martedì 16 dicembre 2008

Confessioni di un ex massone




Maurice Caillet, Venerabile di una Loggia francese, ne svela i segreti

MADRID, lunedì, 10 novembre 2008 (ZENIT.org).- Maurice Caillet, Venerabile di una Loggia francese per 15 anni, svela alcuni segreti della Massoneria in un libro di recente pubblicazione e dal titolo: “Sono stato massone” (LibrosLibres).

Rituali, norme di funzionamento interno, giuramenti - in particolare le implicazioni del giuramento che obbliga a difendere gli altri “fratelli” massoni - oltre all'influenza sulla politica da parte di questa organizzazione segreta vengono ora alla luce.



Il volume svela anche la decisiva influenza della Massoneria nell'elaborazione e approvazione di leggi come quella dell'aborto in Francia, a cui Maurice Caillet, in quanto medico, ha partecipato attivamente.
Nato a Bordeaux nel 1933 e specializzato in Ginecologia e Urologia, Caillet ha effettuato aborti e sterilizzazioni prima e dopo la legalizzazione nel suo Paese delle interruzioni di gravidanza. Membro del Partito Socialista Francese, è arrivato a ricoprire incarichi di rilievo nell'amministrazione sanitaria.

Quando è entrato ufficialmente nella Massoneria?
Maurice Caillet: All'inizio del 1970 mi convocarono per una possibile iniziazione. Ignoravo praticamente tutto ciò che mi aspettava. Avevo 36 anni, ero un uomo libero e non mi ero mai affiliato a un sindacato o ad alcun partito politico. Un pomeriggio, in una via discreta della città di Rennes, bussai alla porta del tempio, il cui frontone era ornato da una sfinge alata e da un triangolo che circondava un occhio. Venni ricevuto da un uomo che mi disse: “Signore, ha fatto domanda per essere ammesso tra di noi. La sua decisione è definitiva? E' disposto a sottomettersi alle prove? Se la risposta è positiva, mi segua”. Feci un gesto di assenso e venni introdotto in una serie di corridoi. Iniziai a provare una certa inquietudine, ma prima di poterla formulare sentii che la porta si stava chiudendo dietro di noi...
Nel suo libro “Sono stato massone” spiega che la Massoneria è stata determinante per l'introduzione dell'aborto libero in Francia nel 1974.

Maurice Caillet: L'elezione di Valéry Giscard d'Estaing a Presidente della Repubblica Francese portò Jacques Chirac a diventare Primo Ministro, avendo questi come consigliere personale Jean-Pierre Prouteau, Gran Maestro del Grande Oriente di Francia, principale ramo massonico francese, di tendenza laicista. Al Ministero della Sanità fu collocata Simone Veil, giurista, ex deportata di Auschwitz, che aveva come consigliere il dottor Pierre Simon, Gran Maestro della Grande Loggia di Francia, con il quale io mantenevo una corrispondenza. I politici erano ben circondati da quelli che chiamavamo i nostri “Fratelli tre punti”, e il disegno di legge sull'aborto venne elaborato rapidamente. Adottata dal Consiglio dei Ministri nel mese di novembre, la legge Veil venne votata a dicembre. I deputati e i senatori massoni di destra e di sinistra votarono all'unanimità!
Lei afferma che tra i massoni c'è il dovere di aiutarsi. Continua ad essere così?
Maurice Caillet: I “favori” sono un'abitudine in Francia. Certe Logge cercano di essere virtuose, ma il segreto che regna in questi circoli favorisce la corruzione. Nella Fratellanza degli Alti Funzionari, ad esempio, si negoziano certe promozioni, e in quella per le Costruzioni e le Opere Pubbliche si distribuiscono i contratti, con notevoli conseguenze finanziarie.
Lei ha beneficiato di questi favori?
Maurice Caillet: Sì. La Corte d'Appello presieduta da un “fratello” si pronunciò sul mio divorzio ordinando spese condivise, anziché metterle tutte a mio carico, e ridusse l'entità del contributo che dovevo dare ai miei figli. Tempo dopo, in seguito a un conflitto con i miei tre soci della clinica, un altro “fratello massone”, Jean, direttore della Cassa di Sicurezza Sociale, saputa la questione mi propose di assumere la direzione del Centro per gli Esami Sanitari di Rennes.
L'abbandono della Massoneria ha avuto conseguenze sulla sua carriera?
Maurice Caillet: Da allora non ho trovato posto in nessuna amministrazione pubblica o semipubblica, nonostante il mio ricco curriculum.
Ha mai ricevuto minacce di morte?
Maurice Caillet: Dopo essere stato licenziato dal mio posto di lavoro nell'amministrazione e aver iniziato ad agire contro quella decisione arbitraria, ricevetti la visita di un “fratello” della Grande Loggia di Francia, cattedratico e segretario regionale di Forza Operaia, che mi disse con la massima freddezza che se fossi andato avanti presso il tribunale del lavoro “avrei messo in pericolo la mia vita” e lui non avrebbe potuto far niente per proteggermi. Non ho mai immaginato di poter essere minacciato di morte da noti e onorevoli massoni della nostra città.
Lei era membro del Partito Socialista e conosceva molti dei suoi “fratelli” che si dedicavano alla politica. Potrebbe dirmi quanti massoni ci sono stati nel Governo di Mitterrand?
Maurice Caillet: Dodici.
E in quello attuale di Sarkozy?
Maurice Caillet: Due.
Potrebbe dire a un ignorante come me quali sono i principi della Massoneria?
Maurice Caillet: La Massoneria, in tutte le sue obbedienze, propone una filosofia umanista, preoccupata in primo luogo per l'uomo e consacrata alla ricerca della verità, pur affermando che questa è inaccessibile. Rifiuta ogni dogma e sostiene il relativismo, che colloca tutte le religioni su uno stesso piano, mentre dal 1723, nelle Costituzioni di Anderson, pone se stessa su un piano superiore, come “centro d'unione”. Da ciò si deduce un relativismo morale: nessuna norma morale ha in sé un'origine divina e, quindi, definitiva, intangibile. La sua morale evolve in funzione del consenso delle società.
Come si inserisce Dio nella Massoneria?
Maurice Caillet: Per un massone, il concetto stesso di Dio è speciale, come nelle obbedienze chiamate spiritualiste. Nel migliore dei casi è il Grande Architetto dell'Universo, un Dio astratto, ma solo una specie di “Creatore-maestro orologiaio”, come lo definisce il pastore Désaguliers, uno dei fondatori della Massoneria speculativa. Questo Grande Architetto viene pregato, se mi permette l'espressione, perché non intervenga nelle questioni degli uomini, e non viene neanche citato nelle Costituzioni di Anderson.
E il concetto di salvezza?
Maurice Caillet: Come tale non esiste nella Massoneria, salvo sul piano terreno: è l'elitarismo delle successive iniziazioni, anche se queste possono considerarsi appartenenti all'ambito dell'animismo, secondo René Guènon, grande iniziato, e Mircea Eliade, grande esperto di religioni. E' anche la ricerca di un bene che non si specifica in nessun posto... visto che la morale evolve nella sincerità, che, come tutti sappiamo, non è sinonimo di verità.
Qual è il rapporto della Massoneria con le religioni?
Maurice Caillet: E' molto ambiguo. In linea di principio i Massoni proclamano con fermezza una tolleranza speciale nei confronti di tutte le credenze e le ideologie, con un gusto molto marcato per il sincretismo, vale a dire un coordinamento poco coerente delle varie dottrine spirituali: è l'eterna gnosis, sovversione della vera fede. Dall'altro lato, la vita delle Logge, che è stata la mia per 15 anni, rivela un'animosità particolare nei confronti dell'autorità papale e dei dogmi della Chiesa cattolica.
Com'è iniziata la sua scoperta di Cristo?
Maurice Caillet: Ero razionalista, massone e ateo. Non ero neanche battezzato, ma mia moglie Claude era malata e decidemmo di andare a Lourdes. Mentre lei era nelle piscine, il freddo mi costrinse a rifugiarmi nella Cripta, dove assistetti con interesse alla prima Messa della mia vita. Quando il sacerdote, leggendo il Vangelo, disse: “Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto”, ebbi uno shock tremendo perché avevo sentito questa frase il giorno della mia iniziazione al grado di Apprendista ed ero solito ripeterla quando, già Venerabile, iniziavo i profani. Nel silenzio successivo – perché non c'era l'omelia – sentii chiaramente una voce che mi diceva: “Bene, chiedi la guarigione di Claude, ma cosa offri?”. Istantaneamente, e sicuro di essere stato interpellato da Dio stesso, pensai che avevo solo me stesso da offrire. Al termine della Messa, andai in sacrestia e chiesi immediatamente il Battesimo al sacerdote. Questi, stupefatto quando gli confessai la mia appartenenza massonica e le mie pratiche occultiste, mi disse di andare dall'Arcivescovo di Rennes. Quello fu l'inizio del mio itinerario spirituale.
______________________________________________________________
PS
Una sola precisazione...
Chi parla è un massone che certamente non apparteneva ai gradi più alti, quelli dal 51 in poi. Altrimenti avrebbe descritto una realtà molto peggiore.
E i massoni nel governo attuale francese non sono solo due. La risposta corretta sarebbe: quasi tutti.

141 commenti:

Serpent of Fire ha detto...

"Chi parla è un massone che certamente non apparteneva ai gradi più alti, quelli dal 51 in poi"

Di quale rito stiamo parlando? Il rito di York ne ha 11, quello Scozzese 33 e quello di Menfis 97. Immagino che ci si riferisca all'ultmo, ma se non ricordavo male il GOdF è legato a quello di York.

http://www.yorkrite.com/degrees/
http://en.wikipedia.org/wiki/Rite_of_Memphis-Misraim

corrado ha detto...

Guardate questa cartolina sul sito del grande oriente d'italia (fate click sulla foto per vederla ingrandita).

E' la prova che ai fratelli di ordine minore si raccontano delle pie storielle, e li si indottrina per fare credere che quel cielo sia naturale, mentre chi tira le fila ai più alti gradi sa benissimo qual'è il gioco che si sta giocando: il gioco dell'avvelenamento/controllo di noi poveri sudditi.

Anonimo ha detto...

il dualismo massoneria, il male, che nega dio ecc. ecc. ecc., e redenzione in cristo, dio, ecc.ecc.ecc.,il bene, e' una tesi che mi fa c....e!

Una trovata alla Icke?

Anonimo ha detto...

CINEMA FRANCESE E MASSONERIA

Titolo originale: "Forces occultes"
Titolo italiano: "Forze occulte"
Paese: Francia
Anno: 1943
Durata: 43 minuti
Regia: Jean Mamy (sotto lo pseudonimo di Paul Riche)
Interpreti principali: Maurice Rémy, Auguste Bovério, Gisèle Perry

Buonasera a tutti. Primo commento dopo avervi letto per 3 mesi. Grazie alla colonna di destra del blog, ho seguito la scia dei film consigliati iniziando ad interessarmi dei legami tra cinema (soprattutto hollywoodiano-illusionista) e massoneria. Però, visto che in questo post si parla di massoneria francese, ecco le mie informazioni su questo film.

Il 24 febbraio 2007, RaiTre, nel contenitore notturno Fuori Orario, ha mandato in onda questo rarissimo mediometraggio realizzato in Francia nel 1943, durante il quale il protagonista, giovane parlamentare idealista, viene iniziato alla massoneria. Poi si ribellerà, constatando che i frammassoni cospirano con gli ebrei per portare la Francia alla guerra contro la Germania.

Il film è in lingua originale francese, sottotitolato in italiano. Qualche anima pia lo ha registrato e messo su youtube a partire da questo link (si può trovare anche su programmi p2p):
http://it.youtube.com/watch?v=JLXQ68wKowI

E' una sintesi di quello di cui si è parlato su questo blog. La mia domanda è questa:
durante il film si assiste ad una lunga seduta di iniziazione alla massoneria all'interno di una loggia; è esattamente così che avviene? E inoltre, è esattamente così l'interno di un tempio massonico?

Un saluto.

CH.G.

Fabio Piselli ha detto...

mmmmm....versione edulcorata in favore delle masse....

mancano un sacco di passaggi, forse non citati, ma è un susnto del sembra che rispetto alla realtà...

cercherò il libro

F

Stefania Nicoletti ha detto...

"Di quale rito stiamo parlando? Il rito di York ne ha 11, quello Scozzese 33 e quello di Menfis 97. Immagino che ci si riferisca all'ultmo, ma se non ricordavo male il GOdF è legato a quello di York."

No Serpent. Stiamo parlando dei gradi nascosti. Che non hanno nulla a che fare né con la massoneria regolare né con i vari riti. Gli stessi massoni, talvolta anche quelli di grado elevato come ad esempio il 33°, non sono a conoscenza dell'esistenza di questi gradi. Sono gradi al di fuori della numerazione dei riti comuni.

marco r ha detto...

possibile che, dal 29 novembre , nessuno di voi sapientoni e serpentoni abbia piu' speso una sola parola sul clamoroso e disperato caso sottopostovi dalla signora Gatti ?

Paolo Franceschetti ha detto...

No Serpent... è come dice Stefania. Ci risulta che i gradi siano molti di piùà di quelli ufficiali. Il padre di Solange doveva essere un grado 51, crediamo. Il che, se ci pensi, è anche logico. Trattandosi di na società segreta perchè dovrebbe rendere pubblico tutto?

Quanto a Marco r... La signora Gatti è intervenuta su questo blog. Gli abbiamo offerto disponibilità ad aiutarla per quel che possiamo.
C'è poco da dire oltre...

