venerdì 13 febbraio 2009

Alcune considerazioni a margine del recente delitto di Canino.



In che mani siamo? Nelle nostre. Alcune considerazioni a margine del recente delitto di Canino.
Paolo Franceschetti

Premessa
Anni fa in Tv mandarono un telefilm, che si intitolava Il prigioniero. Qualcosa nella trama mi affascinava. Ma non riuscivo bene e capirne il senso. Parlava di una persona che veniva portata a forza in una città; una città dotata di tutte le comodità, con gente gentile… insomma un posto ideale per vivere, ma era pur sempre una prigione da cui non si poteva uscire, governata da un miserioso personaggio chiamato “Il numero 1”, di cui non si conosce l’identità. In ogni puntata del telefilm il protagonista cercava di fuggire ma alla fine della puntata veniva regolarmente acciuffato e riportato nella città. Per tentare di fuggire il protagonista si candidava addirittura a importanti cariche politiche, fino a diventare “numero tre”, e poi “numero 2”. Solo nell’ultima puntata il protagonista scopriva chi è il numero 1, comprendendo anche il motivo per cui non riesce a fuggire dalla prigione: è lui il numero 1. Il protagonista cioè è prigioniero di se stesso.

L’ultima puntata venne censurata dalla nostra televisione e non andò mai in onda in Italia.



Francamente, quando ero piccolo non capivo.
Non capivo che senso avesse una trama del genere. Non capivo, soprattutto, perché non la mandarono in onda e la teoria della censura non mi quadrava; la spiegazione che mi diedi fu che era una conclusione così brutta e così senza senso che i vertici RAI avevano deciso di non mandarla.
Per anni non sono mai riuscito a capire questo telefilm anche se ho tutti gli episodi gelosamente collezionati.

Infine ho capito. Ho compreso in questi anni che il telefilm è una metafora della realtà in cui viviamo, in cui siamo noi gli unici prigionieri della realtà stessa. E alcuni fatti relativi al recente delitto di Canino, ovverosia la vicenda dell’uomo che ha ucciso la moglie a colpi di roncola, e poi si è impiccato, me l’hanno confermata.
Trattandosi di un paese del viterbese, racconterò questo delitto così come l’ho vissuto io, per poi trarre le conclusioni.


Il delitto di Canino.
Il 20 gennaio compare questa notizia sui giornali.

Uccide la moglie poi si suicida.
A fare la tragica scoperta è stato il figlio 28enne della coppia che, intorno alle 8.30, ha trovato i due cadaveri, non essendosi accorto prima di quello che era accaduto durante la notte. Per i carabinieri del comando provinciale di Viterbo la dinamica del fatto appare chiara: si tratta di un caso di omicidio-suicidio. Stando ai primi accertamenti del medico legale, la morte dei due coniugi sarebbe avvenuta tra le 4 e le 5 di questa mattina.
Il gioielliere, Giuseppe Bondi, di 56 anni, ha anche lasciato scritto un biglietto prima di impiccarsi in cui chiede perdono per il crimine commesso. Secondo quanto appreso, l'uomo era benestante: contitolare, con il fratello, di due oreficerie, una a Canino e la seconda a Montalto di Castro, aveva aperto recentemente una terza gioielleria a Tarquinia.
Il gioielliere, il cui padre si era suicidato negli anni '70, aveva problemi di depressione alle spalle e in passato aveva già minacciato di uccidere sua moglie, Lorena Zampetti, 51 anni, malata di tumore. La sua depressione si sarebbe aggravata proprio dopo aver appreso che la moglie soffriva del male.

Appena leggo la notizia capisco a intuito che è un delitto della Rosa Rossa. Oramai riconosco le loro modalità, la simbologia numerica e di altro tipo nelle notizie, e quindi posto la notizia sul recente forum che abbiamo aperto, “Poteri occulti”.
Un lettore mi chiede perché segnalo una notizia del genere. Che c’entra una cosa del genere con un delitto familiare?
Io rispondo sul forum (potete controllare al link che ho segnalato) che non sono sicuro. Magari è una coincidenza. Ma per me è un delitto della Rosa Rossa.
La sera il Tg manda in onda un servizio. Inequivocabile la firma della Rosa Rossa, con una magnifica rosa a tutto schermo che conclude il servizio, a parte poi altre simbologie più difficili da notare, come il 13 della casa in cui la coppia abitava ripreso a tutto schermo, e altre cose, ancora meno evidenti, ma oramai palesi a chi conosce questa organizzazione da qualche anno (ad es. il mestiere della vittima, l’orafo).
Alcune notizie che ho da varie fonti, successivamente, mi confermano che si tratta di un delitto.
Una persona che dice di essere interna alla Golden Dawn, quindi una persona che è nella Rosa Rossa, e che chiamerò Marco, mi dà la sua decriptazione del delitto, annunciandomi altri delitti del genere, come ad esempio un delitto che dovrebbe avvenire dopo la metà di agosto a Roncola, nel Bergamasco.
Allo stato delle conoscenze che ho non sono in grado di controllare ovviamente se la spiegazione del motivo del delitto, e le previsioni future, siano corrette. Comunque, per chi la volesse leggere, l’ho pubblicata sul forum così come l’ho avuta io, senza cambiare una virgola.
Quel che è certo è che nei successivi giorni ci sono stati altri delitti simili. Il 22 in particolare un uomo di 94 anni uccide la moglie a colpi di… soffietto del camino.
Pochi giorni dopo trovo a pagina 7 del quotidiano “Il tempo” una notizia curiosa, a tutta pagina: “entra con una roncola in tribunale”. In altre parole mi colpisce che un fatto assolutamente irrilevante come questo sia stato piazzato a pagina 7 (numero della Rosa Rossa) e per giunta a tutta pagina.
Ora tralasciamo i particolari del delitto che non quadrano per niente (un uomo che ama sua moglie e per evitarle sofferenze la uccide a roncolate, cioè provocandole sofferenze indicibili prima della morte). Tralasciamo la somiglianza con un delitto dei primi di dicembre in cui un uomo aveva ucciso i genitori sempre a roncolate.
E tralasciamo la decriptazione del delitto, così come mi è stata fatta, perché non sono in grado di verificarne la veridicità, pur ritenendola attendibile.
Mi soffermerò su un'altra questione.


Le reazioni.
In questi anni, quando sono venuto a sapere di probabili omicidi fatti passare per suicidio o incidente talvolta mi sono adoperato per farlo sapere alla famiglia.
I risultati sono stati così catastrofici che ho capito che era meglio rinunciare, perché la gente non vuole capire, e spesso i primi a voler rifiutare la realtà sono le stesse vittime.
Telefonai ai genitori di Pantani, ad esempio, e dalla reazione del padre ho capito che mi ha preso per matto.
In un altro caso (si trattava del parente di un artista ucciso anni fa) la persona tra le lacrime, mentre negava quello che dicevo e singhiozzava “sono tutte coincidenze” mi mostrava un documento, mai divulgato, che diceva ripetutamente: “cosa è la rosa, di che colore è la rosa?”.
Quindi ho deciso di parlare solo con chi ci verrà a cercare spontaneamente, perché è pronto per affrontare una realtà talmente fantascientifica da essere rifiutata da una mente razionale.

Qui, però, mi sono detto che la cosa era diversa. Qui c’è in ballo un ragazzo di 24 anni che crede che il proprio padre abbia prima massacrato la madre, e poi si sia ucciso.
Un ragazzo, quindi, che si sentirà abbandonato dai genitori nel modo più terribile.
Per giunta, come a voler rincarare la dose di dolore che è stata inflitta al ragazzo, nei giorni successivi girava notizia che nel biglietto il padre avesse scritto “non ho avuto il coraggio di uccidere mio figlio”.
Quindi questa persona vivrà tutta la vita con l’idea che suo padre voleva ucciderlo.
Credo che possano esserci poche cose più terribili.

Decido, quindi, di intervenire.
Se, infatti, credo sia un errore andare dai parenti delle vittime, quando però la vicenda è di questo tipo il ragazzo avrà due possibilità: contiuare a credere per tutta la vita che il padre volesse ucciderlo. Oppure accettare la realtà che il padre sia stato assassinato. E credo che, per quanto terribile, la scelta sarà facile…
Conosco due persone a Canino. Due ragazze, E e D. Due ragazze con cui ho condiviso dei corsi di meditazione, esperienze spirituali del tipo new age. Sapete? Quelle esperienze in cui si parla di luce, amore, condivisione, mondi migliori…
Spiego loro la situazione.
La prima parla con gli amici del ragazzo, spiega loro la situazione ma… gli amici non se la sentono di parlargli. E sapete perché? Perchè dicono che è un ragazzo sensibile, e non se la prendono una simile responsabilità.
Ricapitoliamo la logica: siccome il ragazzo è sensibile, non può essere avvertito che la realtà è meno terribile di quella che pensa. Inoltre non vogliono prendersi alcune responsabilità. Però si prendono la responsabilità di tacere per tutta la vita un segreto che potrebbe cambiare la vita al ragazzo.
Chiedo allora ad entrambe se provano loro a parlare di persona con il ragazzo.
Mi dicono che lo faranno.
Dopo qualche giorno di silenzio arriva un sms di D. Dice: “Paolo ho controllato la casa della coppia. Ci sono delle rose in giardino. Quindi, secondo me, è una coincidenza”.
Dopo qualche giorno arriva un sms di E che trascrivo testualmente, essendomi arrivato oggi: “Mi sono iscritta al corso di osteopatia, e sto seguendo le prime lezioni. E’ necessaria massima concentrazione e non posso pensare ad altro. Ciao”.
Chiaro il messaggio: un corso di osteopatia è più importante di un ragazzo di 24 che pensa che il proprio padre voleva ucciderlo.


Conclusioni.
Ho capito, quindi, dopo anni il significato del telefilm Il prigioniero.
Questo sistema esiste perché è voluto dalla gente. La Rosa Rossa esiste perché è voluta dalla maggioranza delle persone. Una maggioranza che non vuole vedere, non vuole sapere, e si volta dall’altra parte.
Spesso mi dicono: ma come fai a vivere in questa situazione? Hai rabbia per tutte le cose che devi subire?
Rispondo che nella mia situazione ci vivono molte persone. Solo che non lo sanno.
E non ho rabbia verso la Rosa Rossa. Non ho rabbia verso il giudice che mi ha archiviato tutto mandandomi una condanna a morte in codice. Non ho rabbia verso la padrona della villa in cui uccidono persone sotto la protezione delle istituzioni. Non ho rabbia verso colui che mi ha scritto sul blog che sarei morto affogato e con gli occhi grondanti sangue. Né ho rabbia verso chi mi ha sabotato la moto perché non ho difficoltà a capire che non possono essere persone felici.
Inoltre il punto è che loro esistono in quanto lo vuole la gente.
Anche la gente normale, buona, quella che parla di pace amore e luce.
I capi della prigione siamo noi.

D’altronde ha ragione Marco. Le cose accadono perché devono accadere. Quindi evidentemente tutto questo doveva accadere anche se è difficile accettarlo.

Se qualcuno leggesse questo articolo, provi ad avvertire il ragazzo. Se è destino che la notizia debba arrivare arriverà.


Poscritto.
Della decriptazione del delitto di Canino mi ha colpito, tra i tanti moventi, il movente sociale. Lo riporto così come è stato mandato a me. Non posso garantire che la fonte provenga realmente dall’interno della Rosa Rossa. Quando ci si muove in questo campo, lo abbiamo imparato negli anni, ti vengono tese continuamente trappole di ogni tipo e l’unica vera guida per procedere correttamente è se stessi, la propria intelligenza, la propria capacità di discernimento, e la consapevolezza che c’è un significato e un senso per tutto, anche per eventuali trappole.
E il mio intuito, al di là della genuinità delle intenzioni di chi mi ha mandato questo testo, su cui non posso giurare, mi dice che questa informazione è vera.

Lei mi chiede perchè ci sono questi delitti a parte il movente esoterico che tralascio perchè potrebbe sembrarle fantasia.
l movente politico e sociale è quello che BISOGNA FAR STARE IL POPOLO NELA PAURA E NEL TERRORE, NELL'INSICUREZZA ASSOLUTA NELLA PAURA DELL'ALTRO DA SE! DEI MIGRANTI, DEI LADRI, DEGLI STUPRATORI E DELLA POSSIBILITA' CHE PUOI DIVENTARE MATTO TUTTO AD UN TRATTO E SCANNARE LA TUA FAMIGLIA. NON SEI SICURO NEMMENO CON I TUOI PENSIERI ( NON VOGLIONO CHE TU LO SIA E NON POSSONO PERMETTERSI CHE TU SIA LUCIDO) PERCHE' quelli che tu pensi siano i tuoi pensieri sono solo quello che hanno deciso di METTERTI IN TESTA CON LA SCUOLA E TUTTA LA CULTURA DA LORO FILTRATA SOCIETA' ATTUALE. (NELL'ORDINE VIENE CHIAMATO PROGRAMMA DI EDUCAZIONE DELLA COSCIENZA...) POTREBBERO NON ESSERE VERI TANTO VI E' IL CULTO DELL'INCONSCIO E CHISSA' COSA VERAMENTE PASSA PER LA TESTA? E SE QUANDO PENSO DI AMARE MIA MOGLIE IN REALTA' NON LA VOGLIO UCCIDERE? A TUTTO CIO' CI PENSA LA TELEVISIONE E IL CINEMA CON LE INFARCITURE DI VIOLENZE ATTE A CONDIZIONARE LE MENTI. E TUTTO SERVE AL DISEGNO DI ASSERVIRE I POPOLI NON FACENDOLI PENSARE TENENDOLI SEMPRE NELLA PAURA E ANGOSCIA AFFINCHE' NON SI AVVEDANO DI COSE MOLTO PARTICOLARI CHE SVELEREBBERO IL CONTROLLO TOTALE E CAPILLARE DEL NAZI-FASCISMO IMPERANTE MA NASCOSTO.LA GENTE DEVE AVER BISOGNO DITUTTO, DA SOLDI AL PANE CHE MANGIA E QUESTO LE DEVE ESSERE FORNITO DA UN GARANTE E QUESTO GARANTE E' LO STATO E LE BANCHE AGGANCIATE ALLE IMPRESE COMMERCIALI.IL PASTORE STA BENE ATTENTO A NON FARSI SCORGERE ADOMINARE LE PECORE E LE PECORE VANNO VICINO AL PASTORE CHIEDENDO PROTEZIONE E PIEGANDOSI PROPRIO PERCHE' HANNO PAURA HANNO PAURA DEI LUPI, DEI CANI, DI ALTRI UOMINI CATTIVI E COSì VIA... DUNQUE QUESTO MANTENIMENTO DELL' INSTABILITA' PSICOLOGICA (COSA CHE CI INSEGNANO DA SUBITO PER DOMINARE I SOTTOPOSTI DELL'ORDINE...) SERVE APPUNTO PER DOMINARE ED IMPERARE IN QUANTO LA PAURA RENDE PERMEABILE LA MENTE A QUALSIASI SUGGESTIONE. UNA DELLE REGOLE PRINCIPALI DELL'ORDINE E' CONDURRE PER MANO IL POPOLO PER EDUCARLO E INDICARGLI COSA CREDERE E COSA NO. QUINDI INSTABILITA' SOCIALE COME GUERRA PSICOLOGICA DOLCE IN MODO CHE IL POPOLO CHIEDA AIUTO ALLE AUTORITA' SI FIDI DI LORO E NON POSSA FARE A MENO DELE ISTITUZIONI ED ABBIA ALTRO DA FARE FUORCHE' PENSARE A LIBERARSI.
.
.
.
Ps. Il link del forum dove potete controllare la discussione sul delitto di Canino è il seguente.

165 commenti:

Zret ha detto...

E' così

Zret ha detto...

Non potrebbe essere stato anche questo un delitto rituale?

http://zret.blogspot.com/2009/02/la-rosa-ed-il-vischio.html

Certo, non è un bel destino.

Paolo Franceschetti ha detto...

Si Zret...
anche quello è un omicidio.
Garantito.

Anonimo ha detto...

oggi su raidue è stata data la notizia di una ragazza che si è buttata dalla finestra di un palazzo di proprietà dei suoi genitori, palazzo che era disabitato e nel servizio si fa riferimento al fatto che i genitori sono proprietari di metà paese, come da far intendere che sono molto ricchi. Non ho capito molto di più tranne che ciò è accaduto in un paese maremmano ed hanno con insistenza inquadrato delle mura di cinta molto belle sulle quali c'erano delle torri. Qualcuno ha sentito qualcosa di più preciso?

Paolo ci siamo noi con te. Siamo quelli a cui tu puoi raccontare perchè pronti ad ascoltarti.
Io sono con te, FORZA!!!!!!!!

Federico ha detto...

l movente politico e sociale è quello che BISOGNA FAR STARE IL POPOLO NELA PAURA E NEL TERRORE, NELL'INSICUREZZA ASSOLUTA NELLA PAURA DELL'ALTRO DA SE! DEI MIGRANTI, DEI LADRI, DEGLI STUPRATORI E.....

non è che questo blog, impostato così com'è impostato, contribuisca notevolmente a ciò di cui sopra?

Anonimo ha detto...

Ho trovato il servizio era la figlia di un nobile romano, vi dò il link e dite che ne pensate:
http://www.tg2.rai.it/default.asp?id_n=8125&id_r=2&id_c=16

leam ha detto...

(L'Edicola della Madonna della Guardia nei Giardini Vaticani)

Guardia, dal Papa una "rosa d'oro"

Ratzinger conferirà al santuario l'alta onorificenza che solo Loreto in Italia può vantare

Bruno Viani
Rino Gaetano nella canzone
LE BEATITUDINI
diceva ..beati i papi .
leggiamo questo articolo..


