Psyops, 70 anni di guerra psicologica in Italia

Psyops, 70 anni di guerra psicologica in Italia
Dalla prima guerra mondiale al trattato di Lisbona

lunedì 7 dicembre 2009

I mass media e la tecnica del corto circuito.



Le tecniche dei mass media per controllare la popolazione.

1. Premessa. 2. Il problema delle riforme della magistratura. 3 il problema degli aumenti di carriera e di stipendio dei magistrati. 4. Il problema della mafia. 5. La globalizzazione e i fatti del G8. 6. Il problema del doping. 7. Il caso Garlasco e il caso Cogne. 8. Il problema di Berlusconi e del monopolio televisivo. 9. La questione ebraica. 10. Il problema della massoneria. 11. Conclusioni. La tecnica del corto circuito.


1. Premessa.

Da piccolo, ogni tanto, sentivo degli intellettuali dire cose che non capivo. Pasolini diceva che nulla è più terribile della Televisione. Molti dicevano che la TV era un mezzo di controllo delle masse, ma non riuscivo a capire il perché e soprattutto il come ciò avvenisse. Secondo la mia limitata visione di allora, che controllo poteva esercitare un mezzo che mandava film, spettacoli, e notizie? Tanto, pensavo, c’è sempre la nostra intelligenza che vaglierà se una cosa è giusta o no.



Da sempre, fin da quando ero giovane, per educazione o per carattere o forse per entrambe le cose, ho sempre cercato di capire “il diverso da me” e quindi sono sempre stato incuriosito dalle tesi completamente opposte alle mie, cercando di capire come e perché una persona potesse credere in una tesi completamente opposta (che io ritenevo sbagliata); e spesso scoprivo, sorprendendomi, che a guardare la cosa dal punto di vista dell’altro, anche l’altro può aver ragione.
Questa mia caratteristica mi ha portato a cercare di capire cosa spingesse una persona a votare comunista ed essere filo-sovietico negli anni '70 anche se in Russia era notorio che non esistesse alcuna libertà; cosa spingesse una persona a essere fascista anche se era notoria la rovina a cui aveva portato il fascismo; cosa spingesse una persona ad essere atea o ad aderire all’islamismo, cosa spingesse un mafioso a stare dalla parte della mafia, ecc....

Per quanto riguarda l’informazione, quindi, per anni ho cercato di leggere quotidiani diversi contemporaneamente (ad esempio Il manifesto e Il giornale) tentando di capire la realtà attraverso le informazioni che ci danno i mass media, libri compresi.
Il risultato ottenuto è stato un completo black out del mio cervello, che ad un certo punto si è rifiutato di guardare TG e leggere giornali perché avevo capito che da anni si ripetevano gli stessi fatti, le stesse dichiarazioni, le stesse polemiche, con il risultato che non si concludeva mai nulla.

Il culmine della mia esasperazione arrivò con Tangentopoli. Ricordo che i giornali erano arroccati su queste due posizioni: destra (Tangentopoli è una manovra della sinistra per abbattere la destra) e sinistra (W i magistrati e il loro lavoro). Questa posizione era sbagliata, perché entrambe le parti avevano la loro parte di ragione. Dopo qualche tempo poi anche la sinistra iniziò a fare leggi per abbattere il potere della magistratura. La cosa che più mi stupiva però era che nei giornali e nella politica di entrambi gli schieramenti non c’era traccia del problema principale di Tangentopoli: cioè il fatto che era stato sollevato il velo sul sistema di potere in Italia, dimostrando che ovunque, tangenti e corruzioni erano la regola incontrastata. E nessuno parlava di questo problema, e della sua soluzione; il dibattito si riduceva al problema “è giusto che la magistratura interferisca con la politica?”


La mia reazione, allora fu comune a quella di molte persone. Smettere di informarmi.
Francamente non mi è mai sembrata una scelta saggia, e in fondo capivo che era sbagliato rinunciare a capire. In fondo ammiravo quelli che resistevano, che continuavano a lottare politicamente e informarsi, ma io ho ceduto perché non ce la facevo più.
Oggi però, dopo anni di studio di materie giuridiche, e una certa approfondita conoscenza di alcuni fatti di cronaca, posso dire che il mio atteggiamento non era sbagliato.
In realtà i mass media sono programmati esattamente per questo. Cortocircuitare il cervello delle persone per mezzo di una tecnica che descriverò di seguito e che si chiama, appunto, tecnica del Corto circuito.
Per descriverla prenderemo in esame brevemente e sinteticamente alcune delle principali questioni o notizie di cui mediamente è informato ogni cittadino attraverso i TG.
Vedremo che in genere si contrappongono sempre due tesi di fondo. Entrambe hanno la caratteristica di essere vere; il problema è che spostano l’attenzione dal problema principale, impedendo di far capire qualcosa a qualsiasi cittadino anche di cultura.


2. Il problema delle riforme della magistratura.

Cominciamo dalle riforme della magistratura. Il problema è in genere se dividere o no le carriere dei PM da quelle dei giudici.
Tesi della destra (e dell’avvocatura): sì, è necessario dividere le carriere. Infatti i giudici sono troppo spesso appiattiti sulle posizioni dei PM, e inoltre è necessario al fine di specializzare maggiormente le professionalità dei singoli individui.
Tesi della sinistra (e della magistratura): la separazione delle carriere significa sottoporre il PM al controllo del governo, e questo è inammissibile.

In realtà il problema è che hanno ragione entrambi, di conseguenza nella bagarre che scoppia, la lotta diventa inevitabile e si schierano i magistrati (che sono inevitabilmente tutti di sinistra, secondo l’immagine che ne rilasciano i media) e gli avvocati (che sono inevitabilmente tutti di destra).
La verità è un’altra, e in genere non la dice nessuno: è necessario dividere le carriere. La verità è anche, però, che ci sono mille sistemi per separare le carriere senza sottoporre il PM al controllo dell’esecutivo. E la verità è anche che le leggi sulla magistratura così come sono congegnate oggi necessiterebbero di riforme adeguate, e non delle riforme barzelletta che propongono i governi recenti, che peggiorano la qualità della nostra giustizia anziché migliorarla.


3. Il problema degli aumenti di carriera e di stipendio della magistratura.

Tesi della destra: non è giusto che gli scatti di carriera e di stipendio siano automatici. Tutto deve dipendere dal merito e quindi occorre stabilire dei concorsi interni durante la carriera.
Tesi della sinistra: il sistema è giusto, perché evita che i magistrati lavorino pensando solo alla carriera.

Anche qui hanno ragione entrambe le fazioni. Il problema però è che stabilendo concorsi interni durante la carriera, il magistrato sarà valutato da persone che necessariamente non saranno più preparate di lui a valutarlo. In altre parole, essendo difficile reperire persone più preparate giuridicamente di un magistrato, sarà impossibile creare delle commissioni serie. C’è quindi il sospetto che questo sistema di meritocrazia che vorrebbe introdurre la destra sia un modo per silurare i magistrati sgraditi e promuovere quelli più docili. Anche qui il sistema corretto ci sarebbe, cioè introdurre sistemi di meritocrazia oggettivi, come il numero di sentenze emesse, il numero di sentenze appellate, ecc…


4. Il problema della mafia.

Tesi della sinistra: la destra è collusa con la mafia, infatti abbiamo Berlusconi, Dell’Utri, Previti, in parlamento.
Tesi della destra: la tesi che Berlusconi sia mafioso è un complotto della sinistra. I processi sono pilotati e fatti apposta per screditare il premier.

Il problema è che hanno ancora una volta ragione entrambi ma la realtà è molto più complicata, e ad addentrarcisi c’è da diventare matti. La destra è collusa con la mafia, ma lo è anche la sinistra, tanto che hanno candidato nelle loro fila diverse persone coinvolte con la mafia, quindi da questo punto di vista, non c’è nulla di diverso tra i due schieramenti.
I processi sono pilotati, è vero. Ma è altrettanto vero che in genere i reati che accertano sono veri. E’ vero infatti che Andreotti colludeva con la mafia, come è vero che Berlusconi e Dell’Utri hanno colluso con essa.
Inoltre, se è vero che i processi sono pilotati e voluti, questo non avviene certo ad opera della sinistra, bensì della massoneria al potere, che usa questi processi come uno spauracchio per lanciare messaggi al politico di turno da bruciare, avvertire, o distruggere.
D’altronde il problema della mafia non è la mafia stessa.
Il problema della mafia lo ha sintetizzato bene Riina durante il maxiprocesso; disse “scusi signor Presidente, ma a me pare che ogni fatto che capita in Italia la colpa è sempre di Totò Riina anche per fatti che sono accaduti quando ero in carcere; dovreste invece cercare tra i servizi segreti e tra i comunisti, Caselli e Violante”.
Riina diceva il vero anche se la sua intenzione era mandare un messaggio a qualcuno e non difendere se stesso (indifendibile dato che ha più ergastoli di chiunque in Italia), né scaricare le sue responsabilità su altri.
Il punto è che sopra la mafia c’è la massoneria, e i responsabili del sistema mafioso che abbiamo in Italia, sono proprio i politici, di destra e di sinistra. Pannella, Bertinotti, Veltroni ecc.
Solo che essendo difficile individuare le responsabilità di costoro, ed essendo invece facilissimo individuare le connivenze di alcuni esponenti della destra, ecco che la sinistra appare – di facciata - più pulita. Ma il problema è altrove, e la verità i giornali non la diranno mai.








5. Il caso Garlasco e il caso Cogne.

La stessa tecnica è utilizzata nei processi di cronaca. Prendiamo Garlasco e Cogne. Possono essere trattati insieme, dal momento che sono delitti della stessa organizzazione e quindi ricorrono le stesse modalità.
- Tesi accusatoria. Sono stati Stasi e la Franzoni. Lo dimostrano le contraddizioni nelle loro deposizioni, lo dimostra il fatto che probabilmente erano presenti al momento del delitto, lo dimostrano alcune prove (sempre equivoche e mai definitive magari… ma tant’è); lo dimostrano le perizie psichiatriche (taroccate, ma tant’è…).
- Tesi innocentista. Non sono stati Stasi e la Franzoni. Manca l’arma del delitto. Manca il movente. Manca la prova definitiva. Per commettere un delitto del genere occorrevano più persone.

Anche qui il problema è mal posto e hanno parzialmente ragione entrambe le fazioni. Il punto è che i media si pongono inequivocabilmente le domande sbagliate. Le domande giuste sarebbero: posto che Chiara Poggi lavorava per la Computer Sharing che dipendeva dai servizi segreti, come mai la procura non ha acquisito le analisi telefoniche per individuare la presenza di eventuali dipendenti della CS quel giorno sulla scena del delitto? Come mai non si chiede l’acquisizione delle immagini dei satelliti che da anni oramai immortalano quotidianamente le nostre vite, per controllare se sia entrato o uscito qualcuno dalla casa? Come mai le indagini sembrano puntare solo su Stasi?
Domande analoghe ci si dovrebbe porre nel caso Cogne, ma il discorso sarebbe troppo lungo.
In altre parole. Certo che non ci capisce niente nessuno. I giornali in genere sviano volutamente l’attenzione dai veri problemi, come è successo ad esempio nel caso del Mostro di Firenze, vicenda a cui abbiamo dedicato un articolo pochi giorni fa.




6. La globalizzazione e i fatti del G8.

Questi due eventi li trattiamo insieme perché esiste un collegamento che ora spiegheremo.

- Tesi della destra. La globalizzazione è un fenomeno necessario ed essere contro la globalizzazione significa inseguire idee utopistiche, ed essere contro la storia.

- Tesi della sinistra estrema. La globalizzazione uccide le popolazione del terzo mondo, distrugge il mercato anche locale italiano, ecc.

- Fatti del G8 e tesi della destra. I no global sono dei delinquenti che hanno sfasciato, picchiato, incendiato, ecc… Sono degli incivili. Era giusto perseguirli e quindi occorre guardare benevolmente i fatti della caserma Diaz. In fondo, i poliziotti cercavano di evitare che dei delinquenti distruggessero la città. Se hanno ecceduto un po’ perdonateli.
- Fatti del G8 e tesi della sinistra. I no global erano persone pacifiche e la polizia è fascista e assassina. I delinquenti sono nello Stato.







La verità è completamente diversa. La globalizzazione è un fenomeno per certi versi inevitabile, ma dovrebbe essere condotta con il rispetto delle popolazioni del mondo, nel rispetto della concorrenza, ecc… Il che non accade, perché molte multinazionali sono delle vere e proprie fabbriche di morte.
Al G8 i cosiddetti Black Block erano in realtà per la maggior parte agenti dei servizi segreti stranieri e italiani che avevano il compito di distruggere, incendiare e devastare (ecco perché la polizia non intervenne a bloccare la cosiddette tute nere, mentre al contrario picchiavano innocui manifestanti dell’Azione Cattolica o di alcuni centri sociali).
Il fine era quello di imprimere nel cervello della gente la seguente equazione: essere contro la globalizzazione è uguale ad essere dei delinquenti.
Non è la polizia ad essere fascista ed assassina, né lo erano quei poveri carabinieri che si sono ritrovati in piazza Alimonda quando è morto Carlo Giuliani.



Gli assassini sono altri.
Ma vallo a far capire alla gente.





7. Il problema del doping.

Scelgo poi un argomento di scarsa importanza a caso. Il doping. Se viene beccato un atleta che si dopava – come Pantani - scoppia il finimondo.
La maggior parte dirà “non è vero, è un complotto”.
Alcuni diranno “è vero, è giusto che se ne vada, ha commesso un illecito”.

In realtà tutti sanno che nessun professionista di eccellenza può diventare tale senza doping. Lo dimostrano le prestazioni medie dei campioni dei vari sport, impensabili 40 anni fa. E lo sa chiunque stia nel settore. Ricordo che quando a venti anni feci gli esami da istruttore di Body Building, tra le materie di esame c’era, appunto, il doping nei vari sport, dove i nostri insegnanti ci spiegavano candidamente che in nessuno sport, tranne forse nel ping pong e nel golf, è possibile raggiungere prestazioni di eccellenza senza il doping.
Allora il problema non è se Pantani di dopasse o meno. Il problema è che Pantani si dopava come tutti, ma forse meno degli altri (perché i campioni sono geneticamente precostituiti e necessitano di meno sostanze della media); il problema è: perché lui?


8. Il problema di Berlusconi e del monopolio televisivo.

- Tesi della destra. Berlusconi dice che non è vero che ha sei televisioni. Primo. Perché ha i nemici in casa (basta vedere quello che gli hanno combinato con il caso Spatuzza le sue stesse TV).
Secondo. Perché la Rai non è sua e lo dimostra il fatto che Travaglio ad Anno Zero sparla continuamente contro di lui.

- Tesi degli avversari. Berlusconi detiene sei TV perché di tre ne è il proprietario. E altre tre le controlla indirettamente perché è innegabile che il governo abbia un certo potere di influenza sulla TV di stato.

Anche qui hanno ragione entrambi.
Quello che Berlusconi non dice è che il suo problema non sono i comunisti in casa. Sono i poteri massonici a cui lui deve rispondere, per cui avviene che se la massoneria decide che un certo conduttore (ad esempio Mentana, Costanzo, o chiunque altro) deve rimanere al suo posto, la volontà di Berlusconi non conta nulla e prevale la volontà dei reali padroni di Mediaset.
Quindi, oggi che è stato deciso il linciaggio mediatico di Berlusconi, neanche lui può impedirlo.

Ora, è ovvio che non conoscendo il sistema massonico e i suoi meccanismi, chiunque osservi ciò che succede in TV non riesce a capirci nulla.
In questo senso ha ragione Travaglio quando dice che i giornali sono i cani da guardia del potere. Sono infatti i legacci che ricordano sempre, puntualmente, ai politici come devono comportarsi, altrimenti intervengono con la mannaia mediatica, come nel caso Marrazzo, ad esempio.


9. La questione ebraica.

I problemi tra Israele e Palestina nascono nel 1947 quando l'ONU decide di assegnare agli ebrei, che da tempo non avevano una patria, un territorio che più o meno era al confine tra Egitto, Libano, Siria e Giordania.
Il 14 maggio del 1948 viene dichiarata ufficialmente la nascita dello Stato di Israele e il giorno dopo, per intuibili motivi, scoppia una guerra e il neonato stato viene attaccato da Egitto, Siria, Giordania, Iraq e Libano.
E da quel giorno la guerra non è mai finita.

- Tesi filo israeliana. Israele ha diritto ad avere uno stato, dopo che per secoli è stato perseguitato, umiliato, cacciato. Nessun popolo ha mai subito tante discriminazioni come quello ebreo. Quindi chi nega lo stato di Israele nega il diritto del popolo ebreo ad esistere.

- Tesi anti israeliana. Il fatto di avere diritto ad uno stato non dà ad Israele il diritto di commettere atrocità. Né di sconfinare dai territori assegnati (infatti a tutt'oggi Israele pare che abbia occupato una porzione di territorio immensamente superiore a quella che gli era stata assegnata originariamente). Inoltre occorre tenere presente che i territori israeliani sono stati assegnati senza consultare i palestinesi, il che si è tradotto in un abuso delle Nazioni Unite a danno di un popolo arabo, che è un fatto di per sé idoneo a scatenare una guerra mondiale (Le stesse Nazioni Unite che poi – dopo aver creato il problema assegnando ad Israele i territori - hanno più volte emanato risoluzioni considerando illegittimo il comportamento di Israele).

La verità è completamente diversa. Il popolo di Israele avrebbe diritto ad un terra, questo è sicuro. Ed è assolutamente vero che nessun popolo è stato tanto perseguitato nei secoli.
Ma l’ONU ha volutamente assegnato ad Israele i territori in questione perché si doveva creare un focolaio di guerra permanente. Era infatti assolutamente ovvio che piazzando i territori dello stato in quella posizione sarebbe scoppiata una guerra (che infatti, come abbiamo detto, scoppiò il giorno dopo).
Peraltro Gerusalemme è considerata città santa dalle tre maggiori religioni mondiali: cristianesimo, islamismo ed ebraismo. Il che equivale a mettere tre belve in uno stesso recinto con un solo pezzo di carne.
In altre parole, volutamente si è creata una situazione di guerra, ma la maggior parte degli israeliani e dei palestinesi non la vorrebbe. La guerra è invece creata ad arte e voluta e mantenuta dall’élite dominante, anche (ma non solo) per preparare un futuro terreno di scontro nei prossimi anni tra Occidente ed Oriente, e preparare il terreno alla terza guerra mondiale.


10. Il problema della massoneria.

E veniamo ad uno dei problemi che più ho trattato in questo blog, quello della massoneria. Anche qui le informazioni sono in genere create ad arte per cortocircuitare chi si occupa del problema.

- Tesi della massoneria. La massoneria è un ricettacolo di sapienza e conoscenza antiche. La massoneria ha fatto la storia dell’umanità in questi secoli. Senza la massoneria avremmo ancora gli stati assoluti e il dominio della Chiesa. Tant’è vero che gli uomini più importanti della storia erano massoni: Einstein, Guglielmo Marconi, Beethoven, Mozart, Garibaldi, Mazzini, D’Annunzio Pascoli, Cavour, persino Bakunin e Marx, ecc…

- Tesi antimassoniche. La massoneria occulta la verità. La massoneria ha dominato gli eventi della storia e ancora li domina, commettendo crimini atroci (quelli che noi descriviamo nel blog). In una società democratica le società segrete non devono esistere.

Anche qui il problema è che hanno ragione entrambi. La massoneria ha fatto la storia dell’umanità, nel bene e nel male; probabilmente, nei secoli passati, più nel bene che nel male. I massoni dimenticano di dire che però nel novero dei massoni dobbiamo mettere anche Licio Gelli, Totò Riina, Leoluca Bagarella, Stefano Bontade, i componenti della Banda della Magliana, l’arcivescovo Marcinkus, alcuni Papi, ecc… e, ci giurerei, anche gli attuali vertici della mafia come Matteo Messina Denaro.
Il problema poi è che il vincolo di segretezza massonico più altri meccanismi permettono, alla fine, che si impongano spesso al potere le frange più criminali della massoneria; ed è probabile che oggi, al potere, di vertici che non siano criminali non ne esistano praticamente più.
E’ probabile che un giorno il velo di segretezza della massoneria cadrà e allora tutto il suo patrimonio di conoscenze da essa detenuto potrà essere reso disponibile, anche perché, come dice giustamente Israel Regardie nella sua “Magia della Golden Dawn”, anche se si mette a disposizione di tutti la conoscenza più elevata, la mente limitata continuerà a percepire solo una parte del tutto e nella maggior parte dei casi le persone comuni non riesciranno a vedere le cose che hanno davanti agli occhi.
E che Israel Regardie abbia ragione lo dimostra che nonostante i libri sulla Golden Dawn siano scritti da un massone, e trattino ovviamente anche i rituali della Rosa Rossa, qualche imbecille continua a scrivere sul mio blog “non credo all’esistenza della Rosa Rossa”, “non ci sono prove della sua esistenza”. Cioè decine di libri scritti da persone che dichiarano di appartenere ad un organizzazione X, non costituiscono la prova dell’esistenza di questa organizzazione.
La cosa è talmente demenziale che si commenta da sola, ma dimostra comunque come in effetti, anche se la verità la metti davanti agli occhi di qualcuno, chi non vuole vedere continuerà a rimanere cieco.
Ma per ora il fatto è che hanno ragione entrambi gli schieramenti, il che impedisce di cercare delle soluzioni, condividerle, e anche solo “vederle”.


