lunedì 24 maggio 2010

Veltroni a Che tempo che fa.



Alcune frasi dette da Veltroni in trasmissione:

- A noi hanno raccontato che Ustica era stato un cedimento strutturale. Ora tutti hanno capito che non è così.



- Borsellino e Falcone sono stati uccisi da parti dello Stato.

- Il cervello della mafia è nella finanza.

- La mafia non ha mai fatto stragi. Perché invece di ucciderlo a Roma usa le stragi? Perché fanno le stragi davanti al patrimonio culturale?

- Il nostro è un paese divorato da questi centri oscuri.

- Non possiamo accettare che ci siano personalità della finanza che vanno in giro tranquille, e che ci sia un giovane scrittore come Saviano che è attaccato dal presidente del Consiglio.

- Il controstato obbedisce ad interessi finanziari e politici.

- Può succedere qualcosa di molto brutto... una crisi finanziaria produsse nel '29 il nazismo; "nei momenti di crisi bisogna generare il cambiamento".


Il discorso è interessante anche per altri passaggi, come quello in cui allude alla necessità di riformare il sistema bancario.

Nel discorso Veltroni plaude a Obama, lodandone la politica; e plaude all'Unione Europea.
E non menziona mai la massoneria, ci mancherebbe. La chiama "grumo" di interessi.

88 commenti:

Anonimo ha detto...

l'avevo visto e avevo subito cambiato canale, meglio rivedere la replica di x-files, più interessante e densa di spunti dato le conoscenze attuali, uno degli episodi mandati in questi giorni mi ha colpito particolarmente quando "il consiglio" che hai nominato nei tuoi video accennava a date "dell'agenda" sugli scenari futuri, facendo i conti fra anno della serie e aggiungendo i 15 citati nel dialogo salta fuori proprio il 2012 e questo molto prima dell'apparire del tormentone sui maja dato che all'epoca timidamente si affacciava il problema del millenium bug e qualche articolo su mille e non più mille che rispolverava nostradamus. il buon veltroni mi è sembrato un ragazzino che aveva scoperto dove si incontravano i cattivi e lo andava a dire alla maestra. pur modulando sapientemente la voce e le pause nel discorso gli restavano gli occhi fissi da pesce lesso e sinceramente appariva proprio che non la dicesse tutta. ma cosa provocheranno queste apparizioni mediatiche ? secondo me l'uomo è pericoloso perchè sposta l'attenzione con fare furbesco verso l'emotività, pur dicendo cose apparentemente condivisibili per un complottista medio, non mi convince. sembra proprio un moderno pifferaio magico che inizia a modulare il motivetto per portare dove vuole prima i topi e poi i bambini. quello che mi chiedo è: se solo nel 2008-2010 abbiamo iniziao a capire dinamiche che sono state messe in bella mostra nel 97, quando riusciremo a capire completamente quello che dice oggi veltroni? nel 2020 ? credo che il problema di tutti sia quello di abbattere il gap di comprensione degli eventi prima che sia tardi

jj

Anonimo ha detto...

Io diffido dai buoni propositi di questo nuovo paladino della liberta' economica. Si vede che vogliono operare qualche cambiamento ancora di piu' a loro favore. Forse dovremmo iniziare a non mettere piu' il denaro nelle banche, e a prelevarlo in massa.
(Io che ne ho molto poco, poi, non avrei grossi problemi!)
Diffido di tutto quello che viene detto in TV ormai.

nemesis

Anonimo ha detto...

Che forse..dentro il potere..nei piani alti c'è qualcuno che voglia veramente cambiare la cattiva rotta (in bene spero)..e non nomina la massoneria perchè anche lui ne fa parte e non puo'?
Matteo

Anonimo ha detto...

Perchè Veltroni continua ad apparire pubblicamente per dire sempre le stesse cose?
Quale fine ci sarebbe oltre a quello di veicolare un preciso messaggio?
Perchè nessun TG ne ha fatto parola?
Il ribaltamento della sentenza con la conseguente condanna dei vertici di polizia responsabili del massacro del G8 di Genova subito dopo Annozero ha qualche collegamento?

Anonimo ha detto...

Il conduttore ha ricordato al proprio ospite di essere stato vice presidente del consiglio dei ministri, e segretario del secondo partito come numero di elettori.
Quando ricopriva tali ruoli Veltroni scherzava o cosa?
Paolo perchè "il grumo" obbligatoriamente è un surrogato della massoneria?
La pregherei caldamente di non glissare la domamda come è uso fare.
Le ricordo, come già dichiarato in altro commento, che sono un massone dal momento che innalzo edifici, o mi definisce diversamente?
Con simpatia,
Giorgio Andretta

Paolo Franceschetti ha detto...

Gewntile signro Andretta, dal momento che lei riesce ad irritarmi come nessun altro glisserò sulla domanda...

o meglio, le propongo di leggersi il suo cronaca dell'akasha, dato che ad ogni articolo che ho fatto in passato su comedonchisciotte lei mi ha commentato dicendo che dovevo leggermi la cronaca dell'akasha... ecco... faccia così... si legga la cronaca dell'akasha, e quando avrà trovato la risposta me lo riferisca.

Anonimo ha detto...

Resta il fatto che se si va in televisione ad attaccare particolari "grumi di interessi", è perché questi ultimi sono ormai i "palermitani" in declino a cui si vogliono sostituire i "corleonesi" in ascesa. E se certe uscite vengono da Veltroni, che non è mai stato un cuor di leone, ciò accade perché costui sa di avere le spalle coperte. Nei momenti di crisi si deve generare un cambiamento, giustissimo: ma questo "cambiamento", per Veltroni, deve generare un equilibrio compatibile con gli interessi del NWO: guai se generasse un "nuovo" nazismo: perché allora ne discenderebbero: 1) minacce per gli assetti internazionalizzati del sistema bancario; 2) della struttura internazionalizzata del debito sovrano (così da rendere gli stati sempre sotto ricatto degli speculatori ebrei internazionali); 3) nuova nazionalizzazione delle imprese pubbliche; 4) fine dell'era della moneta-debito. Altro che terza guerra mondiale! Insomma: le vecchie strutture dello stato, la vecchia intelligence impastata di colletaralismi con mafie varie, sono ormai un intoppo per l'accumulazione del capitale. Veltroni sta lanciando un messaggio chiaro all'establishment straccione del Bel Paese.

Anonimo ha detto...

http://www.gazzetta.it/Sport_Vari/Altri_Sport/Nuoto/25-05-2010/fede-settima-meraviglia-604110779640.shtml

Anonimo ha detto...

Grazie per la condivisione di questo video. Col cavolo che, usando il mio libero arbitrio, sarei andato a scovarlo tra le pieghe del ragno.

Ci sarebbero da fare ragionamenti molto sottili, su quanto visto e udito. Ma giuro, mi viene in mente qualcosa che sintetizza al meglio (perdonatemi se poco buddhista):

Beltroni: ma vaffanculo.

INNOCENT

Anonimo ha detto...

Ma quello che dice Veltroni secondo voi è vero?
Secondo me sì.
Certo ci si chiede perché lo dica e perché proprio ora.
Però il punto è che lo dice, meglio tardi che mai.
Quanto al "grumo", beh non credo sia qualcosa di sovrapponibile alla massoneria, c'è dentro anche quella, ma la cricca è molto più che la semplice massoneria, ci sono altri poteri quindi chiamarla solo massoneria sarebbe quanto meno improprio.

Q.

Anonimo ha detto...

Q

non conta la verità di ciò che dici, ma perchè lo dici

ascoltando bene il monologo di questo santo africano, si capisce che non lo dice per il tuo bene, per promuovere la tua reale, filosofica e pragmatica, libertà

INNOCENT

Anonimo ha detto...

COSSIGA: UN AEREO FRANCESE LANCIO' MISSILE PER SBAGLIO...
(AGI) - "L'aereo francese si era messo sotto il Dc9, per non essere intercettato dal radar dell'aereo libico che stava trasportando Gheddafi. Ad un certo punto lancia un missile per sbaglio, volendo colpire l'aereo del presidente libico". Lo ha dichiarato il presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga, nel film inchiesta dal titolo "Sopra e sotto il tavolo - Cosa accadde quella notte nel cielo di Ustica", realizzato dai giornalisti Giampiero Marrazzo e Gianluca Cerasola sulla tragedia del Dc9 dell'Itavia inabissato al largo di Ustica il 27 giugno del 1980 e pubblicato dall'editore Tullio Pironti.

"Chiamai io l'ammiraglio Fulvio Martini, direttore del Sismi - continua il senatore a vita - che mi disse che non aveva prove, se non quelle dell'intelligence che raspa nei bistrot". Riferendosi poi agli autori del film, che uscira' il prossimo 10 giugno in un cofanetto con un libro con la prefazione del senatore a vita Giulio Andreotti, Cossiga li ha avvertiti dicendogli: "Io vi sconsiglio vivamente di andare in Francia. Se continuate questa inchiesta potrebbe succedervi qualcosa: un'intossicazione alimentare, lo scoppio di un pneumatico o uno scontro con un camion". In ogni caso, secondo Cossiga, "ci puo' essere un governo di destra, di centro-destra, di sinistra o di estrema sinistra, ma i francesi non lo diranno mai; magari finche' qualcuno che sa o che e' l'autore, in punto di morte non avra' paura del giudizio dell'Altissimo, a cui non potra' opporre egalite', fraternite' e liberte'".

Saluti
+c.s.p.b.+

Anonimo ha detto...

una cosa e certa non mi fido dei media ne tantomeno di questo uomo inferiore di veltroni,colui che ha venduto da molto tempo anima e dignita a demoni e loro servi,il punto mi pare chiaro c'é troppo rumore sugli attentati contro falcone e borsellino e altre cose che stanno arrivando almeno ai piu,e per il piano finale del nwo puo essere dannoso,quindi si deve rimediare dando in pasto al publico qualcuno da sacrificare,magari non piu utile o magari che ha accumulato troppo potere da non essere piu sottomesso,insomma ce una lotta interna tra massonerie e poteri vari che si spartiscono il mondo e l'italia,la mafia e alcuni dei servizi saranno serviti sul piatto insieme a tutti i maiali politici sottostanti,ma attenzione il crash sta per arrivare,quando il maiale cadra cadra tutto il porcaio

white wolf

beppino ha detto...

"...e che ci sia un giovane scrittore come Saviano che è attaccato dal presidente del Consiglio."


dettaglio interessante: l'editore di saviano è la mondadori.

Conte Senza Palazzo ha detto...

