che personalmente ha deciso di impegnarsi ad aiutare il centro-sinistra, insieme ad altri (numerosi) liberi muratori di G.O.D. (cioè del G.O.I.) e di altre comunioni massoniche italiane, nonché insieme ad altre/i concittadine e concittadini non-massoni, ho provveduto a costituire il Movimento “Democrazia Radical Popolare” (www.democraziaradicalpopolare.it ).
Di esso si parlerà un bel po’ nei prossimi giorni.
Non si tratta di un partito che voglia presentarsi alle prossime elezioni.
Non si tratta affatto di un partito.
Esso tenterà di proporsi come il filo conduttore e il trait d’union tra tutti i diversi partiti e le diverse anime del centro-sinistra, per “riunire ciò che è sparso”, come diciamo noi Fratelli, e per traghettare, da ambienti una volta gravitanti nel centro-destra, nuovi e decisivi consensi a beneficio di chi intende candidarsi a governare il Paese con ben altri presupposti dal velleitarismo parolaio di marca berlusconiana.

A questo proposito, in chiusura di questa Lettera N°2, ho il piacere di annunciare che sarà presto pubblicata una Lettera Aperta n.1 ai Dirigenti e alla Base del Centro-Sinistra italiano, che avrà i connotati di una vera e propria scossa elettrica.
Con questa anticipazione: non si possono concepire alleanze con i “terzi poli”, con tizio o con caio, se non si sono tracciati i confini della propria identità progettuale.
Prima di ogni altra cosa, il Partito Democratico deve guadagnare coraggio e capacità di iniziativa, tessendo attorno a sé le fila di una serie di alleanze alla sua sinistra e al suo fianco.
Prima ancora di dialogare verso il centro, e sempre ammesso che questo “dialogo centrista” abbia un senso anche oltre l’ipotesi di un governo contingente di solidarietà nazionale in questa legislatura, nel dopo-Berlusconi.
Occorre attirare di nuovo a sinistra tutti quei socialisti costretti alla diaspora (verso Berlusconi o verso l’astensione dal voto, soprattutto) dopo tangentopoli e la fine del PSI e che masticano amaro quando gli si prospetta un’alleanza con Di Pietro.
A costoro andrà spiegato che Di Pietro agì comunque (da PM) contro un sistema corrotto e troppo costoso per la collettività, che non avrebbe in ogni caso potuto durare a lungo.
A Di Pietro bisognerà far notare che la tradizione del socialismo democratico italiano si è sentita perseguitata e devastata da inchieste che, talora, è potuto sembrare non separassero bene il grano dal loglio. Come se si volesse gettare via il bambino insieme all’ acqua sporca.
Agli ex-democristiani del PD bisognerà parlare chiaro: o stanno dentro per realizzare un grande partito di centro-sinistra laico, libertario e moderno, altrimenti seguano la scia di Paola Binetti e vadano a pascolare le proprie fisime confessionali altrove.
Si possono mettere in politica molti valori di base del cattolicesimo e del cristianesimo (capacità di integrazione dei diversi, altruismo, generosità, compassione verso gli “ultimi”, integrità morale, eccetera) ma questi valori sono tipici di chi ha una fede adulta.
Coloro che sono ancora spiritualmente bambini e sentono di dover obbedire ciecamente e acriticamente a Mamma Curia, raggiungano la Binetti, Volonté e Buttiglione o addirittura i vari Roccella, Quagliarello, Lupi e altri della lobby clericale italiota.
Ma non stiano a rompere l’anima nel PD, sempre un po’ dentro e un po’ fuori, sempre in procinto di varcare il Rubicone per ricongiungersi agli altri amati lacerti della tradizione democristiana.
Il PD non deve essere né socialista, né radicale, né democristiano, né liberale: piuttosto una nuova sintesi di tutte queste importanti storie politiche.
L’attuale, maggiore partito di opposizione, dovrebbe anche aiutare la rigenerazione di tutte le realtà politiche alla sua sinistra; dialogare con i più vivaci movimenti della società civile: popolo viola, movimento a 5 stelle, etc.
Inoltre, dovrebbe essere lo stesso PD a calendarizzare al più presto le primarie. Invece di rimandarle. Per paura di che?
Così come dovrebbe essere lo stesso Bersani a lanciare Nichi Vendola come candidato del PD per l’intera coalizione.
Vendola è un candidato pulito, colto, capace, onesto e carismatico: una risorsa per tutto il centro-sinistra, ma soprattutto per un PD che voglia recuperare l’entusiasmo di chi non va più a votare, ma un tempo votava PDS e poi DS.
Bersani ha l’occasione di rafforzarsi come segretario del principale partito del futuro governo del Paese, una carica/funzione che va distinta da quella del leader di coalizione.
Ma su ciò avremo modo di tornare molto presto, con dovizia di analisi, ragionamenti, proposte, prospettive e progetti concreti.
Per convincere gli italiani. E vincere, naturalmente.