11. Conclusioni. La tecnica del corto circuito.

I mass media, insomma sono fatti in modo da presentare sempre una realtà sfaccettata, ma senza mai far capire i veri problemi a chi ascolta o legge.
Apparentemente regna un certo contraddittorio e una democrazia di facciata, perché in TV noi sentiamo parlare Berlusconi su un canale e sull’altro Travaglio e Santoro.
Le finte liti tra Santoro e Berlusconi contribuiscono poi a dare al tutto un senso di realtà.

Di conseguenza succede che la maggior parte delle persone, che è molto condizionabile e in genere si allinea al partito o alla religione che ha abbracciato a costo di negare l’evidenza, prenderà acriticamente le parti di uno o dell’altro, e starà a destra o a sinistra.
Coloro che volessero andare oltre la cortina e capire qualcosa di più sono invece destinati a subire una specie di cortocircuito, perché finiscono per non capire più niente e rinunciano a seguire la politica e la cronaca.

Questa tecnica può essere chiamata, appunto, tecnica del corto circuito. In pratica con essa il sistema si assicura che i sudditi saranno equamente divisi tra due fazioni opposte, entrambe parziali e faziose, che non si incontreranno mai e non capiranno mai la verità; e si assicura che coloro che non vorranno prendere parte alla lotta saranno innocui perché non avranno capito nulla.


L’informazione è orientata quindi a disinformare e dividere la gente in due parti, entrambe sbagliate. Questo accade in tutti campi, ad esempio nel dibattito medicina naturale /medicina alternativa (problema che viene posto come una rigida alternativa, mentre invece le due discipline dovrebbero stare in termini di complementarietà), nel dibattito sul doping nello sport (da una parte chi dice che il doping è proibito, dall’altro chi dice che si dopano tutti, e hanno ragione entrambi), nel dibattito tra esoteristi e razionalisti (dove l’alternativa è: o sei un esoterista, quindi sei un matto fuori dalla società; o sei un razionalista e credi nella scienza allora sei una persona intelligente) e in mille altri campi, dove trovare un giornale, un libro, o un TG che dia una notizia corretta è impossibile.
Peraltro, non solo vengono orientate adeguatamente le scelte della maggioranza incanalandole entro binari precostituiti, di destra o sinistra, ma vengono selezionati accuratamente gli argomenti, in modo che sui punti più importanti l’informazione sia inesistente.
Quindi non si parla mai di massoneria (ma sempre e solo, ossessivamente, di mafia). Non si parla mai di sistema bancario e sistema dell’emissione della moneta. Non si parla mai di Trattato di Lisbona.
Così oggi abbiamo un trattato che ha reintrodotto la pena di morte, che toglie sovranità agli stati nazionali, che permette che l’Unione Europea possa fare leggi che saranno superiori a quelle costituzionali senza possibilità di adire la Corte Costituzionale, che ci fa governare da una giunta che non sappiamo neanche come e con che criteri viene eletta e senza possibilità di controllo da parte del cittadino; in pratica hanno introdotto un Trattato autoritario che abolisce ogni libertà fondamentale per il cittadino, all’insaputa di tutti, giuristi compresi, e con l’unanimità di tutto il parlamento.
Ecco uno dei risultati di questo sistema mediatico. Che mentre in Tv parlano delle scappatelle di Berlusconi e del pentito Spatuzza, con il Grande Fratello e il calcio in fondo al telegiornale, tolgono libertà ai cittadini distruggendo gli stati sovrani, secondo un progetto massonico che risale perlomeno al 1500 e a Comenio.

Per evitare che ci mandino in cortocircuito il cervello c’è un solo modo. Non guardare la Tv e non comprare i giornali, e informarsi da soli, con pazienza, col proprio intuito. O non informarsi per niente.
Per evitare, invece, la deriva autoritaria, non c’è possibilità.
Il trattato infatti è entrato in vigore da pochi giorni, nell’assoluta indifferenza dei media e dei cittadini ma anche dei giuristi, sempre informatissimi su “mille modi per impugnare una multa per divieto di sosta” ma completamente all’oscuro del sistema in cui vivono.



249 commenti:

1 – 200 di 249   Nuovi›   Più recenti»
Galeazzo Gargiulo ha detto...

La tesi è interessante, finalmente il buon Franceschetti ha descritto un "meccanismo" del sistema!

Bravo!

A proposito di magistratura, beccateVi questo mega post:
http://galeazzogargiulo.blogspot.com/2009/12/giancarlo-caselli-ma-che-bella.html

Anonimo ha detto...

Anche per aspetti piu' semplici il mondo dell'informazione veicola messaggi di grande ambiguità probabilmente per lo stesso fine, ben espresso nell'articolo, e cioè di separare l'utenza in due fazioni inconciliabili o demotivare chi ha scelto di non parteggiare per chicchessia e usare la propria testa. Il 5/12 a Roma si è tenuta la manifestazione no B day. partecipanti : 1 milione per gli organizzatori e 90000 per la questura. Ora non si sta discutendo di meccanica quantistica o sul significato profondo delle relazioni amorose. Non si tratta di indagini intelligenti quando c'è un delitto e manca il movente. Si tratta semplicemente di contare quante persone sono state presenti alla manifestazione. E cosa sappiamo : o 1 milione o 90000. E' assurdo poichè si tratta di una differenza di un ordine di grandezza. Non stiamo parlando di un margine di errore del 10- 20% che in un sistema di misura potrebbe essere considerato accettabile. E quindi il risultato è di polarizzare le due fazioni ( i sostenitori di B. e gli oppositori di B ) in maniera piu' spinta alla luce di come si contano le adesioni alla manifestazione.
Non possiamo non sentirci presi pesantemente in giro, oltre che per il significato sotteso alla manovra, anche per l'evidente disprezzo dell'intelligenza dei fruitori da parte di chi passa le notizie. E' davvero pesante ammetterlo...ma è meglio spegnere tutto.
Marco

Galeazzo Gargiulo ha detto...

"E' davvero pesante ammetterlo...ma è meglio spegnere tutto." (Marco)

No, è meglio accendersi ed illuminarsi con la dottrina gargiulonica!

marco ha detto...

domanda: si dice che Karl Marx fosse un massone satanista; ma come faceva ad essere massone se egli era ateo e, come tutti sanno, gli atei non possono diventare massoni?

Giovanni ha detto...

Ciao Paolo.
Come sempre apri un mondo!
A proposito del trattato di Lisbona: tra un paio di settimane dovrò sostenere proprio un esame di diritto europeo.
Ho studiato tutte le modifiche apportate alle istituzioni comunitarie che sono di facile comprensione, invece per quanto riguarda i diriti umani e in particolare la pena di morte, sarebbe interessante discuterne con il mio prof. Ma dove trovo questi riferimenti nel Trattato?
Grazie e vai avanti così che sei un mito!

Segretius ha detto...

Se mettono in gioco tanti mezzi contro le masse è perchè delle masse (più che della loro consapevolezza) hanno parecchia paura. Non dimentichiamo che quando vogliono, anche se non capiscono un cazzo, le masse fanno paura e costoro, una minoranza , confondono continuamente le acque, terrorizzano, instupidiscono, per non dare il tempo a chi teme di fare il primo passo.....sì, perchè basterebbe fare un primo passo.....
però attenti, e qui mi rivolgo al gestore del blog, a smontare tutto rischiando di contribuire alla divisione, da un lato, e creare un'egregora intorno al potere assoluto del sistema massonico mitizzandolo oltre ogni limite!

Anonimo ha detto...

La verità.
Le verità.
La realtà.
Diverse realtà.
Il bisogno di parlare.
L'azione per cambiare.
Un saluto da parte di Dio.

Sorat

Alberto ha detto...

galeazzo, lei è indescrivibilmente il migliore eroe di sempre

B.S. ha detto...

:*)... e ti convincono pure con...l"astrologia":*)
http://www.youtube.com/watch?v=wUzAv9-Kdi4&feature=PlayList&p=AD94B01FF79EAE1B&index=0

Anonimo ha detto...

PRIMA PARTE ...

Secondo me, la televisione ed i media uniscono e non dividono, realizzano il PENSIERO UNICO, la gente dovrebbe essere schierata in maniera differente e democratica, in teoria dovrebbe esprimere posizioni differenti e consapevoli...

Il messaggio/massaggio televisivo e' totemico e strutturante e mai divisorio, la finta scelta dei programmi, messi insieme, sono come la varie materie di scuola e servono entrambe a formarci durante la nostra vita "scolastica" di utenti...

La TV e il PC sono i nuovi focolari domestici, il presentatore e' il nuovo oratore, il giornalista il prete, nel bene e nel male sono aggreganti, lavorano sull' illusione, alchimia postmoderna...

L' indottrinamento non e' mai divisorio, esso e' l' anticamera del fascismo e del nazismo, nell' accezione orwelliana, e' a senso unico semmai...

E' questo processo mentale che crea la FEDE, quindi l' annullamento della nostra coscienza ed individualita' ed invece L' AFFIDAMENTO ad un CAPO/PADRE/AUTORITA'...

I programmi televisivi, a parte BLOB e pochi altri, che lavorano junghianamente x lo sviluppo della coscienza, quindi SANAMENTE individualisti e miranti, per coscienza presa, alla collettivita' del sapere e del vivere, tutti gli altri palinsesti sono aggreganti, corali, RELIGIOSI...

La divisione avviene, semmai,proprio nell' abbandono della propria psiche/spiritualita', affidandoci, FEDE, al totem costituito.
Funzionano cosi' anche le stragi di stato e gli omicidi seriali, servono da collante emozionale/sessuale per le masse di persone, che avranno reazioni similari, di terrore ed ansia, quindi aggressive verso l' altro, proiettive, quindi finalmente divisorie tra simili...

Canale unico, maestro unico, banca unica, multinazionale unica, PENSIERO UNICO...
ANCHE LO SPORT SI MUOVE CON LE STESSE DINAMICHE...

E' proprio l' aggregazione e la coralita' sportiva, quindi la fede in qualcosa di astratto, che pero' unisce, a dividere in fazioni contrapposte di tifoserie...
DIO, PATRIA, FAMIGLIA, CONCETTI ASTRATTI, DOGMATICI E MASSONICI AL TEMPO STESSO...

MDD

Anonimo ha detto...

SECONDA PARTE ...

Il Silvio e' espressione della massoneria e quindi, in realta',non e' sotto assedio, anzi, stanno facendo, lui ed i suoi, un sacco di leggi che porteranno danni come mai nessun governo prima avesse mai fatto...

Silvio ha fatto le seguenti cose, per lui e per chi lo ha messo al suo posto...

1-Leggi ad personam allucinanti, degne di una dittatura fascista sudamericana, e gia' questo basterebbe quanto mai per criticarlo, comunque...

2-Accelerato le finte privatizzazioni lobbistiche come mai nessuno aveva fatto prima...

3-Rinnovato la mafia ed introdotto maggiormente deputati mafiosi rispetto al passato, numeri alla mano e comunque molto , ma molto di piu' della sinistrata finta sinistra...

4-Stretto patti con NAZI-COMUNISTI E DITTATORI VARI, come mai nessuno aveva fatto, facendo affari anche strettamente privati...

5- Ridotto, in 15 anni di quasi governo assoluto, il potere di acquisto dei lavoratori, non controllando i prezzi al dettaglio e tagliando come mai nessuno aveva fatto, sanita', cultura, scuola, ricerca...

6-Rafforzato il potere mediatico televisivo di controllo culturale ed emozionale, trovandosi in un conflitto di interessi madornale, come mai nessun dittatore fosse mai riuscito...

7-Controllo di buona parte dell' editoria, della carta stampata e via dicendo, restando premier in carica...
Alla faccia di sti cazzi...!!!

8- E' un emissaro diretto della mafia e della massoneria che conta ed ha realizzato, GELLI CONFERMA, il 90% dell' opera di RINASCITA NAZIONALE

9-Decine di leggi mafiose come il processo breve, il condono di coloro che riciclano denaro mafioso, la privatizzazione dell' acqua e tantissimo altro, oggettivamente peggio e di piu' di tutti...

10- La cosa piu' importante, ha in 20 anni e forse piu' inculcato il BERLUSCONISMO, CONCETTO E COSA di per se molto piu' pericolosa della sua figura, che comunque risponde ai poteri occulti che l' hanno CREATO; una nuova forma di pensiero qualunquista e piccolo borghese proto-cattolico ed individualista, fascistoide e modernista, religioso ed esclusiva...

Altro che MBK-ULTRA, una nuova forma di pensiero strisciante e corale...

INFATTI STRISCIA L' INNO CHE COSI CANTAVA...
...E FORZA ITALIA CHE SIAMO TANTISSIMI...

MDD

Anonimo ha detto...

TERZA PARTE ...

Il BERLUSCONISMO, ha introdotto una grossa NOVITA', cioe' quella di prescindere dal suo creatore/creatori, esso puo' e potra' esistere anche una volta che il Silvio sara' morto, una FORMA DI INDOTTRINAMENTO cosi' forte e persuasivo sara' l' anticamera per accettare il N.W.O.

Con il BERLUSCONISMO, che appunto prescinde da BERLUSCONI, hanno creato la vera novita culturale/emozionale dei nostri tempi tecnocratici...

Con il BERLUSCONISMO si e' fatto il salto di qualita' in peggio rispetto al passato, qui non si tratta di politici corrotti, del sistema corrrotto che risponde alla logica dei poteri occulti mondialisti, la novita' costituitasi e' TERRIBILMENTE TOTALIZZANTE, in tutti gli aspetti del vivere in ITAGLIA...

IL BERLUSCONISMO e' entrato nel cervello di tutti e non e' passato dalla porta di servizio, e' entrato dal portone principale, come un NEUROLETTICO...

Si e' creato un sistema emozionale che va dallo sport alle casaLINGUE, all' economia, alla cultura, all' imbarbarimento di offerta televisiva...

Poi e' ovvio che il SILVIO e' solo lo strumento di poteri che stanno ben piu' in alto di lui, come lo stesso GELLI, risponde ai suoi superiori, ma non sono neanche semplici SGHERRI cosi' tanto intercambiabili...
Sono, comunque, persone potenti ed influenti, anche se non rappresentano i vertici assoluti, ed e' ovvio e doveroso combatterli e criticarli, non serve a nulla dire che se non ci fossero loro ci sarebbero altri uguali, anche se fosse, ci sono loro ora, ed ORA COMBATTERO' CONTRO LORO...

Non e' che se vengo rapinato per strada non mi incazzo con quel malvivente, dato che potenzialmente ci potrebbe essere un altro criminale a compiere lo stesso delitto...

ORA, DA 20 ANNI ANZI, CE' SEMPRE STATO LUI ED HA FATTO GROSSI DANNI, QUESTO E' IL DATO OGGETTIVO INCONFUTABILE, LA MASSONERIA DEVIATA L' HA SCELTO BENE TRA I TANTI CON QUELLE CARRATERISTICHE CHE GLI SAREBBERO SERVITE, APPUNTO, PER COMPIERE IL PIANO PROPAGANDA2 E PER IMPOVERE L' ITALIA IN TUTTI I SENSI, IN PRIMIS CULTURALMENTE...

Quindi e comunque, tutto cio' che va a suo danno, ma purtroppo ancora niente, e' ben visto e dovrebbe essere salutato con gioia da tutti, A PRESCINDERE...

E' ovvio che le manifestazioni come il NO B-DAY,non faranno cadere mai un governo massonico del genere, ma sono il minimo che si possa fare, dovrebbero essercene tutti i giorni, MAGARI...
HANNO UN VALORE ALMENO SIMBOLICO, sono una piccolissima presa di coscienza, sono, perlomeno, espressione di disappunto...

SONO COMUNQUE MEGLIO CHE L' INDIFFERENZA, trovo lo snobbismo anti-manifestazioni sempre molto NAIF E REAZIONARIO, INFANTILE E REGRESSIVO...
allora stiamocene tutti in casa a vedere BUONA DOMENICA ED IL GABIBBO...

TRA PARENTESI...
Lo sapete che IL GABIBBO, rappresenterebbe l' immagine stilizzata e fintamente BURLONESCA di BERLUSCONI?

E' stato fatto un morfing sulla sua faccia, minimalizzando ed esasperando i tratti allargati sulle curve e sulla rotondita' del pupazzo...
Poi gli indizi sono dati anche dai colori del GABIBBO stesso...
Il rosso, il nero, il bianco ( accennato nel colletto ) sono i colori satanici massonici per eccellenza, il diavoletto del milan ne sa di brutto, ed infatti lo stemma del MILAN e' un diavoletto...

Insomma, e' un suo avatar simbolico-proiettivo, che fa opere di bene, come lui si vanta tanto, e' anch'esso un modello di plagio culturale...
Ogni sua DEMO e' atta ad inculcare METODO e COSTRIZIONE CULTURALE...

Quindi, un bel saltone di qualita' rispetto agli Andreotti, ai Craxi vari, qui si e' RIEDUCATO una generazione, e tale INSEGNAMENTO continuera' anche quando lui non ci sara' piu'...
Non e' tanto lui, ma quello che ha prodotto nei decenni che e' GRAVE E PERICOLOSO...

SEMPRE E COMUNQUE CONTRO IL SILVIO, ROSSO-NERO-BIANCO...

MDD

Anonimo ha detto...

Paolo, tu dici che siamo sempre informatissimi su “mille modi per impugnare una multa per divieto di sosta” ma completamente all’oscuro del sistema in cui viviamo.
Verissimo.
Però le multe riesco a non pagarle, il sistema dubito di riuscire a cambiarlo.

B.S. ha detto...

Un altra componente del "corto circuito" è quella di fare in modo di distogliere l'attenzione con una notizia da "bar dello sport" o "comari al mercato" su cui si possa accendere un dibattito inconsistente.
http://www3.lastampa.it/domande-risposte/articolo/lstp/101972/
nei prossimi giorni leggeremo l'antitesi*)
http://www.corriere.it/cronache/09_novembre_27/divieto-fumo-auto-proposta-lega-salvia_64da57d4-db1f-11de-abc5-00144f02aabc.shtml
poi
http://www.asca.it/news-CINEMA__MARILYN_MONROE_FUMAVA_MARIJUANA__SPUNTA_VIDEO_AMATORIALE-879050-ORA-.html
etc.ect.etc.

Serpent of Fire ha detto...

Berlusconi è parte del corto circuito: in PNL si chiama a lavorare in un clima di sovraccarico informativo costante. Il meccanismo che viene sfruttato è fornire informazioni senza indici referenziali superando la capacità della mente di analizzarle: il risultato è uno stato di trans leggero, ottimo per programmare il lettore/elettore.

Come sostiene Luttazzi nel libro "La guerra civile fredda" (Feltrinelli, 15€ ben spesi), per Berlusconi è stata scritta una sceneggiatura per attrarre il volgo, alla stregua delle soap opera usraeliane.


In America, gli strateghi politici di destra hanno scoperto che l'elettorato non vota in modo razionale, ma in base a suggestioni emotive. Il programma elettorale diventa secondario, se non sai come raccontarlo. Vinci le elezioni se lo sai raccontare come una storia che crei con l'elettore un legame emotivo. Legato emotivamente, l'elettore sospende la sua capacità critica.


Quali sono gli elementi di una storia avvincente?

Primo elemento: ostacoli da superare. Nella storia c'è emozione se il protagonista vuole disperatamente qualcosa, ma incontra degli ostacoli che glielo impediranno.Per Berlusconi gli ostacoli sono la magistratura, la stampa, l'opposizione e la costituzione.

Secondo elemento: le debolezze. Un protagonista non è amato se non ha debolezze. Per Berlusconi le debolezze sono la vanità (lifting, trapianto dei capelli, tacco delle scarpe, cerone), le guasconate, le donne e la falsità (Mr.B dice falsità con smentita incorporata).

Terzo elemento: volere a tutti i costi qualcosa. Solo questo genera nell'elettore passione ed entusiasmo. Aggiungo che questo elemento era presente nelle favole greche, nelle opere omeriche e più modernamente nella filosofia del super-uomo nazista.

Quarto elemento: l'unicità. Come si rende unico un personaggio? Uno dei trucchi più frequenti è raccontare il suo passato. Fa parte del suo passato favolistico Berlusconi che canta sulle navi con Confalonieri al piano, evocando nello spettatore l'immagine di Frank Sinatra (che anche lui era immischiato con la mafia).

Quinto elemento: la dualità. E' necessario perchè una storia crei un legame emotivo che il protagonista e antagonista siano agli antipodi. Berlusconi si è scelto un antagonista favolistico, il comunismo. Favolistico perchè sfido a trovare un comunista doc in Italia e persino in Russia. E' comodo avere come avversario un utopia che è già stata giudicata dalla storia. Quindi in pratica Mr.B ha come antagonista un fantasma.