@ Beppino,
Per l'edizione e soprattutto la distribuzione editoriale, da una certa dimensione in poi, non esiste che la Mondadori in Italia. Lo dico da ex giornalista caporedattore di una rivista a grande diffusione. Quindi il fatto che Saviano sia edito da Mondadori non vuol dire automaticamente granche'.

Comunque, tornando a Veltroni: sempre piu' strano! Questa data del tour "Veltro-complottista" mi era sfuggita, quindi grazie del video. Nella sua posizione ci sono cose molto vere su mafia, stragi, Ustica (a proposito, grazie c.s.p.b.). Continuo a non capire: Veltroni contro il sistema massonico finanziario transnazionale (peraltro mai nominato), "MA ANCHE" a favore di esso in quanto portatore dell'Euro e dell'Europa unita. Sembrerebbe una contraddizione. Ma poi il libro "Come Funzionano i Servizi Segreti", giustamente consigliato in questo blog, mi ricorda che il dire mezze verita', "pacatamente" e senza estremismo, rappresenta una classica tecnica da servizio segreto...

Anonimo ha detto...

Paolo,
irritarsi è un ottimo metodo per glissare od atteggiarsi alla lepidezza.
Le cose o si conoscono o non serve a nulla girarci attorno, lei ha l'obbligo una volta enunciato il teorema proporne la spiegazione.
Più volte mi sono definito massone, ma lei non ha mai accettato il confronto, salvo vendere la massoneria come una discarica a cielo aperto. Lei potrà essere soddisfatto del suo atteggiamento ma non può accampare l'irritazione come lorica del vuoto!
Tanto le dovevo.
Giorgio Andretta

Paolo Franceschetti ha detto...

Volendo tentare una decriptazione del comportamento di Veltroni...

Il Veltro nella divina commedia è il provvidenziale liberatore.

A mio parere, ascoltando Veltroni, lui in sostanza ha detto questo (da liberatore, da uomo nuovo...):

E' ora di cambiare pagina, adattandoci al meraviglioso risultato adottato da altri paesi europei (quali??? Bo) e di Obama.

In sostanza, credo si stia proponendo come uomo nuovo, dando il segnale dell'abbattimento di Berlusconi e dell'inaugurazione di una nuova politica "europeista".

Paolo Franceschetti ha detto...

Gentile signor Andretta. Io non ho nessun obbligo.
Se vuole risposte, si legga la Cronaca dell'Akasha...

roberto ha detto...

Forse se ricordiamo che Veltroni è un Bilderberg potrebbe essere tutto piu' chiaro, o no? riguardo alla bufala di Cossiga, noto mentitore e noto servitore della massoneria inglese, sulla responsabilita' francese della strage di Ustica meglio stendere un velo pietoso. I piloti militari non sono ragazzini che giocano e azioni del genere non sono certo improvvisate. che senso aveva mandare dei caccia nel cielo di Ustica per attaccare Gheddafi quando il leader libico era a sud di Malta? anche i somari sanno che un caccia non puo' operare per piu' di 20 minuti nel teatro di una operazione perche' altrimenti rischia di rimanere senza carburante. Come vedete bastano due banali considerazioni e l'uso del cervello come consiglia sempre Paolo (che saluto), per demolire le baggianate del venerabile. Il quale non contento ne spara un'altra ancora piu' grossa, dice infatti che il caccia francese si era posizionato sotto il Dc9 per sfuggire ai radar. poi gli è partito un missile aria-aria per sbaglio e ha colpito l'aereo civile. Peccato che i tracciati del radar civile di Roma, analizzati da J. Macidull abbiano mostrato una perfetta manovra d'attacco a 90 gradi e con avvicinamento da ovest( cioe' con il sole alle spalle, che stava tramontando e che quindi ti rende invisibile. Avete provato a guardare controsole qualche volta?). davvero peccato.Perche' Cossiga,invece, non ci racconta qualcosa di cui sa sicuramente tutto e cioe' l'assassinio di A. Moro? buona serata a tutti.

G G ha detto...

Caro Andretta,
per Franceschetti la massoneria è una Harley Davidson che non può permettersi.Più chiaro di così.

Se è vero che voi massoni siete in posseso di conoscenze non divulgabili a noi poveri comuni inutili non fratelli massoni, allora cominci lei a dirci qualche cosa di massonico!

Magari dall'alto della nostra non-conoscenza o ignoranza riusciremo a cogliere il senso delle sue flatulenze pindariche.

Ossequiosità
Giovanni Galanti

Anonimo ha detto...

Dal poco che ho capito, bene hanno fatto certi poteri a scegliere il serpente quale loro simbolo.
Si perchè il serpente si rinnova ogni stagione. Cambia pelle adattandosi alle nuove condizioni, proprie ed esterne.

Quello a cui assistiamo con Veltroni e con tutta la diffusione complottara su internet non è altro che questo.

A noi del serpente è dato conoscere la sola pelle abbandonata dopo la muta.
Noi sappiamo solo come era!
Non come è o come sarà la nuova.
Certo può essere edificante e civico conoscere la verità sul passato e come sono andati fatti di decenni addietro.
Ma parliamoci chiaro al vero potere potrà al massimo solo scocciare un po'.

Vogliamo la verità sul passato?
Ecco il caro Veltroni o chi per lui, ce la porge.
Tanto oramai le situazioni di quando era viva quella pelle non gli interessa più.

In verità penso si sia su un piano inclinato.
Gli eventi si susseguono da avvi decisi in passato e non possono essere arrestai. Viaggiano a folle con una inerzia inarrestabile.

Mandare Veltroni a parlare oggi di cose del passato o del presente non ha importanza per il vero potere.
L'attenzione è rivolta altrove.

E' una guerra ìmpari.
Se le cose riescono a tenerle nascoste mentre le fanno, figurarsi se nn riuscirebbero a tenerle nascoste a decenni di distanza.

Darcele in pasto serve solo a distrarre la nostra attenzione su quelle.
Gettano l'osso ai cani mentre si accingono a sbranare la mandria.
...e prima di passare alla prossima mandria ci regaleranno qualche brandello di questa.

Non c'è modo...
il problema, penso, non sia la massoneria, la rr, i r+c gli ulluminati i rettiliani ecc.
Il problema è l'uomo e la sua droga più eccitante: il potere.

e forse ancor peggio l'autoconvinzione di esserselo procurato per mezzo delle proprie superiori capacità rispetto alla gnete comune.

Che mmondo di mmerda...e che banalità che ho detto(anche perchè risultato di pseudo-cultura assorbita nel mmondo di mmerda succitato in appena 30anni).

Urus

Anonimo ha detto...

Ho una sola cosa da aggiungere.

Penso che quando "svelino" qualcosa di vero e soprattutto di attuale non lo facciano mai direttamente, come nelle parole di Veltroni.
Penso lo facciano parlando direttamente al subconscio, attraverso messaggi che non vengono minimanete a contatto con il tessuto del filtro della mente elaboratrice. Le trame nemmeno si muovono.

Che forse si possa infittire il filtro? mhà!...mi sembra altrà banalità.
Acc. quando le scrivo mi diventano tutte banali.
Siete pregati di non rispondere.
La risposta potrebbe essere assorbita dalla banalità del commento stesso.
Proprio non mi riesce

Urus

Anonimo ha detto...

Ma non capisco parla male di Berlusconi uno che definisce innovatore Craxi? Ma che cazzo stai a dire Uòlter?

Anonimo ha detto...

wowwww...posto il commento, aggiorno e lo provo inserito.

quindi c'è qualcuno che lo legge in diretta...quasi una chattata.

Bene. Le cose che si dicono perdono forza più passa il tempo.

Cmq,o moderato, era solo una comunicazione inter nos visto che questo è palesemente OT.

ciao moderatore barra censore

Urus

questo è meno banale...ho usato il vocativo, "che da tempo che non lo usavo"

ciao

Paolo Franceschetti ha detto...

signor Andretta....

le preciso poi che la massoneria non è, per me, una discarica a cielo aperto.

Ho detto e ripetuto spesso che la massoneria ha fatto, nel bene e nel male la storia dell'umanità.
Quindi riconoscerne i "mali" non significa attribuirgli tutto il male possibile. Significa però che certi mali vanno evidenziati, e in futuro - si spera - curati.

Per esemplificare... (chiedo scusa a molti, se il mio discorso sembrerà a tratti incomprensibile, ma sono sicuro che Andretta, da massone, capirà...)

sono grato alla massoneria per il buddismo che pratico.

sono grato alla massoneria per averci liberato dalla Chiesa e dai sovrani.

Sono grato alla massoneria per la mia Harley Davidson; perchè la ritengo bellissima, e so bene a cosa è dovuta l'aquila che gli fa da stemma, e il nome Davidson (david son, figlio di davide... il nome dei risacroce). E credo che il successo dell'Harley Davidson, che è una fabbrica situata a Milwaukee, si deve anche al bagno di sangue effettuato dal mostro di Milwaukee, che non a caso si chiamava Jeffrey Damer, il nome della città dove visse Cristian Rosenkreutz. Credo, in altre parole, che il fascino della mia moto sia dovuto anche al sangue di tanti innocenti. Ma d'altronde ritrovo lo stesso simbolo anche su altre moto, che non credo che di sangue ne abbiano versato meno.

Sono grato alla Rosa Rossa di avermi regalato l'accettazione della morte, e la sconfitta della paura di morire.

Sono grato alla massoneria perchè nella Rosa Rossa ho trovato veramente la comprensione dei meccanismi della vita, come è scritto in un libro sull'alfabeto ebraico...

Sono grato alla massoneria per averci regalato i tarocchi di waite, i quadri del Giorgione, le cattedrali, per averci insegnato che tutto è relativo.

Ma spero che un giorno si diffondano anche mezzi a trazione diversa dalla benzina, spero che non si uccidano più persone per sacrificarle alla Rosa Rossa, e spero che arriverà il giorno in cui ci saranno politici e governanti compententi, non decerebrati il cui unico merito è quello di aver studiato la Cabala senza averne capito la bellezza, ma usandola solo come strumento di morte.

Aggiungo infine, che la Rosa Rosa finora non mi ha fatto alcun male, tranne farmi venire la febbre per qualche giorno, dopo che ero scampato alla morte, nel momento in cui mi rendevo conto dello scampato pericolo.
In compenso, chi mi ha fatto del male sono i familiari che non mi salutano più, i miei colleghi di studio che mi hanno buttato fuori dal (MIO) studio.