Per chiudere, vale quanto già detto nel P.S. della Lettera Aperta n.1 al Fratello Silvio Berlusconi del 26 luglio 2010: sarà meglio per qualunque scagnozzo al soldo del Fratello Gustavo Raffi o del Fratello Silvio Berlusconi tenersi a debita distanza da ciascuno di noi e dei nostri cari. Com’è noto, mordiamo…

GIOELE MAGALDI

52 commenti:

Anonimo ha detto...

una vera guerra!
x chi parteggiare?????
x nessuno ovviamente,
semplice spartizione di territorio tra lupi affamati...
le pecorelle,
noi,
chiudiano gli occhi,cercano protezione nel recinto difeso da lupi che ci tengono come scorta alimentare..
ci sono molti spunti di riflessione in questa lettera minatoria sulle dinamiche programmatiche future del GOD...
UNA VERA LOTTA TRA BANDE DI QUARTIERE..
povera italia,poveri noi...
aspettando il salto quantico vi abbraccio tutti..

HOMO SAPIENS

Anonimo ha detto...

le opzioni proposte da costui non mi incoraggiano per niente! filo americano e basta.......

Anonimo ha detto...

Si ma oltre ai "lupi" c'è pure qualche ... drago in giro ... ehehe

.'.

Anonimo ha detto...

Seguo sempre con molto interesse questo blog, ma.. questa "Lettera aperta" mi sembra una boiata pazzesca. Costui (Magaldi) è un mentecatto che vuole solo promuovere il suo movimentuccio (democratico s'intende) o altro? Chi è..? Un'altro azzannatore che entra nell'agone politico per difendere una parte contro l'altra? Qual'è il suo scopo? Il bene del paese? Sai che risate... Comunque...al di la delle sue considerazioni squisitamente politiche cosi poco interessanti, ci sono alcuni punti che il mentecatto non ha chiarito.Che aspetta a farlo? La lettera n°3? Chi è Virginia Sanjust? Sta denunciando un reato, ovvero le minacce di morte che la signora avrebbe subito? Allora è opportuno denunciare immediatamente la cosa alle autorità! Secondo, il mentecatto annuncia...(ti annuncio ufficialmente una cosa: se noi di Grande Oriente Democratico volessimo farti prendere la sfiducia, la prenderesti sicuramente - anche al Senato – e saresti costretto un minuto dopo ad andare al Quirinale con la coda fra le gambe). Il mentecatto e il Grande Oriente hanno questo potere?
Vuol dire che al Senato della Repubblica sono tutti suoi "fratelli" massoni? Il mentecatto può pilotare il voto?
Mah....!!
Un saluto a tutti

Anonimo ha detto...

Grande Oriente Democratico si spartirà la torta con Goldman Sachs e JP Morgan?

walter

Anonimo ha detto...

Mavaiacagare Magaldi,l'unico gesto che dimostrerebbe la forza che ostentate,sarebbe uscire allo scoperto, ma, siccome siete TUTTI dei gran codardi non farete mai la scelta di confrontarvi con il popolo ,che avete preso per il culo da secoli.
Tra voi esponenti del G.O.I ,e Berlusca non c'è alcuna differenza, evitate ed eviterete sempre il confronto e ve ne starete rintanati come topi.

Ghost

Galeazzo Gargiulo ha detto...

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

I massoni mi stanno TUTTI sui cog*ioni

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Ed anche Ottavio Missoni non è che mi stia del tutto simpatico ...

Anonimo ha detto...

questa è bella:
http://www.bergamonews.it/isola/articolo.php?id=35264

Anonimo ha detto...

Questo gioele magaldi oltre ad essere un mentecatto è anche un gran pezzo di merda.

