Psyops, 70 anni di guerra psicologica in Italia

Psyops, 70 anni di guerra psicologica in Italia
Dalla prima guerra mondiale al trattato di Lisbona

martedì 31 marzo 2009

Le scie chimiche. Aspetti psicologici del problema.


Paolo Franceschetti

Premessa.

.
Nessun altro problema sul web crea discussioni come quello delle scie chimiche. Nessun altro argomento, quando viene sollevato, suscita una marea di insulti, reazioni scomposte, attacchi personali, ecc…
Lo potete constatare osservando gli articoli del nostro blog.



Abbiamo scritto, o fatto capire, che noti personaggi del mondo dello spettacolo o della politica o della magistratura, sono nella Rosa Rossa. E non si è sollevato se non qualche sporadico commento di critica o di dubbio, quasi sempre legittimo e in buona fede.


Abbiamo scritto che dietro a tutte le stragi italiane c’era sempre lo stato, e Gladio in particolare. Ma nessuno ha protestato o tirato fuori ipotesi contrarie.
Ma se si parla di scie chimiche succede un putiferio.
Un semplice post, che non consisteva neanche in un articolo, ma nella semplice pubblicità di un convegno, ha suscitato un vespaio.
Per giunta, in questo modo i detrattori del fenomeno delle scie chimiche raggiungono un effetto opposto. Cioè rafforzano la tesi di Marcianò e di tutti gli altri, perché chiunque veda questo caos, questi insulti, questi attacchi, questa rabbia dimostrata verso delle persone che, qualunque sia la verità, comunque lavorano per fare un servizio agli altri, non può non essere indotto a pensare che sotto ci sia del vero.

Se infatti venisse qualcuno a sostenere in un sito apposito che il Gran Dio di tutte le Nutelle scenderà sulla terra nel 2011 portando la Nutella a tutti i popoli, io credo che nessuno si sognerebbe di criticare, insultare, o deridere. Né tantomeno di aprire un sito solo per criticare il sostenitore della divinità della Nutella. Al massimo qualche visitatore potrebbe fare qualche commento ironico e finirebbe li.
Ci sono molti siti che sostengono tesi strampalate o che vengono considerate tali.
Il sito Stazione Celeste ad esempio riporta messaggi canalizzati da altre entità angeliche… ma nessuno si prende la briga di attaccarlo o insultarlo. Il sito guardalamiamerda.it, blog tra l’altro che si dichiara iscritto al gruppo “i blog di merda” si becca al massimo qualche insultino del tipo “ma vai a cagare… pezzo di merda…”. In compenso raccoglie anche entusiastici consensi (un anonimo delle 18.57 dice infatti: La merda ha un suo fascino, trovo giusto dedicargli un blog, bravo. W la merda.)

Poi abbiamo il sito http://www.chupacabramania.com/articoli/loch_ness.htm, dedicato a mostri vari… Ma nessuno si sogna di dare ai curatori del sito dei ladri, dei paranoici, ecc…

Viene da domandarsi il perché di questo trattamento riservato a Marcianò e a chi si occupa di schi chimiche.

Considerazioni.

.
Prima però facciamo alcune considerazioni di tipo psicologico.

Una persona equilibrata raramente si scaglia con violenza contro qualcosa o qualcuno.
Scagliarsi violentemente, odiare e avere sentimenti forti, è indizio di un problema; è indizio cioè che la persona si sente colpita nel vivo.
E’ una regola base della psicologia.
Se avvicinate una persona di colore e le dite “sporco negro” avete buone possibilità di essere gonfiati di botte; se invece le dite “sporco marziano” quello vi guarderà con sufficienza.
Se avvicinate un mafioso siciliano e gli dite “sciamano della foresta amazzonica” probabilmente quello vi guarderà con stupore pensando che avete qualche rotella fuori posto; ma se gli dite “frocio” avete ottime probabilità di non vedere l’alba del giorno dopo perché in certi posti l’omosessualità è un problema.
In pratica quando voi parlate con una persona e la criticate, il fatto che questa si arrabbi è quasi sempre (salvo qualche rara eccezione) indizio che avete colto nel segno e avete individuato un suo punto debole.
La rabbia e l’odio cioè, nascono sempre da qualcosa che ci tocca profondamente.

Ecco il motivo per cui un sito sulla merda non riceve l’onore di avere dei contrositi dedicati a lui. E un sito sul mostro di Loch Ness non se lo fila nessuno, salvo gli appassionati dell’argomento.

Occorre poi considerare un altro fattore. Dedicare troppo tempo ad andare “contro” qualcosa, significa avere qualche disturbo di personalità, a meno che il fenomeno contro cui ci si scaglia non abbia importanza. Essere contro la guerra ha un suo senso perchè si tratta di un male che investe la società; essere contro la povertà pure… Ma essere “contro” dei fenomeni innocui e marginali non è normale. Se infatti una persona dovesse perdere tempo a insultare tutte le persone che dicono qualcosa che non condivide, e se dovesse creare un sito contro tutto ciò che lo disturba, non basterebbe una giornata di 240 ore… Io ad esempio dovrei creare un sito contro il grande fratello, uno contro Maurizio Costanzo, uno contro Berlusconi, uno contro Sanremo, uno contro la frittura perchè fa male, uno contro tutti i surrogati della Nutella che fanno schifo, e poi dovrei passare il mio tempo a provocare, insultare e contestare i siti satanisti, i siti massonici, i siti frivoli di cucina e di moda, i siti di Forza Italia, i siti antibuddisti, i siti cattolici, i forum dei vari quotidiani asserviti al sistema ecc… Cioè non vivrei più.
Personalmente non ho tempo da dedicare neanche a chi mi insulta e mi critica, preferendo dedicarmi a costruire, anziché a distruggere, perché lo trovo più sano.

Quindi, coloro che dedicano troppo tempo ad un fenomeno hanno qualche disturbo, oppure, nella stragrande maggioranza dei casi, sono pagati ad hoc per disturbare e impedire le reali disscussioni su certi temi.

L’atteggiamento di coloro che si scagliano contro le scie chimiche è stupido per una terza ragione. E’ logico infatti che Marcianò, Penna, e tutti gli altri che cercano di informare sulle scie chimiche, sarebbero felici di sapere che si sbagliano. Così come io sarei felice di scoprire che la Rosa Rossa non esiste, che mi sono sbagliato su tante cose; perché vorrebbe dire che il mondo è migliore di come lo vedo.
Quindi è ovvio che Marcianò e gli altri “sciachimisti”, a torto o a ragione, fanno qualcosa che credono utile per la società.
Allora scagliarsi contro di loro non ha senso perché delle due l’una:
o gli schiachimisti sono in errore, e allora bisognerebbe spiegarglielo con calma e con argomenti convincenti; nel qual caso poi saremmo tutti felici che loro siano in errore, mentre la rabbia sarebbe una reazione fuori posto. Pensare che hanno torto dovrebbe dare anzitutto una reazione di sollievo. E in secondo luogo basterebbe lasciarli fare, perché il loro lavoro naufragherebbe da sé, senza bisogno di tanta fatica da parte di esterni.
Oppure hanno ragione. E allora bisognerebbe aiutarli e cercare di capire anche noi.
Se uno ha torto, in altre parole, non c'è bisogno di arrabbiarsi tanto e sprecare tanta fatica. Perchè il problema si risolverebbe da sè. Nel 2011 tutti vedremo che il gran Dio Della Nutella non porterà la Nutella a tutti i popoli, e non c'è bisogno di scaldarsi e insultare per dimostrarlo.
In ogni caso però l’atteggiamento di rabbia, gli insulti e le altre reazioni scomposte, impededendo o ritardando la comprensione della verità, nuoce a tutti.

Conclusioni
.
Come ho detto più volte io so poco delle scie chimiche, e non posso dare un mio parere personale.
Capisco però dalle varie reazioni demenziali che ha ragione Marcianò. Riprendo una frase che sentii dire da Carlo Palermo tempo fa: “mi minacciano, quindi sono sulla strada giusta”.
Ecco, per coloro che si occupano di scie chimiche vale la stessa regola. La reazioni esagerate contro di loro, tanto che hanno creato addirittura un sito dedicato complottismo.blogspot.com, indica che queste persone sono sulla strada giusta.

Resta da capire perché le reazioni sono addirittura più violente rispetto a chi si occupa di altri argomenti “complottisti” come l’11 settembre o la Rosa Rossa.

Il motivo è semplice.

Parlare della Rosa Rossa, di Gladio come regia unica in tutte le stragi italiane, di 11 settembre, di massoneria, ecc…, non tocca gli interessi immediati e vitali del cittadino (perlomeno questa è la percezione che ha il lettore...). Quindi non c’è il rischio di reazioni immediate.
Il problema delle scie chimiche, invece, investe direttamente la salute e la sicurezza di TUTTI i cittadini, e paradossalmente anche di quelli che hanno una certa voce e un certo potere nella società; anche politici, amministratori pubblici, e persone potenti sono infatti soggetti a respirare i gas delle scie chimiche. E c’è il rischio di un sollevamento popolare, c’è il rischio che si creino comitati di cittadini che potrebbero intervenire, ecc…

In altre parole. Un articolo su Gladio lascia indifferenti perchè in fondo hanno ammazzato altri, non un parente. C’è la Rosa Rossa dietro ai delitti di Cogne Erba o Garlasco? E che gliene frega al lettore? Mica abita a Cogne, Erba o Garlasco!
Ma le scie chimiche stanno sulla testa di tutti. Nuocciono a tutti. E ledono interessi vitali ed immediati di tutti.
E il sistema non può permettere che la verità venga resa nota. Il lettore potrebbe dire: “Cavolo… e se fosse vero? Sono guai per me…”
Ecco il motivo della violenza degli attacchi contro chi si occupa di questi problemi.
Il sistema deve intervenire in modo rapido ed immediato, perchè non può permettersi che il problema venga conosciuto.

Alcune considerazioni finali su Internet e sul “sistema” in cui viviamo.

Molti, privatamente e non, mi hanno chiesto di togliere i commenti di insulti al post sulle scie chimiche.
In realtà ho preferito lasciarli per un motivo che vi spiego.

La realtà virtuale, su internet, ripete gli stessi meccanismi della realtà corporale e fisica. Ci sono però due differenze non da poco.
La prima è che nella realtà virtuale non ci sono grossi pericoli. Se ti minacciano, ti attaccano, ti disturbano, tutto ciò avviene solo per mezzo di parole e immagini; cioè avviene con l’utilizzo di strumenti che non possono farci del male veramente. Basta spegnere il PC e gli insulti svaniscono, le minacce non esistono. Il massimo del danno che possono provocare potrebbe essere la chiusura di un forum o di un blog (che poi riaprirebbe altrove). Ma la vita continuerebbe come al solito.
Nella realtà fisica invece ti possono uccidere, togliere beni materiali, distruggere rapporti con le persone che ami, cioè creare difficoltà reali.

La seconda differenza è la rapidità con cui i fenomeni sul web nascono e muoiono. I rapporti umani, le organizzazioni e le varie iniziative, che possono nascere sulla rete, hanno spesso una maggiore rapidità nel nascere e una maggiore rapidità nel distruggersi o essere distrutti.

Per il resto però la realtà virtuale segue gli schemi della realtà fisica. Nascono e muoiono rapporti, ci si arrabbia, ci lasciamo attrarre dalle persone, ci sentiamo più o meno sereni a seconda di una parola giusta o sbagliata, impariamo, cresciamo, evolviamo, cambiamo idea, odiamo, ci scontriamo, stringiamo amicizie…

I cosiddetti “poteri occulti” e i servizi segreti, agiscono sul web con le stesse modalità con cui agiscono nella realtà fisica, con la differenza che sul web non ci sono pericoli e tutto è più rapido. Osservare quindi come operano questi poteri sul web, può dare la misura di come essi operino anche nella realtà.

Memorabile ad esempio, nel mio blog e nel forum “Poteri occulti”, è l’intervento di un personaggio che si firma Maestro di Dietrologia, il quale prima con il nick 33 ha postato della minacce su questo blog; poi dopo qualche tempo, dopo che molti lettori si erano preoccupati e qualcuno aveva addirittura decriptato il significato esoterico di quelle minacce, ha confessato di aver messo lui quelle minacce per farmi capire quanto io sia paranoico, e per farmi riflettere sul fatto che grido “al lupo al lupo” per degli innocui messaggi che in realtà erano semplici giochi di parole.
A suo dire, questo personaggio l’avrebbe fatto “per il mio bene” e perché “mi stima”.
Più o meno quello che è successo ad Antonella Randazzo, a cui hanno aperto un blog dedicato “le censure di Antonella Randazzo”, non per attaccarla ma – dice colui che ha aperto il sito – perché le vuole bene…. Per farla ragionare… per aiutarla a crescere.
http://lecensurediantonellarandazzo.blogspot.com/
Stessa identica tecnica di Maestro di Dietrologia.
La verità è che nessuno spreca tanto tempo ed energie per qualcosa che non condivide. A meno che non abbia un interesse personale nella questione. A meno che, cioè, non sia pagato dal sistema.

Un lettore mi ha telefonato dicendo “Paolo, ora che ho osservato il comportamento di Maestro di Dietrologia, e di RosaR, se quello che vedo sul web corrisponde a quello che devi subire nella realtà, capisco quanto debba essere dura la tua vita”.
Ho risposto che il problema non è il web. Qui tutto può essere preso con un enorme gioco, e i commenti di debunker professionisti talvolta mi hanno fatto addirittura ridere con le lacrime agli occhi per l’umorismo e l’intelligenza dimostrata.


Lascio quindi senza censura i post sulle scie chimiche, come lascio sul mio forum tutti i commenti dei debunkers vari, affinchè chiunque abbia tempo e voglia possa andare ad analizzarli e avere, sul web, una specie di schema dell’operato di questi poteri in ogni altro campo.

Le tecniche utilizzate sono sempre le stesse e sono state analizzate sia da Massimo Mazzucco in un recente articolo dal titolo “Manuale operativo dell’acchiappadebunker” se lo conosci lo combatti:

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3121

sia da Antonella Randazzo in un altro articolo dal titolo “Controllori all’attacco dei controllati”, a cui rimando:
http://lanuovaenergia.blogspot.com/2009/03/le-false-dispute-controllori-allattacco.html

Se volete farvi un’idea della tecnica usata, ma allo stesso tempo anche divertirvi, è perfetta la vicenda delle minacce di morte da parte di questo personaggio che si firma Maestro di Dietrologia, alias 33, minacce che poi sono diventate innocui scherzi per il mio bene. Chi avrà la pazienza di leggere tutto con attenzione ne trarrà degli spunti interessanti e potrà verificare l’applicazione pratica delle tecniche operative di cui parla Mazzucco. Il link è questo:
http://poteriocculti.mastertopforum.net/minaccia-sul-blog-decriptazione-da-parte-di-un-esperto--vt129.html

Occorre prendere le vicende del web come una specie di gioco virtuale, in cui per fortuna nessuno muore e nessuno ha problemi materiali, ricordando ai lettori e a chi è oggetto di attacco che “le parole non hanno nessun potere su di noi, se non siamo noi a darglielo”.


_______________________________________________________________



PS. Vorrei qui pubblicamente esprimere la mia protesta contro il sito

Il sito assegna ogni anno il perlone d'oro, al complottista che dice maggiori cazzate.
Se fosse un sito serio, includerebbe anche me tra i complottisti. Ritengo invece che anche questo sito sia condizionato dalle solite lobby, i favoritismi, ecc... Altrimenti non si capisce perchè gli insulti e il premio Perlone lo danno solo a Mazzucco e Marcianò.

Ho scritto al sito "complottismo" protestando per la discriminazione contro di me, e chiedendo di essere inserito tra i candidati al Perlone d'oro e loro mi hanno risposto che prenderanno in considerazione la mia richiesta. Ma finora nulla... non un articolo, non un insulto, una presa per il culo, niente di niente.

Credo infatti che il sito "complottismo" sia stato creato da Marcianò Mazzucco e dalla Randazzo, a fini pubblicitari.



1.225 commenti:

1 – 200 di 1225   Nuovi›   Più recenti»
Luka78 ha detto...

Grande, Paolo!
"Per giunta, in questo modo i detrattori del fenomeno delle scie chimiche raggiungono un effetto opposto. Cioè rafforzano la tesi di Marcianò e di tutti gli altri, perché chiunque veda questo caos, questi insulti, questi attacchi, questa rabbia dimostrata verso delle persone che, qualunque sia la verità, comunque lavorano per fare un servizio agli altri, non può non essere indotto a pensare che sotto ci sia del vero."

Non so se siano riusciti a capire che stanno ottenendo - così come immaginato da me ed altre persone - l'effetto contrario.
Oppure non lo capiranno mai dato che saranno ( e resteranno )la bassa manovalanza del sistema. Zimbelli usati per lo scopo, dopo di che saranno gettati al macero.

"Quindi, coloro che dedicano troppo tempo ad un fenomeno hanno qualche disturbo, oppure, nella stragrande maggioranza dei casi, sono pagati ad hoc per disturbare e impedire le reali disscussioni su certi temi."

Pure se è una tua supposizione, ti posso dire che è la stessa a cui siamo giunti noi. Straker e Zret in primis dato che, mettendoci la faccia, si sono voluti, da cittadini attivi, impegnarsi ad approfondire le chemtrails. Argomenti già noti PRIMA dell'apertira dei loro blog, ma ancora, fino a 3-4 annetti fa, non ai livelli di oggi. E forse è questa la causa di tale accanimento contro certa informazione. Le scie chimiche, in sostanza, stanno esondando dal web. E per qualcuno è meglio correre ai ripari.

"Il problema delle scie chimiche, invece, investe direttamente la salute e la sicurezza di TUTTI i cittadini, e paradossalmente anche di quelli che hanno una certa voce e una certo potere nella società; anche politici, ammuistratori pubblici, e persone potenti sono infatti soggetti a respirare i gas delle scie chimiche. E c’è il rischio di un sollevamento popolare, c’è il rischio che si creino comitati di cittadini che potrebbero intervenire, ecc…"

Giusta osservazione, Paolo. L'argomento scie chimiche è più alla portata di mano e per giunta lo è quotidianamente. E questo può destare preoccupazione.
L'11 settembre, invece, è passato da quasi 8 anni, ormai...quello che è stato è stato ( pur con molti, anzi, con tutti i punti oscuri ), le scie chimiche no. Basta alzare gli occhi...

"Il sistema deve intervenire in modo rapido ed immediato, perchè non può permettersi che il problema venga conosciuto."

Non conoscerai le scie chimiche, ma come funzionano certi modus operanti, sì. E quindi è uguale ( quasi ) per qualsiasi tematica.

"Lascio quindi senza censura i post sulle scie chimiche, come lascio sul mio forum tutti i commenti dei debunkers vari, affinchè chiunque abbiamo tempo e voglia possa andare ad analizzarli e avere, sul web, una specie di schema dell’operato di questi poteri in ogni altro campo."

Avevo compreso il perchè del non bloccare o filtrare i commenti.Ti consiglio, quindi, di mantenere ( se vorrai, ovviamente )questo tuo articolo in bella vista sul tuo blog, come se fosse un promemoria.

Ora ti saluto, Paolo, e continua così, come sempre, sul tuo blog, con serietà, professionalità e pacatezza. Ormai è da un bel pò che ti seguo, perciò non deludermi! :-) :-)

Luka78

Federico ha detto...