L'incontro con la massoneria, per ora, non mi ha fatto del male, ma, per come la vedo io, mi ha fatto solo del bene, perchè mi ha fatto capire un po' di più come è la vita.

Roberto ha detto...

Caro Andretta , ma è spiegato nelle logge che la forma di saluto deve essere cordialità?
sono curioso

Roberto

bianca ha detto...

Si leggono anche queste notizie
http://www.lisistrata.com/cgi-bin/02lisistrata/index.cgi?action=viewnews&id=142

certo era l'anno scorso.
B.S.*)

Anonimo ha detto...

...la massoneria come una discarica a cielo aperto....

adesso capisco il perchè delle connessioni fra mafia e massoneria, la mafia tratta i rifiuti nelle discariche abusive

andretta prima mi aveva impressionato con il suo italiano quasi aulico, ma più interviene più mi appare come quei massoni della mia città spocchiosi superbi pieni di sè e tutti nessuno escluso nipotini non di goebbels ma dei gerarchi fascisti mandati in questa città che italiana non è mai stata e mai lo sarà nell'anima

amenità g.m. andretta

p.s. forse i mongoli riusciranno a radere al suolo i fatiscenti edifici che costruite, w i mongoli

jj

Anonimo ha detto...

andretta si legga kaspar hauser e forse capirà di essere dalla parte sbagliata non meno di mdd

jj

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Come al solito devo intervenire IO, per chiarire le cose:

1) il sig. Andretta è massone, soltanto nel senso che la sua attività economica è quella edilizia (massone = muratore, pr chi (Franceschetti) non lo sappia)

2) Franceschetti ambirebbe ad entrare nella massoneria, ma non lo vogliono. Tiè!

3) su Veltroni la vera domanda è: perchè non porta mai a termine i suoi progetti? che, tradotta per i non adepti (come sono buono, stasera ...) significa: quali sono i suoi veri progetti?

4) su Galeazzo, l'unica domanda che ci possiamo porre riguarda la sua natura: umana o divina?

Anonimo ha detto...

I lupi inglesi sono sulle tracce di Silvio (Tessera N.1816) Berlusconi.

Fini, Veltroni... sono tutti agenti della perfida Albione!

Intanto Silvio inizia a porgere il fianco, cede azioni del Milan a Gazprom...

Avanti Popolo...

=sp=

Anonimo ha detto...

Che berlusco sia l'utile idiota dei "lisbonisti" per l'italia mi pare ormai ovvio.
Non so se lo fosse dall'inizio o se lo hanno usato solo da qualche anno.

Certo che sono tempi quantomeno non noiosi. Ed è piacevole condividere sensazioni...
e non lo dico avendo i piedi al caldo, anzi

Urus

Anonimo ha detto...

Sulla verità come compagna
http://www.movisol.org/10news108.htm

Anonimo ha detto...

@ urus
non è per nulla banale il commento che fai, ciò dimostra anche a te come a me che c'è qualcosa che sentiamo ma è sempre sfuggevole, quel qualcosa che ci fa incazzare quando leggiamo i commenti dei debunker, o quel qualcosa che percepiamo ma che provando a mettere in parole scritte perde efficacia, come se la lingua non fosse minimamente adatta a trasmettere se non la parvenza dei concetti stessi

jj

Anonimo ha detto...

Sig. Galeazzo Gargiulo,
mi complimento con lei essendo stato l'unico a cogliere la mia provocazione, pensi che possiedo una Guzzi Astore del 1948!
L'Harley Davidson a me fa un baffo!

Paolo,
finalmente dopo aver decantato i suoi istinti più bassi è riuscito ad esternare qualcosa d'intimo.
Congratulazioni!!!
Le mie conoscenze massoniche sono molto diverse dalle sue, infatti una mostra staziona sull'involuzione degli attuali edifici, alla faccia di Darwin e della sua teoria.
Esiste l'involuzione e non il suo contrario.
Il primo massone fu Adamo (primo uomo) ma la massoneria esisteva già molto prima, in effetti quella che lei rammira è decadente, sarebbe sufficiente che lei si facesse un giro in Egitto e precisamente a Dendera, per iniziare a comporsi un nuovo mosaico sulla Grande Architettura Universale. Non a caso il popolo di Davide è stato in diaspora sul suolo dei Figli delle Terre Rosse.
Chi era originariamente il sacerdote?
Come si può comunicare con chi non sa leggere o usa idiomi diversi se non attraverso la semiotica?
Simpaticamente,
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

Paolo,
le testimonio la mia solidarietà circa l'ostracismo che lei sta patendo da parte dei suoi "intimi",
ma d'altronde: "Nessuno è profeta in patria", l'invidia e l'incomprensione sono delle brutte bestie!
Consapevolmente,
Giorgio Andretta

democrito ha detto...

trovo che il commento di URUS sia non solo non banale, ma alquanto centrato.
quello che mi sorprende è invece il battibecco tra andretta e franceschetti. vorrei dire 2 parole polemiche ad entrambi:

andretta, intanto ti consiglierei di scrivere i tuoi commenti in inglese, che essendo notoriamente lingua di bovari, risulta più immediata e comprensibile, senz'altro si capirebbe meglio quello che pensi, invece di sfoggiare un linguaggio artificialmente forbito, sintomo di ostentazione più che di cultura.
per il resto sei libero di pensarla come ti pare, tanto qui la verità non ce l'ha in tasca nessuno e una stronzata in più o in meno, non cambia nulla.

franceschetti, prima fai un gran lavoro per seguire le più incredibili tracce di organzzazioni criminali come la rosa rossa, poi ti contraddici dicendo che a te la rosa rossa in fondo non ti ha fatto alcun male. la rosa rossa, amico mio, ti ha tolto il bene della tua libertà, ti ha reso un servo dl sistema e ben lungi dal farti capire il valore della vita, te l'ha scippata in cambio di una harley-davidson. ma si sa, ognuno ha il suo prezzo, almeno esserne consapevoli. invece no, ci vendiamo l'unico bene che abbiamo, la vita, e neanche ce ne accorgiamo. siamo già morti, senza possibilità di replica. sai come ci hanno inculato? raccontandoci fandonie sulla vita dopo la morte. se iniziassimo a considerare la vita un bene unico, irripetibile e se considerassimo che ogni istante che se ne va non tornerà mai più, la nostra visione del mondo cambierebbe radicalmente, perchè capiremmo di essere mortali e difficilmente baratteremmo anche un solo minuto per una harley, perchè capiremmo davvero di non potercela permettere.
del buddismo comunque, una cosa è il buddismo tradizionale, altra le versioni rivedute e corrette ad uso degli occidentali, veicolate da sette come quella a cui sei iscritto. a mio parere, l'unico scopo delle religioni, sia quelle tradizionali come islam e cristianesimo, sia quelle alternative è quello di farti credere e soprattutto basare la tua vita, sulla credenza di una continuità dopo la morte, vuoi perchè andrai in paradiso, vuoi perchè ti rincarnerai in uno stato più evoluto (credenza tipica new-age, che con il buddismo non ha nulla a che spartire). ti hanno fatto schiavo? chissenefrega, tanto poi sarò premiato dopo la morte. i massoni, quelli veri, tutto questo lo sanno bene. la prova? andate in una banca e chiedete dei soldi in prestito, dichiarando che pagherete nella prossima vita e che per loro sarà un grande guadagno perchè, oltre gli interessi maturati, acquisiranno grande merito. probabilmente vi chiameranno la croce verde e faranno richiesta di un TSO. noi invece dedichiamo noi stessi, il nostro prezioso tempo, che è l'unica ricchezza che abbiamo, investendolo e modificando la direzione della nostra vita, senza nessuna garanzia. sorboli!
quando la sera la chiesa chiude, il prete fa scattare le serrature e inserisce gli allarmi. se fosse il tempio del signore, la casa di dio, non ce ne sarebbe bisogno, perchè sarebbe abitata nientemeno che dal signore degli eserciti, un essere indistruttibile e onnipotente, ma il prete sa, che anche il ladro sa, che non c'è nessun dio a difenderla e che è tutta una buffala. ecco cosa è la massoneria, costruttori di cattedrali ideologiche, gabbie virtuali, più solide delle gabbie d'acciaio e da cui è più difficile a scappare, perchè sei tu il primo ad essere convinto della giustezza, della bellezza e della logica della gabbia. sei il prigioniero e il secondino allo stesso tempo.

per dirla alla andretta:
tanto vi dovevo e cordialità
Democrito

Anonimo ha detto...

Hanno tutti paura a parlare della 'struttura' che ha fatto il bene della nostra patria!! Ad esempio, sul caso Restivo, solo la voce fuori campo cita i contatti di Restivo stesso con la potente loggia inglese del Dorset. Nessun accenno alla loggia potentina o ai parenti del Danilone nazionale...La Sciarelli, molto aggressiva e sexy, non se lo sogna minimamente,da buona 'compagna' qual'è...

Gustavo Masoni

Anonimo ha detto...

Masoni spiega spiega...

Urus

Anonimo ha detto...

Valutare le uscite di un uomo di potere?
Uso e abuso di potere sono fenomeni traversali,
sarebbe bene cominciare a tenere conto che la piramide sta in piedi per questo DNA che accomuna, dal basso in alto.
Sto a guardare, e penso che trasformazioni accadranno su ogni livello, sta nella logica di un sistema organico.
L'umanità infin dei conti è un corpo unico.

beppino ha detto...

x ConteSenzaPalazzo

i libri di saviano sono anche pubblicizzati, oltre cha da berlusconi ovviamente, anche da giornali come repubblica e corriere della sera, e sappiamo tutti chi è chi controlla questi giornali.

ciò mi fa pensare che saviano sia un tipo di cui non ci sia da fidarsi.

Anonimo ha detto...

x democrito.

Egr. Sig. Democrito, ha colto nel segno. Serie televisiva del 1967: Il Prigioniero.

http://it.wikipedia.org/wiki/Il_prigioniero_(serie_televisiva)

Saluti e buona visione

domenico

Anonimo ha detto...

x Sig. Giorgio Andretta.

Non so cosa voglia intendere lei riguardo la diaspora in egitto e il sacerdote. Io affermo: il Mosè biblico era Akhenaton e Adonai era Aton.
Il credo ebraico recita:
"Shemà Israel Adonai Elohenu Adonai Ehad"
"Ascolta Israele il nostro Dio Adonai è l'unico Dio"
Adonai=Aton
oppure
Adonai=Adon-Ay, signor "AY", il nome del primo successore di Akhenaton.
Mosè era akhenaton, gli ebrei non sono altro che una tribù egizia con a capo Akhenaton che aveva provato a introdurre il culto monoteista di Aton in egitto ed era stata successivamente espulsa.