Anonimo ha detto...

Proposta di esperimento. Forse è una stronzata (ma mica tanto poi...): pensate se iniziassimo a vedere nei muri delle città italiane, invece di T.V.T.B:, TI AMO, W LA F....; questa scritta graffitara a caratteri cubitali
MASSONERIA MALE ASSOLUTO
A parte il rincoglionimento del popolo, cosa potrebbero pensare i diretti interessati?

@ntimassone

Una ha detto...

Anch'io era dalla lettera precdente che aspettavo lumi sui misteriosi riti del Drago che avverrebbero ad Arcore, con contorno di simboliche farfalline.
Purtroppo Magaldi promette e non mantiene, oppure allude ma ha paura a parlare apertamente. Sono convinta che tra 5 mesi di nuovo se ne starà zitto sulla faccenda.

(Se qualcuno poi ha qualche ipotesi su 'sti riti del Drago... :P)

Anonimo ha detto...

Non lo conosco ma sono pronto a scommettere che sia un avvocato.

Avvocato e massone, il binomio della ffffuffaaaa!!
Egocentrismo al quadrato!!

Mi fa morire quando si attribuisce tutti sti poteri...
Ma su chi può far effetto??sulle biondine svampite che "essudano di sotto"???
Io essendo Gayo gay ne sono immune.

Maddai anche io che ho il cervello spappolato dalla tv capisco che questo cerca solo visibilità...se non era per quell'altro finto RC di d'agostinoa darli un po' di visibilità a quest'ora manco lui si sarebbe riconosciuto.
Ed ora sto convinto consapevole viene rimbalzato come bibbia su internet!!

Gardate la tv come me, che è meglio!

In casi come questi è palese quanto sia meglio la sana ignoranza che la moderna cultura.

Ma che pubblicate anche voi??

MMMMM dopo c'è la partita, quanti bei masssschioni in mutande...che fortuna che abbiamo noi...scappo

GAYO

Anonimo ha detto...

Gayo, fammi capire... Che ci stai a fare qui con tutti i bei programmi che danno in tv ?
Abbiamo capito che hai avuto un brutto rapporto con i tuoi genitori, ma perchè chiedi il conto a noi ???

Anonimo ha detto...

caro @ntimassone
le scritte sui muri
passerebbero nella piu' assoluta indifferenza,un po' come nel film dell'esercito delle 12 scimmie...
ho gia visto scritte del genere..
non fanno effetto...
la gente pensa che la massoneria sia un movimento ottocentesco chiamato carboneria...
tutt'al piu'qualcosa tipo p2 o terrorismo sovversivo ad esso associato associato tipo br ,una gran confusione...
comunque sia,
i vostri commenti mi piacciono
la consapevolezza cresce in tutti noi come un'onda irrefrenabile...

homo sapiens

Anonimo ha detto...

Paolo, per caso sai qualcosa dell'Octopus Dei?

Ver ha detto...

Paolo, per te che cosa significa?

Anonimo ha detto...

Il Signor GIOLE MAGALDI del GOI è stato intervistato dal giornalista CRUCIANI a Radio24 (del Sole 24 ore), UNICA intervista pubblica che risulti agli atti.
Non è sembrato uno SPROVVEDUTO, neppure al conduttore, notoriamente un BASTIANACCIO.
La Sua lettera al P2ista BerlusCLONE dovrebbe essere spunto di discussione per i CITTADINI ITALIANI che usano ancora la propria testa per pensare.
Un consiglio: EVITATE DI INSULTARVI qui: NON è RADIOCARCERE! EVENTUALMENTE, andate a farlo ALTROVE!
Pensate prime di "battere" sulla tastiera, grazie.
Antonio Quinto Ennio

Anonimo ha detto...

A me sembra uno stronzo come tanti.

ghost

Anonimo ha detto...

La Sua lettera al P2ista BerlusCLONE dovrebbe essere spunto di discussione per i CITTADINI ITALIANI che usano ancora la propria testa per pensare.
Spunti di che?
Pensare a cosa?

Anonimo ha detto...

MDD
smettila di fare il GAJO
torna in te!!!
come GAJO non sei credibile...
fare l'antitesi di stessi e tra le peggiori cose che un'uomo possa fare alla propria dignita'...
per giunta solo x fare dispetto agli altri,
non vi e' nulla di peggio che fare il rinnegato..

l'essere umano cresce anche se non sembra...

