Psyops, 70 anni di guerra psicologica in Italia

Psyops, 70 anni di guerra psicologica in Italia
Dalla prima guerra mondiale al trattato di Lisbona

lunedì 31 maggio 2010

Palermo. Resoconto del convegno. E proposta futura.


Torno da Palermo e scrivo due righe di impressioni e considerazioni in ordine sparso.




Confermata l'impressione positiva avuta a Roma, al primo incontro di Torre Angela. Gente simpatica, cordiale, preparata, che si impegna nel sociale e si informa. C'erano giovanissimi e meno giovani. Ho parlato con F, preparatissimo sui poteri occulti, che mi ha dato alcune informazioni interessanti su argomenti vari.

Tra le cose più curiose che mi hanno colpito ci sono alcuni particolari, che mal si adattano ad un ambiente di fascisti, razzisti, e picchiatori.

Ad un certo punto della conferenza una persona ha detto che Papa Luciani, secondo lui, non è morto per mano della massoneria, ma "per mano della provvidenza" (sic!).

E un altro ha detto che la massoneria non vincerà perché prevarrà "il cuore immacolato di Maria".
Insomma, frasi che mal si conciliano con dei picchiatori di professione.

Uno di loro mi ha detto di essere di sinistra, ma di aver trovato in FN l'unico movimento che, a suo parere, fa qualcosa davvero contro il sistema.
E ho sentito, anche la volta che andai a Torre Angela, molti discorsi di sinistra: incentivi ai più bisognosi, livelli minimi di sussistenza, mutui sociali, pane e latte per tutti. discorsi contro la privatizzazione delle imprese pubbliche, ecc...

Ribadisco che non sono fascista né lo sono mai stato e non ho mai votato a destra neanche per sbaglio, essendosi il mio voto, in vita mia, quasi sempre dirottato sull'estrema sinistra e talvolta sui radicali.

Ovvio che non sia d'accordo con FN su argomenti anche importanti, come quello religioso, e altri ancora.

Quel che mi accomuna a FN e per cui loro mi hanno invitato, è il riconoscere il problema massonico come quello più importante per la nostra società.

La massoneria rosacrociana, infatti (quella più segreta, non quella del GOI o di altre obbedienze ufficiali), è una società segreta, e impedisce che esista una vera democrazia in Italia.

Questo è il problema più importante nel nostro paese e in altri paesi occidentali.

Finché non si creerà consapevolezza su questo problema fondamentale, tutto il resto perde di importanza, perché le elezioni, così come avvengono oggi, non sono realmente libere (non abbiamo il potere neanche di scegliere i candidati), e i partiti si muovono con logiche diverse rispetto a quelle squisitamente politiche (ecco infatti che sia destra che sinistra perseguono, di fatto, gli stessi obiettivi e promulgano leggi praticamente identiche).

L'altra cosa importante da capire è che le differenze destra-sinistra sono state create ad hoc dalla massoneria, e chiunque continua a ragionare in termini di "fascista" e "comunista" non solo non ha capito niente del sistema, ma in ultima analisi fa il gioco del sistema e dell'elite al potere.

Per quanto mi riguarda, potete darmi del fascista se vado a parlare con persone di FN; potete poi tornare a darmi del comunista se i miei amici sono di sinistra e se andrò a parlare a Rifondazione; potrete darmi del cattolico se spesso mi consiglio con un prete, del massone se della massoneria non dirò tutto il male possibile riconoscendole ampi meriti storici, e sospettare che sia entrato nella Rosa Rossa se dico che i tarocchi della Golden Dawn di Giordano Berti sono i più bei tarocchi mai prodotti... però lasciatemi dire, che chiunque ragioni così, non ha capito nulla di quello che scriviamo nel nostro blog.


Auspico, in futuro, un evento, possibilmente a Roma, organizzato con la collaborazione di partiti considerati di destra e partiti considerati di sinistra, per discutere dei problemi comuni a TUTTI gli schieramenti, e che sono i più importanti per questa società: società segrete, privatizzazione della Banca d'Italia, problema della moneta e del debito pubblico.
Su questo evento cominceremo a lavorare e ad organizzarci nei prossimi mesi.

E sono benvenuti consigli, suggerimenti, aiuti, ecc...


Quando, un giorno, le società segrete non saranno più così potenti all'interno dei nostri stati, allora potremmo riprendere a discutere di altri problemi: aborto, crocifisso nelle scuole, matrimoni gay, immigrazione, ecc..., ciascuno rimanendo sulle sue posizioni ma (si spera) tollerando le posizioni diverse.

Grazie ai ragazzi di Palermo per avermi regalato due giorni indimenticabili. Grazie a Carmelo per avermi portato a via D'Amelio, e per avermi fatto assaggiare gli arancini siciliani.

Grazie perché penso che finché le persone ragioneranno come voi, invitando un buddista, di tradizioni di sinistra, a parlare da voi, mi fate pensare che forse un giorno il mondo potrà migliorare, anche se non so se io e voi faremo in tempo a vederlo, questo mondo nuovo, perché i prossimi anni non potranno che essere peggiori.

Speriamo che lo vedano i nostri figli...




103 commenti:

MinT ' Ossico ha detto...

Ottima la visione del Franceschetti !
sono in molti oramai a dire che nei prossimi anni la crisi andra' a peggiorare, in effetti segnali di miglioramento non ne vedo neanche uno...

una domanda: ci sara' il video di questa conferenza ???

(Ps: primo !)

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Paolone, la Tua imparzialità ed equidistanza Ti fa onore, ma devi fare il passo successivo.

Non basta non essere nè di destra nè di sinistra.

Occorre essere per qualcosa, anzi per qualcuno, insomma occorre l'ultima svolta, la svolta GARGIULONICA!!!

Ce la fai a compiere quest'ultimo, fatale passo verso l'abisso della verità?

Anonimo ha detto...

Te a sinistra non c'hai manco er core....nun scrive ste strunzate.....se te piace er manico dillo e basta ;-)

Hasta la vittora siempre

Anonimo ha detto...

A frocio fascista ....che ce fai cor manganello ???

Anonimo ha detto...

Quindi sei di sinistra.
Quindi gay. Chiecca come tutte le zecche di merda.
Abbasso i froci.
W il duce

Anonimo ha detto...

Condivido pienamente le parole dell'avvocato Franceschetti. La diatriba fra destra e sinistra è solo l'ennesimo inganno del "sistema", ridurre tutto a contrapposizione sterile: il famoso "bipolarismo" degli ultimi anni. Del resto il popolo decerebrato non fa altro che esaltare le glorie calcistiche dei propri "beniamini miliardari" mentre il sistema dei partiti gli assesta l'ennesima infame mazzata! Avvocato Franceschetti, le sottopongo, a proposito di Rino Gaetano, quanto da me espresso nei commenti al convegno venturo sul grande artista calabrese, chiedendole se le mie riflessioni colgono nel segno.
"Buongiorno, intervengo a proposito del convegno venturo, facendo notare il particolare abbigliamento che Rino Gaetano aveva nei suoi concerti (vedi link su youtube) un look che richiama esplicitamente quello del film "Arancia Meccanica": un film la cui locandina, riguardo all'appartenza massonica del regista ed ai contenuti veicolati, e' molto esplicita! Credo che Rino Gaetano, specie nel video di Gianna (si noti il particolare tipo di abito che indossa, con quello che sembrerebbe un grembiule stilizzato e le medaglie sul petto), ci richiami volutamente alla sua appartenenza massonica..."
La rigrazio anticipatamente e Le rivolgo i miei più sinceri apprezzamenti per il coraggio dimostrato nella ricerca della Verità.

Anonimo ha detto...

il Siostanismo luciferiano è
un movimento e non un partito politico , pertanto raggruppa al suo interno persone che si situano
all’ interno dello schieramento politico su posizioni spesso opposte , le cui tendenze culturali e
ideologiche li farebbero apparire come acerrimi avversari. quindi destra, sinistra non devono trarre in inganno
Kaled

Tenebrae Lucentes ha detto...

"bellezzadellarosa@libero.it", indirizzo e-mail di un noto "letterato"...

Anonimo ha detto...

Aldilà delle mode linguistiche, perchè tutto quest'uso della antipatica espressione "macelleria sociale"?

Anonimo ha detto...

Volevo chiederti una cosa Paolo, se ti piace la musica Rock-metal perchè ho notato gruppi,complessi(primi due che mi vengono in mente Dream Theather e Ramnstein,Guns and Roses?) che mi sembra scrivano frasi "in codice" un po' come faceva Rino,casomai alcuni non sono cosi"dichiarati" come lui contro il sistema!
Matteo

Anonimo ha detto...

@ anonimo 31 maggio 2010 23.27

forse è un pò tirata per i capelli quella che rino fosse vestito come ne "l'arancia meccanica" dato che quel tipo di cappelli da lui usati e i vestiti spesso di colori sgarcianti ed attilati erano un classico dell'epoca nel modo di vestire dei freakkettoni, invece noto che il viso di rino assomiglia parecchio a quello di benigni e nell'intervista del link qui sotto appuntata al taschino al posto del classico garofano guardacaso una margherita
http://www.youtube.com/watch?v=R0Au5L3shPo

jj

Anonimo ha detto...

Paolo,
rientro tra coloro che:"non ha capito nulla di quello che scriviamo nel nostro blog."
Infatti non mi sono mai recato alla "gabina elettorale", diversamente da coloro che sono od arroganti od imbecilli esercitando tale azione.
Nello svolgersi della mia vita nessun "muratore" si è presentato a casa mia puntandomi una pistola alla tempia ed intimandomi di partecipare alla tornata relativa.
Mi sarebbe immensamente piaciuto, così avrei potuto verificare le super doti, da lei attribuite, a tali personaggi, ma finora non è accaduto.
"Il grumo" ostracia tutti gli individui pensanti autonomamente, diversamente fa incetta di tutti coloro che appartengono all'anima di gruppo definiti "di sinistra".
La destra in Italia non esiste, quelli che si ritrovano in Forza Nuova e simili sono di sinistra, non per niente appartengono agli eletti di Geova.
Nulla condividendo,
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

Paolo,
premesso che non voto in quanto anarchico, e che in quanto anarchico nemmeno mi appassiona la diatriba destra-sinistra, concordo con te quando dici che la divisione politica tra destra e sinistra è voluta da poteri forti, ma a questo punto un movimento di destra o di sinistra che capisca questo dovrebbe smettere di essere di destra o di sinistra, cioé se tu capisci che destra e sinistra sono categorie volute dall'alto, un alto che tu combatti, allora smetti di essere di destra o di sinistra, non vai avanti come se non l'avessi capito.
Quindi FN e il PCL (Forza Nuova e Partito comunista dei Lavoratori) sono ancora movimenti uno di destra e l'altro di sinistra o hanno capito? Perché secondo me non hanno capito ancora.

Q.

Anonimo ha detto...

"La destra in Italia non esiste, quelli che si ritrovano in Forza Nuova e simili sono di sinistra, non per niente appartengono agli eletti di Geova."

Andretta, me lo potrebbe gentilmente spiegare questo suo passaggio, soprattutto sono curioso di sapere cosa intende lei per "destra".

Q.

democrito ha detto...