Paolo, che delusione!
in sintesi dici (correggimi se mi sbaglio):

1 - siccome tutti danno addosso agli sciachimisti allora le scie sono vere

2 - o la pensi come i complottisti o sei prezzolato

Ragionamenti molto profondi non c'è che dire! Mi hai proprio convinto sai.

LAj ha detto...

0 commenti!?!?

Paolo, ma allora 'sta volta hai proprio scritto delle cazzate!!!

Te lo potevi risparmiare :-D

Anonimo ha detto...

"Oppure hanno ragione. E allora bisognerebbe aiutarli e cercare di capire."

Caro Franceschetti.
Ci sono centinaia di tentativi di spiegare pazientemente, con i più elementari principi della fisica, della chimica, della fotografia, dell'ottica e quasi tutte le altre scienze note all'uomo, perchè gli sciachimisti fanno affermazioni quantomeno azzardate, se non fallaci.
Il risultato è, di solito, di immediata chiusura. A seguire, senza eccezioni: insulti, censura e l'immediata accusa di essere disinformatori pagati e corrotti.
Tutto questo anche a fronte di errori grossolani e clamorosi. E non sto parlando di malafede, ma di errori!!
Straker si considera forse una divinità infallibile?
Questa arroganza gli ha messo contro davvero tante persone. Forse troppe. Alcune lavorano nel settore e non si sentono onorate nell'essere definite complici di un genocidio, ma non faccio fatica a riconoscere che non tutti quelli che contestano straker lo fanno con moderazione o educazione.
Tuttavia dai suoi blog si scagliano violente accuse, anatemi, e liste di indesiderabili in perfetto stile fascista.
Anche a me essere definito disinformatore pagato e corrotto secca un pochino, anche se, tutto sommato, l'accusa è davvero ridicola, anzi comica.
Comoda però questa posizione!
"Io non sbaglio mai, chi è contro di me non può che essere corrotto, in malafede. pagato."

Se sostituite alla parola "pagato" la parola "politicizzato" e al disinformatore il magistrato, non vi ricorda qualcuno il cui cognome finisce per "oni"?

Michele da Man

ciccio brutto ha detto...

Vedi Paolo, se vuoi ottenere dal sito "Perle Complottiste" le stesse attenzioni di Rosario Marcianò, devi iniziare a comportarti come lui.
Ad esempio prepara un documento falso che dimostri che il noto personaggio X appartiene alla Rosa Rossa. Poi, quando qualcuno ti fa gentilmente notare che il documento è falso, inveisci contro costui, tacciandolo di essere un disinformatore pagato servizi segreti e pubblica i suoi dati personali. Poi quando qualcuno dimostra che il documento è falso, cancella il documento e la risposta di prima, e dì che quel documento lo hanno messo sul tuo sito degli hacker pagati dai servizi segreti. E infine aggiungi che il fine ultimo della Rosa Rossa è la creazione di androidi subumani da usare come cavie (o una roba del genere), subito dopo aver sostenuto che è far piovere di più, avendo sostenuto il giorno primo che è far piovere di meno.
Su "Perle Complottiste" non è l'assurdità del complotto a pagare, ma la faccia tosta e l'arroganza con la quale lo si sostiene.

Anonimo ha detto...

la parte della nutella è davvero uno spasso!!

paolo, è come dici.....certe cose NON DEVONO venire allo soperto, altrimenti i cittadini ignari si incazzano.

piccolo particolare:
i cosiddetti "debunker", sono per lo più geologi e piloti.
incredibile, se pensiamo che stiamo parlando di operazioni di controllo e moderazione climatica e di geoingegneria attuata tramite aerosol aerei. GEOLOGI E PILOTI!!

ecco un articolo molto interessante, che parla appunto di come si stia studiando il modo di raffreddare la terra sparpagliando con gli aerei alluminio, bario zolfo, rame e polimeri nei cieli di tutto il mondo, naturalmente, mantenendo il SEGRETO MILITARE, sennò gli ambientalisti ed i cittadini s'incazzano e bloccano gli aeroporti.
gli unici a sapere delle operazioni sarebbero:
-gli studiosi interpellati (geologi e meteorologi)
-i piloti degli aeromobili
-i militari più importanti
-i governanti più importanti
-i servizi (incaricati di tenere d'occhio i vari attivisti)

http://www.fourwinds10.com/siterun_data/environment/humans/chemtrails/news.php?q=1238443787

si si, una bufala, non c'è che dire,come no.....intanto gli scettici dovrebbero accorgersi che il cielo è diventato BIANCO e non è più azzurro

certo, è più facile catalogare tutto quello che è sconcertante e sgradevole con il termine "bufala".

si chiama, appunto, "fuggire dalla realtà", poichè guardare in faccia agli eventi reali sarebbe doloroso.

a tal proposito, segnalo a tutte le persone incuriosite dal fenomeno "strane scie degli aerei militari", l'articolo del fisico Corrado Penna riguardante le persone che non vogliono accettare la dura realtà degli aerosol clandestini

http://www.tankerenemy.com/

Wasp ha detto...

"i commenti di debunker professionisti talvolta mi hanno fatto addirittura ridere con le lacrime agli occhi per l’umorismo e l’intelligenza dimostrata."
Questo è il principale motivo per cui in molti seguiamo queste assurde vicende.
Grazie per l'ospitalità.

Paracelso ha detto...

Paolo, il tuo non è un ragionamento, è solo il tentativo di spiegare perché i debunker hanno torto.

Tu parti dal presupposto che le scie chimiche esistano, dopodiché il resto vien da sé.


Abbiamo scritto, o fatto capire, che noti personaggi del mondo dello spettacolo o della politica o della magistratura, sono nella Rosa Rossa. E non si è sollevato se non qualche sporadico commento di critica o di dubbio, quasi sempre legittimo e in buona fede.

Questo, secondo la tua logica, è la dimostrazioni che parli di cose non vere. Siccome non ti attaccano in massa, vuol dire che non tocchi alcun nervo scoperto.


Viene da domandarsi il perché di questo trattamento riservato a Marcianò e a chi si occupa di schi chimiche.

Perché è lo stesso atteggiamento di Marcianò. Il simile attira il simile: Marcianò accusa tutti di essere al soldo dei governi e quindi gli unici che hanno voglia di mettersi a discutere con lui sono quelli che pensano e agiscono come lui.


Dedicare troppo tempo ad andare “contro” qualcosa, significa avere qualche disturbo di personalità, a meno che il fenomeno contro cui ci si scaglia non abbia importanza. Essere contro la guerra ha un suo senso perchè si tratta di un male che investe la società; essere contro la povertà pure… Ma essere “contro” dei fenomeni innocui e marginali non è normale.

Non sei tu che decidi cosa sia normale o no. Stai usando tutti gli argomenti che vengono usati contro di te. Stai dando del paranoico sia a Marcianò, che rientra in questa descrizione, sia ai debunker che lo attaccano.

Entrambi si sentono investiti dell'alto compito di salvare l'umanità dagli altri.


coloro che dedicano troppo tempo ad un fenomeno hanno qualche disturbo, oppure, nella stragrande maggioranza dei casi, sono pagati ad hoc per disturbare e impedire le reali disscussioni su certi temi.

Quindi tu o sei malato o sei pagato da qualcuno. Così come Marcianò, così come quelli del signoraggio, così come la Randazzo.


Quindi è ovvio che Marcianò e gli altri “sciachimisti”, a torto o a ragione, fanno qualcosa che credono utile per la società.

Anche i debunker fanno qualcosa che credono utile per la società. Salvarla da Marcianò.

Stai semplicemente dicendo che i debunker hanno torto e Marcianò a ragione.

Stai dicendo che i debunker hanno problemi mentali o lo fanno per soldi.

Sei insomma il tipico debunker.


In ogni caso però l’atteggiamento di rabbia, gli insulti e le altre reazioni scomposte, impededendo o ritardando la comprensione della verità, nuoce a tutti.

Forse non hai letto tutti i commenti del tuo post, ma sono caratteristiche proprie di entrambi gli schieramenti.


Capisco però dalle varie reazioni demenziali che ha ragione Marcianò.

Quindi, per esempio, quando Ricca si mette a gridare come un ossesso in piazza, hanno ragione i politici contro cui si scaglia, per una tale reazione demenziale non può che essere segno che ha torto.


Parlare della Rosa Rossa, di Gladio come regia unica in tutte le stragi italiane, di 11 settembre, di massoneria, ecc…, non tocca gli interessi immediati e vitali del cittadino. Quindi non c’è il rischio di reazioni immediate.

E' il contrario di quello che hai detto all'inizio del post.

Turista21 ha detto...

Notevole osservare come alcuni lettori del blog siano emersi solo in occasione dell'argomento "scie chimiche" e nel tentativo di dare torto a Paolo in realtà gli stiano dando sempre più ragione... :-)

Kat ha detto...

Manco io finora ho mai prestato troppa attenzione alle scie chimiche e non ne so poi molto.

Però, considerata la reazione ed i commenti dei più o meno soliti noti in questo post (ma secondo me i più divertenti devono ancora arrivare) ed in quello precedente (una vera e propria miniera per chi volesse studiarsi il fenomeno "debunker in azione con tutte le più prevedibili, scontate e meccaniche strategie" ) le trovo di colpo un argomento da approfondire.

Grazie infinitamente per quello che fai; sei un grande.

ps. per la verità anche sui "debunker" avevo qualche riserva : mi sembrava davvero troppo.
Adesso ho la certezza della loro esistenza, del loro operato e delle modalità con cui operano : credo di avere definitivamente acquisito gli anticorpi ed il radar con il post precedente.
Che gente, oh!

ciccio brutto ha detto...

Notevole osservare come alcuni lettori del blog siano emersi solo in occasione dell'argomento "scie chimiche"
Forse perchè hanno messo un link a questo post nei blog che di solito si occupano di scie chimiche?
E' questo il bello di voi complottisti... non vi accontentate mai della spiegazione più semplice.

ciccio brutto ha detto...

le trovo di colpo un argomento da approfondire.
Ecco, se approfondisci e riesci a capire perchè qualcuno dovrebbe avvelenare indiscriminatamente intere popolazioni (compresi probabilmente i propri familiari) ti sarei grado se me lo spiegassi, chè la storia della creazione degli androidi subumani non mi convince più di tanto

Straker ha detto...

Ciao Paolo, ti ringrazio per l'efficacie esposizione dei fatti.

Altre Analisi Dei Filamenti Di Ricaduta - Sono Polimeri Artificiali (versione pdf)

frittomister ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Duffy ha detto...

che noia sti debunkerzzzzz

ciccio brutto ha detto...

Di gente che si autodistrugge la salute ce n'è a palate, come di gente che userebbe ogni mezzo per sottomettere gli altri.
quindi è per questo che stanno irrorando sostanze chimiche nocive dagli aerei? per autodistruggersi? ma non facevano prima a gettarsi da un ponte?
oppure è un mezzo per sottomettere gli altri? ma come funziona? io inalo queste sostanze e mi sottometto a chi le spruzza? è questo l'effetto del bario, dell'alluminio e dei polimeri artificiali?

frittomister ha detto...

Di gente che si autodistrugge la salute ce n'è a palate, come di gente che userebbe ogni mezzo per sottomettere gli altri. Basta intersecarli per ottenere il profilo di un avvelenatore atmosferico.
Mentre non è normale che qualcuno combatta giorno e notte gratuitamente e ossessivamente contro divulgatori di "bufale" nel peggiore dei casi comunque innocue.

Massimiliano ha detto...

Paolo sei un grande! :)

Anonimo ha detto...

Che noia...
Uno che risponda nel merito alle affermazioni del debunkers no?
Zitto tu che sei pagato!
Degno delle peggiori dittature.

Al ricercatore indipendente Staker l'invito a ripassare l'ortografia

"Straker ha detto...
Ciao Paolo, ti ringrazio per l'efficacie esposizione dei fatti."

e una domanda: E' davvero sicuro che quell'analisi compiuta dal Dott. Pattera abbia il benchè minimo significato non dico scientifico, ma anche logico?
No, perchè a mio avviso l'analista arriva alla conclusione dell'assimilabilità delle fibre alla seta ma poi, da rigoroso scienziato qual'è, si rifiuta di prenderne atto. Eccezionale.

Michele da Man

DOTTOR7 ha detto...

E LA COSA COMICA E' CHE C'E' GENTE CHE ANALIZZA RIGA PER RIGA (SPENDENDO UNA CIFRA DI TEMPO) QUANTO DICE PAOLO PER SPUTTANARLO...GENTE MAI VISTA NEL FORUM....MAH, LA MIA CONFUSIONE AUMENTA SEMPRE PIU', MA MEGLIO CONFUSI CHE OTTUSI...GRANDE PAOLO, NON MOLLARE....

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, volevo solo dire che tra critiche, ragionevoi dubbi e ipotesi molto forti i fatti restano ineffabili:
qui in sardegna oramai, patria del sole da sempre, i cieli sono oscurati dopo innumerevoli passaggi di aerei a bassa quota e in formazione, con rotte senza un senso logico e queste scie sono invasive e persistenti. Ricordo quando da piccolo vedevo le famose scie di condensazione di aerei a reazione, velocissimi, piccolissimi nel cielo, e non creavano alcun velo. Abbiamo molte basi NATO qui, che il caro soru avrebbe voluto scacciare, vicinissime e attivissime. Sempre più spesso ora il cielo somiglia a quella triste cappa grigia presente in lombardia.....da non crederci.....
un testimone reale

Zret ha detto...

Un'unica obiezione: anch'io mi sganascio quando leggo certe fanfaluche dei disinformatori, ma non perché denotino intelligenza, ma poiché rivelano la crassa stolidità di certi personaggi dell'Atellana.

Ottima analisi comunque.

Anonimo ha detto...

per i debunkers:questo non è periodo storico per vendersi.vivete e lasciate vivere...si può concordare con gli sciechimisti oppure no ma non si è costretti a mangiarci insieme(come dicono dalle mie parti).i vostri attacchi sono palesemente pianificati.ripeto,non è periodo storico per vendersi perchè alla fine non ne ricaverete nulla.

Anonimo ha detto...

Sapessi tu quanto ci fai sbellicare Zret, con il tuo ridicolo, pomposo, ridondante, desueto sproloquio da asceta fallito che cerca di impressionare quattro anime semplici!
Fatti, caro Zret. Fatti.

Michele il Sicofante di Man

ciccio brutto ha detto...

anch'io mi sganascio
sì ok, ma fra una risata e l'altra ci sarebbe mica qualcuno così gentile da spiegarmi perchè ci starebbero avvelenando? a quale scopo? far volare un aeroplano costa tanto, ci deve essere un enorme tornaconto in queste operazioni, no? quale sarebbe? davvero vogliono creare gli androidi subumani? e perchè non farlo in laboratorio?

qui in sardegna oramai, patria del sole da sempre, i cieli sono oscurati dopo innumerevoli passaggi di aerei a bassa quota e in formazione
ma perchè lo fanno? che senso ha oscurare il sole? per non farvi abbronzare?

frittomister ha detto...

"io inalo queste sostanze e mi sottometto a chi le spruzza? "

Alcuni qui presenti anche senza inalarle, bastano gli euro. (Magari li potrebbero spargere al posto dei veleni vista l'efficacia).
Comunque ci si ammala più facilmente quindi si diventa dipendenti da farmaci. E si danneggia il sistema nervoso, con ovvie conseguenze.

Stefania Nicoletti ha detto...

Michele da Man:

da rigoroso scienziato qual'è

Qual è si scrive senza apostrofo.

Al disturbatore schiavo (per nulla indipendente) Michele da Man l'invito a ripassare l'ortografia, e anche la grammatica.

Adanos ha detto...

Grande Paolo.
ragionamento perfetto.
sottoscrivo ogni parola.

cmq la nutella fa male!!!!

P.S.

Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità.
Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero.
Imbecille è colui che non sa riconoscere la verità anche quando ce l'ha davanti agli occhi.

un abbraccio
adanos

Anonimo ha detto...

Ciccio brutto volendo trovarli i motivi possono essere molteplici, ma è inutile discuterne con te, se fossi interessato all'argomento non penso saresti così stupido da non giungere a possibili risposte. Bisogna indagare soprattutto perchè le autorità, qui interpellate da movimenti locali, glissano l'argomento e smentiscono a parole quello che i fatti rivelano, e quando accade questo c'è sempre sotto qualcosa...

Zret ha detto...

Mi dispiace per te, Micky Mouse, se sei ignorante ed invidioso come i tuoi compagni di merende.

Palpebre cucite.

ciccio brutto ha detto...

frittomister grazie per la risposta. quindi ci sono le industrie farmaceutiche dietro le scie chimiche? e lo fanno per vendere più farmaci?
le conseguenze dei danni al cervello sono ovvie per te?
io credo che invece che siano alquanto variabili e dipendano dal tipo di danno cerebrale, no?

ciccio brutto ha detto...

anonimo se sono molteplici, dimmene almeno uno come ha fatto frittomister. è importante.
se siamo sicuri che sono le industrie farmaceutiche, possiamo denunciarle alle autorità. non hanno mica il diritto di avvelenare la gente! e già in passato sono state denunciate e condannate quando si sono comportate in modo illegale.

Kat ha detto...

ciccio brutto, non per andare fuori tema ma incuriosita da tanto accanimento ho dato un occhio al tuo blog e l'unico post che ho trovato è questa perla :

"venerdì 21 novembre 2008

orgoglio bianco 1

Appunto. Non ti conviene fare l'evoluzionista (teorie che tra l'altro io non sposo)..ma se proprio devo stare al gioco, ti rispondo che, secondo gli evoluzionisti l'uomo bianco evolverebbe dall' Homo sapiens sapiens e dal Cro magnon....ora se la "legge sull'evoluzione" promuove le razze più forti e intelligenti...non vedo perchè l'uomo bianco , che risponde a certe qualità intellettive e morali, non abbia diritto di difendere la sua identità dal pericolo di mescolanze e di ingerenze di altre razze.

Pubblicato da ciccio brutto a 6.06 0 commenti

http://strunzfront.blogspot.com/ "

Che dire... Sono un pò basita.

Anonimo ha detto...

Paolo e Rosario hanno perfettamente ragione.
Che lo crediate o no, anni fa ho chiesto ad un mio amico che lavorava all'aeronautica militare, del perché migliaia di aerei passavano sulle nostre teste lasciando chilometri di scie persistenti, bhe che lo crediate o no mi rispose quanto segue: vuoi essere protetto senza che i terroristi ti caghino in testa bombe nucleari? La mia risposta è stata: ma così ci avveleniamo tutti, e lui: ma ti pare che lasciamo lo spazio aereo scoperto?
Tra qualche anno molti dovranno ricredersi e tornare sulle tesi molto concrete di Rosario.
Per quanto riguarda i debunkers fanno parte del gioco, chiacchierano per ignoranza e perché fondamentalmente hanno una PAURA TREMENDA

Anonimo ha detto...

