venerdì 18 dicembre 2009

Forze armate e privatizzate


Da L'Espresso.

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/forze-armate-e-privatizzate/2117172

di Gianluca Di Feo

Tutta la gestione della Difesa passa in mano a una società per azioni. Che spenderà oltre 3 miliardi l'anno agli ordini di La Russa. Così un ministero smette di essere pubblico



Le forze armate italiane smettono di essere gestite dallo Stato e diventano una società per azioni. Uno scherzo? Un golpe? No: è una legge, che diventerà esecutiva nel giro di poche settimane. La rivoluzione è nascosta tra i cavilli della Finanziaria, che marcia veloce a colpi di fiducia soffocando qualunque dibattito parlamentare. Così, in un assordante silenzio, tutte le spese della Difesa diventeranno un affare privato, nelle mani di un consiglio d'amministrazione e di dirigenti scelti soltanto dal ministro in carica, senza controllo del Parlamento, senza trasparenza. La privatizzazione di un intero ministero passa inosservata mentre introduce un principio senza precedenti. Che pochi parlamentari dell'opposizione leggono chiaramente come la prova generale di un disegno molto più ampio: lo smantellamento dello Stato. "Ora si comincia dalla Difesa, poi si potranno applicare le stesse regole alla Sanità, all'Istruzione, alla Giustizia: non saranno più amministrazione pubblica, ma società d'affari", chiosa il senatore pd Gianpiero Scanu.

Stiamo parlando di Difesa Servizi Spa, una creatura fortissimamente voluta da Ignazio La Russa e dal sottosegretario Guido Crosetto: una società per azioni, con le quote interamente in mano al ministero e otto consiglieri d'amministrazione scelti dal ministro, che avrà anche l'ultima parola sulla nomina dei dirigenti. Questa holding potrà spendere ogni anno tra i 3 e i 5 miliardi di euro senza rispondere al Parlamento o ad organismi neutrali. In più si metterà nel portafogli un patrimonio di immobili 'da valorizzare' pari a 4 miliardi. Sono cifre imponenti, un fatturato da multinazionale che passa di colpo dalle regole della pubblica amministrazione a quelle del mondo privato. Ma questa Spa avrà altre prerogative abbastanza singolari. Ed elettrizzanti. Potrà costruire centrali energetiche d'ogni tipo sfuggendo alle autorizzazioni degli enti locali: dal nucleare ai termovalorizzatori, nelle basi e nelle caserme privatizzate sarà possibile piazzare di tutto. Bruciare spazzatura o installare reattori atomici? Signorsì! Segreto militare e interesse economico si sposeranno, cancellando ogni parere delle comunità e ogni ruolo degli enti locali. Comuni, province e regioni resteranno fuori dai reticolati con la scritta 'zona militare', utilizzati in futuro per difendere ricchi business. Infine, la Spa si occuperà di 'sponsorizzazioni'. Altro termine vago. Si useranno caccia, incrociatori e carri armati per fare pubblicità? Qualunque ditta è pronta a investire per comparire sulle ali delle Frecce Tricolori, che finora hanno solo propagandato l'immagine della Nazione. Ma ci saranno consigli per gli acquisti sulle fiancate della nuova portaerei Cavour o sugli stendardi dei reparti che sfilano il 2 giugno in diretta tv?

Lo scippo. Quali saranno i reali poteri della Spa non è chiaro: le regole verranno stabilite da un decreto di La Russa. Perché dopo oltre un anno di dibattiti, il parto è avvenuto con un raid notturno che ha inserito cinque articoletti nella Finanziaria. "In diciotto mesi la maggioranza non ha mai voluto confrontarsi. Noi abbiamo tentato il dialogo fino all'ultimo, loro hanno fatto un blitz per imporre la riforma", spiega Rosa Villecco Calipari, capogruppo Pd in commissione Difesa: "I tagli alla Difesa sono un dato oggettivo, dovevano essere la premessa per cercare punti di convergenza. La tutela dello Stato non può avere differenze politiche, invece la destra ha tenuto una posizione di scontro fino a questo scippo inserito nella Finanziaria".

Non si capisce nemmeno quanti soldi verranno manovrati dalla holding. Difesa Servizi gestirà tutte le forniture tranne gli armamenti, che rimarranno nelle competenze degli Stati maggiori. Ma cosa si intende per armamenti? Di sicuro cannoni, missili, caccia e incrociatori. E gli elicotteri? E i camion? E i radar e i sistemi elettronici? Quest'ultima voce ormai rappresenta la fetta più consistente dei bilanci, perché anche il singolo paracadutista si porta addosso una serie di congegni costosissimi. La definizione di questo confine permetterà anche di capire se questa privatizzazione può configurare un futuro ancora più inquietante: una sorta di duopolio bellico. Finmeccanica, holding a controllo statale che ingaggia legioni di ex generali, oggi vende circa il 60 per cento dei sistemi delle forze armate. E a comprarli sarà un'altra spa: due entità alimentate con soldi pubblici che fanno affari privati. Con burattinai politici che ne scelgono gli amministratori. All'orizzonte sembra incarnarsi un mostro a due teste che resuscita gli slogan degli anni Settanta. Ricordate? 'L'imperialismo del complesso industriale-militare'. Un fantasma che improvvisamente si materializza nell'opera del governo Berlusconi.

Gli immobili. Questa Finanziaria in realtà realizza un altro dei sogni rivoluzionari: l'assalto alle caserme. È una corsa agli immobili della Difesa per fare cassa, sotto la protezione di una cortina fumogena. La vera battaglia è quella per espugnare un patrimonio sterminato: edifici che valgono oro nel centro di Roma, Milano, Bologna, Firenze, Torino, Venezia. Un'altra catena di fortezze, poligoni, torri e isole in località di grande fascino che va dalle Alpi alla Sicilia. Da dieci anni si cerca di trovare acquirenti, con scarsi risultati: dei 345 beni ex militari messi all'asta dal governo Prodi, il Demanio è riuscito a piazzarne solo otto. Adesso, dopo un lungo braccio di ferro tra La Russa e Tremonti, si sta per scatenare l'attacco finale. Con una sola certezza: i militari verranno sconfitti, mentre sono molti a pensare che a vincere sarà solo la speculazione. All'inizio Difesa Servizi doveva occuparsi anche della vendita degli edifici: la nascente spa a giugno si è presentata alla Borsa immobiliare di Cannes con tanto di brochure per magnificare il suo catalogo. Qualche perla? L'isola di Palmaria, di fronte a Portovenere, gioiello del Golfo dei Poeti affacciato sulle scogliere delle Cinque Terre. L'arsenale di Venezia, con ampi volumi e architetture suggestive, e un castello circondato dalla Laguna. La roccaforte nell'angolo più bello di Siracusa, pronta a diventare albergo e yacht club. La Macao, un complesso gigantesco con tanto di eliporto nel cuore di Roma, palazzi a Prati e ai piedi dei Parioli. Aree senza prezzo in via Monti incastonate nel centro di Milano. Ma il dicastero di Tremonti ha puntato i piedi: proprietà e vendita restano al Tesoro, che le affiderà a società esterne. Con un doppio benefit, secondo le valutazioni del Pd, per renderle ancora più appetibili. Chi compra, potrà aumentare la cubatura di un terzo. E avrà bisogno solo del permesso del Comune: Provincia e Regione vengono tagliate fuori, aprendo la strada a progetti lampo. Questo banchetto prevede che metà dell'incasso vada allo Stato; ai municipi andrà dal 20 al 30 per cento; il resto ai militari. Difesa Servizi però intanto può 'valorizzare' i beni. Come? Non viene precisato. In attesa della cessione, potrà forse affittarli o darli in concessione come alberghi, uffici o parcheggi.