Anonimo ha detto...

ma garibaldi non era un massone a soldo dell' impero britanico altro che la nuova masoneria usa e bla bla bla, e come mordono questi come sono vendicativi tale quale gli altri

Anonimo ha detto...

Caro Antonio Quinto Ennio io esprimo quello che credo:è un egocentrico!

Ovvio che anche tu possa farlo su di me...anzi esagera dai.

Per chi crede io sia questo mdd, non so che dirvi, oltre a "fidatevi di me" nn lo sono...

Ho 18 anni, nonostante sia casa di sabato...ma ho un mal di gola con placche allucinante...sto guardando "io canto" con zio jerry. il meglio della tv,intanto cerco bonazzi su msn.
Ogni tanto passo...

Ciao
GAYO tonsillitico

Anonimo ha detto...

Leggendo la lettera di questo Gioele Magaldi la prima cosa che mi chiedo e': Sara un 33? In caso contrario dietro di lui ci sONO pezzi da 33 in su?
Non sentite poi tanto odore di sionismo e Iran?
Forse Berlusconi non e' poi cosi affidabile come alleato in caso di conflitto con l Iran.
Vi ricordate che Ciarrapico rivolgendosi a Fini tempo fa gli disse: " un giorno ti vedremo girare con la kippa
sulla testa".

Anonimo ha detto...

"Noi siamo i diretti continuatori del Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Giuseppe Garibaldi, e di tutti quei massoni garibaldini, mazziniani e cavouriani che hanno fatto il Risorgimento e l’Unità d’Italia."
Garibaldi, prima di diventare "l'eroe dei due mondi" era considerato un criminale, avendo praticato il traffico di schiavi e il saccheggio mediante la "guerra di corsa" per conto degli inglesi. Nell'America del sud era stato arrestato e condannato per aver rubato cavalli.

Maria AA ha detto...

Questa storia del massone e della lettera aperta non torna affatto.
C'è qualcosa di grottescamente...
falso?
Non torna, non torna affatto.

L'unica cosa che torna è la data della prima lettera aperta: 26 luglio!

26 agosto, 26 novembre...

sempre questo 26 nella MIA vita!

Maria AA ha detto...

Altro non scriverò e lo terrò per me.
Non è tempo e luogo.
Dico solo a Paolo di rileggersi le email che gli ho mandato qualche mese prima del 26 novembre ed in cui parlavo esplicitamente di quella data.

Megamind ha detto...

La vicenda Wikileaks e le lettere di Magaldi sono secondo me solo delle mosse per ridare credibilità ai media e per dare delle finte speranze al popolo che qualcosa possa migliorare, per inculcarci nuovi falsi eroi che nel nome della speranza saranno i nostri futuri governatori... ed il progetto NWO continua a crescere...

Anonimo ha detto...

Gayo

ti trovo simpatico!
Ma toglimi una curiosità: per chi
voti?

Anonimo ha detto...

@Megamind
Si, quasi centro,le altre motivazioni,secondo me,le scopriremo tra qualche mese,tipo una paventata censura su internet...gia' menzionata da un certo senatore D'Alia...che,chiaramente,smentisce.

Ghost

Conte Senza Palazzo ha detto...

Povero Magaldi, ha avuto un'attacco di logorrea in mezzo alla strada mentre cercava disperatamente di raggiungere... il gabinetto del Primo Ministro.

roberto ha detto...

Caro Paolo, vorrei chiederti qualcosa che puo' sembrare fuori tema ma non lo è: ho visto un documento televisivo (l'ennesimo)sulla morte di Pasolini. Sapevo che era stato trovato sul sedile posteriore della sua auto un maglione che non apparteneva a lui e nemmeno a Pelosi. Ma per la prima volta è stato detto che era di colore verde. Mi sono ricordato che in un tuo articolo avevi detto di avere ricevuto una lettera di un magistrato scritta in verde, se non ricordo male. Che combinazione, vero? saluti carissimi.

Anonimo ha detto...

MDD rotto in culo smettila di venire sempre su questo blog!il potere ha giaà milioni di alleati,fidati non ha bisogno anche di te che ti travesti da gayo(da quando scrive gayo tu non ci sei piu è che combinazione!)quanto ti danno x scrivere i tuoi commenti lunghi ed insignificanti?per travestirti da gayo ti danno una percentuale in piu?sei una merda di uomo!!