Anonimo ha detto...

Scusate eh, ma tutte queste cose super segrete che non conoscono nemmeno i gradi 33, voi come le sapete? Quali sono le fonti? Altrimenti ha ragione il buon Snake!

Anonimo ha detto...

Ah, ecco il Dr. Caillet in versione completa :-).

Interessante davvero.

Ps: volendo essere molto andreottiano, un'ulteriore indizio del fatto che il Dr. Caillet non fosse un grado altissimo è che scrive libri e rilascia interviste. Cioè: è vivo.

Cordiali saluti

FBM

Anonimo ha detto...

Orrore ortografico: fate finta di non vedere quell'apostrofo qui sopra...

Cordiali saluti

FBM

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo che chiede dove prendiamo le informazioni.
L'ho sentito al telegiornale qualche tempo fa e se l'ha detto il telegiornale deve essere senz'altro vero.

Anonimo ha detto...

Tanto per tenersi informati ...


Caso Narducci. al via con ludienza preliminare davanti al gup Paolo Micheli
Pubblicato da umbria
Etichette: cronaca

"é una accusa irreale e priva di ogni fondamento.
Comunque dopo sette lunghi anni, devastanti per me e per la mia famiglia, siamo approdati in aula.
Il tempo è galantuomo e porterà la verità.
Spero solo di non invecchiare nell'attesa, anche per restituire onore e dignità a mio padre che ha 88 anni..."
Il dottor Pierluca Narducci, fratello minore del gastroenterologo Francesco, morto al Trasimeno l'8 ottobre del 1985, ha rilasciato questa dichiarazione, uscendo dall'aula dell'udienza preliminare, celebrata davanti al gup Paolo Micheli.
Lui, insieme al padre Ugo, all'ex questore di Perugia Francesco Trio, all'avvocato Alfredo Brizioli, al funzionario dei vigili del fuoco Adolfo Pennetti Pennella e al funzionario dirigente dell'Anticrimine Luigi De Feo, deve rispondere delle ipotesi di reato più pesanti e gravi: associazione per delinquere finalizzata al depistaggio delle indagini (gli ultimi due come semplici partecipi) finalizzata ad evitare che si scoprisse che il gastroenterologo era rimasto vittima di un omicidio e che si potesse collegare il suo decesso alla vicenda dei delitti seriali attribuiti al cosiddetto "Mostro di Firenze".
Il pm Mignini sostiene infatti che il gastroenterologo fosse stato ucciso quello stesso pomeriggio dell'8 ottobre, ma che per evitare che si scoprisse il delitto e si potessero fare collegamenti con le vicende fiorentine dei delitti seriali, sarebbe stata organizzata la sostituzione del cadavere, facendo ritrovare cinque giorni dopo, il corpo di un soggetto (non identificato) in località Arginone di Sant'Arcangelo, fatto riconoscere poi come quello del Narducci.
Tra le ventidue posizioni in ballo c'è anche un imputato molto malato ed un altro che ha chiesto, tramnite il proprio legale, un rito alternativo.
Se ne riparlerà il prossimo 20 gennaio.
L'udienza di ieri è servita alla costituzioni delle parti civili.
La costituzione più significativa comunque è quella della vedova del gastroenterologo in quanto la donna sosterrà l'accusa contro il suocero e il cognato: Ugo e Pierluca.
Tra gli indagati compaiono anche la madre, la sorella, una cognata e la stessa suocera del gastroenterologo protagonista, suo malgrado, di questo giallo giudiziario.
Alcuni difensori degli imputati principali avevano eccepito la costituzione di parte civile, ma il gup Micheli, l'ha ammessa.
La costituzione non è una sorpresa, ovviamente: fin dall'inizio Francesca Spagnoli aveva intrapreso una strada del tutto diversa rispetto a quella percorsa dai congiunti del marito.
La donna - che vive a Milano - aveva anche scritto a quattro mani un libro con il giornalista Diego Cugia dal titolo che aveva sollevato un vespaio di polemiche: "Un amore all'inferno".
La costituzione formale in giudizio, di ieri mattina, non è altro che un punto di arrivo prevedibile della vicenda.
Tra le decisioni assunte ieri anche l'affidamento di una trascrizione delle telefonate intercettate durante la lunghissima inchiesta dalla procura.
Agli atti è entrata anche la perizia di parte, depositata dal difensore di uno degli imputati, che si è ammalato gravemente nelle more del processo.
Si tratta di un imputato che, nel corso degli interrogatori del pubblico ministero Giuliano Mignini, non avrebbe risposto alle domande, opponendo come giustificazione, una frase: "Ho paura".
Un altro degli indagati è indagato per non aver voluto fornire i nome di
"alcuni personaggi fiorentini che lui, con il suo barchino, portava a caccia sulle acque del lago."
Una parte degli indagati (Spezi, Zaccaria, Ruocco) deve rispondere del depistaggio che sarebbe stato fatto a Firenze per indirizzare le indagini a favore della "pista sarda" e per screditare l'attività investigativa della procura di Perugia e del Gides di Firenze, diretto dal poliziotto Michele Giuttari


Elio Clero Bertoldi
dal Corriere dell'Umbria Sabato 13 Dicembre 2008

Abate Vella ha detto...

ah ah ah!

Bella risposta Paolo... troppo sottile per qualcuno?

Vediamo anche quest'altra versione:

L'ho sentito dire a Guzzanti qualche tempo fa e se l'ha detto Guzzanti deve essere senz'altro vero.

Che ne dici? ;)

Stefania Nicoletti ha detto...

Abate,
mi sa che la tua è ancora più sottile. ;-)

Anonimo ha detto...

Sono l'anonimo al quale ha risposto Paolo, con conseguente esaltazione di Abate.
Le battute sono una bella scorciatoia, resta il fatto che un'organizzazione così potente fa filtrare su di essa due tipi di notizie: quelle false e funzionali, o quelle vere e del tutto ininfluenti. E' sufficiente scegliere. :)

Anonimo ha detto...

....aggiungo che lo dico senza polemica, semmai con disappunto :(

Abate Vella ha detto...

Anonimo,

non volevo ridere di quello che hai detto...

Su quello che hai aggiunto mi trovi d'accordo.

Nessuno ha la patente dell'infallibilitá. Peró bisogna avere il coraggio di guardare oltre e forse anche sbagliare per riuscire a scardinare la "realtá".

Se nel frattempo riusciamo a farci quattro risate (anche con un pó di autoironia), meglio cosí...

X Stefania:

Il miglior modo per nascondere una cosa é metterla in bella vista davanti a tutti.

Se dopo che Guzzanti va in televisione arriva (scusate l'irriverenza...) il Papa in persona a dire che i massoni hanno un piano in tre punti, non credi che Piazza S. Pietro si svuoterebbe nel giro di pochi minuti?

Abate Vella ha detto...

Corrado,

significativa la cartolina del Grande Oriente....

La cosa che mi piace di piú é la scelta del francobollo con la cupola di S. Pietro.

Capovolta in segno di sfregio.

Come vedete, culto del sole... mi ricordo che qualcuno rideva quando si é detto che l'aggettivo "solare" riferito a certi decessi si riferiva proprio a questo.

Anonimo ha detto...

" Se dopo che Guzzanti va in televisione arriva (scusate l'irriverenza...) il Papa in persona a dire che i massoni hanno un piano in tre punti, non credi che Piazza S. Pietro si svuoterebbe nel giro di pochi minuti? "

Scommetto che non si svuota.
La massa è talmente addormentata che tutto questo gli scivola addosso....

Abate Vella ha detto...

Scommetto che non si svuota.
La massa è talmente addormentata che tutto questo gli scivola addosso....


Anche questo é vero.

(Suordi, f*ssa e calcio...)

Paolo Franceschetti ha detto...

Anonimo...

rispondendo seriamente.... che esistano gradi superiori al 51 me lo hanno confermato negli anni tante persone, informate e di cui mi fido, come anche dei libri. Nulla di attendibile al 100 per cento, è ovvio. Come non è attendibile al cento per cento il nostro blog.



A queste affermazioni è poi seguita l'osservazione della realtà.
Ho conosciuto alcuni gradi 33 e in alcuni casi erano dei perfetti idioti.

Il che fa fare una riflessione. Ce lo vedi tu, il Tizio che conosco che si vanta di essere un grado 33, e che non sa neanche mettere due parole in fila con un senso compiuto, al pari grado del duca di Kent, Di Filippo di Edimburgo, o di Gelli?
No. Decisamente no.

Mentre ho conosciuto persone non solo in massoneria, ma ad alti gradi di potere, che non solo non erano "ufficialmente" iscritti alla maassoneria, ma erano anche "insospettabili".

Te lo conferma poi l'osservazione attenta dei discorsi di certi massoni.
Ad esempio in un intervista sul libro di Pinotti, una Gran Maestro chiama sprezzantemente "i grembiulini" riferendosi ai massoni che fanno i lavori di loggia.
Come dire: esistono massoni che fanno i lavori di loggia, i grembiulini.
E massoni che non vanno in loggia, più potenti e più riservati degli altri.

Non ti scordare poi che il padre di Solange era un alto grado della massoneria. Ma non partecipava ai lavori di loggia e, a quanto ci hanno detto, era un grado 51.

E la vita di Solange è una sorta di miniera di informazioni di ogni tipo.

In altre parole... alcune nostre convinzioni non è possibile provarle in modo scientifico. Non troveremmo mai documenti ufficiali che dicano "salve, sono un grado 63 della massoneria rosacrociana..."; "salve, sono uno dei cosiddetti maestri incogniti rosacrociani... Sento la necessità di sfogarmi sul mio diario personale e quindi confesso di essere un grado 63".

Ma ci sono molti indizi in tal senso. E molti indizi fanno una prova, come diciamo noi legali.

Stefania Nicoletti ha detto...

Abate, sono d'accordo con te. Infatti la tua frase su Guzzanti calzava a pennello.
Visto che si parla di Guzzanti... La cosa che più mi colpisce è quando parla dei "messaggi criptati nelle trasmissioni televisive e nei telegiornali". Credo che non occorra aggiungere altro.

Anonimo ha detto...

Lo so che è un OT, ma visto che l'avete tirato fuori anche voi: ho già scritto un commento all'altro post "senza commenti" in merito alla famiglia Guzzanti. Ci sarebbe da parlarne, dai...La Sabina perseguitata (sul sito attacca chi non è come lei come fascista, è censurata sì in TV ma i suoi spettacoli sono seguitissimi), il fratello che è un genio, in effetti, una volta mi faceva ridere ma dopo le ultime uscite mi spaventa più della sorella. E, naturalmente, come dimenticare il padre, senatore, ora in polemica col partito per la Carfagna giusto per gettare un po' di sabbia sugli occhi. Poi ai tempi aveva fatto parte della commissione Mitrokhin...è tutto un programma 'sta famiglia. Come direbbero alcuni "molto liberale"...già già...

marisol ha detto...

il commento precedente è mio, Marisol

Abate Vella ha detto...

Marisol,

avevo letto il tuo commento...

L'apice del gioco delle parti.

Secondo me Cacciari quando sentiva Guzzanti un pochino ci pensava su a quello che volesse dire con quello zip..

Stefania Nicoletti ha detto...

...e ora c'è pure Caterina, la piccola della famiglia, che si sta facendo strada.
Guzzanti padre è stato non solo membro della Commissione Mitrokhin, ma presidente per quattro anni.

Anonimo ha detto...

Altro OT:
secondo voi c'è una correlazione tra gli accadimenti di questi giorni (Molti PD inquisiti o in manette) e l'uscita di Gelli in cui diceva che solo Berlusconi può attuare le riforme?
Grazie.
Gianni

marisol ha detto...

E' vero Stefania, grazie della precisazione. E cosa dite dell'altro discorso (trovate tutto su you tube): urla "e noi facciamo 'ste cose e ci fosse dall'altra parte qualcuno che reagisce.." cioè da una parte sembra incitare, attraverso la satira, ad usare il cervello (insomma c'è 'sta cosa sotto gli occhi di tutti e il popolo dorme), dall'altra sembra proprio dire :"guardate potete cercare di svelare i complotti, ma questi prima o poi si riveleranno per quelli che sono e non ci sarà nessuna reazione". O no? Sto sbagliando? Insomma, va bene la satira, ma i m. non sono il circolo della barzelletta. E' vero che spesso di certe cose è meglio ridere per non piangerne, però...io qui ci vedo qualcosa di strano.

Abate Vella ha detto...

Molti esponenti del PD che stanno avendo problemi tenevano contatti non con Berlusconi ma con l'MPA di Lombardo.

Ad esempio Soru e Bassolino.

Sta per succedere un terremoto. Anna Finocchiaro si é avvicinata anche lei a Lombardo, malgrado nel suo partito non vedano la cosa di buon'occhio.

Berlusconi sembra veramente in difficoltá.

Gelli intende le SUE riforme. Berlusconi é un suo discepolo.

Pinco Ramone ha detto...

“Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto”

Anonimo ha detto...

Sì ma Pinco, son frasi fatte... ci son bambini che muioiono di fame, nessuno di loro ha mai chiesto, dici? Di certo nessuno di loro ha ricevuto!

Q.

Stefania Nicoletti ha detto...