Intanto però gli appetiti si stanno scatenando. E fette della torta finiscono in pasto alle amministrazioni amiche. Con giochi di finanza creativa. A Gianni Alemanno per Roma Capitale sono state concesse caserme per oltre mezzo miliardo di euro. O meglio, il loro valore cash: il Tesoro anticiperà i quattrini, da recuperare con la vendita degli scrigni di viale Angelico, Castro Pretorio, via Guido Reni e di un paio di fortezze ottocentesche ormai inglobate dalla metropoli. Qualcosa di simile potrebbe essere regalato a Letizia Moratti, per lenire il vuoto nelle casse dell'Expo: un bel pacco dono di camerate e magazzini con vista sul Duomo. "Così le logiche diventano altre: non c'è più tutela del bene pubblico ma l'esternalizzare fondi e beni pubblici attraverso norme privatistiche", dichiara Rosa Calipari Villecco, sottolineando l'assenza di magistrati della Corte dei conti o altre figure di garanzia nella nuova spa. Un anno fa i militari avevano manifestato insofferenza per questa disfatta edizilia. Il capo di Stato maggiore Vincenzo Camporini aveva fatto presente che era stato ceduto un tesoro da un miliardo e mezzo di euro senza "adeguato contraccambio". Oggi, come spiega l'onorevole Calipari, "non si sa nemmeno tra quanti anni le forze armate riceveranno i profitti delle vendite". Eppure i generali tacciono. Una volta ai soldati veniva insegnato 'Credere, obbedire, combattere'; adesso il motto della Difesa privatizzata è 'economicità, efficienza, produttività'. La regola dell'obbedienza è rimasta però salda. E con i tagli al bilancio imposti da Tremonti - in un trennio oltre 2,5 miliardi in meno - anche gli spiccioli della nuova holding diventano vitali per tirare avanti e garantire l'efficienza di missioni ad alto rischio, Afghanistan in testa.

Business con logo. Di sicuro, Difesa Servizi Spa sfrutterà le royalties sui marchi delle forze armate. Un business ghiotto. Il brand di maggiore successo è quello dell'Aeronautica. Felpe, t-shirt, giubbotti e persino caschi con il simbolo delle Frecce Tricolori spopolano con un mercato che non conosce distinzioni d'età e di orientamento politico. Anche l'Esercito si è mosso sulla scia: sono stati aperti persino negozi monomarca, con zaini e tute che sfoggiano i simboli dei corpi d'élite. Finora gli Stati maggiori barattavano l'uso degli stemmi con compensazioni in servizi: restauri di caserme, costruzione di palestre. D'ora in poi, invece, i loghi saranno venduti a vantaggio della Spa. Questo è l'unico punto chiaro della legge, che introduce sanzioni per le mimetiche senza licenza commerciale: anche 5 mila euro di multa. "La questione delle sponsorizzazioni è una foglia di fico per coprire altre vergogne. Tanto più che alla difesa vanno solo briciole", taglia corto il senatore Scanu. E trasformare il prestigio delle bandiere in denaro, però, non richiedeva la privatizzazione. La Marina ha appena pubblicato sui giornali un bando per mettere all'asta lo sfruttamento della sua insegna: si parte da 150 mila euro l'anno. Con molta trasparenza e senza foraggiare il cda scelto dal ministro di turno.

(15 dicembre 2009)

106 commenti:

Stefano ha detto...

Questa è l'europa. La battaglia l'abbiamo persa con il mancato secondo NO irlandese.

Chi vuol esser lieto sia, del doman non v'è certezza...

Anonimo ha detto...

tutto questo è perfettamente in linea con quanto sta accadendo da anni negli usa con i contractor e gli eserciti privati ed è quanto sostiene da anni etleboro i danni fatti dai caschi blu non saranno nulla a confronto, gli scenari delle prossime guerre non saranno come le abbiamo conosciute finora, saranno guerre urbane in città divise fra zone ricche e zone povere, un po' come avveniva a beirut dove in un quartiere vi erano scontri all'ultimo sangue mentre in un altro scorreva tranquillamente la vita notturna di stile europeo, questi saranno gli eserciti delle banche e non degli stati nazionali, saranno le banche che gestendone il lato finanziario alla lunga daranno loro ordini, ma in parte è già così ora, in futuro sarà solo peggio. in america si stanno costruendo in ogni stato giganteschi campi di prigionia, probabilmente sanno già che gli scontri saranno epocali,molto peggio che i campi di prigionia organizzati per i nippo americani nella seconda guerra mondiale

jj

Anonimo ha detto...

insomma ,corriamo tutti a suicidarci?

Anonimo ha detto...

^^ Terrorist !!

democrito ha detto...

cambiando i termini dell'equazione il risultato non cambia. prima uno stato gestito da politici mnovrati dalla massoneria, poi delle spa con dei dirigenti manovrati dagli stessi che manovravano i politici. cosa cambia? il capitalismo è un sistema dove la proprietà è sacra e teoricamente accesibile a tutti, ma praticamente riservata ai soliti ignoti. il comunismo era un sitema dove la proprietà era un furto, quindi i beni erano proprietà comune, ma gestiti interamente dalla classe politica, che ne godeva i benefici alla faccia dei proprietari teorici, ovvero del popolo. cosa cambia? la democrazia è un sistema che consente a chiunque di poter esprimere le proprie opinioni, che però non hanno alcun peso reale, quindi che tu le esprima o te le tenga x te, cosa cambia? penso che come nel libro "il gattopardo" la morale sia che tutto cambia, affinche nulla cambi davvero.
il popolo non ha mai contato nulla ne oggi ne in passato e non ha mai posseduto nulla, ma forse nemmeno lorsignori, in ultima analisi, possiedono veramente qualcosa. come diceva qualcuno in un intervento a commento di un altro articolo, ricordati che devi morire. la transitorietà della vita è la nostra debolezza, ma anche la nostra forza.
la libertà, in quest'ottica, è una faccenda personale, non sociale. il mondo andrà sempre peggio, fino al botto finale. dopodichè si avrà un vero cambiamento. la storia ci dice che nessuno al mondo ha la forza di distruggere una civiltà, sono le civiltà stesse che a un certo punto implodono in se stesse e diventano preda di altre popolazioni, che in passato non avevano la forza nemmeno di sfiorarle. è finita la gloria di roma, finirà anche l'europa delle banche, penso addirittura molto presto, perchè questi stanno tagliando il ramo su cui sono seduti e allora il peso della decadenza sarà insostenibile per chiunque.

Anonimo ha detto...

"Nelle tue miserie
riconoscerai
il significato
di un arbeit macht frei.

Tetra economia
quotidiana umilta'
ti spingono sempre
verso arbeit macht frei.

Consapevolezza
ogni volta di piu'
ti fara' vedere
cos'e' arbeit macht frei."

Anonimo ha detto...

Gran bell' articolo, interessante e complesso.
Mi piace quando nel blog ci sono dei post del genere.

Non ero al corrente di questa notizia, una ragione in piu' per distogliere l' attenzione dell' opinione pubblica con i finti attentati.

La destra sta COMPIENDO la sua opera, controllare la societa' in tutte le sue sfaccettature, ora si sta instaurando un VERO FASCISMO BIANCO che pervade ogni aspetto del vivere civile, peggio di cosi' non potrebbe essere.

La Sinarchia transnazionale ha dato il colpo di grazia alla nostra costituzione, prepariamoci al peggio...
Seguiranno FINTI ATTENTATI, VITTIMISMO, PLAGIO EMOZIONALE ed i sondaggi saranno sempre piu' favorevoli al SILVIO.

