mercoledì 26 maggio 2010

Roma, 2 giugno: Conferenza su Rino Gaetano

126 commenti:

tenebrae lucentes ha detto...

Osservando la locandina dell'evento, con un bel compasso massonico sullo sfondo , mi è venuto in mente che da un pò di tempo , nell'attività convegnistica del franceschetti, la "Rosa Rossa" è sostanzialmente sfiorita a beneficio della "massoneria deviata"( tesi Flamigni-Randazzo , direi)E' solo una mia errata impressione?O è giunto il profumo della G.D. nella vita di qualcuno?

Stefania Nicoletti ha detto...

Tenebrae lucentes...
Credo che tu non abbia visto i video della conferenza del 25 aprile, dato che lì ha parlato praticamente sempre di Rosa Rossa.

Cosa che accadrà anche in questa conferenza su Rino Gaetano, dato che una buona parte è dedicata ai messaggi in codice nelle sue canzoni (che riguardano appunto la Rosa Rossa).

Inoltre ricordo che le locandine (a parte quella di Terni) non le facciamo noi.
Questa nello specifico, è stata creata dagli organizzatori dell'evento.

Tenebrae Lucentes ha detto...

Ottimo.
Chiedo venia.
La "Rosa Rossa" è il valore aggiunto , soprattutto per la presenza diretta del cotè esoterico.
Ha notato Stefania che nell'ultima puntata di "Chi l'ha visto" sul caso (meglio : sui "casi") Restivo , si è indugiato nel servizio dall'Inghilterra su una porta bianca ornata da due rose incrociate?
Chiedo di nuovo scusa.

Non trascurerei l'ipotesi di inserire rose anche nelle locandine, magari tra il compasso e la squadra.

Stefania Nicoletti ha detto...

Non ho visto la puntata di Chi l'ha visto, però più persone mi hanno segnalato questo fatto delle rose sulla porta...

Santaruina ha detto...

Un saluto a voi.

Una curiosità, forse non troppo ot:

Clinica Santa Rita, l'ordine dei medici chiede tre milioni di danni
Il legale: «Brega Massone criminale seriale, è come Lucifero».


http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_maggio_25/brega-massone-1703080731885.shtml

Un saluto a voi

State sempre bene.

Circolo Futurista ha detto...

Salve a tutti!

Tenebrae Lucentes,
se vedrai bene nella locandina la rosa c'è. Grande e pure rossa.

Grazie comunque per l'interessamento verso la locandina che ci auguriamo ti sia piaciuta!

Tenebrae Lucentes ha detto...

Vista la "Rosa", sotto i nomi dei relatori scritti in bianco!Molto bella, devo dire. Insomma , stasera ero alquanto rincoglionito una.
Spero comunque che anche questo video verrà caricato ( mi appresto a vedere quello sul convegno del 25 aprile)anche perchè sono molto curioso di vedere se la cultura della destra identitaria ( in questo caso rappresentata da "Casa Pound")è propensa ad accettare il "primato", sia in termini esoterici che di potere profano, della "Rosa Rossa"sulla classica massoneria , deviata o meno.
Anzi, mi permetto di suggerire l'inserimento nel convegno della tematizzazione esplicita del rapporto massoneria -"Rosa Rossa"dal punto di vista degli organizzatori , comparato alle valutazioni , ormai "classiche" di Paolo Franceschetti o di Gabriella Carlizzi

Anonimo ha detto...

avrei preferito nella locandina il sorriso scanzonato e irriverente che aveva sempre e che nei suoi concerti coinvolgeva come se fosse li a suonare solo per te, quel sorriso buono che teneva sotto cappelli strani anche quando ebbi l'occasione di conoscerlo pochi mesi prima della "disgrazia", comunque uno sguardo che va oltre, quando lo vedo mi viene sempre in mente la canzone di de andrè: ..aveva una smorfia lungo il viso come una specie di sorriso..

jj

Anonimo ha detto...

infatti c'è una rosa enorme a destra del volto di rino.

però come locandina non mi piace per niente

Marco T. ha detto...

Avv. Franceschetti vorrei capire una cosa:
lei dice che è disposto ad andare a parlare di questi temi ovunque sia invitato. Mi faccia capire: se lei dovesse essere invitato dal PDL o dal PD o dall'UDC ecc... ci andrebbe? Non dico dagli uomini di spicco nazionali, che so, da quelli comunali. Ma lo farebbe ugualmente?

Sta diventando sempre più ambiguo, Franceschetti. E si ricordi sempre che il fascismo è intriso di rose e massoneria più di quanto lei possa immaginare. E sa chi era l'idolo dei fascisti esoteristi degli anni 20? Dante Alighieri, il sommo.

E allora le do un consiglio:
«Volgiti 'n dietro e tien lo viso chiuso; ché se 'l Gorgón si mostra e tu 'l vedessi, nulla sarebbe di tornar mai suso».

Il maestro (Virgilio) qui dice a Dante che per continuare a veder occorre chiudere gli occhi.

Non si faccia abbindolare avvocato.

Anonimo ha detto...

E' curioso che si tenga la conferenza in un circolo futurista che fu notoriamente e storicamente un movimento ultra-massonico,strumento principe del modernismo dell' inzio del 20° secolo.

E' un pò come tenere una lezione di macellazione del maiale in un circolo vegano.

Paolo Franceschetti ha detto...

Non credo ci sia nulla di ambiguo nel mio comportamento. Andrei a parlare anche nella sede del GOI, se mi invitassero, o un in tempio della Golden Dawn.
Quindi, si, anche all'UDC, o in altri partiti. Tutto dipende dall'atteggiamento di chi mi invita. Se per confrontarsi, o se per tirarmi trappole. Certo, non acrei mai al Maurizio Costanzo Show, almeno credo, perchè sarebbe senz'altro una trappola. Nè accetterei un contraddittorio con Pannella perchè, oltre ad essere a mio parere uno dei vertici della Rosa rossa, parla in un linguaggio incomprensibile anche quando dice "mi dia un bicchiere d'acqua" e ritengo il suo modo di parlare un insulto all'intelligenza.
Ma per il resto... parlerei ovunque e con chiunque.
L'ho fatto fin da piccolo, di parlare con tutti.

Anonimo ha detto...

Ma i simbolismi massonici e rosicruciani della locandina stanno a significare l'ombra dei liberi muratori e della RR sulla morte del cantautore, non già una professione di fede degli organizzatori! Le rose tra i simboli del fascismo??? Ma questi sono pazzi! Avvocato Franceschetti, lei sta facendo la fine dell'apprendista stregone: a forza di parlare di RR, adesso i suoi "adepti" la stanno accusando di esserne parte. Non è che se si sta ripetendo lo stesso schema del suo studio legale? E se così fosse, non è che il suo comportamento politicamente ambiguo è la scaturigine di questo processo causativo circolare?
Si dichiari fascista, finalmente: e vedrà che tutti costoro che la tirano per la giacchetta faranno fagotto e se ne andranno da comedonchisciotte!

Antonio ha detto...

Pannela il capo della RosaRossa?
Pensavo fosse più potente il loro capo, non è neanche rappresentato in parlamento ed è sempre in sciopero della fame, fa una gran vita di merda ed è comunque l'unico politico che abbia fatto qualcosa di concreto per le donne e per i diritti civili, pensavo che il vertice della RosaRossa fosse malvagio.

Senza offesa, ma è una panzana megagalattica, questa tesi di fatto sputtana l'ottimo lavoro che le fa sulla RosaRossa, dicendo questo, lei butta via anni di lavoro e di fiducia dei lettori, non si possono affermare tali sciocchezze.
Se prima ero convinto che la RR esistesse, ora dopo questa sparata ho dei dubbi forti,mi pare tutta una messinscena, della serie David Icke e i rettiliani, non faccia questa fine Avvocato.

E' un pò come il discorso di quel tale che diceva il Buddismo fosse satanico.
Quindi se Pannella è uno dei vertici della RosaRossa, Andreotti o Cossiga o lo stesso Silvio Berlusconi che cazzo sono?
Sta a vedere che il cattivo è Pannella e la casa delle libertà siano i buoni, un bel ribaltamento della realtà.
Complimenti, tanto sono sicuro che mi censurerà!

circolo ha detto...

Caro Anonimo, non sapevo che i Futuristi fossero addirittura ultra massonici...tuttalpiù ultrà massonici...
W il Circolo FuturMassonico.

circolo ha detto...

Caro Anonimo non sapevo di sette Futuriste ultra massoniche...tuttalpiù ultrà massoniche...W il Circolo Futurmassonico

Anonimo ha detto...

il futurismo ha di sicuro a che fare con il fascismo caro circolo futurista..


ALLA STORIA CHE IL COMPLOTTISMO NON SIA UN MOVIMENTO FASCISTA NON CI CREDO ANCORA...

PAINBURN.

Anonimo ha detto...

Io credo che questa conferenza, fatta dai ragazzi del Circolo Futurista, non abbia secondi fini politici (come si dice che vogliono appropriarsi politicamente della figura di R.G. mediante la diffusione della verità sulla sua morte) o implicazioni massoniche varie.

Lo spiegano a chiare lettere sul loro sito e sulla presentazione della conferenza, che questa sarà solo un'occasione per ricordare una figura per loro importante.
Questa figura è importante come cantautore ma soprattutto come UOMO LIBERO, fregandosene del suo pensiero politico, qualunque esso sia.

Gli uomini liberi non hanno colore e rifiutano le etichette e credo sia proprio per questo che hanno invitato Paolo e altri relatori a parlare di Rino Gaetano in maniera un po' diversa dagli altri.

Paolo Franceschetti ha detto...

Antonio, ho detto che pannella è uno dei vertici della RR, non IL Vertice.
Uno dei, significa: uno dei molti, uno tra quelli che contano ma non necessariamente il piu potente; alto in grado, ma non necessariamente il più alto.
Aggiungendo un: probabilmente.

Spero di essere stato chiaro.

Carletto ha detto...

Dolce Anonimo,
ma come si fa a spararle così grandi (Futurismo = Massoneria)!!!
Senza un fondamento, una tesi, un' argomentazione al riguardo...

Il Futurismo è stata e rimane la migliore forma d'Arte concepita in Italia nell'ultimo secolo. La + completa, la + esaustiva, la + avanguardista, la + dinamica. L'unica che tentò di rivoluzionare la cultura in tutti i suoi campi con una ventata di freschezza ed innovazione.

Se fosse arrivato a termine il suo progetto di rinnovamento, il Futurismo avrebbe spazzato via con una risata tutta quella gente anonima e triste che commenta, commenta, commenta...

Anonimo ha detto...

INVECE di approfondire la nostra CONOSCENZA... continuiamo a fare le pulci ai particolari più insignificanti!
RR, Rino Gaetano, Futuristi e/o Fascisti (NdR: è la stessa cosa, DA SEMPRE!)Massoneria Ufficiale e/o Deviata (NdR: è la stessa cosa, DA SEMPRE!), PD PDL UDC: NUN VE REGGHE CCHIU! Cossiga, Andreotti Pannella: NUN VE REGGHE CCHIU!
Antonio Contro

Nicola ha detto...

Condivido quanto detto da Anonimo delle 12.16 e mi auguro che il suo commento apra le menti ottuse di tanti altri...

Uomo di Fede ha detto...

Si caro Antonio, ha ragione Paolo.
Se lei fosse più attento, capirebbe che il vero capo è proprio Pannella Giacinto, detto Marco!

Sono quelli gli uomini della RR, Berlusconi in fondo è solo vittima dei giudici e non ha nessuna colpa se dopo 15 anni ci siamo ulteriormente impoveriti, cosa pretendono questi lavoratori, vorrebbero ancora dei soldi?
Per fortuna che il centrodestra è riuscito a mettere dei paletti di spesa con Brunetta, meglio impoverire ancora di più le famiglie ma risparmiare in vista di eventuali crisi da contrastare, invece quei criminali di sinistra avrebbero concesso più soldi a sanità, scuola, pensioni e rinnovo contratti, dei pazzi!

E per fortuna che i ceti bassi votano destra, il centrodestra ha bloccato tutto e tagliato molto di piu' rispetto al massone Prodi.
In questo paese i poveri sanno sacrificarsi e votare chi taglia i loro fondi, ovviamente nella speranza di una ripresa che Berlusconi saprà interpretare meglio di tutti, essendo un baluardo della cristianità e del sacrosanto anticomunismo.