Serpent of Fire ha detto...

Saper raccontare la propria storia è cruciale. Karl Rove, il consulente di Bush, gli fece vincere le elezioni raccontando storie che alimentavano la paura della gente e facevano appello a valori religiosi. Aggiungo che piuttosto che spendere milioni di dollari per installare nuove ancore mentali per alimentare le suggestioni nel popolo, è meglio sfruttare quelle già presenti, istallate dalle vecchie ideologie, dalle religioni e dai luoghi comuni, comprese le leggende metropolitane.

Riassumendo: nel Paese, da un ventennio, c'è chi lavora ad un progetto organico e reazionario fatto di disuguaglianze e gerarchie, nel quale la democrazia è usata solo per legittimare il saccheggio. E chi dovrebbe fare opposizione si accorda spesso sotto banco. Questo in un Paese dove l'80% delle aziende è in conflitto di interessi (partecipazioni azionare incrociate, il potere è in mano a pochi, non c'è vera concorrenza, non c'è libero mercato).

In tutto ciò la religione ha una funzione di controllo sociale. Racconta favole che diventano pericolosissime quando la religione, forte del numero, tende a far coincidere il peccato con il reato e a condizionare l'attività dei governi. In questo senso preferisco vivere in un mondo teosofico (massonico) piuttosto che in uno teocratico (cattolico fondamentalista). Da questo punto di vista i poteri occulti evocati da dell'Utri hanno protetto la società civile da un esistenza basata sulla 'caccia alle streghe'.

Nella politica moderna, la tattica e la strategia sono sussunte nella struttura narrativa del racconto politico. Il compito di una buona struttura narrativa è quello di agganciare, trattenere e soddisfare l'attenzione emotiva dell'elettore. Le strategie narrative hanno un solo obbiettivo: il coinvolgimento emotivo dello spettatore/lettore/elettore col protagonista della storia. Ogni narrazione racconta due vicende: quella esteriore (le peripezie del protagonista) e quella interiore (il cambiamento psicologico del protagonista). La lotta interiore del personaggio costituisce il sottotesto. Un sottotesto è più emozionante quando riguarda le due polarità narrative fondamentali: amore/odio e vita/morte....L'arco di un personaggio è la trasformazione indotta in lui dalla vicenda. Ciò che il personaggio vuole (desiderio conscio) è diverso da ciò che di cui ha bisogno (bisogno incoscio). Le sofferente della storia lo costringeranno a capire il suo bisogno inconscio e lo porteranno a lasciar perdere il desiderio conscio. La nuova verità raggiunta è la morale della favola....Il simbolo è la forma pià incisiva di collegamento fra parole di un politico e il suo mondo di valori. La comunicazione contamporanea si gioca sul piano emotivo dei simboli; una narrazione ha impatto emotivo se le parole impiegate creano un simbolo giusto; un simbolo è giusto quando il pubblico lo ascolta. Attraverso ricerche basate sulla risposta immediata (che è sempre emotiva), Luntz & Co. hanno scoperto che l'elettorato accoglie un simbolo solo se fa parte del proprio mondo dei valori...Accettare una definizione (simbolica, ndr) è accettare una conclusione

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=DosKzyboIWk

TANTO PER FARE UN ESEMPIO

Eli ha detto...

Professore

questo è davvero un grande articolo.Con le doti di intelligente analisi e conseguente capacità di sintesi che ti contraddistinguono.
Dividere, separare, è da sempre il gioco del potere.
Essere attenti, divenire coscienti, non identificarsi in nulla ed in nessuno, è il nostro compito.
Perché i beceri non lo sanno, o forse lo sanno e lo temono pure, ma anche loro sono inscritti nel Grande Gioco Onnicomprensivo, che alla fine tira le fila e... spariglia tutto.
Chi c'è c'è, chi non c'è non c'è!

Anonimo ha detto...

Grande e realistico intervento Serpent!

Anonimo ha detto...

Concordo su tutto con Maestro di dietrologia ed è per questo che non ho apprezzato il post precedente sul nano...Berlusconi sarà anche forse vittima in questo momento, anche se ho dei dubbi, ma le vere vittime siamo noi e lui era ben conscio del sistema a cui si è prestato...dopo averne tratto immensi vantaggi ora forse sta pagando, ma vedremo quanto e fino a che punto...ma le sue colpe sono immense ed è per questo che non mi piace il qualunquismo che spesso traspare in questo blog e nel forum.
Antonella

Anonimo ha detto...

bravo serpent,molto interessante.

wulfy ha detto...

Dunque cosi', SOF ,non c'è modo di ribellarsi,di ragionare con la propria testa,perche' chi manipola per via psico/simbolica ha in pugno volonta'consce e inconsce?
Meglio una societa' teosofica=massonica?!?!
Vai sempre agli estremi mi sembra.
Comunque non rispondere con la solita presuntuosa saccenza,ricorda che la verita' SVELATA non ce l'hai nemmeno tu. Grazie

Anonimo ha detto...

Aldila' di quello che preferisce Serpent,io credo che la sua analisi sia abbastanxa chiara ,di conseguenza,sapendo come funziona il sistema per intero,è piu' difficile farci prendere per il naso,o sbaglio?

Serpent of Fire ha detto...

non c'è modo di ribellarsi,di ragionare con la propria testa,perche' chi manipola per via psico/simbolica ha in pugno volonta'consce e inconsce?

Il modo c'è: e passa per la volontà, per il THELEMA.

Il pubblico lettore (o elettorale) viene traghettato nelle acque delle passioni dal Karonte di turno per raggiungere inevitabilmente lo stagno di fuoco dei dannati, ovvero quel luogo della psichè ove comprederà solo alla fine ciò in cui ha mancato. Troppo tardi ahimè. La stessa metafora è contenuta nella favola di Pinocchio quando nel Paese dei Balocchi si perde e diventa ciuchino. Stessa metafora pure nell'Asino di Apuleio. Non è un caso che Luttazzi abbia scelto Satyricon come titolo di un suo spettacolo.

Tutto si risolve nella scelta o la non scelta.

Essere o NON essere.

Differenziati o parte della massa.

Si può essere luce o buio. Ma la luce esiste e risplende solo perchè esiste anche il buio.

Quindi esistiamo come singoli proprio perchè esiste una materia indifferenziata.

Una volta ho parlato con un entità che risiedeva all'interno di un uomo. Essa mi disse che era un guardiano ed esistevano molti come lui sulla terra. E che loro aspettano solo il momento per farsi una bella pappata: il piatto forte è l'umanità ovviamente.

Solo scegliendo, ovvero sfidando i guardiani e violentando la porta del paradiso, si giungerà alla propria liberazione.

Di più non oso dirvi.

(spero di non essere stato troppo saccente)

Anonimo ha detto...

Da parte mia oso dire: spegnete la tv che è un elettrodomestico e ha una spina.
E'esattamente quello che oso anche fare.

wulfy ha detto...

....Entita'dentro un uomo, guardiani,Pappata(?),violentare porte del Paradiso ?
Prego,please?!

Anonimo ha detto...

Qualcuno potrebbe dirmi in che modo il trattato di Lisbona ha reintrodotto la pena di morte?

Grazie mille!

Anonimo ha detto...

Sof quando parli di questi guardiani mi ricordi il Sig Corrado Malanga.... caspita hai avuto sicuramente esperienze forti....
dovresti condividerle.. con tutti sono conscenze importanti


Yunio

Galeazzo Gargiulo ha detto...

"Solo scegliendo, ovvero sfidando i guardiani e violentando la porta del paradiso, si giungerà alla propria liberazione.

Di più non oso dirvi."

NO, devi osare, ne va del nostro destino!

Anonimo ha detto...

Quanto detto dall'Avv. Franceschetti può essere condivisibile e forse anche vero.
Il problema dell'eccesso di informazioni e delle sue conseguenze è già stato affrontato anni fa.

La questione è se sia totalmente e completamente voluto e pianificato oppure no.

Alla fine le conseguenze(possibile confusione, dissonanaza cognitiva etc.) inevitabilmente ricadono anche sugli "artefici", veri o presunti che siano.

Se sono veramente "artefici", beh forse si sono fatti prendere la mano, come minimo, altrimenti mi sembrano proprio sciocchi.

Anonimo ha detto...

i controllori forse non sanno di essere controllati?

messier ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

sof sei il solito furbacchione e anche tu usi la pnl (tirare il sasso e nascondere la mano)
quindi mi unisco a gargiulo OSA !
grazie

jj

Anonimo ha detto...

complimenti a Paolo per l'articolo e anche a Serpent per il suo post!
continuate così.

TD

Alessia ha detto...

In tal senso sto leggendo "La fabbrica del consenso" di Chomsky che mette in luce proprio come i giornali orientino e controllino il popolo, riferendosi però alla realtà americana tra gli anni Ottanta e Novanta. Secondo me di Chomsky è da leggere anche "Capire il potere". All'inizio quando leggevo il blog non capivo bene cosa si intendesse quando si diceva che i giornalisti la verità la conoscono ma non la dicono. Ho scoperto che basta leggersi una decina di libri al massimo perchè le fette di prosciutto che abbiamo davanti agli occhi possano cadere e perchè possiamo conoscere il mondo per quello che è. E' impossibile che gente che dovrebbe essere di cultura non conosca il reale funzionamento del mondo. Io ho iniziato a conoscerlo grazie a questo blog e di questo prof. Franceschetti la ringrazio perchè grazie alle conoscenze che ho iniziato ad acquisire (sempre molto scarse rispetto ad alcuni frequentatori del blog) a partire dalla lettura dei suoi post e approfondendoli credo di stare diventando una persona migliore.

MBarbara ha detto...

SoF dice "Solo scegliendo, ovvero sfidando i guardiani e violentando la porta del paradiso, si giungerà alla propria liberazione."

Un paio di domande facili facili, a questo punto.

Per i "guardiani" siamo noi la porta del paradiso?
Qual è il grado di consapevolezza dei manovratori occulti, ovvero le menti che stanno dietro ai personaggi politici, finanziari etc sono consapevoli o sono manovrati a loro insaputa? Hanno, in parole povere, SCELTO di "vendere l'anima" o sono "vittime"?

Nathan 2000 ha detto...

Carissimo Giovanni, penso di poter rispondere al posto di Paolo perché qualche tempo fa (era il luglio 2008) ho scritto un post in cui cercavo di sottolineare certe "finezze" che emergevano dalla lettura del Trattato di Lisbona. I riferimenti, comunque, alla pena di morte sono nella Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea e nel documento che fornisce le Spiegazioni relative alla Carta dei diritti . Si tratta di due documenti che, a tutti gli effetti, sono parte integrante del Trattato di Lisbona.
Ciao e spero di esserti stato d'aiuto in qualche modo.
Un saluto a tutti e, in special modo, a Paolo, Solange, e Stefania.

Anonimo ha detto...

http://isilenti.wordpress.com/2008/07/05/noam-chomsky-capire-il-potere/

ho trovato casualmente questo sito con il pdf per
Capire il Potere di
Chomsky

yunio

Serpent of Fire ha detto...

@jj

Complimenti, sei l'unico che ha capito il senso dell'intervento.

Compito per casa:
1) determinare le ancore utilizzate nel mio intervento. Da quali conoscenze collettive ho attinto per affermare la mia tesi?
2) determinare le mancanze di indici referenziali
3) determinare, per le medesime ancore identificate, la simbologia alchemica associata ed il suo significato psicologico

Benvenuti alla prima lezione di ermetismo.

Anonimo ha detto...

troppo complesso sof io sono solo un contadino

jj

Serpent of Fire ha detto...

Per i "guardiani" siamo noi la porta del paradiso?

Per comprendere che cosa sono i 'guardiani' occorre prima sapere che cosa sono gli spiriti. Se un elettrone ha un dualismo materia-onda, tale dualismo persiste anche per il resto del corpo. Localizzazione - delocalizzazione. Quindi per ogni elemento materiale esiste una sua traccia vibratoria nel piano eterico.

Il sistema nervoso è un antenna, oltre al suo splendido lavoro di coordinamento del fisico, è anche un sistema che può ricevere o trasmettere in un piano non fisico. Gli 'spiriti' sono la manifestazione su un piano non fisico (non materia, onda) di una proiezione psicologica. Insomma un ologramma generato dalla nostra immaginazione. L'energia e la frequenza di tale ologramma sono proporzionali alla tipologia di sentimento che lo ha generato e all'energia sprigionata da esso. Questo è il segreto per comprendere l'illusione, la MAYA.

Tutto ciò che esiste nel piano astrale è quindi stato generato dall'umanità stessa. Per comprendere meglio questa cosa vi consiglio di vedere il film "Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo".

Il guardiano non è altro che la proiezione nel mondo astrale del nostro doppio antagonista, il satana, l'avversario. Possiamo raggiungere il piano mentale, quello degli ideali immortali, solo sfidando e sconfiggendo il nostro opposto. E ciò si fà solo attraverso la volontà.

Qual è il grado di consapevolezza dei manovratori occulti, ovvero le menti che stanno dietro ai personaggi politici, finanziari etc sono consapevoli o sono manovrati a loro insaputa? Hanno, in parole povere, SCELTO di "vendere l'anima" o sono "vittime"?

Esistono manovratori manifesti e manovratori non manifesti. Quelli manifesti sono i politici, gli intrallazzatori, i lacchè, i servizi segreti, massoni e religiosi. Sono quelli che implementano sul piano fisico gli ideali dei manovratori non manifesti.

I manovratori non manifesti potrebbero anche non esistere proprio sul piano fisico ed essere a loro volta schiavi di manovratori di cui anche loro ignorano l'esistenza. E' tutta una questione di consapevolezza. Più aumenta la consapevolezza più si ha cognizione di chi manovra le cose e nello stesso tempo si diventa automaticamente manovratori di quelli meno consapevoli.

Anonimo ha detto...

esiste un solo vero manovratore la COSCIENZA o SE o DIO ....namaste

Teofrasto Bombasto ha detto...

E' da un po' che seguo silenziosamente questo blog. Ho dedicato la mia vita all'esoterismo e rido di gusto quando sento le pompose palle di Serpent che si inventa di tutto.

Localizzazione - delocalizzazione...

Ondine, salamadnre

Ma dove hai studiato esoterismo? Con il gioco del mago Silvan?

I manovratori occulti?

Inizia ad informarti seriamente. E poi taci. Crasso ignorante con la pistide seminuova

Serpent of Fire ha detto...

Lezione n. 2. Analizziamo l'ultimo messaggio dal punto di vista PNL:

E' da un po' che seguo silenziosamente questo blog.

Mancanza di indice referenziale. Da quando lo legge? Perchè è silezioso?

Questo implica: vi sto spiando.

Ho dedicato la mia vita all'esoterismo e rido di gusto quando sento le pompose palle di Serpent che si inventa di tutto.

Si inventa tutto -> Mancanza di indice referenziale. Si inventa tutto rispetto a quale teoria? E chi dice che la sua teoria sia migliore della mia?

Se conosce l'esoterismo utilizzando i medesimi testi di teosofia dei grandi autori del passato che uso io, saprà che nessuno è in grado di dire l'ultima parola su questo argomento. Ognuno ha proposto la sua cosmogonia ma nessuno detiene la verità assoluta. Solo delle verità soggettive.


Localizzazione - delocalizzazione...
Ondine, salamadnre


Operazione di ricalco, utilizzando temi da me proposti decontestualizzandoli.

Ma dove hai studiato esoterismo? Con il gioco del mago Silvan?


Operazione di guida. Questa frase serve per installare delle suggestioni nel lettore. Deridendo l'avversario si fa scattare un meccanismo di mobbing sociale per spingere la 'folla psicologica' a prendere le distanze da chi gli sta portando in superficie i meccanismi dell'inganno.

I manovratori occulti?

Mancanza di indice referenziale. Chi sono? Cosa ci possono fare? Quanto sono potenti? Brrrr che paura.

Inizia ad informarti seriamente. E poi taci.


Ricalco e guida: informati e taci.


Crasso ignorante con la pistide seminuova


Il riferimento al basso ventre indica una persona avida di potere.

Anonimo ha detto...

beh gia' il nome bastava...

B.S. ha detto...

"Ricalco e guida: informati e taci"
:*)))

Anonimo ha detto...

http://parvatim.wordpress.com/2007/11/27/cosa-e-lelite/

Anonimo ha detto...

Sul tema del guardiano consiglierei "Il processo" di Franz Kafka:

http://www.youtube.com/watch?v=gCaMWFRRpfQ

P.S.: quali libri consigliereste per lo studio della PNL?

Serpent of Fire ha detto...

Sulla PNL consiglio di iniziare dai libri canonici:

* Astrolabio Roma - Bandler Grinder - La struttura della magia

* Astrolabio Roma - Robert Dilts - Creare modelli con la PNL

* Astrolabio Roma - Dilts, Grinder, Bandler, De Lozier - Programmazione Neurolinguistica

* Astrolabio Roma - Bandler, Grinder - Ipnosi e trasformazione

* Astrolabio Roma - Bandler, Grinder - I modelli della tecnica ipnotica di M.H. Erickson

* Astrolabio Roma - James, Woodsmall - Time line

* Astrolabio Roma - Gordon - Metafore terapeutiche

* Astrolabio Roma - Lankton - Magia pratica

Lasciate invece perdere i venditori di fumo, quelli che vi verticalizzano la PNL per vendere o rimorchiare meglio.

Anonimo ha detto...

SOF:
il risultato è uno stato di trans leggero, ottimo per programmare il lettore/elettore.
8 DICEMBRE 12.O7

Bellissimo questo lapsus froidiano di serpent, lo stato di TRANS leggero, forse potrebbe essere inteso e successivamente materializzato in un magro LADYBOY Thailandese, nota EGGREGORA DEL "BASSO" ASTRALE...

Senza offesa SOF, ma non ho resistito, era troppo bella...

MDD

Serpent of Fire ha detto...

Mio errore, ho scritto la pronuncia di 'trance'.
MDD vedo comunque che sei molto informato sull'argomento.
:-))

Anonimo ha detto...

Certo che sono informato, sono un TRANS anch' io...
Ma guarda che i lapsus sono l' unica cosa oggettiva che ci rimane.

L' inconscio ha sempre ragione, inconsciamente parlando, siamo tutti un po' bisessuali...

Comunque, tornando al post, Silvio non e' sotto assedio, e' tutto prestabilito, pensare che sia sotto assedio, a mio modesto avviso,e' sbagliato...
Se voi capiste cosa significa il plagio emozionale, il vittimismo mediatico e compagnia bella, sareste daccordo con me, LUI gongola ora, tanto non gli faranno mai niente, non paghera' mai nulla, anzi mentre stiamo parlando ancora di LUI, hanno quasi approvato una leggina che regala il TFR dei neoassunti x la finanziaria del 2010 e stanno stoccando i siti x le centrali nucleari, oltre al processo breve ed oltre ad avere inculcato la RIEDUCAZIONE EMOZIONALE DEL BERLUSCONISMO AD LIBITUM.

PENSA SE IL POVERO MORTADELLA AVESSE FATTO UN MILLESIMO DI CIO' CHE HA FATTO E STA FACENDO IL SILVIO, APRITI CIELO, MA LE SUE TIVI SERVONO APPUNTO A FARLO CREDERE SOTTO ASSEDIO, E' UN GENIO, E' TROPPO INTELLIGENTE AD INCULARE TUTTI, ORA C'E' CHI PENSA CHE SIA PURE VITTIMA...

NON C'E' CHE DIRE, E' IL "MIGLIORE"...

MDD

Anonimo ha detto...

Per Serpent:
nel film Parnassus, il diavolo non era la proiezione dell'immaginario delle vittime, ma era un'entità reale che vive al di fuori dello specchio, anzi sfrutta a pieno le potenzialità del vecchio Parnassus: a fuoria di stuzzicarlo con tutte quelle scommesse si è accaparrato un bel pò di anime nel corso dei secoli
:-))))))
OUVTMR

Galeazzo Gargiulo ha detto...

sciapò a MDD, che ha capito la potenza del Berlusca ... altro che vittima!!!

però questo era l'argomento del precedente post di Paolone ...

MicheleR. ha detto...

PAOLO, ottimo articolo, anche se con una conclusione pessimistica che non condivido solo in parte (perchè, non che sia utopia, ma è davvero improbabile che di punto in bianco le masse diventino ben consapevoli dei problemi).

Vorrei spendere due parole riguardo ai seguenti argomenti:

DOPING: sicuramente ne sai 100 volte più di me su Pantani, ma sono convintissimo che non era più drogato degli altri, ma speciale, e quindi incontrollabile e pericoloso.
Pericoloso perchè, come in tutti gli sport, è il potere (vedi sponsor, o il caso Armstrong[esperimento di nuove tecniche di doping da parte della Nasa, e non sto scherzando affatto], che vince 7 tuor de france di fila: come i mondiali di calcio e le relative date. Sappiamo bene che tutte queste 'gare' sono pilotate per dare euforia alle nazioni.) e Pantani ha scombinato i piani alti. Pantani ha rovinato i giochi a qualcuno lassù, basti pensare che nel '98, quando si giocavano i mondiali di calcio, c'era lui in prima pagina: vincitore di tour e giro d'italia lo stesso anno...e questo la dice lunga, ma da 'plebeo' posso anche sbagliare interpretazione.
Fatto sta che la gente desidera il doping.