MDD

roberto ha detto...

sono senza parole, ma non per quello che ho letto nel post, ma per la raffinarezza e per la struttura mentale di questi illuminati. allora se ho ben capito, e qui il buon Paolo potrebbe venirmi in soccorso, tutto è cominciato con l'abolizione del servizio di leva,sostituito da un volontariato-professionismo. a mio avviso la leva obbligatoria era segno di democrazia, perche' ragazzi di ogni estrazione e idee concorrevano alla difesa. con i professionisti le cose si complicano, considerando anche gli aspetti psicologici dei vari Rambo che non mancano mai. a distanza di anni ci troviamo la sorpresa descritta nel post. significa che gli illuminati sono capaci di aspettare decenni e anche di non vivere abbastanza per vedere concretizzati i loro piani(stavo scrivendo "i loro crimini", ma meglio essere pacati)cosa non darei per riuscire ad entrare nella loro psiche...saluti a tutti grazie per l'attenzione

Anonimo ha detto...

sono senza parole, ma non per quello che ho letto nel post, ma per la raffinarezza e per la struttura mentale di questi illuminati. allora se ho ben capito, e qui il buon Paolo potrebbe venirmi in soccorso, tutto è cominciato con l'abolizione del servizio di leva,sostituito da un volontariato-professionismo. a mio avviso la leva obbligatoria era segno di democrazia, perche' ragazzi di ogni estrazione e idee concorrevano alla difesa. con i professionisti le cose si complicano, considerando anche gli aspetti psicologici dei vari Rambo che non mancano mai. a distanza di anni ci troviamo la sorpresa descritta nel post. significa che gli illuminati sono capaci di aspettare decenni e anche di non vivere abbastanza per vedere concretizzati i loro piani(stavo scrivendo "i loro crimini", ma meglio essere pacati)cosa non darei per riuscire ad entrare nella loro psiche...saluti a tutti grazie per l'attenzione


Roberto lascia stare la loro psiche perché non hanno una psiche sono Lucchettati per questo iniziano piani che non vedranno e vanno avanti a testa bassa...

in gergo si chiamano lucchetti... all'inizio vengono catturati con lusinghe e successo e poi qualche messa di ogni colore qualche rito Babilonese ecc ecc molta carta colorata con piramidi e occhi che vedono tutto ecc ecc... poi gli fanno vedere i cagnetti che sono quelli che hanno voluto uscire quando hanno capito la fine... e poi ai più bravi gli regalano il "lucchetto" che praticamente una mappa mentale nuova dove sono solo macchine biologiche (Gurdijef ha spiegato qualcosa) con un vestito biologico (il bello che pensano di essere loro a pensare)...

la fortuna del nostro stivalotto e stata di aver avuto gente come lo zio Gustav "un evangelio" e qualche zafferano orientale; il quale a messo lucchetti al rovescio a molti kazzari o lecca francobolli Usa "Generale Dozier Docet". cosi che si autocagnavano loro in poche parole li ha rotolati su come "salami" facendogli pensare che chi metteva i lucchetti li mettesse a gente sovversiva(kazzara) in realtà ha dato allo stivale ancora qualche anno di respiro.

Alla fine per i più bravi di loro pensa come sono .... bravi si "crionicizzano" e per chi sa cosa vuol dire un inferno in terra altro che Dante, in sintesi quello che loro volevano fare agli altri verrà fatto a loro (grazie ai lucchetti messi da zio G...).

Purtroppo zio Gustavo ha lasciato questa dimensione ma i lucchetti ne ha messi molti ma giusti insomma ha fatto un "Casino'"....

Per questo non siamo diventati un Cile o una Columbia.

Comunuque Chomsky, Gurdijef e altri spiegano questo in un altro modo ma il succo non cambia.

ste fantasie me le ha raccontate anni fa' un ragazzo che puliva (era o e' non lo so perché e anni che non lo vedo o ci parlo... ma e' un cristiano evangelico) i gabinetti..era un bertoldone chi lo ha conosciuto lo prendeva per una fogliolina sempre a parlare del Signore e di Joshua emmanule.. io non ci credo per nulla a questo...


pero' ogni tanto penso alle favole che mi raccontava... al bar... che tipo strano....

e poi di ste cose non ci capisco nulla...

casomai Chomsky mi sembra dica molto oppure Gurdijef anche dice qualcosa.

invece David e corrado usano programmi m$ non so se veramente dicono qualcosa....

casomai usa LinuxMint o Ubuntu.... nel dubbio meglio essere prudenti.

Yunio

Serpent of Fire ha detto...

Sono senza parole.

I fasciti sono serviti, colpiti alle spalle dai loro stessi commilitoni. Hanno fatto la stessa sorte dei comunisti, fregati alle spalle da Dalema & Co.

Il tutto mentre la gente è completamente anestetizzata dall'effetto Duomo. Immaginavo che stavano organizzando qualche porcata mentre i media erano tutti impegnati a magnificare le ferite lacero contuse del nano di merda.

Ma qui si sono veramente superati. Neanche gli USA erano riusciti a tanto con l'affare Blackwater.

Qualche giorno fa qualcuno mi disse che la vera sede degli Illuminati stava a Roma, non a Londra o Washington. Mi sa tanto che aveva ragione.

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Serpent of Fire ha detto...

Ecco che aveva tanto da ridere La Russa mentre passava davanti la telecamera e dietro il nano si beccava la duomata in bocca...

Serpent of Fire ha detto...

DISEGNO DI LEGGE Camera 2936-A

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge Finanziaria 2010).

Art. 2 Comma 23-32

23. Ai fini dello svolgimento dell'attività negoziale diretta all'acquisizione di beni mobili, servizi e connesse prestazioni strettamente correlate allo svolgimento dei compiti istituzionali dell'Amministrazione della difesa e non direttamente correlate all'attività operativa delle Forze armate, compresa l'Arma dei carabinieri, da individuare con decreto del Ministro della difesa di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, nonché ai fini dell'articolo 7 della legge 24 dicembre 1985, n. 808, nonché delle attività di valorizzazione e di gestione, fatta eccezione per quelle di alienazione, degli immobili militari, da realizzare anche attraverso accordi con altri soggetti e la stipula di contratti di sponsorizzazione, è costituita la società per azioni denominata «Difesa Servizi Spa», con sede in Roma. Il capitale sociale della società di cui al presente comma è stabilito in 1 milione di euro e i successivi eventuali aumenti del capitale sono determinati con decreto del Ministro della difesa, che esercita i diritti dell'azionista. Le azioni della società sono interamente sottoscritte dal Ministero della difesa e non possono formare oggetto di diritti a favore di terzi.

leggete ha detto...

FIGLIOLO, ASCOLTA E DESTATI, SONO ADONAY CHE PARLA.
ASCOLTA! ASCOLTA FIGLIOLO E FAI CONOSCERE IL MIO VOLERE E LA MIA VOCE A TUTTI COLORO CHE AVRANNO IL CORAGGIO, L'UMILTÀ E L'AMORE DI ASCOLTARE QUANTO ADESSO TI DICO:

