venerdì 21 maggio 2010

Palermo, 29 maggio. Conferenza: Massoneria, Società, Disinformazione, Propaganda politica


64 commenti:

Anonimo ha detto...

To' guarda, c'è il logo di Forza Nuova. Ma non era un movimento sinarchico?

Anonimo ha detto...

Se i complottisti sostengono davvero l'esistenza di un entità che governi sia destra che sinistra allora perchè andate a fare conferenze nei partiti??e specialmente xkè tra i partiti fascistoidi?

se voi ritenete che i responsabili siano i bancheri ebrei e tenete queste conferenze nei partiti di di destra(forza nuova so fascisti però vabbè è un dettaglio) allora voi siete fascisti.Tutti questi ragionamenti sull'esoterismo per arrivare a dire quello che voleva hitler,ebrei dimmerda!

x quanto mi riguarda più andrete a fare convegni da forza nuova + perderete di credibilità....Ma anche a sinistra è lo stesso...Se davvero parlate a tutti perchè la massoneria degli ebrei di merda è un problema x tutti allora organizzate copnvegni IN CUI PARLATE A TUTTI.E ora non iniziate a dire che a questi convegni possono accedere tutti,sti cazzi,un convegno per essere neutro dev'essere fatto al di fuori di un partito.Punto.Se FN organizza spesso sti convegni due sono le cose:o il complottismo è un ideologia di destra(Pur criticando la destra come conseguenza sempre della massoneria degli ebrei di merda),o FN organizza ste cose per farsi pubblicità o tutt e due le cose.Sta di fatto che FN ha trovato un burattino molto accattivante(Franceschetti?) che lo utilizza a suo piacimento,facendolo parlare con un vocabolario libertario per magari carpire anche l'attenzione di gente di sinistra e anarchici.


PAINBURN

Paolo Franceschetti ha detto...

Prevedevo commenti di qualche tipo.
Allora precisiamo alcune cose anche per prevenire futire discussioni.

1. Il nostro blog è come impostazione apartitica. Non a caso contemporaneamente a questo, pubblicizziamo un evento del david icke meetup, che dal punto di vista politico si colloca prevalentemente a sinistra (infatti più che david Icke Meetup dovrebbe correttamente chiamarsi "democrazia diretta meetup" visto che tutti i loro incontri sono volti sempre, in ultima analisi, a pubblicizzare la democrazia diretta, che è sponsorizzata prevalentemente da persone di sinistra.

2. I movimenti sono fatti di uomini, e io (ma penso di poter parlare anche per Solange) parliamo alle persone, non ai movimenti.
Non a caso io sto nella soka gakkai, che è un movimento sinarchico, che sponsorizza l'ONU, e che va a braccetto con i peggiori criminali del mondo.
Ma continuo a stare nella Soka Gakkai, in quanto essa è composta al 99 per cento di brave persone, che per giunta nulla sanno di sinarchia e NWO.

3. Forza Nuova, insieme al Partito comunista dei lavoratori, è l'unico partito che ha nel programma la riforma della Banca d'Italia. E ha inoltre in programma due punti molto importanti, che sono l'abolizione delle società segrete e l'abolizione dei servizi segreti.
Per quanto mi riguarda è moltissimo ed è sufficiente epr accettare il loro invito di parlare a Palermo.


Aggiungo, a titolo personale, che finora quando sono stato a parlare con quelli di forza Nuova, a Roma, Torre Angela, ho incontrato persone simpatiche, che si impegnavano politicamente, pacifiche.

Anonimo ha detto...

sentite dite quello ke volete ma:

Il Franceschetti sta sempre da FN a Parlare male degli ebrei massoni,e quelli di FN lo invitano spesso a Parlare male degli ebrei-massoni.X me il complottismo è un movimento di stampo fascista,solo che i fascisti hanno ampliato il loro vocabolario,hanno introdotto anche dei termini libertari per accaparrarsi la credibilità anche di gente di sinistra e anarchici.Tutti gli pseudo ragionamenti sull'esoterismo,le sue simbologie per arrivare alla conclusione che i bastardi mondiali sono ebrei e massoni.Per arrivare a dire queste cose in un partito fascista come forza nuova.L'unica cosa che i complottisti fanno è sostenere(magari anche consciamente e non INconsciamente) il partito forza nuova.
Ripeto il complottismo è una linea di pensiero fascista,e se il fascismo è nato dalla massoneria,e dal fascismo nasce il complottismo, possiamo ben giungere alla conclusione che anche il complottismo è una conseguenza massonica??
Adesso a chi mi risponde che a questi convegni possono accedere tutti(non solo i fascisti) gli dico:organizziamo convegni in cui si parla con tutti,organizziamo un megaconvegno in una sede neutra in cui saranno invitati esponenenti di destra,sinistra,movimenti anarchici,e anche quelli indecisi...Cioè parlate davvero a tutti...altrimenti correte il rischio di essere considerati dei semplici fascisti che si mascherano da eroi libertari.

Painburn

Paolo Franceschetti ha detto...

Mentre stavo scrivendo il mio post, già partivano le critiche di painburn...

allora.

Painburn, vado a parlare a Forza Nuova, perchè, - ripeto - sono persone. E per definizione, se una persona è apartitica, parla con tutti.

Punto due.
Con i ragazzi di Torre Angela abbiamo parlato della possibilità (poi però non abbiamo concretizzato) di organizzare degli eventi comuni, interpartitici, invitando rifondazione, partito comunista dei lavoratori, e altri partiti per fare un convegno su temi comuni.

L'idea sarebbe carina in effetti e la passo a Provenzale, dirigente siciliano, e ai ragazzi di Roma.

Anonimo ha detto...

Be', Paolo, dillo pure che quando hai sentito "Palermo" hai pensato ad una colossale mangiata di pesce fresco e che, non puzzando, com'è noto, il suddetto pesce hai ritenuto sopportabile il puzzo di fogna che noi fascistoni/mafiosi di FN Palermo notoriamente emaniamo...


Permettimi un OT che potrebbe interessarti, in tema di trasversalità di certe posizioni. Dai /date un'occhiata qui:

http://poteriocculti.mastertopforum.biz/appello-importante-p-vp20948.html#20948


G.P.

Anonimo ha detto...

Se la organizzate ci sarò sicuramente....e La sponsirizzerò moltissimo...

buona serata....

PAINBURN

democrito ha detto...

i casi sono 2:
o che con l'età me stò a rencoglionì, oppure sono diventato così intelligente che faccio fatica a capire le assurdità.
pur detestando l'ideologia fascista, se mai dovessero invitarmi a casa loro a trattare un argomento che mi è caro, ci andrei, quindi non mi scandalizza affatto che paolo vada a parlare dove gli pare di un argomento che oggettivamente interessa tutti. ritengo inoltre che, giudicare una persona per le sue idee politiche, sia davvero stupido.
ho ascoltato tempo fa una conferenza del david icke meetup, sulla democrazia diretta e non mi hanno convinto neanche un po', per dirla tutta questa idea di democrazia mi sembra più una sciagura da scongiurare che un obbiettivo da perseguire. comunque non penso che siano cattive persone, ma più semplicemente che siano totalmente fuori strada, pertanto non seguo il loro sentiero.
però poi franceschetti dice di seguire il Soka Gakkai, di cui dice essere un movimento sinarchico, che va a braccetto con i peggiori criminali al mondo e che sponsorizza l'ONU e il NWO e giustifica la sua appartenenza adducendo che il 99% degi appartenenti sono brave persone, che non sanno nulla di sinarchia ecc. io del Soka Gakkai non so praticamente nulla, se non che praticano una forma di meditazione su un mantra (Nam-myoho-renge-kyo), seguono gli insegnamenti di un monaco vissuto durante il medioevo giapponese e, naturalmente, che era la religione seguita da roberto baggio. il fatto che un movimento religioso cerchi appoggi, e quindi visibilità, da realtà importanti come l'ONU, mi sembra del tutto naturale, ovviamente per propagare le proprie verità occorre muovere pedine importanti e sfruttarne i canali di comunicazione, così come la frequentazione, suppongo da parte dei capi dell'organizzazione, di personaggi di dubbia fama, non fa altro che rinforzare la tesi che essi ritengono il loro messaggio talmente importante da non considerare nemmeno chi siano gli interlocutori. evidentemente il mantra fa miracoli e, in tal caso, tutto si giustificherebbe, ma non si può sostenere di seguire un movimento, perchè all'interno ci sono delle brave persone. le brave persone sono dappertutto, anche alla bocciofila di porto recanati, ma se non mi piace giocare a boccie, alla bocciofila non ci vado, anche se sono tutte brave persone.
comunque di movimenti e gruppi che praticano forme, più o meno tradizionali, di meditazione ce ne sono tanti. tutti sostengono di possedere delle verità e quasi tutti hanno, ai loro vertici, delle frequentazioni imbarazzanti, ma penso che l'unica cosa che conti in questo campo siano i benefici personali che si possono ricavare dalla pratica proposta. personalmente ritengo che gli insegnamenti di un monaco morto 800 anni fa, per quanto interessanti da un punto di vista storico, non siano effettivi oggi, non fosse altro che per l'impossibilità di una relazione tra studente e maestro, discorso che penso si possa applicare tranquillamene anche a islam e cristianesimo. povero gesù cristo, quante cose gli hanno messo in bocca, che lui non si sarebbe mai sognato nemmeno di accennare.