MASSONERIA: spiritualmente parlando, secondo me l'attuale 'civiltà' funziona così: chi ha bisogno del potere è colui che non sa amare. Pertanto chi governa il pianeta oggi è lontano da questo, e fa di tutto per tenere le masse come lui: ammalate, perchè probabilmente s'infastidirebbe a sentirsi inferiore a miliardi di persone 'povere' che conducono una vita sana, serena e piena d'amore.
Fatto sta che la gente desidera star male in genere.

CONCLUSIONI
Tu stai svolgendo un lavoro eccezzionale, ci vendi dentro alle cose, e sei spirituale e tecnico allo stesso tempo.
Quello che mi fa saltare in corto circuito ormai, non sono i media, ma la gente che mi sta intorno, che NON HA NESSUNA VOGLIA di svegliari, che significa che stan bene inchiappettati, e con la vita rubata.

Tu con questo lavoro puoi salvare qualcuno, o quantomeno aprirgli gli occhi.

Ma le masse, se desiderano la cacca, che si fa???

Si può cambiare solo se stessi (ed è gia tanto), non gli altri.

Gesù diceva che i tempi non erano ancora maturi.

Qua sono pessimista io :)

cvs ha detto...

Pentito dei casalesi impiccato in cella
Giallo in carcere ad Alessandria. La moglie: "Pieno di lividi, non è suicidio". Era stato appena trasferito. La vittima, Ciro Ruffo, era legato al boss della camorra Schiavone (Sandokan)

automaribelle ha detto...

Secondo il mio modesto parere, è meglio lasciar perdere i libri di pnl(o leggerli per sola conoscenza superficiale) e investire in "esperienze dirette", perchè il "rischio" è di creare strategie inefficienti e/o rendere meno efficienti quelli già presenti...
infatti, ho potuto constatare che molte persone POI cominciavano ad avere una mappa del tipo:"non sapevo di NON riuscire a fare tutte queste cose..."..
Complimenti a SOF e grazie a tutti x gli interventi..

ZX ha detto...

SoF, un aspetto del tuo modo di esporre mi lascia perplesso.

Spessissimo per spiegare i concetti ti rifai a libri,film o argomenti che si capisce hai "freschi" in testa.
Questo, bada bene, non è di per sè una cosa sbagliata...solo un pò infantile.

Ricordo che avevo questo atteggiamento da ragazzino.
Sotto l'onda dell'entusiasmo per la novità non ci pensavo due volte a tralasciare le cose passate.

Ho notato questa cosa in moltissimi dei tuoi interventi. Non si tratta di cenni, ma di "insistiti" riferimenti. Quasi con foga.

Per esempio tra gli ultimi: Luttazzi e Parnassuss...poco tempo fa il film "the island".
Si intuiva facilmente la medesima cosa per alcuni libri.
Tanto che nei vari periodi potrei arrivere a dirti cosa stai leggendo o hai appena visto.

Ricordo anche una cosa simile in concomitanza con l'uscita di DeathNote.

Ora...una persona più "costruita" "finita" dovrebbe avere una visione di più grande respiro, scavalcare i recinti mentali della novità. Avere il senso della prospettiva intellettuale sapendo collocare i concetti e non subendone le deforazioni dovute alla passione per il nuovo e l'appena scoperto.

Altro atteggiamento infantile (non mi sembra ti appartenga tanto a dire il vero, come invece altri sostengono), magari fatto in buona fede, farsi prendere tanto dall'entusiamo per una idea, un concetto che ci piace da confonderci ed arrivare a pensare di averlo "scoperto" noi. Al massimo riconosciamo all'autore la scintilla di innesco. Quando invece il merito è tutto suo!

Tutte queste cose non le dico per alzare polveroni di polemica, ma solo per ragionare.

Altra cosa (se vuoi)...perchè non intervieni pressocchè mai sul forum?

saluti

ZX

ZX ha detto...

Paolo mi piacerebbe se potessi dirci qualcosa in più su due aspetti che ti riguardano (sempre se ti va):

- La questione relativa ai feticci del mostro di Firenze, te e Piselli
(giuro non ho ancora capito bene la cosa)

- La tua frequentazione del Castello Utveggio (richiamo a chi non ricordasse...pare ci siano ipotesi che da quell'edificio partì il comando radio per l'attentato a Borsellino ed anche che vi fossero uffici dei servizi segreti).

Non voglio assolutamente "sporcarti"...anzi! E' solo che sei stato sfiorato alla lontana da due dei casi a maggior impatto politico-social-psicologico della nostra storia moderna. Potresti magari dedicare a queste due questioni, solo per tali aspetti specifici e personali, due rispettivi post di approfondimento(anche se ho visto che già qualcosa hai detto).

PS: riguardo alla questione dei feticci...sarebbe possibile trattare il tema senza che si riaprisse lo stillicidio che si creò con la Carlizzi qui e sul forum? Anche e soprattutto viste le condizioni di salute della stessa.

Confido in nua tua risposta
grazie

ZX

ZX ha detto...

Scusate se vado spesso OT.

cercherò di trattenermi in futuro

Anonimo ha detto...

Per Sof

Citazione da:
"La struttura della magia" Astrolabio 1981, pag.369

EPILOGO

"Abbiamo constatato per esperienza che il comportamento degli
schizofrenici e degli psicotici è estremamente ripetitivo, come se
fossero fissati ad uno schema che continuano sempre a seguire. Spesso
abbiamo pensato che vivano forse in un sogno ricorrente che devono
continuare a sognare nella ricerca della risoluzione di qualche schema
incompleto."

Dato che pare (per te) che sia uno dei testi "fondamentali" per la "comprensione del mondo", vorresti essere così gentile da spiegare perchè bisognerebbe studiare una teoria (e pratica) nata per curare le malattie mentali e sempre più adottata come tecnica di persuasione e vendita?

Grazie

Anonimo ha detto...

ribadisco che spero di non andare in OT, ma la cosa è troppo interessante.
a sof
grazie per la bibliografia, inoltre l'analisi effettuata ci fa capire come facilmente veniamo manipolati nelle nostre opinioni come pecore nel gregge, se non conosciamo almeno i rudimenti delle tecniche sia di pnl sia del linguaggio non verbale (come diceva sun tzu è fondamentale conoscere le tecniche del nemico e "l'arte della guerra" dovrebbe far parte del corso di studi dalla prima elementare fino all'università), chi ha avuto l'esperienza di fare corsi di psicologia comportamentistica e conosce tecniche come ad esempio il rispecchiamento sa di cosa parlo, grazie anche per i pdf e i video postati da tutti, interessante il discorso del transurfing che a suo modo ripropone con diversa angolatura concetti già incontrati.
A rafforzamento dell'intervento di sof riguardante "il satana, l'avversario" mi permetto di proporvi questo sito di crescita personale che propone tra le altre cose un film gratuito molto interessante in tal senso, film che spiega in modo chiarissimo ed easustivo le parole del post di sof.

http://www.marenectaris.net/


mi ricollego all'intervento appena pubblicato da anonimo "10 dicembre 2009 02.19"

....perchè bisognerebbe studiare una teoria (e pratica) nata per curare le malattie mentali e sempre più...

in realtà tali tecniche sono state "applicate" per la cura delle malattie mentali ecc (pnl) ma in effetti sono il frutto del lavoro di studio psicologico "soft" militare per carpire informazioni negli interrogatori prima di applicare altri sistemi quali la tortura che non da gli stessi risultati qualitativi, per tenere il morale alto delle truppe in guerra e convincerle che stanno "facendo la cosa giusta" (do the right thing), queste tecniche sono potentissime e sono il "kernel" del potere di rincoglionimento della televisione, dato che ben si sposano anche con il discorso simbolico, la cosa interessante è che tali tecniche funzionano con la stragrande maggioranza della popolazione, quasi tutti se non possiedono l'anticorpo naturale di avere una grande attenzione e capacità di analisi, o di un livello vibratorio superiore ne sono VITTIME, in rete vi sono alcuni filmati e test su you tube che se eseguiti senza pregiudizi e correttamente vi potranno lasciare a bocca aperta, più avanti se li ritrovo li metterò in un post. queste tecniche fanno parte della politica dell'elite "armi silenziose per guerre tranquille". Eseguendo questi test vi potrete rendere conto di quanto siano comuni le reazioni a stimoli mentali e quindi sfruttabili a prorpio vantaggio da chi riesce ad utilizzare queste tecniche con grande capacità, vi assicuro che usandole bene si riesce a vendere ghiaccio agli esquimesi e portarvi a letto quella che pensavate sarebbe stato impossibile anche se siete delle cozze, ovviamente lo scotto da pagare è .... l'anima.

jj

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

... sof ha ucciso il blog...

ari ari, ari krishna, ari ari, ari-eccoli, mo basta !!

p.s. e usare almeno uno pseudonimo per farti riconscere ?? no ? troppo vile !!

jj

Anonimo ha detto...

jj invece....

Anonimo ha detto...

Dove si parl nel trattato di lisbona d pena dimorte e di tute qelle altre cose?

Serpent of Fire ha detto...

Cerco di rispondere alle critiche che mi sono state mosse:

nel film Parnassus, il diavolo non era la proiezione dell'immaginario delle vittime, ma era un'entità reale che vive al di fuori dello specchio, anzi sfrutta a pieno le potenzialità del vecchio Parnassus: a fuoria di stuzzicarlo con tutte quelle scommesse si è accaparrato un bel pò di anime nel corso dei secoli

Il diavolo in Parnassuss non è altro che la versione negativa e oggettivizzata nella materia del vecchio barbuto (un riferimento a Saturno?). Molte volte la realtà si modifica di fronte a noi oggettivando le nostre paure, le nostre fobie che sono un forte propulsore per il sistema nervoso.

In verità l'illusione intorno a noi si trasforma per rappresentare i bisogni della nostra parte irrazionale che si contrappone agli ideali della nostra parte razionale.

Comprendo che questo concetto sia difficile a capire ma questa è la dura verità. La seconda guerra mondiale per esempio non è stata altro che l'oggettivazione della parte irrazionale di interi popoli, ovvero della loro coscienza collettiva. Tutte le nefandezze che milioni di persone hanno immaginato si sono realizzate in un piccolo lasso di tempo, come un enorme scarica a terra di un fulmine.

Spessissimo per spiegare i concetti ti rifai a libri,film o argomenti che si capisce hai "freschi" in testa.

Vedo che non ha compreso ancora il senso complessivo di quanto ho scritto. Utilizzo sempre 'ancore' che sono state installate 'di fresco' dai media. Se uso un concetto non condiviso dalla collettività la suggestione non funziona. Se no sono costretto ad utilizzare le solite mitologie religiose.

perchè bisognerebbe studiare una teoria (e pratica) nata per curare le malattie mentali e sempre più adottata come tecnica di persuasione e vendita?

Analogamente a Malanga ed a Teodorani ritengo che per comprendere se stessi occorre studiare la psicologia, la fisiologia umana e la fisica quantistica. Ritengo che queste branche della scienza, se convergenti, possano fornire la risposta che cercavano gli antichi alchimisti. Ritengo inoltre che le risposte all'irrazionale debbano provenire dalla razionalità: il vecchio ermetismo alchemico dovrà cedere il passo al nuovo ermetismo basato sul linguaggio matematico.

La PNL è stata inventata da un matematico, Richard Bandler, e da un linguista, John Grinder, attraverso lo studio del lavoro di uno psichiatra (Erikson). La PNL è uno strumento che consente di rappresentare formalmente i processi cognitivi degli individui, dando quelle risposte razionali che Jung o Freud non furono in grado di fornire.

La PNL è solo l'inizio per comprendere se stessi. Questo è il motivo per il quale ho studiato Gurdjieff, Evola, Kremmerz, Palamidessi e molti altri.

Anonimo ha detto...

ciao paolo ti seguo da tempo, anch'io in silenzio ma una cosa mi domando: perchè insisti tanto a parlare dull'aspetto del male della golden down e via dicendo invece di pensare in maniera positiva e misericordiosa per 'svegliare' la gente dalla verità occulta che ci circonda? dici di essere buddista o di seguire una tua spiritualità, ma questo aspetto molto bello e profondo poche volte lo metti in risalto. come mai? forse perchè è più affascinante parlare di rosarossa e di delitti efferati, piuttosto che trovare risposte più elevate e di contenuto 'buono'? non dimentichiamoci che la magia dipende dalla nostra anima, dall'intelletto e dalla nostra buona coscienza e non va mai a spasso col male ma pittosto si eleva a secondo dello spirito e del credere fermamente in Dio e mai il contrario, perciò io rivedrei bene le due facce della medaglia senza essere sempre risucchiato giù dove i discorsi si susseguono sempre per esaltare l'altra parte. aspetto la tua benevolenza paolo e continuo a seguirti con grande interesse. esistono libri molto ma molto più interessanti della magia della golden down, che ugualmente risvegliano le coscienze senza ribadire sempre i concetti delle solite ripugnanti efferatezze. ma questo dipende sempre dal buono o dal cattivo pensiero che abita in noi. C

Anonimo ha detto...

Qualcuno ci ha insegnato che non dobbiamo temere chi può uccidere il corpo, ma coloro che possono far perire l'anima. Noi non possiamo morire, pertanto chi uccide i nostri corpi a livello profondo non ci danneggia in alcun modo, perché l'anima se ne costruisce degli altri e ricomincia. La nostra evoluzione non viene minimamente compromessa dall'estinzione dei nostri involucri. Ma se qualcuno ci tiene in vita e al contempo ci distacca dalla nostra anima (questo è il significato dell'espressione "far perire l'anima"), allora non solo si estinguono le nostre possibilità evolutive per quella incarnazione, ma fungiamo da canale di propagazione del male, causando così la diminuzione delle possibilità evolutive di milioni di uomini, sia sul piano fisico che su quello astrale.
Persone con queste caratteristiche trovano temporaneo, illusorio sollievo alla propria disperata condizione nella prevaricazione, nel sadismo, nello sfruttamento e nella sistematica distruzione degli abitanti della Terra - siano essi vegetali, animali o umani - con il fine di ottenere sempre più controllo su di essi, sempre più potere e sempre più piacere fisico, emotivo e mentale.
Hitler e coloro che gli erano vicini rappresentano forse l'esempio più eclatante di uomini che sono voluti divenire volontariamente canali di espressione per le forze del male. Chi ha occhi per vedere può accorgersi ancora oggi, visionando le registrazioni, che durante i suoi discorsi in pubblico Hitler canalizzava l'energia di una potente entità diabolica che lo possedeva interamente e in tal modo, attraverso lui, poteva influenzare milioni di persone e tenerle addormentate.

Serpent of Fire ha detto...

Ottimo intervento, ma vorrei estendere il concetto.

Hitler, come in piccolo Berlusconi oggi, fu il punto di focalizzazione dell'energia collettiva.

Il potere installava nelle persone, attraverso la propaganda dei simboli, degli archetipi e li energizzava attraverso dei riti collettivi. La differenza è che ieri la folla andava in piazza mentre oggi è davanti la televisione.

Quindi all'uomo Hitler si è sostituito l'eggregora Hitler, che è la concentrazione della coscienza collettiva del popolo germanico. Un eggregora che è ancora attiva ancora oggi e che fa dire ad alcuni che Hitler non è affatto morto: infatti al suo corpo è sopravvissuto la proiezione eterica dell'intero terzo reich.

Penso che Mr.B stia provando a raggiungere il medesimo obbiettivo. Utilizzare la massa per raggiungere il cielo, come tentarono i costruttori della Torre di Babele.

Anonimo ha detto...

a serpenrt of fire, tutto il discorso delle coscienze e dei risvegli spirituali dell'anima morta non ti interessano e l'attenzione la sposti solo su hitler che tra l'altro era il neo negativo del discorso. non siamo al mondo solo per fare polemiche,ma finchè ci limitiamo a quello non possiamo aprire la mente ne tantomeno ritenerci 'svegli'. meditate gente

Anonimo ha detto...

@anonimo delle 11.53

il blog non è nato per risvegliare le coscienze come una guida spirituale fa con i suoi discepoli, il blog è nato innanzitutto per denunciare omicidi e intrallazzi commessi dai potenti che ci governano perchè nessuno ne parla, se questo poi coincide con il risveglio delle coscienze è un altro discorso...ma siamo qui perchè queste "menti raffinatissime" uccidono e rovinano delle famiglie in nome di una causa che ritengono importantissima (oppure solo per ricattare i presenti alle cerimonie)

Anonimo ha detto...

Paolo è intelligente ed è un buon giurista, razza ormai in via di estinzione.
Aggiungerei una chiosa al suo articolo dalla "ballata delle Madri", visto che ha citato Pasolini:

"È così che vi appartiene questo mondo:
fatti fratelli nelle opposte passioni,
o le patrie nemiche, dal rifiuto profondo
a essere diversi: a rispondere
del selvaggio dolore di esser uomini."

Anonimo ha detto...

cosi non fate altro che fare i loro gioco e alimentare le coscienze di chi vi legge in maniera negativa,facendone polemiche infinite e additare questo e quello, invece che fare i giudici di noi stessi e capire a fondo il potenziale umano, ma al contrario accentuare l'attenzione sul male e questo è il loro scopo. tutto quì. ognuno è la guida spirituale di se stesso senza discepoli ne maestri. buona giornata a tutti.

Anonimo ha detto...

Il nuovo giochetto scoperto da sof...la pnl

Anonimo ha detto...

Ancora mi chiedo per quale motivo Sof debba spostare e sviare l'attenzione della discussione con le sue "lezioncine".
Ma non potrebbe farle in un altra sede?
Aprendosi un blog suo magari?
O forse teme di non avere abbastanza platea facendosene uno per conto suo?
Sarà ma la trovo una cosa poco corretta... sia dal punto etico e sia dal punto di vista ortografico.

Sei un informatico e non un letterato... almeno usa un correttore ortografico quando scrivi!

CP

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

xyz ha detto...

L'articolo di Franceschetti è molto interessante e condivisibile. Meno condivisibile è, secondo me, lo sconforto che trasmette quando dice che non vale la pena di informarsi. Io penso che chi legge qualsiasi cosa, anche di parte, abbia un "valore aggiunto" in più rispetto al fruitore passivo del mezzo televisivo. L'importante è essere stati educati fin dall'infanzia al senso critico.

Trovo inoltre sempre ottimi gli interventi di Serpent che porta conoscenze, punti di vista, riferimenti bibliografici che tengono sempre vivo l'interesse di tutti. E trovo lodevole la sua pazienza a rispondere a tutti.

Riguardo alle critiche sugli aspetti "torbidi" del blog credo che siano infondate. Quella che il prof. Franceschetti propone è una possibile spiegazione dei fatti che hanno insanguinato la storia del nostro paese e che non hanno mai avuto una risposta da parte di chi doveva darla. Poi sta a ciascuno di noi farla sua e condividerla oppure criticarla magari portando altri argomenti oppure ignorarla del tutto e andare...altrove.

Buona serata a tutti.

Anonimo ha detto...

@ SOF (scusate l'ot)

Ciao Serpent, volevo leggere qualcosa sul risveglio dei chakra, ma ho visto che ci sono in giro un sacco di libri, troppi, e non volevo pigliare una fregatura, avresti un paio di titoli da suggerirmi?
non troppo for dummies ;)

grazie e scusate l'OT

TD

Anonimo ha detto...

Buona serata.
@serpent

Saprebbe dirmi se esiste un libro o un sito,dove viene spiegato,seriamente,come avviene la costruzione di un edificio o tempio,attraverso il rispetto della simbologia massonica?Grazie

notman ha detto...

per tale CP(anonimo):
lei e quell'altro invece ?
State sempre ad attaccarvi a quisquilie per contrastare serpent ma mai,e dico mai,avete dato risposte utili alla comprensione di un qualunque argomento.
Almeno SoF ci prova e, molto spesso, ci riesce.
Voi piu' che insultare non sapete fare...
se permettete preferisco i post di SoF invece dei vostri pieni di livore e colmi di provocazioni inutili.
vai serpent! non ti far scoraggiare...brutta cosa l'invidia.

Anonimo ha detto...

i 3 commenti qui sopra sono di sof

Anonimo ha detto...

Il commento qui sopra,è di un coglione! :-)

Anonimo ha detto...

Per Serpent:
il discorso che ha fatto rappresenta il suo punto di vista, non quello del film che, ripeto per amor di cronaca, vede il diavolo come entità autonoma e NON FRUTTO DELLA MENTE UMANA...naturalmente è solo un film...

Consiglio per anonimi anti-Serpent:
non prendetelo in giro (anche se abbocca come in qualche post fa...), contrastate invece le sue idee con tesi ben supportate.

OUVTMR

No comment ha detto...

