domenica 4 luglio 2010

Comincia la liquidazione del cattolicesimo


Articolo di Maurizio Blondet, da Effedieffe

Irruzioni, perquisizioni, detenzione poliziesca di vescovi in Belgio, tutto «legalmente» sancito dalla magistratura. A quanto pare è cominciata la liquidazione della Chiesa, e non a caso dal Belgio (1).

I circoli massonici sono affezionati alla simbologia nelle loro esecuzioni - del tipo di quella usata per giustiziare il banchiere Calvi sotto il ponte dei Frati Neri - ed hanno voluto dare un messaggio simbolico.


La magistratura belga che ha ordinato le irruzioni persino nella cripta di una cattedrale, mostrando che «la Chiesa non è al disopra della legge» (così il quotidiano fiammingo De Morgen) è la stessa che ha tenacemente insabbiato lo scandalo Dutroux e soprattutto le sue implicazioni con una rete satanista comprendente personalità al più alto livello del governo e dell’eurocrazia.

Ricordo in breve il caso.


Marc Dutroux era stato già arrestato nel 1986, quando lui e la sua seconda moglie (avevano tre figli) furono condannati per il rapimento e lo stupro di cinque ragazzine. Condannato a 13 anni, Marc fu rimesso in libertà dai magistrati dopo soli tre. La sua stessa madre scrisse al direttore del carcere per esprimere i suoi timori per la precoce liberazione del figlio: «Quel che non so, e che tutti coloro che lo conoscono temono, è cosa abbia in mente per il futuro».

Ma le indagini della magistratura oggi così truce, furono lievi. Non indagarono sulle notevoli ricchezze del Dutroux, che campava come prostituto omosessuale, e che fra l’altro possedeva sette appartamenti e ville.

Anzi. Uno psichiatra statale lo dichiarò invalido, e lo propose per una pensione, che gli fu accordata; il servizio sanitario lo fornì di sedativi e psicofarmaci che poi l’individuo avrebbe usato sulle sue vittime.

Appena rilasciato, Dutroux cominciò a costruire in una delle sue ville un carcere sotterraneo insonorizzato. Lì, nel giugno 1995, portò due ragazzine di otto anni, Julie Lejeune e Melissa Russo (di origine italiana) che stuprò ripetutamente e «usò» per realizzare dei video porno atroci (snuff movies) per i suoi ricchissimi clienti. In agosto, nella stessa casa ma al piano superiore, furono portate due diciottenni, Ann Marchal e Eefje Lambrechts, anch’esse sequestrate dal Dutroux: entrambe furono uccise diverse settimane dopo, in circostanze mai indagate.

Denunciato per furto d’auto, pregiudicato e recidivo, Dutroux fu arrestato, e detenuto per qualche mese (6 dicembre 1995-20 marzo 1996). Nessun magistrato ebbe allora l’idea di irrompere nella cripta laicissima dove Dutroux deteneva le due ragazzine di otto anni. Si ritiene che le avesse affidate alla cure di suoi complici. Le due bambine non ricevettero cibo durante l’incarcerazione di Dutroux: furono lasciate morire di fame.

La cripta nella cantina fu così di nuovo libera. Accolse altre due piccole vittime, Sabine Dardenne di 12 anni, rapita il 28 marzo 1996, e qualche mese dopo, la quattordicenne Laetitia Delhez, sequestrata sulla pubblica via il 13 agosto mentre tornava dalla piscina. Stavolta, un testimone oculare fu in grado di fornire parte del numero di targa dell’auto dei rapitori. La polizia dovette arrivare a Dutroux, che fu arrestato (con due complici, Martin e Lelievre) il 13 agosto. Ci fu anche una perquisizione della villa, durante la quale gli agenti e i magistrati «non trovarono» il carcere sotterraneo, dentro al quale erano chiuse le due ragazzine, nonostante la parete nuova e dipinta di fresco nella cantina per il resto fatiscente (solo anni dopo uno degli agenti avrebbe ammesso di aver sentito, durante la perquisizione, un pianto infantile: «Pensai venisse dalla strada», disse).

Fu lo stesso Dutroux, giorni dopo, a confessare i delitti e a portare i poliziotti nel sotterraneo dove le due ragazze furono trovate ancora vive, e a condurli nel luogo dove aveva sepolto le due lasciate morire di fame. Li condusse anche alla sepoltura di Bernard Weinstein, un suo complice che aveva seppellito vivo, dopo averlo torturato schiacciandogli i testicoli.

L’istruttoria rivelò che un informatore della Polizia aveva segnalato da mesi agli inquirenti che Dutroux gli aveva chiesto, offrendogli un compenso, di procurargli ragazze che intendeva tenere in una cella che – disse – stava costruendo. Si scoprì che la madre del criminale aveva scritto una seconda lettera, stavolta alla Polizia, in cui diceva che suo figlio teneva prigioniere delle ragazze in casa sua; due precise indicazioni, stranamente trascurate.

Risultò che il giudice istruttore Connerotte, che stava investigando seriamente ed aveva preso a cuore il dramma delle famiglie delle fanciulle rapite, era stato sollevato dall’incarico perchè aveva partecipato ad una cena organizzata dalle famiglie delle ragazze per raccogliere fondi. Ascoltato come testimone, Connerotte denunciò in udienza le pressioni e le vere minacce subìte da «personaggi oscuri decisi a non far emergere l’intera verità», fra cui il fatto che «la Polizia gli aveva comunicato che erano stati prezzolati dei sicari a contratto» per eliminarlo. «Mai ho visto tanta energia spesa per bloccare un’inchiesta», da parte di uomini di governo.

Lo stesso Dutroux dichiarò più volte che era solo un esecutore per conto di una rete pedofila europea, in cui erano implicati politici, uomini d’affari, alti funzionari di Polizia. Sotto la pressione dell’indignazione popolare, si dovette allestire una commissione parlamentare d’inchiesta sulla natura degli ostacoli posti all’indagine: 17 mesi dopo, la commissione sancì che Dutroux non aveva complici, e che le smagliature e le insabbiature erano dovute a semplice incompetenza degli inquirenti.

Nell’aprile 1998, mentre veniva trasferito da carcere al tribunale, Marc Dutroux strappò la pistola a un agente della scorta e fuggì. Fu trovato ore dopo, non dagli agenti ma da privati cittadini;
l’opinione pubblica scoprì che durante il trasferimento, al criminale non erano state messe le manette. Si voleva farlo evadere? Due ministri dovettero dimettersi per calmare il furore popolare.


Durante il processo, dapprima la Polizia vietò la stampa di foto di Dutroux sui giornali belgi, per «ragioni di privacy». La pista della setta satanica di altissimi personaggi che avevano commissionato i crimini a Dutroux fu sistematicamente negletta: si parlava di film porno, girati dallo stesso Dutroux, in cui comparivano personalità del più alto livello, fatti sparire; si sussurrò il nome di Jacques Delors, il capo storico della Commissione Europea, che non smentì mai le voci e si ritirò invece di colpo a vita privata; fu sfiorata dal sospetto la famiglia reale. Il presidente della Corte Stephane Goux si comportò in tal modo nella gestione delle udienze e negli interrogatori delle vittime, da suscitare – fatto inaudito – la protesta ufficiale della giuria popolare. Infine, Dutroux fu condannato all’ergastolo.
Stephane Goux

Tutto lo zelo che la magistratura belga si risparmiò allora, lo esibisce oggi irrompendo nella Conferenza Episcopale in seduta, e sequestrando i vescovi e il personale laico per nove ore. Tutto lo scrupolo che la Polizia belga trascurò quando «non vide» la parete nuova e pitturata di fresco dietro cui stavano prigioniere due giovani vittime, e «equivocò» il loro pianto per una voce dalla strada, e sbadatamente trasferì Dutroux senza manette facilitandone l’evasione, è giunto oggi, ingigantito, a violare la tomba di un vescovo nella cripta della cattedrale di Mechelen con l’uso di martelli pneumatici.

Allora non si seguì la pista dei film girati da Dutroux e fatti sparire; oggi si cerca in quella cripta un nascondiglio segreto dove, secondo uno spretato, dovevano esserci documenti compromettenti. Allora si fece ben attenzione, nell’indagine, a non arrivare «troppo in alto»; oggi s’è perquisita la casa dell’ex primate del Belgio, cardinale Danneels, e il giudice che conduce l’inchiesta, Wim De Troy, ha dichiarato di voler stabilire se il comportamento degli ecclesiastici costituisca «complicità in senso penale» – pronto evidentemente a trattare l’intera Conferenza Episcopale come associazione a delinquere. La molle negligenza di allora s’è di colpo trasformata in durezza d’acciaio.

E’ troppo evidente l’aspetto simbolico, di contrappasso massonico, di questa operazione, per non leggervi il messaggio che contiene: Siamo «Noi». Siamo quelli che nessuno osò incolpare di delitti pedofili e atroci, e che ora accusano voi di quei delitti. Noi che vi inchiodiamo ai vostri peccati inconfessabili, che noi eseguiamo come riti iniziatici, qualificanti a più alte sfere. Noi che rendemmo inefficace la giustizia, che ora scateniamo contro di voi. Siamo noi, impuniti e perennemente rispettabili dietro l’usbergo del nostro potere occulto, che vi trasciniamo nel fango (2). E vi liquidiamo, voi spettrale residuo di un’autorità per secoli odiata, che oggi non conta più nulla, non ha più fedeli capaci di insorgere a difenderla.

Siamo quelli dello stupro inizatico, quelli della «salvezza attraverso il peccato», del «tradimento contro chi si fida» – il peccato dell’ultimo cerchio dantesco. Siamo «Noi».

Post Scriptum

Letti i primi commenti dei lettori, e l’agghiacciante documentazione sulla Chiesa belga fornita dal sito www.messainlatino.it, (3) devo aggiungere una considerazione che avevo tralasciato.

Ovviamente il clero belga è indifendibile. E’ il clero più «progressista» e «conciliare» e proprio per questo la Chiesa belga è - come quella olandese - la più depopulata, devastata dall’apostasia generale. Anzi, le sue deviazioni lumeggiano fin troppo bene che il «progressismo» clericale è stato una copertura e una giustificazione delle sue perversioni, e che queste sono in qualche modo il frutto ultimo dello «spirito del Concilio».

Il rimprovero può essere facilmente elevato alla stessa gerarchia vaticana, per la sua ostinata e volontaria sordità ai segni dei tempi. Dallo stolto ottimismo di un Papa che derise come «profeti di sventura» coloro che additavano le parole della Vergine che, in tante apparizioni, avvertiva dell’apostasia imminente all’interno della Chiesa prelatizia, passando per le neo-invenzioni teologiche relative alla doppia via di salvezza (una per gli ebrei, e al loro «diritto» di aspettarsi un nuovo Messia), l’accettazione della Shoah come sacrificio sacrale, l’aver celato ed equivocato il segreto di Fatima, il farsi dettare encicliche dal B’nai Brith, l’adesione alla «sola religione pubblica rimasta» con le richieste di perdono ad Auschwitz e al Muro del Pianto, fino al rifiuto di riconoscere umilmente «dai frutti» il disastro conciliare, onde un Concilio autodefinitosi «non dogmatico» è diventato il dogma totalizzante a cui si sono piegati due millenni di Tradizione fedele e concorde, tutte queste (ed anche di più) sono le azioni che hanno creato le condizioni dell’attacco odierno. Il sale diventato insipido, viene ora calpestato.

Fosse solo per cardinali e vescovi, potremmo dire: se lo sono meritato. Il punto è che, per i peccati di alcuni (e forse anche di tanti) l’attacco mondiale e concertato punta oggi a raggiungere l’ultimo risultato, dopo che ha vinto già su tutti gli altri fronti.

Punta a paralizzare la Chiesa sacramentale, onde cancellare sulla Terra la presenza reale di Cristo. Del Cristo eucaristico.

Non siamo lontani, temo, dalla «settimana e mezzo» predetta da Daniele (9, 24-27) in cui verrà sospeso a forza il sacrificio e l’oblazione per volontà del Devastatore.

Il tremendo periodo durante il quale, su un mondo privato del Pane di vita, il solo che davvero nutra, si dovrà chiamare sacramento lo sgozzamento di agnelli nel tempio ricostruito.

--------------------------------------------------------------


1) Viaggiando verso il Portogallo papa Benedetto XVI ha detto ai giornalisti che le attuali «sofferenze» della Chiesa, in conseguenza degli abusi su minori commessi da sacerdoti fanno parte di quelle annunciate nel Terzo Segreto di Fatima. Oggi nell’omelia ha ripetuto che la profezia del Terzo Segreto di Fatima non si è esaurita. Vaticanisti importanti tuttavia non ritengono che Benedetto XVI possa tornare sul Terzo Segreto di Fatima per dare una nuova interpretazione.
2) La giustizia ha finalmente lanciato un «segnale chiaro: la Chiesa non è al di sopra della legge», ha commentato il quotidiano fiammingo «De Morgen», riassumendo bene la posizione espressa dalla maggior parte degli opinionisti belgi intervenuti sullo scontro tra Vaticano e Belgio innescato dalle modalità con cui magistratura e polizia hanno condotto le perquisizioni di giovedi scorso. In un Paese di antica tradizione cattolica, ma dove la laicità dello Stato è sacrosanta e inviolabile e la pedofilia è un incubo, i media - come fa anche l’altra grande testata fiamminga «Der Standaard» - riconoscono che in alcuni casi le iniziative prese durante le perquisizioni effettuate nell’arcivescovado di Mechel-Bruxelles e nella cripta della cattedrale di Saint-Rombaut sono state «sproporzionate». Detto questo, però, nell’editoriale pubblicato sul principale quotidiano francofono, «Le Soir» ci si chiede a quale «gioco stia giocando la Chiesa quando sostiene che nel cercare di identificare i preti che hanno abusato di minori, la giustizia si rende colpevole di una doppia violenza».
3) Ne riporto qualche passo: «Nel Belgio fiammingo, la percentuale di preti contrari al celibato è l’80%, e il 56% è per l’ordinazione femminile; senza contare il sostegno alle cause gay e divorziste; per contro la pratica religiosa del fu cattolico Belgio ha conosciuto un crollo spettacolare, peggiore perfino della Francia) (...). E per concludere: negli anni Novanta il cardinale Danneels ha fatto adottare un abominevole testo di catechismo dal titolo Roeach, scritto dal professor Jef Bulckens dell’Università Cattolica (!) di Lovanio e dal professor Frans Lefevre del Seminario (!) di Bruges. Ecco come questo ‘catechismo’ spiega la sessualità dei bambini (che cosa c'entra col catechismo?): ad esempio con la fotografia, riprodotta qui sotto, di una bambina nuda i cui fumetti dicono:
«Stimolarmi la patatina mi fa sentire bene»; «Mi piace togliermi le mutande con gli amici»; «Voglio restare nella camera quando mamma e papà fanno sesso». Un altro disegno mostra un bambino e una bambina nudi che ‘giocano al dottore’ e il maschietto che dice: «Guarda, il mio pisello è grosso». Altro disegno mostra tre tipi diversi di genitori. Sono riprovati quelli con atteggiamenti puritani; quelli con la dicitura: «Corretto» sono naturalmente coloro che così reagiscono: «Sì, sentire e stimolare quelle parti è un bel divertimento» (se volete saperne di più di questa vicenda, e del rifiuto sdegnoso di Danneels di ascoltare le proteste dei fedeli, leggete qui). Quello era il Catechismo cattolico della Chiesa belga, ancora dieci anni fa. Niente di meno che una tentata corruzione di minorenni, un’apologia di pedofilia: anziché trasmetter la Fede, serviva a far capire ai ragazzini che «certe cose» sono belle e raccomandabili, anche alla più tenera età».





Post scriptum
a cura di Paolo Franceschetti

Alcune brevi note a chiusura.

- Le indagini successive alla cattura di Dutroux lambirono personaggi eccellenti. I reali del Belgio, ministri, addirittura cardinali. Era questo il livello eccellente sopra Dutroux. Questi i mandanti.

- Tutti gli investigatori, i poliziotti, e i giornalisti che si occuparono del caso Dutroux, morirono in incidenti, suicidi, ecc. Con la stessa tecnica e simbologia con cui sono morti tutti i testimoni di Ustica, di Piazza Fontana, del Mostro di Firenze, ecc...

- La liquidazione del cattolicesimo non è cominciata ora. E' cominciata dopo la distruzione dei templari, in un processo lento e progressivo, che nei secoli ha portato la chiesa a essere sempre più corrotta e collusa con la massoneria. Tuttavia la distruzione della Chiesa, forse, non si deve "solo" alla massoneria, ma si deve - mi perdonerà Blondet se qui dico una cosa che non credo condividerà - al fatto che essa, da strumento per portare la parola di Cristo, è diventata quasi subito uno strumento di potere e controllo della masse, distorcendo completamente il messaggio del Vangelo.


175 commenti:

Anonimo ha detto...

L'incomprensione dell'articolo di Blondet da parte dell'avvocato Franceschetti è totale: l'attacco che sta subendo la Chiesa non rigurda figure singole, né un processo storico di laicizzazione: l'attacco è diretto contro la trasmissione legittima che Cristo costituì in Pietro I, e nella figura del Papa. Nel Papa, foss'anche l'ultimo peccatore di questo mondo, è depositato il principio del kat'echon, e se non si liquida il Papa, il Devastatore non potrà mai scatenarsi, e lalegittima trasmissione da Cristo al Papa andrà liquidata entro il 2012. Tutti, cattolici e non, anche ignorando le deliranti dichiarazioni globaliste delle gerarchie vaticane, debbono schierarsi al fianco del Papa: in attesa che, dopo Benedetto XVI, sia finalmente la volta di Pietro II. Non prevalebunt...

Giuseppe ha detto...

Ottimo articolo di Blondet. Davvero interessante. Devo dire che il "saggio" da catechismo sulla sessualita' dei bambini mi ricorda che qui in Inghilterra il governo sta pensando di introdurre l'educazione sessuale a 6 anni! Non so a che serva trattare un argomento di cui un bambino non sa nulla e non potrebbe capire granche'. O forse la verita' e' che temo di saperlo...

Anonimo ha detto...

Ottimo Franceschetti!
Una domanda..
Ma l'articolo era a "pagamento"
Come ha fatto a postarlo e ottenere il copyright del testo?

Anonimo ha detto...

A mio parere, Blondet avrebbe dovuto fare il prelato oltre al gionalista; ho sempre trovato il suo "fervente" cattolicesimo stomachevole, per non dire rivoltante.
Ora, l'articolo in se' e' interessante, nessun dubbio al riguardo, ma credo che il Signor Blondet e il gentile anonimo delle 20.45 fingano di ignorare che a questo mondo esistono anche gli atei, che non hanno la benche' minima intenzione di stare dalla parte del Papa e della sua Chiesa, come non stanno neanche dalla parte del "Devastatore", visto che non credono a queste figure che appartengono piu' alla mitologia che alla realta', visibile o invisibile che sia. Il Katechon vale per i credenti, non certo per gli apostati come me, quindi sinceramente che il Vaticano scompaia per sempre non puo' che rendermi felice. Mi spiace anzi che quel covo di satanisti (tanto per restare in tema religioso, io li chiamerei di piu' schiavi delle proprie avidita' e perversioni) non sia stato scardinato alle fondamenta molto prima, perche' come Paolo ha giustamente detto alla fine dell'articolo, il declino della Chiesa e' iniziato dalla distruzione dei Templari, aggiungo i Catari, e da quando la Chiesa ha preferito la religione di Mammona anziche' quella di Cristo, che non prevedeva di sicuro l'8 per mille dalle nostre tasse, lo IOR, i dogmi, le gerarchie del clero, la massoneria, e soprattutto la costruzione dell'Impero Vaticano da far invidia alla piu' potente famiglia reale. Alla faccia della poverta' altrui.

Il Signor Blondet pecca anche di presunzione, quando dice che in Belgio ed Olanda l'apostasia ha raggiunto cifre record a causa dell'apertura delle rispettive chiese al matrimonio dei sacerdoti, ai gay e al divorzio; come se essere progressisti e cominciare a vedere la realta' che li circonda sia cosa immonda, peccaminosa. Ma basta. Semmai l'apostasia, al contrario, aumenta esponenzialmente quando la gente comune si vede continuamente ostracizzata, penalizzata, umiliata, abbandonata dalle istituzioni religiose solo perche' gay o perche' divorzia. Se in Italia la gente ancora si proclama-fintamente- cattolica e' solo perche' dichiararsi agnostico o ateo di questi tempi, con questo governo di destra macchietta, e' sinonimo di frocio comunista simpatizzante stalinista e cazzate ancora piu' grosse. L'apostasia e' la sola risposta alla totale incapacita' della Chiesa (come anche le altre due religioni monoteistiche e i culti ad esse correlati, sia chiaro) di venire incontro ai bisogni reali della gente. Come dico sempre io, la religione cattolica in fin dei conti e' stata imposta ai poveracci da un Imperatore ed e' sempre stato cosi', c'e' chi le cose e i credi li impone senza ovviamente praticarli, anzi credendosi al di sopra della legge umana e per chi ci crede, divina, e chi subisce quelle imposizioni per tutta la vita, morendo per ideali non suoi, facile carne da macello dei potenti presto dimenticata.
Adesso forse e' venuto il turno del Papa e del Vaticano, di fare da carne da macello. Fa parte del ciclo naturale delle cose, il ciclo della Chiesa e' durato fin troppo. Ma chi se ne frega se il "Devastatore" si scatena, si puo' forse sprofondare piu' in basso di cosi', come razza umana? Non credo. Un devastatore in piu' o uno in meno a questo punto della nostra storia non faranno alcuna differenza. Per chi crede a queste cose, ovviamente. Probabilmente gli apostati si godranno lo spettacolo dall'alto ( o basso) dei loro scranni razionalisti, mentre tutto intorno viene distrutto..O forse no, ma alla fin fine chi se ne importa? Tutto ha un inizio e una fine a questo mondo.

Anna

P.S. Da atea convinta e felice, naturalmente non credo assolutamente ai segreti di Fatima, ad apparizioni mariane, Madonne che piangono sangue o altro e nulla ad esse correlato.

Anonimo ha detto...

Ma che sarebbe 'sta Mammona che citate ogni tanto???

MDD ha detto...

Povero Blondet, non se lo fila piu' nessuno, se questo e' il livello dei NOTI COMMENTATORI complottisti, stiamo freschi ...

Blondet afferma di non conoscere la chiesa e di pensare che sia altra cosa rispetto al sistema sinarchico, quando essa e' SISTEMA SINARCHICO PER ANTONOMASIA ...

La chiesa sta abdicando la POLTRONA, PER IL SEMPLICE FATTO CHE IL CULTO SI STA SPOSTANDO IN ALTRO CULTO, COME SEMPRE E' AVVENUTO NELLA STORIA DELL' UMANITA', UN PO' COME QUANDO CADDE IL FASCISMO E SI INTRODUSSE UN FASCISMO PIU' LIQUIDO E VIRTUALE, L' ATTUALE SISTEMA ODIERNO DEMOCRATICO ...

L' HO RIPETUTO FINO ALLA NAUSEA, MA L' IGNORANZA E' DURA A MORIRE ...
IL CULTO CATTOLICO E' LA TRASMUTAZIONE DI QUELLO PAGANO BABILONESE, QUANDO UN SISTEMA HA REGNATO PER TROPPO TEMPO, IL PLAGIO EMOZIONALE, CIOE' L'INCANTESIMO SULLA MASSA, INIZIA A SCEMARE A CAUSA/MERITO DELL' EVOLUZIONE/INVOLUZIONE DELLE SOCIETA', E QUINDI DEVE TRASMIGRARE IN ALTRA FORMA, PER CONTINUARE A FARE QUELLO CHE SEMPRE HA FATTO, CIOE' REALIZZARE IL CONTROLLO EMOZIONALE SULLE PICCOLE MENTI LABILI DEL GREGGE ...

AD ALTI LIVELLI, SONO TUTTI DACCORDO, CHIESA COMPRESA, DI CAMBIARE VESTE, POI I COMPLOTTISTI CATTOLICI, CREDONO ERRONEAMENTE CHE CI SIA UN ATTACCO IN ATTO DELLE FORZE DEL MALE, QUANDO LE FORZE DEL MALE SONO LE STESSE CHE CONTROLLANO LE CHIESE E LE MASSONERIE, SONO ENTRAMBI STRUMENTI DEL MALIGNO, VEDERLE SEPARATE SIGNIFICA CHE LA MAGIA NERA E L' IPNOSI ESISTONO VERAMENTE, PERCHE' LA GENTE E' FACILMENTE PLAGIABILE ...

PER CAPIRE UNO SGUARDO IPNOTIZZATO, FACCIO L'ESEMPIO DEL GIORNALISTA SOCCI, PROVATE A GUARDARE IL SUO SGUARDO ED I SUOI OCCHI, TREMOLANTI DI DELIRIO, QUASI PIANGENTI NEL CENTRO DELLA PUPILLA, SGUARDO DI DEVOZIONE A PRESCINDERE, IRRAZIONALITA' PURA, CASTRAZIONE SPIRITUALE ...

MA QUANDO SI SVEGLIERANNO DALL' IPNOSI, QUANTO ALTRO TEMPO CI VORRA' ???
POVERO CRISTO, QUANTE VOLTE TI DOVRAI RIVOLTARE NELLA TOMBA ...

Anonimo ha detto...

Gli Atei che perseguono Cristo non sono Atei: se lo fossero lo ignorerebbero semplicemente. Il livore da essi dimostrato. invece, ne rivela l'insopprimibile e impronunciabile natura di "anticristiani", probabilmente su istigazione del demonio, ma qui ci vorrebbe il buon Amorth... Anna, ilsentiero da Lei intrepreso, sulla via occulta dell'esoterismo, non le procurera', come gia' per il sottoscritto, nulla di buono
; mi dia retta ne esca.

Anonimo ha detto...