AI POTENTI DEL MONDO E AI LORO BLASFEMI SUDDITI E SERVI

UCCIDETE, TORTURANDO LORO PER FAME, SETE E VIOLENZE DI OGNI GENERE I MIEI PARGOLETTI DELLA VITA. MILIONI E MILIONI DI MIE CREATURE.
COSÌ FACENDO SUSCITATE NEL MIO SENO SOLARE L'IRA SANTA DEL SANTO SPIRITO. I BAMBINI ERANO E SONO I PREDILETTI DEL MIO BENEDETTO FIGLIO IL CRISTO. TORTURANDO E CROCIFIGGENDO LORO, TORTURATE E CROCIFIGGETE LUI.
LUI! LUI! LUI!
LUI, CHE DONÒ E SACRIFICÒ LA SUA VITA UMANA PER REDIMERE I VOSTRI PECCATI E PER OFFRIRE LA REDENZIONE CHE LA MAGGIOR PARTE DI VOI HA RIFIUTATO.
AVETE OLTREPASSATO IL LIMITE DELLA MIA MISERICORDIA E DELLA MIA TOLLERANZA.
IL MIO GIORNO PRESTO VIENE E DARÒ AL CRISTO, IL FIGLIO MIO UNIGENITO, IL POTERE DI GIUDICE. EGLI SEPARERÀ IL GRANO DALLA GRAMIGNA. EGLI SI SERVIRÀ DEI QUATTRO CAVALIERI, ACQUA, ARIA, TERRA E FUOCO, PER FALCIARE LE VOSTRE VITE ASSETATE DEL SANGUE DEGLI INNOCENTI. LA VOSTRA MASSIMA PUNIZIONE SARÀ DESIDERARE LA MORTE, MA NON LA POTRETE AVERE. PER MILLENNI E MILLENNI IL VOSTRO SPIRITO VAGHERÀ NELLE TENEBRE E A VOLTE GLI SARÀ CONCESSO DI INCARNARSI IN GRUMI DENSI DI MATERIA VIVA MA STATICA E NON DINAMICA.
VOI, POTENTI DELLA TERRA E I VOSTRI ARROGANTI SERVI, RICCHI E POVERI, AVETE SFIDATO LE MIE LEGGI ED AVETE VIOLATO PIÙ VOLTE IL PATTO DIVINO CONCESSOVI DAL SANTO SPIRITO AFFINCHÈ LA VOSTRA INTELLIGENZA (SPIRITO INDIVIDUALE) DIVENISSE SANTIFICATA E QUINDI DEGNA DI FAR PARTE DEL MIO REGNO CELESTE.
PREPARATEVI!
I MIEI ANGELI SONO SULLA TERRA ED ACCOMPAGNANO IL FIGLIO DELL'UOMO GESÙ NELLA SUA GLORIA.
PREPARATEVI!
IL GIORNO DELLA MIA IRA È VENUTO!
PREPARATEVI!
IL GIORNO DEGLI ELETTI È NELL'AURA DI QUESTO TEMPO!
A LORO, ALLA LORO PROGENIE E A TUTTI COLORO CHE HANNO SEGUITO IL VANGELO PREDICATO DAGLI APOSTOLI DI MIO FIGLIO IL CRISTO SARÀ CONCESSO IL MIO NUOVO REGNO SULLA TERRA. SARÀ CONCESSO ANCHE A COLORO CHE HANNO MESSO IN PRATICA LE MIE LEGGI PUR NON AVENDO CONTEMPLATO LA MIA ESSENZA NELLA LORO PSICHE, MA SOLO NEGLI ATTI UMANI: AMA IL TUO PROSSIMO COME TE STESSO. VERITÀ, LIBERTÀ, GIUSTIZIA, PACE E AMORE.
GUAI A VOI RICCHI E POTENTI DEL MONDO! DI VOI NON RIMARRÀ NEMMENO MEMORIA NELLA FUTURA STORIA DELL'UMANITÀ DEL PIANETA TERRA.
GUAI A VOI RICCHI E POTENTI DEL MONDO E AI VOSTRI SUDDITI, GUAI!
LE LINGUE DI FUOCO SOLARE VISIBILI ANCHE DAI VOSTRI OCCHI SONO IL SEGNO CHE ESPRIME L'INIZIO DELLA MANIFESTAZIONE DELLA MIA SANTA IRA.
PRESTO SCONVOLGERÒ LE STAGIONI, I CONTINENTI E I MARI DELLA TERRA E SARANNO GIORNI PEGGIORI DI QUELLI DI SODOMA E GOMORRA, PEGGIORI DI QUELLI DEI TEMPI DI NOÈ E IL DILUVIO UNIVERSALE.
PURIFICHERÒ TUTTO E MOLTI, MOLTISSIMI PERIRANNO NEL CORPO PRIMA E POI, COME GIÀ VI HO DETTO, SOFFRIRANNO NELL'ANIMA E NELLO SPIRITO.
I BEATI E GLI ELETTI ESULTINO PERCHÈ ESSI SARANNO ACCOMPAGNATI IN UN LUOGO DOVE LA NOTTE È GIORNO ED IL GIORNO È SPLENDORE E POI, DOPO IL GIUDIZIO UNIVERSALE, RITORNERANNO SULLA TERRA, ENTRERANNO NELLA SALA DELLE NOZZE DELL'AGNELLO E SIEDERANNO ALLA MENSA DELLO SPOSO, MIO FIGLIO IL CRISTO.
PACE!
ADONAY TI HA PARLATO FIGLIOLO. NON AVER TIMORE. LA MIA LUCE ACCAREZZA SOAVEMENTE L'ANIMA TUA E COLMA DI SAPIENZA IL TUO SPIRITO ETERNAMENTE A ME DEVOTO.

Las Parejas (Argentina)
24 Novembre 2009. Ore 21:40
Giorgio Bongiovanni
Stigmatizzato

Anonimo ha detto...

AMEN

Paolo Franceschetti ha detto...

Ammetto che dopo aver aver avuto a che fare con MDD ho capito perchè la maggior parte dei blog censura e filtra i commenti.

E quando leggo questi messaggi di Bongiovanni sono tentato di inserire anche io il filtro.


PS. Grazie Serpent dell'articolo della finanziaria. Lo stavo cercando

Anonimo ha detto...

La tracotanza di Nicoletti ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

quando si scrive

Sof ha ucciso il blog

non si fa altro che dare risalto a Sof stesso-magari è lui che le scrive

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

d'accordo su tutto ma...che fare?

Anonimo ha detto...

il messaggio delle 13:36 è la prova che l'autore è Sof

Anonimo ha detto...

la RR ha suicidato il blog

Anonimo ha detto...

la RR ha suicidato il blog

Serpent of Fire ha detto...

Cortesemente Paolo, ti prego di pubblicare l'IP di questi stro..i che scrivono che io o Stefania stiamo uccidendo il blog. Se vuoi puoi spedirli solo a me.

Poi ci penso io...

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Serpent of Fire ha detto...

Anche su dagospia incominciano ad avere qualche dubbio:

TARTAGLIA ASSOLDATO DA SILVIO! SU YOUTUBE ESPLODE LA TESI DELL’AUTOATTENTATO! - PERCHÉ IL SANGUE, INVECE DI SGORGARE FLUIDO E ABBONDANTE, APPARE "MAGICAMENTE COAGULATO"? COS’È IL "MISTERIOSO" OGGETTO CHE UNO DEI BODY-GUARD TIENE IN MANO ALL’INTERNO DELL’AUTO? NON SARÀ MICA UNA "BOMBOLETTA CHE SPRUZZA SANGUE FINTO"! - CAPEZZONE: "HO VISTO IL CLIP. SIAMO DINANZI A QUALCOSA CHE DEFINIREI MICROTERRORISMO!" - TALI E QUALI! BENITO MUSSOLINI INCEROTTATO DOPO UN ATTENTATO A COLPI DI PISTOLA

Anonimo ha detto...

in effetti sono fastidiosi e puzzano di minaccia oltre che di provocazione
quando dicono la "rr ha suicidato il blog" è una PALESE minaccia. sof hai perfettamente ragione a querelare.

jj

Anonimo ha detto...

querelare per che cosa?

perchè viene accusato di aver "ucciso un blog"?

ma vi rendete conto di cosa state dicendo?

Stefania Nicoletti ha detto...

Ma dai, ragazzi, vi rendete conto di quello che dite? Querelare? Per una stupida frase su un blog, che non si sa nemmeno chi l'ha scritta? Dai, su. Non avete capite che stanno solo scherzando? Quando leggo "La tracotanza di Nicoletti ha ucciso il blog", mi faccio solo una risata.
JJ, poi, scusa se te lo dico, ma tu non mi sembri proprio la persona adatta a riconoscere una minaccia. :-)))

Anonimo ha detto...

stefania non hai letto tra le righe
:))

jj

Paolo Franceschetti ha detto...

Ciao Sof...

non posso darti gli IP per il semplice fatto che non li abbiamo. Con questo programma di blogspot credo proprio non sia possibile.
Comunque ha ragione Stefania. Occorre prenderla con spirito anche perchè più te la prendi e peggio è.


Ti faccio un esempio. Antonella randazzo filtra i commenti e censura, e così anche Marcianò.
Guarda caso il sito del Cicap Perle complottiste hanno istituito il perlone d'oro e prendono sempre in giro Antonella e Marcianò.

A me, nonostante abbia loro scritto due volte (giuro che è vero) che volevo partecipare al premio perlone d'oro e volevo essere preso in giro anche io altrimenti mi sentivo sminuito, non mi si filano mai...

L'unica arma è ignorare certi scherzi.

Anonimo ha detto...

La tracotanza e la sicumera di SOF hanno ucciso il blog

novus ha detto...

L'articolo offre una dettagliata informazione, ma è comunque pervaso dall'illusione che alcuni dei nostri governanti avrebbero avuto la possibilità di evitare tutto ciò. Purtroppo Gianluca Di Feo crede ancora nei poteri buoni.

Non esistono poteri buoni.

Lo Stato, inteso come organizzazione amministrativa territoriale, è stato pensato fin dall'inizio per diventare ciò che questo articolino di legge instaura: la dittatura dell'élite.
La Russa e Berlusconi sono solo gli ultimi faccendieri al soldo di un disegno cominciato alcuni secoli fa e infatti questa trasformazione che applicano non ha nulla d'illegale. E' il naturale completamento dell'opera.

Se non ci fossero stati questi due loschi figuri, di sicuro c'avrebbe pensato qualcun altro a compiere il "salto di qualità" perché tutto è già stato preparato, seguendo le tempistiche e le modalità necessarie affinché tutto crolli.