Scusate, io sarò ingenua ma non capisco una cosa: mi sembra che di recente la moda/il modo di operare dei politici che vogliono insabbiare non sia più la strage ma il silenzio. Ignorare. Così come (i giornali e tutti gli altri) fanno finta di niente quando Salvatore Borsellino ha raccolto manifestazioni in 25 città in quattro giorni solo via internet. Non uccidono de Magistris (per fortuna), non uccidono Genchi (per fortuna), Apicella, BeppeGrillo...semplicemente li ignorano. Nessuno parla dei 98 miliardi evasi al fisco dalle slot machine. Nessuno parla delle truffe alimentari. Nessuno parla delle malattie causate dagli inceneritori, il latte padano pieno di diossina.... E perchè allora tanta rabbia, acredine contro 'ste scie chimiche? se uno le ritiene improbabili (mio marito è appassionato di metereologia e non ci crede ancora) basterebbe ignorare la cosa. No?
gemma

Anonimo ha detto...

Ecco se ti basta quel motivo siamo tutti contenti. Io non lo so, indagherò, parlavo solo di fatti. Per quanto riguarda denunciare i colossi come le big pharm sei un ingenuo o lo fai? Guarda che fine ha fatto barnard dopo il servizio di report sul comparaggio, guarda i vaccini contenenti mercurio, guarda l'azt usato per la cura contro l'aids, guarda hamer etc..... ora vado, se non sei un debunker queste cose ti interesseranno, altrimenti pace alla coscienza tua.....

ciccio brutto ha detto...

kat non è accanimento, è curiosità. avete tutto il diritto di credere quello che volete. ci mancherebbe. non sono un debunker e non mi interessa dimostrare se avete torto o ragione. se dite che qualcuno mi sta avvelenando, vorrei solo sapere perchè, visto che io non ho mai fatto del male a nessuno! il testo che riporti non è farina del mio sacco, ma è preso dal sito stormfront.

Kat ha detto...

ò ciccio brutto : ma tu lo sottoscrivi?

ciccio brutto ha detto...

quel motivo mi potrebbe bastare, se non avessi letto sul sito di Rosario Marcianò che le operazioni di irrorazione con le scie chimiche "costano 19 milioni di euro al giorno, quindi 6.935 milioni l'anno." se è vero, c'è una sproporzione fra l'incremento di guadagni con la vendita di farmaci e il costo per ottenerlo!
quello che mi chiedo a questo punto... perchè non denunciate le industrie farmaceutiche? se si è a conoscenza di un reato e non lo si denuncia, si diventa complici, no?

Kat ha detto...

... e ciccio brutto glissò elegantemente sulla domanda che gli avevo appena fatto circa il post sul suo blog...

ciccio brutto ha detto...

kat per carità! contiene tante di quelle sciocchezze dal punto di vista scientifico...

ciccio brutto ha detto...

kat non fare anche tu la complottista! dammi il tempo di rispondere a tutti :)

Kat ha detto...

Quindi tu sei in aperta opposizione e disaccordo con il post che hai scritto sul tuo blog. Giusto?

ps. io ci tengo a capire per bene le cose, proprio come te.

Straker ha detto...

The Chemtrail Smoking Gun - Proof of Global Geoengineering Projects

Anonimo ha detto...

@ cicco brutto
"kat per carità! contiene tante di quelle sciocchezze dal punto di vista scientifico..."
ma per carità ma ci credi veramente alle cose che dici? non ne capisci assolutamente niente di scie e nemmeno di "scienza". SI CAPISCE CHE HAI MOLTA PAURA DELLE SCIECHIMICHE.

B ha detto...

Alla presenza di questi debunker fomentatori, o persone che non hanno null’altro da fare nella propria vita che crogiolarsi nell’ insudiciare l'immagine di chi parla di scie chimiche e i blog in cui se ne fiata, aggiungerei due particolari alquanto singolari ma a quanto a quanto pare consueti.

Il primo riguarda e-mail o commenti su blog che componenti CICAP hanno scritto a vari attivisti nutrendo in loro il dubbio sulla buona fede di chi, da anni, porta avanti una battaglia per scoprire la verità sulle scie chimiche.

Il secondo è relativo alla ricezione di e-mail, sempre indirizzate ad alcuni attivisti che curano e curavano dei loro blog, il cui contenuto lascia velatamente intendere che si è sotto controllo, che “qualcuno” è a conoscenza di dettagli tuoi e dei tuoi cari (a meno che, accidentalmente, fatti e luoghi citati in tali mail sono stati per tutti frutto di un puro caso).

Queste sono delle vicende che hanno riguardato diversi attivisti e si sono ripetute nel corso di questi 4 anni. Non a caso, in tanti, hanno abbandonato.

Mi domando per quale ragione il CICAP tramite alcuni suoi componenti debba contattare degli attivisti se a loro parere la teoria delle scie chimiche è una solo teoria?

E come mai molti sono stati raggiunti da e-mail dai contenuti piuttosto particolari?

Mi fermo qui.

Paracelso ha detto...

Comunque Paolo, per placare la tua sete di fama, ecco un link che ti dovrebbe rasserenare. Anche tu hai un posto nel cuore dei debunker:

http://www.crono911.net/phpBB2/viewtopic.php?t=830

raddolciamo ha detto...

FabioTheNewOrder ha detto...30 marzo 2009 8.56:

.... le informazioni che Genchi ci passa sono studiate apposta per dare un "contentino" a quella parte di società e a noi che veniamo definiti complottisti da chi i complotti li crea....


....la facilità con cui riesce a normalizzare ogni allarme e ogni lotta di classe che non possa essere sconfitta con la disinformazione....

come non essere d'accordo,
credo sia fondamentale.

A troppi piace il potere;
si pure per portare discorsi
vanitosi per rompere la noiosa
cena con la propria moglie o
compagnia del wine bar.
E, col potere si entra nello sporco
gioco delle complicità, allontanantosi dall'oggettività.

Anonimo ha detto...

Ultimamente ho letto un libro che si intitola "I ministri dal cielo : i contadini del Belice raccontano" che parla delle lotte della gente del Belice dopo i terremoti.
Si capisce come anche nella realtà le tecniche per deviare l'attenzione e per dividere siano le stesse e chi va contro la povera gente fa carrira che siano politici, poliziotti o preti.
Uno dei risultati maggiori l'hanno avuto dividendo la gente in "veri terremotati" dai "falsi terremotati" e al Partito Comunista a cui molti affidavano le proprie speranze è stato dato il compito di dare il colpo di grazia.

Luigi

Anonimo ha detto...

VAI PAOLOOO SEI TUTTI NOI!!!!
C'è ancora qualcuno che non crede alle scie chimhe? Pazzesco non posso crederci... Allora vuol dire che gli aerei di linea volano a 4k mt di altezza divertendosi a fare zig-zag e piroette... poveri passeggeri...

Megamind

Anonimo ha detto...

Ma guardate un pò che caso...Rebus, l'unica trasmissione televisiva che ha dedicato e dedicherà puntate al signoraggio, all'11 Settembre e alle scie chimiche viene sobissata di voti negativi.

http://www.rebustv.blogspot.com/

Da ieri ad oggi ben 521 giudizi "è vergognosa". In soli 2 giorni, dato che ieri sino alle 12 non vi era neppur un voto negativo.

A me sembra vergognoso, invece, che ci sia gente totalmente ignorante e forse in mala fede che voti in quel modo e che incoraggi sui vari blog spazzatura a fare lo stesso.

Anonimo ha detto...

Paracelso;
Un'accoppiata vincente! uno sbirro e quattro pirla al seguito.
Anche riguardo la libertà di parola non c'e male..e poi si lamentano di straker!(basta guardare la home del "forum")
Sto parlando di quelli di crono911..
Tanto lo so che leggete ogni lettera,cosa vi credete?
Ecco cosa ne penso di voi:
http://www.giochieflash.it/animazioni-flash/bravo.html

Straker ha detto...

Siamo a 563. Sono bene coalizzati.

Zret ha detto...

I disinformatori della Rete sono pesci piccoli e saranno i primi ad essere mangiati.

Anonimo ha detto...

(chiedo scusa per l'anonimato)
Come vi sembra questo sito?

www.opinionlead.com

Anonimo ha detto...

(chiedo scusa per l'anonimato)
come vi sembra questo sito?

www.opinionlead.com

colonizzato ha detto...

salve, seguo il blog da diversi mesi e concordo grossomodo su tutto,
sopratutto su questi "debunker" che riescono a dimostrare in poche ore quanto un fenomeno sia "controllato";
mi spiego meglio, in diversi anni di utilizzo di internet, ho postato commenti sugli argomenti e sui network + disparati, ricevendo raramente risposte o critiche;
per le scie chimiche no.
mi è bastato un commento per essere inondato da personaggi che mi volevano convincere che il fenomeno delle scie chimiche fosse una bufala,
con diversi pseudonimi e con tecniche diverse.
ridicoli.
ormai (purtroppo) la sciagura delle scie chimiche è sotto gli occhi di tutti.

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo,
innanzitutto ti devo ringraziare perche' dopo anni di sonno, dopo aver letto il tuo blog [su consiglio di un amico] ho finalmente aperto gli occhi.
Non e' piacevole alzarsi la mattina sapendo certe cose, e ho passato le prime due settimane di "consapevolezza" piuttosto male, ma sempre pensando che tutto sommato e' preferibile sapere, anche se certamente sarebbe per me stato piu' facile andare avanti nella solita (consumistica) ignoranza e -sottolineo le virgolette- "serenita'".
In particolare mi ha colpito molto il tuo post sulle scie chimiche. Perche'? (visto che hai scritto ben altro, dal punto di vista della gravita' dei fatti?)
Semplice. Perche' uscendo di casa la prima cosa che faccio e' alzare la testa e guardare il cielo, tristemente. E' un fatto cosi' ineluttabile ed evidente, che immancabilmente mi rovina la giornata....ne ho parlato ad altre persone (solo a chi so che avrebbe preso in considerazione le mie parole) e la cosa spero abbia fatto effetto. Spero che faccia riflettere.
Credo fosse una cosa gia', come posso dire, notata ma solo su un livello piu' basso/non cosciente. Quelle scie erano li, pronte per essere prese in considerazione, mancava solo un imput e adesso che l'ho avuto e' tutto chiaro, e mi chiedo come prima potessi vederle senza darlgi un significato.
Che dire, ti ammiro per il coraggio e perche' condivi tutto questo con chi ha bisogno di sapere.
Non vedo l'ora assistere al convegno.
grazie

s.

Anonimo ha detto...

Per Kat:
inutile rimanere basiti di fronte a ciccio brutto.
Ti spiego: questi soggetti hanno la capacità intrinseca di definirsi da soli a livello inconscio ma palesissimo per gli altri...
cioè apri un blog sottotitolato "le perle dei bianchi orgogliosi di esserlo" (che di per sè è una stronzata colossale) e poi il blog lo chiami strunzfront!!!... allora lo vedi che si' proprio strunz!!! te lo dici da solo e vuoi passare per figo!

NN

P.S. La cacca delle scie chimiche ve la respirate anche voi e i vostri figli... Buon aerosol a tutti!

anonimo da venezia ha detto...

QUELLO CHE MI IMPAURISCE è CHE LE SCIE STANNO Lì, OGNUNO LE PUò VEDERE EPPURE NESSUNO CI FA CASO PIù DI TANTO, I PIù SI DANNO RISPOSTE RASSICURANTI PURE DI FRONTE A UN'EVIDENTE E PREOCCUPANTE ANOMALIA, LA ACCETTANO COME UNA NORMALITà CHE QUALCUNO HA DECISO PER LORO...SONO ANESTETIZZATI? QUESTA GENTE POTRà FARCI QUELLO CHE VUOLE E NESSUNO SE NE ACCORGERà...DIABOLICO

Straker ha detto...

Attivissimo ha pubblicato un post invitando i suoi seguaci a votare in modo negativo nel sondaggio di Rebus. Diamoci da fare nel ribaltare la situazione.

Il sondaggio è qui.

Anonimo ha detto...

Presto le persone si renderanno conto di quello che sta succedendo.
E' triste vedere impotenti i fatti come sono e sapere, mentre gli altri ti guardano sorridendo...per fortuna esiste internet che e' uno strumento prezioso di condivisione, e comunque la cosa non puo' passare inosservata per troppo, qui non siamo in America e finche' la gente avra' un cervello funzionante c'e' speranza.
Il problema delle scie e' forse l'unica questione veramente visibile e provabile...grazie a questo chi ancora non sa ha la possiilita' di accorgersi di cosa sta succedendo

bedevan ha detto...

Se il sondaggio su Rebus sta andando in maniera tanto negativa è per effetto un post che Paolo Attivissimo ha creato appositamente sul suo blog.

Se Rebus tratta argomenti che sono bufale, perchè questo puntiglio da parte sua?

Ricordo che Attivvisimo, membro Cicap, afferma che il morbo di Morgellons, il signoraggio e le scie chimiche sono una bufala.

Stando a ciò che afferma il temerario giornalista il morbo di Morgellons è una psicosi di massa e le fibre che vengono fuori dalle ferite (che non si rimarginano) dei pazienti sono pelucchi di maglioni. Peccato che tali pelucchi non brucino se non a temperature superiori ai 700 gradi e la "psicosi" sia in espansione. Comunque indagate voi stessi. Lo stesso "Central for Disease Control" degli Stati Uniti sta indagando e non indaga certo su dei pelucchi di maglione.


Affermare poi che il signoraggio sia una bufala è di per sè una bufala. Ma questo membro CICAP conosce la realtà economico-finanziaria che lega gli Stati Europei alla Banca Centrale Europea o si impegna solo nel confutare a priori? Sa qualcosa del Trattato di Maastricht? Conosce gli articoli che riguardano l’emissione delle banconote?

Il costo annuale per interessi che lo Stato Italiano paga alla BCE è di circa 70 miliardi all’anno. Questo è un dato di fatto, indiscutibile come i prestiti illegali di denaro stampato che la Banca Centrale effettua al nostro Stato, naturalmente a nostro svantaggio. Come si può sostenere il contrario?

Se la moneta fosse di nostra proprietà, ovvero ci fosse la sovranità monetaria, non ci sarebbero prestiti miliardari di CARTA STAMPATA e di conseguenza non esisterebbero interessi da pagare.

La moneta è, di fatto, fondata sul nulla ovvero non ha un controvalore in oro. Le banche prestano denaro virtuale senza alcun obbligo di coprirsi con riserve, se non un risicato 2% (si chiama“riserva frazionaria”). E su questa emissione di denaro virtuale richiedono un interesse passivo ai clienti, oltre le spese.

E poi non dovremmo avere dubbi sul Cicap e su questo giornalista?

Che dire inoltre della Banca D'Italia e dei due conti che possiede alle isole Cayman, dell’Eurostream e della Clearstream e su come i bilanci delle banche vengano redatti attraverso i G.A.A.P. (Generally Agreed Accounting Principles)?


Riguardo alle scie chimiche ripeto che:

- i velivoli interessati rilasciano scie a quote non canoniche, ovvero ben al di sotto degli 8.000 metri e quindi in condizioni non idonee alla formazione di contrails;

- gli aerei volano spesso in formazione e talvolta non rispettano le distanze regolari, ergo si tratta di aerei militari;

- le carte aeree dimostrano che questi aeromobili non seguono corridoi corrispondenti ai voli civili;

- i dati delle radiosonde contraddicono la tesi secondo cui le scie sono frequenti e, tenendo conto di tale elemento, non dovremmo vedere affatto scie ogni giorno, ma solo di rado.

- le scie di colore blu o nero (di cui esistono video e foto) non possono essere scie di condensazione.

Invito a scaricare e leggere il dossier redatto da Corrado Penna: http://scienzamarcia.altervista.org/dossier.html

bedevan ha detto...

Altre singolarità che caratterizzano il fenomeno “scie chimiche”:

-frequentemente le scie iniziano e finiscono proprio in corrispondenza dei grandi centri abitati;

- gli aerei coinvolti volano spesso in formazione da 2 o da 3: solo i voli militari possono permettersi tanto;

- il numero e la quantità di scie E' UGUALE sia che ci si trovi d'inverno nelle giornate con 0° gradi sia che ci si trovi d'estate nelle giornate con 40° gradi: la temperatura affinchè la condensazione AD ALTA QUOTA ci sia è un paramentro indispensabile per la formazione delle scie di condensa. Ergo: DOVREMMO VEDERE MOLTE PIU' SCIE D'INVERNO E MOLTE MENO D'ESTATE, invece, chissà per quale motivo non è così;

- CHIUNQUE può UDIRE IL ROMBO DI QUESTI AEREI solo quando questo traffico anomalo è presente: secondo i vari membri C.I.C.A.P. gli aerei ci sono sempre MA NOI, secondo loro, li vediamo solo quando lasciano scia. Vi invito a guardare il cielo e osservare PER BENE quegli aerei che lasciano scia: sono talmente bassi che si potrebbero benissimo vedere anche senza che lascino una scia. Inoltre, se fosse vero ciò che il C.I.C.A.P. afferma dovremmo UDIRE SEMPRE IL ROMBO DEI MOTORI DEGLI AEREI ma, chissà per quale motivo, i rombi si sentono ED ANCHE MOLTO BENE solo in presenza di questi aerei che volano a quote NON CANONICHE rilasciando non so quali sostanze.

Anonimo ha detto...

magari bisognerebbe avvertire quelli di REBUS della causa dell'andamento di questo sondaggio...

bedevan ha detto...

Riporto qui un commento postato pochi giorni fa su tankerenemy.com e tra commenti del precedente articolo.


Preciso che si tratta di CALI DI VOLI E NON DI CALI DI FATTURATI.


"Eurocontrol, la crisi economica porterà a un calo del 5% nel numero dei voli"

Bruxelles, Belgio - Il traffico dovrebbe ricominciare a crescere non prima delle fine del 2009

(WAPA) - Nel 2009, la crisi economica farà diminuire il traffico aereo in Europa del 5%. A dirlo è una previsione a breve termine di Eurocontrol, l'organizzazione europea per la sicurezza della navigazione aerea. Nei prossimi 12 mesi, un calo del numero dei voli sarà una costante per il vecchio continente, con Paesi come Francia, Italia, Spagna, Germania e Svezia che saranno particolarmente colpiti.

In base alle previsioni, il declino nel traffico colpirà tutti i settori. Perfino le compagnie low-cost non saranno immuni dalla crisi, visto che a novembre 2008 hanno registrato il primo cedimento in 15 anni di attività e a febbraio di quest'anno hanno volato per il 5% in meno rispetto allo stesso mese del 2008 (calcolato come se non fosse un mese bisestile). Calo ancora maggiore il traffico business, sceso del 21%. La debolezza del traffico transatlantico ha annullato i benefici del trattato dei "Cieli aperti" tra Stati Uniti e Unione europea, firmato la primavera scorsa.

La crisi economica sta affliggendo il traffico aereo su tre fronti: minor produzione e minori guadagni significano minori merci da trasportare e minor domanda di viaggi aerei; in secondo luogo, le difficoltà di accedere ai crediti hanno ostacolato le ristrutturazioni e gli investimenti delle compagnie e hanno contribuito alla loro bancarotta; e infine, i recenti flussi migratori all'interno dell'Europa, che portarono a un aumento della domanda di trasporti aerei, ora sembrano controtendenza.

