mercoledì 14 aprile 2010

17 omicidi (non) per caso. I misteri di Donato Bilancia.

Paolo Franceschetti
17 omicidi NON per caso
.
Interrogativi.
E’ da tempo che mi interrogo sui Serial killer e sto mettendo insieme alcuni tasselli. Li cito in ordine sparso.


Un esoterista che un giorno, durante una conversazione, mi dice: “la Rosa Rossa in America è più potente che da noi… loro hanno i serial Killer, che da noi sono solo all’inizio…”.
Gli studi sul controllo mentale, come quelli sull’MK ULTRA, ma anche altri.
Fabio Piselli che in una mail mi dice che per indurre una persona media ad uccidere, occorre solo “qualche mese”.
Le tecniche di manipolazione mentale applicate sui militari, per fargli perdere la memoria; tecnica per la quale basta un semplice amalgama in un dente con cui si impianta un minuscolo microchip.
La mail anonima che mi fa notare che nei paesi in cui la massoneria non esisteva, non esistevano omicidi in famiglia, e l’omicidio seriale così come lo conosciamo noi è un fenomeno spesso sconosciuto.
Poi c’è un libro recente, di Donato Carrisi, Il suggeritore. E’ un romanzo. Ma si dice chiaramente che quanto raccontato nel libro è la realtà. E questo romanzo parla di “controllo mentale” con cui si realizzano degli omicidi.

Sono andato quindi a vedermi alcune notizie sui Serial Killer in Italia e in America. Colpiscono i segni di ritualità che troviamo sparsi nelle varie vicende.
Ad esempio di Jeffrey Dhamer, il cosiddetto mostro di Milwakee, mi colpisce il nome… Dhamer, o Dhamantur, era la città dove Christian Rosenkreutz, il mitico fondatore dei Rosacroce, effettuò la maggior parte dei suoi studi; Jeffrey fu ucciso in carcere da un tizio di nome “Christopher” (che significa portatore di Cristo); ovviamente in una data la cui somma teosofica fa 33.

Mi soffermo a riflettere su Donato Bilancia.
17 omicidi.
13 ergastoli.

Curioso che il nome dell’omicida sia proprio il simbolo della undicesima carta dei tarocchi, la giustizia, quella con cui spesso la Rosa Rossa dà la morte.

Se Donato Bilancia è un “prodotto” della Rosa Rossa, difficilmente deve essere un affiliato, altrimenti non lo avrebbero arrestato e mandato al carcere di Opera, quindi la tecnica impiegata deve essere quella del controllo mentale.

Certo, la cosa pare assurda. Ma in fondo stiamo parlando di gente che non ha esitato a far crollare due torri con migliaia di persone per avere un pretesto per scatenare delle guerre e promulgare le leggi antiterrorismo che in realtà servono per controllare la popolazione.

Vediamo allora se è possibile trovare indizi di controllo mentale nella storia di Donato Bilancia. E leggiamoci il libro “17 omicidi per caso”, di Ilaria Cavo, sulla vicenda di Bilancia.

Ilaria Cavo è una giornalista che giudico molto scrupolosa. Ha lavorato per la trasmissione Porta a Porta e attualmente lavora a Mediaset (per Matrix e altre trasmissioni), ma io sono convinto che molte persone, pur lavorando in trasmissioni, o in giornali, o in posizioni politiche, che presuppongono l’appartenenza al sistema, ne siano fuori dal punto di vista formale, cioè non sono a conoscenza dei reali meccanismi del potere.
In genere queste persone si riconoscono per lo scrupolo e la minuziosità con cui fanno il loro lavoro per cui alla fine confezionano un lavoro che, se anche non è del tutto aderente a quelle che sono le posizioni di noi “complottisti”, ci forniscono però del materiale di studio eccellente.
Una di queste giornaliste credo sia, appunto, Ilaria Cavo.
Il libro è preciso, meticoloso nella ricostruzione. Non a caso Ilaria Cavo si è meritata la fiducia di Bilancia.

17 omicidi per caso.
Leggendo la storia di Bilancia mi colpiscono due cose.
Le incongruenze di alcuni omicidi, ove la versione processuale – di un assassino isolato - non quadra con la logica.
E poi le sue dichiarazioni.

Iniziamo da queste ultime.
“Io ho ucciso delle persone senza sapere perché. Di certo non ho provato piacere anche se ho seguito un istinto. Non so cosa è scattato nelle mia mente (pag. 107).
"Qualcosa nella mia testa deve essere andato per il verso sbagliato. Devono dirmi che cosa. Ho bisogno di saperlo, perché ancora non dormo la notte se penso a quello che ho fatto”.
"Penso soprattutto a quelle due donne che ho ucciso sui treni. Davvero sa? Tutte e due le volte ero in casa, mi ero seduto sul divano per rilassarmi un attimo, e avevo cominciato e pensare: oggi devo uccidere una donna. Non so cosa mi ha spinto a entrare in quella toilette. Non può neanche immaginare il rimorso che provo quando ripenso al corpo di quella donna che ha lasciato una bimba piccola. Come ho fatto a ridurla così? Sono lacerato dal rimorso. Mi sveglio sudato, mi sento soffocare".

"Devono dirmi come posso superare tutto questo e come ho potuto fare quello che ho fatto. Prenda Centenaro ad es. Quell’essere l’ho fatto morire in modo tremendo come una vera tortura. Gli ho fatto fare una fine tragica".

La prima vittima “l’ho seguita con l’intenzione di ucciderla, ma non so dove ho trovato la forza e il coraggio. E non so cosa sia successo da quel momento in poi, nella mia mente”.

E poi a Bilancia non tornano i conti. Si noti bene: Bilancia non dice che era incapace di intendere e di volere al momento in cui ha commesso i fatti, per ottenere l’infermità mentale. In realtà sta dicendo che non gli tornano i conti e vuole capire.
Più avanti spiega ancora meglio cosa e perché non gli torna:
“Nella mia vita ce ne saranno state di persone che mi hanno fatto un torto. Ne ho incontrate tante. Ebbene. Io vorrei capire perché queste persone non le ho uccise. Non ho pensato di ammazzarne neanche una e invece, di punto in bianco, ho ucciso Centenaro”.
.
“Evidentemente non ragionavo”.

“E poi c’è un altro mistero che devo sciogliere: devo proprio capire perché sono andato con un Viado. Io che sono sempre stato eterosessuale, a un certo punto vado a cercarmi un trans e neppure a Genova, ma a Novi Ligure. Vogliono dirmi che a Genova non potevo incontrare un viado che mi andasse genio?”
“E se ero a caccia di bersagli facili, come dicono, perché mai sarei andato a cercare un cambiavalute a Ventimiglia, vicino alla questura?”.
“Io sono certo che le cose che si sono svolte in quel modo non rappresentano una linea logica. Non c’è logica in quello che ho commesso”.

Sono anche altre le domande e le dichiarazioni che meriterebbero un maggiore approfondimento.
Bilancia si domanda ad esempio come mai non abbia portato con sé le pistole dei due metronotte che ha ucciso; una circostanza illogica, secondo lui. Lui che era un tiratore avrebbe dovuto portarsele via.
E si domanda come mai quando lui ha dichiarato di non essere stato da solo a sparare, la notizia è stata subito data dalla stampa, mettendo così in allarme i complici. “L’allarme è stato dato, ed è gravissimo per le conseguenze che porterà in futuro”, dichiara, facendo intendere che attorno a lui c’è una rete di altre persone.

“Quando io parlo dei delitti, come sto facendo ora, ricordo perfettamente tutto. Ogni momento è stampato nella mia mente, Mi sembra che a commetterli sia stata un’altra persona”.

Molto interessante è anche la sua dichiarazione relativa alla confessione. Dice Bilancia: “Non ero più io, perché, se fossi stato davvero lucido, non avrei mica confessato” (pag. 140).