Anonimo ha detto...

Paolo...Paolo....capisco tutto...il tuo essere apartitico...apolitico...la tua voglia di parlare di massoneria...di disinformazione....ma FORZA NUOVA NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO. Qui non è in ballo la politica...qui è in ballo la dignità e la decenza. Poi ognuno è libero di andare dove vuole...di parlare a convegni organizzati da chissachì...ma deve pur aspettarsi che qualcuno possa risentirsi...possa pensare che il compromesso non valga la candela. Qui però la questione è personale....IO NON ANDREI MAI IN UN CONVEGNO ORGANIZZATO DA FN...ma non perchè sono di sinistra ma perchè penso che la poitica di FN sia veramente lontana dal mio pensiero....io personalmente non avrei mai accettato perchè il mio essere antifascista mi avrebbe fatto sentire a disagio ma questo è solo un mio pensiero personale…quindi ognuno è libero e come cantava il buon faber....“….Libertà l’ho vista dormire
nei campi coltivati
a cielo e denaro,
a cielo ed amore,
protetta da un filo spinato.

Libertà l’ho vista svegliarsi
ogni volta che ho suonato
per un fruscio di ragazze
a un ballo,
per un compagno ubriaco.

E poi se la gente sa,
e la gente lo sa che sai suonare,
suonare ti tocca
per tutta la vita
e ti piace lasciarti ascoltare.

Finii con i campi alle ortiche
finii con un flauto spezzato
e un ridere rauco
ricordi tanti
e nemmeno un rimpianto. ”

HASTA SIEMPRE

PABLITO

Paolo Franceschetti ha detto...

No Giuseppe, non è il pesce ad avermi attirato, perchè il pesce non mi piace.
Sono attirato dalle penne all'arrabbiata, tipo quelle che mi hanno fatto mangiare a Torre Angela.

Domani poi leggo con calma il tuo messaggio che mi pare importante.

Scusate l'OT ma tanto la censura per me non vale. ;-)

Gnosi Molegana ha detto...

Paolo va dove gli pare, giustamente, ma se fossi in lui, proverei a spiegare ai ragazzi in buona fede di quell' area politica, che dovrebbero sapere, capire ed informarsi, sul fatto che i loro beniamini storici e conseguenti fenomeni politici a loro legati, sono di pura estrazione massonica.
A partire dalla simbologia del fascismo e del nazismo, a partire dai fondatori di tali movimenti, ma soprattutto a partire da chi volle creare quei sistemi, cioè la sinarchia internazionale, da chi furono finanziati, creati ed indotti.

Tutte queste cose sono documentabili, e consiglio agli amici di FN, come anche a quelli del Partito comunista dei lavoratori, che dovrebbero sapere da dove provengono, in caso contrario parlare di massoneria sarebbe molto sterile, e parlo dal loro punto di vista.

Io sono convinto della loro buona fede e del fatto che lavorino tanto sbattendosi per creare qualcosa di buono, ma dovrebbero sapere che le loro origini ideologiche, come peraltro anche quelle dei comunisti, sono la punta massima dell' espressione della massoneria, intesa come rappresentazione realizzata di un sistema di controllo ideato dalla sinarchia.

In ultima analisi, dovrebbero sapere che il fondatore del nazismo era ALFRED ROSENBERG, ebreo ashkenazita, massone 33° grado, appartenente alla Loggia di Londra e finanziato dai suoi fratelli americani ed inglesi, anche loro in gran parte ashkenaziti.

E' questa la contraddizione da sollevare, non tanto il fatto che Paolo vada da loro, fa benissimo ad andarci, ma dovrebbe, come minimo, informarli, che anche e soprattutto i loro punti di riferimento, erano la punta di diamante dei poteri occulti del 20° secolo che stanno continuando fino ad oggi.
Questo andrebbe detto!

Spero venga pubblicato il mio post, anche perchè non vuole essere provocaorio, ma anzi informativo e di condivisione, lo stesso discorso vale per i comunisti che volessero affrontare questo problema, è uguale, l' importante è capire da dove si proviene.

Anonimo ha detto...

NOOO, davvero non ti piace il pesce?

Da ciò derivano due possibili, importanti, e per alcuni drammatiche, conseguenze:

1)dovrò prenotare un ristorante diverso

2)i fascisti non puzzano

Sono sinceramente dispiaciuto che il punto 2 costituisca per qualcuno una ferale notizia, ma tant'è. Rassegnatevi, pare proprio essere un'ipotesi plausibile...

G.P.

Roberto il torinese ha detto...

morale della favola: qualunque cosa si faccia o si dica non si viene mai risparmiati da qualsivoglia tipo di critica osservazzione e via dicendo ! buona giornata a tutti !!

cloro ha detto...

Caro Paolo
io ti stimo, sei uno studioso serio, anche se certe cose non le condivido. Permettimi di criticare senza riserve la tua collaborazione con Forza Nuova. Se da un lato infatti è vero che si va ovunque a tenere conferenze, è vero anche che il logo di forza nuova scredita te e conseguentemente le idee che propugni.
Forza nuova è un movimento fortemente clericale, molto probabilmente finanziato da certi ambienti del vaticano. Andare a casa di complottari a parlare di complotti è quantomeno contraddittorio, non credi? Pesantemente maschilisti sono contro l'autodeterminazione della donna: m'importa poco se sono contro la banca d'italia ma se nel loro programma c'è un'intentio tesa a reificare il corpo della donna, ad impedire aborto e contraccettivi, a rendere vincolante l'unione cristiana eterosessuale, con conseguente messa al bando (violenta) dell'omosessualità. Ti ricordo che recentemente un gruppo di forzanovisti che hanno partecipato ad un convengo di baciapile contro la 194 ha urlato ad alcune donne presenti per contestare "violentatele, tanto poi abortiscono".
Ti ricordo che Fiore ha preso posizione a favore di Bagnasco e della sua difesa dei preti pedofili.
Questi non sono solo fascisti: sono fascioCLERICALI e favorevoli all'inquisizione e magari all'impalamento delle persone gay, come nel XVI secolo.
Mollali.
ciao.

Anonimo ha detto...

ma a roma niente? ;)

Anonimo ha detto...

E' palese che l'avvocato Franceschetti debba avere osservato, nel corso del tempo, una condotta di schieramento politico (e non partitico, attenzione) ambigua: se Forza Nuova lo invita, una plètora di utenti del blog lo censura: chi adducendo menzognere ragioni (il nazismo compromesso con la massoneria), delle quali non v'è traccia storica (a meno di non considerare tali gli ipse dixit senza prove di qualche fanfarone che segue - molto democraticamente - l'insegnamento goebbelsiano: una menzogna ripetuta mille volte, ecc.); chi semplicemente scrivendo che FN no, non si può, è scontato che non si debba, e il perché vattelapesca.
Già negli anni sessanta del secolo scorso, la tesi degli opposti estremismi era molto caldeggiata a destra, boicottata a sinistra. I difensori dei lavoratori, puristi come son sempre stati, attendevano l'invasione sino-maomettana per scoprire la contaminazione. La verità è che il Franceschetti sta facendo il cerchiobottista: viva FN, viva il partito comunista dei lavoratori, la massoneria non è così male se ci mettiamo un pizzico di buddismo e una spolverata di meditazione soka gakkai, magari vota Pannella perché ha fondato il Fuori e vuole legalizzare lo spinello...
Della serie: un blog come mezzo per ottenere visibilità nel circuito mediatico.

