domenica 1 marzo 2009

L'ITALIA CONSEGNATA ALLA CRIMINALITA'

57 commenti:

Anonimo ha detto...

Roberto Scarpinato: R.S.

Non direte mica che anche questo grande Giudice è della Rosa Rossa, vero?

ke

Paolo Franceschetti ha detto...

Ke...
RS neanche volendo potrebbe essere un acronimo rosacrociano.
Al massimo acronimo di Royal Society.

maxhki ha detto...

leggete tutti il suo libro "il ritorno del principe"

http://www.chiarelettere.it/?id_blogdoc=1955252

Stefania Nicoletti ha detto...

Articolo di Solange sul libro "Il Ritorno del Principe" di Scarpinato:

http://paolofranceschetti.blogspot.com/2008/07/il-ritorno-del-principe.html

Fabio Piselli ha detto...

parole sante...

mi permetto di dire, da ex consulente per le intercettazioni, che il bavaglio alle "macchine" già esisteva ma adesso lo vogliono mettere anche alle orecchie motivo per cui prima si ascoltava e qualcuno subiva le imposizioni per non rivelare, oggi non si ascolta più e nessuno potrà rivelare quei segreti sommersi che tengono a galla la politica...

a Livorno certe facce si chiamano GHIGNE e parlano da sole...

F

giuseppe fabozzi ha detto...

.....è rimasto qualcosa di cui scandalizzarsi ? Siamo una bella schifezza di paese......e dico "siamo" .....chissà se un giorno cambierà. Meno male che il mondo è grande, e noi siamo solo una piccola ed insignificante eccezione.

Anonimo ha detto...

GRANDE SCARPINATO! ormai rimanere in questo paese marcio mafioso è molto pericoloso per le persone oneste...

stuarthwyman ha detto...

...è una schifezza chi ci rappresenta, non certo noi!

Solo gente ricattabile può arrivare a coprire certe cariche, perchè solo gente ricattabile può, per una propria necessità personale piegarsi a commettere l'inverisomile e l'assurdo...

Vedo Sgarbi elargire case a Salemi e Gibellina gratuitamente (...o, per comodità, 1 € simbolico in favore della ricostruzione post-terremoto) e mi chiedo: ma chi cazzo vuole prendere per il culo 'sto condannato????

e chi sono poi i "clienti"?

Anonimo ha detto...

Salve

1)Grillo sarà massone, sarà pilotato da quei massoni microcippatori nuovordisti della Casaleggio ma i suoi ultimi post sono saliti di livello: banche,massoneria,poteri occulti, collusione politica.
Io mi sento di sguainare e di percorrere un pò di strada a fianco del suo carro.

2)ho notato che qui attorno a Franceschetti qualche bella testolina gira. per questo vi chiedo di non perdere la rotta. ok oziare (nel senso di otium) intorno ad eso ed essoterismo, ma per carità non vi perdete. c'è bisogno di risvegliati. comprendo che si voglia salire, conoscere sempe più cose, ma vi ricordo che l'informato medio italiano è già a distanza siderale su argomenti per noi ormai banali. mai come in questo momento serve concretezza. per quanto mi riguarda, che egregore, gusci astrali, elementari, pezzetti di carta che girano e rigirano, elementali ecc si facciano un bel giro...ma bello lungo lungo. in poche parole non voglio perdermi! e torno a ripregarvi.

3)io sento aria nuova. ierisera durante una pizzata una persona appena conosciuta ha riportato un pensiero non distante da quelli presenti qui. pensai ad una coincidenza. lo rifece una seconda volta. dissi solo "blog di franceschetti?", "si!". si è parlato un pò durante la pizza con gli altri che ascoltavano ma non prendendoci per pazzi. convenimmo che il terreno è quasi pronto se gente da "porta a porta/matrix" annuisce un paio di volte e riesce a stare agganciato. la comitiva era grande ed i posti di alcuni lontati. a fine serata noi due continuammo ma venimmo avvicinati da uno di quelli lontani "conosco anche io il sito" (oltre a vari altri siti di informazione vera.rifiuto l'appellativo di controinformazione. una informazione o è vera o falsa).

qui le cose non tornano. o non riescono ad arginarci o la ritirata è strategica, magari per condurci in posti per loro convenienti.
il trucchetto dx e sx lo si è capito o ce lo hanno voluto svelare. in ogni caso loro sono lì tutti assieme ,in arrocco. lo si è palesemente con veltroni che offre copertura mediatica alla notizia della sentenza milles dimettendosi quello stesso giorno della sentenza.

ho un dubbio. che in realtà non sia la nostra consapevolezza che cresca, quanto la voglia da parte di chi detiene veramente il potere di vederci ridividere. in loro, gli asserviti al potere...e noi che quel potere lo dobbiamo subire. un nuovo divide et impera.
che sia questo il nuovo dualismo voluto ai piani alti?

io non mi fido di nessuno. (che anche questo sia voluto da qualcuno?)

mat86 ha detto...

che disastro di paese...

ghost ha detto...