Anonimo ha detto...

cosa è questa merda ?

Anonimo ha detto...

Alcuni di voi pensano io sia questo mdd...ripeto: non sono lui, ma non come dimostrarvi il contrario! Fidatevi.

Ma mi sorge un dubbio...possibile che pensiate che questo mdd sia così unico che un altro nn possa dire le cose che probabilmente dice anche lui...anche se a me non pare...ma scrive troppo dofficile per me e quindi io non avrò capito bene il senso...se c'è!

Spesso quando incontravo i suoi mess si saltavo pari pari...è legorroioco, anche io...ma lui intelletoide...i peggiori.

Raga ho avuto un'idea...perchè non denunciate la RR a sctiscia???E' la volta che si indagherà davvero!!!
Se davero esiste loro la sgamano sicuramente!!

O pensate che il mitico Ricci sia massone??!?!?!
Guardate che "grembiulini" nella sigla erano quelli di scuola!!
UUUUUU su italia1 inzia wild!!!baci

GAYO cayo e sempronio

Anonimo ha detto...

effettivamente è da un pò che leggo " gayo " e penso " MDD ".
Rincuora sapere che non sono l'unico.

ps. non ci siamo, il travestimento da diciottenne rincitrullito è decisamente venuto male.

Anonimo ha detto...

Da notare come nella oramai vana speranza che ci caschiamo il sedicente Gayo/Mdd abbia infarcito l'ultimo commento di errori ortografici.

PATETICO.

Anonimo ha detto...

Gayo sei goffo!!!!!

Anonimo ha detto...

Cosa ci sarebbe di male se in un Blog ci si presentasse con diverse identità? Ognuna di queste identità dovrebbe rispecchiare un aspetto della persona e tutte insieme potrebberoanche litigare tra loro, magari argomentando su certi argomenti in modo opposto.
Io per esempio su wikileaks ho pensato tutto e il contrario di tutto, lo stesso dicasi per le stragi in Italia, il bombarolo veneto, Ustica ecc. Ecc.
Forse il sistema trae la sua forza dai complottasti: perché di complotti c'e ne possono essere di infiniti basta sveglierai la mattina ed inventarsene uno nuovo.
Per esempio che frattini e Amadinejad sono in combutta tra loro. Perché? Hanno avuto un singolare tempismo nello scrivere una lettera al Papa sullo stesso argomento quasi contemporaneamente. Poi tutta questa vicenda di Sakineh alla fine risulta un po forzata un po strumentale.
Detto questo ma voi ci pensate davvero a Frattini e Amadinejad amici per la pelle?

Anonimo ha detto...

su gayo mdd e quantaltri

sono un team o simili che girano per il web a cercare allocchi e fare database cercano di abbindolare e contattare, poi dove non riescono con le buone mettono sotto i loro esperti e cercano di craccare facebook twitter msn ecc che a livello sicurezza sono fogne
evitate i socialnetwork e se avete account di quel tipo cancellateli, se date in giro mail fatele anonime e usate possibilmente email usa e getta che si autocancellano dai server, quando le mandate fatelo sempre attivando proxies camuffandovi in modo che gli ip degli header siano inutilizzabili per risalire a contratti telefonici ecc, evitate access point della telecom o forniti dal vostro isp, se non avete la possibilità di cambiarli flashare il firmware facendovi aiutare da un esperto. cambiate spesso paswwords, craccare una password è solo questione di tempo, molti trojan permettono questo e non tutti sono rilevabili dai programmi appositi, TUTTI i pc con winzozz sono SEMPRE in qualche modo infetti già di fabbrica, persino i dischi fissi esterni già formattati sono infetti in partenza.
questi personaggi sono UGUALI ai vecchi provocatori delle piazze degli anni 70 e agli infiltrati nei movimenti antagonisti, come i tossici che vanno in giro nei bar a fare i quaqquaraqquà per le giacche blu in cambio di un paio di buste gratis. pallino giallo anche per galeazzo pomponio che da del babbeo a chi frequenta il suo blog e cazzeggia.