Qualcuno ha detto che le dichiarazioni di Bilancia servivano a far credere a tutti che fosse incapace di intendere e di volere. Ma ciò è palesemente falso, perché è lo stesso Bilancia a fare una dichiarazione che aggrava, anziché alleggerire, la sua posizione: “Penso che se dovessi uscire rifarei quello che ho fatto. Non so come, non so perché, ma penso che lo rifarei”.
Basta questa dichiarazione ad escludere che l'intervista rilasciata ad Ilaria Cavo sia volta a darsi un'attenuante processuale, o a cambiare l'opinione dei giudici.

Come abbiamo detto, però, ci sono tante altre cose da chiarire anche dal punto di vista dei fatti.
Dal momento che Bilancia ha confessato, questo ha esonerato gli inquirenti dal fare indagini più approfondite. Ma in realtà seri dubbi sulle vicende son state sollevate anche dai legali delle vittime (che, in teoria, non avrebbero alcun interesse a dimostrare l’erroneità della tesi dell’accusa).

Dice ancora Bilancia a questo proposito:
“La verità la so soltanto io ed emergerà quando lo vorrò”.
.
“A nessuno è interessato più di tanto sapere, ad esempio se avessi avuto dei complici, chi mi ha dato l’arma e altro ancora”.
.
“La verità è che non sono sempre stato io ad uccidere” (pag. 144).
.
“Ho l’impressione che nessuno voglia sentire la verità, che si voglia tenere tutto soffocato”.

Vale la pena a questo punto di riportare le conclusioni degli esperti che hanno dovuto fare la perizia psichiatrica su Bilancia: “Forse deludendo le aspettative dei giudici, dobbiamo alla fine della nostra indagine dichiarare che non siamo in grado di rispondere all’interrogativo sul perché egli ha ucciso. Siamo certi solo di un fatto: che nella criminogenesi degli omicidi non è intervenuta alcuna infermità di mente”.

Conclusioni.
Molte delle domande irrisolte che si pone non solo Bilancia, ma anche l’autrice del libro e i periti, possono essere risolte se si pensa ad omicidi commessi sotto controllo mentale.
Ecco spiegato l’impulso irresistibile, nonostante Bilancia non abbia mai sentito prima l’impulso di uccidere.
Ecco spiegato perché sul luogo del delitto lui talvolta non è solo, come pare risulti dalla dinamica ricostruita dagli inquirenti; perché quando vengono realizzati questi omicidi deve comunque esserci qualcun altro (probabilmente più persone) che controlli che tutto vada a buon fine.

Inquietanti per la loro somiglianza, sono le dichiazioni fatte da Jeffrey Dhamer al processo.

«Vostro Onore, è finita. Non ho mai cercato di essere liberato. Francamente volevo la morte per me stesso. Voglio dire al mondo che non l'ho fatto per odio. Non ho mai odiato nessuno. Sapevo di essere malato, cattivo o entrambe le cose. Adesso credo d'essere veramente malato. Il dottore mi ha parlato della mia malattia e di quanto male ho causato. Ho fatto del mio meglio per fare ammenda dopo il mio arresto, ma non importa, non posso eliminare così il terribile male che ho causato. Vi ringrazio Vostro Onore, sono pronto per la vostra sentenza, che sono sicuro sarà il massimo. Non chiedo attenuanti, ma per piacere dite al mondo che mi dispiace per quello che ho fatto.»

Come Bilancia, Jeffrey Dhamer non chiede attenuanti. Capisce di aver fatto male ma non sa perchè. E vede la morte come una liberazione, come dichiara anche Bilancia nel libro.
Forse, un giorno, si troverà una spiegazione a questi fatti. O, meglio, forse un giorno la spiegazione verrà universalmente riconosciuta.
Perché la spiegazione, purtroppo, credo di intravederla.
Se questa è la realtà, supera di molto la fantasia. E come al solito, nessuno la racconterà mai per molto tempo, neanche in un romanzo, perchè essa è veramente al di là di ogni immaginazione e nessun romanziere o regista potrebbe figurarsela.
E - come mi disse la Carlizzi anni fa - se qualcuno la raccontasse in un romanzo, morirebbe prima che il libro esca.

244 commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   201 – 244 di 244
Anonimo ha detto...

@ SoF
se per lei la cultura celtica -che ha influenzato l'europa-, la letteratura -esempi ciclo dell'ulster (l'eroe Cu Chulainn combatte il suo duello mortale a un guado) e ciclo arturiano (Artù riceve la spada magica dalla dama del lago e quando muore viene trasportato ad Avalon sull'acqua)-, le testimonianze di 'cronisti' dell'epoca come Plinio (i druidi gli dissero che chi era inseguito da serpenti magici deve attraversare a cavallo il fiume più vicino perchè essi non possono attraversarlo) e Cesare, sono fanfalucche da new age si commenta da solo.
ouv tmr

Serpent of Fire ha detto...

puoi solo approcciarti ad un fenomeno nel modo più neutro possibile e contestualizzarlo in senso filosofico e storico

Come si fa a contestualizzare un popolo che non esiste? L'ebraismo non è un etnia ma solo una religione. Israele è composta da ashkenaziti e sefarditi prima che di ebrei.

Se così non fosse allora stiamo ammettendo implicitamente che esiste una rete transnazionale infiltrata a livello globale che tenta di sovvertire le varie società dall'interno imponendo le sue politiche religiose, sociali ed economiche al fine di realizzare un egemonia teocratica mondiale (mi sembra che lo chiamino Nuovo Ordine Mondiale).

A questo punto le teorie nate durante il nazi-fascismo sarebbero fondate ed attuali.

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

MDD ha detto...

Adam Weishaupt sarebbe contento di tutto cio' e da buon GESUITA, QUINDI MASSONE, AVREBBE INNAUGURATO LUCIFER ...

Il Vaticano spende ogni anno decine di milioni di euro in un osservatorio in Arizona.
Strano, non hanno dichiarato Bertone e Ratzinger che il segreto di Fatima non ha nessun rapporto con il cielo e il futuro?

Un terzo telescopio è stato messo in servizio ultimamente.
I gesuiti che lo gestiscono lo hanno battezzato ...
Lucifer !!!???

Stando alle loro affermazioni il nome LUCIFER è stata una scelta obbligata poiché si tratta dell’acronimo di "Large Binocular Telescope Near-ifrared Utility with Camera and Integral Field Unit for Extragalactic Research".

Insomma si devono essere scervellati a lungo per farci ingoiare la pillola dell'acronimo!

Chi conosce la storia ufficiale degli Illuminati si ricorderà certamente che il luciferiano Adam Weishaupt proveniva proprio dall’ordine gesuita e che di conseguenza l’utilizzo del nome di Lucifer è da considerarsi quantomeno inopportuno.