Freud: L’uomo Mosè e la religione monoteistica

Cordialità.
domenico

Anonimo ha detto...

la stessa scrittura ebraica altro non è che i geroglifici egizi.

saluti ancora
domenico

Anonimo ha detto...

@jj

Purtroppo invece è vero! Dico tante banalità. Nella mia testa i concetti che sento essere, in potenza, forza motrice, mi muoino nel momento in cui li porto fuori.

Un perverso meccanismo li raddrizza all'ordine costituito un istante prima di uscire (siano essi scritti, detti o pensati tra le labbra). Quando ancora sono la scintilla che accende la fiamma sono autentici. Ma appena la fiamma è accesa già scemano in banali.

Uno delle migliori operezioni di domnio compiuta tramite il sitema educativo: il furto di originalità. E non di pensiero, parola o comportamento (questo è oltrmodo banale), ma di sensazioni. Io pur sforzandomi sono cosciente di non "sentire originale", in modo veramente mio. So che paradossalmente se fosse così il mio agire mi stupirebbe, per come sono le cose ora.
Invece non mi stupisco di me stesso (quanta banalità).

E quanta nel dire che ciò sia banale.

Anni di scuola e di università (universale di chè?) per scoprire che c'è più consapevolezza in un bimbo di 1 anno.

Che devo aspettare per sentire veramente me stesso? l'istante del trapasso??

Quante cose che vorrei, cavolo...e nemmeno le capisco.

Sono finito OT rispondendo. Ma nemmeno tanto, del resto le informazioni che passano in tv contribuiscono a queste sensazioni.
Se Veltroni sapesse...

Urus

Anonimo ha detto...

@Democrito

rettifico...la risposta sopra era per te.

scusate
Urus

Anonimo ha detto...

sijori e sijore avete assistito alla conferenza stampa dei prossimi presidenti del consiglio e della repubblica italiani

Paolo Franceschetti ha detto...

Democrito...

ovviamente le cose che ho detto dovrebbero essere interpretate correttamente.

Non ho detto che sono felice che esista la rosa rossa, e che la rosa rossa mi ha reso libero...

ho detto che la conoscenza di questa organizzazione mi ha reso più consapevole, piu libero.

Ma quando non conoscenvo la rosa rossa, non ero certo meno schiavo di ora.
E la gente che ignora la rosa rossa, è schiava quanto me.

Anonimo ha detto...

Paulo mi hai veramente deluso, ma almeno so ora perché la massoneria non ti ha fatto fuori. Perché sono sicuri che ben presto cominci a dare i numeri e la gente non ti crede più. Come si fa a dire che sei grato alla rosa rossa, grato alla massoneria? Dovrei forse dire che io sono grato alla mafia perché finora a me non ha fatto male? Sono grato al cane del mio vicino perché ancora non mi ha morso?. Io, secondo te, dovrei amare la massoneria perché mi piace la letteratura di Mazzini o di Dante? O perché mi piace ascoltare Mozart ? ciò che ha scritto Mazzini o Dante o altri, ciò che ha composto Mozart o altri, è perché erano uomini di grande talento, non perché erano diventati massoni ci sono riusciti nelle loro opere. Infatti la massoneria cerca gente di grandi capacità intellettuali per assoldarli nelle loro file, mica vanno in cerca di idraulici o meccanici o elettricisti. E tutti questi intellettuali sono stati ingannati, perché la massoneria è di 33 gradi, e coloro che sono nei primi gradi sentono solo dei bei ideali come libertà, fratellanza uguaglianza. Come si fa a essere grati a lucifero? Lucifero l’angelo ribellato a Dio, quindi la massoneria significa satanismo. E il satanismo se ci offre qualcosa di cui abbiamo necessità di avere, pretenderebbe in cambio la nostra anima. Sei grato al satanismo perché ti ha liberato dal cristianesimo?, stai tranquillo, satana l’ha fatto non per fare un favore a te ma perché è il suo obbiettivo da duemila anni. Ha creato il buddismo, i testimoni di Giave, gli evangelisti, i protestanti, poi infine ha creato il comunismo, il nazismo, il fascismo. Tutto questo per distruggere la chiesa e allontanare la gente dalla fede cristiana . La massoneria è stata fondata intorno il (43-44 d-C), dal Re romano Hirodis Akriba e i suoi collaboratori ebrei; Hiran Abiud come vicepresidente, e Moab Lami come segretario. Il suo obbiettivo principale allora, fu quello di perseguitare e ucidere i cristiani, per impedire la diffusione della loro nuova religione. La seconda tappa della sua storia risale al (1770) con l’arrivo del Cristiano tedesco; Adam Waizhawet. Che abbandonò il cristianesimo e divenne eretico. La massoneria lo subito assoldò nelle sue file. E fu lui a definire il nuovo ideale della massoneria, e cioè; il controllo del mondo. E mise il primo tempio della storia della massoneria, che fu chiamato (il tempio del Nawrani) in riferimento al nome del diavolo che adoravano.
Per quanto riguarda Veltro, io non credo che lui non conosceva questi fatti quando era al potere. Ma parlare ora perché? La mia illazione che ci sono dei lavori in corso all’interno della massoneria.

Kaled

Anonimo ha detto...

Stasera zipzagando fra i canali televisivi mi sono imbattuto nel programma 'mistero'. Uno dei servizi era dedicato a David Icke-Illuminati. A causa della mia proverbiale pigrizia non ho mai approfondito la biografia di questo signore...ebbene proprio dal risibile 'mistero' ho saputo che sto tizio ha iniziato la sua carriera da complottista, non perchè si faceva domande scomode, ma perchè era ed è tuttora perseguitato da entità che 'parlano tramite la sua bocca' e 'lo portano a strani stadi di coscienza' (se non ho capito male)...sti ______bip____zzi! Pensavo che quest'uomo l'avessero raggirato dopo, quando iniziava a dar fastidio, in realtà è manipolato dall'inizio, nulla è farina del suo sacco...ottimo! possiamo cestinare gran parte delle sue teorie senza il beneficio del dubbio.
Il servizio iniziava con la teoria degli Illuminati e dalle mezze rivelazioni, rilasciate in svariate occasioni, non da uno scemo qualunque, ma dal magico Tremonti che sul popolo italiano berlusconiano esercita un certo ascendente!-come al solito la colpa non è di silvio ma degli 'illuminati che hanno programmato la crisi economica'-. A questo colpo basso mediatico, si sommano le vecchie storielle del dollaro con la piramide, altri stralci di interviste delle solite facce del potere politico e finanziario mondiale che proclamano NWO a destra e a manca, la favola delle 13 famiglie, l'anime dei rettiliani, Icke con la 'panza da birra'...cose che si sapevano già ma mai date in pasto ai media come in questo periodo. Non vogliono che vengano derise, ma pian piano accettate, scomodando volti come Tremonti e Kissinger. Stanno di nuovo mettendo in atto la startegia che loro stessi vanno denunciando: problema-reazione-soluzione. Dunque gli illuminati e le 13 famiglie sono delle bufale.
ouv tmr

Stefania Nicoletti ha detto...

Kaled,
ti risponderà Paolo... ma io mi limito a dire che probabilmente non hai capito quello che voleva dire lui, nonostante l'avesse spiegato di nuovo nel commento delle 20:36, e con frasi anche piuttosto chiare.


Inoltre mi pare che la tua interpretazione sia un po' troppo cristiano-centrica.


Infine...

[Satana] Ha creato il buddismo [...] Tutto questo per distruggere la chiesa e allontanare la gente dalla fede cristiana .

Veramente il "buddismo" (o meglio, quello che in occidente viene chiamato buddismo) esiste da 2500 anni. E' una tradizione molto più antica del cristianesimo. Quando nacque Gesù, il "buddismo" esisteva già da molti secoli.

Anonimo ha detto...

Esistono numerosi punti di contatto tra cristianesimo e buddismo. Tra le religioni e' forse la piu' vicina, in effetti.
Infatti cristiani e buddisti possono dialogare molto tranquillamente mentre non e' cosi' con altre religioni.
La differenza sostanziale per me non e' tanto nell'allegoria che spiega i precetti morali ma nel fatto che nel buddismo l'uomo compie lo sforzo di cercare l'atarassia per elevarsi, mentre i cristiani sono piu' passivi e si
affidano al volere di Dio completamente.

Trovo molto sagge le parole di Paolo Franceschetti. Nel dolore si trova se' stessi, dalla difficolta' nasce la crescita. E' questo che voleva dire e mi meraviglio che non lo abbiano capito in molti. E questo e' un messaggio indiscutibile sul lato umano.
Non era cero un elogio alla rosa rossa!

@Giulio Andretta
Si vede lo sforzo che compie a scrivere in italiano corretto, anzi, possiamo dire anche pastoso, artificioso e maldestro. Complimenti,

nemesis

Anonimo ha detto...

@ ouv tmr
(se ho ben capito il nick cui appellarmi)

la vera bufala non è l'icona di Icke o la storiella dei 13 nuclei d'assassinii assetati di sangue; qua si rischia che la vera bufala siamo noi

INNOCENT

Gnosi Molegana ha detto...

Kaled ...
In effeti ha ragione Stefania, sei un po' troppo cristianocentrico ...
Parti da un giusto presupposto ma ti scordi nella lista la chiesa cattolica ...

Citi giustamente comunismo, fascismo, nazismo ma chissa' perche' eviti accuratamente di inserire la chiesa ...
Perche'???

La chiesa e' uno dei 2 centri degli illuminati, la chiesa e' oltre la massoneria, la massoneria e' la parte visibile della sinarchia ...

Poi devi far capire di quale massoneria parli ...
Dei cavalieri cattolici di malta che prendono direttive dal massonico Opus Dei?
Dei cavalieri templari merovingi?
Del GOI ?
Della cattolica e fascistissima P2?
Dei costruttori che ergevano le cattedrali riempendo le chiese con centinaia di simboli massonici???
Dei papi collegati col potere occulto???
Di quale chiesa stai parlando, forse sono io che sto vivendo in un mondo parallelo, sicuramente e' cosi', perche' nel tuo succede ben altro ...
Se entri in una chiesa, potrai vedere di quanta simbologia pagana sia intrisa ...
Senza citare i gesuiti che fondarono la massoneria speculativa moderna ...
Poi citi il buddismo come emanazione di Satana, ma ti rendi conto che cosi' fosse, la chiesa con tutti i crimini satanici che ha commesso sarebbe l' inferno stesso, in proporzione ...
In realta' lo e', non ti sei mai chiesto perche' da un lato predicano il bene e dall' altro hanno fatto quello che hanno fatto?
Non noti discrepanze???