D'accordissimo con te Stuarthwyaman.Mi sa che a questo punto si deve arrivare a qualcosa di veramente eclatante,sara' proprio in quel momento che si stabilira' chi si è completamente asservito al sistema e chi se ne vuole liberare,il problema è liberarsi, per poi essere cosa?O meglio tornare ad essere chi?

sR ha detto...

SI POSSONO INGANNARE TUTTI PER QUALCHE TEMPO, O ALCUNI PER TUTTO IL TEMPO, MA NON SI POSSONO INGANNARE TUTTI PER TUTTO IL TEMPO.

io credo in queste parole.

Anonimo ha detto...

errore: le macchine non verranno messe a tacere, continueranno ad ascoltare ma non più per conto dei Magistrati ma per conto dei politici e dei loro clienti; e non saranno gestite da CTU, ROS ecc ma da programmi del tipo:
http://www.autonomy.com/
in particolare
http://www.autonomy.com/content/Verticals/investigative/index.en.html

Questo tipo di programmi non solo registrano, ma fanno anche la traduzione in varie lingue di quanto ascoltato e il riassunto dei punti salienti della conversazione.
Altro che eliminare le intercettazioni; passeranno solo di mano, nelle loro mani.

Anonimo ha detto...

Leggo troppo speso frsi del tipo, arriveremo al fondo e finalmente risaliremo; arrivati al limite sapremo la verità.
Credo sia un atteggiamento estremamente sbagliato.
Aspettare l'estremo per poi finalmente avere i meritati risultati, è un atteggiamento passivo, di chi aspetta.
Ma soprattutto è il fatto stesso di pensare che si arriva ad un limite che è sbagliato.
Che la distruzione arrivi ad un limite è pura ideologia. Ci sarà sempre qualcosa da distruggere, come ci sarà sempre qualcosa da corrompere.
Ma non fraintendetemi, non è una idea pessimista. Come ci sarà sempre da distruggere ci sarà sempre la possibilità di capire che non tutto è perso in assoluto.

-C-

Gianni ha detto...

vado off topic...
non so voi ma vedere le squadracce di forza nuova a Bergamo, dotate di spranghe, e scortate dai celerini e vedere poi presi a manganellate certi imberbi 17 enni, ragazze e ragazzi, fà capire a che punto si sta arrivando in Italia...
...ma a questi chi li insegna i ptincipi fondamentali della nostra Costituzione?

Anonimo ha detto...

http://robertogalullo.blog.ilsole24ore.com/

Anonimo ha detto...

Caro Paolo ho un regalo per te:

http://www.italiatelefilm.net/film_streaming_in_italiano_gratis_online/il-prigioniero/

spero ci sia la fine di cui parlavi

LELE

^^^MAESTRO DI DIETROLOGIA^^^ ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Paolo Franceschetti ha detto...

Caro MDD...
hai già messo il tuo messaggio di presa in giro all'utente RosaR sul forum. Qui sul blog è fuori luogo, abbiamo creato il forum apposta.

Chi si volesse andare a leggere la presa in giro di MDD può farlo al seguente indirizzo

http://poteriocculti.mastertopforum.net/viewtopic.php?t=421&start=60

Paolo Franceschetti ha detto...

Un grazie a Lele.. Ma ho tutta la collezione in DVD... :-)

Anonimo Grillino... anche io alla fine mi fido più dei meetup di Grillo che di altri gruppi.

Ma queta consapevolezza non la vedo. O meglio. La vedo. Ma poche migliaia di persone sono nulla in confronto ai 60 milioni di italiani.

Io ad esempio nel mio piccolo sono circondato dai miei colleghi che pensano che le cose di cui mi occupo siano cazzate, i miei familiari che votano Forza Italia, e i miei amici che se ne fregano...
Questo è l'ambiente che mi circonda.
Certo... se vado al V day troverò gente che la pensa come me...
ma siamo sempre i soliti che se la cantano e se la suonano tra di loro...
Il nostro blog è letto da circa 10.000 persone.
Che sono le stesse che leggono donchisciotte, il sito di Borsellino, Disinformazione, Antonelle randazzo, Luogocomune, ecc....
Ci leggiamo e ci applaudiamo tra noi, facendoci i complimenti a vicenda per l'ottimo lavoro svolto... da noi stessi... :-))

Anonimo ha detto...

il vero problema di questo paese è il suo popolo. un popolo ottuso e ignorante che manda al potere gente infame, che poi ovviamente fa quello che vuole, alla faccia del popolo stesso. chi scappa all'estero ha ragione da vendere, qui francamente non vedo speranze. il popolo italiota ha voluto questo regime infame, ergo si merita le ovvie e disastrose conseguenze.