Marisol,
secondo me, citando il profeta di Quelo, la seconda che hai detto. :-)
Guzzanti fa spesso riferimento al TG3 che deve chiudere (secondo lo stereotipo TG3 = telegiornale comunista)... oppure al golpe ("il golpe è una scienza esatta!"), dipingendo l'immagine del massone di destra. Che è un po' un cliché, impersonificato dalla figura di Gelli. Massone = fascista. Il golpista di destra che vuole impedire la diffusione del comunismo. Almeno questo è ciò che molte persone percepiscono. C'è una tendenza ad associare il massone alla destra. Come se la sinistra fosse esente dalla massoneria, o fosse in qualche modo al di fuori di quelle logiche. Invece altro che "questione morale"... Al giorno d'oggi (ma comunque anche storicamente: repubblicani, socialisti...) la maggior parte dei massoni sono "di sinistra".
Quindi a me inizialmente quella frase era parsa "traducibile" così: ormai il piano dei massoni "modello P2" non è avversato politicamente da nessuno, neanche da quella che dovrebbe essere la "parte avversa". Semplicemente perché avversa non è. Se trent'anni fa era normale che il PCI (almeno nella facciata) avversasse la massoneria, ora non esiste neanche più quel tipo di opposizione ai suoi piani. In quanto coloro che, in un modo o nell'altro, dovrebbero essere gli eredi del PCI (Partito Democratico, Rifondazione & company) sono stati essi stessi arruolati in massoneria. E non certo a livelli bassi.
Corrado Guzzanti, come si suol dire, ne sa. E in questi video in cui fa il massone, lo dimostra. Per chi sa leggere tra le righe.
Ma ricordatevi che la risposta è solo dentro di voi. E però è sbagliata. :-)

Pinco Ramone ha detto...

Q. si può ribaltare lo stereotipo che io 'attaccherei' o 'cercherei polemica'? quando piuttosto vengo attaccato regolarmente e gratuitamente.

Per quanto provi a dialogare con te con la massima calma (o ad ignorarti, come nel caso in questione) non riesci proprio non essere sgradevole.

..ti deve essere successo qualcosa...noto un certo 'indurimento del cuore'....

Pinco Ramone ha detto...

ottimo Stefania!

nell'ultimo sketch Guzzanti concludeva sconsolato:
"qua non c'è gusto neanche a far 'o golpe....."

marisol ha detto...

"Ma ricordatevi che la risposta è solo dentro di voi. E però è sbagliata. :-)"

Ah ah, Stefania, mi hai fatto sbellicare! Grazie anche a te e a Barzo questo blog mi sembra più digeribile. Inoltre mi piace molto la vostra (tua, di Paolo e di Solange) chiarezza. Infatti il blog della Carlizzi, per quanto interessante, mi risulta illeggibile e "occulto" almeno quanto i poteri che lei avversa! Gli argomenti trattati, infatti, certe volte mi fanno andare di traverso quello che mangio e mi piace quando tu e Barzo riportate tutto sul piano della lucida realtà con un minimo di ironia ;)

Abate Vella ha detto...

E' anche interessante l'uso del "metodo Icke" quando poi finisce con il meteorite o altre volte con l'eruzione dell'Etna.

tanto che alla fine viene il dubbio: ma fa il verso ai massoni, o prende in giro noi "cospirazionisti"?

Joseph ha detto...

Abate Vella potresti spiegare meglio i legami dell'MPA di lombardo con alcuni esponenti del PD? mi sembra che in questi giorni ci sia un attaco, sia mediatico che della magistratura, verso il PD, vedi potenza e napoli...
cosa succede?

mat86 ha detto...

Salve,in effetti volevo anch'io delucidazioni su questi attacchi al Partito Democratico, se qualcuno sa, parli ora! :)

Abate Vella ha detto...

Per quanto riguarda gli attacchi della magistratura, per ora non saprei dire nel dettaglio a cosa si riferiscono.

Ma credo possano in parte inquadrarsi nell'avvicinamento tra il PD campano e l'MPA, fuori dal quadro della politica nazionale.

Berlusconi ha tentato di condizionare Lombardo sin dalle ultime elezioni, al punto che praticamente a Palermo il PDL vota contro il governo.

Lombardo a questo punto (o forse aveva giá iniziato da prima...) ha cominciato a tessere relazioni con gli altri presidenti del sud, tutti di centro-sinistra (a Palermo é stata fatta una riunione in questo senso in vista delle europee).

Soru e Bassolino subito dopo la riunione sono stati attaccati dallo stesso PD.

Praticamente sia il PDL che il PD stanno cercando di contrastare questi movimenti.

In questo momento é difficile capire chi sta attaccando chi nel dettaglio, anche perché é ovvio che il fronte MPA é molto forte anche rispetto a PD e PDL. Ad esempio potrebbe ora avere appoggi in ambienti giudiziari.

Basti pensare che nei giorni scorsi la Finocchiaro (siamo vicini ai vertici del PD...) ha fatto eslpicite dichiarazioni pro-Lombardo.

Sul mio blog trovi altri particolari.

mat86 ha detto...

"...Quando il sacerdote, leggendo il Vangelo, disse: “Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto”, ebbi uno shock tremendo perché avevo sentito questa frase il giorno della mia iniziazione al grado di Apprendista ed ero solito ripeterla quando, già Venerabile, iniziavo i profani.."

interessante..secondo voi come è intesa la richiesta, la ricerca e il "bussare" in senso massonico? nel diventare dio in terra?

Stefania Nicoletti ha detto...

Sì, il sito della Carlizzi non è proprio leggerissimo... Soprattutto il suo modo di spiegare le cose non è il massimo della chiarezza. Insomma, senza giri di parole, spesso i suoi articoli sono un casino. Apre delle parentesi, parla di cose che non c'entrano, fa confusione, si perde un po'... Anche il suo libro sul Mostro di Firenze è così. Io l'ho letto dopo che già avevo "le basi" di che cosa fosse la massoneria, l'esoterismo, la Rosa Rossa... quindi è stato facile seguirlo, perché capivo quello che diceva. Ma letto da uno che non ha la più pallida idea di che cosa si sta parlando, diventa illeggibile e non ci si capisce nulla. Il che è un peccato, perché quel libro secondo me è fondamentale. Ogni volta che lo riapro trovo degli spunti in più. Forse se fosse più diretta e facesse meno confusione, arriverebbe di più.

L'uso del "metodo Icke" l'avevo notato anch'io. Al di là del fatto che parla esplicitamente di "caos"...
Secondo me parlando del meteorite fa entrambe le cose che dici, Abate. E a un secondo livello, lo fa per "annullare" tutto quello che ha detto prima. Ovvero: prima ha raccontato la verità (neanche tanto camuffata) e poi alla fine spara un'assurdità in modo da far credere che anche tutto il resto in fondo non sia vero e sia solo uno sketch da attore comico.

Anonimo ha detto...

Una domanda per i saggi del blog

La RR è un ordine prettamente italiano o anche europeo/mondiale? E come si colloca gerarchicamente rispetto agli illuminati?

Grazie

Anonimo ha detto...

Suvvia Pinco, nessuno attacca direttamente te, così come io non mi sento attaccato da chi dovesse rigettare le mie opinioni o esprimerne una diametralmente opposta, nemmeno mi sento attaccato nelle mie convinzioni, ma credo che ciascuno ne abbia di sue e di diverse, e anzi devo dire che le idee diverse mi aggradano, il pensiero unico molto meno.
Quindi, nessun attacco Pinco, tanto meno nessun attacco alla tua persona.

Q.

Anonimo ha detto...

@ ABATE o STEFANIA
Potreste per cortesia spiegarmi o fornirmi dei link per capire (APPROFONDITAMENTE) il "metodo" icke? E' una "tecnica" per mescolare la m**da con la cioccolata?Della serie :ti dico 9 cose vere ed una SPUDORATAMENTE FALSA per screditare anche le 9 vere....ok,ma QUALE sarebbe all'interno dei suoi libri l'informazione falsa?GRAZIE A TUTTI VOI,GENNARO

Pinco Ramone ha detto...

Si chiede "secondo voi come è intesa la richiesta, la ricerca e il "bussare" in senso massonico?"

...Ovviamente allo stesso modo, ma rovesciato. Come Dio ha bisogno della nostra richiesta (ne verrebbe meno la nostra 'libertà') per operare tramite noi la Grazia, così il Maligno fa una corrispondente richiesta. Ma non perchè abbia a cuore la nostra libertà, ma poichè, in quanto principio 'negativo', nulla può senza la nostra adesione.

Anonimo ha detto...

@ pinco
Però il maligno(o malicchio come direbbe Guzzanti) alle volte ci possiede\corrompe(o tenta di possederci)senza chiedere :scusa,posso entrare?
Ps:il desiderio di CONOSCENZA-alle volte-è una sua tentazione(e ci rende superbi)sbaglio?G.

Pinco Ramone ha detto...

non devi immaginare il Diavolo che appare con sbuffi di zolfo, quello di cui sopra per altro è un 'rituale'.

Nella vita di ogni giorno il nostro graduale assenso al Maligno lo diamo tutte le volte che davanti ad un bivio 'di coscienza' per pigrizia, egoismo, non curanza, comodità, scegliamo la via 'sbagliata'.

In questi giorni sto seguendo una coppia che ha subito gli stessi attacchi di cui parla srpnt o lo stesso Paolo, tecnicamente una 'vessazione'. Assieme all'opera di un valido esorcista, stiamo analizzando in quali 'crepe' della coscienza si è 'insinuato'.

La stessa Serpe è vittima di un'influeza involontaria, causata dal non volersi arrendere alla dimensione più bella del Cristianesimo, l'accettazione della finitezza, della debolezza.
Il maligno opera infatti tramite il suo orgoglio.

Avrebbe bisogno di amore, ma è ormai inavvicinabile.

Paolo Franceschetti ha detto...

Gennaro, ti rispondo anche io.

La tecnica che tu dici sarebbe effettivamente quella attribuita Icke, cioè mescolare 9 cose vere e una falsa.

La falsa sarebbe la teoria dei rettiliani.

Ora, devo dire che a me questa cosa non mi ha mai convinto.
Dal momento che i libri di Icke hanno comunque coinvolto e convinto milioni di lettori in tutto il mondo, ipotizzare che si diffondano a milioni di persone delle teorie vere mischiate a delle cose false a me pare l'equivalente di darsi una zappa sui piedi.
Perchè c'è il forte rischio che alcuni poi sappiano ben distinguere le teorie vere da quelle false.
Inoltre i libri di icke hanno avuto una tale diffusione in tutto il mondo che mi pare un'operazione veramente pericolosa.

Inoltre c'è da dire che la sua tesi dei rettiliani pare inventata, si... ma io non sono mai andato da Bush a dargli un pizzico sulla faccia, nè l'ho mai visto nudo, quindi non ho elementi per affermare che la sua teoria è falsa.
Semplicemente... non me ne interesso.

Paolo Franceschetti ha detto...

To leggo ora il post di Pinco. Serpent indemoniato....

ahi.... Mi raccomando Serpent... sangue freddo ed autocontrollo... respira profondamente e sintonizzati con l'universo... Altrimenti qui scoppia una bagarre.

Pinco Ramone ha detto...

Paolo, non fraintendere, in fondo gli voglio bene....

Serpent of Fire ha detto...

@Pinco

"La stessa Serpe è vittima di un'influeza involontaria, causata dal non volersi arrendere alla dimensione più bella del Cristianesimo, l'accettazione della finitezza, della debolezza"

BOLLO QUESTA FRASE ALLA STREGUA DEI FINTI ESORCISMI EVANGELICI DELLA CHIESA DI BIELLA (magari come nome ti chiami pure Corrado). Posso anche lasciarti illuderti dell'interpretazione letterale che dai ai Vangeli ed alla Torah ma NON TI PERMETTO DI TRATTARMI COME IL TUO PERSONALE SIMON MAGO PERCHE'TU NON SEI NEANCHE UN ALLUCE DI S.PIETRO.

Uomo avvisato...

Stefania Nicoletti ha detto...

Aggiungo un paio di cose su David Icke.
Io non so se la teoria dei rettiliani sia vera o ci sia qualcosa di vero o se sia una specie di "metafora", un simbolo di qualcos'altro... o se sia del tutto falsa. Non escludo a priori che ci sia del vero. Ormai non escludo nulla a priori. Del resto la Rosa Rossa fa cose talmente inimmaginabili, che al confronto la teoria dei rettiliani diventa credibilissima e neanche tanto assurda.

Detto questo... Io non so quindi se lui stesso sia in malafede. Se non lo è, però, è in qualche modo funzionale. E' vero che come dice Paolo moltissime persone hanno preso coscienza attraverso i suoi libri. Quindi si sarebbe portati a pensare che diffonderli equivalga, da parte dei massoni, a darsi la zappa sui piedi. Ma se invece Icke tacesse le verità più scottanti? Se facesse comodo a qualcuno rivelare i "segreti" della massoneria e del Nuovo Ordine Mondiale un po' per "abituare" le persone", un po' per lasciarle all'oscuro di verità più "alte" e ancora più gravi di quelle che Icke racconta?
Se è vero che sarebbe controproducente per la massoneria creare il fenomeno David Icke e ciò che ne consegue, è anche vero che ad Icke viene permesso di diffondere le sue teorie. Forse, se fossero davvero pericolose per la sopravvivenza del sistema, le avrebbero già fermate. Invece se ne va ancora liberamente in giro a parlare e scrivere. D'altra parte è anche vero che il sistema non avrebbe alcun bisogno di "eliminare" David Icke, dal momento che può semplicemente screditarlo.
Insomma, la questione è complessa. :-)
E a me sembra che discuterne sia poco utile e rischi di fare il gioco dei massoni che non vogliono che si discuta di certe verità.