"Dal momento che i passeggeri cercano biglietti più a buon mercato, gli utili dei vettori scendono insieme al load factor, nonostante una diminuzione dei posti offerti in inverno" ha detto David Marsh, capo della sezione di Eurocontrol addetta alle previsioni. "Tutti questi fattori suggeriscono che la tendenza al ribasso non sarà di breve durata e che il traffico aereo non aumenterà prima della fine del 2009 mentre nel 2010 avrà solo una debole crescita".


L'articolo è a cura di Avion News.

giovanni ha detto...

Votato a Rebus anche questa volta.

I debunker fanno anche da catalizzatori cioè spostare l'attenzione delle masse su alcuni argomenti anziché altri.
http://antiglobal.altervista.org/wordpress/

bedevan ha detto...

Le OVVIE conclusioni dovrebbero, A RIGOR DI LOGICA, esser queste.

Nel 2009, tenendo conto della notizia postata prima dovremmo di conseguenza:

- vedere meno aerei sorvolare i nostri cieli;

- vedere soprattutto e dunque meno scie;

- vedere molte meno scacchiere e disegni simili al posto delle normali nuvole;

- vedere molto raramente quel traffico impazzito di aerei che si incrociano in tutte le direzioni e che si manifesta in determinate ore del giorno o/e della notte.

Se non si tratta di traffico militare ma di traffico civile (e se non è in atto un progetto militare) quanto scritto dovrebbe verificarsi.


Informo, ancora una volta, che secondo i dati delle radio-sonde il fenomeno della condensazione ad alta quota dovrebbe comunque essere molto limitato.

Precisando che questi velivoli sorvolano gli spazi aerei a quote che vanno ben al di sotto degli 8000 metri (e dunque non sarebbe possibile parlare di alte quote) le scie da loro prodotte non dovrebbero ragionevolmente formarsi in quanto la condensa è possibile solo a quote più elevate.

Specifico, per di più, che ci stiamo allontanando dal periodo invernale e che tra pochi giorni dovrebbe manifestarsi la primevera con le sue temperature miti.


Sintetizzando la questione: i voli quest’anno subiranno un calo del 5% e dunque si tratta di un vero e proprio crollo del traffico, le temperature da Aprile ad Agosto non saranno certo quelle invernali...tirando le somme, secondo una LOGICA COERENZA, dovremmo vedere meno scie.

Teniamo in mente queste indicazioni e vediamo quel che accade soprattutto QUESTA ESTATE.

Monitoriamo il cielo e non lasciamo nulla al caso.

Ci accorgeremo se vi sono spiegazioni coerenti o, ancora una volta, arrampicate sugli specchi.

ginger ha detto...

Ciao Paolo. Sei una persona estremamente sensata.
Il lato assurdo è che cercano di convincere che si sia dei visionari, malgrado vista e udito siano funzionanti.
Il lato divertente è che fanno gli gnorri cercando di essere un po' più decenti rispetto al post precedente, in cui si sono lasciati andare come al loro solito, motivo per cui mi pare di capire sia nato il presente articolo; lampante anche in questa occasione quanto le scie chimiche gli brucino il c... .
Quel che si respira, grazie a queste dannate scie, non è più aria di mare o di montagna neanche quando si sta al mare o in montagna, contrariamente a quanto accadeva prima, così come quello che si mangia (altro che nutella) o si beve non è esente dalle sostanze irrorate dall'alto, ovviamente, dopo tutti questi anni di attività documentata.
Consola il fatto che questa roba la assimilano anche loro ma nessuno si aspetta che arrivino ad ammetterlo.
Un saluto cordiale.

Anonimo ha detto...

Vedo che straker ha portato le sue truppe cammellate.
Chissà perchè questi post da "cervelli all'ammasso" non li critica nessuno.
Ma occorre riconoscere una particolarità a questo post. Si, perchè nel blog di Straker i commenti sono tutto sommato molto ripetitivi e scritti sempre dai soliti tre o quattro personaggi che non mi pare brillino per capacità analitiche o originalità.
Insomma, ammettiamolo, dei fanatici.
In questo post ma soprattutto nel precedente ho trovato invece commenti di persone che, per padronanza linguistica, capacità dialettica, dimostrano in modo inequivocabile di essere persone colte ed intelligenti. Ed è a loro che io mi rivolgo, ad esempio a Turista21.
La vostra è una posizione per partito preso nei confronti di un personaggio "anti sistema" che a vostro avviso deve essere protetto oppure voi, realmente, condividete in toto tutto quanto sta scritto nel blog del Marcianò? Roba tipo nanosensori, formattazione del dna, trasformazione in androidi, morgellons eccetera? Tutto, in modo acritico?
Mi farebbe piacere una risposta.

Gianluca l'ex ufologo.

andreaatparma ha detto...

bla bla bla e intanto le schifoscie son sempre la.

bedevan ha detto...

Per quanto riguarda le truppe cammellate bisognerebbe che spiegassi bene a cosa ti riferisci.

Di "cervelli all'ammasso" parlerei nel caso di Attivissimo e dei suoi lettori.

Per i "fanatici", i "commenti ripetitivi" , e i "personaggi che non brillano in quanto a capacità intellettive" dando un occhiata al post sull'incontro di Milano, onestamente, accosterei questi termini a ben altre persone.

Infine, ognuno è libero di pensare e interpretare i fatti a suo modo. Su questo blog, ad esempio, si può anche pensare che Franceschetti esageri nel vedere, in alciuni casi, rose e omicidi in connessesione, eppure, chi lo pensa, continua a seguire e a postare perchè sa che si tratta solo di una interpretazione differente dalla propria. La base resta intatta. Chiunque dotato di intelligenza pensarebbe in questo modo.

Stesso discorso per Marcianò. Può anche esagerare, in certe circostanze, nelle interpretazioni. Dunque? Le scie sono lì e non si tratta di condensa. Creare divisioni, per una causa o un interesse comune di tale portata, spesso non è possibile. Marcianò è una persona come noi tutti ed è grazie a lui se oggi esiste un comitato e se di scie chimiche se parla ancora.

ilBuonPeppe ha detto...

Analisi molto interessante e non priva di fondamento. Tuttavia non posso far altro che sorridere di fronte a tanta presunta ingenuità. Sostenere che siccome tutti gli danno addosso allora sono sulla strada giusta, è una tesi che non reggerei nemmeno con mi figlio.
Se non altro perchè il concetto si può applicare anche al contrario: anche i detrattori degli sciachimisti vengono violentemente attaccati: vuol dire che anche loro sono sulla strada giusta. Qualcosa non quadra e mi pare evidente.
La cosa più paradossale (ma non più di tanto) è che si discute di tutto tranne che del fatto principale: e cioè se queste scie sono realmente pericolose oppure è solo condensa.
Da quando ho messo il naso su questo argomento sono in attesa che questi sciachimisti forniscano, se non una prova, almeno un indizio concreto a supporto delle loro tesi. Invano.
Ora mi attaccheranno dicendo che sto cercando di screditarli. Che sia sulla buona strada?

Anonimo ha detto...

Bedevan, mi hai dato una risposta.
E ti ringrazio. "Stesso discorso per Marcianò. Può anche esagerare, in certe circostanze, nelle interpretazioni. Dunque?"
Di dunque ce ne sarebbero tantissimi, ma per ora mi basta.

Gianluca

Straker ha detto...

Prima diagnosi ufficiale di Morgellons in Italia

Nota: il medico che ha stilato il referto è stato identificato ed ha subìto forti pressioni affinché il nostro articolo venissse rimosso.

Anonimo ha detto...

Rosario la devi smettere di parlare di "forti pressioni" di mail intimidatorie, di consigli, di servizi segreti e chiacchiere varie.
LO PUOI PROVARE???
Puoi postare una buona volta un minimo di prova di queste affermazioni?
Questa è roba da codice penale. Se hai le prove le pubblichi sul tuo blog e su quelle dei tuoi amici e poi vai in questura, alla corte dei diritti dell'Uomo, all'ONU, o dove ti pare.
Altrimenti, fai un favore a te stesso e ai tuoi seguaci. Piantala di inventare balle da bambini delle elementari: sono tristi e patetiche.

Michele da Man

Straker ha detto...

Tutto dimostrabile e tu lo sai molto bene. Io registro tutto. Certo è che non vengo a mostrare le mie carte qui.

Anonimo ha detto...

Eh certo. Le carte le presenterai direttamente al Padreterno, l'unico non coinvolto nel complotto tranne te, tuo fratello, Arturo e il Dalai Lama.

Michele da Man

bedevan ha detto...

@Gianluca

Le scie chimiche ci sono. Questo è il punto su cui ci si sofferma. I "dunque", i "quindi" e i "perciò" e tutti le interpretazioni che appaiono impossibili o improbabili ben poco interessano alla causa comune.

Non siamo automi, ognuno pensa con la propria testa ed è libero di esprimersi. Ci si sbaglia interpretando? Sarà il tempo a dirlo. Intanto si va avanti e le scie sono sempre presenti.

Anonimo ha detto...

bedevan

che le scie chimiche esistano è il punto della discussione. Nel senso che secondo me non esistono. E non ritgengo le nostre opinioni paritarie. Ti sembrerà arrogante ma del fatto che quelle siano scie di condensa abbondano le prove. Che siano scie chimiche nessuno è mai riuscito a convincermi. E mancano prove nel senso scientifico del termine. E te lo dice uno che ha aspettato per quindici anni il Contatto.

Gianluca

bedevan ha detto...

@ il Buon Peppe

Perchè usi il termine sciachimista? Non ti sembra una espressione creata da chi cerca di ghettizzare ed inserire in un quadro inverosimile chi sostiene una opinione?

Se hai tempo leggi i miei post precedenti e, possibilmente, informati innanzitutto tu stesso a riguardo.

Ho segnalato anche un dossier, scritto dal fisico Corrado Penna (http://scienzamarcia.altervista.org/dossier.html).

Straker ha detto...

Non ti risponderò oltre questa volta, Michele Galloni (hanmar), ma tu sai bene che la paziente che ci ha fornito il referto ha rischiato di perdere la possibilità di usufruire ancora delle prestazioni mediche del medico che ha firmato il referto. La ragazza, piangendo, mi ha telefonato sul cellulare, riferendomi cosa era successo subito dopo la pubblicazione dell'articolo e cioè che il primario era stato contattato (dalle stesse persone che a suo tempo hanno agito sulla Rete e che sono anche qui) da individui sconosciuti ma ben informati sulla sua vita professionale.

Costui ha riferito alla paziente che persone anonime lo stavano subissando di telefonate ed email nelle quali gli si "consigliava" di fare pressioni sulla sua paziente, affinché ella chiedesse a noi l'immediata rimozione del post sul referto Morgellons. In caso contrario sia lui sia la paziente avrebbero avuto problemi. Anzi, più precisamente, qualcuno si spinse più avanti, chiarendo al medico romano che se non faceva cancellare il post dal nostro blog, non lo avrebbero più fatto lavorare.

Tu e gli altri ora potrete anche negare, ma questi sono i fatti ed i testimoni sono tre, più le persone direttamente interessate. Le balle siete voi a raccontarle e Sarebbe bene che un geologo come te tornasse a fare il suo mestiere, perché come debunker non vali una cicca.

Straker ha detto...

Michele Galloni, geologo.

bedevan ha detto...

@ Gianluca

Nessuno ti convincerà mai di nulla. Convincere non è un termine adatto al contesto. Se pensi che quella sia condensa buon per te.

Anonimo ha detto...

Non sono hanmar e le tue sono ancora una volta chiacchiere. Quello che hai raccontato è l'ennesimo fanta episodio della tua personale saga.
Fosse capitato a me, per molto, molto meno, mi sarei precipitato in Procura della Repubblica, avendo cura di registrare un messaggio per l'ordine dei medici,uno per Giacobbo, uno per Decollanz e così via. E lo sai perchè? Perchè questa sarebbe una prova abbastanza decisiva dell'esistenza di un complotto quantomeno finalizzato all'insabbiamento di una patologia. Una cosa gravissima, che sfrutterei alla grande.
Tu invece dici di accumulare carte, telemetri, prove. E non le tiri mai fuori. Ma come! Ogni giorno che passa le irrorazioni uccidono la biosfera. Che fai, te ne stai li in poltrona con le prove schiaccianti e impieghi il tuo prezioso tempo a mettere musichette sui filmati?

Straker ha detto...

Sai meglio di me che per partire bisogna avere la disponibilità dei testimoni e, soprattutto, il riscontro delle autorità. Autorità che, in seguito ai nostri esposti, non hanno fatto altro che insabbiare.

NOTTE!

Anonimo ha detto...

NOTTE? MA NO, PARLIAMO.
Vai in onda su reti nazionali, sei perfettamente in grado di inchiodare le cattivissime autorità alle loro responsabilità.
Filmi i testimoni, metti i video su youtube, usi il web. Una volta che la cosa è partita le autorità non possono fare più niente.
Di tutto il materiale che hai a disposizione, (il dossier Straker) scegli il migliore e vai il Procura. Pensa che consiglio ti sto dando. Gratis!

Michele da Man

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo

secondo me 6 troppo paranoico sul serio.
NN è che una persona se è in disaccordo con te diventa un infiltrato dei servizi sergreti pronto a distruggere tutto quello di buono hai fatto.....
Sinceramente lo scherzo che ti ha fatto è pesante, ma da qui a essere un infiltrato ce ne passa
Per me il maestro ha fatto sempre interventi costruttivi.
Pure se fosse come dici tu, la gente che ti segue ha un cervello e nn prende x oro colato tutto quello che dici e sia quello che dicono gli utenti del blog e del forum.
Noi lettori possiamo giudicare benissimo ciò che è buono e ciò che è male senza influenze esterne
avvsantelia

Anonimo ha detto...

Ma questi idioti ce l'hanno una testata nazionale per trasmettere queste informazioni? Ma io dico, domande veramente da deficenti disinformati.....

max-picena ha detto...

noto che è ancora dura la comprensione della percezione o meglio il controllo o il predominio
su di essa.
La percezione è fondamentale,poikè e la reazione o la prima opinione
ke formuliamo quando giudichiamo un qualcosa.
ma non sempre la nostra percezione è esatta.spero che con il tempo molte persone possano predominarla,come è successo a me.

Anonimo ha detto...

ciao a tutti,
caro paolo hai fatto centro. pura e semplice logica accompagnata dai fatti.
mi chiedevo cosa sia successo a geo, non l'avranno mica eliminato?
magari non si poteva piu' riparare (la scatola cranica) e l'hanno buttato, chissa'.
comunque, carissimi contrailisti, grazie per le vostre prontissime e intelligentissime argomentazioni.
andate avanti cosi', perche' se qualcuno era all'oscuro o aveva dei dubbi in proposito, potete stare tranquilli, lo state informando in tutti i modi possibili.
intanto il cielo e' sempre piu' bianco, anche senza nuvole.
che vi venisse un....
p.s.
noto che manca all'appello qualche altro elemento di quelli, diciamo, affidabili, sara' solo un cambio di nick o saranno occupati in massa a sbeffeggiare in qualche altro blog un articolo sulle scie?

unclepeter.

frittomister ha detto...

I costi dell'avvelenamento sono a carico del contribuente. Ce lo paghiamo noi, oltre il danno la beffa.

Turista21 ha detto...

@Gianluca
Grazie dell'apprezzamento, troppo buono... :)
Comunque visto che ti interessa sapere come la vedo, parto dalla tua domanda e la riprendo per intero per dire la mia:

"La vostra è una posizione per partito preso nei confronti di un personaggio "anti sistema" che a vostro avviso deve essere protetto oppure voi, realmente, condividete in toto tutto quanto sta scritto nel blog del Marcianò?
Roba tipo nanosensori, formattazione del dna, trasformazione in androidi, morgellons eccetera?
Tutto, in modo acritico?
Mi farebbe piacere una risposta.
Gianluca l'ex ufologo."

Credo che la domanda, per come è posta, sia viziata in partenza. Infatti tu chiedi (sintetizzo) "è posizione per partito preso o condividete tutto in modo acritico ?"
...Non mi pare siano posizioni realmente alternative in realtà ma complementari.
E la mia risposta è "ne l'una ne l'altra".

Sono abituato a non avere posizioni "per partito preso" (nemmeno in politica) e preferisco, specie su argomenti particolari (una volta si sarebbe detto "di frontiera") o con testimonianze personali e con reati penali di mezzo (blog di Paolo), osservare personalmente, leggere e vedere quel che succede.
Pronto a cambiare idea se ciò che imparo mi porta a cambiarla.

Credo davvero che qualcosa ci sia, di poco chiaro.
E per formarmi un'opinione cerco di leggere nel tempo disponibile tutti i post dei blog o siti che seguo, altrimenti come faccio a farmi un'idea ?
Senza che questo implichi accettazione acritica.

E personalmente, anche per mia formazione, sono sempre portato ad apprezzare chi lavora con logica affermativa, rispetto a chi va soltanto contro qualcosa o qualcuno.

Io ho visto più volte, in luoghi diversi e in tempi diversi, scie che per loro natura e persistenza non rispettavano quelli che ho appreso essere i parametri di formazione delle scie di condensazione.
Erano troppe per essere "chiome di Berenice" (scie che si formano solitamente alle estremità alari in certe configurazioni dell'ala, tipo pattuglie acrobatiche o jet militari agli air show) e soprattutto erano persistenti.
Troppo per essere scie di condensazione. Fuori posto per essere scie prodotte da manovre ad alto numero di G da aviogetti.

Leggere che qualcuno da per scontato acriticamente che siano sempre e solo contrails equivale per me a leggere che qualcuno da per scontato che siano - che so - sempre e solo i rettiliani o i grigi di Zeta Reticuli...

Ciò detto, permettimi di aggiungere che credo che ognuno di noi porti inevitabilmente la propria esperienza e il proprio vissuto anche nel confronto con realtà molto diverse rispetto alla propria.

Leggere che sei un ex ufologo e leggere il tono dei tuoi commenti mi fa dedurre che questo ti porti a un atteggiamento delusionale e scettico in generale anche verso argomenti come le scie chimiche.
Ma posso sbagliarmi... e comunque ci sono sempre i messaggi privati, per le questioni personali.

Straker ha detto...

[G.E.O.] I.N.P.D.A.P.

Anonimo ha detto...

Straker ha detto: "Prima diagnosi ufficiale di Morgellons in Italia

Nota: il medico che ha stilato il referto è stato identificato ed ha subìto forti pressioni affinché il nostro articolo venissse rimosso."

Eh.. però... sbaglio o non lo avete rimosso?

http://www.scribd.com/doc/12841075

A.

Straker ha detto...

Infatti.

Anonimo ha detto...

Straker ha detto: "Costui ha riferito alla paziente che persone anonime lo stavano subissando di telefonate ed email nelle quali gli si "consigliava" di fare pressioni sulla sua paziente, affinché ella chiedesse a noi l'immediata rimozione del post sul referto Morgellons. In caso contrario sia lui sia la paziente avrebbero avuto problemi. Anzi, più precisamente, qualcuno si spinse più avanti, chiarendo al medico romano che se non faceva cancellare il post dal nostro blog, non lo avrebbero più fatto lavorare."