PARADOSSI ITALIANI

Berlusconi al congresso del Ppe a Bonn: "Sovranità in Italia è passata alla magistratura
Contro il partito dei giudici e la Corte costituzionale cambierò la Carta"

L'analisi della situazione politica italiana che Berlusconi porta al congresso del Ppe parte dal presupposto che "la sinistra è allo sbando e cerca di avere ragione" di lui "attraverso i processi". Dall'altra parte, aggiunge, c'è "una maggioranza coesa e forte, con un premier super". "C'è una sinistra che ha attaccato il presidente del Consiglio su tutti i fronti inventandosi calunnie - dice il Cavaliere - Chi crede in me è ancora più convinto. Tutti si dicono: 'Dove si trova uno forte e duro, con le palle come Silvio Berlusconi?'".

PARADOSSI STRANIERI

Obama: "Il mio Nobel da comandante
La guerra necessaria per la pace"

"Il male esiste, la promozione dei diritti umani non può essere solo un'esortazione. La dura verità è che non sradicheremo i conflitti violenti nel corso della nostra vita. Ci saranno momenti in cui le nazioni, da sole o di concerto, troveranno l'uso della forza non solo necessario ma moralmente giustificato".

PARADOSSI ITALIOTI

Inchiesta vip, 3 anni e 8 mesi a Corona
"Mi vergogno di essere italiano"

"Offrivo le foto a prezzi di favore e solo agli amici, avrei potuto guadagnarci molto di più", si è sempre difeso l'agente fotografico. Oggi, dopo la sentenza di condanna, Corona è sbottato: "Quello che c'è scritto sulle aule dei Tribunali, 'La legge è uguale per tutti', non è vero. Non ho più fiducia nella legge". Prima di andarsene visibilmente adirato, ha urlato: "E' una vergogna. Allora devono condannare tutte le agenzie fotografiche d'Italia e quella del caso Marrazzo".

No comment ha detto...

PARADOSSI PARLAMENTARI

Cosentino resta al suo posto
La Camera respinge arresto e sfiducia

Il sottosegretario all'Economia (Pdl) è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa

L'assemblea di Montecitorio ha negato la richiesta dei pm (360 sì contro 226 no), e la sfiducia

L'agenzia Apcom ha fatto i conti sui presenti in aula. Pd e Idv erano per l'arresto. Altri 10 voti potrebbero essere venuti da un gruppetto dell'Udc (presente con 31 deputati). Contrari Pdl e Lega più cinquantuno voti che potrebbero essere arrivati da un'altra frangia dell'Udc, dalla pattuglia radicale, dai 25 presenti del Gruppo misto (di cui fa parte l'area dell'Alleanza per l'Italia di Rutelli e Tabacci contrari all'arresto), dal Movimento per l'autonomia presente con 7 deputati che ha dichiarato di sostenere il sottosegretario.

Anonimo ha detto...

Focalizzare l'attenzione del pubblico su determinati aspetti negativi della realtà ne aumenta la potenza a livello energetico.
Lo spiegano bene Wattles e Vadim Zeland nei loro libri.

Paolo Franceschetti dovrebbe sapere che la meditazione invece crea un effetto energetico che si ripercuote a livello globale.
Provate a cercare su Google "EFFETTO MAHARISHI" o cercare il sito della "Tecnica naturale antistress" che è un tipo di meditazione molto potente accessibile per pochi euro che genera tale effetto. Basterebbe che l'1% della popolazione mondiale praticasse tale tecnica per avere cambiamenti a livello globale.

Anonimo ha detto...

riguardo allo spunto dell'anonimo 11 dicembre 2009 00.29, ciò che dici risponde al vero, pensa se solo le preghiere cristiane in primis e delle altre religioni fossero "consapevoli" in questo senso, si potrebbero vedere i tetti di chiese moschee e sinagoghe volare letteralmente, ma forse l'umanità non è ancora pronta e non ha errato a sufficienza.
riguardo alla risposta di sof all'anonimo 10 dicembre 2009 11.53, oltre alle egregore di hitler ce ne sono molte e più antiche e sono probabilmente utilizzabili da chi sa come evocarle, a questo proposito mi viene in mente l'immagine creata da tolkien quando durante l'assedio di una delle città vengono "casualmente" disturbate le anime degli antichi guerrieri morti che risiedono nella montagna e in cambio della pace dell'anima danno il loro contributo nella battaglia, per non dimenticare l'opera di mago merlino nelle saghe arturiane che "prepara" il futuro dei secoli a venire, da qui nasce il senso della consapevolezza che TUTTE le prossime battaglie MOLTO DI PIU' che nel passato saranno e sono già combattute PRIMA nei piani sottili e contemporaneamente o solo dopo nel mondo materiale. Queste possono sembrare fantasie da pirla ma non lo sono assolutamente come non sono fantasie gli sforzi di determinati gruppi per creare le situazioni in oggetto (rr, elite ecc..). Riguardo al disagio che alcuni provano per questo o quell'articolo o per l'operato in genere di mettere in risalto certe situazioni, credo sia una reazione comune e forse anche la causa dell'animosità che a volte si scatena nel blog, alla fine nel bene e nel male muoviamo energia con i nostri pensieri e le nostre parole e più in alto si va maggiore è il livello dell'effetto, Franceschetti ne aveva già parlato quando mise la foto di una delle rappresentazioni del Budda proprio per bilanciare le energie in un articolo recente, cosa che indubbiamente aveva sortito l'effetto voluto almeno sul sottoscritto.

jj

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

Ricordati che devi morire

novus ha detto...

Che piaccia o meno, nei commenti, chi apporta argomenti che non sono pertinenti al tema del post va considerato un disturbatore.

I contenuti di Sof sono interessanti e proprio per questo sviano l'attenzione dei lettori in modo ancora più massiccio.

Viste le sue conoscenze in materia informatica, le motivazioni che lo spingono a scrivere fra i commenti di questo blog, piuttosto che in un suo spazio personale, possono assumere connotazioni inquietanti... un dietrologo potrebbe quasi pensare che "qualcuno" lo abbia programmato appositamente per disturbare le attività di questo blog.

Anonimo ha detto...

appunto!

Anonimo ha detto...

"I mass media e la tecnica del corto circuito."

ad alcuni non serve applicarla dato che il cervello in corto purtroppo per loro lo hanno già. altra cosa: chi critica senza proporre sostiene una posizione debole e capziosa, ma la cosa peggiore sono sparate come: Ricordati che devi morire, che puzzano di minaccia come certi fiori marci, a chi lo ha scritto ricordo che TUTTI dobbiamo morire anche tu !!

jj

novus ha detto...

jj, se una volta ogni 10 post succede che i messaggi di Sof siano effettivamente in topic non bisgona dimenticare le altre 9 volte in cui svariona.

Paolo e Stefania hanno spiegato in modo egregio queste dinamiche in rapporto all'attività di MDD. Cioè interessante quanto vuoi, ma se diventa autoreferenziale e personalistico... tanti saluti!

No comment ha detto...

Ho evidenziato 4 paradossi in qualche modo legati all'articolo di Paolo e neanche uno che ci abbia fatto un commento sopra.
Bah!!

novus ha detto...

E' chiaro: finché SoF continuerà a fare i siparietti con i chakras e le eggregore, anche il discorso generale del post rimarrà legato a questioni di "spettacolo".

Con questi interventi voglio sottolineare che la situazione mi dispiace: è un peccato vedere come il prezioso lavoro di Paolo, sempre aperto ai suggerimenti e ai contributi di tutti, debba venire bloccato da queste sceneggiate del so-tutto-io.

No comment ha detto...

Forse il problema è solo che qualcuno ha rubato la scena a Novus (Ordo Seclorum).

Il siparietto mi pare che lo fate solo voi. Piagnucolate e non dite assolutamente niente. Avete bisogno solo di una controparte da dileggiare, come Dalema e Bersani hanno bisogno di Berlusconi per continuare ad esistere. Se no, di che cosa parlerebbero?

No comment ha detto...

Ripropongo al blog la questione sui paradossi di cui sopra:

1) Berlusconi delegittima (tanto per cambiare) le istituzioni.
2) Obama manda nuove truppe in Afganistan e riceve il Nobel preventivo per la pace.
3) Corona dice che la legge non è uguale per tutti.
4) Il parlamento difende un mafioso, mentre dell'Utri è sulla graticola.

Nessuno ha niente da dire?

Anonimo ha detto...

C'è da dire che il mondo gira così e ha sempre girato così.

No comment ha detto...

Che profondità di pensiero.

Anonimo ha detto...

1) Berlusconi delegittima (tanto per cambiare) le istituzioni. : cioè lo fa da adesso soltanto? che novità è?:D
2) Obama manda nuove truppe in Afganistan e riceve il Nobel preventivo per la pace. Uh! altra gran novità... se non sbaglio diedero il nobel ad altri criminali mi sbaglio? vei questione israelo-palestinese... tanto per fare un esempio....
3) Corona dice che la legge non è uguale per tutti. : come scoprire l'acqua calda in 3 secondi... eh però è una notiziona l'ha detto Corona...
4) Il parlamento difende un mafioso, mentre dell'Utri è sulla graticola.: A chi tocca nun se 'ngrugna!
Ma che cavolo di paradossi sarebbero?? Sembrano o dovrebbero esserlo ma non lo sono nella realtà delle cose...

stracchino

No comment ha detto...

La realtà è che tutte queste cose sono normali, quindi ci possiamo tirare sopra una bella riga (di coca ovviamente) e passiamo ad altro.
Complimenti!!!

Anonimo ha detto...

Ho vinto forse qualche cosa??
LOL :D

stracchino

No comment ha detto...

Hai vinto il mongolino d'oro.

Anonimo ha detto...

A domande idiote... risposte idiote.
Ti lascio il premio... te lo meriti.

stracchino

Anonimo ha detto...

Sono un internauta che visita spesso il vostro sito. Vi scrivo qui perché non riesco ad utilizzare il vostro indirizzo e-mail:
Avete letto l’articolo di cui sotto su Il Giornale in merito al signoraggio bancario ?

http://www.ilgiornale.it/economia/provocazione_quella_sovranita_moneta_mani_private/11-12-2009/articolo-id=406009-page=0-comments=1


Qui, Berlusconi ha deciso di ribellarsi, costi quello che costi, alla cleptocrazia che lo sta emarginando, oppure è in atto qualche espediente dal machiavellismo talmente raffinato da risultare indecifrabile … perché non scrivete un articolo sull’episodio ?
Cordialmente

Ermanno Brocca

novus ha detto...

Azz... Sandro Pascucci ha vuotato il sacco!!

Anonimo ha detto...

Novus, i commenti di Serpent non mi sembrano tanto fuori luogo e se sono interessanti ben venga, sarebbe inutile fare un blog senza commenti interessanti, se hai qualcosa di interessante dillo anche tu perche' ora sei l' unico offtopic con questo inutile commento...

I miei commenti, quelli di Serpent e di pochi altri, pochissimi, sono la salvezza del blog, dovresti salutarli con entusiasmo e criticarli, invece di chiuderti a riccio.
Sembri quello scolaro che fa la spia al maestro dicendo quelli sono cattivi, quelli no!!!

Te lo dico senza volerti criticare, ma non mi e' piaciuto come hai delegittimato serpent.

Serpent dice cose giuste ed interessantissime ed io le condivido al 90%, anche Paolo dice cose interessanti che condivido al 70%, la rimanente percentuale la metto io con la mia visione reichiana del mondo e con la mia cosmogonia che puo' essere smontata e criticata da tutti.

Questo e' essere forum, senno' leggiamoci un testo e siamo tutti contenti, mi pare che nessuno offenda nessuno, quindi datti da fare e scrivi, io per primo saro' contento di leggerti...

MDD

Anonimo ha detto...

un articolo interessante che vedo come complementare a questo di Franceschetti è l'ultimo di Barnard su disinformazione o sul suo sito, credo che perdersi in elucubrazioni su papy o signoraggio sia perdere di vista il nocciolo della questione, sicuramente fanno parte del gioco ma la palla ce l'ha in mano qualcun altro e non parlo di politica interna o estera e nemmeno della politica estera anglo-americana, anzi non penso proprio alla politica ma .....

jj

Anonimo ha detto...

un articolo interessante che vedo come complementare a questo di Franceschetti è l'ultimo di Barnard su disinformazione o sul suo sito, credo che perdersi in elucubrazioni su papy o signoraggio sia perdere di vista il nocciolo della questione, sicuramente fanno parte del gioco ma la palla ce l'ha in mano qualcun altro e non parlo di politica interna o estera e nemmeno della politica estera anglo-americana, anzi non penso proprio alla politica ma .....

jj

Anonimo ha detto...

Ma qual e' il nocciolo, JJ ?
Secondo me i politici sono ovviamente coptati dall' alto da altre persone fisiche, ma la piramide finisce ad un certo punto, non e' eterna...

Diciamo meglio che ci sono una serie di poteri forti, economici, religiosi, militari che nessuno cita mai, massonici, mafiosi che in sinergia occupano il potere detenedolo con l' arma del PLAGIO EMOZIONALE, DEI MEDIA, DEL DENARO, DELLA GUERRA...

Il silvio e' una loro pedina, quindi non e' una vittima, troppo comodo pensarlo, e' parte integrante del sistema anche se non il vertice, ma pur sempre una pedina fondamentale, ed ancora piu' fondamentale e pericoloso e' il BERLUSCONISMO che e' una forma di rieducazione emozionale, creata dai servizi segreti per tenere il belpaese a livello del 3° mondo...

Comunque si tratta pur sempre di persone in carne ossa, RETTILIANI PERMETTENDO...

MDD

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Riflettiamo insieme sulla svolta filo-governativa di Galeazzo Gargiulo.

Forse la cosa migliore è combattere il sistema dall'interno!

Qui il simpatico linc:
http://galeazzogargiulo.blogspot.com/2009/12/edizione-straordinaria-svolta.html

WULFY ha detto...

AUTOREFERENZIALI,AUTOREFERENTI,YUUUU....QUANTO VE LA TIRATE,NON FARETE MICA COME QUELLO DI CUI SI PARLA IN QUESTI COMMENTI?
E'COSI CHE NASCONO I PLAGIATORI?
MODESTIA CHE BELLA VIRTU,DOVE SEI ORAMAI TU ?!

WULFY ha detto...

AUTOREFERENZIALI,AUTOREFERENTI,YUUUU....QUANTO VE LA TIRATE,NON FARETE MICA COME QUELLO DI CUI SI PARLA IN QUESTI COMMENTI?
E'COSI CHE NASCONO I PLAGIATORI?
MODESTIA CHE BELLA VIRTU,DOVE SEI ORAMAI TU ?!

B.S. ha detto...

"Qui, Berlusconi ha deciso di ribellarsi, costi quello che costi, alla cleptocrazia che lo sta emarginando, oppure è in atto qualche espediente dal machiavellismo talmente raffinato da risultare indecifrabile …"

interessante*)

"... Né creda mai alcuno stato potere sempre pigliare partiti securi, anzi pensi di avere a prenderli tutti dubii, perchè si truova questo nell'ordine delle cose, che mai non si cerca fuggire uno inconveniente che non si incorra in un altro; ma la prudenza consiste in sapere conoscere le qualità delli inconvenienti e pigliare el meno tristo per buono".

" E debbasi considerare, come non è cosa più difficile a trattare, ne più dubbia a reuscire, ne più pericolosa a maneggiare, che farsi capo a introdurre nuovi ordini. Quelli che traevano beneficio dal vecchio ordine gli sono nemici e quelli che potranno godere dei benefici del nuovo gli sono trepidi difensori". (N.Machiavelli,1469-1527, Il Principe)

Un giocar di scacchi (oltre il "barbiere" o lo "stolto" . che per "quelli" son tutti indaffarati a trovar quadri in questo periodo, mi pare.
http://archiviostorico.corriere.it/2009/agosto/13/Gioco_dei_Poeti_co_9_090813031.shtml)

novus ha detto...

Prima di tutto, il "novus" che ha scritto il commento su Pascucci non sono io. Probabilmente (..spero) ve n'eravate già accorti.

MDD
Io non faccio mai spettacolo, perché lo detesto. Se intervengo è solo in riferimento a questioni che mi sembrano pertinenti o in via di discussione.
Inoltre ti chiarisco una cosa: questo non è un forum, è importante capirlo come è importante conoscere la differenza fra blog e forum.
E poi figuriamoci cosa può pensare SoF della mia legittimazione. Al massimo si farà due risate.
Se avesse un suo spazio d'informazione lo leggerei volentieri.

No comment ha detto...

PARADOSSI RELIGIOSI

Ratzinger: "Chiediamo scusa a coloro che hanno subito gli abusi dei sacerdoti quando erano piccoli, ai loro familiari e a tutti coloro che, giustamente, se ne sono scandalizzati",hanno scritto i vescovi irlandesi. "Ci sentiamo anche coperti di vergogna di fronte ai tentativi di insabbiamento messi in atto dall'arcivescovato di Dublino".

LACRIME DI COCCODRILLO (o sarebbe meglio dire di RETTILIANO).

Il 1 Ottobre 2006 la BBC trasmise un servizio Sex crimes and the Vatican. Riferisce di un documento ufficiale della Chiesa cattolica dal titolo “Crimen Sollicitationis“, che spiega come le gerarchie della Chiesa dovrebbero occultare i reati sessuali.

Il Crimen Sollicitationis prescrive una politica di segretezza assoluta su tutti gli abusi. In esso si legge una chiara politica di copertura dei casi di abuso commessi dai preti ed anche la punizione per quelli che vorrebbero richiamare l’attenzione su questi crimini ad opera
del clero. Il che prova che le gerarchie ecclesiastiche sono interessate unicamente al controllo della situazione. C’è la chiara evidenza che la preoccupazione è solo di controllare e contenere il problema. Da nessuna parte c’è scritto di aiutare le vittime. La sola cosa che impone, invece, è di terrorizzare le vittime con la minaccia di punirle se raccontano l’accaduto. L’obiettivo è proteggere la reputazione dei preti, finchè la Chiesa non compia indagini. In pratica copre i preti pedofili.

Fu Ratzinger ad imporlo per 20 anni. Nel 2001 Ratzinger emanò il seguito
del Crimen Sollicitationis. Lo spirito era lo stesso. Ribadiva con enfasi la segretezza, pena la scomunica. Ne inviò una copia ad ogni vescovo
del mondo.

Mentre nel 2002 gli scandali esplodevano in Irlanda, centinaia di casi stavano emergendo negli Stati Uniti. Un rapporto degli
USA denuncia 4.500 preti accusati di violenza o abusi sessuali sui minori.

Il centro degli scandali era Boston, e la storia si ripetè ancora una
volta: i preti accusati venivano sollecitamente spostati da una parrocchia all’altra. Nuovamente veniva operata una copertura sistematica.

FINI, L'ANTI-CRIBBIO! ha detto...

L’assalto finale al Cavaliere, del resto, è stato candidamente preannunciato da Paolo Guzzanti, che ha rotto col premier accusandolo di aver tradito Washington per vendersi a Mosca. Sul suo blog, l’11/9 scorso, il senatore fuoriuscito dal Pdl scriveva testualmente: «L’ordine è arrivato dagli USA: Berlusconi va eliminato. (...) A me già lo disse chiaro e tondo l’ambasciatore Spogli, che andai a salutare quando lasciò l’ambasciata di via Veneto: “Vogliamo un’Italia che non dipenda dalla Russia come una colonia e non vogliamo che la Russia incassi una somma di denaro di dimensioni mostruose, che poi Mosca converte direttamente in armamenti militari”. Da allora, un fatto nuovo di enorme gravità si è aggiunto: l’Italia ha silurato il gasdotto Nabucco (che eliminava la fornitura russa passando per Georgia e Turchia) facendo trionfare South Stream, cioè l’oro di Putin. Contemporaneamente Berlusconi organizzava la triangolazione Roma-Tripoli-Mosca associando Gheddafi nell’affare. (...) L’operazione è stata preparata con cura attraverso una campagna mediatica di lavoro al corpo di Berlusconi, basato sulle vicende sessuali, sulle inchieste di mafia e sulla formazione, nell’area moderata, di un’alternativa politica a tre punte: Luca Cordero di Montezemolo, Perferdinando Casini e Gianfranco Fini, ciascuno a suo modo e con le sue vie, ma in una sintonia trasparente. (...) Lo scontro è ravvicinato e mortale. La grande manovra è cominciata, le artiglierie già battono il campo». Il giorno dopo, per i duri di comprendonio, Guzzanti aggiungeva due particolari illuminanti: «Le grandi inchieste Mani Pulite sono nate dalla polizia USA (non dalla Cia, ma dall’FBI)» e «Il nuovo ambasciatore USA David Thorne, che davanti al Senato USA ha spiegato di essere consapevole dei problemi che dividono USA e Italia (oltre al bla-bla-bla dell’amicizia sempiterna), ieri ha reso visita per mezzora a Montecitorio a Gianfranco Fini» (www.paologuzzanti.it ).