E' dagli anni '80 che tutti gli studiosi di scienza dell'amministrazione teorizzano il collasso della struttra sociale basata sull'idea di Stato, perché in ognuna delle sue forme lo Stato ha sempre tradito i presupposti per cui è nato. Storicamente non è mai esistito uno Stato che si sia occupato del bene comune e non sono io a dirlo, ma tutta la letteratura prodotta sull'argomento. Provate a prendere in esame un testo qualunque dalle bibliografie dei corsi universitari di scienza dell'amministrazione e vedrete che la manovra ideata da La Russa e Berlusconi è stata prevista circa 30 anni fa. E non c'è bisogno di essere un Toni Negri per capire queste cose.

Mingozzi ha detto...

EDIZIONE STRAORDINARIA - TG 4

Anonimo ha detto...

Che tristezza quel comico di mediaset, minchiozzi, fa letteralmente cacare !!!

nihil on DA Forum ha detto...

SOF credi veramente che Roma abbia voci in capitolo tra i Roth. ed i Rock. ??? A mio modesto parere qui c'è solo l'ennesimo esperimento, come le bombe di stato (autoattentati che anticiparono l' 11/9)

> nihil

Serpent of Fire ha detto...

Qualcuno dice che l'anti-cristo si celi già all'interno del Vaticano. Visto il covo di mafiosi, massoni, pederasti e pedofili che è diventato non faccio nessuna fatica ad immaginarlo.
Sigh!

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Finalmente un articolo che spiega una parte di quello che veramente bolle in pentola!

Per chi volesse capire la differenza tra "SPA" e "STATO", dico solo questo: lo Stato può essere cambiato dall'interno, quantomeno ci sono all'interno di esso delle persone che lottano e, in base alla Costituzione, mettono i bastoni tra le ruote ai fetenti che stanno al vertice ed ai loro burattinai.

Può trattarsi di magistrati, poliziotti, finanzieri, insegnanti ... ci siamo capiti .. questa è gente che lotta tutti i giorni, nello Stato e per la gente ... e questo è l'ultimo ostacolo al dominio totale dei rosicruciani.

La soluzione è semplice, efficace, relativamente veloce ed in avanzata fase di applicazione: PRIVATIZZARE!

Ed a quel punto, chi lotta per il rispetto dell'uomo è uno che rema contro, licenziabile per giusta causa, isolabile, un disadattato ...

Serpent of Fire ha detto...

Ma a che servono le privatizzazioni se tutte le aziende italiane stanno tutte là a mungere da mamma stato.

E' un liberismo che non sussiste, è solo un illusione. Sono 20 anni che lavoro nel settore del terziario avanzato e molti dei progetti a cui ho partecipato sono stati realizzati fondamentalmente tramite fondi pubblici italiani o europei. Le PMI non hanno una lira (anzi un euro) e l'unica mucca da mungere è rimasto solo quello che rimane delle risorse della collettività. Che nel frattempo si indebita: siamo arrivati a 1800 miliardi di debito pubblico e gli unici che sono disposti a comprare i nostri bond sono solo i cinesi, alla faccia della politica xenofoba della lega.

Ma del resto, come dicevano i romani, il denaro non puzza. Quando neanche i cinesi vorranno la nostra carta straccia allora parleremo di default.

Don't cry for meee, Argentinaaaaaa....

Anonimo ha detto...

notare che sof viene attaccato come berlusconi.quale dei due resisterà di più?

Paolo Franceschetti ha detto...

A mio parere l'anonimo che posta "SOF ha ucciso il blog" e "Stefania nicoletti ha ucciso il blog" è Galeazzo gargiulo visto che ben due messaggi li ha piazzati in contemporanea precisa con i miei Stessa ora e stesso minuti esatto

Anonimo ha detto...

Il complesso militare-industriale
una donna: Professor Chomsky, qual è stato il senso della corsa agli armamenti?

Be', c'è molto da dire, ha svolto parecchie funzioni decisive. Si ricordi, qualunque stato, qualunque
stato, ha un nemico principale: la propria popolazione. Se nel paese la politica comincia a
emanciparsi e la popolazione prende a partecipare attivamente, possono succedere cose orribili di
tutti i tipi; perciò si deve tenere la popolazione tranquilla, ubbidiente e passiva. I conflitti internazionali
sono uno dei modi migliori per farlo: quando c'è un grande nemico, la gente è disposta a rinunciare ai
propri diritti pur di sopravvivere. Così la corsa agli armamenti ha una precisa funzione in questo
senso: crea una tensione globale e un'atmosfera di paura.
Serve anche a controllare l'impero: se vogliamo invadere il Vietnam del Sud, per esempio, dobbiamo
riuscire a far sì che la cosa appaia come una nostra difesa contro i russi. Se non ci riusciamo, sarà
molto più difficile invadere il Vietnam del Sud. La nostra popolazione rifiuterà semplicemente di
accettarlo: è costoso, se non altro moralmente costoso, fare cose del genere.
La corsa agli armamenti ha anche un ruolo decisivo nel tenere in moto l'economia; e questo è un
grosso problema. Supponiamo che la corsa agli armamenti rallenti davvero: come potremmo
costringere i contribuenti a continuare a sovvenzionare l'industria ad alta tecnologia come hanno fatto
negli ultimi cinquant'anni? Crede che qualche politico si alzerà a dire: «Benissimo, l'anno prossimo
dovrete abbassare il vostro tenore di vita perché dovete sovvenzionare la IBM, che produrrà i
computer di quinta generazione»? Nessuno riuscirà a far passare una linea del genere. Se un
qualunque politico dovesse cominciare a dire cose di questo tipo, la gente direbbe: «Va bene, allora
vogliamo cominciare a essere coinvolti nelle decisioni di politica sociale ed economica».
In realtà questo pericolo è stato discusso molto apertamente negli studi aziendali pubblicati negli Stati
Uniti negli ultimi quaranta o cinquant'anni.1 I dirigenti delle imprese sanno molto bene ciò che ogni
economista sa: che le spese in campo civile sono forse più efficienti, più redditizie delle spese militari.
E sanno anche che esistono molti altri modi per indurre la popolazione a sovvenzionare l'industria ad
alta tecnologia, oltre a quello che passa per il sistema del Pentagono. Le grandi aziende lo sanno alla
perfezione, e sanno anche le ragioni che vi si oppongono. Non sono mai cambiate.
Se seguite un corso di economia, vi insegneranno, giustamente, che quando un governo spende una
certa quantità di dollari per stimolare l'economia, in realtà non importa come li spenda. Potrebbe
costruire aviogetti, potrebbe seppellirli nella sabbia e indurre la gente a scavare per trovarli, potrebbe
costruire strade e case, fare qualsiasi cosa: in termini di incentivazione dell'economia, gli effetti
economici non sono poi così diversi.2 In realtà è del tutto verosimile che

Casualmente ho trovato questo testo
di Chomsky

parte 1
Yunio

Anonimo ha detto...

le spese militari siano
effettivamente uno stimolo meno efficiente delle spese sociali, per tutta una serie di ragioni. Il
problema è, però, che le spese per scopi civili presentano effetti collaterali negativi. Tanto per
cominciare, interferiscono con le prerogative manageriali. Il denaro incanalato attraverso il sistema
del Pentagono è in pratica un vero e proprio regalo ai manager; è come dire: «Comprerò tutto quello
che produrrai, ti pagherò la ricerca e lo sviluppo e, se riuscirai a ricavarne anche dei profitti, tanto
meglio». Dal punto di vista di un dirigente d'azienda è il massimo. Se però il governo cominciasse a
produrre qualcosa che le aziende potrebbero vendere direttamente sul mercato, interferirebbe con la
loro possibilità di realizzare profitti. La produzione di spreco - di macchine costose e inutili - non
costituisce un'interferenza: nessun altro produrrà bombardieri B-2, giusto? Questo è il primo punto.
L'altro punto, forse anche più grave dal punto di vista del potere privato, è che gli investimenti sociali
aumentano il pericolo di democrazia: minacciano di accrescere il coinvolgimento popolare nei
processi decisionali. Se per esempio il governo si impegnasse a costruire, diciamo da queste parti,
ospedali, scuole, strade e cose del genere, la gente si interesserebbe alla cosa e tutti vorrebbero dire
la loro, perché si tratta di questioni che li toccano direttamente, che hanno a che fare con la loro vita.
Se invece il governo dice: «Costruiremo un bombardiere Stealth», nessuno ha qualcosa da dire. La
gente è interessata a sapere dove sorgerà una scuola o un ospedale, ma non si preoccupa del tipo di
aviogetto che sarà costruito, perché non ne ha la minima idea. E dato che uno degli scopi principali
della politica sociale è tenere la popolazione nella passività, chi ha il potere tenderà a eliminare tutto
ciò che può spingere la gente a occuparsi di programmazione, perché il coinvolgimento popolare
minaccia il monopolio del potere detenuto dalle aziende e stimola le organizzazioni popolari, mobilita
le persone, potrebbe portare a una ridistribuzione dei profitti e così via.

parte 2

Yunio

Anonimo ha detto...

un uomo: Che cosa ne dice di una semplice riduzione delle tasse, invece di destinare tutti questi soldi al
complesso militare-industriale?