Quindi ora non lavora più?

ciccio brutto ha detto...

scusate se insisto con le domande, ma se uno sconosciuto vi telefona e vi dice che qualcuno vi sta avvelenando voi che fate? accettate passivamente quello che vi dice o fate delle domande per capire se il pericolo è vero o se si tratta di uno scherzo di pessimo gusto?
ieri uno di voi mi ha detto che sono le industrie farmaceutiche ad avvelenarci. allora vi chiedo.. una sola? tutte? o un gruppo di esse?
e ammesso che ci siano persone così avide da avvelenare i loro stessi figli pur di guadagnare qualche milione in più, come fanno? le industrie farmaceutiche mica possiedono tanti aerei! li affittano? infiltrano delle persone sugli aerei di linea? hanno stretto degli accordi segreti con le compagnie di linea? hanno corrotto il personale dell'aeronautica militare? non sono un esperto in materia, ma non credo sia facile far volare degli aerei di nascosto, visto che esistono dei controlli molto rigidi... allora come fanno a superare questi controlli?
forse le mie domande sono noiose, ma credo che siano anche legittime, visto che si sta parlando anche della mia salute!

frittomister ha detto...

Queste domande devi farle agli avvelenatori, o al massimo ai loro scagnozzi della disinformazione che qualcosa sanno, (ma probabilmente non tutto).
Mentre qui ci sono gli avvelenati, che si sono resi conto di esserlo e tentano di fare alcune ipotesi, che non si escludono fra loro.

Straker ha detto...

Quindi ora non lavora più?

La questione non ci interessa, in quanto il dovere di un medico consiste nel non nascondere l'esistenza di patologie di qualsivoglia tipo (in caso contrario sarebbe reato) e di non esimersi dal curare un paziente.

D'altro canto il nostro è diritto inalienabile di cronaca.

Straker ha detto...

Questo articolo è interessante.

Si legga la frase : "Un effetto collaterale di spagere zolfo nell'atmosfera, è che IL CIELO, DA ESSERE AZZURRO, DIVERREBBE BIANCO".
Ciò significa che l'aeronautica irrora zolfo da anni, visto che il cielo non è più azzurro ma bianco quando irrorano.

E poi...

"In Policy Implications of Greenhouse Warming: Mitigation, Adaptation, and the Science Bases conclusion, the N.A.S. found that the most effective global warming mitigation turned out to be the spraying of reflective aerosol compounds into the atmosphere utilizing commercial, military and private aircraft".

E' quanto sta già avvenendo.

ciccio brutto ha detto...

frittomister quindi se le domande le faccio agli avvelenatori o ai loro scagnozzi secondo te loro mi rispondono? ne sei sicuro?
invece gli avvelenati "tentano di fare alcune ipotesi" e basta?
cioè io dovrei preoccuparmi per la mia salute solo in base a gente che "tenta di fare delle ipotesi"?
ma almeno vorrei sapere quali sono queste ipotesi! tu come ipotizzi che le industrie farmaceutiche riescano a far volare ogni giorno decine e decine di aerei che rilasciano sostanza nocive in tutta italia
sotto il naso della autorità?

Straker ha detto...

"In Policy Implications of Greenhouse Warming: Mitigation, Adaptation, and the Science Bases conclusion, the N.A.S. found that the most effective global warming mitigation turned out to be the spraying of reflective aerosol compounds into the atmosphere utilizing commercial, military and private aircraft".

Turista21 ha detto...

@A.
Guarda la luna, non il dito che la indica!
Invece di preoccuparti perchè qualcuno ha deciso di rivelare informazioni che Straker aveva oscurato ti chiedi se il documento sia stato rimosso ?
Ugualmente l'anonimo successivo: "quindi ora non lavora più?"
Parliamo del fatto che il medico ha subito minacce o intimidazioni, ma questo non necessariamente vuol dire che abbia fatto come gli si chiedeva...

Tanto per capirci: avete provato a leggere il blog di Paolo prima d'ora? Temo di no, visto il tipo di domande.

@Ciccio Brutto:
com'è che scrivi "ieri uno di voi mi ha detto che sono le industrie farmaceutiche ad avvelenarci."
Ma poi riprendi con:
"allora vi chiedo.." ???
Sai che non è corretto generalizzare... rivolgiti a chi ha fatto quell'affermazione, se vorrà risponderti lo farà lui.

Altrimenti è come se ti chiedessi "ma VOI debunkers come fate a pensare che non ci sia dietro qualcosa?" ... non funziona così, se vuoi un contraddittorio serio.

Anonimo ha detto...

Heila!!
ma quanti commenti!mi sa che sti debunkers li pagano a cottimo...10 cent ogni commento?

grande Prof. Franceschetti per l'articolo!,l'evidenza vale più di mille parole..

LouPen

Straker ha detto...

Le operazioni di irrorazione ed i conflitti nucleari limitati sono profondamente connessi. Possiamo individuare i primordi dell'"operazione copertura" nella mente perversa del dottor Stranamore Edward Teller, padre della bomba ad idrogeno, che consigliò di usare armi nucleari in regioni abitate per fini economici. Prima di morire, nel 2003, Teller fu direttore emerito (sic) del Lawrence Livermore National Laboratory, dove furono messi a punto i piani per le armi nucleari biologiche e ad energia diretta. Nel 1997 Teller dichiarò pubblicamente il suo proposito di usare l'aviazione per diffondere nella stratosfera milioni di tonnellate di metalli elettroconduttori, ufficialmente per ridurre il riscaldamento globale.

Teller ritenne che l'aviazione commerciale potesse essere adoperata per diffondere queste particelle al costo di 33 centesimi per litro (Un brevetto Hughs del 1991 conferma che il particolato può essere diffuso attraverso i motori degli aviogetti). Ciò dà credibilità ad un resoconto di un dirigente di una compagnia aerea, costretto dall'obbligo del silenzio a rimanere anonimo, secondo cui l'aviazione commerciale ha cooperato e coopera tuttora con i militari nel progetto copertura


"An Airline Manager's Statement", Citazione: "I pochi dipendenti della compagnia aerea che erano al corrente del Progetto Cloverleaf furono tutti sottoposti a controlli del loro passato, e prima di esserne informati ci fecero firmare accordi di non-divulgazione in cui sostanzialmente si dichiarava che se avessimo detto a chiunque quanto sapevamo saremmo stati incarcerati... Ci dissero che il governo avrebbe pagato la nostra compagnia, insieme ad altre, per rilasciare speciali agenti chimici da aerei commerciali... Quando chiedemmo loro perché non si limitassero ad equipaggiare gli aerei militari per rilasciare questi agenti chimici, dichiararono che non c'erano abbastanza aerei militari disponibili per rilasciare agenti chimici su una base così ampia come doveva essere fatto... Poi qualcuno chiese perché tutta queste segretezza. I rappresentati del governo dichiararono in seguito che se l'opinione pubblica avesse saputo di aerei in volo che stavano rilasciando agenti chimici nell'aria, i gruppi ambientalisti avrebbero scatenato un inferno e chiesto la fine dell'irrorazione".

Straker ha detto...

Chiedetevi come facciano le compagnie Low Cost a vendere biglietti aerei a 5 euro e rimanere in attivo.

[...] incuriosito dalla presenza di diversi ragazzi americani a Pordenone, sono venuti fuori alcuni dettagli interessanti.

[...] Quando ci sono esercitazioni e la base di Aviano è piena, come in questi giorni, i militari alloggiano fuori in albergo.

Ma la cosa più interessante è questa:

Spesso alloggiano piloti di linea della Ryanair che atterrano a Tessera, che dista 90 km da qui, dormono a Pordenone ed il giorno dopo si recano ad Aviano, dove non si sa che fracciano.

I piloti Ryanair ripartono in divisa per Aviano e probabilmente da li volano da qualche parte, il problema è che da Aviano non partono voli di linea...

E' di queste ore una dichiarazione:

La nuova Alitalia? Se necessario volerà anche con i piloti Ryanair.


04 novembre, 2008 17:24

ciccio brutto ha detto...

turista21 hai ragione e chiedo scusa, ma poichè nessuno di voi ha corretto frittomister che ha parlato delle industrie farmaceutiche
ho erroneamente desunto che anche gli altri fossero d'accordo con la sua ipotesi.
turista21 la tua ipotesi qual è invece? chi è che ci sta avvelenando?
scusa se ti annoio con le mie domande, ma se qualcuno mi dice che mi stanno avvelenando, credo che sia mia diritto chiedere maggiori spiegazioni al riguardo, no?

Anonimo ha detto...

Che fenomeno! Il cielo deve essere sempre azzurro come nei disegnini dei bambini con la casetta, l'alberello.
Mi sapresti spiegare, Straker, come mai avete fatto anni a terrorizzare la gente con la storia della siccità indotta e invece adesso avete cambiato registro?
Dove sono finite le multinazionali che volevano seccare l'italia per vendere sementi ogm, che dovevano privatizzare l'acqua e vendercela a carissimo prezzo?
Avevi le prove anche di questo.
Che è successo?
Finito il bario? Avanti con lo zolfo!

Michele da Man

Anonimo ha detto...

Posso fare un cazziatone a Zret e Straker?

Ma perché diamine vi avvelenate tanto per i debunker? Ma che ve ne frega? Ma perché a seconda di quel che sostengono voi rispondete, portate prove, le rimuovete, insomma accettate la stupida guerra che essi vi propongono?
Perché accettate di stare al loro gioco, e per giunta sempre incaxxati neri?

Capisco la persecuzione, ma vi assicuro (conoscendone purtroppo qualcuno) che siccome si sentono taaanto superiori si divertono un sacco a farvi rosicare. Secondo me dovreste proprio far finta che NON esistono e continuare per la vostra strada con calma, tranquillità e un po' di ironia (vedi Paolo).

Non rispondetegli più, e se vi chiedono la prova di X voi il giorno dopo pubblicate un post su Y. Fate finta che non esistano, ripeto: ne guadagnerete in salute e nella qualità del vostro lavoro.

Uno

Straker ha detto...

RYANAIR RADDOPPIA IN SARDEGNA, A CAGLIARI LA QUINTA BASE ITALIANA.

[...]un milione di passeggeri potranno comprare biglietti a 5 euro[...]voli a basso costo[...]Ryanair è leader incontrastata, la flotta è rappresentata da due aeromobili Boeing 737-800, oltre ad un hangar per la manutenzione[...]

Anonimo ha detto...

Per Michele da Man:

per le multinazionali che hanno privatizzato l'acqua, fai una ricerchina su Repubblica o il Corriere della Sera. La legge è passata nell'Agosto 2008.

Ma tu ti informi solo leggendo Straker? Che razza di debunker sei? :D

Uno

frittomister ha detto...

"frittomister che ha parlato delle industrie farmaceutiche"

Veramente lo hai detto tu, che probabilmente ne sai più di noi. Quindi potrebbe essere vero.
Io ho fatto solo un esempio di una possibile forma di controllo. Che non ne esclude altre, come comunicazioni militari ed applicazioni belliche non convenzionali, controllo del clima per interferire con l'agricoltura, a favore di quella ogm..... confermi anche questo?

ciccio brutto ha detto...

quindi è la ryanair che ci sta avvelenando?
ma che senso ha? se la gente si ammala resta a letto quindi non prende l'aereo quindi non compra il biglietto!
perchè la ryanair dovrebbe darsi la zappa sui piedi?

Straker ha detto...

Loro creano i disastri e poi ci diranno che per metterci una toppa bisognerà legalizzare le chemtrails. E' chiaro che è lì che vogliono arrivare.

Italia, Spagna e Grecia saranno le nazioni europee più colpite dai cambiamenti climatici. Soffriranno agricoltura, industria alimentare e turismo, tre pilastri economici dei paesi mediterranei. Ma ci saranno anche problemi di approvigionamento idrico ed energetico, di salute pubblica, di erosione delle coste e di tenuta delle infrastrutture. E' questo, in sintesi, il quadro da disaster movie che la Commissione Ue renderà pubblico mercoledì prossimo, a pochi giorni dalla convocazione di un vertice straordinario sul clima da parte del presidente Usa Barack Obama.


http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/ambiente/clima-ue/clima-ue/clima-ue.html

Anonimo ha detto...

Sfortunate queste multinazionali.
Hanno messo le mani sull'acqua in tutta Italia (???!) ed è arrivato uno degli inverni più piovosi e nevosi degli ultimi venti anni, mentre Straker e Zret vaneggiavano di desertificazione e larve umane striscianti sotto un cielo tossico.

Straker guarda che copia-incollare vaneggiamenti e testimonianze stile "mio cugino" non significa portare delle prove, lo sai, vero?
Mi auguro che l'ufficio legale della compagnia non si accorga delle incredibili e diffamanti accuse che le rivolgi con tanta leggerezza.
Incredibile.

Michele da Man

Straker ha detto...

Incroci

ciccio brutto ha detto...

frittomister hai parlato di incremento delle vendite di medicine. poichè le medicine le producono le industrie farmaceutiche, ho creduto che ti riferissi a loro. ti chiedo scusa se ho interpretato male il tuo pensiero.
quindi se ho ben capito, anche tu non hai nessuna certezza. non sai con sicurezza chi ci sta avvelenando, non sai con sicurezza perchè ci sta avvelenando, non sai con sicurezza come ci stanno avvelenando. l'unica cosa che sai con sicurezza è che ci stanno avvelenando. giusto?

Anonimo ha detto...

"Lo potete constatare osservando gli articoli del nostro blog.
Abbiamo scritto, o fatto capire, che noti personaggi del mondo dello spettacolo o della politica o della magistratura, sono nella Rosa Rossa. E non si è sollevato se non qualche sporadico commento di critica o di dubbio, quasi sempre legittimo e in buona fede.
Abbiamo scritto che dietro a tutte le stragi italiane c’era sempre lo stato, e Gladio in particolare. Ma nessuno ha protestato o tirato fuori ipotesi contrarie.
Ma se si parla di scie chimiche succede un putiferio."


Quindi sollevando poco putiferio non esiste né Rosa Rossa né Gladio?
Secondo me il putiferio si solleva quando in mezzo ad altre ipotesi potenzialmente vere (o non dimostrabili in maniera scientifica) viene proposta una "teoria", poiché di teoria si tratta, che fa riflettere e invita quindi i visitatori a dire il loro punto di vista che può essere contrario e che può basarsi su conoscenze scientifiche.

Anonimo ha detto...

Straker ha detto...
Incroci

1 aprile 2009 11.24


Buone notizie Straker!
Il cielo è a tre dimensioni e la tua telecamerina ne riproduce solo due. Brr che paura gli aerei che si incrociano con la musichetta horror!! Complotto! Avvelenamento!
Genocidio!

Michele da Man

Anonimo ha detto...

Prima però facciamo alcune considerazioni di tipo psicologico.

Una persona equilibrata raramente si scaglia con violenza contro qualcosa o qualcuno.
Scagliarsi violentemente, odiare e avere sentimenti forti, è indizio di un problema; è indizio cioè che la persona si sente colpita nel vivo.

...
Dedicare troppo tempo ad andare “contro” qualcosa, significa avere qualche disturbo di personalità, a meno che il fenomeno contro cui ci si scaglia non abbia importanza.
...
Ma essere “contro” dei fenomeni innocui e marginali non è normale. Se infatti una persona dovesse perdere tempo a insultare tutte le persone che dicono qualcosa che non condivide, e se dovesse creare un sito contro tutto ciò che lo disturba, non basterebbe una giornata di 240 ore…


Mi chiedo se tu abbia mai letto VERAMENTE il sito di Rosario...
C'è TUTTO quello che hai scritto qui sopra.

Straniero

Nico ha detto...

Salve Paolo.
Ho letto con interesse la sua disamina e, da un certo punto di vista ovverto della persona ignara e di formazione umanista, ha sicuramente senso e mi aiuta a capire come certi meccanismi facciano presa.
La cito brevemente "Abbiamo scritto che dietro a tutte le stragi italiane c’era sempre lo stato, e Gladio in particolare. Ma nessuno ha protestato o tirato fuori ipotesi contrarie.
Ma se si parla di scie chimiche succede un putiferio."

C'è una differenza sostanziale di cui non tiene conto: per spiegare le stragi non c'è una scienza, precisa ed affidabile, con decenni di studi alle spalle come nel caso delle scie di condensazione.
Inoltre non ci risulta che ci sia nessun decesso riconducibile alla teoria delle scie chimiche.
Il fatto che poi i sostenitori siano solo predisposti a recepire QUALSIASI informazione a loro sostegno senza mai controllarle, e quelle negatorie come "atti di servizi segreti" (capirei se parlassimo appunto di Gladio o di stragi), porta a pensare che non ci sia un chiaro e cristallino desiderio di arrivare a una verità ma semplicemente una ricerca ossessiva di aver ragione a tutti i costi.
Esempi validi, recenti, sono l'articolo http://tinyurl.com/cgbduf o questo esperimento http://tinyurl.com/dhfw3h
Mi farebbe piacere un Suo commento.
Saluti.

Anonimo ha detto...

infatti, sembra proprio un cambio dei vari nick, possono cambiare approccio, ma il succo non cambia.
segatura nel cervello.
sai straker, secondo me, dovresti continuare cosi', rispondendo con documentazioni valide e concrete.
penso sia evidente a tutti come si stanno autodistruggendo questi pseudo uomini di scienza. piu' parlano e piu' mostrano il loro vero volto. per favore, non li lasciamo soli, magari stavolta va in corto la scheda cerebrale(?) di qualcun altro, e sara' un bel
2 a 0 per noi visionari, che ne pensate? ciao.
unclepeter.

Straker ha detto...

On Off aerosol into cumuli

Il fake di perle complottiste

Falso il fuel dumping di MD80.it

I due libri contraffatti da contrailscience.com

ciccio brutto ha detto...

segatura nel cervello.
cioè se qualcuno ti dice che ti stanno avvelenando e tu gli chiedi chi come e perchè anzichè credergli immediatamente senza battere ciglio equivale ad avere segatura nel cervello?
documentazioni valide e concrete.
quindi esiste una documentazione valida e concreta che la ryanair sta avvelenando gli italiani? allora che aspettate a portarla alle autorità competenti? perchè permettete che la ryanair ci avveleni ancora?
stiamo parlando della nostra salute... avete delle prove valide e concrete che qualcuno la sta minacciando e ve ne state con le mani in mano?

Straker ha detto...

"Deontologia" dei disinformatori

Straker ha detto...

VISITORS

Straker ha detto...

Aluminum, silica in water affect Alzheimer's risk

http://www.reuters.com/article/idUSTRE52361D20090304

NEW YORK (Reuters Health) - Higher levels of aluminum in drinking water appear to increase people's risk of developing Alzheimer's disease, whereas higher levels of silica appear to decrease the risk, according to French investigators.

"Alzheimer's disease is a multifactorial disease, and aluminum concentrations in drinking water may have an effect on cognitive decline and Alzheimer's disease," Dr. Virginie Rondeau told Reuters Health.

The results of some studies suggest that silica reduces the oral absorption of aluminum or increases the excretion of this metal.

Rondeau, at the Institut National de la Sante et de la Recherche Medicale in Bordeaux, and her colleagues examined associations between exposure to aluminum or silica from drinking water and the risk of cognitive decline, dementia, and Alzheimer's disease among elderly subjects followed for 15 years.

Daily aluminum intake of at least 0.1 milligram was associated with greater cognitive decline during the course of the study, the team reports in the American Journal of Epidemiology.

Subjects with a high daily aluminum intake had a 2.26-fold increased risk of dementia, the researchers note. On the other hand, for every 10 milligram-per-day intake of silica, the odds of developing dementia dropped by 11 percent.