D'accordo con Blondet e non, come del resto già sa, con Paolo.
La Chiesa è un'istituzione divina che ha come prima legge la salute delle anime, temeraria, qualunquista e, perdonami, paramassonica mi pare l'accusa di distorsione del messaggio evangelico che le rivolgi. La storia della Chiesa, tra alti e bassi (si pensi alla cattività avignonese o alle pesanti infiltrazioni neopagane umanistico-rinascimentali) è storia di lotta per l'indipendenza dal potere politico (la stessa cosa non può dirsi per la chiesa ortodossa o per quelle protestanti, esse sì - sia detto di sfuggita - spesso sovrapponibili alle logge) allo scopo di realizzare il fine per il quale Dio stesso l'aveva fondata su Pietro, sul Papa: la salute delle anime e la custodia del deposito della Fede. Tutti (atei, buddisti e quant'altro) i sinceri nemici della massoneria non possono non riconoscere che la Chiesa cattolica è stata la principale antagonista dellla controchiesa massonica fin dalle origini della massoneria moderna e che, solo con e dal Vaticano II, le logge abbiano avviato una subdola operazione che, dall'interno, ne ha snaturato, come mai era avvenuto prima, la dottrina e i costumi. Ebbene,e mi rivolgo a chi dice di non preoccuparsene, la scomparsa della Chiesa - che, come ogni cattolico sa, non potrà avvenire perché su di essa, come promesso dal suo Divino Fondatore, le forze del male non prevarranno - non dovrebbe essere auspicata da nessuno (atei, buddisti e quant'altro) se non da chi - consapevole o meno - non sia schierato, nei fatti, dalla parte opposta: quella della controchiesa massonica. La liquidazione del cattolicesimo è una sciagura e avere coscienza di questo è essenziale per la creazione di un fronte trasversale antimassonico.

G.P.

Anonimo ha detto...

Per Anna...Beata a te che non credi in nulla..o che non hai almeno il sospetto che qualcosa possa esserci che non conosciamo(o che non ci vogliono far conoscere).
Pero' da quello che dici sulla chiesa di cristo e quella Mammona non mi sembri proprio atea al 100%

Anonimo ha detto...

Egregio avvocato Franceschetti, dissento con le sue conclusioni sulla soppressione (non sempre violenta: al di la'

della Francia, infatti, il Papa sciolse l'ordine facendolo conluire in altri ordini militari) dei Templari,

indicando in essa il "terminus post quem" da cui collocare la battaglia continua e sorda contro la Chiesa, cattolica

in particolare, e cristiana nella sua accezione piu' generale e questo per due considerazioni. Innanzi tutto il

racconto di De Molay che maledice il Papa e Filippo il Bello e' una panzana grande come una casa messa artatamente

in circolazione dai massoni per giustificare la loro opera di demolizione contro queste due istituzioni: in primis,

perche' al condannato al rogo, come ho gia' ricordato in questo blog, veniva apposto un congegno, un morso,

metallico la cui finalita' era proprio quella di evitare simili episodi; in secundis, perche' il papa aveva riammesso De Molay ai sacramenti avendolo trovato innocente dalle accuse di eresia, idolatria e stregoneria che gli venivano

mosse (si vedano gli atti originali pubblicati di recente nel volume "Processus contra templarios")e cio' nonostante

fosse rinchiuso in Avignone, smentendo cosi' in pieno il re francese. Se, poi, fosse stato accusato e condannato

dalla chiesa e se la Chiesa fosse stata anche lei complice del saccheggio dei Templari, come mai nella Commedia e

nei commentatori del tempo, specie in quelli avversi, non ne abbiamo alcuna notizia? Inoltre, i Templari furono

soppressi con la forza solo in Francia e nei territori direttamente controllati da essa; nelle altre nazioni essi

furono semplicemente sciolti e incorporati in altri ordini militari. L'opposizionen violenta al cristianesimo, in

realta' ha radici molto piu' antiche: e' un continuum che si svolge, in modo palese, dalla morte del Cristo sino all'editto di Milano (vedi ad esempio il recente film Ipazia, sulle tensioni gravi che covavano in Alessandria - per non parlare di Roma e delle persecuzioni anticristiane propiziate dai correligionari fedeli all'ebraismo - e ben prima del periodo illustrato nel film) e, poi, segretamente dopo l'editto di Milano, nella trada antichita' con le innumerevoli eresie sino all'exploit piu' pericoloso, quello luterano, nel quale effettivamente si vede la prima grande operazione rosacrociana della storia. Questa persecuzione, quella odierna per intenderci, non e' certo l'ultima ne' sara' que;;a piu' crudele, di certo e' quella piu' insidiosa: quella di chi si vede sfuggire l'agognato traguardo del NWO.

Alberto ha detto...

- Tutti gli investigatori, i poliziotti, e i giornalisti che si occuparono del caso Dutroux, morirono in incidenti, suicidi, ecc. Con la stessa tecnica e simbologia con cui sono morti tutti i testimoni di Ustica, di Piazza Fontana, del Mostro di Firenze, ecc...

Ne hai già scritto da qualche parte Paolo? Hai dei link che si possono consultare?

Anonimo ha detto...

Quella in atto in Belgio é solo l'ultima puntata di una saga che va avanti fin dagli albori dell'umanita: la guerra tra poteri forti. Essendo la chiesa un'istituzione umana corrotta fino al midollo che nulla ha a che vedere col messaggio di Gesu e di altri maestri, una sua scomparsa definitiva non potrebbe che rendermi felice, ma purtroppo mi sa che si dovra aspettare ancora!
E quando leggo queste diatribe tra cattolici/atei mi sembra di leggere quelle tra fascisti/comunisti. Quando lo vorrete capire che come diceva il grande Faber "non esistono poteri buoni?"

Angela

Anonimo ha detto...

è tornato MDD , ma non se ne era andato?
non doveva essere comunque moderato?
povero patetico , solo , e disadattato .......................
con il blog unica sua ragione di vita


Anonimo Bis

Paolo Franceschetti ha detto...

rispondo a tutte le domande.

@@@L'articolo lo abbiamo pubblicato su autorizzazione di Blondet, ovviamente.

@@@Alberto. Non saprei darti link specifici. Alcune cosele trovi accennate su un libro di massimiliano Frassi, Predatori di bambini.
Ma altre indicazioni non so dartele perchè le notizie sono molto frammentate e sparse ovunque.

@@@Angela. Alla distruzione della Chiesa, c'è una alternativa. Cioè la riforma della Chiesa in modo che segua veramente il messaggio di Cristo. Un po' come facevano i catari che però sono stati sterminati per questo.

@@@Giuseppe (GP): in quale momento della storia, esattamente la chiesa ha perseguito l'obiettivo di salvare le anime, e non fini di potere personale? Perchè se vado a memoria, non ricordo alcun periodo storico.
Quanto al fatto di distorcere il messaggio di Cristo, mi pare che nei vangeli non ci sia scritto che la chiesa deve essere divisa in preti, monsignori, vescovi, cardinali e papi.
Mi pare che ci sia scritto "il mio regno non è di questo mondo" mentre invece per secoli la chiesa ha avuto il cosiddetto potere temporale, che mi pre fosse estraneo al messaggio di cristo.
Mi pare ci siano messaggi di amore e tolleranza, dal porgi l'altra guancia al "chi è senza peccato scagli la prima pietra", mentre invece nei secoli abbiamo avuto l'inquisizione, lo sterminio dei catari, le guerre, gli omicidi ecc..
Abbiamo Bush che ha fatto un milione di morti in Iraq "in nome di Dio" e un papa che non ha mosso un dito; anzi... i preti vanno addirittura a benedire i soldati in partenza.
Se è Crstianesimo questo... Mah.

Anonimo ha detto...

x Franceschetti

Messaggi di amore e tolleranza? Ma lei, ha mai letto una pag qualsiasi del vecchio testamento? Più truculenta di una sceneggiatura di Tarantino. Violenze sesuali, omicidi, ordini di Dio a copulare cn figlii o ad ucciderli. Ma stiamo scherzando? Un dio crudele e vendicativo che razza di dio è? Forse umano, troppo umano.

Anonimo ha detto...

Spiacente ragazzi, non accetto alcuna provocazione sul mio ateismo, invece di scrivere post rivolti a me, che sto benissimo cosi', dovreste limitarvi a commentare l'articolo portando degli argomenti validi come fa MDD qua dentro. Tra l'altro, e la chiudo qui perche' questo NON e' un blog su atei e credenti o su di me, ma sugli articoli di Paolo Franceschetti, e visto che in questo caso parliamo della Chiesa, da atea profonda, convinta e felicissima, penso che se l'umanita' - che evidentemente ha bisogno di credere in qualcosa a tutti i costi per esistere a questo mondo-, si rifacesse davvero agli insegnamenti originari di Gesu', Buddha, Confucio, o Shinto, forse si troverebbe in una posizione assai migliore della merda in cui sguazza attualmente, e smetterebbe di andare dietro a organizzazioni criminali chiamate istituzioni religiose. A ognuno le sue scelte, con le dovute conseguenze.
Tutto questo vi suona massone, luciferino, pro katechon, a favore del sistema che ci vuole l'uno contro l'altro, ecc. ecc.?
CHI SE NE FREGA. Non baratterei il mio ateismo con un secondo di religione neanche se da questo dipendesse la mia stessa vita. Che il Devastatore inizi pure il suo lavoro.

Anna

Anonimo ha detto...

Paolo

per quanto abbia potuto leggere sui catari (Michel Gilbert), ritrovo nella loro dottrina solo un'altro dogmatismo. Secondo il loro esasperato dualismo di stampo manicheo, il corpo e il mondo sono solo creazioni di Satana e per questo bisogna sottoporsi a rigide discipline corporali per distaccarsene.
Vedi Paolo, ogni dogmatismo che proviene dall'esterno non porta l'individuo alla liberazione, compreso quello cristiano/cattolico. La liberazione secondo me deve venire dall'interno della persona, che deve ritrovare il suo Vero Se.
E questo per me é incompatibile con qualsivoglia concetto di religione organizzata.
Per questo secondo me anche una riforma della Chiesa non servirebbe a niente nell'ottica della progressione spirituale dell'Umanità.
Le persone Buone (con la B maiuscola) il Bene lo hanno dentro, senza bisogno di nessuna chiesa esterna, specchio per le allodole.
Scusa se scrivo male, ma sono di fretta.

Saluti

Angela

Anonimo ha detto...

Ciao Anna

intile dirti che ti capisco al 100%. Con affetto e simpatia

Angela

giuditta ha detto...

Per chi conosce il francese consiglio la visione di questi video:
Pédopornographie. Les fichiers de la honte.
http://soleilvert1.blogspot.com/2010/06/pedopornographie-les-fichiers-de-la.html
moltissimi bambini rapiti sono stati riconosciuti,e altri ancora potrebbero essere riconosciuti dai genitori in un DVD (il ficher Zandvoort, 8000 foto!)a disposizione della polizia ecc... gli investigatori e le associazioni per la ricerca dei minori scomparsi possono richiedere il DVD lasciando un messaggio qui:
http://smrrr.wordpress.com/2010/06/15/bande-annonceresume-du-reportage-les-reseaux-de-lhorreur-de-stan-maillaud/

Anonimo ha detto...

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_luglio_4/de-pedis-nulla-osta-traslazione-salma-1703326892470.shtml

Direi che MDD ha ragione da vendere, quando dice che ormai la Chiesa stessa sta attuando il cambio di veste...con buona pace dei devastatori.

Anna

Anonimo ha detto...

sono d'accordo con quanto scritto ma non in alcune parti,bisogna innanzitutto percorrere la storia e vedere cosa sia realmente la chiesa,e io affermo che essi non sono altro che la continuazione dei sacerdoti di babbilonia,adoratori del culto solare poi passato agli egizi e via dicendo con l'impero romano,il vero cristo(yeshua)fu subito sostituito con il culto solare del sole morente sulla croce inteso come costellazione della crux dove dopo 3 giorni ritorna a girare in senso contrario,naturalmente costantino istitui la religione di stato per manipolare e sottomettere la gente come succede oggi,e la facenda dei templari accusati dalla chiesa e dal re di francia non fu altro che uno dei pochi momenti in cui il controllo della chiesa sfuggi al loro controllo,come successo altre volte,(ricordo il papa assasinato per veleno dopo 33 giorni)quindi la chiesa intesa come istituzione vaticana è parte integrante di questo nwo,detto questo essi sanno che attacare la chiesa dall'esterno porterebbe alla sua difesa almeno per quello che rappresenta per molte persone,quindi essi la fanno cadere dall'interno come da programma,per poi sostituirla con il culto luciferino,tra l'altro programmato da albert pike massone e satanista che fu a capo degli illuminati,e in una lettera mandata a mazzini spiegava appunto molte di queste cose come tra l'altro formare un nuovo ordine mondiale tramite 3 guerre mondiali create ad arte,detto questo la chiesa non ha mai rappresentato ne dio ne il re yeshua,essi sono degli ingannatori che hanno usato il nome di dio per compiere i piu brutali omicidi,guerre,torture ecc. e se ora cadranno avranno quello che meritano,tra l'altro in perfetto stile tesi+antitesi=tesi,prima hanno usato la chiesa per manipolare e sottomettere ora la fanno cadere per sostituirla con un'altra religione satanica accetata pero come soluzione ovvero il vero culto luciferino,ma essi non sanno o credono di vincere,dal caos verra la verita e l'ordine di dio

white wolf

Anonimo ha detto...

@White wolf
Albert pike massone e satanista che fu a capo degli illuminati,e in una lettera mandata a mazzini spiegava appunto molte di queste cose come tra l'altro formare un nuovo ordine mondiale tramite 3 guerre mondiali create ad arte
----------------

Questa è una grandissima palla!

Informati, non tutto quello che trovi in giro su internet corrisponde a verità!

William Guy Carr è soltanto una specie di Dan Brown del secolo scorso
Tant'è che pubblicò le famose lettere di Pike a Mazzini DOPO la 2° guerra mondiale!

Clint Barton

CARLETTO ha detto...

E' vero chi dice che la chiesa stia trasmutando.
Ogni processo di questo tipo richiede un rito, un rito di passaggio con sacrificio. Un OLOCAUSTO per stipulare una NUOVA ALLEANZA.

Ha ragione Blondet quando parla di nuova religione di massa riguardo alla nascita moderna della questione ebraica. In essa, pare, grande importanza rivestirono alcuni ebrei e loro letture religiose.

Oggi alcuni vertici della chiesa attuano lo stesso processo. Sacrificare l'attuale schema per la creazione del Vaticano III. Questo naturamente fornirà anche spunti per un culto-pianto dei martiri che ci saranno.

Anonimo ha detto...

Anna, l'ateismo è una religione.

E lei si comporta, di conseguenza come è logico, da religiosa.

La ragione non può stabilire se esista o meno qualcosa che per definizione è metafisico.

L'agnostico sospende il giudizio, l'ateo ha fede nella non esistenza del divino per una sua convinzione intima, una religione non religione, insomma.

Anonimo ha detto...

La Chiesa ha sempre, anche nei momenti più difficili, perseguito il suo fine primario. La prova sta nelle schiere di santi che ha sempre prodotto e nella fedeltà alla dottrina, mai mutata prima delle già ricordate, e recenti, infiltrazioni massoniche. Non bisogna confondere la Chiesa corpo mistico con i peccati commessi dagli uomini di Chiesa, anche se, mi rendo conto, certi mea culpa (penso a Giovanni Paolo II) possono indurre in errore.

Inquisizione

Paolo, non puoi contribuire anche tu alla diffusione dei soliti luoghi comuni! Mi permetto di indicarti gli scritti del prof. Cardini e di Rino Cammilleri sull'argomento. Del resto, la propaganda massonica, che ha fatto dell'argomento un suo cavallo di battaglia, è nota per essere subdola e ben capace di falsificare la storia.

Catari

Sei proprio sicuro che si possano portare ad esempio? Io credo invece che se ne incontrassi uno lo prenderesti per un pericoloso fanatico.
Ti passo un link che, seppure succintamente, affronta un po' tutte le questioni.

Un abbraccio

G.P.

Anonimo ha detto...

Paolo,
Vetralla da Viterbo dista 12 km e potrei raggiungerla e farle sputare le scuse che mi deve, oltre che baciarmi i mocassini.

AKASHA

Akashico è un termine derivato dalla parola sanscrita "Akasa" che si riferisce a un'essenza indeterminata quale lo spazio o l'etere.

È un luogo spirituale che funge da memoria centrale di tutte le informazioni di ogni individuo che abbia mai vissuto su Gaia e nel cosmo. Più che un semplice contenitore di eventi, l’Archivio Akashico contiene ogni azione, parola, sentimento, pensiero e intenzione che sia mai avvenuto in qualsiasi momento della storia mondiale. Al contrario di un semplice magazzino di memoria, questo Archivio Akashico è interattivo, poiché esercita una grandissima influenza sulla nostra vita di ogni giorno, le relazioni, i sentimenti, i sistemi di credenze e le realtà potenziali che attiriamo su di noi.

L’Archivio Akashico contiene l’intera storia di ogni anima, sin dall’alba della Creazione. Questo archivio ci connette tutti gli uni agli altri, e contiene ogni simbolo archetipo o racconto mitologico che abbia mai influenzato profondamente il comportamento e le esperienze dell’uomo.

L’archivio Akashico ispira i sogni e le invenzioni, provoca l’attrazione o la repulsione tra gli esseri umani, modella e foggia i livelli della consapevolezza umana, costituisce una porzione della Mente Divina, è il giudice e la giuria imparziali che cercano di guidare, educare e trasformare ogni individuo per farlo evolvere al meglio delle sue possibilità, e infine incarna una matrice fluida e sempre mutevole di futuri possibili che diventano attuali quando noi esseri umani interagiamo e impariamo dai dati che si sono già accumulati.

L’archivio dell’Akasha o Mente Cosmica è, riducendo al minimo, il Grande Archivio Cosmico di tutti i fatti avvenuti da sempre; è una sorta di memoria di Dio, la somma di tutte le memorie.

Un individuo che va molto al di là del proprio corpo emozionale sperimenta l’unione col Sé ed a quel punto gli si apre la connessione con l’archivio dell’Akasha; quando si è nell'Akasha, non si è più sé stessi, ma si diviene il Tutto. Poiché l'Akasha è la "personalità" del Tutto, ecco che si possono ri-vivere delle cose che sono accadute migliaia di anni fa come se le avessimo vissute noi stessi, poiché quando si è nell'Akasha si è Dio.

È una cosa che va molto al di là di una liberazione dal corpo emozionale: è un fatto di livello di coscienza elevatissimo. Questa è una condizione essenziale per contattare l'Akasha.


(prima parte)

Anonimo ha detto...

Voto in Polonia, vince Komorowski
«Ora serve unità»

17:14 ESTERI Testa a testa fra i due candidati, ma il filoeuropeista batte Kaczynski gemello dell'expresidente


Oggi 5 luglio il corriere.it riporta la foto del vincitore con un bel mazzo di rose rosse...

www.corriere.it

Stefania Nicoletti ha detto...

Andretta,
premesso che come sempre lei è off topic, perché qui, in questo post, l'Akasha non c'entra un bel nulla, così come il suo commento chilometrico sulla stessa.
Ma a parte questo... Non credo che se posta più e più volte lo stesso commento il significato cambi. Magari poteva aspettare che le venisse pubblicato, no? Anziché mandarlo ossessivamente dieci volte di fila nel giro di qualche minuto...

Anonimo ha detto...

risposta a Clint Barton
guarda che le lettere di pike a mazzini stanno esposte al British Museum di Londra,valle a vedere prima di dire che sono cazzate

white wolf

Anonimo ha detto...

Tutto condivisibile,
anche nelle risposte di Franceschetti.

Però vorrei far notare che il messaggio cristiano
non è un messaggio hippy pacifista.
Si dice "porgi l'altra guancia"
ma anche "sono venuto a portare la spada".

San Francesco predicava povertà
ed amore degli umili ma contemporaneamente era a favore delle Crociate.



Fare del messaaggio cristiano una pappetta pacifista politicamente corretta non è la giusta strada.

Anonimo ha detto...

@ MDD:

ehm....Cristo non si rivolta nella tomba...l'abbandonò tre giorni dopo la morte. Così dicono...


walter

Anonimo ha detto...

Stefania

il commento sull'Akasha è un bel
copia-incolla preso dal sito
Figli delle Pleiadi.
Vedere per credere...

http://www.pleias.bravehost.com/Akasha.html

Ciao. Eli

Anonimo ha detto...

" Ama e fa ciò che vuoi " è l'unica via verso la salvezza attraverso il "peccato"... Non ne esistono altre.
Quando la legge si pone sopra ogni cosa..è già avvenuto nel periodo...appunto...o in quello opposto...si, proprio quello. La legge è Umana, non è degna di prevalere su niente neanche in nome di un presunto giusnaturalismo o di una presunta "divinizzazione" del Legislatore, ma è altrettanto ridicolo che altre tradizioni egualmente "Umane troppo umane" per il solo fatto che si ispirino, o meglio fingano di ispirarsi alla Vera Religione, debbano per ciò stesso prevalere. Non ergiamoci a difesa di nessuna.... "etichetta", nulla lo merita nè il Cattolicesimo nè la Soga Gakkai, ma occorre prima di tutto conoscenza e disciplina, con uno sguardo all'interno, non un "affidamento" ed appartenenza all'esterno. Psyguru

Anonimo ha detto...

@white wolf

Non è esposto proprio niente al british museum.

Non c'è alcuna prova, tranne la testimonianza dell'ufficiale William Guy Carr, che era uno scrittore di romanzi fanta-politici.

Non aggiungo altro, perchè non so altro.
Comunque basta informarsi meglio sulle fonti, prima di credere a tutto quello che si legge!
Clint Barton

Paolo Franceschetti ha detto...

Gp

i catari forse erano fanatici. Ma ciò non giustifica il bagno di sangue che ne è stato fatto. Almeno 20.000 persone, secndo le stime più pridenti, massacrate solo perchè non riconoscevano la dottrina della Chiesa! Ma alcune foni parlano di centinaia di migliaia di persone.

Quanto alla prova che la Chiesa abbia perseguito il suo fine con il numero dei Santi che ha prodotto... mi pare un argomento a dir poco labile.
Anche perchè su alcuni "santi" ci sarebbe molto da discutere. San Bernardo, ad esempio, predicava la legittimità dell'uccisione dei msulmani.
Vogliono santificare Giovanni Paolo II, il cui primo provvedimento fu quello di riconfermare Marcinkus alla guida della IR, e qualcuno ha proposto la beatificazione di Paolo VI che se la faceva con Ortolani e Gelli.

Quello che voglio dire, al di là degli esempi, è che la Chiesa, anche quella moderna, mi pare un grosso schifo. E se non crolla miseramente è solo perchè la maggior parte dei fedeli sono brave persone, che credono davvero in quel che fanno, così come molti preti sono davvero santi, nel senso vero del termine. Molti, ma non tutti.

Ad ogni modo, la prova dello schifo in cui i vertici della Chiesa hanno sguazzato per secoli e sguazzano tuttora è nei fatti, nel senso che la continua perdita di vocazioni, la sfiducia della gente, ecc..., è dovuta, credo, prevalentemente a ciò che ha seminato nei secoli. E oggi ne sta raccogliendo i frutti.

Pensa solo alle complicità del Vaticano nel non denunciare la truffa della Banca d'italia, dell'Unione Europea, dello strapotere della finanza ebraica, ecc...

Se non si riformerà in meglio, è destinata a scomparire nei prossimi secoli.
Se si riformerà dall'interno, cosa quasi impossibile, potrebbe fare molto per il benessere del mondo.

Anonimo ha detto...

Anonimo ha detto:

"Fare del messaaggio cristiano una pappetta pacifista politicamente corretta non è la giusta strada".

Ma certamente, perche' fare del messaggio cristiano una pappetta pacifista quando si puo' continuare a far scannare la gente da ogni parte per delle stronzate chiamate "credi religiosi diversi", specchietto per le allodole cortesia delle solite eminenze grigie, o ammazzarla di AIDS mandando il Papa in Africa a dire che il preservativo non e' la risposta all'HIV quindi tanto vale non usarlo perche' comunque e' immorale? Ovvio che per il sistema cattolico massone che tutto controlla, sia meglio un povero stronzo cristiano morto che un ateo vivo vegeto e che si vive bellamente la vita cercando di sfruttare tutta la liberta' che la natura gli ha dato, anatema per le orecchie del Vaticano, a cui la parola liberta', specie se associata alla parola "gente comune", fa venire ben piu' di un rash cutaneo...Da che mondo e' mondo, le religioni hanno sempre e solo creato grossi disastri umanitari, basti pensare cosa hanno combinato in Sudamerica per convertire le masse, o in Africa; poi pero' fingono di riparare inviando missionari pagati profumatamente da noi, e che chissa' che combinano, in mezzo a quei ragazzini africani che muoiono di fame e malattie come mosche e di cui a nessuno frega bellamente nulla, figuriamoci, non sono neanche registrati ufficialmente ad un'anagrafe. Chi controlla l'operato dei preti missionari? E fanno i loro porci comodi con alleati di prim'ordine: le famigerate aziende farmaceutiche, che non sono la centrale della massoneria per il NWO, di piu'. Sono proprio loro il NWO. Avete presente il libro (e il film) The Constant Gardener di John Le Carre'? Ecco, quello.
E dire che il Vaticano aveva negli anni '70-'80 la maggioranza delle azioni in aziende farmaceutiche che producono, tra le altre cose, pillola anticoncezionale e condom. Che ridere, eh? E' fantastico predicare bene e razzolare male, tanto le masse sono talmente ammorbate e indebolite da fame e malattie che accettano questo ed altro, e sono pure contente. E quindi che c'e' di male? Nulla, a parte la vita di milioni di persone. Bazzecole irrilevanti per gente di quel calibro. Mosche sulla merda. Un impiccio.

Per un pazzo scatenato chiamato Stalin che ha imposto l'ateismo massacrando la gente, a fronte di circa 80 anni di comunismo che tanto male ha causato, e nessuno lo nega, ci sono secoli e secoli di oscurantismo religioso che insieme alla massoneria ha distrutto l'umanita' passando dalla repressione sessuale alla costruzione ad arte del peccato e della morale come la intendono loro, fino ad arrivare alla morte spirituale delle masse che abbiamo oggi, con i risultati che vediamo.