L'ANNUNCIO arriva un po' in sordina, senza enfasi, ieri mattina nel santuario della Guardia gremito in occasione della tradizionale processione del primo sabato del mese. «Il Santo Padre ha deciso di portare al santuario, quando verrà tra due settimane, una rosa d'oro», scandisce il cardinale Angelo Bagnasco dall'altare. Silenzio generale. Ma quella rosa, un'antica e altissima onorificenza pontificia, è prima di tutto un atto d'amore verso Genova e la Liguria, un messaggio esplicito lanciato da un Papa che ama i simboli e non disdegna di ripescare dal passato i riti e i segni della tradizione cristiana.
Come tradurre questo segno? Laicamente, la rosa d'oro può evocare le "tre stelle" Michelin, è il massimo punteggio attribuito alla fama e alla santità di un santuario. Assegnata a Fatima da Paolo VI ma solo nel 1964, molti anni dopo gli eventi riconosciuti dalla Chiesa come "miracoli". A Lourdes e a Czestochowa da Giovanni Paolo II. Al santuario di Nostra Signora di Aparecida, patrona del Brasile, da Papa Ratzinger nel corso della sua visita a San Paolo dello scorso anno. In Italia, se ne può fregiare il santuario di Loreto.
Un segno solenne, apparentemente niente più. Ma Papa Benedetto XVI ha dimostrato che, nel Vaticano del dopo-Wojtyla, i segni contano, e molto. E come altri simboli che il Papa ama, come i capi di vestiario ripescati dal passato o il messale latino, la rosa d'oro affonda le sue radici in un tempo lontanissimo.
Così, le mille persone riunite ieri al santuario della Guardia al termine della processione votiva, dalle parole del cardinale hanno avuto un'ulteriore conferma che il Papa non verrà certamente a Genova come un turista con la papalina bianca. Il suo atto di affetto verso il cardinale di Stato Tarcisio Bertone (e verso il presidente della Cei Angelo Bagnasco) è anche un sincero tributo a una devozione mariana che il pontefice rinnova ogni giorno. La Guardia, per Benedetto XVI, non è una chiesa lontana.
«Sì, certamente sapevo che il Santo Padre pregava presso la statua della Madonna della Guardia nei giardini vaticani - racconta poi il rettore del santuario, monsignor Marco Granara - ma pensavo capitasse di tanto in tanto. Già il cardinale Tarcisio Bertone mi aveva detto che non era così, che la sua era una preghiera davvero quotidiana. Adesso me lo ha confermato un agente della gendarmeria vaticana, venuto a fare un sopralluogo: il rosario recitato ogni giorno da Benedetto XVI, mi ha detto, termina sempre alla statua della Guardia...».
Adesso, alla devozione privata di un Papa si aggiunge il tributo solenne, l'atto formale , la "certificazione". La Rosa d'oro, benedetta dal pontefice ogni anno alla quarta domenica di Quaresima, rimanda a una tradizione medievale che data al 1049. sotto il pontificato di Leone IX. Da allora, nel corso dei secoli, l'insegna pontificia della rosa è stata conferita a sovrani e principi meritevoli nei confronti della cristianità, poi esclusivamente a regine e principesse, come un atto di amore cortese verso l'universo femminile. L'ultima testa coronata che lo ha ricevuto è stata Charlotte, granduchessa di Lussemburgo, nel 1956. Nel frattempo, i Pontefici hanno cambiato il destinatario di questo gesto di onore e ossequio, omaggiando i santuari cattolici in diverse parti del mondo. Adesso il santuario della Guardia si affianca a pochi altri luoghi mariani nel mondo, tappa di un itinerario della fede che spazia dall'Europa all'America.
Simboli che acquistano consistenza, ieri mattina, mentre la folla affluisce al santuario sul monte Figogna per godersi il sole di maggio e per pregare, ma soprattutto per apprendere, dal cardinale Bagnasco, qualcosa in più su una visita attesa e desiderata. Fin dal giorno in cui il cardinale Tarcisio Bertone, salutando la città per assumere l'incarico di segretario di Stato del Vaticano, si era impegnato a portare il pontefice alla Guardia.
A due settimane dall'evento, anche se la visita a Genova sarà necessariamente "blindata" dalla vigilanza vaticana, i segnali di allentamento delle tensioni non mancano. Le associazioni omosessuali, a cominciare da Arcigay, si sono dissociate dalla manifestazione promossa dai centri sociali e dal movimento antagonista contro la visita di Ratzinger. E un leader bipartisan come don Gallo, prete e no-global, ha preso le distanze («Iniziativa sbagliata nei tempi e nei modi, anche se i centri sociali portano avanti una battaglia condivisibile in difesa di diritti negati»).
La stanza di Papa Benedetto XVI alla Guardia è già pronta, al terzo piano dell'edificio del santuario, in cima alla bassa torre sulla navata destra. È quella dove hanno dormito tutti gli arcivescovi genovesi, ma anche quella (si sussurra) dove il cardinale Bertone ha ricevuto, ormai due anni fa, l'ultima segretissima chiamata: la convocazione in Vaticano, direttamente da Papa Ratzinger.

© Copyright Il Secolo XIX, 4 maggio


viviamo in una prigione che non vediamo e di cui non sentiamo l'odore , è un circuito mentale .
ricordo ai cattolici che i colori liturgici della IV di Quaresima sono il VIOLA o il ROSACEO .

antonella ha detto...

Altro articolo che ho letto tra i brividi e le lacrime. Ti trovo grandioso!

sR ha detto...

noi con il forum eravamo preparati all'articolo.

E' peggio del TRUMAN SHOW

Anonimo ha detto...

concordo in toto con le considerazioni finali dell' articolo
anzi aggiungo che le religioni hanno lo stesso scopo
cioè quello di renderti tremendamente insicuro e di conseguenza dio-dipendente
visto che ti inculcano che hai bisogno di dio per tirare avanti,
che non ce la fai con le tue sole forze, ecc
di quale dio poi? ce ne sono dozzine, per tutti i gusti, per ogni cultura, per ogni epoca
stefano1

Barzo ha detto...

@ leam

durante la quaresima (come in avvento) il colore dei paramenti è viola, simbolo di penitenza e attesa.
La domenica IV di avvento è Rosaceo poichè l'attesa si stempera, almeno così dicono. tocca vedere la luna com'è.

mirsara ha detto...

magari non c'entra niente me è successo a Roma lo scorso novembre
http://roma.repubblica.it/dettaglio/Omicidio-del-gioielliere-arrestato-presunto-killer/1553724?ref=rephp

Massimo ha detto...

Lo seguivo spesso '' il prigioniero'',mi incuriosivano i palloni che riportavano il fuggitivo all'ovile...ero troppo piccolo per capire il messaggio...

Volevo chiedervi come faccio a trovare questo libro:http://www.attiliomanca.it/urologo/index.php?option=com_content&view=article&id=39&Itemid=15
Visto che in Italia pare che non lo voglia - possa pubblicare nessuno

montecristo ha detto...

per quanto terribile credo che abbia più senso questa spiegazione che non un uomo che da un momento all'altro impazzisce e vuole fare a pezzi la famiglia

Serpent of Fire ha detto...

Ahhhh....il PRIGIONIERO...mi avete fatto ritornare a 30 anni fa (azz quanto sono vecchio).

Quel film subliminale è stato una pietra miliare e solo adesso che ho studiato approfonditamente la PNL posso comprenderne il messaggio.

Il problema è che la maggioranza non comprende coscientemente i messaggi occulti veicolati dai media. E non accorgendosene diviene inevitabilmente schiava di una tecnologia che pone il cervello in una situazione di servitudine verso la scatola multicolori che il potere ha installato nelle case di tutti.

Non è un caso che Berlusconi sia al governo e che ci rimarrà probabilmente ancora per parecchio tempo: la gente vuole essere soggiogata perchè così è più semplice vivere. Come si potrebbe campare avendo coscienza dei genocidi, delle truffe finanziare e più semplicemente dell'ipocrisia con la quale è intrisa tutta la nostra misera esistenza?

Meglio rimanere in una sorta di illusione menzognera continua che ci consegna un immagine residua di noi stessi e della realtà che ci circonda allineata ad una utopia decisa a tavolino dal potente di turno. Ieri il fascismo imponeva un modello di cittadino e di stato, oggi il berlusconismo ne impone un altro: cambiano i dittatori ma il metodo è sempre lo stesso.

Stiamo parlando di una prigione mentale, di una sorta di preset di filtri mentali (submodalità) tramite i quali possiamo vedere il mondo come se avessimo indossato delle lenti distorcenti.

Le religioni ci sono campate per secoli con questo sistema, le ideologie più di un cinquantennio. Oggi l'eredità è stata raccolta dai media che plasmano la folla per indirizzarne i pensieri, come farebbe un pastore che indirizza il suo gregge di percore.

Le 'bombe emozionali' vengono confezionate dai poteri occulti e fatte scoppiare dai media che ne amplificano la portata. Ma perchè creare questi stati d'animo in un numero così grande di individui? La risposta che è stata data è quella che il terrore viene utilizzato come stimolo per indirizzare il gregge: insomma il solito bastone e carota.

NON SONO DACCORDO. E qui passiamo al lato esoterico della faccenda.

La realtà che viviamo è NORMALMENTE condizionata da entità disincarnate (spiriti o elementari) che utilizzano l'umanità come marionette e che ne dispongono dal loro piano di esistenza (mondo astrale) attraverso il controllo telepatico. Queste entità a loro volta eseguono quanto stabilito da chi ha il controllo sul mondo mentale: il Padre Celeste (URANOS), Lucifero (KRONOS) e i figli di Dio (umani che hanno l'anima e che sono esperti nell'ARS REGIA).

Detto questo va compreso che gli spiriti utilizzano l'energia spirituale degli umani come se fossero verie e proprie pile, analogamente a quanto rappresentato nel film The Matrix. Quando più umani pensano contemporaneamente ad uno stesso pensiero, positivo o negativo che sia, forniscono a quell'idea energia generativa (G.'.) costituendo una coscienza collettiva, anche detta egregora. Quindi molti 'eventi' mediatici sono organizzati ad hoc proprio per indirizzare le energie di milioni di individui per rafforzare ed energizzare proprio le entità dell'astrale.

Al momento hanno bisogno di drenare energia dagli umani perchè l'attività solare dei sun-spots è ancora scarsa, ma in corrispondenza del prossimo picco di energia che avviene ogni 11 anni, ovvero tra il 2010 e il 2012, diventeranno presto autosufficienti. Le bombe emozianali comunque non cesseranno poichè andranno a sommare l'energia solare con quella umana.

La domanda che vi state ponendo adesso è: perchè hanno bisogno di tutta questa energia?

Le entità dell'astrale sono ad un livello esistenziale inferiore al nostro livello fisico. Questo significa che per risalire la china ed arrivare fino a noi hanno bisogno di tantissima energia. Questo lo possiamo comprendere facilmente considerando che pochi nucleotidi di uranio o plutonio contengono tutta l'energia distruttiva di una bomba atomica. Quindi per rendere qualche cosa 'materiale' è necessario concentrare in un punto solo moltissima energia.

Detto questo, lo scopo del giochetto è quello di far risalire nel mondo materiale le entità del mondo inferiore attraverso genocidi, bombe emozionali, sacrifici umani, omicidi rituali e tanto tanto sangue versato per energizzare appunto queste egregore.

Gli uomini stoltamente hanno ritenuto di riconoscere a queste entità la qualità di Dei mentre erano solo posti al disotto dell'umanità per supportarne la sua creazione materiale, il suo sostentamente e addestramento per il compimento della Grande Opera: rendere l'uomo simile a Dio.

L'umanità ha invece dilapidato questa conoscenza, è riaffondata nel suo brodo primordiale, nel fango da cui è stata generata. Di conseguenza l'astrale ha pensato bene di sostituire i figli dell'uomo con una versione più confacente al loro piano: una sorta di robot biologico su cui potere facilmente impiantare entità disincarnate. A loro bastano circa 500 milioni di semi-umani, tutti gli altri diventeranno solo carne da sacrificio.

Il crollo finanziario, il crollo della Chiesa Cattolica appecoronata al potere demoniaco di Zion, la creazione del Nuovo Ordine Mondiale, di un solo esercito, di una sola banca mondiale sotto legita del FMI, una sola moneta elettronica accessibile solo tramite microchip impiantato sotto pelle ed infine una sola religione golbale, sono tutti elementi dello stesso piano che nasce da molto molto lontano nel tempo.

"Le entità arimaniche, in quanto operano in questo mondo, non si sentono legate all’ordinamento che spetterebbe alle loro forze se agissero nel mondo superiore nel quale hanno origine. Nel mondo inferiore, esse aspirano a
un’autonomia che non potrebbero mai avere in quello superiore. Ciò si manifesta soprattutto nell’azione delle entità arimaniche sull’uomo, in quanto l’uomo forma il piú alto dei
regni naturali nel mondo dei sensi. Esse si sforzano di rendere autonoma la vita animica dell’uomo, in quanto è legata all’esistenza materiale, strappandola del tutto dalle connessioni col mondo superiore per incorporarla interamente al loro mondo. In quanto anima pensante, l’uomo ha la sua origine nel mondo superiore; e in tale mondo superiore penetra anche l’anima pensante, una volta divenuta spiritualmente veggente. Il pensiero che si svolge nel mondo dei sensi, e che a questo è legato, contiene in sé l’influsso delle entità arimaniche: queste ultime aspirano in un certo
senso a conferire una specie di esistenza permanente al pensiero sensibile entro il mondo
dei sensi. Mentre le loro forze sono apportatrici di morte, esse vorrebbero strappare alla
morte l’anima pensante e lasciar andare all’annientamento solamente il resto della natura umana. Secondo le loro intenzioni, invece, la forza pensante dell’uomo deve rimanere indietro nella sfera dei sensi e assumere un tipo di esistenza che dovrebbe andare assomigliando
sempre piú alla natura di ciò che è arimanico. Quanto abbiamo ora descritto si esprime nel mondo inferiore solamente nel suo effetto.
L’uomo può aspirare a farsi compenetrare nella sua anima pensante dalle forze che riconoscono il mondo spirituale e che sanno di vivere e di avere radice in esso. Ma può anche
allontanarsi da quelle forze con la sua anima pensante, usando il proprio pensiero solo per comprendere il mondo materiale. Le seduzioni in questa direzione provengono dalle forze arimaniche."

Rudolf Steiner

leam ha detto...

@ Barzo ,

il colore viola , stando ai simbolisti , riguardo la Chiesa , è il colore delle nozze mistiche del Signore e della Chiesa , della Passione e dei martiri .
è anche il colore delle vedove , dei vescovi .
il richiamo alle vedove ( i figli della Vedova ) ci porta al nero , altro colore di lutto , ma che è il colore di Iside , la vedova Nera , o Maddalena , o le varie Madonne nere .
Rino G. diceva
ad esempio a me piace la donna in lutto .....
vedi AD ESEMPIO A ME PIACE IL SUD .

mat86 ha detto...

stavo pensando proprio l'altro giorno alla paura che mi viene quando torno a casa tardi la sera, un vaffa agli attori-giornalisti che contribuiscono a terrorizzarci!e un mega vaffa ovviamente a chi muove i fili!io NON VOGLIO vivere nella paura

FabioTheNewOrder ha detto...

vai tra Mat86, anche io quando rientro a casa a notte tarda lancio sempre un'occhiata dietro di me spaventato all'idea che ci sia qualcuno... Poco alla volta possiamo disfarcene, basta non voltarsi più. Siamo noi a decidere se e di cosa avere paura, nessun altro.

Paolo Franceschetti ha detto...

Qualcuno mi ha detto se questo blog può diffondere paura. Forse si. Ma se ci pensiamo, può anche contribuire a far avere una visione della realtà più rosea. Se pensiamo che molti dei delitti che vanno in TV sono provocati, in fondo la realtà diventa più rosea.

Quanto alla paura... pensate che io ho meno paura del buio oggi di anni fa.
Dovreste approfondire la legge di attrazione. Che credo sia una cosa importante da conoscere. ma non è questa la sede bensì il forum.

Anonimo ha detto...

PRIMO: Franceschetti sei un GRANDE
SECONDO: anch'io sono stato riportato indeitro nel tempo a ripensare a quel telefilm... affascinante
TERZO: qualche migliaio di anni fa l'aveva già notato uno scrittore greco (credo Fedro ma non sono sicuro): la favola: "le rane vogliono un re". Più facile viere da schiavi che affrontare le proprie paure e "svegliarsi"
QUARTO: Gesù è stato ucciso proprio perchè voleva da noi questo risveglio: era l'antireligioso per eccellenza (ricordate cosa disse, per esempio, alla samaritana al pozzo: "donna, è giunto il momento in cui nè qui nè al tempio onorerai Dio, ma nel segreto della tua stanza...")

medicialbertoh

Anonimo ha detto...

ciao,ho letto dei tuoi articoli su don chisch.ed è la 1volta che visito il tuo sito.complimenti 6 molto bravo,davvero.Ma,scusa non pensare male,non riesco a smettere di ridere pensando a quella tipa che ti ha scritto"mi sono iscritta a un corso di osteopatia(..che cazzo è?.ah ah)e NON POSSO PENSARE AD ALTRO."!?.'la madonna!ma dove l'hai pescata quella?..e pensare che di pazzi neho conosciuti nella mia vita,ma dio fa! la posso raccontare ai miei amici?ah.ah!!

Anonimo ha detto...

QUINTO: la paura si perde completamente quando, a seguito della scoperta della Verità, ci si eleva, e si capisce tutto. "Conoscerete la Verità, e la Verità vi farà liberi" (Gv, 8;32).

La conoscenza della Verità libera (anche se Satana ci vuol far credere il contrario)

mat86 ha detto...

si infatti, è per quello che mi arrabbio con me stesso se mi vengono queste fobie, magari dopo che ho passato una bella serata tra amici...dipende da me stesso avere paura o no...questa consapevolezza è in qualche modo folle

Paolo vai tranquillo, non è colpa tua o di questo blog se certe persone/associazioni fanno tutte queste nefandezze...rinnovo la mia stima per il tuo coraggio!altro che paura! :-D

corrado ha detto...

ottimo articolo ed interessante il commento di serpent of fire

... e mi viene da pensare: in un mondo in cui tutti i cani domestici sono dotati di microchip, ben sapendo come i microchip e le onde elettromagnetiche possano manipolare persino le coscienze umane, quando sento delle frequenti "follie" di cani che uccidono il loro padroncino (come è successo oggi) mi chiedo se anche questi delitti siano provocati

da notare che in genere questi cani "assassini" vengo soppressi dopo l'infausto episodio e così nessuno potrà mai pensare a cercare eventuali prove di microchip speciali impiantati in prossimità del cervello o chissà quale altra diavoleria che possa essere servità a "telecomandare" l'animale in maniera persino più raffinata di quanto non si si a fatto con gli umani del progetto MKULTRA

Advocate ha detto...