"La destra in Italia non esiste, quelli che si ritrovano in Forza Nuova e simili sono di sinistra, non per niente appartengono agli eletti di Geova."

degli eletti di geova non so nulla, ma mi ritrovo a condividere parte di questa affermazione. volendo fare una contrapposizione ideologica differente dalle minchiate fasci-compagni, create apposta per depistare le persone dalla vera intellettualità e comprensione degli avvenimenti, la destra sarebbe la tendenza alla conservazione delle idee e soprattutto dei valori di un popolo, mentre la sinistra sarebbe la tendenza al progresso e alla sovversione di detti valori. indubbiamente in una società equilibrata, entrambe svolgono un' azione indispensabile nella gestione dello stato, così come l'accelleratore e il freno svolgono un'azione imprescindibile dalla conduzione di un autoveicolo. ovviamente non dovrebbe esserci necessità di doversi etichettare di destra o di sinistra, ma a seconda delle occasioni, avere la possibilità di scelta se essere favorevoli al cambiamento o alla conservazione, nel modo più sereno e consapevole possibile.
andretta sostiene, a ragione, che tutti gli schieramenti presenti oggi, sia che si dichiarino di destra, che di sinistra, sono in realtà di sinistra, in quanto tutti sostenitori del progresso e del cambiamento. la differenza stà quindi nel tipo di cambiamento proposto, non nella volontà di cambiamento.
la volontà di cambiamento, senza che esistano elementi di conservazione, è il sintomo evidente di un disagio senza appello ed è la prima volta nella storia dell'umanità che si verifica una situazione di questo tipo, da cui possiamo dedurre essere questo, al contrario di quanto ci viene inculcato, il periodo peggiore della storia dell'umanità. il ribaltamento della concezione della vita, messo in atto dalla rivoluzione francese e a lungo preparato nei secoli che l'hanno preceduta, a portato la specie umana ad uno stato di sofferenza, a tutti i livelli, mai sperimentato prima.
oggi non è possibile avere un opinione di destra, perchè per avere un opinione conforme all'ordine naturale delle cose, occorre per prima cosa conoscerlo e comprenderlo, cosa ormai riservata a pochi. la massa schiavizzata non può che essere di sinistra, essendo la lamentela l'unica libertà ancora rimastaci. ma ancora per poco, fra non molto saremo talmente anestetizzati da non percepire nemmeno il senso di disagio che sembra essere il ritornello comune a tutti e allora la grande opera sarà compiuta, saremo ridotti ad essere degli ingranaggi inerti facenti parte del grande meccanismo della società.

Anonimo ha detto...

Coincidenze? Un'interpretazione un pò tirata per i capelli? Certo se si visionasse il video del brano "E cantava le canzoni" (http://www.youtube.com/watch?v=Mkqf0rrADgM), o quello di "Cielito Lindo" (http://www.youtube.com/watch?v=t2jdIZX_knA), qualcuno noterebbe la strana ripetuta coincidenza... in un periodo in cui una "banda di amici" terrorizzava Roma con la violenza... Nel brano "E cantava le canzoni", inoltre, fa capolino anche il mitico bastone, quello per intenderci di una famosa scena di "Arancia meccanica"... una scena dominata da un motivo di Rossini... e dalla quale emerge il leader delò gruppo... mi fermo qui.

Brando Ubaldo ha detto...

E un altro ha detto che la massoneria non vincerà perché prevarrà "il cuore immacolato di Maria".

Oh mamma mia!

Anonimo ha detto...

se si organizza davvero questo mega-meeting è per far capire in primis la nocività dell'idea stessa di partito(ALMENO SPERO).Se dopo questo convegno esiste ancora FN e rifondazione comunista allora vuol dire che DAVVERO NESSUNO ha capito un cazzo...

PAINBURN

ambidestro ha detto...

Di destra e sinistra conosco solo le mani.

Daniele ha detto...

Q. Forza Nuova ha capito da tempo che non può ritrovarsi nei valori della destra.. Ecco i motivi:

http://forzanuovanta.forumfree.it/?t=47644300#lastpost

Casuale ha detto...

Grazie a te Paolo!

Speriamo tanto di vederti presto.
Magari a Roma...

Carmelo

Beppino ha detto...

x Paolo, Stefania, Solange

scusate se faccio un off topic ma volevo farvi una domanda: cosa ne pensate del simbolismo del movimento di grillo?
se c'avete fatto caso usa sempre questo simbolo, la "V", che sarebbe il simbolo del v-day e che lo mette nella parola "moVimento" e che è il simbolo del baphomet. E le cinque stelle, poi, potrebbero essere quelle contenute dentro al pentacolo partendo da ognuna delle 5 punte. se ci aggiungete poi che pannella sostiene tale movimento si rafforza la vostra tesi di grillo che appartiene all'area degli Illuminati.

Anonimo ha detto...

@Daniele

Ti ringrazio per il link, interessante. Lessi, non ricordo più su che sito, che il padre di Mussolini era un socialista con tendenze anarchiche e che chiamò il figlio Benito (in onore di Benito Juarez) Amilcare (come il socialista Cipriani) Andrea (come il socialista anarchico Andrea Costa).
Egli stesso fu socialista e direttore dell'Avanti in tempi in cui essere socialisti non aveva il significato che ha oggi (il socialismo craxiano oggi è visto come una sorta di consorteria trasformista, all'inizio del Novecento un socialista era un rivoluzionario, un estremista), lo so bene perché un mio bisnonno era proprio socialista di tendenze anarchiche, come il padre di Mussolini e gli aneddoti che si narrano in famiglia descrivono la situazione del suo periodo come una situazione in cui essere socialisti era pericoloso.
Quindi è vero, destra-sinistra è una dicotomia non sovrapponibile a fascista-comunista (ammesso che questa sia una dicotomia).

Q.

Anonimo ha detto...

sono pienamente d'accordo con te destra e sinistra sono sotto gli stessi padroni,ma mentre una volta aveva un senso ora solo gli idioti ancora possono votare questi uomini inferiori venduti a lucifero e ai suoi servi,ma su una cosa mi discosto questa civilta come é adesso non puo piu essere riabilitata,ne migliorata ormai il male ha saturato ogni possibilita,quindi presto sara fatta l'unica cosa da fare azzerare questa civilta,e questo fa parte del proggetto di dio,anche se questi esseri maligni si credono potenti essi sono solo parte di un gioco piu grande che loro pero credono di vincere,l'oscurita eterna sta arrivando per voi,dove verrete divorati ogni giorno per l'eternita,presto capirete,
solo chi e destinato formera una nuova civilta,una civilta dove l'uomo ritornato divino vivra in un sogno,come ti ripeto spesso,e ora che passi l'oltre non ti fermare sulla rosa rossa o masoneria,essi sono solo un inganno che si nutre di inganni passa l'oltre perche l'oltre sta per arrivare
white wolf

de-debunker ha detto...

white wolf=tana per uomo senza occhiali!

Anonimo ha detto...

a de-debunker i lupi dalla montagna vedono tutto e dio dall'alto vede e protegge i suoi lupi bianchi,chi vedra te quando ti porteremo nella grande foresta per azzanarti?
whithe wolf

Andrea ha detto...

Sono già intervenuto su questo blog, e un' altra volta sempre per una questione simile.

Sono un EX militante di rifondazione comunista (8 anni di militanza attiva), che si è girato tutte le aree "comuniste-comuniste".
Di velleità di "destra" non mi si può accusare, nè ora, nè mai.

Il discorso che fa Paolo è insindacabile.

Se si vuol vedere le cose come sono realmente vanno abbandonate le etichette, qualunque esse siano.
Voler inseguire i "poteri occulti" ma mantenedo saldi i nostri orientamenti precedenti la scoperta del fatto che questi poteri esistono, è totalmente inutile.
Anzi: è un incubo. Tanto vale allora rimanere addormentati cullati dalla tv e dalle diatribe pre-elettorali.
Tanto se non ci si deve capire niente, almeno così si vive più tranquilli e si evita il biasimo degli altri sonnambuli.

I "cospiratori" fanno il loro lavoro in modo eccelso, i "cospirazionisti" che studiano le mosse dei cospiratori partendo dall' idea che "la verità sta dove dico io" (sia essa una verità fisica, politica o religiosa) sono solo semplici agenti dei cospiratori. Che se ne rendano conto o no.

Il dialogo quindi, come dice Paolo, deve trascendere le etichette e spronare le persone a pensare. Non importa da quale idea partono queste persone.
A dire il vero non importa nemmeno a quale idea approderanno, l' importante è che puliscano la mente e DOPO scelgano liberamente.

Ben venga Paolo il tuo discutere con "destra" e "sinistra", e con tutte le altre false divisioni che ci sono state regalate per provare il nostro valore nel liberarcene.
Perchè siamo tutti Uno, in infinite sfumature diverse... cospiratori compresi.

Vorrei però consigliare a Paolo una cosa, perchè tutti han bisogno di eliminare i limiti che ci siamo autocreati: quando parli ai "fascisti" o "clericali" non mancare di spiegargli che i loro miti sono coinvolti nell' equazione. Idem quando parli ai "comunisti", riservati almeno 10 minuti finali per gettare le basi di quella che potrebbe essere una loro ricerca personale per capire che se c'è un sistema di potere occulto, e i loro miti non lo hanno mai denunciato, o erano collusi, o stupidi...
Perchè se non iniziamo ad abbandonare queste mentalità settarie, ogni sforzo è vano.

E di tempo, tra l'altro, ne rimane poco.

Saluti
Sintesi

Anonimo ha detto...

ONORATO DI AVERE ASSISTITO ALLA LEZIONE DI PAOLO. TROPPI COMMENTI MINACCIOSI DA BAMINI QUESTO è UN ARGOMENTO SERIO VERGOGNATEVI.P.S. HO PASSATO UN SABATO NOTTE DIVERSO SUL TERRAZZINO A PARLARE PIANO PIANO PER EVITARE CHE ARRIVASSE QUALCHE SECCHIO D'AQCUA

Anonimo ha detto...

Forza Nuova e fascisti da sempre vicini ai servizi segreti e alla massoneria.

Anonimo ha detto...

Sono completamente d'accordo con Franceschetti, anch'io come lui ho una formazione culturale di sinistra (per quello che vuol dire...) ed anch'io ho quasi sempre votato Rifondazione Comunista, cio' che orgogliosamente mi distingue da molti "rifondaroli" e' che io ho sempre cercato il dialogo e cercando cercando ho scoperto che dall'"altra parte" non ci sono solo cattivi picchiatori ma anche gente che ragiona e che a volte ragiona piu' liberamente di chi invece si sente "culturalmente superiore".

Sono d'accordo che ha poco senso dividersi su destra e sinistra, questo serve da sempre al potere (ricordate il divide et impera?), oggi esiste a mio parere un potere che gioca su tutti i tavoli in maniera tale da risultare sempre vincente, oggi chiunque arrivi vicino alla verita' viene subito bollato ed ecluso (magari come antisemita...).

Negli ultimi anni il Vero Potere ha dettato e detta l'agenda politica e culturale e ci obbliga non solo a parlare di temi marginali ma ci sta imponendo anche una omologazione planetaria, vi siete mai chiesti come mai negli ultimi anni si parla sempre di gay ? Sembra sia diventato il problema principale del mondo (di uguaglianza economica non se ne parla piu'...) ed avete fatto caso che ci cambiano anche il nostro modo di parlare ? Il termine gay ci e' stato subdolamente imposto ed il termine in lingua "globish" che piace tanto al potere omologante, prima in Italia avevano almeno 3 modi diversi di descivere un omosesuale (recchione, frocio, culattone...), oggi no, quelle espressioni tipiche regionali non vanno piu' bene e se le pronunci quasi ti devi vergognare come se fossero aprioristicamente offensive, vogliono che io dica gay ? Non lo faro' e continuero' a parlare nella mia lingua e cosi' spero facciano i milanesi ed i napoletani.

Il potere si combatte anche con queste piccole cose, no al conformismo, no all'omologazione e si alle diversita'.

p.s.: la cosidetta sinistra tra l'altro hamolto piu' a che fare con la Massoneria di quanto comunemente si creda...

Andrea Rossi

Anonimo ha detto...

Mistero, italia1

Presentato il Signoraggio, anche con pezzi di Zeitgeist, parole di Auriti e Pimpini.

Perdono i pezzi? Se li perdono volontariamente?
Concedono qualcosa??
Per non perdere tutto...

Se ci concedono questo a che stanno lavorando ora?

A quando il trattato di lisbona?

Urus

Paolo Franceschetti ha detto...

Beppino... sul simbolismo del movimento di Grillo si è detto spesso.
Grillo è portato avanti dalla Casaleggio e associati di cui abbiamo parlato sul forum e su cui ha scritto un articolo pamio di disinformazione.
Insomma... che non sia del tutto libero credo sia evidente.

Paolo Franceschetti ha detto...

rispondo a mintossico.
Il video si, dovrebbe prima o poi essere pubblicato.

Anonimo ha detto...

@ Q

chiedere cose ad andretta e al suo socio e confratello domenico credo sia tempo perso in quanto non credo nemmeno loro capiscano quello che scrivono se poi calcoli che affermano che pinocchio è la base per un buon massone non oso pensare cosa sia l'altezza e per fortuna se vogliono fare disegnini con i trinagoli sono costretti dalla geometria a dividere per due per trovarne l'area

jj

Anonimo ha detto...