A ha detto...

Vorrei porre a voi del blog una domanda: da quando siete venuti a conoscenza di questi argomenti che libri leggete? Ultimamente quando mi reco in libreria a comprare un libro mi sento spaesata e mi ritrovo a chiedermi da chi è stato scritto un libro, se da una persona informata dello stato di cose, se da una persona che non lo è, se c'è verità in quello che andrò a leggere.. è una spiacevole sensazione. Mi piacerebbe avere un confronto con voi del blog.

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo delle 0,58 negli altri paesi non sono più consapevoli di noi. IN Germania, dove vive mia sorella, succedono le stesse cose che succedono da noi. Forse peggio.
In inghilterra pure...

Anonimo dell 10,13.

Io personalmente compro libri che mi facciano crescere o progredire nella conoscenza. Libri sui templari, cabala, storia, buddismo, ecc...
Questo di recente.
Se leggo un romanzo, leggo un romanzo che abbia attinenza con la realtà, oppure qualcosa di totalmente evasivo (tipo: Non buttiamoci giù di Nick Hornby).

Salto a piè pari oramai tutta la spazzatura di approfondimento tipo "Piero Angela, Beppe Servegnini, ecc..." che vogliono solo portare fuori strada

Anonimo ha detto...

certo pure all'estero hanno i loro problemi ovviamente, ma non hanno certo questo regime mafioso! se gli altri stanno male, l'italia sta malissimo! e le parole di scarpinato sono molto chiare e maledettamente vere purtroppo. :(

Anonimo ha detto...

se volete capire cosa si cela dietro gli insegnamenti massonici (rosecroci varie comprese)

leggete il libro "mulino di amleto" di giorgio de santillana edizioni adelfi.(basta digitare il titolo del libro o l'autore su un motore di ricerca)

meglio se lo studiate.......

capirete cosa si cela veramente dietro l'esoterismo e le religioni.

L'ASTRONOMIA DEGLI ANTICHI (LA SCIENZA SACRA)i cui contenuti sono nascosti nei miti/religioni che ci hanno tramandato( in un epoca senza scrittura e senza la possibilità di "scrivere la matematica" il linguaggio tecnico della scienza si esprimeva attraverso il mito)

questo libro ha le chiavi, a voi la scelta di volerle conoscere o no

(mi riferisco a lei in particolare sig. Paolo, non può affrontare certi temi come templari, cabala, massoneria o altre se non ha letto prima cosa si cela dietro il pensiero degli antichi.)

CAPIRETE ANCHE IL PERCHè DELLA FISSA SU CERTI NUMERI ETC..

saluti (e grazie per il blog)

Anonimo ha detto...

ed ecco che arriva l'anonimo di turno a condigliare un libro che molti conoscono, e consiglia di studiare

trasudi saccenza da tutti i pori

Anonimo ha detto...

........molti conoscono...eppure in pochi lo hanno letto.

io mi limitavo a consigliare di leggere il saggio più importante scritto nel precedente secolo..

e per chi già lo conosce di fama, non limitarsi ai pseudo riassunti e travisamenti fatti dai vari piramidioti di turno....

non si può affrontare nessun tema riguardante l'esoterismo se prima non si è letto il mulino di amleto, ossia il libro che ne da la chiave di lettura.

sR ha detto...

interessante...
si può avere qualche informazione ulteriore sul libro?

+c ha detto...

Clamorosi sviluppi di Why Not: complotti, sms della superteste e registrazioni galeotte del compagno, il magistrato Greco!

Dall’avvocato Francesco Gambardella,

legale del veterinario Antonio Saladino, principale indagato della vicenda Why Not, ho ricevuto una lettera - di natura squisitamente privata - sulla ormai famosa vicenda Why Not.

La lettera fa riferimento ad un preciso capitolo di quanto ho scritto nel post del 18 febbraio (le pagine strappate dal decreto dei Pm di Salerno, che invito a rileggere).

Ho chiesto all’avvocato – e lo troverete nello scambio di missive – se fosse disponibile a rendere pubblica quella che era una mail schietta e riservata, tra due persone che si conoscono da due anni per le note vicende calabresi. La nostra conoscenza – fin dal primo momento, vale a dire allorchè il suo difeso, Saladino, concesse a me, al mio giornale e alla mia trasmissione su Radio 24 la prima intervista in assoluto sull’inchiesta Why Not – è stata improntata al rispetto delle regole del gioco: io faccio il giornalista, tu l’avvocato di un indagato messo sotto i riflettori di tutta Italia. Durante questo rapporto non sono mancati momenti di forte tensione per quanto – via via – andavo pubblicando. Ma le regole del gioco sono state sempre rispettate. Cosa rara.