Quanto al "metodo Icke"... Il fatto di definirlo così era solo una semplificazione. Ma in realtà Icke (sempre ammesso che lo usi) non ne ha l'esclusiva... Anzi, è un metodo che viene usato, nel mondo dell'informazione e in generale nei media, molto più spesso di quanto crediamo.
Umberto Eco, nei suoi libri, fa più o meno la stessa cosa. Ma lo fa in maniera ancora più sottile.

Anonimo ha detto...

X Abate Vella

il tuo presentare "sicilia-centricamente" i fatti nazionali mi ha fatto nascere un velato dubbio sulla tua nazionalità (da quest'ultimo sostantivo capirai che conosco troppi siciliani!).

La vostra isola riesco ad intravvederla solo nelle giornate di più tersa limpidezza, vivendo sulle coste tirreniche della calabria citeriore...allo stesso modo ho difficoltà a mettere a fuoco gli aspetti culturali del vostro popolo,non basterebbe una vita totalmente dedicata (ho capito che l'unico modo sarebbe stato nascerci e quindi cerco di morsicare qualcosa da personali amici siciliani).

Sicuramete saprai che non poche cose legano la mia zona (cs) alla tua, una fra tutte l'amore che provava per esse Federico II (il quale,tra l'altro, disseminò di così tanta architettura Normanno Sveva la zona, da goderne come un riccio quando vedo le facce incredule dei miei ospiti settentrionali),

ma soprattutto un'altra però è 'sta benedetta questione dei Beati Paoli...essì perchè una volta che apprendemmo (i miei amici ed io) che il loro nome sarebbe derivato dal nostro santo cittadino ci scatenammo nella lettura di una copia del romanzo di Natoli. Ora, le nostre opinioni, supportate anche da varie letture (vedi Eco,Renda ed internet) sono contrastanti: chi sostiene siano una pura leggenda, chi che rappresentino il germoglio della mafia (Eco a volte prende certe cantonate a parer mio!), chi invece, come me, che non siano altro che una rappresentazione allegorica della massoneria, una versione leggibile,e quindi facilmente interpretabile, della vita delle logge. Del resto non poche volte la massoneria sente l'esigenza di tirare fuori la testa e farsi vedere,anche se solamente in parte o in verisone alterata, dal popolino.

Ecco...come ho già fatto qui in passato (senza sapere che ci fosse un siculo dotto), ti andrebbe di darmi due informazioni chiarificatrici a riguardo?

tra l'altro il tema non si allontana da quelli trattati in questo blog

grazie

AL

Serpent of Fire ha detto...

@Stefania

Come ho avuto occasione già di affermare su questo blog, David Icke è sicuramente un buon inizio per incominciare a comprendere. Nei suoi libri, anche troppo ripetitivi, si può otternere una visione di insieme del problema esoterico e cospirazionista. Il lettore deve a questo punto evolvere e cercare ulteriori approfondimenti attraverso autori molto più seri tipo Gurdjieff, Evola, Kremmmerz, Papus, ecc.Quindi passare dall'esoterismo a buon mercato di stampo sciamanico alla teosofia onesta e successivamente alla pratica della teurgia, per chi è veramente interessato ad esercitarla.

Da un certo punto di vista Icke indirizza la gente proprio in bocca ai R+C ma è un prezzo da pagare perchè una larga parte di popolazione trovi anch'essa la sua occasione di evolversi.

Anzi, sono proprio convinto che la massoneria lasci fare Icke per monitorare ed eventualmente reclutare la platea dello scrittore-sciamano inglese. Del resto neanche loro sanno esattamente quanta gente è 'risvegliabile' finchè non avranno ottenuto la mappa del DNA di ogni individuo su questa terra.

Sulla tematica dei rettiliani conosco almeno un paio di tizi che lo sono di sicuro. Questo non significa che sotto la pelle hanno le squame come gli alieni di Visitors, ma che contengono nel proprio corpo un entità dell'astrale a cui si sono letteralmente 'sposati'.

Anonimo ha detto...

Infinite grazie a Pinco,Paolo,Stefania e Serpent.Mi fa piacere discutere con voi.Finalmente qualcuno che non parla di chi è uscito dall'isola dei famosi o cosa ha fatto la juve...Gli spunti che mi avete dato sono ottimi!Gennaro

Anonimo ha detto...

Vorrei inoltrare una domanda a Paolo Franceschetti.

Cosa ne sa e cosa ne pensa dell'Opus Dei, nel contesto delle sue ipotesi interpretative della storia del mondo, che illustra in questo blog?

O "conosce" solo la Massoneria?

In merito a quest'ultima, mi associo alla perplessità di qualcuno sul fatto che ci possano essere gradi superiori al 33, "segreti", ma così segreti che se ne parla qui in questo blog, eppure altrettanto così segreti che addirittura anche chi appartiene al 33 grado possa non esserne a conoscenza (c'è qualcosa che non mi torna...) Così segreti che però si possa affermare di conoscere gente del 33 grado che non è a conoscenza di questi gradi superiori.. Uhm!

Di una cosa segreta, semplicemente non se ne parla, non trovate?

Ringrazio il signor Franceschetti per le risposte che darà sulle mie due domande (sull'OPUS DEI e sulla Massoneria).

Arrivederci

serpent of ice ha detto...

Salve a tutti....

sapete cosa ha fatto il Milan? Ma secondo voi l'Inter potrebbe essere il prossimo scudetto?

Pinco coglione ha detto...

Scusate ma che ne pesate di Vladimir Luxuria all'isola dei famosi? Non vi pare un sintomo della decadenza della nostrao politica

Abate Vella ha detto...

AL,

ho pochi minuti stasera, parleremo meglio un altra volta.

Sui Beati Paoli ho propongo questi due post:

http://www.ilconsiglio.blogspot.com/2007/05/beata-ignoranza.html

e

http://ilconsiglio.blogspot.com/2008/07/leco-della-baronessa.html

In pratica, la penso come te.

Nel secondo molte cose sono sottointese... pensa alla RR mentre leggi.

PS: anche tu sei siciliano e parli siciliano.

Paolo Franceschetti ha detto...

Per l'anonimo che chiede la differenza tra RR e illuminati.

In teoria la differenza c'è... gli illuminati erano in sostanza i Rosacroce... e la Rosa Rossa è un ramo deviato dei rosacroce. Ma spesso i vertici di queste associazioni si sovrappongono e quindi finisce per esserci una identità di fini e mezzi.
Ad esempio, è sufficiente ricordare che Gelli era contemporaneamente nei cavalieri di malta, nella P2, nei templari, e immagino che non sarà fatto mancare neanche tutte le altre associazioni, rosa rossa compresa.

Spesso la differenziazione tra tutte queste associazioni è solo fittizia ed è creata ad arte per far credere che si tratti di quattro gatti senza alcun potere...
In realtà sono spesso la stessa cosa.

Quanto all'Opus Dei, l'abbiamo trattata meno perchè è un'associazione più recente. Mentre la massoneria insanguina l'Europa da secoli, l'Opus dei è nata da poco e non ci sono ancora tracce evidenti di delitti che potrebbe aver commesso.

Quanto all'altra domanda sui gradi segreti... è evidente che lei non ha letto tutto il nostro blog ed è altrettanto evidente che non ha approfondito bene l'argomento massoneria neanche da altre fonti.
Ma il suo dubbio è legittimo, per come lo pone.

Un saluto

Stefania Nicoletti ha detto...

AL,
leggi con particolare attenzione il secondo articolo dell'Abate Vella. Anzi, consiglio a tutti di leggerlo. Io lo lessi quando lo pubblicasti, Abate. E' ottimo. E come dice Abate, pensate alla Rosa Rossa mentre leggete.

Anonimo ha detto...

Grazie Paolo, ho visto adesso l’ articolo in cui spieghi chiaramente la nascita e l’evoluzione della Rosa Rossa (Golden Dawn).

Anonimo ha detto...

@Serpent of Fire

"Sulla tematica dei rettiliani conosco almeno un paio di tizi che lo sono di sicuro. Questo non significa che sotto la pelle hanno le squame come gli alieni di Visitors, ma che contengono nel proprio corpo un entità dell'astrale a cui si sono letteralmente 'sposati'."

A che persone ti riferisci?

Luca

Anonimo ha detto...

credo che la teoria dei rettiliani vada presa metaforicamente, come quando si dice a qualcuno "sei un serpente" o "sei un verme". insomma Icke si è risparmiato dall'approfondire le ragioni del "male"

T.

Anonimo ha detto...

Leggo spesso questo blog e i post di Paolo Franceschetti e di Solange Manfredi e li ritengo sempre interessanti, che permettono di capire varie storie, che riescono a chiarire aspetti volutamente taciuti dei misteri di questo paese. Ritengo che la discussione su Icke sia forviante: per me uno che parla di rettiliani serve soltanto a far passare per matti quelli che invece stanno cominciando a penetrare nei codici cifrati del potere (è funzionale proprio a queste società segrete). Io penso sia più interessante capire come i potenti agiscano, spiegare cose che apparentemente sembrano incomprensibili. E questo è il primo passo per tentare di fermarli. Un saluto a tutti, Andrea

Anonimo ha detto...

MAI TROVATO UN BLOG PIU' INTERESSANTE DI QUESTO.SONO SCONVOLTO (MA FELICE).MI STATE CONFERMANDO TANTE DI QUELLE "INTUIZIONI" (SPESSO ANCHE A LIVELLO INCONSCIO) CHE NON NE AVETE IDEA!ECCELLENTE L'ARTICOLO DI SOLANGE DOVE SPIEGA IL "PREZZO DEL POTERE"(TI AMMIRO MOLTISSIMO)."ILLUMINANTI" I COMMENTI DI SERPENT (MA NON SOLO) SU TV\MK-ULTRA\CHAT EROTICHE\ECC...ECC...CHE DIRVI:GRAZIE VERAMENTE PER IL VOSTRO LAVORO E LA PASSIONE CHE CI METTETE!(SPERO ENTRO BREVE DI POTER CONTRIBUIRE ATTIVAMENTE)G.

Abate Vella ha detto...

Grazie Stefania!

Rigurdo al post, avevo lasciato molte cose sottointese perché questo blog non aveva ancora parlato della RR in modo cosí esplicito.

Ma oramai...

La scelta del personaggio viene dal nome (BaRonessa di CaRini). Oltre al fatto che l'intera RR é contenuta in esso, le due R sono anche in una posizione particolare, cioé la 3 formando il numero 33. Inoltre 3 é anche il simbolo della Sicilia (Trinacria).

Altra considerazione: la RR sembra essere stata fondata all'interno della Golden Dawn (anche wikipedia lo dice!!!!), questo significa che ai tempi dei fatti in questione non fosse presente. Evidentemente si intestano la discendenza da coloro i quali ebbero l'idea.

Un altra cosa. Il primo post ha una sua importanza perché in realtá, anche se sembra incredibile, tutta la storia delle origini culturali della mafia ruota intorno a questi Beati Paoli. Dando ad essi dignitá storica si puó trovare un qualche appiglio per propalare la enorme cavolata secondo cui la mafia esisteva prima del 1865. Tolto questo puntello non rimane niente, nemmeno la piú misera citazione nel piú inattendibile degli autori.

I borboni non ebbero mai problemi degni di nota con la malavita organizzata. Loro "preferivano" incolpare la massoneria. Non avevano tutti i torti.

mat86 ha detto...

grazie pinco della risposta

Abate Vella ha detto...

Perdonatemi se pecco di autorefenzialismo ;)... ma visto che siamo in argomento questo dará piú forza al discorso sui Beati Paoli.

Oggi finalmente un giornalista ha rotto gli schemi ed ha detto a chiare lettere che il suicidio del "capomafia" non sta in piedi.

E per giunta forniscce un indizio che ci conduce verso il "grande architetto"...

http://www.ilconsiglio.blogspot.com/2008/12/rifondazione-camorrista.html

Anonimo ha detto...

@Serpent:

Salve,
vorrei chiedere a Serpent se potesse spiegare a cosa servono i sacrifici umani, mi spiego, so che il sacrificio è un offerta che viene fatta alla divinità o entita o elementare (che spero di aver capito bene sono un po tutti e tre la stessa cosa) per ricevere qualcos'altro in cambio, ma che utilizzo ne fa la divinità del corpo sacrificato? a cosa gli serve? e che differenza c'è tra offrire in sacrificio un essere umano piuttosto che un animale o qualcos'altro?


@Abate Vella

Potresti cortesemente postare il link dell'articolo di cui parla Stefania Nicoletti di cui dice di pensare alla RR mentre lo si legge?
grazie


TD

Anonimo ha detto...

@ Pinco Ramone,Abate Vella (o chiunque sappia qualcosa in merito)
Che mi potete dire di questa preghiera? http://www.viveremeglio.org/0_meditazione/meditazioni/preghiera_essena.htm
Ho sentito dire che la preghiera essena è molto "potente"....me lo confermate?(di voi mi fido di più).GRAZIE anticipatamente.Gennaro

Anonimo ha detto...

@ TD
penso che l'articolo che cerchi sia questo: http://ilconsiglio.blogspot.com/2008/07/leco-della-baronessa.html
G.

Serpent of Fire ha detto...

vorrei chiedere a Serpent se potesse spiegare a cosa servono i sacrifici umani, mi spiego, so che il sacrificio è un offerta che viene fatta alla divinità o entita o elementare (che spero di aver capito bene sono un po tutti e tre la stessa cosa) per ricevere qualcos'altro in cambio, ma che utilizzo ne fa la divinità del corpo sacrificato? a cosa gli serve? e che differenza c'è tra offrire in sacrificio un essere umano piuttosto che un animale o qualcos'altro?