Eppure, secondo i soliti noti, noi dovremmo addirittura stare dalla parte della figura del Papa, ovvero di uno che e' a capo di un'organizzazione criminale che pratica il plagio delle menti deboli ogni giorno dell'anno da 20 secoli, che ha coperto la pedofilia del clero, che ha coperto gli scandali di Marcinkus e lo IOR, ostacolato indagini nella scomparsa della Orlandi, sepolto un noto capo della banda della Magliana in una chiesa, etcetera etcetera, non basterebbero 20 pagine. E dovremmo temere il Devastatore che vuole liquidare il Papa? Guardate che al Vaticano quando vogliono liquidare un Papa lo fanno fuori direttamente loro, non hanno bisogno di entita' esterne....anche perche' il cosiddetto Devastatore vive entro le sacre mura da tempo immemorabile. Sara' per quello che l'Abbe' Sauniere pose la scritta "terribilis est locus iste " sulla facciata della sua chiesa a Rennes-Le-Chateau, e il demone Asmodeo col suo satanico ghigno all'entrata della chiesa stessa?

Anna

Anonimo ha detto...

vedo che molti commentatori non hanno capito nulla di Blondet,del cattolicesimo,dei templari,dell'anticristo e di colui che lo trattiene.Il loro cieco furore,nei confronti della Santa Chiesa(ancora Santa,nella sua essenza,quantunque infestata alla stregua di un processo canceroso dalla massoneria) è lo spirito della grande apostasia, così come profetizzata,che ebbe il suo primo vagito nel tanto acclamato concilio vaticano secondo.
Se soltanto foste capaci di discernere lo scenario in tutta la sua interezza,rapportandolo ad una genuina e completa prospettiva storica,rimarreste abbaccinati dalla chiarezza del disegno.Comprendendo chi furono i templari ,da chi vennero istruiti e corrotti,da dove ebbe inizio la massoneria(IN TUTTE LE SUE ESPRESSIONI)chi ne fu l'artefice,e,FINALMENTE,i propositi della medesima!
Purtroppo l'odierna anarchia intellettuale e spirituale,generata dai promotori del caos,dai cattivi maestri,alimentata dalle onnipresenti sovrastrutture e infrastrutture massoniche,non consente ai più di affrancarsi dai pregiudizi,cristallizzati in una visione del mondo temporale e spirituale in toto massonica.Avversate la massoneria, ma operate esclusivamente con gli strumenti dalla stessa forgiati...CONVERTITEVI!
LE PORTE DELL'INFERNO NON PREVARRANNO

Anonimo ha detto...

Anna! l'Ateismo ha invece generato solo bene ,amore,giustizia e filantropia? Tu sei più religiosa di tutti quanti,perchè l'ateismo è una fede incrollabile con i propri dogmi,sebbene senza il conforto della speranza

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Ragazzi, qui c'è gente che lotta contro la Rosa Rossa, come l'ineffabile Galeazzo.

Egli ha apena ricevuto la seguente lettera minatoria della Capa della Rosa Rossa:

"Caro Galeazzo,
che delusione. Come è stato facile eliminarti. Non dal lato fisico, tsè, sarebbe bastato allentare i bulloni della tua umile Porsche ...

Noooo , la RR ti ha annientato sul piano sociale.

Dapprima ti ha leggermente innalzato (non più di un paio di centimetri) sul piedistallo del primo gradino dell'ascensore sociale, facendo intendere che la tua mediocre persona fosse ben vista ai poteri.


Poi ha instillato in te il germe dell'innamoramento per la Capa della Rossa.
Cosa credi che non mi sia accorta di come mi guardavi, di come sudavi come una bestia ogni volta che mi degnavo di rivolgerti la parola. Ah Galeà, pareva che non avessi mai visto 'na sorca!

Infine, ti ho reso uno zimbello sociale.
Ho sparso nell'ambiente la voce che tu fossi uno ... come dire ... eccentrico, poco professionale, inaffidabile, irrilevante ...
Oh, come è brava la gente a sentire la direzione del vento che soffia!

Da persona rispettata sei diventato un loner, un rinnegato, un estraneo al branco. E si sà ... vox populi ...

Nessuno ti stima, nessuno si rivolge a te, le tue parole cadono nel vuoto, tu scrivi sull'acqua. Altri sono i fenomeni che attirano l'attenzione.


Bastona il cane che affoga, diceva un mio fedele discepolo, ma io oggi non ti do alcuna bastonata, i tuoi polmoni si stanno già riempiendo d'acqua, ti vedo scendere nei flutti del fiume gorgogliante.

Ciao Galeazzo, non ho mai avuto paura di te e sono sempre stata certa di sconfiggerti, ma non così facilmente. Mi fai quasi pena ... "

Paolo Franceschetti ha detto...

Scusi Andretta, perchè dovrei baciarle i mocassini e non le ciabatte o le scarpe da ginnastica? C'è del simbolismo massonico in cil che ha detto?

A tutti i lettori...
a me Galeazzo inquieta più di tutti...

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Caro Paolone,
ti inquieto perchè scrivo cose che - immagino - si possono adattare alla tua situazione, ma invece riguardano veramente la mia persona.

Io combatto ogni giorno, a volte anche irridendo il nemico che mi pugnala.

Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh (una pugnalata nelle chiappe)

Anonimo ha detto...

perchè galeazzo continua ad inquietare? Nei suoi recenti post ha beccato un'altra coincidenza strana?

Anonimo ha detto...

@Anonimo 22:16

Sono chiusi nelle loro convinzioni,frutto dell'opera maligna del demonio.Leggete le scritture con spirito e credete in Cristo con discernimento.
L'umanità è posseduta dalle forze demoniache,come la dipinse l'animo sensibile del Goya.Siamo tutti in pericolo,che Cristo sia lodato sempre e ci preservi dal pericolo imminente origine di ogni male.
Eppure,più sento la presenza del male,e più non lo temo.E sapete perché?Perché credo nella razionalità.La fede è un atto di razionalità.Cristo è razionalità,poiché è irrazionale l'odio verso cristo.Se Cristo non è esistito,perché odiare ciò che non esiste?L'odio da secoli versato sulla figura di Cristo Gesù è di una forza devastante che non ha paragoni nella storia umana.Beh,ora chiunque può rispondere come crede,ma ricordate una cosa:Cristo vi vuole bene! Il demonio,la massoneria,l'esoterismo,il materialismo ingordo,L'ignoranza,L'indifferenza,non cambiano,ma siete voi che prima o poi cambiate in peggio.

Buona notte a tutti

Gesù Ti AMA

Anonimo ha detto...

Paolo
Non ho giustificato il massacro dei catari, Innocenzo III stesso lo biasimò duramente. Non insisto oltre, prendo atto che la tua visione delle cose è, su questo argomento, troppo diversa dalla mia e, del resto, non posso pretendere che tu abbia dimistichezza con questioni relative al CVII e alla tradizione cattolica, si vede dall'improprio accostamento che fai tra san Bernardo e i due Papi, di cui uno in forte odore di massoneria, che citi.

Un saluto

Anonimo ha detto...

Ho dimenticato di firmare il mio post precedente. Ne approfitto per farlo adesso e, con la scusa, incollo quel link sui catari che potrebbe interessarti anche perché parla di Eco e del romanzo che ben conosci.

http://www.kattoliko.it/leggendanera/modules.php?name=News&file=article&sid=663

G.P.

Anonimo ha detto...

Galeazzo spiegaci un po meglio a volte non si capisce quando scherzi e quando no...raccontaci episodi reali!

Anonimo ha detto...

Caro Paolo,
anche se dovesse sparire la chiesa, il messaggio cristiano non svanira'.
E' presente anll'infuori dello spazio e del tempo e per cancellare i valori che ha costituito ci vorranno secoli.
Gran parte delle opere d'arte e dei libri possono essere capiti solo se si capisce il messaggio di Cristo.
I massoni non sono capaci di crere una propria religione e devono accontentarsi di quello che gia' esiste per capovolgerlo.
Quindi senza cattolicesimo non esisterebbe la massoneria.
Inoltre i Cristiani si raggruppano anch'essi segretamente in caso di persecuzione.

grazie per l'articolo

nemesis

democrito ha detto...

ophs, si è perso il commento. a volte postare è un po complicato.
vabbè, volevo solo dire che a volte si dicono cose senza senso. la chiesa protesta per la perquisa e blondet dice che si usano 2 pesi e 2 misure, dimenticandosi della gravità del crimine e di come non possa essere in alcun modo giustificato. qualcuno sostiene che i catari erano dei fanatici, come se la crociata l'avessero fatta loro alla volta di roma. qualcun'altro dice che cristo ti vuole bene, potrà anche essere, ma ha uno strano modo di dimostrarlo. naturalmente c'è chi vede la madonna e chi non se la sciacqua nemmeno di striscio, i primi sarebbero devastati se venisse fuori che fatima e compagnia fosse dimostrato essere dei falsi, mentre i secondi al contrario, lo sarebbero se fosse dimostrato che è tutto vero, perchè nelle 2 faccie della medaglia quello che conta è la fede, non la verità. penso che il mondo stia rinunciando anche all'ultima scintilla di buon senso che avrebbe potuto esserci. meno male che siamo di passaggio...

Anonimo ha detto...

17:10 04 LUG 2010

(AGI) Bruxelles - In Belgio sono arrivate minacce di morte ai testimoni e ai magistrati dell'inchiesta sui preti pedofili. Lo ha rivelato una fonte della polizia belga alla Bbc, dopo le polemiche suscitate dalla perquisizione all'arcivescovado di Malines, dall'apertura delle tombe di due cardinali e dai duri interrogatori a cui sono stati sottoposti alcuni vescovi. Un portavoce della procura di Bruxelles, Jean Marc Meillure, ha confermato che "si sta indagando sulle minacce rivolte a persone vicine all'inchiesta". In particolare le minacce sono state rivolte ai magistrati e a chi ha presentato denunce o fornito informazioni alle autorita'. In Belgio lo scandalo dei preti pedofili e' esploso dopo le dimissioni in aprile del vescovo di Bruges, Roger Vangheluw, che ha confessato di aver molestato per anni un ragazzo. (AGI) .

luca ha detto...

Ma non c’ è bisogno di essere atei per condividere quello che dice Anna. Anche noi agnostici (agnostici pessimisti a dire il vero) non sappiamo che farcene di Devastatori con la maiuscola, ci bastano e avanzano quelli minuscoli ed orribili che sciamano per il mondo e così non sappiamo che farcene delle Chiese, quali che siano e del loro monopolio alla lotta contro il Male, maiuscolo ovviamente, essendo per diritto divino depositarie del Bene e della Verità.
Blondet ha probabilmente ragione nel descrivere le coperture delle alte sfere a crimini orrendi e le assurdità legate ad indagini ridicole ( è dall’ Heysel che mi chiedo se i belgi siano davvero così imbecilli) ma poco mi importa se si tratti di massoni o chissachì, si parla sempre del potere, degli uomini di potere che fanno ciò che vogliono (potere assoluto = corruzione assoluta) e che proteggono sè stessi.
Ma cosa altro ha fatto e fa la Chiesa cattolica? Se come Blondet spostiamo la attenzione all’ attacco che subirebbe quest’ ultima a causa di qualche mela marcia, piuttosto che alle vittime, torniamo daccapo. Anche qui si tratta di crimini orrendi ed anche qui c’ è stata e c’è la copertura, l’ insabbiamento, il tutto legittimato dall Bene Superiore della Chiesa, insomma dalla difesa del potere (temporale ovviamente chè quello spirituale è morto e defunto a causa di quella stessa difesa).
Come sempre, a contare di meno, ad essere dimenticate sono le vittime, gli innocenti. Vittime sacrificali del destino e tanto basti.
Noi agnostici, pessimisti, non sospendiamo il giudizio ; lo diamo eccome ma è un giudizio terrestre, umano, sconsolato. Se esista un Giudice a Berlino noi non sappiamo, aspettiamo senza troppo speranza ed, ovviamente, ne dubitiamo.

Paolo Franceschetti ha detto...

GP. Infatti non ti capisco. Credo che di fondo ci sia un problema di incomprensione linguistica, perchè in effetti avevo capito che giustificavi il massacro dei catari in quanto fanatici.

Vorrei farti una domanda che apparentemente non centra nulla e potrebbe sembrare provocatoria (e in parte lo è, ma solo in parte e comunque con intento buono).

Qualche settimana fa hai scritto rispondendo ad un lettore, dicendogli di scirvere Dio e Madonna con la maiuscola.

Ora la mia domanda è questa... che senso ha preoccuparsi di queste cose? pensi che Dio possa offendersi se lo scrive in minuscolo? Non ti pare di attribuire i nostri (meschini e stupidi) sentimenti umani a qualcosa che è talmente grande da sfuggire alla nostra comprensione, ma che certamente è abbastanza grande da non venire turbato dalla scrittura in minuscolo di una parola?

Paolo Franceschetti ha detto...

Quanto a Galeazzo Gargiulo... si... ogni cosa che scrive in effetti è legata spesso a cose realmente capitate, oppure a discorsi che stiamo facendo in quel momento.

Sarà una coincidenza, come ne capitano tante, ma talvolta mi inquieta un pochino.

Anonimo ha detto...

Il messaggio cristiano non e' migliore di tanti altri, a mio parere. Gli occidentali pensano che lo sia solo perche' sono cresciuti con quegli insegnamenti, e quindi hanno una visione limitata della religione in generale. Aggiungiamoci il fatto che ogni religione ha la pretesa di essere la migliore e chiunque non ne sia seguace e' un infedele o un essere inferiore, e il quadro e' completo.

Se mai dovessi perdere la testa e decidere di cominciare a credere a qualcosa e quindi convertirmi, sceglierei il buddhismo o un'altra filosofia orientale, per svariati motivi: uno, ha molto piu' rispetto per l'ambiente e gli animali, quindi e' ecologica, fattore fondamentale specie di questi tempi; non mi risulta che condanni l'omosessualita' o che costringa le persone a sposarsi per "spegnere i propri ardori", come Gesu' consiglia ai suoi apostoli, e non parla, se non erro, dell'esistenza dell'anima, quanto di un karma che ognuno di noi ha, e che e' un principio di causa-effetto, detto molto in soldoni.
Se ho detto delle stupidaggini prego Paolo di correggermi, visto che conosco alcuni fondamenti del buddhismo ma non sono certo un'esperta.

Il messaggio cristiano, se da una parte ha portato delle rivoluzioni (del concetto di etica e morale pagani, del modo di vedere il nemico, i poveri, gli ultimi, ecc.), dall'altra non ha fatto che creare nuovi tabu' e discriminazioni: omosessualita', divorzio, aborto. Per Cristo, persino una prostituta era migliore di un gay, perche' comunque era una donna che andava con degli uomini (seppur troppi e per denaro), quindi rientrava nella norma. Non disse forse "chi e' senza peccato scagli la prima pietra" a coloro che volevano lapidare l'adultera? Pero' non si trova nulla di tutto cio' a riguardo di un omosessuale. Il tutto, visto dall'ottica di un personaggio, Gesu', del quale non sappiamo neanche se fosse egli stesso gay, sposato, casto, seguace degli Esseni, il quale pero' predicava agli altri di sposarsi e non commettere peccati della carne. Un tantinello presuntuoso, magari?

Chiunque abbia inventato le religioni su questi presupposti ha fatto un jackpot incredibile, basti vedere come i gay vengono trattati persino al giorno d'oggi e come l'ipocrisia regni sovrana ovunque la religione la fa da padrona. Persino la pedofilia non mi risulta venga condannata nei Vangeli, come anche nel Corano, sia chiaro. Sara' per questo che un pedofilo e' sempre trattato meglio di un frocio a questo mondo?

E poi si lamentano dell'apostasia. A parte il fatto che l'ateismo, quello serio, e' un percorso di vita, in alcuni casi anche sofferto (non nel mio), e non si e' atei tanto perche' ci si sveglia una mattina e si decide di esserlo, ma di certo il modo in cui le religioni trattano la natura umana e la reprimono in tutti i modi non aiuta di sicuro.
Spiacente, preferisco di gran lunga la bisessualita' e l'etica greca e romana degli imperatori e degli eroi, di sicuro meno ipocrita, al messaggio cristiano.

Anna

MDD ha detto...

nemesis dice ...

Quindi senza cattolicesimo non esisterebbe la massoneria.

BRAVO NEMESIS, HAI FATTO UNA GAFFE INVOLONTARIA, MA IN REALTA', HAI DETTO UNA VERITA' SACROSANTA ...

1)INFATTI SONO EMANAZIONI DELLA STESSA PIRAMIDE ...

2)SONO COMPLEMENTARI E L' UNO E' COLLEGATO ALL' ALTRO ...

3) QUINDI CONVERRAI NELLA DISTRUZIONE DEL CATTOLICESIMO, COSI' PRENDIAMO 2 PICCIONI CON UNA FAVA ...

QUINDI, SECONDO IL TUO POSTULATO, E' COLPA DELLA CHIESA SE ESISTE LA MASSONERIA, O VICEVERSA ...
MITOLOGICO ...

:-)

Ver ha detto...

Anna, l'AIDS non si trasmette attraverso il rapporto sessuale

Anonimo ha detto...

Ma chi se ne frega se le forze dell'Inferno prevarranno o no. Mi sconvolge questo dare all'umanita' un'importanza nell'universo che non merita e di cui non e' assolutamente degna. Siamo caccole senza importanza comunque, nel grande schema delle cose.

Per quanto mi riguarda, e soprattutto per quanto riguarda gli scienziati che ne sanno di sicuro piu' di me, i dinosauri dovrebbero stare al nostro posto, non certo noi che non serviamo a nulla se non a distruggerlo completamente, questo pianeta. Se le forze della dissoluzione vogliono accomodarsi che lo facciano pure, peccato che invece non accada mai nulla.
Ma qual e' il peggio che puo' accadere? Che l'umanita' tutta scompaia? Tutto qua? Se penso che per queste cazzate l'umanita' si e' pure inventata divinita' e anticristi, non so se ridere o piangere. Se e quando l'umanita' scompare vuol dire che avra' raggiunto la fine del ciclo naturale delle cose, e il pianeta sara' abitato da qualcosa di diverso.

L'unica cosa che mi dispiace e' che nel frattempo ci sia gente che soffre inutilmente nel mondo a causa di altre persone che controllano l'intero pianeta con guerre, malattie costruite a tavolino, fame indotta, religioni, lavaggi del cervello tramite TV eccetera eccetera. Ma neanche queste persone sono piu' importanti di chiunque altro, nello schema delle cose. Siamo 6,5 miliardi di ratti in una gabbia che si fa sempre piu' stretta.
Scomparire completamente fara' soltanto bene, all'umanita'. Magari e' davvero un nuovo inizio positivo per il pianeta Terra.

Anna

MBarbara ha detto...

Intanto...

http://www.corriere.it/cronache/10_luglio_06/pedofilia-interrogato-cardinale-belga_cb8d0ed6-88df-11df-9548-00144f02aabe.shtml

Interrogato l'ex primate Danneels: un prete lo accusa di aver coperto abusi per ANNI
Pedofilia, bufera sulla Chiesa belga
«Dossier Dutroux in arcivescovado»
I media locali: durante le perquisizioni trovato materiale sul mostro di Marcinelle e sulle sue vittime
nterrogato l'ex primate Danneels: un prete lo accusa di aver coperto abusi per ANNI

Pedofilia, bufera sulla Chiesa belga
«Dossier Dutroux in arcivescovado»

I media locali: durante le perquisizioni trovato materiale sul mostro di Marcinelle e sulle sue vittime


Godfried Danneels (Ansa/Epa)
BRUXELLES - Si allarga sempre di più lo scandalo pedofilia che ha travolto la Chiesa belga. Nel corso delle perquisizioni all'arcivescovado di Mechelen, in Belgio, lo scorso 24 giugno, gli investigatori avrebbero infatti sequestrato anche materiale relativo al «mostro di Marcinelle» , il pedofilo Marc Dutroux, all'ergastolo per aver rapito, sequestrato e violentato sei ragazzine, uccidendone quattro. In particolare, sarebbero state trovate decine di foto delle esumazioni dei corpi delle piccole Melissa e Julie. Lo riferisce il quotidiano belga, in lingua fiamminga, Het Laatste Nieuws. Il materiale, scrive il giornale, è stato ritrovato negli scantinati del palazzo dell'arcivescovado e gli inquirenti considerano la scoperta alquanto «bizzarra». La Chiesa belga invita alla prudenza. Sentito dall'agenzia di stampa Belga, il portavoce dei vescovi Eric de Beukelaer, si dice sorpreso dalla rivelazione. «Non ne sappiamo niente di questi dossier», sottolinea il portavoce spiegando che durante le perquisizioni e gli interrogatori nessuno ha fatto riferimento a questi documenti. «Sono stato interrogato io stesso - ha aggiunto il portavoce - e mai sono stato sentito su questi documenti. L'arcivescovado è enorme. Molti documenti sono stati inviati, ma non so niente. Bisogna essere prudenti».

INTERROGATO L'EX PRIMATE - Nel frattempo, l'ex primate della Chiesa del Belgio, il cardinale Godfried Danneels, è stato sentito interrogato dalla polizia a Bruxelles dopo le perquisizioni del 24 giugno scorso nella sua abitazione. Sempre secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Belga, il cardinale Danneels, 77 anni, è entrato in mattinata nella sede della polizia per essere ascoltato sul dossier. L'ex primate è stato accusato da un sacerdote, ora in pensione, di non aver denunciato caso di pedofilia commessi da membri del clero nel periodo in cui era alla guida della Chiesa in Belgio, e cioè dal 1979 al 2009.

Anonimo ha detto...

"Ma certamente, perche' fare del messaggio cristiano una pappetta pacifista quando si puo' continuare a far scannare la gente da ogni parte per delle stronzate chiamate "credi religiosi diversi", specchietto per le allodole cortesia delle solite eminenze grigie, o ammazzarla di AIDS....."

Prima di tutto il Papa non dice
"fate l'amore senza preservativo e beccatevi l'hiv",
ma
"non fate l'amore in maniera occasionale".

Difatti non s'è mai visto un cattolico che fa sesso extra-matrimoniale contro i precetti cattolici,
ma contemporaneamente non mette il preservativo "perchè l'ha detto il Papa".

Questa storia dell'hiv l'avete strumentalizzata,ma è senza alcun senso.



Per il resto,sono più incline a fidarmi di San Francesco che di
uno strambo anonimo su un blog
riguadro certi temi(che non siano
sfuriate di politicamente corretto da centro sociale).

Anonimo ha detto...

questa news del corriere della sera:

http://www.corriere.it/cronache/10_luglio_06/pedofilia-interrogato-cardinale-belga_cb8d0ed6-88df-11df-9548-00144f02aabe.shtml


sconfessa tutto l'articolo.

Anonimo ha detto...

Pare che oggi blogspot abbia dei problemi tecnici, in particolare con gli account google.
I commenti anonimi vengono pubblicati e rimangono visibili, mentre i commenti postati da utenti con account (anche di noi amministratori) vengono momentaneamente pubblicati ma poi scompaiono subito e non si vedono.
Riportiamo quindi in forma anonima i commenti che non sono stati pubblicati con gli account.

Stefania Nicoletti

Anonimo ha detto...

democrito ha detto...

uhhh, che discorso complicato....
i catari fanatici? bah, la crociata chi l'ha fatta, i catari alla conquista di roma? la chiesa come scoglio contro il dilagare dello strapotere massonico? mammamia, dalla padella alla brace. le ideologie, i credi, le fedi, penso non siano altro che strumenti di un potere che alcuni vogliono esercitare a spese di altri. io non sono ateo, ma penso che bisogna tracciare una linea di confine, una demarcazione netta tra ciò che si crede e ciò che si sa. io non so se il papa è il vicario di cristo in terra, e come non lo so io, penso che nessun vivente lo sappia, tranne forse il papa stesso, perchè per esercitare l'autorità conferitagli da cristo, lui cristo lo deve conoscere e se lo conosce lo sa di conoscerlo, mentre se non lo conosce mente sapendo di mentire. quindi io non lo so e penso che nessuno lo sappia, ma ci possiamo credere, o non credere, senza che questo influenzi minimamente la cosa in se. a dire il vero io non ho nemmeno conosciuto il cristo, quindi non posso oggettivamente dire di aver ben capito il messaggio cristiano, perchè qualunque cosa dica a proposito, la penso io, non la dice il cristo, che invece sarebbe l'unico deputato a parlarne. povero blondet, chissà se sa di cosa sta parlando? io credo di no. questo da un punto di vista mistico, mentre dal punto di vista del semplice buon senso, beh mi sembra che diano tutti i numeri. la pedofilia è un reato grave, anzi umanamente parlando, gravissimo. dire che sono stati usati 2 pesi e 2 misure, in un caso come questo è, a dir poco, pazzesco. chiunque si macchi di una colpa simile e si difenda dicendo che qualcun'altro se ne è macchiato, quindi cercando di rendere la cosa accettabile socialmente e poi mi venga a raccontare di essere il depositario della verità...non ci sono parole di fronte alla farsa messa in piedi, non da blondet che non conta nulla, ma dallo stesso papa benedetto XVI, nelle dichiarazioni fatte subito dopo la perquisizione. meno male che la chiesa è stata messa in liquidazione!!! speriamo sparisca al più presto. certo, qui cadiamo dalla padella alla brace, ma il meccanismo di cottura è sempre lo stesso, far credere agli imbecilli qualcosa che non si sa. il sistema è in equilibrio finchè qualcuno mente e tutti credono alle menzogne. quando il sistema viene messo in discussione, con argomenti validi ovviamente, l'equilibrio si rompe e c'è la necessità, da parte di chi detiene il potere, di creare nuove menzogne, a cui tutti possano credere e formare così un nuovo equilibrio, in cui qualcuno guadagna e qualcun'altro paga il conto.
per rompere questo circolo vizioso non occorre essere atei, o essere credenti, occorre perseguire con tutti i mezzi la verità ed uscire dal sistema delle credenze per passare a quello della sapienza. i primi cristiani chiamavano questo processo "gnosi". oggi più che mai abbiamo bisogno di perseguire la "gnosi" nella nostra vita di individui. nessuno lo può fare al nostro posto, ognuno deve farlo per se stesso e al diavolo i massimi sistemi! non hanno mai aiutato nessuno e non aiuteranno mai nessuno a capire qualcosa in più della vita.
voglio concludere con un vecchio detto: ci sono crimini imperdonabili, che nemmeno dio potrebbe mai perdonare. per renderli accettabili ai più, basta farli in nome di dio.