Signor Q.,
temo che dovrà rimanere inevasa la sua richiesta, dal momento che lei si dichiara anarchico.
Le mie riflessioni sono rivolte al nostro ospite che in più di un'occasione si è dichiarato buddista e di sinistra, un ossimoro in termini.
Molto lateralmente condivido l'ermeneutica di democrito circa la destra.
Sono abituato a modulare le mie esternazioni in conformità al mio momentaneo interlocutore.
L'esperienza di vita mi ha indotto a concludere che ogni convenzione, ivi compresa la semantica, si è svuotata di significato, perciò se lei mi partecipa sul suo intendimento di anarchia, sarò ben lieto di condividere il mio concetto di destra con lei.
I nostri commenti sono "sub iudice non vorrei che la mia risposta fosse considerata OT.
Cordialmente.


Franceschetti, la filosofia popolare sostiene che: "chi tace acconsente."

Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

Signor Q.,
"lupus in fabula", appena inserito il mio precedente commento ho letto quello dell'individuo dotato di deuteroscopia, al quale sarò eternamente grato, dal momento che mi sottrae da ogni sforzo esplicativo.
In seguito, se vuole essere soddisfatto nelle sue curiosità, signor Q.,circa le mie riflessioni, si rivolga direttamente a lui.

Stefania, come si può pubblicare un commento come quello a me indirizzato?
In che senso è all'interno del significato del topic?
A quale netiquette sottosta?
Grazie per tutto quanto riterrà rispondermi.
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

jj scrive:

[...] se poi calcoli che affermano che pinocchio è la base per un buon massone [...]

N. Coco, A. Zambrano, Pinocchio e i simboli della "Grande Opra", Atanór, Roma, 1984

Sig. Andretta, ritiene che il succitato volume potrebbe rivelarsi utile a lumeggiare la Sua affermazione?

Anonimo ha detto...

Buonasera Paolo, ti seguo sempre nei tuoi dettagliati resoconti che ci descrivi dalle tue analisi sulla Rosa Rossa: se puo' essere utile alla tua idea di organizzare un dibattito con esponenti di " destra " e "sinistra" ho ancora in mente un'intervista al parlamentare Buontempo sul settimanale Sette del Corriere della Sera in cui lui raccontava quando era giovane degli incontri di idee che aveva con altri ragazzi di diverso colore politico.La cosa "strana" erano i temi in comune ( SALARIO,OCCUPAZIONE,CASA,DIFESA DEI PIU' DEBOLI,ECC) che potevano mettere in pericolo lo status-quo esistente negli anni '60.Secondo Buontempo quando in alto hanno visto l'opportunita' di vedere questi ragazzi uniti contro il sitema hanno incominciato a accusare prima l'uno poi l'altra parte di omicidi e quindi li hanno messi uno contro l'ltro.Dividi et impera!

de-debunker ha detto...

White Wolf dice:
"a de-debunker i lupi dalla montagna vedono tutto e dio dall'alto vede e protegge i suoi lupi bianchi,chi vedra te quando ti porteremo nella grande foresta per azzanarti?"

Dio proteggera' anche i lupi bianchi, ma non le pecorelle bianche come te, che lupo non sei di certo. Sei solo il solito disturbatore sbirro precedentemente noto come "uomo senza occhiali" E LO FACCIO NOTARE ANCHE AGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG. Ma da oggi ti chiameremo white sheep.

Anonimo ha detto...

Signor jj,
lei che mi legge nel pensiero necessita del mio consenso?
Allora non è dotato di deuteroscopia, è semplicemente un millantatore!!

Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

Sig. Andretta,

Sono l'anonimo del 02 giugno 2010 12.16 che le ha chiesto del libro di Coco e Zambrano (non sono jj).

Conosce il volume in questione?

Grazie

Anonimo ha detto...

Signor Andretta,
non capisco perché, se la mia richiesta debba restare inevasa, questo dipenda dal mio essermi dichiarato anarchico. Del resto mi ha parzialmente dato una risposta, dichiarando di condividere, sia pur "lateralmente", l'interpretazione data da democrito.
Se il nostro ospite me lo consentirà, sarò lieto di spiegarle cosa intendo per "anarchia".
Innanzitutto è vero, la semantica si è svuotata di significato (o meglio, è divenuta inutile in un mondo in cui le parole assumono ogni significato, e nessuno al contempo).
Ho affermato di essere anarchico, non perché io sia seguace di un movimento piuttosto che di un altro, nemmeno penso che esista una serie di requisiti rispondendo ai quali ci si possa dire anarchico o meno.
Non credo esista l'anarchico in sé, ma dicendomi anarchico ho voluto condensare in un solo termine un mio atteggiamento, un modo di pormi di fronte alle situazioni, un modo di pensare.
Quindi, non vado in giro lanciando molotov a destra e a manca, non uccido re o regine, ma detesto re e regine, governanti e preti, non le loro persone, bensì il ruolo che ricoprono, detesto l'idea che debbano esserci regnanti, o governanti, o preti (qualunque sia la loro religione), perché ciò conduce al privilegio e il privilegio per qualcuno comporta sempre svantaggi e stenti per molti altri.
Ma allo stesso tempo rigetto l'idea di anarchia che potrebbe uscire da certi movimenti, l'idea di anarchia come dottrina, inquadrata entro certi ambiti, l'idea che qualcuno possa distribuire la "patente di anarchico".
Le idee che stanno alla base del mio pensiero prendono spunto da fonti eterogenee, ad esempio la penso come Mills riguardo la "dittatura della maggioranza".
Non pretendo che si possa esser chiari usando le sole parole, il termine "anarchico" è un contenitore che non esprime appieno quel che è il mio pensiero, del resto è quello che credo si avvicini di più (o che sia meno lontano), si potrebbe dire che sono "antiautoritario", e sarebbe sempre una parola che non renderebbe appieno il senso.
Quindi anche "destra" e "sinistra", suppongo non possano identificare a fondo il modo di essere e di pensare di coloro che si ritengono di destra o di sinistra.

Saluti,

Q.

SAF ha detto...

Forza nuova nei servizi segreti? Non lo sarà forse lei signor anonimo? Magari un agentucolo del mossad? Comincia forse a temere che la coltre di nebbie che avete intessuto comincia ad evaporare? Accusa il fascismo di massoneria.. bè inizialmente anche i massoni hanno contribuito alla messa in opera del fascismo, ma dopo la massoneria è stata messa al bando. Questo può trovarlo in decine di testi (non quelli scolastici ovviamente).E da allora a Mussolini gliel'hanno giurata. Stia zitto, taccia, e vada a servire la nirestein che ce la sta mettendo tutta per chiudere i siti di controinformazione. I soli che portino un pò di luce sulle tematiche sioniste tenacemnte occultate occultate ma che grazie proprio ai siti come questo si vanno sgretolando.

Miriana Boncori

Paolo Franceschetti ha detto...

Ho censurato l'ennesima biografia di Fiore terrorista, postata da MDD.

MDD... hai rotto i coglioni. Questa storia della biografia di Fiore che (a 17 anni se non erro) era un terrorista, ha rotto le palle.

A parte che questa biografia circola in rete da anni e oramai la conoscono tutti.

Ma a me pare che lo scopo fosse solo provocare, ergo l'ho tolta.

SAF ha detto...

Mamma mia quanti errori nel mio post precedente! Mi scuso.. l'ho scritto di getto quindi non ho prestato molta attenzione a trasformare il pensiero in parole corrette e leggibili. Comunque credo che il concetto sia chiaro.

Miriana Boncori

Conte Senza Palazzo ha detto...

Miriana Boncori,
condivido l'antipatia per la Nirenstein, una persona che esprime solo violenza inaudita ogni volta che parla e agisce, proprio come il servizio segreto del quale evidentemente e' a libro paga. Su Mussolini antimassone, invece, sono meno d'accordo. In questo stesso blog si trova un articolo sul tema, credo a firma Manfredi, molto interessante che fa notare come questa faccenda storica sia molto complessa. Mussolini, foraggiato all'inizio dalla massoneria britannica, come molti "rivoluzionari" (da cio' si comprende l'iniziale anticlericalismo: ad esempio mio nonno materno fu ucciso di botte proprio per questo), poi si rivolto' contro la fazione "progressista" della Massoneria, il GOI, invece promuovendo e accogliendo nel fascismo l'altra fazione, quella "conservatrice" di Piazza del Gesu'. Purtroppo neanche questo si trova sui libri scolastici.

Anonimo ha detto...

risposta a de-debunker ha detto:
questa e' l'ultima volta che rispondo a un uomo inferiore come te,non ti e concesso sapere dei lupi bianchi non scrivo su questo blog per conversare con te,troppo facile da cacciare troppo facile da intrappolare ai gia fatto capire chi sei veramente
i lupi bianchi seguono il sentiero di dio,per indicare il sentiero agli altri suoi figli,non possiamo essere sbirri o altro perche le leggi che vi hanno imposto sulla terra non esistono noi seguiamo solo la legge della verita e di dio
white wolf

Anonimo ha detto...

Certo, Mussolini si servì della massoneria per poi estrometterla, ma non si creda che non gliela abbiano fatta pagare! L'arma con cui fu ucciso non si è mai trovata (vedi omicidio rituale), inoltre fu appeso a testa in giù in Piazza Loreto a perpetuo ricordo del suo tradimento come ci insegna la ben nota carta dei tarocchi: "l'appiccato"... dai compagni "partigian massoni" della ben nota canzone "nella notte lo guidano le stelle forte il cuore e il braccio nel colpir"...

Anonimo ha detto...

Caro Conte, Mussolini era anticlericale di suo e antimassone già dal congresso socialista del 1914, pur vivendo in un'Italia unita che, non dimentichiamolo, fu voluta dalle logge. Dopo Sansepolcro, già nel '21, alla Camera parlò chiaro. Preparò la nota legge del '25 e il Concordato del '29 che, molto probabilmente, fece decretare alle obbedienze d'ogni tendenza la sua condanna a morte, confermata con la politica coloniale che egli sviluppò proprio in chiave anti inglese. Agenti britannici dalle parti di Dongo, poi, ce n'erano tanti... tutto il resto apparteneva ad un passato che le scelte di Mussolini avevano, com'era suo costume, già superato. Se avesse flirtato con certi poteri avrebbe campato cent'anni.



G.P.

Anonimo ha detto...

Personalmente, non è che un movimento politico per essere massonico debba esserlo visceralmente o con contatti diretti, i movimenti politici sono tutti massonici, anche quelli che quelli che fanno dell'antimassoneria il proprio motto. Non saranno forse massonici nel senso stretto di avere trame occulte, ma lo sono in quanto settari (o forse sarebbe meglio dire faziosi), in quanto cercano di accorpare sotto un unico modello di pensiero più persone che, pur avendo idee simili restano comunque individui a sé stanti.
Ogni movimento religioso, ogni dottrina, scuola di pensiero è massonico in senso ampio, ovvero può non esserlo dal punto di vista di una reale affiliazione alla massoneria propriamente detta, ma resta massonico.
A mio avviso non c'è nulla di più massonico del fondare un movimento politico.

Q.

Anonimo ha detto...

Signor Q.,
la ringrazio per la sua gentile risposta e noto con soddisfazione la sua condivisione circa il non-senso di semantica.
Io stesso, quando tratto di antropocrazia, sono immancabilmente definito anarchico, invece quando mi trattengo in antroposofia sono definito massone, a lei le conclusioni.
Quindi se desidera conoscere la mia idea sulla destra, che trascende quella attualmente individuata nell'arco costituzionale, sarà sufficiente che compulsi le filosofie prima indicate.
Invale nell'attuale nostra società e questo blog ne è degno testimone, l'uso di etichettare chicchessia e di farsi portavoce del pensiero di ognuno, dimostrando di essere enfiteuti della verità.
Evitando accuratamente questo tipo di conduzione della dissertazione, mi sono riferito al nostro ospite esclusivamente con le sue affermazioni. Per chi conosce il buddismo non può non definirlo di destra, nell'accezione più sopra indicata.
A disposizione per ogni ulteriore chiarimento.