Allora meglio quelli di FN, almeno loro non si vergognano di definirsi fascisti e quando c'e' da menare le mani non si fanno certo indietro.
Meglio loro che i soliti buonisti parolai da salotto, magari un pò frocetti e libertari, sinistroidi mantenuti.

Pannella rappresenta il male assoluto, infatti quelli che lei chiama diritti civili, come l' aborto, il divorzio, le battaglia a favore degli omosessuali e delle donne femministe che pretendono di essere come gli uomini, rappresentano l' abisso infernale in cui ci troviamo, senza più valori e senza piu' religione, dove una donna con il Burka viene trattata come le altre donne, valori che la massoneria ha introdotto attraverso il comunismo e i Pannella.
Capite i danni che ha procurato quest uomo, altro che Buono, un vero criminale.
Anche il pacifismo appartiene alla RR e non chi sceglie la guerra come opzione necessaria per contrastare i musulmani.

Poi nel logo della Rosa nel Pugno, c'è la rosarossa, vuole altre prove contro il vertice della rosarossa rappresentato da Pannella?

Scate per lo sfogo, ma quando è troppo è troppo

Anonimo ha detto...

Painburn, e se anche fosse?
Mi spiego, non ci vedo nulla di male che il complottismo sia cattolico romano e fascista, finalmente, non se ne poteva più di questi di anarchici intelletuali e sinistroidi che volevano cambiare il mondo, sempre schierati dalla parte dei più deboli.
Basta!!!

E per fortuna che hai proprio ragione, il cattolicesimo sarà il baluardo che difenderà questa patria dagli stranieri e dalle femministe parolaie, infatti ammiro FN, perchè rappresenta quell'ala sanamente fascista e virile che possa contrastare le abortiste e i musulmani.

Se ci fossero loro al potere, caro painbur, finalmente verrebbero cacciati a pedate tutti quegli stranieri che il massone Prodi ha deciso di far entrare.
I massoni sono globalisti e vogliono far entrare più neri possibili per contaminare la nostra razza italica, di questo passo nel 2100 non ci saranno quasi più bianchi e la gente odorera come i Pakistani di curry!
Ci hai mai pensato a questo?

W il Circolo Futurista, grazie di cuore ragazzi per il vostro lavoro

Carl ha detto...

vorrei rispondere a chi accomuna i fascisti di CasaPound alla massoneria...

Per chi non lo sa, o fa finta di non sapere, Casapound è uno dei pochi movimenti (e non partito) liberi e che si esprime liberamente contro i potenti.

Lo fa proponendo leggi come il Mutuo Sociale (http://www.mutuosociale.org/) proprio per abbattere questi poteri strozzini del popolo, andando a colpire proprio una delle lobby più potenti, i cosiddetti "Palazzinari"

Lo fa con operazioni di forte protesta verso la grande industria massonica italiana (http://tg24.sky.it/static/contentimages/original/sezioni/tg24/cronaca/2010/02/02/fiat_casapound_blitz.jpg)

Lo fa esponendosi contro il sistema bancario ultramassonico(http://casapounditalia.org/images/phocagallery/propaganda/manifesti/thumbs/phoca_thumb_l_banca.jpg) sbeffeggiando le "noste amiche banche" che ci tradiranno.

Lo fa attaccando la mafia (http://casapounditalia.org/index.php?option=com_content&view=article&id=1175:cpi-varese-manifesti-choc-contro-la-mafia&catid=52:primo-piano&Itemid=169)

Casapound fa tutto questo perchè è LIBERA, Casapound fa tutto questo perchè non è di estrema destra ma è più avanti ancora. Casapound è ESTREMO-CENTRO-ALTO

Saluti!!!

Anonimo ha detto...

Quoto Carl, non è un movimento di estrema destra Casa Pound, infatti Pound era ebreo.

Uomo di Fede ha detto...

Finalmente ci stiamo riprendendo lo spazio che i debunker di sinistra stavano occupando da mesi, accomunando fascismo, cattolicesimo alla massoneria.

Non è vero come si vocifera che gli ebrei americani finanziarono il nazismo e la corona inglese il fascismo, furono le braccia e la forza degli italiani che rissolevarono la patria.
E non è vero che l' aquila e il fascio siano simboli massonici, è impossibile, se così fosse vorrebbe dire che tutti noi abbiamo sbagliato e ci hanno preso in giro, non può essere.

I tedeschi seppero lavorar sodo e creare un impero militare nonostante la sconfitta della 1° guerra mondiale, nessuno dei capi fascisti o nazisti, rubò mai un soldo o prese soldi dagli ebrei.
Purtroppo la storia l'hanno vinta loro e neanche il kkk ha potuto vendicare in patria l'orda africana appoggiata dagli ebrei, già pronti per il demone del globalismo.

Ver ha detto...

Propongo di rinominare la sezione commenti in "libera interpretazione delle parole di Paolo Franceschetti"

Stefania Nicoletti ha detto...

Tralasciando "Uomo di Fede" (di Emilio Fede?) che ancora una volta non ha capito nulla del discorso di Paolo su Pannella... (ma li leggete i commenti altrui, prima di commentare a vostra volta? e soprattutto li interpretate correttamente? a me non pare...)

Comunque, dicevo, tralasciando questo...
Possibile che ogni volta si debbano creare queste stupide diatribe fascisti vs. comunisti?
Possibile che i lettori di questo blog, che dovrebbero essere a un gradino superiore rispetto ai lettori dell'Unità e del Giornale, ancora si mettano a discutere su questo?
Possibile che non riusciate a superare tutto questo e a guardare oltre il vostro naso?

Ricordo poi A TUTTI che questo post è sulla conferenza su Rino Gaetano.
Che io sappia, questa è la prima conferenza che parlerà di Rino Gaetano in certi termini. La prima che parlerà dei messaggi in codice nelle sue canzoni e della sua morte.
Ce ne fossero, di iniziative così.
Non mi pare che qualcuno di voi che criticate il Circolo Futurista abbia avuto un'idea simile.

Chi la organizza, poco importa. L'importante è che si cominci a parlarne anche al di fuori di questo blog.
Poi se la organizza il Circolo Futurista o il Circolo di Pippo e Pluto, a me non interessa.
Quindi, se dovete discutere di qualcosa, discutete dell'iniziativa in sé, non del grado di "massonicità" del Circolo Futurista.

Aggiungo che ieri sera c'è stata una trasmissione radiofonica di presentazione, a cui ha partecipato anche Paolo.
A parte un piccolo accenno all'inizio, non si è MAI parlato di politica. Non hanno mai tentato di "appropriarsi" della figura di Rino. Anzi, hanno dedicato oltre un'ora alla decriptazione delle canzoni e alle spiegazioni su massoneria e Rosa Rossa, e sul perché Rino era scomodo al potere. A tutto il potere.

Stefania Nicoletti ha detto...

Uomo di Fede, falla finita.
Il prossimo commento sul fascismo e affini, te lo cancello.
Ribadisco che qui non si sta discutendo di fascismo, ma della conferenza su Rino Gaetano. Qui il fascismo non c'entra una cippa.
Stop.
Non mi pare sia così difficile da capire.

Circolo Futurista ha detto...

Anonimo delle 13.26
a CasaPound se il Poeta di cui porta il nome fosse ebreo, cristiano, buddista, agnostico, ateo,... poco gliene frega!

Ezra Pound è stato scelto perchè autore indiscusso di meravigliosi canti contro l'usura. Ossia la causa di tutti i mali di ogni tempo.

Approfittiamo per ringraziare Carl del suo ineccepibile intervento che ci auguriamo che possa aprire il cervello di tanti anonimi e commentatori di professione. MORIRETE UN POST ALLA VOLTA!

novus ha detto...

Certo, il fascismo non c'entra nulla. O meglio, serve solo a depistare.

Credo che contino molto di più gli appoggi politici facili, i soldi che riempiono le casse e le protezioni offerte dai poteri occulti.

Ho l'impressione che questi ultimi siano i motivi principali per cui tali conferenze vengono fatte con maggior facilità presso Forza Nuova e Casa Pound, piuttosto che in altri posti.

Sia FN che CP hanno una struttura gerarchica e verticistica molto rigida. Se uno di questi circoli organizza un'iniziativa è senz'altro perché al vertice della loro piramide organizzativa qualcun altro ha detto "sì"... e questo non è un elemento da sottovalutare.

Carletto ha detto...

Carissimo Novus,
non capendo a quali casse e soldi tu ti riferisca, anche se le conferenze fossero decise solo dal benestare del "Capo", ma quale è il problema?
L'importante è farla, no?

Anonimo ha detto...

l'importante è anche che non sia organizzata da fascisti-massoni-settari-occulti.Avrebbe senso andare a parlare di mafia in una stanza piena di mafiosi??

PAINBURN

Anonimo ha detto...

vero che è ot, però giorni fa lessi quest'articolo su Pannella un pò curioso. ma visto che è stato tirato in ballo ve lo segnalo

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=101480&sez=HOME_PERSONE

Anonimo ha detto...

Ormai qui siamo al delirio!

circolo futurista ha detto...

ora credo sia giusto postare un articolo uscito sul nostro sito circa un anno fa riguardante che fa capire il nostro interesse e la nostra ricerca della verità su Rino Gaetano...

il tutto oltre gli steccati politici!!!

"A COLLOQUIO CON UNA FIGURA FAMILIARE A RINO GAETANO"

Rino Gaetano ha lasciato eredi del suo pensiero, molti ci speculano in maniera più o meno sfacciata, altri si nascondono dietro il dito della pseudolibertà, strimpellando note ribelli del passato, trasformandole in canzonette del nostro tempo da spacciare in qualche festa di partito e in rossi centri sociali.
Ho incontrato uno di questi personaggi una sera di Luglio, nella periferia della Roma Est che porta bene i segni di quegli anni 70 che videro protagonista uno dei cantautori più provocatori e non conformi degli ultimi cinquant’anni della musica nostrana e, perché no, della poesia metropolitana.
Ci presentiamo scambiandoci quei consueti sorrisi di circostanza misti a diffidenza reciproca, di fronte a due birre ghiacciate. Neanche il tempo di sedersi che già si comincia, per suo volere, a parlare di quello che sono, da dove vengo e perché lo faccio. Nella sua diffidenza vuole capire chi ha davanti.
Un professionista della Comunicazione, con il solo fine del lucro e abituato alla menzogna e ai raggiri, capendo chi ha davanti, non avrebbe rivelato la sua identità e provenienza, ma Noi Siam fatti così e, visto che ci piace portare avanti le nostre battaglie mostrandoci per quello che siamo, senza alcun timore gli dico che il mio cuore batte a Casapound.
A questo punto, l’uomo che si era autodefinito “libero”, una “figura famigliare” a Rino Gaetano, anche per quanto riguarda il suo pensiero aperto al dialogo e al confronto, inizia pezzo dopo pezzo a indossare la sua armatura fatta di paraocchi e pregiudizi.
Egli ha paura di sentirsi libero davvero, ha paura che il suo nome venga accostato a quello di Casapound. Per lui Rino Gaetano non è una priorità in quel momento, preferisce parlare degli scontri di Piazza Navona, della nostra passeggiata alla Rai e dell’immancabile, per chiunque voglia sproloquiare su di noi, cinghiamattanza. Dice di non essere antifascista, ma dentro Casapound non pizzicherebbe mai le corde di una chitarra intonando “ma il cielo è sempre più blu”, perché è convinto che a Via Napoleone III si respiri violenza gratuita, non capendo che l’unica violenza che si conosce è quella dell’impatto sociale dei nostri messaggi.
Non gli piace la tartaruga, non gli piace il fulmine cerchiato del Blocco Studentesco e a me, a questo punto, non piace lui. Non mi piace quella persona che avevo conosciuto accanto ad un palcoscenico. Forse il posto più adatto per un commediante.
Come è nostra abitudine quando ci rapportiamo con persone che si cibano esclusivamente di TV e giornali di regime, e che criticano senza conosce i destinatari delle loro infamie gratuite, gli faccio presente le innumerevoli battaglie sociali portate avanti da Casapound, senza scopo di lucro ma con il solo fine di portare in alto le sorti di questa “italietta”, tanto per citare Rino Gaetano. L’individuo che ho davanti, anche di fronte all’evidenza delle mie parole, dopo una serie di si, ma…sono d’accordo, però…continua a rimanere dentro il suo steccato mentale, restando sulla convinzione di non apparire in una rivista partorita da una Realtà che non la pensa come lui.
Cerco di fargli capire il perché del mio colloquio con lui, mi interessa parlare di Rino con chi lo ha vissuto, sapere qualcosa in più su quei testi e quella musica che profumano tanto di ribellione al sistema. Sono gli stessi testi che hanno portato tutti noi a tappezzare le città italiane, con l’effige del cantante di origine calabrese, in omaggio a colui il quale non aveva paura di dire ciò che pensava riguardo ai potenti, ai politicanti, ai palazzinari, proprio come facciamo oggi noi.

segue...

circolo futurista ha detto...