05 luglio 2010 23.30

Anonimo ha detto...

democrito ha detto...

voglio concludere con un vecchio detto: ci sono crimini imperdonabili, che nemmeno dio potrebbe mai perdonare. per renderli accettabili ai più, basta farli in nome di dio.

05 luglio 2010 23.33

Anonimo ha detto...

democrito ha detto...

ophs, si è perso il commento. a volte postare è un po complicato.
vabbè, volevo solo dire che a volte si dicono cose senza senso. la chiesa protesta per la perquisa e blondet dice che si usano 2 pesi e 2 misure, dimenticandosi della gravità del crimine e di come non possa essere in alcun modo giustificato. qualcuno sostiene che i catari erano dei fanatici, come se la crociata l'avessero fatta loro alla volta di roma. qualcun'altro dice che cristo ti vuole bene, potrà anche essere, ma ha uno strano modo di dimostrarlo. naturalmente c'è chi vede la madonna e chi non se la sciacqua nemmeno di striscio, i primi sarebbero devastati se venisse fuori che fatima e compagnia fosse dimostrato essere dei falsi, mentre i secondi al contrario, lo sarebbero se fosse dimostrato che è tutto vero, perchè nelle 2 faccie della medaglia quello che conta è la fede, non la verità. penso che il mondo stia rinunciando anche all'ultima scintilla di buon senso che avrebbe potuto esserci. meno male che siamo di passaggio...

06 luglio 2010 08.57

Conte Senza Palazzo ha detto...

"CONVERTITEVI!
LE PORTE DELL'INFERNO NON PREVARRANNO"

Ragazzi, ma vi rendete conto a che livello siamo giunti? Ma dove siamo, in Alabama?

Anonimo ha detto...

luca ha detto...

Ma non c´ è bisogno di essere atei per condividere quello che dice Anna. Anche noi agnostici (agnostici pessimisti a dire il vero) non sappiamo che farcene di Devastatori con la maiuscola, ci bastano e avanzano quelli minuscoli ed orribili che sciamano per il mondo e così non sappiamo che farcene delle Chiese, quali che siano e del loro monopolio alla lotta contro il Male, maiuscolo ovviamente, essendo per diritto divino depositarie del Bene e della Verità.
Blondet ha probabilmente ragione nel descrivere le coperture delle alte sfere a crimini orrendi e le assurdità legate ad indagini ridicole ( è dall´ Heysel che mi chiedo se i belgi siano davvero così imbecilli) ma poco mi importa se si tratti di massoni o chissachì, si parla sempre del potere, degli uomini di potere che fanno ciò che vogliono (potere assoluto = corruzione assoluta) e che proteggono sè stessi.
Ma cosa altro ha fatto e fa la Chiesa cattolica? Se come Blondet spostiamo la attenzione all´ attacco che subirebbe quest´ ultima a causa di qualche mela marcia, piuttosto che alle vittime, torniamo daccapo. Anche qui si tratta di crimini orrendi ed anche qui c´ è stata e c´è la copertura, l´ insabbiamento, il tutto legittimato dall Bene Superiore della Chiesa, insomma dalla difesa del potere (temporale ovviamente chè quello spirituale è morto e defunto a causa di quella stessa difesa).
Come sempre, a contare di meno, ad essere dimenticate sono le vittime, gli innocenti. Vittime sacrificali del destino e tanto basti.
Noi agnostici, pessimisti, non sospendiamo il giudizio ; lo diamo eccome ma è un giudizio terrestre, umano, sconsolato. Se esista un Giudice a Berlino noi non sappiamo, aspettiamo senza troppo speranza ed, ovviamente, ne dubitiamo.

06 luglio 2010 09.22

Anonimo ha detto...

Paolo Franceschetti ha detto...

GP. Infatti non ti capisco. Credo che di fondo ci sia un problema di incomprensione linguistica, perchè in effetti avevo capito che giustificavi il massacro dei catari in quanto fanatici.

Vorrei farti una domanda che apparentemente non centra nulla e potrebbe sembrare provocatoria (e in parte lo è, ma solo in parte e comunque con intento buono).

Qualche settimana fa hai scritto rispondendo ad un lettore, dicendogli di scirvere Dio e Madonna con la maiuscola.

Ora la mia domanda è questa... che senso ha preoccuparsi di queste cose? pensi che Dio possa offendersi se lo scrive in minuscolo? Non ti pare di attribuire i nostri (meschini e stupidi) sentimenti umani a qualcosa che è talmente grande da sfuggire alla nostra comprensione, ma che certamente è abbastanza grande da non venire turbato dalla scrittura in minuscolo di una parola?

06 luglio 2010 09.51

Anonimo ha detto...

Paolo Franceschetti ha detto...

Quanto a Galeazzo Gargiulo... si... ogni cosa che scrive in effetti è legata spesso a cose realmente capitate, oppure a discorsi che stiamo facendo in quel momento.

Sarà una coincidenza, come ne capitano tante, ma talvolta mi inquieta un pochino.

06 luglio 2010 09.53

Anonimo ha detto...

MBarbara ha detto...

Intanto...

http://www.corriere.it/cronache/10_luglio_06/pedofilia-interrogato-cardinale-belga_cb8d0ed6-88df-11df-9548-00144f02aabe.shtml

Interrogato l'ex primate Danneels: un prete lo accusa di aver coperto abusi per ANNI
Pedofilia, bufera sulla Chiesa belga
«Dossier Dutroux in arcivescovado»
I media locali: durante le perquisizioni trovato materiale sul mostro di Marcinelle e sulle sue vittime
nterrogato l'ex primate Danneels: un prete lo accusa di aver coperto abusi per ANNI

Pedofilia, bufera sulla Chiesa belga
«Dossier Dutroux in arcivescovado»

I media locali: durante le perquisizioni trovato materiale sul mostro di Marcinelle e sulle sue vittime


Godfried Danneels (Ansa/Epa)
BRUXELLES - Si allarga sempre di più lo scandalo pedofilia che ha travolto la Chiesa belga. Nel corso delle perquisizioni all'arcivescovado di Mechelen, in Belgio, lo scorso 24 giugno, gli investigatori avrebbero infatti sequestrato anche materiale relativo al «mostro di Marcinelle» , il pedofilo Marc Dutroux, all'ergastolo per aver rapito, sequestrato e violentato sei ragazzine, uccidendone quattro. In particolare, sarebbero state trovate decine di foto delle esumazioni dei corpi delle piccole Melissa e Julie. Lo riferisce il quotidiano belga, in lingua fiamminga, Het Laatste Nieuws. Il materiale, scrive il giornale, è stato ritrovato negli scantinati del palazzo dell'arcivescovado e gli inquirenti considerano la scoperta alquanto «bizzarra». La Chiesa belga invita alla prudenza. Sentito dall'agenzia di stampa Belga, il portavoce dei vescovi Eric de Beukelaer, si dice sorpreso dalla rivelazione. «Non ne sappiamo niente di questi dossier», sottolinea il portavoce spiegando che durante le perquisizioni e gli interrogatori nessuno ha fatto riferimento a questi documenti. «Sono stato interrogato io stesso - ha aggiunto il portavoce - e mai sono stato sentito su questi documenti. L'arcivescovado è enorme. Molti documenti sono stati inviati, ma non so niente. Bisogna essere prudenti».

INTERROGATO L'EX PRIMATE - Nel frattempo, l'ex primate della Chiesa del Belgio, il cardinale Godfried Danneels, è stato sentito interrogato dalla polizia a Bruxelles dopo le perquisizioni del 24 giugno scorso nella sua abitazione. Sempre secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa Belga, il cardinale Danneels, 77 anni, è entrato in mattinata nella sede della polizia per essere ascoltato sul dossier. L'ex primate è stato accusato da un sacerdote, ora in pensione, di non aver denunciato caso di pedofilia commessi da membri del clero nel periodo in cui era alla guida della Chiesa in Belgio, e cioè dal 1979 al 2009.

06 luglio 2010 14.23

Anonimo ha detto...

Conte Senza Palazzo ha detto...

"CONVERTITEVI!
LE PORTE DELL'INFERNO NON PREVARRANNO"

Ragazzi, ma vi rendete conto a che livello siamo giunti? Ma dove siamo, in Alabama?

06 luglio 2010 15.45

arkereis ha detto...

La religione e la Politica sono le piaghe dell'umanità
non userò nessun mezzo termine per non rimanere vago,
gli omicidi rituali satanici come le messe cristiane sono frutto della stessa visione del mondo, è la forma più economica per propiziarsi dei favori.
Nella religione cattolica è presente il sacrificio come nel satanismo, infatti la pedofilia è una pratica profondamente religiosa che unisce le due religioni, che guardando da più in alto risulta essere la stessa religione.
Chi vede il satanismo contro la chiesa cattolica, il male contro il bene e viceversa, ha il prosciutto negli occhi, poiché queste due entità sono la stessa cosa, non c'è differenza tra i rituali neri o bianchi sono tutti e due costruiti per avere potere sugli altri e la violenza sui bambini è un suo lato rituale.
Tutte le religioni hanno come collante il plagio sull'infanzia e sulle persone adulte tramite la paura del dio, e questa è violenza che lo si voglia riconoscere o no.
I mandanti di queste oscene pratiche sono i potenti perché proprio da esse traggono potere, i video snuff, i video pedoporno sono l'espressione iconografica di questa religione che unisce tutte le religioni.
In virtù della paura si compiono i sacrifici per accattivarsi lo stesso dio "punitore" tutto il fenomeno ha queste radici pure il caso dell'orco di campagna che mette mani addosso ad una bambina (vedi caso del viggianese), anche se lo si attribuisce all'ignoranza.
che differenza c'è tra un prete che abusa un bambino con un satanista che vìola una bambina?
Nessuna! eccetto che al prete gli baciate le mani e lo guardate con ammirazione ed al satanista magari lo avete dentro casa...
gli aderenti alle sette sataniche sono milioni e non sono eremiti o abitanti della Luna, ma vicini di casa, colleghi simpatici o donne pudiche...
Mi fanno ridere gli esoteristi d'accatto che si cimentano in dissertazioni su simboli e risvolti altamente psichici, quando magari ignorano le mire di chi li guida... e mi fanno ancora più pena chi gli ascolta senza mandarli a quel paese.

tenetevi stretti le persone che amate, ascoltatele, state zitti quando vi chiedono di ascoltarli, pensate a cosa vi stanno dicendo, se potete dare, date e se qualcuno non ha il coraggio di chiedervi aiuto aiutatelo senza chiedere nulla in cambio.
siate retti ed etici.
si passa la vita a correggere gli errori di una vita, alleviate le pene prodotte dai vostri errori.
non consideratevi maestri per gli altri ma solo ed esclusivamente di voi stessi.
non sforzatevi di amare e non cercare chi odiare.
indicate chi compie un abuso su qualcuno, chi offende e dice il falso.
Ritenetevi educati se dite ciò che pesate e fate ciò che dite.

Anonimo ha detto...

Paolo, abbi pazienza, con la stessa logica si può giustificare la bestemmia. E poi, perché scrivere in minuscolo proprie quelle parole quando scriviamo con le maiuscole parole insignificanti come presidente o simili?

G.P.

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 14.47 ha detto:

"Questa storia dell'hiv l'avete strumentalizzata,ma è senza alcun senso.

Si certo, vallo a raccontare ai milioni di malati di AIDS in Africa e non solo, che l'abbiamo strumentalizzata noi (ma noi chi, poi? Mistero), la storia dell'HIV. Li fara' guarire di sicuro. Ah, cosa non si dice quando si ha tanta salute e poco del resto...
Senza alcun senso, a questo punto della storia, sono il cattolicesimo e tutte le religioni come le conosciamo noi. Peccato che solo in pochi se ne siano accorti. Confidiamo pero' nel risveglio delle coscienze dei piu' presto...o troppo tardi.

Anonimo ha detto:

"Per il resto,sono più incline a fidarmi di San Francesco che di
uno strambo anonimo su un blog
riguadro certi temi(che non siano
sfuriate di politicamente corretto da centro sociale)."

Ma si, fidarsi di uno ricco che ha trombato a destra e a manca, fatto la bella vita e poi ha mollato tutto per diventare frate e poi santo fa sempre bene. Ovvero un altro che aveva razzolato malissimo e poi predicava continenza e tante altre belle cose. Ma sono tutti cosi', i vostri santi cattolici? Gente che si e' pentita di aver fatto tanto sesso e altre cose piacevoli e quindi vuole impedire agli altri di farle con la scusa di Dio?
Solo, mi sfugge il passaggio dove Fratello Francesco parlava dell'AIDS e dell'uso responsabile del preservativo. Lo trovo nei fioretti, per caso?
Attento a fidarti troppo, a meno che tu non abbia deciso di farti venire le stigmate...dicono che facciano tanto male.

Il sesso occasionale e' la miglior medicina per tutti i mali, lo dice anche Rocco Siffredi.

Meglio strambi che ipnotizzati 24 ore al giorno tutta la vita, credimi.

Anna (non anonima, anche se le prime due lettere del mio nome ti hanno tratto in inganno, lo so).

Anonimo ha detto...

@MDD,
la massoneria copie e inverte il cattolicesimo perche' quello aveva a disposizione, se fossero spuntati in clima islamico avrebbero copiato e invertito i simboli islamici.
Mi pare abbastanza stupido il tuo accanirti contro il cristianesimo in quanto causa della massoneria...come dire che odi Confucio perche' adesso nei paesi orientali sussistono le caste.
A parte che ogni popolo ha il diritto di vivere il rispetto come meglio crede, sempre che siano salvaguardati i valori primari...
Comunque il tuo campanilismo non mi indispettisce per niente, mica siamo allo stadio.

per Anna, non sono occidentale.

Anonimo ha detto...

L'articolo del Corriere non sconfessa un bel niente: il dossier su Dutroux nelle segrete dell'arcivescovado, se veramente c'era, ce l'hanno messo gli investigatori, si capisce fin troppo bene. Negli anni settanta, questo tipo di operazioni disinformatrici veniva chiamato "verità araba": mescolare vero e falso in dosi sapientemente bilanciate. L'abbiamo vista in esecuzione anche nel caso Haider. Su Dutroux andate a cercare nei palazzi dell'eurocrazia. E' roba loro...

Anonimo ha detto...

Ecco la convincente lettura del ritrovamento del dossier su Dutroux nello scantinato dell'arcivescovato di Mechelen:

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=19229:pedofilia-bufera-sulla-chiesa-belga-ldossier-dutroux-in-arcivescovador&catid=35:worldwide&Itemid=152

Se il dossier è stato "casualmente" rinvenuto dalle autorità inquirenti, state pur certi che se ne continuerà a parlare; se è stato sempre lì, allora ha ragione Blondet, e sparirà dalla circolazione, né sentirete più citarlo. Perché, in tal caso, il dossier era stato compilato da qualcuno interno all'arcivescovato con l'intento di collezionare qualche prova della connivenza di polizia e magistratura con qualche potere forte di Bruxelles. Ma quali dove sono i poteri forti a Bruxelles? Nell'arcivescovato di Mechelen o nel palazzo della Commissione? Che hai da dire su questo, Paolo?

Anonimo ha detto...

Ciao Democrito, mi ero persa il tuo post, e concordo con tutto cio' che hai detto.
Molto velocemente, ognuno crede o non crede a quello che vuole, fosse quello il problema, non facciamo che perderci in un bicchiere d'acqua...Il problema e' che da quando questa storia del clero pedofilo e delle connivenze in Belgio con altri poteri forti e' venuta fuori, avessi sentito un solo cristiano/cattolico dire che e' uno schifo e una vergogna o "mi dispiace per le vittime". No, tutti stretti intorno a quei ridicoli, obesi cardinali che fanno anche senso a guardarli. Se non e' lavaggio del cervello quello...Io credo che il sistema si combatta soprattutto dal di dentro, ovvero gli stessi cattolici dovrebbero iniziare a uscire dall'ipnosi come dice giustamente MDD, e usare gli strumenti di sana critica che hanno a disposizione, invece di fare sempre le pecore di un gregge che non ha mai avuto un buon pastore.
Ma che venga liquidato in fretta il Vaticano, se mettono all'asta tutti i tesori che hanno dentro, ci sfamano il mondo intero per un anno o due!

Altro che maiuscole, minuscole, bestemmie e amenita' simili. I toscani, che sono fantastici, mettono una bestemmia ogni due parole quando parlano, 'sti comunistacci, che facciamo, li mettiamo tutti al rogo per vilipendio? Ma andate oltre il vostro naso e pensate alle cose serie, per la miseria!

Anna

MBarbara ha detto...

In occasione della conferenza stampa organizzata a Bruxelles con Daniel Estulin sul gruppo Bilderberg, abbiamo parlato della questione "Chiesa cattolica".

Estulin ha una tesi molto interessante, che mi pare davvero pertinente e che riporto, con parole mie.

La Chiesa cattolica, nonostante tutto, resta un baluardo a difesa della vita umana. Screditarla e farla a pezzi renderebbe più semplice attuare il piano dei poteri "occulti" di riduzione della popolazione (si parla di ridurre la popolazione mondiale a 2 miliardi di persone, per altri invece la cifra auspicata sarebbe di 500 milioni di unità).

La mia opinione personale coincide con la sua; inoltre ritengo che ultimamente sempre più preti siano "illuminati" in senso positivo e chi controlla in modo "negativo" la Chiesa di Roma stia faticando e tenere sotto controllo il movimento di pulizia interna della Chiesa, movimento che parte sì dai fedeli ma che vede coinvolti anche molti ecclesiastici. Come se un risveglio generale, epocale, oserei dire, stesse facendo vacillare ciò che aveva sopito gli animi all'interno dell'ordine sacerdotale.
Per quanto negli ultimi anni si sia assistita ad una diminuzone radicale dei fedeli cattolici, ultimamente proprio in Belgio vi è stata un'inversione, lenta e appena percettibile, ma costante, di tendenza: persone davvero motivate si stanno avvicinando alla religione cattolica con "buono spirito".

Infine, una nota personale: attaccare la religione pensando che manipoli le nostre menti significa non aver capito cosa sia in realtà; significa anche sottoporsi al potere illuminista-massonico della ragione. Occorre mente lucida per capire dove i dogmi diventano manipolazione, questo sì, ma occorre anche cuore aperto per sentire Dio in noi. Dio maiuscolo, perché è vero che Lui non si offende, ma perché la grandezza sia evidente anche a chi non vuole vedere.

Anonimo ha detto...

Ricollegandoci a un altro post...fantastici toscani per le bestemmie che dicono?...ma se uno è ateo perchè mai dovrebbe godere di parole senza senso allora?...per l'irriverenza?...allora piace offendere gratuitamente e calunniare indistintamente.
Per quanto riguarda i catari c'è da dire, senza prender le difese di chi li ha sterminati non avendo tutti gli elementi per un giudizio, che eran a dir poco inquietanti nella loro predicazione dell'astinenza più totale per non procreare e introdurre altra "materia" diabolica.
Professavano la violazione sistematica dei giuramenti e in una società fondata su quello si può capire la gravità...si scardinava il minimo comune viver civile.
Inoltre essi propagandavano il suicidio rituale per liberare gli adepti dalla materia....francamente ci penserei 3 volte prima di prendere le difese di questi personaggi....
Eppoi, signori miei, non possiamo giudicare fatti di quasi 1000 anni fa e di cui si sa poco, con la mentalità contemporanea.
Detto questo il male rimane male e il bene rimane bene, ma chi siamo noi per giudicare l'intimo del cuore delle persone?

Anonimo ha detto...

MBarbara ha detto:

"La Chiesa cattolica, nonostante tutto, resta un baluardo a difesa della vita umana. Screditarla e farla a pezzi renderebbe più semplice attuare il piano dei poteri "occulti" di riduzione della popolazione (si parla di ridurre la popolazione mondiale a 2 miliardi di persone, per altri invece la cifra auspicata sarebbe di 500 milioni di unità)."

E allora? Non vedo dove sia il problema. Siamo sempre stati troppi a questo mondo, una bella sfoltita non puo' che far bene al pianeta. Chiunque abbia un cervello che funziona non dovrebbe proprio farli i figli al giorno d'oggi.

"Infine, una nota personale: attaccare la religione pensando che manipoli le nostre menti significa non aver capito cosa sia in realtà; significa anche sottoporsi al potere illuminista-massonico della ragione. "

Ripeto, e allora? L'Illuminismo e' quello che ha salvato l'Europa dal fare la fine dei paesi arabi, che al posto della Costituzione hanno Sharia e Corano.
Se permetti, schifo per schifo, sto meglio in Europa che da quelle parti.

"Occorre mente lucida per capire dove i dogmi diventano manipolazione, questo sì, ma occorre anche cuore aperto per sentire Dio in noi. Dio maiuscolo, perché è vero che Lui non si offende, ma perché la grandezza sia evidente anche a chi non vuole vedere."

Questa e' una tua opinione personale che non dovresti neanche tentare di esternare in un blog a chi non crede a queste cose, proprio perche' il sentire questo fantomatico Dio nel cuore e' esperienza del tutto personale. Ma perche' sempre questi proselitismi di bassa lega, dico io? Senti Dio nel cuore? Felicissima per te, io personalmente non lo sento, non ne ho bisogno e sto bene cosi'. Perche' e' cosi' difficile accettare che esista anche gente a cui non frega niente di Dio, se gli atei accettano benissimo che esistano i credenti? Io ad esempio sono anticlericale, non anti -Dio. Dio mi e' indifferente, che esista o meno. Provate voi per una volta ad aprire sensi e ragione e capire una cosa elementare come l'acqua calda.

Anna

democrito ha detto...

***... i catari c'è da dire,...a dir poco inquietanti nella loro predicazione dell'astinenza più totale per non procreare ...
Professavano la violazione sistematica dei giuramenti...
Inoltre essi propagandavano il suicidio rituale....francamente ci penserei 3 volte prima di prendere le difese di questi personaggi...***

ecco un ottimo esempio di confusione data dal pregiudizio.
per fanatismo si intende quando qualcuno, portando alle estreme conseguenze ciò che crede sia vero, induce a comportamenti non consentiti dal comune buon senso e quindi condannabili socialmente.
peccato che l'epoca tardomedievale abbia valori e consuetudini diverse dalle nostre. voler giudicare con gli occhiali del mondo moderno, è un operazione profondamente sbagliata, senza contare che tutto ciò che dici facessero i catari (alcune cose mi risultano, altre no), le facevano pari pari i cattolici del tempo, ad eccezione del suicidio rituale. i catari non praticavano il suicidio rituale, il suicidio era una libera scelta dei perfetti che, quando i cattolici innalzavano i roghi per i loro correligionari, si immolavano per dimostrare a tutti che la realtà fisica è solo illusione. i cattolici invece non si suicidavano, preferivano ammazzare gli altri. vorrei inoltre ricordarti, che la faccenda del suicidio rituale era un usanza piuttosto in uso nel tardo impero, quando intere comunità di cristiani (paolini, quindi cattolici) si suicidavano entrando nelle arene, dove le belve le avrebbero fatte a pezzi, giusto per protestare di non essere stati condannati a loro volta. comunque provo una forma di estremo rispetto, verso coloro che si suicidano per coerenza alle loro idee, mentre mi fanno venire il vomito quelli che rivolgono il loro fanatismo verso gli altri...vedi il clero belga e il papa, colpevoli di voler insabbiare le prove delle porcherie commesse da alcuni prelati, ai danni di bambini innocenti. se questa è, come sembra, la posizione della chiesa, allora ben venga la sua messa in liquidazione, tanto non ce ne accorgeremmo neppure e il mondo sarebbe un posto migliore. satana non è una faccenda esteriore. il regno di satana è sempre stato sulla terra, perchè nelle varie epoche il potere è sempre stato gestito dalla gente peggiore, gente senza scrupoli che non ha mai esitato a commettere i peggiori crimini pur di cpnservarsi il potere. persino i santi. l'imperatore costantino, fu a lungo considerato santo dai cattolici, e lo è ancora oggi dagli ortodossi, non esitò ad uccidere il proprio figlio primogenito, quando egli divenne un pericolo per il suo potere. questo è l'uomo a cui si devono 1700 anni di cristianesimo.

arkereis ha detto...

mbarbara ha scritto:
La Chiesa cattolica, nonostante tutto, resta un baluardo a difesa della vita umana.

Quello che lei scrive è una menzogna gigantesca. si ricordi che i roghi le stragi e le crociate sono invenzioni cattoliche...
la fede in quel dio non la vuole avere più nessuno, difendere la chiesa cattolica equivale avvallare il lerciume dottrinario ed economico che producono.
Si ricordi che la chiesa occulta sistematicamente i casi di abusi sui minori, spostando il sacerdote di parrocchia in parrocchia, e chi non condanna questo fatto si rende complice di tali reati.

p.s. dio può essere essere scritto in minuscolo perché è un concetto/ente non un nome proprio di persona, Yahweh è il nome del dio giudaico e in quanto tale deve essere scritto maiuscolo. Crusca docet...
non è comunque un errore scriverlo maiuscolo, altrettanto non è un errore scriverlo minuscolo.

Anonimo ha detto...

Cmq se la chiesa farà la fine che farà, sarà solo per demeriti propri: troppa corruzione, troppo lusso, troppa ipocrisia

bye!

MBarbara ha detto...

Arkereis dixit:

Quello che lei scrive è una menzogna gigantesca. si ricordi che i roghi le stragi e le crociate sono invenzioni cattoliche.

Oggigiorno la Chiesa leva la sua voce contro l'aborto, contro la contraccezione etc: si può o meno condividere, ma Le assicuro che in certe zone sottosviluppate la Chiesa è davvero uno degli ultinmi baluardi che preserva la vita (e si sa che un conto sono i proclami papali contro il preservativo, altra la realtà delle piccole comunità dove i preti aiutano oggettivamente i malati di AIDS). Ma certo che se continuiamo a pensare al passato usandolo come arma, contravveniamo di sicuro al precetto "che le colpe dei padri non cadano sui figli".
In ogni caso, dato che non sono una TdG, non sono qui per fare proselitismo, anzi, lungi da me! Dio è un termine che si può scrivere minuscolo, non è un nome proprio come invece Lei giustamente puntualizza. Tuttavia questi attacchi petulanti dimostrano che arroccarsi sulle proprie posizioni sembra più importante che scambiarsi dati e informazioni costruttive. Una cosa è apportare critiche su dati, altro è criticare le opinioni, io non mi scaglio contro l'ateismo, credo solo che bisognerebbe saper valutare anche l'assoluta fede nella ragione come una forma perniciosa di religione.