All'anonimo del 3 giugno ore 11.56,
più volte, in altri arti di quest'albergo, ho invitato a firmarsi per non generare confusione, mi scuso con lei se ho per disattenzione equivocato l'intestatario del commento.
In merito, non ho letto l'opera da lei indicata, conosco una recensione eseguita da Marcello Pamio, ma concludo che essa contribuisce ad incrementare la ponderosa letteratura a riguardo, infatti il Collodi è stato affrontato ermeneuticamente da molti autori.
Il massone Dante ha esortato tutti a seguire la "canoscenza", rientrando nella fattispecie dell'ultimo commento del sig.Q.
Auspicandomi di essere stato esaustivo,
Giorgio Andretta

Conte Senza Palazzo ha detto...

GP, dimentichi che molti componenti al vertice e ai quadri medi del partito fascista facevano parte della massoneria "di destra" di Piazza del Gesu', e questo fino alla fine del fascismo, non certo solo all'inizio. Quindi, asserire che Mussolini sia andato contro la massoneria non e' esatto. Egli penalizzo' una parte della massoneria per favorirne un'altra. La massoneria, tranne che al vertice assoluto della piramide, non e' monolitica. Ricordo che, su questo argomento (Mussolini e la massoneria), esiste un documentato e ottimo articolo pubblicato da questo blog, al quale faccio riferimento per chi volesse dettagli e chiarimenti. Basta cercarlo nell'archivio.

de-debunker ha detto...

White Sheep scrive:

"ai gia fatto capire chi sei veramente"

Ancora una volta, AGLI AMMINISTRATORI DEL BLOG: tana per il noto provocatore "uomo senza occhiali", che dovrebbe essere chiamato "uomo senz'acca', che ora si firma "white wolf" ma, essendo una pecorella (ignorante) nascosta dietro la sua tastierina, io chiamo white sheep.

Anonimo ha detto...

L'unica cosa sulla quale dissento relativamente alla verità alla quale ognuno giunge, è relativa alla religione.
Non so se voi siete andati a Gallinaro o a Medjugorje o a qualsiasi altro santuario mariano; chi ha ricevuto dei segni tangibili come dei miracoli fisici è perchè ha creduto in Gesù Cristo e alla Madonna. Senza che nessuno si offenda, dato che sono ospite e non voglio essere un rappresentante di una categoria di esseri umani che quando parlano fanno male al Cristianesimo o alla Chiesa e fanno convertire la gente alle altre fedi, non mi risulta che nessuno pregando Buddha, Maometto o chi volete voi, gli sia apparso in qualche modo, o abbia ricevuto un miracolo fisico di guarigione. Se invece dite che pregando vi siete sentite meglio(io per esempio se dico un'Ave Maria mi sento più tranquillo di prima) è perchè Dio concede la sua pace anche se lo si chiama Hallah, ma nessuno otterrà miracoli pregando un'entità diversa da Gesù o Maria.
Liberi ovviamente di non credere, ma se voi aveste visto le persone che non camminavano e poi camminano, oppure che non vedevano e poi ci vedono, oppure se fosti saliti sul Podbrdo e aveste sentito da uno dei veggenti che la MAdonna ha otteneuto che tutti coloro che sono saliti su quella montagna di 400 e rotti metri, sfidando la terra rossa scivolosa della Bosnia, vanno in Paradiso e ce lo siamo sentiti ripetere pure a Gallinaro visitando la cappellina di Gesù Bambino della veggente Giuseppina Norcia, non ci si permetterebbe di sorridere sulla frase "trionferà il cuore immacolato di Maria".
Prendo atto anch'io che a forza di guardare nel torbido è difficile credere a qualcosa di vero, ma satana è così che si muove altrimenti se non si camuffasse, chi gli darebbe ascolto? Infatti sta scritto :"Li farò ubriacare finchè si scontreranno l'uno contro l'altro". Così Dio rovescia i potenti dai troni e innalza gli umili ed è per questo che noi non riusciamo a unirci per contrastare queste forze e nulla possiamo se non informarci o manifestare, o scrivere nei blog, perchè non chiediamo l'aiuto dell'unico che ci può aiutare.
Così come i gattini non insegnano alla gatta ad arrampicare sull'albero, nessun uomo insegna a Dio come si fa.
Se Dio permette la Rosa Rossa, che io ci credo che esiste, come esistono altre cose non belle di questo mondo, è per chiedere a chi può di fare il sacrificio. Nessuno di noi ha capito il senso del sacrificio come lo intende Dio, perchè nessuno di noi crede nel "solido aldilà".

Alessandro74

Paolo Franceschetti ha detto...

No Alessandro. Ti sbagli.
I miracoli esistono in tutte le religioni.
Gli sciamani d'america avevano poteri quasi magici.
Tra i buddisti i miracoli sono molto comuni.

Solo che il cattolico chiama miracolo ciò che viene fatto invocando i santi, e ciarlataneria quello che viene fatto da altre religioni.

L'altra particolarità è che il buddista e l'induista ritengono i miracoli fenomeni "normali", e non paranormali.
E non ci scrivono sopra trattati, non ci instaurano cause di canonizzazione, ecc...
E soprattutto non ritengono che il miracolo compiuto in un tempio induista sia dovuto esclusivamente ai loro dei.

Io stesso nei momenti di crisi vado spesso da un prete a consigliarmi, facendomi ogni volta 400 km.
L'ho visto spesso avere fenomeni di preveggenza e fare piccoli miracoli e lo ritengo una persona molto saggia.
Ma quando vedo i miracoli di cui è capace, non li attribuisco al Dio dei Cristiani, manifestatosi per mezzo di Cristo.
Li attribuisco all'unico Dio, quello che esisteva anche prima di Cristo, e che esiste anche nelle galassie dove Cristo è sconosciuto.

Quanto a lui, dice che il buddismo è lo strumento che Dio mi ha dato per fare il mio compito in questa vita.

Visioni diverse, e nessuno dei due saprà mai quale è quella vera.
Io non ho la pretesa di sapere quale è quella vera (che magari è la sua).
Ma ciascuno di noi sa che, in qualunque caso, siamo al mondo per lo stesso motivo, e siamo sotto un unico cielo, che lo si riconosca o no.


L'altro punto da considerare

Anonimo ha detto...

Perdonami Paolo, ma Cristo è prima che chiunque fosse, perchè Cristo è Dio. Infatti solo così puoi capire la sua affermazione ai farisei. (se lo vuoi sapere mi si riempie il cuore di gioia e di onore a dire questa cosa, è bello sapere di essere di qualcuno che ti ama anche se lo tradisci spesso).
Se vuoi interessarti a quello che succede su marte o in qualsiasi altro spazio dell'universo, fai pure, ma dato che la vita che a noi importa è qui, il resto è relativo. Sapere che forma hanno o come si chiamano i pprincipati, le dominazioni, i cherubini o i serafini, o gli angeli del male, non è importante. Importante è sapere che siamo influenzati o guidati da loro. Allora capisci il rituale, capisci il sacrificio secondo satana e quello secondo Dio, che sono due cose diverse ma vanno nella direzione di quello che deve succedere dopo. Infatti satana fa sacrificare per ottenere un male maggiore, Dio permette il sacrificio per ottenere una punizione maggiore. Ecco perchè dice che "le vendette vanno lasciate e lui" ed ecco perchè noi cristiano dobbiamo "amare" e ci viene difficile.
Accetto la verità della magia, ma se tu vai da un prete e fai 400km per consultarti, il tuo non è buddismo in senso stretto. Ha ragione il tuo amico sacerdote se dice che Dio atttraverso il buddismo ti chiama a fare la sua volontà. Tu sei più cristiano di quanto credi.

Alessandro74

Anonimo ha detto...

"non mi risulta che nessuno pregando Buddha, Maometto o chi volete voi, gli sia apparso in qualche modo, o abbia ricevuto un miracolo fisico di guarigione"

Non mi risulta nemmeno che sia accaduto quanto dici tu riguardo le madonne, non ci sono prove di guarigioni miracolose, e quel che si racconta è sempre e solo di parte cattolica.

Poi chi ci vuol credere ci creda, io ho un drago nel mio garage, ma è invisibile, incorporeo e vola, non posso mostrarvelo, ma c'è... se ci volete credere.

P.S.
http://marcocorvaglia.typepad.com/files/La%20scienza%20e%20Medjugorje%20-%20Il%20caso%20Joyeux%20-%20WEB.pdf

Q.

Anonimo ha detto...

Consiglio, anche se fuori tema forse, un film sui "miracoli":
"Le miraculé" di Jean Pierre Mocky, che parla di un tale investito da un’auto che pensa bene di sfruttare questo incidente per truffare l’assicurazione, quindi si finge paralitico e va a Lourdes.

Q.

UOMO DI FEDE ha detto...

Hanno ragione i fascisti come GP e CIRCOLO FUTURISTA!

Fiore e' una brava persona e non e' vero che operava in ambienti dell' eversione nera!

Mussolini era contro la massoneria e non e' vero che fu finanziato dalle logge inglesi!

Il fascio littorio non era un simbolo degli illuminati risalente all' impero romano e neanche l' aquila fu un simbolo occulto primordiale Babilonese!

Non e' vero che il fascismo fu inventato, ideato e finanziato dai TEMPLARI DELLA CITY della corona Inglese e che faceva parte di un progetto piu' ampio di controllo del mondo in direzione dell' attuale NWO!

Concludo dicendo :
I NEGRI E I ROM PUZZANO e non hanno voglia di lavorare, devono stare a casa loro perche' contaminano la razza latina bianca e non si capisce la loro lingua, poi di notte non si vedono e ci possono violentare !!!

W la Chiesa Romana e la fede cattolica
AMEN

Paolo Franceschetti ha detto...

Il commento qui sopra è di MDD ma siccome faceva ridere, nonostante la volontà provocatoria, ha superato il vaglio della censura.
Quella dei negri che non si vedono in particolare fa abbastanza ridere quindi per questa volta passa.

Gnosi Galganea ha detto...

Grazie Paolo, lo sai che la verita' e' sempre sovversiva e provocatoria ...

democrito ha detto...

in fatto di miracoli siamo proprio dei dilettanti.
certo che, negli ambienti orientali, quello che noi chiameremmo miracolo non desta stupore, perchè loro ne sanno molto più di noi in fatto di miracoli, ma niente paura, il mondo cambia velocemente e la saggezza e la cultura dei popoli sarà ben presto dimenticata, sacrificata sull'altare della globalizzazione. globalizzazione=appiattimento verso il basso.
castaneda ha messo dei messaggi di saggezza nei suoi racconti. credo che i racconti siano tutti inventati e in parte penso siano pure operazioni di cassetta abbastanza evidenti, ma egli riesce comunque a veicolare messaggi di antica saggezza, anche attraverso evidenti operazioni commerciali. il suo 4 libro, l'isola del tonal, parla essenzialmente di quello che lui chiama il colpo mortale, che l'apprendista riceve al culmine del suo apprendistato e che lo trasformerà da uomo comune in stregone o uomo di conoscenza. si tratta di comprendere che il tutto è composto da due elementi distinti.il primo è il nagual, ovvero l'irrazionale, l'insondabile, l'oceano infinito dove tutto può succedere e dove tutte le possibilità si possono manifestare, anche le più assurde e impossibili. il nagual è il mondo della magia ed è l'ambito dove opera lo stregone, ovviamente nei suoi limiti, essendo il nagual infinito. nel mezzo dell'oceano del nagual c'è un isola, l'isola del tonal, ovvero il nostro mondo, la nostra dimensione di esseri umani. l'isola del tonal è la ragione, la logica, il finito ed è il mondo dove operano le persone comuni. tanto più l'isola è pulita, ordinata e curata, tanto più la persona si sente bene, è razionale nelle sue scelte e nella sua vita e tanto più può sviluppare il senso della bellezza, dell'armonia e della nobiltà dell'animo e dei sentimenti, oltre che la comprensione logica degli avvenimenti e dei fenomeni. la gran parte dell'apprendistato del futuro stregone consiste proprio nel riordinare la propria isola, renderla bella ed accogliente, estremizzare la propria logica finchè, con l'aiuto del maestro o benefatore, non arriva il colpo mortale, quello che distruggerà la sua vita e lo farà a sua volta diventare stregone, ovvero la comprensione che la sua isola altro non è che una delle infinite stranezze del nagual, un prodotto della magia che vorrebbe con tutte le sue forze negare.
capire che la banalità della quotidianetà è il vero miracolo a cui, giorno dopo giorno, siamo chiamati ad assistere, ci renderebbe dei veri esperti in fatto di miracoli, perchè capiremmo che il respiro che ci accompagna è un miracolo molto più potente delle performance della madonna e di tutti i santi riuniti.
il fatto stesso di sottolineare i miracoli a prova della veridicità del proprio credo, tipico della religione cristiana, è invece prova dell'abisso di inconsapevolezza in cui sono caduti i cosidetti fedeli di cristo.