...

Lui ci critica per questo gesto, lo definisce sgradevole nei modi ed esteticamente brutto, io chiedo spiegazioni e la risposta è molto, troppo vaga, è quella classica di chi non è capace di argomentare una critica, mettendosi sempre dalla parte di chi è “anti”, perché è comodo.
Ci ha definiti speculatori e ci denuncia, ma forse coglie solo l’occasione per cercare quelle vie legali che possono portargli in tasca qualche misero centesimo, da spendere alla faccia di quel gran personaggio che noi amiamo senza secondi fini.
Il discorso pian piano riesce ad entrare nel vivo, con non pochi problemi di empatia e tra risposte date, da parte sua, a mezza bocca. Capisco che lui non crede (o non vuole) nei messaggi in codice inseriti nei testi, non crede (o non vuole) neanche che ci sia del marcio in quel 2 Giugno del 1981, non vuole sentir parlare di cospirazioni nonostante a Rino Gaetano, dopo l’incidente stradale, vennero rifiutate le cure da cinque ospedali romani, portandolo alla morte.
Concordiamo però sul fatto che Rino non era comunista e afferma senza ombra di dubbio che non è stato mai tesserato a qualsivoglia organizzazione o partito rosso e non ha mai frequentato da militante ambienti della sinistra radicale.
Continua poi ad imputarmi l’errore comunicativo di quei manifesti, ma senza dirmi cosa c’è di realmente sbagliato e allora propongo un diversivo, un suo concerto, una sua conferenza a Casapound, ma lui risponde che “in quei posti” non ci mette piede, nel suo essere schiavo dei pregiudizi, aggiungo io.
A questo punto non c’è più bisogno di andare avanti nella chiacchierata, ci alziamo ed offro io le birre ad un uomo all’apparenza senza padroni, che però rifiuta di mettere il suo nome parlando di Rino Gaetano, nonostante lo abbia conosciuto molto da vicino e potrebbe confermare o confutare tutto ciò che c’è di nascosto e che si dice intorno alla sua figura.
L’uomo che si autodefiniva “libero” vive in gabbia, mentre noi che cerchiamo la ribellione, la verità, la sincerità, come quella di Rino Gaetano, siamo contenti che il suo nome non macchi queste pagine di avanguardia, di libertà. Quindi torniamo a noi, continuiamo a parlare di Rino Gaetano a modo nostro, perché per noi il cielo non è sempre più blu. Ciao Ri’!

CIRCOLO FUTURISTA

Anonimo ha detto...

il tutto oltre la politica...intanto qua parlano sempre e solo i fascisti...

Anonimo ha detto...

... Bello spiegare la storia!!! Spiegare il presente con l'apporto di aggettivi e soggetti diversi ... altrimenti si sprofonda ...;?????

Rinnovamento del Linguaggio ;)

Anonimo ha detto...

@ Paolo
Hai mai visto le interviste di un presunto massone di spicco di nome leo zagami? Come sempre in questo campo di ricerca i dubbi di depistaggio sorgono, ma credo possa fornire qualche informazione utile alle tue ricerche, spunti sui legami fra occultismo e certi gruppi di potere. Saluti.

AnonimoQuieto

Michele R. ha detto...

PAOLO: bella iniziativa. Mi auguro che qualcuno registri parte della conferenza e la pubblichi in rete. Io non potrò esserci, a malincuore.

Michele R.

Anonimo ha detto...

Le conferenze di Paolo sono estremamente interessanti, per questo vi chiedo di riprendere anche la prossima sul mitico Rino e pubblicarla sul blog, sì da consentire a chi non può partecipare almeno di vederela via web.

Grazie

GIACOMO ha detto...

Grande Paolo farò di tutto per esserci!
Non capisco sinceramente le polemiche "politiche" di alcuni, ma fa nulla... forse non sono ancora abbastanza pragmatici rispetto alla necessità di contrastare la RR.

Anonimo ha detto...

Non che conti qualcosa, ma RINO GAETANO era una persona di sinistra e frequentava ambienti di sinistra, non era proprio comunista, era sicuramente piu' anarchico e fuori dagli schemi, ma sicuramente non era di destra.

Io sono convinto che sia morto a causa di un incidente, non mi ha mai convinto la storia che fosse stato ucciso.
Gli ospedali non potevano essere daccordo nel non ospitarlo e non potevano sapere che avesse avuto un incidente, mi sembra un complotto troppo ampio e complicato, dovevano essere coinvolti decine di persone tutte insieme compresi barellieri e portantini del pronto soccorso, nella speranza che facesse un incidente in quel momento e che fossero tutti daccordo per farlo fuori.

In questo caso non sono daccordo sull' omicidio rituale, per me fu un banale incidente.

Oltretutto, mi sono informato sulla cronaca del tempo e ho notato che fatti del genere erano gia' accaduti spesso, gia' altre persone dopo incidenti non furono curate e addirittura mandate in altri ospedali perche' gia' saturi di pazienti o per incuria ...

La canzone recuperata sulla sua morte, in realta' parla proprio di questi fatti, dell' incuria della ROMA anni 70 e della malsanita' e lui e' stato una vittima come loro, come altre decine di persone in maniera identica ...
Oppure aveva poteri di divinazione ed aveva previsto la sua morte ...

PS: in ambienti musicali si parla della canzone come di un fake, fatto in realta' dopo la sua morte, anche la registrazione e' dubbia, sembra fatta per alimentare la leggenda e per far vendere un po' di dischi in piu' ...

Paolo Franceschetti ha detto...

Vorrei far notare a tutti il contenuto del messaggio di Giacomo, qua sopra. Dopodichè lo commenterò.

Dunque. La suddividerò in punti.

1) Lui non crede che Rino sia stato ucciso. Per lui è stato un incidente. Fin qui OK.

2) Spesso capitarono incidenti simili, in cui alcune persone furono rifiutate da alcuni ospedali, e la sua storia in questo non è troppo diversa da molte altre. OK

3) Non poteva esserci un complotto di tutti gli ospedali per rifiutare Rino.

4) La canzone la ballata di Renzo forse è stata scritta dopo la sua morte, per alimentare la leggenda.
Ora, siccome a dire che fu ucciso, con la legge del contrappasso tipica della Rosa Rossa, sono stato solo io, e finora continuo ad essere il solo a sostenerlo, a parte alcuni dei suoi fans, questo significa che c'è un complotto. Ma di chi? della madre? Mio? Della casa discografica?.

La cosa ridicola dei non complottisti è che spesso negano che esistano complotti, affermando però che esistono complotti dei non complottisti per far apparire tutto come un complotto.
Sta a vere che adesso il complotto lo abbiamo creato io d'accordo con la casa discografica di Rino!!!!
Geniale!

GIACOMO ha detto...

ehm Paolo, vorrei farti notare che il mio post non mette assolutamente in dubbio la tua teoria che reputo altresì ragionevolissima, il post al quale ti riferivi è quello dopo, di un anonimo che non si firma...
Vabbè che siamo complottisti...

Anonimo ha detto...

Paolo avrei una domanda che spero non sia troppo OT:

in rete mi sono imbattuto in un libro che credo molti di voi conoscono, si chiama "l'ordine egizio e la Miriam" di Kremmerz, e subito mi è venuto im mente la Miriam collegata alla RR, solo che non mi ricordo perchè viene tirato in ballo questo nome, ce lo potresti ricordare per favore? ricordo che anche Gabriella ne parlò...


grazie
TD

Anonimo ha detto...

@ anonimo 27 maggio 2010 11.10

il tuo è debunkeraggio di bassa lega, ne capisco la scaturigine dal tuo pensiero che non è circolare, ma lo scarto quadratico medio del pensiero di g.m. andretta

a sto punto paolo meglio una harley nelle tue mani che un kawasaki in mano a un debunker

jj

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo, mi permetto di darti del tu, per una questione confidenziale che ho nei confronti del tuo blog che seguo da tempo, e vorrei che anche tu facessi lo stesso nel caso volessi rispondermi. Al di la di ogni preconcetto,appartenenza o simpatia politica...ma come cavolo si fa ad organizzare incontri in strutture bollate "Casapound" o "Forza Nuova". Inizio ad avere problemi di tatto col tuo blog.

Sinceramente e a malincuore
Rino

Gessato ha detto...

il ritornello 'MA IL CIELO E' SEMPRE PIU' BLU' usato per pubblicizzare una banca equivale a sputare sulla tomba di Rino Gaetano

Anonimo ha detto...

Il problema non è stabilire l'appartenenza politica di Rino Gaetano, giacché - quand'anche si fosse appurata una sua "simpatia" con ideali comunisti, piuttosto che anarchici - cosa si dovrebbe sostenere? che i "fascisti" non possono organizzare un convegno su Rino Gaetano e sulla sua uccisione perpetrata da poteri occulti, perché la vittima era comunista? E' triste notare come taluni "progressisti" siano i più attivi nell'affossamento della ricerca della verità (quel briciolo minuscolo di verità che un qualsivoglia blog è in grado di scoprire), e se in questi tentativi di affossamento prevalga l'esigenza di sottrarre all'avversario politico una determinata figura, che si sente prossima alle proprie posizioni, oppure la cattiva coscienza del depistaggio voluto e cercato, questo non è sempre chiaro. E anzi: alle volte lo è...
Ma è proprio qui che dovrebbe intervenire l'intelligente censore; e concordo con il signor Andretta che qualcuno dei tre censori del blog non sa svolgere bene questo compito. E non lo sa svolgere, perché non sa leggere i testi.

Paolo Franceschetti ha detto...

la confratenita di miriam era nua confraternita fondata da Giuliano Kremmertz, di stampo rosacrociano.
Che poerò fu sciolta da lui stesso. Pare in realtà che essa continui a vivere, e che tra le sue fila ci siano alcuni della rosa rossa.
Ma di più non so.

Stefania Nicoletti ha detto...

Gessato ha detto...
il ritornello 'MA IL CIELO E' SEMPRE PIU' BLU' usato per pubblicizzare una banca equivale a sputare sulla tomba di Rino Gaetano

Già. E anche usare "Berta filava" per uno spot della Fiat.

Paolo Franceschetti ha detto...

Rino.
lo abbiamo spiegato tante volte.
Ovunque mi invitano, io vado. E così anche Solange.
la conferenza non l'ho organizzata io.
Tant'è che mi hanno affiancato altre due persone (ma oggi mi hanno già detto che sono aumentate a tre). Quindi parleremo in 4, e le altre 3 molto probabilmente avranno tesi diverse dalle mie.
Vedrai, dopo il resoconto della giornata del 2 giugno, che ti ricrederai...
Infatti, da come hanno organizzato la conferenza, più che una conferenza per commemorare Rino, potrebbe diventare un dibattito tra complottisti e anticomplottisti.
Quindi vedrai che dopo aver visto che tipo di incontro sarà, alcuni dei dubbi ti svaniranno.

Giacomo.
Ops... chiedo scusa... ma va bè, sorvoliamo sulla forma... la sostanza è corretta.

Paolo Franceschetti ha detto...

Ps. Chiedo scusa a quelli del circolo futurista per aver scritto, in un messaggio precedente, che in una trasmissione radio uno dei correlatori aveva definito le teorie sulla rosa rossa "basate sul niente".
nessun riferimento di questo tipo è stato fatto e la questione è stata il frutto di un equivoco.