Sono contento che la richiesta sia stata accettata, perche la lettera contiene elementi sorprendenti che annunciano nuovi e clamorosi sviluppi della vicenda Why Not.

La lettera, in parte, anticipa questi sviluppi, ovviamente tutti da verificare semmai ci sarà un processo, che, per sintesi riassumo lasciandovi poi il gusto di leggerla:

1) un teste chiave dell’inchiesta Why Not avocata a Luigi De Magistris, Daniela Marsili, avrebbe spedito sms a Saladino allertandolo sull’esistenza (fittizia o reale?) di un complotto;

2) Marsili e il suo compagno-marito si sono opposti alla videoregistrazione della deposizione richiesta dalla difesa;

3) un colloquio di Saladino con Marsili, registrato a sua insaputa nel luglio 2007 e che potrebbe essere quello di cui ho dato ampiamente conto su questo blog il 1° febbraio, volontariamente non è stato usato dalla difesa di Saladino per rispetto di De Magistris;

4) Marsili e il suo compagno-marito, che altro non è se non il magistrato Giuseppe Greco, direbbero il falso e il falso avrebbero dichiarato anche ai magistrati di Salerno

5) Il magistrato Giuseppe Greco, a sua insaputa, è stato registrato e presto il contenuto sorprendente di quelle registrazioni verrà alla luce.

Seguono la lettera dell’avvocato Gambardella (di cui ho evidenziato in grassetto alcune parti) e la mia risposta. Con una seconda mail l’avvocato Gambardella mi ha autorizzato a pubblicare e rendere pubblico il carteggio.

Alla prossima e imminente puntata delle mirabolanti avventure di Why Not, cari amici di blog.

roberto.galullo@ilsole24ore.com

-----Messaggio originale-----
Da: Studio Legale Gambardella
Inviato: giovedì 26 febbraio 2009 17.34
A: Galullo Roberto
Oggetto: ..quelle pagine strappate

Avv.Francesco Gambardella

Lamezia Terme,23.02.09

PREG.MO DR.

ROBERTO GALULLO

Carissimo Roberto,

nel leggere con la dovuta e consueta attenzione quanto da Te scritto nel blog del "Sole 24Ore", non foss'altro per la grande stima e considerazione professionale ed umana che ho nei confronti della Tua Persona, non ho potuto fare a meno di soffermarmi sul passo avente ad oggetto" la superteste Marsili e il complotto da montare ...e smontare". Ritengo opportuno, pertanto, intervenire al fine di renderti edotto di alcuni particolari che sicuramente non sono (mai) stati portati a tua conoscenza. La tesi del complotto, così come inopinatamente affermato dalla Marsili, non è stata ordita da alcuno, quanto meno non dal dr.Saladino. E' stata proprio la Marsili ad inviare a Saladino numerosi sms aventi simile contenuto, allertando il Saladino sull'esistenza del complotto (reale o fittizio, poco importa) ai suoi danni. Da qui l'idea di Saladino di registrare la Marsili a seguito di un incontro sollecitato proprio da quest'ultima. La difesa tecnica, a questo punto, interveniva chiedendo, a termini e condizioni di legge, di escutere la Marsili, e ciò faceva previamente dando formale comunicazione al PM - Dr. De Magistris - della nomina di un investigatore difensivo. Il giorno in cui doveva essere raccolta formalmente la deposizione, la Marsili ed il suo compagno (o marito che sia) si opponevano (bada bene) alla videoregistrazione dell'atto istruttorio (e di ciò ne dà atto la Marsili nel corso del suo esame a Salerno), ma non per le ragioni vilmente rappresentate da costei e dal suo compagno-marito davanti all'AG di Salerno, bensì per ragioni diverse che emergeranno successivamente. Sta di fatto che non potrà sfuggirti che la videoregistrazione di un esame, o interrogatorio che sia, rappresenta il mezzo più sicuro che garantisce l'assoluta fedeltà di quanto avviene in quel contesto e, di certo, non se ne avvale chi intende carpire determinate risposte diverse dalla verità. Sta di fatto che anche io, mio malgrado, vengo lambito da sospetti per avere (quanto meno) avallato questo fantomatico complotto, e tale sospetto deriverebbe proprio da quanto dichiarato dalla Marsili e dal suo compagno-marito Greco. Purtroppo per loro, entrambi dicono bugie e di ciò risponderanno davanti all'Autorità Giudiziaria. Il Greco è stato già querelato. Nei confronti della Marsili, teste del processo, si è, allo stato, soprasseduto per la sola ragione che si vuole evitare la potenziale strumentalizzazione da parte di qualche avvocatucolo azzeccagarbuglia che, magari, potrebbe sostenere che si vuole screditare una teste o precostiuire artatamente situazioni di connessione che imporrebbero una valutazione diversa in sede processuale. Ovviamente, ancora una volta, sono conversazioni registrate a loro insaputa a disvelare il bieco mendacio a cui i due debbono ricorrere per ragioni, intuibili, ma, ancora per poco, non dimostrabili. I due, poveretti, non sapevano, allorquando dichiaravano il falso ai PM di Salerno, che immediatamente, esattamente il giorno successivo al precedente incontro fissato per l'assunzione della prova orale (con esito negativo), il sottoscritto difensore ha informato formalmente il Dr. De Magistris, con istanza scritta a cui era allegato il primo degli sms (in cui si parlava del complotto) inviati dalla Marsili al Saladino. Nell'istanza, oltre alla descrizione di tutto quanto era accaduto nei giorni precedenti, si chiedeva al dr. De Magistris di procedere lui stesso ad escutere la Marsili, ovvero di promuovere un incidente probatorio ( investendo in tal modo un giudice-terzo, nel contraddittorio tra le parti). In conclusione, debbo segnalare come il materiale in nostro possesso (dichiarazioni della Marsili registrate a sua insaputa), ci consentiva fin dal luglio del 2007 di sollevare un polverone ( usando un eufemismo) mediatico e non, atteso che la pubblicazione di quelle conversazioni avrebbe disvelato particolari tutt'altro che insignificanti. Ti sembrerà strano, ma proprio il massimo rispetto e la grande stima che avevo nei confronti del Dr. De Magistris mi ha fatto escludere quialsiasi possibilità di utilizzo di quelle registrazioni. Vai a controllare quale sia stato il criterio adottato dalla Marsili nella scelta del suo difensore o le accuse rivolte dallo stessa Marsili al Dr. De Magistris con riferimento alla fase della verbalizzazione delle sue dichiarazioni: se avessimo voluto ordire od avallare complotti contro quel PM, quale elemento migliore potevamo avere in possesso per metterne in discussione la credibilità? Un giorno, a breve, verrai in possesso di quanto dichiarato (e registrato a sua insaputa) da Greco. Penso che già da adesso non potrà accettarsi un lettura unilaterale della vicenda e domandarsi nel contempo, per come fa il Dr. Saladino dall'inizio di questa amara vicenda, perchè questa storia processuale è lievitata a dismisura portando anche ad uno scontro istituzionale senza precedenti. Confusione, tensioni e fibrillazioni: cui prodest?