Anonimo ha detto...

Signor Conte.

Il regime fascista fu, senza dubbio, seppur facendo i conti con l'inevitabile sintesi che lo obbligava a non rescindere del tutto i rapporti con la pesante e allora recentissima eredità risorgimentale (leggasi in primis Casa Savoia), per sua stessa natura, un accanito oppositore della massoneria.

Ricorro ad un'ulteriore dimostrazione: nella seduta del 13 febbraio 1923, presieduta da Mussolini, il Gran Consiglio del fascismo dichiarava l'incompatibilità tra militanza fascista ed appartenenza alla massoneria.
Di fronte a questa netta presa di posizione, non riescono a fare lo stesso, proprio in questi giorni, l'attuale PD così come di recente - dalla parte opposta- La Destra di Storace, la Gran Loggia di Piazza del Gesù, la massoneria "fascista" cui lei faceva riferimento, tentò di trovare una mediazione per ammorbidire gli effetti della drastica deliberazione del Gran Consiglio, ma fallì clamorosamente, infatti,(indispensabile in storia è guardare alla reale successione degli eventi) il 19 maggio 1925, la Camera dei deputati approvò il ben noto progetto di legge sulla disciplina delle associazioni, presentato dallo stesso Mussolini e mirante in primo luogo allo scioglimento della massoneria.

Per altro, Mussolini era da tempo convinto che la moderna democrazia di origine illuminista non fosse altro che una subdola dittatura massonica, un'oligarchia cammuffata. Questa sua analisi, al di là della retorica del linguaggio dell'epoca che esprimeva con altre parole il concetto che ho sintetizzato sopra, credo sia condivisibile da molti e attualissima.
Chi difese la massoneria fu invece Gramsci, sostenitore della "parrocchia" marxista nemica della Chiesa cattolica. Mussolini aveva già scelto di percorrere la strada che lo avrebbe condotto alla firma di quei Patti Lateranensi che, come ho già scritto, furono la causa principale della sua fine e, forse, anche dell'oltraggio al suo cadavere subito dopo il suo misterioso assassinio (mandanti inglesi, esecutori partigiani poi eliminati non meno misteriosamente)
in quell'orrido scenario da "macelleria messicana" che fu piazzale Loreto.

G.P.

Anonimo ha detto...

Democrito.
Non mi interessa rispondere alle tue elucubrazioni orientaleggianti, ma abbi almeno il buon gusto di usare le maiuscole
quando scrivi Madonna e Cristo.

Solo il Figlio di Dio ritornò, dopo tre giorni, dalla morte.
E solo Lui, sempre dopo tre giorni, resuscitò Lazzaro.

G.P.

un antifascista ha detto...

LE ULTIME PAROLE FAMOSE ------
"Chi difese la massoneria fu invece Gramsci, sostenitore della "parrocchia" marxista nemica della Chiesa cattolica"


GRAMSCI PARLA ALLA CAMERA
DELLA LEGGE SULLE ASSOCIAZIONI SEGRETE
(Legislatura XXVII - prima sessione - discussioni tornata del 16 maggio 1925)
Pubblichiamo per esteso le trascrizioni dell'intervento di Antonio Gramsci alla Camera, in merito alle associazioni segrete, perché si tratta di un documento storico eccezionale: non solo perché mostra il grande intellettuale marxista in aperto scontro con Mussolini (e Farinacci), in quello che resterà il suo unico discorso in Parlamento. Ma anche perché le analisi di Gramsci, da par suo, sono interessantissime: dopo aver fatto notare che, in effetti, nel disegno di legge non si fa esplicita menzione della Massoneria, egli passa ad analizzare la posizione storica dei massoni nella società italiana. La Massoneria è l'unico, vero e più potente «partito della borghesia» italiana. Il Fascismo attacca la Massoneria per sostituirsi alla borghesia nella guida dello Stato. [...]

Chi vuole leggere il testo per intero:
http://www.inventati.org/reati_associativi/testi%20raccolti/011.html

Anonimo ha detto...

Sì, Gramsci - nei fatti - opponendosi alla legge proposta da Mussolini difese la massoneria.
Gramsci, inoltre, capisce bene che la conquista del potere per la sua parte politica, che fino a poco tempo prima vi aveva mirato decisamente, si allontana definitivamente. La borghesia sarà soppiantata dal fascismo, e con essa quel partito massonico che la rappresenta, e i marxisti resteranno a lungo, propaganda a parte, ad interpretare la parte della volpe al cospetto dell'uva.
Fu una difesa interessata, ma pur sempre difesa fu.


G.P.

Gnosi Molegana ha detto...

Continua ...

Quel linguaggio, sfocera', PARO PARO, nel linguiaggio della pubblicita' moderna, nello slogan che e' ovviamente fascista x natura, in senso intrinseco, perche' utilizza il linguaggio subliminale archetipo che fu anche di altri massoni come Disney, grande ammiratore del duce, peraltro, come lo stesso Churchill e gli USA stessi ...

APPUNTO UN OTTIMO MODELLO X LE FUTURE DEMOCRAZIE, MODELLO BASATO SUL CONSENSO POPOLARE, E NON UN REGIME OPPOSTO ALL' ALTRO ...
TUTTE DINAMICHE TIPICHE DELL' AMBIENTE ROSACROCIANO E DEI TEMPLARI, CHE DA SEMPRE SONO STATE UTILIZZATE COME SISTEMA DI CONTROLLO SUI POPOLI ...

QUINDI FASCISMO COME PUNTA DI DIAMANTE DELL' AMBIENTE OCCULTO, FATTO DI HUMUS OCCULTO, CON LA SUA METAFISICA OCCULTA, COME MODELLO DI NWO IN PICCOLA SCALA, COME ESPERIMENTO SINARCHICO X ECCELLENZA ...

Poi anche x i piu' duri di comprendonio e rigidi mentalmente, basterebbe vedere chi finanzio' il fascismo, quali corporation, quale logge, quali stati, QUALI POTERI FORTI ...
Un bel progettone del SIONISMO ASHKENAZITA, ALTRO CHE ESSERE CONTRO LA MASSONERIA ...

E POI, FATEMI CAPIRE, DA UN LATO DITE CHE LA STORIA E' FALSA XCHE' FU RISCRITTA DAI VINCITORI AMERICANI, CHE POI ERANO COLORO CHE FINANZIARONO IL FASCISMO, VEDI MODELLO Iraq, ma ci tenete a precisare che la massoneria fu combattuta come dice appunto LA STORIOGRAFIA DEI VINCITORI, quindi la prendete solo quando vi fa comodo ...

In realta' fu combattuta fintamente solo la massoneria di facciata, quella peraltro meno criminale, quella diciamo intelllettuale, quella folkloristica, mentre fu assimilata iN TOTO, quella reazionaria, quella che dopo creera' la DC, la P2 E I GELLI VARI, INSOMMA FU SOSTENUTA E FINANZIATA DA QUELLA ASHEKENAZITA TEMPLARE, PROPRIO UN BEL CONTRAPPASSO ...

E COME SADDAM, UNA VOLTA CREATO IL DITTATORE, QUANDO NON SERVE PIU' AL PROGETTO DI NWO, LO SI FA FUORI, INFATTI LA MORTE RITUALE DI MUSSOLINI FA CAPIRE LA PROVENIENZA E L' EMANAZIONE DEL FASCISMO, SIA NELLA SUA COSTITUZIONE CHE NEL SUA MORTE POLITICA ...

Comunque ragazzi, basta vedere i simboli, guardatevi un bel documentario qualsiasi dell' Istituto LVCE ...
COME, PREGO ???
Si, avete capito bene, si chiamava proprio ISTITUTO LUCE, INFATTI, LORO DA SEMPRE AMANO FIRMARSI,
e SU QUESTO, PENSO SIAMO DACCORDO TUTTI ...
SPERO !!!

Gnosi Molegana ha detto...

Certo che deve essere pesante arrampicarsi sugli specchi x negare l' evidenza ...
Sincronicita' volle che, proprio ieri sera sono andato a mangiare dai miei genitori a cena e dopo abbiamo visto tutti insieme un bel documentario storico sul fascismo, trasmesso su Rai3 ...

Abbiamo riso e scherzato perche' il filmato che raccontava le gesta del duce assomigliava in tutto e x tutto, nelle stesse dinamiche, alla vita sociale e politica di berlusconi.

Mostrava il duce come grande amante e contemporaneamente perfetto padre di famiglia, poi il duce presenzialista proprio come il silvio operaio, il duce in guerra come il silvio e il duce che subisce un finto attentato al naso, anche quello proprio come il silvio ...

Stessa storia, stesse dinamiche, stesso orrore ...
Sono tecniche massoniche, sempre le stesse, replicate all' infinito, ma tanto la gente se le scorda, che allevano piccoli, in tutti sensi, dittatori, cavie di un progetto ben piu' ampio e globale ...

Ho ragionato con mio babbo ieri sera ed abbiamo convenuto che il fascismo fu UN MODELLO PLATONICO DI DEMOCRAZIA, ovviamente nella sua accezione negativa ed orwelliana ...

Mi spiego, sia fascismo che nazismo che comunismo, furono 3 facce della stessa medaglia, progetti in grande scala x innovare e restaurare il MIND CONTROL perduto, nel senso che il potere di plagio delle religioni era venuto meno, lo vediamo meglio oggi nin occidente, e le vecchie monarchie erano oramai obsolete e logore, nella nuova societa' industriale servivano nuove forme di plagio e di controllo, quindi si idearono i MODELLI(fascismo,nazismo,comunismo) per poi in seguito distruggerli e raggiungere il compimento della tanto amata democrazia, che poi tale non e', infatti trattasi di un FASCISMO BIANCO, OPPURE LIQUIDO, PIU' SUBDOLO E STRISCIANTE COME FASCISMO ...

Come diceva il buon Orwell, il fascismo e' appena nato e ci siamo immersi fino al collo ...

Ma la cosa incredibile, che avevo rimosso oltre le mie aspettative complottiste, e' stato il crogiuolo di simboli MASSONICI di ogni fattispecie, un NONPLUSULTRA di semiramidi, di V, DI DOPPIE W, DI M, DI TORCE DEGLI ILLUMINATI, DI AQUILE, INSOMMA UN ORGIA DI SIMBOLOGIA OCCULTA MASSONICA, ma il bello che neanche io me le ricordavo cosi' palesi ...

Mio padre, che e' pittore e grande conoscitore dell' arte e della storia, mi ha ricordato che il futurismo, ma come anche il dadaismo e il surrealismo nell' arte, furono correnti profondamente massoniche che dovevano rappresentare il manifesto del modernismo in tutti i suoi aspetti, in quello piu' metafisico onirico, in quello futurista operativo che sfociera' nell' uomo-macchina, guerrafondaio, e nel ribaltamento dei simboli, opera tipica degli ambienti sinarchici alchemici ...

E infatti nel futurismo furono importantissimi i simboli archetipi, la neolinguistica col riferimento al linguaggio onomatopeico atavico ed al ribaltamento della realta', linguaggio massonico denunciato anche dal grande SURREALISTA E REGISTA LUIS BUNUEL NELL' ANGELO STERMINATORE, GUARDATELO VI PREGO ...

democrito ha detto...