Anonimo ha detto...

Condivido la tesi ed aggiungo che si poteva dedicare qualche riga in più ai reali del Belgio che erano coinvolti dato che avevano un castello dove si consumarono alcuni dei crimini qui descritti.

Anonimo ha detto...

Il problema di Anna è che non ha ricevuto abbastanza sberle dai suoi genitori quand'era il momento

Anonimo ha detto...

anna, se la pensi cosi, comincia a non farli tu i figli (esteso a chiunque condivida una tale pensiero imbecille)
se piu' del 60% dei cereali coltivati non venisse dato in pasto ai bovini, o peggio bruciato per tenerne alto il prezzo - prego leggere rifkin - ci staremmo tutti bene a questo mondo)

cercatore

Anonimo ha detto...

Facciamo contento il sistema, e continuiamo con queste stupide diatribe atei/credenti se ci tenete; io potrei dire a MBarbara che nei suoi lunghi post che sembravano l'apologia del cattolicesimo, ne sara' felice il Papa, non ha speso una parola a favore delle vittime del clero pedofilo, come volevasi dimostrare. Ha speso pero' mezzo post per parlare di quanto sia bello cio' che fa la Chiesa a favore della vita.

Vi faccio una domanda, o credenti attenti alle minuscole e e maiuscole, devastatori e cristi in croce: avete mai fatto del volontariato? Lo state facendo? Non me che ne freghi un accidente delle vostre storie personali, ma si capisce da quello che dite che se il volontariato lo fate-io penso proprio di no, saro' presuntuosa ma dai vostri post non si evince, tutto il contrario anzi- non sembrate averci capito molto del mondo.

A me il volontariato ha dato l'ulteriore conferma che il mondo, oltre a essere una gran merda e che tutti fottono tutti gli altri e sta solo a noi rompere il circolo vizioso, Dio non esiste, e se esiste ha un modo del tutto sadico di dimostrarlo, che di sicuro non mi piace e non funziona affatto. Mi ha anche insegnato che siamo noi, e nessun altro, gli artefici del nostro destino, ma anche che vale la legge del piu' forte sul piu' debole che se la prende nel didietro ben piu' di una volta, e la maggior parte delle volte, se si trova qualcuno disposto ad aiutarti davvero, puoi uscire dalla disperazione e puoi ricominciare a cavartela da solo.

Anna (segue)

Anonimo ha detto...

(Segue)

E non andrei mai da uno con l'AIDS a parlargli di quanto e' bello credere in Dio o che fantastica opportunita' sia di mettere al mondo un figlio malato o che restera' orfano molto presto, perche' non ci credo ne' ci credero' mai, pur sapendo che le stesse persone che muoiono di malattie come quella hanno disperato bisogno di Dio. Purtroppo.

Ed e' proprio di questo bisogno che le istituzioni religiose si approfittano da sempre, ci hanno costruito sopra un impero marcio fino al midollo, e hanno persino il coraggio di prendere per il culo la gente con frasette del tipo "Per il clero pedofilo l'inferno sara' ancora piu' doloroso". Ah si? E io dovrei aspettare che il sacerdote pervertito tiri le cuoia con la speranza che vada in un posto che non esiste e dove comunque non posso andare a controllare che almeno soffra tutto quello che ha fatto soffrire ad un bambino che diventera' un adulto disturbato che a sua volta magari ripetera' le stesse cose, o restera' un disadattato a vita?

Ma vi rendete conto di quanto siete ridicoli, del male che fate al mondo intero quando avete la faccia tosta di difendere o anche solo di non alzare la voce di fronte a crimini contro l'umanita' come questo?

E ancora con 'sta storia della Chiesa baluardo a difesa della vita?? Soffriamo di memoria corta a quanto pare, vero? Vi siete scordati di quando il Vaticano ha rifiutato di spendere una sola parola contro la pena di morte? E certo, perche' far abortire un feto non ancora nato se possiamo farlo nascere, violentarlo e poi farlo morire per iniezione letale o sedia elettrica? Aggiunge un tocco di sadismo e divertimento in piu' no?
E vogliamo parlare di quando solo l'anno scorso la Chiesa non ha voluto condannare i paesi che ancora puniscono i gay con la pena di morte con la scusa, udite udite, che "i paesi che usano la pena di morte potrebbero sentirsi discriminati dalla nostra condanna". Wow, commovente, il Papa che si preoccupa dei sentimenti dei paesi di fede islamica. Peccato non gliene freghi un cazzo dei gay mandati a morte, i loro, di sentimenti sono cacca, cosi' come la loro vita. Ma non era diretta ai poveri, ai deboli, agli ultimi, ai diversi, 'sta Chiesa?! Pedofili si ma i gay no? Oppure facciamo come Bertone che ha associato i preti pedofili ai gay per pararsi il culo??

Allora, vogliamo continuare su questa falsa riga? E io vi rispondo come Carmelo Bene "sento puzza di Dio qua dentro", e credo che il cattolicesimo deviato che tentate malamente di difendere sia e sia stato assai piu' pernicioso dell'ateismo e della massoneria che tanto vi fa schifo, visto che ne e' il figlio legittimo, se non il padre legittimo, peccato non ve ne accorgiate, coi paraocchi che vi ritrovate.

Anna

Anonimo ha detto...

Questi attacchi ad Anna non sono costruttivi. Avra' le sue ragioni e convinzioni, mi pare inutile tentare di persuaderla che non tutta la religione cattolica e' pedofila e maligna.Semplicemente non vuole ascoltare.
Ultimamente sembra andare di moda l'anticattolicesimo, in linea con quanto vogliono farci sapere i media. Trovo molto filo-NWO quelli che dicono che la civilta' occidentale e' superiore a quelle arabe. Loro hanno il diritto di vivere come vogliono e di trovare scandaloso o appropriato quello che credono quando sono a casa loro. Noi non abbiamo diritto di andare li' e propinargli la nostra civilta' con la forza.Che poi ci facciamo baluardo dei valori della democrazia solo dove c'e' un tornaconto economico...io questa la chiamo ipocrisia.
Sono in completo accordo con tutto quello che dice Barbara, che da quanto ho capito non e' neanche cattolica ma pagana.

Comunque... e' riprovevole chiunque usi il nome di Cristo per coprire e commettere crimini.
La verita' sta cominciando comunque a venir fuori. Teniamo gli occhi aperti e non facciamoci irretire facilmente, altrimenti andremo dritti verso la religione unica satanista.

ciao da nemesis

Anonimo ha detto...

La Chiesa in difesa della vita? Si quando si tratta di moribondi incoscienti o di feti non ancora nati.

Sara anche vero che ci sono dei preti veramente vicini agli ultimi, ma questo perché sono in primo luogo persone coraggiose, e se dipendesse dalla Chiesa potrebbero anche morire.

Basta vedere il destino dei sacerdoti schieratisi dalla parte dei governi rivoluzionari in Cile, Spagna, Nicaragua...scomunicati tutti. Per santificare invece quelli del fronte franchista!

Non ho paura di devastatori, demoni, diavoli e personaggi inventori, ma solo del male, banale, che si trova nell'animo umano. L'inferno é già qui sulla terra per almeno la metà dell'Umanita, senza che la Chiesa faccia assolutamente niente (a parte riciclare denaro sporco nelle sue banche)

Angela

democrito ha detto...

°°°Il problema di Anna è che non ha ricevuto abbastanza sberle dai suoi genitori quand'era il momento°°°
e provato che le sberle non servono a nulla nell'educazione. magari un po di violenza sessuale è meglio, che ne dici?

°°°°Teniamo gli occhi aperti e non facciamoci irretire facilmente, altrimenti andremo dritti verso la religione unica satanista. °°°°

pur apprezzando in generale l'intervento di nemesis, questa sua ultima affermazione mi ha fatto un po ridere (in senso buono). scusa ma non ci siamo già? un mondo dove il dio supremo è il dollaro e dove la spiritualità è rappresentata da preti violentatori di bambini, difesi dal papa, un elemento da sbarco che non ha convinto nemmeno i suoi, dagli ayatollah, che sono i preti mussulmani, che oltre a trattare le donne come ben sappiamo, impongono la loro ingombrante presenza nella vita degli altri, al punto che in iran è fatto obbligo ai maschi di portare la barba, per non parlare dei protestanti, i quali essendo convinti che la salvezza si ottiene solo per grazia e non per le opere, si ritengono giustificati a farne di tutti i colori. a proposito di mussulmani, nella maggior parte dei paesi mussulmani l'omosessualità è non solo tollerata, ma addirittura consigliata ai giovani prima del matrimonio, perchè è peccato avere rapporti etero fuori dall'istituzione, ma sono consentiti i rapporti omo.
più regno di satana di così, chissà cosa rischiamo con la religione unica? proprio un bel niente.

Anonimo ha detto...

Ma quali attacchi. Ho ricevuto attacchi ben piu' seri, articolati e intelligenti delle ricette di Suor Germana contro la fine del mondo che vanno per la maggiore dentro questo blog. Dire che fanno ridere i polli e' poco. Ma la tragedia e' che il mondo e' fatto di gente cosi'. E poi vogliamo pure farne nascere altri....

E il bello e' che la mia esperienza personale con i sacerdoti e' persino molto positiva. Peccato che poi abbia scoperto che il prete della mia parrocchia aveva un paio di amanti da almeno 40 anni, e il suo aiutante era un gay (e si vedeva) che lanciava anatemi e strali contro i gay (e non solo).

Li' ho capito che l'ipocrisia dentro le istituzioni religiose e' ancora peggiore che altrove, perche' questa e' gente che ha preso i voti in totale liberta', quindi sapeva a cosa andava incontro per la vita. E poi, ci si puo' sempre "spretare", giusto? Sarebbe molto piu' coerente e onesto. Ma perche' farlo, quando da preti possono continuare a fare il cazzo che gli pare, senza doversi sudare uno stipendio, facendo quattro Messe per tre vecchietti e due paralitici, persino facendo predicozzi stomachevoli sui valori cristiani, ben sicuri e protetti dal Vaticano che tutto sa, tutto vede e tutto nasconde?

Va di moda l'anticattolicesimo? Sarebbe ora che andasse di moda anche usare i neuroni rimasti nel cervello, piuttosto; chissa', magari aiuta, prima dello schianto finale.

Anna

Anonimo ha detto...

Democrito, se e' per quello il Corano permette pure di andare sessualmente con gli animali, purche' poi non vengano mangiati in quanto "impuri". Ma perche' stupirsi? D'altronde non siamo forse anche noi bestie feroci su due gambe, non facciamo forse cose ai nostri simili che neanche un leone o una tigre farebbero? Se non altro gli animali non conoscono sadismo...Chissa', magari gli islamici ne sanno assai piu' di noi, sulle perversioni umane, tranne poi ammazzare i gay dichiarati e i trans. Quando si dice contraddizione..Ma non e' meglio una bella orgia in nome del dio Pan, che se non altro dopo ti senti appagato e sai di aver fatto il sacrificio per la divinita', e ti senti bene con te stesso, altro che senso di colpa e peccato?

Se c'e' una cosa che amo del paganesimo e' l'inesistenza del concetto di peccato, che da 20 secoli castra l'umanita' facendole compiere i crimini piu' spaventosi. Ma lo sai quanto si divertivano a Sodoma e Gomorra prima che arrivasse un dio qualunque a punirli perche' si divertivano?

Come disse qualcuno che conosco "il cristianesimo e' una religione di depressi con pulsioni di morte che venerano strumenti di tortura ma stranamente non ci vedono nulla di spaventoso".

Anna

Anonimo ha detto...

Avvocato Franceschetti, il guazzabuglio incomprensibile che questo post è divenuto lo si deve anche a lei ed alla sua incomprensione totale dello scritto di Blondet. Mi domando se ne è valsa la pena di pubblicarlo. Alcuni utenti del blog (non solo mdd, che forse non è il peggiore, e ha dalla sua un minimo di autoironia, ma la puerile, superficiale e scioccamente irosa Anna, e lo sgrammaticato saccente democrito, il medievalista che ignora persino la funzione della punteggiatura) sono sempre lesti a cogliere la palla al balzo allorché si tratti di deviare la discussione e spedirla sul binario morto del "non sense", specie in materia di religione (in particolare, la cattolica). La collateralità di questi figuri con l'opera del Devastatore è palese, ma non è il dato più importante che se ne ricava. Il dato davvero essenziale è l'anzidetta sua incomprensione, avvocato: siamo al cospetto del tentativo di sottrarre al Vicario di Cristo il principio stesso della sua autorità, quello che ha "costituito" (lei è un giurista, capirà il senso di questa parola) Cristo in persona sulla sua "pietra": vale a dire, Pietro I.
Un tentativo inutile, ovviamente, ma che nel caleidoscopio del suo blog sta mostrando una sorprendente sua pregnanza. Lei non ha minimamente sfiorato l'argomento della legittima consacrazione a Vicario di Pietro I, e della figura del Papa in generale, ma ha risolto il discorso di Blondet in senso puramente storico, mostrando la Chiesa come ente tra altri enti. L'argomento del Katechon, che tormentò il pensiero di San Paolo e che è l'argomento teologico che primieramente giustifica la presenza della Chiesa cattolica è stato volutamente ignorato. Come scrive Blondet: il Devastatore punta a "cancellare sulla Terra la presenza reale di Cristo. Del Cristo eucaristico."
Il Devastatore ha guadagnato prelati alti ed altissimi alla sua causa, lo sappiamo: ma non ha dalla sua il Cristo eucaristico, e non potrà mai averlo.

Anonimo ha detto...

SCUSATE L'O.T.:
qualcuno mi ricorda il titolo ESATTO di un libro precentemente consigliato sul post? Dovrebbe essere ZIGAMI ... e poi?
Grazie

Anonimo ha detto...

Ecco, ci mancava Blondet in persona o uno dei suoi tristissimi avvocati delle cause perse qua dentro. Tombola.

Se e' tanto intelligente e pio da aver capito che io e altri loschi figuri siamo ovviamente dalla parte del Devastatore, che si spreca a fare a ribadirlo? Personalmente non attendo altro che il Vaticano col suo Papocchio scompaiano, inghiottiti dal nulla assoluto che rappresentano, e mi duole molto sapere che la massoneria deviata non sia in grado di esercitare i suoi innumerevoli poteri perche' questo accada.

Scusate, qual e' la loggia massonica piu' vicina che vado subito a iscrivermi? Sta storia della depopulation mi acchiappa un sacco. Quella del Devastatore poi....

Cavolo, sto blog e' pieno di gente da Zelig, grazie per le risate che mi fate fare, se non altro a qualcosa servite. Mamma mia a che livello siamo scesi...

Anna

Lupo ha detto...

Anonimo ha scritto:
Il Devastatore ha guadagnato prelati alti ed altissimi alla sua causa, lo sappiamo: ma non ha dalla sua il Cristo eucaristico, e non potrà mai averlo.

Ti sei confuso con Mazinga o dici sul serio?
Il devastatore? Ma in che pianeta vivi?
Pietro I e Vicario di Cristo...
Appiccicare una parola davanti all'altra non vuol dire scrivere cose sensate!
La chiesa ha coperto da secoli abusi sessuali e schifezze di ogni genere e non ci sono vicari di chichessia che tengano. l'autorità del Papa gli viene da chi crede in lui e dalla sua carica statale, ed ha autorità entro le mura vaticane, se vuole fare il moralista può farlo, ma deve accettare i fischi e le pernacchie come qualunque altro essere umano, e se ha commesso crimini o coperto schifezze deve pagare come qualsiasi altro essere umano, vicario o non vicario.
Per quanto riguarda chi fa il difensore del clero, spero continuino a scrivere ancora perché sono veramente divertenti!

Anonimo ha detto...

http://www.corriere.it/cronache/10_luglio_08/belgio-bimba-nuda-su-pc-cardinale_d1ded6a4-8a86-11df-966e-00144f02aabe.shtml

Qualcuno di voi sa come contattare direttamente il Signor Devastatore? So che abita al numero 666 ma non ricordo il nome della via...

Sta diventando troppo facile, quasi non mi diverto piu'.

Anna

Anonimo ha detto...

Anonimo 8 luglio 11.49

Ma me lo spiega una volta per tutte che cavolo é sto devastatore con la D maiuscola?
Cioé secondo Lei ci puo essere di peggio sulla terra di quello che esiste gia?

Mi illumini la prego!

Angela

Anonimo ha detto...

be il problema del omossesualita al interno della chiesa e stato risolto sono diventati tutti pedofili

democrito ha detto...

caro devastatore,
anche cristo ha le sue colpe.
la prima di essere nato da madre vergine, dopo aver creato la regola di natura che la femmina, deve essere fecondata da un maschio per procreare. cos'è, voleva differenziarsi?
secondo tutti devono morire, quella è la regola imposta da dio, come si è permesso di risorgere?
ha fatto un sacco di previsioni sbagliate, o perlomeno che davano adito a diverse interpretazioni, perchè mai? voleva forse prendere per i fondelli la gente, il saputello?
potrei andare avanti, ma mi fermo qui, perchè mi sembra di sparare addosso alla croce rossa, che tra l'altro è un'associazione massonica.
ps
non sono un medievalista, ma solo un appassionato e sono felicemente sgrammaticato in quanto di umili origini, discendo infatti da una famiglia di pastori abbruzzesi... e me ne vanto...
socrate era il più sapiente degli uomini, così aveva sancito l'oracolo, lo sai perchè? perchè non credeva in nulla...non aveva una fede.

Anonimo ha detto...

Una precisazione: questi divertenti personaggi da cabaret che puntualmente intervengono in maniera "anonima" ogni qual volta si inneschi la "miccia", confermando la loro assoluta prevedibilita', dimenticano il particolare importante che Paolo Franceschetti e' buddhista, quindi a lui di San Paolo e dei suoi traumi notturni da katechon non credo gliene importi granche', visto che nel buddhismo tale discorso non vale.
E come Franceschetti altri svariati milioni di persone nel mondo. Ne deduco quindi che Franceschetti decida di commentare l'articolo di Blondet come diavolo (ops...) gli pare.
O volete pure decidere voi quello che l'amministratore del blog debba pensare e scrivere? Ma aprite un vostro blog di farneticazioni religiose, fate prima no? Scommetto sarete intasati di commenti commossi dopo sole due ore. Il che dimostra quanto e' labile lo stato psichico di tanti, troppi al mondo...

Per non parlare di tutti i miliardi di altre persone che vanno dall'ateismo, agnosticismo a Islam, Ebraismo a tutta una serie di culti new age ai quali dubito fortemente freghi altamente del katechon inteso in senso cristiano, e soprattutto di esso come patetica giustificazione all'esistenza di quel covo del male assoluto chiamato Chiesa Cattolica (con le maiuscole, e' chiaro, non sia mai che la sensibilita' di qualche buontempone sia turbata cosi' gravemente).

Ora, so che non avete alcuna capacita' di guardare oltre il vostro cattolicissimo naso, ma non vorrete mica imporre quel bacchettone di San Paolo con i suoi tormenti e la sua irritante pudicizia a tutto il resto del mondo al quale, detta chiaramente, l'esistenza del Papa o meno su questa terra non cambierebbe di una virgola la vita?

Capisco che vi procuri estatici orgasmi, tenere la gente nel terrore prospettando apocalissi prossime a venire, tentando malamente di spostare l'attenzione dal clero pedofilo e dal marcio papale e vaticano, ma non vi sara' permesso; che si scavi nella merda vaticana sempre di piu' fin quando anche l'ultimo lombrico ivi residente sara' stato rimosso per sempre. Il Papa e il suo clero di pervertiti massoni si meritano questo e altro. E noi loschi figuri stiamo con il cronometro puntato.


Anna, AKA "La losca figura amica intima del Devastatore" (tanto ormai piu' in basso di cosi'...)

Anonimo ha detto...

Be',in Spagna i sacerdoti vennero più che altro massacrati da gente per cui Anna certamente simpatizza...

L'ateismo è una malattia infantile, per alcuni, un anticipo di degenerescenza senile per altri.

Molti post sono paragonabili a bestemmie che nessuno tollererebbe se rivolti a Maometto o a Zoroastro... ma tant'è... La Chiesa si è aperta al mondo...

Nessuno

Anonimo ha detto...

Signor democrito, Socrate non avrebbe mai scritto "abbruzzesi" con due "b" come ha fatto lei. Vuole un consiglio? Lasci stare gl'interventi in questo blog, si ripassi piuttosto un bel libro di grammatica...

Anonimo ha detto...

Dato che il tenore dei commenti e' ormai sceso in modo vergognoso e intollerabile per i miei neuroni ancora sani, direi che torno a usufruire di questo bel blog in modo silenzioso, almeno per un po'. Per la gioia celeste e non, dei pii del blog.

So che nei blog di controinformazione si trova di tutto di piu', ma ogni volta che si tenta di analizzare in modo serio lo spinoso problema cattolicesimo-Vaticano, spuntano fuori troppi fenomeni da baraccone, che oltre a lasciare il tempo che trovano fanno da "troll" per sviare discorsi importanti. Pur essendone cosciente, mi annoio da morire a leggere commenti tanto demenziali.

E dato anche che, per parafrasare il Conte, non siamo a uno show pseudo-cristiano dell'Alabama con il predicatore, nani, ballerine, e la strisciata dei numeri di telefono a cui mandare soldi, direi che e' ora per me di dedicarmi ad attivita' assai piu' divertenti e soprattutto peccaminose, perche' sono ahime' solo le cose illegali, peccaminose e che fanno male alla salute quelle che rendono la vita degna di essere vissuta, dice l'assai saggio proverbio. E avendone una sola, di vita, mi diverto piu' che posso.

Certi commenti sembrano scritti da Woody Allen sotto effetto di droghe pesanti tanto sono assurdi, il "Convertitevi" e quello del Katechon mi hanno fatto sbellicare dalle risate, grazie per avermi reso la giornata meno pesante.

Un saluto a Democrito, con cui in passato ho avuto stupidissime diatribe virtuali ma che e' uno dei pochissimi con MDD e l'ormai assente Serpent, a dire qualcosa che non sia la solita pappa sfatta di gesuitico sapore, e a ricordare a tutti noi che la vita e il mondo sono fatti anche di gente che non ha l'elettroencefalogramma piatto. Ci si rivede qui se e quando l'ondata di profeti dei poveri e' passata.

Un grosso saluto agli amministratori del blog che fanno sempre un ottimo lavoro di denuncia e informazione "altra", rischiando anche personalmente, di sicuro meriterebbero utenti che apprezzino meglio i loro sforzi e che farnetichino assai meno, ma come diceva mia nonna, assai religiosa "questo passa il convento". Grazie mille per l'ospitalita'.

Per chi volesse contattarmi, sono sull'elenco telefonico infernale, Via lastricata di buone intenzioni n.667. Praticamente la vicina di casa del Devastatore. Eh lo so, fortune non da tutti.

Statemi bene e non peccate, che ci penso io a farlo per tutti voi. Grazie a Dio, sono atea.

Anna

MAZINGA DEL DEUS ha detto...

BASTA CON STI DEBUNKER CATTOLICI IN OD0R DI SATANISMO ...
:-)

Insomma, era un po' di tempo che non navigavo in questi lidi,ma nulla e' cambiato e gli utrareazionari kattoipnotizzati sono addirittura aumentati, vomitano sempre le loro sentenze ...

Per fortuna che ci sono persone come Anna e altre che tengono alta la bandiera del laicismo, che non significa affatto ateismo, anzi ...

Perfino Paolo, si e' finalmente, meglio tardi che mai, sbilanciato ed ha argomentato "contro" il madonnaro GP, CHE AUSPICHEREBBE SI SCRIVESSE mADONNA con la M maiuscola oppure dIO con la D maiuscola ...
ROBA DA MATTI !!!

Mi ha fatto immensamente piacere che Paolo abbia argomentato quello che in realta' LUI pensa da sempre, ero stanco di dover lottare da solo o quasi, contro i satanisti materialisti cattolici ...

Materialisti loro, veri atei che non hanno ancora capito il messaggio cristico, pensano alla favoletta antropomorfa e rimuovono la verita', ma quando cresceranno ???

Io, mi sbatto x voi, ultrakattolici, mi sbatto x illuminarvi e portarvi verso una strada spiritualsta e cristica, VOI abbandonate il cristo, lo storpiate, altro che maiuscolo ...

E' roba dell' altro mondo fare il discorso che ha fatto GP sulla madonna e dio, come se fossero persone in carne ed ossa, che paganesimo volgare ...

COMUNQUE,LO INVITO CALDAMENTE A SCRIVERMI E CRITICARMI SUL MIO BLOG
ANZI, INVITO TUTTI GLI ULTRAKATTOLICI, TUTTI, AD ARGOMENTARE, SE NE SIETE CAPACI O NE ABBIATE VOGLIA, LE VOSTRE TESI ANTROPOMORFE PAGANE VS LE MIE CRISTICHE E SPIRITUALISTE ...

maestrodidietrologia.blogspot.com

VENITE FRATELLI, VI ASPETTO, PERCHE' IO VI AMO !!!

PS: l' invito e' rivolto anche a Paolo, Stefania ha gia' postato, ma anche ad Anna, Democrito, Angela, Ilenia, Nemesis, jj e Albertbach di cui sento una grande nostalgia ...
Vi aspetto ...

ARI-PS:
MA SERPENT DOVE CAVOLO E' FINITO ???
SE QUALCUNO HA SUE NOTIZIE FATE IL PASSAPAROLA ANCHE A LUI ...
GRAZIE, SCUSATE DELLA PUBBLICITA' OCCULTA ...
BACI

Anonimo ha detto...

@ Democrito,

avrai ben poco da ridere quando avranno terminato la loro agenda di depopolazione/unificazione del credo.
Non so se te ne sei accorto ma ci sono gruppi di gente molto ricca che desidera crearsi un paradiso terrestre dove "non esista la sofferenza",ovvero vogliono eliminare tutti e usare l'ingegneria genetica non per produrre cibo ma anche per far si' che malattie ed handicap scompaiano. Tanto chi e' malato o handicappato a che serve, nella loro visione?(transumanismo).
Guarda un po' i monumenti della nuova capitake del Kazhakistan, Astana. Se stanno riuscendo a costruire addirittura citta' fatte apposta per il NWO, vuol dire che troppa gente ha gli occhi foderati di prosciutto.
Intanto privatizzano i beni primari, e noi stiamo qui a litigare su cazzate teologiche.