La massoneria e' sempre esistita dagli albori delle prime civilta', ma essa e' solo un MEDIUM che veicola altro potere, nei secoli ha cambiato nome, anzi, e' stata tante COSE e tanti NOMI, mescolandosi e fondando religioni, monarchie, casati, rivoluzioni, dittature, democrazie e via dicendo e quindi ovvio che sia luciferina, sia nell' accezione gnostica cristica positiva e cioe' portatrice di luce, che nell' accezione strettamente satanica negativa e quindi religiosa e materialista ...

Ma contrappore chiesa a massoneria e' un po' come contrappore mafia a massoneria o politica, sono sempre LORO, guarda i simboli che veicolano ...
I rosacrociani sono di estrazione cattolica, la stessa ROSAROSSA ha simbologia cristiana, la stessa chiesa ha simbologia pagana, quindi di cosa stiamo parlando ???

E' un vero peccato che il complottista medio non sappia oltrepassare il muro religioso come se fosse un baluardo contrapposto alla massoneria ...

Studiati i processi, empirici ed oggettivi degli ultimi 30 anni e le commistioni tra vaticano, massoneria, alta finanza, ambienti dell' estrema destra e dei servizi, LORO comandano, LORO lavorano assieme, LORO erano tutti massoni della P2, altro che contrapposizioni ...

Scusami se mi permetto di dissentire, non voglio affatto litigare, non mi interessa, ma ti vorrei far capire che ti sbagli su questi punti ...
Dici tuto bene, ma sbagli a ritenere la chiesa contro SATANA e la cosiddetta massoneria e a dire che il buddismo sia emanazione Satanica, essendo nato secoli prima, e' un po' surreale non credi ??? ...

Lo spiritualismo cristiano iniziatico, alto e sacrosanto, non ha nulla da spartire con il potere temporale della chiesa, che, anzi, rappresenta il suo contrario, la chiesa con la palesizzazione del potere temporale, tradisce CRISTO, e fonda il potere di SATANA, e la storia sta li a dimostrarcelo, basta vedere i dati empirici di 2000 anni di guerre, epurazioni etniche, disgrazie, umiliazione della donna, pedofilia e quant altro ...

Ti consiglio 2 libri...
Il primo ormai introvabile xche' e' uno di quei rari libri che dicono la verita' basata su fatti oggettivi, processi e dati, senza voli fantastici e rettiliani ...
Si chiama : " VATICAN CONNECTION "

L' altro e' : "Il libro nero del cristianesimo", dove vengono descritte le malefatte della chiesa, senza pregiudizio, ma attenendosi ai fatti, cioe' un cronologio di disgrazie ...

Anonimo ha detto...

@ Kaled

I testimoni di GIAVA, hai quasi scritto. :-)... A parte questo, la tua opposizione al discorso di P.F., è comprensibile, va rispettata. Ma non hai capito lo spessore filosofico, nel vero senso del termine, dell'assunto. E' chiaro che P.F. non intende difendere. Forse, neanche offendere. E in questo ci turba.

INNOCENT

democrito ha detto...

dopo aver visto ieri sera "mistero", le argomentazioni di veltroni sembrano acqua fresca. tra le sparate di icke e le rivelazioni tremonti, la televisione di stato sembrava essere diventata un blog di complottisti. tutto questo non fa che rinforzare l'opinione che mi sono fatto e che ho più volte espresso nei miei commenti, ovvero che verranno sacrificati i livelli più bassi della massoneria, a cui verranno imputati tutti gli orrori del XX secolo, per dare l'illusione di un fenomeno superato e di un pericolo scongiurato, a vantaggio dei livelli più alti, sempre più occulti e potenti. i nuovi profeti della rivoluzione sono, guarda caso, proprio le persone che fino a ieri sono andati a braccetto con il potere politico e devono la loro carriera proprio a coloro che vorrebbero sputtanare. ricordo a tutti che icke, prima di diventare il fenomeno mediatico che tutti conosciamo, è stato deputato proprio nel partito dei verdi, un partito presente in tutti i parlamenti d'europa e di chiara origine massonica, oltre che legato ad organizzazioni ambientaliste che si ramificano dall'ONU, di cui i verdi sono l'espressione politica.
il caso veltroni va quindi allargato e visto in un contesto globale di cambiamento della classe dirigente attuale e dove le leve emergenti prenderanno il posto della vecchia gerarchia politica nata dalle ceneri di tangentopoli. le parole d'ordine sono: "guerra dura agli evasori, in modo da distruggere tutto quel poco che rimane della piccola e media impresa europea, a vantaggio dei grandi monopoli. rispondiamo all'attacco dei finanzieri cattivi che ci speculano addosso, rinforzando il processo di unificazione europea, facendo finta di dimenticare cosa sia l'unione europea. distruggiamo gli illuminati, in modo da vivere in una democrazia vera, facendo finta di non sapere che la democrazia moderna è un'invenzione degli illuminati per sottomettere i popoli a loro insaputa".
quando la battaglia sarà vinta, i complottisti alla icke spariranno, perchè non essendoci più pericoli di complotti, non avranno più ragione di esistere e la gabbia sarà chiusa a doppia mandata, con il nostro consenso.
a proposito di buddismo,la leggenda del budda vuole che gautama, nel suo letto di morte, chiamasse a se i suoi discepoli più vicini e disse: la mia ora è arrivata e questo è il coronamento dei miei insegamenti, tutto ciò che inizia deve avere una fine, anche la permanenza del budda tra di voi. cercate quindi l'unica cosa che non essendo mai iniziata, non finirà mai. e poi morì. i discepoli, dopo breve un periodo di cordoglio, si divisero in 3 fazioni ed iniziarono a combattere per il diritto di possesso delle ceneri del budda....avevano capito tutto! anche del buddismo, come del cristianesimo, possiamo domandarci, sono tradizioni di secoli di sagezza o di secoli di follia?

Paolo Franceschetti ha detto...

KALED
La risposta a ciò che hai detto l'ha data Innocent.
Io non intendo nè difendere nè offendere. Casomai cerco di capire.

Condivido inoltre quello che ha detto Stefania.
Il tuo discorso è leggermente "cristianocentrico".
Metti la religione Cristiana al centro dell'universo, dimenticando che essa esiste da soli 2000 anni, che è limitata ad alcune zone della terra, e per giunta molto probabilmente è limitata, nella nostra galassia, alla sola terra.

Una visione che, a dir poco, è miope.

L'altra cosa che dimenticate troppo spesso, voi Cristiani, è che se anche fosse vero che il vostro Dio è l'unico vero DIo, e che la massoneria fosse il demonio, l'anticristo, occorrerebbe sempre chiedere a Dio per quale motivo, lui che è onnipotente, ha voluto la massoneria.

Vi dimenticate, insomma, che se Dio è onnipotente, anche la rosa rossa è voluta da Dio.
E non sta a voi giudicarla.

Anonimo ha detto...

Stefania
Hai ragione per quanto riguarda il buddismo, ho sbagliato, volevo dire che fu importato in occidente dalla massoneria. l’italiano non è la mia lingua madre, ogni tanto mi sfugge qualche termine. Detto questo, cosa vuoi dire “troppo cristiano”? l’essere un cristiano non va bene? Devo essere poco cristiano per avere il diritto di parlare ?.
Gnosi Molegana
Senza offendere il tuo intervento è una vera insalata mista. Mi limito a rispondere a qualche punto.
Dici; (chissa' perche' eviti accuratamente di inserire la chiesa ... Perche'???)
La massoneria = satanismo e cioè è il male assoluto, fin qui ci siamo? Il satanismo è contro il genere umano in generale e contro i cristiani in particolare. Distruggere la chiesa è sempre stato un obbiettivo assoluto nel corso dei secoli.
Che cosa è la chiesa ? non ripresenta forse la comunità cristiana? O per voi rappresenta solo il vaticano e i uomini che in esso risiedono? Quando si scopre un prete o un vescovo pedofilo, perché si accanisce contro la chiesa e quindi contro la comunità cristiana invece che su quel prete o quel vescovo? Vedete, la massoneria nella sua guerra frontale di distruggere la chiesa ( la comunità cristiana) non è riuscita nel suo intento. A questo punto l’unica cosa era rimasta da fare è distruggerla dal suo interna. Come? Infiltrando i massoni, gli illuminati, ebrei finti convertiti al cristianesimo, per corromperla e infine distruggerla. Ecco se vogliamo parlare di uomini cosiddetti “illuminati” all’interno della chiesa è una cosa e parlare della chiesa come comunità cristiana, come idealismo è un’altra. La massoneria è già dentro la chiesa e il papa nero prima o poi uscirà fuori.
Io non difendo la chiesa cattolica, ma la comunità cristiana, l’idealismo cristiano. Se tu non vuoi abbracciare il cristianesimo, è una tua libera scelta, non ho niente di contrario, ma se ti metti contro la chiesa e quindi contro la comunità cristiana, allora hai fatto una scelta, quella di essere dalla parte della massoneria anche senza volerlo. O come si dice: il nemico del mio nemico è un mio amico.
perdonate il mio non perfetto italiano.
Kaled

Stefania Nicoletti ha detto...

Kaled,
non ti preoccupare per il tuo italiano. Scrivi bene invece. Molto meglio di certi italiani che scrivono su questo blog :-)

Comunque non ho detto "troppo cristiano", ma "troppo cristiano-centrico".
Paolo ha spiegato bene cosa volevo dire con questo. Volevo dire che metti la religione cristiana al centro dell'universo e riconduci tutto ad essa.


l’essere un cristiano non va bene? Devo essere poco cristiano per avere il diritto di parlare ?

Assolutamente no, Kaled. Devi essere quello che sei.
L'essere cristiano va benissimo.
Io non ho detto che devi essere "poco cristiano" per avere diritto di parlare. Ci mancherebbe altro. Ho solo osservato la tua visione cristiano-centrica. Ma non ho assolutamente discusso il tuo essere cristiano.

Anonimo ha detto...

Democrito,
mi è arduo conversare con chi confonde la cultura con la nozionistica.
Per caso è "unto" dal Signore che si arroga il potere di distribuire patenti?
Se ambisce ad urtarmi mi consigli nuovamente di comunicare in inglese, definirla idioma da bovari è condensarla di complimenti.
Un esempio per tutti: to get può significare tutto ed il suo contrario, ottimo metodo per ficcarlo nel lato B.