"Further studies are needed to settle the debate over the link between aluminum or silica in drinking water and neurologic disorders and cognitive impairment," the investigators conclude.

SOURCE: American Journal of Epidemiology, February 15, 2009.

ciccio brutto ha detto...

che senso ha mostrare l'elenco dei visitatori del sito tanker enemy? si sottintende forse che i visitatori sono implicati con le scie chimiche?
allora come mai nell'elenco dei visitatori non c'è la ryanair?

Anonimo ha detto...

Straker è assolutamente terrorizzato dall'escalation.
Tiene la testa appena appena sotto il pelo dell'acqua. Se succede qualcosa e crolla il castello di congetture, deve poi trovarsi qualcosa da fare tutto il giorno.
Sai poi quanti disinformatori in cassa integrazione!? Altro che crisi.

Nico ha detto...

Ecco, Straker.. sono d'accordo anche io che l'alluminio possa provocare dei danni (è uno studio scientifico per cui posso controllarlo oltre che fidarmi)... quello che non capisco è come lo colleghi alle scie di condensazione.
Negli esami del terreno che vengono esibiti, non si trova alluminio (polveri) ma alluminio (elemento chimico): forse per alcuni non c'è differenza, ma qualsiasi chimico potrà dirti che ce n'è eccome.

Anonimo ha detto...

Straker ha detto...

The Chemtrail Smoking Gun - Proof of Global Geoengineering Projects

31 marzo 2009 18.54


http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Uno_schermo_per_la_Terra/1334281

Pensate, è talmente SEGRETO che ne parla anche un periodico scientifico!

Rosario, leggi qualcosa di interessante ogni tanto.

Straniero

Anonimo ha detto...

"Con un diavolo per capello, il capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, si è scagliato contro «quegli imbecilli che si divertono a diffondere notizie false», chiedendo una punizione esemplare.

E così è stato: *****, che basa le sue previsioni sull’analisi di un gas (il Radon) sprigionato dalla crosta terrestre e che ha costruito enormi cubi in piombo per monitorare il suolo, ora si ritrova addosso una denuncia per procurato allarme. "

Corriere della Sera 1 Aprile 2009

ciccio brutto ha detto...

per favore debunker, basta attacchi personali a straker. a me non interessa sapere se straker è un eroe o un truffatore, se è un ignorante o uno scienziato. sono affari suoi. a me interessa solo sapere se davvero qualcuno mi sta avvelenando, chi è questo qualcuno, come mi sta avvelenando e perchè lo sta facendo. in modo da poterlo denunciare e difendermi.

Straker ha detto...

The Chemtrail Patent

Chemtrail Technology Was Patented by the US Navy in 1975
March 29, 2004

A copy of the Navy's 1974 patent for a "Powder Contrail Generation" device.
Patent # US3899144: Powder Contrail Generation
US3899144: Powder contrail generation
Inventors:
Werle; Donald K. , Hillside, IL
Kasparas; Romas , Riverside, IL
Katz; Sidney , Chicago, IL
Applicants:
The United States of America as represented by the Secretary of the Navy, Washington, DC
Appplication #: US1974000490610
Date of Issue: Aug. 12, 1975 / July 22, 1974

Abstract

Light scattering pigment powder particles, surface treated to minimize inparticle cohesive forces, are dispensed from a jet mill deagglomerator as separate single particles to produce a powder contrail having maximum visibility or radiation scattering ability for a given weight material. What claim is:

1. Contrail generation apparatus for producing a powder contrail having maximum radiation scattering ability
for a given weight material, comprising: a. an aerodynamic housing;

b. a jet tube means passing through said housing, said tube means having an inlet at a forward end of said housing and an exhaust at a rearward end thereof;

c. a powder storage means in said housing;

d. a deagglomeration means also in said housing; e. means connecting said powder storage means with said deagglomeration means for feeding radiation scattering powder from said powder storage means to said deagglomeration means;

f. the output of said deagglomeration means dispensing directly into said jet tube means for exhausting deagglomerated powder particles into the atmosphere to form a contrail; and h. means for controlling the flow of said powder from said storage means to said deagglomeration means.

2. Apparatus

7. Apparatus as in claim 1 wherein said radiation scattering powder particles have a coating of extremely fine hydrophobic colloidal silica thereon to minimize interparticle cohesive forces.

8. Apparatus as in claim 1 wherein the formulation of said powder consists of 85% by weight of TiO2 pigment of approximately 0.3 micron media particle size, 10% by weight of colloidal silica of 0.007 micron primary particle size, and 5% by weight of silica gel having an average particle size of 4.5 microns. [...]


Il Morgellons è una malattia che colpisce uomini ed animali con circa 93 sintomi. Gli uomini colpiti da questo morbo, rintracciano fibre colorate che crescono sotto pelle nonché lesioni da cui trasuda un materiale simile al gel o possono avere la sensazione di una scheggia di vetro che trafigge il derma come un ago. L’esame tossicologico dei campioni estratti da un paziente cui è stata diagnosticata questa sindrome e che aveva subìto un’operazione al ginocchio, rivelavano che il campione conteneva silicone e silica. Ulteriori analisi di questi campioni, eseguiti usando la tecnologia Micro Raman, rivelarono che le fibre erano composte da due parti di poliammide, come una cannuccia di plastica terminante in una testa di silicone. Il poliammide è un materiale sintetico. E’ nylon con un altro nome. Il nylon è un composto lipofatico, proprio come il silicone. Inoltre, fibre di polietilene sono state trovate nei talloni e nei piedi di alcuni pazienti. La differenza tra questi composti e quelli prodotti industrialmente è la seguente: i primi sono di nano dimensioni.

Nano-dimensione significa che lo zero è seguito da nove decimali. E’ inferiore alla larghezza di un capello umano. Com’è possibile che qualcosa di così piccolo sia tanto dannoso alle persone? I nano-materiali, che hanno molteplici usi, come la polvere intelligente, i nano-gel, i punti quantici, i nano tubi, i nanofili, sono parte di un campo in espansione della nonotecnologia. Se qualcosa è così piccolo da non stimolare il sistema immunitario a reagire ad un’aggressione esterna, si verificherà una reazione cellulare tossicologica. Questi materiali sono stati trovati nel paziente che aveva subìto l’operazione al ginocchio. Il paziente aveva delle fibre blu che non bruciavano a 1400° F ed indurivano il gel che causava le lesioni. Questi campioni erano correlati ad una patologia tossicologica.

Non importa quale sia l’agente biologico o chimico, l’organismo si è adattato per proteggersi e per espellere il materiale tossico, tuttavia esso non è pronto ad un invasore nano-tecnologico, poiché è un nemico invisibile. Normalmente l’organismo ricorrerebbe alla biotrasformazione e rimuoverebbe il materiale tossico, ma non nel caso del Morgellons, che sembra avere un’intelligenza propria, visto che crivella l’organismo con le sue fibre e lo aggredisce con una continua auto-replicazione.

ciccio brutto ha detto...

Il Morgellons è una malattia che colpisce uomini ed animali con circa 93 sintomi
circa? che vuol dire circa? sono 92 o 93 o 94? qui stiamo parlando di sintomi, mica di caramelle.
animali? che vuol dire animali? l'ameba è un animale, l'elefante è un animale. sono colpiti entrambi dal Morgellone?
possono avere la sensazione di una scheggia di vetro che trafigge il derma come un ago
ma perchè la scheggia di vetro non trafigge il derma come una scheggia di vetro e lo fa invece come un ago? è una scheggia di vetro, mica un ago!

Anonimo ha detto...

Rosa' piantala di spammare

Paolo Franceschetti ha detto...

Nico quello che penso è molto semplice.

Se Marcianò e gli altri avessero torto e il fenomeno schie chimiche non esistesse, basterebbe lasciarli fare. Nessuno si ammalerebbe. I vari esposti alla magistratura si decomporrebbero come onde su uno scoglio...

Se Marcianò avesse torto basterebbe comportarsi come i si conomporta con chiunque parli a vanvera.
Ci sono quelli che dicono che nel 2012 Nubiru ci distruiggerà. Un altro tizio va dicendo in giro che il pianeta Hercolubus sta per distruggere la terra...
Ma in questi casi nessuno si accanisce contro di loro con insulti di ogni tipo.
Semplicemente, uno se ne frega.
L'astio e il gran numero di persone che attaccano marcianò è decisamente esagerato. Troppo per non nascondere qualcosa.

Straker ha detto...

Nel progetto FMN, due persone affette da Morgellons hanno sottoposto dei campioni ad un’analisi che si è avvalsa del microscopio elettronico; i campioni sono stati confrontati con il materiale di ricaduta delle scie chimiche diffuse nei cieli del Texas. L’esame ha rivelato che il materiale in tutti i campioni erano rintracciabili vari stadi di sviluppo o degradazione delle sostanze trovate negli ospiti (Anna e Lilly): il campione delle scie chimiche corrisponde a quello delle donne esaminato. I campioni provenivano da zone distanti 1.500 miglia l’una dall’altra.

*****

Dr. L. Z.'s SEM/EDS Results from Venice, Italy

The general description of the white-thin filaments, which look like spider webs as described by Dr. Z. in his report entitled, "Preliminary Characterization of Filament Deposition Near Venice" dated November 10, 2007 does appear to match the description of Chemtrail Samples from Texas as described by Dr. Michael Castle. In this weeks issue of MRS Website- Materials News scientists have identified the genes, and determined the DNA sequences for two key proteins in the "dragline silk" of the black widow spider an advance that may lead to a variety of new materials for industrial, medical and military uses. The black widow spider's dragline silk is a standout compared to other spider silks because of its superior strength and extensibility, a combination which enables black widow dragline silk to absorb enormous amounts of energy. These properties suggest that synthetically produced silk might find application as diverse as lightweight super-strong body armor, components of medical devices and high-tech athletic attire.13 The Chemtrail Samples from neither Texas nor Dr.Zamengo's samples have been analyzed for the proteins of any genetically engineered black widow spider protein (plasmid) as originally described in technologies such as BioSTEEL.14

ciccio brutto ha detto...

Semplicemente, uno se ne frega.
quindi se uno ti dice che ti stanno avvelenando, tu non fai domande e te ne freghi? non chiedi spiegazioni?

Straker ha detto...

The comparison of the Ocular Microscope observations of the Chemtrail Sample Texas and results of samples furnished to Dr. Castle from Dr. L. Z. do appear to match each other. The longer the sample has been retained, such as the Texas sample vs. Venice, Italy sample before analysis, distinct shapes and fluorescent silicon dots were detected.

It is believed that once the fibrous material interacts with a human biological system via skin absorption, inhalation and ingestion specific elements are expressed as aluminum, zinc, nickel, and potassium and phosphorous. Arsenic was not found in any of the EDS analysis results, but is believed to play some role in the cellular activity of the Morgellon's patients and in nano technology due to the fact that biological monitoring tests of Dr. Castle's in Colorado and in California show urine samples of elements found in the EDS results, but have arsenic present too. Arsenic will bind to PABA and Vitamin C before it can be detected in biological monitoring specimens. Vitamin C is a water soluble vitamin that may become expressed as being deficient or not bio active due to being bound in a silica gel matrix as previously illustrated in Project FMM. If carbohydrate biodegradable plastic is forming within the intracellular tissue of the abdominal area or other areas a common degradation product is carbon monoxide and carbon dioxide. Carbon monoxide will create Vitamin C deficiencies. Lack of PABA will make the hair turn grey to white prematurely. When one lacks Vitamin C the first thing that happens is the appearance of dark circles under the eyes.

ALL samples (Texas, Morgellon's Patient's and Venice, Italy) contained carbon, oxygen, iron, calcium, and chlorine. All of Dr. Castle and Staninger's samples contained the element sulfur, while Dr. Z.'s contained aluminum with silicon particles.

Out of a possible total of 13 elements 7 were found in all samples with the same physical description of white spider like webs or white candy. This translates into the Chemtrail Sample Texas and the Venice, Italy Sample contained 7 out of 13 elements, which is over half of the same elements were found in each sample.


NOTA: Le generalità del biologo l.Z. sono state omesse su sua specifica richiesta, visto che anche lui è stato indotto a non occuparsi più della questione.

ciccio brutto ha detto...

oh, now i understand... i have to ask my question in english!
well, who is poisoning us? and why? and how?

B ha detto...

Ciccio brutto, tu non sei qui per discutere ma solo per polemizzare (cosa ben visibile dagli ultimi tui commenti).

Partiamo da un presupposto: secondo quella che vedi è condensa oppure no? Ti sembrano scie normali rialsciate da aerei che volano a quote regolari quelle che vedi ogni giorno?

ciccio brutto ha detto...

B non voglio polemizzare.
Se io ti dico "il tuo vicino ti sta avvelenando", qual è la prima cosa che fai? Vai dalla polizia a denunciarlo o mi chiedi "come fai a saperlo? che prove hai?". Suppongo che la seconda opzione sia la più razionale.
Partiamo dal tuo presupposto. Io non so cosa sono le scie degli aerei. Non le ho mai analizzate, quindi non so se sono fatte di vapore o di veleni o di coriandoli. Supponiamo che abbia ragione tu e sono fatte di veleno. Allora è legittimo chiedersi chi ci sta avvelenando, perchè ci sta avvelenando e come riesce ad eludere i controlli. Perchè ci deve essere un tornaconto, no? Non credo che qualcuno si sveglia la mattina e decide di avvelenare la popolazione italiana per ingannare la noia.
Ma a queste domande, non riuscite a darmi una risposta univoca. Solo accenni di ipotesi, confuse e contradditorie. L'unica certezza è che ci stanno avvelenando. Ma un veleno non dovrebbe colpire le fasce di popolazioni più deboli, vecchi e bambini? allora come si spiega che negli ultimi anni la durata media della vita cresce e la mortalità infantile diminuisce? E' un veleno che fa bene quello che stanno irrorando?

Leo ha detto...

Le scie chimiche compaiono per la prima volta anche su un fumetto, intitolato State Of mind http://www.animeclick.it/manga.php?xtit=State+of+Mind
E' solo un racconto, ma è sempre meglio del silenzio totale dei media "ufficiali". E non è poco.

ciccio brutto ha detto...

Le scie chimiche compaiono per la prima volta anche su un fumetto
quindi la prova è questa? un fumetto?
quello che appare sui fumetti trova sicuro riscontro nella realtà?
ecco, se le prove sono queste, ditelo, così mi tranquillizzo e non rimango con l'angoscia che qualcuno mi stia davvero avvelenando

Paracelso ha detto...

Interessante che i piloti della Ryan air che atterrano a Tessera dormano...

ehi aspetta un attimo...

ma la Ryanair non atterra a Tessera. E non decolla nemmeno.

Strano, Straker che dice una boiata :-)

(ovviamente io faccio notare che Straker dice una boiata non perché Straker dica una boiata, ma perché se io dico che è una boiata allora è sicuramente vero che la Ryanair atterra a Tessera)

Anonimo ha detto...

Si per ciccio si è tutto regolare,anche se domani mattina si alzasse con la coda da lucertola che gli spunta dal culo...si' è tutto regolare,e sai perchè? Perchè glielo dice la scienza a lui o itg vai ciccio che sei grande!!!

Anonimo ha detto...

spunti su cui ragionare

http://falsoblondet.blogspot.com/

g.b.perasso

ghost ha detto...

@anonimo delle 13.32
Non calcare la mano cosi' fai il loro gioco.

Capitan Harlock ha detto...

Bravo Paolo esamina dei fatti perfetta!!
Già da tempo io dico: Nel bene o nel Male purchè se ne parli!!
I disinformatori alla fine informano e come dci tu basterebbe non parlarne, tanto se è tutto una bufula non succederà niente!!

ciccio brutto ha detto...

e no anonimo, io non credo aprioristicamente a nessuno, neanche alla scienza "ufficiale" e ai tg. figurati!
mica ho detto che le scie sono "regolari" (fra l'altro non ho la competenza per affermarlo). mica ho detto che è tutto normale. volendo posso anche essere d'accordo con voi. ci stanno avvelenando. ora però cerchiamo di scoprire chi è, così lo facciamo smettere immediatamente. o a voi piace essere avvelenati?

Benedetto ha detto...

Ciao Paolo,
questo è il mio primo commento su questo blog che tuttavia seguo da tempo come il meetup di Icke e molti altri siti.
Poiché mi stupisco sempre dell'ingente quantità di energie spese per commentare i post condivido facilmente la tua analisi. Così come un minimo di competenze di logica e retorica sono più che sufficienti per concordare con il "manuale acchiappadebunker"
Quanto agli argomenti trattati, non conosco bene quello delle scie chimiche ma ho approfondito sufficientemente molti degli altri argomenti "complottisti" per concludere che molti di essi sono assolutamente probabili ed alcuni decisamente lapalissiani.
Il motivo per cui scrivo però non è per dare ragione ma per suggerire una ipotesi integrativa al puzzle risultante dagli elementi appena menzionati.
Questa è la tesi: i vari debunker (o quantomeno la maggior parte di essi) non sono prezzolati ed agiscano in "buona fede" (d'altronde si sa che le strade dell'inferno sono lastricate dalle buone intenzioni...).
A sostegno della dimostrazione richiamo l'attenzione ad alcune costatazioni:

* La libertà delle proprie azioni è aspetto tutt'altro che assunto. Perché si possa parlare di libertà occorre lo sviluppo di due aspetti, la conoscenza (innanzitutto di sé) e la padronanza su di sé, la capacità quindi di disporre di una vasta gamma di reazioni agli imput presentati. In assenza di controllo di sé ed ampia conoscenza non si può parlare di azioni consapevoli - e quindi libere - ma siamo in completa balia dell'accidente. la visione di questo video http://www.youtube.com/watch?v=_xa7Zw5DBU8 e l'immedesimazione con il personaggio favorirà la comprensione di ciò. La reazione comune di moltissime persone a questa elementare costatazione è di rabbia (colti sul vivo...) e proclamazione di essere più che liberi... Tuttavia sono certo che molti dei lettori, avendo già famigliarizzato col concetto di influenze sociali, comprenderanno quanto questo balia delle onde valga anche, ed a maggior ragione, per le influenze "interne" Il mondo non si divide in consapevoli ed automatici, ma al massimo in chi si sforza di guadagnarsi questa libertà - riuscendovi in una parte piccolissima (per quanto molto importante e diversa in ognuno) della propria quotidianità - e chi non ci prova neppure vittima dell'ipnosi di essere già libero.
* La conseguenza del constatare che agiamo (chi più chi meno ma di base tutti in quanto specie) principalmente sulla base di reazioni accidentali, meccaniche, alle influenze ricevute rende inutile, quanto improbabile, la presenza di un Sistema organizzato che controlli tutti gli aspetti. Molto più realisticamente si tratta di forze, influenze, che una volta introdotte nel vortice della vita creano automaticamente i vari aspetti. Talvolta generano delle realtà organizzate (massoneria, Rosa rossa ecc..) a loro volta mezzo di tali influenze, talaltra spingono un individuo ad accanirsi contro un problema.
* Da tenere conto specificamente che l'ipotesi delle Scie chimiche minaccia un bisogno fortemente radicato, quello di sentirsi al sicuro. Pensate a quanto accade tentando di discutere con un fervente religioso di argomenti in disaccordo con la sua fede. In entrambi i casi si minaccia una visione ritenuta essenziale per l'interlocutore ed egli in risposta a tale minaccia reagisce con automatica violenza e totale chiusura ad ogni ascolto. Fino a quanto può giungere tale violenza ce lo mostra facilmente la storia. Stupirsi di reazioni eccessive avrebbe quindi senso solo supponendo la libertà dell'individuo, non constatandone lo stato di allarme (e conseguente impotenza) provocato da un supposto e spesso inconscio pericolo. Esisterebbe forse altro modo per spiegare le guerre religiose, l'inquisizione, i roghi??
* Le influenze che generano questo stato di cose non sono dei consapevoli guardiani ed aguzzini, ma delle forze automatiche, né più de meno della forza di gravità, che intervengono sulla nostra psicologia. Creando a sua volta attraverso alcuni di noi altre sub-influenze. Così la naturale pigrizia a pensare genera, ad esempio, la tendenza all'abuso delle televisione che a sua volta sviluppa dei programmi spazzatura che influenzano i modelli comportamentali di molte persone che a sua volta sono mezzi di altre influenze, e così via.. Un esempio nel quale non vi è reale bisogno di un onnipresente controllo, come di tale controllo non vi è bisogno nello studio delle orbite dei pianeti, essi si muovono sulla base dell'interazione di varie forze fisiche. Noi ci muoviamo sull'interazione di varie forze psichiche. L'affrancamento da tali forze non è possibile in assenza del loro riconoscimento ed anche in tale caso resta un lavoro molto impegnativo.