Un episodio davvero curioso considerando il fatto che i gesuiti per evitare le legittime e prevedibili critiche su una simile scelta avrebbero potuto ribattezzare il loro telescopio con qualsiasi altro nome…

ED INVECE NO!
COSA HANNO SCELTO?
LUCIFER ...
MITOLOGICI ... :-)
Purtroppo e' tutto vero, pero' il vaticano e l' Italia sono presenti nell' operazione al 25%, il 25% la Germania ed il 50% gli U.S.A.

democrito ha detto...

intanto bisogna fare un po di ordine sulle parole, altrimenti non ci si capisce più.
per popolo si intende un insieme culturale, cioè persone che partecipano allo stesso sistema di pensiero fondante una società. in quest'ottica non è sbagliato parlare, per esempio, di popolo americano, perchè nonostante le diverse etnie che lo compongono, tutti partecipano allo stesso sistema sociale e condividono i valori portanti della società americana (la costituzione americana in primo luogo). per etnia invece si intende, al contrario, un insieme di persone che condivide una parte del proprio dna e di caratteristiche fisiche proprie di quei particolari gruppi familiari.
la tesi degli ebrei è di essere non solo un popolo, ma anche un' etnia, in quanto lo stato di ebreo è si la condivisione di un credo, ma lo stato di elezione passa anche attraverso l'eredità familiare, più in particolare per linea materna, non perchè siano particolarmente femministi o rispettosi del ruolo femminile, ma semplicemente perchè la madre è sempre certa, mentre il padre no. detto ciò, è vero che la diaspora ha mischiato gli ebrei per migliaia di anni, con altri gruppi etnici e oggi parlare di un etnia ebrea è un assurdità, cose queste riconosciute anche dagli ebrei stessi, ma per un ebreo, anche se il sangue che gli scorre nelle vene, per la maggior parte è frutto di chissà quali diverse etnie, basta anche una sola goccia di sangue ebreo, per determinare lo stato di elezione per eredità. se pensiamo a un patrimonio che passi di mano in mano per migliaia di anni, arriveremo a concludere che i proprietari odierni, pur essendo gli eredi della fortuna di quella famiglia, condividano ben poco del sangue del primo fondatore, ma nonostante ciò basta anche una ormai piccola appartenenza a quella famiglia per garantire il diritto all'eredità. essere parte del cosidetto popolo eletto è una faccenda non solo religiosa, ma anche ereditaria e solo per parte di madre, per i motivi sopra citati.
è assolutamente legittimo che io e te pensiamo che sia una grande minchiata, ma se si vuole capire e non solo giudicare, allora questo pensiero va messo da parte e iniziare, per quel che è possibile, a pensare con la loro testa, dopodichè liberissimi di buttare tutto nel cesso, ma solo dopo aver capito esattamente cosa ci stanno dicendo.

Anonimo ha detto...

@ ouv tmr,
credere è una libera scelta che deve nascere da un moto interiore dell'anima, io non ho obblighi di esaudire stimoli pruriginosi.
Qualsiasi credo è un parto indimostrabile o forse lei può dimostrare il BIG-BAN, ove si fonda lo scibile scientifico umano?

@MBarbara,
la procreazione per partenogenesi era esclusiva nella Lemuria in quanto non esistevano i sessi.
Solo nell'Atlantide iniziò la procreazione gametale e se ne può trovare traccia nella paleo iconografia greca, lo stesso grembiule massonico si rifà a queste usanze.
Sarà un caso ma la diaspora ebraica si è consumata in Egitto, terra popolata dai sopravvissuti dell'antica Atlantide, ecco che la classe dominante di detta nazione davidica è guidata dai nati per partenogenesi, gli essoterici procreano sessualmente.
Spirit of fire ha citato Steiner, riferendosi alla nascita di Caino, il quale si starà rigirando sulla tomba dalle risate, cioè l'Elohim si è unito carnalmente con Eva per concepire Caino?
Io gli consiglierei di rileggersi con maggior attenzione "La leggenda del tempio".
Con simpatia.
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

@ Democrito,
la ringrazio per il contributo e per maggior chiarezza desidero sgombrare il tavolo da fraintendimenti.
Gli sionisti sono una cosa, gli ebrei un'altra, solamente i semplici possono confondere gli uni con gli altri.
Ancora una volta voglio rimarcare che Hitler non perseguitava gli sionisti ma gli ebrei, la ricerca della purezza di "razza" non si basa sul credo ma sulla nascita, il fuhrer ne aveva ben donde e non a caso ha profuso abbondanti energie nella ricerca dei centri esoterici sparsi nel pianeta.
Anche in oriente, geograficamente contiguo alla Lemuria, le guide di popolo nascevano per partenogenesi, poi, siccome la storia viene redatta dai vincitori, nel nostro caso i conterranei di Walt Disney, ci scrivono quello che a loro conviene, non ultimo che sono allunati, in questo caso, mi spiace per lui, ouv tmr dovrà attendere a lungo per verificare la veridicità del fatto.
Cordialità.
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

@ anonimo sardo del 28 aprile ore 11,43,
la Sardegna è quello che ancora emerge del continente Atlantideo, spiegata la comunanza con gli ebrei e non con i mongoli.
Bisogna riconoscere al Duce una lungimiranza di orizzonti, senza condividerne le azioni.
Le guerre si possono adire con svariati mezzi, non necessariamente cruenti, saranno più striscianti, Machiavelli docet.
Mangio solamente pecorino di Orgosolo e torrone alle mandorle di Tonara.

Giorgio Andretta

Serpent of Fire ha detto...

Spirit of fire ha citato Steiner, riferendosi alla nascita di Caino, il quale si starà rigirando sulla tomba dalle risate, cioè l'Elohim si è unito carnalmente con Eva per concepire Caino?
Io gli consiglierei di rileggersi con maggior attenzione "La leggenda del tempio".


Spirit of fire? Sembrerebbe l'unico che ha compreso il significato del nick.

Non credo che Caino o Eva si possano rigirare nella tomba dato che trattasi solo di MITOLOGIA (e pure scopiazzata), come del resto avevo già specificato parlando di Stainer. Stessa cosa per quanto riguarda le mitologie di Atlantide, Lemuria, Terra Cava and so on...

Ritornando alla (ridicola) MITOLOGIA ebraica della genesi, volevo ricordarLe che chi si è unito secondo Steiner con Eva è LUCIFERO, attraverso un suo spirito chiamato Samuel.

Ma dato che mi ha stimolato Le spiego che cosa rappresentano quelle figure allegoriche.

L'albero della vita è l'ENCEFALO. L'albero della conoscenza è il SISTEMA NERVOSO PERIFERICO. L'albero della vita e della conoscenza sono legati sotto terra attraverso le radici ovvero Encefalo e Sistema nervoso periferico sono connessi tra loro dalla spina dorsale nella carne.

Adamo ed Eva sono conscio ed inconscio che sono connessi rispettivamente ad Anima e Spirito. Il serpente e la spada di fuoco del cherubino se li mettete insieme sono appunto il serpente di fuoco della tradizione orientale, quello che si inerpica per la spina dorsale.

Gli Elohim sono le sette teste dell'astrale, ovvero le eggregore delle gerarchie angeliche/demoniache che sono generate/accedute attraverso i sette plessi nervosi che si trovano all'interno del corpo umano.

Lucifero è l'antropomorfizzazione dello stato di energizzazione della corteccia cerebrale che porta i meccanismi nascosti dell'inconscio a livello conscio conferendo la cosiddetta ILLUMINAZIONE.

Quindi come vede tutta la sega mentale ebraica serve solo a spiegare il funzionamento della mente umana, non a dare una spiegazione storico archeologica di come si è formato il creato. Per gli antichi il mondo è il corpo umano, che è del resto lo stesso errore che compiono le menti poco sviluppate non in grado di differenziare il SE con il NON SE.

Adesso si arrampichi pure sugli specchi per dimostrare l'indimostrabile.

democrito ha detto...

******Gli sionisti sono una cosa, gli ebrei un'altra, solamente i semplici possono confondere gli uni con gli altri******

Andretta,
so che per sionisti si intende il movimento politico promotore della fondazione dello stato di israele e che in ambito ebraico questa risoluzione non è condivisa da altri gruppi, ma ammetto la mia sostanziale ignoranza in materia. se volesse darci un'immagine più approfondita della questione le sarei grato.

Anonimo ha detto...