P.S. Domanda per gli incaricati della censura: ma delle 70righe70 di "non sense" dell'intervento di democrito, non ce n'è neppure una che sia OT?

Anonimo ha detto...

Franceschetti, ovvero il Beppe Grillo dei poveri...

ZN ha detto...

Paolo Franceschetti, nel messaggio di oggi 22 maggio 2010 ore 01.14, scrivi:

- Scusate l'OT ma tanto la censura per me non vale. ;-) -

Ovviamente puoi scrivere quello che vuoi, però, caro Paolo, vorrei farti notare che la tua battuta, oltre ad essere di pessimo gusto (manca di rispetto verso i censurati), sembra uscire dalla tastiera di un fascistoide, che si bea della propria autorità imposta sugli altri. Vuoi forse farti bello agli occhi di FN? Ti hanno già contagiato? O sei come Pulcinella che scherzando scherzando riusciva a dire in faccia agli altri quello che realmente pensava?

A quelli di FN, invece, mi verrebbe da dire, e lo dico, attenti a Franceschetti! Ne potreste rimanere contagiati (a vostra volta), irrimediabilmente.

Tuttavia, al di là di quanto sopra, anch’io penso che non vi sia nulla di sbagliato a fare quello che stai facendo. Per quanto mi riguarda, puoi anche andare a fare una conferenza in Vaticano. Certo, non ci fosse stata Stefania (donna davvero ammirevole) ci sarebbe stato di che preoccuparsi, ma con lei al tuo fianco siamo tutti più tranquilli, anche se andassi a fare una conferenza… all’inferno ;-)

Comunque:

Il Saggio dice: “L’uomo che cerca veramente, l’uomo che veramente vuol trovare, non può accogliere nessuna dottrina. Mentre quell’uomo, quello che ha trovato, quello può salutare con gioia ogni dottrina, ogni via, ogni meta.”

In groppa al lupo!

ZN

Paolo Franceschetti ha detto...

Rispondo a Cloro.

Il mio dovere è di colloquiare con chiunque, non solo con chi la pensa come me.
A parte il fatto che io le poche volte che ho incontrato persone di FN non le ho trovate così estremiste.

Sono molto intolleranti e ottuse anche alcune persone del David Icke Meetup, che pure si definiscono "consapevoli", e invece sono di una violenza verbale e non, da lasciare senza fiato.


C'è poi un anonimo che scrive:

"viva FN, viva il partito comunista dei lavoratori, la massoneria non è così male se ci mettiamo un pizzico di buddismo e una spolverata di meditazione soka gakkai, magari vota Pannella perché ha fondato il Fuori e vuole legalizzare lo spinello..."

Pannella no. Quello mi fa schifo.

Ma la massoneria non è poi così male, no. Come non lo è FN e non lo è il partiti comunista.

Il problema non sono i partiti ma gli uomini. Fino ad oggi il male più grande me lo hanno fatto le persone intorno a me. i miei familiari che non mi salutano piu, i miei colleghi di studio che mi hanno sbattuto fuori dal mio studio dando a me del fallito e a Solange della ladra.
E queste non sono persone massone. Sono solo stupide, vigliacche, piccole.

Allora il problema non sono i partiti, ma le persone.
E in FN ho trovato molte persone intelligenti, come le ho trovate ovunque.

Massimiliano ha detto...

"1. Il nostro blog è come impostazione apartitica. Non a caso contemporaneamente a questo, pubblicizziamo un evento del david icke meetup, che dal punto di vista politico si colloca prevalentemente a sinistra (infatti più che david Icke Meetup dovrebbe correttamente chiamarsi "democrazia diretta meetup" visto che tutti i loro incontri sono volti sempre, in ultima analisi, a pubblicizzare la democrazia diretta, che è sponsorizzata prevalentemente da persone di sinistra."

certo che le spari sempre belle grosse quando fai ( sempre più sovente ) disinformazione.....siamo ormai ai livelli di marcianò.....invece che il blog di paolo franceschetti potresti chimaarlo il blog del debunker franceschetti.....

la mancanza di democrazia diretta ( l'unica democrazia concepibile) dovrebbe riguardare tutti....a meno che tu non sia un fan della democrazia rappresentativa dei banchieri ...il che spiegherebbe molte cose.....

ps. i banchieri non sono ebrei dato che gli ebrei han fatto fuori......ma in questa discussione manco l'ABC del sionismo ....i rothshild sarebbero quindi ebrei ? ai franceschetti l'ardua sentenza.....

pps: la destra e la sinistra sono invenzioni dei banchieri per poter propagandare la finta democrazia e cioè la democrazia rappresentativa dei banchieri che qualcuno qui sembra difendere....uon debunking....

Massimiliano ha detto...

"Sono molto intolleranti e ottuse anche alcune persone del David Icke Meetup, che pure si definiscono "consapevoli", e invece sono di una violenza verbale e non, da lasciare senza fiato."

violenza verbale e non ? quindi alcuni del david cike meetup sarebbero dei picchiatori ? se hai le prove di accuse tanto gravi dovresti circostanziarle....o sei veramente un divulgATTORE cme ti ha definitò il debunker marcianò ? magari fra debs( e attori debs) vi riconoscete.....

Paolo Franceschetti ha detto...

No Max... io quando parlavo di persone del david icke meetup violente in primo luogo alludevo solo alla violenza verbale e psicologica.
In secondo luogo alludevo solo a te.

Paolo Franceschetti ha detto...

Inoltre, non ho detto che sono contro la democrazia diretta. Al contrario, sono a favore.
Tanto a favore che parlerò di democrazia diertta in una mia prossima conferenza in cui mi hanno invitato.
Ho detto solo che il David Icke meetup, anzichè portare avanti le tesi di david icke, porta avanti la democrazia diretta.

Massimiliano ha detto...

ps:come mai quando un convegno del david icke meetup viene pubblicato senza nulla in cambio( semplicemente andava loro di pubblicarlo ) dalle riviste cartacee del gruppo acacia paolo franceschetti dice che è come se il david icke meetup collaborasse con i bambini di satana o con i peggio massoni mentre quando lui collabora con forza nuova non ha niente da dire ? perchè la rivista hera e le altre riviste di acacia no e forza nuova si ? dove è la differenza ? e sopratutto dove è la coerenza delle esternazioni di paolo franceschetti ?

Anonimo ha detto...

Leggo che David Icke, o meglio i suoi ammiratori, sarebbero di area di sinistra. Niente di più falso: sono iscritto al forum ufficiale da un anno - ho più di mille post - e nella metà di essi, mio malgrado, appaiono quasi esclusivamente la massoneria ed i poteri politico-finanziari.

Purtroppo ci sono anche rigurgiti razzisti e simpatie con le posizioni estremiste alla Stormfront.

=sp=

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Sp.

Guarda che c'è un equivoco. Non ho detto che il David icke è di sinistra, ma che "si colloca prevalentemente a sinistra" nel senso che tra i suoi membri ci sono in maggioranza persone di sinistra.

Il Forzaitaliota o il leghista, nel meetup, non l'ho mai visto.
Al max qualche persona di area AN.

Piu che altro perchè le idee portate avanti dal meetup, come in genere quelle di David Icke, sono estranee alla cultura di destra, specie della destra estrema.

Massimiliano ha detto...

Paolo il David Icke meetup porta avanti tematiche esoteriche e la democrazia diretta per una serie di motivi è una delle tematiche più esoteriche che ci sono ...anche per tutte le conseguenze che l'applicazione della DD porterebbe prorpio in campo esoterico.....ed è una tematica osteggiata sopratutto da quelli che appartengono ai partiti dei massoni di sinistra( pd , rifondazione e tutti gli altri satelliti...olttre che ovviemnte alla CGIL e le sue propaggini...) ....sono proprio loro ( oltre alla maggioranza dei grillini ...) i più strenui antagonisti della democrazia diretta poichè sono stati indottrinati a cianciare di "centralismo democrarico" che altri non è che il fascismo sotto una forma meno evidente..... che tu dica che il david icke meetup è di sinistra o è composti da persone di sinistra è falso ed è la misura della disinformazione che ti sei messo a fare...il fatto stesso che in questi contesti ancora usi la dicotomia "destra-sinistra" creata artatamente dai banchieri è sintomatico della disinformazione di cui sopra.....vediamo se mi censuri pure questo commento come hai fatto col precedente.

Paolo Franceschetti ha detto...