Gli organizzatori mi hanno anche proposto di mandarmi la registrazione della trasmissione, ma fidandomi di loro non ho bisogno della trasmissione per rettificare.

circolo futurista ha detto...

continuamente ci ritroviamo a dover fare chiarezza sulla conferenza.

Partiamo dal presupposto che Casapound/Circolo Futurista (che sono la stessa cosa) non sono collegate politicamente con Forza Nuova.

Casapound/Cicrolo Futurista hanno un principio primario, ossia quello per cui dentro le loro sedi IL CONFRONTO E' LIBERO.

Ora, la conferenza su Rino Gaetano è stata organizzata per dar voce a chi come Paolo sostiene che la morte del cantautore sia frutto di un complotto massonico. Visto però che da noi IL CONFRONTO E' LIBERO, allo stesso tempo diamo la possibilità, invitando altri relatori, di sostenere il contrario.

Tutto questo non deve in alcun modo essere travisato come una trappola per Paolo, anzi, ma è solo la dimostrazione che noi siamo LIBERI davvero.

Dentro le nostre sedi (FASCISTE) hanno preso parola i personaggi più disparati, passando da Valerio Morucci (ex BR), Stefania Craxi, Paola Concia (PD e LGBT)Marcello Dell'Utri.

Da noi si è discusso da Mussolini a Che Guevara in maniera assolutamente LIBERA.

Il 2 Giugno si parlerà di RINO GAETANO nella maniera più LIBERA possibile e quindi nella libertà si darà voce sia a Paolo (che ci convince con la sua teoria) sia ad altre persone che vogliono confutare la stessa, prendendosi tutte le responsabilità del caso.

Non si vorrà adottare o impadronirsi della figura di Rino Gaetano come martire fascista, semplicemente perchè gli uomini liberi come lo era lui, non devono per forza appartenere alla nostra area politica per essere presi in considerazione.

Chi non vede la conferenza sotto questa ottica si dimostra disonesto intellettualmente e come tale non merita voce in sede di giudizio.

Paolo Franceschetti ha detto...

Ok Fab...
condivido quello che dite e l'impostazione.

Ho cancellato il post in cui parlavo della "trappola"

Circolo Futurista ha detto...

Caro Paolo,
è un piacere per noi avere a che fare con Gente come te!

Comunque,se ti preoccupa l'1 contro 3 (noi da sempre ci siamo "confrontati" con un rapporto 1 a 5...) puoi chiedere a Stefania di schierarsi al tuo fianco.
Anzi lo facciamo noi:
Invitiamo ufficialmente Stefania Nicoletti alla conferenza!

Anonimo ha detto...

Abbasso e alè
abbasso e alè
abbasso e alè con le canzoni
senza fatti e soluzioni
la castità
la verginità
la sposa in bianco
il maschio forte
i ministri puliti
i buffoni di corte
ladri di polli
super pensioni
ladri di stato e stupratori
il grasso ventre dei commendatori
diete politicizzate
evasori legalizzati
auto blu
sangue blu
cieli blu
amore blu
rock and blues
NUNTEREGGAEPIU'!!!
Eya eya alalà
pci psi
dc dc
pci psi pli pri
dc dc dc dc
Caro vita
Lapo Agnelli Elkan Agnelli
Maontezemolo Marcegaglia Moratti Tronchetti Afef Pirelli
Telefona Totti che scalcia Balotelli
Milito Etoo che poverelli!!!
Minzolini e Scajola
Ciancimino e Bertolaso
Santoro Bondi Veltroni Bocchino
la Carfagna la Daddario, la Gelmini
Pannella D'alema BelusCLONI
onorevole eccellenza cavaliere senatore
nobildonna eminenza monsignore
vossia cherie mon amour
NUNTEREGGAEPIU'!!!!
Immunità parlamentare
abbasso e alè
il numero 5 sta in panchina
s'è alzato male stamattina
"mi sia consentito dire"
"il nostro è un partito serio
disponibile al confronto
nella misura in cui
alternativo
aliena ogni compromesso
non accetta CORRUZIONE"
ahi lo stress
Freud e il sess
è tutto un cess
ci sarà la ress
se quest'estate andremo al mare
solo i soldi e tanto amore
e vivremo nel terrore che ci rubino l'argenteria
è più prosa che poesia
dove sei tu? non m'ami piu'?
dove sei tu? io voglio tu
soltanto tu dove sei tu?
NUNTEREGGAEPIU'
Ue paisà
il bricolage
il quindicidiciotto
il prosciutto cotto
il quarantotto
il sessantotto
il pitrentotto
sulla spiaggia di capocotta
SUPERENALOTTO e illusioni
lotteria a trecento milioni
mentre il popolo si gratta
a dama c'è chi fa la patta
a settemezzo c'ho la matta
mentre vedo tanta gente
che non c'ha l'acqua corrente
e non c'ha niente
ma chi me sente...
ma chi me sente
e allora amore mio ti amo
che bella sei
vali per sei
ci giurerei
ma è meglio lei
che bella sei
che bella lei
vale per sei
ci giurerei
sei meglio tu
che bella sei
NUNTEREGGAEPIU'!!!!!!!!
RINO è VIVO e LOTTA con NOI alla ricerca della VERITA'!!!

Anonimo ha detto...

Sono arrivato a metà dei commenti e non ce l'ho fatta più! E' mai possibile che in questo Paese, da più di 60 anni, non si parli altro che di fascismo e antifascismo? Si organizza una conferenza su Rino Gaetano e la sua morte "strana". Si invita a parlare l'avv. Franceschetti (di cui siete estimatori, visto che leggete il suo blog) e, anzichè gioire perchè il suo pensiero trova altri canali di diffusione, si fa largo in altri spazi, lo contestate.
Siete talmente ottenebrati da arrivare a dare del "fascista" a Piero Sansonetti e a Paola Concia! Senza rendervi conto che, se fosse vero, forse il fascismo e CasaPound non sono come li descrivete!
Voi che vi lamentate della partecipazione dell'avv. Franceschetti alla conferenza organizzata dal Circolo Futurista, perchè non l'avete organizzata voi?
Scusate lo sfogo, ma non è possibile che non si possa fare nulla senza che qualcuno tiri in ballo l'antifascismo! Venite alla conferenza, osservate come viene trattato l'argomento, intervenite se volete e poi, con cognizione di causa, parlate della conferenza e di come è stato trattato il tema!

sR ha detto...

«Il dubbio o la fiducia che hai nel prossimo sono strettamente connessi con i dubbi e la fiducia che hai in te stesso.»
Kahlil Gibran

Dedicata un pò a tutti.

GIACOMO ha detto...

Disputationes
non posso tacere...
Sul discorso della libertà di espressione la sinistra da quella estrema a quella moderata non può dare lezioni a nessuno, ho assistito a convegni, conferenze, discussioni etc... Su molteplici temi, non hanno la capacità di separare il concetto dalla radice politica, sono ossessionati dal dire qualcosa di sinistra che si incartano in stereotipi retorici da far vergogna al pensiero umano. La cultura gli ha abbandonati poiché l'hanno rapita per sollazzarsi ai tempi del governi DC. Ora che non ci stanno troppi veti culturali e ideologici, si ritrovano a praticare l'onfaloscopia a vicenda.
Per quanto riguarda Rino Gaetano, non ci si pronunci sulla sua appartenenza politica poiché al tempo dovevi per forza dichiarare di essere di sinistra... Alla faccia della libertà!

Stefania Nicoletti ha detto...

Grazie Circolo (anzi, Fabrizio) per l'invito "ufficiale" :-)

Strano che Paolo non abbia ancora commentato che "lo difenderò a colpi di guance" (è una sua battuta tipica) :-)

Comunque certo che sarei venuta. Sono mesi che aspetto questa conferenza. Anche perché, come ho detto ieri, è la prima in cui si parlerà di Rino Gaetano in modo, diciamo, insolito...

Io amo Rino da sempre e due anni fa, proprio grazie a delle considerazioni di alcuni commentatori qui sul blog, mi interessai alla vicenda della sua morte. Poi notammo i messaggi in codice nelle canzoni... e infine Paolo ed io scrivemmo quell'articolo che ormai sta facendo il giro del web.
Spesso vedo dei commenti su altri siti, oppure sui video di youtube, di persone che parlano della morte di Rino, facendo inevitabilmente riferimento al nostro articolo, perché siamo stati i primi a parlarne.
E vedendo che questa "tesi" si sta diffondendo sempre di più, non posso che essere felice. Aveva ragione Rino, quando diceva che prima o poi qualcuno avrebbe capito. E il fatto che stia succedendo anche grazie al nostro articolo, mi riempie di gioia.

Bene, tutto questo discorso per dire che questa conferenza non me la sarei comunque persa :-)
Ci vediamo mercoledì!

Roberto ha detto...

pensate la lungimiranza di rino gaetano quando scrive nella sua canzone

'' mi sia consentito dire''............

Nicola ha detto...

Anonimo delle 14.02

COME NON QUOTARTI!

Anonimo ha detto...

Non centra niente con la discussione ma è comunque attinente con il blog.

Stefania, so che potrebbe non fregartene nulla ma quando leggo i commenti e compare lateramente nel mio campo visivo, e quindi non ben messo a fuoco, il tuo simbolo (fior di loto), bhè esso, ho notato, mi appare alquanto "statanino".

Inizialmente non capivo perchè...poi ho compreso che il richiamo è alla classica immagine della testa del capro.

Appena centro lo sguardo sulla figura ovviamente la sensazione svanisce (una prova del suo valore,dirai!).

Ovviamente non cambiarlo, ci mancherebbe altro.
Riesco a comprendere il significato che ha il simbolo per te, ma volevo comunque dirtelo.

Palesemente OT.
Se non venisse passato spero almeno che a bloccarlo sia tu così almeno lo avrai letto.

Cicciox

Stefania Nicoletti ha detto...

Ciao Cicciox...
satanico addirittura, non avrei mai immaginato!
Ho molte immagini di fiori di loto, ma questa è quella che preferisco, ed è per questo che l'ho scelta come avatar (prevedo già che qualcuno adesso dirà: ecco, questa è la prova di certe tue tendenze o simpatie massonico-sataniche... :-)

Mi dispiace davvero che ti faccia questo effetto...
Pensa che poco prima che mi arrivasse il tuo commento, avevo appena finito di scrivere una mail ad una persona a me molto cara che ha letto il mio blog Petali di Loto e mi ha detto alcune cose sul suo significato nell'antico Egitto... e io, poco prima di leggere il tuo commento, le stavo proprio spiegando i significati che ha nella tradizione orientale e buddista e l'importanza che ha per me.

Mi dispiace davvero, Cicciox... Mi dispiace che un fiore così bello e ricco di significati positivi, ti dia questa sensazione negativa...
D'altronde, per tornare in tema con il blog e con le Rose Rosse, pare che loto e rosa nascano dalla stessa radice ebraica Sosan...

Anonimo ha detto...

Non è il fiore in se, come avrai ben capito. Ma l'immagine di esso che hai scelto.
Probabilmente è una mia deviazione e a nessun altro fa questo effetto.
Purtroppo quando lo noto una volta poi la mente è richiamata sempre su quell'interpretazione.

Mi capita la stessa cosa sul simbolo dell'università la Sapienza. Anche se sappiamo tutti che quello è tutt'altro che non voluto

Comunque la finisco qua.

ciao
cicciox

Anonimo ha detto...

scusate ma visto che sono in un blog di esperti di simboli, vorrei chiedervi un parere.

Secondo voi perchè io dalla mattina alla sera quando mi corico vedo sempre simboli sessuali?
Faccio colazione con latte e caffè e la tazza mi sembra un sisa femminile. Il latte mi sembra sperma.
poi vado al lavoro e le macchine mi sembrano tanti cazzi.

Le persone invece mi sembrano tutte delle grandissime teste di cazzo.
I politici dei rottinculo.
le case mi sembrano tanti falli artificiali in marmo.

Ditemelo voi che sembrate piu esperti. Sono matto?

Tenebrae Lucentes ha detto...

Purtroppo il fatto che il ritornello della celebre canzone di Rino Gaetano , "Il cielo è sempre più blu" sia stato scelto per pubblicizzare una grande banca ( a storica influenza massonica , colorata di "rosso" toscano) è paradossale sino ad un certo punto.
Il blu (come l'azzurro) è il colre con il quale ci si riferisce ai primi tre gradi delle massonerie regolari....