su magaldi:
Subito dopo la caduta del muro mi trovai a berlino in compagnia di alcuni russi, tedeschi e americani, un americano, il solito simpatico sempliciotto bovaro ripulito dallo stallatico e con gli stivali a stelle e strisce perfettamente lucidati disse molto ingenuamente al russo:
"dovreste esserci riconoscenti, grazie alla nostra presenza e forza il sistema sovietico è stato abbattuto, praticamente vi abbiamo liberato da una dittatura sanguinaria durata 70 anni". Il russo fece un tranquillo sorriso e disse: " grazie di cuore !! E' vero ci avete liberato con la vostra presenza, ma ora la mia più grossa preoccupazione è capire ci libererà dalla vostra."

quindi grazie di cuore al nordista che ci libererà dallo pseudodittatore papiciulo. il problema della compagnia dell'anello è riuscire a distruggerlo senza farsene corrompere, e poi la compagnia dell'anello andrebbe sciolta.

avete notato come IMMEDIATAMENTE dopo ogni servizio su YARA su ogni rete tv si faccia riferimento ai vari delitti erba cogne onofri ecc, di stamane: ipotizzata e scartata la pista satanica.

jj

Gabriele ha detto...

@ jj:
sarebbe possibile scriverti in privato per un paio di domande??
Grazie
Gabriele

Anonimo ha detto...

x jj:ma a che scopo farebbero ciò sto gruppo di imbecilli?(mdd,gayo ecc..)

Anonimo ha detto...

x gabriele
tilleulenspiegel2010@googlemail.com

x anonimo 13 dicembre 2010 14:20
...a che scopo farebbero ciò sto gruppo di imbecilli?

forse per soldi, forse perchè ci credono, soprattutto lo fanno per attizzare rissa, deviare dai temi lanciati dal blog, abbassandone il livello al solito pastone di cose trite e ritrite che si trovano ovnque come copia e incolla, purtroppo internet si presta troppo bene a far si che qualsiasi spunto interessante possa essere piallato a zero con poco sforzo, se leggi il blog di mdd trovi quel pastone di cui sopra fritto e rifritto che prima proponeva qui con gran fastidio di molti, mai nulla di nuovo se non le solite banalità che hanno buon gioco a gonfiare l'ego di chi legge, abbassare il livello della conoscenza a un mero materialismo spirituale è quello che cercano di fare, abbassare in modo da creare confusione e rinsaldare bene le errate convinzioni che ha chi pur mosso da giusto interesse legge questo blog, tutto questo è un discorso difficile da far capire perchè solo nel momento in cui si riescono a capire determinate dinamiche si rende evidente il perchè del loro agire, prima di arrivare a questo si filtra sempre e solo attraverso associazioni di idee sulla base delle proprie esperienze, ma fino a quando queste sono limitate dal tipo di cultura nella quale da sempre siamo stati indottrinati è difficile fare la tara e soprattutto si giudica in modo limitato, questo blog è particolarmente interessante perchè azzarda ipotesi e propone modi di lettura degli avvenimenti filtrando attraverso evidenze condivisibili e pubbliche. mi spiego meglio, quando Solange nei video parla del lento ma costante logoramento e sabotaggio dei codici del diritto che regolano la vita della repubblica o quando ci fa sapere l'interazione fra costituzione e trattato di lisbona ci propone qualcosa di concreto dimostrabile e verificabile, invece mdd ci parla delle sue seghe mentali degli annunaki di quanto avessero lungo il cazzo e di quanti milioni di anni fa il pianeta della trebisonda abbia impattato con il disallineamento cerebrare di sitchin provocato dal fatto che una farfalla mongola abbia calato delle pasticche di MDMDA e abbia telepaticamente ispirato le canzoni dei jefferson airplane, in sostanza la differenza è questa, la stessa differenza che c'è fra chi sa le cose e chi crede di saperle, o fra chi sa lavorare e chi crede di saperlo fare.

jj

Anonimo ha detto...

X JJ:
Mi trovo sempre più spesso daccordo con Te.

P.S.: Ultimamente, dopo essere entrato nel Blog di Paolo, mi capita di avere problemi al pc...

Antonio

Anonimo ha detto...

Non cerco polemica...ma voi siete veramente paranoici!!