Vediamo cosa succede quando ci facciamo seriamente male:
1) sentiamo dolore
2) incominciamo ad avere paura
3) la paura genera angoscia
4) questo stato emotivo genera uno shock a cui si associa la creazione di una larva, ovvero di un 'guscio' eterico senza volontà e scopo, che drena energia vitale dal punto nel quale la nostra mente si è soffermata durante lo shock stesso.

Quindi se un semplice shock è in grado di generare una larva immagina cosa significa per un qualsiasi essere che viene privato della vita attraverso un atto di dissanguamento, dove ogni cellula del corpo incomincia a soffrire singolarmente e congiuntamente della mancanza dei suoi mattoni vitali di sostentamento.

Nella religione ebraica, la carne Kosher viene prodotta attraverso il taglio della carotide della bestia che viene lasciata a dimenarsi e a dissanguarsi a testa in giù. Durante questo rito il rabbino rimane davanti alla bestia in agonia recitando preghiere in ebraico. Quando la bestia non si muove più si rimuove la pelle e il nervo sciatico.

Tutta questa operazione serve da un lato ad attirare larve ed elementari attraverso l'energia prodotta dalla vittima sacrificale durante il trapasso e dall'altro a preservare la carne così ottenuta da eventuali larve che si potrebbero essere create nella bestia durante il rito.

Inoltre il sangue è considerato magico, il suo versamento utilizzato per sostenere e generare gli elementari. Anche i romani usavano fare sacrifici ai loro geni al fine di ottenerne dei benefici in guerra o nella gestione del potere.

La stessa bibbia racconta di un Caino che portò a Jeova delle granaglie mentre il fratello Abele un animale da sacrificio. Solo il secondo tipo di sacrificio fu considerato valido da Jeova confermando il fatto che il dio ebraico non è altro che un egregora dell'astrale assetata di sangue (se umano è meglio). Del resto sempre nella bibbia prima di YHVH si fa riferimento a Baal detto anche Bel (o Bel-Zebù) e poi successivamente chiamato Moloch. A tale dio si sacrificavano bambini vivi che venivano arsi nel fuoco sacro.

Da questo potete dedurre l'estrema differenza che passa tra ebraismo e cristianesimo.

Serpent of Fire ha detto...

Lo stesso atto di cuocere la carne, la cui origine e significato si è perso nei millenni, è legato alla pratica della suffumigazioni della magia cerimoniale.

Durante il rito, ogni buon mago ha un bracere con carboni ardenti senza fiamma su cui vengono bruciati piccole quantità di minerali o vegetali in funzione dell'entità richiamata.

Anche la messa è un atto di magia cerimoniale che utilizza i medesimi strumenti della scienza dei magi. Nel caso della chiesa cattolica si utilizza l'incenso, ma va benissimo anche l'ACACIA o l'ALLORO (Franceschetti...capisci a me!!!).

La carne ottenuta da un sacrificio di sangue viene successivamente arrostista per creare quell'atmosfera necessaria all'elementare per rivelarsi anche sul piano fisico. Non a caso la chiesa bruciava vivi i suoi nemici: un atto di purificazione contro le streghe oppure un rituale di offerta ad un egregora? (Jeova-Baal)

Serpent of Fire ha detto...

Intanto mentre noi parliamo di braciole alla brace....

Milano Finanza
Spettro di 2 milioni di disoccupati

È la previsione shock contenuta in uno scenario pessimista del ministero del tesoro

A rischio anche un milione di contratti a tempo in determinato. Ma l'esecutivo si prepara a cercare risorse fino a 10-15 mld

C'è un valido motivo se in questi ultimi giorni il governo ha riaperto il dialogo con l'opposizione: il 2009 potrebbe riservare un'amarissima sorpresa per l'Italia con il carico di 2 milioni di lavoratori a rischio.

L'OLOCAUSTO DEI CRISTIANI SI AVVICINA.

Secondo me le stime sono pure troppo ottimiste. Infatti una volta che sarà partito il tritacarne delle cassa integrazioni deflagrerà anche l'INPS con il conseguente blocco delle pensioni di anzianità.

Prossimo step la guerra civile.

ORDO AB CAO

Anonimo ha detto...

@Serpent
condivido il tuo rilancio al rialzo (rialzo del numero di licenziamenti), nonché l'aria da scontri civili che si comincia a respirare. Tra l'altro tutto trova riscontro in questa analisi di Luigi Marra: http://www.marra.it/documenti/visualizza_doc.php?docu=1656.pdf

Q.

Anonimo ha detto...

Fu l'Imperatore Federico II di Svevia a dichiarare l'eresia un atto di lesa maestà e quindi a stabilire la condanna del rogo. I Tribunali ecclesiastici si limitavano a stabilire la sussistenza o meno dell'errore dottrinale/teologico. Nel diritto canonico non esiste la pena del rogo.

Cordiali saluti

FBM

Anonimo ha detto...

X Serpent

ok...ci stà che le popolazioni del passato facessero di queste operazioni. Immagino come le abbiano affinate da millenni in millenni passandosele e selezionandole da popolo in popolo. Il loro unico intento era trarne profitto innanzitutto materiale, poi magari a pancia piena anche spirituale. Ma c'è da capirli poveri cristi, immaginali come erano spaventati davanti ai fenomeni naturali o come ne rimanessero affascinati.

Hanno quindi cercato con ciò che avevano a disposizione (cioè elementi naturali stessi) di "piegare" la realtà con cui avevano a che fare.
Quella era la loro "tecnologia"...x es:cercare di salvare il figlio maschio,che rappresentava l'unica pensione possibile, magari malmesso da un incidente sacrificando un certo numero di capi...o peggio, il fratellino appena nato o quello di un altro. Ma nonostante tutto sappiamo come andava a finire, cioè il futuro del malmesso non era dipendente da queste "cure", invece sarebbe stato sicuramente salvato da banali ingessature corroborate da antibiotici (troppo positivista come vedi!).

Ora, che buttando nel cesso tutto il pacchetto di tali conoscenze e scienze si sia inevitabilmente perso qualcosa questo è indubbio...ma parliamo comunque di cose che per avere effetto (che poi magari manco funzionano o sono precise) bisogna farsi un mazzo così!...sia in termini pratici che di studio.

In sintesi, quei poveretti quello avevano e quello usavano! ripeto quella era la loro tecnologia (acqua,terra,fuoco, aria,piante,animali cielo e mente da tenere attiva). Del resto perchè altrimenti si è proseguito arrivando alla scienza di oggi?...qualcuno direbbe per arrivare alla fine del disegno apocalittico, cioè in realtà il progresso scientifico sarebbe un involuzione nel percoso di crescita dell'uomo.

Bhè devo dire che dalle ombre di Platone sulla propria parete della grotta all'lcd del mio notebook non ci vedo tanto regresso, ed infatti per comunicare con voi non ho bisogno di chissà che capacità telepatica o viaggio astrale. Magari la tecnologia a nostra disposizione non è altro che la oggettivazione di "teconologie" trascendenti ma comunque è sicuramente più friendly.

Forse, dico forse eh!, chi tramanda e si riempie la bocca ed i libri di 'ste cose, lo fa per dare una parvenza di misticismo alle marachelle che combina con i suoi amichetti...interessi materiali, egocentrismo, perversioni ecc. Adulti furfantelli (magari arricchiti per eredità o chissà come ed annoiati) che giocano a fare i maghi per affascinarsi ed affascinare. Avete presente quando tutti in un gruppo mentono sapendo di mentire ma tutti fanno finta di credere e credersi...ecco

Serpent of Fire ha detto...

Sapendo che Federico II era massone è quindi tutto chiaro. Anche allora la chiesa era la mente e la massoneria il braccio (del boia).

Anonimo ha detto...

AG la firma sopra

Stefania Nicoletti ha detto...

Una decina di giorni fa qualcuno parlò di Carlo Vulpio.
Questo il commento:

"Hai letto il libro "Roba Nostra" di Carlo Vulpio?
parla delle indagini Why Not? Poisedon, di De Magistris e della Forleo...e li parla anche della loggia massonica(anzi, lui parla di tante micro logge collegate poi ad un'unica più grande) a cui appartengono tutti gli indagati di queste inchieste...E ti dico di più, Vulpio riporta alla mente le vicende di Elisa CLaps (ragazzina scomparsa da Potenza alla fine degli anni 80) e dei fidanzatini di Novembre.
Non ci sono prove certe, ma molte cose fanno pensare che queste 2 vicende siano legate a riti orgiastici ed altri di logge massonico-esoteriche del posto."

Fino a pochi giorni fa Carlo Vulpio si occupava, per il Corriere della Sera, del caso De Magistris e della cosiddetta "guerra tra procure". Il suo ultimo articolo parlava delle perquisizioni ordinate dalla procura di Salerno. E faceva anche i nomi. Tra cui - solo per dirne uno - Nicola Mancino, vicepresidente del Csm.

Immediatamente, Vulpio è stato rimosso dal suo incarico. Su ordine del direttore del Corriere Paolo Mieli, naturalmente. Censurato, messo a tacere, silurato.

Qui potete leggere il suo racconto: http://www.carlovulpio.it/Lists/PRIMO%20PIANO/DispForm.aspx?ID=4&Source=http%3A%2F%2Fwww%2Ecarlovulpio%2Eit%2Fdefault%2Easpx

Poco fa mi è stato detto che stasera Vulpio sarà ospite di Annozero. Come al solito faranno la parte di quelli che stanno dalla parte della giustizia e dell'informazione libera. Prevedo l'ennesimo tentativo da parte di Santoro & company (o meglio, di chi li comanda) di incastare chi fa il proprio lavoro senza rispondere alle "logge". Cosa che già fecero con De Magistris e la Forleo.

Abate Vella ha detto...

Due riflessioni su Federico II

1) Fu scomunicato dal Papa per non aver ucciso neanche un musulmano nella sua conquista di Gerusalemme.

2) Un imperatore per definizione non puó essere massone. Che fa, si organizza la rivoluzione contro se stesso?

Rimango un pó dubbioso su Federico II che condanna l'eresia. Egli si considerava investito direttamente da Dio, per cui il peccato piú grave era la lesa maestá, non l'eresia. Ma non ne so abbastanza su eventuali pene al rogo che comminava.

Serpent of Fire ha detto...

@Anonimo

E come mai i sacrifici rituali li continuano a fare pure oggi?

Solo che adesso sono più tecnologici e legali.

Magari adesso si realizzano dentro una sala operatoria (quanti casi di 'strani' decessi negli ospedali del sud italia) oppure utilizzando le interruzioni di gravidanza con la conseguente distruzione del feto tramite incenerimento.

Possibile che non notate l'evidenza sotto i vostri occhi? Il rituale è lo stesso, si è aggiornato per essere accettato dalla collettività come 'normale' routine.

Serpent of Fire ha detto...

@Abate

...e come mai i Savoia sono massoni della Loggia Montecarlo Propaganda 2? E come mai i Winsor e molte famiglie connesse alla casa reale sono legate alla massoneria del rito scozzese?

Forse sarebbe il caso di approfondire il discorso massoneria.

Ti consiglio il libro di Jury Lina Architects of Deception

http://www.eaec.org/bookstore/books/architects_of_deception.htm

Anonimo ha detto...

Ok,si parte con le scorte di cibo?
1)Quali i migliori da un punto si vista di conservazione\scadenza?
2)Utile o no munirsi di armi?
3)Eventuali "dritte" per superare il "momentaccio"?
Thanx

Pinco Ramone ha detto...

"Federico II era massone"..è, a essere gentili, 'impreciso'..

Serpent of Fire ha detto...

Vulpio è stato rimosso dal suo incarico. Su ordine del direttore del Corriere Paolo Mieli

Mi stringe il cuore informarvi che anche Mieli è di origine ebraica.

Anonimo ha detto...

Hey Serpent,Michael Tsarion secondo te è attendibile?Riassumendo molto sostiene che i cinesi(e gran parte degli orientali)sarebbero pronti a "fare un culo così" agli illuminati....depistaggio?

Anonimo ha detto...

X Serpent

a mio modesto avviso vaneggi...e non so nemmeno se certe cose le butti lì per noia e divertimento con lo scopo di provocare o lo dici con uno scopo di chissà che tipo.

Le morti negli ospedali del sud (la metà nella mia regione) avvengono per ben altri motivi.

Vienili a vedere questi ospedali...guarda le strutture, le apparecchiature e le persone che ci lavorano a che livello sono. Pochi giorni fa, notizia "150 infermieri hanno comprato il diploma", immagino i dirigenti come siano. E poi affacciati nella hall di qualche clinica privata collusissima con malaffare e politici. Tu potrai dire, vedi il loro scopo è questo far compiere sacrifici umani direttamente dalle mani dei non illuminati (che libidine per loro,diresti).

Bhè la cosa è molto più semplice anche se meno affascinante e terribile...è per il loro specifico interesse e personalissimo portafoglio. Cxxxo possibile che debba tutto essere fondato su ideali culturalmente "elevati" o meglio intelletualmente speculativi...questi, tutti! pensano semplicemente al loro culo...poi magari si divertono anche con la storia delle date e dei numeretti...ma questa è sempre la mia modestissima opinione

AG

Serpent of Fire ha detto...

Estratto dal sito della loggia HYRIA di Napoli

http://www.massonerianapoli.org/massoneria-a-napoli.html

Convinto che unico modo per difendere le Logge fosse il porle sotto un'alta protezione, il principe si avvicinò ancor più al re Carlo III di Borbone, di cui era consigliere, tentando di ottenerne l'scrizione (come peraltro già avvenuto in Prussia con Federico II), ma nel 1751 Papa Benedetto XIV scomunicò tutti gli appartenenti alla "Fratellanza" e ordinò lo scioglimento delle Logge.