Con l'affetto e la stima di sempre.

Francesco

LA MIA RISPOSTA

Caro Francesco,

anche una lettera come questa - ben scritta e motivata - conferma in me la domanda: ma che cavolo ci fai tu a Lamezia? Sai quanto io sia schietto e l'ho anche scritto in un post del mio blog: ho grande considerazione per le tue capacità professionali. A Lamezia sei davvero sprecato: fossi stato a Milano o Roma saresti un principe del Foro.

Ciò detto spero che tu abbia apprezzato la mia sensibilità perchè in quel post sulle "pagine strappate" non ho mai citato il tuo nome. Lo avrei potuto fare tranquillamente - come ha fatto il collega del Corriere della Sera Carlo Vulpio nel suo blog riprendendo ciò che ho scritto nel mio blog - ma per rispetto della tua persona non l'ho fatto. Pubblicando le pagine mancanti ho lasciato che il tuo nome lo leggesse il lettore, dando nell’articolo le precise coordinate per arrivare a leggere e svelare la sorpresa annunciata. Certo, qualche considerazione e più l'ho fatta, visto che vengo pagato per fare il giornalista. Credimi: il modo in cui mi sono comportato è stato solo per rispetto nei tuoi confronti. E sai perchè? Perchè ti sei sempre comportato da signore nei miei confronti anche quando Saladino mi attaccava furiosamente, e queste cose io le ricordo. Così come viceversa - avvilito - assisto ancora ai comportamenti del tuo difeso, Saladino, che nei miei confronti sta usando tutte le armi legali per impedirmi di scrivere o parlare della vicenda Why Not per le cose che lo riguardano. Ovviamente di questo ho portato a conoscenza anche i legali del Sole, che hanno anche alcune lettere di un altro suo legale siciliano.

Ma come vedi – e di questo continuo a ringraziare il direttore de Bortoli e l’intero gruppo editoriale - io continuo a scrivere e parlare di Why Not perchè non ho altri padroni se non i lettori e il mio direttore. Il rispetto che ho per la mia professione e per i lettori è sacrale. E vengo dunque, più nel dettaglio, alla tua lettera e alle tue importanti rivelazioni. Io - riportando alcuni passaggi delle pagine strappate dal decreto di Salerno - ho solo ed esclusivamente fatto, come sempre, il mio mestiere di cronista. Ho dunque riportato fedelmente una sintesi del contenuto di quelle pagine, che ho poi integralmente pubblicato. Così come ho sempre fatto in passato e continuerò a fare in futuro. A me non interessa prendere le parti di Tizio, Caio o Sempronio - gioco nel quale sguazzano tanti miei colleghi - a me interessa solo riportare notizie.