Sono intervenuto a partire dal post del video della signora che spiega...visto che parla di tv, ho difeso la categoria.Quindo ero perfettamente in tema. Quella è la mia opinione...non ho mancato di rispetto a nessuno...non ho offeso nessuno e nè intendo farlo. Non è possibile avere opinioni diverse?? Io nn credo a quello che dite! In tv non vedo nulla di dietrologico.
Cos'è preferite stare tra di voi? esseretutti della stessa opinione?

Io sfortunatamente o fortunatamente ho visssuto parecchi anni in gruppi settari da piccolo e credetemi rovinano il cervello. Esatto, probabilmente anche il mio lo sarà. Se mi metto a raccontare tutto quello che succedeva, anche cose da niente, rimarreste di sasso...

Altra cosa...io ho 18 anni e 6 mesi...posso dimostrarlo su skype con documento alla mano! Che volete di più???

Volete che nn intervenga più?? ok sparisco...ma sicuramente non fate voi una buona impressione. Restatevene così tra di voi che progredirete sicuramente!

Il primo intervento lo feci perfettamente allineato al mio modo di essere...gaio.
Ma sono anche gay...problemi???
Quindi GAYO!!!!!!!!!!!

Grande apertura mentale avete cmq...complimenti!

GAYO

Anonimo ha detto...

Gayo se vieni a proporre teorie interessanti anche se contrastano con il blog sei ben accetto,se invece vieni qui a difendere la categoria te ne puoi benissimo andare a fare nel culo come piace a te,1)perche' ci sono già milioni di abitanti che la sostengono e quindi la tivu non ha bisogno anche di te,2)cerchiamo teorie interessanti,non w la simona ventura,che x quanto bona e brava potesse essere lei non potrà mai risolvere i miei problemi,3)vivere in gruppi settari è sbagliato come vivere sotto la cultura della tivu,hai sbagliato quando eri piccolo e stai sbagliando ancora ora.4)quando un giorno capirai cosa vuol dire autodeterminazione e indipendenza sia culturale,che emozionale allora forse riucirai ad iniziare a capire qualcosa del mondo.Ma se sei troppo impegnato a prenderlo nel didietro sia dai maschioni ce dalla tivu non credo sto giorno arriverà mai,quindi se devi dire le cazzate tue è inutile che vieni,questo è il senso ti è chiaro?oppure no?se vuoi te lo ripeto in un'altra lingua,o magari organizziamo un reality in cui si spiegano questi concetti,forse la tua mente bacata riuscirà a rendersi piu conto di alcune cose.Se da piccolo vivevi in gruppi setari,e ora sbavi su tutti i programmi tivu scusami tanto ma hai un fortissimo problema di personalità.oltre che di cervello e di cultura.Saluti.E spero di non rivederti piu,a menocheè non decidi di diventare una persona intelligente,la vedo dura,ma chissà..

Anonimo ha detto...

Antonio io ho 7 pc 2 non li collego mai in rete dal mio isp e li aggiorno da un' amica per sicurezza, quelli sono praticamente sempre puliti, gli altri cinque due hanno linux e li tutto bene, gli altri 3 restanti praticamente li formatto una volta al mese da tanta merda riescono a farmici entrare, e calcola che ho 5 sistemi di difesa sempre attivi ma entrano ugualmente appena per fretta o necessità devo abbassare la guardia, prova questo per navigare :
http://www.returnilvirtualsystem.com/

jj

Anonimo ha detto...

Io una teoria con senso l'ho portata..."cavalcare l'onda"...lo scopo dell'uomo è realizzarsi in un certo ambientee se lambiente è questo io mi adatto!
I mezzi culturali a cui ho avuto accesso mi hanno fatto diventare quello che sono oggi.Questo avevo a disposizione.

Quando il gf è iniziato io avevo 8 anni! Voi non potete capire!!! Sono cresciuto con il loro mito. Quasi tutti ibimbi lo guardano ora e tutti ci vorrebbero andare...soprattutto le ragazze.

Questo ci offre il mondo...e a me piace pure....io sono felice perchè non cnosco altro mondo possibile e cerco in questo di realizzarmi.
L'essere gay mi fa sentire speciale, posso emozionarmi quando voglio e non nascondere di amare il rosa...

Nella comune in cui sono stato con la mia famiglia era uttto diverso, ci imponevano tutto...e doveva essere un paradiso. Dicevano, come voi, che il monodo fuori era tutto un complotto, tutti pagati tutti plagiati.