@ Giorgio Andretta
lungi da me dimostrare la teoria del big ban, però questa è avvalorata da recenti scoperte di una radiazione di fondo -rilevabile con i radiotelescopi in ogni direzione dello spazio- che sembra esserne "l'eco", e del progressivo allontanamento delle galassie con una velocità di migliaia di km/s. Certo tutto è possibile, pochissimo è dimostrabile. Dunque perchè escludere la partenogenesi umana? E' un'ipotesi a dir poco affascinante nonchè tragicomica: la mia non era una provocazione, proprio non ne avevo mai sentito parlare e la cosa mi ha fatto sorridere, i figli sarebbero pressapoco identici al genitore, si salvi chi può! :-)
ouv tmr

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

@ ouv tmr,
il mio era solo un esempio per parteciparla sull'indimostrabilità delle varie e disparate affermazioni, è solamente il nostro atteggiamento che ci spinge ad accettarle o rigettarle, se ci recintiamo all'interno di formule matematiche potremmo dimostrare ogni cosa e il suo contrario, è semplicemente il buonsenso che ce le fa abortire.
Per quanto riguarda i figli uguali ai genitori l'errore è facilmente evitabile, spogliandosi dai pregiudizi scientifici. O pensa che solo il prof.Antinori sia in grado di miracolare?
Non solo il già citato luminare ha dimostrato che la procreazione è possibile per via extra-gametale, ma altri sono arrivati alla stessa conclusione percorrendo altre vie.
Ci sono trattati di biologia che illustrano i vari metodi con dovizia di particolari, è sufficiente avvalersi della rete.
I figli attualmente si possono sfornare alla carta, altro che uguali ai genitori!
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

@ Serpent of fire,
non era mia intenzione mancar di rispetto al suo ego, ma cercavo di apportare il mio modesto contributo all'evoluzione sociale.
Gentilmente può indicarmi dove posso leggere l'affermazione che lei attribuisce a Steiner e cioè: "Caino sarebbe nato dall'unione di Lucifero ed Eva".
La ringrazio di cuore e le sarò eternamente riconoscente.
Se desidera fare delle affermazioni non necessariamente mi deve usare come ariete, le faccia e basta. La sua "foresta spino-cerebrale" e mitologia spicciola io non gliele ho mai richieste, la spada di fuoco cherubinica la può usare a mò di supposta, per quel che mi riguarda.
Non siamo a scuola dove uno sale in cattedra e gli altri proni ad ascoltare, siamo ospiti di Paolo che ci permette di utilizzare la sua agorà virtuale, alla pari.
Quindi se ha qualcosa da dire lo dica senza ammantarsi di saccenteria.
Tanto le dovevo.
Giorgio Andretta

Serpent of Fire ha detto...

Gentilmente può indicarmi dove posso leggere l'affermazione che lei attribuisce a Steiner e cioè: "Caino sarebbe nato dall'unione di Lucifero ed Eva".

Se non ricordo male in questo libro:

http://www.bibleandanthroposophy.com/Smith/main/burning_bush/burning_bush.html

The Burning Bush
Rudolf Steiner, Anthroposophy and the Holy Scriptures: Terms & Phrases
Edward Reaugh Smith
ISBN: 0880104473

Anonimo ha detto...

@ Democrito,
non voglio e non posso sostituirmi a quelli che ne sanno più di me, riconosco i miei limiti. Le posso solo consigliare lo studio de "La scienza occulta" di Rudolf Steiner.
Ho consapevolizzato di non essere stato sufficientemente esaustivo nella mia distinzione tra ebrei e credenti tali e di ciò le chiedo venia.
Tutti coloro che attraverso lo studio del loro albero genealogico non sono riconducibili alle tribù di David ( di biblica memoria) non sono ebrei. Per essere tali non è sufficiente abbracciarne il credo, lo si è solamente di nascita. Nei Vangeli stessi è stata percorsa a ritroso tutta la genealogia di Gesù di Nazareth, per dimostrarne l'appartenenza al casato di Re David.
A questo punto le posso nuovamente consigliare lo studio di un altro testo di R.Steiner: "Il sangue è un succo molto peculiare".
Buona lettura e a rileggerci, sperando di aver introdotto un alito di vento che disperda le nebbie dell'aconoscenza.
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

@ Serpent of fire,
l'autore da lei citato è di madre lingua inglese, diversamente Steiner di madre lingua tedesca.
Probabilmente è stata un'interpretazione dell'autore in questione, attribuire la paternità di Caino a Lucifero seppur attraverso Samuel.
Dagli scritti pubblicati dalla Società antroposofica di Dornach Basilea CH risulta altro, la precisazione non è per pignoleria ma per specificità. Ogni elohim ha una funzione ben precisa, facilmente individuabile ne "Le Gerarchie Spirituali" sempre di R.Steiner.
Ho inteso offrirle questa osservazione perchè, io stesso, ho rilevato delle discrepanze interpretative tra le stesure in tedesco e le relative traduzioni in italiano e non certo per querimonia.
Tanto le dovevo.
Giorgio Andretta

Serpent of Fire ha detto...

Io ho letto il libro in inglese. Non so se esiste una traduzione in italiano.

Anonimo ha detto...

@ Serpent of fire,
le avevo già anticipato "la leggenda del tempio" come testo di R.Steiner pubblicato dalla Società Editrice Antroposofica di Milano alla via Vasto.
Dal momento che Steiner non ha scritto pressoché nulla, ma tenuto circa 6000 conferenze stenografate da alcuni presenti, per capacitarsi su ciò che si sta leggendo, aldilà della casa editrice, è sufficiente riferirsi alla data e luogo della conferenza o più in questione. Chiunque sia l'editore adottato questo criterio di cernita non si può incorrere in errori, evidenzio ciò perché in Italia stessa ci sono più editori delle conferenze in questione, quindi il "Roveto Ardente", a mio modesto avviso, corrisponde al testo da me già citato.
Cmq compulsando il sito dell'ing. Bellia, oltre ad altri in questa sede segnalati, si può gratuitamente scaricare alcuni testi dell'autore in discussione.
Certo del contributo reso, a disposizione.
Giorgio Andretta

Anonimo ha detto...

@ Giorgio Andretta
la mia conoscenza della partenogenesi non è estesa all'ambito umano. Quando ne avrò occasione, seguirò i suoi suggerimenti, anche se è mia convinzione che gli esperimenti di laboratorio siano un'arma a doppio taglio, non si riece mai a riconoscere e quantificare tutte le conseguenze.
ouv tmr

Anonimo ha detto...

Tornando ai rettiliani David Icke ecc lui parla di tutte le religioni come un tutt'uno cristianesimo ebraismo islam buddhismo induismo zoroastrismo tutte religioni di Babilonia del Re Sole così come quelle egizie sumere nordiche maya ecc e porta argomentazioni o meglio teorie convincenti per es (anche in Zeitgeist)Gesù nato da una vergine come Horus la trinità cristiana ispirata(copiata) da quella babilonese l'ebraismo copiato da Babilonia con il Talmud(appunto babilonese) e la storia di Abramo ecc ma sarà tutto vero?Alla Hegel Tesi Antintesi Sintesi es per lui Cattolicesimo Satanismo Controllo Globale

democrito ha detto...

****Tornando ai rettiliani David Icke ecc lui parla di tutte le religioni come un tutt'uno****


andiamo bene....

****cristianesimo ebraismo islam buddhismo induismo zoroastrismo tutte religioni di Babilonia del Re Sole così come quelle egizie sumere nordiche maya ecc e porta argomentazioni o meglio teorie convincenti****

la tesi è vecchia come il mondo, peccato che non sia afatto vera e gli argomenti non sono affatto convincenti, anzi...questo non si chiama pensiero, si chiama minestra e l'unico modo di farla stare assieme è proprio quello di tirare fuori idiozie su extraterrestri, rettiliani e scemenze varie. domandina: ma icke come diavolo fa a sapere queste cose? le ha viste lui di persona o le hanno riportate persone di sua fiducia? a volte basta mettere assieme un po di teorie strampalate, che qualcuno che ti compra i libri lo trovi, di icke è sorprendente che nemmeno in rete trovi qualcosa gratis, in realtà icke è sputtannatamente un'operazione commerciale di besso rilievo.