Ciao Paolo.
Grazie dell'articolo.

Posso capire come ti senti.

Poi i due riferimenti alle coincidenze sono davvero tragico-grotteschi....


Ti spiego una cosa curiosa.

"Number one" in inglese significa anche "io". Questo perché la cifra 1 è molto simile ad "I" che significa, se non lo sapessi ;), "io".

Anonimo ha detto...

paolo nel tuo commento hai usato due volte l'aggettivo"ROSEA",sarai mica uno di loro???scherzo dai!!bravo,continua con coraggio.

Anonimo ha detto...

era meglio quando da quelle parti c'erano Tiburzi e Fioravanti.
Tiburzi quando morì, il parroco non lo voleva neanche nel cimitero e alla fine la sua tomba fù collocata metà dentro e metà fuori al cimitero

^^^MAESTRO DI DIETROLOGIA^^^ ha detto...

l' ultima puntata del prigioniero nn ando' in tv probabilmente x un motivo di diritti d' autore e di distribuzione.

all' epoca numerose serie di telefilm e cartoni manga giapponesi nn avevano mai conclusione x il semplice motivo che comprare una serie senza ultima puntata costava un quinto che comprarla intera...
era un trucchetto da 1 repubblica che ora con la globalizzazione sarebbe impensabile.
mi ricordo da piccolo che varie serie di cartoni si interrompevano improvvisamente e io mi incazzavo e nn capivo.
poi alla fine dei 70 c'era la nascita delle prime tv private che talvolta compravano la fine della serie di un programma impedendo la conclusione sulle tv di stato e favorendo le proprie...
quindi , purtroppo, in questo caso nessun motivo di mind control ma solamente money...

Anonimo ha detto...

chiedo scusa perchè centra poco con il post però forse un poco si...ho paura di iscrivermi al forum e quindi scrivo anonimo qua...mi ricordo questa notizia e forse c'era qualcosa dietro non so...http://archiviostorico.corriere.it/2000/aprile/25/Muore_recitando_Giuda_alla_Via_co_0_000425031.shtml

Anonimo ha detto...

ah pure il simbolo di app store mi sembra conosciuto...

maxhki ha detto...

Il terrore usato come mezzo per far accettare alla gente un governo despotico. A parte gli ovvi collegamenti con la strategia della tensione, mi richiama anche un fatto di cronaca avvenuto nel 1862 e raccontato da Leornardo Sciascia nel libro "I pugnalatori", copio e incollo da vari siti:

...nella città di Palermo, nell'arco di qualche giorno, furono pugnalati, taluni a morte, da parte di sconosciuti abbigliati più o meno nella stessa maniera una dozzina di persone...

...non un assassinio da parte di un pazzo isolato o da una misteriosa setta, ma una congiura da parte di un trasversale "partito" per la restaurazione dei Borboni al trono del regno di Napoli e della Sicilia...

...A capo della congiura c'era Romualdo Trigona, principe di Sant'Elia, senatore del Regno, forse l'uomo piu' ricco, rispettato e potente di Palermo...

...successivamente prove a carico del senatore vennero inquinate, mentre scompariva una relazione del sostituto procuratore al Ministro...

...Il caso Sant' Elia (il principe non entro' mai a far parte degli imputati) si trasformo' in un affare di Stato, in un mistero che nessuno allora ebbe interesse a svelare...

...alla "congiura" si possono far risalire le origini della Mafia, cosi' come noi la conosciamo: violenza e criminalita' locale che entra nel grande gioco politico nazionale...

Mi pare che dal 1862 non sia cambiato molto nei meccanismi del potere

Anonimo ha detto...

Scusate ma non è che poco poco questo Paolo Franceschetti ha il compito di cercare persone che si interessino di questi fatti per schedarli per bene e poi, chissà, magari poi si suicidano o muoiono in un incidente... No perchè dice di conoscere avvocati ex appartenenti alla p2, appatenenti a questa Rosa Rossa che ci parlano tranquillamente e gli danno anche indizi. Se questa rosa è così pericolosa mi sorge il dubbio di come stia ancora a piede libero. Scusa Paolo è, nulla di personale io non ti conosco e credo che i tuoi argomenti, veri o di fantasia che siano, siano molto interessanti ed esposti anche con uno stile molto bello. Ma non sei tu che consigli di non fidarsi di nulla e di nessuno?

sR ha detto...

Com'è bello parlare dall'alto dell'anonimato...
Spero Paolo non vi risponda!

Anonimo ha detto...

Guarda che c'è la libertà di esprimersi, di criticare e anche di nutrire dei dubbi, come la libertà di postare con l'anonimo, e mi sembra che sia stata esercitata col massimo rispetto. Quello che voglio dire io, non so se mi spiego, è che non è che se tu hai postato il commento numero 33 io debba pensare così automaticamente che fai parte del grande disegno...

Anonimo ha detto...

"La mia funzione non è finita con la mia illuminazione. Anzi, il mio lavoro è cominciato proprio quando mi sono illuminato. Vorrei che milioni di persone ardessero della stessa fiamma, della stessa visione, dello stesso sogno. Vorrei la nascita di un uomo nuovo, di una nuova umanità, in cui scompaiano tutte le orrende discriminazioni, in cui non ci siano né guerre, né armi nucleari, né nazioni, né razze - in cui l'uomo possa condividere tutta l'abbondanza dell'esistenza e tutte le esperienze del suo essere. Voglio che questa umanità sia un unico oceano di consapevolezza."

Osho


Paolo questo ultima tua perla è una benedizione per quelli che sapranno leggerla con il cuore o Sè.
Salutoni Scirè

Anonimo ha detto...

Salve Franceschetti, apprezzo il suo genuino (credo) desiderio di scoprire la Verità. Mi associo tuttavia ai dubbi espressi in un commento del post, scritto da Federico (quello del 13 Febbraio), dove egli si chiedeva se questo stesso blog contribuisca ad alimentare la "paura".
Infine concludo con una battuta bonaria, riportando la Sua replica a tale Federico:

""Paolo Franceschetti ha detto...
Qualcuno mi ha detto se questo blog può diffondere paura. Forse si. Ma se ci pensiamo, può anche contribuire a far avere una visione della realtà più rosea. Se pensiamo che molti dei delitti che vanno in TV sono provocati, in fondo la realtà diventa più rosea.""

"a fare avere una visione più rosea".

Ripeto, è una battuta per farle capire che, sotto la chiave interpretativa da Lei usata, tutto può essere ricondotto a Rose, a numeri, a coincidenze, eccetera, persino la lista della spesa!
Ci sarà sempre un 13, una rosa, o che ne so, qualche altro fattore riconducibile a questa fantomatica organizzazione che Lei chiama Rosa Rossa.

Sono troppo ingenuo o dico cose troppo "semplici"?
Io penso che è vero che la verità a volte supera la fantasia.. ma altrettante volte la verità è molto più semplice di quanto pensiamo, e quasi non riusciamo ad accettare questa "semplicità", e quindi il nostro inconscio ci porta a vedere significati nascosti, segreti, per il gusto del mistero. Lo facciamo sicuramente con intenti nobili, ma alla fine rischiamo solo di seminare un dubbio e uno scetticismo totale su ogni cosa, notizia, ecc.

Cosa ne pensa?

Tutto quello che ho scritto sopra non esclude comunque la simpatia che nutro per Lei, che dimostra di avere, come dicevo prima, amore verso la ricerca della Verità. Che poi la raggiunga o meno, è un altro aspetto e non sono io a saperlo dire.

Cordialmente

Anonimo ha detto...

Il Maestro, il Giardiniere e l’Ospite
La mente aspira a essere qualcosa di straordinario. L’ego ha sete e ha fame di riconoscimento,
vuole essere visto come speciale. Qualcuno realizza questo sogno attraverso la ricchezza,
qualcun altro lo realizza attraverso il potere, i giochi politici; qualcun altro ancora lo realizza
attraverso i miracoli, i giochi di prestigio; in ogni caso il sogno resta sempre lo stesso: “Non
posso tollerare di essere un nessuno”.
E il miracolo è questo: quando accetti il tuo essere un nessuno, quando sei un essere qualunque,
come chiunque altro, quando non chiedi riconoscimenti, quando puoi esistere come se non
esistessi… essere assente è il miracolo!
Questa storia è bellissima, uno degli aneddoti Zen più belli, e Bankei è uno dei Maestri più squisiti.
Ma Bankei era un uomo qualunque, del tutto ordinario.
Una volta, mentre Bankei stava lavorando in giardino, arrivò un ricercatore, un uomo alla ricerca di
un Maestro, che gli chiese: “Giardiniere, dov’è il Maestro?”.
Bankei rise e disse: “Va’ oltre quella porta. All’interno troverai il Maestro”.
E quell’uomo fece come gli era stato detto ed entrò. All’interno vide Bankei seduto su un trono, lo
stesso uomo che aveva visto nei panni di giardiniere; per cui gli chiese: “Stai scherzando? Scendi di
lì. È un sacrilegio… non provi alcun rispetto per il Maestro?”.
Bankei scese e si sedette per terra, ma commentò: “Adesso le cose si complicano: ora non troverai
alcun Maestro, qui… perché io sono il Maestro!”.
Per quell’uomo fu difficile comprendere che un grande Maestro può lavorare in giardino, può essere
un semplice uomo qualunque. Se ne andò: non poté credere che quest’uomo fosse il Maestro; mancò
quell’incontro.
Tutti hanno paura a essere un nessuno. Solo persone molto rare e straordinarie non hanno paura di
essere un nessuno – un Gautama il Buddha, un Bankei. Un nessuno non è un fenomeno comune, è
una delle più grandi esperienze della vita: sei, eppure non sei. Sei solo pura esistenza senza un nome,
nessun indirizzo, nessun confine… né santo né peccatore, né inferiore né superiore, puro e semplice
silenzio.
La gente ha paura, perché in quel caso tutta la loro personalità scomparirebbe: il loro nome, la fama,
la rispettabilità, tutto se ne andrebbe; da qui la paura. Ma comunque la morte si porterà via tutte
quelle cose. Chi è saggio, lascia che quelle cose cadano di per sé. In quel caso, alla morte non resta
nulla da prendere. Allora ogni paura scompare, perché la morte non ti può più raggiungere: non hai
più nulla da darle. La morte non può uccidere un nessuno.
Allorché senti il tuo essere un nessuno, sei diventato immortale: quell’esperienza è precisamente il
significato di nirvana, del nulla essenziale, dell’assoluto e indisturbato silenzio, senza alcun ego,
senza personalità, senza ipocrisie – solo questo silenzio… e questi insetti che cantano nella notte.
In un certo senso sei qui, eppure non sei.
Sei qui, a causa della vecchia associazione con il corpo, ma guarda dentro di te e non sei. Questa
intuizione, allorché vi è puro silenzio e pura essenza, è la tua realtà, qualcosa che la morte non può
distruggere. Questa è la tua eternirà, questa è la tua immortalità.
Non c’è nulla da temere, nulla da perdere. E ciò che pensi di aver perduto – il tuo nome, la
rispettabilità, la fama – sono cose prive di valore. Giocattoli per bambini, inadatti a persone mature.
È tempo per te di maturare, di essere semplicemente.
Il tuo essere qualcuno è del tutto insignificante. Più sei qualcuno, più sei piccolo; più sei un nessuno,
più sei grande. Sii assolutamente un nessuno, e sarai unito alla totalità dell’esistenza stessa.
Osho


Interessante pensiero di Osho salutoni Scirè

frittomister ha detto...

"...a parte il movente esoterico che tralascio perchè potrebbe sembrarle fantasia..."
Peccato che sia stato tralasciato, poteva invece essere interessante: si potrebbe avere qualche aggiornamento a proposito?

Anonimo ha detto...

Grazie....... Tu ci apri le menti.....

però il problema adesso è:

cosa ne facciamo di tutte queste conoscenze?

come possiamo difenderci?

ma soprattutto come faccio a difendere mio figlio di 3 anni? (solo tre anni e già so che dovrà affrontare un futuro peggiore di quello che ho dovuto affrontare io..)

minchia che schifo.
scusa lo sfogo..

ma con questo post volevo comunicarti (anche da anonimo) che ci sono anche io ad appoggiare le tue teorie

grazie di nuovo

Anonimo ha detto...

solo un consiglio all'autore dell'articolo: anche se a fin di bene... nessuno ti credera' quando parli di queste cose, come hai citato in precedenza. Credo che certe realta' uno le senta dentro e piano piano tramite per es. un link, una pagina web venuta a caso, un libro, un consiglio di un amico ognuno di noi puo' come dire evolversi e cercare la realta' per come è e si presenta.
una pecora per capire il tutto si deve smarrire, deve soffrire e piano piano trovare la strada giusta da se.
bye

Hiei ha detto...

Un'altra ipotesi è che il sistema sia cosruito perchè con un bombardamento di traumi e condizonamenti psicologici la gente sia indotta con la violenza a questo stato di shock in cui è facilmente manipolabile. Così oltre al danno la beffa: se al culmine gli fai pure credere con assurde contorsioni mentali che pure è colpa loro e sono stati loro a volerlo dai il colpo finale alla loro volontà di ribellione, in fondo se le religioni hanno campato per secoli sui sensi di colpa...contro un tiranno puoi combattere, così invece togli ogni bersaglio, e i responsabili continuano a starsene comodi nell'ombra - due piccioni con una fava. E in questa chiave di lettura quelli come te si presuppone facciano questi articoli proprio per piazzare tale colpo (ovviamente non potrebbero farlo loro, ci vuole uno "dalla parte del popolo", tipo Grillo & C. o altri - David Icke, palesemente un "infiltrato" forse calza meglio - di cui si è detto) e siano quindi essi stessi parte del sistema - cosa che spiegherebbe come mai possano andare in giro a spiattellare grandi segreti senza venire eliminati all'istante come gli altri. Ipoteticamente parlando s'intende, seguivo il filo dei pensieri...

Anonimo ha detto...

Si, ottima ipotesi. comunque se ci pensate tutta la storia conosciuta è sempre stata caratterizzata da continui atti di violenza e di sottomissione verso qualcuno (vuoi un re, vuoi un'imperatore, vuoi un Papa e adirittura Dio). caratterizzata dalla figura del "servo-padrone", l'unica cosa che in quest'epoca cambia è l'elevato numero della popolazione mondiale, dell'altro livello tecnologico etc. Se come penso questa crisi e malessere generale sia un'esatta copia del 1929 stiamo attenti che molto probabilmente la soluzione al problema sara' un'altra GRANDE GUERRA...e forse anche l'ultima...
"Io non so con quali armi sarà combattuta la III Guerra Mondiale, ma so che la IV Guerra Mondiale sarà combattuta con pietre e bastoni." Albert Einstein
bye

sR ha detto...

"Guarda che c'è la libertà di esprimersi, di criticare e anche di nutrire dei dubbi, come la libertà di postare con l'anonimo, e mi sembra che sia stata esercitata col massimo rispetto. Quello che voglio dire io, non so se mi spiego, è che non è che se tu hai postato il commento numero 33 io debba pensare così automaticamente che fai parte del grande disegno..."
finché non ci mette la faccia, per me sei zero.
Paolo, vuoi o non vuoi, rischia la sua pelle anche per informare te.

Anonimo ha detto...

Credo di essere stato frainteso, Paolo è una persona che ammiro e rispetto con tutto me stesso, non metto in dubbio il suo lavoro e anzi cerco sempre di sostenerlo (nel mio piccolo ovviamente) solo che secondo la mia piccola esperienza personale credo che sia veramente difficile poter convincere qualcuno su certe questione etc. la vedo piu' come una ricerca propria e personale che purtroppo ha bisogno di tempo... prima si iniziano a captare certi segnali, poi ci si rende conto che qualcosa non torna, si cercano risposte e piano piano spuntano fuori questioni come signoraggio, scie chimiche, massoneria e rossa rossa... l'unica cosa che dico è che per poter cambiare l'opinione basata su schemi cosi' profondi di una societa' cosi' malata è cosa difficile e lunga... solo questo.
scusa se mi sn spiegato male...
bye

Anonimo ha detto...

Roma, 11:38
SAN VALENTINO: REGALATI 20 MLN FIORI,VINCONO LE ROSE

Per San Valentino sono regalati almeno 20 milioni di fiori, tra cui 14 milioni di rose, per una spesa di circa 75 milioni. E' quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che secondo un sondaggio condotto sul proprio sito un innamorato su quattro (25 per cento) sceglie i fiori che si confermano come l'omaggio preferito rispetto ai cioccolatini o agli altri dolciumi (9 per cento), ai capi di abbigliamento (11 per cento) e ai gioielli (3 per cento), anche se ben il 52 per cento non regala niente. (Repubblica)

Anonimo ha detto...

"E in questa chiave di lettura quelli come te si presuppone facciano questi articoli proprio per piazzare tale colpo.."

Hiei.. attento. Stai molto attento. E stiano molto attenti tutti quelli che confondono i sensi di colpa con la colpa (responsabilità).
L'errore può essere fatale. Sentirsi responsabili di una parte considerevole del proprio destino e della propria condizione è un conto, provare sensi di colpa per colpe che non esistono, come vorrebbero i preti per il gregge, è tutta un altra cosa.
Attenzione!!!!