Mas non ho censurato nulla. Probabilmente ti sarai sbagliato a postare, infatti ho postato, nel precedente post, anche il commento dove tu riscrivi il messaggio cemsurato.

Se c'è qualcuno che trancia ogni forma di dissenso sul suo sito, e banna chiunque dissenta, quello sei tu, motivo per cui me ne sono andato dal meetup.
Noi pubblichiamo anche i tuoi deliri, tanto i lettori in linea di massima sanno giudicare. A parte il fatto che delle nostre beghe non interessa a nessuno

Anonimo ha detto...

egr. Avv. Francesketti,
perchè non avete risposto alle domande postate da tal Massimiliano (che si allega in calce)?
Il sottoscritto, per fare un esempio, SAREBBE INTERESSATO NON già alle Vs. beghe personali ma A CHI STA DIETRO ALLE RIVISTE ACACIA (HERA, in particolare ed alle relative beghe FORGIONE vs CARPEORO, etc. etc.).
P.S.: sempre di CONOSCENZA si tratta, o no?
Antonio Montinaro

Allegato_ps:come mai quando un convegno del david icke meetup viene pubblicato senza nulla in cambio( semplicemente andava loro di pubblicarlo ) dalle riviste cartacee del gruppo acacia paolo franceschetti dice che è come se il david icke meetup collaborasse con i bambini di satana o con i peggio massoni mentre quando lui collabora con forza nuova non ha niente da dire ? perchè la rivista hera e le altre riviste di acacia no e forza nuova si ? dove è la differenza ? e sopratutto dove è la coerenza delle esternazioni di paolo franceschetti ?

23 maggio 2010 05.38

Anonimo ha detto...

egr. Avv. Francesketti,
perchè non avete risposto alle domande postate da tal Massimiliano (che si allega in calce)?
Il sottoscritto, per fare un esempio, SAREBBE INTERESSATO NON già alle Vs. beghe personali ma A CHI STA DIETRO ALLE RIVISTE ACACIA (HERA, in particolare ed alle relative beghe FORGIONE vs CARPEORO, etc. etc.).
P.S.: sempre di CONOSCENZA si tratta, o no?
Antonio Montinaro

ALLEGATO: ps:come mai quando un convegno del david icke meetup viene pubblicato senza nulla in cambio( semplicemente andava loro di pubblicarlo ) dalle riviste cartacee del gruppo acacia paolo franceschetti dice che è come se il david icke meetup collaborasse con i bambini di satana o con i peggio massoni mentre quando lui collabora con forza nuova non ha niente da dire ? perchè la rivista hera e le altre riviste di acacia no e forza nuova si ? dove è la differenza ? e sopratutto dove è la coerenza delle esternazioni di paolo franceschetti ?

23 maggio 2010 05.38

Paolo Franceschetti ha detto...

Gentile Antonio montinaro

non rispondo alle domande di Massimiliano per il semplice motivo che sono domande provocatorie, senza alcuna voglia di confronto.
Io personalmente non so chi ci sia dietro a queste riviste; certamente sono riviste massoniche (lo stesso nome: acacia edizioni, lo dice, visto che l'acacia è un simbolo massonico per eccellenza).
Certamente il direttore Carpeoro è un massone, lo dice lui pubblicamente, e non ne fa mistero.

Io di piu non so.

Le domande di Massimilano poi sono di due tipi.

Alcune sono domande provocatorie, che fanno riferimento e nostre questioni personali, e di cui ai lettori nulla importa. Il suo accenno alla rivista Hera fa riferimento ad una discussione che abbiamo avuto perchè lui fece pubblicizzare un evento a cui parlavamo anche io e solange dalla rivista Hera e io sollevai qualche perplessità, per il fatto che la rivista Hera (che comuneu compro quasi sempre, speciali compresi), è una rivista massonica.

Ovviamente non ho mai paragonato la rivista Hera ai bambini di satana, ma quello Massimilano lo dice per innescare plemiche.

Le altre domande, invece, sono semplicemente senza senso, e anche volendo non saprei cosa rispondergli.

Altro motivo per cui non rispondo a Massimilano è che il suo intento è chiaramente quello di provocare.
Il soggetto in questione, ha l'abitudine di litigare con tutti, provocando, insultando, ecc... e generalmente facendo allontanare gli elementi migliori dal meetup.
Il perchè lo faccia è un problema suo.

Conoscendo il soggetto, quindi è meglio evitarlo, soprattutto perchè a differenza sua, non ho tempo da perdere.

Anonimo ha detto...

Credo che certi interventi abbiano ottenuto lo scopo di glissare sulla vera natura del topic: FN si batte contro la massoneria e i poteri forti d'ogni genere e invita un non forzanovista alle proprie iniziative, riconoscendone l'onestà intellettuale. FN si muove oltre gli schemi desueti (destra/sinistra,fascismo/antifascismo) e si occupa dell'oggi; altri, dopo 65 anni, sono ancora vittime accondiscendenti dei suddetti e di altri schemi. Confrontiamoci su questo, se vi va, o ignoriamoci vicendevolmente.

P.S. Alla conferenza di Palermo abbiamo invitato anche ragazzi di Rifondazione. Hanno capito che non siamo degli appestati, speriamo che i loro capi gli consentano di partecipare.

G.P.

Anonimo ha detto...

Mi dispiace davvero la piega che sta prendendo il blog soprattutto tu Paolo, dopo averti seguito per anni. Parlare di questi argomenti non è una giustificazione per mischiarsi con gente di Forza Nuova: tutto ciò è IMMORALE. Immorale stare seduti accanto a gente che va scrivendo sui muri delle città Sì ai lager, che è razzista, sessista, violeta, picchiatrice, clericale, che ad un convegno di qualche settimana fa sulla pillola abortiva ha urlato contro le donne presenti "violentatele, tanto poi abortiscono", un movimento che propugna la dittatura, il fascismo, l'odio, la violenza, il razzismo.
Io ritengo immorale trattare con questa gente solo perché in alcuni temi si hanno visioni comuni, ammesso che sia vero, e ne dubito. Come dice un famoso detto, meglio soli che male accompagnati.
Antonella

Paolo Franceschetti ha detto...

Antonella. posso capire quello che dici e perchè. ma prova a riflettere un momento.

Con chi dovrei dialogare, se andiamo a guardare a fondo?

Con rifondazione comunista, che ha provveduto a distruggere la sinsitra ad opera del Rosacraciano Bertinotti; bertinotti il quale, dopo l'elezione di D'Elia e la sua nomina a sottosegretario alla camera (cioè l'eleizione di un tizio che aveva sparato a sangue freddo ad un poliziotto, uccidendolo, e che si era fatto venti anni di galera per questo) lo ha difeso dicendo che in fondo, D'elia, aveva pagato il suo debito con la società?

Con la Rosa Nel pugno, che, a parte il simbolismo evidente, ha proposto a Gelli di candidarsi nelle sue fila?

Con il PD di Veltroni, che si accorge solo ora dell'esistenza di questa Entità, o con D'alema, la cui moglie ha riordinato l'archivio di gelli, e che oggi è alla guida del comitato per i servizi segreti, in pieno governo Berlusconi?????

Con il David Icke meetup, il cui fondatore banna e espelle dal gruppo chiunque esprima dissenso nel suo forum, e che in privato (cito testualmente da alcuni suoi sims) mi dà del coglione, mi dice di "non aver capito un cazzo" e viene nel blog a provocare per chissà quale motivo? E che da del disinformatore a chiunque, tranne che a se stesso (e ovviamente l'etichetta di disinformatore è appioppata automaticamente a chiunque non condivida il suo pensiero, anche di natura non politica; basta ad esempio fare una minima critica all'organizzazione del meetup e scatta la cacciata dal meetup; mentre normalmente sceglie le persone da far intervenire o meno ai convegni in base ad un criterio demenziale che è il seguente: se hanno l'ego sviluppato o no... ).

E vogliamo parlare della Soka gakkai cui sono iscritto, il cui presidente scrive libri con Kissinger e con Peccei.

In realtà, posso parlare con gente rifondazione, nonostante Bertinotti, con persone della rosa nel pugno, nonostante Pannella, e continuo ad essere amico di gente del meetupl nonostante la figura del suo fondatore Massimiliano Gaetano, e continuo a rimanere nella Soka, per le parole di Budda e non per quelle del presidente della Soka.

La verità è che si può dialogare con tutti, se c'è volontà bilaterale.