Il succo del discorso e': i preti pedofili ci sono sempre stati. Perche' solo ora si viene alla ribalta con gli scandali quando si sapeva almeno dal 1950?
Qual e' la funzione dell'informazione e a chi giova?
Queste secondo me sono domande intelligenti.
Perche' la Minardi si sveglia 10 anni dopo e dichiara informazioni su De Pedis e Agca?
Io penso fosse piu' questo il discorso a cui paolo voleva portare...Perche' informazioni gravissime ma risapute da anni vengono fatte scoppiare in polemica in certi periodi?
Guardiamo cosa c'e' dietro.

nemesis

Anonimo ha detto...

Nemesis

mi sarebbe piaciuto affrontare l'articolo in tal senso, ma subito i difensori dei preti sono scesi in campo con le loro farneticazioni. Anche se la mia soglia di tolleranza alle minchiate é normalmente piuttosto alta, qui non si poteva stare zitti e lasciarli dire eh!

Angela

Anonimo ha detto...

Il gioco non può essere quello di tirare Paolo per la giacchetta. E, d'altra parte, piaccia o non piaccia, nessuno può pretendere che un cattolico non dica la sua quando si parla di massoneria. Anche i non cattolici seri sanno bene per quali fini siano nate logge ed officine e stravolgere queste elementari, storiche, verità non può che favorire i disegni massonici. Qui le chiacchiere stanno a zero: chi vuol combattere le logge e chi no? Chi già, seppur nel suo piccolo, le combatte e chi no? Chi ci mette la faccia e chi no?
Tutto il resto è delirio da tastiera, fondamentalismo laicista e, piaccia o non piaccia, quest'ultimo fondamentalismo è un'invenzione della Vedova che è ferocemente anticristica, come molti leoni antimassonici da tastiera che abbondano qui dentro.
Sia ben chiaro, di contro, invitare certa gente alla conversione - e per di più su un blog - è tempo perso ed espone chi lo fa al ridicolo. Ciò sarebbe nulla se il ridicolo riguardasse solo chi scrive, la cosa che infastidisce è che, così facendo, si dà la stura a certi soggetti per vomitare ogni genere di empietà e sghignazzare su cose elementari che nessun ateo serio metterebbe in discussione. Ma, qui, di atei seri non ce ne sono...
Si dirà: ma chi sei tu per stabilire quali debbano esere le caratteristiche di un ateo serio?
Rispondo: chi siete voi per espettorare fiele contro Dio e la Chiesa? Predicatori della tolleranza siete, come i vostri maestri, propagatori di intolleranza.

G.P.

Anonimo ha detto...

"E, d'altra parte, piaccia o non piaccia, nessuno può pretendere che un cattolico non dica la sua quando si parla di massoneria"

Benissimo. Quello che mi piacerebbe sarebbe invece una sana presa di posizione critica contro le nefandezze commesse dalla chiesa cattolica.



"Anche i non cattolici seri sanno bene per quali fini siano nate logge ed officine e stravolgere queste elementari, storiche, verità non può che favorire i disegni massonici."

Certo che lo sappiamo e infatti siamo in questo blog per criticare anche tutte le nefandezze commesse dalla massoneria.

"fondamentalismo laicista e, piaccia o non piaccia, quest'ultimo fondamentalismo è un'invenzione della Vedova che è ferocemente anticristica"

Allora...prima il devastatore ora pure la vedova????Che é sta vedova?Mia nonna?

"Sia ben chiaro, di contro, invitare certa gente alla conversione - e per di più su un blog - è tempo perso ed espone chi lo fa al ridicolo"

Straquoto!


"si dà la stura a certi soggetti per vomitare ogni genere di empietà e sghignazzare su cose elementari che nessun ateo serio metterebbe in discussione"

Come per esempio?

.
"Si dirà: ma chi sei tu per stabilire quali debbano esere le caratteristiche di un ateo serio?
Rispondo: chi siete voi per espettorare fiele contro Dio e la Chiesa"

Guardi che la critica é solo verso la Chiesa, che con Dio non ha piu nulla a spartire.

Cordialmente

Angela

democrito ha detto...

il devastatore ha clpito ancora, ha talmente devastato la povera anna che ha dovuto darsi una pausa.
abbbruzzzo si scrive come ti pare, la cultura non è certo ripetere la lezzzione a pappagallo, e poi chi lo dice come si scrive? un libbbro? non te lo avevo detto che i libri mentono? gli abbruzzesi lo pronunciano con 2 z, quindi questa è la verità-

democrito ha detto...

un grazie a nemesis per la pacatezza del suo commento. con i tempi che corrono è merce rara.

con sincera stima
democrito

Anonimo ha detto...

Sì, guardiamo a cosa c'è dietro, quali giornali e di proprietà di chi, hanno lanciato la campagna sulla pedofilia, ad esempio. Ma, per guardare a questo bisognerebbe spiegare a certi fruitori di questo spazio che i nemici di Dio sono gli stessi che combattono la Chiesa. E, malgrado tutti, qualche base teologica non farebbe male possederla. I massoni la conoscono la buona dottrina, altrimenti come avrebbero potuto ribaltarla...

G.P.

Angela, cerchi Vedova e massoneria su google e scoprirà l'arcano.

G.P.

Anonimo ha detto...

“Il depositum fidei non si sostiene se non su una parola che, pronunciata duemila anni fa, le nostre orecchie hanno ancora udito. Una parola crocifissa, eppure tanto potente da imporre il suo sigillo - nel bene, ma anche e forse soprattutto nello stravolgimento della sua moderna imitazione anticristica - su tutta la nostra storia e su tutti coloro che hanno udito il messaggio, fosse pure per rifiutarlo, cadendo così preda, alla fine, di un mortale cinismo e di una mortale indifferenza.
La fede è un’illusione? Nulla può garantire che non lo sia, se non il bisogno di credere che sperimentiamo in noi. Ma coloro che non credono hanno qualche garanzia migliore? Possono forse mostrarci qualcosa che possa non essere illusione? Sono ciechi e non vedono ciò che oggi si spalanca di fronte ai nostri occhi: l’abisso che ormai ci ha quasi completamente inghiottiti.

Dato a Roma, presso la sede episcopale di San Giovanni in Laterano, nella Pasqua dell’anno 1999.

Petrus II”

S. Quinzio, Resurrectio mortuorum.

Anonimo ha detto...

E io che volevo smettere di ridere, e darmi a qualche seria, oscura e devastante attivita' ricreativa.....
Mi scuso con tutti per il lungo post, ma e' pienamente in tema con l'argomento trattato:

Cara Angela, la Vedova a cui il Signor Provenzale fa riferimento e' una delle emanazioni dell'Anticristo, e si rifa' ad un misto di Oracoli Sibillini, Vangeli e Antico Testamento. Ma credimi, non e' assolutamente importante.

Cio' che invece sarebbe interessante approfondire, visto che il Signor Provenzale tiene tanto a parlare di massoneria, e' come mai questa cattivona di massoneria sovverte sempre e solo l'insieme della teologia cattolica, e non va a disturbare Ebraismo e Islam, che sono religioni l'una antichissima, l'altra piu' recente rispetto al cattolicesimo. Come mai si parla sempre di Anticristo e non di Anti Maometto, o Anti Abramo?

Beh, la risposta e' sorprendentemente semplice: perche' la religione cattolica e' l'unica che professa l'antropomorfia (=Gesu' figura storica, persona reale, e anche figlio di Dio allo stesso tempo) e l'idolatria, ovvero la rappresentazione con icone, statue, santini, di Cristo, Madonna e di tutte le figure agiografiche correlate. In una parola, il cattolicesimo professa al suo interno la blasfemia, l'idolatria, sottoculti (quelli dei santi), oltre a essere una volgare brutta copia di altri ben piu' importanti culti antichissimi (Mitra, Babilonese ecc).

Ebraismo ed Islam sono religioni davvero serie, nella loro teologia e cosmogonia. Entri in una sinagoga o in una moschea e senti qualcosa di diverso nell'aria, hai rispetto dell'infinito. Entri in una chiesa qualunque e ti sembra piuttosto di stare in un museo a buon mercato. Fanno naturalmente eccezioni le chiese gotiche e templari, e il motivo e' ovvio. Ha a che fare con l'esoterismo serio, non certo quello di cui si parla a sproposito qua dentro con libercoli di pratiche "magiche" dei poveri. La magia vera con i suoi misteri dell'universo e' qualcosa a cui un pugno di persone al mondo soltanto puo' accedere. Per fortuna.

La massoneria sa benissimo che il cattolicesimo cosi' come sdoganato dalla Chiesa e come lo conosciamo racchiude gia' al suo interno il suo contrario, cioe' il culto dell'anticristo: ma cosa c'e' di piu' blasfemo di reputare un semplicissimo essere umano addirittura l'incarnazione di Dio in terra?

Come ha detto Democrito nella sua semplicita', sarei curiosa di fare a Gesu' un'intervista e chiedergli se lui davvero ha mai detto di essere nato da una coppia formata da una vergine e da Dio stesso. Secondo me non saprebbe se ridere o piangere, poveraccio. Non sarebbe ora invece di tornare a considerare Cristo come simbolo alchemico/ esoterico di trasmutazione e rinnovamento? E avete davvero compreso chi sia Lucifero?
Nah, troppo difficile per il popolino che ha bisogno di statuine, santini e processioni di sagre paesane.

Anna (segue)..

Anonimo ha detto...

(Segue)

Se credessi anche solo per un momento che la massoneria reputi il cattolicesimo tanto piu' importante di Ebraismo e Islam tanto da voler portare il Katechon- che appunto vale solo per i cattolici, lasciando da parte altri 5.5 miliardi di persone totalmente indifferenti ad esso- a compimento, avrei la conferma definitiva che stiamo avendo paura di una manica di deficienti che controllano il mondo solo perche' noi siamo ancora piu' idioti di loro e glielo lasciamo fare.

Io credo piuttosto che i culti cui la massoneria si rifa' e che utilizza siano quelli babilonesi/egizi, culla di tutti gli altri culti, riti antichissimi e che racchiudono in se' i misteri dell'universo, il cui simbolo cardine e' guarda caso la piramide di faraonica memoria. Altro che religioni di statuine e crocifissi. Basta andare in uno dei loro siti web per averne la conferma.
Il satanismo e santa Rita li lasciano utilizzare alla bassa manovalanza ignorante di vera magia che non potrebbe certo accedere a segreti ben piu' pericolosi poiche' non sono in grado di capirli e tantomeno gestirli. E noi ci crediamo.

Siamo noi, Angela, ad aver creato l'Anticristo perche' siamo indottrinati male di Cristo, ovvero abbiamo sovvertito fin dall'inizio gli insegnamenti di Cristo. Figuriamoci, per un cattolico sentir dire che ognuno di noi e' Dio di se stesso e' professare il satanismo, quindi Cristo stesso era satanico, secondo il loro ristretto punto di vista e logica deviata. E tutto questo per castrare le nostre potenzialita', che sono infinite.

La massoneria e la Chiesa sono un tutt'uno perche' non fanno altro che rinfocolare in chi ci crede terrori atavici di apocalissi, giorni del giudizio, Katechon, da loro stessi sdoganati nei secoli, e su quelli si basano per creare diatribe tra credenti e non credenti come si fa stupidamente qua dentro e nel mondo, e continuare a controllare e manipolare la mente della gente. Non vedi che non appena gli si toccano le istituzioni cattoliche saltano subito come se morsi da una vipera? Sembra davvero l'effetto della parola chiave che fa scattare l'ipnotizzato al solo sentirla.

Anna (segue)

Anonimo ha detto...

(Ultima parte)

Parliamoci chiaro, se il cattolicesimo finisse come religione istituzionalizzata non sarebbe certo la fine del mondo. Nemesis diceva, e giustamente, che alla fine i cristiani continuerebbero a professare il loro credo, la Chiesa al massimo in teoria dovrebbe fare da linea guida, che non ha mai fatto, ma un vero cristiano deve rifarsi a Cristo direttamente, non all'umano e peccatore Papa, che sara' anche vicario di Cristo ma fino a prova contraria viene eletto da umanissimi cardinali massoni, che dubito siano ispirati dallo "Spirito Santo"
nel decidere, quanto da strategie molto piu' terrene.

Il primo post di risposta all'articolo di Blondet riportato da Paolo diceva, tra le altre cose: "tutti, cattolici e non, debbono schierarsi al fianco del Papa". Si puo' immaginare una frase piu' stupida, arrogante e totalmente ristretta di vedute? Cioe' un Indu' ad esempio, o uno scintoista, tanto per citarne un paio, dovrebbero difendere qualcuno che non li rappresenta, di cui probabilmente non capiscono neanche il ruolo, per qualcosa che non li tocca da vicino perche' le loro religioni non prevedono anticristi ma reincarnazioni?
Sarebbe come chiedere a un cattolico di schierarsi dalla parte dei bramini o dell'Imam della Moschea Blu di Istanbul per prevenirne l'estinzione.

Termino dicendo al Signor Provenzale che il fatto che i cattolici come lui possano liberamente parlare di massoneria e non solo, qui e altrove, e' un diritto garantito dalla Costituzione italiana, forse massona illuminata, ma figlia di quei padri Illuministi e liberi pensatori che hanno garantito all'Europa le liberta' di cui tutti noi europei godiamo oggi (beh, in Italia no).

Veda di non approfittarne, di quelle liberta' che le sono state garantite dall'Europa laica, pero'.

In quanto al combattere le logge massoniche, lo faccia Lei che coordina Forza Nuova, sono proprio curiosa di sapere cosa fate di costruttivo contro la massoneria, voi anti gay, anti coppie di fatto, anti liberta' in generale. Mi fa avere il vostro programma di lotta alla massoneria, gentilmente? Saro' onorata di prendere spunto da Lei. Noi atei poco seri abbiamo cose piu' piacevoli da fare, visto che come Lei sa, dell'eternita' ci importa assai poco e siamo dediti a piaceri carnali da "carpe diem".

Divertiti Saluti
Anna (ora torno all'ibernazione infernale)

Anonimo ha detto...

Grazie Anna per la spiegazione sulla Vadova. Comunque, il succo del discorso é che a mé di Vedove anticristiche, di devastatori e di mali incarnati non me ne puo fregar de meno, semplicemente perché credo che il male sia solo, semplicemente, banalmente e tristemente Umano...con buona pace del devastatore!

Cordialmente

Angela

democrito ha detto...

Petrus II”

S. Quinzio, Resurrectio mortuorum.

Sig. Petrus II”,
pensa che la Parola di cui lei parla si possa pronunciare? Possa produrre concetti teologici? Oppure stiamo parlando di un potere reale, in grado di generare il pensiero stesso? I cattolici sostengono che la chiesa sia un’emanazione di Cristo, quindi della Parola stessa, ma spesso si confonde la Parola con i Vangeli. Eppure negli stessi Vangeli (rif. Vangelo di Giovanni) è scritto che la Parola è la causa della creazione, quindi esisteva prima dei Vangeli, anzi prima dell’universo stesso. Pensa davvero di essere in grado di ascoltarla con orecchi umani? Il nome di Dio è ricordato in tutte le religioni, ma tutti, tranne i cristiani, sanno che è impronunciabile da labbra umane ed inaudibile da orecchie umane, eppure perfettamente alla portata di chi voglia sinceramente bearsene. Sembrerebbe dunque che il cristianesimo sia la più involuta delle religioni, ma non è del tutto vero, è semplicemente la più strumentalizzata per fini di potere e questo ci porta ad essere, tutti noi occidentali, estremamente ignoranti in cose della massima importanza per la nostra vita. Ecco perché sostengo che la liquidazione della chiesa sia solo un bene per l’umanità, perché il ruolo della chiesa nella storia è stato soprattutto quello di confondere le idee alle persone e di convincerle, con le buone o con le brutte, a credere a cose false. Perché mai ai cattolici era fatto divieto di leggere Bibbia e Vangeli, pena la morte? La lettura della Bibbia era pubblicamente sconsigliata ai cattolici ancora sotto il papato di Pio XII, appena prima della II guerra mondiale e solo con il Vaticano II, si è smesso di parlarne. A mio parere perché un lettore attento poteva e può fare dei collegamenti molto imbarazzanti per la chiesa stessa.
Certo la chiesa unificata sarebbe un incubo, ma lo sarebbe soprattutto per coloro che seguono altri culti, forse meno degenerati dalla loro storia, del cristianesimo. Per i cristiani non cambierebbe granché, se non che forse i preti si potranno sposare, ma a noi laici che ce ne frega?

Conte Senza Palazzo ha detto...

Dopo una settimana senza internet ritorno qui e sento quella puzzetta di incenso mista a quella del vecchio legno tarlato...non so se mi spiego. Fammi andare, va...

sam ha detto...

Parallelamente alle vicende legate al nome di Dutroux in Belgio, credo sia utile conoscere la terribile testimonianza di una sopravissuta, Regina Louf, osteggiata e ridicolizzata da quella stessa giustizia che decideva che Dutroux fosse un "predatore solitario".
http://noncontromaper.splinder.com/tag/la+storia+di+regina+louf

Anonimo ha detto...

Mi sono appena resa conto di aver scritto antropomorfia anziche' antropomorfismo nella prima parte del mio post, scusate.

Per Democrito:

Il culto unico deve per forza essere una Chiesa unificata? Continuo a non capire perche' il concetto di Chiesa, che e' solo cristiano/cattolico debba prevalere su tutti gli altri culti del mondo, cosa lo rende piu' importante o migliore degli altri tanto da renderlo il nuovo culto ufficiale del NWO?

Poveracci, ce li vedi tu buddhisti, induisti, scintoisti, atei ecc. a dover andare alla Messa, magari officiata da Bertone o Bagnasco? Non riesco a pensare ad una tortura piu' atroce di questa....

Anna

democrito ha detto...

forse dire chiesa unificata è sbagliato, sarebbe più corretto dire culto statale unificato, dove la gerarchia statale si occupi anche di organizzare il culto. l'idea che questo sia il futuro, nasce dalla rivoluzione francese, dove fu effettivamente sperimentato qualcosa di quel tipo. attraverso lo studio di documenti dell'epoca si può ricostruire alcuni dettagli davvero spiritosi, quali mettere il ritratto di marat, morto da poco, al posto del crocefisso.
comunque non è vero che solo i cattolici hanno una chiesa, oltre le varie chiese ortodosse, anche gli sciiti non scherzano per niente. la chuesa del dalai lama, poi non è niente male, senza contare che molte delle sette che costituiscono l'induismo, hanno una buona organizzazione, con scale gerarchiche ben definite. con la complicità di un amico sick, uno di quei tanti amici che puoi trovare in un viaggio in india, sono potuto entrare in contatto con le alte gerarchie di un tempio sick e ti assicuro che la religione li si taglia con il coltello. la differenza che vedo con i cattolici è il vaticano II, che ha trasformato la chiesa, allontanandola da qualsivoglia dottrina di ordine metafisico, in un recipiente della nuova religione unificata. nell'impero romano, il culto dell'imperatore era qualcosa di simile, era la religione di stato a cui tutti dovevano attendere, dopodichè potevano seguire qualunque altro culto a loro piacesse. la storia si ripete e per me ben presto si inizierà a parlare di nuovo impero mondiale (NWI).

Anonimo ha detto...

Democrito guarda, io sono contraria a qualunque tipo di culto e religione come sistema organizzato gerarchico in generale; fosse solo il cattolicesimo il problema ce ne sbarazzeremmo e via, tolto il dente malato.

Il punto e' che in qualunque parte del mondo ci sono persone disposte a farsi ammazzare per la pseudo-religione in cui credono di credere, e mi si scusi il voluto gioco di parole, per cui unificare il culto per il mondo intero creerebbe forse molti problemi a chi non e' abituato a un determinato tipo di "culto", ma presto l'istinto della pecora-che non e' solo quella del noto gregge cristiano-prevarrebbe, e tutti (o quasi) accetterebbero di buon grado di assoggettarsi a tale ulteriore aberrazione, perche' alla fin fine l'essere umano e' superficiale e materialista, basta gli si garantiscano un tetto anche sgangherato sulla testa, un lavoro anche di merda ma che faccia campare, e un qualunque dio, anche umano, che gli tolga il problema della coscienza e della responsablita' individuale. Altro che spiritualita', io li chiamerei piuttosto bisogni primari uniti ad istinti animali.

E quelli come me che non riconoscono nessuna idolatria, e non si inchinano a venerare nulla, meno che mai un dittatore su una foto? Beh, faremo una gran brutta fine, come gli studenti di Piazza Tien an men o quelli iraniani pochi mesi fa, questo e' chiaro.

La Rivoluzione Francese ha di certo causato molti morti e qualche ipocrisia, ma ha garantito all'Europa una laicita' con conseguenti Costituzioni liberali che i paesi arabi e in genere islamici si sognano, strozzati come sono dalla teocrazia che li ha fatti fermare al nostro Medioevo in termini di cultura e societa'.

Che poi l'Illuminismo abbia creato gli Illuminati e tutta la storia che conosciamo fino ad oggi lo so, ma mi chiedo se senza Rivoluzione Francese e Illuminismo, o anche il Positivismo scientifico, non staremmo ancora peggio di cosi'....


Anna

Anonimo ha detto...

Ma cosa c'entra la Costituzione italiana? Un cattolico può parlare di massoneria perchè ne ha pieno diritto. Diritto che gli deriva dal ruolo che la Chiesa ha svolto in chiave antimassonica per secoli.
Che lei non creda al fatto, e contro i fatti non esistono argomenti, che la massoneria reputi il cattolicesimo "più importante" non cambia nulla. Di fatto, dalla rivoluzione francese in poi le logge hanno combattuto contro la Chiesa e non contro la sinagoga o la diffusione dello scintoismo. Diverso il discorso sull'islam (e mi riferisco all'esempio turco, ancora attuale).
Ha mai letto qualche documento massonico? Da quello che scrive direi proprio di no. Metta da parte per un po' la sua eccessiva autostima e si documenti. Se poi, come pare, questa società le sta bene - impregnata com'è di illuminato laicismo e "immortali principi" - non c'è molto da discutere. E' il piano che è sbagliato, lei trasuda soggettivismo. Pretende di spiegare con i suoi umori ogni cosa, disprezza tutto ciò che non corrisponde ai medesimi umori e sentenzia. Lo faccia pure, se crede, ma eviti di insultare la fede degli altri e lasci perdere le discussioni sulla massoneria.
Vede, la massoneria non è atea e i suoi vertici adorano Lucifero (e non lo nascondono, dia un'occhiata ai loro simboli). Loro missione è la diffusione del relativismo e del nichilismo: tutte le religioni sono vere, quindi nessuna è vera, sentenzia con la quale mi pare lei si possa trovare perfettamente d'accordo.
Si dedichi ai suoi divertimenti in piena libertà, quel genere di libertà che la massoneria ha prodotto e di cui pare inebriata e si goda il nuovo ordine mondiale, il pensiero unico e la religione unica dell'uomo.

Su FN chieda a Paolo, qualcosa le potrà dire. A me non crederebbe.

Saluti
G.P.

Anonimo ha detto...

Ciao Anna, ciao Demo...
Se faranno una religione mondiale obbligatoria immagino sara' fatta all'interno di un Tempio (sono fissati con Re Salomone).
I dittatori, purtroppo non sono semplicemente dei pazzi ma hanno una precisa logica che li porta ad agire nel modo che abbiamo visto in Iraq, ex Birmania, Nord Corea, Cuba, Cina...non bisogna guardare molto indietro per vedere esempi in Italia, Germania,Spagna, Russia. Oltre alla pura violenza possono utilizzare propaganda religiosa o politica.
Se guardate quanti paesi sono sotto dittature in questo momento c'e' da spaventarsi.
Questo per dire che controllare le masse e' inaspettatamente facile, ed ora hanno strumenti molto sofisticati per farlo.
Secondo me sarebbe auspicabile spegnere la TV per una buona settimana, riazzerare ogni preconcetto e riiniziare a ragionare con il cuore, per il proprio bene e per il bene comune.
Fortunatemente non siamo stati fatti con lo stampino e dunque abbiamo diversi punti di forza o debolezze. Alcuni sono molto razionali e logici, alcuni sono combattivi, altri possono trarre forza dalla moralita', altri dal fascino o dalla simpatia, altri ancora dalla sessualita'.
Invece di uniformarci ad un'idea o litigare su chi abbia ragione o meno, occorre mettere ognuno qualcosa che possa essere d'aiuto e non di detrimento.
Io pur essendo cattolico rispetto molte persone atee, ho un padre buddista, amici induisti o musulmani e vi assicuro che non abbiamo mai avuto discussioni perche' ci vogliamo bene e questa e' l'unica cosa che conta. E si puo' imparare molto da tutti.
Bandire la religione, bruciare i testi sacri, a che servirebbe se non a nascondere una parte della nostra storia? Probabilmente se i Conquistadores non avessero fatto dei lingotti con le opere in oro dei Maya, ora ne sapremmo molto di piu' su molti aspetti della spiritualita'.
Ricordiamoci di usare ognuno il proprio talento per venirci incontro. Che siamo di Destra, di Sinistra, Cattolici o Buddisti non conta.
Ragioniamo sul perche' alcune notizie vengano date in pasto alle masse in determinati momenti.

PS: Anna, non ci piove che il Vaticano gioca sporco...il messaggio dei Vangeli e' molto diverso da quello che accade nella realta'.

Ciao da nemesis

Anonimo ha detto...

Egregio Signor Provenzale, mi fa avere il programma di Forza Nuova contro la massoneria? Come Lei (con la L maiuscola) ben sa, scripta manent. D'altronde lo ha detto Lei, le chiacchiere stanno a zero.

Se pensa di poter dare lezioni di "morale" o sistema a qualcuno, le dia ai suoi adepti, o membri del partito, che io preferisco prenderle da qualcun altro, che Lei considererebbe un massone cattivo e luciferino.