Segretius

sR ha detto...

ok, anonimo sconosciuto, ti sei spiegato.
è che a me da molto fastidio vedere commenti anonimi che sparano sentenze nei confronti di Paolo.
Non mi va proprio giù.
Io all'inizio pensavo che fosse uno psicopatico... ma prima di dire "Ehy Franceschetti, tu sei malato di testa!" mi sono letto i suoi articoli del blog...
allora, ho capito che questa R R non è un invenzione (cosa per altro che vorrei)...
ci sono voluti mesi per cominciare a creare un consapevolezza.
Ma non mi sono mai, e dico mai, permesso di giudicare.
Comunque ci siamo spiegati.
Un altra cosa, da quando conosco il blog vivo più sereno!
perchè so che se esistono quelli come paolo, solange, fabio, stefania... posso stare tranquillo,
il mondo non è fatto solo di merda

Anonimo ha detto...

SR hai proprio ragione... veramente una boccata d'aria... ti dico a me piace molto conversare con chiunque e in 'sti giorni ho conosciuto Francesca una operaia che aiuta a scaricare la frutta o Mario un vecchietto simpatico che ama giocare a carte al bar e parlandoci ho scoperto che questi due care persone hanno una cultura fuori dal comune... leggono Orwell, Calvino etc...e mi hanno consigliato tantissimi libri... io a loro confronto e anche al vostro mi sento sempre piu' ignorante e stupido...pero' cio' mi fa sempre essere piu' convinto che come hai detto mai giudicare e mai pensare che l'abito faccia il monaco, fortunatamente in questo mondo esistono persone che sanno e voglio confrontarsi e ricercare la verita'... che siano beati...
bye

corrado ha detto...

Paolo ha messo in rilievo l'uso del 7 come numero con particolare significato legato alla rosa rossa ed alla congiura cospirativa ad essa collegata

come non pensare allora all'attentato di Londra nella cui data ci sono ben 3 numeri 7?

7 di luglio (7) del 2005 (2+5=7)

Ci vuole poco a comprendere che le coincidenze sono troppe e che quel messaggio che chiude l'articolo nasconde fin troppe verità

Hiei ha detto...

"Hiei.. attento. Stai molto attento."

Hai detto quel che ho detto io, quindi non capisco bene il senso...dato che sembra una minaccia non troppo velata messa già così.

Paolo Franceschetti ha detto...

SR ha già rispsoto per me in fondo. Anche io mi auguro sempre che la Rr non esista...

Rispondo invece a chi mi diceva se il fatto che avessi detto che la realtà è più rosea di come la si dipinge non sia uno scherzo o un doppio senso...

No invece era a senso unico. Nel senso che la parola "rosea" mi è sfuggita per sbaglio perchè ancora non sono abituato ai doppi sensi.

Inoltre vorrei precisare che io non ho mai detto da nessuna parte che non bisogna fidarsi di nessuno. Io mi fido di quasi tutti... mi fido di Solange, Stefania, Advocate, pure di SR. Mettiamo i nostri numeri di cellulare sul blog...
Mi pare che ci fidiamo abbastanza.

Infine anonimo... guardi che non voglio convincere nessuno.
Quando le due ragazze di canino mi hanno risposto con quell'sms non ho certo cercato di convincerle.
Ho solo scritto un articolo, e chi ci vuole credere è libero di farlo.
Anzi... so bene che le cose che dico sono poco convincenti per il 90 per cento delle persone.

Mimì ha detto...

Una volta uno sciamano mi disse: "la vostra è una civiltà basata sulla paura, parlano di ogni sorta di fatti violenti e disonesti. Quante volte ti è capitato di essere scippata o peggio?" Leggendo l'articolo di Paolo mi sono ritornate queste parole e, prima ancora di leggere le tue parole sul fatto che la realtà "vera" è più rosea, avevo pensato alla stessa cosa. Speriamo che un giorno la si possa vivere a pieno! Da quando giro sui siti e blog tipo questo ho la sensazione di essere "osservata", dite che è possibile?
Saluti a tutti

sR ha detto...

"Casomai non vi rivedessi, Buon pomeriggio, buonasera e buonanotte!" http://www.youtube.com/watch?v=xmoVV7Cfwbw

p.s.
Oggi per l'occasione, Youtube mette una bella rosa rossa sul suo simbolo!"

Andrea ha detto...

A Paolo Franceschetti:

ho pensato ai tuoi post vedendo questo video, che sicuramente puoi decifrare meglio di me , si tratta di Rammstein - Rosenrot (il nome è già chiaro), con rose rosse visibili, atmosfera alpina da comunità nazificata, pratiche di masochismo e rituali sembra di assassinio, allusioni sessuali. Sicuramente te hai mezzi efficaci per poter decifrare:

http://www.youtube.com/watch?v=2SoW5-tLe-U&feature=related

Anonimo ha detto...

Hiei...nessuna minaccia, stai, stiamo attenti tutti a non confondere colpe con sensi di colpa: insisto, è cruciale. Mi sembrava sostenessi che con questo post si incutono sensi di colpa. Io credo si voglia responsabilizzare, semmai.
E poi, stare attenti non vuol dire tremare di paura!

Segretius

mat86 ha detto...

per Andrea

http://poteriocculti.mastertopforum.net/viewtopic.php?t=43

Federico ha detto...

@ Paolo
non credo renda la situazione più rosea il sapere che tutti questi omicidi sono da attribuire a un'organizzazione che persegue uno scopo piuttosto che addebitarli alla follia. Anzi, tutto il contrario. E lo dimostra il tono preoccupato, se non disperato, di alcuni interventi qui nei commenti: c'è gente che a leggere queste cose si terrorizza e chiede cosa fare, come uscirne. Gente che fino a 5 minuti prima era beata e tranquilla pensando che tanto queste cose succedono solo agli altri (i folli appunto).
Non dico che non bisogna dire queste cose o che bisognerebbe chiudere il blog, tutt'altro. La mia critica era rivolta non al blog in se stesso ma al modo in cui è impostato: sono convinto del 90 percento di quanto riportato qui, ma manca una parte. Manca la speranza, manca l'ottimismo, manca soprattutto la fede. Fede che per me non è la fede in Dio o chi per lui, ma la fiducia nell'essere umano (va be'.... poi è lo stesso, ma questo è un altro discorso), nelle sue capacità e nel suo essere fondamentalmente una scintilla della divinità.
Se manca questo si contribuisce a mio parere a diffondere l'oscurità.
E questo è qualcosa che, secondo me, tu Paolo devi trovare in te stesso. Dai tuoi scritti traspare una certa dose di rabbia verso quelli che non vedono ciò che tu vedi. E la rabbia, insieme alla paura e a emozioni simili non contribuisce alla luce su questo pianeta.
Sono disponibile a continuare questa discussione se sei interessato, dimmi solo in quale sezione del forum.

Andrea ha detto...

Allora non era una sensazione quella mia, vedo che ne avete già preso atto. Non solo la rosa è ovunque nel video, ma la stessa è usata per ferire, per fare rituali di sangue. Qui siamo proprio all'esplicito: appunto chiedevo a Franceschetti, che secondo me questo video contiene così tante allusioni che io non sono in grado di capire che mi incuriosiva un suo commento.

Anonimo ha detto...

Buonasera a tutti.
Sto cercando il tg che ha mandato il servizio ma nell'archivio della rai mancano proprio i filmati del 20 gennaio. In quelli del 21 e seguenti non ho trovato niente.
http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/archivio/ContentSet-feab4e19-12c1-490d-aae0-40295b3f7053.html#contentSTXTmid
A presto!


-C-

Anonimo ha detto...

Il link non era stato scritto bene!
Ancora un saluto!

http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/
archivio/ContentSet-feab4e19-
12c1-490d-aae0-40295b3f7053.
html#contentSTXTmid

A presto!

-C-

Stefania Nicoletti ha detto...

-C-
Intendi il servizio sull'omicidio suicidio di Canino?
E' questo:

http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/tg1_PopupVideo.html?t=ed%2020.00%20%2020.01%20lancio%2019&v=http%3A%2F%2Flink.rai.it%2Fx%2Fvod%2Fnews%2F09gen%2Fasx%2F20090120204204mpo40jftg1_ed__20_00_20_01_lancio__19__coppia_viterbo-rainet.asx

leam ha detto...

saluti ,

mi chiedevo chi era il cane che compare nella canzone
ESCLUSO IL CANE
di Rino .
gli egizi avevano Anubi con la testa di cane .
se leggiamo un etimologo come il Devono , esiste una connessione col nome dei Cananei e per derivazione degli Ebrei .
ma non siamo in una discussione linguistica .
solo vorrei far notare che in inglese ...
DOG ....GOD

Hiei ha detto...

"Mi sembrava sostenessi che con questo post si incutono sensi di colpa."

Cioè: "Inoltre il punto è che loro esistono in quanto lo vuole la gente.
"

Io da che sono nato ho sempre difeso i miei principi e non ho mai ficcato la testa sotto la sabbia, il che mi garantisce che un posto di lavoro non mi dura sei mesi tipo perchè io mi incazzo se sto lavorando in acciaieria e trovo un estintore vuoto, ma questi stronzi ce li ho sul groppone lo stesso, quindi SCUSA se quando mi si vuol dare PURE la colpa mi partono d'istinto i calci in culo: è un riflesso condizionato.

Quindi per dirla chiara: se Paolo è quello che dice merita rispetto e la mia versione è di fargli notare di aver scritto una immane CAZZATA che fa il gioco del sistema oppressivo.
Ma se NON lo è ed è in malafede allora VAFFANCULO a lui e tutti i falsi martiri che vogliono vendermi la NUOVA versione "riveduta e corretta" del peccato originale.

Non so se è chiaro.

Anonimo ha detto...

Omegna (Verbania), 21:38
AUTO NEL LAGO, MUORE 69ENNE NEL VERBANO

Annibale Bacchetta, 69 anni, noto imprenditore edile di Omegna, una cittadina sulla sponda Nord del Lago d'Orta, e' morto oggi mentre era alla guida della sua auto in localita' Punta di Crabbia. Per cause ancora da accertare (non si esclude nemmeno il malore, dato che alcuni amici hanno detto di avere visto molto affaticato l'uomo, negli ultimi tempi) l'Alfa 159 dell'imprenditore e' uscita di strada nell'unico punto (un passaggio privato) della provinciale in cui non sono presenti le barriere di protezione, finendo nelle acque del lago. I funerali si terranno martedi' prossimo alle 14,30 nella chiesa di Sant'Ambrogio a Omegna. (Repubblica)

Anonimo ha detto...

Penso che se continuate su questa strada diventerete-o forse già li siete-tutti pazzi.

Anonimo ha detto...

Hiei....lo so, è dura(sono anch'io uno che subisce) Ma è così.
Come quando vai dallo psicanalista e gli dici che tua moglie non ti ama e vuole più. E dici di amarla, di avere dato, dato, dato tanto e lei in cambio, dopo averti dato niente, ti ha mollato e magari è andata a letto con un'altro. E lo psicanalista ti dice che tu sei possessivo, che il tuo non è amore, ma possesso. Uccideresti lo psicanalista e ti assale l'odio. Ma tu non sei lucido, e non ti vedi, lui invece dal suo punto di osservazione, ti vede benissimo, per lui sei un libro aperto. E lo sai anche tu, in fondo, ma la merda da mangiare è troppo grossa per essere accettata. Pian piano, abbi "fede".......e dopo aver mangiato la merda farai fuori anche il peccato originale.

Segretius

EtaBeta ha detto...

E' da un po' che leggo il blog e sono giunto ad una conclusione: tutta questa storia dei complotti, della rosa rossa... proprio non sta in piedi.

E' come una Matrix... ma alla rovescia perche' te la sei costruita te mettendo insieme pazientemente coincidenze, deduzioni, cose che potrebbero essere, codici, antiche leggende, piccole verita'.... e hai creato come una nuova realta'. C'e' materiale per un romanzo avvincente... ma non e' la realta'.

La realta' e' che tutti noi siamo liberi di scegliere. Possiamo scegliere che tv guardare, che libri leggere, su che siti navigare. Possiamo scegliere come non mai nella storia come vivere, dove vivere, che impostazione dare alla nostra vita. Solo la mancanza di fantasia impedisce a molti di immaginare una vita diversa e seguire comode consuetudini.. ed e' una libera scelta anche quella.

Non abbiamo bisogno di nessun risveglio, di nessuna illuminazione.. perche' non c'e niente che non sappiamo gia'.

Certo che ci sono poteri occulti che agiscono, cose sporche e atroci a tutti i livelli... ma non e' il grande complotto: e' solo l'uomo che sa esere tanto grande quanto meschino, tanto filosofo quanto bestia e che da vita a mafie, gruppi di potere, bande... spietate che spesso (per fortuna) lottano anche fra loro.

Sono veri molti fatti che citi... ma e' la teoria che li lega che non ha senso. E' una teoria che si autosostiene con l'impressione forte che desta, con la paura e la rabbia che incute e che incatena chi ci crede.

Senza volerlo forse hai creato una specie di fede che offre una visione del mondo inquietante, una opportunita' di risveglio ed una prospettiva di salvezza... proprio come fanno un po' tutte le religioni.

E attraverso le lenti di questa fede che leggi i giornali, guardi la tv e vedi omcidi rituali ovunque. Cosi' come attraverso gli occhi della sua fede un alro vede il diavolo ovunque ed una altro ancora vede grigi e rettiliani che dominano il mondo.

Alla fine vedi sempre il mondo proprio come te lo immagini.

Il complottismo serve solo ad alimentare un senso di frustrazione e di impotenza... e a qualcuno a vendere libri e tenere conferenze.

Anonimo ha detto...

a posto eta beta,

grazie per aver partecipato.

stanotte dormiamo tutti + tranquilli e domani mattina tutti a lavoro belli e buoni

appresto

ah, e ripassa ti prego ogni tanto!

cl.

Anonimo ha detto...

Andrea ti rispondo io sui Ramstein...
Se segui Paolo da un pò, dovrebbe saltarti subito agli occhi il nome del gruppo!
Ebbene sì, il nome Ramstein è stato scelto proprio per l'incidente delle frecce tricolere avvenute negli anni 80...in quell'incidente, la moglie e il figlio del cantante dei Ramstein persero la vita...e il loro ricordo vive nel nome del gruppo...
Ora non ti so dire se sono nel sistema o no (anche se è vero il fatto che per diventare famosi devi essere loro suddito), ma i loro testi, ed i loro concerti parlano del degrado della cultura umana...un esempio palese è questo:

http://www.youtube.com/watch?v=bW03c4Vmr0k

In questa canzone BUCH DICH (che se non erro significa PIEGATI), è chiaro il disgusto e il ribrezzo verso tutta quella gente disposta a mettersi a 90° e farsi seviziare (da un pene di gomma) pur di avere fama, soldi e quant'altro...
Ti ripeto, non so se i Ramstein siano assoggettati a lor signori o no...ma di certo un buon motivo x essere contro di loro ce l'hanno...

SP

Anonimo ha detto...

Dopo il «Codice», torna Dan Brown
Protagonista è ancora il professor Robert Langdon, esperto in simbologia religiosa ed esoterica di Harvard

MILANO - Dopo l’Opus Dei, tocca alla massoneria, forse per pareggiare i conti tra società segrete. Il nuovo romanzo dello scrittore americano Dan Brown The Solomon Key («La chiave di Salomone»), di cui si è cominciato a parlare già nel 2004, pare finalmente in dirittura d’arrivo. L’autore, che ha venduto la bellezza di settanta milioni di copie (cinque solo in Italia) con Il Codice da Vinci (Mondadori), uscito nel 2003, ora punta a bissare il successo mondiale con una storia sui misteri dei massoni che vedrà nuovamente protagonista il professor Robert Langdon, esperto in simbologia religiosa ed esoterica della Harvard University, già eroe del precedente bestseller.

Dan Brown
Dan Brown
La notizia è trapelata a Ginevra, durante la presentazione del film Angeli e demoni — tratto da un altro romanzo di Brown, precedente al Codice da Vinci — che uscirà nelle sale in America il prossimo 15 maggio. A rivelare che lo scrittore avrebbe ormai terminato la sua fatica è stato il regista Ron Howard, che ha diretto la nuova pellicola e nel 2006 aveva realizzato la versione cinematografica del Codice da Vinci, oggetto di dure contestazioni anche in Italia da parte dei fedeli cattolici, indignati per il modo in cui l’opera di Brown reinterpreta la vicenda terrena di Gesù Cristo.

Dopo la prima esternazione, compiuta in una conferenza stampa che lo vedeva al fianco dell’attore Tom Hanks e dell’attrice Ayelet Zurer, protagonisti di Angeli e demoni nella versione di celluloide, Howard è tornato sull’argomento in un’intervista al programma televisivo americano Entertainment Tonight, ma non si è sbottonato molto. Ha anzi ammesso di non conoscere la trama di The Solomon Key, ma ha aggiunto che, secondo Brown, si tratterebbe di un intreccio «molto eccitante».

Ancora meno è trapelato dalla portavoce della casa editrice americana Doubleday, che pubblicherà la nuova opera di Brown. Interpellata sulla sortita di Howard, Susanne Herz ha dichiarato che lo scrittore sta facendo «grandi progressi» nello stendere il suo libro, che sarà il primo dopo , ma ha aggiunto che ad oggi non è stato ancora deciso ufficialmente il titolo né vi sono Il Codice da Vinci indicazioni attendibili circa la data di pubblicazione. Qualche elemento in più si può ricavare dal sito ufficiale di Brown, dal quale risulta che il romanzo, ambientato nella città di Washington, sarà una sorta di viaggio all’interno della massoneria. Visto che l’opera precedente pare aver giovato più che nuociuto all’Opus Dei, presa pesantemente di mira nel Codice da Vinci, può darsi che anche i «liberi muratori» ne ricavino un’ampia pubblicità gratuita.

sR ha detto...

Per EtaBEta
15 febbraio 2009 0.19

e tu invece di uscire a farti una birra il sabato sera non hai niente di meglio da fare che venire qui a leggere il blog?
dai, su su!
Ripigliati
:D

Anonimo ha detto...

Eta Beta sbagli su un particolare rilevante: non se l'è costruita Paolo questa situazione.

Chiunque lui abbia intralciato ha fatto un lavoro esemplare, da manuale, nell'indurlo allo zero sociale ed all'isolamento nell'angolo dei folli accostandogli personaggi equivoci e depistanti, alimentando la sua mente con una prefabbricata fanta-panmassoneria-sanguinaria.