In secondo luogo, le persone che ho conosciuto di Forza Nuova fino ad oggi sono tutte brave persone, e picchiatori, razzisti, e violenti, non ne ho conosciuti, anche se non escludo che ci siano.


la verità è che finchè continueremo a ragionare per schemi di gruppo non si arriverà da nessuna parte, perchè non si salva completamente da critiche, nessun gruppo.

Io credo invece che la speranza per il futuro non stia nei movimenti, ma nella presa di coscienza dei singoli, massoni, cattolici, fascisti, comunisti, neutri, atei, apolitici, ecc...

Anonimo ha detto...

...e dopo l'ultima risposta data da Franceschetti ci aspettiamo tutti un meeting in futuro composto da partiti misti,culturalmente e omofobicamente eterogenei. ;)

SPERO SI PARLERà DAVVERO A TUTTI.

PS:se non lo fai sto meeting Poi dai l'impressione di aver detto solo scuse per poter parlare con i fascisti.

PAINBURN

giovanni ha detto...

infatti più che david Icke Meetup dovrebbe correttamente chiamarsi "democrazia diretta meetup" visto che tutti i loro incontri sono volti sempre, in ultima analisi, a pubblicizzare la democrazia diretta, che è sponsorizzata prevalentemente da persone di sinistra

Per la precisione ex sinistra, altrimenti sarebbe un non senso.

Paolo Franceschetti ha detto...

Bè painburn...

come vedi Gp, che sta epr Giuseppe provenzale, dirigente di FN siciliano, in Sicilia ha invitato anche un gruppo di rifondazione. Vedermo se vengono, e poi vi dirò...

Anonimo ha detto...

a proposito di verità...
anche Paola Pitagora appartiene a poteri occulti?

http://paolapitagora.blogspot.com/2009/05/finalmente-una-verita-di-paola-pitagora.html

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo delle 20,55, questa di paola pitagora è una storia vecchia.
Non capisco per quale motivo la ritiri fuori.

democrito ha detto...

la mia impressione, alla conferenza a cui ho assistito del david icke meetup, è che il pubblico venisse guidato dal conduttore. anche il sistema di interventi a basso minutaggio, sembra studiato apposta per disinnescare qualunque spunto contrario all'andamento programmato della conferenza. in realtà questo sistema lo conosco da anni, infatti quando indici una conferenza e, per questioni di opportunità, non vuoi aprire un dibattito, ma non vuoi neanche dare l'impressione di evitare il confronto, uno dei metodi migliori è proprio quello di limitare gli interventi a pochi minuti, in modo che non ci sia il tempo per nessuno di organizzare un discorso compiuto contrario alla presentazione. d'altra parte, non so quanto david icke c'entri con questi gruppi, ma in ogni caso lui stesso mi sembra che emani un forte odore di zolfo...
viviamo in uno strano periodo, tutto ciò che era occulto sta diventando palese, senza che ci sia stata un' effettiva presa di coscienza da parte della gente, che anzi mi sembra più addormentata che mai prima d'ora. organizzazioni massoniche che si dichiarano antimassoniche, membri del bidenberg che sputtanano i servizi segreti, la rosa rossa, di cui nessuno di noi nemmeno sospettava l'esistenza che si rende palese, a volte in modo addirittura dilettantesco, il presidente della camera che dichiara che lui con i grembiulini non ha niente a che fare, alludendo ovviamente che altre cariche istituzionali ci hanno invece molto a che fare, i controinformatori, che avevano tirato fuori il problema, si debunkerizano l'un l'altro...per me siamo vicini ad un'accellerazione del controllo globale. altro che combatterli, si salvi chi può...
un'ultima parola su quest'ultimo aspetto. a mio parere, avere una conoscenza intellettuale della vicenda, non è sufficente, perchè si entra nel campo delle opinioni, che benchè supportate dai fatti, sono diverse per ognuno e il confronto delle opinioni, porta inevitabimente allo scontro. credo che questi meccanismi siano ben conosciuti dalla massoneria, la quale può permettersi di far trapelare dei fatti, perchè sa bene che verranno interpretati in modo diverso e condurranno allo scontro gli avversari, che in un certo senso si distruggeranno, o meglio, distruggeranno la loro immagine a vicenda, rendendosi non credibili agli occhi dei più. basare il proprio operato sulle opinioni è quindi dare alla costruzione delle fondamenta alquanto instabili, ed ecco perchè pensate come la democrazia diretta non possono funzionare, in quanto le decisioni verrebbero prese sulla base delle opinioni, considerando anche che la maggior parte dei partecipanti non avrebbe nemmeno un'opinione compiuta sugli argomenti in questione e quindi si ritroverebbero a scegliere sulla base di elementi emotivi, quali la simpatia o il carisma di chi propone. è comunque quello che succede nella cosidetta società civile, il popolo è chiamato a votare, ma siccome certi meccanismi, specialmente quelli finanziari, sfuggono alla maggior parte delle persone, allora ci si trova ad avere un'opinione sulla base di elementi non inerenti alla questione trattata, quali la simpatia o l'illusione di ricevere trattamenti privilegiati da parte dell'uno o l'altro candidato. tra democrazia diretta e democrazia rappresentativa non mi sembra di rilevare particolari differenze, il buon beppe grillo sale sul palco e ci dice che dovremmo essere noi a scegliere, naturalmente poi dice la sua e nel suo spettacolo ovviamente nessuno può contraddirlo, quindi lui si erge a rappresentante del popolo e dal suo palco dirige un seguito di persone, che naturalmente sono convinti di pensare in autonomia, e che vengono condotti esattamente dove si supponeva che andassero. questa si chiama manipolazione, altro che democrazia più o meno diretta. come se ne esce? non certo in modo democratico...

Massimiliano ha detto...

"Se c'è qualcuno che trancia ogni forma di dissenso sul suo sito, e banna chiunque dissenta, quello sei tu, motivo per cui me ne sono andato dal meetup."

veramente te ne sei andato dal meetup perchè credevi veraente che il david icke meetup stesse diventando il chuck norris meetup a seguito di un sondaggio e di una discussione ironica che avevamo dedicatoa chuck norris dopo le sue invettive contro obamae il nwo....te ne sei andato anche dal david icke meetup di roma perchè pure piero cefaloni banna quanto me ? no mi pare che piero banni cosi tanto...ti espirimi sempre con più incoerenza...

rimane il fatto che domande provocatorie o meno non rispondi perchè acacia edizioni non va bene e FORZA NUOVA INVECE SI ?!? .....

Massimiliano ha detto...

ovviamente tu non avresti paragonato la rivista hera ai bambini si satana ? ne sei cosi sicuro ?

a parte le irrealistiche previsioni catastrofiste che hai fatto nel post al segeunte link http://www.meetup.com/davidickeroma/messages/boards/thread/7413752/10#29600761

cosa dici di quest'altro post http://www.meetup.com/davidickeroma/messages/boards/thread/7413752/20#29608295 dove paragoni la rivista hera ai bambini di satana ? ah no hai ragione....no ti sei limitato a paragonare hera ai bambini di satana ma l'hai paragonata pure alla rosa rossa e alla golden dawn.....ed al post dopo( il numero 17) rincari la dose con il popolo della libertà e bruno vespa.....

anche se rileggendomi la discussione dell'epoca mi accorgo che gli interventi più "divertenti" li ha fatti stefania ...ad esempio questo http://www.meetup.com/davidickeroma/messages/boards/thread/7413752/20#29608295 o addirttura esilarante quest'altro http://www.meetup.com/davidickeroma/messages/boards/thread/7413752/10#29602303 dove dice che solange manfredi in un ora sarebbe riuscita a dire solo il proprio nome e cognome......invece mi sembra che in quel convegno solange sia andata bene ed abbia detto parecchie cose nella sua ora di relazione e pure nella successiva MEZZORA di domande....


ps: come fai a non capire che su non avessi esternato falsità su gruppi e persone adesso non sarei qui a risponderti ...per quale motivo disinformi ?

Anonimo ha detto...

L'atteggiamento di Massimilano ricorda proprio l'atteggiamento di certi dipendenti quando i loro padroni premono; l'atteggiamento di chi ha fallito il bersaglio.
Potremmo sapere chi paga Massimilano, chi finanzia i convegni del DIM, che lavoro fa Massimilano, chi paga i relatori, e chi finanzia il loro sito?
Paolo e Solange, quando siete stati pagati, e da chi?
Om shanti.
CC

Gentile Massimiliano... se io fossi il suo datore di lavoro la licenzierei in tronco. Lavora così malamente che, se tutti quelli del sistema fossero come lei, la guerra sarebbe vinta da un pezzo.