Gnosi Molegana,
a mio modesto avviso, tra i libri consigliati per una sufficiente composizione del modus operandi della sedicente massoneria, annovererei anche: "In nome di Dio" di David Yallop edizioni Tullio Pironti-Napoli.

Per tutti gli altri, parafrasando Arbore: "Studiate gente!"
Se non adottate il comportamento di San Tommaso e non ficcate il dito sulla piaga vi possono vendere ciò che vogliono. Si corre, però, il rischio di perdere il dito, a voi la scelta!
Allegria!!
Giorgio Andretta

democrito ha detto...

****Un esempio per tutti: to get può significare tutto ed il suo contrario***

non si urti, rettifico quanto detto, non comunichi in inglese, perchè non lo conosce. le consigliavo semplicemente di usare un linguaggio meno forbito per evitare di usare lo zingarelli ogni volta che mi interesso a ciò che dice. se poi si vuole rendere ridicolo usando certe espressioni, sono affari suoi, non miei.
quanto all'unto del signore mi sembra di aver specificato che penso che nessuno che scrive nel blog ne sia in possesso, quindi ne lei ne me.
meglio concentrarci sugli argomenti che su stupide beghe, quindi non mi offenderò se vengo bannato con questo commento.

Anonimo ha detto...

Democrito,
è lei che ha iniziato a divagare sulla sintassi, o devo adottare l'imbarbarimento in essere, attualmente, dell'italico idioma?
Per quanto riguarda i contenuti, o mi sbaglio? Lei ha citato il segreto-Pulcinella di Tutankhamon, senza svilupparlo o produrre tangibili riferimenti, scollegandolo completamente dalla mia proposta di visitare Dendera, eretta imponentemente da migliaia di anni e perciò sperimentabile da chicchessia.
Se vogliamo eleggere Uolter a mentore io facilmente mi sottraggo.
A disposizione.
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

Beppe Grillo blog del 27/05/2010:
TESTUALE
"Le Brigate Rosse sono state finanziate e addestrate dai servizi segreti della Germania orientale, la Stasi, e anche i servizi segreti israeliani, il Mossad, offrirono il loro aiuto. Secondo alcuni testimoni, persone di lingua tedesca erano presenti durante il massacro di via Fani. Nell'ottobre del 1973, a Sofia, i servizi segreti bulgari attentarono alla vita di Enrico Berlinguer che si salvò miracolosamente. Il DC-9 a Ustica fu abbattuto da aerei francesi, l'obiettivo era Gheddafi in volo nella stessa area scortato da due Mig libici, di cui uno fu colpito. L'attacco partì dalla portaerei francese Clemenceau che si trovava a sud della Corsica. Tutti i testimoni dell'attacco morirono in breve tempo in circostanze misteriose, chi era in volo e chi seguì la tragedia da terra. Il capitano della base di Poggio Ballone morì improvvisamente di infarto, il maresciallo della stessa base si suicidò, due piloti militari Nutarelli e Naldini scomparvero nell'incidente di Ramstein prima di poter testimoniare ai magistrati. Persino il maresciallo che era in servizio nella sala radar di Otranto e vide precipitare il Mig libico sulla Sila si impiccò prima di deporre. Queste alcune verità, finora nascoste, contenute nel libro: "Intrigo internazionale" del giornalista Giovanni Fasanella e del giudice Rosario Priore. Nulla di quello che sappiamo è vero, neppure "le stragi di Stato". Viviamo in un Paese fuori dal nostro controllo."...
MA CHE COSA SUCCEDE?
SI SONO ILLUMINATI TUTTI?
A.V.C.

Anonimo ha detto...

Paolo dice
(occorrerebbe sempre chiedere a Dio per quale motivo, lui che è onnipotente, ha voluto la massoneria, anche la rosa rossa.)
Paolo, io non sono nessuno per criticarti, ammiro il tuo coraggio e ti leggo sempre anche se non condivido alcune cose. Io Sono un semplice muratore “vero muratore” faccio l’operaio, quindi la mia cultura generale è inferiore alla tua. Ma per quanto riguarda la questione ebraica io l’ho vissuta sulla mia belle e non sui libri di scuola o leggendo qualche libro in biblioteca.
Ora però, tu mi devi dire chi ti ha convinto che Dio ha voluto la massoneria o rosa rossa? Chi te la detto che Dio vuole gli omicidi rituali? O versare il sangue dei bambini per compiere i riti satanici o impastarlo con la farina nelle feste ebraiche’ chi ti ha suggerito che Dio vuole la distruzione della sua chiesa che lui stesso ha edificato? Io non so quale dio ti hanno fatto conoscere e C’è quasi una contraddizione nei tuoi ragionamenti, o forse sono io che non ho capito bene l’italiano?
Non era di mia intenzione mettere il cristianesimo al centro dell’universo, tuttavia io dico che vi sbagliate sulla chiesa. La religione cristiana è perfetta ma è l’uomo che la rende orribile. Gl’ideali cristiani portano l’uomo alla perfezione, ma miserabile l’uomo che taglia le ali e sceglie di strisciare sulla terra come i serpenti. Come dicevo, se il mio vescovo è un massone corrotto io non cambio il mio credo. Se il parroco del mio quartiere ha interessi per i fanciulli, al limite io cambio parrocchia non la religione. Se dovete prenderla con qualcuno è proprio con l’uomo malvagio non con Dio o con la religione. E per l’esattezza con i massoni satanici luciferini per niente illuminati.
Kaled

Anonimo ha detto...

Gnosi Molegana
Per quanto riguarda il simbolismo di cui fa uso la massoneria, esso è certamente tradizionale, dal momento che trattasi dell'unico simbolismo universale.
Ma la massoneria usa questo simbolismo stravolgendone il senso, o meglio, tentando di farlo, dal momento che ad un determinato livello la volontà umana ha ben poche possibilità di agire.
Chi agisce nell'ombra e chi camuffa se stesso non può pretendere di farsi portatore di un messaggio di luce.
Inoltre, è altamente scorretto esibire in tal modo i simboli della propria religiosità, a persone ignare che non possono in quel momento comprendere di essere fruitori di un preciso messaggio simbolico. Chi conosce i simboli ne riconosce anche la potenza, e sa che non devono essere ostentati in modo truffaldino.
Quanti tra i milioni di spettatori che credevano di guardare semplicemente delle ragazze che ballano ed un pupazzo rosso sapevano di stare di fronte anche ad un altare che ardeva in nome di un dio ben preciso, lucifero in questo caso?
Il paragone con le chiese cristiane non regge, perchè quando una persona vede i simboli cristiani, una croce, una icona della Vergine, una colomba, sa benissimo il loro significato, e sa che sta di fronte ai simboli di una religione ben definita.
Questi simboli vengono presentati alla luce del giorno, senza ambiguità.
Nel caso della massoneria invece abbiamo falsità ed inganno.
Kaled

Anonimo ha detto...

è l'Uomo che ha creato Dio e non viceversa. L'Uomo è Dio. Qua si leggono tante persone che parlano a vanvera solo per aver letto due libri di geometria e aver assistito a qualche iniziazione. Come il sig. Andretta. Visto che dà così tanti consigli (cosa comune in chi vuole spacciarsi per chi non è) ora mi permetto io di darle un unico consiglio: riparta (sempre se è vero che sia mai partito) dalle basi. Si legga Carlo Collodi, Pinocchio.
Saluti.
Domenico

Anonimo ha detto...

@ Paolo (cito; i maiuscoli sono miei: "Vi dimenticate, insomma, che se Dio è ONNIPOTENTE, anche la rosa rossa è VOLUTA da Dio").

Ma che termini usi?! Mi hai stupito... No, non è asolutamente come dici. Le parole sono importanti, e quelle mandano completamente fuori strada. E se lo hai detto per essere provocatorio, tanto peggio. Scusami eh...

INNOCENT

Gnosi Molegana ha detto...

Kaled, scusa se te lo dico. ma non conosci molto bene il cristianesimo.
I simboli che tu dici sono gli stessi dei Babilonesi e della massoneria ed i simboli, per chi non lo sapesse, come peraltro i messaggi subliminali che derivano da essi, non hanno mai un significato diretto ma sempre ribaltato, se cosi' non fosse non avrebbero effetto subliminale inconscio.

Il simbolo, o meglio il suo utilizzo reale, e' sempre ribaltato per natura, quindi in asssoluto la religione ha un significato ribaltato, e la storia ce lo conferma empiricamente.
I simboli cristiani sono stati adottati dalla chiesa e sono sempre quelli egizi ed ancor prima babilonesi, tali simboli sono pagani e sono una rappresentazione metaforica della natura e del cosmo, sono degli archetipi ripetuti infinite volte, con piccoli aggiornamenti di software, e se non fossero gli stessi sarebbe un guaio per LORO che ci comandano, sono gli stessi perche' hanno una funzione inconscia subliminale esatta, scientifica, studiata oltretutto in maniera esaustiva dal grande Carl Jung.

Kaled, i simboli non sono mai alla luce del sole, nascondono altri significati e servono a riattivare pattern archetipi che servono per il plagio della mente umana.
E' il loro utilizzo che e' strumentale, di per se non sarebbero ne buoni ne cattivi.
Sono come un coltello che puo' essere utilizzato per uccidere o per tagliare una bistecca.

Essendo utilizzati come totem concettuali, assumono un valore di comando e di imposizione strutturale, ed infatti li subiamo.
Basterebbe capire come funzionano le segnaletiche stradali per capire il LORO valore intrinseco, l' uso del triangolo, segnale di pericolo, rosso, bianco, nero, che coincidenza ...

Veltro Vetroni utilizza lo stesso tipo di comunicazione religiosa, applicato ad altra credenza.

1-Emanazione dell' entita' ... che non si capisce quale sarebbe, anche se noi lo sappiamo bene ... come il GOD religioso, e' uguale ...

2-Veicolazione del messaggio simbolico, per cui puo' essere scambiato come persona portatrice di novita', quindi plagio religioso ...
il VERBO DEL SIGNORE ...

3-Accettazione inconscia del fatto ed assuefazione all' argomento, infatti, come avevo previsto da anni, i palinsesti televisivi, cinematografici e cartacei, non fanno che parlare di esoterismo, 2012 e Illuminati, pero' in maniera NAIF e caricaturale, un po' come e' stato presentato DAVID ICKE da Raz de gan, si fa un bel minestrone e tutti a pappare la pappetta papposa ...
Accettazione del potere religioso, e' la stessa identica menata, le stesse dinamiche psicologiche sempre Verdi ...