Non si possono ridurre troppo le tasse: se no con che cosa terremo in moto l'economia? Si ricordi, fin
dalla Grande depressione si sa che tutto ciò che assomiglia al capitalismo del libero mercato è un
totale disastro: non può funzionare. Perciò tutti i paesi del mondo con un'economia fiorente sono in
qualche modo vicini al fascismo: presentano cioè un massiccio intervento statale nell'economia per
coordinarla e proteggerla dalle forze ostili, come l'eccesso di concorrenza. In realtà non esiste altro
modo per farlo: se si toglie quel salvagente all'industria privata, si ritorna direttamente alla
depressione. Ecco perché ogni economia industriale ha un consistente settore statale; e il nostro
settore statale, negli Stati Uniti, funziona principalmente tramite il sistema militare.
Voglio dire che l'IBM non pagherà i costi di ricerca e sviluppo: perché dovrebbe? Lo faranno i
contribuenti per lei, diciamo finanziando un programma della NASA o il prossimo modello di aereo da
caccia. E se non riuscirà a vendere sul mercato commerciale tutto ciò che produce, lo farà acquistare
al contribuente, sotto forma di sistema missilistico o in qualche altro modo. Se c'è da fare un po' di
profitti, bene, sarà felice di incassarli; ma vuole comunque mantenere aperto il flusso delle
sovvenzioni pubbliche. In generale le cose sono andate esattamente così, negli Stati Uniti, negli ultimi
cinquant'anni.
Per esempio, negli anni cinquanta i computer non erano commercializzabili, perché non erano
abbastanza buoni per poter essere immessi sul mercato; così i contribuenti pagarono il 100 percento
dei costi del loro sviluppo attraverso il sistema militare (insieme all'85 percento della ricerca e dello
sviluppo dell'elettronica in generale, a dire il vero)

parte 3
Yunio

Anonimo ha detto...

Negli anni sessanta i computer cominciarono a
diventare vendibili, quindi furono passati alle ditte private, affinchè queste ne potessero trarre profitti;
in quel decennio, tuttavia, i contribuenti americani pagarono ancora il 50 percento dei costi di sviluppo
dei computer.3 Negli anni ottanta prese avvio un nuovo grande progetto per i computer "di quinta
generazione": si stavano sviluppando nuovi software complessi, nuovi tipi di computer e così via, e
tutto ciò era estremamente costoso. Come al solito si fece subito ricorso ai contribuenti per pagare il
conto: ed ecco la sdi (Iniziativa di difesa strategica), ovvero le "guerre stellari". Le "guerre stellari"
sono sostanzialmente un meccanismo per sovvenzionare l'industria ad alta tecnologia. Nessuno
crede che si tratti di un sistema di difesa; voglio dire, forse Reagan ci crede, ma nessuno che abbia la
testa sul collo crede che le "guerre stellari" siano un sistema militare. Si tratta semplicemente di un
modo per sovvenzionare lo sviluppo della nuova generazione di alta tecnologia: software elaborati,
complicati sistemi informatici, computer di quinta generazione, laser e quant'altro.4 E se ne esce
qualcosa di vendibile, bene, il contribuente verrà messo da parte come al solito e si passerà il tutto
alle aziende perché ne ricavino profitti.
Prendiamo i settori dell'economia americana realmente competitivi sui mercati internazionali: sono
l'agricoltura, che riceve cospicue sovvenzioni statali; la parte più avanzata dell'industria high-tech,
finanziata dal Pentagono; l'industria farmaceutica, copiosamente sovvenzionata tramite il
finanziamento pubblico della scienza. Questi sono i settori economici competitivi. Lo stesso vale per
tutti gli altri paesi del mondo: le economie vincenti sono quelle che presentano un grande settore
statale. Voglio dire che il capitalismo va bene per il Terzo mondo: ci piace che loro siano inefficienti.
Ma per noi no. Per di più, questo è vero fin dall'inizio della rivoluzione industriale: non esiste una sola
economia nella storia che si sia sviluppata senza un massiccio intervento statale, come alte tariffe
protezionisti-che, sovvenzioni e così via. In realtà, tutto ciò che impediamo al Terzo mondo di fare ha
rappresentato in qualunque altro posto una precondizione dello sviluppo; senza eccezioni, a mio
parere. Perciò, ritornando alla sua domanda, non si possono tagliare molto le tasse senza far crollare
l'intera economia.

Parte 3
Yunio

Anonimo ha detto...

@Yunio

Hai fracassato talmente tanto co 'sto Chomsky che mi hai convinto

ho "preso" quello che ho "trovato"(famo a capicce)

-Capire il potere

-Dopo l'11 settembre (Potere e terrore)

-La colonizzazione del Medio Oriente

penso che il primo sia quello da leggere tra questi, giusto?

sig.ra Iole Del Ginepro (vedova Santarcangelo) ha detto...

Paolino caro,

sono la tua vecchia insegnante delle elementari, ricordi? Quando mi capita di leggere il tuo blog, rimpiango il vano tempo speso per fare di te un bambino leale, rispettoso del prossimo e dell' ortografia, incapace di giocare brutti tiri all' indirizzo degli amici più fidati. Pestalozzi, Codignola ... dove mai abbiamo sbagliato, noi che sognavamo di contribuire a formare una generazione di cittadini creativi ma responsabili ?

con affetto

Anonimo ha detto...

Ho trovato anche

http://www.tmcrew.org/archiviochomsky/

http://zinternational.zcommunications.org/Italy/chomsky.htm

se mi accorgo che è un cazzo...amen

Anonimo ha detto...

volevo dire

se mi accorgo che è un cazzaro...amen

Mingozzi ha detto...

EDIZIONE STRAORDINARIA

NON SI TRATTA DI ATTENTATO MA DI MIRACOLO. SILVIO, COME SAN GENNARO.
RATZINGER Z: SILVIO SANTO SUBITO.

Anche il blog di Grillo ha qualche dubbio:


Miracolo a Milano?


Dopo il miracolo dello scioglimento del sangue di San Gennaro, quello del sangue invisibile di San Silvio?
"Le cose che non tornano sono molte, forse troppe: il sangue dopo pochi secondi appare coagulato (impossibile); alla dimissione con una frattura nasale e due denti rotti non presentava alcun ematoma sotto gli occhi (molto improbabile). Altri aspetti strani:l’oggetto contundente mai ritrovato; il fazzolettone, guarda caso nero, apparso subito; lo strano comportamento della scorta che non lo porta via, ma anzi lo aiuta a salire sul predellino; nessuna ripresa televisiva e nessuna intervista durante il ricovero (cosa molto strana per un uomo-immagine come lui); il ricovero al San Raffaele (10 km) anzichè al Fatebenefratelli (1km); il primario del San Raffaele dice che ha perso mezzo litro di sangue, ma la camicia è miracolosamente asciutta."

Mingozzi ha detto...

EDIZIONE STRAORDINARIA

UN VIDEOMONTAGGIO SU YOUTUBE EQUIPARATO AD UN AZIONE DI TERRORISMO

«Ho visto qualcuno di questi video — conferma Daniele Capezzone — e siamo di­nanzi a qualcosa che definirei microterrori­smo ».