Massimiliano ha detto...

"democrito" per sistema a basso minutaggio immagino che tu ti riferisca alll'ESPERIMENTO di democrazia diretta che è un esperimento che abbiamo copiato da quello "inventato " da paolo michelotto e che in quanto esperimento non rappresenta la democrazia diretta fatta e finita ma solo una sperimentazione della stessa......sul sistema che si esplicita e si palesa hai scritto cose interessanti ma sulla democrazia diretta secondo me sei un po confuso....

Massimiliano ha detto...

ps: caro paolo per quanto riguarda chi da del cojone a chi forse dimentichi certe "raffinate" mail ,precedenti gli sms ,che mi hai scritto...comodo dimenticare quello che fa comodo.....

Massimiliano ha detto...

è arrivato l'anonimo...avete chiamato i rinforzi ? è marcianò ?
dato che adesso siete amici pure su facebook.....

Stefania Nicoletti ha detto...

Marcianò non è nostro amico.
Nemmeno su Facebook.

Paolo non ce l'ha tra gli amici di facebook.
Quanto a me, dopo l'ennesima sparata, mi ha rimossa dalle "amicizie" la settimana scorsa. Anzi, mi ha proprio bloccata.

Sono mesi, anzi un anno, che Marcianò spara minchiate sul nostro conto.
Quindi amici non direi proprio.

Comunque, Massimiliano... quanto a comportamenti e modi di fare, tu e lui siete molto simili.

Paolo Franceschetti ha detto...

Rispondo e democrito e CC che si firma "om shanti".

Personalmente, avendo partecipato a due conferenze del David icke meetup, posso dire che gli interventi mi erano sembrati abbastanza liberi... c'erano domande anche pesanti e a roma lo spazio per gli interventi mi era parso abbastanza ampio.

Rispondendo a CC, non sono stato pagato per le conferenze, e neanche Solange. Non ho avuto neanche il rimborso spese, mentre credo che altre volte a qualcuno sia stato dato, ma potrei sbagliarmi. Quindi la domanda è mal posta. :-)


democrito, Dici che David Icke emana un forte odore di zolfo...

Il problema è che, quando si passa al complottismo, dopo un po' si finisce per vedere complotti ovunque, e debunker e disinformatori ovunque. E si finisce per darsi dei disinformatori a vicenda, come fa Marcianò con tutti, me compreso (mi ha anche accusato praticamente di essere un pedofilo...), come fa Massimilano Gaetano con Marcianò, con me, e con altri, e come facevano a suo tempo Pascucci e gli altri, che si accusavano a vicenda di essere dei disinformatori.

Siccome in questo campo, a comportarsi così, si finisce per perdere più tempo ad accusarci tra noi che ad occuparsi di cose serie, preferisco adottare un altro criterio.

Il criterio è questo:
David Icke informa, e questo è un dato di fatto. Se poi sia pagato dalla Cia, se ha un secondo fine, ecc.., in fondo a me non interessa. Ritengo che la sua opera di informazione sia valida, a prescindere dagli aspetti negativi, e mi concentro sulle cose positive, traendone il massimo beneficio.
Ritengo infatti che, soppesati i pro e i contro, i pro siano maggiori dei contro.

Massimilano Gaetano organizza molti incontri. Dove prende i soldi? Chi lo mantiene (visto che in effetti, per rispondere a om shanti, non lavora e non ha reddito? Chi paga le spese delle sale? Non lo so e non mi interessa.
Per quanto mi riguarda svolge un lavoro positivo e con il suo lavoro ha contribuito a lanciare me e Solange in rete (altrimenti a noi neanche sarebbe venuto in mente di fare dei filmati).
Grazie al David icke meetup ho incontrato diverse persone con cui tuttora collaboro.
Tanto mi basta per essere grato al David icke meetup, anche se la violenza e l'arroganza di Massimilano Gaetano mi impediscono di rispondergli e di scendere al suo livello.
E tanto mi basta per evitare di fare come lui, e iniziare ad accusarlo di essere un disinformatore pagato dai servizi, magari sottolineando il fatto che non si sa da dove vengano i soldi con cui si mantiene e considerando che non si sa per quale motivo attacca tutti e tutto litigando inevitabilmente con tutti.
Sarà che ha un carattere di merda, sarà pagato per fare questo, sarà il caso...
ma fattos ta che pesando i pro e i contro, meglio che il David icke meetup ci sia, piuttosto che no.

Evito quindi di rispondergli, e prendo atto che comunque il David icke meetup svolge un lavoro positivo; per quanto riguarda i difetti, è sufficiente non cadere nella trappola e non farsi coinvolgere nelle beghe in cui mi vorrebbe coinvolgere.
Le motivazioni per cui mi attacca, in fondo, riguardano solo lui.
E come dice un detto famoso, ciò che pensa lui di me, non mi riguarda. Riguarda solo lui.

Ciò detto, al fine di non incasinare il blog, avverto che da ora in poi non pubblicheremo chiunque faccia altre domabnde polemiche sulla provenienza dei finanziamenti del David icke meetup, sulle motivazioni del comportamento di Massimilano Gaetano, su chi paga i relatori (a cui ho già risposto), sul lavoro che fa Massimilano Gaetano per guadagnarsi da vivere, ecc...
Lasciando ovviamente a Massimilano Gaetano la facoltà di rispondere, ovviamente, perchè mi pare che ne abbia diritto.

Concentriamoci sulle cose utili.

democrito ha detto...

paolo,
prendo atto di ciò che affermi e ammetto anche che la sindrome del complottista possa condizionarmi nei giudizi, ma di questo passo diremo anche che veltroni stia facendo un lavoro utile di informazione e che tuttosommato le sue frequentazioni al beldinberg, in fondo non ci riguardano.
il sistema di domande a basso minutaggio è probabilmente stato adottato in tempi recenti, penso proprio per evitare le domande imbarazzati a cui si sono trovati a dover rispondere nel passato. mi irrita profondamente, perchè è un sistema che conosco bene, per averlo io stesso adottato, per questioni di opportunità, in alcune conferenze di cui ero responsabile. penso sia legittimo adottarlo in alcune occasioni particolari, per non svaccare i contenuti della conferenza da parte di debunker professionisti, non penso sia legittimo parlando di democrazia diretta, dove lo spettatore dovrebbe in teoria essere il soggetto principale delle decisioni e dove non c'è sicuramente bisogno di una conduzione, una volta posta la questione da dibattere, se non per ordinare la sequenza degli interventi. non dovrebbero nemmeno esserci domande agli organizzatori del meeting, in quanto, sempre in teoria, non dovrebbe esserci nessun noi e loro, ma il desiderio di protagonismo, la volontà di essere i profeti del verbo divino è evidentemente più forte di quanto predicato, rendendo impossibile l'applicazione pratica di tali teorie.

Daniele ha detto...

sempre le stesse cose...
Se non fossi infame come voi, porterei queste pagine dall'avvocato e vi querelerei tutti per diffamazione sul conto di Forza Nuova.

Sinceramente mi chiedo come potete trattare certi argomenti, se siete i primi ad accettare delle etichette imposte dalle stesse persone che professate di combattere.

Toglietevi da quella tastiera e fate qualcosa di concreto per combattere. Tutto il resto è noia, o parole parole parole, decidete voi quale canzone preferite

Nella nostra esperienza a torre angela, sono venute persone, che con fn non c'entravano nulla, ANZI!! Longeva da loro avere ideali di fn. Intanto però hanno avuto l'opportunità di sentire Paolo dal vivo e di conoscerlo.
C'erano altre persone che di politica non gli fregava nulla, ma "costretti" a venire con mazze e bastoni, perchè tanto è questa l'etichetta che non vi toglierete mai di addossare, sono venuti e hanno potuto scoprire delle cose che dalla tastiera come fate voi, non avrebbero mai potuto sapere..

A eroi da tastiera... state bene così!!!!


Daniele

Anonimo ha detto...