***per es (anche in Zeitgeist)Gesù nato da una vergine come Horus la trinità cristiana ispirata(copiata) da quella babilonese l'ebraismo copiato da Babilonia con il Talmud(appunto babilonese) e la storia di Abramo ecc ma sarà tutto vero?***

zeitgeist è una boiata pazzesca. si vuole dimostrare l'indimostrabile. ci sono studi serissimi sulla realtà storica di gesù e, anche se non si è arrivati ad una risposta definitiva, non è certo un'operazione corretta buttare tutto nel cesso, così, perchè fa presa su un certo tipo di utenza. il fatto che la storia si ripeta, non solo non può essere portata a discredito della realtà storica, ma solo a credito di una storia la cui valenza è soprattutto simbolica. in più è ovvio che ci siano delle influenze in popoli vicini, tra l'altro facenti parte della stessa etnia e residenti nella stessa area geografica, nella fattispecie la mezzaluna fertile, ma nessuno può dire chi ha copiato e che cosa.

***Alla Hegel Tesi Antintesi Sintesi es per lui Cattolicesimo Satanismo Controllo Globale***

vacci calmo con hegel, leggere e capire hegel è dabvvero difficile, io personalmente ho gettato la spugna dopo non troppo tempo che avevo iniziato ad interessarmi alle sue opere. leggere direttamente i libri di hegel è roba per specialisti, gli altri si accontentino dei commentari....

MDD ha detto...

Quando si inizia a dire la verita o le verita' sulla chiesa, ecco apparire x incanto i NOVI-crociati che si arrampicano sugli specchi, e' uno spettacolo!
Tutti propensi a dimostrare l' indimostrabile, dei MITI ...

MA IL PIU' MITOLOGICO DI TUTTI e' GIORGIO ANDRETTA, gia' il cognome mi piace!
E poi finalmente qualcuno che si oppone seriamente a SERPENT ed al sottoscritto, ma anche ad altri, con argomentazioni che, paradossalmente, ottengono l' effetto contrario, sono talmente illogiche da far risultare tutto il resto x forza la verita', affermano con la loro illogicita' di aver torto e di compiacersene pure ...

Un gusto masochista di scrivere cose false, sapendo che trattasi di cose false ...
Ed avvalorando tutt altre tesi, praticamente descrivono gli scenari impossibili delle dinamiche degli eventi, togliendo dal campo eventuali dubbi sulle proprie tesi ...

Comunque uno stimolo in piu' ...

Allora ...
INTANTO, RINGRAZIO SERPENT X IL POST DEL 29-H:10.13 XCHE' E' CHIARO, ESAUSTIVO, VERITIERO E BASTEREBBE CAPIRE QUELLO X CAPIRE TANTE ALTRE COSE ...
Oltretutto, e' una perfetta integrazione tra psicanalisi, mito, alchimia e religioni, spiegate in maniera comprensibile e diretta ...
L' unica cosa che non mi trova concorde, e' la nominazione di anima e spirito, io chiamo spirito cio' che SERPENT definisce anima, ma e' in realta' una distinzione poco importante ...

Anche xche' ANIMA e' la versione etimologica femminina di ANIMUS, che il latino significa spirito, quindi come se essa provenisse dopo lo spirito, in seconda battuta, ma e' solo una curiosita', non cambia nulla ...

MDD ha detto...

ALCUNE CHICCHE DELL' ANDRETTA ON LAINE IN ZE UEB ...

NEL BLOG DELLA RANDAZZO, EGLI RISPONDE IN MANIERA METAFORICA ALLUSIVA ...

-Alla luce della sua formazione filosofica e come chiave di lettura di tutti gli accadimenti terreni, come interpreta il detto "Non si muove foglia che Dio non voglia"?
Metaforicamente: se io fossi un pezzo di ferro(inteso specificatamente come metallo) come potrei esimermi dal essere attratto da una calamita qualsiasi?
Grazie anticipatamente per quanto gentilmente vorrà rispondermi
--------

OPPURE IN QUESTO CAPOLAVORO NEL BLOG DI F. STORACE ...
PS: COMMENTI IN MAIUSCOLO SONO DEL SOTTOSCRITTO ...

giorgio andretta scrive:

@ Francesco.
Quando Benito fu assassinato io ancora non ero nato.
-ASSASSINATO MI PARE ESAGERATO, IO DIREI GIUSTAMENTE TERMINATO !!!
E RINGRAZIA DI ESSERE NATO DOPO, ALMENO HAI LA POSSIBILITA' DI ESPRIMERTI, COME FACEVI ALTRIMENTI ???

Le potrà sembrare una sesquipedale- ...
-CHE ESPRESSIONE FIGA-
baggianata ma il Duce fu eliminato perchè voleva attuare “I punti essenziali della questione sociale” di Rudolf Steiner.
AHAHAH STRATOSFERICO ...
IL DUCE ELIMINATO X QUEL MOTIVO ???

SEMMAI FU CREATO PROPRIO X QUELLO, E' VERO IL CONTRARIO, POI STEINER DICEVA ANCHE TANTE CAZZATE SUL DOVER TENER SEPARATE ECONOMIA E POLITICA, COME SE FOSSERO PERSONE FISICHE ...

QUESTI GURU ANTROPOMORFIZZANO, SONO TROPPO SCISSI, POLITICA ED ECONOMIA SONO LA STESSA COSA, NON 2 ENTITA' DI X SE' SCOLLEGATE O SCOLLEGABILI, UNA RICHIAMA L' ALTRA, CHI DETIENE L' UNA COINVOLGE ANCHE L' ALTRA, NON POTREBBERO OVVIAMENTE ESISTERE SEPARATE, SIAMO NELL' ASTRAZIONE PIU' SURREALE E FALSA CHE ABBIA MAI SENTITO ...

POI LA RISPOSTA CONTINUA ...
Non essendoci non posso esserne stato testimone diretto, ma ho assunto l’informazione da coloro che sostengono di aver vissuto il fatto direttamente.
Non stento a crederlo, dal momento che molti simpatizzanti e militanti del fu MSI erano e sono antroposofi, non ultimo Domenico Gramazio o Domenico De Simone, il primo, firmatario di una proposta di legge per datare la moneta, il secondo, autore di molti testi sulla materia.
E' CHE A DESTRA PIACCIONO COLORO CHE TRUCCANO LE CARTE, NON POTENDO AVVALORARE TESI SOCIALISTE, SI DEVONO ACCONTENTARE DI SURROGATI PSEUDOSPIRITUALISTI CHE LI RENDANO DIFFERENTI, O MEGLIO NON AVENDO UN EQUIVALENTE UMANO E GIUSTO, CON TUTTI I LIMITI DELLA CULTURA DI SINISTRA, DEVONO CREARSI UN SISTEMA DI IDEE DIFFERENTE MA FALLACE, BASATO SULL' ILLUSIONE, TIPICO APPUNTO DELLA COMUNICAZIONE DEL SISTEMA, UN SISTEMA ILLUSORIO CHE DOVREBBE SFAMARE IL PROLETARIATO CON LA CONSAPEVOLEZZA DELLO SPIRITO, NEGANDOGLI LA RAPPRESENTANZA SOCIALE E PRODUTTIVA CHE OVVIAMENTE RIMARREBBE NELLE MANI DEI SOLITI NOTI ...

INSOMMA, IL POVERO PROLETARIO, SECONDO STEINER, HA DIGNITA SOLO NELLA SUA CONSAPEVOLEZZA SPIRITUALE ...
SAI CHE CAZZO GLIENE FREGA GIUSTAMENTE AL PROLETARIO DI QUESTO ASPETTO, SE NON HA DIRITTI E NON HA DA MANGIARE ...