E infatti, puntuale come la morte, ecco avvicinarsi il botto definitivo: il 4 dicembre, ossia 17 anni dopo i fatti, il mafioso pentito Gaspare Spatuzza testimonia che Berlusconi è il mandante degli omicidi di Falcone e Borsellino, nonché delle stragi del ’93 (degli assassinî del mostro di Firenze per ora no, ma non si sa mai).

http://blogghete.blog.dada.net/

Anonimo ha detto...

ciao , paolo, sempre eccellenti le tue analisi che lasciano sempre spazio di interpretazione al lettore. In quanto a serpent, vorrei aggiungere che se è leggitimo dire che è un visionario è altrettanto opportuno motivare le critiche non con semplici frasi offensive senza significato. Bravo serp hai fatto molta strada e concordo appieno con le tue analisi.Cmq. ti è sicuramente noto il motto dei profeti in patria. uindi non darti pena, non affannarti a controbattere i debunker, sai benissimo che quanto esponi è diretto ad orecchie idonee , che non si fanno perturbare da altre fonti se non quelle previste per loro, Continua così, egregiamente, il mio spirito è con te , non dimenticarlo. auguri

democrito ha detto...

PARADOSSI ITALIANI

La democrazia e’ una bufala, Berlusconi e’ un buon attore a cui verrà data dai suoi capi la possibilità di un patteggiamento tipo quello concesso al suo maestro Bettino.
il potere delegittima se stesso x rilegittimarsi in una forma diversa

PARADOSSI STRANIERI

Il potere premia se stesso e lo fa col plauso del popolo bue. Meno male che la democrazia sia una bufala, altrimenti poveri noi. Comunque poveri noi lo stesso.


PARADOSSI ITALIOTI

la giustizia (leggi ingiustizia) e’ stata creata apposta per condannare il cittadino che osa ribellarsi e assolvere il potere
Il potere assolve se stesso

PARADOSSI PARLAMENTARI
Il potere assolve se stesso non solo nelle aule di ingiustizia, ma anche dall’aula del parlamento


PARADOSSI RELIGIOSI

Questi sono i più interessanti, sembra che i pedofili di tutto il mondo si siano dati tutti appuntamento nelle fila della chiesa cattolica. E’ un attacco in piena regola, stile quello che sta subendo Berlusconi. Che vogliano far fuori la chiesa, non ci sono dubbi, anche a lei verrà concesso un patteggiamento che le consentirà di salvare il culo (siamo in argomento, no?), ovvero il sincretismo. Una chiesa tra le altre e tutti ad adorare il potere, unico vero dio rimasto. Il potere adora se stesso.


Ricordati che devi morire
Se la gente se lo ricordasse più spesso, il mondo sarebbe migliore.

Anche tu devi morire
Già appunto, se me lo ricordassi di più sarei una persona migliore

Morire, dormire, sognare…forse…(Amleto)

Anonimo ha detto...

il nocciolo mdd è semplicemente stare con le orecchie alzate conoscere se stessi e provare a capire gli altri attraverso l'empatia, mandare a quel paese quelli che minacciano di morte nel blog e fuori, evitare di cadere nella sfera delle egregore e del proprio ego

“Mors ego sum mortis, Vocor Agnus sum leo fortis”

jj

Anonimo ha detto...

dell' utri , l' uomo dell' opus dei accanto a berlusconi- cosi' si alza la polvere e la delegiittimazione diventa un boomerang- paolo intreccia pensieri intorno al proprio obbiettivo- l' altro , l' "obra" , chi la tocca?

Anonimo ha detto...

l'obra non la tocca nessuno purtroppo e vista la sua infiltrazione massiccia anche nell'opposizione appare abbastanza chiaro che l'operazione di attacco "boomerang" ha la stessa valenza di un vaccino, cioè contiene un virus indebolito o morto che fa reagire l'organismo, come papy dice di "governare in nome del mandato che il popolo gli ha dato" lo stesso popolo lo assolverà mediaticamente da un "complotto" ad arte architettato debolmente e malamente, cosa che forse permetterà al governo di finire il mandato con un berlusconi legittimato e blindato da chi, come dice correttamente Franceschetti, comanda veramente mediaset, penso che il nwo abbia in questa fase bisogno di stabilità politica per prepararsi il campo, solo dopo le dinamiche centrifughe saranno messe in atto ....
o forse sbaglio completamente analisi.

jj

Anonimo ha detto...

Bellissimo post, un bel quadro del Paese oggi, grazie!
Deaeterna

Anonimo ha detto...

Per conoscere se stessi dobbiamo liberarci dalle catene emozionali e quindi smettere di aver fede ed iniziare a guardarci dentro e lavorare a livello introspettivo per aiutare noi stessi e gli altri a raggiungere una consapevolezza necessaria al bene comune.

Torno sull' argomento BERLUSCONI E BERLUSCONISMO.
Pensare che sia una vittima e' cio' che sperano coloro che ci GUIDANO, ha funzionato alla stessa maniera, usando le stesse dinamiche psicologiche, l' attentato delle 2 torri e la strategia della tensione.

1-Lo stato, in entrambi i casi, era attaccato da un nemico esterno, quindi sempre una metodologia che utilizza dinamiche proiettive,tali dinamiche funzionano alla grande dato che tutti sono propensi a PROIETTARE il nemico fuori dal NOI, e' una tecnica MAGICA ED ANCESTRALE sempre esistita ed utilizzata molto dalle religioni e dal potere, essa si perde nella notte dei tempi ed e' sempre servita per stabilire RUOLI E DOGMI...

2- Trovato il NEMICO ESTERNO, si crea l' OGGETTO VITTIMA, la vittima sacrificale mediatica, infatti molte persone erano portate, a livello conscio, a pensare che la causa delle stragi e del terrorismo provenisse dall' ESTERNO, L' umo nero, i kattivi, coloro che la pensano in maniera differente, i komunisti appunto, come piace tanto al silvio...

3-Il potere per legittimarsi, si "scredita" e si autopunisce, in questo modo il popolino sara' tenuto a pensare che il CAPO sia sotto assedio, quando avviene cio', e la strategia della tensione dovrebbe servire a ricordarci tali dinamiche, ma vedo che la gente tende scordare tutto,si creano dei FAKE SISTEMICI che, da un lato fingono di screditare il SISTEMA, dall' altro, invece, lo rafforzano e lo rinnovano, infatti in questo periodo storico si stanno modificando e trasmutando tutte le mafie, sta avvenendo un passaggio di consegne fondamentale, SPATUZZA e' ovviamente un FAKE, ma non per screditare il CAPO, o meglio solo apparentemente, MA PER RAFFORZARLO, e non tanto lui in quanto persona FISICA, ma soprattutto cio' che LUI ha emanato IN PIU' DI 30 ANNI, QUINDI LA RELIGIONE DEL BERLUSCONISMO, modello di pensiero che tra le tante cose prevede la DINAMICA VITTIMISMO, e vedo che continua a funzionare benissimo, infatti come per le 2 torri, come per le stragi di stato, anche il silvio rientra nell' elenco VITTIME DEL SISTEMA, quando avviene cio' significa esattamente il contrario di quello che la gente tende a pensare, significa che siamo dinnanzi ad un cambiamento, che si stanno facendo le basi per il N.W.O.
Pensate solo al nazismo, fu creato dagli askenaziti e per dare credito al FAKE STORICO, uccisero le loro stesse genti, SACRIFICANDOLE per la GIUSTA CAUSA...
la verita' e' quasi sempre l' esatto contrario di cio' che appare e di cio' che i media ci vogliono far credere...

Quando lo stato combatte le droghe, significa che a livello mondiale si stanno creando le basi per un maggiore controllo ed una conseguente speculazione affaristica di SUPRA-SPACCIO internazionale.

Quando si fanno le leggi della privacy, significa che saremo tutti piu' controllati...

Quando un SISTEMA, UNA BANCA FALLISCONO, significa che non sono affatto VITTIME, quello ce lo vogliono far pensare LORO, significa che si stanno RINNOVANDO E CONSOLIDANDO, la strategia della tensione come il fallimento di una holding finanziaria serve a trasformarsi GATTOPARDESCAMENTE, per rafforzare e stabilizzare lo STATUS QUO...

Lo scopo di una banca e' paradossalmente quello di fallire, cioe' di concentrare il DENARO, IL MEDIUM ECONOMICO, nelle mani di pochissimi lasciando nulla o le briciole ai tanti.

MDD

Anonimo ha detto...

SECONDA PARTE:

Tutto cio' serve al SISTEMA per TRAGGHETTARSI in una nuova dimensione, in linea con i tempi, e per darsi una nuova veste...

Ma perche' il SISTEMA, dovrebbe darsi una nuova veste???
Perche' il plagio emozionale non e' eterno, l' incantesimo fatto sulle masse ha una sua data di scadenza, quindi il POTERE necessita, ogni tot secoli, decenni e cosi via, di una nuova veste perche' quella vecchia si e' logorata e sara' ad un certo punto obsoleta e non piu' idonea con i tempi storici che attraversa e che modella a suo piacimento...

Quindi il SILVIO, non come vittima, anzi, ma come rotella di un ingranaggio piu' grande di lui, dove anche lui dovra' sottostare a comandi e commesse, ma dove LUI, sapra' bene che una volta terminata la distruzione della costituzione nei suoi aspetti piu' sani e democratici, dopo aver distrutto il potere d' acquisto della popolazione, dopo aver controllato emozionalmente quasi tutti i GONZI che pensano sia sotto assedio, si fara' da parte come gli fu detto dai POTERI MASSONICI, quali lui appartiene da 30 anni, e come gli fu ordinato da GELLI E DAI SERVIZI SEGRETI...

Creare VITTIME MEDIATICHE, e' sempre stato il compito PRINCIPE dei poteri occulti, quando cio' avviene significa che siamo in procinto di un cambiamento epocale ed il SISTEMA si sta riorganizzando in maniera ancor piu' repressiva, ALTRO CHE VITTIME...

La religione uso' la figura simbolica del cristo in croce, quello fu il piu' grande PLAGIO EMOZIONALE E/O MIND CONTROLL, quindi, ancor una volta, VITTIMA SACRIFICALE, SISTEMA DI CREDENZE FASULLO, PLAGIO EMOZIONALE E CODONE DI PECORONI TUTTI DIETRO AL KAPO BRANCO...

Nell' era postmoderna e tecnologica il PLAGIO si e' trasferito sul MEDIUM DENARO, infatti come tutti sappiamo, IL GOD e' ben rappresentato sulle banconote,si e' trasferito nella realta' virtuale, prima nelle televisioni, poi in rete...

Quindi, stiamo attenti a tutti i SISTEMI DI CREDENZE, servono solo a stabilire o ristabilire RUOLI E DOGMI...

L' agnello sacrificale, vero o presunto che sia, SERVE A LORO PER PLAGIARCI E COMANDARCI...
Non perdiamo la memoria storica e mettiamo in relazione gli avvenimenti storici tra loro, i fatti non sono mai scollegati, se il vittimismo funzionava per la strategia della tensione o per le 2torri, a maggior ragione funzionera' anche per i processi ed il fenomeno pentitismo, messo sui MEDIA solo per delegittimare la magistratura democratica e per rafforzare l' ala piu' MASSONICA ed EVERSIVA, che e' quella che conta e che ha sempre bloccato i bravi magistrati come FALCONE E BORSELLINO, CHE INFATTI SONO STATI TERMINATI...

TUTTO TORNA...

MDD

Anonimo ha detto...

SCUSATE L' OSCENO TRAGGHETTARSI CON 2 G ...

MDD

MinT ' Ossico ha detto...

A me, e non solo a me,
l'osceno piace !!!

Anonimo ha detto...

Complimenti MDD per il post, interessante la tua analisi, penso proprio di condividerla.
Bravo e grazie

Andrea

Anonimo ha detto...

Caspiterina, non ci avevo pensato, come sempre lucide analisi.
Peccato tu sia un debunker, perchè non passi dall' altra parte della barricata?
Roberto

Anonimo ha detto...

MDD complimenti

ribadisco, apri un blog

B.S. ha detto...

"TUTTO TORNA..."

bel pezzo, solo che: torna utile a Chi?*)- quel "capstone" rimane galleggiante sulla pyramide e l'occhio nuota.

Anonimo ha detto...

Nobel al Joker Obama e 'sollazzo' suino...

Una pubblicità della fine degli anni Trenta apparsa sul giornale svedese dei produttori di latte. Lo slogan dice: «L' obiettivo è una razza più sana... diventiamo tutti uomini A!» La crisi demografica e una razza migliore I coniugi svedesi Gunnar e Alva Myrdal, entrambi premi Nobel (lui per l' Economia nel ' 74 e lei per la Pace nell' 82), furono autori di un libro sulla crisi demografica svedese che orientò la socialdemocrazia e l' opinione pubblica verso l' eugenetica.


Articolo: http://archiviostorico.corriere.it/2005/marzo/03/Eugenetica_ombra_scura_sul_modello_co_9_050303080.shtml

Anonimo ha detto...

Bravo JJ,
sono l'anonimo dell'effetto maharishi.
Su Tanker Enemy ho visto che hanno segnalato una puntata di Mistero nella quale si parla di Scie Chimiche.
Avete notato che si parla sempre di più di UFO. Che sta succedendo: mistificazione o risveglio?

Maharishi

xyz ha detto...

Ringrazio il sig. Ermanno Brocca per il link de IL GIORNALE. Sono abbastanza sorpreso e senz'altro merita una riflessione approfondita.

Buona serata a tutti.

Stefania Nicoletti ha detto...

L'articolo del Giornale è di Ida Magli.

http://www.ilgiornale.it/pag_pdf.php?ID=120896


La Magli è un'antropologa e scrittrice che collabora anche con il Giornale.

Non è nuova a questi temi. Infatti si occupa spesso di Nuovo Ordine Mondiale, Bilderberg, gruppi di poteri... E ha preso posizione contro l'Europa dei tecnocrati e recentemente contro il Trattato di Lisbona.


Questo è il suo sito:

http://www.italianiliberi.it/


E' autrice di un libro interessante proprio sull'Unione Europea: "Contro l'Europa, tutto quello che non vi hanno detto di Maastricht". Il libro uscì più di 10 anni fa.


Un suo articolo su Disinformazione:
http://www.disinformazione.it/distruzione_nazioni.htm

Stefania Nicoletti ha detto...

Un altro articolo di Ida Magli sul Trattato di Lisbona, pubblicato anche questo sul Giornale l'anno scorso:


Perché no al trattato di Lisbona
"E’ la forma più assoluta di totalitarismo"



http://www.ilgiornale.it/esteri/_forma_piu_assoluta_totalitarismo/07-06-2008/articolo-id=267148-page=0-comments=1


http://www.disinformazione.it/trattato_lisbona2.htm

xyz ha detto...

Ringrazio la sig.ra Nicoletti per le precisazioni. Conosco la giornalista. La mia sorpresa nasce dal fatto che si affronti questo problema non più su dei siti di informazione alternativa, ma su giornali di potere.

Di nuovo buona serata a tutti.

Serpent of Fire ha detto...

Ho evitato per un pò di replicare, un pò per smontare i veri debunker (non MDD) come suggerito da Paolo ed un pò per cercare di comprendere dove falliva la mia comunicazione. Consiglio MDD di rimanere sul blog e di continuare nella nostra opera di brainstorming con Paolo. Sia mai che riusciamo tutti e tre a tirare fuori qualche soluzione sensata per questa asfittica umanità.

Alcuni lettori vedono il solo lato materiale delle cose ed inconsciamente sono atterriti da tutto ciò che è irrazionale, che non può essere afferrato e rappresentato immediatamente con la mente. Hanno quindi bisogno di nascondere a se stessi le loro paure, le loro fobie, con le quali non si sono mai veramente confrontati. Questo è il motivo per il quale alcuni preferirebbero che non scrivessi più certe cose sul blog e che impegnassi il mio tempo in altre attività amene, tipo aprire un proprio blog, soggiornare in un ospedale psichiatrico oppure in un comodo convento di clausura con l'ordine del silenzio. Invece l'irrazionale va affrontato di petto con l'unica arma che possediamo: la conoscenza.

Come ha intuito Paolo, ed ancora prima di lui David Icke, quello che viviamo NON E' UN COMPLOTTO MA UN SISTEMA. Non è l'attività occasionale di alcuni individui o di alcune lobby, ma una macchina ben oliata che funziona da millenni. Lo scopo? Svolgere il lavoro fisico di guardiani dell'umanità. Filtrarla, arginandola attraverso l'inganno e la manipolazione, ma nello stesso tempo mantenendo aperta qualche breccia in modo tale che solo alcuni passino alla fase successiva dell'evoluzione.

Come funziona il sistema? Esso si regge su tre poteri:

1) Potere religioso, proiezione del lato mistico umano corrispondente al piano mentale

2) Potere mafioso, proiezione del lato bestiale umano corrispondente al piano fisico

3) Potere massonico, proiezione del lato magico umano corrispondente al piano astrale

I tre poteri non sono divisi ma si compenetrano uno con l'altro. Ci sono massoni infiltrati nel potere religioso, ci sono preti infiltrati nel potere mafioso e ci sono mafiosi infiltrati nella massoneria (o viceversa).

I tre poteri utilizzano le seguenti leve per affermare e rafforzare il proprio ruolo:

a) la leva mitologica, ovvero il mondo immaginifico al quale tengono agganciati i loro schiavi (preti, massoni e mafiosi)

b) la leva mediatica, ovvero il VERBO tramite il quale manipolano l'opinione pubblica e montano la loro illusione

c) la leva finanziaria, ovvero il potere su beni e servizi trasformabili in energia monetaria e viceversa, esattamente come l'energia diventa massa fisica e viceversa.

Serpent of Fire ha detto...

I tre poteri hanno ricreato nel microcosmo della socialità umana le leggi del macrocosmo. Il prodotto cartesiano tra i tre poteri (religioso, mafioso e massonico) con le tre leve (mitologia, media e finanza) producono tutte le sfaccettature del sistema.

MITOLOGIA: la chiesa ha fondato tutta la sua cultura su diversi racconti mitologici facendo convergere in un culto sincretico il mitraismo, l'essenismo e la scuola misterica egizia. La massoneria ha costruito una sua cosmogonia che si fonda sulla mitologia di Hiram Abiff e del Grande Architetto dell'Universo, un suo sistema iniziatico formato da gradi di consapevolezza ma alla cui piramide risiedono solo quelli con il sangue 'buono' (indovinate un pò chi?). La mafia ha una sua mitologia basata sull'onore, sull'invisibilità ed invincibilità della sua struttura occulta: una sana cura modello Fildel Castro risolverebbe velocemente il problema, ma non si può, perchè la chiesa e la massoneria la difenderebbero come se ne valesse della loro stessa sopravvivenza.

MEDIA: la chiesa ha come media le sue chiese tramite le quali installa le proprie ancore e rafforza l'illusione dei fedeli, manovrandoli nelle loro scelte elettorali, sessuali e morali; la chiesa comunque non disdegna televisioni e giornali e sfrutta qualsiasi occasione per mettere bocca nelle scelte politiche. La massoneria utilizza più massicciamente le televisioni ed i giornali, ma la sua propaganda è più volta ad instaurare uno stato di confusione mentale nelle persone grazie all'utilizzo di notizie contraddittorie e paradossali.E' il vecchio trucco del poliziotto buono e quello cattivo: la mente non è in grado di rappresentare contemporaneamente le due polarità del medesimo archetipo. La mafia utilizza invece come palcoscenico i processi (sempre più spesso mediatici) per propagandare la propria mitologia.

FINANZA: la chiesa ha un suo sistema finanziario che muove nel mondo miliardi di dollari. La chiesa controlla tramite i Cavalieri di Malta (ex Templari) il Fondo Monetario Internazionale. La massoneria (in particolare quella ashkenazista) controlla banche ed assicurazioni determinando le scelte politiche degli stati. La mafia manco a dirlo muove milioni di dollari su tre principali filoni: prostituzione, droga ed armi.

Avendo ora il quadro complessivo più chiaro sarà ineluttabile la necessità di analizzare ogni singolo evento rispetto ai tre poteri ed alle tre leve. Ma quanto ho descritto è solo la parte manifesta del potere, quella tangibile perché rappresentata da persone reali. Ma questa rappresenta solo l'EFFETTO. La CAUSA è scaturita dalla parte non manifesta del potere, che come dice anche Icke, risiede su un piano non fisico che lui chiama Rettiliani, mentre l'Alice Bailey chiamava Fratellanza Bianca e che mi sembra che Franceschetti e la Carlizzi identifichino nella Rosa Rossa. Per questo motivo ho fatto comprare a Paolo il Trattato di Magia Bianca della Bailey, in modo che avesse presente anche il punto di vista di Lucis Trust sull'argomento.

xyz ha detto...

Se mi permette Serpent (visto che sono ancora in linea).
Bene ha fatto a non replicare alle provocazioni. Era questo uno dei tasselli che le mancavano per migliorare i suoi contributi sul blog.
Immagino che lei abbia un carattere molto sanguigno e che a volte la fa reagire d'istinto verso i suoi detrattori. La capisco, ma lasci decantare le provocazioni (specie quando sono sul piano personale)e vedrà che lei acquisterà un maggiore impatto sul pubblico del blog.