Chi ha a che fare con la questione massonica non può ignorare, e se lo fa vuol dire che semplicemente ignora, la centralità della battaglia cattolica contro il fenomeno massonico. Allo stesso modo, il medesimo ipotetico soggetto non può ignorare che la critica alle finalità mondialiste delle logge, critica in buona parte debitrice della suddetta battaglia cattolica, e alla loro natura dissolutrice, sia stata a lungo prerogativa di ambienti che molti soloni in questo topic e altrove mostrano di disprezzare. Forza Nuova raccoglie le due eredità di cui sopra ed ha molti più titoli di altri per occuparsi di massoneria. Se una persona dotata di onestà intellettuale come Paolo partecipa, tra le altre, alle iniziative di FN, ciò vuol dire semplicemente che i soloni di cui sopra non dispongono, oltre a ignorare quanto detto sopra, delle sue stesse virtù e che, immerse come sono nei tempi di decadenza che la stessa massoneria ha suscitato e suscita, sono ben lontane dal possedere i mezzi per differenziarsene. L'essere estranei ai massonici effluvi costituisce, infatti, una prima sconfitta per la libera muratoria e, anche se nessun'altra vittoria dovesse arrivare, sarebbe già un risultato significativo in questo senso, perché frutto di una lotta aspra contro se stessi, prima di tutto.
Inoltre, rimanendo privi di questa estraneità, la prima vittoria di cui parlo è impossibile, così come maggiormente diviene impossibile la seconda definitiva vittoria. Come liberarsi della massoneria se si sposano le sue stesse idee? Come combatterne gli effetti in cui nuotiamo ogni giorno se, consapevoli o meno, si combatte invece contro pregiudizi fatti di parole che la stessa Vedova ha insegnato a disprezzare?
Sarebbe più saggio conoscere, confrontarsi, parlare con chi, le logge lo sanno bene, è un loro nemico, seppure oggi appostato all'interno di un piccolo ridotto.

Saluti fraterni a Daniele a cui rivolgo le stesse parole che Virgilio indirizzò a Dante che indugiava a curarsi degli ignavi: "Non ragioniam di loro, ma guarda e passa..."

G.P.

Paolo Franceschetti ha detto...

Eroi da tastiera però è bello...

è un espressione che userò anche io da ora in poi.

:-)))

Anonimo ha detto...

Per gli antifascisti



Buona lettura. G.P.

http://www.forzanuovaforum.it/topic.asp?TOPIC_ID=9638

Anonimo ha detto...

Mi permetto di intervenire per fatto personale.
Il gruppo Acacia ha preso il nome da una vecchia associazione onlus oggi chiusa, non per implicazioni massoniche perchè la suddetta associazione era stata fondata da una pluralità di persone, per la maggior parte non appartenente alla massoneria.
Il gruppo medesimo edita una trentina di riviste, di informatica, di pesca, di motori, di costume e, tra le altre, quella da me diretta e e altre quattro da me coordinate.
Faccio questa rettifica doverosamente perchè dirigenti, dipendenti e collaboratori delle riviste e del gruppo hanno il diritto di non essere automaticamente definiti come appartenenti ad un gruppo massonico, per come la pensano.
Ho, per mia decisione, promozionato gratuitamente gli eventi del DIM senza nulla chiedere. L'avrei fatto anche per gli eventi di Paolo Franceschetti se me ne avesse fatto richiesta. Lui, evidentemente, non lo ha ritenuto utile, o conveniente, o necessario, o opportuno ed io ho rispettato questa sua valutazione.
Sono pubblicamente massone dal 1981 e non ritengo che sia di per sè una macchia. Sogno di vivere in una società che possa tornare a giudicare una persona per quello che fa, che è affare di tutti, e non per quello che è, che è affar suo.
Cordiali saluti a tutti
Carpeoro

Paolo Franceschetti ha detto...

Salve Carpeoro.

Anche io ti faccio una precisazione pubblicamente.

Se anche i dipendenti della rivista Hera fossero tutti massoni, non ci sarebbe nulla di male, perchè l'uomo non si confonde con l'istituzione di cui fa parte.
Come io non sono automaticamente un fautore della sinarchia e della massoneria, nonostante stia nella Soka Gakkai che è un movimento con vasti appoggi massonici e sinarchico.

Quando Massimilano mi disse che la rivista Hera avrebbe fatto pubblicità ad un nostro evento, in effetti rimasi un po' colpito e li per li fui contrario.

Immagino che mi avrai conosciuto abbastanza per capire, senza neanche che ci sia bisogno di dirlo, che NON HO MAI PARAGONATO LA RIVISTA HERA AI BAMBINI DI SATANA.

Semplicemente, trovai contraddittorio che un movimento che si ispira a David Icke, che è essenzialmente uno scrittore antimassonico, si facesse pubblicizzare da una rivista vicina agli ambienti massonici.
E quindi, per fare una battuta, dissi che le volte successive potevamo farci pubblicizzare dalla Golden Dawn, dal sito di Vespa, dai Bambini di Satana, ecc...

Ora, per qualche ragione a me sconosciuta, Massimilano Gaetano ha voluto strumentalizzare questa cosa e dire che io paragonai la rivista Hera ai bambini di satana (peraltro, anche se l'avessi detta, non capirei lo stesso che senso ha tirarla fuori qui sul blog; a chi interessa? Bo. lo sa solo lui).

Ti ho conosciuto personalmente, la chiaccherata con te è stata molto proficua, e non avrei nessun problema, in futuro, a collaborare insieme per qualcosa, o farmi pubblicizzare un evento dalla rivista Hera.
Ho, in altre parole, cambiato idea rispetto al passato.

Peraltro ho sempre detto che compro la rivista Hera quasi tutti i mesi, speciali compresi.

Se non ti ho chiesto di pubblicizzare altri eventi è solo perchè non organizzo io gli eventi cui partecipo, e quindi non provvedo io alla parte organizzativa, ma in futuro, se organizzerò io personalmente qualcosa, lo farò.

Un abbraccio (non triplice) e alla prossima.

Anonimo ha detto...

Qualcuno andra alla conferenza partendo da Catania? cerco aderenti.
Grazie Ciao.

Mickawa ha detto...

Ciao a tutti.
E' la prima volta che scrivo un commento su questo blog, ma lo seguo da un paio di anni ed ho letto tutti gli "arretrati" anteriori al momento in cui ne ho avuto conoscenza.
Apprezzo senza riserve l'operato e le scelte di Paolo Franceschetti, che ringrazio di cuore x aver allargato i miei orizzonti culturali e spirituali.
Tanto premesso, devo confessare che il problema è solo mio: non ho la capacità di partecipare ad una conferenza organizzata da un partito di destra.
E' un mio limite: per lo stesso motivo ho rinunziato a dare il mio apporto alla manifestazione delle Agende Rosse del luglio 2009 in Via D'Amelio, xchè "sponsorizzata" anche da Azione Giovani, pur apprezzando e stimando Salvatore Borsellino.
Mi dispiace, xchè abitando a Palermo avrei avuto il piacere di conoscerti personalmente, Paolo (spero vorrai concedermi il confidenziale "tu").
Spero di incontrarti in una futura occasione; nel frattempo continuerò a seguirti: grazie ancora x quello che fai.
Mickawa.

Anonimo ha detto...

Be' Borsellino era di Destra (tra l'altro FN non accetta simili catalogazioni)Mickawa, come fai a stimarlo?
Che, poi, siano movimenti politici di "Destra" ad invitare Franceschetti, dovrebbe far riflettere. Così come dovrebbe far riflettere il fatto che noi invitiamo tutti a partecipare, mentre un partito di Sinistra mai inviterebbe esponenti di Forza Nuova.

G.P.

Anonimo ha detto...

Ti prego, basta buttarla in politica GP, non fate le verginelle non è il caso, non esageriamo!
Vi si da una mano e vi prendete il braccio!

Se l'antifascismo non è mai morto è perchè ci sono nel 2000 ancora movimenti che portano avanti idee fasciste e razziste, di cosa vi lamentate, è il minimo fisiologico che per fortuna esista tutt'ora l'antifascismo.
E' un pò come lamentarsi che esistano i pompieri che spengono l'incendio causato dal fuoco.
Dice:" Ma che palle sti pompieri, basta ancora con sti pompieri ..."

Basterebbe non appiccare più il fuoco e non necessiterebbero più di esistere i pompieri ...

G.P. anche tu puoi esprimerti liberamente grazie all' antifascismo che ha creato i presupposti per la democrazia e per dare anche a te la possibilità di parola.
Tu come noi, sei figlio, volente o nolente, dell' antifascismo!

Anonimo ha detto...