Anonimo ha detto...

...ma come si fa a dire cose del genere:

"Magari adesso si realizzano dentro una sala operatoria (quanti casi di 'strani' decessi negli ospedali del sud italia) oppure utilizzando le interruzioni di gravidanza con la conseguente distruzione del feto tramite incenerimento."

so che siamo tutti affascinati da certi discorsi...però...

ma dai...

AG

Serpent of Fire ha detto...

Michael Tsarion secondo te è attendibile?

Poco (quanto Icke del resto)

sostiene che i cinesi(e gran parte degli orientali)sarebbero pronti a "fare un culo così" agli illuminati....depistaggio?

E' la stessa linea seguita da Icke. Ritengo invece che i Cinesi siano in combutta con gli Illuminati. Mi risulta che Bank of China abbia comprato assets per oltre 200M$ alla Rothshild.

Anonimo ha detto...

la prossima volta che ti rompi una gamba fatti ingessare dal vicino che conosci bene tanto da non sapere che è massone...così non rischi di trovare il medico massone che ingessandoti la gamba con riti particolari potrebbe coercizzarti chissà quale energia a livello cosmico...scusate il tono, non ho parenti stretti medici...ma un medico mi salvò la vita senza nemmeno sapere il mio nome...e non solo a me

Anonimo ha detto...

sempre AG sopra

Anonimo ha detto...

@ Abate: appunto. Considerandosi direttamente investito da Dio, ledere il volere di Dio significa ledere la sua (di Federico) maestà. Ecco perchè l'eresia fu da lui considerata, e statuita, quale atto di lesa maestà e punita col rogo. Nota la sottogliezza: lo Svevo non condanna l'eresia in quanto contraria alla Dottrina bensì in quanto lesiva della sua maestà di "unto" del Signore.

Cordiali saluti

FBM

Anonimo ha detto...

"lo Svevo non condanna l'eresia in quanto contraria alla Dottrina bensì in quanto lesiva della sua maestà di "unto" del Signore"

Ohibò, quindi nulla di cui stupirsi se Berlusconi (unto e bisunto) condannerà a sua volta l'eresia?

Q.

Anonimo ha detto...

Ok Serpent,ultima domanda:esiste un metodo per disintegrare ste minchia di larve\elementari\egregore prodotte da sacrifici\paura collettiva?Ipotizzo:meditazione?preghiere collettive?migliorere noi stessi(alchimia interiore)?Se compiono sacrifici per ottenere potere sul piano fisico\materiale,ci sarà il modo di fare il CONTRARIO!cioè ARRICCHIRSI sul piano SPIRITUALE....sbaglio?
thanx

Serpent of Fire ha detto...

@AG

Se hai mai lavorato in un azienda di grandi dimensioni ti sarai certo accorto che possono essere prese delle decisioni che apparentemente per i dipendenti sembrano essere frutto di stupidità o negligenza.

Quando invece frequenti la 'stanza dei bottoni' ti rendi conto che ogni decisione è accuratamente soppesata, approvata sia internamente che esternamente all'azienda. Poi esiste una comunicazione formale nella quale si propaganda la 'versione ufficiale' per gli impiegati e per il mercato.

Se le strutture ospedaliere del sud versano nella condizione in cui sono adesso è per essere funzionali ad un certo ordine di cose:
1) nominare 'baroni', amici di loggia
2) amministrare immobili e soldi pubblici
3) esercitare qualsiasi abominio facendolo passare per negligenza, guasto tecnico e così via.

Non a caso molti cittadini si spostano al nord per ottenere un assistenza più a misura di uomo che di goy.

Serpent of Fire ha detto...

esiste un metodo per disintegrare ste minchia di larve\elementari\egregore prodotte da sacrifici\paura collettiva?Ipotizzo:meditazione?preghiere collettive?migliorere noi stessi(alchimia interiore)?

La punta della spada e pronunciare il nome di cristo in greco.


Se compiono sacrifici per ottenere potere sul piano fisico\materiale,ci sarà il modo di fare il CONTRARIO!cioè ARRICCHIRSI sul piano SPIRITUALE....sbaglio?

Se loro alimentano il piano astrale tu devi seguire la strada del piano mentale, ovvero Cristo.

Anonimo ha detto...

La punta della spada e pronunciare il nome di cristo in greco.(???)
.....................................

Porca miseria...mi sa che mi manca qualche lettura.Consigli?

"Se loro alimentano il piano astrale tu devi seguire la strada del piano mentale, ovvero Cristo."
..................................

Ok ma mi risulta che nella Bibbia ci siano un sacco di "manipolazioni" ed "errori" di traduzione.OVVIAMENTE mescolano le carte in tavola per NON far capire nulla....A questo punto:seguo la mia Voce Interiore?
Thanx

Pinco Ramone ha detto...

Anonimo delle 17.51, non te la prendere, ma non sai di cosa stai parlando. Non è il caso che ti addentri in cose ce conosci così poco. E non sarebbe il caso anche se tu ne conoscessi di più.

Con affetto.

Anonimo ha detto...

A Pinco:
Io non me la prendo,figurati...
però:se Serpent mi risponde "La punta della spada e pronunciare il nome di cristo in greco" (ed io non capisco cosa voglia dire) e gli chiedo delle LETTURE per APPROFONDIRE non penso di commettere chissà quale sacrilegio.IN PIU': se mi dice di seguire il Cristo mi viene da pensare alla Bibbia(sbaglio?)io non parlo di niente se non del fatto che la Bibbia che leggiamo OGGI sia il frutto di numerose REVISIONI.Io della Chiesa mi fido ma FINO AD UN CERTO PUNTO perchè E' composta da uomini che sono (alle volte) CORROTTI e che fanno il lavoro OPPOSTO a quello di Gesù.Sarò sicuramente ancora ignorante ma:
1)Neanche tu sei nato "imparato"
2)Non puoi sapere i fatti miei (così come io non posso sapere i fatti tuoi)
con affetto
thanx

Serpent of Fire ha detto...

La truffa ashke-nazista continua...dopo Madoff arriverà l'AMERO:

Hal Turner, il noto condutture radiofonico americano di estrema destra, ha chiuso i battenti.

Turner sostiene di essere stato obbligato a farlo dai cosiddetti “poteri forti”, perchè nel luglio scorso aveva rivelato che il governo americano si stava preparando a demonetizzare il dollaro, per sostituirlo con una nuova valuta, chiamata Amero.

L’Amero dovrebbe andare a sostituire anche il dollaro canadese e il peso messicano, nel progetto di fusione dei tre stati che porterebbe alla creazione della cosiddetta “NAU”, o Unione Nordamericana

Il meccanismo di sostituzione della moneta, secondo Turner, entrerà in funzione nel momento in cui gli Stati Uniti non saranno più in grado di pagare nemmeno gli interessi relativi al debito estero. A quel punto, dice Turner, in Ministero del Tesoro dichiarerà una “causa di forza maggiore”, che porterà gli Stati Uniti a disconoscere il proprio debito, e li obbligherà a demonetizzare il dollaro.

Chiunque avrà dei beni valutati in dollari, si troverà di colpo senza più nulla.

Nel panico generale, il governo americano offrirà alla popolazione la nuova moneta, naturalmente in ragione frazionata del valore originale.

Turner prevede sommosse popolari al momento in cui scatterà quella che lui definisce “la più imponente truffa della storia umana”.


http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=2961

PROBLEMA - REAZIONE - SOLUZIONE

ovvero

SOLVE ET COAGULA

Serpent of Fire ha detto...

L'ideologia di EUGENETICA dell'ashke-nazista Alfred Rosenberg prende corpo nei territori del popolo eletto da Lucifero. I Rockfeller saranno veramente entusiasti.

Tzipi Livni auspica uno Stato di Israele etnicamente puro

Cominciano i fuochi d'artificio per la campagna elettorale in Israele in vista delle elezioni legislative che si terranno il prossimo febbraio. La candidata del partito centrista Kadima, Tzipi Livni, già ministro degli esteri del governo presieduto da Ehud Olmert, costretto alle dimissioni per guai giudiziari durante un pubblico incontro con degli studenti ha dichiarato che, quando sarà nato uno stato palestinese a fianco di quello israeliano, "potremo dire ai cittadini palestinesi di Israele, quelli che noi chiamiamo gli Arabi d'Israele: la soluzione per le vostre aspirazioni nazionali si trova altrove".

La Livni prospetta dunque la nascita di due stati etnicamente puri, o quanto meno questo sarà il destino di Israele, dove attualmente vivono, in quanto formalmente cittadini a tutti gli effetti, quasi un milione e mezzo di arabi su una popolazione di circa sette. Sono gli eredi dei palestinesi rimasti in Israele dopo la nascita dello stato ebraico nel 1948. Il trasferimento di questa popolazione israeliana in uno stato di Palestina arabo, è il modo, secondo la Livni, per "preservare il carattere giudaico e democratico di Israele" con la nascita, appunto, di "due entità nazionali distinte".


http://www.antimafiaduemila.com/content/view/11674/48/

Abate Vella ha detto...

X FBM

Sí in questo senso hai ragione.

Devo confessare di non essere mai andato "addentro" alla figura di Federico II. Devo trovare l'occasione.

Per SoF,

Federico II si occupava certamente di esoterismo e di tante altre cose, forse ha anche fondato societá segrete o vi apparteneva, ma la massoneria neanche esisteva a quel tempo. Solo in seguito i massoni si sono dati i "nobili" natali.

Al massimo potremmo dire che sono i massoni ad essere federiciani...

Anonimo ha detto...

cari serpent e abate, mi sa che parlate di due Federichi Secondi diversi. uno di prussia uno di svevia. quello di prussia poteva ben essere massone. quello di svevia direi al massimo templare... un bel ripasso su wikipedia...

Anonimo ha detto...

In riferimento alle rercenti inchieste giudiziarie che vevdono coinvolti importanti figure politiche, ho sentito pronunciare da uno degli inquisiti l'espressione "sono sereno".
Strano però, per ogni volta che scoppia un qualsiasi tipo di scandalo c'è sempre qualcuno che lancia questo messaggio.


ayarbor

Anonimo ha detto...

@ Serpent:
"La punta della spada e pronunciare il nome di cristo in greco."
...................................
Abbinato al nome di Yeshùa le traduzioni della Bibbia riportano un altro nome, o meglio un soprannome: “Cristo”: “Gesù chiamato Cristo” (Mt 1:16, C.E.I., PdS).

Cristo è l’italianizzazione del greco christòs (χριστός), un aggettivo derivato dal verbo greco chrìo (χρίω), che significa “ungere”. Sebbene “Cristo” venga scritto in maiuscolo nelle diverse lingue, nel greco è in effetti un semplice aggettivo e significa “unto”. Christòs (“unto”) è a sua volta la traduzione greca dell’ebraico mashìakh (משיח) – da cui l’italiano messia - che significa, appunto, “unto”. Tale aggettivo (“unto”) designava la persona che veniva letteralmente unta con olio allorché era consacrata. Ad esempio, riguardo alla consacrazione di ogni sacerdote è prescritto: “Prenderai l'olio dell'unzione, glielo spanderai sul capo e l'ungerai” (Es 29:7). Chi era stato consacrato (versandogli olio sul capo) era dunque un unto: “Il sacerdote, l’unto [mashìakh, משיח – messia]” (Lv 4:5, TNM). Yeshùa, che è “sacerdote in eterno” (Eb 7:21), è dunque il mashìakh, il messia, il christòs, il cristo, l’unto per eccellenza. L’espressione biblica Iesùs ho christòs ('Ihsoàj Ð cristÒj) significa dunque “Yeshùa l’unto” e potrebbe essere tradotta, nel nostro linguaggio, “Yeshùa il consacrato”. Per il semplice, invece, “Gesù Cristo” appare quasi come un nome e cognome!

Usando la parola “Cristo” si commette lo stesso errore che si commette usando “Gesù”: si fa la traduzione di una traduzione traslitterando. Quanti infatti sanno che christòs è la traduzione greca dell’ebraico mashìakh (משיח), “messia”? Quanti sanno che “Cristo” e “Messia” sono la stessa cosa? Se pochi lo sanno, ancor meno sanno che sia “Cristo” che “Messia” significano unto, ovvero consacrato.

Usando i nomi appropriati – quelli biblici – si inizia già a delineare la vera identità di quello straordinario uomo giudeo che fu Yeshùa. Yeshùa il consacrato.
http://biblistica.myblog.it/archive/2008/11/20/il-vero-nome-di-gesu.htm
...................................
quindi Christòs è la traduzione greca dall'ebraico mashìakh.PERCHE' allora va pronunciato il nome di Cristo in GRECO se è a sua volta una traduzione dall'EBRAICO?
Thanx

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti, volevo lasciarvi questo link:
http://www.isgp.eu/dutroux/Belgian_X_dossiers_of_the_Dutroux_affair.htm

Lo so che è molto lungo, ed è pure molto cruento. Però mi sembra molto interessante anche epr far luce sulla massoneria europea, argomento di cui si potrebbe sapere di più...
Spero apprezzerete.

Cordiali saluti
S

Anonimo ha detto...

Cari Paolo, Solange e Stefania...avete per caso letto questo articolo della rivista Golem L'indispensabile?

http://www.golemindispensabile.it/index.php?_idnodo=6282&_idfrm=61

se lo si legge pensando ad una certa Schola sembra che tutto quadri...