Sempre suo fedele lettore.

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

wulfy ha detto...

Devo purtroppo ribadire dopo l'ultimo commento di Sof,che non puo' proseguire con questo tono di superiorita' e sufficenza da snob.
Non serve a nulla che lui voglia
"trovare una soluzione per questa asfittica umanita" in questi termini,non va proprio,mi dispiace.
Ho sempre apprezzato gli argomenti e la conoscenza che ci comunica ma ultimamente è sempre sul piedistallo
e usa toni dispregiativi verso gli utenti.
Sof noiosamente ripeto : la tua versione delle cose è la tua,non è detto che sia la verita' pura.
Proponi,dicci,ma datti una regolata per favore.
Lo suggerisco anche a mdd.
Grazie e scusate tutti per la reiterata polemica ma i lettori del blog sono tanti non solo i due esperti.
Saluti

Anonimo ha detto...

sof sei troppo soft , strigliali un pochino , si sveglieranno?

Anonimo ha detto...

da: http://sfoglia.corriereadriatico.it/Articolo?aId=930321

"Il consiglio di Roma ha approvato la delibera per l’istituzione dell’anagrafe pubblica degli eletti. Significherà che consiglieri e assessori o le persone nominate nelle società comunali dovranno dichiarare l’appartenenza alla massoneria. Il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia Gustavo Raffi ha parlato di schedature."


opinioni?

S.

Anonimo ha detto...

per Marco...
Carlo Marx ,forse ,era soltanto dichiaratamente ateo. Appartenente ad una famiglia di ebrei di Treviri convertitisi al cristianesimo,in verità, egli, dapprima,come si può evincere dalle sue più datate opere letterarie di liceale precocissimo,fu un fervente cristiano.
Animato dalla più sincera devozione per la figura di Cristo,il giovane,ad un certo punto del suo percorso umano,non si comprende bene il perchè, subisce una radicale inversione di tendenza.Sovvertito in toto il suo credo originario,giunge a maturare il più accanito livore verso il cristianesimo.
Gli scritti di quel periodo,lungi dal denunciare una componente atea,appalesano un'indole spiccatamente satanico-dissolutoria...e questa è la storia,incontrovertibilmente documentata!
La successiva evoluzione vissuta dal filosofo,che lo sospinge ad abbracciare un ateismo estremo, concepito,peraltro,in forma teorica del tutto originale,è ritenuta,da alcuni studiosi,assolutamente fittizia.A sostegno di questa,a mio avviso, convincente teoria,si erige una vasta gamma di elementi concordanti,che,visitati nell'ambito dello scenario pregresso,relazionato a sua volta con l'avverarsi dei fatti storici consecutivi, pare indichi,il presunto pensatore comunista,come un maestro di scienze occulte, mosso esclusivamente dal proposito di estirpare la cristianità dal pianeta e di condurre l'umanità nell'abisso.
Si può osservare,come molte sue corrispondenze epistolari risalenti all'età matura,evidenzino cinismo e gelida insensibilità,anche nei confronti dei familiari più stretti,ritraendo un soggetto ben diverso,dalla figura fialantropica e benevola,tramandataci dalla narrativa dominante.
A sostegno delle suddette supposizioni,ci basti pensare al calvario patito dai fedeli,durante il corso dell'epoca comunista,dove ,le persecuzioni consumate ai danni di cattolici e ortodossi,sebbene ovviamente non realizzate da Marx medesimo,giundero a varcare soglie inenarrabili.Si è trattato comunque di decine di milioni di persone(SE NE PARLA SEMPRE TROPPO POCO) tormentate ,internate nei gulag,torturate gratuitamente e giustiziate sommariamente!
Ritornando alla vera personalità di Carlo Marx,ad onor del vero,malgrado gli esiti politici sanguinari e blasfemi della sua dottrina ,abbiamo solo (sia pure inquietanti) mere teorie,invero, mai avvalorate da prove certe.
Ciò non di meno,è bene notare che,quando si analizzano circostanze di questa natura,si naviga sempre e comunque nelle acque torbide del dubbio,dell'inverosimile,della congettura,della dietrologia,rendendo,sempre molto comoda da rivolgere,l'accusa di complottismo

Anonimo ha detto...

IL GIOCO DELLE PARTI: part1°

La tv esprime il peggio di se stessa perche' ha un compito epocale, ha la facolta' di recitare il ruolo di ORACOLO VIRTUALE, focolare DOMESTICO moderno, intangibile, liquido, digitale, persuasivo nella sua astrattezza e nella sua ambiguita', si distingue dai totem archetipi classici perche' non mostra mai la sua faccia e questo succede per il semplice motivo che le credenze iconografiche ancestrali sono gia' state metabolizzate ed introiettate dalla psiche collettiva, tale psiche farebbe fatica a subire un nuovo plagio religioso di credenze di stampo appunto classico.

Quindi si e' creato un nuovo MEDIUM occulto e molto piu' subdolo, la virtualita', la televisione ed internet...

Tali MEDIUM non rappresentano solo l' autorita' e il dogma ancestrale, ma rappresentano anche un involucro virtuale dove l' utente-cavia energetica PROIETTERA' SE STESSO ED I SUOI DESIDERI, ANSIE, PAURE, quindi servira' a contenere, controllare ed alimentare il MEDIUM/BATTERIA...

Dopo 50 anni e passa di RICARICA SPIRITUALE, alimentata a nostra insaputa dalle nostre proiezioni, indotte dallo stesso MEDIUM che non fa altro che riattivare i COMANDI ARCHETIPI nel subconscio collettivo, il MEDIUM stesso ha fatto un salto d qualita', aiutato dalla tecnologia militare, e' quindi trasmutato nella VIRTUALITA' PURA, cioe' LA RETE...

Creando di fatto una metafisica fittizia e proiettiva, la rete sta rappresentando il plagio del 21° secolo, contiene sia il bene che il male, confondendoli e mischiandoli a piacimento, alimentata interattivamente da NOI.

Mentre con la tv eravamo spettatori passivi e proiettivi nel senso piu' canonico del termine, con INTERNET siamo diventati gli attori consapevoli o meno della nostra esistenza virtuale, noi tutti siamo gia' gli AVATAR di noi stessi, recitiamo ruoli e ci vestiamo come meglio ci aggrada per poter respirare ossigeno digitale e rinascere NICK, NUMERI, FLASH, FILE, ergo il nulla...

Il sistema, creando ed inducendoci a creare tali RUOLI, ci proietta in un NON-MONDO REALE dove noi ci annulliamo come individui e VESTIAMO i panni di attori in un FILM GLOBALE, dove scriveremo noi la sceneggiatura in base ad un canovaccio gia' scritto, il quale dara' INPUT a seconda della direzione che il SISTEMA vuol intraprendere...

Avviene anche durante IL GRANDE FRATELLO, dove i concorrenti sono liberi di fare e dire piu' o meno cio' che desiderano, ma sono comunque indotti dalla PRODUZIONE ad imboccare determinate strade...
L' esempio del BIG BROTHER E' LAMPANTE E VERITIERO...

Il sistema stesso ci abitua a questo linguaggio, tutte le trasmissioni televisive, per esempio, sono oramai fintamente interattive e gli attori siamo noi che portiamo in scena cio' che una volta eravamo costretti a subire ed osservare, sviluppando inoltre un narcisismo fasullo e masochista...

L' annullamento della coscienza avviene proprio quando il SISTEMA ci rende piu' "LIBERI", quello e' il momento dove NOI-CAVIE saremo piu' propensi a donare la nostra ANIMA e ad indebolirci energeticamente avvantaggiando IL POTERE OCCULTO che si nutrira', banchettando in un orgia di MENU' prelibati, CIBAZIONI CIBERNETICHE, ma in realta' MASSA elettrica ED ALLEVAMENTO DI POLLI IN BATTERIE SPIRITUALI per la LORO SOPRAVVIVENZA e per mantenere lo STATUS QUO, quindi scorta alimentare...

MDD

Anonimo ha detto...

IL GIOCO DELLE PARTI:part 2°


Cio' avviene ed e' gia' avvenuto in tutti i campi dello scibile umano...

1- Nell' arte e nella pittura, dove il significante e l' aspetto piu' spiritualista e' stato cancellato dalla ripetizione compulsiva e maniacale dell' arte concettuale, dell' arte povera e dalle PERFORMANCE.

2- Nella musica, dove lo stereotipo e' il DOGMA ASSOLUTO da seguire e dove la tecnologia ha soppiantato l' anima.

3- Nell' architettura dove la piattenza ed il nonsense la fanno da padrona, annichilendo il gusto e l' originalita'.

4- Nella cultura, dove allinearsi e' oramai lo sport quotidiano e dove le tesi piu' originali sono salutate come FANTASTICHE E FASULLE.

5- Nella politica dove l' appiattimento valoriale non ha piu' ritegno e, sia destra che sinistra, sono quasi identiche e sovrapponibili.

6- Nell' economia, dove un finto libero mercato TURBOCAPITALISTA DI STATO E DI STAMPO COLONIALE ha soppiantato qualsiasi possibilita' di rinnovamento economicoe sociale.

7- Nelle credenze religiose, dove le vecchie religioni monoteiste, a parte quella musulmana ancor utile per i paesi del 3° mondo, stanno facendo il passaggio di consegne a credenze di stampo massonico-newage, dove il culto e' vago e opinabile, non per coscienza presa, ma per confondere ulteriormente le acque gia' mosse del nostro inconscio...

Il futuro, o meglio il PRESENTE, e' rappresentato dall' annullamento della coscienza individuale, dall' annichilimento personale e collettivo, dalla nostra voglia di essere CAVIE NON-PENSANTI, dalla mancanza di rivoluzioni possibili e dalla relativa rassegnazione dinnanzi lo status quo...

Le voci fuori dal coro saranno poco alla volta sempre piu' incasellate e confinate, saremo noi che vorremo essere nuove cavie alla moda e trendy batterie del e per il SISTEMA...

Arriveremo noi a desiderare di ALIMENTARE TALE POTERE, lo difenderemo, perche' tale SISTEMA saremo noi, quindi sara' come difenderci, dato che avremo delegato il nostro AVATAR a designare e disegnare il NON-MONDO che qualcun altro ci ha ben confezionato e preparato...

Quindi compreremo i NUOVI MICROCHIP ALLA MODA, I NUOVI CELLULARI CHE CI CONTROLLANO, ci hanno abituati al narcisismo proiettivo delle webcam, delle fotocamere, ad essere comunque sempre rintracciabili e visualizzabili in tempo reale, ALIMENTEREMO NOI STESSI il grande fratello che alla fine non ci verra' imposto PERCHE' noi stessi saremo i GUARDIANI DI NOI STESSI...

Il futuro e' un gioco di ruolo dove carnefice e vittima saranno la stessa persona, la stessa cosa, NOI ci autoschiavizzeremo contenti di farlo e di essere tutti PARTECIPI nella e della STESSA ONDA, ma il MARE no, sara' sempre profondo ed occulto, MUOVENDOCI INCONSAPEVOLMENTE, e noi ci accontenteremo di essere la sua schiuma o la sua ombra...

Quindi ancora una volta LA SUA PROIEZIONE...

MDD

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

Buono il "Trattato di Magia bianca" anche "Scienza dei Magi"! Vai SOF ... e poi ...???

Anonimo ha detto...

MDD è agghiacciante quanto dici!
Purtroppo leggendoti avevo sprazzi di sensazioni particolari riconoscendo come attuale alcune cose che dici.

Però pensandola così non si rischia l'immobilismo? Non si rischia di aver paura di muoversi, perchè disiorentati, non sapendo da che parte inniziare perchè magari ciò che pensi o fai è in realtà sbagliato (ricordi quelo di guzzanti?)

Capisci che non sempre prima di prendere una decisione ci si può interrogare su che archetipi la mia parte incoscia stia muovendo per mettermela nel culo.

Se provassimo a sentire il cuore? la parte instintuale, quella più viscerale?
Ecco! Faccio così perchè me l'ha detto il culo!

Ti piace questo come totem?

Serpent of Fire ha detto...

Che cosa sono veramente i media? Sono quegli strumenti che veicolano i messaggi. Nella mitologia ebraica i veicolatori dei messaggi divini erano gli angeli. Nella mitologia romana era Mercurio, il mediatore tra il mondo divino ed i mortali. Nel mondo fisico sono le telecomunicazioni a trasportare i messaggi degli uomini, attraverso l'utilizzo dei campi elettromagnetici e dei semiconduttori, ovvero l'etere e le pietre sacre degli antichi.

Che cosa facciamo di nuovo realmente oggi rispetto a 2000 anni fa? Niente, perché gli antichi avevano già inventato tutto ciò che oggi chiamiamo tecnologia. Prendiamo ad esempio le video-chiamate: si legge che in antichità venivano utilizzati medium e specchi magici per mettere in comunicazione degli individui che si trovavano lontani migliaia di chilometri di distanza. Prendiamo ad esempio la guerra batteriologica: gli spagnoli hanno distrutto l'intera civiltà maya utilizzando i virus. Gli ebrei invece sterminavano i loro nemici portando a zonzo la loro arca dell'alleanza dell'infernale YHVH, altro che le moderne Tesla weapons. Oggi stiamo riscoprendo pratiche antiche come l'uso delle erbe medicinali e le pratiche orientali di riequilibrio delle energie perchè la medicina 'ufficiale' sta miseramente fallendo nel trattamento dei nostri disturbi fisici e mentali: se l'effetto placebo è così potente (ovvero illudere che il paziente abbia preso una medicina), perché la scienza non lo studia seriamente invece di inventare principi attivi sempre più dannosi per il nostro equilibrio psico-fisico?

Quindi che cosa sono veramente la televisione, internet e le tecnologie cellulari? Sono gli strumenti di focalizzazione delle energie collettive. Promuovendo illusioni tramite tali strumenti tecnologici è possibile veicolare l'energia eterica della comunità verso l'obbiettivo che si è prefisso chi li sta manipolando. E' lo stesso metodo utilizzato dalla chiesa. Alla fine della messa si diceva 'ITE, MISSA EST': andate, è stato mandato. Cosa è stato mandato? E a chi? Ci fottono sempre con le parole, per dirla alla Grillo.

Sof ha ucciso il blog? No Sof lo ha solo vivificato, muovendo l'attenzione della comunità dalla visione sadica a quella esoterica. Il perché degli avvenimenti non è mai superficiale, ma va penetrato nelle cose occulte.

Qualcuno ha scritto "Buono il "Trattato di Magia bianca" anche "Scienza dei Magi"! Vai SOF ... e poi ...???".
Una volta compreso che viviamo in un illusione, che quella illusione è prodotta da noi stessi come specchio in cui far riconoscere la nostra anima, e preso coscienza che l'illusione può essere cambiata sempre da noi, che faremo? Cambiamo l'illusione.

In verità, lo stiamo già facendo.

novus ha detto...

SoF e MDD
Si vi devo stuzzicare per poter leggere cose del genere... beh lo farò ancora! :)

Anonimo ha detto...

X ANONIMO DELLE 12.21

L' immobilismo rischia di esserci se non si prende coscienza delle cose, piu' una persona e' informata e strutturata meno sara' "immobile" e quindi sara' piu' mobile e "iniziata", e' l' esatto contrario di cio' che dici...

L' autocoscienza e l' introspezione individuale sono processi alquanto dolorosi e faticosi, cio' puo' contemplare anche l' immobilismo, ma se una persona vuol progredire deve mettere in conto queste cose, pena il vero IMMOBILISMO...

Poi leggo che bisognerebbe seguire il cuore, condivido, chi ha mai detto il contrario.
Se io analizzo determinate dinamiche in maniera ANALITICA, significa appunto che seguo il mio cuore ed il mio istinto e non ho paura di mettermi nella "pubblica piazza" virtuale.
Seguire il cuore non significa fare le cose alla "carlona" senza pensarci, seguire il cuore significa fare le cose col cuore, cioe' che portano beneficio o cercano di portarlo...

Comunque il CULO TOTEMICO lo quoto e aggiungo...
VA DOVE TI PORTA IL CULO...

MDD

Serpent of Fire ha detto...

Dai, stiamo per festeggiare i saturnali....ehm..ehm...il natale. Intoniamo insieme un bel canto di riconciliazione unendo virtualmente le falangi toccando il CAPS LOCK e l'ENTER della tastiera:


Oh happy day, (oh happy day)

oh happy day, (oh happy day…)

When Silvio washed (when Silvio washed)

oh, when he washed (when Silvio washed)

when Silvio washed (when Silvio washed)

he washed HIS sins away…

Oh happy day, (oh happy day)

oh happy day, (oh happy day)

Anonimo ha detto...

Serpent:"Penso che Mr.B stia provando a raggiungere il medesimo obbiettivo. Utilizzare la massa per raggiungere il cielo, come tentarono i costruttori della Torre di Babele."

...anche tu nel tuo piccolo, giusto?
nei commenti al blog di franceschetti si parla di te all'80% (e a volte per far parlare di te fai incazzare volontariamente con uno stimolo-risposta il pubblico)
è chiaro che in proporzione gli ascoltatori di silvio sono un oceano contro la tua goccia, ma anche qui la sai lunga, e sai che, in italia, le persone che seguono questo blog hanno una qualità spirituale che ti può permettere, in qualche modo, di supplire alla modesta quantità.

e siccome ti stimo, do il mio piccolo contributo al tuo scopo!

m.

Serpent of Fire ha detto...

Grazie per l'obolo.

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

Prego :)

però non vendiamo false scorciatorie. se hai studiato gli autori da te citati, sai bene che il percorso per trasformare il piombo in oro è un cammino difficile, anzi, impossibile ad un "uomo" comune, pieno di enormi sforzi e di una costante lotta con sé stessi, lotta che molto probabilmente non porterà a nulla. E non stiamo parlando certo del tempo di 1 misera vita.
anche solo capire di che percorso si tratta è un'impresa in cui pochissimi riescono.
poi intendiamoci... le vie brevi esistono, C.R. ne aveva 4 a disposizione per giungere al castello delle nozze... ma solo una è percorribile da "uomini" comuni. e sono pochissimi quelli che decidono di farlo.

m.

Serpent of Fire ha detto...

Tratto da: LA QUARTA VIA - Gurdjieff


...
In verità, soltanto l’uomo che possieda i quattro corpi completamente sviluppati può essere chiamato Uomo nel pieno senso della parola. Così, l’uomo compiuto possiede numerose proprietà che l’uomo ordinario non possiede. Una di queste proprietà è l’immortalità. Tutte le religioni e tutti gli insegnamenti antichi contengono l’idea che con l’acquisizione del quarto corpo l’uomo acquista l’immortalità; e tutte indicano delle vie per acquisire il quarto corpo, ossia l’immortalità.

In relazione a ciò, alcuni insegnamenti paragonano l’uomo ad una casa di quattro stanze. L’uomo vive in una sola, la più piccola e la più povera di tutte, senza supporre minimamente, fino a quando non glielo si dice, l’esistenza delle altre, che sono piene di tesori. Quando egli ne sente parlare, incomincia a cercare le chiavi di queste stanze, e specialmente della quarta, la più importante. E quando un uomo ha trovato il mezzo di penetrarvi, diventa realmente il padrone della sua casa, perchè è soltanto allora che la casa gli appartiene completamente e per sempre.

La quarta stanza dà all’uomo l’immortalità e tutti gli insegnamenti religiosi si sforzano di indicargli il cammino verso di essa. Vi è un grandissimo numero di strade, più o meno lunghe, più o meno dure, ma tutte, senza eccezione, conducono o cercano di condurre in una stessa direzione, che è quella dell’immortalità.

L’immortalità non è una proprietà con la quale l’uomo nasce, ma una proprietà che può essere acquisita. Tutte le vie che conducono all’immortalità, quelle che sono generalmente conosciute e le altre, possono essere ripartite in tre categorie:

1. La via del fachiro.
2. La via del monaco.
3. La via dello yogi.

La via del fachiro è quella della lotta con il corpo fisico, è lunga, difficile e incerta. Il fachiro si sforza di sviluppare la volontà fisica, il potere sul corpo.
...
La seconda è quella del monaco.
È la via della fede, del sentimento religioso e del sacrificio. Un uomo che non abbia fortissime emozioni religiose e una immaginazione religiosa molto intensa non può diventare un monaco nel vero senso della parola.
...
La terza via è quella dello yogi.
É la via della conoscenza, la via dell'intelletto.
...
La quarta via non richiede che ci si ritiri dal mondo, non esige la rinuncia a tutto ciò che formava la nostra vita. Essa comincia molto più lontano che non la via dello yogi. Ciò significa che bisogna essere preparati per impegnarsi sulla quarta via e che questa preparazione deve essere acquisita nella vita ordinaria, essere molto seria e abbracciare parecchi aspetti differenti.
...
Così la quarta via tocca tutti i lati dell’essere umano simultaneamente. È il lavoro sulle tre camere contemporaneamente. Il fachiro lavora sulla prima camera, il monaco sulla seconda, lo yogi sulla terza. Quando raggiungono la quarta camera, il fachiro, il monaco e lo yogi lasciano dietro di sè molte cose incompiute e non possono fare uso di ciò che hanno raggiunto, poichè non sono padroni di tutte le loro funzioni. Il fachiro è padrone del suo corpo, ma non delle emozioni, né dai pensieri; il monaco è padrone delle sue emozioni, ma non del corpo, né del suo pensiero; lo yogi è padrone del suo pensiero, ma non del corpo, né delle emozioni.
La quarta via differisce dunque dalle altre in quanto la sua principale richiesta è una richiesta di comprensione.

wulfy ha detto...

sof e mdd hanno monopolizzato il blog.Paolo ,Stefania,se ci siete battete un colpo,questi stanno quasi delirando...Va bene le vie eteriche ok,ma non puo' essere tutto solo cosi',rientriamo in qualcosa di più realistico e comprensibile ai piu'altrimenti dovro'tempestare di commenti e rompere le scatole ancora,quando mi è possibile.Thanks.
Ah,non sono un debunker,sono una lettrice entusiasta del blog di Paolo,in caso pensiate a male,ok?
Ossequi.