Chissà cosa aveva toccato di così scottante per farlo rovinare! Di solito quando il PC si blocca è buona regola riavviare: dovrebbe farlo anche lui e riavvolgere il nastro di 3 o 4 anni.

Anonimo ha detto...

non riesco a comprendere perche' noi ci concentriamo a pensare che il male sia cosi' potente Gesu' ha vinto!!!!!! e questi satanisti sono spacciati e solo questione di tempo ma la loro non sara' mai una vittoria

leam ha detto...

saluti ,

io credo che non dobbiamo temere per quello che si dice in questo blog.
Rino Gaetano è stato assassinato perchè diceva cose che ALLORA non si potevano dire , ora si possono dire , Grillo , Travaglio ecc. possoo dormire sonni tranquilli .
l'autunno scorso ho visitato il castello di Neuschwanstein , della famiglia della cosiddetta nobiltà nera dei Wittelsbach .
ho avuto modo di parlare con la guida turistica , tedescona tipica ma di origini italiane , in modo privato .
Ludwig II , l'amante di Sissi , secondo la storiella per turisti , era morto suicida .
fu trovato morto , lui e il suo psichiatra , in un lago profondo mezzo metro , da notare che era alto 1,90 m ed era stato passato per squilibrato , dal parlamento bavarese ...
perchè ?
girando per le stanze del castello la ingenua guida mi ha parlato di argomenti al di fuori delle righe che riguardavano Ludwig ..
l'uso del telefono fra i castelli e in special modo dell'idea di Ludwig di attraversare le Alpi in aereo .
morì due settimane prima che altri piloti effettuassero l'attraversamento alpino .
possiamo parlare tranquillamente , quello di cui discutiamo si può trovare in qualche libro o altro .

Anonimo ha detto...

Comunque non ci sono dubbi sul fatto che un blog è il sistema più efficace per controlare le persone, il loro pensiero, le emozioni, le intenzioni.
Per gli artefici del potere che operano nell'occulto tutto ciò è una pacchia, dà loro un vantaggio mostruoso.
L'unica speranza è che, leggendoci, cambino idea. Sono d'accordo con chi dice che non gli convenga tener duro.
Lo so sono un ingenuo.......

Segretius

Andrea ha detto...

Per l'anonimo che mi ha risposto sui Rammstein: io sono personalmente diffidente di tutto, anche delle cose che leggo qui, ma la coincidenza delle cose che scrive Franceschetti e quel video è quasi totale. Non credo che un gruppo musicale che arrivi alla fama sia da ostacolo al sistema, anzi, forse diventa famoso proprio perchè del tutto funzionale. I poteri occulti esistono, come esiste la P2, che poi giochino simbolicamente è sicuramente vero: ma volerne decifrare le simbologie comporta sicuramente degli errori, proprio perchè per conoscere bisogna farne parte. Io leggo le cose scritte qui, ad esempio mi permetto di dire che una rosa può essere deposta senza alcuna intenzione di simboleggiare alcunchè, perchè anche io ho regalato rose e le ho messe sulla tomba dei miei cari. Insomma bisogna fare massima attenzione: ma quel video, cavolo, è proprio esplicito. Quelli sono riti, c'è poco da dire: si allude all'omicidio rituale senza troppi accorgimenti. Apposta volevo sapere un'opinione da Franceschetti

Paolo Franceschetti ha detto...

Sui ramstein abbiamo messo anche un post sul forum "poteri occulti".
E abbiamo anche scritto un articolo, proprio il primo sull'omicidio massonico in cui avevamo parlato di quella tragedia.

Non ho dubbi sul fatto che I ramstein vogliano convogliare messaggi abbastanza espliciti sulla rosa rossa e il coinvolgimento della massoneria...


Per il resto, Andrea... Nel mio bagno c'è una fila di mattonelle con una rosa rossa, e abito in via del Giglio. Non sono così fissato coi simboli da gridare al lupo per ogni rosa che vedo.
Anche se, chi è ignorante o in mala fede, di tutti discorsi che faccio capisce solo che la prova dell'esistenza della Rosa Rossa sta nelle rose che vedo in TV.

Turista21 ha detto...

@tutti i dubbiosi

immaginatevi qualcuno che in un altro paese scriva un libro nel quale si racconta del piano delle elite mondiali per creare il Nuovo Ordine Mondiale.
Con ipotesi, nomi e cognomi.
Poi altre persone in altri paesi fanno lo stesso.
Roba da teoria della cospirazione, si potrebbe pensare, nonostante un elenco di nomi, fatti, scelte e conseguenze.
Poi, anni dopo, capita di vedere un servizio di un TG Rai in cui parlano di economia e scelte per fronteggiare la crisi e il Ministro Tremonti - il governo della Repubblica Italiana - parla esplicitamente della possibilità di creare un Nuovo Ordine che riguardi tutto il pianeta, non solo l'Unione Europea... il commentatore parla esplicitamente di "Nuovo Ordine Mondiale".

Chi sospettava prima era solo un complottista ? O anche Tremonti ha letto "Behold a Pale Horse" di Cooper ?
O non sarà che quanto previsto e teorizzato si sta avverando ?

Serpent of Fire ha detto...

@Franceschetti
Qualcuno mi ha detto se questo blog può diffondere paura. Forse si.

I blog non diffondono la paura ma fanno invece prendere coscienza di un particolare problema o contribuiscono a diffondere una nuova idea. In entrambi i casi sono una forma di coscienza collettiva che consente di connettere persone distanti fisicamente e di confrontarne le idee. Chi soffre di paure ed angosce lo è già di suo nella vita normale e quindi secondo me non fa testo. Se non avete il cuore forte e l'animo di voler cambiare voi stessi, cambiate blog.

@medicialbertoh
Gesù è stato ucciso proprio perchè voleva da noi questo risveglio

Gesù è stato ucciso proprio da quei giudei che il papa nazi-sionista in questi giorni salamelecca. Basterebbe dare un occhiata alla Torah per comprendere quanto il cristianesimo è lontano anni luce dall'ebraismo. Il Cristo è venuto a mostrare che l'uomo può divenire Dio essendo già figlio di Dio. L'ebraismo vuole l'umanità schiavizzata dall'infame egregora ariana YHVE. Quello a cui stiamo assistendo in questi giorni è l'implosione della chiesa cattolica minata dall'interno dal tarlo ebraico. Presto questi stessi sventurati rinnegheranno publicamente il rendentore.

@Anonimo
La conoscenza della Verità libera (anche se Satana ci vuol far credere il contrario)

La nostra consapevolezza passa per il binario coscienza-conoscenza. La vera libertà non sta solo nella conoscenza (luce) che svela il COME e il QUANDO delle cose ma anche e soprattutto nella coscienza (fuoco) che ne indica il PERCHE' e il DOVE. Senza il perchè si è senza forza, si ignora lo scopo per cui agiamo.


@Anonimo
Scusate ma non è che poco poco questo Paolo Franceschetti ha il compito di cercare persone che si interessino di questi fatti per schedarli per bene e poi, chissà, magari poi si suicidano o muoiono in un incidente...

Al potere non è necessario Paolo per schedare le persone. Siete già schedati grazie al vostro traffico iternet dagli stessi ISP che gestiscono la vostra connessione ADSL. La stessa cosa fanno i gestori telefonici con il traffico fisso, GSM e UMTS. Mettendo in croce le due informazioni si ottiene un profilo abbastanza aderente della popolazione. Non è un caso che qualche tempo fa siano stati pubblicati i redditi del 2005 di tutti gli italiani, consentendo a chi compie queste scedature di massa di ottenere un profilo ancor più accurato. Adesso gli mancano le impronte digitali, ma non vi preoccupate: già su molti portatili le aziende produttrici si sono preoccupate di installare dei lettori appositi. L'ultima frontiera: la schedatura del DNA. Così i sogni di eugensimo su scala planeteria, tanto cari ai Rockefeller, diverranno presto una realtà.

Ritornando agli incidenti, l'esoterismo è sicuramente un ottima arma per arrivare a chi è difficile da avvicinare, ma ci sono anche dei meccanismi di difesa adottati da alcuni esponenti molto in vista. Va considerato inoltre che certi riti necessitano di essere energizzati parecchio e compiuti secondo certe tempistiche. Quindi nel 90% dei casi propenderei per cause 'accidentali' provocate con mezzi tradizionali (manomissione dei freni, plutonio nel cibo, ecc.).

@Anonimo
Io penso che è vero che la verità a volte supera la fantasia.. ma altrettante volte la verità è molto più semplice di quanto pensiamo, e quasi non riusciamo ad accettare questa "semplicità", e quindi il nostro inconscio ci porta a vedere significati nascosti, segreti, per il gusto del mistero.

Negli affari di stato come nella gestione di una qualsiasi azienda non esiste niente di semplice nè tantomeno di casuale. Il motivo risiede nel fatto che gli interlocutori che entrano in gioco di volta in volta sono molti e che hanno motivazioni ed interessi diversi. E' quindi necessario trovare un equilibrio precario che consenta di sbloccare una certa situazione con il minimo dello sforzo. Un approccio istituzionalizzato bloccherebbe tutta la macchina. A tale scopo esistono nelle pubbliche amministrazioni come nelle aziende dei personaggi borderline, che assicurano la navigazione attraverso quella rete sotterranea di conoscenze che spesso (e forse erroneamente) viene chiamata massoneria. Tramite questa rete è possibile accedere a risorse altrimenti inaccessibili, far sparire documenti, levare di mezzo personaggi scomodi e così via. Tali azioni vengono compiute in funzione della fluidificazione delle azioni necessarie a compiere lo scopo che era stato prefissato, compatibilmente ad un disegno generale che prescinde dall'esigenza particolare. Parallelamente al lavoro di questa macchina occulta, ci sono altri individui che si occupano di fornire alla gente normale la 'versione ufficiale' della vicenda: TV, giornali e disinformazione su internet. L'importante è che il popolo bue abbia l'illusione di vivere ancora in una democrazia, di poter ottenere giustizia e protezione, avere possibilità di scelta. In verità il popolo bue vive nella menzogna e si nutre di essa.

@Anonimo
cosa ne facciamo di tutte queste conoscenze?
come possiamo difenderci?
ma soprattutto come faccio a difendere mio figlio di 3 anni?


Da soli è piuttosto difficile fare qualche cosa. Ma anche organizzare movimenti è rischioso, perchè c'è sempre la macchina massonica che tenta di infiltrarsi, come ho avuto l'occasione di constatare personalmente. Ritengo che sia già un buon risultato creare una coscienza collettiva sugli argomenti legati alla complotto giudaico-massonico e ai pericoli legati alla globalizzazione. In base a questa coscienza si svilupperà negli individui un etica che prescinderà dalle ideologie e dalle religioni e successivamente un sentimento di rifiuto che prima si esprimerà passivamente ma che presto diventerà sempre più attivo e raccoglierà sempre più anime che lo supporteranno.

Presto il re sarà nudo...e ne vedremo delle belle.

@Hiei
se Paolo è quello che dice merita rispetto e la mia versione è di fargli notare di aver scritto una immane CAZZATA che fa il gioco del sistema oppressivo. Ma se NON lo è ed è in malafede allora VAFFANCULO a lui e tutti i falsi martiri che vogliono vendermi la NUOVA versione "riveduta e corretta" del peccato originale.

Conoscendo Paolo, ho qualche difficoltà a immaginarmelo nudo con la foglia di fico. :-)

Non è una questione di martiri o di peccato originale, cosa che farebbe molto comodo ad una visione teocratica di quello di cui discutiamo in questo blog.

Paolo, come molti altri, cerca di evidenziare dei paradossi che viviamo nella nostra italietta mafiosa. Questi paradossi sono talvolta così evidenti che ci si stupisce come possano passare sotto gli occhi dell'opinione pubblica senza essere nè visti e nè discussi. La maggior parte delle persone assume le notizie che gli forniscono i media senza metterle in correlazione con fatti paralleli o antecedenti. Questo fa mancare la chiave di lettura della notizia essendo fornita al pubblico in maniera totalmente destrutturata.

Paolo si è dedicato ad un certo filone, magari anche un pò morboso, ma che pone l'accento su omicidi plateali che vengono fatti passare all'opinione pubblica come accidentali, mentre fanno parte di un ben preciso piano occulto.

Mi sembra che molti lettori si siano dimenticati di quanto avveniva durante la guerra fredda e nei vari regimi dittatoriali che hanno funestato questo pianeta. Far fuori gli oppositori è sempre stato lo sport preferito da questa gente. Perchè stupirsi se anche oggi si fa uso dei medesimi strumenti attraverso tecnologie più moderne?

Penso che se continuate su questa strada diventerete-o forse già li siete-tutti pazzi.

E chi lo dice questo? Un tizio che non ha nemmeno il coraggio di firmarsi, di fornire un indirizzo di e-mail e che ritiene che tutti gli altri siano STR..ZI perchè non la pensano come lui?

@EtaBeta
E' da un po' che leggo il blog e sono giunto ad una conclusione: tutta questa storia dei complotti, della rosa rossa... proprio non sta in piedi.

E in base a cosa dici questo? Probabilmente hai la fortuna di non dover convivere con certe realtà che invece esistono ed agiscono massivamente sulla società civile.

Una volta qualcuno aveva il coraggio di dire che la mafia non esisteva, che era solo una mitologia. I fatti hanno dimostrato tutto il contrario, anche grazie a martiri come Falcone e Borsellino. Speriamo di non dover avere bisogno di martiri anche per portare allo scoperto un certo tipo di massoneria.

La realta' e' che tutti noi siamo liberi di scegliere. Possiamo scegliere che tv guardare, che libri leggere, su che siti navigare.

Come detto prima TU hai solo l'ILLUSIONE di poter scegliere, di poter decidere e di poter fare. In realtà stai solo eseguendo gli ordini che ti vengono impartiti tramite i media. Tutta la tua vita è una farsa, la tua etica è l'ipocrisia, la tua religione la menzogna, la tua ideologia la falsità.

Non abbiamo bisogno di nessun risveglio, di nessuna illuminazione.. perche' non c'e niente che non sappiamo gia'.

Sono basito per il livello di idiozia di questa frase e la presupponenza che sottointende: sono millenni che l'uomo cerca di evolversi attraverso filosofia e scienza ed ancora non siamo riusciti a far quadrare il cerchio. E che ci viene a dire questo qui? Che sappiamo già tutto? Veramente penoso...ritorna all'asilo.

Serpent of Fire ha detto...

All'idiota di cui sopra chiedo di commentare questo articolo del Sole24Ore:

Tremonti: «Serve un nuovo ordine mondiale»

«Oggi qui da Roma è iniziato un percorso molto significativo, non solo tecnicamente ma politicamente» ha detto il ministro dell'Economia Giulio Tremonti sintetizzando i risultati del G7 finanziario di Roma. «Crediamo sia una delle sfide più affascinanti politicamente e, aggiungo, moralmente. È una sfida per un nuovo sistema economico, sociale e politico: la formula nuovo ordine mondiale può sembrare ridondante ma è quello l'obiettivo cui dobbiamo puntare»."

Stiamo ancora parlando di complottismo a buon mercato oppure gli ILLUMINATI stanno venendo decisamente allo scoperto? A nessuno viene in mente che Icke potrebbe anche avere ragione? A nessuno viene in mente che il campo della BdI si chiama 'casualmente' DRAGHI ?

Anonimo ha detto...

sig franceschetti vedo che nei suoi indirizzi blog compare anche quello di massimo mazzucco , chi è mazzucco? il suo compito di giornalista è quello di parlare apparentemente di complotti ma sviandone la verità , tutto puoi credere ma non certe cose. se vuol saperne di piu' io sono disponibile.

sR ha detto...

Ormai te lo dicono loro direttamente...
NWO
non penso serva altro!

Anonimo ha detto...

Chiedo come hanno fatto quelli della rosa rossa a commettere l'omicidio di Canino.Forse hanno agito sulla psiche dell'uomo? E come? Quando ci saranno risposte chiare a queste domande forse la cosa sarà più credibile.
Per ora mi sembrano solo idee dettate da fantasie complottistiche.
Per quelli che vedono un complotto anche nelle dichiarazioni dei ministri dell'economia,forse non si sono accorti che la crisi è mondiale, ed il rimedio deve essere mondiale.La crisi non è stata provocata da loro ma solo da alcuni finanzieri d'assalto e dalla mancanza di regole più severe.Il resto sono solo chiacchere da cortile

Paolo Franceschetti ha detto...

Per l'anonimo che mi segnala la questione di Mazzucco.
Guardi che nei link esistono dei siti che sono dei veri e propri depistaggi. Ad esempio il sito di un giornlaista che era nella Rosa Rossa. E lo era in modo così sfacciato che i suoi articoli sono interessanti per questo. In altre parole... per capire chi è colpevole o meno basta vedere quelli che di cui lui parla bene. :-)))

Sorvolando su Di Pietro...

Poi ce ne sono altri, ugualmente depistanti secondo me...
ma sta all'intelligenza del lettore discernere

Anche da Emilio Fede si apprende qualcosa se lo si ascolta attentamente...

Paolo Franceschetti ha detto...

Quanto all'anonimo che chiede dell'omicidio di Canino e come hanno fatto...
è evidente che lei ha letto il blog solo da poco e non ha letto gli articoli passati sulla Rosa Rossa.
Li vada a vedere. E cerchi di farsi un'idea.
Se le dessi la risposta così su due piedi mi prenderebbe per matto.

Anonimo ha detto...

NWO, LO DICONO LORO...
http://www.youtube.com/watch?v=JyKcWDMIOSE

Andrea ha detto...

Caro Franceschetti, volevo solo dire che io le cose non le so distinguere, non ho i mezzi pur leggendo il tuo blog abitualmente. Ma i ramstein erano ciosì espliciti che ho avuto una conferma di quello che qui si scrive. Non mi intendo di esoterismo, di numerologia nè di segni, ho solo qualche nozione. Ma ho capito molto bene che esistono dei livelli di potere occulto, massonico (ma non dimenticherei neanche l'Opus Dei), che per certo aveva infiltrato persino la Chiesa. Ma non so distinguere un messaggio in codice vedendo un servizio televesivo o leggendo un libro, a meno che non sia esplicito. Apposta ti leggo e certe volte mi pare davvero un brutto film, la realtà che racconti, che vorrei non fosse così.