Serpent of Fire ha detto...

quindi Christòs è la traduzione greca dall'ebraico mashìakh.PERCHE' allora va pronunciato il nome di Cristo in GRECO se è a sua volta una traduzione dall'EBRAICO?

Veramente io intendevo Ἰησοῦς (Iēsoûs)

Per comprendere perchè il greco è importante per la religione cristiana ricordati che Decapolis era greca già prima del 300AC. Questo è il motivo per il quale i Vangeli sono scritti originalmente in greco e non in ebraico. Inoltre mi risulta che ci sia stata un ellenizzazione che ha coinvolto gli esseni che hanno mutuato nei loro riti le scuole inziatiche di ISIDE e MITRA importate dal mondo greco-romano che ne dominavano i territori. Questo è anche il motivo per il quale la mitologia cristiana contiene molte similitudini tra Cristo e Mitra e tra Myriam ed Iside.

Pinco Ramone ha detto...

Anonimo: "Io della Chiesa mi fido ma FINO AD UN CERTO PUNTO perchè E' composta da uomini che sono (alle volte) CORROTTI e che fanno il lavoro OPPOSTO a quello di Gesù"
...
Perfetto, ma ciò non vuol dire granchè... Se sei disposto ad 'imparare' prova a leggere la parte dell'ultimo libro di Messori "Perchè Credo", proprio dedicato alla 'Chiesa', spiega abbastanza bene alcune cose che pochi capiscono (consigliato a tutti).

Il mio invito era volto a consigliarti la giusta prudenza. Aver visto Top Gun non fa di te un pilota. E provare a guidare un Mig potrebbe essere pericoloso.
Vai per gradi e sii conscio che in questo campo non sai mai davanti a 'cosa' ti trovi. Se vuoi scrivermi in privato, evitiamo di intasare il blog.

Anonimo ha detto...

X Pinco...

faccio pure io il saputello ora.
Se vedi top gun non impareresti comunque a pilotare mig ma al massimo f16.

Il film infatti,oltre alla storia d'amore, si basa sul fatto che maverick (tom cruise) sia uno dei pochi piloti americani ad aver visto da vicinissimo un mig sovietico (tra l'altro in volo rovesciato).

Quindi Pinco e per tutti i profani come te per carità, per caritaaaa!, prima di parlare di cose che non conoscete informatevi, informateviii.

Non potete addentrarvi in queste cose così superficialmente e come tu già hai detto ad un anonimo qualche messaggio prima: "...ma non sai di cosa stai parlando. Non è il caso che ti addentri in cose ce conosci così poco." Appunto cerchiamo di non scherzale col fuoco.

Senza rancore

F

Pinco Ramone ha detto...

eccoci...le polemiche sterili....
Ma tu pensi che io guardi certi film? era, ovviamente, solo un esempio buttato li, e anche un bambino l'avrebbe capito.
Dunque, lascio a te approfondire quei temi, io mi occupo d'altro.

Saluti allo 'scientologo'.
A ognuno i suoi idoli.

Anonimo ha detto...

ooooiiiii Pincoooo

io! stavo scherzando, non certo tu.
Era solo un invito ironico per ricordarci di non prenderci troppo sul serio...mamma mia che mancanza di spirito ironico.
Quando ho letto la tua risposta a quell'anonimo mi sono detto... e che sarà mmaiii.
Sai dava l'idea di un tuo invito ad un povero profano di non mettercisi proprio a tentare di capire...chiedeva solo qualche chiarimento,dio mio.

tin...dice il saggio: "L'ironia è la gaiezza della riflessione e la gioia della saggezza"...tin

FFFFFFFF

Pinco Ramone ha detto...

L'ironia è un arma a doppio taglio, e spesso aggrava la posizione di chi la usa. Ricordo un motto '68ino degli Illuminati: "una risata vi seppellirà". E così ci seppelliranno.

Pinco Ramone ha detto...

;)

Anonimo ha detto...

ok, adesso pure l'ironia è massonica,ok.
Per favore che non si diventi paranoici, per favore. Una volta dopo 4 o 5 post e conseguenti 200 messaggi a post ci può stare anche una battuta o no.
Purtroppo sai io sono violentemente ironico (soprattutto su me stesso)...mi scappa proprio.
Il popolo ebraico se ne fa grande vanto, io cerco di rubare agli ebrei, vedi tu che pazzo che sono.

Anonimo ha detto...

ahhhh...ok ok...non avevo ancora visto il tuo ultimo post...ricambio

;)))

F

nickname ha detto...

HOW TO ricordare le sette sorelle:
Chiudete gli occhi, immaginatevi un braccio la cui mano ha il dito indice puntato per indicare un mobile, sopra il mobile c'è un vassoio con dentro uno strato di olio su cui si sta bagnando le zampine un gufo che mangia un tacos; nel frattempo entra in scena un bruto su una chevrolet che frega il tacos al gufo che ci resta di m**da, sul sedile a fianco del guidatore c'è un gran pezzo di gn**ca tedesca, bionda coi capelli lunghissimi, che porta in testa una grossa conchiglia e tiene in braccio un gatto persiano con la musino della regina Elisabetta

Anonimo ha detto...

"Non è il caso che ti addentri in cose ce conosci così poco"

Ma se così fosse, come potrebbe uno conoscere qualsiasi cosa se prima non ci si addentra?

Adesso pure "una risata vi seppellirà" è diventato motto Illuminato, io lo sapevo motto anarchico.

Noto una certa tendenza a decretare come massone rosacroce illuminato chiunque aderisca a qualcosa che contrasti col proprio modo di vedere: i comunisti dicono che i fascisti erano massoni, i fascisti dicono che la massoneria è di sinistra, i crsitiani dicono che tutto è massonico fuorché il cristianesimo, gli ebrei che la massoneria è tutto ciò ch enon è ebraico e così via...

Q.

novus ha detto...

@ Anonimo delle 10.18

Quel testo è scritto da Margherita Marcheselli, che è lo stesso nome del proprietario di questo dominio internet:
http://www.rosarossa.it

Non penso sia una coincidenza.
Oltretutto su Golem L'indispensabile ci scrive anche Umberto Eco... e il cerchio si stringe! :)

@ chi parla di Federico II di Svevia

Questo tipo qui è attualmente la centro dei miei studi, perché ho l'impressione che il declino politico/economico/giuridico/religioso dell'Italia è cominciato a partire da alcune sue scellerate attività.
Per ora devo approfondire, magari fra qualche mese avrò finito...

Pinco Ramone ha detto...

Q: "come potrebbe uno conoscere qualsiasi cosa se prima non ci si addentra?"

hai bisogno di morire folgorato per capire che l'alta tensione uccide?

L'ironia è 'massonica'?
Cerca i suggerimenti di Paolo e Solange su Umbero Eco, poi riguarda Il Nome Della Rosa.
Poi ne riparliamo.

gli 'anarchici'? non esistono.

Stefania Nicoletti ha detto...

All'anonimo delle 10:18
Ho letto l'articolo della Marcheselli su Golem.
Il passaggio che più mi ha colpito è questo:

"Il gioco si apre apprestando i pezzi o scegliendo i valori. Attenzione: l'abilità del giocatore consiste nel non farsi scorgere nell'introdurre i valori, così da farli credere portati dai pezzi stessi.Come nel poker, il bluff è ammesso.
Se il giocatore è molto abile, può avvenire che egli stesso non ritrovi il punto in cui ha introdotto i valori, e non ricordi il modo in cui li ha introdotti sino a non accorgersi nemmeno d'aver introdotto valori: un virtuoso del Teocono riesce a ingannare persino se stesso!"

Infatti poi la Marcheselli scrive: "Vi ho raccontato questa storia perché credo che la consapevolezza di questi meccanismi sia un'arma potentissima per sconfiggere le ideologie e gli ideologi che surretiziamente introducono nella nostra mente i valori insieme ai pezzi attraverso i sistemi di comunicazione".

Inoltre lo spazio dei commenti è intitolato "Tu come la vedi?" ...che mi ha ricordato ancora una volta il profeta di Quelo. ;-)

Anonimo ha detto...

Ok,nel ringraziare(comunque)Pinco e anche Serpent per le loro risposte\consigli di lettura,vi faccio un esempio musicale per spiegarvi cosa INTERESSA a me...
Se io mi iscrivo al consevatorio,studio sodo per 10 anni il pianoforte,mi alleno 8 ore al giorno per 15 anni,studio classica jazz ed altri stili musicali...in poche parole divento BRAVISSIMO...MA(!) suono SOLO a casa MIA,NON incido MAI un disco,NON faccio MAI un CONCERTO e non do MAI "RIPETIZIONI",in parole povere NON FACCIO NULLA PER CONDIVIDERE il mio SAPERE\TALENTO MUSICALE con gli altri...a cosa serve? IDEM x la TEOLOGIA o ALCHIMIA o qualunque sapere...a me in realtà interessa "SOLO" avere degli strumenti VALIDI per fare del BENE(visto che il male lo fanno già in tanti) al pianeta TERRA ed ai suoi ABITANTI.QUESTO è lo scopo.Punto.
thanx

Pinco Ramone ha detto...

Anonimo, lo strumento valido per fare del bene lo hai già, si chiama Coscienza.
...e la consapevolezza che 'per fare del bene' bisogna esimersi dall'usare le stesse armi del male. si trovano su piani ontologici diversi.

Fede Speranza Carità

novus ha detto...

@ FBM

"Fu l'Imperatore Federico II di Svevia a dichiarare l'eresia un atto di lesa maestà e quindi a stabilire la condanna del rogo."

Urka questa cosa mi interessa assai!!!
Mi puoi gentilmente fornire qualche testo che ne parla? Mi faresti un grandissimo favore...

@ Pinco Ramone

"gli 'anarchici'? non esistono."

Per me hai dei problemi di percezione.
O forse non hai incontrato le persone giuste.

Hai presente che in alcuni film di fantascienza venivano rappresentati dei laboratori multimediali sotterranei costruiti dalla "resistenza" per contrapporsi ai regimi governativi?
Bene, non è fantascienza! Perché oggi gli anarchici, nei sotterranei delle grandi città, hanno veramente installato questi laboratori "segreti".
Credo proprio che internet sia una proiezione degli anarchici!

Comunque se parliamo ad un livello metafisico, la tua frase mi può anche star bene! :)
ciao

Anonimo ha detto...

Ok!Era la conferma che cercavo.Della serie:NON esistono formule "magiche"...sarebbe troppo facile ;-)
thanx

Anonimo ha detto...

"hai bisogno di morire folgorato per capire che l'alta tensione uccide?"

Ma che esempio ridicolo è? Evidentemente qualcuno è morto così, prima che si collegassero causa ed effetto, ma sai bene anche tu (mi auguro) che non è un esempio calzante.
Le cose tu tu sai, non le hai sempre sapute, ti sei quindi trovato anche tu nella condizione di addentrarti in qualcosa che prima non sapevi... seguendo la tua massima sarestoi dovuito restare alla condizione iniziale, per cui seguendo la tua massima o si nasce "imparati" o nisba, perché se non sai una cosa non ti ci addentri, e quindi come fai a saperla, quella cosa?

"L'ironia è 'massonica'?
Cerca i suggerimenti di Paolo e Solange su Umbero Eco, poi riguarda Il Nome Della Rosa."

Se un massone o presunto tale usa l'ironia, allora l'ironia diventa massonica? Ti informo di un fatto: i massoni respirano, smetti di repirare sennò diventi uno di loro. Poi ne riparliamo.

"gli 'anarchici'? non esistono."

Allora Dio esiste, ma non lo ha mai visto né sentito nessuno, gli anarchici che sono persone in carne ed ossa, con determinate idee (giuste o sbagliate che siano) invece non esistono... è l'uomo che morde il cane!

Q.

Pinco Ramone ha detto...

novus: "gli 'anarchici" non esistono nel senso ingenuo di simpatici selvaggi che irrompono nella Storia che gli attibuisce Q.

E' un fatto invece che 'gli anarchici' sono spesso stati dei burattini nelle mani delle elitès, o cospiratori tutt'altro che realmente an-archici.

novus ha detto...

@ Pinco

Vabè, mettila come vuoi.
Quello che mi interessa dire è che l'influenza degli anarchici sulla nostra vita quotidiana è più concreta di quello che si pensa.
E sinceramente sono abbastanza d'accordo con Q!

Però dai, non mettiamoci anche a parlare di anarchici che altrimenti non se ne esce più

Anonimo ha detto...

Io non attribuisco alcunché di selvaggio agli anarchici. Un anarchico è, secondo me, colui che fa suo l'ideale dell'anarchia, al di là che questa sia un'utopia.
Poi è possibile che nel corso della storia certe idee similanarchiche o certi anarchici siano stati usati, aizzati contro qualcosa, ma non è sistematico.
E' il discorso che feci sul comunismo, bene o male. Il punto è che anche qui, non è sistematico, non è che ogni comunista, ogni anarchico sia manovrato, il movimento in sé è suscettibile di manipolazione, ed è stato soggetto a manipolazione, che non significa che lo sia sempre e comunque.

Questa tendenza a far 2+2 senza riflettere è a mio avviso fuorviante. Se dico che Marx era massone non significa che i comunisti odierni siano tutti manovrati, e nemmeno che non ci possa essere del buono nelle loro idee. Idee che Marx rielaborò, organizzò, ma che non erano tutte farina del suo sacco.

Poi l'invito è quello di aprire gli occhi perché certi ambienti sono più a rischio di altri.

Q.

Pinco Ramone ha detto...

Q....mi fai 'rabbia'.

^^^MAESTRO DI DIETROLOGIA^^^ ha detto...