Anonimo ha detto...

wufly, se qualcuno "monopolizza" non con un'azione di forza, ma soltanto inserendo dei contenuti, e per questo semplice motivo è seguito da altri, allora questo è un suo merito. prova tu a inserire qualcosa di "attivo" aqll'interno della discussione, e vedrai che se questa cosa avrà valore verrai seguito/a anche tu, e l'attenzione si sposterà dove più piace a te.

e poi, lasciatelo dire, è un peccato che tu non riesca a comprendere la stretta connessione tra quello che paolo scrive e questo tipo di commenti.

SOF: ok, ci siamo capiti.

m.

wulfy ha detto...

Questo commento di m.? chi sei,scusa?
è un'altro modo di forzare la gente
ad accettare i vostri commenti ultra-esoterici che vanno bene per chi ha una preparazione in tema,ma non credo sia un obbligo averla per chi segue i post di paolo,anzi lui stesso commentò che non era in grado di comprendere.Preferisco le spiegazioni di Gabriella,sono molto più concrete e incisive.
Voi con le vostre elucubrazioni non portate da nessuna parte,se non a realizzare i vostri esercizi di stile per un'elite di esaltati come voi.Chi vi credete di essere? Risolvete qualcosa?
Siete attinenti a quest'ultimo post? Mi spiegate in che modo?
Poi mdd se non mi sbaglio sei il disturbatore per antonomasia del blog...

wulfy ha detto...

Ah,e poi volevo aggiungere che con
Gurdijeff et similia non fate altro che il gioco degli esoteristi di cui si parla male mi sembra,da queste parti.

wulfy ha detto...

Ah,e poi volevo aggiungere che con
Gurdijeff et similia non fate altro che il gioco degli esoteristi di cui si parla male mi sembra,da queste parti.

Anonimo ha detto...

wufly, non essere aggressiva, abbiamo scambiato solo un paio di idee. poi io personalmente non scrivo quasi mai, pur leggendo costantemente sia i post che i commenti.
anche io trovo utilissimi i commenti di gabriella, siamo qui per questo. non credo che una cosa escluda l'altra, e poi, per citare un argomento "in topic"...
se crei una dicotomia esoterismo vs. concretezza, fai proprio quello che in questo post viene denunciato.

adesso, entrando nel merito (ché sono umano e peccatore) ti dico solo 2 cose:
1) se ad un certo punto 2 persone si mettono a parlare di ornitologia io non mi incazzo, al massimo non mi interesso (nessuno ha impedito di parlare di altri temi)
2) i discorsi fin qui fatti non avevano nulla di così alto, erano decisamente banalotti e facilmente fruibili per tutti.

(sperando che la questione non si dilunghi)
m.

Anonimo ha detto...

sempre per wufly, ...alla tua ultima postilla mi permetto di dire che ti stai sbagliando di grosso.
ma è la tua opinione ed è giusto che la manifesti.

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Emerita Wulfy,
Ella soffre di una grave malattia rosicruciana: l'INVIDIA!!!

Avverso cotale patologia, suggerisco impacchi di mentula, il più frequenti possibili!

Conte Senza Palazzo ha detto...

Dice m:
"i discorsi fin qui fatti non avevano nulla di così alto, erano decisamente banalotti"

Ecco, appunto.

riccardo ha detto...

Walfy non monopolizzare il blog, hai postato più tu che Serpent e mdd, con la differenza che tu sei sempre offtopic e non dici mai nulla, mostrando invidia e senso d' inferiorità rispetto a loro, un vero debunker stile Antistato!

democrito ha detto...

wulfi, parlare di massoneria senza tirare in ballo l'esoterismo e come cercare di volare senza le ali o come far andare un'automobile senza le ruote. sono imprescindibili. MDD e SOF parlano perche hanno qualcosa da dire. non sono d'accordo su molte cose, ma hanno qualcosa di sensato da dire e percio li rispetto.
sono andato alla conferenza di quel tipo, ex agente del kgb, che ha scritto un libro sul bildinberg. ha poco da dire, perche anche se ha informazioni incredibilmente dettagliate, non arriva mai al nocciolo del problema, ovvero la massoneria e l'esoterismo al contrario, che anzi nega con forza. ho si capisce che quella e la molla del potere, oppure non si e capito nulla.
anonimo, confondere il cuore con il culo non e molto saggio, Mdd ti ha risposto: quoto, vai dove ti porta il culo. traduzione: TU vai pure....che io non ci vengo.
il mondo peggiora per sua natura, prepariamoci al botto finale!

Anonimo ha detto...

dopo il treppiedi cinquedita per il premier

Anonimo ha detto...

.......chiacchiere e distintivo.....siete solo chiacchiere e distintivo.....

Ex Colmoschin, ex Lagunari, ex GIS, ex Incursori, ex qua, ex la, e il protetto (che sia Berlusconi o altri) non centro molto.... prene schiaffi dal primo che passa ??? !!!!!!!!!!!!!!!!!

Ma andate a cagare !!!!!!!!!!!!

Audi a 8 lucide, lampeggianti, abito blu e cazzi vari e poi ????

Il primo fesso che passa fa quel cazzo che gli pare ???????

Ma andate a cagare !!!!!!!!!!!!

Io preferirei di più 4 ex carcerati a questo punto !!!!

Mi fiderei più di loro !!!!!!!!

Counque non è degna di un Paese civile l'aggressione avvenuta al presidente ma, comunque non voglio parlare di questo.

Anonimo ha detto...

.......chiacchiere e distintivo.....siete solo chiacchiere e distintivo.....

Ex Colmoschin, ex Lagunari, ex GIS, ex Incursori, ex qua, ex la, e il "protetto" (...che sia Berlusconi o altri) non centra poi molto.... prende schiaffi dal primo che passa ??? !!!!!!!!!!!!!!!!!

Ma andate a cagare !!!!!!!!!!!!

Audi A/8 lucide, lampeggianti, abito blu e cazzi vari e poi ????

Il primo fesso che passa fa quel cazzo che gli pare ???????

Ma andate a cagare !!!!!!!!!!!!

Io preferirei di più 4 ex carcerati a questo punto !!!!

Mi fiderei più di loro !!!!!!!!

Counque non è degna di un Paese civile l'aggressione avvenuta al presidente ma, comunque non voglio parlare di questo.

13 dicembre 2009 19

Serpent of Fire ha detto...

Dopo il messaggio trasversale di Kippah Fini, l'Anticribbio, Mr.B. viene colpito a Milano da un tizio di 42 anni proprio durante il suo bagno di folla di idioti preferito.

L'eroe alla fine della sua epopea o si redime o muore. Come avevo precedentemente anticipato, Mr.B è destinato a fare la fine di J.R., il suo personaggio preferito di Dallas.

Serpent of Fire ha detto...


Da 10 anni in cura psichiatrica
Tartaglia ha agito da solo


MILANO - E' in cura da 10 anni per problemi mentali al Policlinico di Milano Massimo Tartaglia, l'uomo che ha aggredito Silvio Berlusconi. Incensurato, la Digos neppure lo conosce, segno che non appartiene a centri sociali o organizzazioni extraparlamentari.
...
Dalla dinamica dei fatti, dalla storia dell'aggressore e dalle risposte che l'uomo ha dato agli agenti della Digos che lo stanno interrogando, appare al momento più un gesto isolato che un tentativo di aggressione organizzato, frutto di un disagio psichico.


Che ne dite?? TRAUMA BASED MIND CONTROL?? Per me non ci sono andato molto lontano.

Serpent of Fire ha detto...

Ops...oggi è pure il giorno 13, il numero del rinnovamento.

Serpent of Fire ha detto...

Vedete che succede a sparlare di signoraggio bancario sulla pagina finanziaria de 'Il Giornale' e di scie chimiche sulle sue tv? Alla fine gli ashkenazisti si alterano e fanno un telefonatina a qualche medico psichiatrico....

Anonimo ha detto...

su Rai3 Umberto Eco sta sparando immagini simboliche a raffica.

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Apprendista di dietrologia ha detto...

Domanda:ma dopo aver beccato la cinquina, perché berlusca è uscito nuovamente dalla macchina. Per scorgere chi? Oppure solo per farsi fotografare più comodamente sanguinante?

Anonimo ha detto...

Dopo "l'attentatino" si vede La Russa sorridente salutare, direi, sentitamente contrito a 32 denti. Sono veeeeramente uniti.

B.S. ha detto...

"Ops...oggi è pure il giorno 13, il numero del rinnovamento"
Be', pure Santa Lucia, Chanukah... .

Massimo (!) Tartaglia

M 11
T 22

insomma, 33*:)

42 anni = 6 = 33

"Che ne dite?? TRAUMA BASED MIND CONTROL?? Per me non ci sono andato molto lontano"

In effetti:

Tartaglia: "Non sono io. Io non sono nessuno"

etc.

Anonimo ha detto...

Ma siamo proprio sicuri che il berlusca sia stato colpito?

Anonimo ha detto...

oltretutto se ad una persona rompi un dente è pressochè impossibile non mettersi la mano davanti alla bocca,è un gesto istintivo,cosa che berlusca non fa.MAH!

Anonimo ha detto...

Azz!!!

Non c'avevo pensato!
Urge vedere se ci sono immagini esatte del colpo.
Tirato dentro la macchina...coperto per vari secondi. Esiste eventuale possibilità di stortarsi la dentiera e farsi il machiage.

Ma cmq appare una possibilità remota seconodo me

Anonimo ha detto...

Rettifico su La Russa...mentre sorrideva e salutava non aveva ancora visto il colpo...lo si capisce dal video.

Anonimo ha detto...

Leggendo Sof e MDD, a volte ho l'impressione di vedere "spiegato al mondo" Il film Matrix, anche nei suoi "seguiti".
I "fratellini" Wachowski che lo hanno prodotto hanno ammesso in tutte le interviste di aver "pescato" da un sacco di credenze di tutti i tipi.

È un film che in qualche modo a suo tempo mi ha affascinato, nelle "ipotesi".
Molto meno nelle conclusioni, e sopratutto nelle "soluzioni", anche perchè tranne che per un generico "acquisire consapevolezza" non ce ne sono.
Esattamente come i due sostenitori che non si sono ancora accordati per avallare W. Reich o la Blawatski, oppure un "pensiero superiore" qualsivoglia.
Il campo è aperto :-))) e intanto le cose "accadono".
Esattamente come diceva quel tizio, spero senz'altro conosciuto da ambedue: "La Vita è quella cosa che accade, mentre noi stiamo facendo qualcos'altro" .

Saluti a tutti :-))

Anonimo ha detto...

HO LA SOLUZIONE SUL CASO MrB-FACE!

MDD (psicanalista) lo curava "preparandolo" da tempo...
SoF ha completato l'opera con un bel Mind Control esoterico!

La prossima volta non lasciate così tante tracce: uno psicolabile che tira una cattedrale gotica!

Come disse un mio professore una volta..."Ah! sti biricchioni..."

(gli risposi se intendesse 2 volte ricchioni).

nek

Anonimo ha detto...

Ammesso che si tratti di avvertimento massonico (ultimamente ce ne sono parecchi, i pare, nei confronti di Berlusconi) del tipo: ti abbiamo messo lì noi, e noi ti leveremo da lì. Qualcuno mi corregga se sbaglio, ma il "matto" di turno usato per dare simili avvertimenti non è forse un film già visto (Oswald e altri)?
E inoltre la psichiatria non è stata inventata di sana pianta anche per dare una giustificazione alternativa a simili circostanze?

Q.

Anonimo ha detto...

[OT]
Non c'entra nulla, ma...
nelle mie meditazioni, o meglio dopo di esse... un pensiero mi è balenato in testa: "io sono altrove"... l'ho elaborato, mi sembrava una stronzata di frase... e invece no... non è vero però che io sono altrove, è l'altrove che mi circonda, o meglio questa irrealtà, che ai miei sensi fisici sembra così reale, mi imprigiona... eppure qualcosa in me (qualcosa che non è la mia mente) sa che la tastiera su cui sto battendo le dita non esiste... ma ancora la mente è troppo forte perché questa idea venga da me accettata... e queste parole che ho scritto mi sembrano farneticanti, ma qualcosa mi dice che non lo sono... forse Serpent e MDD mi capiscono, e forse per altri sono pazzo... pazienza.

Q.

Anonimo ha detto...

Carolina

Mr B-face
Qualcuno sa analizzare gli oggetti trovati nello zaino del "matto"? Aveva una croce, uno spray urticante e qualcos'altro. Inoltre B, pare che si sia preoccupato per sua l'incolumità dell'aggressore, aveva paura che la folla lo linciasse.Mi ha colpito lo stupore dei genitori e dei vicini: non si sarebbero mai aspettati una cosa del genere.Uscendo ha detto che andava da amici

Anonimo ha detto...

Carolina ma tu pensi davvero MrB sia uscito dalla macchina per accertarsi dalle condizioni del tipo??? O per, come dicono ancora, salutare la gente???

Quello era un atto dimostrativo:"guardate che mi hanno fatto!...sono io la vittima" (ed eventualmente anche per possibili mandanti, "io nn ho paura").

Berlusconi l'unica cosa che sa fare veramente bene è vendere, non scordiamocelo. Ciò che distingue un bravo venditore è la capacità di girare una situazione anche disperata a proprio vantaggio, per ricavarne profitto, o lameno ci prova.

"Una volta che mi hanno rotto la faccia almeno vedo di guadagnarci qualcosa" avrà sicuramente pensato, anche se un pò rintronato dalla botta (che tempra però a 74anni!).
Ed ora vedremo nei prossimi giorni come si fa a sfruttare mediaticamente fino all'osso una situazione critica. Sguinzaglierà tutta la sua potenza mediatica.

Anonimo ha detto...

sopra ero ancora...
nek

Anonimo ha detto...

Comunque, secondo me, qualcosa di molto grosso bolle in pentola.

Anonimo ha detto...

PRIMA PARTE: VITTIMISMO MEDIATICO

Nel mio post precedente parlavo di vittimismo, fin dagli inizi IL SILVIO ne ha fatto abbondante uso, e' campato sul vittimismo, ci ha sguazzato sul VITTIMISMO.
Avevo detto che l' esplosione mediatica della BOMBA EMOZIONALE e' stata ED E' ATTUALMENTE USATA perche' IL SILVIO dovra' terminare il PIANO DI RINASCITA NAZIONALE di PROPAGANDA 2.
Fu messo li per quello, non certo per fare la bella STATUINA.
I FINTI ATTENTATI si fanno talvolta usando gli scettri del comando deturpati e sporcati dal SANGUE MEDIATICO, per esempio le 2 torri che rappresentano un simbolo di comando, fallico e totemico, in piccolo, l' arma usata era appunto una statuina del DUOMO.

Quindi, ancora una volta, il fatto gli tornera' utile per dire che e' in atto un complotto contro di lui, che i komunisti massoni e la magistratura rossa lo vorrebbe eliminare e via dicendo, ora scatenera' i media, suoi tutti, per sponsorizzare il LACRIMA MOVIE, ed unificare lo sdegno prodotto sulle masse che proietteranno se stesse, identificandosi nel CAPO e quindi sostenendolo, avendo gia' fatto un transfert...

Un po' come BUSH con il finto attentato contro il POPOLO AMERICANO, chi mai direbbe che se lo sono fatti in casa.

come gli ebrei askenaziti, che inflissero ai loro fratelli un genocidio finanziato e sostenuto proprio da loro, ASKENAZITI, che sponsorizzano, crearono e finanziarono IL NAZISMO, IL FASCISMO E l' olocausto a fin di VITTIMISMO per ottenere POTERE E CONTROLLO.

Come appunto spiegavo precedentemente, questa tecnica funziona sempre, fin dalla antichita' greci e romani, creavano, loro, finti atti terroristici per giustificare guerre, soprusi e determinare REGOLE.

In questo momento SILVIO e' fintamente sotto assedio, come i suoi gli hanno organizzato, in modo che la gente lo sostenga e lo consideri vittima ingiustamente perseguitato, quindi da difendere, ergo sostenere politicamente o piu' propensi ad accettare regole antidemocratiche, cambiamento in peggio della costituzione, privatizzazione dell' acqua, nucleare, ponte di messina, tfr negato, tagli alla sanita', alla ricerca, repressione sui diritti civili, promulgazione del campanilismo territoriale, attraverso anche la lega, e conseguente lacerazione nel tessuto sociale a base di iniezioni di razzismo e qualunquismo, tanto per dividere il popolino...

MDD

Anonimo ha detto...

SECONDA PARTE: VITTIMISMO MEDIATICO


Ecco cosa deve coprire col VITTIMISMO che alimenta e che noi gli attribuiamo pensando che sia sotto assedio...
Giustificare le IMMENSE PORCHERIE che sta realizzando da quando e' il sella al potere...
Altro che VITTIMA, lui e' un importante ingranaggio di un sistema che lo comanda e che lo ha mandato li per fare determinate cose e dato che deve terminare gli ULTIMI CAPITOLI del PROTOCOLLO PROPAGANDA, non vedo maniera migliore, per far approvare gli ultimi crimini civili, che ricorrere al buon vecchio uso del VITTIMISMO DI CONVENIENZA, lo fanno tutti, lui stesso l' ha sempre fatto, il potere massonico si muove ed usa queste modalita', ed ora le ha usate ancora...

TARTAGLIA e' uno squilibrato controllabilissimo, chiunque, esperto di controllo mentale puo' fargli fare cio' che vuole, piu' o meno...
Anch'io, nel mio piccolo, sarei in grado di usare un paziente psichiatrico, e ne conosco tanti nell' ambito in cui lavoro, capace a comando di colpire in faccia una persona, anche un' autorita'; se ben pompato e gasato al punto giusto, sarebbe tranquillamente in grado di uccidere o ferire , pensando sia stato lui a decidere di averlo fatto...
Figuratevi se non lo possono fare LORO...

E' quindi tutto prestabilito, e guarda caso e' successo proprio ora, in un momento cruciale della vita nazionale...
I suoi CAPI gli hanno organizzato il solito FINTO ATTENTATO per poter realizzare le ultime parti del ROMANZO CRIMINALE...

HO VISTO ORA LE IMMAGINI E MI SONO SEMBRATE TROPPO FINTE, i gorilla lo hanno lasciato incredibilmente sguarnito proprio in quel momento, LUI NON MI PAREVA TROPPO ARRABBIATO, NON SEMBRAVA ESSERE STATO PRESO DI SORPRESA, aveva come l' espressione di uno che deve ricevere un colpo, sembrava la scena di un film, sembrava, guardatelo bene, in trance, quasi concentrato ad incassarlo, istintivamente mi ha dato questa impressione, poi puoi darsi benissimo che si tratti solo di un pazzoide in preda a senso di giustizia, si vedra'...

Comunque vada e chiunque sia stato il MANDANTE, cio' gli servira' nuovamente a fare il bello e cattivo tempo, mancano le ultime faccende da sbrigare...

VI RICORDATE, COME SPESSO DICEVA ANCHE ICKE...
CUI PRODEST ???

MDD

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

immaginate mediaticamente l'impatto che avrà vederlo parlare alle telecamere tutto incerottato e dire sorridendo che luin non ce l'ha col povero Tartaglia, che questo è la consegunza della campagna d'odio e che non essendoci riusciti i giudici ora si aizzano i poveretti con campagne d'odio...proprio lui parlerà di campagne mediatiche! da che pulpito!

Ancor più potente sarà se si mostrerà convalescente allettato, magari con i figli accanto.
Immaginate naso steccato e parti del viso gonfie.

Ricordiamo che il voto di una vecchina o di una superficialotta signora di mezza età annulla il voto di una persona che si informa e ragiona autonomamente. MrB non punta a convincere l'ultimo tipo ma a rendere inossidabile il consenso presso il primo.

Cmq concordo con nek
MDD e SoF la prossima volta lasciate meno indizi :))))

Anonimo ha detto...

Berlusconi, la nuova fenice

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 249   Nuovi› Più recenti»