Presto leggi speciali per i bombaroli del web. I rei verranno rieducati con 6 mesi di visione continuativa di "Amici di Maria de Filippi" ed "X-Factor".

Emilio Fido: ma questi che pubblicano questi video complottisti, non si potrebbero drogare come tutti gli altri? Come si può compiere la Grande Opera con questi rompicoglioni sul web. E poi, quel Franceschetti...

Galeazzo Gargiulo ha detto...

"A mio parere l'anonimo che posta "SOF ha ucciso il blog" e "Stefania nicoletti ha ucciso il blog" è Galeazzo gargiulo visto che ben due messaggi li ha piazzati in contemporanea precisa con i miei Stessa ora e stesso minuti esatto"

Fammi capire: siccome 2 post sono usciti circa nello stesso momento, io sono quello che scriverebbe gli altri post su SOF e la Nicoletti?

Alla faccia della logica!!

Alla faccia del garantismo!!!

Poi ti lamenti se nessuno ti prende sul serio!!!

PS X SOF:
Il fatto che il liberismo non esista non ha niente a che vedere con il fenomeno della privatizzazione.

PRIVATIZZAZIONE non è LIBERILIZZAZIONE.

I fetentoni hanno cercato, per un po', di confondere le due cose, cerchiamo - a.meno noi - di non cascarci, nemmeno quando affrontiamo il tema in maniera critica

Mingozzi ha detto...

EDIZIONE STRAORDINARIA

DALEMA DIVENTA CREDENTE E FA LA SUA PROPOSTA PER SALVARE SAN SILVIO, IL SUO MIGLIOR AMICO.

"Se per evitare il processo di Berlusconi devono liberare centinaia di imputati di gravi reati è quasi meglio che facciano una leggina ad personam per limitare il danno all’ordinamento e alla sicurezza del cittadini",

"Un testo-ponte, per l’appunto, che dichiarandolo apertamente, costruisce una moratoria di 18 mesi che permetta al premier di svolgere serenamente le sue funzioni, e al Parlamento di fare, nel frattempo, una legge costituzionale... Con il legittimo impedimento a comparire davanti a un tribunale...".

Serpent of Fire ha detto...

Non posso non farvi mancare questa chicca di Leo Zagami all'isola Tiberiana.

Leo Zagami the 2012 Armageddon

Serpent of Fire ha detto...

Scusate ma pure questo video è assolutamente da non perdere:


Prince Leo Lyon Zagami 33° USA will become the New Jerusalem

Anonimo ha detto...

Serpent, ma questo Leo Zagami, e' un fake o vorrebbe svelarci verita' occulte?
Istintivamente mi pare un fake, o qualcuno che voglia depistare i fatti pur sapendo tante cose, mi pare troppo pazzerello, ma mi potrei sbagliare...
Tu, tempo fa, dicevi di averlo conosciuto, secondo te e' attendibile o no?
Chi sarebbe in realta' questo ZAGAMI il cui anagramma e' MAGIA Z ???

MDD

Stefania Nicoletti ha detto...

Ahahahahahahahah!!!
Zagami mi regala sempre momenti di incomparabile ilarità. Tradotto: mi fa sbracare dalle risate.
E ricordatevi: "I am the MASSAIA!"
:-)))

Serpent of Fire ha detto...

Infatti è veramente spassoso. Rispetto a quando l'ho conosciuto di persona e le volte che ci ho parlato via skype, qui è più sbroccato del solito.
Heil Impero!!!
Buahahahahaha
ROFL

proletario ha detto...

La visione di una nuova terra promessa risale ai tempi dei padri fondatori. Un pò vecchiotta, ma 'nobile' come idea, sicuramente sì.

> Un Proletario

Anonimo ha detto...

Piu' che terra promessa terra promossa, o meglio PRO-MOSSAD

MDD

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=sIVI5g2y-XQ&feature=related

avvertimento su una vuova influenza volutamente causata


saluti da nemesis

Anonimo ha detto...

@Yunio

Hai fracassato talmente tanto co 'sto Chomsky che mi hai convinto

ho "preso" quello che ho "trovato"(famo a capicce)

-Capire il potere

-Dopo l'11 settembre (Potere e terrore)

-La colonizzazione del Medio Oriente

penso che il primo sia quello da leggere tra questi, giusto?


"Capire il potere" se cerchi in internet lo puoi trovare in pdf per iniziare e' ottimo.

Chomsky e' come una finestra aperta in una mattina di primavera...

diciamo che e' un proseguimento naturale nel viaggio culturale di questo Ottimo blog.


Comunque fatti consigliare dal cuore. quello di Salomone...

e se proprio vuoi esagerare dopo aver letto qualcosa di Chomsky...

prova wubi-Ubuntu linux o LinuxMint sono free se sono gratis si installano in dualboot e non hanno orecchie e occhi.

un piccolo passo nella direzione....


Ps. io non credo a queste fantasie... o a quello che scrive Chomsky... e qui lo dico e qui lo nego


Yunio

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

Buongiorno a tutti.

SOF potrebbe dirmi cosa ne pensa del nuovo libro "Sarà vero" di Errico Buonanno ?

Grazie se vorrà rispondermi.

Anonimo ha detto...

per chi scrive :

sof ha ucciso il blog

BASTA !!!! CI HAI ROTTO!!! SEI UN CRETINO ALLORA !!!! SCUSA MA TE LO MERITI !!!

Anonimo ha detto...

Sof e l'anonimo delle 9,08 hanno ucciso il blog.

Anonimo ha detto...

FAI UN TANTINELLO PENA !

POVERINO CHE SEI !

A SCUOLA TI ISOLAVANO O TI PICCHIAVANO ?

CERCHI D'ATTIRARE L'ATTENZIONE ?

COSI' FAI SOLO PEGGIO PERO', SAI ?

SU STAI SERENO !

VUOI GIOCARE ANCHE TU CON NOI ? DAI TI METTIAMO IN PORTA COSì ALENO NON FAI DANNI !!!

Anonimo ha detto...

x chi dice che sof ha ucciso il blog:

sof avrà pure ucciso il blog, ma tu di sicuro hai scassato 'o cazz'

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

Abbiamo ottenuto finalmente la foto del microterrorista (per dirla alla Capezzone) che scrive 'sof ha ucciso il blog':

Clicca qui

Anonimo ha detto...

ma non avete ancora capito che chi scrive

Sof ha ucciso il blog

è sof stesso?
crea polemiche per concentrare attenzione sulla sua figura.
sostiene di essere 'superiore' ma appena lo si prende in giro sbarella e fa i capricci come un bambino,tanto che PaoloeStefania gli devono tirare le orecchie e gli raccomandano di controllarsi,dunque o è davvero una persona con l'autocontrollo di un pupo o prende per i fondelli il blog
cercate di meditare a riguardo

Anonimo ha detto...

CHIUNQUE SIA STA OTTENENDO QUELLO CHE VUOLE...

NON CALCOLATELO E SCOMPARIRA'

Anonimo ha detto...

anonimo delle 12:57 a chi ti riferisci?
a sof o all'anonimo delle 12:55?

Anonimo ha detto...

siamo nervosetti stamattina eh?!?

cos'è? natale si avvicina e diventiamo tutti più buoni?

Anonimo ha detto...

Puffetta ha ucciso il glob.

Anonimo ha detto...

basta fare un piccolo ragionamento:
quanto vale per sof il suo prossimo?si deduce dai suoi innumerevoli interventi che la risposta è 'una cippa' dunque non è quì per fare del bene al suo prossimo.
è invece più probabile che posti ai ritmi di MDD per un suo tornaconto personale, questo blog infatti ha una grande bacino d'utenza.

Anonimo ha detto...

Mario Sammarco ha chiuso il forum!

Anonimo ha detto...

Si ma vogliamo parlare dell'argomento Forze Armate Privatizzate ?

Era ora che sti najoni cazzeggioni andassero a rubare ..... benvenga una privatizzazione ...ne cacceranno ia 3/4 e risparmieremo un sacco di sodli, tanto a che cosa sono utili se non a fottersi una barca di soldi con inutli missioni all'estero ?

Anonimo ha detto...

^^ Qui il naione mi pari tu...

Leggi l'articolo!!!