Anonimo ha detto...

Fatemela passare vi pregoooo!!!

Ti rispondo io...
Vedi, probabilmente tua madre,quando era incinta di te, non ha smesso di fare il mestire (quello più vecchio del mondo intendo) e quindi...come dire...ti hanno colpito sulla testa tanti, ma tanti caxxi

Non volevo dirtelo, ma ora credo tu sia cresciuto abbastanza, visto che ti fai domande sui simboli

Fatemela passare...se la merita una risposta

Conte Senza Palazzo ha detto...

Faccio qualche considerazione su Rino Gaetano, ignorando la polemica sugli organizzatori del convegno (che peraltro non apprezzo quando si dichiarano fascisti: mio nonno, purtroppo da me mai conosciuto, giovane fervente cattolico, fu per questo ucciso dai fascisti nel '26 prima della svolta "conciliatrice" di Mussolini). Sta di fatto che almeno qualcosa si dice su Rino Gaetano.
Rino perse la vita in un incidente proprio davanti alla scuola che allora frequentavo: Colleggio S. Leone Magno a Roma, Via Nomentana. Non so se a Rino Gaetano fu sabotata l'auto dalla rosa rossa o dalla massoneria. Sicuramente era una persona scomoda per i testi delle sue canzoni anti-sisema che ricordo essere molto, ma molto popolari in quel periodo anche in ragione della loro orecchiabilita'. In altre parole: il suo messaggio "arrivava" molto piu' di quello di altri cantautori dell'epoca. Sono comunque convinto che la sua auto sia stata sabotata. Gaetano aveva avuto un incidente simile e ricompro' un'auto identica a prima: Volvo serie 300. Ora, quest'auto non era certo considerata alla moda in quel periodo, magari adatta ai vecchietti col borsalino perche' robusta e sicura. Forse Rino ne compro' due proprio perche' si aspettava un sabotaggio, sperando che la cellula strutturale della robusta Volvo l'avrebbe protetto. Insomma: secondo me e' plausibile che l'auto fu sabotata (dai servizi?) e che Rino mori' perche' i suoi testi rivelatori del potere raggiungevano per la prima volta le masse e non un' elite, come era avvenuto fino a quel momento per i cantautori "impegnati".

circolo futurista ha detto...

Buongiorno,

oggi, dalle 13.00 alle 14.00, sulla Radio romana ERRE DUE 107,600

e ascoltabile via internet al link

http://s6.mediastreaming.it/9044/listen.asx

sarà possibile ascoltarci. Di sicuro nella seconda parte qualche anteprima sulla conferenza!!!

Stefania, allora confermata la tua presenza tra i relatori a difendere Paolo a colpi di guancia?

Anonimo ha detto...

Vorrei domandare al signor Franceschetti e alla signora Manfredi cosa pensano del largo uso, se non abuso, dell'OT della signorina Nicoletti, che discetta futilmente di fior di loto là dove si dovrebbe tributare un memento a Rino Gaetano, a fronte di un esercizio della censura assai pesante che la stessa suole praticare. Grazie dell'eventuale risposta.

Paolo Franceschetti ha detto...

Io personalmente penso che Stefania dovrebbe essere cacciata dal blog.
E' una cosa di gravità inaudita e verrà punita severamente per questo.
Gli torceremo le guanciotte con un pizzico.

Paolo Franceschetti ha detto...

Acc... ora che ci penso sono andato anche io OT.
E mò?
Speriamo che Solange non mi banni

Paolo Franceschetti ha detto...

Parlando seriamente...

la signorina Nicoletti non fa assolutamente largo uso della censura. Non censura quasi mai nulla.

Abbiamo iniziato a inserire la moderazione dei commenti perchè non se ne poteva piu degli OT di perosne che scrivevano pagine e pagine, seguite poi da insulti e contestazioni sulle singole persone, che niente centravano con l'argomento dei topic.

Ma qualche OT ogni tanto è tollerato, non solo da Nicoletti, ma anche da tutti i lettori.

Raffaele Simonetti ha detto...

E vista la deriva OT non resisto a farne una anch'io, stimolato dall'Anonimo in data 28 maggio 2010 21.16 che inizia dicendo: "Secondo voi perchè io dalla mattina alla sera quando mi corico vedo sempre simboli sessuali? ...".
Hai dimenticato di dirci cosa ti viene in mente quando ti guardi allo specchio.

Stefania Nicoletti ha detto...

Sempre meglio discettare del fiore di loto che dei tuoi inutili commenti, anonimo (tanto so chi sei... sei sempre lo stesso, anche se non ti firmi).

Il tributo a Rino l'ho fatto con l'articolo. Inoltre lo faccio ogni giorno, ascoltando le sue canzoni. E l'ho fatto più volte anche nei commenti di questo post, invitando a restare in tema e a non parlare di fascismo.

Quanto alla presunta censura... Paolo ha già risposto per me.

Per Cicciox: sì, avevo capito che ti riferivi alla scelta dell'immagine.


Per il Circolo: sì, ci sarò. E vi avviso che i miei colpi di guancia saranno letali!

Non credo di potermi definire "relatrice"... Diciamo che gli farò da assistente per audio, video, ecc... come ho fatto nelle altre conferenze. E anche per ricordargli alcune cose se se le dimentica :-)

Un appunto (ormai sono paranoica, mi salta all'occhio tutto): ma proprio radio Erre Due?
R2... ovvero RR... allora ditelo che siete degli infiltrati :-)


p.s.: All'anonimo delle 11:21
Ho dovuto rifiutare il tuo commento, altrimenti mi si accusa come sopra... ma l'ho letto. Grazie! Ricambio ;-)

Anonimo ha detto...

Scusate l'OT furibondo... ma sbaglio o c'e arietta di Golpe .... dalle parti del Colosseo..

Yunio

Anonimo ha detto...

Ah nun c'è prob Stefy :) Approposito, gli amanti di Icke dovrebbero guardarsi la puntata di sabato scorso (e di oggi) dalla serie Doctor Who (stagione che stanno attualmente trasmettendo in inghilterra)... anche tu Stefy dovresti trovare divertente quella di stasera, visto il tuo post sul Vril nel forum. Baci

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Rino Gaetano ... non c'era qualche tema ... come dire ... più attuale?

Circolo Futurista ha detto...

Oggi in radio abbiamo parlato della conferenza. E quindi di tutta quanta la teoria portata avanti da Paolo, che tra l'altro è stato citato innumerevoli volte, così come questo blog.

Essendo una radio etere, da oggi migliaia di persone in più sono a conoscenza di questo blog.
Modestamente, abbiamo fatto un buon lavoro!!!

P.S.:
Prima che Stefania se ne risenti, diciamo che anche lei è stata citata più volte.

Stefania Nicoletti ha detto...

Ma scherzi? Perché dovrei risentirmene? :-)

Purtroppo mi sono persa la trasmissione. Per caso verrà messa in rete la registrazione?


Galeazzo, in realtà Rino Gaetano è molto più attuale di quanto si pensi...

Circolo Futurista ha detto...

Certo che scherziamo, cara!

Purtroppo al momento non sappiamo risponderti se possiamo avere la registrazione. Comunque sabato prossimo gliela chiediamo!

Off post:
nel prossimo giro di spam che faremo per pubblicizzare la conferenza, quale intestazione utilizziamo per il tuo nome?

Stefania Nicoletti ha detto...

Ah ma volete davvero mettere anche il mio nome? Pensavo che steste scherzando anche in quel caso, e che la mia presenza fosse solo informale. Non pensavo proprio che voleste mettere il mio nome!

Comunque non so che intestazione potete utilizzare... Io sono una collaboratrice di Paolo e Solange, ma non ho niente a che fare con il diritto, non sono avvocato, giurista, ecc...
Potreste mettere giornalista. Scrivo su un quotidiano, oltre che qui sul blog.
Oppure anche nessuna intestazione, va bene lo stesso :-)

Galeazzo Gargiulo ha detto...

"Galeazzo, in realtà Rino Gaetano è molto più attuale di quanto si pensi..."

Mi ci ero giocato uno zebedeo e mazzo con il rag. de Bortolis, che avresti risposto così!

Yeppj ya yeppj ya yeppj nannaia

Circolo Futurista ha detto...

Cara Stefania,
come potrai supportare Paolo a colpi di guancia se stai seduta in mezzo al pubblico e lui sta sul palco?
A meno che tu abbia un grave e antiestetica malformazione...

Apparte gli scherzi... si, siederai accanto a lui tra i relatori!

Aggiudicato per Giornalista!

Anonimo ha detto...

concordo su quanto ha detto l'uomo di fede su Pannella (rappresenta il male assoluto, infatti quelli che lei chiama diritti civili, come l' aborto, il divorzio, le battaglia a favore degli omosessuali e delle donne femministe che pretendono di essere come gli uomini, rappresentano l' abisso infernale in cui ci troviamo, senza più valori e senza piu' religione, dove una donna con il Burka viene trattata come le altre donne, valori che la massoneria ha introdotto attraverso il comunismo e i Pannella.)
aggiungo che rappresenta anche il vertice della ipocrisia; solleva tanto polverone per abolire la condanna a morte dal mondo, ma poi lo vediamo festeggiare con i siosatanici a Roma l'uccisione di 400 bambini a Gaza e mille morti tra donne e anziani, dopo che l'esercito di lucifero aveva versato sulle loro teste del piombo fuso.
Kaled

Anonimo ha detto...

THANK YOU

Conte Senza Palazzo ha detto...

I miei sogni d'anarchia - R. Gaetano.
( titolo originale "Sogni" )


E lei viveva nei suoi sogni

e la sua voglia di imparare

In fretta il metodo inglese

cucinare fare l’amore.

e lei impazziva fra le ricerche

di cosmesi, rimmel, e maquillage

le letture: Pavese, Ginsberg, e de Gregori

e fiumi di latte legato alle tradizioni.

Ma io l’amavo

e lei amava me

Nei suoi sogni ritrovavo

anche un po’ di me .

E lei scopriva ogni giorno

il valore del denaro e le conseguenze

Toccava il cielo con un dito

e sanava le ferite con la rivoluzione

Ancora i poeti e un nuovo sound

e le balere e forse amanti

e il sessantotto raccontato, le conquiste

le canzoni che dicevano

Io l’amavo

e lei amava me

Nei suoi sogni ritrovavo

anche un po’ di me .

Le bugie le poesie

i racconti e la paura

L’inflazione le battaglie

l’egoismo della razza

la stagione dei colori

un bicchiere e le memorie

vecchi libri e dischi rock

un sudario e mille storie

le panchine dei viali

e le strane fantasie

le bugie le poesie

e le strane cose che

stritolavano il passato

il feudalesimo e l’anarchia

i sogni l’anarchia

i mie sogni d’anarchia...

Anonimo ha detto...

Buongiorno, intervengo a proposito del convegno venturo, facendo notare il particolare abbigliamento che Rino Gaetano aveva nei suoi concerti (vedi link su youtube) un look che richiama esplicitamente quello del film "Arancia Meccanica": un film la cui locandina, riguardo all'appartenza massonica del regista ed ai contenuti veicolati, e' molto esplicita! Credo che Rino Gaetano, specie nel video di Gianna (si noti il particolare tipo di abito che indossa, con quello che sembrerebbe un grembiule stilizzato e le medaglie sul petto), ci richiami volutamente alla sua appartenenza massonica...

Anonimo ha detto...

caro Paolo, forse non ci avevi pensato ma la moderazione dei commenti potrebbe rivelarsi pericolosa per voi. Infatti basta un semplice script che avverte quando i commenti vengono pubblicati per sapere con certezza che in quel preciso istante uno di voi è seduto davanti a un computer.
Magari sarò paranoico.....

Anonimo ha detto...