DIAMOGLI LA POSSIBILITA' DI NON ESSERE PROLETARIO E VEDRETE TUTTI CHE INIZIERA' AD OCCUPARSI ANCHE DI SPIRITO, DI PIU' E MEGLIO DEL PADRONATO ...

IL LIMITE ENORME DI QUESTI STUDIOSI, CHE MAI SI SONO IMMERDATI LE MANI E FATTO ALCUNA FATICA, E' QUELLO DI NON CAPIRE LA REALTA', PUR AVENDO IMMENSE CONOSCENZE ...

HANNO UNA VISIONE PROFONDA DELLE DISCIPLINE SPIRITUALI, UNA CONOSCENZA INCREDIBILE, MA UNA MANCANZA DI UMANITA' E DI SENSIBILITA' CHE LI RENDE DI FATTO E REALMENTE ANTISPIRITUALISTI, ALLA STREGUA DEI RELIGIOSI CATTOLICI CHE DOVREBBERO CONOSCERE I SEGRETI DELL' ANIMA, MA POI SONO PARTE DEL SISTEMA DI POTERE CHE TALE ANIMA NON RISPETTA, UNA INCONGRUENZA NOTEVOLE ...

MDD ha detto...

SECONDA PARTE:

COME SI PUO' SAPERE TUTTO DI SPIRITUALISMO E DI VERITA' OCCULTE, MA POI PENSARE DI ANNICHILIRE DI FATTO L' ANIMA DEL PROLETARIO, FACENDOGLI BASTARE UN SURROGATO DI CONOSCENZA AL POSTO DEL TOZZO DI PANE, OPPURE DANDOGLI IL CONTENTINO DELLA PREGHIERA, XCHE' SAREBBE GIUSTO E CONSONO CHE SI OCCUPI DELLA SUA ANIMA E SI ACCONTENTASSE DI ESSERE UN UMILE INGRANAGGIO DEL MECCANISMO ... ???

IN REALTA' E' LOGICO DAL PUNTO DI VISTA DI CHI COMANDA, E LA BALLA DELLA DIVISIONE TRA POLITICA E SOCIETA' ECONOMICA, COME PANACEA AI MALI DEL MONDO, VA IN QUESTA DIREZIONE ...
QUASI PEGGIO DEL MEIN KAMPF ...

POI X TUTTA LA PARTE ESOTERICA SARA' ILLUMINATO E GRANDISSIMO, MA GIA' PARTE DALLA "PARTE" DEI VINCITORI, SEGNANDO UNA LINEA DI DEMARCAZIONE ED I RUOLI DA INTERPRETARE X I SOTTOPOSTI, UNA VISIONE IN LINEA CON IL N.W.O.

LA SOTTOSCRIVEREBBE LA CONFINDUSTRIA CHE VORREBBE ESSERE SLEGATA DAL CONTRASTO POLITICO, QUANDO RARAMENTE SI SIA MAI ESPRESSO CONTRO ESSA ...

LA REALTA' VERA, E' CHE IL POTERE ECONOMICO E' FIN TROPPO INDIPENDENTE DA TUTTI GLI ALTRI ORGANI DI CONTROLLO E LA SITUAZIONE ODIERNA LO DIMOSTRA CON I FATTI, MAGARI FOSSE VINCOLATO DA ALTRI POTERI, NON RENDE CONTO A NESSUNO E DI FATTO CONTROLLA TUTTO, PROPRIO XCHE' ASSOLUTO ED INDIPENDENTE, PROPRIO COME AUSPICAVA E TEORIZZAVA IL BUON STEINER ...

E POI CONTINUA E FINISCE CON QUESTE AFFERMAZIONI ...
Questa l’introduzione per significarle la mia solidarietà per aver dimostrato spessore morale affrontando il tema del signoraggio a “Il fatto” su RAI2 condotto dalla signora Setta. Tutti coloro che nella storia hanno sfiorato i banchieri ed i loro mentori, alfieri della stella a sei punte, hanno avuto successivamente vita difficile. Lei non si è limitato, oggi, sempre nella stessa trasmissione, ha ribadito l’opportunità di affrontare il tema denaro e suoi contorni. Complimenti!!
Con ammirazione,
Giorgio Andretta

OVVIAMENTE, XCHE' IL POTERE ECONOMICO E' TALMENTE LIBERO ED INDIPENDENTE CHE NON DEVE RENDERE CONTO A NESSUNO, I FAMOSI LACCI E LACCIUOLI DEL SILVIO, QUANDO LAMENTA L' INTRUSIONE DELLA POLITICA NEGLI AFFARI, AUSPICANDO UNA SEPARAZIONE NETTA TRA LE 2 ENTITA', LA POLITICA FACCIA LA POLITICA E ALL' ECONOMIA CI PENSI L' IMPRENDITORE E LA SUA MAGNANIMITA' X I SUOI SOTTOPOSTI ...

QUINDI SEMPRE MENO POLITICA E SEMPRE PIU' ECONOMIA, FINO A COINCIDERE, PARADOSSALMENTE, COME LAMENTAVA IL SEMPRE BUON STEINER ...
MA LA LORO SOVRAPPOSIZIONE, SEMMAI, ESISTE XCHE' L' UNA, L' ECONOMIA, E' LIBERA DI ESSERE ANCHE L' ALTRA PARTE X UNA SUA CONSEGUENTE SCISSIONE E PREVARICAZIONE, E QUINDI DOVREBBERO FORSE ESSERE REGOLATE IN UN EQUILIBRIO PIU' ORIZZONTALE E MENO PIRAMIDALE, QUESTA E' L' UNICA SALVEZZA FISICA E SPIRITUALE, ALTRO CHE SEPARATE X FAR SI CHE INESORABILMENTE, L' UNA REGNI SU L' ASPETTO POLITICO SOCIALE, PRIMA ANCORA DELLA POLITICA STESSA CHE E' GIA' ESPRESSIONE ECONOMICA IN ESSERE ...

MDD ha detto...

TERZA PARTE:
CAPOLAVORO FINALE ...

P.s. non si spenda nel compulsarmi tra gli elettori, non mi troverà. Non desidero sporcarmi di farina o di crusca, aspiro all’instaurazione dell’antropocrazia.

L' ANTROPOCRAZIA VORREBBE ILLUSORIAMENTE SOSTITUIRE QUEGLI STRUMENTI SOCIALI CHE PERMETTONO AL CITTADINO DI ESSERE MENO SCHIAVO, X FARLO RITORNARE SCHIAVO DI UN TEMPO, ELIMINANDO LA CASSA DELL' INPS E PRIVATIZZANDO DI FATTO TUTTI QUEGLI ASPETTI CHE ORA, FORSE ANCORA X POCO, CI SALVANO DAL MARASMA TURBOCAPITALISTA, SOSTITUENDO LA NECESSITA' DEL LAVORO CON L' AMORE SACRO X IL LAVORO, COME SE AD UN MINATORE PIACESSE FARE QUEL MESTIERE CHE FA, CI SI DOVREBBE ACCONTENTARE DELLA MISERICORDIA DI CHI REGOLA L' ECONOMIA SUBLIMANDOLA CON LA PASSIONE ...

QUESTO PUO' AVVENIRE X L' ARTE ED ALTRE POCHE CATEGORIE, E' UN DISCORSO TALMENTE ASTRATTO ED ILLUSORIO CHE FA RIDERE, NON TANTO XCHE' IRREALIZZABILE, MA XCHE' LO STANNO REALIZZANDO GLI ILLUMINATI NELLA REALTA' ECONOMICA, PRIVATIZZAZIONI, MENO STATO E TANTI CAZZI ...

PERO' AL TEMPO STESSO, SENSO DEL DOVERE, AMOR PROPRIO E X IL LAVORO, TANTE FORMICHINE COME NELLE PEGGIORI DITTATURE MONARCHICHE NIPPONICHE. LASCIANDOCI MAGARI LA LIBERTA' DI SUICIDARCI CON QUALCHE ATTO KAMIKAZE, OROGLIOSI DI SERVIRE IL RE ...