In quanto a non crederLe, chiedere a Paolo non cambierebbe il fatto che siete dei liberticidi tanto quanto i massoni che sembrate cosi' ansiosi di combattere, per cui mi scusi, non vedo la differenza tra voi che andate in piazza contro il Gay Pride o l'eutanasia, e 'sti brutti massonacci che propagano razzismo, nichilismo e violenza. Pero' volete, esigete la liberta' di parlare, parlare, parlare....certo che alla faccia tosta non v'e' mai alcun limite. E dire che la Costituzione e' stata pensata anche per gente come voi.

Come diceva il nostro comune amico Ezra Pound, "La fede è un crampo, una paralisi, un'atrofia della mente in certe posizioni".

Per il resto, l'importante e' crederci. Ma c'e' anche chi non ci crede, visto che a questo mondo tutto e' relativo, per fortuna e ancora per poco, presumo.

Resto in attesa del programma,

Cordiali Saluti

Anna

Anonimo ha detto...

Caro Nemesis, nessuno vuole bruciare i libri sacri. Quel tipo di cose persino un'ateaccia come me le considera di stampo fascista.

Anch'io ho carissimi amici ferventi cattolici o che professano altre religioni, ho un compagno che si proclama agnostico ma ha crocifissi in giro per casa, pensi li abbia distrutti, bruciati, o abbia minacciato di mollarlo per questo? Siamo seri, per favore.

Con le persone a me care non ho mai avuto alcun problema ne' scontro, e lo devo al fatto che quando si puo' parlare tutti insieme attorno a un tavolo guardandosi in faccia spiegando cosa si intende quando si dice qualcosa, aiuta a capirsi reciprocamente e a rispettarsi aldila' del (non) credo. Lo devo anche al fatto che i miei amici sono molto preparati sulla differenza che passa tra Vaticano e parola del Vangelo, e dunque non sono assolutamente ottusi al riguardo. Possono accettare critiche serenamente senza sentirsi tremare la terra sotto ai piedi come succede qua dentro.

Non e' chi crede in Dio il problema del mondo, figuriamoci, e' chi crede fanaticamente e scioccamente tagliando ogni possibilita' di dialogo e collaborazione con chi la pensa diversamente, perche' in quel momento sta applicando il "dividi et impera" tanto caro ai vituperati massoni del NWO che a parole dice di voler combattere.

Personalmente credo che il laicismo sia un'importante forma di liberta', perche' per quanto la situazione in Europa non sia rosea, da noi la gente ha piu' diritti che in altri paesi, dove ti tagliano la mano se rubi o ti lapidano se commetti adulterio, e visto che il paese perfetto non esistera' mai temo, preferisco, almeno finche' l'intero scenario con cambia, il laicismo che l'Europa mi garantisce.

Ma poi parliamoci chiaro: dentro questo blog qualcuno ha mai portato la soluzione perfetta contro massoni & Co.? No. Siamo solo bravi a fare tante belle chiacchiere, e ammazzarci di pippe mentali. Per il resto, aspetto ancora il Superman che abbia la verita' assoluta in tasca e la soluzione definitiva (suona nazista?) contro i cattivoni che dividono e imperano.

Anna

democrito ha detto...

caro GP,
nella mia visione del mondo, discutibile quanto si vuole ovviamente, i problemi nascono da qualcosa che io chiamo dualita`. per me, non e` importante tanto che ci sia una chiesa che combatta la massoneria, cosa che non stento a credere, e una massoneria il cui obbiettivo sia distruggere la chiesa. credo che la cosa importante, sia capire come l'una sia speculare all'altra.
mi spiego mglio, il bene ed il male, la destra e la sinistra, il giusto e lo sbagliato, il razionale e l'irrazionale, ecc. sono concetti che stanno tra di loro in un rapporto che in filosofia chiameremmo dialettico, ovvero pur essendo opposti ed antagonisti, sono complementari e dipendono nella loro esistenza l'uno dall'altro. il bene non potrebbe esistere se non ci fosse il male, il giusto non ci sarebbe se non ci fosse lo sbagliato, perche` se tutto fosse giusto e nulla sbagliato, ci sarebbe un appiattimento e riconosceremmo solo delle azioni fini a se stesse, senza possibilita` di giudizio, di scelta o di opinione. riportando quello che potrebbe sembrare un massimo sistema alla realta` quotidiana, ci accorgiamo che non esiste alcun movimento, chiesa, politica, o decisione, senza che immediatamente non ne sorga l'opposto. cosi`, mentre gli individui si schierano e si combattono fra di loro, pensando che l'una parte sia migliore dell'altra, chi detiene il potere sguazza, perche' sa, per aver creato lui stesso entrambe le parti in gioco, che l'una vive in funzione dell'altra e che in realta` sono la stessa cosa, le 2 faccie della stessa medaglia. visto che siamo in periodo di mondiali, pensiamo a 2 squadre che si affrontano in una partita, i tifosi ovviamente tifano per la loro squadra e si immedesimano talmente tanto che dopo un po finisce a botte. tifosi contro tifosi e nessuno che si renda conto che se la squadra in campo fosse 1 sola, non ci sarebbe nemmeno la partita. il senso di una squadra di calcio e` quello di scendere in campo, giocare con un avversaria e possibilmente vincere, l'esistenza di quella squadra dipende quindi dall'esistenza dell'avversaria.
la chiesa e la massoneria stanno giocando una partita mortale, iniziata molti secoli fa e che oggi si sta per concludere, ma pensare che ci siano delle differenze sostanziali tra le 2, credo sia una stupidaggine. sono la stessa cosa e si combattono per avere il monopolio delle nostre coscienze. per il potere non importa chi vince, importa solo controllare e comandare.

Anonimo ha detto...

Ad occhio e croce, democrito non ci ha capito molto della dialettica: gli opposti sono certamente antagonisti, ma questo antagonismo viene riconosciuto dal massimo teorico della dialettica come produttore di quel punto mediale dove, “conciliandosi”, rinunziando al puro esser per sé, riflettendosi anzi nella propria alterità, essi raggiungono un’armoniosa sintesi che conduce ad uno stato superiore. Anzi meglio: quel punto mediale stesso preesiste alla differenziazione degli estremi opposti. Ma questo stesso teorico, che conosceva la dialettica con una profondità incomparabilmente superiore alla sua, aveva stabilito che in alcune fasi dello sviluppo dello spirito l’antagonismo, la dualità, la lotta politica conseguente dalle scissioni e dallo spirito di fazione avevano un loro senso ben preciso, così come l’ebbero nella creazione divina. Questo teorico, non a caso, era anche lettore appassionato di Jakob Böhme, quello stesso che scriveva in una sua celebre opera: “Dalla quantità infinita delle forme (…) possiamo dedurre che l’Avversità esiste anche nella Essenzialità originaria, e che le peripezie di questa lotta in cui una essenza attacca sempre l’altra generano le malattie e i dolori. Qui è la base della medicina, l’arte di temperare l’una con l’altra le essenze e di guidarle tutte verso un equilibrio armonioso”.
D’altronde, c’è una incongruenza nel suo discorso: dapprima, lei qualifica la dualità come ciò che genera i problemi; in seguito, ci informa che senza dualità, tutto si risolverebbe in un appiattimento dello stesso operare umano, che si troverebbe in tal modo a poter generare solo azioni fini a sé stesse; infine, la dualità torna ad essere un problema, perché sfruttata abilmente dal potere del divide et impera. Un po' confusa, la sequenza. Giacché quale sarebbe, allora, la risposta da opporre al potere che sfrutta le divisioni? L’unità di tutti a costituire un blocco amorfo?, una babele disomogenea ed in disaccordo su tutto? Per fortuna, la dialettica politica non funziona come sostiene lei.

democrito ha detto...

anonimo delle 9,39
si, comprendo che e` un po difficile, ma la contradizione che le sembra di evidenziare non e` affatto una contradizione. nel mondo della dualita` gli opposti sono diversi pur essendo parte della stessa cosa, come le 2 faccie di una medaglia. la differenza sta nello stato di coscienza di che guarda. il problema nasce se si guarda una sola parte, allora si pensa che quella sia la verita`, o se si pensa alle 2 parti come entita` separate, ma l'osservatore attento non potra` non accorgersi dell'unita` sostanziale delle 2 meta` e in questo caso non sussiste alcun problema.
il potere approfitta dell'ignoranza degli individui e li divide in fazioni che si combattono, quindi si indeboliscono vicendevolmente, mentre la persona consapevole non si fa fregare e non scende in campo, perche` sa che le diatribe di qualunque natura siano, sono farse messe in atto da chi tira i fili, per scopi diciamo, non proprio puliti.
se quanto ho detto sulla dialettica me lo sono inventato io, ne sono contento. ho dato un contributo alla filosofia. se invece e` stato gia` detto da altri, ne sono contento. ho imparato bene la lezione. in ogni caso, qualunque cosa e` meglio di ripetere cose lette a pappagallo, senza comprendere minimamente di cosa si stia parlando, atteggiamento questo che riscontro spesso (non sempre) nelle persone religiose, che utilizzano il paravento del dogma per giustificare la loro scarsa comprensione.
come prova della veridicita` di quanto dico porto ad esempio proprio la discussione fra me e lei in atto. ci stiamo, spero simpaticamente, accapigliando su dei concetti diversi, ognuno sostenendo la propria versione, eppure il tutto fa parte di un unico discorso, dove le sue tesi alimentano le mie e viceversa. lei non avrebbe detto cio` che dice, se io non avessi postato le mie teorie e questa risposta non esisterebbe se lei non avesse postato la sua. capire l'insieme non comporta alcun problema tra me e lei, mentre guardare solo la propria parte, costituisce un problema insormontabile, indipendentemente da chi ha ragione o torto, assunto che ragione e torti sono aspetti relativi al punto di vista della persona.
la saluto cordialmente

Anonimo ha detto...

Bravissimo Democrito! Concordo con tutto cio' che dici. La storia, come la dialettica politica, prima si mettono in atto e poi si leggono sui libri. Le teorie vanno bene sulla carta, poi non e' detto che funzionino benissimo nella pratica, basta vedere come siamo ridotti al giorno d'oggi.

Anna

Anonimo ha detto...

Scusi signor democrito, ma io ho la netta impressione che lei non si capisca da sé stesso... e comunque l'escamotage dello "stato di coscienza di chi guarda" è un vile trucco da saltimbanchi, di quelli che sanno che la mano è più veloce dell'occhio! Più che Democrito, lei mi fa venire in mente Silvan il "prestidigitatore"!

ZN ha detto...

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2010/07/13/visualizza_new.html_1852214156.html

Anonimo ha detto...

Io, che sono un sempliciotto, credo che la verità esista e, quindi, esistano il bene e il male. Per di più, e qui la cosa si fa dura, non esiste che una sola verità: faccia lei le dovute conclusioni.

Cara Anna. Le strategie massoniche hanno, tra gli altri obiettivi, quello di distruggere l'istituto familiare. In questa chiave ci opponiamo ai gay pride, essi sono l'espressione di una mentalità omosessualista che è stata concepita da chi sappiamo. La parata in sé è l'aspetto esteriore che serve a veicolare una piattaforma rivendicativa che mira ad ottenere il riconoscimento legale delle unioni gay e il conseguente diritto di adozione.

No, non siamo liberticidi. Al contrario, ci battiamo contro le oligarchie al potere che sono travestite da democrazie.

Tutto il programma di FN, conoscendo la massoneria e i suoi scopi, è, in modo evidente, un programma antimassonico. Perché vuole che lo posti io? Non è mica segreto, lo troverà agevolmente su internet.

Sono cattolico e non posso condividere quella frase di Pound, si tratta comunque di un aforisma del 1921 che il Pound più maturo credo non avrebbe più sottoscritto. Ammirava i santi e i mistici.

Saluti

MDD ha detto...

GP
NON PARLARE DI SIMBOLOGIA CHE NON NE SAI MEZZA !

LA CHIESA E' MURATA DI MASSONI, DOVE VIVI SU MARTE ???
LA SIMBOLOGIA DELLE CHIESE E' LA STESSA, INFATTI ERANO COSTRUITE DA MASSONI ...
DI COSA STAI PARLANDO, DI QUALE DIMENSIONE PARALLELA ... ???

SARESTI CAPACE DI SOSTENERE CHE LA SIMBOLOGIA FASCISTA E NAZISTA NON FOSSE OCCULTA,
MA COME SI FA !!!
CHE BEL CASTELLO VIRTUALE TI SEI COSTRUITO, CON LE TUE TORRI ED I TUOI ALFIERI, PECCATO SIA DI CARTA !!!

HASTA

Anonimo ha detto...

Egregio anonimo delle 23.05 che suppongo essere il Signor Provenzale, il "cara Anna" pero' mi fuorvia e non e' da Lei, comunque, chiunque Lei sia, la ritengo solo tanto bel fumo negli occhi, di arrosto ce n'e' poco nelle sue esternazioni, anzi tanto, se consideriamo tutti i liberi pensatori che nei secoli passati (e fino a non troppi secoli fa, per la verita'), sono stati arrostiti con un bel mucchietto di fascine sotto i piedi, o una piantina di finocchio (che ha portato all'infame aggettivo ancora in uso, per categorizzare i gay). Secondo il Suo pensiero, coloro erano solo dei poveri stronzi o peggio, andavano contro la Chiesa e i dogmi costituiti, ed erano quindi in puzza di massoneria, dunque meritevoli di morte.
Ma mi faccia il piacere.

Inutile dire che FN, e la gente come Lei, mi fa orrore, e se per essere contro la massoneria-la padella- devo buttarmi direttamente e volontariamente dentro la brace-voi-direi che preferisco dichiararmi territorio neutrale, perche' nessuno dei due schieramenti mi attrae, mi da fiducia, ed entrambi mi appaiono come un tentativo, ahime' riuscito, di manipolare in modo spregevole le menti semplici e deboli di chi non ha abbastanza intelligenza, spiritualita' e senso del discernimento da discostarsi in modo netto da tali perniciose associazioni.

Come il grande Spinoza disse: "per il volgo religione significa tributare grande onore al clero". O a chiunque altro si proclami dalla parte di tradizioni obsolete e liberticide, aggiungo io.

Al contrario di Lei, io non sono una sempliciotta e credo che esistano tante verita' quante sono le persone che credono di averne una assoluta in tasca.

Anna

P.S. MDD, non sprecare perle per i porci, come disse un tale capellone e di sinistra chiamato Gesu'.

MDD ha detto...

Anna, bisogna redimerli questi neo-incarnati ...
Non e' colpa loro, hanno il terzo occhio occluso, sono novelli spiriti appena separati dalla fiamma madre ...

Con loro serve rigore ed autorevolezza, come con i bambini, vedi Anna, hanno una struttura mentale tipica della preadolescenza, hano diviso il mondo in buoni e cattivi, sono in preda ai demoni archetipi, e' una forma di possessione la loro ...

Il loro imperativo e' RIMUOVERE, il male e' esterno, gli ALTRI sono i cattivi, LA CHIESA E' BUONA LA MASSONERIA E' CATTIVA ...
Anche gli ultras di calcio hanno la stessa forma mentis concettuale, ma non tutto e' perduto ...

Bisogna aver pazienza certosina e rieducarli uno alla volta, pensa che io ho fatto cambiare idea ad almeno una decina di persone molto piu' a destra di GP ...
La mia e' una missione di pace, e sono sicuro che riusciro' nel mio intento, perche' IO sono il MAESTRO !!!

HASTA

Conte Senza Palazzo ha detto...

"Con loro serve rigore ed autorevolezza, come con i bambini, vedi Anna, hanno una struttura mentale tipica della preadolescenza"

Mi dispiace, MDD, devo dissentire. I preadolescenti (io ne ho) sono molto ma molto piu'ragionevoli. Sempre che abbiano avuto uno sviluppo quantomeno normale, si capisce.

Anonimo ha detto...

Provenzale, non preoccuparti: è sufficiente dare un'occhiata al blog del maestro di culologia per aver chiaro che l'unico sapere di cui potrebbe vantarsi questa bestia rara riguarda la psicosi conclamata: la sua!

Anonimo ha detto...

Sì, cara Anna. Ho dimenticato di firmare, chiedo scusa. Mi permetta, comunque, di farle notare che la scelta di non scegliere è, di fatto, la scelta di schierarsi dalla parte delle logge. Anonimo delle 9,15; non mi preoccupo affatto, Mdd non fa testo.

G.P.

Anonimo ha detto...

Eh, cosa vuole caro Provenzale, noi siamo solo dei poveri mortali peccatori, pero' abbiamo Lei come supereroe, quindi ci rimettiamo totalmente alle Sue, di lotte anti massoniche, pregando per Lei. Ci apra Lei la strada, che noi seguiamo....

In quanto a MDD non fare testo, Le consiglio di scendere dall'alto piedistallo di superbia -che credo sia anche uno dei 7 peccati capitali- su cui si e' messo da solo, o qualcuno abbastanza folle ce l'ha messa, non so e francamente me ne infischio, come disse Rett Butler. Per fortuna e per intelligenza mia, io guardo da tutt'altra parte, non so se mi spiego.

Non ci siamo ancora.

Anna

RAGAZZO DI PROVENZALE ha detto...

Ma dove è finito ?
Dite a provenzale che lo aspetto a cena, gli ho preparato pesce spada fresco fresco, a lui piace tanto il pesce!
Io sono Ugo, il suo nuovo ragazzo palermitano, ricordategli il vino e il gelato .....
Grazie, un fascista innamorato

Anonimo ha detto...

mdd non sei spiritoso, e ti facevo più originale!

Anonimo ha detto...

AH AH AH...


G.P.

Anonimo ha detto...

Vorrei tornare al tema originario della discussione, e cioe' l'articolo di Blondet. L'argomento Chiesa-cattolicesimo non e' certamente uno di quelli che puo' finire a tarallucci e vino come alcuni signori qua dentro stanno tentando malamente di fare.
E poi si proclamano persone serie e anti massoneria. Lo e' di piu' il mio dito mignolo. Ma andiamo oltre:

Ho appena terminato di leggere "Disputa su Dio e dintorni" scritto da Corrado Augias e Vito Mancuso, l'uno ateo l'altro teologo cattolico laico. Li stimo molto entrambi per motivi assai diversi, e non mi soffermero' su di loro, chi si reputa credente dovrebbe conoscere bene Vito Mancuso, se lo conosco io!!, non so se Augias sia massone e non me ne frega assolutamente niente, lo stimo e basta.

Ora, il libro, scritto sotto forma di dialogo tra i due, tocca svariati argomenti, ma la prima parte del libro e' dedicata appunto alla Chiesa cattolica. Ho imparato un paio di cose che vorrei condividere con voi:

1) Papa Benedetto XVI, come anche il suo predecessore Giovanni Paolo II, ogni volta che va a tenere un discorso in un paese europeo che ha ben chiara la laicita' dello Stato, non menziona MAI la condanna all'eutanasia, aborto, divorzio, omosessualita', contraccezione, etc.
Perche' questo? Perche' il Papa sa benissimo che in quei paesi, che hanno ben chiara la separazione tra religione e faccende dello Stato, se minimamente accennasse a uno di quegli argomenti, darebbe il colpo di grazia a un cattolicesimo gia' in agonia da un bel pezzo. Insomma, una strategia politica di sopravvivenza, chiamiamola. Mica scemi, 'sti Papi.

Anna (segue)...

Anonimo ha detto...

(Segue)


2) In Germania, dal 2009 la Chiesa cattolica in accordo con le chiese Evangeliche, distribuisce gratuitamente a tutti un modello di testamento biologico, da riempire per chi lo volesse, e restituire in copia al proprio parroco, notaio e medico.
In Spagna, dal 1986 accade lo stesso per volonta' della chiesa cattolica.

Potrei continuare con altri esempi citati nel libro, ma penso sia chiaro gia' cosi'.

In pratica, abbiamo un Papa e un'orda di porporati dietro a lui, che in Italia impongono di tutto di piu', pretendendo che anche cittadini laici come me accettino le loro imposizioni sul come vivere, riprodursi e morire, ma che si guarda bene dall'andare a pretendere queste stesse cose da altri cattolici, per l'unico motivo che costoro vivono al di la' delle Alpi e se ne fregano di quello che dice lui, perche' hanno compreso molto bene che vivere la religione privatamente e' una scelta personale, ma lo Stato e' laico nelle sue decisioni e tale deve restare.
La domanda e': come mai gli Italiani, specie i politici, sono tanto ritardati da non capire che abbiamo anche noi il diritto di fare altrettanto?

La scusa naturalmente e' che essendo il Vaticano in Italia, il peso delle decisioni arroganti, medievali e oscurantiste del Papa, guarda caso tedesco, si sente di piu'. Beh, e' ora di finirla con questa scusa patetica e che ha riportato l'Italia al Medioevo piu' becero e oscuro.

E ora capisco anche come mai nel paese europeo dove vivo io invitano a programmi TV vescovi cattolici e protestanti dichiaratamente gay, un vescovo cattolico si e' addirittura sposato col suo compagno di vita da 20 anni, la Chiesa l'ha scomunicato ma lui ha seraficamente detto, e io condivido in pieno: "Se Milingo puo' sposarsi con una donna e restare vescovo, penso di poter a pieno diritto farlo io".

Beh, chapeau. Il suo discorso non fa una grinza, e di sicuro quel vescovo non e' mai stato accusato di pedofilia, per cui preferisco lui ai tronfi e obesi porporati italiani che usano da sempre due pesi e due misure a seconda dei confini di stato e delle convenienze.

Concludo dicendo che alla luce di questo e di molto altro nella storia della Chiesa che non c'e' bisogno di riportare qui, il Signor Blondet, quando scrive articoli come quello su cui discutiamo qui, e' in totale mala fede, perche' se e' tanto cattolico come dichiara, sa benissimo queste cose ancor piu' di Augias che e' ateo, e quindi sa perfettamente che se in Belgio le cose vanno come stanno andando, e' per volonta' implicita del Vaticano, a cui interessa mantenere il predominio territoriale sul suolo italiano, ma a cui non frega assolutamente niente di svendere il cattolicesimo d'Oltralpe a pederasti, puttane ed apostati.

Ergo: prima lo liquidiamo, questo cattolicesimo da bollini sconto territoriali, e meglio staremo tutti quanti, specie in Italia.

Anna

Anonimo ha detto...

(Segue)


2) In Germania, dal 2009 la Chiesa cattolica in accordo con le chiese Evangeliche, distribuisce gratuitamente a tutti un modello di testamento biologico, da riempire per chi lo volesse, e restituire in copia al proprio parroco, notaio e medico.
In Spagna, dal 1986 accade lo stesso per volonta' della chiesa cattolica.

Potrei continuare con altri esempi citati nel libro, ma penso sia chiaro gia' cosi'.

In pratica, abbiamo un Papa e un'orda di porporati dietro a lui, che in Italia impongono di tutto di piu', pretendendo che anche cittadini laici come me accettino le loro imposizioni sul come vivere, riprodursi e morire, ma che si guarda bene dall'andare a pretendere queste stesse cose da altri cattolici, per l'unico motivo che costoro vivono al di la' delle Alpi e se ne fregano di quello che dice lui, perche' hanno compreso molto bene che vivere la religione privatamente e' una scelta personale, ma lo Stato e' laico nelle sue decisioni e tale deve restare.
La domanda e': come mai gli Italiani, specie i politici, sono tanto ritardati da non capire che abbiamo anche noi il diritto di fare altrettanto?

La scusa naturalmente e' che essendo il Vaticano in Italia, il peso delle decisioni arroganti, medievali e oscurantiste del Papa, guarda caso tedesco, si sente di piu'. Beh, e' ora di finirla con questa scusa patetica e che ha riportato l'Italia al Medioevo piu' becero e oscuro.

E ora capisco anche come mai nel paese europeo dove vivo io invitano a programmi TV vescovi cattolici e protestanti dichiaratamente gay, un vescovo cattolico si e' addirittura sposato col suo compagno di vita da 20 anni, la Chiesa l'ha scomunicato ma lui ha seraficamente detto, e io condivido in pieno: "Se Milingo puo' sposarsi con una donna e restare vescovo, penso di poter a pieno diritto farlo io".

Beh, chapeau. Il suo discorso non fa una grinza, e di sicuro quel vescovo non e' mai stato accusato di pedofilia, per cui preferisco lui ai tronfi e obesi porporati italiani che usano da sempre due pesi e due misure a seconda dei confini di stato e delle convenienze.

Concludo dicendo che alla luce di questo e di molto altro nella storia della Chiesa che non c'e' bisogno di riportare qui, il Signor Blondet, quando scrive articoli come quello su cui discutiamo qui, e' in totale mala fede, perche' se e' tanto cattolico come dichiara, sa benissimo queste cose ancor piu' di Augias che e' ateo, e quindi sa perfettamente che se in Belgio le cose vanno come stanno andando, e' per volonta' implicita del Vaticano, a cui interessa mantenere il predominio territoriale sul suolo italiano, ma a cui non frega assolutamente niente di svendere il cattolicesimo d'Oltralpe a pederasti, puttane ed apostati.

Ergo: prima lo liquidiamo, questo cattolicesimo da bollini sconto territoriali, e meglio staremo tutti quanti, specie in Italia.

Anna

Anonimo ha detto...

Vede Anna, il discorso è lungo e riguarda la crisi della Chiesa che ha avuto inizio con l'ultimo concilio. In quel contesto molti teologi, provenienti in prevalenza proprio da alcuni Paesi del nord Europa, con la complicità di alcuni porporati e di due Papi, operarono una vera rivoluzione dall'interno. I frutti di quello che fu definito l' '89 della Chiesa sono rintracciabili anche in quell'atteggiamento schizofrenico di cui lei parla. Ciò non toglie, comunque, che la visione teologica di un Mancuso, Dio ci salvi dai teologi, anche alla luce di quello che ho detto prima, ha poco o nulla di cattolico. Del resto un cattolico che scrive un libro in cui duetta con Augias si qualifica da sé.
Per capire in pieno l'articolo di Blondet bisogna essere cattolici.
Per i tarallucci e il vino non mi pare la stagione adatta.

G.P.

Anonimo ha detto...