Kaled, chi ci comanda, sia la religione che la tecnocrazia, non vuole il nostro bene, non confondere spiritualismo con religione, sono 2 cose antitetiche, sono una la negazione dell' altra, come non bisogna confondere tecnocrazia con naturale innovazione tecnologica, nell' accezione di utilita' reale creativa dell' uomo e non imposta per creare finti bisogni ed aspettative, che ancora una volta hanno un valore religioso ansiogeno e plagiante ...

Ti chiedo solo una cosa, cerca di vedere le cose nella LORO unita' e non sconnesse, l' illuminismo e' servito a dividerci e a farci abituare a non collegare gli eventi tra loro ...

Ciao alla prossima ....

Anonimo ha detto...

Domenico,
sono a sua completa disposizione per confrontarci sul fare e non sul dire o leggere, dal momento che mi ha citato.
Lei mi fa vedere cosa ha materialmente realizzato ed io le faccio toccare e sperimentare quello che ho costruito.
Come tutti gli "unti" dal Signore, mi mette in bocca asserzioni rilasciate da altri, dimostranti la sua superficialità. La priorità assoluta consiste nel verificare che nel nostro occhio non stazioni una trave, perciò ha l'obbligo di indicare agli internauti dove mi sono riferito a Dio, nei termini da lei citati.
Si vergogni, io Pinocchio lo intaglio quindi non necessito leggerlo.
Se desidera contribuire alla discussione affluisca con argomenti validamente supportati ed ineccepibili, diversamente, per questione d'educazione e di netiquette mi risparmi le sue insolenze grandguignolesche.
Con osservanza.
Giorgio Andretta

Paolo Franceschetti ha detto...

Certo signor Andretta che lei fa delle affermazioni che veramente stupiscono.
Scrive "Si vergogni, io Pinocchio lo intaglio quindi non necessito leggerlo".

Quindi uno dovrebbe vergognarsi perchè lei intaglia Pinocchio?

Mah...

E poi cosa sono le insolenze granduignolesche?
Visto che lei mi ha consigliato spesso di leggere la cronaca dell'akasha, ad ogni posti, le do un consiglio anche io.

Impari a scrivere come Kaled... essendo extracomunitario ha imparato a scrivere in Italiano corretto, piano, semplice, lineare...
Un italiano quasi perfetto che noi abbiamo dimenticato da tempo...
E' un piacere leggerlo, e se tutti gli italiani parlassero come lui, pensate che meraviglia. Riusciremmo a capire anche i politici, magari.

Ecco.. se lei parlasse come Kaled, forse riusciremmo a capirlo.

Quanto a kaled vorrei dirgli una cosa. Non preoccuparti del tuo italiano. Sono gli italiani che dovrebbero preoccuparsi del loro. Il tuo è quasi perfetto.

Paolo Franceschetti ha detto...

PS. Ovviamente su Andretta scherzavo. Scrive bene, ma purtroppo ha il vizio tutto italiano di utilizzare dei termini quasi incomprensibili, perchè gli italiani, specie quelli colti, scambiano talvolta l'incomprensibilità del linguaggio con la profondità del pensiero.
Ecco che abbiamo politici come Pannella, che quando parlano sembra che facciano la supercazzola.

GIACOMO ha detto...

chi coglie l'ironia di Andretta?
forse è inconsapevole di ciò, il problema dei massoni è che si sentono artefici dei grandi monumenti che l'uomo ha eretto migliaia di anni fa, quasi assegnandosene la paternità.
Vorrei vedere il Sig. Andretta con uno scalpello in mano o con un foglio per progettare quei monumenti...
avete presente Pippo della Disney?

Anonimo ha detto...

Paolo,
chi dovrei eleggere ad esempio di magniloquenza forse il presidente del consiglio? Questi pronuncia tennica invece di tecnica, o Michele Santoro che, come quasi tutti i meridionali, non è capace di dire interpretare ma lo contrabbanda con intrepretare.
Volentieri stendo un velo pietoso sul modo d'esprimersi di Ciricao De Mita e su tutti coloro che fanno strame del congiuntivo.
Quello che sopra ho asserito conforta un'altra mia precedente affermazione, cioè: alla faccia di Darwin è in essere la devoluzione.
Come massone ho bene in mente a cosa serve il filo a piombo, forse a lei sfugge, ma le assicuro che l'eventuale inuso di detto accessorio, condurrebbe all'innalzamento di un obbrobrio inguardabile.
Con ammirazione.
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

Egr. Sig. Andretta, e chi ha mai detto che è stato lei a riferirsi Dio? Legga bene per favore.
A parte gli altri sproloqui che non necessitano di replica, la risposta "io pinocchio lo intaglio" è un'ottima risposta. Gliene dò atto.
Saluti cordiali.
Domenico

Anonimo ha detto...

Per Sua Eminenza Giorgio Andretta (con umiltà e cordialità),
IPSE DIXIT:
..."Questi pronuncia tennica invece di tecnica, o Michele Santoro che, come quasi tutti i meridionali, non è capace di dire interpretare ma lo contrabbanda con intrepretare.
Volentieri stendo un velo pietoso sul modo d'esprimersi di Ciricao De Mita e su tutti coloro che fanno strame del congiuntivo." (ecc).
Illustre MAGISTER, mi dispiace, ma, da Ella, non me lo sarei proprio aspettato: MI E' CADUTO PROPRIO SUL RAZZISMO più becero in quanto anti-sudista (sentimento inaccettabile soprattutto da CHI pone al centro delle sue LEZIONI MASSONICHE la "presunta dimostrazione" di ogni Sua asserzione, RICHIEDENDO a tutti gli altri "argomentazioni provate"; ebbene, umilmente, posso darLe una prova della sua FALLACIA: io, da buon meridionale indigeno della Magna Grecia (Commenda della Terra d'Otranto), godo di un'ottima pronuncia senza aver neppure "lavato i panni in Arno"
P.S.: NON mi risponda con un "detto o proverbio" sull'esempio dell'allusione al Suo passatempo preferito: FARE IL FALEGNAME!
Cordialità

Per Paolo Franceschetti:
"PS. Ovviamente su Andretta scherzavo. Scrive bene, ma purtroppo ha il vizio tutto italiano di utilizzare dei termini quasi incomprensibili, perchè gli italiani, specie quelli colti, scambiano talvolta l'incomprensibilità del linguaggio con la profondità del pensiero. (ecc.)"
SOTTOSCRIVO TALE AFFERMAZIONE CHE NON NECESSITA ULTERIORI DIMOSTRAZIONI.
Pantaleone da Casole

GIACOMO ha detto...

Magari Andretta vuole attirare attenzione su di se, probabilmente non è neanche un massone ma uno che vorrebbe ma non può, ce ne stanno tanti così, purtroppo per lui, le sue citazioni, esegesi, teorie non fanno presa...
Un'altro problema dei massoni o presunti tale, è che si ergono sugli altri definendo concetti non verificabili come la levigazione della pietra, che vorrebbe significare la qualità della loro pietra filosofica, levatura morale, sessuale etc... Chiacchiere sig. Andretta chiacchiere, lei è stato plagiato da altri plagiati... Fa bene a parlare di Pinocchio, ma bambino vero, se continua così non ci diventerà mai, se gli altri attraverso la sua lente distorta sono tutti "non iniziati" non colti. Le fantasie che le hanno insegnato, danno potere a chi gliele ha fornite, ma a lei Sig. Andretta gli fanno fare brutte figure...
Per quanto riguarda il suo filo a piombo le consiglio di utilizzarlo per controllare il muro che sta ergendo tra il suo libero arbitrio e la sua cosienza,
amichevolmente Giacomo

Anonimo ha detto...

Paolo,
non son degno!
Lei conduce un blog ridondante di "unti" dal Signore e di galli che hanno fatto l'uovo!
Inoltre mi sembra una palestra per frustrati (non tutti), soffrono dei più disparati complessi e finalmente hanno individuato IL NEMICO, indovini.....?
Ricavando locuzioni, ritagliando concetti, estrapolando metriche dai miei commenti hanno composto un redivivo Frankenstein, accontentando lei nel suo credo orientale e nelle relative dottrine.
Va inteso che non ho tempo da perdere in simili demenze, e se proprio proprio hanno bisogno di sfogarsi possono farlo con una bambola gonfiabile o con una copia di "Ercolino sempre in piedi".
Ma fatemi il piacere!!!!!
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

Santoro dice: intrerpetrare. Come molte altre persone...anche del nord.

Ma vedi te di che tocca parlare.
(evidente contraddizione logica)

Urus

Anonimo ha detto...

Signori, per cortesia, non parlate di cose che non sapete.
Il filo a piombo è importante quanto la squadra e il compasso e Pinocchio è la base per un massone. Forse un giorno il sig. Andretta vi spiegherà come, a lui piace dare spiegazioni, però dovete leggerlo tra le righe.
Saluti
Domenico

Anonimo ha detto...

A me il filo a piombo sta tornando utilissimo per ritrovare la simmetria del corpo.
E più mi avvicino a tale condizione e più ho la sensazione di pensare meglio.

Sto rivalutando moltissimo tale proprietà dell'universo.
Penso che influenzi particolarmente la sua l'efficienza, in termini di minor costo.

Anonimo ha detto...