Il voto in politica è stato creato apposta...gli uomini comuni cercano la felità ed eleggono i politici per nn stare a studiarsi per anni le leggi che promulgano.

Io sono GAYO ma mi sa che rimango molto qui potrei via via spegnermi e diventare rancoroso, dietrologo e spesso triste!!!

Viva la gioia, la gayezza ed il rosa UUUUUUUUUUUUU


PS scusate se qui parlare di queste cose è OT

GAYO

Sul libro delle verità del guru dei miei come prima frese c'è scritto...che dalla tua bocca esca solo verità come sorgente pura e non temere nulla del mondo.

@lice ha detto...

ste lettere di magaldi hanno qualcosa di strano, non so come spiegare ma puzzicchiano un po'. forse è solo una mia impressione.

da quanto mi è parso di capire sto magaldi (anche se magari non è il suo vero nome) esiste davvero, il GOD (notate che lo abbrevia in GOD, cioè DIO, forse x riferendosi al vero dio sconosciuto degli gnostici contrapposto sia a Adonai ebraico che a Lucifero?) pure.

Prendiamo x buone le lettere: sono fin troppo esplicite cavolo! nella prima minaccia di morte berlusconi e lo sputtana massonicamente, nella seconda continua a sputtanarlo e minacciarlo e da ad intendere che la massoneria democratica e libertaria ci salverà tutti dalla massoneria elitaria che vuole il NWO e che è quella degli Illuminati della quale dice che Berlusconi faccia parte...
boh, ste lettere mi sembrano fatte apposta (come scelta di argomenti e termini) x attirare chi su internet si occupa di comprotti NWO massoneria Illuminati e simili, ci da pure su wikyleacks dicendo giostamente che assange ricicla solo spazzatura dei servizi funzionale ad Obama (e ad Israele aggiungo io..e al NWO aggiungerei).

Insomma ste lettere danno l'immagine di una massoneria divisa in 2 fra elitisti illuminati pro NWO che usano i servizi x uccidere e fanno porcate tipo berlusconi ecc, e loro, i libertari massoni democratici del GOD, i VERI massoni connessi all'unità d'italia, rivoluzione americana e rancese che portano la libertà alle masse e NON vogliono condizionarle o guidarle come pecore...
il problema è che ciò NON è vero! ai vertici esiste una sola agenda, una sola massoneria e le divisioni interne sono illusini da bassi gradi. Poi è chiaro che la massoneria voglia riportare all'ordine Berlusconi e gli dia sti avvertimenti, ok, ma ad una vera masoneria non elitaria non credo minimamente..

Per questo ste lettere mi puzzano un po'...

@lice ha detto...

Secondo voi dovranno ammazzare Berlusconi x cacciarlo?
e quanto durerà ancora il suo governo? (anche se poi ciò che verrà dopo non sarà molto diverso se non in apparenza)

Anonimo ha detto...

Magaldi continua a minacciare rivelazioni, ma in realtà non svela, non chiarisce, non dice.
L'ho chiaramente e personalmente accusato di interpretare il ruolo del poliziotto "buono" dei telefilm.
Ora, alla luce di quanto sta accadendo, delle continue inaccettabili esternazioni di berlusconi, della sua ottusa arroganza, il buon Gioele mantenga la promessa e riveli i segreti esoterici nelle fondine dei potenti.
Altrimenti la faccia finita e taccia.
A meno che non stia attendendo l'inevitabile violenta reazione popolare per rivendicarne l'azione.

Anonimo ha detto...

ma scusate, sembra che chi commenta non legge questo blog. pensate veramente che magaldi, che esiste senza dubbio, riveli direttamente e esplicitamente dei segreti su un massone? non può ed è stupido che ve li aspettiate, questi commenti, sopratutto essendo lettori di questo blog. sono simboli, e minacce velate. leggendole con un paio di mesi di distacco, si nota, che a queste minacce stanno seguendo le azioni, o pensiamo che la storia delle puttanelle, saltate fuori solo ora sia genuina. io sono di sinistra e non vedo l'ora che belSuconi si levi dai coglioni, ma devo dargli atto che qui c'è in atto una cospirazione contro di lui. come è normale che sia, dopo un po l'ospite puzza, sopratutto se inizia a farsi i comodi suoi.
andrea