E' incredibile come Anna, che riesce a scrivere interventi fiume, e quando le sembrano troppo corti, scrive lo stesso articolo due volte, in mille righe non riesce ad avvicinarsi di un millimetro all'oggetto della contesa. E l'oggetto della contesa evocato da Blondet - santi numi, glielo spieghiamo per l'ultima volta! - NON E' la fedina penale più o meno sporca di questo o quel prete, o la politica vaticana: gli Illuminati se ne fregano di queste quisquilie! Il Devastatore fu così sfacciato da tentare Gesù Cristo in prima persona, e gli andò male. Ora quel che interessa a lui ed ai suoi fiduciari in terra, è spezzare quel potere delle chiavi che fu legittimamente trasmesso dal Figlio al Suo Vicario, e che nonostante i papi massoni (Paolo VI e Giovanni XXIII), NON è venuto meno, NON ha perduto legittimità. Lei, Anna, potrà pure prendersi gioco della mentalità che questa concezione sottende: non così gli Illuminati, che ci credono con tutta la disperazione delle anime perdute. Lei continui a perdere tempo con i gargarismi di Augias-Mancuso, a postare interventi che la conducono sempre più lontana dall'essenza in ragione diretta della loro smodata ed inutile prolissità (comincio a pensare che lei sia poco più che l'alter ego di mdd); insista a ricorrere con pervicacia al monocorde tono dell'invettiva, così caratteristico degli intelletti ottusi. Ma la smetta di confondere la teologia speculativa con l'immondizia che riesce a ravanare in giro per la rete, ed indirizzi la sua passione per il gossip verso qualche blog in cui si tratta di borse scarpe e cosmetici!

Anonimo ha detto...

Il Signor Provenzale ha detto:

"Ciò non toglie, comunque, che la visione teologica di un Mancuso, Dio ci salvi dai teologi, anche alla luce di quello che ho detto prima, ha poco o nulla di cattolico. Del resto un cattolico che scrive un libro in cui duetta con Augias si qualifica da sé".

Anche Lei, caro Provenzale si e' da un bel pezzo qualificato per quello che e'. E Le risparmio gli aggettivi, che sono una persona seria ed educata, io.
Tra l'altro sono l'unica a risponderLe, gli altri non se la filano proprio qua dentro, e credo anche fuori.

Le dico solo che con quelli come Lei l'equazione cattolico=cerebralmente morto calza a pennello.

Lode a Mancuso per avere ancora dei neuroni, tanti, che funzionano perfettamente. Uno dei pochi che anche noi atei possiamo ascoltare senza vomitare due anni di pranzi della mamma. Persone del calibro morale di Mancuso non potranno mai essere paragonate a gente come Lei, Provenzale. Farei un gravissimo torto a Mancuso, facendolo scendere al Suo livello.

Continui coi Suoi comizietti di piazza e le sue spranghe, in Sicilia ormai l'uno vale l'altro quando si tratta di dar retta a certa gente.

Anna

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 16.15 ci ha donato un'altra somma perla di saggezza:

"Ma la smetta di confondere la teologia speculativa con l'immondizia che riesce a ravanare in giro per la rete, ed indirizzi la sua passione per il gossip verso qualche blog in cui si tratta di borse scarpe e cosmetici!"

Sa che mi ha fatto venire voglia di andare di corpo, il suo post altamente speculativo da supercazzola prematurata? La ringrazio, chiunque Lei sia (posso immaginarlo facilmente) era un po' che soffrivo di stitichezza....

Anna

Anonimo ha detto...

"Continui coi Suoi comizietti di piazza e le sue spranghe, in Sicilia ormai l'uno vale l'altro quando si tratta di dar retta a certa gente".

Ma cosa intende? Un "comizietto" vale una spranga? Lei non conosce il senso del limite e le sprangate, metaforiche, se le dà da sola. Quanti pregiudizi in una donna che si dice liberopensante... Ammirevole, poi, la sua educazione che avevo già notato prima del resto.Complimenti!
Il sig. Mancuso potrebbe essermi anche moralmente superiore, non lo conosco personalmente, ma chi è lei per mettere in discussione la mia moralità? Ci conosciamo forse? Non mi pare di aver fatto lo stesso con lei, e se l'ho fatto me ne scuso. Anche qui, è lei ad usare le spranghe, metaforiche, e non io.
E non mi risponda che io uso quelle reali, perché così non è. Chi le usa sono persone ben più vicine a lei che a me glielo assicuro.
Per il resto, mi pare che i suoi interventi siano paragonabili solo a quelli di Mdd. E, da quanto leggo, le sto facendo un complimento.

Con cordiale, certamente più che ricambiata, antipatia.

G.P.

Anonimo ha detto...

Provenzale,

Lei mi da il voltastomaco, ma passa subito, non Le attribuisco alcuna importanza nello schema universale delle cose, non tema.
Continui da solo questa patetica farsa, e gia' che c'e' faccia un po' di training autogeno, sa quello che fa piu' o meno cosi': "Non usiamo le spranghe...non siamo razzisti.. OOOMMM"

Chissa', magari riesce davvero a convincersi che le puttanate che spara ogni giorno qui e altrove siano vere. A me fa un baffo, agli altri pure. Le stiamo lasciando tutto il divertimento, visto che non sembra averne tanti nella vita, e si capisce. Uno felice di vivere e di lasciar vivere gli altri come cazzo vogliono puo' essere mai un esponente di FN??!!!

E scrivere come MDD non solo e' un complimento, e' qualcosa che uno come Lei o quelli del suo partito castiga froci e puttane non si puo' neanche sognare di imitare.

Accetti un consiglio, si dia all'ippica insieme al suo amico timorato del devastatore.

Anna

Parola digitata: colon.....un segno del cielo?:))

Anonimo ha detto...

"Lo schema universale delle cose..."

Anna, maleducata e intollerante, se ha finito, mi ha fatto contento.

Dare del razzista a qualcuno, dopo aver dubitato della mia moralità per giunta, equivale a qualcosa di più che ad una sprangata: oggi equivale alla distruzione di ogni argomento utilizzato dall'interlocutore. Lei non è sola nell'usare questa tecnica meschina, ma ciò non la giustifica affatto, anzi la incorpora ad un gregge, ma perché si incacchia pure???...

Manco le avessi dato della donna di malaffare...


Ha mostrato a tutti, di che razza, (e qui faccio il "razzista") sono fatti certi democratici come lei. Altro che xenofobia - accusa che rigetto profondamente, sia ben chiaro anche ai diversamente intelligenti - lei è affetta da antropofobia...


AdDio... Oh, mi perdoni, mi è scappato digitando... Non volevo turbarla oltremodo...

G.P.

Anonimo ha detto...

FASCISTA SU MARTE DICE ...

FORSE HA DAVVERO RAGIONE GP,
LA CHIESA NELLA STORIA E' STATA VICINO ALLA GENTE E NON HA COMMESSO NULLA DI MALE, E' COLPA DEI MASSONI SE LA CHIESA E' DIVENUTA SATANICA, LEI NON C'ENTRA NULLA, INFATTI I GESUITI NON ERANO MASSONI, E' TUTTA UNA BALLA, E MANCO IL FASCISMO ED IL NAZISMO FURONO PROGETTO MASSONICO SU VASTA SCALA, NO, NO, LORO ERANO NEUTRALI, I SOLDI PER GLI ARMAMENTI MICA LI PRESERO DALLA SKULL AND BONE E DALLA CORONA INGLESE ...

E POI NON E' MANCO VERO CHE TAL ALFRED ROSENBERG, INVENTORE DEL NAZISMO, DELLA FAMIGLIA ASHKENAZITA DEI ROSENBERG FOSSE UNO SPORCO EBREO, NO, NO !!!
NON ERA ROSACROCIANO LUI ...
QUANDO FU ALLEVATO DA PICCOLO DA LORO E MICA SAPEVA CHI FOSSERO I ROSACROCIANI ...
COME NON E' VERO CHE I SIMBOLI FASCISTI SONO MASSONICI, INFATTI ERA UNO SCHERZO L' ESPOSIZIONE DEL FASCIO LITTORIO, ERA UNA PROVOCAZIONE PER DEPISTARE LE MENTI SVEGLIE, E NEANCHE L' AQUILA DI SEMIRAMIDE E' UN SIMBOLO MASSONICO, NO, LO E' SOLO NEL DOLLARO, NEL REGIME ERA IL CONTRARIO, PAROLA DI FASCISTA INFORMATO ...

LO SO CHE SEMBRA ASSURDO CHE USASSERO IN CONTINUAZIONE SIMBOLI MASSONICI, COME SEMBRA ASSURDO CHE LA CHIESA AL CUI INTERNO SONO NATI MIGLIAIA DI MASSONI, SIA STATA E SIA GUIDATA PROPRIO DA LORO, NON E' COSI', E' TUTTA UNA GAG X DEPISTARE, MARCINKUS NON ERA MASSONE, ERA UN BRAVO CARDINALE, I TEMPLARI CHE HANNO LA STESSA SIMBOLOGIA NAZISTA NON ERANO DELLA STESSA RETE DEGLI ILLUMINATI INSIEME ALLA CHIESA, VI DICO DI NOOO !!!

E NON E' MANCO VERO CHE LE CHIESE FURONO COSTRUITE DA MASSONI, COME NON E' VERO CHE LA ROSAROSSA SIA UN EMANAZIONE DEL CULTO RELIGIOSO FASCISTA PER ALIMENTARE LA STRATEGIA DELLA TENSIONE, CREATA DALL' APPARATO FASCISTA SINARCHICO, CHE PRIMA FINANZIO' IL VENTENNIO, ORA LA DEMOKRAZIA ...

E' LA SINISTRA CHE HA GOVERNATO IL MONDO, COI COMUNISTI, STI POVERI ERETICI MANGIABAMBINI E PRETI, SIAMO SOTTO IL COMUNISMO E LA SOCIETA' NON CREDE PIU' ALLA MADONNA CON LA M MAIUSCOLA E AL BAMBIN GESU' ...
LE DONNE PORTANO LA MINIGONNA E SI FANNO PURE LE CANNE, MAGARI VOGLIONO ANCHE PROVARE L' ORGASMO, NON C'E' PIU0 RELIGIONE ...
PERSINO I FROCI VORREBBERO ESSERE FELICI, CHE SCHIFO ...

AH !!! QUANDO C'ERA LUI !!!

SI, HA RAGIONE PROVENZANO ...
VI SALUTO CON UN' AUGURIO CHE NON E' QUALUNQUISTA, ASSOLUTAMENTE NO, CREDEM ...

" ME NE FREGO "

Conte Senza Palazzo ha detto...

GP e i suoi cameratucci mi ricordano Mario Pio e i famosi compagnucci della parrocchietta, di sordiana memoria.

"Quando senti cantar ucci ucci cavallucci, vuol dir che arrivano i compagnuuucci!"

Anonimo ha detto...

Il fascio littorio un simbolo massonico??? Ma non era "romano"? Ah già, i romani erano già massoni: "costruivano" templi dighe e ponti...
mdd, smettile di fumare tutta la robaccia che ti fumi! Poi ti lamenti se Gargiulo ti chiama culologo...

Conte Senza Palazzo ha detto...

http://www.capital.it/html/sordi/spec_love_02.htm

MAESTRO DEI FASCI ha detto...

ANONIMO DICE:
Il fascio littorio un simbolo massonico??? Ma non era "romano"? Ah già, i romani erano già massoni: "costruivano" templi dighe e ponti...
mdd, smettile di fumare tutta la robaccia che ti fumi! Poi ti lamenti se Gargiulo ti chiama culologo...

IO NON MI LAMENTO CHE GARGIULO DICA CIO', ANZI E' UN COMPLIMENTO X ME ...

COMUNQUE, IL FASCIO E' PRESENTE ANCHE NEI LOGHI DELLA C.I.A. E NEL TESCHIO ED OSSA, CHE INFATTI FINANZIARONO IL VENTENNIO !!!
POI, CAPISCO CHE FACCIA MALE LA VERITA', SOPRATTUTTO SE UNO HA CREDUTO TUTTA LA VITA A DELLE MENZOGNE, BISOGNA AVERE LE PALLE PER ACCETTARE LA VERITA', NON E' COSI SEMPLICE E NON TUTTI SONO ALL' ALTEZZA ...

QUESTO LO CAPISCO !!!

PS: QUANDO SCRIVO NON FUMO, E COMUNQUE SE FUMO, FUMO BENE, NON LA ROBACCIA CHE TI VENDONO A TE !!!
KRIBBIO !!!

Anonimo ha detto...

Alcuni libri da leggere per capire tutto il marcio, il falso ideologico e la massoneria deviata che il Vaticano e i suoi ridicoli e obesi porporati, capitanati nientepopodimeno che da Papa Nazinger, rappresentanto:

1) Vaticano S.P.A- Gianluigi Nuzzi
2) Bugie di sangue in Vaticano- Discepoli di verita'
3) Il libro che la tua chiesa non ti farebbe mai leggere-T.C. Leedom/M.Murdy
4) Opus Dei segreta-Ferruccio Pinotti
5) Disputa su Dio e dintorni- Augias/Mancuso
6) L'unto del Signore-Ferruccio Pinotti
7) Mistero vaticano, la scomparsa di Emanuela Orlandi-Pino Nicotri

Potrei continuare, ma penso che per ora basti.

Buona lettura, o voi oscuri estimatori del Devastatore.

Anna

Anonimo ha detto...

Ops, scusate, dimenticavo!

Per chi volesse invece leggere un serissimo trattato di teologia speculativa che lo riavvicini al Vaticano e alla sua immensa bonta' e poverta', consiglio l'ultimo libro del nostro amico Timorato (nome) Del Devastatore (cognome), dal titolo:
"Trattato sulla teologia speculativa":
L'arte di turlupinare i poveracci che non capiscono un tubo di teologia, tantomeno speculativa".

Anna

Anonimo ha detto...

Non dico chi mi ricorda il Conte senza palazzo...

I cattolici hanno il senso del pudore.

G.P.

Conte Senza Palazzo ha detto...

Ecco, bravo.

ZN ha detto...

Le notti brave dei preti gay: una grande inchiesta in edicola con Panorama

Un’inchiesta con telecamera nascosta, seguita da verifiche minuziose e da controlli accurati. Per venti giorni Carmelo Abbate, giornalista di Panorama, affiancato da un «complice» gay, si è infiltrato nelle serate brave di alcuni preti che, a Roma, conducono una sorprendente doppia vita: di giorno sono sacerdoti in abito talare; di notte, smessa la tonaca, sono uomini perfettamente integrati negli ambienti omosessuali della capitale. Quella che ne è uscita è un’inchiesta sul campo che ha permesso di scoprire una realtà inedita e per certi versi sconvolgente: sacerdoti che partecipano a feste notturne con escort uomini; che hanno rapporti omosessuali con partner casuali; che frequentano chat e ritrovi gay.

Panorama ha individuato numerosi casi e ne ha raccontati tre in particolare: quello di Paul, quello di Carlo e quello di Luca (i nomi sono inventati per proteggere l’identità dei sacerdoti).

Il primo, un francese sui 35 anni, ha incontrato il cronista di Panorama venerdì 2 luglio, in una festa gay in un locale del quartiere di Testaccio. Nella serata, cui partecipavano – retribuiti - due escort uomini che hanno ballato seminudi con il prete e con altri ospiti (praticando poi sesso gay con alcuni di loro), era presente anche Carlo, il secondo prete, che ha un’età tra i 45 e i 50 anni. La notte termina a casa di Paul, dove il complice gay del cronista di Panorama prima chiede al prete di indossare l’abito talare e poi ha un rapporto sessuale con lui, ripreso dalla telecamera nascosta.

La sera successiva Paul e Carlo hanno dato appuntamento al cronista di Panorama e al suo complice al Gay village di Roma, mostrando di trovarsi a loro agio in quell’ambiente. In questa occasione, Carlo più volte si è assentato sostenendo di averlo dovuto fare per evitare di incontrare quelli che aveva riconosciuto come altri preti o catechisti. La serata si è chiusa con lo stesso finale della precedente. Il giorno dopo, domenica 4 luglio, Paul ha celebrato la messa su un tavolino della propria abitazione, alla presenza del cronista di Panorama e del suo complice.

Il videoeditoriale del direttore: abbiamo le prove
Panorama ha verificato che Paul è effettivamente un prete. Con Carlo, invece, l’incontro si è svolto in un ristorante del centro di Roma, abitualmente frequentato da gay. Carlo ha indicato una coppia di uomini a un altro tavolo, sostenendo che uno dei due fosse un prete e che fossero «fidanzati». A suo dire, il locale è abitualmente frequentato da tanti prelati gay.

Carlo ha sostenuto anche che almeno il 98 per cento dei preti che conosce è omosessuale, ma ha aggiunto che nella Chiesa di oggi c’è una parte «intransigente» che si sforza di non guardare la realtà, e un’altra parte più «evangelica», che invece riconosce e accetta il fenomeno dei preti omosessuali. Al termine del pranzo, Carlo ha portato il complice di Panorama nel suo appartamento, che è collegato a una grande struttura ecclesiastica, e ha avuto con lui un rapporto sessuale, anche questo ripreso dalla telecamera nascosta.

Il cronista di Panorama ha anche filmato Carlo mentre celebrava la messa in una chiesa non lontana dal suo appartamento. Sulla versione online di “Panorama” e sull’iPad saranno disponibili, dal 23 luglio, tutti i filmati a corredo dell’inchiesta.

Gli articoli sulla stampa internazionale: Daily Mail - New York Daily News - Us Catholic.org - The Examiner - London Evening Standard - Blooomberg

Il video di Padre Paul: il francese

http://www.youtube.com/verify_age?next_url=http%3A//www.youtube.com/watch%3Fv%3DjL_MnsQjyYM

Anonimo ha detto...

Questa storia delle notti brave dei sacerdoti nei ritrovi gay e nei festini (leggi orge) privati e' cosa che va avanti da sempre. Conosco persone nella mia citta' che gia' 15 anni fa mi raccontavano delle loro notti a base di alcol sesso e droghe con prelati, a cui partecipavano anche attori famosi e altri VIP. Naturalmente chi va e lo desidera, riceve denaro per le prestazioni, senno' raccomandazioni per lavorare, che si sa, specie di questi tempi non olet....

C'e' un alto prelato vaticano che e' conosciuto nei locali gay milanesi e romani come Jessica. E non parliamo del fondatore dei Legionari di Cristo che e' meglio.

Diciamocelo, da quando gli hanno distrutto Sodoma e Gomorra in qualche modo devono pur sfogare le loro "passioni", no?

Che il vostro Dio vi salvi dalla religione....

Anna

Anonimo ha detto...

mah... a me sembra un chiaro fake...

Anonimo ha detto...

Ma èincredibile: la "signora" Anna che si bea del fatto che un grande settimanale italiano "paghi" un prostituto per indurre in tentazione un prete... e filmarlo, poi... E la "signora", invece di scandalizzarsi per questo abominevole comportamento, sembra raggiungere il climax dell'eccitazione più goduriosa nel constatare che ci sono preti omosessuali, che è come stupirsi che alla primavera segua l'estate: se nella società gli omosex sono, poniamo, il 20%, quota analoga, più o meno, troveremo nel clero. Ma vorrei fare una domanda alla "signora" Anna: ma lei ha letto l'articolo di Blondet? Vedo che non riesce a centrarne il nucleo concettuale. E sa il perché? perché lei è poco meno che un insipiente instrumentum diaboli: operosa fiancheggiatrice del Devastatore.

Conte Senza Palazzo ha detto...

Praticamente, ragazzi di vita 2010. Esempio di mia conoscenza diretta. Ho un amico che piace molto ai gay, ma non e' gay (il che e' secondario). Non so perche' ma gli si appiccicano addosso come fosse un magnete. Un gay-magnete insomma. Quando usciamo a cena e' un vero casino, ma mi diverto molto. Dirigente commerciale di una grande azienda elettronica, anni fa penso' bene di usare il suo fascino attiragay per entrare in contatto con ambienti curiali. Per due anni ottenne grossi ordini a tutto spiano, facendo un sacco di soldi. Ma poi, quelli avevano cominciato a perseguitarlo, cosi' dovette lasciare carte sim, il lavoro e la Capitale per un po'. Ma intanto i soldi li aveva fatti. Poi non so se ci fu' contropartita...

Anonimo ha detto...

Non mi scandalizzo della natura umana da quando avevo 5 anni di eta'.

Anna

Maria ha detto...

Sono molto dibbiosa circa questa storica contrapposizione fra Massoneria e Chiesa.
Non so, c'è qualcosa che non torna.
Come le contrapposizioni tra filonazisti e filocomunisti.
Solo che quest'ultima divisione appartiene ad un primo livello, se vogliamo, di base, più rozzo.
Ad un livello più alto, più sofisticato, troviamo la contrapposizione fra Chiesa e Massoneria.
E come se man mano che una persona va avanti e crede di conoscere e capire qualcosa in più, si trova dinanzi sempre un nuova divisione, una nuova contrapposizione, una nuova fazione di cui fare parte.
E se andiamo avanti e studiamo avremo sempre nuovi specchietti per le allodole.
Di recente ho letto "Figli di matrix" di Icke, in cui si afferma che anche la Chiesa Cattolica è un braccio del sistema.
L'obiettivo del Nuovo Oridne Mondiale è il controllo, la schiavizzazione delle persone;
forse possiamo affermare che anche la Chiesa nel corso dei secoli ha assolto al compito di 'recintare' la vita delle persone.
Anche la Chiesa è stata utile, benchè anche io ultimamente percepisca un'atmosfera di attacco e di demolizione nei suoi confronti.
Non so se ha ragione Icke:
il mio commento vuole essere solo un invito a riflettere, proprio perchè troppe volte in passato queste 'false' opposizioni hanno causato strumentalizzazione e morte.

Anonimo ha detto...

Signora Maria, lasci che le presenti i miei complimenti: lei ha capito tutto. La Chiesa cattolica è sotto pesante attacco. Badi bene: non questo Papa, o questo prelato piuttosto che quell'altro vescovo. La Chiesa come Istituzione. Perché la Chiesa è stata "costituita" dal Figlio di Dio, fondata per Suo insindacabile volere sulle spalle della Roccia, Pietro I, il primo Papa. La trasmissione del potere delle chiavi dal Figliolo al Suo Vicario è regolare legittima ed intangibile. A differenza della trasmissione massonica, che è soltanto "antica ed accettata", perché è un intrigo di uomini venduti al Devastatore, mentre quella cristiana è "legittima", perché Cristo è il "pantokrator", il legislatore universale. Un rettile delle fattezze di Icke non ci arriverà mai, si figuri i mediocri che ancora gli vanno dietro.
L'opposizione, l'antagonismo, la dialettica hanno la loro ragione d'essere: per comprenderla, si interroghi su che cosa sarebbe il mondo se non vi fosse più il Papa, cioè il Katechon: l'unità dell'Anticristo, ecco dove conduce Icke.
In questo tempo ultimo, il dovere di noi tutti è di stare al fianco del Papa, anche se fosse l'ultimo dei peccatori. Strano che gli umanisti laicisti che fioccano in questo sito siano amorevoli e perdonisti con tutto e tutti, tranne che con la Chiesa...

Anonimo ha detto...

Qualcuno ha una di quelle pilloline anti vomito per caso? C'ho una nausea...

Anna

Anonimo ha detto...

come in ogni articolo anche qui spesso si va off topic...poi...per favore, chiedo a tutti di non strumentalizzare certe cose, avere rispetto x le vittime di queste vicende orrende. Secondo me si può guardare la cosa da qualsiasi punto di vista: religiosa o non, resta il fatto che si tratta della tragedia umana più antica - il male. Poveri bambini innocenti sfruttati, umiliati, torturati, abusati e sacrificati da qualsiasi figlio di p.....a deviato mentale che riesce ad ottenre il potere in questo mondo di m....a...
del resto questo mondo è il loro mondo: qui solo i bastardi hanno il potere...un biologo scienziato dice che al massimo tra 80 anni il mondo finirà a causa di danni irreversibili che abbiamo causato alla terra, di sicuro sparirà ogni tipo di naimale al capo con la razza umana...forse è meglio cosi. Noi che come una razza non siamo riusciti a farci una ragione in questi centinaia di migliaia (se non di più) di anni di esistenza...

Bisan ha detto...

Cara Anna, hai proprio ragione! Al giorno d'oggi è difficile voler stare dalla parte della chiesa cattolica (=universale), dopo tutto ciò che si sa. L'APOSTASIA vera la adempiono tutte le loro menzogne. Se le falsità inventate dalla chiesa Costantiniana a partire dall'anno 325 (il natale, la madonna "assunta al cielo", l'adorazione di statue, i rituali "magico-esoterici", ...) crolleranno insieme al papato, in realtà si adempiranno le Profezie:

["Ahi! ahi! La gran città ("Babilonia la grande meretrice") ch'era vestita di lino fino, di PORPORA e di SCARLATTO adorna d'ORO, di pietre PREZIOSE e di perle! In un attimo una ricchezza così grande è stata DISTRUTTA." (Apoc. 18:16) ].

Conclusione? Il CATTOLICESIMO NON CENTRA NULLA CON I VANGELI!
Nè in ciò che dicono, nè, come abbiamo letto, in ciò che fanno.

Quindi chi sono i veri apostati? Se nel nuovo testamento sono presenti cose che vanno nettamente in contrasto con i loro insegnamenti, ed inoltre è scritto che "molti li seguiranno nella loro dissolutezza; e A CAUSA LORO la via della verità sarà diffamata." (2Pietro 2:2) allora non sei certo tu quella apostata.
Dunque perchè continuare ad affidarci alle religioni, se il Messiah stesso non centra nulla con esse? Perchè continuare a dire (falsamente) che Pietro venne "investito" del ruolo di papa dal Messiah per giustificare le malefatte di quella che si fa chiamare classe dirigente della "chiesa"? Ma non dovevano tutti essere servitori degli altri? Non solo scarpe di prada e anelli al dito, ma inganno secolare nella Fede.

La questione di "fatima" fai bene a non considerarla nemmeno essendo menzogna, però ti invito a leggere (te in prima persona) le Scritture per VERIFICARE qual è la Verità riguardo al "Creatore" di cui tutti parlano, ma che proprio nessuno rispetta, per prima cosa amando gli altri.

Se sta venendo tutto alla luce dopo centinaia di anni, e così è stato profetizzato, perchè non dovrebbe essere volontà del Creatore?

Bisan