PIACEREBBE AL SILVIO, LO HA FATTO PUTIN ED I DUE VANNO DACCORDO E SONO MASSONI COME IL STEINER ...

...KRIBBIO !!!

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

Concordo con Democrito sia su Icke che su Zeitgeist. Consiglio di andare nel blog http://debernardi.splinder.com/post/20336674
e leggersi la recensione che fa riguardo Icke (colonna a sinistra, "chi è D. Icke"). Alcuni particolari non li condivido, ma vale la pena leggerselo.
ouv tmr

Anonimo ha detto...

MDD batte Steiner 4-0.
Steiner ha ucciso il blog.

Anonimo ha detto...

Una cosa che non c'entra niente il bullismo:secondo voi cos'è per me è controllo mentale e succede che i servi (o bulli) controllano i liberi ancora non omologati all'ugliaganza delle banane li distruggono dunque li uccidono mentalmente distruggendo la civiltà omeglio l'unica speranza di civiltà li mettono sensi di colpa si fissano con cazzate tipo sesso grande flagello costo dei calciatori marche di mutande fissazione con ragazze(intendo fissazione non interesse) playstation film horror porno fanno prese in giro battute del cavolo e altre cretinate inutili come loro parassiti viventi lobottomizati controllati dal potere che credono di combattere(quello immaginario non quello vero) si drogano con morte come canne lsd eroina e altre stronzate alcool fumo sigarette uccisione di animali maglietta di cheguevara comunismo anarchia bestemie ateismo materialismo nichilismo con gli occhiali alla rayban alle dico nei centri sociali occupati dalla droga sballo ecc chi subisce le prese in giro di questi subparassiti viene distrutto quando sono odiosi ma perchè vivono ci si chiederebbe ma poi si arriva alla pietà giustamente perchè non sono altro che stupidi robot parallizati atroffizati dal niente imposto per migliorare la civiltà è giusto prima di tutto combattere senza compromessi la peste e il criminale bullismo basta vittime di bullismo baste con la violenza bullista che crea morte basta con queste merde che uccidono strupano prendono in giro nessun bullo in Italia guerra senza fine contro quei porci per la libertà e per la verità!

Anonimo ha detto...

ANONIMO SCRIVE:

è giusto prima di tutto combattere senza compromessi la peste e il criminale bullismo, basta vittime di bullismo, basta con la violenza bullista che crea morte, basta con queste merde che uccidono strupano prendono in giro ...
nessun bullo in Italia, guerra senza fine contro quei porci per la libertà e per la verità!
(HO SOLO AGGIUNTO LA PUNTEGGIATURA)
------------------

AHHAHH, POST DIVERTENTE ...
Comunque e' evidente che trattasi di burla e provocazione nella speranza di una risposta ...
Non penso tu sia davvero cosi' tardo e stupidone, sono sicuro !!!

MDD ha detto...

Ero io

MDD ha detto...

quello di 1:30, non c'era il nome !!!

Comunque volevo parlarvi del film di Polansky, le 9 porte ...
La prima volta che lo vidi, 10 anni fa, non mi piacque tanto, ma rivedendolo ora, pur non ritenendolo uno dei suoi piu' bei films, mi ha fatto un' altra impressione ...
E' interessante, vedere come vengono riportati nei libri le tipologie di omicidio rituale, sono svelate in maniera abbastanza esplicita, e nonostante il film abbia una modalita' anche grottesca di raccontare i fatti,il regista vuole mostrarci come funziona e si esplica l' omicidio massonico ...

Poi e' curiosa la scena del rito satanico nella villa, che ricorda molto EYES WIDE SHUT, sembra la sua parodia, e' curioso anche x il fatto che entrambi i films siano usciti nel 1999, una bella coincidenza !!!

Sarebbe bello anche una lettura dei film di DARIO ARGENTO in senso piu' complottista, sono sicuro che si troverebbero cose interessanti nascoste ...

MDD ha detto...

LEGGO SUL FORUM :

Non c'e' tanto da ridere...
sembra che tutto quello che per noi è sinonimo di solidità materiale, scientifica, spirituale verrà letteralmente fatto a pezzi.

Gia un mese fa, analizzando l' opposizione tra saturno e urano che è in corso in questo momento, avevo ipotizzato il botto della Grecia e delle borse europee.

Quando il vulcano islandese ha eruttato, l aereo polacco caduto, il terremoto in cina, l escalation di attentati ha raggiunto il suo climax, saturno era congiunto con l'ascendente terrestre....

Tutti questi transiti singoli, dal 22 luglio al 2 di agosto 2010, saranno congiunti in un unico punto che prenderà di mira la croce mobile e la croce cardinale andando a cozzare con il principale asse dell oroscopo della terra....
tale asse rappresenta il corpo della terra!!!!

Consideriamo l'idea che tra luglio e agosto possa accadere qualcosa di terribilmente catastrofico.
Sperando nel meglio e preparandoci per il peggio, un bacio a tutti...

------
SOCCIA CHE IAZZA CHE PORTI, DIREBBERO A BOLOGNA !!! :-)
Consideriamo cosa ...???

Sicuramente l' influsso astrale esiste e ci condiziona, nel bene e nel male, ma sapere e prevedere cosa succedera' fuori nel cosmo e' piu' ardito che definire DIO, nel senso che sono infinite le variabili che avverranno e di conseguenza influiranno la Terra e gli uomini ...

I terremoti e gli eventi storici di qualsiasi tipo sono sempre esistiti, e finche' ci saranno terremoti, paradossalmente, saremo salvi, significa che il nostro pianeta e' ancora relativamnte giovane e pulsa vita, e' quando si raffredera' completamente che dovremo preoccuparci seriamente ...

Prevedere gli eventi storici nelle stelle, a mio avviso, e' un interpretazione che appartiene al pensiero magico, e' in realta' una nostra proiezione, nel senso che gli influssi esistono eccome, ma non sono correlati con le scelte giuste o sbagliate, le valenze positive o negative dei pianeti sono metaforiche e cambiano in continuazione e non bisognerebbe antropomorfizzarle troppo come fa le religione ...

E come la religione, l' astrologia ha un' interpretazione piu' alchemica che riguarda il nostro interno piu' che il nostro esterno, cosi' si cade sempre nell' interpretazione proiettiva che rigetta il tutto fuori ...

Poi cosa c'entra il fatto che sia caduto l' aereo Polacco con i terremoti o la borsa? E con la presenza di saturno in asse con la Terra?
La borsa e' caduta anche altre volte ed i terremoti avvengono da sempre anche senza Saturno, ANZI!!!
E l' aereo Polacco non c'entra un tubo ... allora tutti gli altri aerei o incidenti, o guerre in ogni epoca e posizione astrale ???

La verita' e' che IL SISTEMA CI CONDIZIONA ATTRAVERSO LE NOTIZIE CHE EMANA E CHE SCEGLIE TRA LE TANTE, METTENDOLE IN CORRELAZIONE SUBLIMINALE, TANTO CHE UNO SIA PORTATO AD ATTRIBUIRE CIO' CHE ACCADE AD UN FATTO MAGICO, STELLARE, AL VICINO CHE PORTA SFIGA, QUINDI ANCHE L' AEREO POLACCO E' NEL CALDERONE MEDIATICO, QUINDI ANCHE LUI COME CONSEGUENZA DELLE POSIZIONI DEI PIANETI, MA IN REALTA' INFILIAMO ANCHE QUESTO XCHE' SIAMO STATI INDOTTI SUBLIMINALMENTE AD ATTRIBUIRGLI IMPORTANZA, MA IN REALTA' VALE COME QUALSIASI AEREO CADUTO DA SEMPRE E X SEMPRE IN OGNI DOVE E QUALSIASI MOMENTO ...