Tutto ciò è sufficiente a capire perché si incontrino tante energie negative nel tentare di comprendere la realtà, non serve scomodare Sistemi onniscienti, basta l'ordine naturale delle cose...
La considerazione conclusiva è che il vero nemico non è un sistema avverso ma la nostra ignoranza dell'ordine delle cose.

Anonimo ha detto...

Paolo Franceschetti ha detto...
(..)
Se Marcianò e gli altri avessero torto e il fenomeno schie chimiche non esistesse, basterebbe lasciarli fare. Nessuno si ammalerebbe. I vari esposti alla magistratura si decomporrebbero come onde su uno scoglio...

Se Marcianò avesse torto basterebbe comportarsi come i si conomporta con chiunque parli a vanvera.
(..)
Semplicemente, uno se ne frega.
L'astio e il gran numero di persone che attaccano marcianò è decisamente esagerato. Troppo per non nascondere qualcosa.

Posso farti gentilmente notare che la carriera militare, il trasporto aereo, la meteorologia, giusto per fare un esempio, sono professioni svolte da persone in carne ed ossa che provano un leggero fastidio nel trovare ovunque, anche in radio e TV, un personaggio che continua ad accusarli di orribili crimini contro l'umanità? Come vedi una differenza c'è. E non da poco.

Michele da Man

kassovitz ha detto...

@Leo

Le scie chimiche compaiono per la prima volta anche su un fumetto, intitolato State Of mind http://www.animeclick.it/manga.php?xtit=State+of+Mind
E' solo un racconto, ma è sempre meglio del silenzio totale dei media "ufficiali". E non è poco.


Se è per quello compaiono anche nell'anime "Maison Ikkoku", anni '80, quindi pre-fenomeno scie chimiche.

@Paolo Franceschetti

"...o gli schiachimisti sono in errore, e allora bisognerebbe spiegarglielo con calma e con argomenti convincenti;..."

Ci provai in tutta calma tanti mesi fa, quando venni a conoscenza di questa teoria. Spiegai le ragioni per le quali non credevo all'esisteza delle scie chimiche. Risultato? Insulti e non solo. Dopo qualche ora mi venne tolta la possibilità di replicare.

bedevan ha detto...

@ Ciccio

Purtroppo il tuo non mi sembra l'atteggiamento di chi si pone delle domande e non sa dove siano delle risposte. E' un gran peccato. Sappi che in passato delle sperimentazioni sulla popolazione sono state fatte e non sono io o Straker a dirlo. Dal 1940 al 1979 in Gran Bretagna sono stati condotti test chimico-biologici. In quegli anni qualcuno ne ha parlato? Piloti e militari che ben sapevano cosa fosse in atto hanno allarmato la popolazione o hanno tenuto fede al segreto militare? Parlando con franchezza ti dico cosa penso: quelle scie che vediamo, tenuto conto delle analisi effettuate in varie parti del mondo, non solo in Italia, mi fanno pensare che indiscutibilmente irrorazioni di bario e di alluminio ci sono ci sono, non sempre ma con una certa frequenza. Il termine "avvelenamento" mi sembra utilizzato per far apparire la questione come irreale, nonostante i precedenti che vedono l'irrorazione di sostanze biologiche nel UK. Io parlareri innanzitutto di intossicazione da metalli pesanti.

Inoltre, da notare, come la diffusione di smart dust per mappare territori, e non so per quale altro scopo, non sia un segreto bensì un dato di fatto. Basterebbe guardare questo video.

Se si vuole capire ed approfondire basta un approccio che sia sincero.

bedevan ha detto...

Quando ascolto la storiella del debunker (senza offesa) che insegue Marcianò perchè è stato trattato male e girando la Rete noto decine di blog nati per infangare lui e chi scrive sul blog TankerEnemy non mi sorge solo qualche legittimo sospetto.

Osservando tra l'altro anche gli orari e il numero degli interventi, non solo l'aspetto psicologico di alcuni, (tralasciando la bassezza di alcuni) delle domande e delle riflessioni sorgono spontanee.

ciccio brutto ha detto...

bedevan grazie per la risposta. quindi la tua ipotesi è che qui in italia si stiano conducendo esperimenti militari come quello in inghilterra sulla guerra batteriologica? esperimenti che coinvolgono sostanze pericolose per la salute pubblica? e che i militari siano consapevoli della pericolosità di questi esperimenti? (a quanto pare quelli inglesi non lo erano... cito dall'articolo: "In most cases, the trials did not use biological weapons but alternatives which scientists believed would mimic germ warfare and which the MoD claimed were harmless."
e "In recent years, the MoD has commissioned two scientists to review the safety of these tests. Both reported that there was no risk to public health")
E che nonostante questa consapevolezza, continuino a portarli avanti a discapito della nostra salute?

tsunami1984 ha detto...

Caro MICHELE DA MAN potresti dirmi perchè molti docenti di geologia di fama nazionale dell'università RomaTre dicono che un peto di mucca rilascia più co2 in atmosfera di quanto non faccia una macchina in un anno(non venirmi a dire che ci sono più macchine che mucche perchè non ci credo)?Perchè essi dicono che sono altre le cause di questi cambiamenti climatici, come un fisiologico susseguirsi di ere calde e fredde oppure una maggiore attività solare?

Se non rispondi mi offendo, hai riempito la pagina di tuoi commenti.

Questo è un regalo per i FRATELLI MARCIANO':
Seguo il vostro blog da tempo, magari m da man può aver ragione a dire che la gente si offende se gli si dice che fanno quel che voi dite che fanno (avvelenare il pianta). Per ovviare a tale problema userei la tattica di non lanciare accuse indiscriminate, ma di far notare, magari anche con l'effetto di accendere qualche cervello in più, che qualcuno potrebbe esserci invischiato senza neanche saperlo. Se dopo aver smesso di dire "sei colpevole anche tu"(pilota geologo ingegnere), volendo anche con un post di scuse, continueranno gli attacchi indiscriminati, allora tutto il cerchio si può chiudere anche in barba ai più scettici che spero a questo punto abbiano una buona base per valutare la questione scie chimiche(anche se a mio parere basterebbe un pò di spirito di osservazione).

Il regalo non era quello ma questo:

http://science-edu.larc.nasa.gov/SCOOL/Italian/index.html

In sintesi è un progetto della nasa chiamato s'cool destinato ai ragazzi di qualunque scuola o età a cui si chiede di osservare il cielo e compilare un modulo indicando il tipo di nuvola osservata. Tutto questo per confrontare e validare le osservazioni e i dati di un satellite(non mi pare abbiate trattato l'argomento)!!!La cosa mi puzza, il cielo un tempo non era ridotto così, almeno dalle noste parti, e ritrovarmi scie chimiche in cartoni animati e pubblicità mi crea un forte senso di manipolazione. Io per fortuna ne sono immune ma chi non è a conoscenza dell'argomento è facilmente influenzabile direi.Qui dovrebbe venirmi in aiuto SERPENT OF FIRE con qualche nozione di PNL per supportare la mia tesi.

Nel mio piccolo ritengo più lodevole attivarsi per mostrare il lato oscuro dei nostri tempi (vedi Paolo & Marciano's) che per infangare e insabbiare il lavoro di chi prova a cercare la verità.

bedevan ha detto...

Michele da Man scrive: "Posso farti gentilmente notare che la carriera militare, il trasporto aereo, la meteorologia, giusto per fare un esempio, sono professioni svolte da persone in carne ed ossa che provano un leggero fastidio nel trovare ovunque, anche in radio e TV, un personaggio che continua ad accusarli di orribili crimini contro l'umanità."

Non è certo solo UN PERSONAGGIO, come tu dici, a pensare che ci sia qualcosa che non va
E guarda bene cosa è stato detto in radio e in tv prima di giungere a tali conclusioni.

Tieni conto anche delle contraddizioni in cui si cade, come in questo video della trasmissione Rebus. Secondo gli enti ufficiali il numero incredibile di scie è dovuto al traffico civile, mentre Claudio Eminente, un responsabile dell'ENAC, afferma che "il fenomeno non coinvolge assolutamente l'aviazione civile", lui lo esclude categoricamente.

Purtroppo solo Rebus si occupa di temi simili ed è grazie all'impegno di giornalisti seri e di gente che vuol sapere la verità se spesso si scoprono gli altarini.

Gli argomenti che Rebus tratta sono definite bufale da gente come te ed è sempre chi scrive nel tuo modo sul Web a perdere tempo per convincere la gente che non vi è nulla di strano, nonchè ad attaccare Straker.

Poi guarda caso, il giornalista Cicap, Paolo Attivissimo, scrive un articolo per far sì che il sondaggio di Rebus venga subissato di voti negativi. Perchè? Chi legge Attivissimo, di certo, non guarda trasmissioni simili. Se si tratta di bufale ci dovrebbe anche essere un atteggiamento logico da parte di chi lo pensa, mentre, ciò che si nota, è l'esatto contrario.

ciccio brutto ha detto...

bedevan permettimi un'ultima domanda. sul sito tanker enemy c'è scritto questo: "Stando a calcoli eseguiti dal nostro gentilissimo lettore Paolo e da altri nostri collaboratori, siamo in grado di stabilire, con una buona approssimazione, che le attività aeree chimico-biologiche nei soli cieli d'Italia, costano 19 milioni di euro al giorno, quindi 6.935 milioni l'anno."
i fondi di spesa per la difesa ( esercito, marina e aeronautica) previsti dal governo per l'anno 2009 ammontano a 14.339,5 milioni di euro. a questo punto mi chiedo: per gli esperimenti con le scie chimiche si spende quasi il 50% del budget della difesa? oppure le cifre fornite del governo sono false? oppure su tanker enemy hanno sparato una cifra a caso?

bedevan ha detto...

No ciccio brutto, ti ripeto che ognuno ha delle proprie interpetazioni. Ti ho solo mostrato che in passato dei test si sono effettuati E NON CERTO PER IL BENE DELLA POPOLAZIONE. Comunque sia non hai risposto a delle mie domande.

Io rispondo alla tua: a me non interessa LO SCOPO nè le interpretazioni che si possono dare. Il punto è: quella non è condensa.

frittomister ha detto...

"Ma un veleno non dovrebbe colpire le fasce di popolazioni più deboli, vecchi e bambini? allora come si spiega che negli ultimi anni la durata media della vita cresce e la mortalità infantile diminuisce? E' un veleno che fa bene quello che stanno irrorando?"

Due amiche di mia madre hanno avuto due nipotine dall'inizio dell'anno, una senza omero (ginocchio collegato direttamente all'anca), l'atra senza palato (labiopalatoschisi o un nome simile).
Non fa tanto bene.

bedevan ha detto...

Ciccio brutto, sorvoli le domande ed anche tutti i post che possono dare conferma ad una teoria.

Le mie supposizioni non erano errate. Metti inoltre in luce gli aspetti che possono apparire meno probabili alla luce della gente.

Ti sei palesato.

Chi è alla ricerca della verità non ha certo un approccio simile verso la questione. Se sei certo che si tratta di una bufala soprattutto a causa di alcune affermazioni o degli aspetti più inverosimili mostri scarso interesse e scarsa intelligenza.

ciccio brutto ha detto...

bedevan scusa se non ho risposto subito alle tue domande. lo faccio ora:

In quegli anni qualcuno ne ha parlato?
suppongo di no, erano esperimenti segreti. all'epoca c'era ancora la guerra fredda con l'unione sovietica.

Piloti e militari che ben sapevano cosa fosse in atto hanno allarmato la popolazione o hanno tenuto fede al segreto militare?
hanno tenuto fede al segreto militare, perchè erano certi che gli esperimenti fossero innocui per la popolazione.

quindi nemmeno tu sai dirmi con certezza chi è il responsabile delle scie chimiche, o qual è il loro scopo. l'unica certezza è che non è condensa. ma il fatto che non sia condensa è sicuramente un problema per la nostra salute?

ciccio brutto ha detto...

Chi è alla ricerca della verità non ha certo un approccio simile verso la questione.

a me non interessa LO SCOPO

bedevan quindi la ricerca della verità non comprende la verità sullo scopo?


frittomister quindi tu hai dei dati che dimostrano un incremento delle malformazioni nei neonati? e queste malformazioni sono dovute alle scie chimiche?

Anonimo ha detto...

tsunami1984 ha detto...
Caro MICHELE DA MAN potresti dirmi perchè molti docenti di geologia di fama nazionale dell'università RomaTre dicono che un peto di mucca rilascia più co2 in atmosfera di quanto non faccia una macchina in un anno(non venirmi a dire che ci sono più macchine che mucche perchè non ci credo)?Perchè essi dicono che sono altre le cause di questi cambiamenti climatici, come un fisiologico susseguirsi di ere calde e fredde oppure una maggiore attività solare?

Se non rispondi mi offendo, hai riempito la pagina di tuoi commenti.

??? e io che ne so di cosa dicono i docenti di Roma3? Potrei condividere o non condividere ma .. che c'entra?

Bedevan il punto è un altro. Paolo vuole sapere perchè la gente si incazza con Straker. Risposta: lui è più attivo di altri, lui va in TV, in radio,censura, insulta, diffama, lui diffonde dati personali, lui scrive alle aziende datrici di lavoro di presunti debunkers. Se, poniamo il caso io facessi il pilota o fossi un militare o un geologo, o un meteorologo con chi me la dovrei prendere con il buon Uzmo che se ne sta su sciechimiche.org con il suo orgone e non fa male a una mosca???

Paracelso ha detto...

Il video su Rebus indicato da Bedevan è l'esempio perfetto di cialtroneria disorganizzata.

Un giornalista cialtrone, quello dell'Enac che non risponde eccetera.

Notate la domanda del giornalista: "un aereo che vola sotto i 4000 metri può rilasciare contrail"

Enac "no, che io sappia".

Ecco che nessuno abbia dimostrato che quegli aerei volano a meno di 4000 metri.

Il giornalista non doveva fare questa domanda, che è capziosa e senza senso.

E l'ingegnere doveva farglielo notare.

Serpent of Fire ha detto...

DEFINIZIONE DI DEBUNKER:

Va sempre ricordato che discutere con le stesse posizioni di un debunker non significa esserlo in prima persona. Uno può essere perfettamente convinto di quello che sostiene, pur usando le stesse argomentazioni dei debunkers. Anzo, sono loro che gliele confezionano apposta.

Il debunker invece è una persona che PER PRINCIPIO, SISTEMATICAMENTE E IN QUALUNQUE CASO si dedica a smontare tesi contrarie allo status quo, che ci creda o meno.

Trattasi, in utima analisi, di buonafede e di malafede.

Un altro modo per individuarlo è quello di osservare la cura e l’attenzione che il debunker dedica allo smontaggio DELLE PERSONE, invece di dedicarsi esclusivamente agli argomenti trattati. Uno che discuta in buona fede potrà trovarsi d’accordo o meno con l’altro sull’argomento specifico, ma non gli verrà mai in mente di attaccarlo personalmente, in modo complessivo e radicale, perchè non ha alcun interesse a farlo. A lui interessa solo capire.

Mentre il debunker ha già capito tutto, e mira proprio a screditare la persona, perchè vorrebbe screditare in quel modo tutto il suo operato.

Massimo Mazzucco

Straker ha detto...

martedì, giugno 27, 2006

L’educazione nazionalsocialista della N.A.S.A.

Straker ha detto...

Le contraddizioni degli enti ufficiali

Straker ha detto...

The proof: Cumuli altitude aerosol

Straker ha detto...

The cumulus proof (III)

Straker ha detto...

E.N.A.V. ed E.N.A.C. tra inefficienza e reticenza

Straker ha detto...

Scie chimiche: seconda telefonata al N.O.E.

Straker ha detto...

I casini di Cassinis

Nico ha detto...

Paolo, l'astio verso Marcianò non c'entra nulla con la teoria delle scie; infatti molti lo "seguono" dai tempi dei forum di informatica. Se l'è guadagnato sul campo con il suo carattere aggressivo e verbalmente violento. Sarebbe lo stesso anche se si parlasse del miglior modo di affumicare le scamorze. Ed è lo stesso motivo per il quale si è inimicato gli stessi di scichimiche.org.
Quindi non c'entra niente con la veridicità o meno di quello che afferma. Per la cui cosa non si è mai reso disponibile ad un contraddittorio pubblico. Invece, come può notare anche in questi commenti, sceglie di imporre la propria visione senza diritto di replica.
Lei che è avvocato sa meglio di me che il modo migliore sarebbe di confrontare le prove accettando un contraddittorio.
Ci sono quelli che dicono che nel 2012 Nubiru ci distruiggerà. Un altro tizio va dicendo in giro che il pianeta Hercolubus sta per distruggere la terra... Ha proprio letto tutto il sito di Tanker Enemy allora.
Bhe, quanto meno è una persona che si informa prima di dare giudizi.
Grazie per la risposta.
Saluti.

Orsovolante ha detto...