Domenico Margiotta ex alto dignitario della Frammassoneria – ‘Il Palladismo’
‘Ho abbandonato la Massoneria perché mi sono persuaso che noi non eravamo se non l’istrumento dei giudei, i quali ci spingevano alla distruzione del cristianesimo’ Lettera di E.De Camille al quotidiano ‘LeMonde’ 1870 ‘Si può tessere la storia della penetrazione ebraica nella Chiesa Cristiana cominciando dall’Ebionismo primitivo fino al Protestantesimo’ Bernard Lazare ‘Abbattere la religione cristiana è l’unico fine di tutte le azioni e di tutte le preghiere d’Israele’ Dr.Buxtorf dal libro ‘Synagoga Judaica (1603) ‘Le leggi stesse della guerra piegano sotto la potenza massonica. Ciò che non possono né i Re, né i Capitani, un solo segnale massonico può fare.’ Dichiarazione tratta dal ‘Globe Franc-Macon’ del 1842
Kaled

democrito ha detto...

anche la massoneria potrebbe essere un mito inventato e gonfiato e veltroni ha ragione quando parla di un'entità non meglio definita.
per quello che posso capire, l'ideologia è sempre stata veicolata da miti, sempre diversi, ma sempre inerenti a ciò che l'entità voleva fosse l'opinione comune. questo non significa che la massoneria non esista, o che non abbia avuto un peso rilevante nella storia, ma che il suo agire potrebbe essere semplicemente un veicolo per condizionare la mente delle persone, che a questo punto siano in qualche modo costrette a credere in ciò che l'entità vuole che esse credano. le religioni, la chiesa cattolica in particolare, caro kaled, hanno svolto al meglio questa funzione, come già ho detto in precedenti commenti, ed anche la sua più acerrima nemica, la massoneria, lo svolge in modo assai efficace.
altri miti, sono stati sviluppati per condizionare il pensiero comune, basti ricordare il mito di atlantide, il mito degli ufo e quelli, ormai non tanto più in voga, dell'arianesimo e delle tribù perdute di israele. anche in questi casi il copione non cambia, è possibile che sia esistito davvero in tempi preistorici un continente, o per dirla come di moda al giorno d'oggi, una civiltà perduta, ma chissà come mai questo interesse, fino a quel momento considerato abbastanza secondario e superficiale, diventa importante dagli anni 80 grazie al lavoro dei vari hancock, west, temple, bauval, ecc.. degli ufo si inizia a parlare già tempo prima, dagli anni 50, ai tempi del famoso incidente in nevada. anche questo non significa che non ci siano stati davvero avvistamenti o strani fenomeni, ma anche che siano stati strumentalizzati ad arte per alimentare la strategia della tensione e per dare alla gente quel senso di strisciante insicurezza, che caratterizza tutto il XX secolo e continua tuttora.
la mitologia inerente l'arianesimo e le perdute tribù di israele, che tra l'altro costituiscono dei falsi storici senza precedenti, di cui tutti parlavano nel XIX secolo, avevano come obbiettivo dare orgoglio e senso di superiorità alle popolazioni europee, giustificando quindi il colonialismo, a discapito di altri popoli che venivano sfruttati perchè inferiori, giustificando quindi agli occhi del cittadino europeo lo sfruttamento, come conseguenza di una supremazia razziale, quindi per natura. si deve a questo indotto il rigurgito razziale di cui tuttora è impregnata l'europa e dove il contributo di dette mitologie, seppur ora praticamente dimenticate, appare determinante.
dal 2001, pare in atto uno sputtanamento sempre maggiore dell'organizzazione a cui si deve il mondo moderno. evidentemente l'entità, così come si sta sbarazzando della chiesa, degli stati nazionali, della classe politica che essa stessa ha creato, vuole sbarazzarsi anche dei massoni, creando il mito della massoneria, basato su fatti veri e portatore di nuove idee da iculcare nelle povere teste di noi popolani.
i catari sono stati perseguitati dalla chiesa, perchè pensavano che il mondo fosse guidato da uno spirito del male, che alla fine di ogni battaglia esce sempre vincitore. mi sa avessero ragione, visto poi la fine che hanno fatto.
non è vero, come sostiene kaled, al quale va comunque tutta la mia simpatia, che nella chiesa si nascondano persone mavagie, fermo restando l'istituzione religiosa come cosa in se positiva. è vero il contrario, la chiesa è originata dal male che governa il mondo, così come la massoneria, la rosa rossa, l'onu, i parlamenti, la mafia, ecc., ma la suo interno ci sono persone buone, che spesso non vengono ascoltate, fermo poi farli diventare santi quando sono morti e quindi non più scomodi, ma strumentali al sistema.

Anonimo ha detto...

democrito,
sono compiaciuto del suo commento che mi ha preceduto, anche, come ovvio, se rilevo dei distinguo, per niente abbiamo due teste.
Ricevo completamente l'ultima parte dai Catari in giù, condividendola in toto, accomunandomi in ciò a Mani ed ad altri, che in ordine di scansione temporale, gli hanno preceduti.
Differentemente non sono d'accordo sugli UFO, sposando un concetto estensivo da quello da lei proposto.
Cosa sono gli oggetti volanti non identificati?
Se Einstein, non uno qualunque, sostiene che la materia non esiste di che oggetti si parla?
Per me anche le varie apparizioni Mariane potrebbero rientrare in detta categoria.
Gli ologrammi e le egregore sono reali a tutti gli effetti e forse non volano?
Ha mai assistito alla visione di un miraggio?
Ha mai cercato di dialogare con un daltonico circa la qualità dei colori?
Uolter ha definito "grumo" ciò che la vulgata intende come massoneria, d'altronde la semantica è una convenzione, cosa rara in questo blog e in generale sulla rete.
L'astrologia, diversamente che alla Sorbona in Parigi, nel nostro paese, è ridotta al rango di "oroscopo da parrucchiera".
Invece sia questa che la massoneria necessiterebbero di anni di studi d'approfondimento per cercarne di metabolizzare gli archetipi.
La rete evidenzia la patologia di cui, mediamente, gli internauti soffrono: l'egocentrismo, tutto il resto è noia, parafrasando Califano.
Precedentemente avevo indirizzato i frequentatori di quest'ospite ad effettuare una visita al tempio di Dendera in Egitto, eretto molto prima del "tempio di Salomone" in Gerusalemme, avendo così la possibilità di toccare con mano il prisco significato della massoneria e della sorella astrologia.
Qui mi fermo, perchè sia lei che il sottoscritto, abbiamo messo troppa carne al fuoco con i nostri interventi, alla faccia dei detrattori.
Simpaticamente,
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

Egregio Magister Andretta,
noto (con sommo rammarico), nel Suo ultimo intervento, un certo "nervosismo".
A voler tralasciare almeno 2 (due)strafalcioni grammaticali contenuti nell'introduzione della Sua, sempre graditissima, Sentenza (generati, forse, dal suddetto stato d'animo), da comune mortale, non posso non sottolineare all'attenzione di tutti i lettori del blog la seguente Sua affermazione (questa si, da analizzare):
..."La rete evidenzia la patologia di cui, mediamente, gli internauti soffrono: l'egocentrismo, tutto il resto è noia, parafrasando Califano."...
Orbene, si riferisce a se stesso? Ci vuole far capire, seppur in modo criptico, che, con umiltà, ha accettato il consiglio di Giacomo?
Sarebbe un gran segno, da parte Sua!
Sarà, ma, nell'attesa, comunque sia, molto umilmente, continuo a DUBITARE
N.B.: NESSUNO lo ha mai considerato un "nemico" (sintomo, forse, di una Sua forma paranoica latente?), ma solo un Magister che "potrebbe, volendo" spiegarci i segreti che solo Ella conosce.
P.S.: Scadere poi, in ultimo, sull'esempio "finale"(da adolescente eroto-chattomane) potrebbe, invece, confermare lo "status" di cui sopra oppure la Sua Vera Natura, che vorrebbe solo mascherare con i suoi eruditi scritti.
CORDIALITA'
Pantaleone

Anonimo ha detto...

Ma che fine ha fatto Serpent?
Peccato che sia sparito e contemporaneamente sia venuto fuori Andretta.

Anonimo ha detto...

il dubbio è la prima cosa che deve accompagnare un uomo. Ripeto: non bastano due libri di geometria. E neanche Pinocchio.
domenico

Anonimo ha detto...

Il Sig. Democrito ha detto: "i nuovi profeti della rivoluzione sono, guarda caso, proprio le persone che fino a ieri sono andati a braccetto con il potere politico e devono la loro carriera proprio a coloro che vorrebbero sputtanare".
Beh, direi che lo stesso ragionamento puo' tranquillamente essere applicato agli utenti e agli amministratori di questo blog: quanti di voi che scrivono qui hanno tratto vantaggio dal sistema nel corso della propria vita? Quanti di voi timbrano ogni giorno il cartellino, fanno parte del gregge e poi tornano a casa a dissertare di complotti e sputtanare quello stesso sistema che gli permette di comprarsi l'ultimo modello del MAC o dell'I-Phone? Tutti, direi. Come pensate di combatterlo, il sistema di cui tutti noi siamo impregnati fin dalla nascita? Scrivendo su un blog. In bocca al lupo. Come diceva quello in un post? Non siamo originali in quello che pensiamo. Esatto, di originale non esiste piu' neanche la scintilla di un pensiero, quindi perche' sudare tanto a ripetere a pappagallo concetti gia' triti e ritriti? Ma perche' dovrebbero far fuori Franceschetti? Perche' dice cose trite e ritrite? Ma figuriamoci. Manco fosse Gesu' Cristo, che almeno per i suoi tempi era si rivoluzionario, perche' diceva cose mai sentite prima. O meglio, chi ha inventato la figura di Cristo e' stato si un genio, alla Leonardo Da Vinci. Ma che davvero pensate di dare risposte a cio' che non capite con buddhismo, cristianesimo, o i viaggi astrali? Ma perche' non accettate serenamente il fatto che non esistono risposte a cio' che non ha alcun senso, e che tutto quello a cui vi aggrappate e' pura invenzione umana, come ha detto Domenico (se non erro), ad uso ed abuso di poveracci che non sanno dare risposte a cio' che li circonda? Perche' invece di sudare contro il sistema non lo sfruttate per il vostro tornaconto come di sicuro gia' fate-senno' non sareste qui a scrivere di queste cose-e ve ne fregate del resto? O pensate davvero di sconfiggerlo con i vostri inutili, poco originali e da frustrati, sfoggi di erudizione o quattro convegni a cui nessuno si interessa se non i soliti noti?
Soffrite di paranoia, ecco la verita', e vedete il male dappertutto perche' vi appartiene, il mondo visto attraverso i vostri occhi e' un inferno senza ritorno. Domanda: ma se tutto vi fa cosi' schifo, perche' non ricorrete al suicidio? Un tale chiamato Schopenhauer diceva che il suicidio non e' che la manifestazione della volonta' di vivere, perche' piuttosto che vivere in condizioni sgradevoli e' meglio porre fine alla propria esistenza. Fossi in voi ci farei un pensierino....

Anonimo ha detto...

Ma che faccia tosta ha Waltere Veltroni dopo che proprio lui è stato MEMBRO DEL CLUB DEI BILDERBERG? HA PARTECIPATO NEL 1994 QUANDO ERA DIRETTORE DELL'UNITA', ADDIRITTURA HA DETTO CHE NON SA CHE COSA E' IL GRUPPO BILDERBERG IN UN FILMATO INTERVISTATO DA UN RAGAZZO! ECCO IL LINK: http://www.youtube.com/watch?v=prb5Pfcpakg E' DAVVERO VERGOGNOSO... MENTE SAPENDO DI MENTIRE!!! e POI VA IN TV A FARE I BEI DISCORSI... MA CHE FACCIA DI TOLA!!!!