G.P.@
le maiuscole non le uso mai, perchè non mi piaciono, ma questa volta farò un'eccezione, giusto per farti piacere.
Gesù, personaggio non storico, ma leggendario, era un ebreo con dei seguaci ebrei e, nella mentalità ebraica del tempo, una storia finita in quel modo poteva solo essere interpretata come un fallimento, perchè era impensabile per loro separare il successo tangibile, dalla bontà della predicazione. ecco perchè Gesù venne probabilmente fatto resuscitare dopo 3 giorni. comunque la leggenda non ha il pregio dell'originalità, ma non è altro che un polpettone riciclato. ma anche fosse tutto vero e originale, come la maggior parte degli ignoranti in materia di religione pensano, ancora la cosa non mi stuzzicherebbe più di tanto in quanto, al di la dell'aspetto fenomenico mancano le risposte ai quesiti principali e alla fin-fine, messa giù come è stata messa giù, si tratta di uno dei tanti fenomeni da baraccone, fatto se vuoi da un artista fenomenale, ma che per me e per la mia vita non ha niente ne da dirmi ne da darmi, se non una mezzora di intrattenimento.
se Tu avessi la pancia piena e Ti capitasse di andare a teatro o al concerto, Ti ascolteresTi la 9 di beethoven, magari Ti piacerebbe e la apprezzeresTi, ma se stai morendo di fame e di sete e viene qualcuno che Ti rifila la 9 sinfonia, dicendoTi che questa risolverà i Tuoi problemi, probabilmente gli tireresTi un cazzotto in faccia.
mi rendo conto che l'esempio è un po' grossolano, ma Tu sei nato e dovrai morire, quindi hai, di fatto, un problema molto reale, perciò o Ti danno una via d'uscita altrettanto reale e pratica, immediatamente verificabile, oppure Ti stanno vendendo aria fritta. che poi si pretenda che qualcuno creda sulla parola, nemmeno del diretto interessato, ma di delegati, non si sa da chi, che a loro volta non sanno ne hanno visto nulla, ma che anzi nel corso dei secoli hanno dato ampia dimostrazione della loro poca affidabilità, perfino rispetto a quello che vanno cianciando, mi puzza di fregatura e non poco.
considerando poi, che non investiremmo nemmeno un centesimo del nostro denaro senza le adeguate garanzie, figurarsi dare dei soldi in mano a qualcuno che ci racconta barzellette sulle presunte capacità di un agente di affari che nemmeno conosce, ma che per sentito dire, è il migliore sulla piazza. una informazione che però non è verificabile. la richiesta è quella di investire tutti i nostri risparmi, solo sulla base della fede che costoro dicono di avere, in alcuni racconti di qualche migliaio di anni fa, naturamente non verificabili.
la materia di cui stiamo trattando è incommensurabilmente più importante del denaro, quindi o non ce ne rendiamo conto e siamo quindi degli ignavi, oppure mentiamo sapendo di mentire, perchè abbiamo il nostro rendiconto ad abbindolare gli altri. delle 2 l'una, a Te la scelta.

Anonimo ha detto...

democrito (già il nick dice tutto...)
C'è ancora qualcuno che mette in dubbio la storicità di Gesù Cristo! Credevo fossero rimasti in tre: Odifreddi, Augias e Pesce.
Non la Sua divinità, ma la storicità... Come discutere, allora, di massoneria? Anche i massoni lo sanno bene; credono in Lucifero e, di conseguenza, credono nell'esistenza storica, e non solo, del Figlio di Dio fatto uomo, nonché nella Sua divinità. Vi si oppongono ma non ne dubitano.

Chiudo le comunicazioni con un simile onanista da tastiera, senza offesa, sorvolando sul suo "maiuscolo" sforzo,e consigliandogli un libro:
"Vita di Gesù Cristo" di Giuseppe Ricciotti.

Gnosi molegana

Non distingui, in altro topic, un'immagine proiettata su una parete da un quadro e manchi anche di elementare senso d'orientamento (qual è la destra di una parete... e qual è la sinistra?) e vuoi parlare di cose ben più importanti?

Diceva il massone Totò: "Ma mi faccia il piacere..."

E' inutile che copi/incolli erudite esegesi simboliche... mancano le basi, l'elementare senso d'orientamento e lo spirito d'osservazione.

Ricopio quanto scritto sopra anche nel relativo topic, così...per sicurezza.

Senza offesa, ma come fai a distinguere se un omicidio massonico viene commesso ai danni di un fratello o di un nemico?
Rispetto per l'uomo Mussolini o almeno per il morto, che diamine!

Anonimo ha detto...

Post dell'1.40

Avevo dimenticato la firma


G.P.

Anonimo ha detto...

La storicità di Gesù? Mai dismostrata, falsificazioni su falsificazioni su altre falsificazioni.

Q.

Anonimo ha detto...

Domanda a GP:

Saebbe meglio, secondo me, se anziché rifarsi a sloga, nostalgie eccetera, si esponessero le idee, ovvero secondo te, se vorrai rispondermi, secondo FN o secondo i futuristi, quello che vuoi, ma insomma come dovrebbe essere la società che ti auspichi?
Quale la sua forma di governo?
Si voterebbe ancora? Ci sarebbe un parlamento?
Quali sarebbero i rapporti economici? Ancora capitalismo selvaggio incurante del rispettio dell'ambiente, o piuttosto una gestione pianificata per cui si produce per l'utilità di tutti e non per il mero profitto?
E come sarebbe la scuola?
La religione, sarebbe di stato o ci sarebbe libertà religiosa?
E il dissenso? Sarebbe possibile manifestare il dissenso contro alcune scelte di chi governa?
E la partecipazione alla politica?

Queste sono le cose, e me ne sarò scordate alcune, che credo contino, non essere di destra o sinistra, futuristi o di FN, ma proposte, idee.

Q.

Conte Senza Palazzo ha detto...

GP dice:
"Ricorro ad un'ulteriore dimostrazione: nella seduta del 13 febbraio 1923, presieduta da Mussolini, il Gran Consiglio del fascismo dichiarava l'incompatibilità tra militanza fascista ed appartenenza alla massoneria."

A dichiarare si fa presto. Tutti i politici, e Mussolini era un politico navigato, dichiarano. A predicare bene e razzolare male si fa prestissimo. Ancora una volta, questa e' la specialita' dei politici, Mussolini incluso. Il fatto che il Duce abbia dichiarato incompatibile la massoneria con il fascismo NON VUOL DIRE NULLA, nella maniera piu' assoluta.
I fatti, invece, hanno significato.
Ecco, ad esempio, una lista di alcuni massoni fascisti della prima e ultima ora:
Giacomo Acerbo,sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e braccio destro di Mussolini,in seguito ministro, Cesare Rossi, Capo dell' ufficio stampa del Partito, Balbo, Bianchi, De Vecchi sottosegretario all'assistenza e alle pensioni di guerra, De Bono, Capo della Polizia, Grandi "numero due" del Fascismo tra il 1922 e il 1924, gli avvocati Nicola Sansanelli, Capo del Fascio napoletano, Aldo Finzi, Sottosegretario agli Interni, Giuseppe Caradonna Capo dello Squadrismo in Puglia, l'onorevole Giuseppe Bottai, l'onorevole Ferruccio Lantini,il futuro Podestà di Piacenza, lo Squadrista Bernardo Barbiellini Amidei, lo Squadrista e Deputato Alessandro Dudan, Aldo Oviglio Ministro della Giustizia nel primo gabinetto Mussolini, espulso nel 1925 ma riammesso nel 1928, Francesco Giunta, Roberto Farinacci, Sansanelli, i vicesegretari Achille Starace,Giuseppe Bastianini, Attilio Teruzzi.
Nel direttorio del PNF: Gaetano Postiglione, Massimo Rocca, Gino Calza Bini, Alessandro Chiavolini. Ancora, l'avvocato Eucardio Momigliano, Umberto Pasella, primo Segretario del movimento, Mario Giampaoli Federale di Milano, il Generale Decio Canzio Garibaldi,Guido Podrecca, musicista, Ambrogio Binda, medico personale di Mussolini, il Capo degli Squadristi veronesi Italo Bresciani, il ragioniere Giovanni Marinelli, Segretario Amministrativo del Partito, Benedetto Fasciolo, poi passato con gli antifascisti a Parigi, l'onorevole Edoardo Torre, fondatore del Fascio di Alessandria, il marchese fiorentino Dino Perrone Compagni, Tullio Tamburini, Olao Gaggioli, Amerigo Dumini, Piero Brandimarte, Edmondo Rossoni, Leandro Arpinati, il Capitano dei bersaglieri Aurelio Padovani. Ecco alcuni Generali Fascisti e Massoni: Sante Ceccherini, Luigi Capello, Arturo Cittadini, Luigi Fera, Costanzo Ciano. L'unico ufficialmente non fascista? Mussolini. Per la cronaca, tra l'altro, faccio notare che molti di questi cognomi sono di origine ebraica, il che crea analogia con il Nazismo.
Per i dettagli, segnalo un documentatissimo articolo di Stefania Nicoletti, che PREGO DI RILEGGERE INTEGRALMENTE, pubblicato da questo blog:

http://paolofranceschetti.blogspot.com/2008/03/mussolini-e-la-massoneria.html

Una frase esplicativa della Nicoletti e': "A proposito di Gran Consiglio del Fascismo, c’è da sottolineare che i quattro quinti del Gran Consiglio che dichiarò fuori legge la massoneria erano formati da massoni".

Anonimo ha detto...

Q. sulla storicità di Gesù ho già scritto. I libri ci sono e il primo fra essi è il Vangelo della cui storicità se si vuole si può anche dubitare, ma con lo stesso principio si potrebbe dubitare dell'esistenza di chiunque. E poi, non si parla per slogan.

Per FN e le sue proposte politiche è sufficiente andare sul sito e leggere qualcosa, in particolare il documento politico-programmatico.
Ecco il link: http://www.forzanuova.org/programma

Anonimo ha detto...

Quali slogan?
Vabbé, sulla storicità di Gesù hai già scritto, me lo sono perso, davvero, suppongo (scusandomi se eventualmente la mia supposizione si rivelerà errata) che ci siano l etipiche "prove" tipo il testamentum flavianum (di cui si sono già trovate interpolazioni, quindi falsificazioni), Plinio il Giovane (che dice che esisteva una setta di ebrei detta "cristiani", non che esisteva Gesù).
Quanto ai vangeli, beh non sono testi storici, altrimenti dovrebbe esistere anche la sirenetta, perché lo dice un libro di Andresen.

Comunque, come vuoi, tu hai le prove del Gesù storico, tientele strette.

Q.

Anonimo ha detto...

Ho letto il programma di FN, confesso di averlo letto a grandi linee, posso quindi averlo frainteso, ma un programma politico che cita dio (lo cita con la maiuscola perché crede in un dio che di nome fa Dio), che vede come unica famiglia quella tradizionale. Si dice di essere contro "le sette
di ogni tendenza e provenienza che minacciano la cultura italiana", ma mi pare ch epoi si adori il dio giudeo e si sia abbracciata la setta cristiana, che duemila anni fa minaccioò, e fece estinguere, la cultura italica che aveva i lari, ad esempio.
E poi "Il nostro obiettivo in campo religioso è quello di ridare
Dio all’Italia e l’Italia a Dio", meno male che sono 4 gatti esaltati capaci giusto di dare 3 sberle ad Adel Smith, dubito che la massoneria tremi di fornte a FN, forse se la ride di gustio invece.
Se questi sono i paladini che ci voglion salvare dalla massoneria siamo fottuti.
Per i conati di vomito e l'odore di sacrestia ho dovuto smettere di leggere.

Q.

Anonimo ha detto...

Be' la massoneria non trema...ma comincia ad utilizzare i servizi per farci qualche scherzetto.

Comunque, "caro" Q., il vomito lo provochi tu con la tua blasfemia a buon mercato e le tue argomentazioni pseudostoricistiche ottocentesche, peraltro superutilizzate dalle logge di ogni epoca, che ti tengono la coscienza al caldo. Tienitele strettissime, tanto non ti serviranno a niente.

Se dovessi cambiare idea, puoi leggere "Vita di Gesù Cristo" di don Giuseppe Ricciotti.

G.P.

Anonimo ha detto...

Conte, il resto del mio post citava alcuni partiti moderni che questo genere di dichiarazioni non le hanno mai fatte o che hanno grossi problemi nel farle perché di matrice liberal-massonica.
Risposi allora al topic della signora Nicoletti, se la cosa ti appassiona...