Detto in altro modo: me ne frego tre quarti di Saladino, Merante, Marsili, De Magistris o delle altre centinaia di persone indagate. Per me sono solo ed esclusivamente nomi. Punto. La mia forza - lo avrai capito - è solo il mio mestiere e la mia professionalità. Credo di essere tra i pochi che non ha paura di essere intercettato, pedinato, seguito, fotografato etc etc: la mia vita professionale è tesa solo alla caccia di notizie. Stop. Senza guardare in faccia a nessuno.

E dunque - concludendo - sai quante volte ho rivolto a te la stessa domanda che rivolgo a tutte le mie fonti: fatemi avere documenti, testi, insomma tutto quanto mi permetta di scrivere nuovi tasselli di questa vicenda.

Ti ripeto dunque ancora la stessa domanda: fammi avere testi, registrazioni insomma materiale per cui io possa scrivere.

E ti dirò di più: la lettera che hai scritto - suppongo e ovviamente sarà così - è di natura riservata. Ma se tu volessi pubblicarla sul blog dimmelo perchè la riproporrei pari pari. Magari con questa risposta che ti ho scritto, in modo da fornire un contributo in più ai lettori.

Un caro saluto e aspetto altre notizie sulle quali possa scrivere.

Roberto

L’AUTORIZZAZIONE ALLA PUBBLICAZIONE

-----Messaggio originale-----
Da: Studio Legale Gambardella
Inviato: venerdì 27 febbraio 2009 11.49
A: Galullo Roberto
Oggetto:

Avv.Francesco Gambardella

Lamezia Terme, 27.02.2009

PREG.MO DR.

ROBERTO GALULLO

Carissimo Roberto,

avevo immediatamente colto l'importanza ed i motivi della Tua scelta dettata da un garbo che conferma quanto di positivo io penso della Tua Persona.

Sappi che la grande stima che ho nei Tuoi riguardi deriva, oltre che dalle Tue indubbie qualità professionali ed umane, proprio dall'essere consapevole che sei un uomo libero e scevro da condizionamenti.

Nel salutarti, condivido con piacere e gratitudine l'idea di pubblicare (e di ciò, quindi, mi permetto fartene espressa richiesta) sul Tuo blog la mia lettera del 23.02.2009 e la Tua risposta ( quest'ultima per me, comprensibilmente, ristoratrice e gratificante).

Un abbraccio affettuoso ed a presto.

Francesco

Anonimo ha detto...

sR.....

quello che mi stai chiedendo è di riassumere un libro di 1000 pagine, dove ogni parole è 1000 universi, non ho mai letto un libro così denso di significato in ogni sua riga.

è un complessissimo studio comparato dei miti più antichi della storia dell'uomo. da cui si ricava che l'origine della scienza sta proprio nello sforzo dell'uomo di capire l'universo, per cui la prima scienza è L'ASTRONOMIA, i cui concetti sono stati ranchiusi nel mito e trasmessi come SEGRETO. solo chi aveva le chiavi per spogliare le immagini scientifiche e il suo linguaggio tecnico rinchiuso nelle storielle.......poteva accedere alla conoscenza.......

gli altri.....beh gli altri si tramandavano (ad esempio) l'iliade e l'odissea senza mai capire veramente di cosa parlassero l'iliade o l'odissea.....

questo è il linguaggio della massoneria(il culto che ha salvaguardato più esplicitamente la matrice astronomica) e quindi di tutte le derivanti, del cristianesimo, dell'islam, del buddismo, dell'induismo etc etc......



Santillana fu docente di storia della scienza, emigrato dall'italia andò nel 1930 in america.....dove ebbe la cattedra di storia della scienza al mit (istituto di tecnologia più importante al mondo).......il libro è scritto in collaborazione con una antropologa tedesca di cui non saprei mai scrivere il nome, ma ripeto trovate tutto su internet

qualsiasi mia spiegazione del libro sarebbe colpevolmente riduttiva.

Leggetelo, non sono saccente, solo chi l'ha letto sa cosa è quel libro.

ribadisco il saggio più importante del precedente secolo perchè è troppo ampia la portata delle conseguenze delle cose che sono scritte in quel libro.

Anonimo ha detto...

terzoli ha anche studiato rielaborato e meglio compreso alcuni passaggi del codice de santillana

visto che siamo tutti in vena, ti consiglio "il codice degli dei"

giusto per prendere sonno ancora più a fatica

Anonimo ha detto...