Se provassimo a tirare le somme di questo dibattito, l'avvocato Franceschetti sarebbe obbligato a riconoscere che i tanto disprezzati "fascisti" si sono organizzati in modoo da arricchirlo di contributi non immediatamente ricoducibili all'area dell'agiografia di sistema, descrivendo un abbozzo di critica alle malefatte di questi tanto odiati poteri occulti; i sinistri-progressisti, invece, continuano a starnazzare come oche nello stagno che "tutto, ma non con i fascisti!", e non soltanto senza proporre niente di concreto, ma mai evidenziando capacità di autorganizzazione e di lettura in profondità degli avvenimenti storici. Se la validità e la vitalità di una parte politica - nel pieno di un'epoca ingrata e intrisa di difficoltà oggettive - si misura dall'attività culturale che produce, la sinistra è oramai inesistente: un encefalogramma piatto, una vuota parola. E' palese che, da quando i sinistri hanno scoperto la rete, il tempo da perdere in cazzeggi lo possono riempire in altro modo che non sia quello di rimbecillirsi di canne: ad esempio, aderendo a qualche setta orientaleggiante dotata di sito internet. Ma si abbia il buon gusto di tacere allorquando, in questo deserto, l'avvocato Franceschetti decide di presenziare alle conferenze di FN o CasaPound!

Anonimo ha detto...

non dimenticare però kaled che i vari pannella sono in buonacompagnia oltre che dei sionazi anche di buona parte dell'elite cattolica e islamica, altrimenti non si spiega come mai nelle ultime guerre jugoslave vi fosse comunanza in croazia di luoghi ed armamenti, prontamente sovvenzionati dal papato, fra i mujahiddin provenienti dalla vicina steppa eurasiatica e i tristemente già famosi ustascia croati stranamente appaiati in funzione dello sterminio dei serbi, quasi una reminiscenza degli antichi jannizzar (giannizzeri) creati come corpo scelto dei pascià turchi, formati con i bambini rapiti nelle scorrerie ottomane nei balcani, educati ad un odio feroce nei confronti dei propri padri e della loro fede e alle tecniche militari, corpo ottomano talmente scelto ed efficace da decretarne lo sterminio totale perchè troppo pericolosi perfino per chi li creò.

jj

Anonimo ha detto...

http://www.repubblica.it/cronaca/2010/05/30/news/il_pdl_contro_ciampi_e_veltroni-4448013/?ref=HREC1-2

Anonimo ha detto...

Oh FraNCESCHETTI fai festa !!! Fai ribrezzo e basta. Ma come ? Fai indagini e scrivi articoli per denunciare massoneria deviata, servizi segreti e trame occulte e poi partecipi ai convegni organizzati dai fascisti di Fortza Nuova e Casa Pound che sono sempre stati complici della massoneria deviata e i servizi segreti per fermare il comunismo e il movimento operaio con stragi e crimini orrendi che hanno insanguinato la storia della prima repubblica. Secondo me sei un doppogiochista che fa parte degli ambienti che denunci e sfrutti le tue conoscenze per ricattare qualcuno o per altri torbidi motivi. Meditate gente, meditate !!! Carlo

antirazzista ha detto...

fascisti o antifascisti? non so se i "fighetti" riconoscibili nel video al link siano frequentatori di casa pound, ma fascisti lo sono di sicuro. Quindi, dal mio misero punto di vista, trovo eufemisticamente "imbarazzante" vedere il franceschetti occupato in convegni e conferenze organizzate dai disinteressati fasci di casapound. Inoltre, dal basso della mia ignoranza, non credo che Rino Gaetano avrebbe apprezzato il fatto di vedere il suo ritratto stampato su manifesti e locandine che rimandano al fascismo. Tra l'altro è sufficiente farsi un tour in rete per capire quanto Rino Gaetano fosse vicino al bellissimo movimento antifascista e non solo del '77. Per me fascisti e violenza marciano a braccetto. Qua un video esplicativo: http://www.youtube.com/watch?v=Jmqvsr8yyJE&feature=related

Per finire allego parte di un testo di Rino Gaetano:
«Toccava il cielo con un dito
e sanava le ferite con la rivoluzione.
Ancora i poeti un nuovo sound e le balere
e forse amanti
e il ’68 raccontato e le conquiste
le canzoni che dicevano oh o oh oh...»

Rino ha detto...

Da quando non postano più Serpent e MDD, anche se ha postato qualcosina con l'altro nik, questo Blog è decisamente scaduto e me ne dispiace.
Si era detto che sarebbero stati censurati i post OT, invece vengono scritte solo sciocchezze e poco altro di irrilevante, fatta eccezione per pochissimi utenti.

Era molto più IN TOPIC prima della cosiddetta censura che in realtà non è mai stata applicata, vedi commenti fascisti e volgari dei camerati!

circolo futurista ha detto...

@anonimo delle 10.27 (Carlo)

sei invitato alla conferenza di Mercoledì 2 Giugno al Circolo Futurista e se vuoi parliamo anche delle tue affermazioni riguardo Casapound, i servizi segreti e le stragi.

Ti ricordiamo anche che da noi il confronto è si libero e aperto, ma solo per chi ha la capacità di argomentare le accuse.

Visto che per il momento non è così, ti preghiamo di sciacquarti bene le mani quando digiti il nostro nome.

Grazie.

Angelo C. ha detto...

salve paolo.

Posso capire di cosa parlerai tu all evento su rino. Posso sapere fino a che ora durerà, se manderete o canterete le canzoni e di cosa parleranno gli altri relatori?

Circolo Futurista ha detto...

Docli Antirazzista e Rino,

siete ufficialmente invitati alla conferenza del 2 giugno, così avrete la possibilità di dimostrare il Vs. coraggio dicendoci certe cose in faccia...

Grazie

Cordialmente.

Anonimo ha detto...

FASCISTI...A CASAPOUND NON CI METTO NEANCHE UN PELO DEL CORPO LI'DENTRO.... :-((

Anonimo ha detto...

L'ultimo disco degli U2:

No Line On The - Deep Water - Horizon

Bono il Luciferino?

Anonimo ha detto...

anonimo 18.19
bono vox e' un frequentatore del bosco boemo!!!
lo sanno tutti!!!
da ora anche tu!!!
ricorda pero' che abbiamo problemi piu' seri dell'identita' degli illuminati,cioe' i danni che fanno a questo pianeta,come quello della BP,la crisi economica,il signoraggio,le scie chimiche!!!!!
se poi influenzano gli atteggiamenti morali e di etica con cantanti e star della loro stirpe, non mi fa' ne caldo ne' freddo,peggio per chi si fa' influenzare tramite i propri desideri d'esser come loro e d'apparire piu' di cio' che si e'......

ARIO AEQUUS

democrito ha detto...

uffa, che noia la diatriba infinita tra fasci e compagni. ho sempre detto e pensato che fascismo e comunismo fossero fratelli, figli di una stessa madre, ma ora aggiungo che continuare a menarla in questo modo è da debunker o da stupidi. pure l'identificare in un movimento, o in un ideologia, il concetto di violenza, è un idiozia madornale. la storia dell'umanità intera è intrisa di violenza. il punto non è quello che pensi o le idee che hai, ma la volontà di potenza, il desiderio di affermazione, che relega l'idea a mero veicolo della propria ambizione. nel mondo antico, quando la gente era meno rincoglionita di oggi, questi meccanismi erano chiari a tutti. ad alessandro il grande, non gli poteva fregare di meno di esportare il modello greco in persia e poi fino in india, fece quello che fece, per sua stessa ammissione, solo per la sua personale gloria e conquistò il 2 più grande impero della storia. il guinness va a gengis kann, un altro che di grandi ideali non è che ne avesse troppi. capisco le mode, se ci vuoi stare dentro a volte devi anche adeguarti all'andazzo generale, ma un tale accanimento sa tanto di pochezza e disonestà intellettuale.
rino gaetano è un uomo che ha svolto la sua attività negli anni 70', la sua verità va vista alla luce di quel periodo, non può essere adattata alla realtà di 30 anni dopo, quindi strumentalizzare la sua immagine è un' operazione alquanto dubbia.
sulla presunta affiliazione di rino gaetano alla massoneria e alle circostanze della sua morte, lascio volentieri la parola a paolo, che sicuramente avrà cose più interessanti da dire di quelle che potrei dire io e attendo, se sarà possibile, di vedere il video della conferenza e, se ci sarà un contraddittorio, tanto meglio, sarà istruttivo sentire diverse campane.

Gnosi Molegana ha detto...

Nessuno vuol negare l' accesso ai convegni di FN a Paolo, lui fa bene ad andare dove vuole e dove lo invitano, non e' quello il punto, e sicuramente ci sara' tanta brava gente che vuole lottare e che si da da fare, ma il problema che si pone diventa necessariamente ideologico, ma non per le critiche antifasciste, ma per il fatto che LORO stessi pongono un problema ideologico, legittimo peraltro, quindi e' assurdo sviare su questo tema perche' e' intimamente connesso a tutto il resto ...

I ragazzi di estrema destra sono manovrati senza saperlo, loro potranno essere anche in buona fede, ma se si studia la storia occulta di questo paese, vediamo quanti collegamenti operativi abbiano avuto tali movimenti con i servizi segreti, con il terrorismo, con la banda della magliana, con Gladio, con il Vaticano, le forze di polizia e con i Cavalieri di Malta, dalla fine degli anni sessanta ad oggi ...

Lo stesso discorso fu valido anche per l' estrema sinistra extraparlamentare, infiltrata spesso dalla CIA e dal MOSSAD ...

Funziona cosi' ...
I partiti di centro sinistra e centro destra, sono sempre piu' simili e rispecchiano lo status quo del sistema, gli opposti estremismi, soprattutto un tempo, servono a destabilizzare e creare consenso verso il centro.

In realta' non destabilizzano nulla, anzi, STABILIZZANO il sistema ...
Il sistema vuole globalizzare e gli estremismi opposti lottano tra loro, uno sul versante razzista, l' altro per contenere il razzismo, ma entrambe le fazioni sono STRUMENTALIZZATE AD HOC, dal sistema stesso che simbolicamente, rappresenta IL CERCHIO DRUIDICO di difesa dello STATUS QUO ...

Sono la base della piramide, il muro da contrapporre alla massa, indirizzando il pensiero comune prima sul versante razzista poi sul versante antirazzista, a secondo delle convenienze e dei messaggi che i massmedia vogliono far veicolare ...

Per quanto mi riguarda, io sono all' opposto, ideologicamente, e credo che il razzismo sia malvagio e negativo, altra cosa e' discutere seriamente sull' immigrazione, ma senza accenti razzisti, che mi dispiace sottolinearlo, sono presenti nel DNA dell' estrema destra ...

Io penso che sia giusto manifestare le proprie appartenenze ideologiche, anche se io non ne ho bisogno non avendo capi e Guru da seguire, e penso che il PENSIERO COMUNE sia proprio quello che LORO vogliono si instauri ...

Questo per dire che non si puo' prescindere dalle proprie idee, bisogna essere fieri delle proprie differenze, non mi sembra giusto questo politicamente corretto, senza arrivare allo scontro ma discutendone anche animatamente, pero' se si vuole far fronte comune su certi argomenti, bisogna saper vedere anche dentro al proprio orticello cosa succedeva e magari studiare la storia dei simboli dell' estrema destra e del fascimo che sono interconnessi con i simboli occulti della massoneria di destra, legata a doppio filo con il Vaticano e l' OPUS DEI e con ambienti dei servizi deviati ...
Due simboli esemplari ...
1- l' aquila
2- il fascio littorio
Due simboli importantissimi che rappresentano il vertce del potere sinarchico ...

Non ci si puo' nascondere dietro un cusino e rimuovere tutto cio', per parlare ed affrontare il tema MASSONERIA, si dovrebbero conoscere certe cose e non negarle ...
Io non ho problemi a dire che lo stesso vale per il simbolo del comunismo, infatti falce e martello sono variazioni su tema del compasso e squadra, con in piu' la stella a 5 punte che e' la stessa della repubblica italiana ...

Come peraltro il moVimento a 5 stelle, con la V evidenziata dei Grillini ...
Sono simbologie apparentemente differenti dello stesso potere massonico che e' diviso in due fazioni, ma sempre controllate da un unico vertice ...

Conte Senza Palazzo ha detto...

Sono molto d'accordo con Gnosi Molegana. Detto questo, spero che dalla conferenza su Rino Gaetano escano idee ed informazioni interessanti. Rino e' l'unico autore di musica italiana che personalmente abbia mai ascoltato (e strimpellato) negli anni. Da ragazzino abitavo non lontano da lui e il suo incidente davanti alla mia scuola mi sciocco': ricordo ancora quel platano con la corteccia scalfita dall'incidente. Mi piacerebbe venisse un giorno fatta luce su questo caso.