Nessuno di quei nomi era a Dongo,alcuni furono fucilati, altri "caddero in disgrazia", altri furono messi da parte...

La percezione della questione massonica non era paragonabile a quella che hanno i "fascisti" di oggi e non era certo facile sbarazzarsi in un sol colpo di tutti, la natura antimassonica del fascismo a partire dalle date che ho già citato ed in particolare dal '29, è però indiscutibile. La rottura con i miti liberali, il rigetto degli "immortali principi" fanno del fascismo un movimento che recise i legami nettissimi che l'Italia cavourriana e sabaudo-giolittiana aveva con le logge.

C'erano, poi, dei massoni- non certo fra i più potenti - che seppero rimanere coerenti e di cui, nella morte, non riesco a parlar male. Non sedevano in quel covo di traditori che fu il gran consiglio (Mussolini può essere accusato di essersi fidato troppo di certa gente,in primo luogo della corona, pur essendo stato messo in guardia, non certo di essere stato dalla loro parte)uno fu Starace che seppe morire a piazzale Loreto, se fosse stato al posto di Grandi, forse, insieme a qualcun altro...

G.P.

Conte Senza Palazzo ha detto...

GP dice:

"la natura antimassonica del fascismo a partire dalle date che ho già citato ed in particolare dal '29, è però indiscutibile. La rottura con i miti liberali, il rigetto degli "immortali principi".

Che e' indiscutibile lo dici tu, francamente arrampicandoti sugli specchi. Sarebbe meglio ammettere: "Si, il fascismo fu emanazione massonica", ma noi neofascisti oggi la pensiamo diversamente". Sarebbe un bel passo avanti.
Come ho gia' spiegato, esistevano al tempo del Duce e esistono tuttora DUE grandi famiglie massoniche: una liberal-risorgimentale-"rivoluzionaria" (quella che fu effettivamente IN PARTE osteggiata dal fascismo) e quella ultra conservatrice che allora era in gran parte Loggia di Piazza del Gesu' e in tempi recenti si e' manifestata ad esempio con la P2 (fino ad oggi). Il fascismo rimane dall'inizio alla fine espressione dell'anima autoritaria della massoneria. Dichiararsi fascisti oggi, ma anche antimassonici, non puo' prescindere dal riconoscere questi fatti. Come anche non si puo' prescindere dal fatto che l'altro grande potere occulto e' il Vaticano, a sua volta attraversato da correnti massoniche piu' "progressiste" (es: Concilio Vaticano II) e piu' conservatrici (Opus Dei e altri). Solo al vertice della piramide (quel pezzettino in alto, con l'acchio che tutto vede) tutto viene controllato unitariamente.

Anonimo ha detto...

No, Conte. Ridurre il fascismo ad un'emanazione massonica è un falso.
Facile dire che di notte tutte le vacche sono nere, la rivoluzione francese fu un prodotto massonico, non il fascismo. Sulla questione della Gran Loggia ho già risposto.


G.P.

Gnosi Molegana ha detto...

Bravo Conte e Q ...

Gnosi Molegana ha detto...

Caro GP, non e' un falso ridurre il fascismo ad una emanazione massonica, e' la SACROSANTA verita' ...

Tutti i sistemi politici lo sono piu' o meno direttamente ...
E' troppo facile analizzare la storia della massoneria, circoscrivendola alla rivoluzione francese, bisognerebbe fare un salto di qualita' e studiare in maniera piu' approfondita la questione, partendo dai simboli e dai finanziatori del nazifascismo ...

E' inutile creare una rimozione su quel periodo, capisco che significa mettere in discussione le proprie credenze, ma se ci si prodiga in questo campo, e' neccessari farlo X ONESTA' INTELLETTUALE, soprattutto chi si richiama al fascismo che fu l' apoteosi palese ed oggettiva dell' emanazione degli illuminati, essendo un REGIME FANTOCCIO della corona d' Inghilterra ...

Come lo fu anche Saddam x gli americani, e' esattamente identica la questione ...
Prima si finanzia un dittatore criminale, lo si plasma x bene, poi lo si distrugge una volta che il suo compito e' terminato, x espandersi ulteriormente, ed e' quello che fanno gli USA e Israele attualmente ...
Prova a vedere le analogie che si replicano scientificamente in ogni periodo storico ...
NON RIMUOVERE IL VENTENNIO, SOPRATTUTTO QUELLO POI !!!

Gnosi Molegana ha detto...

AGGIUNGO CHE ...
Sara' facile dire che di notte le vacche siano tutte nere, ma e' altrettanto difficle smentirlo ...

Nel senso che e' difficile poi smentire e rifiutarsi di vedere la verita' a 360 gradi ...

Anonimo ha detto...

Se dici ad un comunista che il comunismo fu emanazione della massoneria, questo inorridisce e ti dice che non è vero e bla bla.

Se dici ad un fascista che il fascismo fu emanazione della massoneria, questo inorridisce e ti dice che non è vero e bla bla.

Se dici ad un democristiano che la DC fu emanazione della massoneria, questo inorridisce e ti dice che non è vero e bla bla.

Se dici ad un pisellista che il pisellismo fu emanazione della massoneria, questo inorridisce e ti dice che non è vero e bla bla.

Insomma, ad ascoltare i fanatici di ogni fede e ideologia, la massoneria, se esiste, è solo in casa altrui, anzi in tutte le case fuorché nella propria.

Ma non sarà mica questo il grande tranello della massoneria: essere ovunque e far credere di essere altrove?

Q.

Anonimo ha detto...

Io non mi inalbero se qualcuno scrive che il fascismo fu un regime fantoccio, nelle mani di logge o massoniche corone, rido perché è falso. Lo provano le opere dei massoni, a fascismo vivo e a fascismo morto.
Non rimuovo il ventennio perché, insieme a tanti errori, fece anche delle cose molto buone. Se nei disegni massonici Mussolini doveva svolgere un determinato compito lo fece male. Sai che rabbia per le logge il Concordato? E l'insegnamento dell religione cattolica a scuola? Non la melassa vaticanosecondista, quella religione cattolica, quella Chiesa che, per stessa voce massonica, era il nemico da abbattere.

Non è difficile smentire che le vacche di notte sono tutte nere, basta aspettare che si faccia giorno...
Ogni pensiero/regime anticattolico è emanazione della massoneria. L'anticlericalismo del primo fascismo era interessante per la Vedova, ma le cose cambiarono presto e andarono - Deo gratias - in tutt'altra direzione. Un ruolo fondamentale fu svolto dal fratello di Mussolini, Arnaldo (da sempre cattolico, al contrario di Benito che si convertì pienamente nel '43) Basta prenderne atto serenamente, stop. E poi... Non si può sempre parlare di fascismo. Chiedete a Paolo, noi di FN ne parliamo raramente.

Guardiamo piuttosto alla storia di altri paesi, quelli del sudamerica ad esempio, come modelli per conoscere la criminale invadenza massonica in politica.
Consiglio la storia dell'Ecuador di Garcia Moreno, capo di governo cattolico assassinato (1875) dalla massoneria...

G.P.

Anonimo ha detto...

Anche questa contrapposizione tra massoneria e Chiesa non la vedo. Se due fazioni apparentemente "litigano", non è detto che siano davvero contrapooste; se a basso livello entrano in conflitto, non è detto che ai livelli più alti non siano concordi, o addirittura che i livelli più alti coincidano (proprio in modo piramidale).
Credo che le cose siano più complesse, qui se ne è discusso assai, Paolo confermerà, di bassi livelli che non sanno cosa accade in alto (alcuni non sanno nemmeno che esistano livelli più alti).
Cosa voglio dire?
Semplice, che è normale e giustificato che qualcuno, come G.P., veda un movimento massonico ed uno antimassonico, questa è la visione "da terra", ma la visione globale potrebbe vedere i due movimenti come figli di un unico vertice.
Ad esempio, un religioso è convinto di lottare contro la massoneria e difende la propria parrocchia, ignaro del fatto che la parrocchia è essa stessa massonica, lui è in buona fede, ma agisce in un contesto che non ha capito per quello che è in realtà.

Tra l'altro, che c'è di più massonico del termine "cattolico", è un termine greco che significa "universale": una sola chiesa (o religione), un solo stato, una sola moneta ecc... per tutto il mondo, più massonico di così.

Q.

Anonimo ha detto...

Ma sì, l'è tutta una gran massoneria... Centinaia di encicliche papali (non parroci e parrocchie), testi, documenti ma anche la Chiesa è massoneria. Cosa importa se la storia dice il contrario, relativizziamo... cos'è bene e cos'è male? Guardiamo dall'alto... ma attenti a non cadere.

Q. è uno che sa. Ma cosa dica, non si sa...

democrito ha detto...

GP@
io invece credo nella storicita` di Gesu`, come credo anche nella sua divinita`, quello che non credo e` che la chiesa ne abbia capito qualcosa. i fatti parlano chiaro, i vangeli sono documenti storici e vanno valutati come tali e come tali sono documenti di bassa qualita`, largamente rimaneggiati per scopi di potere, in quanto alla divinita` di gesu`, beh credere non basta, occorre sapere, conoscere la materia di cui si sta dibattendo, e tu nopn la conosci affatto. finora hai solo fatto affermazioni prive di qualunque fondamento, dettate solo dalla tua fede da invasato ed impregnate di un intolleranza a chi non la pensa come te, tipica degli ambienti ultra-cattolici e che tanti danni hanno causato all'umanita` nel corso della storia.
al tuo don Giuseppe Ricciotti, prima di leggere il suo "interessantissimo" libro, chiederei se conosce direttamente la materia trattata o scrive analizzando cio` che ha sentito dire da altri. oppure si tratta dell'ennesima esposizione di dichiarazione di fede cieca, che sinceramente non mi interessa neanche un po.
e qui la chiudo, perche` il mio scopo non e` certo quello di convincere i cretini a ragionare con la loro testa.

Anonimo ha detto...

"Cosa importa se la storia dice il contrario"

La tua storia dice il contrario, e se tu sei convinto del contrario, restane convinto, tu sei certo che iò di cui sei convinto sia la Verità, benissimo, fortuna tua che hai trovato la Verità, ora sai tutto, la tua visione della storia è La visione giusta, le altre sono errate. Lungi da me volerti convincere del contrario.

Per gli altri che leggono i miei commenti, se a loro va bene possono ribattere da persone che, come me, non hanno la verità in tasca, ma discutendo cercano di arrivare a capire a poco a poco qualcosa di più.

Io non conosco la Verità, io uso la mia testa, e sarà una testa un po' matta, ma mi dice che la Chiesa non è quel che appare, che la lotta tra lei e la massoneria, e la storia stessa siano fatte ad uso e consumo dei poveracci come noi che ci devono (o dovrebbero secondo i loro piani) credere, così da credere che il mondo sia in un mondo, quando è in un altro, che ignoro, ma che credo esista.

Q.

Anonimo ha detto...

Accusare di ignoranza ed essere ignoranti, credere che lo scetticismo sia conoscenza...che la verità sia soggettiva. Al mio don Ricciotti? Chi parla dell'argomento e non ha mai sentito nominare questo autore rivela la propria di ignoranza.

Occhio al fanatismo liberal- massonico e all'individualismo intellettuale galoppante. Sentire l'altra campana e saper ascoltare senza demonizzare. Se non lo si sa fare per primi è inutile fare i pontefici laici. Seguite degli schemi rigidissimi, altro che pensare con la propria testa...

"Fascista, cattolico?" apriamo la raffica delle ovvietà...leggere un'enciclica di Leone XIII contro la massoneria?


G.P.

Anonimo ha detto...

GP, sei ammirevole, quanta energia spesa x arrampicarti sugli specchi ...
Mi stai diventando quasi simpatico ...

Dato che percepisco che tu sia intelligente e non affatto stupido, mi interessa ancor di piu' il motivo che ti spinge a difendere l' indifendibile, a rappresentare l' impresentabile ...

Rasenta la morbosita' e la perversione, a livello psicologico e sperimentale, e' molto interessante studiarti e vedere come riesci a rappresentare il PENSIERO MAGICO e la parte inconscia tua irrazionale ...