Salve Franceschetti

sarò diretto come permette l'angolo dei commenti di un blog.

Premesso che sia nelle mie libertà non aprire un sito, volevo solo farle sapere che seguo (senza essermi registrato) il suo forum sin dalla nascita, ma che delusione.
La maggior parte delle sezioni offrono realmente molto poco di utile, inoltre appare come un covo di perdigiorno sempre connessi e pronti a replicare ad ogni sciocchezza.
La prego non se ne abbia a male. Ho aspettato per esprimere un giudizio, ma l'evidenza è questa per me.

Per il resto della sua attività online non posso fare altro che ringraziarla.

TC

Anonimo ha detto...

ma insomma serpent,maestro di dietrologia,rosa r che state combinando,non lavorate il giorno e'inpensabile che ci sia gente come voi in giro paolo con il suo lavoro cerca di fare chiarezza ma voi sul forum state delirando state creando tantissimi problemi il senso non e'disturbare e'capire insieme fr

Anonimo ha detto...

è proprio leggendo terzoli che ho deciso di ricercare il libro di santillana.....

per verificare cosa di fatto, e non per riassunti, ha detto quest'uomo.

risultato, santillana è stato complettamente travisato(possibile che un testo cosi fondamentale venga citato solo da chi vagheggia la fine del mondo???, santillana ne aveva una visione allegorica/astronomica, chi legge capirà)

bisogna andare alle fonti....

infatti il mio passo successivo è stato leggere i dialoghi platonici (timeo su tutti) e la divina commedia...

è divertente leggere e capire....

platone conosceva perfettamente il linguaggio tecnico del mito....vedasi il mito di atlantide che qualcuno si ostina a cercare in terra.........ma va cercato in cielo...

essendo atlantide una particolare configurazione dei coluri rispetto ai quattro segni che fungono da pilastro dell'eclittica in una determinata era astronomica...

noi confondiamo sempre l'uranografia (l'ambientazione del mito, con la geografia, anche quando si parla di fine del mondo ;-) (che non è del mondo ma di un'era)

p.s. guardate che il mito è ripetuto anche oggi...

credete che guerre stellari sia semplicemente un film???? è la storia leggermente riletta di osiride(anachin) iside(padme) e horus(luke), skiwalker colui che cammina nel cielo è la traduzione in inglese del nome dato dagli egizzi alla costellazione di orione, sono cavaglieri gedi, cercate cosa è il pilastro zed (asse della terra), e la controparte di osiride e horus è il dio seth..........i sit del film........(nota osiride viene fatto a pezzi e anche anachin...)

matrix:.....matrix è la traduzione in chiave moderna........ne più ne meno (mi riferisco agli episodi 2 e 3, il primo ha una struttura diversa anche perchè doveva restare uno, l'idea della trilogia segui al successo del primo episodio).......dell'epopea di ghilgames..........e quindi delle allegorie astronomiche che questi miti, antichi e moderni contengono.

sR ha detto...

anonimo sei stato molto esaustivo invece, ti ringrazio.

Anonimo ha detto...

commento

Anonimo ha detto...

commento

Anonimo ha detto...

IL delitto dell'autosalone.
Troppe cose non tornano, da ultimo il fatto che non se ne è saputo più nulla.
Chi fosse interessato a questo stranmo caso di cronaca recente, è pregato di dare un'occhiata a http://isa-crimeanalysis.blogspot.com/2008/12/omicidio-dellautosalone-roma-sviluppi.html

Per la cronaca, il redattore del Tempo che inizialmente di è occupato del caso si firma C.R.

Saluti

Anonimo ha detto...

IL DELITTO DELL'AUTOSALONE.

IL FATTO.
23.12.2008: in una zona centrale di Roma, in pieno giorno, viene massacrato a colpi di "oggetto contundente" il titolare di un autosalone e ridotto in fin di vita lo zio, suo socio.
La notizia viene data su tutti i giornali, radio e TV.
Colpisce la brutalità e l'apparente mancanza di movente e soprattuto il fatto che nessuno si sia accorto di nulla. L'assassino si è dileguato senza lasciare traccia.
Per un paio di gioni l'interesse della stampa è proporzionato alla gravità del caso e tale interesse si protrae fino al 27.12.2008.
Poi, il silenzio. L'ultimo comunicato del giornale romano Il Tempo, a firma di C.R., è datato 12.01.2009: il superstite del massacro, ristabilitosi dopo 20 giorni di coma, è l'unico che possa fornire indicazioni sulla dinamica del fatto. Fino al nome dell'assassino.
Non se ne è saputo più niente.
A metà febbraio un blitz della GdF mette in luce l'infiltrazione del clan dei casalesi nella rete degli autosaloni del Lazio.