Anonimo ha detto...

molti commenti li trovo assurdi e inconcepibili!!!
mi rivolgo agli ignoranti che hanno attaccato Franceschetti.
vorrei ricordare che lui è uno dei pochi che è fattivamente impegnato contro quel sistema occulto che da secoli ci controlla , anzi ci "COMANDA".
io trovo scontato che lui non faccia distinzioni tra orientamenti e movimenti politici.
i massoni non sono solo di destra o di sinistra, ma OVUNQUE!!!!
quindi visto che il "nemico" è il potere occulto che ci tiene in schiavitù ed è ovunque (ripeto ulteriormente)bisogna combatterlo insieme , quindi con chi è di dx e rifiuta il sistema e con chi e di sx per la stessa ragione.
anch'io che non ho simpatia per i fascisti, avrei fatto esattamente la stessa cosa, parlare confrontarsi, svegliare le menti di tutti.
poi a chi sostiene che Rino non sia "attuale", vorrei ricordare che lo stesso potere che imperava negli anni 70 e anche prima è lo stesso che impera oggi, quindi è deducibile che sia attuale, lui ha avuto il coraggio di "parlare" quando la nostra "Italietta" (come la chiamava lui) inerme subiva.
ha capito come si muoveva il potere, chi erano i burattinai 30 anni prima che molti cominciassero ad aprire gli occhi, io sono convinta che lui stesso per il bene dell'umanità per, la giustizia e la libertà, avrebbe parlato anche nella ""casa privata"" di "Hitler".
quindi cosa posso dire se non:
grande PAOLO!!!!!!!!!!!!!!!
è questo il coraggio del leone!!
pensa che chi ti attacca è un tuo grande amico , perchè ti sta aiutando a ripulire il tuo karma, le tue azioni avranno un effetto, determinazione per raggiungere l'obbiettivo, considera tutti gli ostacoli come occasioni di crescita.
molti troveranno ambiguità nelle mie parole, ma un devoto del sutra del loto le comprenderà.
Desperada74

circolo futurista ha detto...

Siamo molto contenti di leggere su questa pagina tutti i grandi professoroni (e non ci riferiamo a Paolo) di storia occulta italiana. Vediamo che c'è la corsa al commento più dietrologo e demagogico riguardo il fascismo del terzo millennio e le sue implicazioni con la massoneria. Nel migliore dei casi leggiamo di essere burattini inconsapevoli del sistema che combattiamo, noi come il nostro opposto estremismo di sinistra.

Si dimentica però un piccolo grande fatto, ossia quello per cui le parole lette qui a firma (anonima) di grandi professoroni noi le scriviamo già da tempo.

Fin dal primo minuto dalla nascita di Casapound (e realtà affini vedi Circolo Futurista) ci siamo posti come obiettivo (tra i tanti altri), già innato, quello di non cadere nel tranello della guerra tra opposti estremismi tanto cara al Sistema.

Noi di Casapound l'abbiamo dichiarato a chiare note in più occasioni che non siamo destabilizzatori di Sistema (come li chiamate voi), ma siamo i Fascisti del Terzo millennio che lanciano la sfida alle stelle. Noi vogliamo riprenderci tutto e sappiamo bene chi è il nostro nemico, il Sistema.

Un altro nemico molto pericoloso, è costituito da quelli come voi, che parlano di noi e non ci conoscono. Quelli sempre in prima linea a giudicare i nostri simboli di riferimento e le loro implicazioni.

Noi siamo altro, senza rinnegare il nostro splendido passato, ma al tempo stesso creare sulla scia della più bella pagina del XX Secolo (il Fascismo)un'alternativa per il futuro...anche per quelli come voi!

Romanamente, Circolo Futurista.

Anonimo ha detto...

Il futurismo non fu di destra, venne sì fagocitato dal fascismo, in larga parte, per fini propagandistici, ma non fu fascista o di destra.
"I futuristi [...] hanno distrutto, senza preoccuparsi se le nuove creazioni, prodotte dalla loro attività, fossero nel complesso un’opera superiore a quella distrutta: hanno avuto fiducia in se stessi, nella foga delle energie giovani, hanno avuto la concezione netta e chiara che l’epoca nostra, l’epoca della grande industria, della grande città operaia, della vita intensa e tumultuosa, doveva avere nuove forme, di arte, di filosofia, di costume, di linguaggio: hanno avuto questa concezione nettamente rivoluzionaria, assolutamente marxista, quando i socialisti non si occupavano neppure lontanamente di simile questione, quando i socialisti certamente non avevano una concezione altrettanto precisa nel campo della politica e dell’economia, quando i socialisti si sarebbero spaventati (e si vede dallo spavento attuale di molti di essi) al pensiero che bisognava spezzare la macchina del potere borghese nello Stato e nella fabbrica.
I futuristi, nel loro campo, nel campo della cultura, sono rivoluzionari; [...] quando sostenevano i futuristi, i gruppi operai dimostravano di non spaventarsi della distruzione, sicuri di potere, essi operai, fare poesia, pittura, dramma, come i futuristi, questi operai sostenevano la storicità, la possibilità di una cultura proletaria, creata dagli operai stessi."
(Antonio Gramsci)

Ci furono molti futuristi che potremmo dire "di sinistra", "anarchicheggianti" o anarco-individualisti (Renzo Novatore, Umberto Boccioni, in parte Carlo Carrà).

Q.

Anonimo ha detto...

"ma al tempo stesso creare sulla scia della più bella pagina del XX Secolo (il Fascismo)un'alternativa per il futuro"

Ecco una stupidata del genere era meglio risparmiarsela.

Q.

Conte Senza Palazzo ha detto...

"creare sulla scia della più bella pagina del XX Secolo (il Fascismo)un'alternativa per il futuro...anche per quelli come voi!"

No, guarda, tu pensa a te stesso che alla mia alternativa ci penso io.

Anonimo ha detto...

circolo futurista vorrei conoscere la definizione di : libertà d'espressione!!!!
Desperada74.(è la mia firma e non è affatto anonima)

Gnosi Molegana ha detto...

Circolo futurista, siete solo dei giovani piccolo borghesi occidentali, siete dei ragazzoni con falsi ideali razzisti, ma la cosa piu' GRAVE e' che siete ignoranti ...

Ignoranti nel senso etimologico del termine, in quanto non conoscete la storia, prima dite che siete altro rispetto la destra, poi dite che il vostro splendido passato, fatto di alleanze con i nazisti, fatto di leggi razziali e di odio, rappresenta il vostro punto di riferimento ...

Lo sapevo che prima o poi vi scoprivate, oltretutto fare apologia di fascismo e' un reato e dovrebbe essere perseguito per legge, aggiungo giustamente ...

Mio nonno fu massacrato dai fascisti finanziati dalla massoneria, perche' e' questo che siete, la punta massima dell' esperimento sinarchico ...
Quindi quando tu dici, UNO SPLENDIDO PASSATO, mi fai tenerezza e compassione.
Ma io nella mia immensa bonta' e superiorita', ti perdono ...

SIGNORE PERDONALO PERCHE' NON SA QUELLO CHE FA ...

Circolo Futurista ha detto...

Per Gnosi Molegana:
sei invitata ufficilamente alla conferenza così che anche tu ci dirai queste cattiverie in faccia...

Per l'anonimo delle 19.55:
La libertà di pensiero disgiunta da una specifica cornice etico-normativa non ha senso.
Come voi mettete (legittimamente dal punto di vista della vostra Visione del Mondo) l'antifascismo prima della libertà di parola o come i cattolici mettono la Fede, noi mettiamo la responsabilità nei confronti della nostra comunità nazionale.

Gnosi Molegana ha detto...

Non sono cattiverie, lo dite voi che il fascismo fu l' eta' dell' oro ...
DUX MEA LUX, IL CONDOTTIERO E' LA MIA "LUCE", TIPICA FRASE MASSONICA, COME FATE A NON SAPERE QUESTE COSE, E' LA GLORIFICAZIONE DEGLI ILLUMINATI ...

Ti informo che attribuire ESSERE LUCE e DIVENTARLO, appartiene al rituale massonico rosacrociano della croce d' oro, cioe' quella formazione esoterica che partori' la famigerata RR o presunta tale, che avrebbe commesso omicidi rituali con il consenso dei servizi di ESTREMA DESTRA DEVIATI ...

NON CONOSCERE LE PROPRIE ORIGINI PARTORISCE MOSTRI, SE SAPESSI E CONOSCESSI I RITUALI MASSONICI CHE UTILIZZANO LE STESSE FRASI E GLI STESSI SIMBOLI CONIATI DALLA MASSONERIA FASCISTA, ereditati dalla corona inglese, SAREBBE GIA' UN TRAGUARDO TUO PERSONALE ...

Le leggi razziali e l' alleanza coi nazisti non l' ho fatta io, se le ritiene cattiverie come fai ad essere fascista?

Invece dovresti essere fieramente fascista e rivendicare quello di cui sopra, in caso contrario e ritendole cattiverie, se ti vengono rinfacciate, sei in palese contraddizione ...
Non penso che tu ti debba ritenere offeso perche' vi ho definito ragazzoni occidentali piccolo borghesi che non conoscono la propria storia ...
Dimostrami il contrario e saro' felice di rivedere le mie idee ...

Non si puo' essere fascisti a targhe alterne, o lo si e' e non ci si offende se uno vi da del razzista oppure non lo si e' e quindi ci si offende ...

Noto molta confusione e non potrebbe essere altrimenti, come si puo' rimuovere quel passato e glorificarlo al tempo stesso, si rischia la scissione dell' io ...

Vedi, io potrei dire la stessa identica cosa anche ad un comunista senza problemi, non essendo comunista, oppure ad un liberale non essendolo, io sono di estrema sinistra, per me Rifondazione e' gia' borghese come posizione e Bertinculo mi fa oRRORe con la R MOSCIA ...

Non mi hai ancora risposto sui simboli del fascismo in relazione alla massoneria, dovresti conoscerli per affrontare meglio l' argomento, al contrario sarebbe difficile capirne un po' di piu' ...

Ti ringrazio dell' invito, ma domani sono impegnata e soprattutto sono lontana da ROMA, abitando a BOLOGNA ...
Ma se mi dici che ci sono dei bonazzi al convegno, ci faccio un pensierino !!!
:-)

E come dice quel tale che nel blog ama definirsi MURATORE a tempo determinato ...
Con simpatia e cordialita' ...
Simona

Paolo Franceschetti ha detto...

Angelo C.

non so quanto durerà il convegno.
Non ho ancora capito se e quante canzoni manderanno ma credo di si.
Di cosa si parlerà non lo so...
Ci saranno forse delle sorprese, dato che almeno due dei relatori sono di scuola totalmente diversa dalla mia (in sostanza per Longobardi non solo non esiste la rosa rossa, non esistono gli omicidi rituali... insomma, noi siamo solo dei visionari. Figuriamoci su Rino Gaetano quel che avrà da dire...)

Anonimo ha detto...

circolo futurista...
innanzitutto mi sono firmata,
quindi trovo scortese vi riferiate a me come anonima.
credo che libertà d'espressione abbia una sola unica definizione, forse voi utilizzate un dizionario differente dal mio..
oppure magari la definizione ufficiale è totalmente errata?
voi antifascisti...voi che..ecc...
le distinzioni a questo punto siete voi a farle, per capirci meglio, chi non condivide il vostro pensiero è etichettato come antifascista?
non ho altro d'aggiungere, tranne che prima la mia era non condivisione de vostri ideali, a questo punto da oggi diverrò ufficialmente antifascista!
quì chiudo.
DESPERADA74 (scritto in maiuscolo visto che avete problemi ad individuare la mia firma)

Circolo Futurista ha detto...