Caro paolo le sfuggono alcuni dettagli.
Straker ad esempio ha spesso sotenuto che io l'ho minacciato. Ha anche scritto di avere un intera cartella sul pc con le mie minacce.. bene, le chieda di renderle pubbliche. Si accorgera che in realtà mai nessuno ha minacciato straker se non di addire alle vie legali.
E d'altra parte quando uno si vede pubblicamente insultato, minacciato di venire abbattuto, si dichiara che riceve soldi da misteriosi servizi segreti e viene descritto come un avvelenatore dell'umanità cosa dovrebbe fare?
Per contro qualcuno su tankerenemy si è anche augurato la morte dei piloti (straker più volte), la morte dei figli dei debunker e ha anche cercato di procurarsi i nostri indirizzi di casa con il dichiarato intento di "venire a darci una lezione".
Ed il signor straker, ovvero Rosario Marcianò, si è sempre prodigato per far avere a questi signori i dati privati di chi gli fa notare i suoi errori. Anzi, in vero stile nazista, ha anche stilato una vera e propria lista di proscrizione. Non solo. Quando non riesce con sicurezza ad individuare i dati privati di un debunker, non si fa scrupolo di indicare il nome, la professione e quanto altro di persone del tutto estranee alla vicenda, tanto per far vedere che sa e dare in pasto ai suoi seguaci un nome.
Lei dimentica anche che straker con le scie chimiche ci fa i soldi.
Opuscoli, libri, cd di filmati che si sono rivelati spesso (oserei dire sempre) dei falsi. Alcuni li ho sbugiardati io stesso. Non lo faccio perché pagato, ma perché simili personaggi, più simili a Vanna Marchi che a un ricercatore, vanno pubblicamente denunciati quando raggirano le persone.
Ed a proposito di raggiri, direi che la storia del telemetro è esemplare. Una colletta per raccogliere i soldi per l'acquisto di un telemetro modello 4000 che non si e mai visto ( e l'unico filmato che doveva dimostrare qualche cosa grazie a questo strumento si è rilevato un falso).
Lei è libero di dare la sua fiducia hai fratelli Marcianò. Personalmente preferisco riporla in persone più corrette.
Essendo il sottoscritto piuttosto preparato, per vari motivi, professionali o di semplice passione, sia in campo aeronautico che in quello dei più comuni fenomeni meteorologici, ho potuto constatare che straker è in materia un assoluto ignorante con l'arroganza di presentarsi invece in qualità d'esperto.
Tutto quello che dico qui è verificabile da chiunque eserciti un minimo di senso critico.
E siccome Marcianò conosce il mio nome e cognome, lo sfido per l'ennesima volta a denunciarmi per dimostrare che non è vero.
Concludo ricordando che solo pochi giorni fa sul sito tankerenemy sono stati nuovamente tirati in ballo mia figlia (17 anni) ed il figlio ancor più giovane di un altro debunker. Questi sono i confini etici e morali di straker e di buona parte dei suoi seguaci. Se poi ogni tanto scappa un vaffa al suo indirizzo... be provi a darmi torto.

Anonimo ha detto...

Michele da Man,
mi hai convinto (tra l'altro ho avuto due piloti da caccia in famiglia, dei quali uno è morto, non in combattimento ma durante una esercitazione).
Avanzo questa proposta formiamo un gruppo di persone pro e contro l'esistenza delle scie chimiche; deponiamo per un po' le armi, dimentichiamo le reciproche accuse ed offese (anch'io ne ho ricevute da voi e di pesanti, e proprio da militari e senza aver mai insultato nessuno) e con animo sereno stabiliamo dei protocolli per effettuare le osserevazioni(di che tipo, quando, dove, in che modo ecc); ad es. a me piacerebbe noleggiare un aeromobile e fare dei campionamenti delle scie; naturalmente non me lo posso permettere, anche perchè i campionamenti dovrebbero essere numerosi; un gruppo, sostenuto da entrambi le parti, forse lo potrebbe fare.
Il gruppo che ho in mente dovrebbe essere aperto a tutti, Rosario Marcianò e Paolo Attivissimo per primi, in modo che nessuno si possa nascondere dietro un dito.

Pensateci seriamente, il prossimo congresso potrebbe essere l'occasione per incontrarci e discutere anche di questo.

g.b.perasso

Anonimo ha detto...

Io direi di fare due post uno in cui commentano quelli che credono alle scie e nell'altro quelli che non ci credono.

Forse ne serve un terzo per i dubiosi.

Sarebbe tutto più leggibile!

Luigi

Cristiano ha detto...

Un mio pensiero su di una possibile motivazione per la quale gli stegocrati vogliano inondare l'umanità delle nocive scie chimiche...

Il nuovo lucro delle lobby farmaceutiche è l'espansione delle malattie cronico degenerative alla totalità della popolazione mondiale.

Uno stato perenne di patologia consentirebbe lo smercio di ritrovati prodotti ad hoc, di cui gli stessi avvelenatori sarebbero disposti ad assumere vita natural durante.

Una strategia spesso usata dai manipolatori, come illustra il manuale dell'acchiappadebunker, è di inglobare un'informazione vera in un contenitore di poco credito, spesso un blockbuster come un fumetto.

A questo riguardo, mi viene in mente il film "CatWoman" in cui la magnate di una azienda di cosmetici, dipendente da un prodotto efficacissimo che però causa morte se non più assunto, complotta per propagare questa sua condizione ad ogni cliente.

bedevan ha detto...

Ciccio brutto, probabilmente fingi di non comprendere.

La guerra fredda con l' "Unione Sovietica" dovrebbe autorizzare test biologici?

Se erano esperimenti che tu credi "innocui" perchè in tal modo aggettivati sull'articolo e dai miltari perchè non è stata avvisata la popolazione?

Cosa vuoi dire con questa frase? "ma il fatto che non sia condensa è sicuramente un problema per la nostra salute?"

Personalmente non fai altro che darmi conferma del tuo modo di agire poco costruttivo e poco utile alla causa nonchè indirizzato verso lo scetticismo, la normalizzazione e l'ACCETTAZIONE DEL FENOMENO.

Cristiano ha detto...

Interessante il ragionamento di Paolo, per cui le scie chimiche trovino così vasto antagonismo siccome più rognosi in quanto toccano la salute delle masse.

M'interrogo però a questo punto per quale motivo Marcianò non si occupa degli effetti devastanti e debilitanti delle otturazioni dentare al mercurio (sclerosi multipla) e soprattutto del fluoro contenuto nei dentifrici (sindrome da astinenza cronica ed altre patologie).

Se davvero si volesse proporre una campagna d'informazione seria, bisognerebbe prima di tutto agire sulla quotidianità, e quindi appunto sui dentifrici, informando la cittadinanza tutta del pericolo in cui incorrono ogni volta a fine pasto lavandosi i denti, ed invitandoli a consumare invece i corrispettivi biologici, venduti a poco prezzo nelle erboristerie, come quello smerciato dalla ditta "Sante" a meno di tre euro a tubetto.

bedevan ha detto...

Paracelso, oltre a definire e giudicare chi ti pare in modo negativo, come anche fatto nei post precedenti, non sei in grado di fare altro e di partecipare in maniera produttiva ad una discussione?

Orsovolante ha detto...

Sottoscrivo in pieno quanto dice nico.
Il problema con Marcianò non è discutere sulle scie.
Una discussione tipica con Marcianò ha questo tenore:

Rosario "le sie sono evidentemente rilasciate sotto i 4000 metri di quota"

Io rispondo "No guarda, volo in elicottero quasi tutti i giorni, volo in aliante per passione, lo faccio da 23 anni con uno e da 10 con l'altro, non ho mai visto una scia a queste quote"

Risposta di Rosario "Tu sei un depistatore al soldo dei servizi segreti" (solitamente seguono un bel po' d'insulti gratuiti)

Io sono disponibile ad un confronto, anche pubblico, sull'argomento sciechimiche. Come me molti debunker. Chi lo rifiuta a priori è proprio Marcianò.

Approvo anche quanto proposto da Michele. Un protocollo di ricerca comune. Mi andrebbe bene anche lei in vece di garante per entrambe le parti.
Se le scie fossero davvero alle quote dichiarate da Rosario, il costo di noleggio di un aereo sarebbe di poche centinaia di euro.
Solo che sa come andrebbe a finire...?
Che l'aereo decolla, la scia non è a 2000 mt, non è a 3000, non è a 4000, nemmeno a 6000...
E rosario direbbe che è stata tutta una montatura dei servizi segreti. Che per un po' di giorni hanno fatto "sciare gli aerei a quote superiori perché messi al corrente da noi dell'operazione...
A Rosario non frega nulla della verità. A lui interessa solo il proprio piccolo spazio di fama e quei 4 soldi che riesce a fare con le scie.

Se però lei è disponibile a mediare le proposte fatte sopra. Io ripeto, ci sono.

Anonimo ha detto...

cristiano per quello ci sono molti siti tra cui disinformazione.it e ecplanet.com ma soprattutto altri appositi che affrontano direttamente la questione.

straker e soprattutto corrado penna hanno comunque dedicato abbastanza spazio a tali problematiche nei loro rispettivi blog (straker 61 e scienzamarcia). ovviamente il loro impegno non può essere sempre a 360 gradi.

Orsovolante ha detto...

@cristiano
Hai solo la vaga idea di quanto costa un aereo tipo... che so un 747?
E hai idea di quanto costa per ora di volo.
E poi... piloti, tecnici, personale di rampa aeroportuale, controllori, tutti disposti ad avvelenare il globo?

Non credi sarebbe più semplice contaminare gli acquedotti per ottenere lo stesso effetto. Non ci sarebbe bisogno di coinvolgere tanta gente.

Guarda che io sono un tecnico aeronautico.. non è che sia cosi facile farla sotto gli occhi di tutti.

Quindi o siamo tutti coinvolti o la cosa è quanto meno poco probabile non credi?

Trotterella ha detto...

Il problema è che qualsiasi manifestazione di opinione ormai ruota quasi esclusivamente via internet. Una volta, mi ricordo che si appiccicavano adesivi con No Al Nucleare, Energia Pulita ecc... sulle automobili, si appendevano ciclostilati sui pali della luce... Meno efficaci dal punto di vista della diffusione? Probabilmente. Ma almeno uno aveva modo di riflettere in santa pace e farsi una opinione personale senza essere immediatamente condizionato dalle guerre di opinioni combattute a colpi di tastiera.

Turista21 ha detto...

@MdM (credo)
scusa se intervengo in uno scambio tra te e Bedevan, ma tu dici:
"lui scrive alle aziende datrici di lavoro di presunti debunkers"...
come se fosse uno che fa la spia.

Faccio notare che per un dipendente pubblico utilizzare mezzi della pubblica amministrazione per proprio interesse costituisce illecito.
Se una utenza - faccio un esempio a caso - dell'INPDAP si collega a un sito durante l'orario di lavoro e chi scrive da quell'utenza insulta e offende, beh ce n'è abbastanza per un esposto all'amministrazione pubblica interessata oltre che alla Corte dei Conti e alla Procura della Repubblica.
Mi chiedo cosa spinga un dipendente pubblico a esporsi così tanto, considerato che chi gestisce il blog può vedere da dove si accede...

E poi ancora sulla faccenda del "far soldi": ma perchè invece di cercare di far passare un privato cittadino da disonesto non commentate i fatti ?
E' un fatto che nessuno mi abbia mai chiesto soldi per leggere il suo blog o sito.
E' un fatto che chi versa soldi per qualsiasi attività non commerciale lo fa consapevolmente, senza cioè venire truffato (Paolo che è avvocato potrebbe chiarire sulla materia).

E' un fatto che nessuno che mi abbia ancora spiegato in modo chiaro e convincente quale sia la persistenza di scie di condensazione in un giorno di cielo sereno (quindi non piovoso), sotto i 4000 metri, rispetto alle condizioni di umidità relativa.
Non si vedeva più l'aereo, ma le scie sono rimaste lì per minuti.

E io dovrei preoccuparmi del fatto che qualcuno - che ha già spiegato molto senza esserne obbligato - abbia preso un telemetro modello X o modello Y ?
Dovrei preoccuparmi di capire se quel signore ha raccolto contributi per 10 Euro o per 100 Euro ??

Come mai quando viene indicato qualcosa che sfugge alla comprensione o alla logica o all'abitudine, c'è sempre chi guarda il dito ???

Kriss4Christ ha detto...

Anonimo,
trovo utile entrare nella psicologia ingenua delle persone comuni, così da infiltrarsi nei loro processi mentali ed inserirvi nuove nozioni e diversi punti di vista dall'origine.
Costoro sono spesso totalmente ignare dei venefici che arrecano i metalli pesanti.

Il fluoro è un componente delle scie chimiche, che rievoca superficialmente nella gente un effetto salutare nel loro corpo, causato dal bombardamento massmediatico pubblicitario.

Perciò s'avvicinano ad un tale elemento con un valore di sincera fiducia, non riuscendo a capacitarsi che i governi possano desiderare un avvelenamento comune, loro compresi, per vendere farmaci studiati apposta.

Se invece si progettasse una controcampagna a tavolino, ponendo come macro-obiettivo appunto lo smantellamento delle scie chimiche, e come trampolino di lancio iniziale l'abolizione dell'uso quotidiano dei comuni dentifrici, s'otterebbero risultati migliori.

Il punto è ottenere credibilità dai cittadini, dato che al momento è esclusivamente un fenomeno di nicchia, da fissati.

Una volta riscontrati benefici dall'aver smesso d'assumere sostanze chimiche per via orale, s'acquisirebbe maggiore consapevolezza anche nei confronti di quelle veicolate attraverso la respirazione.

Un'ultimo suggerimento tattico sarebbe coinvolgere il nanopatologo www.stefanomontanari.net (l'ex candidato premier per il Movimento Poletico per il Bene Comune).

Già egli s'è in passato mostrato disposto, se interpellato per un referto, ad occuparsi della presenza di nocive nanoparticelle nelle scie chimiche.

Sarebbe buona cosa convocarlo per un consulto.

Nico ha detto...

Non capisco come il fatto che un dipendente pubblico vada a leggere il blog Tanker Enemy durante l'orario di lavoro possa convalidare la teoria delle scie chimiche.

Probabilmente se scrivessero meno, lavorerebbe di più.

bedevan ha detto...

@ Orsovolante

La cosa non è affatto improbabile. Le anormalità ci sono e sono state illustrate.

Le sperimentazioni sull’uomo in passato sono state effettuate ed il segreto militare ha evitato che si sapesse qualcosa a riguardo.

Esperimenti militari che coinvolgono la ionosfera hanno ben poco a che fare con ciò di cui parli ovvero di “contaminare gli acquedotti”.

I fini di tale operazione possono essere molteplici e mettere sempre di mezzo l’ “avvelenamento” per screditare ogni ipotesi non è certo da persona disinteressata.

Non è necessario che siate tutti coinvolti. Sarebbe come affermare che al Sud esiste la criminalità organizzata e in ogni paese,pur sapendo chi delinque, nessuno parla perché è coinvolto.

Anonimo ha detto...

Forse perchè il dipendente pubblico è pagato da noi con le nostre tasse ed è il caso che sfrutti il suo tempo lavorativo per lavorare invece di andarsene in giro per la rete sprecando tempo e soldi (i nostri).

Ro

Turista21 ha detto...

@Orsovolante
Premetto: magari anche io ragiono così e non me ne accorgo, ma qui viene ammesso il contraddittorio perciò se così ragiono, controbattete.

Noto che anche tu affermi alternative che non necessariamente rispecchiano una possibile risposta o una possibile realtà, poichè portano all'estremo solo due delle alternative possibili.

Dici:
"Guarda che io sono un tecnico aeronautico.. non è che sia cosi facile farla sotto gli occhi di tutti."
Non discuto il fatto che tu sia un esperto in materia aeronautica.
Ma ciò non implica automaticamente che non sia facile farla sotto gli occhi.
Se fosse così, potresti - ad esempio - indicarmi dove eminenti tecnici aeronautici USA non militari spiegano cosa contengano le installazioni di Groom Lake, Papoose Lake insomma quella che va sotto il nome di "Area 51"?
Sai cosa succede nel giro di qualche minuto se provi ad avvicinarti troppo alle reti che la delimitano?

Il segreto militare e il segreto di stato esistono, per quanto bravi possano essere i migliori tecnici del mondo.
E da sempre la tecnologia militare porta a ottenere miglioramenti che solo dopo hanno ricadute sul comune cittadino.

Prima che aprissero alcuni archivi, conoscevamo quanto sappiamo ora di quei dati sugli avvistamenti UFO a disposizione delle Aeronautiche Militari ?
Eppure USAF, RAF, AMI hanno personale molto esperto e tecnici di prim'ordine...

"Quindi o siamo tutti coinvolti o la cosa è quanto meno poco probabile non credi?"
Perchè, sono solo quelle due le alternative ?
Io credo che qualcuno di coinvolto ci sia. Anzi, credo probabile che ci siano più persone coinvolte.
Che non vuol dire tutti.
E non vuol dire che i coinvolti lo verranno a dire qui, o a me.

Anonimo ha detto...

decisamente uno che fà così va segnalato eccome indipendentemente dalle scie chimiche.

Ro

Turista21 ha detto...

@Nico
associ due cose che non c'entrano direttamente e NON stavo parlando con te.
Comunque uso una banale tattica e ti dico:
un dipendente pubblico che durante l'orario di lavoro usa il pc per connettersi al sito (commettendo un illecito) è poco credibile come accusatore di un privato cittadino.

Mi sa che se non te la scrivo così non la capisci... ;)

ciccio brutto ha detto...

bedevan ti rispondo con le mie ipotesi, non essendo io il responsabile di quelli esperimenti:

La guerra fredda con l' "Unione Sovietica" dovrebbe autorizzare test biologici?

su quel documento c'è scritto che gli esperimenti erano per determinare gli effetti di un eventuale attacco batteriologico in modo da poter prendere le adeguate contromisure, anche a protezione della popolazione. evidentemente con la guerra fredda l'eventualità di un attacco batteriologico non sembrava così remota.

Se erano esperimenti che tu credi "innocui" perchè in tal modo aggettivati sull'articolo e dai miltari perchè non è stata avvisata la popolazione?

che fossero innocui c'è scritto sull'articolo. se dobbiamo prestare fede a quel documento, dobbiamo farlo selettivamente?
comunque immagino che gli esperimenti siano stati mantenuti segreti per non spaventare le popolazioni oppure per non far sapere ai sovietici che si stavano prendendo delle contromisure.

se queste mie risposte ti sembrano stupide e quindi poco soddisfacenti non ha importanza, non siamo qui per parlare di cosa si faceva 50 anni fa in inghilterra, ma di quello che si fa qui adesso.

con la mia frase "ma il fatto che non sia condensa è sicuramente un problema per la nostra salute?"
intendo dire che una volta appurata che le scie non sono normali scie di condensa, perchè devono essere automaticamente scie velenose? oppure scie che provocano malattie come il Morgellons?

hai ragione a dire che sono tendenzialmente scettico, ma forse c'è un buon motivo: se devo angosciarmi e preoccuparmi per un problema, vorrei essere sicuro che si tratta di un problema reale. Secondo te sbaglio?

Nico ha detto...

Turista,
che il dipendente pubblico faccia un illecito siamo d'accordissimo, infatti se avete il nome dovreste denunciarlo.
Ma è sicuro che sia un "accusatore"? E se fosse un sostenitore?

Anonimo ha detto...

Tutti nascosti dietro un dito.

Comincio a pensare che l'unica cosa che vi interessi sia la discussione per la discussione, con annessi insulti, maledizioni e minacce a seconda del livello culturale e di educazione.

g.b.perasso

Turista21 ha detto...

@Nico
Sostenitore ?
E questa da dove viene ?

Uno che su un blog liberamente leggibile insulta, schernisce e minaccia azioni legali verso il gestore del blog non mi pare proprio un suo sostenitore...

Gestore che, essendo autorizzato a leggere gli accessi di chi scrive commenti, ha tutto il diritto di segnalare, esporre, denunciare alle autorità competenti quanto accaduto se chi l'ha compiuto ha usato beni della pubblica amministrazione, per di più in possibile orario di lavoro.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 1225   Nuovi› Più recenti»