IL MONDO E' UN' ILLUSIONE...CORRISPONDE IN TERMINI UMANI ALLO SPECCHIO DI DIO...POTREMMO MEGLIO DIRE UNA PROIEZIONE AD ALTO LIVELLO...

LA GRANDEZZA NON STA NELL' INFINITO UNIVERSO, MA NEL MINUSCOLO E INSIGNIFICANTE CERVELLO UMANO, O MEGLIO IN TUTTO CIO' CHE E' MICROSCOPICO...

LA VERITA' RISIEDE NELLE PICCOLE COSE, NEI DETTAGLI, IN QUALCHE GENE IN PIU' CHE STABILISCE LA SESSUALITA'DI UN ESSERE VIVENTE...

LA VERITA', O MEGLIO LA/LE REALTA'
SONO TANTE PICCOLE COSE...
L' INTIMITA' E IL PENSIERO ASTRATTO RISIEDONO NEL NOSTRO CERVELLO NON IN CIELI SCONFINATI...
TUTTO IL RESTO SONO SOLO FORME MENTIS, FROIDIANAMENTE, PROIEZIONI CHE CREANO LA REALTA'...

DIO ESISTE SOLO COME CONCETTO NON COME ESSERE SUPERIORE...
DIO E' DELL' IO, O MEGLIO APPARTIENE ALL' IO...
QUINDI DIO ESISTE VERAMENTE..COME ESISTONO REALMENTE I NOSTRI PENSIERI E LE NOSTRE EMOZIONI...

DIO, E' ENERGIA PRIMORDIALE CHE MUOVE ATTRAVERSO L' AMORE LA NECESSITA' DI EVOLVERSI IN ALTRE FORME DI REALTA'...
LA NOSTRA REALTA' E' L' EMANAZIONE DI QUELLA ENERGIA...O MEGLIO LA SUA PROIEZIONE...

CIO' CHE VEDIAMO E' UN ' ILLUSIONE,
UNICA VERITA' IN QUANTO REALMENTE ESISTENTE...

NOI SIAMO IL SOGNO DI DIO CHE SI " MATEREALIZZA" ATTRAVERSO LA NOSTRA " FEDE".
NOI CI AFFIDIAMO E DELEGHIAMO LA NOSTRA ANIMA AD UN PENSIERO E FACENDOLO NOSTRO CREIAMO DIO...

QUINDI DIO CREA LA REALTA' MA AL TEMPO STESSO HA BISOGNO DELLA STESSA REALTA' X ESISTERE...
NON POTREBBE ESISTERE DIO SE NON ESISTESSE LA REALTA' CHE LO SOGNA E LO PROIETTA...
UN DIO IMMOBILE SAREBBE FINITO E NON INFINITO...

ESSENDO DIO IL CONCETTO CHE RACCHIUDE IL TUTTO, E X TUTTO INTENDO IL MONDO, INFINITI UNIVERSI, LE IDEE, I CONCETTI, LE VIBRAZIONI, I SOGNI , LE NUMEROSE POSSIBILITA' MAI ACCADUTE MA IN POTENZA POSSIBILI, E TUTTO CIO CHE NON POSSIAMO COMPRENDERE,
CREDERE IN DIO NON SIGNIFICA VOLGARMENTE CREDERE ALLE RELIGIONI O AD UN ESSERE SUPERIORE MA CREDERE IN NOI STESSI E COMPIERE IL BENE...

NON E' UN DISCORSO GERARCHICO, DIO
E' INFINITAMENTE GRANDE IN QUANTO E' INFINITAMENTE PICCOLO...
OGNI COSA NELLA NOSTRA REALTA' EMANA ENERGIA ED E' POSITIVA...

L' OVVIO SI TRASCURA ...MA LA VERITA' E' IN TUTTE LE COSE E BASTA AMARE ED IDENTIFICARSI CON CHI SOFFRE X CAPIRE CHE SIAMO EMANAZIONE DELLA STESSA ENERGIA...
FARE IL BENE AL PROSSIMO E' CONVENIENTE ED INTELLIGENTE PRIMA CHE UNA BUONA AZIONE...
CHI CONOSCE O INTUISCE LA VERITA' LAVORA PER IL PROSSIMO E GIOISCE DEL FATTO CHE POSSA TRARNE VANTAGGIO...

LA VERITA' NON RISIEDE IN ALTRI MONDI MA DENTRO DI NOI...
SIAMO NOI CON LE NOSTRE ENERGIE CHE MUOVIAMO LE COSE E LE CREIAMO...

L' ARTE E' ELEVAZIONE DELLO SPIRITO ED AVVIENE QUANDO LO SPIRITO SI SINTONIZZA NEL MONDO DELLE IDEE PLATONICO COGLIENDO MEDIANICAMENTE "PEZZI DI VERITA' E BELLEZZA" X PORTARLI NELLA NOSTRA REALTA' MATERIALE...

DIO E' UNA NOSTRA FORMA MENTIS IN DIVENIRE, ESSENDO INFINITO E NON IMMOBILE, NOI SIAMO LA SUA PROIEZIONE...
LA REALTA' E' LA MANIFESTAZIONE SUBLIME DI QUESTO ATTO E FA SI CHE DIO ESISTA...

NON ESISTEREBBE DIO SENZA LA SUA MANIFESTAZIONE...SAREBBE COME RIDURLO AD UN PRINCIPIO FINITO E QUINDI ALLA SUA NON ESISTENZA...


AD UN LIVELLO PIU' ALTO SI POTREBBE ANCHE DIRE CHE NON IMPORTA SE DIO ESISTA OPPURE NO...
PERCHE' DIO COME FORMA MENTIS INFINITA' ESISTE E CONTEMPORANEAMENTE NON ESISTE...

O MEGLIO CONTEMPLA LA POSSIBILITA' QUANTISTICA DI ESSERE E NON ESSERE,
SE ESITESSE E BASTA SAREBBE FINITO.

PARADOSSALMENTE DIO ESISTE ANCHE PERCHE' NON ESISTE...
DIO RAPPRESENTA UNA POSSIBILITA' CHE QUESTO ACCADA, ED E' LA POSSIBILITA' DEL FATO/DESTINO/CASO CHE SI CONTORCE SU SE STESSA INFINITAMENTE E CIRCOLARMENTE PER SEMRE E "PER" MAI...



SALUTI E BUON NATALE A TUTTI
DAL VOSTRO...
^^^ MAESTRO DI DIETROLOGIA^^^

^^^MAESTRO DI DIETROLOGIA^^^ ha detto...

SATANA ESISTE SOLO X CHI CI CREDE...
IN QUEL CASO SATANA ESISTE VERAMENTE, ESSO RAPPRESENTA UNA SCELTA CHE LIBERAMENTE L' UOMO PUO' FARE...LA SCELTA DEL MALE...

E' UNA POSSIBILITA' CHE CIO' ACCADA, QUINDI REALE...

LA CHIESA CATTOLICA E NON SOLO,
HA PERPETRATO IL MALE COME UNICO SCOPO DI ALLONTANARE L' UOMO DALLA VERITA', QUINDI, RELIGIOSAMENTE PARLANDO, DA DIO...

SEMPRE RELIGIOSAMENTE PARLANDO,
LA CHIESA RAPPRESENTA SATANA, CIOE' IL MALE...
IL SUO POTERE TEMPORALE RAPPRESENTA CIO' CHE DI PIU'PAGANO, MATERIALISTA E ANTICRISTIANO POSSA ESISTERE...
LA STORIA E' PIENA DI ESEMPI...

LA CHIESA SI E' IMPOSSESSATA, DOPO COSTANTINO, DEL CULTO CRISTIANO STRAVOLGENDOLO E UTILIZZANDOLO COME STRUMENTO DI POTERE E DI CONTROLLO...

COSTANTINO HA SOLO SOSTITUITO LE CREDENZE PAGANE DEL DIO SOLE CAMBIANDO NOME X CONTROLLARE LE MASSE E PROSEGUIRE IL CAMMINO NEL RAGGIUNGIMENTO E CONSOLIDAMENTO DEL POTERE IN TERRA DA PARTE DEL SISTEMA DELL' EPOCA...

QUINDI UN CATTOLICO IN BUONA FEDE DOVREBBE CONOSCERE E CAPIRE QUESTI SEMPLICI CONCETTI E METTERE IN DISCUSSIONE LA PROPRIA FEDE NELLA CHIESA... MA NON IN DIO E NEI VALORI UMANI UNIVERSALI...

LA VERGINITA' DELLA MADONNA E' UNA CREDENZA POPOLARE ATTA AL CONTROLLO DELLA PSICHE DI CHI LA SUBISCE...
MOLTE ALTRE RELIGIONI IN ALTRE CULTURE PARLANO DI MESSIA NATI DA UNA VERGINE...
SONO TRADIZIONI PAGANE ANTICHISSIME CHE SI PERDONO NELLA NOTTE DEI TEMPI TRAMANDATE X OPERARE IL PLAGIO E TENERE IL POPOLO NELL' IGNORANZA...

LA CHIESA E LA MASSONERIA OGGI, CHE STA PRENDENDO PIEDE IN MANIERA SEMPRE MENO OCCULTA, SERVONO E SONO LO STRUMENTO DEL POTERE X PRESERVARE IL CONTROLLO DELL' UMANITA'...

QUANDO I CULTI RELIGIOSI DIVERANNO SOLO VECCHI RICORDI DA TRAMANDARE...
LA MASSONERIA E IL CULTO DEL MALE POTRA' FINALMENTE PALESARSI E REALIZZARE ALLA LUCE DEL SOLE IL SUO ENORME POTERE...

ENTRO IL 2050 ESISTERANNO SOLO 3 MACRO STATI:

1- FEDERAZIONE DEL CONTINENTE AMERICANO

2-EURASIA

3-AFRICA


IL PIANETA AFRICA SARA DECIMATO CON VIRUS CHE DIMEZZERANNO LA POPOLAZIONE...
L' ALTRA META' SARA' UTILIZZATA COME MANO D' OPERA X IL MONDO OCCIDENTALE
SI ARRIVERA' ALLO STATO UNICO
SENZA MONETE, LE SCUOLE NON ESISTERANNO PIU', L' INSEGNAMENTO SARA' INNIETTATO DA MINUSCOLI MICROCHIP E I FARMACI SARANNO LA NOSTRA PRIGIONE MENTALE DOVE RIFUGIARSI...

UN MONDO DI ZOMBIE X SERVIRE SATANA
E X PORTARE LA PROIEZIONE DIVINA DI DIO, LA NOSTRA REALTA', NELLE TENEBRE...

ANCHE IL MALE E' EMANAZIONE DI DIO ESSENDO DIO TUTTO CIO' CHE E'...
DIO E' BENE E MALE CHE SONO LA CAUSA DELLA MATERIA E DELLA REALTA'...

SENZA BENE NON ESISTEREBBE IL MALE E VICEVERSA...
L' UOMO NELLA SUA INFINITA MISERIA PUO' SCEGLIERE E SPESSO SCEGLIE IL MALE...
MA PUO' SCEGLIERE E SPESSO SCEGLIE ANCHE IL BENE, E QUANDO LO COMPIE
RAGGIUNGE DIO E LO DIVENTA, ESSENDO ANCHESSO UNA FIAMMELLA DELLA FIAMMA MADRE CHE TUTTO MUOVE E TUTTO CREA...

TUTTO SCORRE???


^^^MAESTRO DI DIETROLOGIA^^^

Pinco Ramone ha detto...

mi torna in mente uno spot 'natalizio' usato dalla luciferiana MTV l'anno scorso... qui lo trovate egregiamente commentato:
www.youtube.com/watch?v=8TttcHi_YPc

Torna preciso preciso a conferma di queste "confessioni di un ex massone"...

dott. tsushima ha detto...

Questo è il centro della massoneria.

http://img340.imageshack.us/img340/5103/popedivineloveta1.jpg

Il mostro verde, Lucifer-Venere. Normali anche i sacrifici come attestati da Velikovsky: quando Venere era una cometa (verde) appunto il drago (DRAKON dal greco mostro marino usato dagli Egizi per raffigurare il dio del male Set) la cui nascita ha portato il diluvio. Notate il verde come prenda piede nella politica italiana(PD) nella banca intesa col cerchio verde (srpente che si morde la coda). Parlare di massoneria senza parlare di Venere-Lucifer non ha senso. Sennò poi penso che non si sia in buona fede.

Michael ha detto...

We are one of the largest fireworks export company from Liuyang China(Liuyang is capital of fireworks ,and 75% of fireworks are exported from here in the world),We have been manufacture professional fireworks and consumer fireworks for over years.
www.myspace.com/liwenquan66
MSN:michaelli66@hotmail.com
Yahoo:liwenquan66@yahoo.com.cn

leila ha detto...

Stavo rileggendo l'intervista a Vali,un ex-addestratrice degli illuminati come si definisce lei,alcune cose sono allucinanti e prenderne coscienza non è facile.Eppure la consapevolezza si fa strada e toglie i paraocchi

Anonimo ha detto...

STRANE CITAZIONI, SONO ANDATO A VEDERE LA LEGGE DEL loi e ho trovato citato Baden Powel e sopratutto un libro stampato solo in 100 copie circa la torre d'avorio di Herny James. Non so nulla delle logge massoniche ma non credo che servano a molto in una società aperta civile come la nostra, basta creare una associazione no? perchè fingere di essere non segreti ma segreti. Paura dei giudizi? Qualcosa da nascondere? Un mio amico massone mi ha raccontato di un rito delle sorella morte.... se volete ve lo racconto non è molto bello però