Serpent of Fire ha detto...

@Anonimo
Chiedo come hanno fatto quelli della rosa rossa a commettere l'omicidio di Canino.Forse hanno agito sulla psiche dell'uomo? E come?

Nello specifico non ho elementi per dire se le cose siano andate in un modo piuttosto che in un altro. Quello che posso dire in generale è cosa si può fare:

1) creare un clima avverso intorno alla vittima in modo tale che sia essa stessa che annichilisca. Si possono portare molti esempi a proposito. E' una sorta di mobbing che invece di essere limitato alla sfera lavorativa si estende a tutta la vita sociale ed affettiva dell'individuo.

2) la si può programmare attraverso delle tecniche di PNL, magari sotto sostanze psicotrope o sedative. Magari durante una piccola operazione chirurgica o dentistica oppure durante un party dove non si lesina in superalcolici. Consiglio di dare un occhiatina all'argomento MK-ULTRA e le tecniche di Trauma-based Mind Control.

3) si possono utilizzare delle entità dell'astrale per creare le condizioni perchè una persona compia delle azioni volute da terzi, pur rimanendo convinta di averle fatte autonomamente per sua libera scelta.

Quando ci saranno risposte chiare queste domande forse la cosa sarà più credibile.

Molto divertente. Circa un anno fa su skypecast facevamo delle conferenze in cui si esponeva il fatto che a settembre sarebbe scoppiata la bolla finanziaria. Le persone ci trattavano come lei sta trattando Franceschetti.

Ci facevano domande del tipo: perchè se siete così sicuri di questo non fate speculazioni in borsa? ... Ma chi vi dice queste cose? ... non capite nulla di finanza ... spargete solo panico ...

Come un orologio svizzero il fatto è accaduto. Dove sono ora quelli che ci prendevano per i fondelli? Spero a reclamare i loro soldi dalla Leheman o da Madoff.

Per ora mi sembrano solo idee dettate da fantasie complottistiche.

Sono idee dettate dal buon senso e dalla visione a 360° che comprende politica, economia/finanza, religione ed esoterismo. Si informi prima di spargere m..da su chi ha avuto l'ardire di studiare approfonditamente queste tematiche. Il fatto che lei sia ingnorante sull'argomento non ne esclude la sua esistenza.

Per quelli che vedono un complotto anche nelle dichiarazioni dei ministri dell'economia,forse non si sono accorti che la crisi è mondiale, ed il rimedio deve essere mondiale.

La crisi mondiale è palesemente pilotata. Personalmente ho saputo che a settembre 2008 sarebbe scoppiata la finanza globale dal novembre 2007, quindi con larghissimo anticipo. Di conseguenza ho messo al riparo i miei risparmi ed ho evitato di effettuare investimenti, compreso il sottoscrivere i fondi pensione a cui destinare il TFR.

La massoneria mondiale sta preparando le basi per un Nuovo Ordine Mondiale attreverso i seguenti tre filoni:

1) creare un sistema politico globale attraverso associazione tipo ONU, CEE, WTO

2) creare una moneta elettronica globale mandando al collasso le attuali monete cartaccee attualmente in uso. Tutto il controllo della moneta elettronica sarà coordinato dal Fondo Monetario Internazionale (FMI) controllato dai Cavalieri di Malta, l'ordine massonico erede dei Cavalieri Templari. Il dollaro sarà presto svalutato e sarà sostituito dall'AMERO, con un cambio di 10$=1 Amero.

3) creare una religione globale attraverso la dissoluzione della chiesa cattolica e la distruzione dell'islam. Chiaramente questa nuova chiesa sarà basata sull'eugenismo del Talmud e sui valori della massoneria ebraica.

La crisi non è stata provocata da loro ma solo da alcuni finanzieri d'assalto e dalla mancanza di regole più severe.

Se analiziamo i bancarottieri ci si accorge che si tratta di ebrei ashke-nazisti, tipo Madoff, Soros, Leheman, Salomon Brothers, JP Morgan, Goldman Sach. Queste aziende hanno prima speculato al rialzo creando soldi dal nulla tramite titoli 'tossici' ed adesso stanno speculando al ribasso facendo piazza pulita dei loro concorrenti.

E' chiaro che il vero nemico globale è il nuovo ashke-nazismo: IL SIONISMO.

Anonimo ha detto...

La crisi finanziaria era prevista dagli esperti in economia da circa 10 anni (si legga alcuni libri).
Lei scrive m... e forse non sa neanche il significato della parola sionista!

Serpent of Fire ha detto...

La crisi finanziaria era prevista dagli esperti in economia da circa 10 anni (si legga alcuni libri).

Sempre più divertente questa discussione, prima la crisi era mondiale ed inevitabile e necessitava di azioni globali. Adesso dice che tutti sapevano.

QUINDI A MAGGIOR RAGIONE SI PUO' AFFERMARE L'ESISTENZA DI UN PIANO DEFINITO DAI SOLITI NOTI (vedi Trilateral Commision, Club of Rome, Club of 300, Bilderberg, ..), OPERATIVO DA PIU' DI UN DECENNIO, VOLTO A DESTABILIZZARE L'ECONOMIA E CONSEGNARLA AD UN ORGANISMO REGOLATORE GLOBALE.

Lei scrive m... e forse non sa neanche il significato della parola sionista!

Sionismo oggi, come ieri, significa un movimento politico atto a RUBARE la terra agli ARABI e stabilire la nuova base operativa della massoneria dell'ANTICO TEMPIO DI SALOMONE allo scopo di rinsaldare la vecchia alleanza con l'egregora dell'astrale che gli ebrei chiamano YHVE. Il resto è solo genocidi e truffe finanziare. Prima hanno finanziato Hitler, poi hanno infiltrato il nazismo ed hanno costretto i loro 'eletti' a colonizzare la palestina con l'implicita complicità dell'Inghilterra. Oggi tutte il mondo sta alla finestra ad assistere al nuovo genocidio del popolo palestinese: Gaza è il nuovo campo di concentramento dei veri semiti. Gli anti-semiti, gli ashkenazisti hanno appena concluso le loro elezioni e i commenti pre-elettorali trasudano di razzismo verso il mondo arabo.

Concludo il post con alcune chicche dal mondo sionista:

...Nel corso dell’incontro Yuval Rotem ha spiegato ai convenuti che l’attacco a Gaza ha avuto la funzione di spaccare ulteriormente i palestinesi moderati dagli estremisti, dopodichè ha parlato di “un riallineamento di forze [fra i paesi arabi] che sia in grado di gestire la principale sfida strategica che tutti ci troveremo ad affrontare nei prossimi mesi, ovvero l’Iran”...

--------------------------------------

(IAP News) -- An Israeli professor and military historian hinted that Israel could avenge the holocaust by annihilating millions of Germans and other Europeans.

Speaking during an interview which was published in Jerusalem Friday, Professor Martin Van Crevel said Israel had the capability of hitting most European capitals with nuclear weapons.

"We possess several hundred atomic warheads and rockets and can launch them at targets in all directions, perhaps even at Rome. Most European capitals are targets of our air force."

Creveld, a professor of military history at the Hebrew University in Jerusalem, pointed out that "collective deportation" was Israel's only meaningful strategy towards the Palestinian people.

"The Palestinians should all be deported. The people who strive for this (the Israeli government) are waiting only for the right man and the right time. Two years ago, only 7 or 8 per cent of Israelis were of the opinion that this would be the best solution, two months ago it was 33 per cent, and now, according to a Gallup poll, the figure is 44 percent."

--------------------------------------

Sunday, 01 February 2009 01:09

"Another Israeli spokeswoman, Tzipora Menache, stated that she was not worried about negative ramifications the Israeli onslaught on Gaza might have on the way the Obama administration would view Israel. She said 'You know very well, and the stupid Americans know equally well, that we control their government, irrespective of who sits in the White House. You see, I know it and you know it that no American president can be in a position to challenge us even if we do the unthinkable. What can they (Americans) do to us? We control congress, we control the media, we control show biz, and we control everything in America. In America you can criticize God, but you can't criticize Israel."

Anonimo ha detto...

PERICOLO SIONISMO
http://pericolosionismo.altervista.org/

EtaBeta ha detto...

@Serpent of Fire

Come detto prima TU hai solo l'ILLUSIONE di poter scegliere, di poter decidere e di poter fare. In realtà stai solo eseguendo gli ordini che ti vengono impartiti tramite i media.

No. Io scelgo e nessuno mi da ordini. Questa lagna dei media che ci condizionano e' davvero ridicola e anche un po' infantile. I media influenzano chi si vuole lasciare influenzare.
Tutto quello che c'e' nella tua vita e ci sara' e' frutto delle tue scelte.
Se poi ti fa stare meglio e ti consola dare la colpa ai media, al sistema, al complotto, al grande puffo... fai benissimo.

A volte la gente si aggrappa a delle scuse per non vivere davvero fino in fondo... ma guai a dirglielo.




Non abbiamo bisogno di nessun risveglio, di nessuna illuminazione.. perche' non c'e niente che non sappiamo gia'.

Sono basito per il livello di idiozia di questa frase e la presupponenza che sottointende: sono millenni che l'uomo cerca di evolversi attraverso filosofia e scienza..

Ma non mi riferivo alla filosofia e alla scienza. Mi riferivo alla consapevolezza del "grande complotto" che per molti costituisce una specie di illuminazione.

All'idiota di cui sopra chiedo di commentare questo articolo del Sole24Ore

Mi fornisci un ottimo esempio di fondamentalismo applicato alla lettura dei giornali... un po' come fanno i testimoni di geova.

Per qualunque persona di buonsenso e' assolutamente ovvio che a livello internazionale ci si deve mettere d'accordo almeno un po' in campo finanziario ed economico. Gli accordi (che saranno comunque difficili) sono l'unica alternativa alla guerra commerciale prima e militare poi come la storia insegna. Tutto qui.
E che lo si chiami Nuovo Ordine Mondiale non mi sembra poi cosi' strano. Hai delle alternative? che ne dici di "Vecchio Caos Condominiale"? oppure "Vetusta Confusione paranazionale" ?

Ma forse tu sei di quelli che hanno nostalgia di un mondo fatto di nazioni che si fanno guerra a tutti i livelli e mandano i loro figli a morire per la bandiere.
L'europa era cosi' solo qualche decennio fa. Altro che complotto!

Serpent of Fire ha detto...

@EtaBeta

Questa lagna dei media che ci condizionano e' davvero ridicola e anche un po' infantile. I media influenzano chi si vuole lasciare influenzare.

Per comprendere quanto ti sto dicendo avresti dovuto leggere estensivamente sulla potenza della Programmazione Neuroliguistica (PNL).

Tale metodologia è in voga dagli anni 70 dopo essere stata utilizzata durante la guerra fredda per le operazioni di PSYOPS sul territorio nemico e nelle operazioni di spionaggio sotto copertura. Nel primo caso si utilizza la stessa popolazione per fomentare i dissidenti contro il governo nemico, nel secondo caso si programmano delle spie dormienti che assumono l'identità che gli è stata installata dal programmatore: la spia viene 'attivata' telefonicamente attraverso una particolare sequenza di parole che trasformano la spia dormiente in un killer. Richard Bandler, uno dei padri della PNL, è stato al soldo della CIA e mi risulta che programmasse agenti del MOSSAD per operazioni di infiltrazione su territorio sovietico.

Finita la guerra fredda, queste tecnologie sono state utilizzate da Hollywood e dalle reti televisive. Messaggi subliminali e backmasking sono correntemente utilizzati dei media e dall'industria della musica.

Mi riferivo alla consapevolezza del "grande complotto" che per molti costituisce una specie di illuminazione.

La consapevolezza del complotto è solo un pezzo del puzzle. Dopo di questo ci si accorge che il 'complotto' esiste su un altro piano. Ovvero esiste un condizionamento del piano astrale sul piano fisico chiamato, da Rudolf Stainer, 'arimanico'.

Gli accordi (che saranno comunque difficili) sono l'unica alternativa alla guerra commerciale prima e militare poi come la storia insegna. Tutto qui. E che lo si chiami Nuovo Ordine Mondiale non mi sembra poi cosi' strano. Hai delle alternative? che ne dici di "Vecchio Caos Condominiale"? oppure "Vetusta Confusione paranazionale" ?

Gli accordi tra nazioni sono le ratifiche di decisioni che sono state pensate e ponderate all'interno delle logge massoniche e successivamente condivise nelle varie 'commissioni' come il Bilderberg o la Trilateral.

Gli stati nazionali sono già da tempo dei fantocci al soldo del network transnazionale che chiamiamo massoneria. Le democrazie sono solo la soluzione massonica posta di fronte al popolo bue per dargli l'illusione di avere una qualche scelta. Ma quando il candidato è pre-selezionato il popolo può solo scegliere tra uomini al soldo dello stesso potere occulto. Come dice Icke:

SELECTED, NOT ELECTED!!

L'alternativa è la democrazia diretta. Abbiamo tutti i mezzi tecnologici per implementarla. Non abbiamo più bisogno della cosiddetta democrazia rappresentativa, che come abbiamo visto è divenuta luogo di pascolo per mafiosi e traffichini: in una parola sola CASTA.

Ma prima di questo è necessario che il popolo prenda coscienza della malattia virale rappresentato dal SIONISMO e dalla MASSONERIA (deviata?). Una volta che a tutti sarà chiaro il pericolo mortale che esse rappresentano, la società stessa svilupperà gli anticorpi e la rigetterà come corpo estraneo.

inquietologo ha detto...

Anch'io abito nel viterbese e riguardo il delitto di Canino ho sin da subito nutrito dei forti sospetti, specialmente per l'illogicità della ricostruzione.
La visione dei servizi dei tg così sfacciati mi ha tolto ogni residuo dubbio.

Anonimo ha detto...

Senti senti......, e così (stando a quanto alludete) nemmeno Mazzucco sarebbe pulito così come darebbe a vedere.
Veramente a dirla tutta, non ripongo ossequienza fideistica acritica nemmeno nei confronti di Franceschetti che, per carità, propone alcuni articoli davvero interessanti, come pure lo sono quelli di Mazzucco sull'11 Settembre del resto.
E... se posso, in che consisterebbe l'inghippo nel caso di Mazzucco?

ayarbor

Anonimo ha detto...

segnalo questo blog molto interessante:
http://novoordo.blogspot.com/
e per fortuna ce ne sono molti altri...

Paolo Franceschetti ha detto...

ayarbor hai fatto bene a fare la precisazione....
Non ho notato nulla in massimo mazzucco. Anzi... il sito mi piace molto e mi pare in linea con quanto diciamo noi.

Il mio era un discorso generale. Ma se devo dire la mia su Mazzucco, mi pare a posto...

Anonimo ha detto...

Salve a tutti. Nessuno ha notato la data in cui è morta la povera Eluana? Multiplo di 11. E al tg1 delle 20 del giorno del funerale: sulla bara cuscino con rose rosse e la giornalista che intervistava l'amica di Eluana portava in mano un libro con la foto di Eluana e una rosa rossa che inquadravano bene e più volte. Cosa c'è dietro? Il Signor Englaro ha anche detto anni fa che è stato supportato dal partito radicale...... Non ci arrivo a capire tanto, è troppo.

Anonimo ha detto...

una sola domanda:
COSA POSSIO FARE senza rischiare di essere uccisi?

STEFANINO_80

Serpent of Fire ha detto...

Sul discorso paura mi permetto di citare un altro blog che sembra che abbia colto il sentimento di alcuni lettori di Franceschetti:

SANTARUINA: Di telegiornali e di terrori

Ho guardato il telegiornale questa sera, nonostante sia ben consapevole che la salute ne risente enormemente, e la mente si logora a volte in modo irreversibile.
Ho guardato il telegiornale, ed ho avuto per un attimo la sensazione che tutto sia perso.
E si è materializzata una immagine dinanzi a me, ho visto decine di avvoltoi librarsi in volo dopo aver abbandonato il corpo di una ragazza rimasta immobile per 17 anni, avvoltoi di nuovo affamati in cerca di nuovo cibo.
Vedevo volti di plastica che parlavano di aggressioni, di stupri, di angoscia.
Parlavano e parlavano, ma in verità ripetevano in maniera ossessiva una sola frase: dovete avere paura, dovete temere, dovete essere terrorizzati.
La chiamano informazione, ma in verità si tratta di palese, dozzinale, condizionamento.
Ed ho pensato che più di un italiano su due era lì, in quel momento, a ricevere quella dose di paura, senza difese davanti ai profeti del terrore.

- Essi creano solo degli stati d’animo ( état d’esprit), ciò che è molto più efficace, ma, forse, un poco meno alla portata di chiunque.

E sono stati davvero ingegnosi.
Non è mai stato così facile come lo è oggi, per questi pochi, poter indirizzare i sentimenti ed i pensieri dei molti.
Ma non è questo il vero punto della questione.
Si sa che la televisione ci condiziona, si sa che quelli che parlano da lì dentro sono lì per dirci come pensare, cosa comprare, quanto avere paura.

- E’ incontestabile che la mentalità degli individui e delle collettività può essere modificata da un insieme sistematico di suggestioni appropriate

E’ una cosa nota, evidente.
Eppure funziona comunque.
L’onda emotiva comunque ci attraversa, bypassa la nostra sfera razionale.
Ed è questo il punto.

- Uno stato d’animo determinato richiede, per stabilirsi, condizioni favorevoli, e occorre o approfittare di queste condizioni se esistono, o provocarne la realizzazione.

Agiscono direttamente sulle emozioni, raggiungono la nostra sfera più profonda, meno controllabile.
Creano stati d’animo collettivi e li diffondono, ed hanno i mezzi per raggiungere chiunque.
E per un attimo ho davvero creduto che la partita fosse definitivamente persa, che non vi fosse più nulla da fare.
Poi ho capito che quel messaggio mi arrivava proprio da lì dentro, da dentro quello schermo.
Così l’ho spento, ho guardato un attimo fuori dalla finestra, ed ho pensato che forse non tutto è ancora perso.