La conferenza è stata bellissima!
Inizialmente ho avuto un pò di paura nel vedere il simbolo di FN sui volantini dell'evento, poi mi sono ritrovato lì ed ho trovato gente per bene, educata e molte donne. Poi il dott. Franceschetti ha dato davvero uno tocco perfetto alla serata.
In Sicilia troppo poche sono le iniziative del genere.
Speriamo che in futuro ce ne siano ancora.

Anonimo ha detto...

L'antifascismo non è morto? Ti sbagli anonimo, è come se fosse già morto e sepolto.
E' un vecchio arnese, sempre più arrugginito, utile soltanto a creare steccati e ad escludere dal consesso civile chi viene inserito nella suddetta, vetusta categoria. A breve il certificato di morte.

Se sono un figlio dell'antifascismo, ma ambedue le categorie (fascismo/antifascismo) interessano solo te e quelli come te, sono certamente, grazie a Dio, un figlio venuto male.





Molto riuscita e partecipata la conferenza, concordo con l'anonimo che mi precede. Mi riservo più in là di commentarla più estesamente.

G.P.

Anonimo ha detto...

Egr. Avv. Paolo,
scusandomi per il ritardo, Ti ringrazio per la risposta che hai voluto scrivermi il 24 maggio scorso, in merito ad una mia precedente richiesta.
Colgo l'occasione per ringraziare anche il Direttore Carpeoro (alias avv. Pecoraro), di cui sono un attento lettore, sia dei suoi scritti sulle riviste che delle sue 2 opere letterarie (delle quali aspetto, pazientemente, il 3° capitolo!).
Personalmente, poi, senza voler entrare in polemica con nessuno, mi permetto di aggiungere che, sia il Tuo Blog (che mi piace definire come "il cesto delle ciliegie della Conoscenza": ne prendi una e ne tiri dietro almeno un'altra...), che le Riviste di Acacia (Hera, i Misteri di Hera, Area di confine, archeo misteri), hanno almeno un MERITO, e cioè di avermi fatto prendere atto della mia IGNORANZA.
INFATTI, alla tenera età di 40anni (ben oltre il "mezzo del cammin", quindi...), posso dire tranquillamente che SO DI NON SAPERE e così, appena posso, accendo la mia lanterna e cerco di migliorare la mia CONOSCENZA.
Anche per questo ringrazio tutti coloro, come Democrito, che contibuiscono a codesto mio percorso.
Il DUBBIO, però, rimane sempre insito nella mia Coscienza: INFATTI, VISCERALMENTE, DIFFIDO SEMPRE dai DETENTORI DELLA VERITA' ASSOLUTA e perciò, non posso fare a meno di dubitare, criticare, approfondire e... ricominicare il percorso!
Un saluto a tutti.
Antonio

Anonimo ha detto...

Vi consiglio di leggere L'intervista a
Harold Wallace Rosenthal

Harold Rosenthal è morto, ammazzato presumibilmente per aver rilasciato nel 1976 una intervista in cui si vantava di come un gruppo di ebreimanipola gli stupidi goy creduloni.
“Tutte le volte che la verità che ci espone si fa avanti noi semplicemente scateniamo le nostre forze -- cioè gli ignoranti cristiani. Questi attaccano i "crociati" anche se sono membri della loro stessa famiglia.”
“• La facciamo franca praticamente con tutti gli omicidi che commettiamo, mentre i goy parlano e basta, il che è inefficace perché noi, i signori della propaganda, pubblichiamo sempre resoconti contraddittori.” "Stupisce che gli statunitensi non siano insorti e abbiamo cacciato tutti gli ebrei da questa nazione."
Rosenthal, nell'esporre certi aspetti del "mondo interno e invisibile dell'ebraismo," ha rivelato i modi e le tattiche usate dagli ebrei per distruggere la civiltà cristiana e assumere segretamente il controllo delle nostre vite e dei nostri governi. Il risultato è stato una 'tirannia latente' che ci opprime al pari della tirannia mossa contro i Santi da parte del sistema della bestia rossa del libro dell'Apocalisse chiamata anche la 'misteriosa Babilonia.'
Ma come ha potuto un numero così ridotto di ebrei rendere schiave così tante persone assumendone un controllo così enorme sui governi, specialmente se si considera che ciò è stato fatto senza che queste se ne rendessero conto?
La risposta si può trovare nella parabola, raccontata da Gesù, del fattore disonesto e astuto che rappresenta il giudeo. Una persona in grado di prevalere nel mondo nonostante i modi empi, grazie all'astuzia e alla furbizia. Come disse Cristo, "I figli di questo mondo verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce." (Luca, 16,8)
In altre parole, avendo la mente orientata verso le cose terrene(l’aldiqua), gli ebrei sono più avveduti dei cristiani di Dio(l’ aldilà). La correttezza di tale affermazione diverrà chiara leggendo le parole del signor Rosenthal. Questo problema era per noi talmente cruciale e importante che per affrontarlo Gesù ci istruì dicendoci di "essere accorti come serpi." (Matteo, 10,16)
Oggi gli Stati Uniti e il mondo sono sommersi di problemi politici, economici, morali e sociali per i quali i cristiani devono prendere provvedimenti. Come ha affermato Edmund Burke, "L'unica cosa necessaria al diavolo per trionfare è che gli uomini buoni non facciano nulla." Ma prima di poter agire in modo appropriato, dobbiamo capire adeguatamente (e non solamente in modo superficiale) il problema. Questo opuscolo aiuterà il lettore a raggiungere una tale comprensione.
Il signor Harold Wallace Rosenthal ha fatto questa dichiarazione dopo aver ammesso il dominio giudaico in tutti i programmi significativi nazionali. Disse:
"Noi ebrei continuiamo a stupirci della facilità con cui i cristiani statunitensi sono caduti nelle nostre mani. Mentre gli statunitensi ingenui aspettano di essere seppelliti da Khrushchev, abbiamo insegnato loro a sottomettersi a tutte le nostre richieste."
Quando gli è stato chiesto a proposito degli uomini che ricoprono alte cariche politiche, il signor Rosenthal ha detto che nelle ultime tre decadi nessuno ha raggiunto qualche posizione di potere in politica senza l'approvazione dei giudei. "Gli statunitensi non hanno scelto il proprio presidente fin dal 1932. Roosevelt era un uomo nostro; tutti i presidenti da Roosevelt in poi sono stati nostri uomini."
Kaled

Anonimo ha detto...

Franceschetti, sono svariati giorni che non fa che ripetere, anzi piagnucolare, che l'hanno buttata fuori dal suo stesso studio (come abbiano fatto se lo studio e' suo...mistero) dandole del fallito...Scusi ma cosa gliene frega di queste bazzecole, se mesi fa ha detto chiaramente in piu' di un post che non crede nelle istituzioni ne' nella giustizia? Mi spiega perche' non ha scelto altra professione anziche' quella dell'avvocato? E' stato forse costretto dalla "Rosa Rossa"? Tanto fa gia' il cacciatore di complotti, che se ne fa del mestiere infelice e miscredente di avvocato?? Io credo piuttosto che lei soffra della stessa schizofrenia paranoica della signora amica sua che vede Madonne e rose rosse massone ovunque. E' incredibile come Lei riesca a contraddirsi ogni 5 secondi e che qualcuno le creda ancora. E dire che su certi argomenti sono d'accordo anch'io, quando sono ben circostanziati e provati in modo decente, intendo. Il resto, me lo lasci dire, e' spazzatura adatto piu' a quei quattro abbocconi disperati di complotti che la seguono che altro. Lei non risponde a domandine che le sembrano provocatorie, e poi ha la pretesa di combattere il sistema, che secondo come lo descrive Lei, e' spietato, sanguinario, satanista, massone e chi piu' ne ha piu' ne metta?? Ma non siamo ridicoli! Dica piuttosto che non risponde alle domande ben formulate perche' non ne ha le capacita' intellettive. Siamo tutti bravi a scribacchiare un articoletto su qualunque argomento senza citare le fonti e senza dare prove reali, tanto, come dice lei le prove non si trovano perche' la Rosa Rossa e' brava a non lasciarne. E allora Lei che cacchio ne sa di certe cose se le prove quelli non le lasciano?? Lei mi fa lo stesso effetto della gente religiosa, che non ha mai visto le divinita' in cui crede ma e' pronta a scannare e morire in nome di aria fritta. Se alza gli occhi al cielo vedra' di sicuro un asino che vola, Franceschetti, basta solo crederci. E lei ahime' ci crede parecchio.

Firmato debunker degli anti debunker