Tu sei la prova vivente che anche un RAZIOCINANTE possa essere disposto sotto ipnosi di PLAGIO EMOZIONALE ...

Ci sarebbe da fare una tesi di laurea su come rimuovi l' appartenenza dei simboli fascisti che sono gli stessi degli illuminati, ma in fondo, inconsciamente lo sai pure tu, ma cio' significherebbe avvallare tesi che distruggerebbero il tuo CASTELLO DI CARTE MAGICO, e quindi RIMUOVI e lavori arranpicandoti sugli specchi ...

Sei un caso molto interessante, un TIPO PSICOLOGICO da studio di MIND CONTROL ...

Ora capisco meglio xche' la massoneria ed i servizi segreti, x omicidi rituali o stragi di stato, tocciavano sempre nell' estrema destra, xche' li trovavano terreno fertile x l' attuazione del pensiero magico infantile, e non lo dico come provocazione politica, ma come analisi psicologica esule da giudizio ...

Anonimo ha detto...

Il punto non che la verità sia soggettiva. E soggettivo, semmai, il convincimento che molti hanno di conoscere la verità.
Su questo blog ho letto molte cose (post di Paolo e interventi degli altri frequentatori) che rivelerebbero quanto la verità storica ufficiale non sia molto aderente alla verità, ma appunto che la storia sia ancora piuttosto confusa, se non è scetticismo questo (non solo il mio, ma ciò che spinge, a parer mio, chi scrive questo blog e chi lo frequenta): dubitare delle verità ufficiali e della storia ufficiale, dubitare financo della realtà per come appare, appunto perché ciò che appare non è detto che corrisponda a ciò che in realtà è.

Q.

Anonimo ha detto...

Un'altra cosa: su molte questioni io sono ignorante, su tante altre ammetto di avere conoscenze parziali. Chi dovesse accusarmi (che poi non è mica una colpa, ma una condizione) di essere ignorante ne avrebbe ben donde, ma quel poco che so è dovuto alla mia curiosità, non ad una formazione particolare o ad un qualche iter di studi, e questo mi porta talvolta a sbagliare, e a ritornare sui miei errori, a prender lucciole per lanterne, a meditare male, a credere che il tal gruppo politico sia buono, per poi ripensarci e considerarlo fintamente buono, perché lo so bene che sono ignorante.

Q.

Anonimo ha detto...

Q. il modesto, Mdd lo psicologo...

Peccato che, Peteano a parte, stragi della cosiddetta estrema destra, nisba. Capri espiatori tanti, quelli sì. Piuttosto, strategia della tensione e ragazzi mandati al massacro...
Avere degli stereotipi non vuol dire essere nel giusto, anzi...

Non parlo di me e non sono qui per vantare nulla, né per convincere nessuno,discuto.
Non siete voi i democratici patentati? Beccatevi il dibattito, allora. Ma non accusate gli altri di non argomentare, perché, qui, i dogmatici siete voi.
E tornate sempre su questo 3d, per scalare le certezze, momentanee, di cui vi alimentate, i luoghi comuni stantii che vi consolano tanto.

Torniamo in tema, se vi va.

Si può parlare di massoneria senza tenere conto degli obiettivi della stessa?
Ha senso, anche un buddista come Paolo lo riconosce, parlare dell'argomento senza considerarne, che si sia credenti o meno la natura luciferina?

Sul fascismo. Il mondo del secondo dopoguerra ha pienamente dispiegato la propria natura mondialista e globalizzante, tesa a cancellare ogni identità nazionale e religiosa. Non vi pare che il fascismo, che si sia "fascisti" o antifascisti, abbia seguito tutt'altra direzione?

Sono stanco di ripetere che certi fatti restano tali, anche se molti sostengono il contrario, ma ve li elenco ancora per comodità: Mussolini già antimassone nel '14 - Il primo discorso pro Vaticano nel '21 - La legge anti sette nel '25 - Il concordato nel '29 - la guerra d'Etiopia contro gli interessi britannici nel '35...

Non mi pare siano specchi ma puntelli per salire più in alto.

E adesso, permettetemi un intermezzo musicale:
"S'alza il Sole, canta il gallo
Mussolini monta a cavallo..."

G.P.

Gnosi Molegana ha detto...

Mussolini già antimassone nel '14 - Il primo discorso pro Vaticano nel '21 - La legge anti sette nel '25 - Il concordato nel '29 - la guerra d'Etiopia contro gli interessi britannici nel '35...
----
Caro GP, daccordo essere ingenui, anche Berlusconi dice di essere un PREMIER OPERAIO E DI VOLER IL BENE DEL PAESE, SE SI GUARDANO I DISCORSI E SI LEGGONO GLI ATTI SI DOVREBBE CONVENIRE CHE STIA FACENDO I NOSTRI INTERESSI ...
Anche il logo del PDL parla di liberta', ed invece e' l' esatto contrario ...

Tu citi il discorso provaticano, ma invece fu proprio li che la massoneria si fece sentire, e tu pensi ingenuamente che fosse il contrario, la legge antisette e' risibile e ci credi solo tu, sono appunto operazioni di facciata, anzi fu l' esatto contrario e da quel momento in poi che la massoneria iniziera' a costruire il sistema del 20 secolo e cioe' il NUOVO ORDINE MONDIALE ...

Poi la cosa piu' incredibile fu la guerra d' ETIOPA, COME SE FOSSE UN RISIKO, GUARDA CHE MORIRONO PERSONE CARO GP, LO SAI?
a PARTE CHE FU SBAGLIATA COMUNQUE, PERCHE' UNA GUERRA D' INVASIONE E NON DI DIFESA E' SEMPRE MASSONICA, FASCISTA E SBAGLIATA ...
E poi pensare che fu fatta contro la Corona fa scappare da ridere, fu ordinato dall' Inghilterra, SEMMAI, di farla ...

STIAMO PARLANDO DI UN REGIME FANTOCCIO MASSONICO, STRUMENTO E ZERBINO DA SEMPRE DEGLI INGLESI E DEGLI AMERICANI ...
E' DALL' UNIFICAZIONE D' ITALIA CHE CI STANNO PILOTANDO I SASSONI, NON SI CAPISCE XCHE' PROPRIO NEL CULMINE DEL POTERE OCCULTO SI FOSSERO FATTI DA PARTE, STUDIATE I SERVIZI SEGRETI ED I DOCUMENTI DELL' INTELLIGENCE INGLESE IN RELAZIONE AI FATTI STORICI DI QUEL PERIODO...

RAGAZZI NE AVETE DA STUDIARE E DA COMPRENDERE, MA NON E' MAI TROPPO TARDI ...

Anonimo ha detto...

Che schifo permettere a dei filo-nazisti psicolabili facenti parte di uno pseudo-partito chiamato Forza Nuova di scrivere le loro maialate in giro. Dovevate chiamarvi Feccia Vecchia, altro che forza nuova. Ma forza de che?? Intendete forse quella verbale e fisica che usate contro gay (ops, forse dovrei dire froci, e' meno globalizzato, haha), e tutti quelli che considerati "diversi"? Ma voi piuttosto chi cazzo siete?? Nella mia citta' quelli di forza nuova sono quattro debosciati che si fanno le canne tutto il giorno e campano di sussidi di disoccupazione o fanno lavori socialmente inutili e in genere di basso livello, pero' si sentono superiori agli altri e vaneggiano di razza latina e boiate similari. Ma andate a lavorare per davvero, altro che storicita' della Madonna e Gesu' Cristo! E basta con 'sta robetta di quart'ordine, l'Europa non ha bisogno di radici cristiane ne tantomeno di quattro frustrati amici dei preti! E il libro che tanto promuove qua dentro perche' pare che nessuno la censuri, abbiamo capito il perche', se lo infili dove non batte il sole, che e' l'uso migliore che si possa farne.

E mo' voglio vedere se Franceschetti ha l'onesta' intellettuale di pubblicare il mio commento, visto che sostiene di essere un paladino della giustizia e dello scambio di vedute.

Uomo decisamente anti forza nuova

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 17,18

Qual è la tua città? Se quello che scrivi è vero, ne dubito fortemente, quelle persone saranno espulse da FN.

L'onestà intellettuale di Paolo è comprovata, come vedi ha pubblicato il tuo "commento" e sai perché lo ha fatto? Perché si tratta di un autogoal, ti sei dato una mazzata sulle palle... e il peggio è che non te ne sei nemmeno accorto...



Gnosi (Mdd)

Scendi dal piedistallo e considera soltanto il crollo del numero di logge, inversamente proporzionale dopo la guerra fu, invece, la loro rinascita, che seguì a quelli che tu definisci provvedimenti di facciata.
Di regimi fantoccio la storia dell'Italia unita è piena, furono, e sono, creature della massoneria e quel regime che tanto odii rappresentò - seppur con i suoi limiti - un'eccezione. Hai mai sentito parlare del Partito d'Azione?
Fra i viventi, ne faceva parte un certo Ciampi...

G.P.

"S'alza il Sole canta il gallo, Mussolini... la la la la la "

Intermezzo Musicale ha detto...

E adesso, permettetemi un intermezzo musicale:

"S'alza il Sole canta il gallo, a Mussolini lo monta il cavallo."

Anonimo ha detto...

Intermezzo musicale: "Silenzio" di John Cage.

BENITO RETRO' ha detto...

S'alza il Sole canta il gallo, a Mussolini lo monta il cavallo ...

Cala la luna e canta anche il mulo
a Mussolini piace prenderlo in culo ...

Ma non contento ne vuole DUE ecco che arriva in aiuto anche il bue ...

Forse un po' stanco col il RETRO arrossato,molto felice di essere stato bombato ...

E la morale di questa canzone
e' che Benito e' solo un BUSONE ...

Anonimo ha detto...

Benito retrò, gnosi, Mdd... Chi lo conosce lo evita...

Che persona volgare!

Anonimo ha detto...

Caro Signor GP, sono l'anonimo del 12 giugno ore 17.18, e la prego di smetterla con queste sue buffonate. Nella mia citta', i signori di Forza Nuova erano -e sono ancora perche' li vedo ogni tanto fare delle proteste con patetici striscioni anti immigrati, anti pillola abortiva e anti qualunque cosa ragionevole- gente con la testa rasata e dall'aspetto non tanto minaccioso perche' in realta' fanno ridere, presi singolarmente infatti si cagano addosso, fanno gli spavaldi solo in branco, ma di sicuro riconoscibili dal modo assurdo di vestire, con anfibi militari, giubbotti e pantaloni che ricordano le divise militari. Quindi sono solo degli squallidi naziskin alla fine, e anche violenti quando in branco. Le diro' di piu', anni fa andavo in giro con dei carissimi amici gay, e ci facevamo bellamente gli affari nostri in giro per il centro della citta', e siamo stati attaccati svariate volte senza che nessuno intorno muovesse un dito, forse felici che quattro froci avessero finalmente "la lezione che meritano". Io una volta mi beccai una sediata in faccia, poiche' questi bravi signori sedevano ai tavolini di un famoso bar all'aperto, ci videro passare e iniziarono a inveire e alzare le mani. Le loro facce sono note a tutti, la loro sede era un negozio di memorabilia fascista ben nota nella mia citta', e altrettanto note erano le loro incursioni nei luoghi che i miei amici gay frequentavano di notte, solo che a nessuno fregava un cazzo, naturalmente, in fondo a chi interessa ancora oggi se malmenano un frocio?? Hanno malmenato persino ragazze lesbiche, alla faccia della galanteria!! La cosa buffa e' che quando beccai da solo il tipo che mi aveva dato la sediata qualche settimana dopo, costui se la diede a gambe non appena mi vide, a conferma di che merde tali individui siano in generale, ma specie quando il branco li lascia soli per 5 minuti.
Alla luce di tutto cio', mi fate vomitare, e penso che l'autogol lo abbia fatto Franceschetti a confondersi con teppisti del vostro calibro. E se lei finge di non sapere che questa gentaglia fa parte del suo partito, e' non solo in mala fede, ma complice di tali crimini contro l'umanita' solo perche' questa non risponde ai vostri patetici canoni di machismo e famiglia eterosessuale. Fate schifo, punto. E visto che le ho dato alcune dritte sulla citta', la scopra Lei se e' tanto intelligente.