Oggi il grullo nazionale parla di Nuovo Ordine Mondiale:

Tremorti e il Nuovo Ordine Mondiale

Qui ci sono i video con le dichiarazioni di Tremonti che parla degli ILLUMINATI:

Tremonti e gli ILLUMINATI

Qui un articolo che cita Tremonti come appartenente al Bilderberg Group:

Bilderberg 2006: da Ahmadinejad a Putin e Chavez

Roberto ha detto...

Per l'anonimo del 14 febbraio alle 2.38, cosa intendi per paura ? io quel ragazzo morto durante la via crucis lo conoscevo , conosco il fratello. é un tuo sospetto o sai qualcosa?

Mery ha detto...

Ora capisco un pò meglio il modus operandi della RR. Commettono questo tipo di delitti oltre che per il lato esoterico, anche per creare terrore nella popolazione.... Alla fine ha un senso. Grazie per l'articolo.

frittomister ha detto...

"Ma forse tu sei di quelli che hanno nostalgia di un mondo fatto di nazioni che si fanno guerra a tutti i livelli e mandano i loro figli a morire per la bandiere.
L'europa era cosi' solo qualche decennio fa. Altro che complotto!"

Quelli che allora ordinavano le guerre non erano gli stessi capi della finanza ora a capo del NWO?

Anonimo ha detto...

Etabeta..... MA TI PAGANO, VERO?
Perchè se davvero tu fossi in buona fede, allora ci sarebbe di che deprimersi .

Anonimo ha detto...

X Paolo

Hai notato a Viterbo il bar "RED ROSE" in piazza san Sisto, proprio dove parte S. Rosa? Si potrebbe indagare chi l'ha aperto ecc. uno di questi giorni ci vado...

Un'altra cosa, all'incontro massone in via Sant'Antonio ci sei andato?

EtaBeta ha detto...

@SerpentOfFIre

Per comprendere quanto ti sto dicendo avresti dovuto leggere estensivamente sulla potenza della Programmazione Neuroliguistica (PNL).

La conosco molto bene. E' uno strumento potente in ambito terapeutico e commerciale ma non al punto di permettere quelle cose da fantascienza che citi.

Richard Bandler, uno dei padri della PNL, è stato al soldo della CIA e mi risulta che programmasse agenti del MOSSAD per operazioni di infiltrazione su territorio sovietico.

Non mi risulta. Hai delle fonti?

Ovvero esiste un condizionamento del piano astrale sul piano fisico chiamato, da Rudolf Stainer, 'arimanico'.

Rispetto le tue convinzioni che pero' a questo punto sono di tipo religioso. Io mi attengo al piano storico.


Ma quando il candidato è pre-selezionato il popolo può solo scegliere tra uomini al soldo dello stesso potere occulto

Concordo. La legge elettorale che abbiamo in Italia fa davvero orrore.

L'alternativa è la democrazia diretta.

Pia illusione. Anche la democrazia diretta e' manipolabile da chi ha abbastanza risorse.
L'alternativa e' la partecipazione.


@Anonimo

Etabeta..... MA TI PAGANO, VERO?

Certo. Mi hanno fatto un Co.Co.Co.
(Contratto Complottista Collaboratore) :-)

In quello che dico potresti trovare elementi per guardare le cose da un punto di vista diverso.
Non ti chiedo di darmi ragione ma di sforzarti di avere un punto di vista piu' ampio.

Anonimo ha detto...

per quelli che non hanno capito il ruolo di mazzucco, come saprete sull'11 settembre sia in rete che in tv ci sono state e ci sono battaglie tra complottisti e chi supporta la versione ufficiale,esiste anche un altra versione che nelle tv è assolutamente top secret e cioe le manipolazioni dei video(cosa che piano piano verra fuori)molta gente tuttora non ha idea di cosa siano fatti i boeing, mazzucco si batte da sempre per non riconoscere la "teoria" no plane, provate nel suo sito a chiedergli perche nel suo articolo no plane una teoria insostenibile ha usato come prova del nove il video di naudet manipolato ,oppure perche come dice lui nel wtc la temperatura non è mai stata tale da nemmeno ammorbidire l'acciaio , chiedetegli allora che fine hanno fatto 4 motori in titanio e soprattutto le due scatole nere , non vi rispondera'io sono stato buttato fuori da quel sito dopo che gli chiedevo spiegazioni.ci sono giornalisti che come dicevo hanno il compito si di parlare di complotto, ma allo stesso tempo di non nominare il ruolo dei media nel 11 settembre, qua sotto vi posto il suo articolo.

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=2731

e sotto la consistenza dei boeing.

http://www.youtube.com/watch?v=mUG5XSc94R0

http://www.youtube.com/watch?v=hLIwTeMbf-4

http://www.youtube.com/watch?v=4q35xHzjxB0

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,anche io penso che gli episodi di questi giorni siano organizzati per creare paura e giustificare una eventuale svolta autoritaria e militaristica. Mi sembra infatti assurdo che ogni giorno si verifichi uno stupro e sempre ad opera di rumeni o immigrati in genere, è statisticamente impossibile, e poi non penso che sarebbero così stupidi da esporsi in questo modo, ben sapendo di essere un'etnia nell'occhio del ciclone. Perchè allora cercarsela in questo modo? Di sicuro è tutto pianificato e la cosa che mi fa più rabbia è che ci siano vittime innocenti.
Per EtaBeta: certo, i media influenzano solo chi vuole farsi influenzare, siamo liberi di scegliere, ogni cosa è frutto della scelta libera di ciascuno. Allora se le cose stanno così la colpa è di quelli che scelgono come te, visto che tu sei libero? Ma per favore, un po' di serietà, basta aver presente tutto quello che accade per capire come ci siano piani prestabiliti. L'importante è guardare tutto con razionalità e non esasperare le idee, ma Nnon c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.
Antonella

Anonimo ha detto...

Una volta credevo nel complotto ...
poi ho raggiunto l'illuminazione grazie alle considerazioni impeccabili di EtaBeta.

a EtaBeta ... ma vattene al maurizio costanzo show oppure a porta a porta.

nun ce rompe er c...o

qui ci sta gente che ha aperto gli occhi.


grazie Paolo, grazie Serpent .. grazie a tutti voi!

Frank Z.

Barzo ha detto...

a Frank zappa e soci: evitate di fare di questo luogo un covo di fondamentalisti.

occhio che oltre agli occhi non ti si spalanchi troppo pure altro.

Barzo ha detto...

Serpent,
tu dici che il ritorno nella terra promessa è necessario per ripristinare il tempio salomonico.

mi chiedo dunque:

come è possibile che se yhwh era così potente il popolo ebraic è stato facilmente sconfitto? (fra l'altor non era così predominante come popolo)

come ha fatto a crescere di potenza poi nel corso dei secoli, forse la separazione è servita a raccogliere più idee dai vari potentati del pianeta?

perchè ritornare in un luogo specifico?

tutte le scoperte geografiche hanno come scopo quello di "scovare"popoli per annetterli nell'ordine unico?

studiavo "storia dell'ebraismo" all'università, e in un corso si trattava di come molte scoperte fossero basate sulla ricerca di luoghi mitologici del passato (sia Ebraici che Classici: vedi i nomi che hanno le isole salomone, l'amazzionia..)

parola da digitare: Synar...

Anonimo ha detto...

Tutto quello che succede nel mondo è fatto per creare paura.Che anche gli stupri siano pilotati risulta poco credibile.Ma è possibile che solo una modestissima parte degli abitanti della terra sono illuminati come voi,mentre la quasi totalità dell'umanità è cieca stolta?
Ho letto solo questo articolo sul delitto con i vari commenti,e penso che mettete più paura voi alle persone che non i vari delitti.
Io abito in una via al n.13,e,
quindi, secondo le vostre teorie,potrei essere in pericolo.
Se poi leggiamo quel commento che dice che le religioni vogliono renderti insicuro e dipendenti da Dio,è palese per una persona normale constatare che siamo veramente al ridicolo.
Io sono un cattolico e non mi sento affatto insicuro,ma sono contento ed orgoglioso di credere in un Dio che mi da forza e serenità e non mi fa temere alcun male.Chi non ama Dio non sa che cosa si perde.
Anche se il lavoro mi lascia poco tempo a disposizione,quando potrò pregherò anche per voi.

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo....


certo che ho notato il bar red rose a San Sisto...
E' il luogo dove passo tutte le mattine per andare al lavoro...

Sono andato già io.... :-) Però il proprietario è inconsapevole. E' il commercialista che ha scelto il nome. :-)

Anonimo ha detto...

senti un po' barzo, qui non sei il padrone di casa, quindi stai al tuo posto e fatti gli affari tuoi.

Nessuno ti ha chiamato a sindacare su quanto ho espresso su etabeta.

Se il mio commento è cosi fondamentalista da non poter stare in questo luogo è una decisione che spetta a Paolo.

p.s. se parli per eperienza personale quando alludi algli altri tipi di spalancamento sono fatti che non mi riguardano.

Frank Zonta ... non zappa

Barzo ha detto...

zi, mein fuhrer!

Anonimo ha detto...

il nwo è un problema serio e pure questo infame regime italiota è un problema serio. e questo blog sarebbe decisamente migliore senza certa gente che fa finta di nulla, come se fosse tutto normale... :(

Barzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Barzo ha detto...

a proposito, zonta (parente di marco?), nessuno ti ha chiesto di sindacare su quanto esprimeva etabeta, qui nessuno è padrone di casa. siamo tutti zerbini al massimo.

Anonimo ha detto...

zenza offesa barzo, immagino tu sia un tipo intelligente, ma forse non hai capito che quanto ho detto ad eta beta non aveva nulla di fondamentalista.
il fatto è che trovo inutile e fastidioso che l'etabata di turno tenti di smontare quanto è sotto gli occhi di tutti.
Mi pare l'attivissimo della situazione.
E trovo altrettanto inutile cercare di fargli capire come stanno le cose.
Se al momento non ha occhi per vedere non può vedere punto e basta.
Verrà il momento in cui capirà.

Cmq hai ragione forse ho esagerato sembrando fondamentalista.

ciao

Anonimo ha detto...

Scusami anonimo, mi dici perchè sarebbe poco credibile che gli stupri possano essere pilotati? Non sarebbe la prima volta di una 'strategia della tensione'. Ma secondo te i rumeni, che sanno benissimo di essere nell'occhio del ciclone, sarebbero così stupidi da perseverare quotidianamente quando sanno che la gente sta tutta sul chi va là nei loro confronti? La paura servirebbe per giustificare possibili decisioni e svolte autoritarie con il placet della popolazione, almeno questo è il mio parere a non penso di sbagliare.Che poi ci siano stupratori autonomi questo è ovvio, ma è la catena quotidiana che mi puzza, sembra che si siano messi tuttti d'accordo. Comunque firmatevi, anche con uno pseudonimo, perchè distinguere tra gli anomimi è difficile. Comunque il tuo modo di parlare mi sembra parecchio integralista, questi commenti del tipo "solo voi capite ecc" sono veramente miseri e denotano la voglia di approfondire.
Antonella

Anonimo ha detto...

la voglia di non approfondire.

Neville ha detto...

Ho notato che Serpent ha citato Rudolf Steiner in uno dei suoi commenti.
Siccome un po' lo conosco, e lo apprezzo, vorrei sapere cosa ne pensate, perché alcuni lo considerano massone, altri un rosacroce (probabilmente del minimo ramo sano?)

Che dite?

Neville ha detto...

Altra cosa: sabato o domenica a Roma alla fiera delle verità posso immaginare ci sarà qualche altro lettore del nostro splendido blog franceschettiano?

Anonimo ha detto...

il titolare del blog è ovviamente paolo e qui gli zerbini sono pochi, per fortuna. e ci sono molti post interessanti. buon lavoro a tutti i nemici del regime infame.

Barzo ha detto...

zonta,
il metodo migliore per far aprire gli occhi non è accencando di verità che uno presume di avere o di aver raggiunto, o insultandolo di andare al MCS.
ci vuole pazienza e apertura (nel tuo caso abbiamo già detto che ne hai parecchia ma non solo lì serve :PPP) e non solo di occhi.

Anonimo ha detto...

se frank si riferisce ai cosiddetti debunker ha ragione. inutile perdere tempo con certa gente...

Paolo Franceschetti ha detto...

neville...
io ci sarò...

EtaBeta ha detto...

@Antonella

Non c'è peggior cieco di chi non vuol vedere.

C'e' differenza fra "guardare" e "vedere". E aprire gli occhi non e' ancora vedere.

Io e te abbiamo sotto gli occhi piu' o meno gli stessi elementi ma vediamo cose diverse. Il "vedere" non e' oggettivo ma e' solo l'interpretazione soggettiva che diamo a quello che percepiamo.

La "teoria del complotto" e' uno dei modi possibili di vedere le cose, si appoggia in parte su elementi oggettivi e in parte su interpretazioni soggettive ed arbitrarie. Potrebbe semplicemente essere sbagliata.

Anche la mia "teoria del non complotto" ha lo stesso limite benche' io ne sia abbastanza convinto. Anche io un giorno potrei rimangiarmi tutto e diventare un complottista fervente: sono aperto a questa possibilita'.

Oggi pero' "vedo" cose diverse che mi pongono su una posizione diversa dalla tua.

Una posizione "eretica" che ha scatenato il sarcasmo e il livore di molti ferventi credenti i quali hanno solo perso una occasione per approfondire le loro eventuali ragioni.

Anonimo ha detto...

x chi si chiede se gli stupri siano pilotati

potrebbe anche essere, non sarebbe così difficile. è stato fatto di molto peggio (vedi qualche bombetta) e di molto più complicato. chi potrebbero essere? italiani che imitano? incappucciati? o rumeni al soldo?

in ogni caso ritengo non siano arrivati ancora a dover ricorrere sistematicamente a questo, in caso fosse necessario comunque non si farebbero molti scupoli.
propendo invece, per ora, per un più semplice bombardamento di ciò che è sempre avvenuto. intendo lo stupro ci sarebbe stato comunque ma in passato non sarebbe stato mai riportato a livello nazionale , ma solo localmente, e questo non avrebbe mai portato a sentimenti di odio così diffusi. vogliono far apparire l'itaglia come fosse sotto assedio, ma davvero diciamo!

stupri nel 2007 257
stupri nel 2008 217

è deplorevole...ma dov'è l'emergenza? o meglio, po meglio...prima non c'era?

soryo

Anonimo ha detto...

ua ha ha ha
ragazzi, scusate ma non resisto +. E' qualche settimana che vi leggo, e non pensavo che foste così divertenti
ua ha ha ha
ragazzi, me sciupa la panza!
Ma dove le trovate! Rose rosse, egregore, nuovo ordine mondiale (presentato da Tremonti ua ha ha ha )

Troppo forti ragazzi!

Anonimo ha detto...

Vorrei dire una cosa a tutti coloro che non credono a quello che leggono in questo Blog...
Tempo fa ho avuto la fortuna di assistere ad un incontro pubblico, nella quale ha partecipato anche una persona con cui mi sono intrattenuto alla fine del suddetto incontro. (Il nome non posso farlo, perchè metterei a rischio la persona stessa; ma vi posso assicurare che questa persona ha subito un grave lutto anni fa...lutto provocato dal sistema e questa cosa è palese e accettata da tutti, se vi dicessi il nome capireste subito).
Bene, con questa persona ho parlato di questo blog e del suo autore, il sig. Paolo Franceschetti.
Questa persona mi ha detto che Paolo ha veramente scoperto il sistema, ma nelle sue analisi commette un errore...e per spiegarmi cosa volesse dire, mi ha fatto un esempio molto chiaro:" Paolo ha scoperto il teorema di Pitagora...ma sbaglia nell'applicarlo anche ai cerchi...ma posso assicurarti che almeno il 70% di ciò che dice è, purtroppo, pura verità.
So bene che ora tutti quanti mi diranno che vaneggio e voglio convincere le persone che non la pensano come me, inventandomi storielle da scuola elementare...TIZIO mi ha detto, ma non posso fare il suo nome...lo so e lo comprendo...ma non posso fare nomi...soprattutto senza l'autorizzazione dell'interessato...non pretendo che mi crediate per opera dello spirito santo, ma spero solo che mi diate il beneficio del dubbio...
SP

Anonimo ha detto...

in rete c'è molto materiale sul nwo e purtroppo non è una cosa divertente. e c'è molto pure sulla massoneria. chi vuole s'informa, chi non vuole resta ignorante e pensa che sia tutto ok... :(

Anonimo ha detto...

le rose rosse ai funerali di solito sono normali, in questo caso non so...
nel caso di eluana non vedo nulla di strano. in un paese normale sarebbe morta in santa pace molto tempo fa, ma siamo in italia... :(

Ginevra ha detto...

@ Barzo

Ho un'amico che ha letto il diario di Cristoforo Colombo, e are che lui, come altri, fosse alla ricerca di un luogo d'accesso al Paradiso.

C'e' un altro libro, piu' recente, pubblicato dalla Adelphi, se non ricordo male, "Il monte Analogo" di Doumal, che parla di un viaggio intrapreso allo stesso scopo.

Ginevra

Anonimo ha detto...

Adelphi, ah!

Serpent of Fire ha detto...

@Barzo

come è possibile che se yhwh era così potente il popolo ebraic è stato facilmente sconfitto?

Anche io posso disgregare yhvh, poichè è semplicemente un insieme di 72 spiriti della sfera dell'aria (ariani).

Come descritto anche dalla genesi, ai cosiddetti angeli venne imposto di inginocchiarsi di fronte alla nuova creatura: questo mostra che l'Adamo, frutto del lavoro dell'astrale, è superiore a tale piano perchè formato da tutte le sue sfere ed è anche anello di congiunzione con il mondo mentale rappresentato dal Lucifero che viene a sconvolgere i piani del demiurgo fornendo la conoscenza alla prima coppia, il primo passo
verso la consapevolezza.