LA VALENZA E' IMPOSTA DALL' ALTO E NOI COLLEGHIAMO I FATTI IMPOSTI SECONDO UNA LOGCA IMPOSTA E CONDIZIONANTE, QUINDI PROIETTIVA ED IRREALE ...

Il sistema da sempre ha bisogno di farci proiettare e specchiare x scinderci ed attribuire all' esterno una valenza di ente superiore che ci soggioga nei fatti ...

Mentre la divinita' e' nel nostro spirito, la verita' e' dentro,il fuori e' una matrice visiva di quello che ricordiamo voglia essere l' esterno, o quello che siamo stati educati a percepire come tale, sia simbolicamente che fisicamente ...

COMUNQUE E' SEMPRE AFFASCINANTE L' ASTROLOGIA ...

Anonimo ha detto...

Mezz'ora fa all'incirca ho visto su Raitchild a Domenica In un servizio sul satanismo con ospiti nello studio Zicchichi un'esorcista (lui non in studio) e qualche giornalista ,naturalmente uno faceva una tesi e l'altro l'antitesi per giungere alla sintesi :l'esorcista diceva che Satana esiste con lui si viene in contatto per fare patti e gli altri smentivano dicendo di smetterla di dare colpe a Satana e che è l'uomo che a del male ecc,poi hanno parlato delle Bestie di Satana /11/ omicidi /3/ suicidi indotti,11 e 3.Sinceramente secondo me c'è altro nella faccenda oltre a questi drogati delle Bestie di Satana non è che c'entri la RR?MAH?poi nel servizio si diceva:capelli lunghi metal(black metal) esoterismo ecc per genarillizare un pò.Esoterismo:questo non significa niente ,loro riferendosi all'esoterismo come magia sapranno bene che c'è quella nera e quella bianca e l'esoterismo di per sè non è una cosa maligna o criminale anzi già dal fatto che sta a significare verità nascosta e poi i vari artisti costruttori matematici ecc non si basavano sull'alchimia sull'esoterismo sulla geometria sacra ecc?per quanto riguarda i capelli lunghi non c'entra proprio un bel nihil,poi per qunato riguarda il metal se uno l'ho ascolta non significa niente(non si devono fare certe discriminazioni ognuno è libero di ascoltare la musica che li pare)però c'è da dire che il metal come il rock punk reggae pop techno dance rap ecc sono generi creati dai soliti noti che si basano sul controllo mentale e negli anni 80 almeno sui mesaggi subliminali satanisti e correlati quindi sesso denaro droga alcool fumo ecc poi per quanto riguarda il black bè è fuoridubbio che molte bands di quel genere(c'è anche un black cristiano pagano nazionalsocialista comunista ecc) sono o erano devote a Satana (chiese bruciate Inner Circle) in modo diretto anche sè al massimo certe se fanno invocazioni saranno di bassa lega rispetto x es ai led zeppilin black sabbath las ketchup rolling stones ecc che cosa ne pensate della vicenda delle Bestie di Satana?

Serpent of Fire ha detto...

Il primo Satana da sconfiggere è quello che abbiamo tutti noi nella mente.

Anonimo ha detto...

Qualcuno faccia ricoverare l'anonimo delle 02 maggio 2010 15.50.


Non per quello che scrive ma per come scrive.

Anonimo ha detto...

anonimo delle 16 59 sono quello delle 15 50 ho scritto in fretta ed è tutto pieno di errori lo so ed è scritto in malo modo e discontinuo comunque ricoverati tu!

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

democrito ha detto...

*****Il primo Satana da sconfiggere è quello che abbiamo tutti noi nella mente.***

*****E come la religione, l' astrologia ha un' interpretazione piu' alchemica che riguarda il nostro interno piu' che il nostro esterno, cosi' si cade sempre nell' interpretazione proiettiva che rigetta il tutto fuori*******

dice il saggio:
capire che l'oceano contenga una goccia di acqua è alla portata di tutti, capire che nella goccia sia contenuto l'oceano è cosa riservata a pochi. (kabir, poeta indiano del XV sec.)

non ci vuole la mente geniale di hegel,
per comprendere che esiste un reale rapporto dialettico tra dentro e fuori, basta un poeta analfabeta indiano di qualche secolo fa. comprendere che dio, come anche satana, siano fuori è materia che riguarda le religioni, come tale rappresenta un piccolo mistero alla portata di tutti. capire che dio, satana, l'intero universo, è all'interno dell'essere umano (ogni essere umano, indipendentemente da sesso, razza, o religione), è un grande mistero alla portata di pochi iniziati.
grande kabir, ha detto tutto senza dire nulla, perchè la verità è quella cosa che non si può dire, eppure non si può tacere.

MDD ha detto...

anonimo dei deliri musicali ...
Si capisce che stai scherzando E CHE SEI L' IDIOTA DEL BULLISMO e speri di creare un disputa su minchiate che hai detto ...

Ascoltati Gigi d' alessio e stai tranquillo che li non troverai nulla di subliminale ...
MA NEANCHE DI SUBLIME ...

Anonimo ha detto...

guardate cosa ho trovato su facebook
http://www.facebook.com/group.php?gid=177785670616&v=wall&ref=search
un gruppo di nome diciamo si al nuovo ordine mondiale e nella descrizione dice:per tutti quelli che credono che il mondo necessiti di un libro unico delle leggi e si dovrebbe istituire un governo mondiale,per appianare le divergenze tra razze e riconoscerci sempre piu tutti fratelli,

Anonimo ha detto...

anch io penso che il fenomeno del serial killer sia una cosa uscita da qualche laboratorio..i primi serial killer cosi come li conosciamo oggi, sono apparsi alla fine del 19mo secolo, prima non ci sono le tracce di questo fenomeno. Coincide forse con i primi esperimenti e conoscenze nel campo di mente, cervello, carettere umano...Secondo me il controllo mentale, ipnosi come pratica esiste da parecchio tempo, forse da milenni, ma forse non era usato per creare questo tipo di fenomeno. Notate il nome del soggetto criminale "serial killer", non "serial murderer". C'è una gra de differenza tra la parola killer e murderer in inglese. Killer indica una persona che uccide per mestiere o per ordine. Murderer è qualsiasi persona che commette l omicidio nel modo del tutto casuale, in maggiorparte per incidente, per lapsus emotivo. Quindi chiunque abbia dato questa definizione a questi "mostri" creati ad hoc, sapeva il suo affare...notate che a volte i giornali qando riportano qualche delitto parlano dell'assassino chiamandolo "killer" anche se potrebbe trattare apparentemente di un delitto banale domestico...credo che in codice fanno capire a qualcuno che l ordine è eseguito...già anni fa quando avevo sentito del fenomeno serial killer la cosa non mi quadrava, cosi come non mi quadrano omicidi di massa nelle scuole, aeroporti ecc. dove qualcuno all'immprovviso impazzisce, ma puntualmente arriva fornito da qualche arma micidiale, chi gli da quella arma? perchè quel qualcuno all immprovviso va ad uccidere i compagni di scuola, di lavoro con i quali non aveva alcun problema prima? perchè di solito questi soggetti alla fine si suicidano? perchè sono dei testimoni scomodi, per finire il delitto nel modo perfetto di solito eliminano anche l esecutore.

Anonimo ha detto...

Non è male, anche se si è sbagliato sulla carta dei tarocchi. Che badiamo, si è sbagliato però Essendo la carta della Giustizia il numero otto, forse non si è nemmeno accorto nel momento in cui l'ha scritto, che 17=1+7=8 Giustizia, e che cos'ha nella mano sinistra la giustizia? La bilancia, e a destra ha la spada.

Youkai

«Meno recenti ‹Vecchi   201 – 244 di 244   Nuovi› Più recenti»