Chi vive in baracca, chi suda il salario
chi ama l'amore e i sogni di gloria
chi ruba pensioni, chi ha scarsa memoria
Chi mangia una volta, chi tira al bersaglio
chi vuole l'aumento, chi gioca a Sanremo
chi porta gli occhiali, chi va sotto un treno
Chi ama la zia chi va a Porta Pia
chi trova scontato, chi come ha trovato
Ma il cielo è sempre più blu
Chi sogna i milioni, chi gioca d'azzardo
chi gioca coi fili chi ha fatto l'indiano
chi fa il contadino, chi spazza i cortili
chi ruba, chi lotta, chi ha fatto la spia
Ma il cielo è sempre più blu
Chi è assunto alla Zecca, chi ha fatto cilecca
chi ha crisi interiori, chi scava nei cuori
chi legge la mano, chi regna sovrano
chi suda, chi lotta, chi mangia una volta
chi gli manca la casa, chi vive da solo
chi prende assai poco, chi gioca col fuoco
chi vive in Calabria, chi vive d'amore
chi ha fatto la guerra, chi prende i sessanta
chi arriva agli ottanta, chi muore al lavoro
Ma il cielo è sempre più
Chi è assicurato, chi è stato multato
chi possiede ed è avuto, chi va in farmacia
chi è morto di invidia o di gelosia
chi ha torto o ragione,chi è Napoleone
chi grida "al ladro!", chi ha l'antifurto
chi ha fatto un bel quadro, chi scrive sui muri
chi reagisce d'istinto, chi ha perso, chi ha vinto
chi mangia una volta,chi vuole l'aumento
chi cambia la barca felice e contento
chi come ha trovato,chi tutto sommato
chi sogna i milioni, chi gioca d'azzardo
chi parte per Beirut e ha in tasca un miliardo
chi è stato multato, chi odia i terroni
chi canta Prévert, chi copia Baglioni
chi fa il contadino, chi ha fatto la spia
chi è morto d'invidia o di gelosia
chi legge la mano, chi vende amuleti
chi scrive poesie, chi tira le reti
chi mangia patate, chi beve un bicchiere
chi solo ogni tanto, chi tutte le sere
Ma il cielo è sempre più blu
Chi vive col padre, chi fa la rapina,
chi sposa la Gina, chi ha rotto con tutti,
chi vince a Merano, chi cerca il petrolio,
chi dipinge ad olio, chi chiede un lavoro...
Chi mangia patate, chi beve un bicchiere
chi fuma un toscano, chi vive cent'anni
chi ha seguito una strada, chi ha fatto carriera
chi perde la calma, chi non sembra più lui
chi lamenta un dolore, chi chiede un lavoro
chi torna sui passi, chi ha visto Onassis
chi ha preso un diretto, chi canta in falsetto
Ma il cielo è sempre più blu
Chi vive in baracca, chi suda il salario
chi ama l'amore, chi tira al bersaglio
chi sogna la gloria, chi ha scarsa memoria,
chi gioca a Sanremo, chi va sotto un treno...
Ma il cielo è sempre più blu
chi ama la zia, chi va a Porta Pia
chi come ha provato, chi tutto sommato
chi sogna i milioni, chi gioca d'azzardo
chi parte per Beirut e ha in tasca un miliardo
Ma il cielo è sempre più blu
chi è stato multato, chi odia i terroni
chi canta Prévert, chi odia Baglioni
chi fa il contadino, chi ha fatto la spia
chi è morto d'invidia o di gelosia
Ma il cielo è sempre più blu
chi legge la mano, chi vende amuleti
chi scrive poesia, chi tira le reti
chi mangia patate, chi beve un bicchiere
chi solo ogni tanto, chi tutte le sere
chi mangia patate, chi beve un bicchiere
chi solo ogni tanto, chi tutte le sere
chi mangia una volta, chi vuole l'aumento
chi cambia la barca felice e contento
chi ama la zia, chi va a Porta Pia...
chi come ha provato, chi tutto sommato
chi sogna i milioni, chi gioca d'azzardo
chi parte per Beirut e ha in tasca un miliardo
chi è stato multato, chi odia i terroni
chi canta Prévert, chi odia Baglioni
chi fa il contadino, chi ha fatto la spia
chi è morto d'invidia o di gelosia

Urus ha detto...

Premetto che QUANDO votavo, lo facevo sempre a sinistra.

Riguardo alla parte finale della discussione:

Gnosi M. segnala l'apologia del fascismo.

Al di là del fatto che il nostro stato lo segnali come reato (ma qui non andiamo oltre questi discorsi, sapendo bene molte cose sullo stato e le leggi italiane?) tu non sei per la libertà di idee??
A mio parere difendere o parlare bene (apologia?) del fascismo non costituisce un problema, il problema è essere ed agire da fascista. Esserlo come lo furono.

Lascaglielo vedere come credono, anche romanticamente.

Avevo un professore (di sx) di storia innamorato di Gengis khan e delle sue tattiche militari. Immaginiamo tutti che cosa fu "costretto" a fare per conquistare tutta quella vastità. Il mio prof fa apologia mongola?

Tantissimi sono i casi del passato. Eppure vengono celebrati o quanto meno se ne può parlare tranquillamente in termini di pro e contro, senza essere accusati di farne apologia.

La differenza sta nella distanza temporale che ci separa da essi?

Bhè allora qui si parla di sensibilità soggettive.

A parte che chi dice di cercare di ragionare con la propria testa dovrebbe quantomeno non farsi influenzare dal fatto che gli eventi siano recenti o meno, allora il vero reato sarebbe l'apologia dell'americanismo. Che è qui ed oggi. Più vicino di così!

Dovrebbe esserci il reato di apologia americana. Se il paese che non la pone è lo stesso che pone quella fascista tale paese non è credibile.

Seconda cosa:
dici che sono "ignoranti", che ignorano la storia.

Si ecco appunto, la storia. Che è una storia.
A scuola pensavo che nulla fosse più certo del passato. Invece ho scoperto che nulla è più oscuro. Perchè noi nn c'eravamo. Sei psicologo non devo insegnarti io la differenza tra esserci, vivere dentro ad una situazione e leggerne vagonate di libri o farsele raccontare, fosse anche tuo nonno, tuo padre o il tuo migliore amico, quello con cui hai un'empatia straordinaria.

Giusto per nn farmi dire di non sapere come si sta ad aver avuto conseguenze in famiglia, del ventennio fascita, ti dico che nella famiglia di mia madre due zii sono stati dispersi nella ritirata dalla russia. Mio nonno è morto dopo anni per le conseguenze della malaria contratta in guerra.
La salute di mia madre pare da sempre compromessa essendo stata concepita da un intossicato di chinino. La famiglia di mio padre perse la casa e proprietà dovendo riniiziare da capo. Mia nonna dovendo accudire la numerosa famiglia rimase analfabeta, ecc.

Ti ricordo che ho votato,fino qualche anno fa, a sinistra...non centro-sx.

Se risponderai spero sia nel merito.

Urus

Gnosi Molegana ha detto...

Urus io sono x la liberta' di idee ed infatti speravo di discutere sui simboli massonici presenti nell' iconografia fascista in maniera onesta e tranquilla, senza dover contrapporre sinistra e destra, che come valori appartengono all' intimo di ognuno di noi legittimamente a prescindere dai partiti che sono avatar valoriali ...

Invece, nessuno mi ha ancora argomentato o smentito cio' che ho postato precedentemente.
Io sono x la liberta' di idee fino a quando le posizioni dell' altro non sono offensive nei confronti di minoranze diventando di fatto negatrici di quella liberta' che hai appena invocato.

Se essere x la liberta' di espressione significa anche comprendere quelle posizioni che tale liberta' negano, non sono daccordo ...
Il fascismo nega la liberta' d' espressione, quindi e' chi avvalla quelle tesi che si trova nel non rispettare la liberta' altrui ...
Chi le denuncia, al contrario le vorrebbe mantenere; se non si comprende tale logica si fa del qualunquismo e si eguaglia tutto in uno stesso calderone, dove non esiste nessuna gerarchia valoriale realmente umana o cristica, nella sua accezione sociale e GIUSTA ...

Chi e' x la divisione e x la sopraffazione dell' individuo sull' altro, lavora in sintonia col sistema anche se pensa di contrastarlo, chi lavora x l' uguaglianza e la pace lavora x la liberta' dell' individuo e del popolo ...

Non sono psicologo, faccio l' educatore in PSICHIATRIA, e lavoro x la riabilitazione dei malati, altri sistemi dittatoriali invece tali malati li relegavano ALL' INFERNO ...
Quindi in virtu' del fatto che alcuni vorrebbero vedere realizzato un sistema che nega la liberta', io contrastero' tali posizioni tutta la vita in prima linea proprio x mantenere la possibilita' di espressione di liberta' che peraltro sta nuovamente scomparendo dopo 15 anni di regime di destra tecnocratica e mediatica ...

Anzi, proprio ora che sta tornando un fascismo bianco strisciante nell' humus popolare, fatto di qualunquismo e razzismo, VEICOLATO dai poteri forti massonici che vogliono dividere e tarpare lo spirito popolare, che bisognerebbe tenere alta la GUARDIA e denunciare ogni rigurgito fascista, per il bene comune...

Il fascismo non e' solo rappresentato in maniera NAIF da FN o altre formazioni estremiste, ma e' rappresentato soprattutto dall' elite politica che sta regnando indisturbata da quasi vent' anni e che utilizza indirettamente formazioni pseudopolitiche in maniera strumentale da 60 anni ad oggi.

Questo paese per molti aspetti e' rimasto arretrato e SEMPRE FASCISTA, se non fosse stato x coloro che col sangue hanno lottato in passato x i diritti dei lavoratori, civili e sociali, sarebbe ancora fermo nel tempo nel ventennio, ed infatti quando l' ago della bilancia politica si spostava troppo a SINISTRA in favore del popolo, i poteri forti, militari, religiosi, fascisti, mafiosi e dei servizi segreti ci pensavano LORO a fare qualche strage e atto di terrorismo, tanto da riequilibrare il tutto e riportare l' ago a destra x stabilizzare il sistema ...

Bisognerebbe studiare la STRATEGIA DELLA TENSIONE, collegata anche con gli omicidi rituali, con la massoneria deviata, che attraverso la manovalanza di estrema destra, hanno commesso i peggiori crimini contro il popolo ...

Anonimo ha detto...

Piu' che debunker in questo blog ci sono i provocatori di professione. Non ha senso infatti discutere di sinistrra o di destra: i partiti, per loro stessa natura, sono figli della Massoneria e devono il loro sorgere alla fine delle monarchie assolute europee. In realta', si dovrebbe dire che gran parte della cosiddetta contapposizione ideologica in seno ai partiti, non solo e' fasulla nella sostanza, ma e' opera della massoneria, che con la @concordia oppositorum@ mira a gestire le divergenze per arrivare alle "convergenze parallele", indirizzando i contrasti verso la realizzazione degli scopi ultimi. Gnosi Moleganaha piu' che ragione: qui non si discute sulla sostanza, cioe' sulla morte di Rino Gaetano e sui suoi veri mandanti, infangandone la memoriua e additandolo come ubriaco, o, peggio, come tossicomane. Nella canzone "Donde sta el grano", come ha messo in rilievo, giustamente l'avvocato Franceschetti, una strofa dice chiaramente come stanno le cose e cioe' che il grano (il potere economico) sta dove sta la Rosa... Spero che i prox. commenti siano piu' in linea con gli argomenti del blog e meno con la polemica pseudo-politica.

Anonimo ha detto...

Ripubblico, correggendo gli strafalcioni :)

Piu' che debunker in questo blog ci sono i provocatori di professione. Non ha senso infatti discutere di sinistrra o di destra: i partiti, per loro stessa natura, sono figli della Massoneria e devono il loro sorgere alla fine delle monarchie assolute europee. In realta', si dovrebbe dire che gran parte della cosiddetta contapposizione ideologica, in seno ai partiti, non solo e' fasulla nella sostanza, ma e' opera della massoneria stessa, che con la "concordia oppositorum" mira a gestire le divergenze per arrivare alle "convergenze parallele", indirizzando i contrasti verso la realizzazione dei suoi scopi ultimi. Gnosi Molegana ha piu' che ragione: qui non si discute della sostanza, cioe' della morte di Rino Gaetano e dei suoi veri mandanti. Si infanga la memoria di un uomo coraggioso additandolo come ubriaco, o, peggio, come tossicomane. Nella canzone "Donde sta el grano", come ha messo in rilievo, giustamente l'avvocato Franceschetti, una strofa dice chiaramente come stanno le cose e cioe' che "il grano (il potere economico) sta dove sta la Rosa..." Spero che i prox. commenti siano piu' in linea con gli argomenti del blog e meno con la polemica pseudo-politica.

Anonimo ha detto...

MDD = maestro di diffamazione

un camerata