Anonimo ha detto...

Di cosa parliamo ?

Migliaia caserme inutilizzate, enormi casermoni pieni di topi.

Strutture enormi che potrebbero essere ristrutturate a costo zezo da detenuti ( vigilati da guardie armate, con cani pitbull al guinzaglio ) e poi date in affitto, così che con il ricavato devolverlo a chi ha bisogno, vedi scuole,ospedali,persone indigenti ecc.

Di cosa parliamo ?

Se hai una casa vuota ti conviene loarla in modo che con il ricavato la manutieni e ce l'avrai sempre nuova, in più avrai una rendita,

Certamente non la lasci andare in malora.

Il gestore "pubblico" non funzona ! Perchè se ne fotte !

Perchè tra tanti galli non fa mai giorno.

In buona sostanza : perhè siamo in Italia.

Dalla ad un privato vedi come te la fa rendere !

Anonimo ha detto...

ieri sera ho passato un paio d'ore in lieta compagnia della morosa dell'untore microterrorista, e mi ha confessato che l'unica cosa uccisa è la sua virilità

Anonimo ha detto...

Qui il naione mi pari tu...

Leggi l'articolo!!!

20 dicembre 2009 14.45


A e najone ?

Cervo che non sei altro !

... ho capito, eri un fruitore accanìto del telefilm Classe di ferro !

Che schifo !

Magari guardavi pure colpo grosso !

MinT ' Ossico ha detto...

GALEAZZO ILLUMINACI !!!!!!!

Anonimo ha detto...

ieri sera ho passato un paio d'ore in lieta compagnia della morosa dell'untore microterrorista, e mi ha confessato che l'unica cosa uccisa è la sua virilità

Forse perchè il microterrorista ha un micropedicello in mezzo alle gambe.

Anonimo ha detto...

se questi sono i commenti in topic allora era meglio l'omicidio del blog da parte di sof

Anonimo ha detto...

Non so per voi, ma per me qualcosa di molto grosso bolle in pentola !

Anonimo ha detto...

Propongo di ricondurre - con delle giuste ed assennate riflessioni - la discussione sull'argomento proposto da Paolo : Forze Armate Privatizzate ?

Anonimo ha detto...

ma da ieri sera non accedo al forum

anche a voi la stessa cosa?

Anonimo ha detto...

per ora non ti perdi nulla.

Sor Germana Carmelitana Scalza ha detto...

Paolino so' sor Germana, t'ho cresciuto sin da quanno eri piccinino. Mo' che me tocca vede'? Te sei fatto er blogghe, te sei inciccionito e te se pure allargata la riga in mezzo a li capelli un poco troppo, ma io te vojo bene lo stesso. Ma te prego si bono, nun di fregnacce che la mammina tua te vo' bene troppo e cosi' la fai star male, piuttosto metti la testa apposto, sposati a Solange (che ci ha pure du belle zinne) e fa er papa'. A paoli' nun me deludere che sinno SOF ammazza er blog. HA HA HA.

Scusate, m'he scappata. Giuro che non lo faccio mai piu', anche se e' vero che Solange ci ha due belle......

Anonimo ha detto...

so' mejo quelle di stefania

Galeazzo Gargiulo ha detto...

"Dalla ad un privato vedi come te la fa rendere"

Chi scrive questo non ha capito niente, ma proprio NIENTE!!!

Il privato cui saranno assegnati / venduti tali beni sarà ipersovvenzionato, opererà in totale assenza di rischio di impresa, drenerà i soldi pubblici senza alcun controllo, nemmeno frmale (Corte dei Conti dice qualcosa?)

Per un'ipotesi simile, leggetevi l'emblematico post
http://galeazzogargiulo.blogspot.com/2009/12/giancarlo-caselli-ma-che-bella.html

Galeazzo Gargiulo ha detto...

Altra cosa su cui è ora di cominciare a riflettere, già affrontata da Chomsky:
le imprese, anche quelle "serie" vivono e prosperano sulle spalle pubbliche, non solo perchè sfruttano beni pagati soprattutto con imposte (strade ed altre infrastrutture), cioè da TUTTI, ma anche perchè hanno sussisdi di tutti i tipi dall'acquirente pbblico alla cassa integrazione ed altri strumenti di "solidarietà" NON pagati da loro.

Allora, per favore smettiamola di parlare di pubblico e privato, ma andiamo in fondo alle questioni, vediamo chi è quel "privato" che ci viene a fare la morale e che poi magari è un merito parassita.

Ciao, Luca Cordero ... eh eh eh ..

Galeazzo Gargiulo ha detto...

PS Preciso che gli errori di ortografia presenti nei post precedenti sono opera dell'Avv. Franceschetti oppure della Rosa Rossa ...

Paolo Franceschetti ha detto...

Preciso:
1) la mia maestra delle elementari si chiamava Suor Milvia.

2) non ho nessuna intenzione di sposarmi Solange.

3) non sono ciccione, mi sono solo irrobustito.

4) Solange avrà anche due belle zinne, ma ha anche un caratterino simile a quello del suo rottwailer

5) di blog ne ho due. Ho anche quello di moto che però ha meno visitatori di questo e non capisco perchè. Segno che la sensibilità e la coscienza sociale devono crescere ancora molto per dare la giusta priorità alle cose. :-)

wulfy ha detto...

Si,confermo che il tizio del "sof ha ucciso il blog" è quello della foto.In realtà era un mio ex,molto indeciso sulla sua virilità,ma vedo che alla fine ha preso la sua decisione...L'ho riconosciuto perchè era appostato dietro casa di Paolo e spiava dalla finestra...Bahh!

democrito ha detto...

per dire dhe la harley è una moto ci vuole molto coraggio. sarà anche un mito ma non è una moto

Anonimo ha detto...

concordo con democrito ma non voglio infierire su paolo, mi sono dato questa spiegazione: paolo ha letto "lo zen e la manutenzione della motocicletta" poi probabilmente ha pensato che prendendo e occupandosi di una harley (anzi due)che notoriamente abbisognano di moooolta manutenzione avrebbe così praticato molto più zen.
p.s. se metti il link del blog sulle harley vengo volentireri ad aumentare le visite, in effetti sono belle da vedere, a proposito non prenderò la kawasaki perchè ho trovato da comprare la katana di Masamune
http://nihonto.ca/go-yoshihiro/index.html
, visti i tempi è l'investimento migliore (la prima cosa che taglio è il collegamento telefonico dell'untore), appena avrò tempo farò un ennesimo blog sulle katane con l'aiuto di un altro malato di sword art

jj

Mingozzi ha detto...

EDIZIONE STRAORDINARIA

SI TRATTA DI....INCIUCIO
BAFFETTO DALEMA AI SERVIZI SEGRETI

Presidenza Copasir, D'Alema in pole

Giusto per bilanciare la privatizzazione delle forze armate, Dalema è la persona giusta per i Servizi Segreti. (era ironica la battuta ovviamente)

Anonimo ha detto...

http://www.unita.it/news/francesco_piccolo/92899/pd_la_guerra_delle_due_rose

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog

Anonimo ha detto...

il blog ha ucciso sof

Anonimo ha detto...

Il blof ha ucciso sog

Anonimo ha detto...

TRATTO DA GNOSIS: RIVISTA DELL' INTELLIGENCE ON LINE

Per il terrorista arriva
l'epoca della paura
Guido OLIMPIO
Se non siamo alle “guerre stellari”, poco ci manca. Con il Terzo Millennio l’avanzare della tecnologia s’è fatto prepotente anche in campo bellico. Siamo a un passo dal soldato robot, mentre i cieli sono solcati da piccoli aerei silenziosi capaci di “leggere” il terreno e di trasmettere immagini e informazioni in tempo reale a un operatore distante migliaia di chilometri. In un attimo deciderà se dare alla “spia” anche “licenza di uccidere” con la pressione di un pulsante. Sono i “droni”, piccoli aerei telecomandati capaci di volare per ore e ore...

SIAMO GIA' ARRIVATI AL FASCISMO FINALE ...

MDD

Eli ha detto...

D'Alema, simpatizzante dell'Opus Dei, al Copasir: Bene, il cerchio si chiude. Su noi poveri cittadini.

Anonimo ha detto...

sof ha ucciso il blog