Anonimo ha detto...

Grande Paolo! è vero: magari non siamo in tantissimi, ma stiamo crescendo. Bello poi riscontrare che ci ritroviamo sempre sugli stessi siti: io aggiungerei anche www.effedieffe.com (unico Blondet nelle sue analisi di politica mediorientale)

Medicialberto

Anonimo ha detto...

Trovandoci semore sugli stessi siti è sicuramente riduttivo.Si finisce per fossilizzarci sempre sulle stesse idee.E invece sarebbe utile leggere un po di tutto per ampliare l'orizzonte,anche di persone che la pensano in modo diverso.Non è sempre vero che noi abbiamo ragione su tutto.Anche sulle intercettazioni è opportuno conoscere le ragioni di quei giornalisti o politici che sono a favore di porre dei limiti,per poi criticarle.Per esempio le spese eccessive non è un argomento da discutere? Nel caso delle ronde che si sono scontrate con alcuni giovani,non sono forse stati i giovani che manifestavano contro le ronde e da lì sarebbe partito lo scontro?
E poi,invece di contestare dai margini di internet,non potrebbe essere più costruttivo provare ad entrare nella società-esempio in politica-per portare queste idee partecipando attivamente alle istituzioni?

sR ha detto...

io mi candido per il PPP

Partito Perennemente Pulito

Anche se:
"Il coraggio intellettuale della verità e la pratica politica sono due cose inconciliabili in Italia".
Pier Paolo Pasolini

Anonimo ha detto...

scarpinato ha pienamente ragione! questo governo sta facendo cose gravissime, sta portando il paese alla rovina per salvare la casta marcia! la situazione peggiora ogni giorno, si salvi chi può... buona fortuna alle persone oneste.

Paolo Franceschetti ha detto...

Caro TC, sul forum ha ragione lei.
E' stato reso una bolgia, in modo predeterminato, da alcune persone che in mala fede stanno cercando di sabotarlo.

Considera però che è nato da poco più di un mese e c'è tempo affinchè migliori (purtroppo miglioreranno anche le tecniche dei sabotatori, ma fa parte del gioco).

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo come mai il link del forum non funziona più?

marco r ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gennaro ha detto...

Eccovi il back up del nostro blog preferito!!!
E' in formato word (.doc) e pesa pochissimo (631 kb),poi ho aggiunto un file UNICO sempre .doc e il formato PDF
Che dire....DIFFONDETELO IL PIU' POSSIBILE!!!(E-mule,Torrent,ecc ecc....)
Io personalmente ne ricaverò un libro cartaceo (ho APPOSITAMENTE eliminato TUTTI gli spazi vuoti inutili da ogni articolo per SALVARE ALBERI e ottenere un libro quanto + possibile "snello") Wink


Eccovi i link:


http://www.zshare.net/download/5651888762754a9f/ >Pacchetto RAR contenente ogni singolo articolo col proprio file .doc

http://www.zshare.net/download/56613406de855191/ >UNICO FILE .doc contenente tutti gli articoli

http://www.zshare.net/download/56616629f8c566ae/ >VERSIONE PDF

http://www.scribd.com/doc/13051464/Tutti-Gli-Articoli-Di-Paolo-Franceschetti-e-Solange-ManfrediMassoneriapoteri-Occultimafiastragi-Di-Stato >Link a SCRIBD.com (sito di scambio e-book e documenti)

FATE LAVORARE LE STAMPANTI!!!

Anonimo ha detto...

Gennaro sei semplicemente un GRANDE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Frank

Solange Manfredi ha detto...

Grazie Gennaro......sei un angelo

Paolo Franceschetti ha detto...

Gennaro se io fossi donna ti sposerei.

Anonimo ha detto...

perfavore potete mettere dei link permanenti nella home page del blog cosi da pubblicizzare il bel lavoro di gennaro?
grazie.

Gennaro ha detto...

Grazie a tutti x i feedback!
Se si riesce a far avere i contenuti del blog a chi non è avvezzo al pc o a chi NON PIACE leggere su uno schermo...ABBIAMO FATTO CENTRO!
Io sto preparando la versione cartacea-dopodichè mi attiverò presso gli amici che lavorano in uffici vari per SCROCCARE le fotocopie!
(tenendo un font piccolo con 176 pagine riesco a far tutto)

Ciao!

sR ha detto...

mittttiiiico! grande gennaro!
IDOLO!

:D

Anonimo ha detto...

mah....dove siete finiti tutti? State stampando?

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=vhDtd9afF00


forse off topic ma può aiutare nel cammino della via
Un cuore turbato ... ha difficoltà a vedere l'inizio della via

Scirè

Anonimo ha detto...

oggi a milano ai semafori vendevano le mimose con dentro una rosa rossa... eheheh