(vedi Rudolf Steiner, Burning bush)

L'uomo è come un aereo: ha il motore per prendere velocità e le ali per volare ma si ostina a rimanere a terra e voler usare se stesso come un automobile. La consapevolezza risiede nel fatto di scoprire i motori e farli partire e una volta fatto questo di portare in quota il veivolo. Il compito del demiurgo cesserà quando l'uomo staccherà il pilota automatico ed incomincerà a volare per proprio conto.

(vedi Ouspensky, Frammenti di un universo sconosciuto)

Traducendo la metafora dell'aereo, occorre produrre la rotazione dei chakra (rune) e far fluire la kundalini attraverso la spina dorsale (serpente di fuoco). Fatto questo si connette questa tecnologia del mondo astrale con quella del mondo mentale, rappresentata dall'anima, facendo fluire l'immaginazione (IMAGO -> MAG -> MAGO) verso di essa.

Più chiaro di così...

come ha fatto a crescere di potenza poi nel corso dei secoli, forse la separazione è servita a raccogliere più idee dai vari potentati del pianeta?

Le egregore sono come una sorta di macchine o meglio dei programmi che attuano sul mondo fisico ciò che è stato disposto nel mondo mentale. Tale disposizione può essere impartita da una delle due forze del mondo mentale: il Padre Celeste (URANOS, fuoco) e Lucifero (KRONOS, acqua/luce). Ma non solo.

Sempre la genesi ci dice che Lucifero inviò un suo spirito, Samuel, ad Eva e con essa generò il primo semi-dio (Nephilim) ovvero Caino. La metafora giudaica continua successivamente con la venuta di 200 spiriti che si accoppiarono con le donne umane (Nephilim).

(vedi Rudolf Steiner, Burning bush)

La metafora della genesi significa che il mondo mentale è intervenuto contribuendo all'evoluzione del progetto Adamo fornendo un evoluzione che consentisse all'uomo di connettersi oltre che con il mondo astrale (spirito) anche con quello mentale (anima). I discendenti di tale stirpe sono chiamati Figli di Dio e sono in proporzione di 1:1000 con i figli dell'uomo. Quello che differenzia i Figli di Dio dai figli dell'uomo è la presenza dell'anima, la tecnologia che consente ad essi di agire come Dio ed ereditarne le caratteristiche, disponendo del mondo fisico attraverso il mondo astrale.

L'anima è il chicco di senape posto a qualche centimetro sopra alla fontanella, conosciuta come Corona o settimo chakra. E' la fiammella che irradia luce di oro (HORUS) e che è in grado di modificare la realtà perche essa vive in ogni tempo istantaneamente. Grazie a questa proprietà è in grado di modificare il corso degli eventi a piacimento. Insomma chi ha l'anima è in grado di modificare l'illusione, uscire dalla lotteria del karma determinando a priori le cause.

Quindi chi ha l'anima non ha necessità di fare patti con le entità disincarnate dell'astrale ma può semplicemente ordinare ad esse la propria volontà. Questo stato viene chiamato dalla chiesa cattolica il VERBO INCARNATO.

Per chi non dispone dell'anima, ovvero i figli dell'uomo, l'unico modo per controllare in qualche modo le egregore è fornire come contropartita la possibilità di farle evolvere. Questo significa richiamarle attraverso riti di sangue (con bambini sotto i 7 anni soprattutto) preghiere e suffumigazioni, energizzarle con riti collettivi, firmare patti con esse ed infine fornire robot biologici (medium) nei quali farle incarnare.

Il patto più famoso è quello con cui il Mago egiziano Moses ha scambiato i favori degli spiriti ariani con il popolo e la discendenza della stirpe israelita. L'arca dell'allenza è il sugello di questo patto scellerato tra l'uomo e il mondo inferiore dell'astrale.

perchè ritornare in un luogo specifico?

Ci sono luoghi che sono fortemente energizzati. In particolare il Tempio di Salomone ed in particolare nel suo Sancta Santorum veniva praticata l'arte regale ovvero la magia cerimoniale. Ritengo che vogliano riportarci l'arca dell'alleanza per ripristinare il patto con gli ariani.

tutte le scoperte geografiche hanno come scopo quello di "scovare"popoli per annetterli nell'ordine unico?

Hanno lo scopo di ricercare tutte quelle popolazioni che hanno ereditato un certo DNA mitocondriale che si trasmette per discendenza materna, come dettato dalla dottrina talmudica del resto. Prendi ad esempio il database costruito dai MORMONI oppure l'attenzione maniacale dei massoni per le LINEE DI SANGUE. Senza parlare degli sforzi profusi per greare una banca dati globale del DNA.

Barzo ha detto...

grazie per le risposte (sono al terzo caffè per capirci meglio :P)

cmq qua mi spiego meglio il quesito:

"Anche io posso disgregare yhvh, poichè è semplicemente un insieme di 72 spiriti della sfera dell'aria (ariani"

chi è stato a disgegarlo? i romani in quanto in procinto di creare un nuovo fulcro di potere tramite la figura di cristo (in hoc signo vinces)?

Anonimo ha detto...

http://www.targatocn.it/it/internal.php?news_code=60994&cat_code=10

Cuneo: Rotary Club, martedì si parla di Gelli e la P2

Martedì 17 febbraio alle 20, su invito dei Rotary Club di Cuneo e di Mondovì, Aldo A. Mola presenta la sua ultima opera, 'Gelli e la P2 tra cronaca e storia' (Bastogi, pp.580). La vicenda della Loggia Propaganda Massonica n.2 o P2 incise a fondo nella storia d’Italia e nel Cuneese e coinvolse l’allora senatore Adolfo Sarti, esponente di spicco della democrazia cristiana, ministro di Grazia e Giustizia alla pubblicazione della 'lista' dei 'piduisti'. Mola fa luce sulla drammatica vicenda sulla base di documenti. In premessa distingue Massoneria e organizzazioni massoniche nazionali e tra le diverse associazioni massoniche (Grande Oriente, Gran Loggia di Palazzo Vitelleschi, Gran Loggia Regolare, le cui storie sono molto diverse).

Aldo A. Mola (Cuneo, 1943), Medaglia d’Oro per la Cultura dal 1980, è autore della Storia della massoneria italiana dalle origini ai nostri giorni (Bompiani, 1976, più volte aggiornata e ristampata) e della Storia della monarchia in Italia (Bompiani, 2002). Dopo volumi e saggi sulla storia del Partito d’Azione (con prefazione di Ferruccio Parri, 1967 e 1969), sulla storia del giornalismo e dell’economia italiana, tra altre opere ha pubblicato 'Giolitti: lo statista della Nuova Italia' (Mondadori, 2003, negli Oscar dal 2006); 'Silvio Pellico: carbonaro, cristiano e profeta della nuova Europa' (Bompiani, 2005); 'Giosue Carducci: scrittore, politico, massone' (Bompiani, 2006); 'Declino e crollo della monarchia in Italia. I Savoia dall’Unità al referendum del 2 giugno 1946' (Mondadori, 2006, negli Oscar dal 2008). Direttore del Centro per la storia della Massoneria (dal 1986) e del Centro europeo 'Giovanni Giolitti' per lo studio dello Stato (dal 1998), collaboratore di 'Hiram' e redattore di 'Officinae', condirettore editoriale di 'Il Parlamento italiano: 1861-1992' (Milano, Nuova Cei, voll. 24) e collaboratore dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici (Napoli), presiede il comitato scientifico del mensile 'Storia in Rete'.

mat86 ha detto...

Non so se avete notato ma la giornalista della Rai del Friuli che mostrava con insistenza la rosa parlando di Eluana, a Porta a porta ha riferito che c'era un PATTO DI SANGUE tra Peppino e Eluana.

Secondo me gli stupri ci sono e ci saranno sempre, i giornali e le tv ne parlano a sproposito intenzionalmente, non credo abbian bisogno di crearli.

E' successo la stessa cosa l'anno scorso con il "fenomeno" della meningite, ricordate?i casi eran addirittura sotto la media dell'anno precedente, ma dopo che i media ne hanno parlato come fosse un'epidemia di peste la Regione Veneto ha praticamente consigliato fortemente ai giovani di far il vaccino, io l'ho fatto ad esempio ma ero sul punto di rifiutarmi. Sentivo una fortissima puzza di imbroglio, però mi son detto, bè è gratis e nel dubbio lo faccio.
Purtroppo non è gratis e lo paga la Regione cioè noi. :-(

Anonimo ha detto...

Ben ritrovati.

Mi sento molto in sintonia con quanto afferma Serpent su NWO, Trilateral Commission (e aggiungo Bilderberg, Council of Foreign Relations ecc...), e anche sulla situazione finanziaria creata ad hoc (della serie: prima t'indebito, poi ti faccio mio!).

@Serpent, ti piace,se la conosci, la satira di David Dees? Io la trovo ineccepibile: http://www.rense.com/1.mpicons/dees1.htm

Sul sionismo. Lessi pochi giorni fa, su Effedieffe, un articolo (non era di Blondet) in cui veniva riportata la lettera che un fanatico sionista (presumo) scrisse ad Olmert (lettera pubblicata, se non ricordo male, anche dal Jerusalem Post). In questa si rivendicavano le terre palestinesi come terre di Israele, si diceva anche che per ogni missile era tutto il popolo palestinese ad essere responsabile, in pratica, sosteneva il sionista, a Gaza non ci sono innocenti, financo tra i bambini. Ecco il sionismo che cos'è.

Saluti

Q.

Ferruccio ha detto...

E' curioso, paolo, che tu abbia postato il 13 febbraio questo articolo sul delitto di Canino col riferimento al telefilm cult interpretato da Patrick McGoohan.

Sapevi che Patrick è morto un mese fa, il 13 gennaio?

Paolo Franceschetti ha detto...

No Ferruccio. Non lo sapevo. Bella coincidenza no?

ferruccio ha detto...

Infondo è stata una tua buona intuizione per ricordare un grande attore che, ricordiamolo, fu anche l'autore e il produttore della serie del "prigioniero", che forse è la serie tv più geniale che sia mai stata concepita, o sbaglio?

Paolo Franceschetti ha detto...

Tra l'altro ho controllato la data dlela sua morte ed è un giorno rituale perfetto, che assomma a 7, data della rosa rossa. Ma data l'etò in cui è morto, 79 anni, propendo per la morte di vecchiaia. :-)

MicheleR ha detto...

Paolo:
migliori ad ogni articolo!

"..se mai qualcuno capirà
sarà senz'altro un altro come me.."

queste tue considerazioni sono molto importanti. Piano piano stiamo risalendo al nocciolo della questione.

Ciò che tu, io, gli altri si domandano è: "che facciamo ora che sappiamo come funziona il sistema, e come funzioniamo noi?".

Io sono felice di sapere queste cose, mi rende libero e soprattutto non ho paura. Qualche volta mi incazzo quando vedo come vanno le cose nel mondo, ma spesso rido, rido perchè non sono in trappola, almeno inconsapevolmente.

E Rino era immenso.

sR ha detto...

bravo michele.

condivido

Paolo Franceschetti ha detto...

Michele... cito icke... la verità vi renderà liberi...
sapere la verità rende veramente liberi di scegliere.
Chi sta in una galera pensando che il mondo sia fatto di 4 mure non cercherà mai di scappare, e avrà infinita gratitudine per i carcerieri.
Quando capisci che sei in una prigione sai che non devi ringraziare nessuno, e perlomeno inizi a capire che ci sono vari modi per fuggire.

In qualunque caso i nostri carcerieri non sono più liberi di noi. Basta vedere la fine che hanno fatto alcuni membri della famiglia Agnelli.
Sono anche loro intrappolati in un ruolo senza scampo, pure più di noi, a mio parere

Anonimo ha detto...

Concordo con Paolo... I nostri carcerieri sono ASSOLUTAMENTE più intrappolati di noi... la loro via d'uscita è O l'essere schiavi O la morte...

fate un pò voi... :)

Frank

MicheleR. ha detto...

Paolo, Frank, sR:

Osho diceva "nemmeno il Dalailama è libero".

Chi giostra il sistema ha una paura bestiale che ognuno di noi "plebei" possa diventare libero, come qualcuno già cerca di fare.

Ora non si sporca più le mani ma fa sì (come si evince dall'articolo e da altre discussioni precedenti) che siamo noi stessi ad auto...inchiappettarci :)

sR ha detto...

nel frattempo anche la sardegna si prende il suo pidiellino...

Anonimo ha detto...

Patrick McGoohan, è morto un mese fa, il 13 11 2009. E' sempre stato un convinto Cristiano Cattolico.

Inoltre, ehm, "la verità vi renderà liberi" non è una citazione di Icke, ma di 'uno' un pò più importante.

N°6

sR ha detto...

un certo gesù...

leam ha detto...

saluti


" prova a pensare a cose a cui
sei assolutamente incapace di
pensare e ti muoverai fuori
della sfera del pensiero .
farlo , significa entrare nella
circonferenza del sé . "

Osho

Anonimo ha detto...

Per ETA Beta:Non sei per caso quello sospeso da un altro blog che tratta di crimini di cui si è discusso e si sta ancora discutendo in cui è vietato assolutamente parlare di esoterismo rosa rossa etc?

Paolo Franceschetti ha detto...

Va bè ragazzi... ma Gesù è morto. Icke è vivo... quindi ho rpeferito citare lui.
No scherzo... In venti anni di Azione Cattolica non avevo mai sentito una frase del genere...

Anonimo ha detto...

"Conoscerete la verità e laverità vi farà liberi."
(Giovanni 8, 32)

Q.

Anonimo ha detto...

La verità vi farà liberi.
Franceschetti:"In venti anni di Azione Cattolica non avevo mai sentito una frase del genere"
IN VENTI ANNI DI AZIONE CATTOLICA NON HAI MAI LETTO I VANGELI!!!!
Se aderisci alla Sokka Gakkai con lo stesso 'impegno', molte cose si spiegano.

P.s...sei proprio sicuro che Gesù sia 'morto' e Icke 'vivo'?

un amico ;)

Anonimo ha detto...

ma non avete capito che "In venti anni di Azione Cattolica non avevo mai sentito una frase del genere" era una battuta??
intendeva dire: sono stato 20 anni nell'azione cattolica... vi pare che non conosco quella frase di gesù??

EtaBeta ha detto...

@Anonimo

Per ETA Beta:Non sei per caso quello sospeso da un altro blog che tratta di crimini di cui si è discusso e si sta ancora discutendo in cui è vietato assolutamente parlare di esoterismo rosa rossa etc?

No. Quale altro blog?

Anonimo ha detto...

del "patto di sangue" parlò proprio il padre di eluana, nessun mistero.

SIMONA ha detto...

RIPORTO L'ARTICOLO COMPARSO OGGI SU REPUBBLICA.IT SULLA MORTE DI CANDIDO CANNAVO', DECEDUTO NELLA CLINICA SANTA RITA.
NOTARE QUANTE VOLTE COMPARE LA PAROLA ROSA E LE SUE DECLINAZIONI.

19 anni alla guida della "rosea": ma neanche dopo
ha smesso di fare il suo giornalismo civile
Addio a Candido Cannavò
storico direttore della "Gazzetta"
Addio a Candido Cannavò storico direttore della "Gazzetta"

Candido Cannavò



MILANO - Si era sentito male giovedì a casa sua, e cioè alla Gazzetta. Vano il ricovero in ospedale, Candido Cannavò è morto oggi, a 78 anni. Storico direttore del più venduto giornale sportivo italiano, un uomo in rosa per le sue scelte coraggiose e spesso controcorrente, per le tante battaglie d'opinione che è impossibile citare. Dal doping all'etica nel calcio, fino al suo impegno per gli invisibili e per i meno garantiti, dopo aver lasciato la direzione.

Candido Cannavò non è stato alla Gazzetta il direttore delle bombe di mercato e dei titoli forzati, ha dato al suo giornale una cifra e un'autorevolezza internazionale. Ha fatto un giornalismo civile, mai violento e mai localistico. Non ha avuto paura di schierarsi contro intoccabili come Nebiolo. Ha combattuto gli eccessi del calcio, ha polemizzato anche con le squadre di Milano. Fino ad andare "contro" i suoi interessi di giornale organizzatore del Giro d'Italia. Fu severo con Pantani, ma la sua morte lo sconvolse. Andò perfino contro la sua città, quando si schierò a favore della giustizia federale, per la cancellazione del Catania, ricevendo minacce molto pesanti.

Stracandido, come lo aveva soprannominato Teocoli, passerà anche alla storia per essere stato uno dei pochi personaggi pubblici ad aver detto no nel 2003 a "Scherzi a parte": "E' una cosa volgare, non vi darò mai il permesso per trasmettere questa roba". Aveva ragione: mai in tv Cannavò è sembrato sopra le righe: che parlasse di ciclismo al Processo alla tappa, o di calcio alla Domenica Sportiva.

Lasciata la direzione, ha lavorato a San Vittore e scritto libri sulla vita dei disabili, sui preti da marciapiede: non aveva niente da espiare Cannavò. Semplicemente a un punto della vita in cui in genere si fa i nonni o ci si riposa o si cede alle chiacchere da bar, lui è tornato con amore al giornalismo di strada.

Aveva iniziato in Sicilia, a Catania, come corrispondente della Gazzetta, a metà degli anni '50, dopo un passato nell'atletica. Fu Gino Palumbo a chiamarlo a Milano, per assumerlo e poi promuoverlo inviato. Da quelle stanze di via Solferino, Cannavò non si è più mosso, fino ad arrivare alla carica di direttore. Che ha coperto per quasi vent'anni, dal 1983 al 2002.

Poi ha continuato a frequentare la Gazzetta. Aveva una stanza dipinta di rosa. Si è sentito male in mensa, era insieme ad altri colleghi e al figlio che lavora al Corriere della Sera. Una vita dentro i giornali non poteva che finire così.

Paolo Franceschetti ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Ma quale nazifascismo imperante, ma chi e' questo coglione?

Anonimo ha detto...

spiegatemi per favore il significato del 22 ricavato da una data di morte. Grazie Lory

Paolo Franceschetti ha detto...

Scusa Lory.
Il 22 significa perfezine, fine di un ciclo, morte.

Ma anche Croce, e rosa rossa, essendo la 22 esima lettera dell'alfabeto ebraico la Tau, che significa Croce.